INFORMA DISABILITÀ Via S. Secondo 29 bis TORINO Tel

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INFORMA DISABILITÀ Via S. Secondo 29 bis TORINO Tel. 011.5662039 www.aslto1.it/informadisabili"

Transcript

1 INFORMA DISABILITÀ Via S. Secondo 29 bis TORINO Tel DIRITTI E AGEVOLAZIONI PER LA PERSONA DISABILE E I SUOI FAMILIARI

2 Tipo di agevolazione Aventi diritto Riferimenti Permessi e congedi ai genitori 1 Bambino fino a tre anni: 1. Diritto al prolungamento fino a un totale di tre anni del periodo di astensione facoltativa dal lavoro; 2. diritto, in alternativa, a due ore di permesso giornaliero retribuito o a tre giorni al mese di permesso retribuito. 3. Diritto a due anni di congedo retribuito e coperto dai contributi figurativi (godibili nell arco dell intera vita lavorativa in forma frazionata fino alla singola giornata) Oltre i 3 anni e fino a 8 anni: Punti 1, 3 e 4 precedenti Genitore lavoratore dipendente di bambino con handicap grave (L. 104/92 art. 3 comma 3) Dagli 8 anni: Punti 3 e 4 precedenti Permessi e congedi ai familiari 1 : 1. Tre giorni al mese di permesso retribuito 2. Due anni di congedo retribuito (genitori, figli conviventi o coniuge del disabile; figli del disabile con residenza nello stesso stabile.) 3. Due anni di congedo non retribuiti Punti 1 e 2: Il familiare deve essere un lavoratore dipendente (pubblico o privato). Il disabile deve trovarsi in situazione di handicap grave ai sensi della L. 104/92 art. 3 comma 3 Il figlio convivente ha diritto al congedo di due anni in assenza di altri soggetti idonei Lavoratore disabile: Diritto a due ore di permesso giornaliere o in alternativa a tre giorni al mese retribuiti. Prepensionamento: maggiorazione contributiva pari a 2 mesi ogni anno di servizio, fino a un massimo di 5 anni (pari a 30 anni di lavoro) 4 mesi se privi della vista Collocamento obbligatorio (iscrizione alle liste speciali) I disabili lavoratori dipendenti in situazione di handicap grave ai sensi della L. 104/92 art. 3 comma 3 I soggetti sordomuti gli invalidi civili con invalidità pari o superiore al 75% e le categorie assimilabili (Circ. INPS 29/2002) dipendenti pubblici, privati, o di cooperative -su loro richiesta all'inps Persone con percentuale d invalidità pari o superiore al 46% che abbiano compiuto i quindici anni di età e che non abbiano raggiunto l età pensionabile INPS per i lavoratori del settore privato INPDAP per i lavoratori del settore pubblico Centro per l Impiego Via Bologna, 153 Torino Tel. 011/ / / Scelta della sede di lavoro Il genitore o il familiare lavoratore e il lavoratore disabile hanno diritto a scegliere, ove possibile, la sede di lavoro più vicina al domicilio della persona disabile. Persona con Handicap grave (L. 104, art. 3 comma 3)

3 Tipo di agevolazione Aventi diritto Riferimenti Rifiuto al trasferimento Persona con Handicap grave Il genitore o il familiare lavoratore e (L. 104, art. 3 comma 3) il lavoratore disabile non possono essere trasferiti ad altra sede senza il loro consenso. Esenzione Ticket Esenzione totale dal pagamento del ticket per analisi, prestazioni specialistiche ambulatoriali, compresi i trattamenti di fisiochinesiterapia e dal pagamento della quota fissa per i farmaci Protesi, ortesi, ausili per le menomazioni relative alle patologie (riportate sul verbale di invalidità) Adattamenti alla guida o al trasporto: contributo regionale del 20% Acquisto dell automobile: iva al 4% esenzione bollo esenzione dal pagamento dell'imposta erariale di trascrizione di proprietà (I.E.T.) e dall'addizionale provinciale (A.P.I.E.T.) detrazione IRPEF del 19% per un importo non superiore ai ,99 nell arco di 4 anni anche per la manutenzione straordinaria I minori invalidi con diritto a percepire l indennità di frequenza; I cittadini invalidi civili o affetti da malattie professionali con percentuale di invalidità pari o superiore al 67%; sordomuti; ciechi assoluti e soggetti con visus in entrambi gli occhi pari o inferiore a 1/20; invalidi del lavoro Minorenni: ne hanno diritto anche senza certificato di invalidità; Maggiorenni: invalidità pari o superiore al 34% Persone invalide civili con patente speciale oppure il cui trasporto necessiti di adattamenti all auto La persona disabile o il familiare che la ha fiscalmente a carico. Il diritto ad ottenere tali benefici varia in base alle condizioni della persona ed alle eventuali modifiche apportate all auto sia per la guida che per il trasporto. Per la casistica consultare l Agenzia delle entrate o l informadisabilità Sportelli amministrativi dell ASL di residenza (http://www.asl102.to.it/sportelli.ht ml): - Via S. Secondo, 29 int. cortile - Corso Corsica, 55 - Via Farinelli, 25 - Via Monginevro, Via Gorizia, 114 Sportelli amministrativi dell ASL di residenza (stessi indirizzi del riquadro precedente ) ASL di residenza Ufficio protesi Regione Piemonte Settore Tributi Corso Regina Margherita, 153 bis da lunedì a giovedì dalle 9:00 alle Esenzione dalle imposte di trascrizione sui passaggi di proprietà (sia auto nuova che usata): Pubblico Registro Automobilistico (via Piobesi, 4 Torino Tel ) Barriere architettoniche: 1. IVA 4%: vedi oltre 2. detrazione IRPEF 50% vedi oltre 3. detrazione IRPEF 19% vedi oltre 4. Contributi regionali per eliminazione delle barriere architettoniche (Legge 13/89) Figli disabili a carico: Per ogni figlio viene riconosciuta una cifra pari a 950 euro. La detrazione è aumentata a euro per ciascun figlio di età inferiore a tre anni. Per ogni figlio disabile le detrazioni sono ulteriormente aumentate di 1-2. La persona disabile con certificato di handicap o di invalidità, il familiare che la ha fiscalmente a carico. 3. Colui che sostiene le spese di adeguamento: la persona invalida stessa (hanno priorità i titolari di invalidità al 100%), o chi li ha fiscalmente a carico, o un parente o qualsiasi altra persona sostenga le spese, o il condominio. Genitore di un figlio in situazione di handicap, certificato ai sensi della legge 104/92, art. 3 IVA e IRPEF: Agenzia delle Entrate 1-2. Agenzia delle Entrate 4. Ufficio tecnico del proprio Comune di residenza; Regione Piemonte Direzione dell Edilizia Agenzia delle Entrate

4 400 euro. Tipo di agevolazione Aventi diritto Riferimenti Invalidi pari o superiori al 67%; Sordomuti; ciechi assoluti; Rivolgersi al numero: ventesimisti; Tessera di trasporto gratuito: minori invalidi; Permette di viaggiare ultra65enni invalidi con codice Dal lunedì al venerdì gratuitamente sui mezzi di 00 o con invalidità pari o Ore trasporto urbano e extraurbano superiore al 71%; della Regione Piemonte (Pullman, invalidi di guerra dalla 1a alla oppure Tram, Autobus) e sui treni. 4a categoria; recarsi presso i centri GTT di portatori di handicap (L. 104/92 assistenza al cliente art. 3)

5 AGEVOLAZIONI IRPEF PER ALCUNE SPESE SANITARIE E PER I MEZZI D AUSILIO Le spese mediche generiche (prestazioni rese da un medico generico, acquisto di medicinali) e di assistenza specifica sostenute dai disabili sono interamente deducibili dal reddito complessivo. Le spese assistenza specifica sono le spese relative all assistenza infermieristica e riabilitativa, al personale in possesso della qualifica professionale di addetto all assistenza di base o di operatore tecnico assistenziale o di educatore professionale, o di addetto ad attività di animazione e di terapia occupazionale, le spese per le prestazioni fornite dal personale di coordinamento delle attività assistenziali di nucleo. Tali spese, sono deducibili dal reddito complessivo anche se sono sostenute dai familiari dei disabili che non risultano fiscalmente a carico. In caso di ricovero di un portatore di handicap in un istituto di assistenza e ricovero è possibile portare in deduzione la parte della retta che riguarda le spese mediche e le spese paramediche di assistenza specifica (devono risultare indicate distintamente nella documentazione rilasciata dall istituto di assistenza. Altre spese detraibili al 19% integralmente (senza franchigia) trasporto in ambulanza del soggetto portatore di handicap (le prestazioni specialistiche effettuate durante il trasporto invece costituiscono spese sanitarie, e danno diritto a detrazione solo sulla parte eccedente i 129,11 euro); acquisto di poltrone per inabili e minorati non deambulanti e apparecchi per il contenimento di fratture, ernie e per la correzione dei difetti della colonna vertebrale; acquisto di arti artificiali per la deambulazione; costruzione di rampe per l eliminazione di barriere architettoniche esterne ed interne alle abitazioni (la detrazione del 19% per spese sanitarie spetta solo sulla somma eccedente la quota di spesa già assoggettata alla detrazione del 36% o 50% per ristrutturazioni); trasformazione dell ascensore per adattarlo al contenimento della carrozzella; sussidi tecnici e informatici rivolti a facilitare l autosufficienza e le possibilità di integrazione delle persone in possesso di riconoscimento di handicap L. 104/92 art. 3 (es. fax, modem, computer, telefono a viva voce, schermo a tocco, tastiera espansa). Spese riguardanti i mezzi necessari: all accompagnamento; alla deambulazione; al sollevamento dei disabili accertati ai sensi dell articolo 3 della legge n.104 del 1992, indipendentemente dal fatto che fruiscano o meno dell assegno di accompagnamento. Spese sostenute dalle persone riconosciute Sorde (L. 381/70) per i servizi di interpretariato. Spese sanitarie specialistiche (es.: analisi, prestazioni chirurgiche e specialistiche) Danno diritto ad una detrazione Irpef del 19% sulla parte che eccede 129,11 euro; la detrazione è fruibile anche dai familiari quando il disabile è fiscalmente a carico.

6 DETRAZIONE IRPEF 50% PER RISTRUTTURAZIONE E BONUS MOBILI / ELETTRODOMESTICI Per le spese sostenute per lavori di ristrutturazione edilizia dal 26 giugno 2012 al 31 dicembre 2013, la detrazione Irpef sale dal 36% al 50%. Si calcola su un limite massimo di spesa di euro per unità immobiliare. Per le prestazioni di servizi relative agli interventi di recupero edilizio, di manutenzione ordinaria e straordinaria, realizzati sugli immobili a prevalente destinazione abitativa privata, si applica l aliquota Iva agevolata del 10%, salvo che si tratti di lavori finalizzati all eliminazione delle barriere architettoniche. Rientrano tra queste spese quelle sostenute per rimozione di barriere architettoniche, installazione di ascensori, strumenti idonei a favorire la mobilità interna (l IVA è al 4%, vedi oltre) La detrazione del 19%, pertanto, spetta soltanto sulla eventuale parte di spesa eccedente la quota già agevolata con la detrazione del 36% (o del 50%). Per le prestazioni di servizi relative all appalto di questi lavori, è inoltre applicabile l aliquota Iva agevolata del 4%, anziché quella ordinaria del 21%. BENI SOGGETTI ALL IVA AL 4% protesi e ausili inerenti a menomazioni di tipo funzionale permanenti (compresi pannoloni per incontinenti, traverse, letti e materassi ortopedici antidecubito e terapeutici, materassi ad aria collegati a compressore alternativo, cuscini jericho e cuscini antidecubito per sedie a rotelle o carrozzine da comodo, cateteri, ecc., ceduti per essere utilizzati da soggetti per i quali sussista apposita documentazione probatoria in ordine al carattere permanente della menomazione; apparecchi di ortopedia (comprese le cinture medico/chirurgiche), oggetti ed apparecchi per fratture (docce, stecche e simili), oggetti ed apparecchi di protesi dentaria, oculistica ed altre; apparecchi per facilitare l audizione ai sordi ed altri apparecchi da tenere in mano, da portare sulla persona o da inserire nell organismo, per compensare una deficienza o una infermità; poltrone e veicoli simili per invalidi anche con motore o altro meccanismo di propulsione, compresi i servoscala ed altri mezzi simili adatti al superamento di barriere architettoniche per soggetti con ridotte o impedite capacità motorie; prestazioni di servizi dipendenti da contratti di appalto aventi ad oggetto la realizzazione delle opere direttamente finalizzate al superamento o alla eliminazione delle barriere architettoniche* sussidi tecnici e informatici rivolti a facilitare l autosufficienza e le possibilità di integrazione delle persone in possesso di riconoscimento di handicap L. 104/92 art. 3 (es. fax, modem, computer, telefono a viva voce, schermo a tocco, tastiera espansa). * ha accesso a tale agevolazione chi sostiene le spese, la disposizione non è riservata alla persona con disabilità o al familiare che la abbia fiscalmente a carico. DETRAZIONE PER GLI ADDETTI ALL ASSISTENZA PERSONALE Le spese sostenute per gli addetti all assistenza personale, nei casi di non autosufficienza nel compimento degli atti di vita quotidiana, sono detraibili, dal 1 gennaio 2007, nella percentuale del 19%, c alcolabile su un ammontare di spesa non superiore a euro, purché il reddito del contribuente non sia superiore a euro.

7 Sono considerate tali coloro che non sono in grado, ad esempio, di assumere alimenti, di espletare le funzioni fisiologiche e provvedere all igiene personale, di deambulare, di indossare gli indumenti. Inoltre, deve essere considerata non autosufficiente anche la persona che necessita di sorveglianza continuativa. Accertamento dello stato di non autosufficienza La non autosufficienza deve risultare da certificazione medica. La deduzione non compete, ad esempio, per l assistenza prestata a bambini, se la non autosufficienza non si ricollega all esistenza di patologie. La documentazione Le spese devono risultare da idonea documentazione, che può anche consistere in una ricevuta rilasciata dal soggetto che presta l assistenza. La documentazione deve contenere il codice fiscale e i dati anagrafici di chi effettua il pagamento e di chi presta l assistenza. Se la spesa è sostenuta in favore di un familiare, nella ricevuta devono essere indicati anche gli estremi anagrafici e il codice fiscale di quest ultimo. Altre precisazioni L importo di euro deve essere considerato con riferimento al singolo contribuente a prescindere dal numero dei soggetti cui si riferisce l assistenza. In pratica, se un contribuente ha sostenuto spese per sé e per un familiare, l importo teorico utilizzabile resta comunque quello di euro. Nell ipotesi in cui più contribuenti hanno sostenuto spese per assistenza riferita allo stesso familiare, l importo teorico deve essere diviso tra i soggetti che hanno sostenuto la spesa. Cumulabilità Sia la deduzione dal reddito imponibile che la detrazione d imposta per gli addetti all assistenza non pregiudica la possibilità di dedurre i contributi previdenziali e assistenziali obbligatori versati per gli addetti ai servizi domestici e all assistenza personale o familiare che, si ricorda, sono deducibili nel limite di 1.549,37 euro. Fonte: Agenzia delle entrate, Guida alle agevolazioni fiscali per disabili, 2011 Ultimo aggiornamento: Gennaio 2014

QUADRO RIASSUNTIVO DELLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER DISABILI

QUADRO RIASSUNTIVO DELLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER DISABILI QUADRO RIASSUNTIVO DELLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER DISABILI (*) L agevolazione spetta solo ai non vedenti NOTE AL QUADRO RIASSUNTIVO DELLE AGEVOLAZIONI (1) TIPO DI HANDICAP A - Il trattamento fiscale indicato

Dettagli

Fiscal News N. 98. Altre agevolazioni per i disabili. La circolare di aggiornamento professionale 29.03.2013

Fiscal News N. 98. Altre agevolazioni per i disabili. La circolare di aggiornamento professionale 29.03.2013 Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 98 29.03.2013 Altre agevolazioni per i disabili Le altre agevolazioni fiscali previste dalla normativa per le persone con disabilità Categoria:

Dettagli

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI AGGIORNATA CON LA LEGGE FINANZIARIA 2007 Accertamento dello stato di non autosufficienza La non autosufficienza deve risultare da certificazione medica. La

Dettagli

Servizio INFORMATIVA 730

Servizio INFORMATIVA 730 SEAC S.p.A. - 38100 TRENTO - Via Solteri, 74 Internet: www.seac.it - E-mail: info@seac.it Tel. 0461/805111 - Fax 0461/805161 Servizio INFORMATIVA 730 SOMMARIO EDITORIA FISCALE SEAC Servizio INFORMATIVA

Dettagli

LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI

LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI www.ihrogno.it LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI Lovere 22 aprile 2009 1 DEFINIZIONI AGEVOLAZIONE. Per agevolazione fiscale si intende un trattamento preferenziale accordato dalla legge in determinati

Dettagli

LE AGEVOLAZIONI FISCALI E LAVORATIVE

LE AGEVOLAZIONI FISCALI E LAVORATIVE LE AGEVOLAZIONI FISCALI E LAVORATIVE AGEVOLAZIONI PER L'ACQUISTO DI VEICOLI I disabili, in caso di acquisto di un autovettura, senza limiti di cilindrata, nuova od usata, alla condizione che il veicolo

Dettagli

Capitolo Terzo 2.AGEVOLAZIONI IRPEF PER ALCUNE SPESE SANITARIE E PER I MEZZI D AUSILIO. Le medicine sono deducibili dal reddito complessivo

Capitolo Terzo 2.AGEVOLAZIONI IRPEF PER ALCUNE SPESE SANITARIE E PER I MEZZI D AUSILIO. Le medicine sono deducibili dal reddito complessivo LE ALTRE AGEVOLAZIONI Capitolo Terzo 1. LA MAGGIOR DETRAZIONE IRPEF PER I FIGLI PORTATORI DI HANDICAP Dal 1 gennaio 2007 le deduzioni per i familiari a carico sono state sostituite da detrazioni d imposta.

Dettagli

730, tutte le agevolazioni fiscali per disabili

730, tutte le agevolazioni fiscali per disabili 730, tutte le agevolazioni fiscali per disabili Autore : Noemi Secci Data: 24/03/2016 730/2016 e Legge 104, deduzioni e detrazioni fiscali: acquisto auto, sussidi informatici, spese di assistenza, tutti

Dettagli

4. BENEFICI CONTINUATIVI IN AMBITO SANITARIO PER INVALIDITÀ

4. BENEFICI CONTINUATIVI IN AMBITO SANITARIO PER INVALIDITÀ 4. BENEFICI CONTINUATIVI IN AMBITO SANITARIO PER INVALIDITÀ I benefici che seguono sono continuativi. Potrebbero però modificarsi di anno in anno parte dei requisiti di accesso, periodo di raccolta delle

Dettagli

Agevolazioni sui veicoli

Agevolazioni sui veicoli Agevolazioni sui veicoli I soggetti portatori di handicap di cui all art. 3 della L.104/92 con ridotte o impedite capacità motorie permanenti, nonché, come ha inteso estendere l art. 30, comma 7, della

Dettagli

Centro Assistenza Fiscale SERVIZIO CAF 730

Centro Assistenza Fiscale SERVIZIO CAF 730 Servizio Caf 730 Centro Assistenza Fiscale SERVIZIO CAF 730 INFORMATIVA N. 33 Prot. 4027 DATA 06.05.2005 Settore: Oggetto: Riferimenti: IMPOSTE SUI REDDITI Agevolazioni IRPEF per soggetti disabili e Modello

Dettagli

IL RICONOSCIMENTO DELL INVALIDITA E DELLA L. 104/92

IL RICONOSCIMENTO DELL INVALIDITA E DELLA L. 104/92 IL RICONOSCIMENTO DELL INVALIDITA E DELLA L. 104/92 L'invalidità è la difficoltà a svolgere alcune funzioni tipiche della vita quotidiana o di relazione a causa di una menomazione o di un deficit fisico,

Dettagli

Associazione Crescere

Associazione Crescere Associazione Crescere Gli Incontri del Sabato: AGEVOLAZIONI FISCALI PER L ADATTAMENTO DELLA CASA Bologna 29 gennaio 2011 Relazione della dr. Giulia Dolcetta 1 QUALI INTERVENTI? STRUTTURALI AUTOMAZIONI

Dettagli

SERVIZI PER LA NON AUTOSUFFICIENZA

SERVIZI PER LA NON AUTOSUFFICIENZA SERVIZI PER LA NON AUTOSUFFICIENZA Certificazioni di invalidità civile e handicap La certificazione di invalidità civile e la certificazione di handicap non sono la stessa cosa e danno diritto a benefici

Dettagli

Agevolazioni fiscali 2016 per i disabili, legge 104 quali benefici?

Agevolazioni fiscali 2016 per i disabili, legge 104 quali benefici? Agevolazioni fiscali 2016 per i disabili, legge 104 quali benefici? Da Anna Ansalone - 6 Gen Nuove agevolazioni fiscali 2016 per i disabili che usufruiscono della Legge 104 del 1992. Tra le novità, agevolazioni

Dettagli

ASSISTENZA PROTESICA

ASSISTENZA PROTESICA Aventi diritto alle prestazioni ANFFAS Brescia Onlus ASSISTENZA PROTESICA 1) invalidi civili (con valutazione superiore al 33%), di guerra, per servizio, ciechi e sordomuti 2) minori di anni 18 che necessitano

Dettagli

Agevolazioni fiscali per le persone con disabilità. Sintesi comunicazione di Graziano De Munari CAF Cisl di VICENZA

Agevolazioni fiscali per le persone con disabilità. Sintesi comunicazione di Graziano De Munari CAF Cisl di VICENZA Agevolazioni fiscali per le persone con disabilità Sintesi comunicazione di Graziano De Munari CAF Cisl di VICENZA Aprile 2013 LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI (SINTESI) In base alla normativa in

Dettagli

Circolare 05_06 AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI

Circolare 05_06 AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI Circolare 05_06 AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI E' persona handicappata colui che presenta una minorazione fisica, psichica o sensoriale, stabilizzata o progressiva, che è causa di difficoltà di apprendimento,

Dettagli

Guida alle agevolazioni previste ai soggetti beneficiari della Legge 80/06

Guida alle agevolazioni previste ai soggetti beneficiari della Legge 80/06 COORDINAMENTO ATTIVITA SOCIALI S.S. MEDICINA LEGALE Guida alle agevolazioni previste ai soggetti beneficiari della Legge 80/06 Lo Stato italiano eroga prestazioni e servizi di tipo assistenziale e previdenziale

Dettagli

DIRITTI DOVERI DEL GENITORE DEL BAMBINO CON DISABILITÁ

DIRITTI DOVERI DEL GENITORE DEL BAMBINO CON DISABILITÁ Appunti per genitori n. 6 (Dr.ssa Beatrice Rizzetto ) DIRITTI DOVERI DEL GENITORE DEL BAMBINO CON DISABILITÁ INCONTRI DEI GENITORI CON GLI SPECIALISTI DEL PRESIDIO RIABILITATIVO VILLA MARIA DIRITTI DOVERI

Dettagli

LE MINORAZIONI CIVILI INVALIDITÀ, CECITÀ, SORDITÀ CIVILI E LEGGE 104/92

LE MINORAZIONI CIVILI INVALIDITÀ, CECITÀ, SORDITÀ CIVILI E LEGGE 104/92 LE MINORAZIONI CIVILI INVALIDITÀ, CECITÀ, SORDITÀ CIVILI E LEGGE 104/92 1 Le minorazioni civili L invalidità è la difficoltà a svolgere alcune funzioni tipiche della vita quotidiana o di relazione a causa

Dettagli

LE MINORAZIONI CIVILI INVALIDITÀ, CECITÀ, SORDITÀ CIVILI E LEGGE 104/92

LE MINORAZIONI CIVILI INVALIDITÀ, CECITÀ, SORDITÀ CIVILI E LEGGE 104/92 LE MINORAZIONI CIVILI INVALIDITÀ, CECITÀ, SORDITÀ CIVILI E LEGGE 104/92 1 Le minorazioni civili L invalidità è la difficoltà a svolgere alcune funzioni tipiche della vita quotidiana o di relazione a causa

Dettagli

LA RIFORMA INPS SULL INVALIDITA CIVILE Brescia, 19.06.10 INVALIDITA CIVILE, HANDICAP E DISABILITA : DEFINIZIONI E ACCESSO AI DIRITTI

LA RIFORMA INPS SULL INVALIDITA CIVILE Brescia, 19.06.10 INVALIDITA CIVILE, HANDICAP E DISABILITA : DEFINIZIONI E ACCESSO AI DIRITTI BRESCIA onlus DESENZANO onlus VALLECAMONICA onlus LA RIFORMA INPS SULL INVALIDITA CIVILE Brescia, 19.06.10 INVALIDITA CIVILE, HANDICAP E DISABILITA : DEFINIZIONI E ACCESSO AI DIRITTI Simona Rapicavoli

Dettagli

Appunti per genitori. n. 6. (Dr.ssa Beatrice Rizzetto ) DIRITTI DOVERI DEL GENITORE DEL BAMBINO CON DISABILITÁ

Appunti per genitori. n. 6. (Dr.ssa Beatrice Rizzetto ) DIRITTI DOVERI DEL GENITORE DEL BAMBINO CON DISABILITÁ Appunti per genitori n. 6 (Dr.ssa Beatrice Rizzetto ) DIRITTI DOVERI DEL GENITORE DEL BAMBINO CON DISABILITÁ INCONTRI DEI GENITORI CON GLI SPECIALISTI DEL PRESIDIO RIABILITATIVO VILLA MARIA DIRITTI DOVERI

Dettagli

Benefici di legge in caso di patologie invalidanti. Permessi, congedi e assegni per l assistenza del bambino onco-ematologico

Benefici di legge in caso di patologie invalidanti. Permessi, congedi e assegni per l assistenza del bambino onco-ematologico Benefici di legge in caso di patologie invalidanti. Permessi, congedi e assegni per l assistenza del bambino onco-ematologico di Silvia Maria Cinquemani A) A FAVORE DEI BAMBINI 1.RICONOSCIMENTO DI INVALIDITÀ

Dettagli

Agevolazioni fiscali per persone disabili

Agevolazioni fiscali per persone disabili Aggiornato a giugno 2006 Agevolazioni fiscali per persone disabili Queste le principali agevolazioni in base all attuale normativa [legge finanziaria 2006] Si precisa che l Agenzia delle Entrate ha attivato

Dettagli

VADEMECUM INVALIDITA CIVILE a cura dell ANMIC Associazione Nazionale Mutilati Invalidi Civili Sede Provinciale di Grosseto Via Trento, 15/A Tel.

VADEMECUM INVALIDITA CIVILE a cura dell ANMIC Associazione Nazionale Mutilati Invalidi Civili Sede Provinciale di Grosseto Via Trento, 15/A Tel. VADEMECUM INVALIDITA CIVILE a cura dell ANMIC Associazione Nazionale Mutilati Invalidi Civili Sede Provinciale di Grosseto Via Trento, 15/A Tel. 0564/23505 Fax 0564/429222 1) PERCENTUALE DI INVALIDITA

Dettagli

RIPOSI E PERMESSI PER LAVORATORI PORTATORI DI HANDICAP E PER FAMILIARI CHE ASSISTONO PORTATORI DI HANDICAP LAVORATORE PORTATORE DI HANDICAP

RIPOSI E PERMESSI PER LAVORATORI PORTATORI DI HANDICAP E PER FAMILIARI CHE ASSISTONO PORTATORI DI HANDICAP LAVORATORE PORTATORE DI HANDICAP RIPOSI E PERMESSI PER LAVORATORI PORTATORI DI HANDICAP E PER FAMILIARI CHE ASSISTONO PORTATORI DI HANDICAP LAVORATORE PORTATORE DI HANDICAP La persona handicappata maggiorenne in situazione di gravità

Dettagli

Appropriatezza prescrittiva nell Assistenza Integrativa e Protesica INVALIDITA CIVILE: perché e quali vantaggi Dott. Lorenzo Brusa Dott.ssa Laura Signorotti CHI E L INVALIDO CIVILE Si considerano mutilati

Dettagli

In particolare dall imposta IRPEF dovuta dal contribuente è possibile detrarre:

In particolare dall imposta IRPEF dovuta dal contribuente è possibile detrarre: AGEVOLAZIONI PER L ACQUISTO DI UN MONTASCALE Introduzione L acquisto di ausili quale servoscale (es.montascale Ergo di SeniorLife), piattaforme elevatrici per l utilizzo in abitazioni private, in quanto

Dettagli

Fiscal News N. 396. La circolare di aggiornamento professionale

Fiscal News N. 396. La circolare di aggiornamento professionale Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 396 09.11.2012 Agevolazioni auto per i disabili Gli sconti riguardano anche gli interventi rilevanti sul veicolo rientranti comunque nel tetto

Dettagli

Invalidita civile disabilita lavoro

Invalidita civile disabilita lavoro A s s oc ia zione C res c ere Gli Incontri del S abato 28 marzo 2009 A cura dell Assistente S ociale D r.ssa Fabrizia C apitani Invalidita civile disabilita lavoro A s s oc ia zione C res c ere Gli Incontri

Dettagli

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE PERSONE CON DISABILITA. Aggiornato a Dicembre 2013 (Agenzia delle Entrate)

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE PERSONE CON DISABILITA. Aggiornato a Dicembre 2013 (Agenzia delle Entrate) Aggiornato a Dicembre 2013 (Agenzia delle Entrate) AGEVOLAZIONI FISCALI La normativa tributaria per le persone con disabilità e per i loro familiari prevede specifiche agevolazioni fiscali. Sono considerati

Dettagli

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI AGGIORNATA CON LA NORMATIVA IN VIGORE A MAGGIO 2008 INDICE I. QUALI SONO LE AGEVOLAZIONI 2 II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 4 1. Chi ne ha diritto

Dettagli

T come Tasse (agevolazioni)

T come Tasse (agevolazioni) T come Tasse (agevolazioni) Importante!! Tutti i soggetti portatori di handicap ( ai sensi dell artico 3 della legge 104/92), possono autocertificare l esistenza delle condizioni personali richieste al

Dettagli

Relazione a cura di Paolo Zani Aprile 2010

Relazione a cura di Paolo Zani Aprile 2010 Relazione a cura di Paolo Zani Aprile 2010 Ogni diritto non conosciuto è un diritto negato Premessa fondamentale L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro e.. sulle domande!!!!! Perché

Dettagli

Cuneo, lì 14 aprile 2014 Egregio CLIENTE

Cuneo, lì 14 aprile 2014 Egregio CLIENTE Cuneo, lì 14 aprile 2014 Egregio CLIENTE Prot. n. 19/2014 LA DOCUMENTAZIONE PER RISPARMIARE CON LA DICHIARAZIONE DEI REDDITI (periodo di imposta 2013) In vista della scadenza per la presentazione della

Dettagli

SPESE PER DISABILI 2. SPESE PER L'ACQUISTO DI UN'AUTOVETTURA ADATTATA PER UN FIGLIO PORTATOREDI HANDICAP

SPESE PER DISABILI 2. SPESE PER L'ACQUISTO DI UN'AUTOVETTURA ADATTATA PER UN FIGLIO PORTATOREDI HANDICAP SPESE PER DISABILI 1. Acquisto di personal computer per portatore di handicap D. E' possibile considerare deducibile o detraibile la spesa relativa all'acquisto di un personal computer per un portatore

Dettagli

TITOLO: LA LEGGE 104/92

TITOLO: LA LEGGE 104/92 TITOLO: LA LEGGE 104/92 SOMMARIO: Lo scopo di questa dispensa è di fornire una visione semplificata di quanto contenuto nel testo del decreto legge 104/92 del5 febbraio 1992. Ovviamente tale documento

Dettagli

l agenzia in f orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI giugno 2010 aggiornamento

l agenzia in f orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI giugno 2010 aggiornamento l agenzia aggiornamento in f giugno 2010 orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI INDICE I. QUALI SONO LE AGEVOLAZIONI 2 II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 4 1. Chi ne ha diritto 4 2. Per

Dettagli

In particolare dall imposta lorda a carico del contribuente è possibile detrarre:

In particolare dall imposta lorda a carico del contribuente è possibile detrarre: Introduzione L acquisto di ausili quale servoscale (es.montascale OtoLift), piattaforme elevatrici per l utilizzo in abitazioni private, in quanto considerati mezzi finalizzati all abbattimento delle barriere

Dettagli

L AGENZIA INFORMA. detrazioni Irpef aliquote Iva agevolate. esenzione bollo e veicoli. acquisto auto ausili tecnici informatici

L AGENZIA INFORMA. detrazioni Irpef aliquote Iva agevolate. esenzione bollo e veicoli. acquisto auto ausili tecnici informatici L AGENZIA INFORMA detrazioni Irpef aliquote Iva agevolate esenzione bollo e veicoli acquisto auto ausili tecnici informatici barriere architettoniche gui spese sanitarie esenzione bollo e veicoli acquisto

Dettagli

Guida a cura di Marilena Mellone e Roberto Scipioni - Inca Nazionale

Guida a cura di Marilena Mellone e Roberto Scipioni - Inca Nazionale Guida a cura di Marilena Mellone e Roberto Scipioni - Inca Nazionale Ultimo aggiornamento gennaio 2016 I diritti del malato oncologico Tutela previdenziale, assistenziale e sociale La cura e l assistenza

Dettagli

l agenzia informa GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI

l agenzia informa GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI l agenzia informa 2008 6 1 INDICE I. QUALI SONO LE AGEVOLAZIONI 2 II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 4 1. Chi ne ha diritto 4 2. Per quali veicoli? 4

Dettagli

Il PATRONATO INCA CGIL RINGRAZIA E SALUTA I PARTECIPANTI

Il PATRONATO INCA CGIL RINGRAZIA E SALUTA I PARTECIPANTI Il PATRONATO INCA CGIL RINGRAZIA E SALUTA I PARTECIPANTI 1 Legge 104/92 e successive integrazioni Legge quadro per l assistenza l integrazione sociale e i diritti delle persone disabili Permessi e congedi

Dettagli

l agenzia in f orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI novembre 2011 aggiornamento

l agenzia in f orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI novembre 2011 aggiornamento l agenzia aggiornamento in f orma novembre 2011 GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI INDICE I. QUALI SONO LE AGEVOLAZIONI 2 II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 4 1. Chi ne ha diritto 4 2.

Dettagli

Ecco i benefici a seconda della percentuale di invalidità: Meno di 33%: NON INVALIDO

Ecco i benefici a seconda della percentuale di invalidità: Meno di 33%: NON INVALIDO Invalidità civile le percentuali di invalidità Il requisito minimo è essere affetti da malattie e menomazioni permanenti e croniche, sia di natura fisica che psichica ed intellettiva che riducono la capacità

Dettagli

l agenzia in f orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI

l agenzia in f orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI 6 2008 l agenzia in f orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI INDICE I. QUALI SONO LE AGEVOLAZIONI 2 II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 4 1. Chi ne ha diritto 4 2. Per quali veicoli? 4

Dettagli

LEGGE 104/1992 TUTTO QUELLO CHE C E DA SAPERE (ISTRUZIONI PER L USO)

LEGGE 104/1992 TUTTO QUELLO CHE C E DA SAPERE (ISTRUZIONI PER L USO) LEGGE 104/1992 TUTTO QUELLO CHE C E DA SAPERE (ISTRUZIONI PER L USO) Questo documento vuole essere una sorta di guida pratica per districarsi tra le spire della burocrazia degli enti pubblici. INDICE CERTIFICAZIONE

Dettagli

LA PREVENZIONE DEI TUMORI NELL ASL DI LECCO. LE PRESTAZIONI ASSISTENZIALI. LECCO 21 DICEMBRE 2015 Servizio Medicina Legale Dr Daniele Coppola

LA PREVENZIONE DEI TUMORI NELL ASL DI LECCO. LE PRESTAZIONI ASSISTENZIALI. LECCO 21 DICEMBRE 2015 Servizio Medicina Legale Dr Daniele Coppola LA PREVENZIONE DEI TUMORI NELL ASL DI LECCO. LE PRESTAZIONI ASSISTENZIALI LECCO 21 DICEMBRE 2015 Servizio Medicina Legale Dr Daniele Coppola Lo Stato assiste i pazienti oncologici attraverso il riconoscimento

Dettagli

CONTRIBUTI PER L ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI PRIVATI

CONTRIBUTI PER L ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI PRIVATI CONTRIBUTI PER L ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI PRIVATI Legge n. 13 del 09/01/1989 e circolare ministeriale Ministero dei Lavori Pubblici n. 1669 del 22/06/1989 La Legge n. 13

Dettagli

Minore con indennità di frequenza

Minore con indennità di frequenza Minore con indennità di frequenza Definizione presente nel verbale: "minore con difficoltà persistenti a svolgere le funzioni proprie dell'età o con perdita uditiva superiore a 60 decibel nell'orecchio

Dettagli

Capitolo Secondo. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 1.CHI NE HA DIRITTO 2. PER QUALI VEICOLI?

Capitolo Secondo. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 1.CHI NE HA DIRITTO 2. PER QUALI VEICOLI? Capitolo Secondo. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 1.CHI NE HA DIRITTO Sono ammesse alle agevolazioni le seguenti categorie di disabili: 1. non vedenti e sordomuti; 2. disabili con handicap psichico

Dettagli

Relazione a cura di Paolo Zani Marzo 2012

Relazione a cura di Paolo Zani Marzo 2012 Relazione a cura di Paolo Zani Marzo 2012 G.I.L.S. XXIII Giornata italiana per la lotta alla sclerodermia Milano 24 marzo 2012 Ogni diritto non conosciuto è un diritto negato Premessa fondamentale L'Italia

Dettagli

Definizione presente nel verbale: "invalido con totale e permanente inabilità lavorativa (artt. 2 e 12, L. 118/1971): 100%".

Definizione presente nel verbale: invalido con totale e permanente inabilità lavorativa (artt. 2 e 12, L. 118/1971): 100%. Invalido al 100% Definizione presente nel verbale: "invalido con totale e permanente inabilità lavorativa (artt. 2 e 12, L. 118/1971): 100%". Di seguito riportiamo in estrema sintesi i benefici, e le relative

Dettagli

AIUTI E RICONOSCIMENTI SOCIO-ASSISTENZIALI

AIUTI E RICONOSCIMENTI SOCIO-ASSISTENZIALI AIUTI E RICONOSCIMENTI SOCIO-ASSISTENZIALI La conoscenza di quelli che sono i diritti di chi è affetto da una disabilità, permette ai familiari di compiere i giusti passi per agevolare il reinserimento

Dettagli

Invalido dal 33% al 73%

Invalido dal 33% al 73% Invalido dal 33% al 73% Definizione presente nel verbale: "Invalido con riduzione permanente della capacità lavorativa in misura superiore ad 1/3 (art. 2, L. 118/1971)". Nel certificato può essere precisata

Dettagli

X. Le agevolazioni per i disabili

X. Le agevolazioni per i disabili X. Le agevolazioni per i disabili In questi ultimi anni le leggi finanziarie si sono dimostrate sempre più sensibili ai problemi dei disabili ampliando e razionalizzando le agevolazioni fiscali previste

Dettagli

Alterazione delle funzioni cognitive, della personalità e del comportamento demenza senile morbo di Alzheimer riconoscimento

Alterazione delle funzioni cognitive, della personalità e del comportamento demenza senile morbo di Alzheimer riconoscimento INTRODUZIONE Alterazione delle funzioni cognitive, della personalità e del comportamento così si definisce la demenza senile che nell 80% dei casi è causata dal morbo di Alzheimer, un processo degenerativo

Dettagli

l agenzia in f orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI novembre 2011 aggiornamento

l agenzia in f orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI novembre 2011 aggiornamento l agenzia aggiornamento in f orma novembre 2011 GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI INDICE I. QUALI SONO LE AGEVOLAZIONI 2 II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 4 1. Chi ne ha diritto 4 2.

Dettagli

PROVINCIA DI BERGAMO Settore Istruzione, Formazione, Lavoro e Attività produttive C.O.R.S.I. viale Papa Giovanni XIII n 106-24121 Bergamo Tel.

PROVINCIA DI BERGAMO Settore Istruzione, Formazione, Lavoro e Attività produttive C.O.R.S.I. viale Papa Giovanni XIII n 106-24121 Bergamo Tel. PROVINCIA DI BERGAMO Settore Istruzione, Formazione, Lavoro e Attività produttive C.O.R.S.I. viale Papa Giovanni XIII n 106-24121 Bergamo Tel. 035/387235 Fax 035/387410 L intento del presente opuscolo,

Dettagli

AGEVOLAZIONI FISCALI E CONTRIBUTI (aggiornamento al 9 gennaio 2007)

AGEVOLAZIONI FISCALI E CONTRIBUTI (aggiornamento al 9 gennaio 2007) AGEVOLAZIONI FISCALI E CONTRIBUTI (aggiornamento al 9 gennaio 2007) Via Guido Rossa, 8-50019 Sesto Fiorentino (FI) Tel. 055.366500 - Fax. 055.360009 info@prismascensori.it www.prismascensori.it p.iva 04929480483

Dettagli

Nuovo calcolo ISEE 2014 redditi inclusi NUOVO ISEE

Nuovo calcolo ISEE 2014 redditi inclusi NUOVO ISEE NUOVO ISEE Con la riforma del nuovo ISEE a partire dal 1 gennaio 2014, ai fini di determinazione delle fasce di reddito e della misurazione della situazione economica delle famiglie, viene introdotto un

Dettagli

assistenza ai disabili

assistenza ai disabili Agevolazioni fiscali ai disabili assistenza ai disabili elenco prassi Amministrazione Finanziaria 2007 Risoluzione n. 8/E del 25 gennaio 2007 Agenzia delle Entrate - Dir. normativa e contenzioso Agevolazioni

Dettagli

L'assistenza integrativa e protesica nei soggetti in età geriatrica non autosufficienti

L'assistenza integrativa e protesica nei soggetti in età geriatrica non autosufficienti REGIONE PIEMONTE ASL NO SEDE LEGALE: VIA DEI MILLE 2-28100 NOVARA P.IVA 01522670031 L'assistenza integrativa e protesica nei soggetti in età geriatrica non autosufficienti dott. Lorenzo Brusa Novara 17

Dettagli

Agevolazioni fiscali per i disabili

Agevolazioni fiscali per i disabili Agevolazioni fiscali per i disabili (a cura dell Ufficio per l informazione del contribuente del Ministero delle Finanze Scuola centrale tributaria Sede decentrata di Bari) Con la legge collegata alla

Dettagli

CONVENZIONE TRA ASSOCIAZIONE ANGELA SERRA E PATRONATO EPASA/CNA

CONVENZIONE TRA ASSOCIAZIONE ANGELA SERRA E PATRONATO EPASA/CNA EPASA Ente di Patronato promosso da CONVENZIONE TRA ASSOCIAZIONE ANGELA SERRA E PATRONATO EPASA/CNA Quando un cittadino ha seri problemi di salute e vuole conoscere quali sono le prestazioni previdenziali

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE PER L EROGAZIONE DELLE PRESTAZIONI DI ASSISTENZA

REGOLAMENTO GENERALE PER L EROGAZIONE DELLE PRESTAZIONI DI ASSISTENZA REGOLAMENTO GENERALE PER L EROGAZIONE DELLE PRESTAZIONI DI ASSISTENZA Articolo 1 Finalità. 1. Il presente Regolamento disciplina l erogazione delle prestazioni assistenziali di cui all art. 3, comma 2

Dettagli

l agenzia in f orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI MARZO 2013 aggiornamento

l agenzia in f orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI MARZO 2013 aggiornamento l agenzia aggiornamento in f orma MARZO 2013 GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI INDICE I. QUALI SONO LE AGEVOLAZIONI 2 II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 4 1. Chi ne ha diritto 4 2. Per

Dettagli

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE PERSONE CON DISABILITA

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE PERSONE CON DISABILITA GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE PERSONE CON DISABILITA Gli aggiornamenti più recenti proroga al 31/12/2015 della maggior detrazione Irpef per l eliminazione delle barriere architettoniche agevolazione

Dettagli

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE PERSONE CON DISABILITA

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE PERSONE CON DISABILITA l agenzia inf orma aggiornamento dicembre 2013 GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE PERSONE CON DISABILITA INDICE 1. QUALI SONO LE AGEVOLAZIONI... 2 2. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO... 4 Chi ne

Dettagli

Tutele sociali per i portatori di patologie reumatiche

Tutele sociali per i portatori di patologie reumatiche Tutele sociali per i portatori di patologie reumatiche Daniele Zamperini Medico-Legale - Giornalista www.scienzaeprofessione.it www.pillole.org daniele.zamperini@gmail.org Il reumatologo riveste per il

Dettagli

I vostri diritti. Assemblea AIPI Bologna 10 APRILE 2016

I vostri diritti. Assemblea AIPI Bologna 10 APRILE 2016 I vostri diritti Assemblea AIPI Bologna 10 APRILE 2016 Associazione Ipertensione Polmonare Italiana Onlus Insieme per combattere una malattia che toglie il respiro. Adelmo Mattioli 1 Accertamento dell

Dettagli

PROLUNGAMENTO DEL CONGEDO PARENTALE 2 ORE DI RIPOSO GIORNALIERO RETRIBUITO

PROLUNGAMENTO DEL CONGEDO PARENTALE 2 ORE DI RIPOSO GIORNALIERO RETRIBUITO PROLUNGAMENTO DEL CONGEDO PARENTALE 2 ORE DI RIPOSO GIORNALIERO RETRIBUITO (1 ORA SE LA DURATA DELL ORARIO GIORNALIERO DI LAVORO È INFERIORE A SEI ORE) I genitori, alternativamente, di un minore al quale

Dettagli

Oneri deducibili. Contributi

Oneri deducibili. Contributi Oneri deducibili Le spese che costituiscono oneri sono deducibili dal reddito complessivo del contribuente se non già dedotti nella determinazione dei singoli redditi che concorrono a formare il reddito

Dettagli

STUDIO DPM COMMERCIALISTI ASSOCIATI

STUDIO DPM COMMERCIALISTI ASSOCIATI STUDIO DPM COMMERCIALISTI ASSOCIATI Gentili Clienti Loro sedi Circolare n. 8/2012 OGGETTO: ONERI DETRAIBILI E DEDUCIBILI NELLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI DELLE PERSONE FISICHE - MODELLO UPF 2012 PER L ANNO

Dettagli

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER DISABILI

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER DISABILI GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER DISABILI INDICE I. QUALI SONO LE AGEVOLAZIONI 2 II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 4 1. Chi ne ha diritto 4 2. Per quali veicoli? 4 3. La detraibilità ai fini Irpef

Dettagli

Guida alle agevolazioni e contributi per le persone con disabilità

Guida alle agevolazioni e contributi per le persone con disabilità Guida alle agevolazioni e contributi per le persone con disabilità ANNA MARIA DAPPORTO Assessore Politiche Sociali Regione Emilia-Romagna Sono lieta di presentare la seconda edizione di questa guida informativa

Dettagli

Comune di Ponte San Nicolò

Comune di Ponte San Nicolò Comune di Ponte San Nicolò SERVIZI SOCIALI Presentazione I Servizi Sociali sono impegnati ad assicurare alle persone ed alle famiglie interventi che consentano di godere di un adeguata qualità della vita.

Dettagli

LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI

LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI CAP. VII - LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI Con la legge 449/97, con successivo decreto del marzo 98 e con le recenti norme sulla documentazione amministrativa sono state ampliate le agevolazioni

Dettagli

Lo sportello Unico Socio Sanitario MEDICINA LEGALE

Lo sportello Unico Socio Sanitario MEDICINA LEGALE Lo sportello Unico Socio Sanitario MEDICINA LEGALE INVALIDITA - CIVILE - DI SERVIZIO - DI LAVORO - DI GUERRA INVALIDI CIVILI Sono considerati invalidi civili secondo la Legge 118/1971: Cittadini di età

Dettagli

MODELLO 730: ALCUNI SUGGERIMENTI E CONSIGLI PER IL PERSONALE DELLA SCUOLA

MODELLO 730: ALCUNI SUGGERIMENTI E CONSIGLI PER IL PERSONALE DELLA SCUOLA Federazione Lavoratori Pubblici e Funzioni Pubbliche SEGRETERIA PROVINCIALE FLP SCUOLA DI FOGGIA 71121 Foggia Via Nicola Delli Carri, 15 sito internet: www.flpscuolafoggia.it Email: info@flpscuolafoggia.it

Dettagli

comma 2 : in alternativa possono chiedere al datore di lavoro di usufruire di 2 ore di permesso giornaliero retribuito fino al compimento del 3 anno

comma 2 : in alternativa possono chiedere al datore di lavoro di usufruire di 2 ore di permesso giornaliero retribuito fino al compimento del 3 anno GUIDA PER IL RICONOSCIMENTO DELLO STATO DI HANDICAP (LEGGE 104/92) La legge sull handicap prevede interventi volti concretamente a prevenire e rimuovere le condizioni invalidanti che impediscono lo sviluppo

Dettagli

Disabili: integrazione dalla A alla Z

Disabili: integrazione dalla A alla Z Disabili: integrazione dalla A alla Z Riconoscimento invalidità A cura dell Associazione Nazionale Subvedenti Finito di stampare dicembre 2005 Il progetto è stato realizzato grazie al contributo del Ciessevi

Dettagli

Nuove modalitàdi di presentazione delle domande di InvaliditàCivile e per il riconoscimento dei benefici delle leggi n. 104/1992 e n.

Nuove modalitàdi di presentazione delle domande di InvaliditàCivile e per il riconoscimento dei benefici delle leggi n. 104/1992 e n. Nuove modalitàdi di presentazione delle domande di InvaliditàCivile e per il riconoscimento dei benefici delle leggi n. 104/1992 e n. 68/1999 A decorrere dall 1.1.2010 le domande per il riconoscimento

Dettagli

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE Gli aggiornamenti più recenti proroga al 31/12/2015 della maggior detrazione Irp barriere architettoniche agevolazione acquisto veicoli detrazione per figli a carico

Dettagli

SPESE SANITARIE E AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI: DOMANDE E RISPOSTE

SPESE SANITARIE E AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI: DOMANDE E RISPOSTE SPESE SANITARIE E AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI: DOMANDE E RISPOSTE Acquisto di medicinali: Cosa deve indicare lo scontrino per poter usufruire delle agevolazioni fiscali legate all acquisto di farmaci?

Dettagli

DOCUMENTI per compilare il 730/2012 (IN FOTOCOPIA LEGGIBILE) SCADENZA 31 MAGGIO 2012

DOCUMENTI per compilare il 730/2012 (IN FOTOCOPIA LEGGIBILE) SCADENZA 31 MAGGIO 2012 CAF MUNICIPIO VIA GALILEO CHINI, 28 00125 TEL/FAX 06.52.35.01.76 DOCUMENTI per compilare il 730/2012 (IN FOTOCOPIA LEGGIBILE) SCADENZA 31 MAGGIO 2012 DOCUMENTI NECESSARI Documento di identità valido per

Dettagli

4 INCONTRO NAZIONALE A.I.G. Associazione Italiana GIST Onlus. 26 febbraio 2011 Fondazione IRCCS Istituto Nazionale Tumori Aula Magna

4 INCONTRO NAZIONALE A.I.G. Associazione Italiana GIST Onlus. 26 febbraio 2011 Fondazione IRCCS Istituto Nazionale Tumori Aula Magna 4 INCONTRO NAZIONALE A.I.G. Associazione Italiana GIST Onlus 26 febbraio 2011 Fondazione IRCCS Istituto Nazionale Tumori Aula Magna I diritti del malato oncologico Silvia Bettega Servizio Sociale Adulti

Dettagli

La Legge 104/92. Legge quadro per l assistenza, l integrazione sociale ed i diritti delle persone handicappate

La Legge 104/92. Legge quadro per l assistenza, l integrazione sociale ed i diritti delle persone handicappate La Legge 104/92 Legge quadro per l assistenza, l integrazione sociale ed i diritti delle persone handicappate Stefania Cupido Associazione Giuseppe Dossetti: i Valori 1 La Legge 104/92 segna il passaggio

Dettagli

Art. 3, legge n. 104/1992

Art. 3, legge n. 104/1992 AGEVOLAZIONI PER I DISABILI DETRAZIONE D IMPOSTA PER ACQUISTO DI AUTOVETTURE E DEDUZIONE DALLA BASE IMPONIBILE IRAP di Antonio Gigliotti, Studio tributario Gigliotti e associati Con alcune recenti risoluzioni,

Dettagli

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE PERSONE CON DISABILITA

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE PERSONE CON DISABILITA GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE PERSONE CON DISABILITA Gli aggiornamenti più recenti proroga al 31/12/2015 della maggior detrazione Irpef per l eliminazione delle barriere architettoniche agevolazione

Dettagli

IL RICONOSCIMENTO DELLO STATO DI INVALIDITA' CIVILE E DI HANDICAP

IL RICONOSCIMENTO DELLO STATO DI INVALIDITA' CIVILE E DI HANDICAP IL RICONOSCIMENTO DELLO STATO DI INVALIDITA' CIVILE E DI HANDICAP Il riconoscimento dello stato di invalidità civile e dello stato di handicap, ai sensi della Legge 104/92, dà diritto a molteplici benefici.

Dettagli

Contributi figurativi per il prepensionamento, le indicazioni INPS, le indicazioni INPDAP

Contributi figurativi per il prepensionamento, le indicazioni INPS, le indicazioni INPDAP PENSIONI Il Decreto Legislativo 30 dicembre 1992, n. 503 (articolo 1, comma 8) prevede la possibilità per i lavoratori con invalidità non inferiore all 80%, di anticipare l età pensionabile (pensione di

Dettagli

Disabili e loro familiari Artt.3,4 e 33 L.104/92

Disabili e loro familiari Artt.3,4 e 33 L.104/92 Disabili e loro familiari Artt.3,4 e 33 L.104/92 La legge riconosce ai lavoratori disabili e ai loro familiari il diritto di fruire, in presenza di determinate condizioni, di permessi retribuiti o di congedi

Dettagli

Curato da Enzo Toma RSU - DENSO Maggio 2002

Curato da Enzo Toma RSU - DENSO Maggio 2002 LEGGE 104 CONGEDO STRAORDINARIO Curato da Enzo Toma RSU - DENSO Maggio 2002 Legge 104/92 Art. 33 Tra i quesiti che ci pervengono quotidianamente da, lavoratori, delegati sindacali, membri di Associazioni

Dettagli

Guida alle agevolazioni e contributi per le persone con disabilità

Guida alle agevolazioni e contributi per le persone con disabilità Guida alle agevolazioni e contributi per le persone con disabilità Aggiornata al 1 maggio 2008 Anna Maria Dapporto Assessore Politiche Sociali Regione Emilia-Romagna La collaborazione ormai consolidata

Dettagli

SICUREZZA SOCIALE PREVIDENZA SOCIALE INPS ASSICURAZIONE PER L INVALIDITA, LA VECCHIAIA E I SUPERSTITI SOGGETTI AVENTI DIRITTO

SICUREZZA SOCIALE PREVIDENZA SOCIALE INPS ASSICURAZIONE PER L INVALIDITA, LA VECCHIAIA E I SUPERSTITI SOGGETTI AVENTI DIRITTO SICUREZZA SOCIALE PREVIDENZA SOCIALE INPS ASSICURAZIONE PER L INVALIDITA, LA VECCHIAIA E I SUPERSTITI SOGGETTI AVENTI DIRITTO OBBLIGATORIAMENTE TUTTI I LAVORATORI DIPENDENTI, OPERAI ED IMPIEGATI, ANCHE

Dettagli

Ultime notizie nel campo dell Invalidità civile e della legge 104/92

Ultime notizie nel campo dell Invalidità civile e della legge 104/92 Ultime notizie nel campo dell Invalidità civile e della legge 104/92 12 maggio 2012 Dr.ssa Fabrizia Capitani Assistente Sociale Azienda Ospedaliero-Universitaria S. Orsola- Malpighi Bologna La procedura

Dettagli

Le agevolazioni per le persone disabili:

Le agevolazioni per le persone disabili: Le agevolazioni per le persone disabili: percorso attraverso le principali normative ed i servizi per le persone con disabilità. Come accedere: per accedere ai servizi ed alle agevolazioni legate alla

Dettagli