PROCEDURA APERTA PER L ALLESTIMENTO E LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE DELLE MENSE UNIVERSITARIE DELL ARDISS

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROCEDURA APERTA PER L ALLESTIMENTO E LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE DELLE MENSE UNIVERSITARIE DELL ARDISS"

Transcript

1 PROCEDURA APERTA PER L ALLESTIMENTO E LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE DELLE MENSE UNIVERSITARIE LOTTO 1 CIG D9 LOTTO 2 CIG AAE LOTTO 3 CIG C4 DELL ARDISS ALLEGATO 5 LIMITI DI CARICHE MICROBICHE SU SUPERFICI ED ATTREZZATURE NELLA RSTORAZIONE COLLETTIVA ZONA PREPARAZIONE VERDURE Limiti di contaminazione batterica sulle superfici pulite lavaverdure 50 centrifuga 50 cutter 50 lame cutter 50 tavoli 50 taglieri 50 lame coltelli 50 N.B. su tutte le superfici Salmonella spp e Listeria monocytogenes devono su 100 cm 2 1

2 2

3 Limiti di contaminazione dell aria determinazione POLVERI SOSPESE <100ug/Nm 3 CARICA MICROBICA aspirazione <500/m 3 <100/m 3 carica eumiceti totali RADIOATTIVITA misura diretta contatore Geiger aspirazione su filtro e misura con contatore Geiger ZONA LAVORAZIONE CARNE bilancia: piatto 50 taglieri 50 lame coltelli 50 tritacarne: tramoggia di carico 50 tritacarne: coclea di alimentazione 50 tritacarne: dischi forati 50 affettatrice: lama 50 affettatrice: carrello 50 3

4 tavoli 50 ceppo 50 N.B. Su tutte le superfici Salmonella spp e Listeria monocytogenes devono su 100 cm 2 Limiti di contaminazione dell aria determinazione POLVERI SOSPESE <100ug/Nm 3 CARICA MICROBICA aspirazione <500/m 3 <100/m 3 carica eumiceti totali RADIOATTIVITA misura diretta contatore Geiger aspirazione su filtro e misura con contatore Geiger ZONA PREPARAZIONE PIATTI FREDDI 4

5 affettatrice: lama 50 affettatrice: carrello 50 tavoli 50 taglieri 50 coltelli 50 bilancia: piatto 50 N.B. Su tutte le superfici Salmonella spp e Listeria monocytogenes devono su 100 cm 2 Limiti di contaminazione dell aria determinazione POLVERI SOSPESE <100ug/Nm 3 CARICA MICROBICA aspirazione <500/m 3 <100/m 3 carica eumiceti totali RADIOATTIVITA misura diretta contatore Geiger aspirazione su filtro e misura con contatore Geiger 5

6 ZONA COTTURA fry top (bistecchiera) 50 brasiera 50 forno ventilato: parte interna 50 forno ventilato: sportello interno 50 cuocipasta: cestello 50 tavoli 50 teglie e pentole 50 Limiti di contaminazione dell aria determinazione POLVERI SOSPESE <100ug/Nm 3 CARICA MICROBICA aspirazione <500/m 3 6

7 RADIOATTIVITA misura diretta contatore Geiger aspirazione su filtro e misura con contatore Geiger <100/m 3 carica eumiceti totali ZONA LAVAGGIO tavoli 50 piani di appoggio 50 N.B. Su tutte le superfici Salmonella spp e Listeria monocytogenes devono su 100 cm 2 Limiti di polveri e residui vari sulle superfici Limiti di contaminazione dell aria determinazione POLVERI SOSPESE <100ug/Nm 3 CARICA MICROBICA aspirazione <500/m 3 <100/m 3 carica eumiceti totali 7

8 RADIOATTIVITA misura diretta contatore Geiger aspirazione su filtro e misura con contatore Geiger ZONA DI DISTRIBUZIONE PASTI tavoli neutri 50 vetri di protezione 50 vetrine refrigerate 50 piani per appoggio piatti 50 vani scaldapiatti 50 elementi bagnomaria 50 tramoggia porta pane 50 vani porta posate 50 erogatore di bevande: beccucci 50 piatti 50 bicchieri 50 posate 50 vassoi 50 N.B. Su tutte le superfici Salmonella spp e Listeria monocytogenes devono su 100 cm 2 8

9 Limiti di contaminazione dell aria determinazione POLVERI SOSPESE <100ug/Nm 3 CARICA MICROBICA aspirazione <500/m 3 <100/m 3 carica eumiceti totali RADIOATTIVITA misura diretta contatore Geiger aspirazione su filtro e misura con contatore Geiger ZONA CONSUMAZIONE PASTI tavoli 50 sedie 500 N.B. Su tutte le superfici Salmonella spp e Listeria monocytogenes devono su 100 cm 2 Limiti di polveri e residui vari sulle superfici 9

10 Limiti di contaminazione dell aria determinazione POLVERI SOSPESE <100ug/Nm 3 CARICA MICROBICA aspirazione <500/m 3 <100/m 3 carica eumiceti totali RADIOATTIVITA misura diretta contatore Geiger aspirazione su filtro e misura con contatore Geiger ZONA FRIGORIFERI E CELLE scaffali 50 porte 50 guarnizioni 50 maniglie 50 pareti interne 50 ripiani interni 50 N.B. Su tutte le superfici Salmonella spp e Listeria monocytogenes devono su 100 cm 2 10

11 ZONA MAGAZZINO scaffali <500/100 cm 2 carica batterica totale <100/100 cm 2 carica eumiceti totali N.B. Su tutte le superfici Salmonella spp e Listeria monocytogenes devono su 100 cm 2 11

12 MONTACARICHI ZONA SERVIZI IGIENICI lavandini 50 specchi 100 piatto doccia 100 piano WC 50 ciambelle WC 50 N.B. Su tutte le superfici Salmonella spp e Listeria monocytogenes devono su 100 cm 2 Limiti di polveri e residui vari sulle superfici 12

13 VETRI N.B. Su tutte le superfici Salmonella spp e Listeria monocytogenes devono su 100 cm presenza aloni e sostanze varie Valutazione presenza di sostanze organiche Spray test ( positiva 13

14 della bagnabilità) LAMPADE E LAMPADARI presenza aloni e sostanze varie <5mg/m 2 Valutazione presenza di sostanze organiche Spray test ( Della bagnabilità) positiva PAVIMENTI CERATI Valutazione eccesso di cera e sostanze varie sulle superfici aloni eccessivi (% polvere nella cera) <7% 14

15 Valutazione polveri depositate e particolato vario <10 mg/m 2 radioattività (contatore Geiger) Valutazione della brillantezza presenza PAVIMENTI NON CERATI Limiti polveri e residui vari sulle superfici <10 mg/m 2 radioattività (contatore Geiger) Valutazione presenza di sostanze organiche Spray test ( della bagnabilità) positiva 15

COMUNE DI CESANO MADERNO

COMUNE DI CESANO MADERNO COMUNE DI CESANO MADERNO SPECIFICHE TECNICHE relative ai valori massimi di accettabilità della CARICA BATTERICA E DELLE POLVERI relativi agli ambienti, alle attrezzature e agli arredi. INDICE ZONA PREPARAZIONE

Dettagli

ALLEGATO N. 6 Limiti di cariche microbiche su superfici ed attrezzature nella ristorazione collettiva;

ALLEGATO N. 6 Limiti di cariche microbiche su superfici ed attrezzature nella ristorazione collettiva; PROCEDURA NEGOZIATA PER L ALLESTIMENTO E LA GESTIONE TEMPORANEA DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE DELLE MENSE UNIVERSITARIE DELL ERDISU DI TRIESTE (CIG N. 3218525AD7). ALLEGATO N. 6 Limiti di cariche microbiche

Dettagli

ZONA:03 - PREPARAZIONE VERDURE

ZONA:03 - PREPARAZIONE VERDURE POS. DIS. DESCRIZIONE Q.TA FORNITURA ZONA:01 - DEPOSITO ALIMENTI NON DEPERIBILI - CELLE FRIGO 1 ARMADIO FRIGRIFERO 2 PORTE 2 1B FRIGO 1 ANTA 1 2 SCAFFALE COMPONIBILE 6 3 SCAFFALE COMPONIBILE 11 4 BILICO

Dettagli

COMUNE DI CORBETTA. SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA, e FORNITURA DERRATE ASILO NIDO Periodo 2015/2021. Allegato n. 4

COMUNE DI CORBETTA. SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA, e FORNITURA DERRATE ASILO NIDO Periodo 2015/2021. Allegato n. 4 COMUNE DI CORBETTA SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA, e FORNITURA DERRATE ASILO NIDO Periodo 2015/2021 Allegato n. 4 OPERAZIONI DI PULIZIA ORDINARIA RELATIVE ALLE DIVERSE ZONE E ALLE ATTREZZATURE 1 DEFINIZIONE

Dettagli

LISTE INVENTARIALI DEL MATERIALE E DELLE ATTREZZATURE NECESSARIE AL SERVIZIO DI MENSA MENSA DIREZIONE

LISTE INVENTARIALI DEL MATERIALE E DELLE ATTREZZATURE NECESSARIE AL SERVIZIO DI MENSA MENSA DIREZIONE MENSA DIREZIONE VANO N PATRIMONIO MATERIALE TIPOLOGIA NOTE DA VERIFICHE N articoli vari \ bicchiere vetro articoli vari \ coltello 180 articoli vari \ coppette frutta articoli vari \ cucchiaio 105 articoli

Dettagli

ELENCO ATTREZZATURE / IMPIANTI CENTRO COTTURA RODARI

ELENCO ATTREZZATURE / IMPIANTI CENTRO COTTURA RODARI PROGRAMMA DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA SETTEMBRE 2014/AGOSTO2022 ELENCO ATTREZZATURE / IMPIANTI CENTRO COTTURA RODARI DESCRIZIONE N Scaffale di deposito alluminio 4 ripiani 15 Armadio spogliatoio

Dettagli

POSIZIONE ATTREZZATURA MARCA

POSIZIONE ATTREZZATURA MARCA Stazione appaltante: POLITECNICO DI TORINO Procedura negoziata, ai sensi dell art.36, comma 2, lett. b) D.lgs. 50/2016, come modificato dal D.lgs. 19 aprile 2017 n. 56 per l affidamento in concessione

Dettagli

Comune di Ghedi Provincia di Brescia

Comune di Ghedi Provincia di Brescia Comune di Ghedi Provincia di Brescia ALLEGATO 3) al Capitolato Speciale d Appalto SERVIZIO REFEZIONE SCOLASTICA ELENCO ATTREZZATURE DI PROPRIETA DEL COMUNE DI GHEDI A DISPOSIZIONE DELLA DITTA AGGIUDICATARIA

Dettagli

Settore Cultura e Istruzione

Settore Cultura e Istruzione Settore Cultura e Istruzione SPECIFICHE TECNICHE RELATIVE ALLE OPERAZIONI DI PULIZIA ORDINARIA PRESSO LA CUCINA DELL'ASILO NIDO, PRESSO I LOCALI DI PORZIONATURA E RELATIVI SERVIZI IGIENICI E PRESSO I LOCALI

Dettagli

INVENTARIO ATTREZZATURA CENTRO COTTURA RSA DI VIA BOTTA 15 PIOVE DI SACCO CIG BC9

INVENTARIO ATTREZZATURA CENTRO COTTURA RSA DI VIA BOTTA 15 PIOVE DI SACCO CIG BC9 INVENTARIO ATTREZZATURA CENTRO COTTURA RSA DI VIA BOTTA 15 PIOVE DI SACCO CIG 0582468BC9 Ingresso Bilico automatico EUROMEC STRUMENTI portata kg 1000 Mod. GM 100D 1 Magazzino detersivi Scaffale a 4 ripiani

Dettagli

ACCERTAMENTO DEI REQUISITI IGIENICO-SANITARI CUCINA CENTRALE/MENSA AZIENDALE PRESIDIO OSPEDALIERO SAVIGLIANO-SALUZZO

ACCERTAMENTO DEI REQUISITI IGIENICO-SANITARI CUCINA CENTRALE/MENSA AZIENDALE PRESIDIO OSPEDALIERO SAVIGLIANO-SALUZZO ACCERTAMENTO DEI REQUISITI IGIENICO-SANITARI CUCINA CENTRALE/MENSA AZIENDALE PRESIDIO OSPEDALIERO SAVIGLIANO-SALUZZO Data Sede di SAVIGLIANO 1) ZONA PREPARAZIONE E LAVAGGIO VERDURE PARETI E PAVIMENTI pulizia

Dettagli

Allegato n. 3, ai Criteri per il funzionamento della Commissione mensa Comuanle del Servizio di Refezione Scolastica CHECK LIST DELLA CUCINA DATA ORA

Allegato n. 3, ai Criteri per il funzionamento della Commissione mensa Comuanle del Servizio di Refezione Scolastica CHECK LIST DELLA CUCINA DATA ORA CHECK LIST DELLA CUCINA DATA ORA 1) ZONA ARRIVO E ACCESSO SI ο NO ο Pulizia spazi antistanti SI ο NO ο Pulizia pareti SI ο NO ο 2) Magazzino derrate alimentari a) Strutture in comunicazione con pavimento

Dettagli

COMUNE DI BELLUSCO (MB) ATTREZZATURE ARREDI - MENSA SCOLASTICA VIA ELSA MORANTE

COMUNE DI BELLUSCO (MB) ATTREZZATURE ARREDI - MENSA SCOLASTICA VIA ELSA MORANTE ALLEGATO n. 2 COMUNE DI BELLUSCO (MB) ATTREZZATURE ARREDI - MENSA SCOLASTICA VIA ELSA MORANTE Pattumiera carrellata con coperchio e comando a pedale 7 LOCALI AL PIANO TERRENO INGRESSO Porta ombrelli 7

Dettagli

COMUNE di RONCADELLE (Provincia di Brescia)

COMUNE di RONCADELLE (Provincia di Brescia) COMUNE di RONCADELLE (Provincia di Brescia) Ufficio Servizi Sociali e Pubblica Istruzione Bando di gara per l affidamento del servizio di refezione anni 04/08 Allegato 8 ELENCO DELLE ATTREZZATURE DI PROPRIETA

Dettagli

N SCHEDA TECNICA QUANTITA' DENOMINAZIONE SAVIGLIANO P.U. TOTALE MARCA MODELLO PRODUTTORE

N SCHEDA TECNICA QUANTITA' DENOMINAZIONE SAVIGLIANO P.U. TOTALE MARCA MODELLO PRODUTTORE ALLEGATO D3 - LOTTO 3 FORNITURA ATTREZZATURE DA CUCINA PER I C.C. SAVIGLIANO E SALUZZO Base d'asta 392.910,70 IVA eclusa (di cui 1.800 relativi agli oneri di sicurezza per rischi da interferenza non soggetti

Dettagli

ALLEGATO N 4 INVENTARIO

ALLEGATO N 4 INVENTARIO CITTÀ di LISSONE Provincia di Monza e della Brianza ---------- Settore Istruzione, Giovani e Sviluppo Economico Capitolato speciale e disciplinare di gara per l appalto del servizio di ristorazione scolastica

Dettagli

Gara per la fornitura del servizio di ristorazione per le mense obbligatorie di servizio per il personale della Polizia Penitenziaria

Gara per la fornitura del servizio di ristorazione per le mense obbligatorie di servizio per il personale della Polizia Penitenziaria Gara per la fornitura del servizio di ristorazione per le mense obbligatorie di servizio per il personale della Polizia Penitenziaria Allegato 5 al capitolato Specifiche tecniche delle operazioni di pulizia

Dettagli

n.d. forno con supporto gn n.d. Lainox n.d. carrelli alzavassoi n.d. n.d. n.d. carrello scaldapiatti n.d. n.d.

n.d. forno con supporto gn n.d. Lainox n.d. carrelli alzavassoi n.d. n.d. n.d. carrello scaldapiatti n.d. n.d. ALLEGATO N. ELENCO ATTREZZATURE-ARREDI-STOVIGLIERIA PO BOZZOLO n Descrizione Misure Marca elem. beni scrivania ZONA UFFICIO armadio doppia anta 00*5*70 celle positive ZONA MAGAZZINO scaffalatura 00*50*70

Dettagli

Allegato 5 al capitolato Specifiche tecniche delle operazioni di pulizia ordinaria. Sommario

Allegato 5 al capitolato Specifiche tecniche delle operazioni di pulizia ordinaria. Sommario Gara per l affidamento del servizio di ristorazione a ridotto impatto ambientale nelle mense obbligatorie di servizio per il personale della Polizia penitenziaria nelle sedi degli istituti penitenziari,

Dettagli

Gara per la fornitura del Servizio di Ristorazione Collettiva ALLEGATO 5 SPECIFICHE TECNICHE DELLE OPERAZIONI DI PULIZIA ORDINARIE

Gara per la fornitura del Servizio di Ristorazione Collettiva ALLEGATO 5 SPECIFICHE TECNICHE DELLE OPERAZIONI DI PULIZIA ORDINARIE ALLEGATO 5 (AL CAPITOLATO DI GESTIONE) SPECIFICHE TECNICHE DELLE OPERAZIONI DI PULIZIA ORDINARIE Allegato 5 al Capitolato di gestione CAPITOLATO DI GESTIONE Pagina 1 di 58 SOMMARIO 1 Definizione delle

Dettagli

CHECK LIST SCHEDA DI CONTROLLO NELLA RISTORAZIONE

CHECK LIST SCHEDA DI CONTROLLO NELLA RISTORAZIONE CHECK LIST SCHEDA DI CONTROLLO NELLA RISTORAZIONE Nome azienda: Indirizzo: Autorizzazione Sanitaria (art. 2, Legge 283/62): Titolare: Gestore: Tipo di attività: N. addetti: A - ZONA ARRIVO MERCI Pulizia

Dettagli

Definizione del reparto cucina

Definizione del reparto cucina L ambiente cucina Obiettivi: conoscere i criteri generali per la progettazione di una cucina; Conoscere la suddivisione dei locali di cucina e le attività che vi si compiono. 1 Definizione del reparto

Dettagli

comune di cerro maggiore

comune di cerro maggiore Di seguito viene pubblicato l'elenco indicativo delle principali attrezzature e del periodo di acquisizione. Per il dettaglio si rimanda al sopralluogo effettuato. ELENCO DELLE PRINCIPALI ATTREZZATURE

Dettagli

CENTRO COTTURA - Attrezzatura Nr.Pezzi Note ZONA SPEDIZIONI E CONFEZIONAMENTO PASTI ZONA COTTURA

CENTRO COTTURA - Attrezzatura Nr.Pezzi Note ZONA SPEDIZIONI E CONFEZIONAMENTO PASTI ZONA COTTURA ZONA SPEDIZIONI E CONFEZIONAMENTO PASTI Abbattitore "Icematic" 1 Cella Frigorifero "Zanotti" 1 Tavolo in acciaio 8 ZONA COTTURA Abbattitore "Rinox Azora" 1 non funzionante Armadio a 2 ante scorrevoli in

Dettagli

ALLEGATO N 4 INVENTARIO SEDI DI RISTORAZIONE E CENTRO DI PRODUZIONE PASTI

ALLEGATO N 4 INVENTARIO SEDI DI RISTORAZIONE E CENTRO DI PRODUZIONE PASTI COMUNE DI RAPALLO ALLEGATO N 4 INVENTARIO SEDI DI RISTORAZIONE E CENTRO DI PRODUZIONE PASTI 1 ASILO NIDO - CUCINA LATTANTI Tavolo in metallo cromato N 1 14428 Armadio in legno 4 ante N 1 14453 Armadio

Dettagli

PIANO DI SANIFICAZIONE

PIANO DI SANIFICAZIONE ALLEGATO E PIANO DI SANIFICAZIONE Data: Aprile 14 Il Documento è composto di n 06 pagine pag.1 di pag totali.6 Piano di sanificazione - Cucina Centralizzata, Cucina dell asilo nido e Locali refettori nelle

Dettagli

INVENTARIO LOCALI MENSE SCOLASTICHE E CUCINA PRESSO ASILO NIDO (aggiornato al 30/03/2017)

INVENTARIO LOCALI MENSE SCOLASTICHE E CUCINA PRESSO ASILO NIDO (aggiornato al 30/03/2017) INVENTARIO LOCALI MENSE SCOLASTICHE E CUCINA PRESSO ASILO NIDO (aggiornato al 30/03/2017) REFEZIONE SCUOLA MATERNA ALBINO N.1 Lavello armadiato 2 vasche con sgocciolatoio in acciaio N. 1 lavastoviglie

Dettagli

Comune di Peschiera Borromeo. Provincia di Milano SPECIFICHE TECNICHE RELATIVE ALLE OPERAZIONI DI PULIZIA ORDINARIA. Allegato n. 4

Comune di Peschiera Borromeo. Provincia di Milano SPECIFICHE TECNICHE RELATIVE ALLE OPERAZIONI DI PULIZIA ORDINARIA. Allegato n. 4 ALLEGATO A 4 Comune di Peschiera Borromeo Provincia di Milano SPECIFICHE TECNICHE RELATIVE ALLE OPERAZIONI DI PULIZIA ORDINARIA Allegato n. 4 AL CAPITOLATO SPECIALE D ONERI Marzo 2014 INDICE - 1 Definizione

Dettagli

ALLEGATO N 4 INVENTARIO SEDI DI RISTORAZIONE E CENTRO DI PRODUZIONE PASTI

ALLEGATO N 4 INVENTARIO SEDI DI RISTORAZIONE E CENTRO DI PRODUZIONE PASTI COMUNE DI RAPALLO ALLEGATO N 4 INVENTARIO SEDI DI RISTORAZIONE E CENTRO DI PRODUZIONE PASTI 1 ASILO NIDO - CUCINA LATTANTI Tavolo in metallo cromato 14428 Armadio in legno 4 ante 14453 Armadio in legno

Dettagli

Refettori o. quantità. Denominazione dei beni mobili in dotazione di proprietà dell'ente ASILO NIDO DI VIA DEI PARTIGIANI ASILO NIDO VIA DEI

Refettori o. quantità. Denominazione dei beni mobili in dotazione di proprietà dell'ente ASILO NIDO DI VIA DEI PARTIGIANI ASILO NIDO VIA DEI Refettori o ASILO NIDO VIA DEI PARTIGIANI Denominazione dei beni mobili in dotazione di proprietà dell'ente ASILO NIDO DI VIA DEI PARTIGIANI quantità bicchieri vetro 40 bicchieri policarbonato 32 carrello

Dettagli

SPECIFICHE TECNICHE relative alle OPERAZIONI DI PULIZIA ORDINARIA.

SPECIFICHE TECNICHE relative alle OPERAZIONI DI PULIZIA ORDINARIA. COMUNE DI CESANO MADERNO SPECIFICHE TECNICHE relative alle OPERAZIONI DI PULIZIA ORDINARIA. INDICE pag. INTRODUZIONE. 3 MODALITÀ DI ESECUZIONE DEI TRATTAMENTI.....4 LOCALI CUCINA 5 AREE CONSUMO PASTI 14

Dettagli

Grande attrezzatura. Cappe aspiranti Aspirano dall'ambiente vapori e odori e sono impiantate sopra le macchine di cottura a 1,90 m dal pavimento.

Grande attrezzatura. Cappe aspiranti Aspirano dall'ambiente vapori e odori e sono impiantate sopra le macchine di cottura a 1,90 m dal pavimento. Grande attrezzatura Le attrezzature di cucina vengono classificate in due categorie: la grande attrezzatura e la piccola attrezzatura. Appartengono alla prima categoria gli impianti di aspirazione, i macchinari

Dettagli

RISPETTO DELLE MODALITA DI PREPARAZIONE ED USO DI DETERGENTI DISINFETTANTI

RISPETTO DELLE MODALITA DI PREPARAZIONE ED USO DI DETERGENTI DISINFETTANTI RISPETTO DELLE MODALITA DI PREPARAZIONE ED USO DI DETERGENTI DISINFETTANTI DETERGENZA E DISINFEZIONE La DETERSIONE avviene mediante l utilizzo di saponi porta all eliminazione dello sporco diminuendo così

Dettagli

Comune di ERBA. Provincia di Como SPECIFICHE TECNICHE RELATIVE ALLE OPERAZIONI DI PULIZIA ORDINARIA. Allegato n. 4 AL CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

Comune di ERBA. Provincia di Como SPECIFICHE TECNICHE RELATIVE ALLE OPERAZIONI DI PULIZIA ORDINARIA. Allegato n. 4 AL CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Comune di ERBA Provincia di Como SPECIFICHE TECNICHE RELATIVE ALLE OPERAZIONI DI PULIZIA ORDINARIA Allegato n. 4 AL CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Dicembre 2013 INDICE - 1 Definizione delle aree (note)

Dettagli

Leader nella Produzione di Arredi Inox

Leader nella Produzione di Arredi Inox Leader nella Produzione di Arredi Inox FARC societa leader nella produzione di arredi inox e sistemi d aspirazione. La dimensione industriale raggiunta negli ultimi anni ha consolidato la posizione dell

Dettagli

Comune di VANZAGO. Provincia di Milano SERVIZI0 SCUOLA SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA SPECIFICHE TECNICHE RELATIVE ALLE OPERAZIONI DI PULIZIA ORDINARIA

Comune di VANZAGO. Provincia di Milano SERVIZI0 SCUOLA SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA SPECIFICHE TECNICHE RELATIVE ALLE OPERAZIONI DI PULIZIA ORDINARIA Comune di VANZAGO Provincia di Milano SERVIZI0 SCUOLA SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA SPECIFICHE TECNICHE RELATIVE ALLE OPERAZIONI DI PULIZIA ORDINARIA Allegato n. 4 AL CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Marzo

Dettagli

ELENCO DELLE ATTREZZATURE POSIZIONATE NEL CENTRO COTTURA DI PROPRIETA COMUNALE

ELENCO DELLE ATTREZZATURE POSIZIONATE NEL CENTRO COTTURA DI PROPRIETA COMUNALE ELENCO DELLE ATTREZZATURE POSIZIONATE NEL CENTRO COTTURA DI PROPRIETA COMUNALE ZONA DI RIFERIMENTO QT. DESCRIZIONE MODELLO DIMENSIONE N INVENTARIO COMUNE VC 0-ZONA RICEVIMENTO DERRATE BILICO 43260 02-MAGAZZINO

Dettagli

Allegato 3) Scuola Comunale dell Infanzia Prof. Paolo Crosta Via A. Paolo Graziani Gavirate

Allegato 3) Scuola Comunale dell Infanzia Prof. Paolo Crosta Via A. Paolo Graziani Gavirate Allegato 3) Scuola Comunale dell Infanzia Prof. Paolo Crosta Via A. Paolo Graziani 21026 Gavirate -------------------- INVENTARIO DELLE ATTREZZATURE PRESENTI NEI LOCALI: CUCINA, DISPENSA, BAGNO PERSONALE,

Dettagli

INVENTARIO ATTREZZATURE I.T.E. "E. TOSI" AL 18/07/2012

INVENTARIO ATTREZZATURE I.T.E. E. TOSI AL 18/07/2012 INVENTARIO ATTREZZATURE INVENTARIO ATTREZZATURE I.T.E. "E. TOSI" AL 18/07/2012 NUMERO ARMADIO FRIGO NON FUNZIONANTE (utilizzato per riposizione pentole) 1 ARMADIO METALLO PORTA DOCUMENTI cm 50x100x200

Dettagli

ATTREZZATURE ELECTROLUX IN PROMOZIONE

ATTREZZATURE ELECTROLUX IN PROMOZIONE COTTURA FORNI 3-4 GN E FORNI E MICROONDE D11372 9B5130 FORNO A MICROONDE DIGITALE 17 LITRI 1800 W 1 2000 40% 1200 D12115 240036 FORNO CONVENZIONE ELETTRICO 3 GN 1 1700 40% 1020 FORNI A GAS E ELETTRICI

Dettagli

Gara d'appalto per la gestione del servizio di refezione scolastica Comune di Formia

Gara d'appalto per la gestione del servizio di refezione scolastica Comune di Formia Elenco attrezzature presenti nel centro cottura in via Olivastro Spaventola Allegato 2 al capitolato d'appalto Gara d'appalto per la gestione del servizio di refezione scolastica Comune di Formia Descrizione

Dettagli

Allegato 2 Elenco macchine e attrezzature

Allegato 2 Elenco macchine e attrezzature MENSA CALAMANDREI PIANO SEMINTERRATO LINEA SELF SERVICE Q.TÀ CARATTERISTICHE TECNICHE 4 BANCO TERMICO ELECTROLUX 15 CARRELLO PORTAPIATTI ELECTROLUX (di cui 4 non funzionanti) 1 BANCO NEUTRO In acciaio

Dettagli

ELENCO ATTREZZATURE CUCINA LOC. BAS VILLAIR COMUNE DI QUART

ELENCO ATTREZZATURE CUCINA LOC. BAS VILLAIR COMUNE DI QUART ELENCO ATTREZZATURE CUCINA LOC. BAS VILLAIR COMUNE DI QUART DESCRIZIONE QUANTITA' ABBATTITORE RAPIDO KG18/CICLO, RAFFR. ARIA 1 4 MONTANTI PER SCAFFALE 5 ACCIAINO IN ACCIAIO INOX 30 CM 1 AFFETTATRICE A

Dettagli

ELENCO ATTREZZATURE REFETTORI E CUCINE PLESSI SCOLASTICI. Lavatoio armadiato a 1 vasca con gocciolatoio a dx 1 Elemento scaldavivande

ELENCO ATTREZZATURE REFETTORI E CUCINE PLESSI SCOLASTICI. Lavatoio armadiato a 1 vasca con gocciolatoio a dx 1 Elemento scaldavivande Allegato C ELENCO ATTREZZATURE REFETTORI E CUCINE PLESSI SCOLASTICI Scuola Secondaria di I Grado Tipo di attrezzatura Quantità Lavatoio armadiato a vasca con gocciolatoio a dx Elemento scaldavivande 4

Dettagli

Stato D'uso Annotazioni

Stato D'uso Annotazioni APPARECCHIATURE FUORI USO COLLOCATE IN CUCINA PIANO SEMINTERRATO inventario inventario n q/tà descrizione marca/modello serie/matricola Stato D'uso Annotazioni USL CROB 1 1 Forno (completo di griglie)

Dettagli

ALLEGATO 4 SPECIFICHE TECNICHE RELATIVE AI VALORI MASSIMI DI ACCETTABILITA DELLA CARICA BATTERICA E DELLE POLVERI E INDICI DI QUALITA DEL SERVIZIO DI

ALLEGATO 4 SPECIFICHE TECNICHE RELATIVE AI VALORI MASSIMI DI ACCETTABILITA DELLA CARICA BATTERICA E DELLE POLVERI E INDICI DI QUALITA DEL SERVIZIO DI Servizio di pulizia presso le sedi del Politecnico di Torino ALLEGATO 4 SPECIFICHE TECNICHE RELATIVE AI VALORI MASSIMI DI ACCETTABILITA DELLA CARICA BATTERICA E DELLE POLVERI E INDICI DI QUALITA DEL SERVIZIO

Dettagli

INDICE. ALLEGATO 2 Schede tecniche detergenti/disinfettanti e piano di sanificazione

INDICE. ALLEGATO 2 Schede tecniche detergenti/disinfettanti e piano di sanificazione Revione A.02 Del 30/11/15 INDICE ALLEGATO 1 - Parametri operativi di riferimento e modulistica ALLEGATO 2 Schede tecniche detergenti/dinfettanti e pia di sanificazione ALLEGATO 3 Elenco attrezzatura ALLEGATO

Dettagli

CONSULENZA, ANALISI, PROGETTAZIONE IN AMBITO ALIMENTARE, AGRICOLO, AMBIENTALE Soc. cooperativa fondata nel 1979 C.N.R.

CONSULENZA, ANALISI, PROGETTAZIONE IN AMBITO ALIMENTARE, AGRICOLO, AMBIENTALE Soc. cooperativa fondata nel 1979 C.N.R. s.c.r.l. CONSULENZA, ANALISI, PROGETTAZIONE IN AMBITO ALIMENTARE, AGRICOLO, AMBIENTALE Soc. cooperativa fondata nel 1979 C.N.R. CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE AREA DI RICERCA MILANO 1 SPECIFICHE TECNICHE

Dettagli

STUDIO SPERIMENTALE AL FINE DI VALIDARE LA PROCEDURA DI SANIFICAZIONE CON IL SISTEMA HYGIENIO

STUDIO SPERIMENTALE AL FINE DI VALIDARE LA PROCEDURA DI SANIFICAZIONE CON IL SISTEMA HYGIENIO STUDIO SPERIMENTALE AL FINE DI VALIDARE LA PROCEDURA DI SANIFICAZIONE CON IL SISTEMA HYGIENIO Indice. Introduzione Scopo Settori di Applicazione Luogo esecuzione delle prove di laboratorio Metodo: 1 Principio

Dettagli

Operazioni di Pulizia Ordinaria Relative alle Diverse Zone e alle Attrezzature

Operazioni di Pulizia Ordinaria Relative alle Diverse Zone e alle Attrezzature COMUNE DI CASTELNUOVO SCRIVIA Provincia di Alessandria SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA Allegato N. 5 Operazioni di Pulizia Ordinaria Relative alle Diverse Zone e alle Attrezzature 1 1 DEFINIZIONE DELLE

Dettagli

BERGAMO SERVIZI PUBBLICI SRL

BERGAMO SERVIZI PUBBLICI SRL BERGAMO SERVIZI PUBBLICI SRL INVENTARIO Servizio di ristorazione scolastica nelle scuole dell infanzia, primarie e secondarie di primo grado statali, nel Centro Diurno Disabili e per la fornitura di derrate

Dettagli

LEGENDA: G=giornaliera; S=settimanale; Q=quindicinale; M=mensile; TM=trimestrale; SM=semestrale; A=annuale.

LEGENDA: G=giornaliera; S=settimanale; Q=quindicinale; M=mensile; TM=trimestrale; SM=semestrale; A=annuale. LOTTO 3 - ALLEGATO B/3 chede Interventi e Frequenze Attività a Canone LEGENDA: G=giornaliera; =settimanale; Q=quindicinale; M=mensile; =trimestrale; M=semestrale; A=annuale. Uffici Reparti operativi e

Dettagli

ALLEGATO DOC. 04 1)-ELENCO MATERIALE MOBILE PRESENTE NEI LOCALI EX CONVENTO I CAPPUCCINI

ALLEGATO DOC. 04 1)-ELENCO MATERIALE MOBILE PRESENTE NEI LOCALI EX CONVENTO I CAPPUCCINI ALLEGATO DOC. 04 )-ELENCO MATERIALE MOBILE PRESENTE NEI LOCALI EX CONVENTO I CAPPUCCINI Mobili per ristorante dim. cm. 50x45x73 3 2 Tavoli da gioco dim. cm. 90x90 2 3-4-5-6 Fondi librerie 8 3-4-5-6 Mensole

Dettagli

PIANO DI SANIFICAZIONE

PIANO DI SANIFICAZIONE PIANO DI SANIFICAZIONE (allegato n. al capitolato speciale d'appalto) Per ogni tabella, indicare la frequenza periodica con una crocetta PULIZIA CUCINE 2 3 Lavaggio con prodotti idonei delle attrezzature

Dettagli

AGENZIA REG DIRITTO STUDI SUPERIORI

AGENZIA REG DIRITTO STUDI SUPERIORI AGENZIA REG DIRITTO STUDI SUPERIORI Stampa : Nome file : /home2/ascotweb/tmp/ascotweb/epa61491.ist Eseguito da : MARASGR Data della stampa : 21/04/2016 +----------------------------------------------------------+

Dettagli

Esperienza Qualità Professionalità al vostro servizio

Esperienza Qualità Professionalità al vostro servizio Progetto - Fornitura - Assistenza di Cucine industriali Apparecchiature Arredamenti per: Bar, Ristoranti Alberghi, Comunità Esperienza Qualità Professionalità al vostro servizio assistenza Il nostro successo

Dettagli

Relazione tecnica. Progettazione del centro cottura ubicato all'interno dei locali di villa San Saverio via Valdisavoia n.

Relazione tecnica. Progettazione del centro cottura ubicato all'interno dei locali di villa San Saverio via Valdisavoia n. Relazione tecnica Oggetto: Progettazione del centro cottura ubicato all'interno dei locali di villa San Saverio via Valdisavoia n.9 Catania La presente relazione tecnica ha per oggetto la progettazione

Dettagli

N DESCRIZIONE ESTINORE TAVOLO QUADRATO CM 80X80 RIVESTITITO IN LAMINATO CON FINITURA EFFETTO LEGNO SCURO- BASE INOX

N DESCRIZIONE ESTINORE TAVOLO QUADRATO CM 80X80 RIVESTITITO IN LAMINATO CON FINITURA EFFETTO LEGNO SCURO- BASE INOX ARREDI E STRUMENTAZIONI SELF SERVICE N DESCRIZIONE ESTINORE TAVOLO QUADRATO CM 80X80 RIVESTITITO IN LAMINATO CON FINITURA EFFETTO LEGNO SCURO- BASE INOX SATINATO, PIANO SPESSORE 5 CM 28 TAVOLO RETTANGOLARE

Dettagli

LINEA COTTURA. Forni elettrici - Forni a microonde - Piastre Tostapane - Barbecue - Fornelli - Friggitrici

LINEA COTTURA. Forni elettrici - Forni a microonde - Piastre Tostapane - Barbecue - Fornelli - Friggitrici Forni elettrici - Forni a microonde - Piastre Tostapane - Barbecue - Fornelli - Friggitrici catalogo 2014 P.1 DPM FE10LTN Forno elettrico ventilato da 10 Potenza 650W Capacità 10 100-250 30 minuti Vassoio

Dettagli

Gara per la fornitura del servizio di ristorazione per le mense obbligatorie di servizio per il personale della Polizia Penitenziaria.

Gara per la fornitura del servizio di ristorazione per le mense obbligatorie di servizio per il personale della Polizia Penitenziaria. Gara per la fornitura del servizio di ristorazione per le mense obbligatorie di servizio per il personale della Polizia Penitenziaria. ALLEGATO 5 AL CAPITOLATO SPECIFICHE TECNICHE DELLE OPERAZIONI DI PULIZIA

Dettagli

CITTA' DI GRUGLIASCO Provincia di Torino

CITTA' DI GRUGLIASCO Provincia di Torino CITTA' DI GRUGLIASCO Provincia di Torino ALLEGATO D. 2 NORME PER LA SANIFICAZIONE DEGLI AMBIENTI CONTRATTO DI SERVIZIO PER L AFFIDAMENTO ALLA SOCIETÀ BIORISTORO PER IL SERVIZIO DI RISTORAZIONE COLLETTIVA

Dettagli

I prezzi di internet in un negozio vicino a te

I prezzi di internet in un negozio vicino a te I prezzi di internet in un negozio vicino a te L Offerta Professional comprende attrezzature, macchinari e arredi per l allestimento di ristoranti, pizzerie, bar-pub, macellerie, alimentari, frutterie,

Dettagli

Fallimento :MOBILI, ARREDI ED ACCESSORI PER TAVOLA CALDA/BAR

Fallimento :MOBILI, ARREDI ED ACCESSORI PER TAVOLA CALDA/BAR Fallimento 104-2014:MOBILI, ARREDI ED ACCESSORI PER TAVOLA CALDA/BAR 1 / 5 2 / 5 LOTTO VENDUTO MOBILI, ARREDI ED ACCESSORI PER TAVOLA CALDA/BAR Il lotto del Fallimento Nr.14-2014 è composto dai seguenti

Dettagli

I prezzi di internet in un negozio vicino a te

I prezzi di internet in un negozio vicino a te I prezzi di internet in un negozio vicino a te L Offerta Professional comprende attrezzature, macchinari e arredi per l allestimento di ristoranti, pizzerie, bar-pub, macellerie, alimentari, frutterie,

Dettagli

Protocolli di campionamento degli alimenti e delle superfici Giuliana Blasi IZS Umbria e Marche

Protocolli di campionamento degli alimenti e delle superfici Giuliana Blasi IZS Umbria e Marche Listeria monocytogenes e Sicurezza Alimentare 09 maggio 2016 Regione Marche Protocolli di campionamento degli alimenti e delle superfici Giuliana Blasi IZS Umbria e Marche * Introduzione La sicurezza dei

Dettagli

Azienda Esempio DOCUMENTO VALUTAZIONE RISCHI ESEMPIO DI STAMPA. Realizzato secondo le procedure standardizzate

Azienda Esempio DOCUMENTO VALUTAZIONE RISCHI ESEMPIO DI STAMPA. Realizzato secondo le procedure standardizzate Azienda Esempio Data: DOCUMENTO VALUTAZIONE RISCHI Realizzato secondo le procedure standardizzate ai sensi degli artt. 17, 28, 29 del D. Lgs.81/08 e s.m.i. Datore di Lavoro Datore di lavoro esempio RSPP

Dettagli

COMUNE DI LIVORNO U.O.VA ATTIVITA EDUCATIVE Uff. Ristorazione, Arredi e Logistica servizi ausiliari esterni

COMUNE DI LIVORNO U.O.VA ATTIVITA EDUCATIVE Uff. Ristorazione, Arredi e Logistica servizi ausiliari esterni COMUNE DI LIVORNO U.O.VA ATTIVITA EDUCATIVE Uff. Ristorazione, Arredi e Logistica servizi ausiliari esterni Allegato n. 4 SPECIFICHE TECNICHE RELATIVE ALLE OPERAZIONI DI PULIZIA ORDINARIA E STRAORDINARIA

Dettagli

COMUNE DI COGOLETO Paese natale di Cristoforo Colombo Città Metropolitana di Genova Via Rati 66 Tel. 010/91701 C.F P.I.

COMUNE DI COGOLETO Paese natale di Cristoforo Colombo Città Metropolitana di Genova Via Rati 66 Tel. 010/91701 C.F P.I. COMUNE DI COGOLETO Paese natale di Cristoforo Colombo Città Metropolitana di Genova Via Rati 66 Tel. 00/970 C.F. 8000757006 P.I. 0084547003 SETTORE ISTRUZIONE AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA

Dettagli

Gara per la fornitura del Servizio di Ristorazione per la Mensa Obbligatoria di Servizio per il personale di Polizia Penitenziaria

Gara per la fornitura del Servizio di Ristorazione per la Mensa Obbligatoria di Servizio per il personale di Polizia Penitenziaria Gara per la fornitura del Servizio di Ristorazione per la Mensa Obbligatoria di Servizio per il personale di Polizia Penitenziaria ALLEGATO 5 AL CAPITOLATO SPECIFICHE TECNICHE DELLE OPERAZIONI DI PULIZIA

Dettagli

Allegato D - Requisiti obbligatori per villaggi albergo e residenze turistico-alberghiere

Allegato D - Requisiti obbligatori per villaggi albergo e residenze turistico-alberghiere Allegato D - Requisiti obbligatori per villaggi albergo e residenze turistico-alberghiere REQUISITI OBBLIGATORI PER VILLAGGI-ALBERGO E RESIDENZE TURISTICO-ALBERGHIERE 1.00 PRESTAZIONE DI SERVIZI STELLE

Dettagli

ELENCO DESCRITTIVO DEI BENI

ELENCO DESCRITTIVO DEI BENI ALLEGATO A Tutti i beni forniti dovranno essere muniti di apposita targa adesiva, indelebile riportante, in maniera ben visibile, il tipo di finanziamento e gli estremi del progetto secondo le indicazioni

Dettagli

08. MOVIMENTAZIONE Carrelli di servizio. piatti. piatti. l Carrelli scolapiatti e scolabicchieri. max 26 cm PORTATA

08. MOVIMENTAZIONE Carrelli di servizio. piatti. piatti. l Carrelli scolapiatti e scolabicchieri. max 26 cm PORTATA l Carrelli scola e scolabicchieri Struttura in tubo di acciaio inox, sezione 2x2 cm. Griglie porta in lamiera di acciaio inox con invaso stampato antitaglio. Cestello scolabicchieri estraibile, in ABS

Dettagli

ALLEGATO 1.7 ARREDI ED ATTREZZATURE

ALLEGATO 1.7 ARREDI ED ATTREZZATURE ALLEGATO 1.7 (DEL CAPITOLATO SPECIALE DELLA RISTORAZIONE) ARREDI ED ATTREZZATURE Il presente allegato è composto da 6 pagine (compresa pagina d intestazione) 1 I N V E N T A R I O DEGLI ARREDI E ATTREZZATURE

Dettagli

Linea specialistica per l industria cosmetica

Linea specialistica per l industria cosmetica Linea specialistica per l industria cosmetica Alcalini impianti CIP Schiumogeni alcalini INDUSTRIA Sanitizzanti Lubrificanti Addittivi Acidi Lavaggio manuale INDUSTRIA Alcalini impianti CIP Schiumogeni

Dettagli

Istituto Universitario Europeo

Istituto Universitario Europeo INVENTARIO GENERALE DELLE ATTREZZATURE DELLA MENSA AL San Fiesolana Schifanoia Paolo La Fonte b+c=d (e) come Differenza effettiva al (i)=(e)+++ Unitario totale Abbattitore congelatore Zoppas 1 1 1 1 0

Dettagli

DIPARTIMENTO / STRUTTURA DIREZIONE SANITARIA DOCUMENTO SANIFICAZIONE DEI LOCALI E DELLE ATTREZZATURE NELLE AREE ALIMENTARI

DIPARTIMENTO / STRUTTURA DIREZIONE SANITARIA DOCUMENTO SANIFICAZIONE DEI LOCALI E DELLE ATTREZZATURE NELLE AREE ALIMENTARI DIPARTIMENTO / STRUTTURA DIREZIONE SANITARIA DOCUMENTO 00 - PO DS 09 SANIFICAZIONE DEI LOCALI E DELLE ATTREZZATURE NELLE AREE ALIMENTARI INDICE DI REVISIONE 0 SCOPO La presente procedura ha lo scopo di

Dettagli

SUPERCONCENTRATI

SUPERCONCENTRATI www.cleprin.it SUPERCONCENTRATI SUPERCONCENTRATI www.cleprin.it SMART 1 LAVAPAVIMENTI SUPERCONCENTRATO Detergente neutro SUPERCONCENTRATO ad azione profumante per la pulizia quotidiana di tutti i tipi

Dettagli

AZIENDA U.L.S.S. 12 VENEZIANA DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE. Norme di buona prassi igienica nella produzione del pasto veicolato

AZIENDA U.L.S.S. 12 VENEZIANA DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE. Norme di buona prassi igienica nella produzione del pasto veicolato AZIENDA U.L.S.S. 12 VENEZIANA DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE Norme di buona prassi igienica nella produzione del pasto veicolato Ricevimento materie prime Stoccaggio Lavorazione Confezionamento Rispetto

Dettagli

Allegato 4 Inventario attrezzature refettori scolastici

Allegato 4 Inventario attrezzature refettori scolastici Inventario attrezzature refettori scolastici DESCRIZIONE VIA BUOZZI VIA DELEDDA VIA CASTELLAZZO VIA MEDA VIA DEI RONCHI VIA A. MORO VIA SAN MARTINO LAVASTOVIGLIE CESTELLI PER LAVASTOVIGLIE: piattibicchieri

Dettagli

3.13 MANIPOLATI MISTI CRUDI DA CUOCERE (PIETANZE, CONTORNI CON PIU' INGREDIENTI DI ORIGINE ANIMALE E VEGETALE)

3.13 MANIPOLATI MISTI CRUDI DA CUOCERE (PIETANZE, CONTORNI CON PIU' INGREDIENTI DI ORIGINE ANIMALE E VEGETALE) 3.13 MANIPOLATI MISTI CRUDI DA CUOCERE (PIETANZE, CONTORNI CON PIU' INGREDIENTI DI ORIGINE ANIMALE E VEGETALE) Esaminati 147 campioni. Tab.35: Standard di riferimento per manipolati misti crudi da cuocere

Dettagli

Protocollo Igienizzazione

Protocollo Igienizzazione www.rexol.it Protocollo Igienizzazione 2015 EGO ITALY S.r.l. Via Emilia, 7-35043 Monselice (PD) Tel. +39 049 0990055 Email: commerciale@rexol.it SISTEMA DI SANIFICAZIONE STOVIGLIE l) ammollo igienizzante;

Dettagli

ALLEGATO 12 MANUTENZIONE DELLE ATTREZZATURE. Completo di schede con le minime operazioni specifiche per ogni singola attrezzatura

ALLEGATO 12 MANUTENZIONE DELLE ATTREZZATURE. Completo di schede con le minime operazioni specifiche per ogni singola attrezzatura AREA SERVIZI DIREZIONE SCUOLA E POLITICHE GIOVANILI Settore gestione servizi per l infanzia e le scuole dell obbligo SERVIZI DI RISTORAZIONE ALLEGATO 12 MANUTENZIONE DELLE ATTREZZATURE Completo di schede

Dettagli

Criteri microbiologici nella Ristorazione collettiva: esperienze degli Istituti Zooprofilattici. Dott. Carlo Ercolini IZSPLV, Sezione di La Spezia

Criteri microbiologici nella Ristorazione collettiva: esperienze degli Istituti Zooprofilattici. Dott. Carlo Ercolini IZSPLV, Sezione di La Spezia Criteri microbiologici nella Ristorazione collettiva: esperienze degli Istituti Zooprofilattici Dott. Carlo Ercolini IZSPLV, Sezione di La Spezia La sicurezza igienico - sanitaria di un alimento si ottiene

Dettagli

Il Controllo Ufficiale nell ambito della Segnalazione Certificata d Inizio Attività (S.C.I.A.)

Il Controllo Ufficiale nell ambito della Segnalazione Certificata d Inizio Attività (S.C.I.A.) Il Controllo Ufficiale nell ambito della Segnalazione Certificata d Inizio Attività (S.C.I.A.) Intervento a cura di dott.ssa Daniela F. Pozzi Milano, 21 maggio 2015 Quadro normativo Regolamento CE 852/04

Dettagli

ALLEGATO F MATERIALI E ATTREZZATURE

ALLEGATO F MATERIALI E ATTREZZATURE Città di Tortona Provincia di Alessandria Settore Servizi alla Persona e alla Comunità AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE INTEGRATA GLOBALE DEI SERVIZI SOCIO-SANITARI, ALBERGHIERI E GENERALI PRESSO LA R.I.S.S.

Dettagli

Gara per la fornitura del Servizio di Ristorazione Collettiva ALLEGATO 8 LISTA ATTREZZATURE MACCHINARI E ARREDI IN DOTAZIONE

Gara per la fornitura del Servizio di Ristorazione Collettiva ALLEGATO 8 LISTA ATTREZZATURE MACCHINARI E ARREDI IN DOTAZIONE ALLEGATO 8 (AL CAPITOLATO DI GESTIONE) LISTA ATTREZZATURE MACCHINARI E ARREDI IN DOTAZIONE 8. SEZIONE 1 ATTREZZATURE DEI LOCALI CUCINA CUCINA ABBATTITORE RAPIDO PER GN 1/1-14 KG FRIGO DIGITALE 550 LT 1

Dettagli

N. ELEMENTI DELL OFFERTA STANDARD RICHIESTI DAL CAPITOLATO STANDARD OFFERTI N. 0..

N. ELEMENTI DELL OFFERTA STANDARD RICHIESTI DAL CAPITOLATO STANDARD OFFERTI N. 0.. SCHEDA TECNICA PIANO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO (in caso di ATI, costituita o costituenda, la dichiarazione dovrà essere sottoscritta, su ogni pagina, dal Legale Rappresentante di ciascuna delle Imprese)

Dettagli

ALLEGATO N. 2 al Capitolato Speciale d Appalto: SPECIFICHE TECNICHE RELATIVE ALLE MODALITA OPERATIVE PER L EFFETTUAZIONE DEL SERVIZIO DI PULIZIA

ALLEGATO N. 2 al Capitolato Speciale d Appalto: SPECIFICHE TECNICHE RELATIVE ALLE MODALITA OPERATIVE PER L EFFETTUAZIONE DEL SERVIZIO DI PULIZIA PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO IN GESTIONE DELLA STRUTTURA DI RISTORAZIONE COLLETTIVA E DI UN BAR PRESSO LA SEDE DI FISCIANO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SALERNO CIG 6223975AA4 ALLEGATO N. 2 al

Dettagli

qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwert yuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiop asdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfg hjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzx

qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwert yuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiop asdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfg hjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzx qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwert yuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiop asdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfg hjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzx LINEE GUIDA REQUISITI RISTORAZIONE COLLETTIVA cvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbn

Dettagli

ELETTRODOMESTICI (gruppo 1xxx)

ELETTRODOMESTICI (gruppo 1xxx) ELETTRODOMESTICI (gruppo 1xxx) Forno microonde Minipimer Codice 1001 Codice 1002 Elettrodomestici Elettrodomestici Forno a microonde 800 w Minipimer ad immersione Robot da cucina Affettatrice Codice 1003

Dettagli

TRIBUNALE DI FORLI. Sezione Fallimentare *************** INVENTARIO E STIMA DEI BENI MOBILI

TRIBUNALE DI FORLI. Sezione Fallimentare *************** INVENTARIO E STIMA DEI BENI MOBILI TRIBUNALE DI FORLI Sezione Fallimentare FALLIMENTO RG n 77/05 BARCIA RISTORANTE Nord Ovest srl *************** INVENTARIO E STIMA DEI BENI MOBILI Il sottoscritto Zanella geom. Roberto, nato a Cesena il

Dettagli

ALLEGATO F PIANO DI MANUTENZIONE DELLE ATTREZZATURE

ALLEGATO F PIANO DI MANUTENZIONE DELLE ATTREZZATURE ALLEGATO F PIANO DI MANUTENZIONE DELLE ATTREZZATURE Data: Aprile 14 Il Documento è composto di n 15 pagine pag.1di pag totali.15 Il piano manutenzione attrezzature ha lo scopo di definire, nel dettaglio

Dettagli

Feste patronali/manifestazioni

Feste patronali/manifestazioni Relazione Tecnica (ai sensi della delibera di Giunta Regionale n. 970/07 Recepimento dei Regolamenti CE 852/2004 e 853/2004 ed ai sensi della Determina n. 9746 del 26/07/2007 del Responsabile Servizio

Dettagli

SELF 700 LA SCELTA. Quando la flessibilità è importante

SELF 700 LA SCELTA. Quando la flessibilità è importante SELF 700 1 2 SELF 700 LA SCELTA Quando la flessibilità è importante Self 700 comprende una serie di elementi modulari montati su ruote, facilmente accostabili, posizionabili singolarmente a isola o uniti

Dettagli

ALLEGATO 4 DOTAZIONI STRUMENTALI CENTRI COTTURA E REFETTORI (rev. 22/04/2016) COMUNE DI BUSALLA

ALLEGATO 4 DOTAZIONI STRUMENTALI CENTRI COTTURA E REFETTORI (rev. 22/04/2016) COMUNE DI BUSALLA COMUNE DI BUSALLA INVENTARIO BENI COLLOCATI PRESSO IL CENTRO COTTURA VIA MARIA BONNIGHER 41 LOC. SARISSOLA - CUCINA ZANUSSI IN ACCIAIO CON 5 FUOCHI E 2 PIASTRE 1 FORNO GRANDE 1 FORNO PICCOLO; - CAPPA CON

Dettagli

Foglio1. Esterno entrata 2.000, ,00. Esterno entrata 139,00 5,00

Foglio1. Esterno entrata 2.000, ,00. Esterno entrata 139,00 5,00 Lotto inventario Nr. Quantit identificativo à Descrizione / Marca / Modello / Anno Matricola / serie Ufficio/Reparto Stima sul posto Stima se asportato 112 110 5 Tende da sole motorizzate in tessuto bianco

Dettagli

COMUNE DI BREGANZE Provincia di Vicenza Piazza Mazzini, Breganze Codice Fiscale

COMUNE DI BREGANZE Provincia di Vicenza Piazza Mazzini, Breganze Codice Fiscale COMUNE DI BREGANZE Provincia di Vicenza Piazza Mazzini, 49 36042 Breganze Codice Fiscale 00254180243 Allegato 3 Inventario cucina e refettori/mensa OGGETTO: Elenco delle dotazioni in carico presso: * la

Dettagli

COMUNE DI BREGANZE. Provincia di Vicenza Piazza Mazzini, Breganze Codice Fiscale Allegato 3 Inventario cucina e refettori/mensa

COMUNE DI BREGANZE. Provincia di Vicenza Piazza Mazzini, Breganze Codice Fiscale Allegato 3 Inventario cucina e refettori/mensa COMUNE DI BREGANZE Provincia di Vicenza Piazza Mazzini, 49 36042 Breganze Codice Fiscale 00254180243 Allegato 3 Inventario cucina e refettori/mensa OGGETTO: Elenco delle dotazioni in carico presso: * la

Dettagli

SCHEDA INTERVENTO UFFICIO.

SCHEDA INTERVENTO UFFICIO. SCHEDA INTERVENTO UFFICIO. MESE. Spolveratura a umido di tavoli e arredi maniglie e punti che vengono maggiormente toccati. pavimenti con metodi manuali o con lava asciuga Pulizia dei computer impronte

Dettagli

PIANO DI SANIFICAZIONE

PIANO DI SANIFICAZIONE ALLEGATO E PIANO DI SANIFICAZIONE Data: Aprile 14 Il Documento è composto di n 07 pagine pag.1di pag totali.7 Piano di sanificazione - Cucina Centralizzata, Cucina dell asilo nido e Locali refettori nelle

Dettagli