E purtoppo Vivi ci prova

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "E purtoppo Vivi ci prova"

Transcript

1 VOLUME 3 PER LA PROVA INVALSI Unità 14 L adolescenza E purtoppo Vivi ci prova Cognome Nome Classe Data CHI L HA SCRITTO? Kristina Dunker (1973). A 17 anni pubblica il suo primo libro per ragazzi. Si iscrive alla facoltà di Storia e Archeologia presso l università di Bochum ma studia anche in Italia. In Germania ha ricevuto numerosi premi letterari. DA DOVE È TRATTO? Da Eroi metropolitani. DI CHE COSA PARLA? Di un impresa eccezionale nella quale Vivi, la protagonista, si cimenta, spinta dalle circostanze e dal desiderio di dimostrare qualcosa ai suoi amici. COME NE PARLA? L autrice lascia spazio alle emozioni forti e contrastanti della protagonista. 1. zimbello: che è oggetto di scherno. 2. rasta: chi segue la moda di un culto spiritualista delle Antille. 3. fun and action: divertimento e azione. Intraprendere iniziative o fare delle scelte per dimostrare agli amici di essere all altezza può diventare un condizionamento. Vivi si sente costretta a provare uno sport estremo come il bungee, quando forse vorrebbe ripensarci. Gli altri sono a terra e mi fissano sghignazzando. Mi trovo già a mezzo metro d altezza. Solo mezzo metro, ma non posso scappare, se rinunciassi sarebbe la fine. Non essere così drammatica, Vivi! mi dico. Diventeresti lo zimbello 1 della compagnia! Se proprio non vuoi, trova il modo per uscire da questa situazione. Si sa: l orgoglio ha un suo prezzo. Mi sfrego le mani sudate sui jeans. Adesso calmati, ce l hanno fatta anche gli altri. Come salto non è certo peggiore del primo tuffo di tre metri dal trampolino della scuola elementare! Una scemenza se non si è tanto stupidi da farsi prendere dalla paura! Il tipo rasta 2 mi dice qualcosa per farmi coraggio. Indossa una maglietta con scritto fun and action 3. Sono due parole magiche che di solito riescono a darmi la spinta. In questo momento però preferirei essere con i miei a un concerto di musica classica di tre ore, a marcire di noia sprofondata in una poltrona di teatro, piuttosto che provare fun and action in compagnia del tipo rasta. Aiuto! E adesso cosa sta facendo? Mi lega come un salame agganciandomi davanti e dietro un enorme moschettone con il quale tra poco verrò assicurata alla corda elastica arrotolata là, nella cabina: un lungo serpente bianco che dovrà reggere la mia vita. Meglio non pensarci. Getto un rapido sguardo ai miei amici. Oliver se ne accorge, alza i pollici e mi manda uno dei suoi soliti sorrisetti. Rispondo con una smorfia. Dai, Vivi! Sorridi con aria strafottente come fa lui! Ma no! Io vado matta per quel suo modo di sorridere, non vorrei, ma mi fa impazzire! Il fatto è che adesso non voglio più, perché prima Oliver era il mio ragazzo. Fino a ieri. Che ci sia anche lui, rende tutto più difficile. Se non fosse qui, forse all ultimo momento potrei saltare giù da questo ascensore e sparire! Ma non posso assolutamente fare una figuraccia in presenza di Oliver, dopo che tutti gli altri hanno già fatto il salto. Oddio, la cabina adesso si muove, si sta alzando! Mi aggrappo alla sbarra di protezione e vedo i miei amici diventare sempre più piccoli. Staranno sicuramente scambiandosi battute idiote come prima: Vivi ha paura! [ ] Agitata? mi domanda il tipo rasta cercando di scherzare. Spero che tu abbia fatto testamento!

2 Non ho niente da lasciare, rispondo secca, e quando lui scoppia a ridere, viene da ridere un po anche a me, di me stessa, e di chi altrimenti? In una situazione del genere non resta che prendersi un po in giro. Sto viaggiando dentro una cabina che sale dritta verso il cielo, fino a raggiungere sessanta metri da terra, per ammirare dall alto le bancarelle delle patatine fritte e gli autoscontri, e per poi buttarmi giù in caduta libera. Sono ancora lontana dall arrivo. Vorrei gridare che quell altezza, qualche metro sopra il tetto della banca, mi basta. Quando di notte sogno di volare, lo faccio sempre solo fino a un altezza di quattro metri. Vorrei gridare che anche l altezza dei lampioni mi basta, che sono salita solo per guardare giù, solo per capire fin dove può arrivare lo sguardo dall alto e che da quassù si può vedere fin molto lontano, a parte i miei amici là sotto, che non distinguo più. Ho la sensazione che i battiti del mio cuore siano raddoppiati e comincio a vedere tutto doppio, il tipo rasta, la corda arrotolata come un serpente, quella a cui è appesa la mia vita, l ascensore, anche lo scossone all arrivo mi sembra doppio, così come tutti i miei pensieri. Quando salgo sulla piattaforma stringo con doppia forza le mani alla sbarra per proteggermi doppiamente dalla caduta, dal vuoto. Nessuno mi dice niente. Metan mi aveva detto che ti augurano buon divertimento prima che ti butti e Mone aveva aggiunto che, se aspetti troppo e non ti decidi, ti spingono giù. Forse in questo momento dovrei passare in rassegna tutta la mia vita, come fanno gli eroi di Hollywood che rivedono al rallentatore le loro azioni più ardite, il grande amore, la casa dei genitori, tutto quello che nel film ha avuto importanza. Aspetto, ma non vedo assolutamente nulla e allora temo di non aver vissuto niente d importante. L unica cosa che mi viene in mente è l orologio rosso che due giorni fa ho regalato a Oliver perché era un mese che stavamo insieme. Volevo farmelo ridare, visto che ha voluto rompere proprio il giorno dopo, facendomi venire il sospetto che avesse giusto aspettato di avere in tasca il regalo e poi, tanti saluti. Che Oliver se lo tenga pure quello stupido orologio! Ma con questo non intendo certo dire che sia il mio grande amore. No grazie, se non fosse per lui adesso non sarei qui sopra. Devo saltare, il tipo rasta dietro di me si sta innervosendo. Non spingermi per favore! lo prego voltandomi. Alza le spalle e sghignazza. Dai! Volare è bello! Volare. Allargo le braccia. In sogno arrivo solo a quattro metri d altezza e poi mi butto. Volare. E se la corda fosse troppo lunga o troppo corta, se non mi reggesse?

3 Parleranno di inconveniente tecnico e Olli si terrà comunque l orologio rosso. Supero il bordo con la punta dei piedi. Ma io non voglio! Dai, Vivi! Meno male che i miei non lo sanno. Chiudo gli occhi. È altissimo. Sono sicura, non ne uscirò viva mai e poi mai. Giù! Mi sento dire da dietro e io, per paura che mi spinga, per paura che mi dia un colpo alle spalle, per paura di perdere il controllo, preferisco buttarmi da sola e faccio un passo in avanti, ma è follia assurda vado sto cadendo a capo fi t to ancora occhi sulla piazza le persone guardano la bancarella con le patatine l orologio Olli lascia perdere cosa, quando si strappa ferma l asfalto è vicino basta lasciare andare lenta mente sei appena nata urli [ ] sotto qualcuno mi afferra i piedi, le gambe, i fianchi, potrebbe essere mia madre, non conosco questa donna, è la signora del bungee che

4 sta a terra, mi abbraccia come se fossi sua figlia, la sua bambina caduta dal cielo. Mi libera dal lungo cordone ombelicale, con cautela, come se la smorfia che mi si è congelata in faccia fosse il mio primo vagito e quando me ne vado barcollando, mi stupisco che nessuno mi chieda come mai so già camminare. Tutto attorno a me sta ancora girando, quando qualcuno mi mette in mano la t-shirt, me ne stavo completamente dimenticando. Cosa? Sono saltata giù da quell altezza? Mi cedono le gambe, mi gira la testa. E allora? Ti è piaciuto? Di qualcosa Vivi! Uno sballo, eh? I miei amici continuano a parlare e mi trascinano allo stand delle bibite, dove Olli mi mette in mano un bicchiere di Coca-Cola. Avvicina il suo bicchiere al mio per fare un brindisi e solo in quel momento riprendo lentamente a capire dove sono. La musica degli altoparlanti, l odore delle salsicce e dello zucchero filato, le urla del venditore di biglietti della lotteria e gli strilli dalle giostre lì vicino. Al bungee l ascensore sta salendo per un altro salto, non riesco a distogliere lo sguardo e aspetto con il fiato sospeso finché vedo il corpo che si getta nel vuoto con una capriola, che viene trattenuto e di nuovo spinto in alto per poi ricadere. È quello che ho fatto anch io! penso con orgoglio. Mi vengono i brividi, tremo e di colpo scoppio a ridere con una risata fragorosa come fossi una fontana zampillante e mi viene voglia di abbracciare i miei amici, di ballare, di urlare. Sono viva, questo è successo: sono viva! Ho avuto il coraggio di saltare dentro la vita, che sballo, che sballo! Salto, canto e grido. Adesso capisci cosa intendevo dire: questo è il salto. Fuochi d artificio che sibilano e ti scoppiano in testa, un milione di esplosioni. È vita! Vita vera! esclama Olli. Già! rispondo. Hai ragione. È proprio così. da K. Dunker, Eroi metropolitani, Edizioni Elle, Trieste

5 1. Perché, alle righe 72-73, riferendosi a Oliver, Vivi afferma se non fosse per lui adesso non sarei qui sopra? A. Perché Oliver l ha convinta a salire. B. Perché Oliver è l incaricato della sicurezza dell impianto per il bungee. C. Perché Vivi non vuole fare brutta figura davanti a Oliver. D. Perché Oliver la sta incoraggiando. 2. Alle righe vengono ripetute più volte le parole raddoppiati, doppio, doppiamente: con quale scopo? A. Per evidenziare il fatto che Vivi è confusa. B. Per intensificare le sensazioni e i sentimenti di Vivi. C. Per dimostrare che Vivi ha sentimenti contrastanti. D. Si tratta di una semplice ripetizione senza particolare significato. 3. Tenendo conto di tutto il brano, quale tra le frasi proposte ti sembra più adatta a sintetizzarlo? A. Vivi è abituata a cimentarsi con il bungee ma questa volta è preoccupata perché non vuole sfigurare con i suoi amici. B. Vivi è costretta dai suoi amici a buttarsi nel vuoto contro la sua volontà. C. Vivi si cimenta in una prova di coraggio a cui si sono già sottoposti i suoi amici perché vuole dimostrare che non ha paura. D. Vivi, per paura di farsi male, rinuncia a sottoporsi a una prova di coraggio propostale da Oliver. 4. L esclamazione sono viva! (righe ) significa che Vivi: A. è contenta di essere sopravvissuta al pericolo. B. si sente piena di vitalità e di adrenalina. C. vuole rassicurare gli amici. D. è contenta che non siano capitati incidenti. 5. L espressione L orgoglio ha un suo prezzo (righe 6-7), significa che: A. le persone orgogliose prima o poi la pagano. B. l orgoglio è una qualità rara, che costa molto. C. le persone orgogliose sono molto esigenti con gli altri. D. l orgoglio richiede la capacità di mettersi alla prova e di sacrificarsi. Alla riga 129, nell espressione 6. Mi libera dal lungo cordone ombelicale è utilizzata: A. una similitudine, per far capire al lettore la forma dell elastico del bungee. B. una metafora, che richiama l idea di una nuova nascita. C. una metafora, per indicare un senso di prigionia. D. un immagine realistica ed efficace. 5

6 7. La frase Forse in questo momento dovrei passare in rassegna tutta la mia vita (righe 60-61) significa che Vivi: A. deve contare quanti anni ha vissuto. B. deve fotografare i momenti più importanti della sua vita. C. deve ripensare a come ha trascorso la sua vita fino a quel momento. D. deve rassegnarsi a rinunciare alla sua vita. 8. Dove è ambientata la vicenda? A. In riva al mare. B. In un luna park. C. In campagna. D. In un ascensore. 9. La frase Meno male che i miei non lo sanno (riga 88) si riferisce al fatto che Vivi: A. è al luna park. B. sta per buttarsi nel vuoto. C. ha rotto con Oliver. D. ha regalato a Oliver un orologio. 10. Perché, ad un tratto, l impaginazione grafica del racconto subisce un cambiamento? A. Perché nel testo in prosa è inserita una poesia. B. Perché in quella parte sono riportate parole senza senso. C. Per rendere l idea della caduta di Vivi attraverso la disposizione delle parole. D. Perché durante la caduta i pensieri di Vivi sono frammentari e brevi. 11. Tenendo conto di tutto il racconto, come definiresti Vivi? A. Una ragazza timorosa e timida. B. Una ragazza coraggiosa e spavalda con gli amici. C. Una ragazza troppo preoccupata del giudizio del gruppo. D. Una ragazza che vuole sfidare i propri genitori raccontando loro delle bugie. Alla riga 19, l espressione 12. verrò assicurata può essere sostituita con: A. verrò legata saldamente. B. verrò incoraggiata. C. mi verrà proposta un assicurazione sulla vita. D. verrò spedita. 6

7 13. Nella frase Devo saltare, il tipo rasta dietro di me si sta innervosendo, la virgola può essere sostituita dalla congiunzione: A. ma. B. poiché. C. mentre. D. infatti. 14. La frase E se la corda fosse troppo lunga o troppo corta, se non mi reggesse? (riga 82) esprime: A. una possibilità. B. una conseguenza. C. una condizione. D. una causa. 15. Alla riga 1, il verbo sghignazzando può essere sostituito con: A. poiché sghignazzano. B. quando sghignazzano. C. al punto da sghignazzare. D. mentre sghignazzano. Quesiti di Grammatica 1B. Nella frase Di qualcosa Vivi!, Di è: A. un verbo modo indicativo, tempo presente, 2 a persona singolare. B. un verbo modo imperativo, tempo presente, 2 a persona singolare. C. un verbo modo congiuntivo, tempo presente, 2 a persona plurale. D. un sostantivo, sinonimo di giorno. 2B. Indica quale tra le seguenti forme è corretta dal punto di vista ortografico: A. cel hanno fatta. B. ce l anno fatta. C. ce l hanno fatta. D. cel anno fatta. 3B. Quale, tra i seguenti sostantivi, non è un composto? A. Autoscontri. B. Orologio. C. Altoparlanti. D. Sottopassaggio. 7

8 4B. Nella frase come salto non è peggiore del primo tuffo, peggiore è: A. aggettivo al grado comparativo di maggioranza. B. aggettivo al grado positivo. C. aggettivo al grado superlativo relativo. D. aggettivo al grado superlativo assoluto. 5B. Nella stessa frase, del primo tuffo è: A. complemento di specificazione. B. complemento di denominazione. C. complemento di paragone. D. complemento partitivo. 6B. Nella frase sto viaggiando dentro una cabina che sale dritta verso il cielo, dritta è: A. complemento avverbiale di modo. B. attributo di cabina. C. complemento predicativo del soggetto. D. complemento di moto a luogo. 7B. Nella frase Sono ancora lontana dall arrivo, il verbo essere è: A. ausiliare in una forma attiva. B. ausiliare in una forma passiva. C. predicato verbale. D. copula. 8B. Il periodo L unica cosa che mi viene in mente è l orologio che due giorni fa ho regalato a Oliver perché era un mese che stavamo insieme è composto da: A. una proposizione principale e 4 subordinate. B. una proposizione principale e 3 subordinate. C. una proposizione principale, una coordinata e 3 subordinate. D. una proposizione principale, una coordinata e 4 subordinate. 9B. Nella frase Aspetto con il fiato sospeso, con il fiato sospeso è: A. complemento di mezzo. B. complemento di modo. C. complemento di compagnia. D. complemento di unione. Nel periodo 10B. Mi dice qualcosa per farmi coraggio, la subordinata ha valore: A. finale. B. causale. C. modale. D. consecutivo. 8

Scuola media di Giornico. tra stimoli artistici e nozioni scentifiche. Il fotolinguaggio. Progetto sostenuto dal GLES 2

Scuola media di Giornico. tra stimoli artistici e nozioni scentifiche. Il fotolinguaggio. Progetto sostenuto dal GLES 2 Scuola media di Giornico L affettività e la sessualità, tra stimoli artistici e nozioni scentifiche. Il fotolinguaggio Progetto sostenuto dal GLES 2 Dai sensi all azione Sensi Sensazioni Emozioni Sentimenti

Dettagli

TEATRO COMUNALE CORSINI. giovedì 28 febbraio 2013

TEATRO COMUNALE CORSINI. giovedì 28 febbraio 2013 TEATRO COMUNALE CORSINI giovedì 28 febbraio 2013 Credo che tutti i ragazzi in questa fase di età abbiamo bisogno di uscire con gli amici e quindi di libertà. Credo che questo spettacolo voglia proprio

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE INTRODUZIONE AL QUESTIONARIO Questo questionario viene usato per scopi scientifici. Non ci sono risposte giuste o sbagliate. Dopo aver letto attentamente

Dettagli

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le Indice Introduzione 7 Miagolina si presenta 11 Quella volta che Miagolina è caduta nel buco della vasca 24 Quando è nato Spigolo 44 Miagolina e le parole storte 56 Spigolo va all asilo 75 Miagolina si

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Poesie, filastrocche e favole per bambini

Poesie, filastrocche e favole per bambini Poesie, filastrocche e favole per bambini Jacky Espinosa de Cadelago Poesie, filastrocche e favole per bambini Ai miei grandi tesori; Elio, Eugenia ed Alejandro, coloro che ogni giorno mi fanno crescere

Dettagli

Un racconto di Guido Quarzo. Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA

Un racconto di Guido Quarzo. Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA Un racconto di Guido Quarzo Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA Una gita in Un racconto di Guido Quarzo è una bella fortuna che la scuola dove Paolo e Lucia frequentano la seconda elementare, ospiti

Dettagli

Contro i miei occhi. È la carezza che ognuno di noi vorrebbe fare al proprio nemico, ma non ci riesce, perché il nemico sfugge sempre.

Contro i miei occhi. È la carezza che ognuno di noi vorrebbe fare al proprio nemico, ma non ci riesce, perché il nemico sfugge sempre. Contro i miei occhi È la carezza che ognuno di noi vorrebbe fare al proprio nemico, ma non ci riesce, perché il nemico sfugge sempre. Ogni riferimento a fatti realmente accaduti o luoghi e/o a persone

Dettagli

ANGELA RAINONE POESIE

ANGELA RAINONE POESIE 1 ANGELA RAINONE POESIE EDIZIONE GAZZETTA DIE MORRESI EMIGRATI Famiglia Rainone Angela Lugano Svizzera 2 3 PREFAZIONE Tra i giovani che hanno sporadicamente inviato delle poesie per pubblicarle sulla Gazzetta

Dettagli

RITORNO ALLA CAVA. LA SI (per 3 volte) LA2 SIb7 LA2

RITORNO ALLA CAVA. LA SI (per 3 volte) LA2 SIb7 LA2 Volto che sfugge, nebbia di idee, 9 tu sei solo una grossa bugia! SIb7+ Ti dicono tutti che hai dei talenti, LA9 in fondo ci speri che così sia! RITORNO ALLA CAVA RAP Questo è il mio mondo, qui sono il

Dettagli

le #piccolecose che amo di te

le #piccolecose che amo di te Cleo Toms le #piccolecose che amo di te Romanzo Proprietà letteraria riservata 2016 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 978-88-17-08605-9 Prima edizione: febbraio 2016 Illustrazioni: Damiano Groppi Questo libro

Dettagli

Giornale degli Alunni della Scuola Media "Virgilio" Via Trebbia - CREMONA. Sono in terza media Che cosa provo? Preoccupazione, gioia, speranza,

Giornale degli Alunni della Scuola Media Virgilio Via Trebbia - CREMONA. Sono in terza media Che cosa provo? Preoccupazione, gioia, speranza, Noi in poche pagine Giornale degli Alunni della Scuola Media "Virgilio" Via Trebbia - CREMONA XVI EDIZIONE ~ ANNO 2014-2015 9 ottobre 2014 SOMMARIO SPECIALE CLASSE 3^B Ø RIFLESSIONI DEI PRIMI GIORNI DI

Dettagli

sa donare ciò che ha ricevuto e il suo talento non diviene proprietà, ma regalo per gli altri.

sa donare ciò che ha ricevuto e il suo talento non diviene proprietà, ma regalo per gli altri. Presentazione Questa estate ci siamo regalati un corso di Esercizi spirituali al Mericianum di Desenzano tenuti dall Autore che ha l età di uno dei nostri figli. Ora ci arriva un suo libro. È un libro

Dettagli

Gruppo G.R.E.M. Piemonte e Valle d Aosta. Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE

Gruppo G.R.E.M. Piemonte e Valle d Aosta. Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE Gruppo G.R.E.M Piemonte e Valle d Aosta Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE Il kit, pensato per l animazione di bambini, ragazzi e adulti sul tema famiglia è così composto: - 1 gioco

Dettagli

TEST DI GRAMMATICA 1 NOME e COGNOME INIZIO CORSO. COMPLETARE CON GLI ARTICOLI DETERMINATIVI O INDETERMINATIVI Esempio: Il mio amico è un architetto.

TEST DI GRAMMATICA 1 NOME e COGNOME INIZIO CORSO. COMPLETARE CON GLI ARTICOLI DETERMINATIVI O INDETERMINATIVI Esempio: Il mio amico è un architetto. TEST DI GRAMMATICA 1 NOME e COGNOME INIZIO CORSO COMPLETARE CON GLI ARTICOLI DETERMINATIVI O INDETERMINATIVI Esempio: Il mio amico è un architetto. 1) studente abita a Firenze. 3) Io conosco città italiane.

Dettagli

L attimo fuggente. Charlot soldato. Charlot soldato

L attimo fuggente. Charlot soldato. Charlot soldato L attimo fuggente Charlot soldato L attimo fuggente Charlot soldato Due sequenze tratte da due film assai diversi e lontani nel tempo: Charlot soldato di Charlie Chaplin (1918) e L attimo fuggente di Peter

Dettagli

Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR

Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR PERSONE DA AIUTARE Ci sono persone che piangono dal dolore, li potremmo aiutare, donando pace e amore. Immagina

Dettagli

Q-RAS Questionario di Rilevazione delle Abilità Sociali

Q-RAS Questionario di Rilevazione delle Abilità Sociali Q-RAS Questionario di Rilevazione delle Abilità Sociali Autore: Fabio Bocci Insegnamento di Pedagogia Speciale, Università degli Studi Roma Tre 1. Quando l insegnante parla alla classe, di solito io :

Dettagli

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Io..., papà di...... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Lettura albo, strumento utilizzato in un Percorso di Sostegno alla Genitorialità biologica EMAMeF - Loredana Plotegher, educatore professionale

Dettagli

E ora inventiamo una vita.

E ora inventiamo una vita. E ora inventiamo una vita. - Venga Cristina, facciamo due chiacchiere. Il ragioniere dell'ufficio personale si accomoda e con un respiro inizia il suo discorso. Lei sa vero che ha maturato l'età per il

Dettagli

Ti voglio bene, mamma

Ti voglio bene, mamma F E S T A della... Ti voglio bene, mamma! Dettato Ti voglio bene mamma, quando mi sveglio e vedo il tuo viso che mi sorride. Ti voglio bene mamma, quando pranziamo insieme e poi mi aiuti a fare i compiti.

Dettagli

Dimmi che è solo un sogno!

Dimmi che è solo un sogno! Mariuccia FADDA Istituto Tecnico Commerciale G. Dessì, classe 4 a E Dimmi che è solo un sogno! Tutto è iniziato con uno stupido intervento alla gamba, in quello stupido ospedale, con quello stupido errore

Dettagli

Ciao Musica! di Riccardo Nardozzi

Ciao Musica! di Riccardo Nardozzi Ciao Musica! di Riccardo Nardozzi Sono nell aula, vuota, silenziosa, e li aspetto. Ogni volta con una grande emozione, perché con i bambini ogni volta è diverso. Li sento arrivare, da lontano, poi sempre

Dettagli

Gaia. Il viaggio continua

Gaia. Il viaggio continua Gaia Il viaggio continua Laura Virgini GAIA Il viaggio continua Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2014 Laura Virgini Tutti i diritti riservati A Te che Hai reso possibile l impossibile. A Te

Dettagli

Un compleanno speciale

Un compleanno speciale Testo teatrale ideato dalla classe 5D Un compleanno speciale ATTO UNICO Sceneggiatura a cura di Monica Maglione. Coreografia: Elisa Cattaneo / Alessandro Riela. Musiche: Papi, Sexy Back. Narratore: Davide

Dettagli

- 1 reference coded [0,86% Coverage]

<Documents\bo_min_9_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [0,86% Coverage] - 1 reference coded [0,86% Coverage] Reference 1-0,86% Coverage E le altre funzioni, le fotografie, o, non so le altre cose che può offrire il cellulare sono cose che

Dettagli

Promo - I ragazzi geisha

Promo - I ragazzi geisha 1 Promo - I ragazzi geisha Valerio la Martire Davide Sono a Testaccio, questo è certo. Devo prendere un mezzo per rientrare e non ho tempo. Dietro gli occhiali che si appannano vedo facce sfocate e indistinte.

Dettagli

Venite tutti a casa mia. Ragazzi, perché non ascoltiamo un po di musica? Quanti CD hai?

Venite tutti a casa mia. Ragazzi, perché non ascoltiamo un po di musica? Quanti CD hai? TEMPO LIBERO Venite tutti a casa mia Ragazzi, perché non ascoltiamo un po di musica? Ho molti CD di musica ska; tanti di musica punk-rock, pochi invece di altri generi. Per me la musica ska è la più divertente

Dettagli

Reference 1-0,73% Coverage

Reference 1-0,73% Coverage - 1 reference coded [0,73% Coverage] Reference 1-0,73% Coverage Dove ti piacerebbe andare ma anche vivere sì, sì. All interno dell Europa, sicuramente. Però mi piacerebbe vedere anche

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

- 1 reference coded [1,02% Coverage]

<Documents\bo_min_2_M_17_ita_stu> - 1 reference coded [1,02% Coverage] - 1 reference coded [1,02% Coverage] Reference 1-1,02% Coverage Sì, adesso puoi fare i filmati, quindi alla fine se non hai niente da fare passi anche un ora al cellulare

Dettagli

Roberta Santi AZ200. poesie

Roberta Santi AZ200. poesie AZ200 Roberta Santi AZ200 poesie www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Roberta Santi Tutti i diritti riservati T amo senza sapere come, né quando né da dove, t amo direttamente, senza problemi né orgoglio:

Dettagli

La commovente storia di Fabiola a C è Posta per te : rivediamola

La commovente storia di Fabiola a C è Posta per te : rivediamola La commovente storia di Fabiola a C è Posta per te : rivediamola La splendida storia d amore di Ferruccio e Fabiola, due coniugi brindisini, ha fatto commuovere tutta l Italia. Ieri sera, i due sono stati

Dettagli

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.)

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) 23 febbraio 2014 penultima dopo l Epifania h. 18.00-11.30 (Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) Celebriamo la Messa vigiliare

Dettagli

*** SASHA per SEMPRE ***

*** SASHA per SEMPRE *** *** SASHA per SEMPRE *** Siamo una coppia di portoghesi che abita in Italia da più di 10 anni. Abbiamo un figlio piccolo e nel 2010 abbiamo deciso di avventurarci in un progetto di solidarietà e di Amore:

Dettagli

Logopedia in musica e. canzoni

Logopedia in musica e. canzoni Logopedia in musica e canzoni Un Lavoro di Gruppo, Giugno 2013 INTRODUZIONE Siamo un gruppo di persone, chi ricoverato in Degenza e chi in Day Hospital, del Presidio Ausiliatrice-don Gnocchi di Torino

Dettagli

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

------------------------------------------------------------------------------------------------------- pelle su pelle Testo tratto dalle interviste realizzate in occasione della festa del volontariato - Casalecchio di Reno 22 aprile 2013 a cura dell associazione di promozione sociale Gruppo Elettrogeno

Dettagli

Test di Ingresso. Italiano classi prime

Test di Ingresso. Italiano classi prime Test di Ingresso Italiano classi prime 1. Inserisci nella frase il termine corretto: da, dà, da a. Ho fatto una lunga camminata casa al mare b. Non mi mai la mano c. il vestito a tua sorella 2. In quale

Dettagli

Concorso Nazionale di poesia città di Foligno. Sezione Ragazzi

Concorso Nazionale di poesia città di Foligno. Sezione Ragazzi Concorso Nazionale di poesia città di Foligno Sezione Ragazzi LA VITA La vita è come un libro illustrato Dal quale spesso rimani affascinato A tal punto che resteresti incollato E vorresti sfogliarla tutta

Dettagli

Luigi Giulio Bonisoli GIGISLAND

Luigi Giulio Bonisoli GIGISLAND Luigi Giulio Bonisoli GIGISLAND Gigisland I edizione 2011 Luigi Giulio Bonisoli Responsabile della pubblicazione: Luigi Giulio Bonisoli Riferimenti web: www.melacattiva.com www.scribd.com/luigi Giulio

Dettagli

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA.

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Di tutto quello che anche quest anno abbiamo cercato di fare, dei bambini della scuola dell Infanzia che continuano a giocare

Dettagli

Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali)

Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali) Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali) Al mare, verso gli undici anni, avevo fatto amicizia con un bagnino. Una cosa innocentissima, ma mia madre mi chiedeva

Dettagli

Racconti di me. Un regalo

Racconti di me. Un regalo 1 Racconti di me di Cetta De Luca Un regalo Io non regalo oggetti. Magari un sogno, un emozione qualcosa che rimanga nella vita di valore. A volte solo un ricordo, a volte me stessa. 2 Apparenza Tu che

Dettagli

Maria ha mandato una lettera a sua madre.

Maria ha mandato una lettera a sua madre. GRAMMATICA LE PREPOSIZIONI Osservate: Carlo ha regalato un mazzo di fiori a Maria per il suo compleanno. Vivo a Roma. La lezione inizia alle 9:00. Sono ritornata a casa alle 22:00. Ho comprato una macchina

Dettagli

La poesia per mia madre

La poesia per mia madre La poesia per mia madre Oggi scrivo una poesia per la mamma mia. Lei ha gli occhi scintillanti come dei diamanti i capelli un po chiari e un po scuri il corpo robusto come quello di un fusto le gambe snelle

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO

Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO 6. ABITO A 7. QUESTA E LA MIA FAMIGLIA: 1 8. A CASA

Dettagli

WWW.COPIONI.CORRIERESPETTACOLO.IT

WWW.COPIONI.CORRIERESPETTACOLO.IT Aldo, Giovanni e Giacomo Sketch del controllore (da 'Tel chi el telun) Aldo: Non c è bisogno che tira perché non è che scappo. Giovanni: Intanto ha allungato il passo. Aldo: Ho allungato il passo perché

Dettagli

Angeli - Voglio Di Piu' Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 01:19

Angeli - Voglio Di Piu' Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 01:19 01 - Voglio Di Piu' Era li', era li', era li' e piangeva ma che cazzo hai non c'e' piu',non c'e' piu',non c'e' piu' e' andato se ne e' andato via da qui Non c'e' niente che io possa fare puoi pensarmi,

Dettagli

La scatola dei pensieri sparsi

La scatola dei pensieri sparsi La scatola dei pensieri sparsi In tutte le classi prime di scuola secondaria e, dunque, non solo in quella sperimentale, e stata proposta la creazione de La scatola dei pensieri sparsi(strumento anonimo).

Dettagli

La spiaggia di fiori

La spiaggia di fiori 37 La spiaggia di fiori U na nuova alba stava nascendo e qualcosa di nuovo anche in me. Remai per un po in direzione di quella luce all orizzonte, fino a che l oceano di acqua iniziò pian piano a ritirarsi

Dettagli

Luisa Mattia Sibilla nel cappello

Luisa Mattia Sibilla nel cappello Luisa Mattia Sibilla nel cappello Prima edizione settembre 2015 Copyright 2015 biancoenero edizioni srl www.biancoeneroedizioni.com Testo di Luisa Mattia Illustrazioni di Andrea Mongia Font biancoenero

Dettagli

Illustrazioni, ideazione grafica e impaginazione realizzate da MoaiStudio di Canovi Christian e Roggerone Maurizio www.moaistudio.

Illustrazioni, ideazione grafica e impaginazione realizzate da MoaiStudio di Canovi Christian e Roggerone Maurizio www.moaistudio. Illustrazioni, ideazione grafica e impaginazione realizzate da MoaiStudio di Canovi Christian e Roggerone Maurizio www.moaistudio.com Storia di Milena Lanzetta SE C È UN GIORNO DELLA SETTIMANA CHE FILIPPO

Dettagli

Le attività Fragile (l ombra che resta)

Le attività Fragile (l ombra che resta) Introduzione all uso (per gli studenti) Cari studenti e studentesse di italiano, questo Cdlibro è uno strumento con il quale speriamo di farvi apprezzare lo studio della lingua, di aspetti della cultura

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

Enzo l incontro con Gesù

Enzo l incontro con Gesù Enzo l incontro con Gesù Enzo Casagni ENZO L INCONTRO CON GESÙ Autobiografia www.booksprintedizioni.it Copyright 2015 Enzo Casagni Tutti i diritti riservati A Gesù che mi ha sempre seguito fin dal seno

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

UN VIAGGIO NEL PAESE DELLE EMOZIONI. adesso che abbiamo la strada ferrata in mezza giornata si viene e

UN VIAGGIO NEL PAESE DELLE EMOZIONI. adesso che abbiamo la strada ferrata in mezza giornata si viene e UN VIAGGIO NEL PAESE DELLE EMOZIONI adesso che abbiamo la strada ferrata in mezza giornata si viene e si va Il paese della RABBIA 1. Dove si sente la rabbia 2. Io mi arrabbio quando 3. Cosa mi aiuta 4.

Dettagli

- 1 reference coded [3,14% Coverage]

<Documents\bo_min_11_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [3,14% Coverage] - 1 reference coded [3,14% Coverage] Reference 1-3,14% Coverage quindi ti informi sulle cose che ti interessano? sì, sui blog dei miei amici ah, i tuoi amici hanno dei

Dettagli

PADRE MAESTRO E AMICO

PADRE MAESTRO E AMICO PADRE MAESTRO E AMICO Padre, di molte genti padre, il nostro grido ascolta: è il canto della vita. Quella perenne giovinezza che tu portavi in cuore, perché non doni a noi? Padre, maestro ed amico noi

Dettagli

La lunga strada per tornare a casa

La lunga strada per tornare a casa Saroo Brierley con Larry Buttrose La lunga strada per tornare a casa Traduzione di Anita Taroni Proprietà letteraria riservata Copyright Saroo Brierley 2013 2014 RCS Libri S.p.A., Milano Titolo originale

Dettagli

Copertina: Gabriele Simili, Phasar, Firenze Immagine di copertina: Rita Altarocca Stampa: Global Print, Gorgonzola (Mi)

Copertina: Gabriele Simili, Phasar, Firenze Immagine di copertina: Rita Altarocca Stampa: Global Print, Gorgonzola (Mi) Elena Ana Boata Il viaggio di Anna Proprietà letteraria riservata. 2007 Elena Ana Boata 2007 Phasar Edizioni, Firenze. www.phasar.net I diritti di riproduzione e traduzione sono riservati. Nessuna parte

Dettagli

Sono Nato Per Essere Veloce

Sono Nato Per Essere Veloce 01 - Nato Per Essere Veloce roppo veloce sta correndo la mia vita troppo veloce scorre via la musica musica selvaggia? furiosa adrenalina frenetico sussulto, incontrollabile rumore Sono Nato Per Essere

Dettagli

ANYWAY - IN NESSUN MODO

ANYWAY - IN NESSUN MODO ANYWAY - IN NESSUN MODO Non voglio sapere che devo morire Non avrò bisogno di sapere che devo provare Non imparerò mai come muovermi a tempo Non riesco a sentirlo in nessun modo Non terrò gli occhi aperti

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

L AZIONE DI DIFFUSIONE

L AZIONE DI DIFFUSIONE L AZIONE DI DIFFUSIONE 28 Messaggio, 4 marzo 1951 La volontà del Figlio Vedo una luce intensa e odo: Eccomi di nuovo. Attraverso la luce vedo la Signora. Dice: Guarda bene e ascolta quello che ho da dirti.

Dettagli

Attimi d amore. Scende come la pioggia un petalo di rose e quando ti vedo perdo la testa per te mia cara ragazza

Attimi d amore. Scende come la pioggia un petalo di rose e quando ti vedo perdo la testa per te mia cara ragazza Attimi d amore Scende come la pioggia un petalo di rose e quando ti vedo perdo la testa per te mia cara ragazza Distesa davanti alla collina Occhi verdi come il prato distesa e non pensi a nulla. Ricordo

Dettagli

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1 Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 3 ottobre 2011 LIVELLO A1 1. Completa le frasi con gli articoli determinativi (il, lo, la, l, i,

Dettagli

PROGETTI PER IL FUTURO

PROGETTI PER IL FUTURO PROGETTI PER IL FUTURO 77 LA NOSTRA ANTOLOGIA La mia vita la vivo io Oggi mi sento integrato molto bene qui perché ho perso le paure che avevo, ho cambiato molti pensieri: adesso non ho più paura di quello

Dettagli

Come imparare a disegnare

Come imparare a disegnare Utilizzare la stupidità come potenza creativa 1 Come imparare a disegnare Se ti stai domandando ciò che hai letto in copertina è vero, devo darti due notizie. Come sempre una buona e una cattiva. E possibile

Dettagli

HO PERSO IL COSO PER LAVARE I DENTI

HO PERSO IL COSO PER LAVARE I DENTI HO PERSO IL COSO PER LAVARE I DENTI Elisa Riedo conversa con Maria, 8 febbraio 2007. Il nome della paziente e ogni altro dato che possa permetterne l identificazione è stato alterato per rispettarne la

Dettagli

18. No perché, ti dico è talmente particolare, ma in modo positivo eh (alza leggermente tono di voce per sottolineare l inciso), 19.

18. No perché, ti dico è talmente particolare, ma in modo positivo eh (alza leggermente tono di voce per sottolineare l inciso), 19. Insegnante intervistata: 12 anni di insegnamento; al momento dell intervista insegna nelle classi II di una scuola primaria Durata intervista: 30 minuti 1. Ti chiederei gentilmente di pensare ad un bambino

Dettagli

Nonno Toni sentì un urlo di rabbia

Nonno Toni sentì un urlo di rabbia Operazione Oh no! Nonno Toni sentì un urlo di rabbia provenire dalla cameretta di Tino. Salì le scale di corsa, spalancò la porta e si imbatté in un bambino con gli occhi pieni di lacrime. Tino aveva in

Dettagli

Dark alice in wonderland

Dark alice in wonderland Dark alice in wonderland Laura D Agostino DARK ALICE IN WONDERLAND racconto Ad Elisa, Ciasky, Ary e al mio Bianconiglio Per aver sempre creduto in me TUTTE LE CANZONI FINISCONO MA E UN BUON MOTIVO PER

Dettagli

LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI. La Biblioteca per i Pazienti. Impressioni dei Volontari

LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI. La Biblioteca per i Pazienti. Impressioni dei Volontari LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI SERVIZIO CIVILE VOLONTARIO Anno 2005/2006 La Biblioteca per i Pazienti Impressioni dei Volontari Gloria Lombardo, Valeria Bonini, Simone Cocchi, Francesca Caffarri, Riccardo

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Via Belzoni 80 Via Belzoni 80 35121 Padova 35121 Padova tel +39 049 8278464 tel +39 049 8278458 fax +39 049 8278451 fax +39 049 8278451

Via Belzoni 80 Via Belzoni 80 35121 Padova 35121 Padova tel +39 049 8278464 tel +39 049 8278458 fax +39 049 8278451 fax +39 049 8278451 La.R.I.O.S. Laboratorio di Ricerca ed Intervento per l Orientamento alle Scelte DPSS Dipartimento di Psicologia dello Sviluppo e della Socializzazione Centro di Ateneo di Servizi e Ricerca per la Disabilità,

Dettagli

1 Notti infinite. 2 Rimpianto

1 Notti infinite. 2 Rimpianto Poesie, racconti, fantasy, aforismi, commenti. I testi da pubblicare in questo spazio aperto a tutti gli allievi dell Istituto Carlo Cattaneo vanno consegnati al prof. Tesorio. 1 Notti infinite Notti costrette

Dettagli

competenze trasversali che permettano loro di affrontare con maggiore serenità

competenze trasversali che permettano loro di affrontare con maggiore serenità Il percorso in quinta elementare La proposta di lavoro è finalizzata a sostenere gli alunni nella fase di passaggio alla scuola media. È necessario infatti un azione orientativa che aiuti gli alunni a

Dettagli

E Penelope si arrabbiò

E Penelope si arrabbiò Carla Signoris E Penelope si arrabbiò Rizzoli Proprietà letteraria riservata 2014 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 978-88-17-07262-5 Prima edizione: maggio 2014 Seconda edizione: maggio 2014 E Penelope si

Dettagli

Secondo incontro: La mia esperienza d amore

Secondo incontro: La mia esperienza d amore Secondo incontro: La mia esperienza d amore Prima di addentrarci nel tema dell incontro sondiamo la motivazione dei ragazzi. Propongo loro un diagramma G/T. Tutti i ragazzi pensavano ad un esercizio di

Dettagli

CAPITOLO TRE IL MIO MODO DI GIOCARE E LE ESCHE CHE MI ATTIRANO

CAPITOLO TRE IL MIO MODO DI GIOCARE E LE ESCHE CHE MI ATTIRANO CAPITOLO TRE IL MIO MODO DI GIOCARE E LE ESCHE CHE MI ATTIRANO Sommario Nel primo capitolo di questo quaderno lei ha ritenuto che il gioco d azzardo sta causando problemi nella sua vita. Si è posto obiettivi

Dettagli

Pompei, area archeologica.

Pompei, area archeologica. Pompei, area archeologica. Quello che impressione è l atteggiamento di queste persone nell ultimo momento di vita. Cercano di coprirsi da qualcosa. Si intuisce che il motivo principale della causa è il

Dettagli

Dio ricompensa quelli che lo cercano

Dio ricompensa quelli che lo cercano Domenica, 22 agosto 2010 Dio ricompensa quelli che lo cercano Ebrei 11:6- Or senza fede è impossibile piacergli; poiché chi si accosta a Dio deve credere che Egli è, e che ricompensa tutti quelli che lo

Dettagli

Tutti i diritti letterari di quest opera sono di esclusiva proprietà dell autore

Tutti i diritti letterari di quest opera sono di esclusiva proprietà dell autore 13 Maggio Tutti i diritti letterari di quest opera sono di esclusiva proprietà dell autore Raffaella Nassisi 13 MAGGIO Romanzo Milano,Giugno 2011 Settembre 2011 Per te, Alberto Prefazione 13 Maggio è

Dettagli

«Mamma, dopo che il dottore ti ha detto

«Mamma, dopo che il dottore ti ha detto Indice Cominciamo 7 La curiosità di Alice 9 Un po di imbarazzo 25 Innamorarsi 43 Fare l amore 55 Concepimento 71 Gravidanza 83 La nascita 95 Il nostro corpo: le donne 111 Il nostro corpo: gli uomini 127

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

Diario di ventun giorni

Diario di ventun giorni Diario di ventun giorni Tutti i giorni Al mattino appena ti svegli: Ringrazia per essere vivo/a e per la nuova giornata positiva che stai per vivere. Immagina la giornata e i vari impegni. Alzati e, mentre

Dettagli

Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani...

Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani... Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani... Incontro Introduttivo con Sergio Peterlini insegnante di Meditazione da 38 anni per Studenti,

Dettagli

COLLANA VITAE. A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono

COLLANA VITAE. A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono COLLANA VITAE A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono Serena Milano HO SCELTO DI GUARIRE Un viaggio dal Cancro alla Rinascita attraverso le chiavi della Metamedicina, della Psicologia,

Dettagli

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi, di professione astrofisica, è senza dubbio l autrice fantasy italiana più amata. All

Dettagli

LE NOSTRE CANZONI DI NATALE

LE NOSTRE CANZONI DI NATALE CANZONE: LE NOSTRE CANZONI DI NATALE VIENI BAMBINO TRA I BAMBINI Quando la notte è buia E buio è anche il giorno, non credi che il domani potrà mai fare ritorno. Quando la notte è fredda C è il gelo nel

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013

ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013 ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013 Il Progetto Teatro viene proposto ogni anno a gruppi di classe individuati in base alle scelte

Dettagli

- Siamo lontani - Andremo lontano. - Lontani - Nessuno ci avvicina

- Siamo lontani - Andremo lontano. - Lontani - Nessuno ci avvicina Voce fuori campo: Nell ora presente,noi siamo forse alla vigilia del giorno nel quale l Austri si butterà sulla Serbia e dall ora l Austria e la Germania gettandosi sui serbi e sui russi è l Europa in

Dettagli

Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama!

Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama! Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama! Si vede subito quando una donna ama. E più disponibile ad accettare uno come me. L amore vero, di

Dettagli

1 Alunno Preferisco non imparare nulla ma essere libero.

1 Alunno Preferisco non imparare nulla ma essere libero. Prigionieri di ombre Quando il ragionare dei bambini diventa scrittura teatrale. Si tratta di rifare un cammino già fatto. Riprendere quanto già detto, e non soltanto nella forma scritta, bensì nelle espressioni,

Dettagli

La divisione del periodo e le proposizioni principali 1 Evidenzia i verbi. Poi dividi i periodi in proposizioni, riscrivendo ogni proposizione in una

La divisione del periodo e le proposizioni principali 1 Evidenzia i verbi. Poi dividi i periodi in proposizioni, riscrivendo ogni proposizione in una RECUPERO 32 Cognome e nome... Classe... Data... Recupero 32 La divisione del periodo e le proposizioni principali 1 Evidenzia i verbi. Poi dividi i periodi in proposizioni, riscrivendo ogni proposizione

Dettagli

Dal lato della strada

Dal lato della strada NOME... COGNOME... CLASSE... DATA... Dal lato della strada 5 10 15 20 25 30 35 40 Quando ero piccolo, e andavo a scuola insieme a mio fratello, mia madre mi diceva di tenerlo per mano, e questo mi sembrava

Dettagli

Da Marocco e Sudan, due storie diverse e lo stesso (difficile) sogno: rifarsi un vita

Da Marocco e Sudan, due storie diverse e lo stesso (difficile) sogno: rifarsi un vita Da Marocco e Sudan, due storie diverse e lo stesso (difficile) sogno: rifarsi un vita 17 ottobre 2009 Aicha e Achol sono due donne molto diverse, come diversa è la loro storia, che si intreccia solo pochi

Dettagli