AMBITO DI SESTO SAN GIOVANNI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AMBITO DI SESTO SAN GIOVANNI"

Transcript

1 AMBITO DI SESTO SAN GIOVANNI Ufficio di Piano I DATI SOCIODEMOGRAFICI 2011 Indice Introduzione Pag. 2 La popolazione residente Pag. 3 La popolazione per fasce d età Pag. 4 I nuclei familiari Pag. 6 La popolazione straniera Pag. 8 1

2 Introduzione L Ufficio di Piano, con cadenza annuale, pubblica sul sito di Ambito i principali dati sociodemografici per rappresentare e far conoscere le eventuali modifiche subite dal tessuto sociale del nostro territorio. Il resoconto è composto da una prima parte nella quale vengono mostrati i principali dati della popolazione totale residente (numero di abitanti suddivisi per sesso, per fasce di età e per nuclei familiari) e una seconda parte dedicata alla popolazione straniera, in particolar modo per quanto riguarda la sua consistenza percentuale rispetto alla popolazione totale, la sua suddivisione per fasce d età, le principali nazionalità presenti sul territorio e la composizione dei nuclei familiari. L aggiornamento ha come riferimento i dati relativi al 31 dicembre di ogni anno. La fonte principale per la reperibilità dei dati è rappresentata dalle Anagrafi Comunali di Sesto San Giovanni e di Cologno Monzese, oltre che dall ISTAT (www.demo.istat.it). 2

3 La popolazione residente Al 31 dicembre 2011 la popolazione residente nell Ambito è di abitanti, di cui maschi (48,4%) e femmine (51,6%). Il 63,1% dei residenti vive nel Comune capofila, il restante 36,9% a Cologno Monzese. Luogo Residenti Superficie Kmq Densità abitativa Sesto San Giovanni , Cologno Monzese , Ambito , Tabella 1 Popolazione residente e densità abitativa al 31/12/2011 Fonte: Anagrafe Comunale Sia a Sesto San Giovanni sia a Cologno Monzese la componente femminile risulta maggioritaria, soprattutto nel Comune capofila. Questo dato, come si vedrà in seguito (popolazione suddivisa in fasce d età), si spiega con una maggiore consistenza percentuale della popolazione anziana - costituita principalmente da donne - sul territorio sestese rispetto a Cologno Monzese. L età media dei sestesi è di 44,8 anni, quella dei colognesi di 43,3 anni. Luogo M %M F %F Sesto San Giovanni , ,8 Cologno Monzese , ,2 Ambito , ,6 Tabella 2 Popolazione residente suddivisa per genere al 31/12/2011 Fonte: Anagrafe Comunale La densità di popolazione sul territorio dell Ambito risulta inferiore al dato della città di Milano (7.275 abitanti per Kmq) e di poco inferiore a quello del territorio dell ASL Milano 1 (7.061 abitanti per Kmq), ma significativamente superiore al dato provinciale, regionale e nazionale Ambito Milano ASL MI Prov. Milano Lombardia Italia Grafico 1 Densità abitativa di Ambito in rapporto ai dati dell Asl Milano, della città di Milano, della Provincia di Milano, della Lombardia e dell Italia al 31/12/2011 Fonti: ISTAT e Anagrafe Comunale 1 Il territorio dell ASL Milano comprende i Comuni di Milano, Bresso, Cinisello Balsamo, Cologno Monzese, Cormano, Cusano Milanino, Sesto San Giovanni. 3

4 La popolazione per fasce d età La popolazione dell Ambito è stata suddivisa in fasce d età quinquennali e viene rappresentata attraverso la sottostante piramide. Le fasce d età numericamente più consistenti sono quelle comprese tra i 35 e i 49 anni, sia per il genere maschile sia per quello femminile. Se si considera la popolazione per singole fasce d età, fino a quella anni il genere maschile risulta maggioritario, a partire dalla fascia anni il genere femminile è numericamente prevalente. Se invece si considera la popolazione nel suo insieme, la componente maschile risulta numericamente superiore fino ai 69 anni di età ( unità, vale a dire il 50,1% della popolazione residente nell Ambito). A partire dai 70 anni d età il genere femminile risulta decisamente maggioritario ( unità, il 59,5% della popolazione residente). Infine, la suddivisione della popolazione residente in base alle tre macrofasce d età 0-24, e 65 e oltre, evidenzia una prevalenza del genere maschile nella prima e una prevalenza del genere femminile nelle altre due. 100 e Femmine Maschi Grafico 2: Piramide delle fasce d età della popolazione residente nell Ambito al 31/12/2011 Fonte: Anagrafe Comunale Fascia d età 0-24 Scendendo più nel dettaglio la popolazione giovanile residente nell Ambito è di unità (21,9% del totale), di cui maschi (51,6%) e femmine (48,4%). La fascia d età più consistente è la 5-9 anni (22,8%), seguita dalla (21%). Meno significative le fascia e (19% circa). In base ai dati a disposizione relativi ai cittadini stranieri, si può affermare che la fascia d età che più risente di tale componente è la 0-4 anni (vedi grafico 8). A livello comunale a Sesto San Giovanni la fascia 0-24 anni si compone di unità (di cui maschi e femmine) e rappresenta il 21,1% della popolazione residente. Le fasce d età più numerose sono la 5-9 e la 0-4 anni che rappresentano il 9,8% della popolazione totale. A Cologno Monzese la fascia 0-24 anni ammonta a unità (di cui maschi e femmine) e rappresenta il 23,1% della popolazione residente. 4

5 Le fasce d età più consistenti sono la e la 0-4 anni, che sommate tra loro rappresentano il 9,7% della popolazione. Fascia d età Sesto San Giovanni Cologno Monzese M F Totale % M F Totale % , , , , , , , , , , Totale 21,1 23, popolazione Tabella 3 Popolazione 0-24 anni residente a Sesto San Giovanni e a Cologno Monzese al 31/12/2011 Fonte: Anagrafe Comunale Rispetto alla fine del 2010 si evidenziano i seguenti punti: - nell Ambito i giovani fino ai 24 anni sono aumentati dell 1,1%, a fronte di un aumento della popolazione residente che si attesta allo 0,6%; - nell Ambito la fascia d età più consistente diventa la 5-9 anni, nel 2010 era la 0-4 anni; - a Sesto San Giovanni i giovani fino ai 24 anni sono aumentati del 2%, a fronte di un incremento della popolazione residente che si attesta allo 0,8%; - a Sesto San Giovanni la fascia d età più numerosa diventa la 5-9 anni, nel 2010 era la 0-4 anni; - a Cologno Monzese la fascia 0-24 anni è diminuita dello 0,3%, a fronte di un aumento della popolazione residente dello 0,2%. Fascia d età La popolazione dell Ambito compresa tra i 25 e i 64 anni ammonta a abitanti (55,6% del totale), di cui maschi (50,1%) e femmine (49,9%). La fascia d età più numerosa è la anni (15%), seguita dalla fascia (14,6%); quella meno numerosa è la anni. A livello comunale a Sesto San Giovanni la fascia anni è di unità (di cui maschi e femmine) e rappresenta il 55,3% della popolazione residente. Le fasce più consistenti sono la e la anni che, sommate tra loro, formano il 16,8% della popolazione residente. A Cologno Monzese la fascia anni è di unità ( maschi e femmine) e rappresenta il 56,3% dei residenti. Le due fasce più cospicue sono la 40-44, la e la anni che, sommate tra loro, formano il 24% della popolazione residente. Da segnalare che, rispetto al Comune capofila, sul territorio colognese è maggiore la percentuale di donne (50,2%). Fascia d età Sesto San Giovanni Cologno Monzese M F Totale % M F Totale % , , , , , , , , , , , , , , , , Totale 55,3 56, popolazione Tabella 4 - Popolazione anni residente a Sesto San Giovanni e a Cologno Monzese al 31/12/2011 Fonte: Anagrafe Comunale 5

6 Rispetto alla fine del 2010 si evidenziano i seguenti punti: - nell Ambito la popolazione totale inclusa nella fascia anni è diminuita dello 0,3%, a fronte di un aumento della popolazione residente che si attesta allo 0,6%; - nell Ambito il genere maschile ha superato quello femminile (50,1% contro il 49,9%); - in entrambi i Comuni la popolazione anni è diminuita dello 0,3%, a fronte di un aumento della popolazione residente sia a Sesto che a Cologno; - in entrambi i Comuni la fascia d età anni ha subito un decremento. Fascia d età e oltre La popolazione anziana del territorio dell Ambito è di unità (22,5% del totale) suddivisa in maschi (42,2%) e femmine (57,8%). E importante sottolineare che questa parte di popolazione risulta superiore a quella giovanile di 851 unità (3%). La fascia d età più numerosa è la anni (26,9%), seguita dalla fascia (26,4%). I dati di seguito riportati evidenziano una più cospicua presenza di cittadini anziani a Sesto San Giovanni; nel comune capofila sono e rappresentano il 23,6% della popolazione di cui maschi (41,6%) e femmine (58,4%). Le fasce d età più cospicue sono la e la anni che, sommate tra loro, formano il 12,3% della popolazione residente. A Cologno Monzese gli ultra sessantacinquenni sono 9.871(20,6% del totale), di cui maschi (43,5%) e femmine (56,5%). Le fasce d età più consistenti sono la anni e la anni che, sommate tra loro, rappresentano l 11,5% dei residenti. Fascia d età Sesto San Giovanni Cologno Monzese M F Totale % M F Totale % , , , , , , , , , , ,2 100 e e Totale 23,6 20, popolazione Tabella 5 - Popolazione anziana residente a Sesto San Giovanni e a Cologno Monzese al 31/12/2011 Fonte: Anagrafe Comunale Rispetto alla fine del 2010 si evidenziano i seguenti punti: - nell Ambito la popolazione anziana ha fatto registrare un incremento del 2,7%, a fronte di un aumento della popolazione residente che si attesta allo 0,6%; - tale aumento si registra in entrambi i Comuni dell Ambito (2,4% nel Comune capofila e 3,2% a Cologno Monzese), a fronte di un aumento dei residenti decisamente inferiore (0,8% a Sesto e 0,2% a Cologno). In conclusione i dati esposti in questo paragrafo evidenziano che, rispetto alla fine del 2010, i giovani fino ai 24 anni e gli anziani hanno fatto registrare un incremento sia in termini assoluti che in percentuale rispetto alla popolazione residente, mentre la fascia d età adulta ha subito un, seppur lieve, decremento. I nuclei familiari Le famiglie presenti sul territorio dell Ambito sono , di cui a Sesto San Giovanni (65,6%) e a Cologno Monzese (34,4%). Rispetto alla distribuzione della popolazione residente (63% a Sesto San Giovanni e 37% a Cologno Monzese), si registra una maggiore concentrazione di famiglie nel Comune capofila. 6

7 Nell Ambito prevale la famiglia composta da una sola persona (20.515, il 34,9%), a seguire quella composta da due (17.605, il 30%) che insieme formano il 64,9% del totale delle famiglie. A Sesto San Giovanni le famiglie unipersonali sono le più numericamente rilevanti (14.889, il 38,7% delle famiglie), assieme ai nuclei composti da due persone (11.406, il 29,6%) che accorpate raggiungono il 68,3%. A Cologno Monzese i nuclei con due componenti rappresentano la maggioranza (6.199, il 30,7% delle famiglie), seguono le famiglie unipersonali (5.626, il 27,8%); accorpate raggiungono il 58,5% del totale. Se si considerano, invece, le famiglie composte da tre, quattro e cinque componenti vi è una maggiore concentrazione di casi a Cologno Monzese (39,8%), che a Sesto San Giovanni (30,8%). Questa diversa distribuzione trova conferma nel numero medio di componenti il nucleo familiare: a Sesto San Giovanni 2,1 a Cologno Monzese 2,4. Componenti Sesto San Giovanni Cologno Monzese Ambito Famiglie % su totale Famiglie % su totale Famiglie % su totale , , , , , , , , , , , , , , ,9 7 e ,2 82 0, ,3 Totale Tabella 6 Nuclei familiari suddivisi per numero di componenti a Sesto San Giovanni e a Cologno Monzese al 31/12/2011 Fonte: Anagrafe Comunale Rispetto alla fine del 2010 si riscontrano i seguenti mutamenti: - sia a livello di Ambito sia di singolo Comune, risulta in aumento il numero delle famiglie: più cospicuo l incremento a Cologno Monzese (323 nuclei) che a Sesto San Giovanni (274 nuclei); - nel Comune capofila, in termini assoluti, diminuiscono le famiglie con tre e quattro componenti (-37 nuclei e -77 nuclei). In aumento, di contro, tutti gli altri nuclei; - a Cologno Monzese tutti i nuclei familiari hanno fatto registrare un incremento, soprattutto i nuclei composti da due componenti (109 nuclei). Per meglio analizzare il fenomeno, i nuclei unipersonali sono stati suddivisi in fasce d età decennali (Grafico 3). Entrambe le linee del grafico (riferite ai nuclei residenti nei due Comuni dell Ambito), evidenziano l esistenza di due picchi in corrispondenza delle medesime fasce d età (30-39 e anni). Nella seconda fascia, a causa della maggiore durata di vita, si collocano principalmente donne, soprattutto nel Comune capofila. A Sesto San Giovanni la fascia d età risulta la più numerosa (17,3%), seguita dalla anni (17,2%). A Cologno Monzese, invece, la fascia d età anni è la più cospicua (18,6%), seguita dalla fascia anni (16,7%). Gli ultrasessantenni che vivono soli rappresentano, a Sesto San Giovanni, il 36,5% della popolazione anziana, mentre a Cologno Monzese sono il 28,1%. I nuclei unipersonali composti da ultrasettantenni rappresentano a Sesto San Giovanni il 35,1% del totale dei nuclei unipersonali, mentre a Cologno Monzese sono il 35,8%. Gli over 70 che abitano da soli a Sesto San Giovanni rappresentano il 6,4% della popolazione totale, mentre a Cologno Monzese sono il 4,2%. 7

8 < e + Sesto Cologno Grafico 3 Famiglie unipersonali suddivise per fasce d età a Sesto San Giovanni e a Cologno Monzese al 31/12/2010 Fonte: Anagrafe Comunale Rispetto alla fine del 2010, appare adeguato evidenziare un appiattimento della linea del grafico riferita al Comune capofila: le prime tre fasce d età hanno subito un decremento numerico a cui ha fatto da contrappeso un aumento delle fasce e anni. Di fatto le fasce e anni risultano numericamente equivalenti. A Cologno Monzese, invece, la linea accentua la presenza di due picchi in corrispondenza delle fasce e anni, con un decremento della fascia intermedia anni. Si evidenzia, infine, un aumento deciso della fascia anni. I dati appena esposti, insieme a quelli relativi ai trienni precedenti (cfr Piani di Zona 2006/08 e 2009/11) evidenziano il costante aumento dei nuclei unipersonali in entrambi i Comuni dell Ambito. Questo si caratterizza come un importante fenomeno sociale di lungo periodo ed è sintomo di un territorio socialmente frammentato. L isolamento sociale rappresenta un fattore di rischio che concorre a generare condizioni di fragilità e vulnerabilità, sia dal punto di vista sociale sia sanitario, in particolare nella popolazione anziana. La popolazione straniera La popolazione straniera residente nell Ambito al 31 dicembre 2011 è di abitanti 2, di cui nel Comune capofila (62,6%) e a Cologno Monzese (37,4%). Rispetto al totale dei residenti, gli stranieri rappresentano il 15,9% nell Ambito, il 15,7% a Sesto San Giovanni e il 16,1% a Cologno Monzese. Nel territorio dell ASL Milano gli stranieri residenti sono il 15,9%. Come si evince dal grafico 4, nel decennio gli stranieri presenti sul territorio sono praticamente triplicati con un incremento medio annuo di poco inferiore alle unità nel Comune capofila e superiore alle 500 unità a Cologno Monzese. I dati a disposizione indicano che, ad un così deciso incremento, si contrappone una diminuzione nel numero di residenti italiani, soprattutto a partire dal biennio Alcuni fattori rendono questo territorio più appetibile di altri: la vicinanza al capoluogo lombardo, una maggiore accessibilità dei prezzi delle abitazioni rispetto a Milano, la presenza di diverse stazioni della Metropolitana Milanese e delle Ferrovie dello Stato, oltre ad una 2 Il dato si riferisce esclusivamente agli stranieri in possesso di regolare documento di soggiorno iscritti in anagrafe. Accanto a questi, una quota di stranieri è costituita da coloro che, pur in regola con i documenti, non sono iscritti (o non ancora iscritti). Ulteriori presenze sono costituite dagli irregolari. 8

9 buona rete di servizi territoriali, sono alcune delle ragioni che spingono i nuovi cittadini a scegliere i Comuni di Sesto San Giovanni e di Cologno Monzese Sesto Cologno Grafico 4 Andamento della presenza dei cittadini stranieri residenti a Sesto San Giovanni e a Cologno Monzese dal 2002 al 2011 Fonte: Anagrafe Comunale A livello di genere, la componente maschile risulta maggioritaria sia a Sesto San Giovanni sia a Cologno Monzese (Tabella 7). Si conferma, rispetto agli anni precedenti, la maggiore presenza di uomini in entrambi i Comuni dell Ambito (soprattutto a Sesto San Giovanni), anche se la componente femminile risulta in costante aumento. Come si esporrà più nel dettaglio in seguito, la suddivisione di genere risulta determinata dalla provenienza di origine dei cittadini stranieri. Luogo Totale Maschi % Femmine % Sesto San Giovanni , ,1 Cologno Monzese , ,3 Ambito , ,6 Tabella 7 Cittadini stranieri suddivisi per genere residenti a Sesto San Giovanni e a Cologno Monzese al 31/12/ Fonte: Anagrafe Comunale In rapporto alla presenza di cittadini immigrati negli altri contesti territoriali (Grafico 5), nell Ambito la presenza degli stranieri risulta inferiore solo al dato della città di Milano (-0,5%) e uguale a quello del territorio dell ASL Milano; è invece superiore al dato della Provincia di Milano (+3,8%), a quello della Lombardia (+5,2%) e al dato nazionale (+8,4%). I cittadini stranieri residenti sul territorio dell Ambito rappresentano l 8,1% degli stranieri che risiedono sul territorio dell ASL Milano. 9

10 17% 16% 15% 14% 13% 12% 11% 10% 9% 8% 7% 6% 5% 16,4% 15,9% 15,9% 12,1% 10,7% 7,5% Ambito Milano ASL MI Prov. Milano Lombardia Italia Grafico 5 Confronto tra la presenza dei cittadini stranieri nell Ambito e quella dell Asl Milano, della Città di Milano, della Provincia di Milano, della Lombardia e dell Italia al 31/12/2010 Fonte: Anagrafe Comunale La popolazione straniera residente al 31 dicembre 2011 è stata suddivisa per nazionalità: visto il loro elevato numero sul territorio, si sono considerate quelle che raggiungono almeno il 2,5% degli stranieri residenti in un Comune. A livello di Ambito la nazionalità più numerosa è quella egiziana (18,9%), seguita da quella peruviana (12,8%) e da quella rumena (11,6%). Le principali nazionalità residenti a Sesto San Giovanni, (Grafico 6), sono l egiziana (22,6%), la rumena (10,5%) e la peruviana (9,4%) che, sommate tra loro, rappresentano il 42,5% del totale degli stranieri. Moldava, bulgara, tunisina e dominicana sono - in ordine di consistenza percentuale - le principali nazionalità rientranti nella categoria altri. Filippine 8,4% Ecuador 7,6% Cina 5,4% Albania 5,0% Ucraina 4,2% Marocco 3,5% Sri Lanka 2,8% Perù 9,4% Altri 20,5% Romania 10,5% Egitto 22,7% Grafico 6 Stranieri suddivisi per nazionalità residenti a Sesto San Giovanni al 31/12/2011 Fonte: Anagrafe Comunale Le principali nazionalità residenti a Cologno Monzese come si evince dalla lettura del grafico 7 - sono la peruviana (18,1%), la rumena (13,3%) e l egiziana (12,2%) che, sommate tra loro, rappresentano il 43,6% del totale degli stranieri. Bulgara, moldava, tunisina e salvadoregna in ordine di consistenza percentuale - sono le principali nazionalità definite come altri. 10

11 Ecuador 8,4% Albania 8,4% Cina 4,4% Filippine 3,7% Marocco 3,5% Ucraina 3,2% Siria 2,9% Egitto 12,2% Altri 22,0% Romania 13,3% Perù 18,1% Grafico 7 Stranieri suddivisi per nazionalità residenti a Cologno Monzese al 31/12/2011 Fonte: Anagrafe Comunale Come anticipato a pagina 9, il Paese di provenienza influisce sulla suddivisione per genere: gli stranieri provenienti dai Paesi del nord Africa sono principalmente di sesso maschile, mentre quelli provenienti da America Latina (Perù ed Ecuador in primis) e da Paesi dell ex impero sovietico (Ucraina su tutti), sono prevalentemente donne. Rispetto alla fine del 2010 si evidenziano i seguenti mutamenti: - nel Comune capofila è aumentata la presenza di egiziani, filippini e ucraini, mentre è calata la presenza dei rumeni e dei cinesi; - a Cologno Monzese si conferma, rispetto al territorio sestese, l incremento dei cittadini ucraini; cala la presenza degli ecuadoregni. Per meglio evidenziare le caratteristiche della popolazione straniera residente si è proceduto alla sua suddivisione per fasce di età confrontandola con i dati relativi alla popolazione italiana. Appare adeguato evidenziare che: - gli stranieri al di sotto dei 25 anni rappresentano il 23% di tutti i giovani residenti compresi in tale fascia d età; - più della metà dei cittadini stranieri (55,3%) a livello di Ambito ha un età che non supera i 34 anni e l 89,4% non supera i 49 anni; - la fascia d età più numerosa è la anni (14% degli stranieri residenti). 11

12 15% 14% 13% 12% 11% 10% 9% 8% 7% 6% 5% 4% 3% 2% 1% 0% 100 e Stranieri Italiani Grafico 8 Italiani e stranieri residenti sul territorio di Ambito suddivisi per fasce d età in percentuale rispetto alla popolazione di riferimento al 31/12/2011 Fonte: Anagrafe Comunale I cittadini italiani che non superano i 34 anni sono il 30,4% e quelli che non superano i 49 anni sono il 53,2%. L unica fascia di età che vede italiani e stranieri con circa la stessa percentuale rispetto alla popolazione di riferimento è la (8,5% degli stranieri contro l 8% degli italiani). Dalla fascia successiva la popolazione italiana presenta fasce d età in percentuale più cospicue. La fascia d età più numerosa è la anni (8% degli italiani residenti). Da quanto detto sopra consegue che nell Ambito l età media degli stranieri risulta decisamente più bassa di quella degli italiani: circa 30 anni per i primi, 46 anni per i secondi. Rispetto alla fine del 2010 non si registrano significativi mutamenti. Un altro importante elemento da analizzare è la famiglia straniera. Nel nostro Ambito le famiglie straniere sono e rappresentano il 13,1% del totale delle famiglie residenti, nel Comune capofila sono (12,9%) e a Cologno Monzese (13,4%). La maggiore percentuale registrata a Cologno Monzese conferma il dato relativo alla maggiore presenza percentuale di cittadini stranieri rispetto al territorio sestese (vedi pag. 8). Nell Ambito e nei due Comuni prevale il nucleo composto da una solo componente, anche se risulta notevole la differenza percentuale tra le due realtà cittadine (15,1%). Da ciò consegue una diversa distribuzione percentuale dei nuclei familiari in base al numero di componenti: a Cologno Monzese i nuclei composti da tre, quattro e cinque persone rappresentano il 50,5% di tutte le famiglie, mentre a Sesto San Giovanni questi nuclei non raggiungono il 40%. Componenti Sesto San Giovanni Cologno Monzese Ambito Famiglie % su totale Famiglie % su totale Famiglie % su totale , , , , , , , , , , , , , , , , ,2 7 e ,8 51 1, ,5 Totale Tabella 8 Nuclei familiari stranieri suddivisi per numero di componenti a Sesto San Giovanni e a Cologno Monzese al 31/12/2011 Fonte: Anagrafe Comunale 12

13 Rispetto ai dati relativi a tutti i nuclei familiari residenti (vedi tabella 6), si evidenziano percentuali decisamente più elevate riferite ai nuclei composti da quattro, cinque e sei componenti; questo dato conferma che il numero medio di componenti il nucleo familiare sia più elevato nelle famiglie straniere rispetto a quelle italiane. 13

AMBITO DI SESTO S. GIOVANNI

AMBITO DI SESTO S. GIOVANNI AMBITO DI SESTO S. GIOVANNI Ufficio di Piano I DATI SOCIODEMOGRAFICI Indice Introduzione pag. 2 Caratteristiche demografiche pag. 3 - popolazione Caratteristiche sociodemografiche pag. 4 - popolazione

Dettagli

Gli stranieri al 15 Censimento della popolazione

Gli stranieri al 15 Censimento della popolazione 23 dicembre 2013 Gli stranieri al 15 Censimento della popolazione L Istat diffonde oggi nuovi dati sulle caratteristiche della popolazione straniera censita in Italia. Tutte le informazioni, disaggregate

Dettagli

ANALISI DELLE CARATTERISTICHE DEMOGRAFICHE DELLA POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE NELL A.S.L. DI VARESE - ANNO 2013

ANALISI DELLE CARATTERISTICHE DEMOGRAFICHE DELLA POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE NELL A.S.L. DI VARESE - ANNO 2013 ANALISI DELLE CARATTERISTICHE DEMOGRAFICHE DELLA POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE NELL A.S.L. DI VARESE - ANNO 2013 A cura di: S. Speziali, D. Bonarrigo, S. Pisani Direzione Generale - U.O.C. Osservatorio

Dettagli

Si ritiene quindi che ciò sia conseguenza del processo di ricongiungimento familiare in atto dei cittadini stranieri già immigrati precedentemente.

Si ritiene quindi che ciò sia conseguenza del processo di ricongiungimento familiare in atto dei cittadini stranieri già immigrati precedentemente. La popolazione straniera residente nel Comune di Perugia Le rapide modificazioni che si sono prodotte, e continuano ancora oggi a prodursi, nella società perugina hanno fatto emergere il bisogno di potenziare

Dettagli

ANALISI DELLE CARATTERISTICHE DEMOGRAFICHE DELLA POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE NELL A.S.L. DI VARESE - ANNO 2014

ANALISI DELLE CARATTERISTICHE DEMOGRAFICHE DELLA POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE NELL A.S.L. DI VARESE - ANNO 2014 ANALISI DELLE CARATTERISTICHE DEMOGRAFICHE DELLA POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE NELL A.S.L. DI VARESE - ANNO 2014 A cura di: S. Speziali, D. Bonarrigo, S. Pisani Direzione Generale - U.O.C. Osservatorio

Dettagli

CITTA di DESENZANO AGENDA 21 L Relazione sullo Stato dell Ambiente Tema 12 I CITTADINI ISO ambiente srl I CITTADINI

CITTA di DESENZANO AGENDA 21 L Relazione sullo Stato dell Ambiente Tema 12 I CITTADINI ISO ambiente srl I CITTADINI I CITTADINI La popolazione Gli stranieri L istruzione La popolazione. I dati disponibili per analizzare l andamento della popolazione residente nel Comune di Desenzano e limitrofi, si riferiscono ai censimenti

Dettagli

Roma al Censimento della popolazione 2001

Roma al Censimento della popolazione 2001 Roma al Censimento della popolazione 2001 Roma perde popolazione: crescono i comuni confinanti La popolazione della provincia di Roma, pari a 3.700.424 unità, risulta in diminuzione rispetto al 1991(1,6%).

Dettagli

La Città e i suoi Quartieri al 2014

La Città e i suoi Quartieri al 2014 La Città e i suoi Quartieri al 2014 Un quadro demografico del Quartiere Casazza Popolazione residente nel Quartiere per grandi classi di età e sesso FEMMINE MASCHI 65 e più 45-64 30-44 15-29 0-14 0 200

Dettagli

La popolazione di Cusano Milanino

La popolazione di Cusano Milanino La popolazione di Cusano Milanino 2011 Censimento e Anagrafe La popolazione legale viene rilevata ufficialmente con i censimenti. Dal 1861, data dell Unità d Italia, si sono svolti ogni 10 anni. Hanno

Dettagli

Comune di Perugia Perugia

Comune di Perugia Perugia Dal Censimento 2011, Perugia a confronto Relatore: Ing. Gullini Massimiliano Popolazione in famiglia Dati provvisori del 15 Censimento della Popolazione 2011-2012 Indice Popolazione Residente per Cittadinanza

Dettagli

d e l l e p r i n c i p a l i c a r a t t e r i s t i c h e

d e l l e p r i n c i p a l i c a r a t t e r i s t i c h e COMUNE DI UDINE Dipartimento Affari Generali U. Org. Studi e Statistica LA POPOLAZIONE STRANIERA NEL COMUNE DI UDINE NELL ANNO 2006 A n a l i s i s i n t e t i c a d e l l e p r i n c i p a l i c a r a

Dettagli

a cura dell ATELIER ECONOMICO DELLA BCC DI SESTO SAN GIOVANNI

a cura dell ATELIER ECONOMICO DELLA BCC DI SESTO SAN GIOVANNI a cura dell ATELIER ECONOMICO DELLA BCC DI SESTO SAN GIOVANNI 1 LA STRUTTURA PRODUTTIVA IMPRESE OPERANTI AL 31.12.2007 SOCIETA' DI CAPITALE SOCIETA' DI PERSONE IMPRESE INDIVIDUALI ALTRE FORME TOTALE SETTORE

Dettagli

Censimento della popolazione

Censimento della popolazione Censimento della popolazione Pagine tratte dal sito http://statistica.comune.bologna.it/cittaconfronto/ aggiornato al 24 marzo 2014 Censimento della popolazione Il 9 Ottobre 2011 si è svolto in Italia

Dettagli

AMBITO DI SESTO SAN GIOVANNI

AMBITO DI SESTO SAN GIOVANNI AMBITO DI SESTO SAN GIOVANNI Ufficio di Piano L ACCESSO AL SEGRETARIATO SOCIALE: PRINCIPALI CARATTERISTICHE DELLA POPOLAZIONE, DELLA RICHIESTA AVANZATA E DELLA RISPOSTA FORNITA RAPPORTO ANNO 2010 INDICE

Dettagli

Bagno di Romagna, Cesena, Mercato Saraceno, Montiano, Sarsina, Verghereto Cesena - Ufficio Statistica. Andamento demografico primo semestre 2017

Bagno di Romagna, Cesena, Mercato Saraceno, Montiano, Sarsina, Verghereto Cesena - Ufficio Statistica. Andamento demografico primo semestre 2017 Bagno di Romagna, Cesena, Mercato Saraceno, Montiano, Sarsina, Verghereto Cesena - Ufficio Statistica In Italia Andamento demografico primo semestre 2017 Giugno 2017: Istat pubblica i dati definititi di

Dettagli

OFI Osservatorio sul Fenomeno Immigrazione 2012 COMUNE di MACERATA

OFI Osservatorio sul Fenomeno Immigrazione 2012 COMUNE di MACERATA OFI Osservatorio sul Fenomeno Immigrazione 2012 COMUNE di MACERATA 1. La distribuzione degli stranieri nel Comune di Macerata La popolazione straniera a Macerata alla data del Censimento (9 ottobre 2011)

Dettagli

Dossier Immigrati a Bologna

Dossier Immigrati a Bologna Dossier Immigrati a Bologna Di Baroni Mattia; Fonti: Cittadini stranieri a Bologna Le tendenze 2012 Comune di Bologna dipartimento programmazione settore statistica; Comune di Bologna Settore Programmazione,

Dettagli

AMBITO DI SESTO SAN GIOVANNI

AMBITO DI SESTO SAN GIOVANNI AMBITO DI SESTO SAN GIOVANNI L ACCESSO AL SEGRETARIATO SOCIALE: PRINCIPALI CARATTERISTICHE DELLA POPOLAZIONE, DELLA RICHIESTA AVANZATA E DELLA RISPOSTA FORNITA RAPPORTO ANNO 2011 a cura dell Ufficio di

Dettagli

I paesi di provenienza

I paesi di provenienza Bergamo in cifre Dai dati raccolti dalle anagrafi dei comuni e dalle statistiche ufficiali dell ISTAT si evince che al 31 dicembre 2009 il numero degli stranieri residenti in provincia di Bergamo è a quota

Dettagli

I principali cambiamenti socio-demografici del Veneto tra i due censimenti

I principali cambiamenti socio-demografici del Veneto tra i due censimenti I principali cambiamenti socio-demografici del Veneto tra i due censimenti 2001 2011 Luca Romano Direttore di Local Area Network 25 settembre 2013 Hotel ViEst - VI IL TREND DELLA POPOLAZIONE Andamento

Dettagli

La struttura e la dinamica demografiche dei residenti stranieri a Lecce. A cura dell ufficio statistica del comune di Lecce Dott.ssa Eugenia Catanese

La struttura e la dinamica demografiche dei residenti stranieri a Lecce. A cura dell ufficio statistica del comune di Lecce Dott.ssa Eugenia Catanese La struttura e la dinamica demografiche dei residenti stranieri a Lecce A cura dell ufficio statistica del comune di Lecce Dott.ssa Eugenia Catanese Stranieri residenti nel Comune di Lecce per anno dal

Dettagli

L area metropolitana fiorentina. Statistiche territoriali, demografiche, economiche Presentazione del rapporto statistico

L area metropolitana fiorentina. Statistiche territoriali, demografiche, economiche Presentazione del rapporto statistico L area metropolitana fiorentina. Statistiche territoriali, demografiche, economiche Presentazione del rapporto statistico La popolazione Il pendolarismo Paola Balzamo e Francesca Crescioli Palazzo Medici

Dettagli

Cittadini stranieri a Bologna Le tendenze 2013

Cittadini stranieri a Bologna Le tendenze 2013 Cittadini stranieri a Bologna Le tendenze 2013 febbraio 2014 Capo Dipartimento Programmazione: Gianluigi Bovini Direttore Settore Statistica: Franco Chiarini Redazione a cura di: Brigitta Guarasci L'uso

Dettagli

Statistiche in breve

Statistiche in breve Statistiche in breve A cura del Coordinamento Generale Statistico Attuariale Novembre 2016 Anno 2015 Cittadini Extracomunitari Nell anno 2015 il numero di cittadini extracomunitari 1 conosciuti all INPS,

Dettagli

Comune di Brescia Unità di Staff Statistica-Ufficio Diffusione Informazione Statistica

Comune di Brescia Unità di Staff Statistica-Ufficio Diffusione Informazione Statistica Comune di Brescia Unità di Staff Statistica-Ufficio Diffusione Informazione Statistica Stranieri residenti a Brescia al 30 giugno 2015 Rapporto percentuale tra popolazione straniera e popolazione totale

Dettagli

RAPPORTO SULLA POPOLAZIONE RESIDENTE

RAPPORTO SULLA POPOLAZIONE RESIDENTE popolazione residente Comune di Sassari 2002 - I residenti nel Comune di Sassari al 31/12/ sono pari a 128.700. Rispetto all'anno precedente è stata registrata una crescita poco significativa, pari a 149

Dettagli

1. POPOLAZIONE La popolazione nella provincia di Bergamo, risultante dal censimento 2001, quindi al 21 ottobre 2001, è pari a 973.129.

1. POPOLAZIONE La popolazione nella provincia di Bergamo, risultante dal censimento 2001, quindi al 21 ottobre 2001, è pari a 973.129. 1. POPOLAZIONE La nella provincia di Bergamo, risultante dal censimento 2001, quindi al 21 ottobre 2001, è pari a 973.129. Fig. 1- Variazione della in provincia di Bergamo Serie storica 1991 2001 (valori

Dettagli

Fonte: elaborazione di dati demografici a cura del Servizio Aziende comunali, Servizi pubblici e Statistica

Fonte: elaborazione di dati demografici a cura del Servizio Aziende comunali, Servizi pubblici e Statistica COMUNE DI FAENZA SETTORE SVILUPPO ECONOMICO E POLITICHE EUROPEE Servizio Aziende comunali, Servizi pubblici e Statistica Popolazione residente a Faenza anno 2014 Edizione 1/ST/st/09.01.2015 Supera: nessuno

Dettagli

Studenti stranieri in Liguria

Studenti stranieri in Liguria Studenti in Liguria Nell anno scolastico 2014/2015 1 la scuola ligure, statale e paritaria, registra la presenza di 18.743 studenti iscritti, distribuiti nei diversi ordini di scuola considerati (scuola

Dettagli

Stranieri a Reggio Emilia. Rapporto 2007 (dati al al ) Assessore alla Solidarietà Servizio Sanità e Servizi Sociali

Stranieri a Reggio Emilia. Rapporto 2007 (dati al al ) Assessore alla Solidarietà Servizio Sanità e Servizi Sociali Assessore alla Solidarietà Servizio Sanità e Servizi Sociali Stranieri a Reggio Emilia Rapporto 2007 (dati al al 31.12.2006) a cura cura di di Daniela Daniela Casoli Casoli Provincia di Reggio Emilia Osservatorio

Dettagli

LA POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE AL 1 GENNAIO 2007 IN ITALIA ED A FAENZA UN CONFRONTO

LA POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE AL 1 GENNAIO 2007 IN ITALIA ED A FAENZA UN CONFRONTO COMUNE DI FAENZA SETTORE SVILUPPO ECONOMICO Servizio Aziende e Partecipazioni comunali LA POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE AL 1 GENNAIO 2007 IN ITALIA ED A FAENZA UN CONFRONTO Edizione 1/ST/st/01.12.2007

Dettagli

FONDAZIONE CARIPARMA. Espr.it. la comunità genera nuovo welfare. Alcuni dati sulla provincia di Parma DEMOGRAFIA

FONDAZIONE CARIPARMA. Espr.it. la comunità genera nuovo welfare. Alcuni dati sulla provincia di Parma DEMOGRAFIA FONDAZIONE CARIPARMA Espr.it la comunità genera nuovo welfare Alcuni dati sulla provincia di Parma DEMOGRAFIA 1 QUANTI SIAMO Popolazione residente in Emilia-Romagna all 1.1.14 Piacenza Parma Reggio Emilia

Dettagli

Il Censimento 2011 a Bologna

Il Censimento 2011 a Bologna Il Censimento 2011 a Bologna Primi risultati provvisori del 15 Censimento generale della popolazione e delle abitazioni Maggio 2012 Capo Dipartimento Programmazione: Gianluigi Bovini Direttore Settore

Dettagli

Osservatorio per le Politiche Sociali - Terzo Rapporto

Osservatorio per le Politiche Sociali - Terzo Rapporto 1 STRUTTURA E DINAMICA DEMOGRAFICA Il capitolo si articola in due paragrafi. Nel primo sono riportati i dati e i commenti riguardanti la struttura demografica della popolazione della Valle d Aosta. Nel

Dettagli

Rapporti Annuali sulle principali Comunità straniere presenti in Italia

Rapporti Annuali sulle principali Comunità straniere presenti in Italia Rapporti Annuali sulle principali Comunità straniere presenti in Italia Roma, 20 novembre 2014 Indice 1. Il Piano dell opera: finalità ed ambiti di analisi 2. I dati salienti 3. Per approfondire 1. Il

Dettagli

Informazioni Statistiche N 1/2014

Informazioni Statistiche N 1/2014 Città di Palermo Ufficio Statistica 15 Censimento generale della popolazione Primi risultati definitivi per Girolamo D Anneo Informazioni Statistiche N 1/2014 FEBBRAIO 2014 Sindaco: Segretario Generale:

Dettagli

CITTA DI TORINO DIVISIONE FUNZIONI ISTITUZIONALI DIREZIONE SERVIZI CIVICI SETTORE STATISTICA E TOPONOMASTICA

CITTA DI TORINO DIVISIONE FUNZIONI ISTITUZIONALI DIREZIONE SERVIZI CIVICI SETTORE STATISTICA E TOPONOMASTICA CITTA DI TORINO DIVISIONE FUNZIONI ISTITUZIONALI DIREZIONE SERVIZI CIVICI SETTORE STATISTICA E TOPONOMASTICA OSSERVATORIO INTERISTITUZIONALE SUGLI STRANIERI IN PROVINCIA DI TORINO PRESENTAZIONE DATI STRUTTURALI

Dettagli

Comune di Asciano Servizi Statistici e Demografici. Opuscolo statistico annuale sulla popolazione

Comune di Asciano Servizi Statistici e Demografici. Opuscolo statistico annuale sulla popolazione Comune di Asciano Servizi Statistici e Demografici Opuscolo statistico annuale sulla popolazione Anno 2009 A cura: Ufficio di Statistica Marco Petrioli Indice Tavola 1 - Popolazione residente al 31 dicembre

Dettagli

Nota: i dati degli anni sono riferiti al Lazio; il 1981 alla provincia di Roma Fonte: Istat

Nota: i dati degli anni sono riferiti al Lazio; il 1981 alla provincia di Roma Fonte: Istat Progetto RhOME Materiale statistico elaborato da Corrado Bonifazi (CNR-IRPPS) Massimiliano Crisci (CNR-IRPPS) Popolazione straniera residente. Roma, 1951-2013 Nota: i dati degli anni 1951-61-71 sono riferiti

Dettagli

Comune di Brescia Unità di Staff Statistica-Ufficio Diffusione Informazione Statistica

Comune di Brescia Unità di Staff Statistica-Ufficio Diffusione Informazione Statistica Comune di Brescia Unità di Staff Statistica-Ufficio Diffusione Informazione Statistica Stranieri residenti a Brescia al 31 dicembre 2012 Rapporto percentuale tra popolazione straniera e popolazione totale

Dettagli

Comune di Bellaria-Igea Marina

Comune di Bellaria-Igea Marina 1 Censimento - 1861 2 Censimento - 1871 3 Censimento - 1881 4 Censimento - 1901 5 Censimento - 1911 6 Censimento - 1921 7 Censimento - 1931 8 Censimento - 1936 9 Censimento - 1951 10 Censimento - 1961

Dettagli

Osservatorio Nazionale. Fondo Per la Formazione dei lavoratori temporanei

Osservatorio Nazionale. Fondo Per la Formazione dei lavoratori temporanei Osservatorio Nazionale Fondo Per la Formazione dei lavoratori temporanei Rapporto sintetico FORMA. TEMP. 2008 L attività di FORMATEMP nel 2008: I progetti, gli allievi coinvolti, le risorse impiegate Nel

Dettagli

a cura dell ATELIER ECONOMICO DELLA BCC DI SESTO SAN GIOVANNI

a cura dell ATELIER ECONOMICO DELLA BCC DI SESTO SAN GIOVANNI a cura dell ATELIER ECONOMICO DELLA BCC DI SESTO SAN GIOVANNI 1 LA STRUTTURA PRODUTTIVA IMPRESE OPERANTI AL 31.12.2006 SOCIETA' DI CAPITALE SOCIETA' DI PERSONE IMPRESE INDIVIDUALI ALTRE FORME TOTALE SETTORE

Dettagli

ASPETTI SOCIO-DEMOGRAFICI DELLA POPOLAZIONE FAENTINA

ASPETTI SOCIO-DEMOGRAFICI DELLA POPOLAZIONE FAENTINA ASPETTI SOCIO-DEMOGRAFICI DELLA POPOLAZIONE FAENTINA 1. Sintesi del rapporto Negli ultimi anni la popolazione faentina è stata interessata da diversi mutamenti. L analisi di alcuni fenomeni demografici

Dettagli

Focus: i redditi per nazionalità in provincia di Macerata 1

Focus: i redditi per nazionalità in provincia di Macerata 1 Focus: i redditi per nazionalità in provincia di Macerata 1 L analisi dei dati in questione condotta a livello delle maggiori comunità di stranieri residenti nella provincia maceratese offre un quadro

Dettagli

LA POPOLAZIONE. Tabella 1. Struttura della popolazione residente nella provincia di Torino per classi di età e sesso, anno 2000

LA POPOLAZIONE. Tabella 1. Struttura della popolazione residente nella provincia di Torino per classi di età e sesso, anno 2000 LA POPOLAZIONE La struttura demografica di una popolazione rappresenta un importante determinante dello stato di salute atteso di una popolazione. Molte patologie sono correlate con l età ed hanno una

Dettagli

L immigrazione straniera nella Provincia di Bergamo

L immigrazione straniera nella Provincia di Bergamo Provincia di Bergamo Settore Istruzione Formazione Lavoro e Politiche Sociali L immigrazione straniera nella Provincia di Bergamo di Alessio Menonna, Università degli Studi Milano-Bicocca Fondazione Ismu

Dettagli

Anno 2009 IMPRENDITORIA EXTRACOMUNITARIA IN PROVINCIA DI BRESCIA. QUADERNI DI APPROFONDIMENTO N. 6/2010 Maggio Fonti dati: ISTAT e Infocamere

Anno 2009 IMPRENDITORIA EXTRACOMUNITARIA IN PROVINCIA DI BRESCIA. QUADERNI DI APPROFONDIMENTO N. 6/2010 Maggio Fonti dati: ISTAT e Infocamere IMPRENDITORIA EXTRACOMUNITARIA IN PROVINCIA DI BRESCIA Anno 2009 QUADERNI DI APPROFONDIMENTO N. 6/2010 Maggio 2010 Fonti dati: ISTAT e Infocamere Elaborazioni Ufficio Studi e Statistica INDICE 1. LA POPOLAZIONE

Dettagli

Decessi droga correlati

Decessi droga correlati DECESSI DROGA-CORRELATI I seguenti dati sui decessi droga correlati, che rappresentano uno dei cinque indicatori chiave rilevati dall Osservatorio Europeo di Lisbona, si riferiscono alle informazioni rilevate

Dettagli

10 IL MERCATO DEL LAVORO

10 IL MERCATO DEL LAVORO IL MERCATO DEL LAVORO 10.1 Il quadro nazionale L andamento del mercato del lavoro nel contesto nazionale può essere un utile strumento per meglio inquadrare le dinamiche occupazionali conosciute a livello

Dettagli

APPARTENENZA E PRATICA RELIGIOSA TRA I CITTADINI STRANIERI

APPARTENENZA E PRATICA RELIGIOSA TRA I CITTADINI STRANIERI 2 ottobre 2015 APPARTENENZA E PRATICA RELIGIOSA TRA I CITTADINI STRANIERI Anno 2011-2012 Tra il 2011 e il 2012, secondo le stime campionarie, oltre la metà dei 3 milioni e 639 mila cittadini stranieri

Dettagli

ANALISI MERCATO DEL LAVORO EST MILANO

ANALISI MERCATO DEL LAVORO EST MILANO ANALISI MERCATO DEL LAVORO EST MILANO CONFRONTO PRIMO TRIMESTRE 2009 CON STESSO PERIODO DELL ANNO PRECEDENTE A CURA DI: OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO PROVINCIA DI MILANO 1. PREMESSA...3 2. L ASPETTO

Dettagli

La popolazione straniera, residente in provincia di Trento, al 1 gennaio 2017

La popolazione straniera, residente in provincia di Trento, al 1 gennaio 2017 Luglio 2017 La popolazione straniera, residente in provincia di Trento, al 1 gennaio 2017 Al 1 gennaio 2017 la popolazione straniera residente in Trentino ammonta a 46.456 persone, con una diminuzione

Dettagli

Popolazione. Dinamica della popolazione residente

Popolazione. Dinamica della popolazione residente AREA POPOLAZIONE I dati relativi alla Popolazione sono stati forniti dall Ufficio Anagrafe del Comune di Aosta, e dalla consultazione dell Annuario Statistico e dei Censimenti del 1981-1991-2001-2011.

Dettagli

Cittadini stranieri a Bologna Le tendenze 2016

Cittadini stranieri a Bologna Le tendenze 2016 Cittadini stranieri a Bologna Le tendenze 2016 maggio 2017 Capo Area Programmazione, Controlli e Statistica: Giacomo Capuzzimati Dirigente U.I. Ufficio Comunale di Statistica: Franco Chiarini Redazione

Dettagli

Gli stranieri in Friuli Venezia Giulia

Gli stranieri in Friuli Venezia Giulia Al servizio di gente unica Gli stranieri in Friuli Venezia Giulia Presentazione del Dossier Statistico Immigrazione 214 29 ottobre 214 12. 1. Stranieri residenti in FVG al 1 gennaio e variazione % anno

Dettagli

Indicatori di struttura della Circoscrizione Nord

Indicatori di struttura della Circoscrizione Nord Comune di Brescia Unità di Staff Statistica-Ufficio Diffusione Informazione Statistica La Città e la Circoscrizione Nord al 2010: un quadro demografico Per consentire un'analisi fortemente disaggregata

Dettagli

I bambini da 0 a 2 anni 1 a Milano. Uno sguardo attraverso i dati demografici.

I bambini da 0 a 2 anni 1 a Milano. Uno sguardo attraverso i dati demografici. Capitolo Popolazione milanese da a 3 anni I bambini da a anni a Milano. Uno sguardo attraverso i dati demografici. - Quanti sono I bambini fino a 3 anni residenti a Milano sono 36.599, secondo i dati dell

Dettagli

Statistiche in breve

Statistiche in breve Statistiche in breve A cura del Coordinamento Generale Statistico Attuariale Giugno 2017 Anno 2016 Lavoratori Domestici Nell anno 2016 i lavoratori domestici 1 contribuenti all Inps sono stati 866.747,

Dettagli

PROFILO DEMOGRAFICO AMBITO 1.2 TRIESTE... 3

PROFILO DEMOGRAFICO AMBITO 1.2 TRIESTE... 3 PROFILO DEMOGRAFICO AMBITO 1.2 TRIESTE... 3 Indice Graf. 1 Mappa popolazione residente nella provincia di Trieste al 1 gennaio 2011... 3 Tab. 1 - Popolazione residente nei comuni, nell ambito distrettuale

Dettagli

Statistiche in breve

Statistiche in breve Statistiche in breve A cura del Coordinamento Generale Statistico Attuariale Giugno 2016 Anno 2015 Lavoratori Domestici Nell anno 2015 i lavoratori domestici 1 contribuenti all Inps sono stati 886.125,

Dettagli

Test di conoscenza della lingua italiana

Test di conoscenza della lingua italiana Prefettura di Torino Ufficio Territoriale di Governo Test di conoscenza della lingua italiana a cura di Donatella Giunti 1 Anche per l anno 2012 è proseguito l impegno della Prefettura e delle istituzioni

Dettagli

La popolazione straniera e italiana all in Emilia-Romagna

La popolazione straniera e italiana all in Emilia-Romagna Direzione generale centrale Organizzazione, Personale, Sistemi Informativi e Telematica Servizio statistica e informazione geografica La popolazione straniera e italiana all 1.1.215 in Emilia-Romagna Bologna,

Dettagli

Comune di Brescia Servizio Statistica-Ufficio Diffusione Informazione Statistica

Comune di Brescia Servizio Statistica-Ufficio Diffusione Informazione Statistica Comune di Brescia Servizio Statistica-Ufficio Diffusione Informazione Statistica Stranieri residenti a Brescia al 31 dicembre 2013 Rapporto percentuale tra popolazione straniera e popolazione totale residente

Dettagli

La popolazione straniera, residente in provincia di Trento, al 1 gennaio 2016

La popolazione straniera, residente in provincia di Trento, al 1 gennaio 2016 Agosto 2016 La popolazione straniera, residente in provincia di Trento, al 1 gennaio 2016 Al 1 gennaio 2016 la popolazione straniera residente in Trentino ammonta a 48.466 persone 1 ), con una diminuzione

Dettagli

Osservatorio Romano Migrazioni. Rapporto 2005 Camera di Commercio di Roma e Caritas di Roma Osservatorio Romano Migrazioni II Rapporto 2005

Osservatorio Romano Migrazioni. Rapporto 2005 Camera di Commercio di Roma e Caritas di Roma Osservatorio Romano Migrazioni II Rapporto 2005 Osservatorio Romano Migrazioni II Rapporto 2005 a cura di Camera di Commercio di Roma e Caritas di Roma La Città di Roma OSSERVATORIO ROMANO MIGRAZIONI 2005 L area romana Primo polo tecnologico Primo polo

Dettagli

Yalla ~ Stranieri in Campania Servizio di Mediazione Culturale della Regione Campania http://www.stranieriincampania.it/wp

Yalla ~ Stranieri in Campania Servizio di Mediazione Culturale della Regione Campania http://www.stranieriincampania.it/wp Quanti Siamo Con I suoi 164.268 cittadini immigrati, oltre un terzo di tutti quelli presenti nel Sud Italia, la Campania è diventata la regione guida del Mezzogiorno per numero di stranieri residenti.

Dettagli

1 di 10 11/12/2008 14.32 La presenza degli stranieri in provincia di Brindisi al 31 dicembre 2003 I dati, forniti dai Comuni all'istat e riferiti al 31 dicembre 2003, fotografano una presenza di stranieri

Dettagli

BOZZA PROFILO DI COMUNITÀ AMBITO SOCIALE 20, ASUR ZT 11 DISTRETTO 1 1. VISUALIZZAZIONE AMBITI SOCIALI

BOZZA PROFILO DI COMUNITÀ AMBITO SOCIALE 20, ASUR ZT 11 DISTRETTO 1 1. VISUALIZZAZIONE AMBITI SOCIALI BOZZA PROFILO DI COMUNITÀ AMBITO SOCIALE 0, ASUR ZT DISTRETTO. VISUALIZZAZIONE AMBITI SOCIALI. ANALISI DEMOGRAFICA Bilancio demografico Nuclei familiari La popolazione dell Ambito Sociale XX è aumentata

Dettagli

Sistema Informativo Statistico DEMOGRAFIA. 15 CENSIMENTO GENERALE DELLA POPOLAZIONE E DELLE ABITAZIONI Struttura demografica dati definitivi

Sistema Informativo Statistico DEMOGRAFIA. 15 CENSIMENTO GENERALE DELLA POPOLAZIONE E DELLE ABITAZIONI Struttura demografica dati definitivi 2012 Sistema Informativo Statistico DEMOGRAFIA 15 CENSIMENTO GENERALE DELLA POPOLAZIONE E DELLE ABITAZIONI Struttura demografica dati definitivi 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 PREMESSA Il Censimento

Dettagli

I dati dei Centri per l Impiego

I dati dei Centri per l Impiego Massa Carrara, Lucca e La Disoccupazione nel Territorio Provinciale I dati dei Centri per l Impiego Anno 2015 Pagina 1 di 9 Massa Carrara, Lucca e 1 -Le persone iscritte ai CPI - dati di stock Al 31 Dicembre

Dettagli

L ANDAMENTO DELL IMMIGRAZIONE IN ITALIA: QUADRO INTRODUTTIVO. Dr. Gianfranco Costanzo

L ANDAMENTO DELL IMMIGRAZIONE IN ITALIA: QUADRO INTRODUTTIVO. Dr. Gianfranco Costanzo L ANDAMENTO DELL IMMIGRAZIONE IN ITALIA: QUADRO INTRODUTTIVO Dr. Gianfranco Costanzo titolo FONTE: Guy J. Abel & Nikola Sanders; Science 2014 titolo FONTE: Guy J. Abel & Nikola Sanders; Science 2014 I

Dettagli

Documento di supporto alla predisposizione del Programma Regionale per la Montagna

Documento di supporto alla predisposizione del Programma Regionale per la Montagna Documento di supporto alla predisposizione del Programma Regionale per la Montagna Approfondimento tematico Dinamiche demografiche: i cittadini della montagna Indice 1. Introduzione... 5 2. La popolazione

Dettagli

Tavola 1 Dettaglio territoriale comuni partecipanti al Tavolo Interistituzionale Nord-Milano Quadro di sintesi della domanda abitativa

Tavola 1 Dettaglio territoriale comuni partecipanti al Tavolo Interistituzionale Nord-Milano Quadro di sintesi della domanda abitativa La domanda abitativa nei comuni del Tavolo Interistituzionale Nei comuni partecipanti al Tavolo Interistituzionale Nord-Milano gli scenari della domanda abitativa definiscono una stima oscillante tra le

Dettagli

AMBITO DI SESTO S. GIOVANNI 2 RAPPORTO L ACCESSO AL SEGRETARIATO SOCIALE: CARATTERISTICHE DELLA POPOLAZIONE E DELLA DOMANDA

AMBITO DI SESTO S. GIOVANNI 2 RAPPORTO L ACCESSO AL SEGRETARIATO SOCIALE: CARATTERISTICHE DELLA POPOLAZIONE E DELLA DOMANDA AMBITO DI SESTO S GIOVANNI Ufficio di Piano 2 RAPPORTO L ACCESSO AL SEGRETARIATO SOCIALE: CARATTERISTICHE DELLA POPOLAZIONE E DELLA DOMANDA LUGLIO - DICEMBRE 2009 INDICE Introduzione Pag 3 I Finalità Pag

Dettagli

UNA LETTURA DEL 15 CENSIMENTO GENERALE DELLA POPOLAZIONE E DELLE ABITAZIONI

UNA LETTURA DEL 15 CENSIMENTO GENERALE DELLA POPOLAZIONE E DELLE ABITAZIONI UNA LETTURA DEL 15 CENSIMENTO GENERALE DELLA POPOLAZIONE E DELLE ABITAZIONI a cura del Centro Studi sull Economia Immobiliare - CSEI Tecnoborsa Tecnoborsa torna ad affrontare i temi dell ultimo Censimento

Dettagli

Strutture familiari, comportamento riproduttivo e natalità in Emilia Romagna. 14 marzo 2011

Strutture familiari, comportamento riproduttivo e natalità in Emilia Romagna. 14 marzo 2011 Strutture familiari, comportamento riproduttivo e natalità in Emilia Romagna. 14 marzo 2011 Il comportamento riproduttivo: dati per contemporanei In questa prima parte del seminario si propongono informazioni

Dettagli

ANALISI ANAGRAFICA SUI CITTADINI RESIDENTI AL GRATTACIELO. Aggiornamento a novembre a cura del Centro di Mediazione

ANALISI ANAGRAFICA SUI CITTADINI RESIDENTI AL GRATTACIELO. Aggiornamento a novembre a cura del Centro di Mediazione ANALISI ANAGRAFICA SUI CITTADINI RESIDENTI AL GRATTACIELO Aggiornamento a novembre 2013 a cura del Centro di Mediazione L'INDAGINE Annualmente il Centro di Mediazione svolge un'analisi a carattere quantitativo

Dettagli

LA SITUAZIONE OCCUPAZIONALE La Valdinievole nel contesto provinciale

LA SITUAZIONE OCCUPAZIONALE La Valdinievole nel contesto provinciale Provincia di Pistoia Servizio Politiche attive del Lavoro, Servizi per lʹimpiego, Formazione Professionale, Osservatorio Sociale, Politiche sociali e per la Gioventù, Politiche di Sicurezza nei luoghi

Dettagli

La condizione retributiva e contributiva delle donne straniere: a confronto con i connazionali e le donne italiane

La condizione retributiva e contributiva delle donne straniere: a confronto con i connazionali e le donne italiane Studi e ricerche sull economia dell immigrazione La condizione retributiva e contributiva delle donne straniere: a confronto con i connazionali e le donne italiane Nota metodologica I dati del Ministero

Dettagli

sistema statistico nazionale Milano dati Serie economia e lavoro 11 Redditi degli Individui e delle Famiglie Milanesi

sistema statistico nazionale Milano dati Serie economia e lavoro 11 Redditi degli Individui e delle Famiglie Milanesi sistema statistico nazionale Milano dati Serie economia e lavoro 11 Redditi degli Individui e delle Famiglie Milanesi 2000-2004 cura di: Flavio Necchi e Paolo Pavanati Elaborazioni: a cura di Università

Dettagli

Elaborazione dati sul Mercato del Lavoro al 30 settembre 2013

Elaborazione dati sul Mercato del Lavoro al 30 settembre 2013 Proviinciia Massa Carrara Settore Formazione Professionale e Politiche del Lavoro Servizio Politiche del Lavoro Elaborazione dati sul Mercato del Lavoro al 30 settembre 2013 22 Novembrre 2013 1/15 Indice

Dettagli

Popolazione straniera residente nel Comune di Perugia dal 1995 al 2015

Popolazione straniera residente nel Comune di Perugia dal 1995 al 2015 Popolazione straniera residente nel Comune di Perugia dal 1995 al 2015 Relazione statistica 2 Fonte dati: Anagrafe comunale 2015 Irene Paciosi Nicolò Presciutti Classe 3B Anno scolastico 2015/2016 Progetto

Dettagli

LA POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE A PALERMO

LA POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE A PALERMO LA POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE A PALERMO La presente trattazione si pone l obiettivo di indagare le caratteristiche socio-demografiche della popolazione straniera residente a Palermo, tracciandone

Dettagli

Masterplan Città di Castello smart Scheda: demografia Versione 1.1 (maggio 2014)

Masterplan Città di Castello smart Scheda: demografia Versione 1.1 (maggio 2014) Masterplan Città di Castello smart Scheda: demografia Versione 1.1 (maggio 2014) La situazione demografica Il comune di Città di Castello ha la sua popolazione al 1/01/2013 pari a 40.016 abitanti residenti

Dettagli

I cittadini non comunitari in Italia

I cittadini non comunitari in Italia I cittadini non comunitari in Italia Maggio 2016 Indice 1. Dati di contesto 2. I flussi non programmati 3. Caratteristiche socio-demografiche 4. Le comunità nel mercato del lavoro 5. Azioni e Strumenti

Dettagli

CITTÀ DI ARONA L Assessore alla Comunicazione

CITTÀ DI ARONA L Assessore alla Comunicazione CITTÀ DI ARONA L Assessore alla Comunicazione 16 gennaio 2009 Incontro Stampa Andamento demografico 2000 2008 ANNO 2008: Il saldo naturale è negativo di soli 15 abitanti, rispetto alle cifre sempre oltre

Dettagli

L IMMIGRAZIONE A ROMA

L IMMIGRAZIONE A ROMA L IMMIGRAZIONE A ROMA La popolazione straniera residente - Anno 2014 Indice Gli stranieri residenti... 3 I cittadini stranieri nella capitale... 3 Le caratteristiche socio-demografiche della popolazione

Dettagli

GLI STRANIERI RESIDENTI A REGGIO CALABRIA Tommaso Cotronei (Ufficio Statistica e Qualità dei Servizi)

GLI STRANIERI RESIDENTI A REGGIO CALABRIA Tommaso Cotronei (Ufficio Statistica e Qualità dei Servizi) GLI STRANIERI RESIDENTI A REGGIO CALABRIA Tommaso Cotronei (Ufficio Statistica e Qualità dei Servizi) Così come osservato sul resto del territorio nazionale, anche la città di Reggio Calabria è stata interessata

Dettagli

Allievi di cittadinanza non italiana nelle scuole di ogni ordine e grado Anno 2012/2013

Allievi di cittadinanza non italiana nelle scuole di ogni ordine e grado Anno 2012/2013 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte Allievi di cittadinanza non italiana nelle scuole di ogni ordine e grado Anno 2012/2013 A cura di

Dettagli

La componente migratoria come fattore di incremento demografico

La componente migratoria come fattore di incremento demografico La componente migratoria come fattore di incremento demografico Ufficio di Statistica del Comune di Prato www.statistica.comune.prato.it Nello studio delle proiezioni demografiche, fecondità e mortalità

Dettagli

DATI 9 MESI 2014 CARITAS DIOCESANA

DATI 9 MESI 2014 CARITAS DIOCESANA DATI 9 MESI 2014 CARITAS DIOCESANA "anno apertura" persone % persone % persone % persone % persone % persone % nuovi 912 45,3 936 45,4 951 44,5% 1.072 51,4% 1.151 55,0% 1.077 55,1% ritorni 1.102 54,7 1.127

Dettagli

CITTADINI STRANIERI IN PROVINCIA DI BOLOGNA: CARATTERISTICHE E TENDENZE

CITTADINI STRANIERI IN PROVINCIA DI BOLOGNA: CARATTERISTICHE E TENDENZE CITTADINI STRANIERI IN PROVINCIA DI BOLOGNA: CARATTERISTICHE E TENDENZE Il profilo socio-demografico dei cittadini stranieri in provincia di Bologna (Parte prima) Sintesi Rapporto di ricerca realizzato

Dettagli

Profilo socio-demografico

Profilo socio-demografico PROFILO SOCIODEMOGRAFIXCO PROFILO SOCIO-DEMOGRAFICO In Piemonte, la popolazione in studio è costituita da circa 3 milioni di residenti di 18-69 anni di età iscritti al 31/12/2013 nelle liste delle anagrafi

Dettagli

Conseguenze sociali della recente evoluzione demografica in Liguria

Conseguenze sociali della recente evoluzione demografica in Liguria Conseguenze sociali della recente evoluzione demografica in Giulia Rivellini Facoltà di Scienze Politiche e Sociali Università Cattolica, Milano giulia.rivellini@unicatt.it 1) Evoluzione della popolazione

Dettagli

Prefettura di Torino - Ufficio Territoriale di Governo Le richieste di cittadinanza italiana presentate alla Prefettura di Torino

Prefettura di Torino - Ufficio Territoriale di Governo Le richieste di cittadinanza italiana presentate alla Prefettura di Torino Prefettura di Torino - Ufficio Territoriale di Governo Le richieste di cittadinanza italiana presentate alla Prefettura di Torino a cura di Michele Garufi 1 ha collaborato Mirella Corizza 2 L indagine

Dettagli

DETTAGLIO DEI RISULTATI. Sesso: in maggioranza maschi (61,5%); 33,7% femmine; alcuni (4,8%) non rispondono.

DETTAGLIO DEI RISULTATI. Sesso: in maggioranza maschi (61,5%); 33,7% femmine; alcuni (4,8%) non rispondono. QUESTIONARIO Bicicletta, mon amour Interviste raccolte dal Centro per l Educazione allo sviluppo sostenibile Riviera del Beigua in occasione di Parchinbici, pedalata ecologica nella Riviera del Beigua

Dettagli

Lungo le strade del futuro Dossier statistico Caritas/Migrantes

Lungo le strade del futuro Dossier statistico Caritas/Migrantes Alcuni dati statistici sulla Lungo le strade del futuro Dossier statistico 2008 - Caritas/Migrantes a cura di Marco Zucchelli Stranieri a Bergamo al 31 dicembre 2007 1 Italiani e stranieri regolari in

Dettagli

Cittadini stranieri a Bologna Le tendenze 2015

Cittadini stranieri a Bologna Le tendenze 2015 Cittadini stranieri a Bologna Le tendenze 2015 luglio 2016 Capo Area Programmazione, Controlli e Statistica: Gianluigi Bovini Dirigente U.I. Ufficio Comunale di Statistica: Franco Chiarini Redazione a

Dettagli

E ELLE - INDICATORI STATISTICI DELL ECONOMIA e DEL LAVORO 1POPOLAZIONE. sulle capacità attrattive che solitamente il sistema economico-produttivo

E ELLE - INDICATORI STATISTICI DELL ECONOMIA e DEL LAVORO 1POPOLAZIONE. sulle capacità attrattive che solitamente il sistema economico-produttivo 1POPOLAZIONE sulle capacità attrattive che solitamente il sistema economico-produttivo e sociale modenese ha esercitato nel passato. L immigrazione italiana e straniera, che costituisce la principale fonte

Dettagli