Note esplicative sul modulo di opposizione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Note esplicative sul modulo di opposizione"

Transcript

1 UFFICIO PER L ARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (UAMI) (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Note esplicative sul modulo di opposizione 1. Osservazioni generali 1.1 Uso del modulo Si può ottenere questo modulo gratuitamente dall UAMI scaricandolo dal sito Internet di quest ultimo (http://www.oami.europa.eu), o anche riproducendolo liberamente. Gli opponenti o i loro rappresentanti possono utilizzare moduli con struttura o formato simile, per esempio moduli prodotti con il computer in base alle informazioni contenute nel modulo standard di opposizione. Nel caso in cui vengano utilizzati tali moduli creati elettronicamente, l uso di allegati potrà essere evitato semplicemente espandendo, se necessario, lo spazio previsto nella versione elettronica. Il modulo di opposizione si compone di cinque pagine. La prima pagina (frontespizio) identifica in sostanza le parti e la domanda contestata. Le pagine restanti vanno usate per fornire dati riguardanti il fondamento su cui poggia l opposizione. Esistono tipi diversi di diritti anteriori che possono fungere da fondamento di un opposizione. Ciascuna delle restanti pagine del modulo si riferisce a uno di questi tipi. Gli opponenti dovranno utilizzare esclusivamente le pagine pertinenti nel caso specifico. D altro canto, un opposizione può fondarsi su più di un diritto anteriore. Occorre fornire una pagina separata per ciascun diritto anteriore rivendicato. Si raccomanda di completare il modulo nel modo più esauriente possibile. Ciò faciliterà e accelererà l esame dell opposizione. Per ulteriori informazioni, è possibile contattare l UAMI al seguente numero di telefono: (+34) Invio dei moduli I moduli di opposizione compilati devono pervenire direttamente presso la sede dell UAMI ad Alicante. Se il modulo (così come qualsiasi altra comunicazione connessa con il procedimento di opposizione) dovrà essere indirizzato a: Ufficio per l Armonizzazione nel Mercato Interno Servizio Ricevimento E Alicante, Spagna Le comunicazione trasmesse via fax devono essere inviate al seguente numero di fax dell UAMI: Il modulo, prima pagina OHIM NOTES- IT La prima pagina identifica le parti e la domanda impugnata. Vi figurano altresì la lingua prescelta dall opponente per il procedimento nonché gli estremi di pagamento della tassa di opposizione. Infine è Avenida de Europa, 4, E Alicante, Spagna Tel. (+34) Fax (+34) Internet:

2 la pagina del modulo di opposizione che deve essere firmata dalla persona che deposita l atto di opposizione. L opponente o il suo rappresentante può indicare il proprio numero di riferimento nell apposito spazio nella parte superiore della pagina 1. L UAMI utilizzerà questo numero di riferimento in tutte le sue comunicazioni. L opponente può indicare se l opposizione riguarda una domanda di marchio comunitario ( DMC ) o una registrazione internazionale ( RI ) verificando nell apposita casella. La prima pagina include altresì uno spazio (in alto a sinistra) in cui indicare il numero totale di pagine della domanda di opposizione, ivi compresi gli eventuali fogli aggiuntivi e allegati (memoria esplicativa dei motivi, prove documentali, procura ecc.). 2.1 Opponente Se all opponente è stato in precedenza assegnato un codice di identificazione (numero ID) da parte dell UAMI, è sufficiente indicare tale codice e il nome dell opponente. In caso contrario, sarà necessario identificare l opponente specificandone nome, indirizzo, cittadinanza o nazionalità e/o State of incorporation. Se l opponente non è una persona fisica, occorre altresì indicarne la natura giuridica. In caso di pluralità di opponenti, le informazioni necessarie vanno fornite per ciascuno di essi. A tal fine si può utilizzare un allegato comprendente una copia della prima pagina, contenente esclusivamente i dati relativi agli opponenti. 2.2 Rappresentante La rappresentanza è obbligatoria per tutti gli opponenti, persone fisiche o giuridiche, che siano privi di domicilio, sede o stabilimento industriale o commerciale effettivo e serio nella Comunità europea. Ogni altro opponente è libero di nominare o no un rappresentante. Il rappresentante deve indicare il proprio nome unitamente al codice di identificazione (numero ID) assegnato dall UAMI. Nel caso in cui il codice identificativo non sia disponibile, nel modulo di domanda si devono riportare anche le informazioni del caso relative al rappresentante esistente o di nuova nomina. La rappresentanza innanzi all UAMI può essere svolta da rappresentanti professionali rientranti in una delle due seguenti categorie: avvocati che siano abilitati ad esercitare in uno Stato membro ed abbiano la sede della loro attività professionale nella Comunità, purché possano agire in tale Stato in qualità di mandatari in materia di marchi; mandatari abilitati iscritti nell elenco tenuto dall UAMI. I mandatari abilitati di cui all'elenco tenuto dall'ufficio per quanto riguarda i marchi comunitari possono agire in materia di disegni e modelli. Per contro, i mandatari abilitati inclusi nell elenco relativo ai disegni e modelli non possono agire in materia di marchi comunitari. L opponente può agire anche tramite un dipendente. Qualora l opponente nomini un dipendente, occorre specificare il suo nome nella sezione Rappresentante. I dipendenti di una persona giuridica che abbia domicilio, sede o stabilimento industriale o commerciale effettivo e serio all'interno della Comunità europea possono rappresentare altre persone giuridiche unicamente a condizione che esista tra le due persone giuridiche un legame economico, ad esempio nel caso di proprietà o controllo comune. Ciò vale anche quando il richiedente sia una persona giuridica priva di domicilio, sede o stabilimento nella Comunità europea. In tali casi, si devono menzionare in un allegato le informazioni relative alla persona giuridica il cui dipendente agisce a nome del richiedente e la natura dei legami economici (società capogruppo, controllata, filiale ecc.). 2

3 L UAMI terrà i contatti con il rappresentante professionale, se nominato. Non è necessario depositare una procura relativa al rappresentante, a meno che in qualità di rappresentante sia stato nominato un dipendente del richiedente. 2.3 Domanda di marchio comunitario / registrazione internazionale impugnata ed estensione dell opposizione L opponente deve indicare il numero della domanda di marchio comunitario (MC) o della registrazione internazionale (RI) impugnata nonché il nome del richiedente il MC o la RI. Le informazioni fornite dall opponente devono identificare chiaramente la domanda di marchio comunitario o la registrazione internazionale impugnata. In caso di domanda di rigetto totale, è necessaria un indicazione in tal senso. Se il rigetto non riguarda tutti i prodotti e servizi rivendicati nella domanda di marchio comunitario o nella registrazione internazionale impugnata, occorre indicare espressamente i prodotti e servizi a cui si riferisce l opposizione. 2.4 Lingua L opponente deve indicare la lingua del procedimento. La domanda deve essere depositata nella prima lingua del marchio comunitario impugnato, sempreché questa sia una delle cinque lingue dell UAMI (spagnolo ES; tedesco DE; inglese EN; francese FR e italiano IT; ), o nella seconda lingua del marchio comunitario impugnato. La domanda può altresì essere depositata utilizzando un altra delle cinque lingue dell UAMI, sempreché l opponente depositi entro un mese una traduzione della domanda nella prima lingua (se questa è una delle lingue dell UAMI) o nella seconda lingua della domanda di marchio comunitario impugnata. I moduli possono essere usati in qualsiasi versione linguistica, ma le informazioni richieste devono essere redatte nella lingua prescritta. 2.5 Pagamento della tassa La tassa di opposizione è di 350 euro, indipendentemente dal numero di motivi in essa addotti. Il pagamento della tassa deve essere effettuato in euro. Il pagamento può essere effettuato in una delle modalità di seguito elencate (tenendo presente che commissioni ed oneri eventuali sono a carico dell ordinante, a cui incombe di conseguenza l onere di fornire alla propria banca apposite istruzioni al riguardo): - addebito su un conto corrente aperto presso l UAMI, specificando il numero del conto; - bonifico in euro su un conto bancario dell UAMI, indicando nome, indirizzo e numero di riferimento dell opponente o del rappresentante, nonché la data in cui è stato effettuato il bonifico. I conti correnti possono essere aperti inviando una domanda scritta all UAMI al seguente indirizzo: Ufficio per l Armonizzazione nel Mercato Interno Dipartimento Finanze Avenida de Europa, 4 E Alicante, Spagna Telefono (+34) Fax (+34) I bonifici vanno eseguiti su uno dei seguenti conti bancari dell UAMI: Banco Bilbao Vizcaya Argentaria 3

4 Codice Swift (BIC): BBVAESMM XXX IBAN ES La Caixa Codice Swift (BIC): CAIXESBB XXX IBAN ES Firma L atto di opposizione deve essere firmato dall opponente o dal suo rappresentante; la firma dev essere accompagnata dall indicazione del nome del firmatario. 3. Il modulo, pagine restanti: motivi di opposizione L opponente deve indicare i motivi sui quali basa la propria opposizione e identificare i marchi o segni anteriori che ne costituiscono il fondamento. A tal fine l opponente dovrà utilizzare le pagine del modulo previste per i motivi dedotti nell opposizione. Se è invocato più di un diritto anteriore, l opponente dovrà utilizzare una pagina a parte per ciascun diritto anteriore rivendicato. All uopo si possono utilizzare copie delle pagine pertinenti. Esempio 1 L opposizione si fonda su una registrazione o domanda di marchio anteriore: Esempio 2 L opponente dovrà compilare e inviare la prima pagina e la pagina intitolata Fondamento dell opposizione: registrazione/domanda di marchio. Le restanti pagine del modulo non vanno compilate né inviate. L opposizione si fonda su due o più registrazioni o domande di marchio anteriori: Esempio 3 L opponente dovrà compilare e inviare la prima pagina e il numero necessario di copie della pagina intitolata Fondamento dell opposizione: registrazione/domanda di marchio in base al numero di registrazioni o domande di marchio che intende invocare quale fondamento dell opposizione. Le restanti pagine del modulo non vanno compilate né inviate. L opposizione si fonda su un marchio notoriamente conosciuto in uno Stato membro, conformemente alla definizione di notoriamente conosciuto di cui all articolo 6 bis della Convenzione di Parigi: Esempio 4 L opponente dovrà compilare e inviare la prima pagina e la pagina intitolata Fondamento dell opposizione: marchio notoriamente conosciuto (articolo 6 bis della Convenzione di Parigi). Le pagine restanti del modulo non vanno compilate né inviate. L opposizione si fonda su tre registrazioni o domande di marchio e su un segno usato nella prassi commerciale: L opponente dovrà compilare e inviare la prima pagina nonché tre copie della pagina intitolata Fondamento dell opposizione: registrazione/domanda di marchio e una copia della pagina intitolata Fondamento dell opposizione: marchio o segno non registrato usato nella prassi commerciale. Le restanti pagine del modulo non vanno compilate né inviate. 4

5 Pur non essendo obbligatorio in questa fase, si raccomanda di fornire la prova dei diritti o segni anteriori o qualsiasi altra informazione riguardante tali diritti anteriori (prova della notorietà del marchio, della qualità di marchio notoriamente conosciuto, dell esistenza del marchio o segno non registrato ecc.) unitamente all atto di opposizione. Ciò faciliterà e accelererà l esame dell opposizione da parte dell UAMI. Su ciascuna pagina figura uno spazio destinato a una breve spiegazione dei motivi di opposizione. 3.1 Marchio registrato/domanda di marchio anteriore L opponente dovrà innanzi tutto indicare se il diritto anteriore sia un marchio registrato o una domanda di marchio. In secondo luogo, l opponente dovrà indicare a quale tipo di marchio il marchio registrato o la domanda di marchio si riferisce (nazionale, internazionale o comunitario), indicando lo Stato membro o gli Stati membri in cui tale registrazione o domanda produce effetti (v. punto 3.5), nonché i dati relativi alla registrazione o alla domanda. Occorre altresì fornire una riproduzione del marchio (v. punto 3.6) e un indicazione della legittimazione dell opponente. L opponente è altresì tenuto a indicare i motivi giuridici su cui dovrebbe fondarsi il rigetto della domanda impugnata. Se si sostiene che il marchio gode di notorietà e l opponente mira al rigetto della domanda impugnata in base ai motivi di cui all articolo 8, paragrafo 5, RMC, oltre ai requisiti summenzionati, occorre indicare i territori nei quali il marchio anteriore gode di notorietà (v. punto 3.5) come pure i prodotti e servizi per i quali il marchio anteriore gode di notorietà. L opponente può altresì fornire prova dell esistenza del marchio anteriore, della sua legittimazione e, se del caso, della notorietà del marchio. 3.2 Marchio anteriore notoriamente conosciuto (articolo 6 bis della Convenzione di Parigi) L opponente dovrà indicare lo Stato membro o gli Stati membri nei quali il marchio è notoriamente conosciuto (v. punto 3.5), fornire una riproduzione del marchio (v. punto 3.6) e indicare i prodotti o servizi per i quali il marchio è notoriamente conosciuto. L opponente può altresì fornire prova dell esistenza del marchio anteriore, della sua legittimazione e della notorietà del marchio. 3.3 Domanda impugnata depositata da un agente dell opponente (marchi detenuti da un agente) L opponente dovrà fornire tutti i dati riguardanti il marchio, indicare il territorio o i territori in cui esso è protetto, fornire una riproduzione del marchio (v. punto 3.6) e indicare i prodotti o servizi da esso coperti. L opponente può altresì fornire prova della titolarità del marchio nonché dei rapporti con l agente/rappresentante. 3.4 Marchio o segno non registrato usato nella prassi commerciale L opponente deve indicare la natura del segno (per esempio marchio, denominazione societaria, denominazione commerciale ecc.), il territorio o i territori in cui è protetto (v. punto 3.5) e fornire una riproduzione del segno (v. punto 3.6). Inoltre l opponente è tenuto a indicare i prodotti, servizi o attività per i quali il segno è usato. 5

6 L opponente deve altresì indicare la sua legittimazione riguardo al marchio o segno non registrato. L opponente può altresì fornire prova della legittimazione, della data di acquisizione del diritto, dell utilizzazione del marchio o segno nonché della legge applicabile. 3.5 Codici paese AT Austria GR Grecia LV Lettonia BE Belgio ES Spagna MT Malta BG Bulgaria FI Finlandia NL Paesi Bassi BX Benelux FR Francia PL Polonia CY Cipro HR Croazia PT Portogallo CZ Repubblica ceca HU Ungheria RO Romania DE Germania IE Irlanda SE Svezia DK Danimarca IT Italia SI Slovenia EM Comunità europea LT Lituania SK Slovacchia EE Estonia LU Lussemburgo UK Regno Unito 3.6 Riproduzione del marchio/segno Per quanto riguarda i marchi denominativi, il segno può essere semplicemente digitato. Per gli altri marchi, il segno può essere inserito nella domanda in due modi. Utilizzando Adobe Acrobat Writer, la riproduzione del marchio può essere importata in qualsiasi formato (per esempio.jpg,.gif,.tif,.bmp). Utilizzando Adobe Acrobat Reader, l immagine può essere importata solo in formato pdf. In alternativa, si può allegare una riproduzione del segno su un foglio a parte. 6

Note esplicative sul modulo di ricorso

Note esplicative sul modulo di ricorso UFFICIO PER L ARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (UAMI) (marchi, disegni e modelli) Note esplicative sul modulo di ricorso 1. Osservazioni generali 1.1 Uso del modulo Si può ottenere questo modulo gratuitamente

Dettagli

Note relative al modulo per l istanza di trasformazione

Note relative al modulo per l istanza di trasformazione UFFICIO PER L'ARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (UAMI) Marchi, disegni e modelli Note relative al modulo per l istanza di trasformazione Osservazioni di carattere generale Il modulo per l istanza di trasformazione

Dettagli

Note esplicative sul modulo di domanda di marchio comunitario

Note esplicative sul modulo di domanda di marchio comunitario Note esplicative sul modulo di domanda di marchio comunitario Osservazioni generali Uso del modulo Si può ottenere il presente modulo gratuitamente dall UAMI (per posta, fax o messaggio di posta elettronica)

Dettagli

Note esplicative sul modulo per l istanza di trasformazione di una registrazione internazionale ( RI ) che designa la CE

Note esplicative sul modulo per l istanza di trasformazione di una registrazione internazionale ( RI ) che designa la CE UFFICIO PER L ARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (UAMI) Marchi, disegni e modelli Note esplicative sul modulo per l istanza di trasformazione di una registrazione internazionale ( RI ) che designa la CE

Dettagli

Note esplicative sul modulo di domanda di marchio comunitario

Note esplicative sul modulo di domanda di marchio comunitario UFFICIO PER L ARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (UAMI) (marchi, disegni e modelli) Note esplicative sul modulo di domanda di marchio comunitario Osservazioni generali Uso del modulo Il modulo di domanda

Dettagli

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità COMMISSIONE AMMINISTRATIVA PER LA SICUREZZA SOCIALE DEI LAVORATORI MIGRANTI E 104 CH (1) CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA Malattia maternità

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA REGISTRAZIONE DI UN MARCHIO COMUNITARIO

ISTRUZIONI PER LA REGISTRAZIONE DI UN MARCHIO COMUNITARIO ISTRUZIONI PER LA REGISTRAZIONE DI UN MARCHIO COMUNITARIO Napoli, Corso Meridionale, 58 2 piano tel. 081-7607704 e-mail: ufficio.brevetti@na.camcom.it sito internet: www.na.camcom.it fax: 081-5547557 Il

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI

INFORMAZIONI PERSONALI ALLEGATO B Compilare l atto di candidatura, stamparlo, firmarlo ed inviarlo all Agenzia Nazionale LLP Italia per posta, o a mezzo fax nelle modalità specificate nell Invito a presentare candidature ESPERTI

Dettagli

ATTO DI CANDIDATURA. Posizione professionale attuale

ATTO DI CANDIDATURA. Posizione professionale attuale LOGO MLPS/MIUR ALLEGATO B N di Protocollo ATTO DI CANDIDATURA ESPERTI INDIPENDENTI NEL QUADRO DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME: NOME(I): DATA DI NASCITA (GG/MM/AAAA): / /

Dettagli

COME EFFETTUATE I PAGAMENTI? COME LI VORRESTE EFFETTUARE?

COME EFFETTUATE I PAGAMENTI? COME LI VORRESTE EFFETTUARE? COME EFFETTUATE I PAGAMENTI? COME LI VORRESTE EFFETTUARE? 2/09/2008-22/10/2008 329 risposte PARTECIPAZIONE Paese DE - Germania 55 (16.7%) PL - Polonia 41 (12.5%) DK - Danimarca 20 (6.1%) NL - Paesi Bassi

Dettagli

Note sul modulo di domanda di disegno/modello comunitario registrato

Note sul modulo di domanda di disegno/modello comunitario registrato UFFICIO PER L ARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (UAMI) (marchi, disegni e modelli) Note sul modulo di domanda di disegno/modello 1. Osservazioni generali 1.1 Uso del modulo Il modulo è fornito dall Ufficio

Dettagli

Crescita, competitività e occupazione: priorità per il semestre europeo 2013 Presentazione di J.M. Barroso,

Crescita, competitività e occupazione: priorità per il semestre europeo 2013 Presentazione di J.M. Barroso, Crescita, competitività e occupazione: priorità per il semestre europeo 213 Presentazione di J.M. Barroso, Presidente della Commissione europea, al Consiglio europeo del 14-1 marzo 213 La ripresa economica

Dettagli

CENTRO ASSISTENZA SOCIETARIA di Cappellini Lia & C. s.n.c.

CENTRO ASSISTENZA SOCIETARIA di Cappellini Lia & C. s.n.c. CIRCOLARE N 2/2007 Tivoli, 29/01/2007 Oggetto: NOVITA MODELLI INTRASTAT. Spett.le Clientela, dal 1 gennaio 2007 la ROMANIA e la BULGARIA sono entrate a far parte dell Unione Europea, pertanto le merci

Dettagli

(GU L 164 del 14.7.1995, pag. 1)

(GU L 164 del 14.7.1995, pag. 1) 1995R1683 IT 18.10.2013 005.001 1 Trattandosi di un semplice strumento di documentazione, esso non impegna la responsabilità delle istituzioni B REGOLAMENTO (CE) N. 1683/95 DEL CONSIGLIO del 29 maggio

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL CONSIGLIO E AL PARLAMENTO EUROPEO

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL CONSIGLIO E AL PARLAMENTO EUROPEO IT IT IT COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxelles, 27.1.2009 COM(2009) 9 definitivo COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL CONSIGLIO E AL PARLAMENTO EUROPEO Monitoraggio delle emissioni di CO2 delle automobili

Dettagli

Note esplicative sul modulo di domanda di dichiarazione di nullità di un marchio comunitario

Note esplicative sul modulo di domanda di dichiarazione di nullità di un marchio comunitario UFFICIO PER L ARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (UAMI) (marchi, disegni e modelli) Note esplicative sul modulo di domanda di dichiarazione di nullità di un 1. Osservazioni generali 1.1 Uso del modulo

Dettagli

UFFICIO PER L ARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (UAMI) ATTO DI OPPOSIZIONE. Riferimento dell opponente/rappresentante (non più di 20 caratteri)

UFFICIO PER L ARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (UAMI) ATTO DI OPPOSIZIONE. Riferimento dell opponente/rappresentante (non più di 20 caratteri) UFFICIO PER L ARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (UAMI) ATTO DI OPPOSIZIONE Ultimo aggiornamento: 07/2013 Numero pagine (compresa questa) Riferimento dell opponente/rappresentante (non più 20 caratteri)

Dettagli

1. Da quanto tempo conduce ispezioni nel campo della certificazione biologica?

1. Da quanto tempo conduce ispezioni nel campo della certificazione biologica? Spettabile bio ispettore, Grazie dell'interesse mostrato nei confronti del nostro progetto e di aver preso parte al nostro questionario on line. Il suo contributo ci darà preziose indicazioni per il nostro

Dettagli

PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI

PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI 24 febbraio 2014 Dicembre 2013 PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI A partire dal mese corrente, l Istat avvia la diffusione mensile degli indici dei prezzi all importazione dei prodotti industriali.

Dettagli

Agenzia Nazionale LLP Italia Sistema di Gestione Qualità Certificato UNI EN ISO 9001:2000 - CSICERT N SQ062274

Agenzia Nazionale LLP Italia Sistema di Gestione Qualità Certificato UNI EN ISO 9001:2000 - CSICERT N SQ062274 Programma di Apprendimento Permanente Allegato all Invito Generale a presentare proposte 2007 Disposizioni finanziarie e importi dei contributi comunitari definiti dall Agenzia LLP Italia 1. Comenius Partenariati

Dettagli

Sondaggio d'opinione paneuropeo sulla salute e la sicurezza sul lavoro

Sondaggio d'opinione paneuropeo sulla salute e la sicurezza sul lavoro Sondaggio d'opinione paneuropeo sulla salute e la sicurezza sul lavoro Risultati in Europa e Italia - Maggio 2013 Risultati rappresentativi in 31 Paesi europei partecipanti per l'agenzia europea per la

Dettagli

0.2 Lingua per la corrispondenza con l UAMI la stessa lingua indicata per la domanda internazionale da trasmettere all OMPI

0.2 Lingua per la corrispondenza con l UAMI la stessa lingua indicata per la domanda internazionale da trasmettere all OMPI Ufficio per l Armonizzazione nel Mercato Interno (UAMI) Riservato all UAMI: Data di ricezione Numero di pagine Domanda internazionale esclusivamente in base al Protocollo di Madrid Modulo UAMI V. 3/04

Dettagli

PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI

PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI 17 febbraio 2015 Dicembre 2014 PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI Nel mese di dicembre 2014 l indice dei prezzi all importazione dei prodotti industriali diminuisce dell 1,8% rispetto al

Dettagli

INDICAZIONI SULLE MODALITA COMPILAZIONE RICETTA E RENDICONTAZIONE ALL ASL PRESTAZIONI PRESCRITTE A CITTADINI COMUNITARI - Aggiornamento giugno 2013 -

INDICAZIONI SULLE MODALITA COMPILAZIONE RICETTA E RENDICONTAZIONE ALL ASL PRESTAZIONI PRESCRITTE A CITTADINI COMUNITARI - Aggiornamento giugno 2013 - INDICAZIONI SULLE MODALITA COMPILAZIONE RICETTA E RENDICONTAZIONE ALL ASL PRESTAZIONI PRESCRITTE A CITTADINI COMUNITARI - Aggiornamento giugno 2013 - Premessa A far data dal 1 maggio 2010 sono entrati

Dettagli

PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI

PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI 17 giugno 2015 Aprile 2015 PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI Nel mese di aprile 2015 l indice dei prezzi all importazione dei prodotti industriali aumenta dello 0,5% rispetto al mese precedente

Dettagli

CONTENUTO DELLE RELAZIONI DI RICERCA NAZIONALI E COMUNITARIE - Situazione al 1 aprile 2000 -

CONTENUTO DELLE RELAZIONI DI RICERCA NAZIONALI E COMUNITARIE - Situazione al 1 aprile 2000 - CONTENUTO DELLE RELAZIONI DI RICERCA NAZIONALI E COMUNITARIE - Situazione al 1 aprile 2000 - La presente rassegna su contenuto e forma delle relazioni di ricerca riguarda le relazioni di ricerca comunitarie

Dettagli

Commissione europea PROGRAMMA SOCRATES. Modulo di candidatura per PROPOSTE PRELIMINARI

Commissione europea PROGRAMMA SOCRATES. Modulo di candidatura per PROPOSTE PRELIMINARI Riservato alla Commissione Numero Data del timbro postale Commissione europea PROGRAMMA SOCRATES Modulo di candidatura per PROPOSTE PRELIMINARI Barrare la casella corrispondente all Azione cui si riferisce

Dettagli

Il 19/06/2012 la Corte ha pronunciato la sentenza nella causa C-307/10 IP Translator, rispondendo alle questioni sottoposte nei seguenti termini:

Il 19/06/2012 la Corte ha pronunciato la sentenza nella causa C-307/10 IP Translator, rispondendo alle questioni sottoposte nei seguenti termini: Comunicazione comune sull esecuzione della sentenza IP Translator v1.2, 20 febbraio 2014 1 Il 19/06/2012 la Corte ha pronunciato la sentenza nella causa C-307/10 IP Translator, rispondendo alle questioni

Dettagli

Salute: Preparativi per le vacanze viaggiate sempre con la vostra tessera europea di assicurazione malattia (TEAM)?

Salute: Preparativi per le vacanze viaggiate sempre con la vostra tessera europea di assicurazione malattia (TEAM)? MEMO/11/406 Bruxelles, 16 giugno 2011 Salute: Preparativi per le vacanze viaggiate sempre con la vostra tessera europea di assicurazione malattia (TEAM)? Non si sa mai. Pensate di recarvi in un paese dell'ue,

Dettagli

BONIFICO SEPA CREDIT TRANSFER (SCT)

BONIFICO SEPA CREDIT TRANSFER (SCT) Aggiornato al 6 febbraio 2014 Foglio Informativo Pag. 1 / 5 BONIFICO SEPA CREDIT TRANSFER (SCT) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena Numero verde.

Dettagli

Centro Studi Confagricoltura Digital Divide: diffusione delle infrastrutture di comunicazione a banda larga in Italia 17 marzo 2014 Bollettino Flash

Centro Studi Confagricoltura Digital Divide: diffusione delle infrastrutture di comunicazione a banda larga in Italia 17 marzo 2014 Bollettino Flash Centro Studi Confagricoltura Digital Divide: diffusione delle infrastrutture di comunicazione a banda larga in Italia Bollettino Flash 17 marzo 2014 Confagricoltura ha espresso più volte la propria preoccupazione

Dettagli

DECISIONE DI ESECUZIONE DELLA COMMISSIONE

DECISIONE DI ESECUZIONE DELLA COMMISSIONE L 318/20 Gazzetta ufficiale dell Unione europea 1.12.2011 DECISIONI DECISIONE DI ESECUZIONE DELLA COMMISSIONE del 25 novembre 2011 relativa ad una partecipazione finanziaria aggiuntiva ai programmi di

Dettagli

Ho chiesto asilo nell UE Quale paese gestirà. la mia domanda?

Ho chiesto asilo nell UE Quale paese gestirà. la mia domanda? IT Ho chiesto asilo nell UE Quale paese gestirà la mia domanda? A Informazioni sul regolamento Dublino per i richiedenti protezione internazionale, a norma dell articolo 4 del Regolamento (UE) n. 604/2013

Dettagli

ANAGRAFICA FORNITORI SENZA RITENUTE

ANAGRAFICA FORNITORI SENZA RITENUTE ANAGRAFICA FORNITORI SENZA RITENUTE parte riservata: CODICE data Alla Direzione Patrimonio Immobiliare Appalti Ufficio Acquisti richiedente struttura RITENUTE l inserimento Si chiede cortesemente di provvedere

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Parthenope LIFELONG LEARNING PROGRAMME (LLP) ERASMUS - A.A. 2012/2013 BANDO DI MOBILITA PER ATTIVITA DIDATTICA

Università degli Studi di Napoli Parthenope LIFELONG LEARNING PROGRAMME (LLP) ERASMUS - A.A. 2012/2013 BANDO DI MOBILITA PER ATTIVITA DIDATTICA Art. 1- Indizione della selezione 1. Con il presente Bando l Università degli Studi di Napoli Parthenope indice una procedura di selezione per assegnare n. 2 borse di Mobilità per attività didattica (Mobilità

Dettagli

NOTIFICA DI NON RICONOSCIMENTO O DI CESSAZIONE DELL'INABILITÀ AL LAVORO

NOTIFICA DI NON RICONOSCIMENTO O DI CESSAZIONE DELL'INABILITÀ AL LAVORO COMMISSIONE AMMINISTRATIVA PER LA SICUREZZA SOCIALE DEI LAVORATORI MIGRANTI E 118 CH (1) NOTIFICA DI NON RICONOSCIMENTO O DI CESSAZIONE DELL'INABILITÀ AL LAVORO Regolamento (CEE) n. 1408/71: articolo 19,

Dettagli

Commissione Europea Eurobarometro DONAZIONI E TRASFUSIONI DI SANGUE

Commissione Europea Eurobarometro DONAZIONI E TRASFUSIONI DI SANGUE Commissione Europea Eurobarometro DONAZIONI E TRASFUSIONI DI SANGUE L'obiettivo di questa ricerca speciale sugli atteggiamenti degli europei nei confronti della donazione e della trasfusione di sangue

Dettagli

II OSSERVATORIO EUROPEO DEGLI INTERMEDIARI ASSICURATIVI

II OSSERVATORIO EUROPEO DEGLI INTERMEDIARI ASSICURATIVI II OSSERVATORIO EUROPEO DEGLI INTERMEDIARI ASSICURATIVI Un confronto tra Italia e resto d Europa alla luce dei cambiamenti del modello di distribuzione Milano, 29 giugno 2015 Contenuti Osservatorio 2015

Dettagli

Trattandosi di un semplice strumento di documentazione, esso non impegna la responsabilitá delle istituzioni

Trattandosi di un semplice strumento di documentazione, esso non impegna la responsabilitá delle istituzioni 2004R0911 IT 01.01.2007 001.001 1 Trattandosi di un semplice strumento di documentazione, esso non impegna la responsabilitá delle istituzioni B REGOLAMENTO (CE) N. 911/2004 DELLA COMMISSIONE del 29 aprile

Dettagli

MODULO per OPPOSIZIONE (1/ )

MODULO per OPPOSIZIONE (1/ ) MODULO per OPPOSIZIONE (1/ ) UNA MARCA DA BOLLO OGNI QUATTRO PAGINE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DIREZIONE GENERALE PER LA LOTTA ALLA CONTRAFFAZIONE - UFFICIO ITALIANO BREVETTI E MARCHI DIVISIONE

Dettagli

Luciano Camagni. Condirettore Generale Credito Valtellinese

Luciano Camagni. Condirettore Generale Credito Valtellinese Luciano Camagni Condirettore Generale Credito Valtellinese LA S PA S PA: area in cui i cittadini, le imprese e gli altri operatori economici sono in grado di eseguire e ricevere, indipendentemente dalla

Dettagli

ATTENZIONE: LA PRESENTE SCHEDA RIGUARDA LA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO

ATTENZIONE: LA PRESENTE SCHEDA RIGUARDA LA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO ATTENZIONE: LA PRESENTE SCHEDA RIGUARDA LA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO SI PREGA DI LEGGERE LE SEGUENTI ISTRUZIONI CON LA MASSIMA ATTENZIONE Anche per il 2016 è prevista la raccolta di informazioni

Dettagli

RICHIESTA DI PAGAMENTO ATTIVITA DI TUTORATO ASSEGNI DI RICERCA (e altri compensi soggetti solo ad INPS)

RICHIESTA DI PAGAMENTO ATTIVITA DI TUTORATO ASSEGNI DI RICERCA (e altri compensi soggetti solo ad INPS) RICHIESTA DI PAGAMENTO ATTIVITA DI TUTORATO ASSEGNI DI RICERCA (e altri compensi soggetti solo ad INPS) N. DOCUMENTO TIPO ESERCIZIO Marca da bollo Euro 1,81 Al Responsabile del Centro Gestionale Il sottoscritto:

Dettagli

Via Coazze n.18 10138 Torino Tel. n. 011 4404311 Fax n. 4477070 Ufficio Diplomi ed Equipollenze

Via Coazze n.18 10138 Torino Tel. n. 011 4404311 Fax n. 4477070 Ufficio Diplomi ed Equipollenze Via Coazze n.18 10138 Torino Tel. n. 011 4404311 Fax n. 4477070 Ufficio Diplomi ed Equipollenze NOTIZIE UTILI PER IL RICONOSCIMENTO DEI TITOLI DI STUDIO CONSEGUITI ALL ESTERO E RELATIVA EQUIPOLLENZA. I

Dettagli

La protezione e l'inclusione sociale in Europa: fatti e cifre chiave

La protezione e l'inclusione sociale in Europa: fatti e cifre chiave MEMO/08/XXX Bruxelles, 16 ottobre 2008 La protezione e l'inclusione sociale in Europa: fatti e cifre chiave La Commissione europea pubblica oggi il resoconto annuale delle tendenze sociali negli Stati

Dettagli

DOMANDA LIQUIDAZIONE MISSIONE

DOMANDA LIQUIDAZIONE MISSIONE DOMANDA LIQUIDAZIONE MISSIONE N. DOCUMENTO TIPO ESERCIZIO N. DOCUMENTO TIPO ESERCIZIO N. DOCUMENTO TIPO ESERCIZIO Al Responsabile del Centro Gestionale Il sottoscritto qualifica/categoria in servizio presso

Dettagli

ERASMUS+ Bando per Borse di Mobilità. da realizzare durante l'anno accademico 2015/2016. Mobilità degli Studenti per Studio e per Tirocinio

ERASMUS+ Bando per Borse di Mobilità. da realizzare durante l'anno accademico 2015/2016. Mobilità degli Studenti per Studio e per Tirocinio ERASMUS+ Bando per Borse di Mobilità da realizzare durante l'anno accademico 2015/2016 Mobilità degli Studenti per Studio e per Tirocinio Scadenza per la presentazione delle domande: 2 gennaio 2015 Mobilità

Dettagli

Circolare N. 169 del 3 Dicembre 2015

Circolare N. 169 del 3 Dicembre 2015 Circolare N. 169 del 3 Dicembre 2015 E-commerce: stop a scontrini e ricevute per le operazioni svolte nei confronti di privati Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che con il decreto

Dettagli

SERVIZIO DI TRASFERIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO CONNESSI AL RAPPORTO DI CONTO DI PAGAMENTO

SERVIZIO DI TRASFERIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO CONNESSI AL RAPPORTO DI CONTO DI PAGAMENTO Aggiornato al 26 giugno 2015 Foglio Informativo Pag. 1 / 5 Servizi Divers SERVIZIO DI TRASFERIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO CONNESSI AL RAPPORTO DI CONTO DI PAGAMENTO INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte

Dettagli

Una simulazione degli effetti della riforma previdenziale C l o e D ll Aringa Presidente REF Ricerche www.refricerche.it

Una simulazione degli effetti della riforma previdenziale C l o e D ll Aringa Presidente REF Ricerche www.refricerche.it Una simulazione degli effetti della riforma previdenziale Presidente REF Ricerche www.refricerche.it Un analisi fondata su coorti e tempo Età nell anno t: Anno Nascita 2004 2011 2020 1950 54 61 70 1955

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER N. 1 BORSA DI STUDIO PER ATTIVITA FREE MOVER 2014/2015

BANDO DI CONCORSO PER N. 1 BORSA DI STUDIO PER ATTIVITA FREE MOVER 2014/2015 DIPARTIMENTO DI SCIENZE DEL FARMACO IL DIRETTORE Largo Donegani 2/3 28100 Novara NO Tel. 0321 375 602- Fax 0321 375 621 BANDO DI CONCORSO PER N. 1 BORSA DI STUDIO PER ATTIVITA FREE MOVER 2014/2015 Art.

Dettagli

E-commerce: le modalità di fatturazione. D.Lgs. 42/2015 pubblicato sulla G.U. n. 90 del 18.04.2015

E-commerce: le modalità di fatturazione. D.Lgs. 42/2015 pubblicato sulla G.U. n. 90 del 18.04.2015 Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 169 11.06.2015 E-commerce: le modalità di fatturazione D.Lgs. 42/2015 pubblicato sulla G.U. n. 90 del 18.04.2015 Categoria: IVA Sottocategoria:

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

BONIFICO E RID LASCIANO IL POSTO AI NUOVI STRUMENTI DI PAGAMENTO SEPA. Sai cosa cambia? Informati, ti riguarda! Bancaria Editrice 2013 - Bozza.

BONIFICO E RID LASCIANO IL POSTO AI NUOVI STRUMENTI DI PAGAMENTO SEPA. Sai cosa cambia? Informati, ti riguarda! Bancaria Editrice 2013 - Bozza. BONIFICO E RID LASCIANO IL POSTO AI NUOVI STRUMENTI DI PAGAMENTO SEPA Sai cosa cambia? Informati, ti riguarda! logo 2 QUALI PAESI FANNO PARTE DELLA SEPA 3 La SEPA include 33 Paesi: 17 Paesi della UE che

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 20... - 20...

ANNO SCOLASTICO 20... - 20... Please add your file reference number here:... Please return all documents, signed and completed, to: Acerta Kinderbijslagfonds vzw, Groenenborgerlaan 16, B-2610 Wilrijk COMMISSIONE AMMINISTRATIVA PER

Dettagli

ERASMUS+ Bando per Borse di Mobilità. da realizzare durante l'anno accademico 2016/2017. Mobilità degli Studenti per Studio e per Tirocinio

ERASMUS+ Bando per Borse di Mobilità. da realizzare durante l'anno accademico 2016/2017. Mobilità degli Studenti per Studio e per Tirocinio ERASMUS+ Bando per Borse di Mobilità da realizzare durante l'anno accademico 2016/2017 Mobilità degli Studenti per Studio e per Tirocinio Scadenza per la presentazione delle domande: 12 gennaio 2016 1

Dettagli

Osservazioni ( 2 ) Parere Circostanziato ( 3 ) EFTA ( 4 ) TR ( 5 ) Belgio Bulgaria

Osservazioni ( 2 ) Parere Circostanziato ( 3 ) EFTA ( 4 ) TR ( 5 ) Belgio Bulgaria 10.6.2009 Gazzetta ufficiale dell Unione europea C 131/3 Informazione fornita dalla Commissione in conformità dell'articolo 11 della direttiva 98/34/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 22 giugno

Dettagli

IBAN E BONIFICI: GUIDA ALL UTILIZZO DEL CODICE UNICO BANCARIO

IBAN E BONIFICI: GUIDA ALL UTILIZZO DEL CODICE UNICO BANCARIO IBAN E BONIFICI: GUIDA ALL UTILIZZO DEL CODICE UNICO BANCARIO 2 CARO CLIENTE, nel mondo dei servizi bancari c è una novità. Nel giro di pochi anni infatti sarà portata a compimento l Area Unica dei Pagamenti

Dettagli

NOTIFICA DI NON RICONOSCIMENTO O DI CESSAZIONE DELL INABILITA AL LAVORO

NOTIFICA DI NON RICONOSCIMENTO O DI CESSAZIONE DELL INABILITA AL LAVORO COMMISSIONE AMMINISTRATIVA PER LA SICUREZZA SOCIALE DEI LAVORATORI MIGRANTI E 118 I (1) NOTIFICA DI NON RICONOSCIMENTO O DI CESSAZIONE DELL INABILITA AL LAVORO Reg. 1408/71: art. 19.1.b; art. 22.1.a.ii,

Dettagli

Breve excursus sulla legislazione europea dei Marchi

Breve excursus sulla legislazione europea dei Marchi Breve excursus sulla legislazione europea dei Marchi I marchi per essere utilizzati ed essere tutelati nel territorio della Comunità Europea devono essere necessariamente registrati presso l'ufficio dei

Dettagli

E-commerce: stop a scontrini e ricevute per le operazioni svolte nei confronti di privati

E-commerce: stop a scontrini e ricevute per le operazioni svolte nei confronti di privati CIRCOLARE A.F. N. 169 del 3 Dicembre 2015 Ai gentili clienti Loro sedi E-commerce: stop a scontrini e ricevute per le operazioni svolte nei confronti di privati Premessa Con il D.Lgs. n. 42/2015, come

Dettagli

Dipartimento di Studi per l Economia e l Impresa Bando Free Mover a.a. 2015/2016

Dipartimento di Studi per l Economia e l Impresa Bando Free Mover a.a. 2015/2016 DIPARTIMENTO DI STUDI PER L ECONOMIA E L IMPRESA IL DIRETTORE Via E. Perrone, 18 28100 Novara NO Tel. 0321 375 521- Fax 0321 375 512 direttore.disei@unipmn.it Dipartimento di Studi per l Economia e l Impresa

Dettagli

Nota metodologica. Definizioni: Imposte ambientali

Nota metodologica. Definizioni: Imposte ambientali Nota metodologica Definizioni: Imposte ambientali La Commissione Europea fornisce una definizione di imposte ambientali nel volume "Environmental taxes a statistical guideline" (2001), come una imposta

Dettagli

DAMIANO ADRIANI. Dottore Commercialista REGIME DELLE OPERAZIONI INTRACOMUNITARIE E MODELLI INTRASTAT

DAMIANO ADRIANI. Dottore Commercialista REGIME DELLE OPERAZIONI INTRACOMUNITARIE E MODELLI INTRASTAT 1/8 OGGETTO CLASSIFICAZIONE REGIME DELLE OPERAZIONI INTRACOMUNITARIE E MODELLI INTRASTAT DT IVA ESPORTAZIONI RIFERIMENTI NORMATIVI Artt. da 7 ter a 7 septies, D.P.R 26.10 1972 N. 633;Artt. da 38 a 60,

Dettagli

Sistemi di badge portanome 2. Pagamento e Consegna. Bonus per ordini ripetuti. Condizioni di pagamento e di consegna. Sistemi di badge portanome

Sistemi di badge portanome 2. Pagamento e Consegna. Bonus per ordini ripetuti. Condizioni di pagamento e di consegna. Sistemi di badge portanome 2 Pagamento e Consegna Bonus per ordini ripetuti Condizioni di e di consegna 1 Modalità e condizioni di Consegne solo a lavoratori autonomi e aziende Per ordini presso online dal sito www.badgepoint.com

Dettagli

GUIDA TEMATICA I MODELLI INTRASTAT

GUIDA TEMATICA I MODELLI INTRASTAT GUIDA TEMATICA I MODELLI INTRASTAT La gestione fiscale Iva del Mercato Unico Europeo sta ancora vivendo una fase transitoria, durante la quale la tassazione delle operazioni avviene (di regola) nel paese

Dettagli

L.L.P. Erasmus Students Placement

L.L.P. Erasmus Students Placement L.L.P. Erasmus Students Placement BANDO DI SELEZIONE PER L ASSEGNAZIONE DI N. 77 MENSILITA a.a. 2011/2012 DR Reg. 968 del 21 giugno 11 Art. 1 Opportunità di tirocinio 1. Il programma Erasmus dall a.a.

Dettagli

- i costi di viaggio; - i costi di soggiorno (vitto, alloggio, trasporti urbani, comunicazione, assicurazione del viaggio).

- i costi di viaggio; - i costi di soggiorno (vitto, alloggio, trasporti urbani, comunicazione, assicurazione del viaggio). ESTRATTO DELL ALLEGATO VI HANDBOOK ERASMUS A.A. 2008/2009 Estratto della Guida per le Agenzie Nazionali per l implementazione del Programma LLP, dell Invito a presentare proposte 2008 e della Guida del

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica BIVERBANCA

Dettagli

Sondaggio paneuropeo d'opinione sulla salute e la sicurezza sul lavoro

Sondaggio paneuropeo d'opinione sulla salute e la sicurezza sul lavoro Sondaggio paneuropeo d'opinione sulla salute e la sicurezza sul lavoro Risultati rappresentativi nei 2 Stati membri dell'unione europea Blocco comprensivo dei risultati per l'eu2 e per l'italia Struttura

Dettagli

IL CITTADINO COMUNITARIO IN ANAGRAFE

IL CITTADINO COMUNITARIO IN ANAGRAFE IL CITTADINO COMUNITARIO IN ANAGRAFE D.Lgs. 30/2007 1 PAESI MEMBRI DELL UNIONE EUROPEA 1. Austria 2. Belgio 3. Bulgaria 4. Cipro 5. Danimarca 6. Estonia 7. Finlandia 8. Francia 9. Germania 10. Grecia 11.

Dettagli

Conservatorio di Musica G. Verdi di Como BANDO DI CONCORSO PER BORSE DI MOBILITA DEL PERSONALE DOCENTE E AMMINISTRATIVO

Conservatorio di Musica G. Verdi di Como BANDO DI CONCORSO PER BORSE DI MOBILITA DEL PERSONALE DOCENTE E AMMINISTRATIVO Prot. n. 291c23b del 27.01.2015 Conservatorio di Musica G. Verdi di Como ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE BANDO DI CONCORSO PER BORSE DI MOBILITA DEL PERSONALE DOCENTE E AMMINISTRATIVO premessa PROGRAMMA

Dettagli

Tre diversi sistemi per proteggere l innovazione in Europa. Quale adottare?

Tre diversi sistemi per proteggere l innovazione in Europa. Quale adottare? 1 Tre diversi sistemi per proteggere l innovazione in Europa. Quale adottare? Roberto Dini Torino, 13 Maggio 2014 2 Brevetto Unitario e Tribunale Unificato dei Brevetti Regolamento(EU) No. 1257/2012 del

Dettagli

Cifre chiave sull insegnamento delle lingue a scuola in Europa 2012

Cifre chiave sull insegnamento delle lingue a scuola in Europa 2012 Cifre chiave sull insegnamento delle lingue a scuola in Europa 2012 Lo studio Cifre chiave sull insegnamento delle lingue a suola in Europa 2012 offre un quadro completo dei sistema di insegnamento delle

Dettagli

Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014

Quadro di valutazione L'Unione dell'innovazione 2014 Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014 Quadro di valutazione dei risultati dell'unione dell'innovazione per la ricerca e l'innovazione Sintesi Versione IT Imprese e industria Sintesi Quadro

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

Bando Erasmus+ Mobilità per Studio 2015/2016

Bando Erasmus+ Mobilità per Studio 2015/2016 Bando Erasmus+ Mobilità per Studio 2015/2016 Il Programma Erasmus+ permette di vivere esperienze culturali all'estero, di conoscere nuovi sistemi di istruzione superiore e di incontrare giovani di altri

Dettagli

DECISIONE DELLA COMMISSIONE

DECISIONE DELLA COMMISSIONE 27.4.2012 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 115/27 DECISIONE DELLA COMMISSIONE del 23 aprile 2012 relativa alla seconda serie di obiettivi comuni di sicurezza per quanto riguarda il sistema ferroviario

Dettagli

AZIONE KA1 MOBILITA PER L APPRENDIMENTO INDIVIDUALE. Formazione oltre i confini per crescere insieme

AZIONE KA1 MOBILITA PER L APPRENDIMENTO INDIVIDUALE. Formazione oltre i confini per crescere insieme AZIONE KA1 MOBILITA PER L APPRENDIMENTO INDIVIDUALE Formazione oltre i confini per crescere insieme SELEZIONE CANDIDATURE PAESE SELEZIONE CANDIDATURE FORMAZIONE FRANCIA 12 3 Formazione Esabac 3 Formazione

Dettagli

CONTRATTO ERASMUS+STUDIO A.A.2015/2016

CONTRATTO ERASMUS+STUDIO A.A.2015/2016 1 CONTRATTO ERASMUS+STUDIO A.A.2015/2016 DATI ANAGRAFICI IMPORTANTI 2 CODICE FISCALE: Data di nascita: Sesso: M F Nazionalità: Indirizzo per esteso: Indirizzo di posta elettronica: Telefono: Telefono cellulare

Dettagli

I riferimenti relativi sono.

I riferimenti relativi sono. Via Coazze n.18 10138 Torino Tel. n. 011 4404311 Fax n. 4477070 Ufficio Diplomi ed Equipollenze NOTIZIE UTILI PER IL RICONOSCIMENTO DEI TITOLI DI STUDIO CONSEGUITI ALL ESTERO I requisiti necessari per

Dettagli

La moneta. La definizione di moneta esula dalla forma fisica assunta dalla stessa.

La moneta. La definizione di moneta esula dalla forma fisica assunta dalla stessa. La moneta La definizione di moneta esula dalla forma fisica assunta dalla stessa. ECONOMIA MONETARIA E FINANZIARIA La moneta e le istituzioni monetarie Le forme fisiche assunte dalla moneta sono diverse,

Dettagli

IL NOSTRO MERCATO DEL LAVORO È IL MENO EFFICIENTE D EUROPA L

IL NOSTRO MERCATO DEL LAVORO È IL MENO EFFICIENTE D EUROPA L IL NOSTRO MERCATO DEL LAVORO È IL MENO EFFICIENTE D EUROPA L Italia è 136esima a livello mondiale e ultima in Europa: dal 2011 siamo retrocessi di 13 posizioni. Continuano a pesare la conflittualità tra

Dettagli

Dichiarazione redditi per i pensionati all estero

Dichiarazione redditi per i pensionati all estero Dichiarazione redditi per i pensionati all estero Questo modulo deve essere compilato in ogni sua parte per permettere all Inps di pagare regolarmente le prestazioni previdenziali e assistenziali che sono

Dettagli

IL PASSAPORTO. Dipartimento di Prevenzione Servizio Veterinario Area C Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche

IL PASSAPORTO. Dipartimento di Prevenzione Servizio Veterinario Area C Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche IL PASSAPORTO Dal 1 ottobre 2004 è entrata in vigore la nuova normativa sanitaria dell Unione Europea che disciplina il trasporto, anche senza scopo commerciale, di cani, gatti e furetti accompagnati dal

Dettagli

IP/10/1602. Bruxelles, 25 novembre 2010

IP/10/1602. Bruxelles, 25 novembre 2010 IP/10/1602 Bruxelles, 25 novembre 2010 Nel luglio 2010 circa un terzo delle linee europee a banda larga viaggiava a velocità superiori a 10 Mbps (15% nel luglio 2009). Velocità maggiori di trasmissione

Dettagli

Approfondimento su Schengen

Approfondimento su Schengen Approfondimento su Schengen INFORMAZIONI SUL DIRITTO COMUNITARIO INTRODUZIONE Le disposizioni dell accordo di Schengen prevedono l abolizione dei controlli alle frontiere interne degli Stati membri facenti

Dettagli

RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO E AL CONSIGLIO

RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO E AL CONSIGLIO IT IT IT COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 11.3.2011 COM(2011) 116 definitivo RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO E AL CONSIGLIO Qualità della benzina e del combustibile diesel utilizzati per

Dettagli

RICHIESTA DI PAGAMENTO ATTIVITA DI TUTORATO ASSEGNI DI RICERCA ed altri compensi soggetti solo ad INPS Gestione Separata

RICHIESTA DI PAGAMENTO ATTIVITA DI TUTORATO ASSEGNI DI RICERCA ed altri compensi soggetti solo ad INPS Gestione Separata RICHIESTA DI PAGAMENTO ATTIVITA DI TUTORATO ASSEGNI DI RICERCA ed altri compensi soggetti solo ad INPS Gestione Separata N. DOCUMENTO TIPO ESERCIZIO Al Responsabile del Centro Gestionale Il sottoscritto

Dettagli

Foglio Informativo BONIFICI NAZIONALI E BONIFICI ESTERI

Foglio Informativo BONIFICI NAZIONALI E BONIFICI ESTERI Informazioni sulla banca Denominazione e forma giuridica: BANCA DEL SUD S.p.A. Sede legale e amministrativa: VIA CALABRITTO, 20-80121 NAPOLI Recapiti (telefono e fax): 0817976411, 0817976402 Sito internet:

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE PER L ASSEGNAZIONE DI TIROCINI ALL ESTERO CON BORSA ERASMUS TRAINEESHIP A.A. 2014-2015

BANDO DI SELEZIONE PER L ASSEGNAZIONE DI TIROCINI ALL ESTERO CON BORSA ERASMUS TRAINEESHIP A.A. 2014-2015 BANDO DI SELEZIONE PER L ASSEGNAZIONE DI TIROCINI ALL ESTERO CON BORSA ERASMUS TRAINEESHIP A.A. 2014-2015 Art. 1 Descrizione opportunità di tirocinio La borsa Erasmus traineeship permette agli studenti

Dettagli

TOGETHER Financial Shared Services S.r.l.

TOGETHER Financial Shared Services S.r.l. TOGETHER Financial Shared Services S.r.l. L introduzione del sistema SEPA. Villa Medicea di Artimino, 28 ottobre 2008 Pag. 1 di 13 Uno del passaggi chiave della integrazione europea è stato l introduzione

Dettagli

Istruzioni per le immatricolazioni e riconoscimento titoli di studio accademici

Istruzioni per le immatricolazioni e riconoscimento titoli di studio accademici - MODALITA IMMATRICOLAZIONE Per conoscere le modalità per l'immatricolazione ai corsi di laurea di cittadini stranieri collegati al sito: http://www.miur.it/0002univer/0023studen/0059studen/0619docume/4794dispos.htm

Dettagli

LIFELONG LEARNING PROGRAMME

LIFELONG LEARNING PROGRAMME Sapienza Università di Roma Facoltà di Scienze Politiche, Sociologia, Comunicazione Aree Sociologiche, servizio sociale e Relazioni Economiche Internazionali LIFELONG LEARNING PROGRAMME ERASMUS STUDENT

Dettagli

Convenzione europea sull equivalenza dei periodi di studi universitari

Convenzione europea sull equivalenza dei periodi di studi universitari Traduzione 1 Convenzione europea sull equivalenza dei periodi di studi universitari 0.414.31 Conclusa a Parigi il 15 dicembre 1956 Approvata dall Assemblea federale il 6 marzo 1991 2 Istrumento di ratificazione

Dettagli

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ATTENZIONE: LA PRESENTE SCHEDA RIGUARDA LA SCUOLA PRIMARIA E LA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO SI PREGA DI LEGGERE LE SEGUENTI ISTRUZIONI CON LA MASSIMA ATTENZIONE Anche per il 2015 è prevista la raccolta

Dettagli

Si riporta di seguito il Regolamento del concorso di traduzione dall articolo 1.3 all articolo 8

Si riporta di seguito il Regolamento del concorso di traduzione dall articolo 1.3 all articolo 8 Si riporta di seguito il Regolamento del concorso di traduzione dall articolo 1.3 all articolo 8 1.3 Quali impegni si assumono le scuole con l'iscrizione? Con l'invio del modulo d'iscrizione le scuole

Dettagli

EFFETTI DELLA RIDUZIONE DELL IVA NEI

EFFETTI DELLA RIDUZIONE DELL IVA NEI Le pillole di Notizie, commenti, istruzioni ed altro Direttore responsabile: Edi Sommariva Numero 35-09 EFFETTI DELLA RIDUZIONE DELL IVA NEI PUBBLICI ESERCIZI A cura di L. Sbraga e G. Erba Il processo

Dettagli