, PROVVEDERÀ ALLA LORO CANCELLAZIONE NEL PIÙ BREVE TEMPO POSSIBILE.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download ", PROVVEDERÀ ALLA LORO CANCELLAZIONE NEL PIÙ BREVE TEMPO POSSIBILE."

Transcript

1 SICED-CIO: zibaldone tra falsità/diffamazioni e qualche aneddoto sul profilo. Giovedì 14 gennaio la Presidenza CNA-SNO mi ha invitato a partecipare alla riunione che si è tenuta in via Guattani a Roma anche se in verità, dopo le mie dimissioni il 30 ottobre scorso, ero stato già invitato alla successiva riunione della Presidenza CNA-SNO dove ho appreso dell ennesimo attacco portato avanti dalla ditta SICED-ODTMADEINITALY-CIO, stavolta in materia di Direttiva 93/42, apprendendo anche della lettera inviata dal Presidente Bacherini che i soliti arguti autori di certe perfomances vogliono far risalire al sottoscritto, ribadendo ancora una volta se ce ne fosse bisogno una reiterata vocazione alla paranoia. Il De Felice Duro definisce infatti la paranoia come la psicosi ad andamento cronico, caratterizzata da idee deliranti, sistematiche e coerenti soprattutto di grandezza e di persecuzione e dall integrità delle altre funzioni psichiche. Insomma, Sigmund Freud, Carl Gustav Jung e Cesare Musatti se potessero tornare in vita vedrebbero frantumati tutti i loro sforzi, tutti i loro lavori, tutte le loro ricerche sulla psicanalisi: Sigismondo sceglierebbe di fare il bagnino a Moena; Carletto Gustavo di raddrizzare le banane raccolte in Groenlandia e il nostro Cesarino di guidare i salmoni nelle discese del Niagara Falls. Basta peraltro leggere quanto riporta il cosiddetto INCIPIT nel forum SICED per evidenziare il carattere sistemico di certe patologie: RICORDA DI NON LASCIARE MESSAGGI CON CONTENUTO PUBBLICITARIO, VOLGARE, OFFENSIVO O RAZZISTA. IN CASO CONTRARIO, LO STAFF NON SI RITERRÀ RESPONSABILE DELLA PUBBLICAZIONE DI TALI MESSAGGI E, COMUNQUE, PROVVEDERÀ ALLA LORO CANCELLAZIONE NEL PIÙ BREVE TEMPO POSSIBILE. Ed infatti da anni si perpetua a ondate cicliche una campagna di falsità, calunnie, diffamazione non solo nei confronti dei singoli dirigenti ma anche di CNA-SNO e della stessa CNA. Lo scorso anno la Presidenza CNA-SNO decise all unanimità di adire le vie legali, ma il sottoscritto lasciò colpevolmente cadere la decisione, riservando al sarcasmo e allo sberleffo la risposta più appropriata a quanti si ritengono l ombelico del mondo odontotecnico e il tempio della cultura odontotecnica, con una autoreferenzialità mai rinvenuta prima a memoria umana, unita ad una siderale considerazione di se stessi ed ad una abissale ignoranza sulle materie sindacali e giuridico-legislativo. Chi un po sa, neanche tanto, di vicende sindacali degli odontotecnici; chi ha l umiltà (termine che su quelli della ditta ha lo stesso effetto della kryptonite su Superman) di andarsi a documentare o a informare; chi soprattutto ha la pazienza di andare a confrontare oggi con quanto in passato quelli della ditta hanno affermato con comunicati ed editoriali spesso scritti in un italiano che vedrebbe anche un redivivo Maestro Manzi (quello di Non è mai troppo tardi ) scegliere di fare il camallo a Genova, rischia la morte per gli effetti esilaranti che quanto sopra produrrebbe. Forse ho sbagliato a lasciar cadere la decisione assunta la scorsa primavera dalla Presidenza sulla querela verso la ditta. Da tre mesi però non sono più Segretario. Ho anche spiegato al Presidente Bacherini che con quelli della ditta, di fronte a certe situazioni e al perpetuarsi di certi comportamenti, non ci sono che tre strade. La prima, per quanti hanno il dono della Fede, è provare una cristiana rassegnazione di fronte alle prove che Dio manda per non affogare in questa valle di lacrime.

2 La seconda è quella classica delle vie legali, ma questa con gli scontati esiti eviterebbe in futuro di sganasciarsi dalle risate. La terza è quella di lasciarli cuocere nel proprio brodo e quando si ha voglia di divertirsi, andare a leggere quello che nel frattempo hanno scritto e rispondere con gli sberleffi e il sarcasmo che meritano certe offese, certe diffamazioni e certe falsità. Insomma: non prenderli assolutamente sul serio, come peraltro fa la maggioranza della categoria. Ho letto che il Presidente CIO, arriva ad affermare che nessuno mai della ditta ha mai offeso nessuno..ed infatti l essere definito psicopatico, buffone, serpe in seno, servile e connivente con i dentisti o essere oggetto di dimostrate falsità e di infami illazioni risultano evidentemente da parte di quel Presidente una sorta di beatitudini angeliche. Ci perdonerà quindi il Presidente CIO se non abbiamo nemmeno lontanamente il suo forbito eloquio; la capacità di addentrarsi come sovente gli capita in dotte dissertazioni che denotano una granitica conoscenza delle questioni su cui pontifica; l understatement molto british con cui palesa il suo pensiero e soprattutto l umiltà tipica virtù dei sapienti con la quale cerca sempre e comunque di verificare quanto afferma. Peraltro come arcinoto anche ai sassi - non possiamo certo addebitare al Presidente CIO l uso sistematico dello strumento dell anonimato sui forum per denigrare, offendere, diffamare. Rammentiamo come prese nettamente le distanze da simili sistemi lo scorso aprile, rivendicando offeso una assoluta estraneità della sua aaoo da altri soggetti che reclamano sempre la completa libertà di diffamazione, organizzando il solito sondaggio che farebbe inorridire anche Emilio Fede. Per non incorrere quindi nelle stesse pratiche affermare senza dimostrare credo sia necessario abusare della pazienza di chi cortesemente legge queste pagine. Ho peraltro in cantiere il progetto di scrivere un libro sulla negativa esperienza sul profilo, pubblicando fatti e aneddoti che hanno costellato questo lungo e sfortunato percorso, anche per fare giustizia di certe falsità messe in giro da chi pontifica senza averne nessuna conoscenza in termini giuridico-legislativi, di equipollenza, contratti di lavoro, aree tecnicoassistenziali, ma anche e soprattutto di professioni sanitarie riferite al profilo dell odontotecnico. Nemmeno senza aver fatto nulla ma proprio nulla per far avanzare, in mezzo a tante difficoltà, un iter così complesso e kafkiano, ma solo sbraitando, urlando e arrivando a proporre soluzioni partorite in alcuni brain storming (molto storming e poco brain ) che peraltro sono state spacciate come soluzioni condivise dal Ministero, trovando come purtroppo succede chi ci ha creduto e oggi dovrebbe chiederne conto. Ma tornando allo zibaldone, inizio procedendo per punti sulle varie questioni. 1) La Miss Marple de noartri e la bufala della Facoltà di Ingegneria Nell ottobre scorso, un Collega mi informa di certe dichiarazioni del Presidente CAO dalle quali emerge che il sottoscritto si sarebbe dichiarato d accordo con la collocazione del possibile istituendo corso di laurea in scienze odontotecniche presso la Facoltà di Ingegneria.

3 Dopo qualche ora, ricevo una inviata a qualche migliaia di indirizzi dal dottor Cesare Brugiapaglia, Presidente CAO Ferrara e storico sodale del dottor Renzo, con la quale non solo ironizza sulla mia memoria ma fornisce anche un qualche indizio sulla intervista che riporterebbe tali mie presunte dichiarazioni (news pubblicata alla fine del 2005 sul sito SNO). Sono bastati cinque minuti e dopo aver riletto quella news di 5 anni fa, smaltite le convulsioni per le risate procurate, di getto scrivo non un comunicato con la smentita delle affermazioni del dottor Renzo, ma un vero e proprio sberleffo contro il caro dottor Brugiapaglia definito Suor Pasqualina e lo stesso dottor Renzo inviando peraltro lo scritto a tutti i Presidenti CAO con il conseguente fitto scambio di messaggi con il Presidente CAO di Taranto, scandalizzato da tanto ardire e lo stesso dottor Brugiapaglia che al contrario di analoghe situazioni avvenute negli anni precedenti, si nega alle mie telefonate e arriva addirittura a rifiutare lo scambio di auguri a Natale, quando da sempre il dottor Brugiapaglia è stato il primo se non l unico a farmi gli auguri il giorno del mio compleanno, nonostante le randellate che ci siamo scambiati in questi ultimi 12 anni Altro che le infami illazioni sulla eventualità di una retromarcia del sottoscritto nei confronti del dottor Renzo, una infame illazione pari alla comicità di certe strumentalizzazioni: sconfinata. E poi il Signor Presidente CIO azzarda pure ad affermare che mai nessuno del gruppo SICED- CIO ha mai offeso nessuno. Stavolta la proverbiale scarsa dimestichezza del Nostro con la lingua italiana e con i significati delle parole, poco possono aiutare a giustificarlo! Apprendo l esistenza delle esilaranti e infamanti affermazioni del Presidente CIO sul forum SICED e poi nell altro strumento di diffamazione di massa, soltanto giovedì 14 gennaio quando i Colleghi della Presidenza CNA-SNO mi fanno leggere il tutto, facendomi scoppiare dalle risate fino alle lacrime. Un Presidente di una delle aaoo (che a più riprese urla a gran voce di essere quello più impegnato sul fronte del profilo, sconfiggendo una politica obsoleta, connivente e servile ) da credito alle dichiarazioni di chi a più riprese ha dato letteralmente i numeri, più volte sbugiardato sui siti, sui giornali e financo in televisione dal sottoscritto e da CNA-SNO con tanto di prove e documenti e continuato a essere sbugiardato sul dissenso operato dalla FNOMCeO sul profilo. Non solo questa sorta di Messia degli odontotecnici, dal cui Avvento sulle scene sindacali si sono computati gli anni in A.B. (Ante Battistellim) per quelli prima dell Avvento e P.B. (Post Battistellim) per quelli dopo l Avvento, strumentalizza d altronde questa è la pratica su cui più eccelle le esilaranti affermazioni del Presidente CAO, ma quando diventa chiara e inoppugnabile l infondatezza, non dico di chiedere scusa, non chiedo tanta nobiltà ( d altronde come dice un epigrafe presso il Portico di Ottavia al Ghetto di Roma SI VELIS, QUOD POSSIS) con una capriola degna del miglior Klaus Di Biasi o - se si vuole - girando la frittata meglio di Beck e Vissani messi insieme, si ascrive il merito di certe smentite. Ma ciò che ha messo a dura prova la tenuta delle coronarie per le risate è stato il riquadro intitolato in grassetto AGGIORNAMENTO. CIO: RISULTATO RAGGIUNTO. Con il Nostro che dapprima indossa i panni di una improbabile Miss Marple dè noartri straparlando di indizi e prove e terminando con l ascrizione a proprio merito della smentita operata dal sottoscritto (in verità un vero e proprio saggio di sarcasmo e sberleffo nei confronti dei dirigenti ordinistici). Concludendo con uno stentoreo: IL CIO HA VIGILATO E HA RAGGIUNTO IL SUO SCOPO.

4 E su questo non possiamo che convenire.il CIO ha fatto l ennesima formidabile figuraccia. Ho raccontato a qualche Collega presente alla riunione della Presidenza CNA-SNO del 14 gennaio scorso, come l ennesima imperdibile perfomance del Presidente CIO rammentasse la seguente storiella: Un signore anziano dall aria inequivocabilmente da satiro si siede in prima fila al cinema, in attesa che si spengano le luci e inizi il film. Si siede accanto una magnifica fanciulla, fasciata solo da una minigonna che consentirebbe di fare le radiografie delle tonsille dall altezza delle ginocchia, senza alcun radiografico. Si spengono le luci e prima che inizino i titoli di testa del film, si sente un inequivocabile agghiacciante rumore di uno schiaffo dato a mano aperta. Si accendono subito le luci e il vecchio satiro con stampate rosso fuoco le cinque dita su una guancia, alzandosi e guardando la splendida fanciulla dall aria inviperita che si sta massaggiando la mano, esclama:.e adesso non ci provi più, perbacco!!!!! Sono andato a leggere i post che solitamente accompagnano sul forum della ditta certe prestazioni. Normalmente si leggono post del tipo: GIOSAFATTE: Dicono che i prossimi corsi SICED siano veramente belli, a quando il calendario? OTELLO: SI, hanno detto anche a me che sono stupendi, aspetto con ansia il calendario ACHILLE: Perché aspettate il calendario, io mi sono già iscritto! Non vedo l ora di incontrare i capi della SICED e del CIO e ringraziarli di tutto quello che fanno CALOGERO: Speriamo che stavolta riesco a farmi fare l autografo, negli ultimi cinque anni ho aspettato inutilmente 12 ore che smaltisse la folla dei colleghi più lesti di me a raggiungerli e solo allora ho desistito! GIOBBE: Perché hai desistito, io ho aspettato 24 ore buono buono in fila, ma ora ho il loro autografo fatto sulla loro foto che ho messo sul comodino al posto di quella della prima comunione di mia figlia. Vuoi mettere????? POMPONIO: Grazie di esistere SICED e CIO! E sino a qui, nulla da eccepire, tutti sono autorizzati a scrivere quello che vogliono sui forum. Ma ci sono anche altri esilaranti post come quelli a commento della bufala su Ingegneria, con un veneto che addita i soci SNO e gli intima di vergognarsi ad avere certi dirigenti (il sottoscritto), un siciliano che si domanda se sta su Scherzi a parte (e forse non sa viste certe bufale e certe campagne - che sta su Scherzi a parte da quando ha aderito alla sua aaoo) Un altro ancora della Valtellina che su una delle precedenti altre bufale spacciate (quella seconda la quale il sottoscritto avrebbe imposto (SIC!!!!) alle Regioni di sbattere fuori gli odontotecnici dalle professioni sanitarie) mi telefonò con un groppo in gola e sicuramente le lacrime agli occhi e con la voce strozzata dal dolore, implorò e esclamò: Io voglio rimanere nelle professioni sanitarie! Quest anima bella, dopo aver fatto parte nello scorso gennaio di quel brain storming che ha partorito la soluzione normativa del profilo e qualche settimana dopo mi ha telefonato per dirmi che da circa venti anni era stato approvato il profilo ma nessuno se ne era accorto, si è

5 bevuto quella bufala, ma non contento, si è bevuto anche la nuova bufala su Ingegneria affermando scandalizzato che i vertici SNO (sempre il sottoscritto) dovrebbero avere maggior rispetto verso le altre aaoo (riferendosi anche alla questione delle protesi sociali). E possibile, quindi, rinunciare a tanto ben di Dio? Perché rinunciare a sganasciarsi dalle risate? Perché invece non provvedere a sottrarli all incuria del tempo e alla polvere? A Napoli, alla fine di San Gregorio Armeno (la via dei presepi), girando a sinistra dopo pochi metri sulla destra c è la bottega dei Fratelli Scuotto, veri artisti dell arte presepiale che producono statuine di uno splendore unico che nulla hanno a che vedere con quelle che normalmente si vedono in giro ( gli Scuotto hanno restaurato il presepe seicentesco del Re di Spagna e ogni anno sono presenti in prestigiosi musei). La loro bottega si chiama Scarabattola che altro non è che la teca in vetro nella quale sin dal seicento l aristocrazia e la buona borghesia napoletana consevava il presepe (che secondo le regole partenopee, deve contemplare almeno sei figure oltre le tre della natività). Perché non organizzare una colletta e comprare qualche scarabattola per preservare i nostri amici della ditta dall incuria del tempo e dalla polvere. Al Bagaglino che un po di appeal ha perso si ride molto di meno e comunque bisogna pagare anche il biglietto. Tra l altro, visti i numeri in questione, di scarabattole ne servirebbero poche e quindi avremmo ben poco denaro da spendere. 2) La fuoriuscita dalle professioni sanitarie imposta alle Regioni dal segretario CNA-SNO Nel panorama di certe tarantolate affermazioni del Presidente CIO un posto di prima grandezza occupa un'altra bufala che ha scatenato nel dicembre 2008 gennaio 2009 la solita campagna orchestrata dal solito strumento di diffamazione di massa, con relativo sondaggio contro il sottoscritto. Una questione che forse alcuni hanno dimenticato, ma che dimostra con quanto riportato su Ingegneria - il carattere sistematico di certe iniziative tese solo e soltanto a screditare, calluniare e diffamare. In breve, la Commissione Salute alla fine di novembre 2008 su nostra esplicita richiesta bloccò il testo con la famosa aggiunta delle tre righe all art. 1, trasmesso qualche giorno prima dal Ministero per il tramite della Segreteria della Conferenza Stato-Regioni. In una successiva riunione ai primi di dicembre 2008, alcuni Assessori Regionali chiesero ed ottennero di bloccare la regolamentazione di nuovi profili sanitari in quanto questi avrebbero comportato notevoli aggravi sui bilanci delle strutture pubbliche per il prevedibile aumento delle richieste di carattere contrattuale da parte degli operatori sanitari interessati, dipendenti delle strutture pubbliche. Nessuno aveva sbattuto fuori dalle professioni sanitarie gli odontotecnici, né la questione posta dagli Assessori poteva riferirsi agli odontotecnici stessi, in quanto gli odontotecnici pubblici non superano in numero le dita delle mani. Per arrivare allo sblocco della vicenda nel maggio 2009, ci siamo dovuti impegnare con grande difficoltà, dapprima facendo incontrare seppur non solo per questo motivo - la sera del 18 dicembre 2008 i rappresentanti del Ministero (Gherlone e Leonardi) e della Commissione Salute (Romeri e Garuglieri), presenti altre persone che non poco ci hanno aiutato alla bisogna; poi andando con Gennaro Mordenti il 9 gennaio 2009 a Firenze dall Assessore Rossi; quindi incontrando con Claudio Segna il Ministro Fazio con i Professori Scala e Gherlone il 4

6 febbraio; poi per far chiedere al Ministro Fazio nell incontro che lo stesso ha avuto con la Commissione Salute alla fine di aprile 2009 almeno la regolamentazione del profilo dell odontotecnico, riscontrando ancora una volta l opposizione da parte degli Assessori; ottenendo poi il risultato grazie all intervento di CNA operato sul Presidente Errani e l incontro di Bologna a maggio con il Presidente Errani, Mordenti, Segna e il sottoscritto. Mentre stavamo compiendo tutto questo lavoro, c era chi si trastullava in diffamazioni e sondaggi e campagne di denigrazione, senza nemmeno sapere cosa effettivamente stava succedendo, ma neanche senza sapere cosa significhi veramente professione sanitaria ai fini del profilo dell odontotecnico. Alla fine di aprile a fronte del rinnovato diniego operato dagli Assessori Regionali al Ministro Fazio per sbloccare almeno il profilo odt e prima di ottenere l incontro con il Presidente Errani, CNA-SNO proclamò la mobilitazione della categoria e rispetto a questa iniziativa ancora una volta senza sapere cosa stava effettivamente succedendo il Presidente CIO dimostrò un ulteriore vocazione al delirio pubblicando un comunicato dal titolo Profilo: fallimento totale di una politica servile e obsoleta con le solite affermazioni paranoiche. Alla luce dei fatti, qualcuno, Egregio Goccia della Valtellina, ha sentito il dovere di scusarsi o di avere il coraggio di dire che forse si era mancato di rispetto a certi dirigenti che hanno l onore di rappresentare qualche migliaia di odontotecnici, Suoi colleghi? E Signor Andrea Radicioni, dopo l ennesima bufala su Ingegneria della Miss Marple dè noartri, c è forse qualcuno fra le poche decine di soci CIO che senta il dovere di chiedere spiegazioni a chi continua a far crogiolare i propri rappresentati nel ridicolo di certe apodittiche affermazioni? Lei, Signor Andrea Radicioni, che sovente illustra i suoi scritti sui forum con i noti pseudonimi e una spiccata sensibilità verso tutto e verso tutti, invece di chiedere ad altri rispetto non sente alla luce di quanto dimostrato dai fatti la sensibilità di chiedere scusa per il mancato rispetto? Ma siccome al contrario di altri, io non mi sono mai permesso di entrare nelle vicende interne delle altre aaoo (è una regola basilare della vita associativa sindacale); non ho mai chiesto le dimissioni di dirigenti di altre aaoo; non ho mai fatto campagna elettorale per chicchessia casomai pubblicando cd editoriali a favore di qualcuno e contro altri candidati che nel giro di pochi giorni sono diventati i primi nemici da ridicolizzare con i post sui forum e i secondi amici da sostenere (vedi rinnovo organi FENAODI dicembre 2008), Egregio Signor Goccia della Valtellina, continui imperterrito a fare queste meschine figure. D altra parte, in inverno i giorni sono lunghi da trascorrere al lago e dopo il Corriere dello Sport dove salto le pagine dedicate alla SS Lazio, non avendo mai in vita mia letto i necrologi sui giornali e qualche passeggiata con Max, il tempo da trascorrere è molto e talvolta noioso. Perché, come diceva uno slogan veltroniano, interrompere un emozione, perché Caro Presidente Bacherini prenderli sul serio e casomai procedere per le vie legali? 3) Direttiva CEE 93/42 e l Ufficio Relazioni con il Pubblico E proprio vero. Certe persone convulsamente agitate nella ricerca della calunnia, della diffamazione e della strumentalizzazione non si accorgono di scadere nel ridicolo, coinvolgendo in ciò ignari compagni di viaggio come Stefano Bugattella il quale, evidentemente ha un ben

7 determinato e ingrato compito, per il quale sinceramente manifestiamo tutta la nostra solidarietà e comprensione. Stefano Bugattella fu inviato come ci disse il Presidente CIO - nel novembre 2007 nella sede di Confartigianato per verificare quante persone partecipavano all iniziativa. Stranamente sul forum SICED iniziò poi una serie di post che ironizzavano sull insuccesso dell iniziativa. In occasione di altre iniziative, succedeva la stessa cosa e l aaoo presa di mira era sempre quella con la quale era in atto un conflitto. Il problema del livello di partecipazione alle manifestazioni altrui rappresenta evidentemente per alcuni lo stesso problema della dimensione e della lunghezza che attanaglia spesso alcuni ragazzi in età puberale che timorosi di non averne abbastanza dell una e dell altra, spesso vanno dicendo in giro che quello degli altri non è sufficiente alla bisogna, ma poi al termine delle partite di calcio con gli amici preferiscono sempre farsi la doccia a casa. All evento organizzato da CNA-SNO in EXPODENTAL nell ottobre scorso il nome di Stefano Bugattella non era tra quelli che avevano inviato la scheda e che sono stati oggetto di pubblicazione sul ns sito (se non erro 540), ma i suoi dati risultavano essere fra quelli delle alytre decine che hanno partecipato compilando la scheda la mattina stessa dell evento. Alla fine sono risultati partecipanti circa 350 colleghi (sempre se non erro) rilevati con il badge elettronico e non i 200 che il solito noto anonimo che stavolta invece di firmarsi presumibilmente come altre volte REXTON, QUASAR, ECCLESTONE e da ultimo FITTO si firma FALSO LIBERATION DAY - quello che preferisce farsi la doccia a casa dopo le partite di calcio con gli amici riportando sul nostro evento in EXPODENTAL un commento che trasuda stizza e rodimento di fegato nel forum SICED. Se qualcuno ha voglia e pazienza di andarsi a leggere certi post del forum della ditta del potrà facilmente rinvenire in occasione di manifestazioni dell allora CUP e/o delle singole aaoo dell allora CUP, analoghe performances. Voglio sperare che Stefano Bugattella non sia venuto al nostro evento in EXPODENTAL per espletare le stesse mansioni affidategli nel 2007, anche se un qualche dubbio rimane. E se tali dubbi dovessero avere un qualche riscontro la realtà, ci piace immaginare ci perdoni il serioso Presidente CIO che giammai indulge nell ironia e nel sarcasmo la scena con il buon Bugattella che entra di soppiatto nella sala della Fiera di Roma (ovviamente semivuota come tutte le sale dove si organizzano gli eventi CNA-SNO) indossando una tuta mimetica, un oleandro in testa e il viso dipinto di nero con il carbone. Ci piace immaginarlo scivolare lestamente lungo i muri e posizionarsi non visto dietro le ultime sedie delle ultime fila e chiamare - con nomi in codice - attraverso una minuscola radio nascosta nell orologio da polso: Pronto qui Bagatella de Fidene a Comandante Skontofiera. Mi senti Comandante Skontofiera? Qui Comandante Skontofiera, ti sento forte e chiaro Bagatella dè Fidene. Quanti sono i presenti, sono i 540 che hanno pubblicato? Non lo so Comandante Skontofiera, il pallottoliere che mi hai dato arriva solo fino a 200. Comunque non mi sembra che siano presenti in 540

8 Bene. Quindi sono solo 200. Un grande insuccesso. Un flop pauroso. Che figuraccia! Grazie Bagatella dè Fidene, missione conclusa, torna pure alla base che stappiamo lo champagne. Ma al di là delle facezie per le quali chiediamo umilmente scusa al serioso Presidente CIO, ma anche e soprattutto al simpatico Stefano Bugatella (dè Fidene), se quest ultimo fosse stato attento e avesse seguito attentamente la relazione di Dino Malfi sulla Direttiva avrebbe capito qualcosa in più della Direttiva, avrebbe saputo qualcosa in più sui controlli ma anche sul processo di recepimento in atto. Avrebbe anche saputo ad esempio che nel 1998 dopo le circolari ministeriali del 14 giugno, subentrò a meno di un mese un altra circolare ministeriale che modificò profondamente la prima per quel documentino senza importanza che si chiama Dichiarazione di Conformità ed il tutto mentre a Bologna, lo stesso giorno, le aaoo affrontavano ANDI che cercava invano di far fronte unico per richiedere modifiche sostanziali, non tanto alle circolari quanto addirittura ai DLGS di recepimento e alla stessa Direttiva. Forse si sarebbe domandato se fosse stato attento il buon Bugattella alla relazione di Dino Malfi come mai in 12 (dodici) anni di vigenza di 93/42 la categoria degli odontotecnici ha avuto solo qualche decina di ispezioni (per 12 anni su laboratori) con un meccanismo, definito d intesa tra Ministero e aaoo, che ad esempio se non sbaglio non ha portato ad alcuna sanzione; che prevede addirittura l informazione preventiva dell ispezione e il consenso del titolare del laboratorio sulla data e la possibilità di farsi assistere da un proprio consulente di fiducia e, soprattutto, una ispezione compiuta attraverso la verifica di una checklist come dire? molto soft. E mi fermo qui, perché d ora in avanti come fanno giustamente di norma i relatori nelle manifestazioni culturali mi faccio pagare per dare ulteriori informazioni. Soprattutto, se ce lo avesse chiesto il Responsabile Nazionale CIO sulla Direttiva CEE 93/42 gli avremmo dato non solo il numero diretto degli uffici ma anche i numeri dei telefoni cellulari dei responsabili ministeriali della 93/42 a cominciare da quelli del Direttore Generale, dott. Ruocco che il tuo Presidente, Caro Stefano Bugattella, ha conosciuto nel giugno 2007 quando qualcuno gli insegnava come non perdersi all EUR fra gli edifici sparsi del Ministero della salute. Venne con me e con Dino Malfi all indomani dell approvazione della Direttiva da parte del Parlamento europeo e della pubblicazione sulla GUCE ed ha assistito al match fra Dino Malfi e il dottor Ruocco che si sono presi a sportellate. Il Presidente CIO ricorderà e potrà così riferirlo all ineffabile Andrea Menapace che nel n.6 del 2008 dello strumento cartaceo di diffamazione di massa scrisse un imperdibile pezzo sul nuovo dischetto per la Direttiva come furono insistenti le richieste CNA-SNO a convocare presto le aaoo per esaminare da subito la portata delle innovazioni prodotte dalla nuova Direttiva e, soprattutto, gli imperativi che si ritenevano assolutamente obbligatori alla luce dell esperienza avuta: - introdurre non soltanto per i fabbricanti forme sanzionatorie, ma anche per i prescrittori che di fatto impediscono una corretta applicazione della Direttiva; - il livello più alto possibile di semplificazione sia sulle obbligazioni che sugli adempimenti. Il Presidente CIO ricorderà e potrà riferirlo all ineffabile Andrea Menapace come informammo il dottor Ruocco dello sviluppo del lavoro svolto con il suo predecessore (dott.ssa Marletta) che concordò con noi sulla possibilità di un sistema light per la Direttiva CEE 93/42

9 possibile in costanza delle norme in vigore a fronte di un intervento ministeriale nello spazio che la Direttiva riserva all autonomia degli Stati Membri. In più, come ha ben ricordato il Presidente Bacherini nella sua lettera con i soliti paranoici che colgono anche queste occasioni per coprirsi di ridicolo ascrivendomene la paternità perché nulla sfugge non solo alle Miss Marple dè noartri ma anche ai tanti Hercule Poirot della Leonessa d Italia!!! la Direttiva 93/42 già ha avuto dal suo recepimento una serie di modifiche. Vorremmo ricordare sommessamente che il Vademecum sulla 93/42 distribuito gratuitamente in copie, insieme alle schede per la gestione cartacea della Direttiva, fu redatto con l apporto determinante di imprese odontotecniche di vari livelli dimensionali di Milano, Bologna, Firenze, Roma, Palermo. Ma evidentemente questi Colleghi, pur avendo imprese di tutto rispetto, non possono competere con chi confonde l equipollenza con i contratti di lavoro nelle strutture pubbliche o con chi vorrebbe importare sulla Direttiva in Italia quanto succede in Germania senza sapere questi illustri Maestri dell odontotecnica dagli illustri passati in tutti i più importanti vertici delle aaoo che la Direttiva in tutti i Paesi UE è stata recepita secondo le norme che regolamentano, nel caso dei dispositivi su misura, le attività del prescrittore e del fabbricante. Vorrei inoltre significare all ineffabile Andrea Menapace che CNA-SNO non ha firmato né convenzioni né alcun altro tipo di accordo con soggetti terzi per la promozione e/o distribuzione di alcun tipo di software, né ha percepito alcun tipo di somma a nessun titolo derivante a qualsiasi tipo dalla Direttiva CEE 93/42. Alcune strutture territoriali come ad esempio Milano e Palermo hanno autonomamente prodotto un software di gestione, implementato e semplificato negli anni. Software che già da qualche anno è stato distribuito gratuitamente. Vorrei altresì significare all ineffabile Andrea Menapace che già ben prima del recepimento nella legislazione italiana della Direttiva 93/42 (DLGS febbraio 1997 DLGS febbraio 1998), CNA- SNO organizzò iniziative varie (talvolta con la presenza di autorevoli consulenti esterni) quali corsi, assemblee, seminari, eccetera, il più delle volte gratuiti, altre volte con la ripartizione dei costi ai partecipanti per coprire le spese dei consulenti esterni, e realizzò un Manuale dal quale molti in termini assolutamente gratuiti appozzarono alla grande. Non è CNA-SNO che si è fatta pagare anche lire per spedire i tre moduli di iscrizione al Ministero, anzi il più delle volte non solo non abbiamo fatto pagare assolutamente una lira per l iscrizione presso l elenco dei fabbricanti, ma neanche la raccomandata di ricevuta di ritorno, come peraltro gli interventi per sanare alcuni errori nelle procedure di iscrizione. Vorrei significare all ineffabie Andrea Menapace che in alcuni suoi scritti sui soliti strumenti di diffamazione di massa rivendica con orgoglio il marchio della ditta (l illazione per la diffamazione) facendo intendere che se le norme o le circolari ministeriali sono complicate è perché ANTLO e CNA-SNO stavolta al contrario di qualche tempo fa FENAODI non è l impero del male le hanno imposte così al Ministero per poi vendere servizi, ebbene ineffabile Andrea Menapace il sottoscritto sta aspettando da ben 8 (otto) anni il signor Oliviero Turillazzi. In una cena a Brescia il dominus incontrastato della ditta oltre a proporre SICED quale strumento di CNA-SNO per l organizzazione e la gestione della ECM (PROPRIO QUELLA ECM OGGETTO DI TANTI SGANGHERATI ATTACCHI POI DA PARTE DELLA DITTA EVIDENTEMENTE PERCHE CNA-SNO SVUOTAVA CON I SUOI EVENTI GRATUITI I CORSI SICED), oltre a dimostrare una assoluta ignoranza delle leggi che regolano le Direttive Comunitarie in certi campi, domandando ad esempio perché in Germania si applica in

10 modo più semplificato che in Italia, ricevette dal sottoscritto la seguente formale richiesta: Visto che CNA-SNO non è in grado di proporre semplificazioni ulteriori agli adempimenti della 93/42 e visto che SICED è in grado di fornire tutte le indicazioni per una drastica semplificazione nella gestione della Direttiva, venga SICED a Roma e insieme a CNA-SNO venga al Ministero a richiedere nuove circolari esplicative. Sono passati 8 anni, ma o il treno da Brescia va proprio piano o il Signor Oliviero Turillazzi si è perso nelle strade di Roma. NOI COMUNQUE LO STIAMO ANCORA PAZIENTEMENTE ASPETTANDO, COME GLI HO DETTO A BRESCIA ( ASSEMBLEA PRESSO CNA, MARZO 2006 NELLA QUALE IL PRESIDENTE SICED SI LAMENTAVA CHE CNA-SNO ORGANIZZAVA GLI EVENTI ECM GRATIS FACENDO CONCORRENZA SLEALE A SICED (SIC!), MA ANCHE A MONTECATINI MARZO Comunque, e questo è un altro aspetto esilarante dell ulteriore perfomance SICED-CIO, che il Responsabile Nazionale CIO per la Direttiva 93/42 per avere una risposta anche scritta debba rivolgersi all URP (UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO) del Ministero della Salute la dice lunga con chi abbiamo a che fare. Possono quindi stare tranquilli i soci CIO, quando devono richiedere un qualche intervento presso il Ministero sulla 93/42, casomai quando vengono scelti per qualche ispezione. Se il Responsabile CIO per la Direttiva 93/42 dovesse trovare occupato il telefono dell URP (Ufficio Relazioni con il Pubblico) del Ministero della salute, potrà sempre rivolgersi all UFFICIO INFORMAZIONI DELLA STAZIONE TERMINI o al 1254, il call center in grado di informare chiunque sulle farmacie aperte di notte e sul distributore di benzina più vicino. Una associazione il cui Presidente non perde occasione di bacchettare gli altri ( non avete capito niente oppure siete servili e conniventi ) e di sottolineare il carattere rivoluzionario della sua aaoo, dovrebbe sapere che per attaccare il Palazzo d Inverno o prendere la Bastiglia bisogna sapere prima dov è il Palazzo d Inverno o la Bastiglia, altrimenti ci si ritrova al Bagaglino e non in platea, ma sul palcoscenico. In tal senso, colgo l occasione per informare il Presidente CIO che sia gli uffici di Piazzale dell Industria che di Viale della Civiltà Romana (dove ancora rimbomba la sua frase che ha gettato nel panico il Parlamento Europeo e i Governi di tutti i Paesi UE: Queste cose la categoria non le accetta! ) sono stati lasciati alla fine del 2008 dal Ministero della salute, trasferendoli tutti in una unica sede in via Ribotta (traversa di Viale dell Oceano Pacifico, sempre all EUR, vicino al centro commerciale di EUROMA 2). Se Stefano Bugattella o il Presidente CIO hanno una qualche difficoltà a raggiungere la nuova sede del Ministero della salute anche per depositare, come ha affermato l ineffabile Andrea Menapace, il nuovo software sulla 93/42 per farlo adottare alle altre aaoo come se fosse possibile far depositare, vidimare o approvare o casomai validare o sponsorizzare un software da un Ministero per la gestione di alcune sue norme.. (ma non c è proprio limite alle panzane!) possono chiamarmi, sarò felicissimo di aiutarli a non perdersi. Comunque, leggere sul sito della ditta di speculazione sulla 93/42, da chi cioè da anni annovera fra le proprie fila oltre a valenti relatori anche coloro che oltre a fare relazioni culturali fanno relazioni con le industrie come dimostrato dalle pubblicazioni delle industrie,

11 da chi si fa pagare l osso del collo dagli odontotecnici per partecipare ai propri corsi, rappresenta veramente il colmo! Casomai si può chiedere il significato della parola speculazione a quegli odontotecnici che dando retta a certi relatori non necessariamente della ditta hanno visto ingolfati i propri laboratori di materiali e macchinari risultati tanto cari quanto inutili, il tutto in nome della cultura merceologica che altro non è stato che mercificazione della cultura. Nel caso poi si voglia approfondire veramente il termine speculazione ci si dovrebbe chiedere ad esempio come si fa a difendersi dalle protesi cinesi facendo fare qualche corsetto che da diritto a qualche spatoletta d oro e d argento e con questa mettere in condizione il povero odontotecnico, così marchiato, di mettersi gambe divaricate e petto in fuori sui sacri confini del suolo patrio a difendere il Made in Italy con le spatolette dalle importazioni delle protesi. Ma anche, perché no?, a difendersi da certi CAD CAM e da certi centri di fresaggio organizzati da certe multinazionali tanto munifiche in termini di pubblicità e di sponsorizzazioni e di consulenze varie al mondo della cultura odontotecnica. Un bel termine quello di speculazione, il cui significato è caso mai da chiedere a quelle industrie e multinazionali così tanto munifiche da sponsorizzare certi strumenti di diffamazione di massa e certe attività indirizzate a diffamare e offendere una aaoo e i suoi dirigenti in modo sistematico, tanto da costringerli un giorno forse non lontano a iniziare a boicottare e far boicottare l acquisto di materiali e macchinari da certe industrie? Forse è proprio il caso che qualcuno inizi ad approfondire il termine speculazione. 4) Le protesi sociali e la fulminazione sul Lungotevere Ripa Conosciamo il Prof. Gherlone e fra i tanti meriti a parte ovviamente l aggiunta delle tre righe al testo del profilo che di fatto ne ha decretato la fine non pensavamo di ascrivergli anche qualità che sinora l iconografia ufficiale riconosceva a San Francesco di Assisi: quella di trasformare i lupi in agnelli. L iconografia ufficiale non dice quanto tempo è occorso a San Francesco di Assisi. Al Prof. Gherlone sono bastati 5 (cinque) minuti..e poi si dice che l Università italiana sta negli ultimi posti nelle classifiche mondiali o anche che non faccia miracoli! Insomma anche il Presidente CIO, al pari di San Paolo, è stato fulminato sulla via di Tarso o meglio sul Lungotevere Ripa. In breve i fatti sul tema delle cd protesi sociali. Dopo che di programma di odontoiatria sociale o di protesi sociali, ma meglio ancora di odontoiatria a onorari concordati se ne parlava dal 1999 e dopo certi comportamenti al di fuori di ogni rispetto da parte di quello che una volta era il CUP, ANDI, in accordo con il Ministero, invita le aaoo ma anche un consorzio (non di CNA come è stato erroneamente affermato, facendone parte laboratori aderenti anche a FENAODI e ANTLO) ad un incontro. CNA-SNO contesta duramente sia l oggetto dell incontro (parlare solo di costi delle protesi) sia la presenza del consorzio. Informa le altre aaoo della posizione espressa ad ANDI e della volontà di non partecipare all incontro. I Presidenti ANTLO e FENAODI affermano di non

12 saperne niente e di non aver ricevuto alcun tipo di invito, anzi mi chiedono cortesemente di inviare loro per fax copia della lettera ANDI. Convengono totalmente sulla posizione espressa, di non partecipare alla riunione con ANDI e di incontrarsi a breve sulla questione. Peraltro dell intenzione del Ministero di mettere in cantiere un tale progetto il CUP fu informato dal sottoscritto in una apposita riunione del luglio 2008 (Saletta Confartigianato davanti al cd Parlamentino del 1 piano. Al tavolo alla mia dx i Presidenti FNO e ANTLO, davanti la Segretaria Fenaodi. Alla mia sx il Presidente FENAODI) e convenendo sulle posizioni CNA-SNO mi incaricarono di scrivere come al solito un documento unitario che inviai il giorno dopo. Qualche giorno dopo la lettera di ANDI, 27 novembre 2008, a Milano incontrando il Presidente ANDI in una tavola rotonda gli reitero le contestazioni fatte per telefono e gli rimprovero anche il fatto di non aver invitato le altre aaoo che non hanno nemmeno ricevuto alcun tipo di invito. Il Presidente ANDI mi informa che non solo ha sia il riscontro delle che delle raccomandate inviate, ma Egregio Goccia della Valtellina tanto sensibile al rispetto di aver incontrato una delegazione del CUP. Tornando ai fulminati di Lungotevere Ripa, questi fecero il diavolo a quattro quando furono informati che non venivano invitati ad un incontro organizzato da ANDI nella sede del Ministero. Un affronto da lavare con il sangue: non essere invitati insieme alle altre aaoo? Da quella ANDI poi con la quale si erano appena celebrati i fasti del DENTALEVANTE qualche tempo prima? E poi come giustificare all assemblea del proprio condominio o al Consiglio della Pro Loco il non essere stati invitati da ANDI? Inizia allora sul solito strumento di diffamazione di massa la solita campagna contro il Ministero che ha messo un nemico di classe a presiedere e bocciare il profilo (mentre un paio di settimane prima era stato pubblicato un esaltante comunicato con il quale si dava conto che i giochi era riaperti), conto ANDI, conto il progeto senza ovviament conoscerne i contnut e tanciando come al solit giudizi senza alcun fondament, come dimostat in seguit e conto ovviament CNA, CNA-SNO e il sotoscrito e il President Anedda. Di questa campagna, cit il cd editriale del sempre inefabile Andrea Menapace che sciorina una serie di giudizi e considerazioni su questoni del tuto infondat soto il roboant, apoditico ttlo O perazione schifezza e cit anche quant ebbe a scrivere ta gli alti not anonimi un tal Quasar (chi sarà mai, costui?) che afermò che tuta l operazione era stata orchestata da quant si professano catolici ma che hanno solo in ment di far guadagnare il San Rafaele di Milano, l Università dove insegna e lavora il Prof. Gherlone. La vera operazione schifezza, Caro Andrea Menapace, l ha compiuta chi in quel periodo ha inviato una lettera anonima alla direzione del San Raffaele per accusare il Prof. Gherlone di prendere tangenti dagli odontotecnici che forniscono le protesi per l assistenza odontoiatrica erogata in quella struttura. Io, non avendo turbe paranoiche, non meto assolutament in relazione la campagna portata avant dala dita con la letera anonima conto il Prof. Gherlone, non avendo io la cultura del ilazione, dela difamazione e dela falsità, né ambizioni poliziesche come la Miss Marple dè noartri o lo Hercule Poirot della Leonessa d Italia. Per non incorrere in qualche querela da part degli eredi di Agata Christe, chiedo umilment scusa ala grande gialista inglese di aver utlizzat impropriament i suoi celebri personaggi.

13 Comunque, ad aprile scorso il President CIO viene chiamat dal Prof. Gherlone e quest detrmina il faliment dela riunione unitaria da noi proposta e improvvisament smete la campagna conto le protsi sociali, conto il Ministro e conto il Prof. Gherlone.anzi qualche giorno dopo puntualment si verifca quant da me preannunciat ad un associat ad alta aaoo: un comunicat nel quale il President CIO addebita ad un important equivoco ormai chiarit le accuse ala operazione schifezza che non solo non viene più defnita schifezza ma non viene più nemmeno menzionata, né da quel moment nessun comunicat, nessun editriale viene pubblicat conto il Ministro, conto le protsi sociali e conto il Prof. Gherlone. Insomma, un comunicat del tpo Mannaggia il diavoletto che ci ha fatto litigare, pace pace pace. Colgo anche qui l occasione per chiedere al President CIO di proclamare la fne delo sciopero generale da lui indeto con il solit stntreo comunicat nel gennaio 2009 dopo che non aveva vist la propria sigla fa quel e invitate da ANDI. Uno sciopero che ha mandat sul lastico imprenditri e dipendent dele industie dentali che non hanno potut più vendere nessun tpo di matriale e atrezzature per la fabbricazione di protsi, ma sopratuto ha privat dei relatvi dispositvi quant atendono da un anno sule poltone a bocca aperta la fne delo sciopero nazionale proclama to dal Presiden te CIO. Colgo altesì l occasione per chiedere al President CIO anche di fermare le tasmigrazioni bibliche dai Paesi più dereliti del mondo, tasmigrazioni bibliche che da un anno si verifcano dopo la sua notzia sula creazione di una ONLUS per dare gratuitament le protsi come è stat scrito ala povera gente. Ma sula f operazione schifezza e sul inconto al Ministro fa il Prof. Gherlone e il President CIO ritrna un alto esilarant comunicat frmat dal COMITATO ESECUTIVO SICED ala fne del aprile 2009, un comunicat che vist i fati poi accadut un po di sf ga ha portat. 5) La sfiga dei comunicati del COMITATO ESECUTIVO SICED Qualche giorno dopo la flminazione di Lungotvere Ripa (primi di aprile 2009) la dita ha organizzat al Dental Schau di Colonia un event che al pari di alti event dela dita come Montcatni 2007 e Montcatni 2008 non risconta evidentment le speranze degli organizzatri. Alcuni che si frmano nel forum dela dita come Robert o Roky chiedono di conoscere come è andat l event organizzat a Colonia. Aprit cielo! Firmato COMITATO ESECUTIVO SICED, ma non rite ngo assolutamen te azzardato at ribuire lo scrit o ad Oliviero Turilazzi, viene pubblicat un delirant quant esilarant comunicat nel quale senza far mai il mio nome, ques to Maes tr o del Odon to te cnica in preda a eviden ti convulsioni paranoiche mi accusa (tstualment) di: - Insinuare un qualche in te resse at raverso l at ività di ODTMADEINITALY, SICED e CIO; - Avviare una campagna soto anonimat sui forum conto la dita ; - Aver fato fnta di essere un socio SICED per chiedere cont dei bilanci dela dita ; - Getare fango sula dita chiedendo un rendicont sul event di Colonia; - Usare i tni da psicopatco.

14 Perché poi farei tuto quant sopra? Perché (tstualment) - Il sit odtmadeinitaly è la cassa di risonanza ascoltata e credibile dela maggioranza dela catgoria; - Con l appoggio e la solidarietà del sit dela dita il peso dele mie parole nei vari corridoi (SIC!) del Ministro dela salut sta sempre più aleggerendosi; - FENAODI e CIO aumentano gli iscriti, mente CNA-SNO è sempre più isolat e perde iscriti (ARI-SIC!!!); - Il mio ruolo nela rappresentanza sta per essere cancelat; - Sono disperat perché le forze politche rappresentat al Ministro sono stufe di intrlocuzioni a senso unico dove l unico intrlocutre sono sempre io; - Il politco, per una quest one di vot, vuole avere una rappresentatvità coordinata e unitaria; - Al Ministro ci si chiede se contnuare a parlare con il sotoscrito data la mia incapacità di portare con me le alte aaoo. Insomma, prima di abbandonarsi negli usuali gorghi del autreferenzialità atribuendosi sconfnat meriti, conclude il delirante comunicato del aprile 2009 fi rmato COMITATO ESECUTIVO SICED ma evidentment scrito da Oliviero Turilazzi (è anche notrio che senza il preventvo avalo del Maesto, nula si pubblica sugli stument di difamazione di massa) per salvarmi (?) io devo scalfre la credibilità di ODTMADEINITALY, di SICED e di CIO. Considerazioni: - Non sono io il Roky e il Robert o chiunque alto che ha scatnat il delirant ma anche esilarant comunicat frmat COMITATO ESECUTIVO SICED. Non è mio costume compiere le azioni che mi vengono addebitat, ma evidentment chi ruba pensa che tuti siano ladri e chi delinque pensa che tuti siano delinquent così come chi si vergogna del proprio nome e di quant scrive pensa che tuti si vergognino del proprio nome e di quant scrivono. Non sono io che invia alti a contolare quant partcipano e sono present agli event dele alte aaoo, né ha mai intressat a CNA-SNO e al sotoscrito le fortune degli event altui, né tantmeno i bilanci altui. Vorrei ricordare alo smemorato COMITATO ESECUTIVO SICED alias Oliviero Turilazzi come ci siamo messi a disposizione dela dita per Montcatni 2007 non solo pubblicizzandolo sul nosto sit e invitando soci e dirigent a partciparvi, ma anche su esplicita richiesta di Oliviero Turilazzi ala immediata vigilia mobilitare una cinquantna di dirigent tscani CNA-SNO (compreso l atuale President Bacherini) a essere present nel giorno di inaugurazione. Potei ricordare anche le richiest di far slitare un event culturale CNA-SNO a Pisa in occasione di Montcatni 2008 per non disturbare l event SICED-ODTMADEINITALY-CIO, ma anche di promuoverlo. CNA-SNO non ha mai avut alcun tpo di problema in quest senso. Cert problemi li hanno alti. Li ha chi nel novembre 2005 cerca di intrvenire tamit il President ANDI di Bergamo sul President ANDI Nazionale facendo pressioni per non farlo intrvenire in un convegno organizzat da CNA-SNO Lombardia presso la CCIAA di Milano sula ECM a causa dele evident conseguenze negatve degli event ECM grats sui corsi dela dita, dopo che qualche anno prima aveva propost a CNA-SNO di gestre in suo nome gli event ECM. Cert problemi li ha chi inserisce il nome di un Sotosegretario nel programma di un convegno senza

15 che quel Sotosegretario ne sa nula. Cert problemi li ha chi da un lat approf ta di CNA-SNO, dele sue relazioni e dele sue manifestazioni per farsi pubblicità e dal alto chiede ai dirigent CNA-SNO di lasciare la nosta aaoo per entare nel CIO. Cert problemi li ha chi, non potndo più contare per proprie responsabilità sula presenza CNA- SNO, si riduce a scriverne il più dele volt in forma anonima di tuti i colori sula nosta aaoo, sula CNA e sui dirigent CNA-SNO. - Il COMITATO ESECUTIVO SICED alias Oliviero Turilazzi può facilmen te risalire al identtà di chi ha osat chiedere quant ha provocat il delirant e esilarant comunicat di cui al present punto. Se è disponibile il COMITATO ESECUTIVO SICED alias Oliviero Turilazzi, io sono disponibile a scommetere pubblicament se è stat il sotoscrito ad avere le loro stssi inclinazioni nel uso dei sit e dei forum: fssi il COMITATO ESECUTIVO SICED alias Oliviero Turrilazzi la posta che devo metere in gioco per la scommessa. Io mi accontnt di dimostare chi verament è, non solo un paranoico, ma anche il vero psicopatco. Non c è nemmeno bisogno di ricorrere ala Polizia Postale per conoscere la vera identtà che si cela dieto gli IP che tanta paranoia hanno provocat in cert veri psicopatci. Ti sfido pubblicamente Signor C O MITAT O ES E C U TI V O SIC E D alias Oliviero Turillazzi. Aspeto che la scommessa venga accetata, ma dubit che faccia la stssa fne dei contibut SICED ala semplifcazione dela 93/42 promessi una sera di otobre 2002 in una cena a Brescia e che dopo 8 anni stamo ancora aspetando. - Sul numero dei soci CNA-SNO in calo mente sono in aument queli olte di FENAODI anche di CIO, senza menzionare come siamo costeti ai nosti event, al contario di alti che chiedono aiut ale alte aaoo, a non far entare i partcipant o a cambiare sala per la toppa afuenza, siamo sempre disponibili a verificare, su dati di fatto dimostrati e dimostrabili e non nelle incredibili autocertificazioni chi rappresenta chi. Ma a questa ennesima panzana sul numero degli associat in calo non si può che rispondere con la striela vera che vide protagonista Giulio Andreoti cui si rivolse al indomani del rinnovo del Parlament, un giovane deputat rieleto nele list DC: Presidente, ha visto? Sono stato rieletto con il doppio dei voti della precedente elezione! Non sapevo che si fosse sposato rispose Andreoti e neanche noi sapevamo che ala dita si pot vano iscrivere anche le mogli dei dirigent! - Ma la cosa più esilarant del delirant comunicat del COMITATO ESECUTIVO SICED alias Oliviero Turilazzi è che secondo quant abbiamo appreso dopo l inconto da cinque minut ai primi di aprile 2009 del President CIO con il Prof. Gherlone, nessun altro incontro né con il Prof. Gherlone, né con altri del Ministero della salute si è più tenuto in questi ultimi 9 mesi da parte di nessun rappresentante della ditta SIC E D-O D T M A D EINITALY-CI O che invece deve rivolgersi all UF FI CI O R E L AZI O NI C O N IL P U B B LI C O del Ministero della salute per avere

16 una qualche informazione sulla 93/42. In breve, non solo un Comunicat da paranoici con indiscutbili, comprovat evidenze psicopatche, ma anche un Comunica to che porta una indiscu ti bile, comprovata SFI G A! Comunque ho vist che nel ultmo editriale non frmat sulo stument cartaceo di difamazione di massa (e quindi riconducibile al Signor Oliviero Turilazzi) olte ad alte panzane sula mancanza di dibatit intrno a CNA-SNO o al dominio assolut di due o te fnzionari sui President di turno, lo st sso editrialista senza mai nominarmi stavolta invece di psicopatco mi da del buf one. Vist quant aferma e sempre ha afermat, da cert Maesti del Odonttcnica e del bon tn non c è d aspetarsi nula di più, né mi sent oltemodo of eso: le of ese bruciano quando vengono proferite da chi si stma...e poi il Presidente CIO mi accusa di usare termini e argomenti ridicolizzanti!!!!!!!!!!..e poi il Presidente Bacherini vuol adire le vie legali ponendo fine alle future puntate del Bagaglino degli odontotecnici!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! 6) L apporto strategico della ditta e dei suoi dirigenti nella battaglia del profilo Ho deciso di scrivere un libro sula decennale esperienza negatva maturata nela bataglia sul prof lo e quindi rimando a quela sede la letura di molt partcolari alcuni not seppur dimentcat dai più, alti assolutament ignorat di questa vicenda. Antcipo solo alcune vicende, riferibili parttament al apport statgico dela dita e dei suoi dirigent nela bataglia portata avant sul proflo specie da quando il 19 marzo 2008 riuscimmo come CNA-SNO a far approvare dala Commissione Salut il tst del proflo (non ancora emendat dal aggiunta dele te famose righe del Ministro) e a recuperare la progetazione tcnico-esecutva del dispositvo ta le competnze del odonttcnico. Da quel giorno anche su pressant richiesta del President Anedda e dela Presidenza CNA-SNO il President CIO non f più invitat a partcipare agli inconti di CNA-SNO con gli intrlocutri isttuzionali. Infati da quel giorno e sino al dicembre successivo, il President CIO f soltant informat a riunioni svolt e fati accadut - su chi avevamo incontat, cosa si era discusso, cosa avevamo otenut e quali problemi vecchi e nuovi dovevamo afrontare. Dal 2 dicembre 2008 spesso evocat dal President CIO che mai però ha spiegat cosa fosse avvenut mi f leteralment impost di abbandonare al suo destno il President CIO e le alte aaoo. Così il 18 dicembre successivo, mente mi recavo con il Col ega Claudio Segna e il Responsabile CNA- SNO di Roma, Valerio Galeoti, ala riunione presso il Ministro insieme ale alte aaoo, un intrvent

17 del President Anedda mi impose di rispetare quant era stat deciso in Presidenza dopo l incredibile riunione con il CIO e l alora UOP presso CNA. Il Signor COMITATO ESECUTIVO SICED alias Oliviero Turilazzi nel ultmo delirant part pubblicat sul ultmo numero delo stument cartaceo di difamazione di massa così come in precedenza lo stsso President CIO hanno afermat che in CNA-SNO comandano i fnzionari e in partcolare ha comandat il sotoscrito, reo di fare il bel o e cativo tmpo. Se invece c è stat un dirigent in seno non solo ala Presidenza ma anche al Coordinament Nazionale e ale riunioni nazionali cui hanno partcipat le delegazioni regionali che talvolta con il sostgno di Pino Ieluzzi più volt apostofat come Stupiduzzi dagli educat Maesti del Odonttcnica italiana ha cercat di indurre a ricercare vie unitarie con le alte aaoo, quel dirigent è stat il sotoscrito. Ma anche su quest aspeto, i Maesti del odonttcnica talvolta in modo esplicit, talalta nela usuale forma anonima dei post, hanno clamorosament sbagliat: d alta part il buon Comunardo dela Val Camonica può smentre il suo mentre principale? Tornando al 19 marzo 2008, narro i fat i. Eravamo in piena campagna eletorale per la caduta del Governo Prodi avvenuta ala fne del gennaio precedent e ci stavamo impegnando perché l itr del proflo andasse più avant possibile, riuscendo ad otenere il disincaglio dal Ministro, grazie al contibut del Sotosegretario Pata e al sit in del 4 febbraio (a proposito, debbo convenire con Mimmetto: senza il dirigibile di Rosario Nocera il sit in davanti al Ministero sarebbe stato un insuccesso e il Sottosegretario Patta non sarebbe stato in grado di far disincagliare l iter dal Ministero e inviarlo alla Conferenza Stato-Regioni. E sempre a proposito Signor Mimmetto invece di prendersela con i presunti mediatori, perchè non chiede ragione a chi nell ottobre scorso lo ha turlupinato dicendo di un accordo con il Ministero sulla proposta unitaria di curare il tumore cancellando la parola tumore dal dizionario? Perché non tirare fuori adesso questa arma risolutiva per il profilo?) Riuscimmo anche tramite l allora Segretario Generale CNA e oggi Senatore PD, Gian Carlo Sangalli a far cambiare da negatvo a positvo il parere del Ministro reto alora dal on.le Bersani e a far giungere fnalment a destnazione una copia di quest parere positvo al Ministro dela salut, dat che il precedent fax pur spedit non era mai arrivat al Ministro e ala Segretria del Sotosegretario Pat a (ma su questo aneddoto ai più sconosciuto mi soffermerò nel libro). Un paio di setimane prima di quel 19 marzo 2008 come ben ricorderà Gennaro Mordenti che insieme a me stava calpestando la dignità della categoria perché in attesa sotto la sede di via Nazionale dei risultati delle nostre pressioni per far decidere in senso positivo la Commissione Salute gli Assessori Regionali decisero su esplicita richiesta del rappresentant dela Lombardia di rinviare a dopo le elezioni politche il parere sul prof lo. Immediatament dopo, su pressant richiesta CNA-SNO, l alora Segretario CNA dela Lombardia, Fabio Bineli, intrvenne sul Assessorat ala Sanità dela sua Regione otenendo il via libera al esame e al consenso sul tst del proflo. Così, sabat 15 marzo 2008 nel corso di un col oquio tlefonico con la Segretria del Assessore Rossi fi invitat per il lunedì successivo ad un inconto a Firenze nel corso del quale prima con l Assessore Rossi e poi con l ing. Romeri (Segretario Commissione salut) concordammo l invio, il giorno seguent, di un document con la richiesta di una audizione presso la Commissione il mercoledì successivo 19 marzo 2008.

18 Di tuto quant sopra frono informat per la discrezione esplicitament richiesta solo il President Anedda, il President CIO e il Col ega Gennaro Mordent, raccomandando a tuti il massimo riserbo. Tornat a Roma il lunedì 17 marzo sera, scrissi subit il document con la richiesta di audizione che il martdì matina fu inviata ala Commissione Salut e per conoscenza ai sopra citat. Il pomeriggio di martdì mi tlefona un dirigent CNA-SNO che mi informa che sul forum SICED era stat pubblicat un post (scritto con le parole al contrario, peraltro subito facilmente decrittato da un suc cessivo post) nel quale si dava cont di quant sarebbe successo al indomani. Intrvenni immediatament su SICED per far cancelare quant pubblicat che potva come successo varie volt sia prima che dopo alarmare e far intrvenire gli avversari del prof lo. Il Comunardo dela Val Camonica mi informò su chi era stato a scrivere quel post perché non voleva, potendo rivendicarne la precedenza, che poi i meriti di quanto si andava ottenendo potessero in qualche modo ascriverseli le altre aaoo! Insomma, senza aver fato assolutament nula, il Nosto rischiava di far naufagare il tuto pur di rivendicarne la pate rnità prima del e altr e aaoo! Il problema per Qualcuno come peralto dimostat con il comunicat del 17 dicembre scorso non è otenere il risultat, ma dimostarne la patrnità, dare prima degli alti la notzia (semmai sbagliata), dimostare di essere dento le questoni e di avere i contati giust. Quel 19 marzo 2008, passeggiammo alcune ore soto il Ministro con Gennaro Mordent e il President CIO prima di essere ricevut dal ing. Romeri che ci confermò il felice esit dela questone. Il President CIO non defnì quel atesa di ore soto il Ministro una offesa alla dignità della categoria forse perché tuto ciò che non vede la sua presenza è sempre e comunque una offesa alla categoria. Comunque da quel 19 marzo 2008 mi f giustament impost di non portarmi dieto negli inconti e nele riunioni con gli intrlocutri isttuzionali il President CIO. E così f. Dopo le elezioni politche e il varo del Governo Berlusconi, presi i contati necessari con la Segretria del alora Sotosegretario Fazio, intrvenimmo non diretament ma per intrposta persona afnchè la questone del prof lo fosse inserita fa le priorità dela Conferenza Stat-Regioni. Siccome ad ogni nuovo Governo, non si ricomincia dal moment in cui è stat lasciat l itr di approvazione dei provvediment ma l itr stsso ricomincia da capo, con la necessaria pazienza ricominciammo da capo. Prima del estat 2008, otenut l inseriment del prof lo fa le priorità, abbiamo dovut richiedere e otenere dala Segretria del Consiglio Superiore di Sanità l intro verbale dele due sedut dela apposita Commissione che nel giugno-luglio 2007 aveva dat parere tcnico-scientfco positvo per l inseriment del proflo fa le professioni sanitarie ed essere così regolamentat pur privat di qualche important competnza secondo il dispost dela Legge 46/2006. Tale richiesta nasceva da alcuni dubbi sol evat da ambient dirigenziali del Ministro che in un inconto insieme a Gennaro Mordent ai primi d agost 2008, ritnevano escluse - olte al otimizzazione anche le prove di congruità per l odonttcnico. Abbiamo passat gran part del agost 2008 a cercare di otenere quei verbali e quando ala fne di quel mese li abbiamo fnalment otenut (grazie ad una procedura incredibile) li abbiamo tasmessi a quegli ambient dirigenziali ministriali che già li avevano (come abbiamo sapu to in seguit), ala Commissione Salut e alo stsso President CIO.

19 Il mese di setembre 2008 lo abbiamo passat in inconti presso la Commissione salut, ad intrvenire nela prima decade presso il President (Vendola) con Gennaro Mordent e il Vice President (Frisulo) con il President CNA-SNO Puglia, Franco Potì, per far recedere l Assessore Tedesco dala sua posizione contaria sul prof lo. Il 17 setembre 2008, otenuto il parere favorevole del Assessore dela Puglia, ci siamo dovut confontare con il parere contario in sede di Commissione Salut, dei rappresentant del assessore di Bolzano. Tramit le locali associazioni CNA e Confartgianat di Bolzano (quest ultma ativata da Gennaro Mordent) siamo intrvenut sul locale Assessore inviando ultriore documentazione. Ala fne di setembre-primi di otobre 2008, la Segretria dela Commissione Salut ci informa che stavolta la contarietà conto il prof lo veniva espressa dal Venet cui si erano di nuovo accodat i rappresentant dela Puglia e di Bolzano. Ma grazie ad un escamotage procedurale la Segretria dela Commissione Salut aveva inviat il tuto ala Conferenza dei President del e Regioni. Il 12 otobre 2008 informammo il Ministro che quel pomeriggio, in sede di Conferenza Stat-Regioni, si potva esaminare e approvare il prof lo anche grazie al intrvent operat da Gennaro Mordent sul Ministo Fito per consentre di tatare il prof lo pur non avendolo post fa i punt al odg. Ala riunione pomeridiana dela Conferenza Stat-Regioni partcipò anche l alora Sotosegretario Fazio e mente con il solit Gennaro Mordent atendevamo fduciosi soto la sede dela Conferenza, fmmo informat che la riunione era stata sospesa appena iniziata per contast fa le Regioni e il Governo non sul proflo, ma per alte questoni. Qualche giorno dopo, con Robert Frison, per celebrare l anno tascorso dala manifestazione davant Montcitrio, ci inventammo il COMITATO 19 OTTOBRE che raccolse in due-te setimane quasi 1500 adesioni e con qualche socio CIO che incominciò a aderire quando le adesioni cominciarono a superare le 500. Decidemmo alora di organizzare ala fne di novembre 2008 un sit in davant la sede dela Conferenza Stat-regioni per richiedere una sol ecita riunione dela st ssa almeno per approvare il prof lo. Nei giorni successivi incontammo Mordent, Segna e il sotoscrito - nel ordine: il President Errani, la Segretria dela Conferenza Stat-Regioni, la Segretria del Ministo Fito e lo stsso Ministro che in data 12 novembre ci informò di aver dat tute le rispost richiest dai vari Ministri (compreso il DPT dela Presidenza del Consiglio) sul proflo, comprese le rispost al Ministo Gelmini che di persona in quei giorni si era recata al Ministro dela salut per bloccare il prof lo. Eravamo in atesa come ci era stat espressament assicurat da tuti gli intrlocutri isttuzionali dela convocazione dela Conferenza Stat-regioni, prevista per la metà del seguent mese di dicembre 2008, per l approvazione fnale del proflo secondo la versione da noi richiesta, non pubblicizzando alcunché anche per espressa richiesta dei nosti intrlocutri. Di tuti i passaggi sopra descriti, informammo appena svolt gli inconti e le riunioni il President CIO che nula ovviament fece da part sua per facilitare il percorso del itr. Convocammo quindi il Comitat Diretivo del COMITATO 19 OTTOBRE presso CNA-SNO, decidendo a font di quant ci era stat assicurat, di annulare il sit in davant ala sede dela Conferenza Stat- Regioni. Fu invitat ala riunione del Diretivo del COMITATO 19 OTTOBRE pur non facendone

20 part il President CIO che, come ancora rammentano alcuni, nel suo intrvent ci intatenne sul prossimo arrivo in ANTLO della Procura della Repubblica e il conseguente arresto dei dirigenti di quella aaoo. Ala fne di novembre, nel corso di col oquio tlefonico con il Diretore Generale del Ministro venimmo a conoscenza dela sciagurata aggiunta dele te righe al art. 1 che faceva trnare il prof lo al 1928 e una volta, verif cata, la veridicità di quant afermat dal DG del Ministro, informammo i Col eghi Segna e Mordent, la Presidenza CNA-SNO, ma anche il Presiden te CIO così come ANTLO e FENAODI. A tuti raccomandammo di non divulgare in alcun modo la notzia e di incontarci quant prima (si concordò il 2 dicembre) per capire cosa era ef etivament successo, di chi era la responsabilità direta e indireta di quel aggiunta e per decidere di comun accordo cosa fare. Il giorno dopo mi tlefona l ing. Romeri che olte a informarmi del arrivo in Commissione Salut del tst con l aggiunta dele te righe, concordando di fermare quel tst, mi informa di una tlefonata di un esagitat (defnizione leterale) che parlando anche a nome mio intrveniva con una serie di sconclusionat considerazioni. Dopo qualche minut Enrico Tolio (FENAODI Vicenza) mi tlefona per sapere se fosse vero quant si andava dicendo in giro e sui forum. Nel pomeriggio, vengo informat di uno sconclusionat document a frma President CIO che gira su INTERNET con considerazioni sul prof lo che denotano una assoluta ignoranza dela matria (confondendo l equipolenza con i contati di lavoro per i pubblici dipendent e quest con i contati degli odonttcnici privat, per non parlare del inseriment nela area tcnico-assistnziale). Insomma per dare prima la notzia e dimostare di essere dento le cose, pur non avendo fato nula, il President CIO da in past a tuti anche agli avversari del proflo matria non solo per godere ma anche per intrvenire. Nel fatempo il CUP convoca una riunione non solo con le alte aaoo, ma anche con AIOP, Pensiero&Parole, SICED, ASSOCIAZIONE DEI TECNICI ORTODONZISTI, eccetra eccetra (mancava solo la bocciof la di Gualdo Tadino e la Polisportva Fort e Tenaci di Viserbela). Nela riunione presso CNA con la Presidenza CNA-SNO, il CIO e UOP, il Signor President CIO non avendo fato nula, ma proprio nula per il prof lo si permete di dire a CNA-SNO di aver sbagliato tutto, di aver sbagliato strategia, eccetera eccetera. Non solo. Durant la riunione ricevo una tlefona del Prof. Gherlone che mi informa che una Associazione dei Consumatri chiarendo poi tatarsi di CIO/Confesercent ha chiest di essere ricevuta per parlare di prof lo. Insomma, i component la Presidenza CNA-SNO che da sempre avevano poco digerit la presenza di SICED prima e di CIO poi si sentno nel ordine: - rimproverare di aver sbagliat tuto da chi nula aveva fato per il prof lo; - fati partcipare ad una riunione in casa propria provenendo chi da Cagliari, chi da Milano, chi da Palermo, chi da Firenze e chi da Ancona e rimproverat non solo da quant nula avevano fato per il proflo, ma che ancora una volta per i solit motvi di protagonismo personale tndent a dimostare di stare nele cose, non solo avevano disatese ancora una volta dopo il 19 marzo 2008 le intse sula necessaria discrezione, ma avevano già inviat una richiesta di inconto al Ministro.

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

Come vivere senza ansia con accanto un amico di nome Gesù.

Come vivere senza ansia con accanto un amico di nome Gesù. PREFAZIONE Voglio sottolineare che questo libro è stato scritto su dettatura di Gesù Cristo. Come per il libro precedente, desidero con questo scritto arrivare al cuore di tante persone che nella loro

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: Ciao, Flavia. Mi sono

Dettagli

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Italia non solo per motivi di lavoro, ma per motivi

Dettagli

TESTO SCRITTO DI INGRESSO

TESTO SCRITTO DI INGRESSO TESTO SCRITTO DI INGRESSO COGNOME NOME INDIRIZZO NAZIONALITA TEL. ABITAZIONE/ CELLULARE PROFESSIONE DATA RISERVATO ALLA SCUOLA LIVELLO NOTE TOTALE DOMANDE 70 TOTALE ERRORI Test Livello B1 B2 (intermedio

Dettagli

B- Si, infatti lui non avrebbe mai pensato che avrei potuto mettere un attività di questo tipo

B- Si, infatti lui non avrebbe mai pensato che avrei potuto mettere un attività di questo tipo INTERVISTA 9 I- Prima di svolgere questa attività, svolgeva un altro lavoro B- Io ho sempre lavorato in proprio, finito il liceo ho deciso di non andare all università, prima ho avuto un giornale di annunci

Dettagli

- 1 reference coded [3,14% Coverage]

<Documents\bo_min_11_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [3,14% Coverage] - 1 reference coded [3,14% Coverage] Reference 1-3,14% Coverage quindi ti informi sulle cose che ti interessano? sì, sui blog dei miei amici ah, i tuoi amici hanno dei

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

Logopedia in musica e. canzoni

Logopedia in musica e. canzoni Logopedia in musica e canzoni Un Lavoro di Gruppo, Giugno 2013 INTRODUZIONE Siamo un gruppo di persone, chi ricoverato in Degenza e chi in Day Hospital, del Presidio Ausiliatrice-don Gnocchi di Torino

Dettagli

Reference 1-0,73% Coverage

Reference 1-0,73% Coverage - 1 reference coded [0,73% Coverage] Reference 1-0,73% Coverage Dove ti piacerebbe andare ma anche vivere sì, sì. All interno dell Europa, sicuramente. Però mi piacerebbe vedere anche

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2 per Stranieri di Siena Centro CILS : Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi. Sono brevi dialoghi o annunci. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Obbiettivo: accompagnare i bambini verso la comprensione del senso del peccato.

Obbiettivo: accompagnare i bambini verso la comprensione del senso del peccato. Traccia Obbiettivo: accompagnare i bambini verso la comprensione del senso del peccato. Per la preghiera: impariamo il canto per la celebrazione del perdono recitiamo insieme il Confesso e l Atto di dolore

Dettagli

Australia. Il sogno infranto di un giovane emigrante italiano

Australia. Il sogno infranto di un giovane emigrante italiano Australia Il sogno infranto di un giovane emigrante italiano Ogni riferimento a fatti realmente accaduti o luoghi e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Antonino Santamaria

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

UNA POLTRONA PER DUE - AGGIORNAMENTO del 18/10/2009

UNA POLTRONA PER DUE - AGGIORNAMENTO del 18/10/2009 UNA POLTRONA PER DUE - AGGIORNAMENTO del 18/10/2009 di Sabrina Giannini MILENA GABANELLI IN STUDIO Un mese e mezzo fa ci eravamo occupati della concorrenza sleale che sta mettendo in ginocchio molte imprese

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio.

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Siccome il cancro è una malattia incurabile, Gesù vuole spiegare

Dettagli

- 1 reference coded [1,02% Coverage]

<Documents\bo_min_2_M_17_ita_stu> - 1 reference coded [1,02% Coverage] - 1 reference coded [1,02% Coverage] Reference 1-1,02% Coverage Sì, adesso puoi fare i filmati, quindi alla fine se non hai niente da fare passi anche un ora al cellulare

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano?

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano? Per cominciare... 1 Osservate le foto e spiegate, nella vostra lingua, quale inizio è più importante per voi. Perché? una nuova casa un nuovo corso un nuovo lavoro 2 Quali di queste parole conoscete o

Dettagli

Un compleanno speciale

Un compleanno speciale Testo teatrale ideato dalla classe 5D Un compleanno speciale ATTO UNICO Sceneggiatura a cura di Monica Maglione. Coreografia: Elisa Cattaneo / Alessandro Riela. Musiche: Papi, Sexy Back. Narratore: Davide

Dettagli

Obbiettivo dell incontro: accompagnare i bambini verso la comprensione che per credere in Gesù dobbiamo amarlo e non dubitare mai del suo Amore

Obbiettivo dell incontro: accompagnare i bambini verso la comprensione che per credere in Gesù dobbiamo amarlo e non dubitare mai del suo Amore Traccia: Obbiettivo dell incontro: accompagnare i bambini verso la comprensione che per credere in Gesù dobbiamo amarlo e non dubitare mai del suo Amore Per la preghiera: vedi in allegato. Sviluppo dell

Dettagli

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa 11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio raccolta integrato dei rifiuti solidi urbani. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa delibera di Consiglio,

Dettagli

SERVIZIO RESOCONTI. MISSIONE IN CASERTA 13 maggio 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle 12.35.

SERVIZIO RESOCONTI. MISSIONE IN CASERTA 13 maggio 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle 12.35. 1/7 MISSIONE IN CASERTA 13 maggio 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle 12.35. PRESIDENTE. Buongiorno, avvocato. Lei è stato Presidente del Consorzio CE/3. FRANCESCO CUNDARI,

Dettagli

FAMIGLIA ED EDUCAZIONE

FAMIGLIA ED EDUCAZIONE FAMIGLIA ED EDUCAZIONE Card. Carlo Caffarra Cari genitori, ho desiderato profondamente questo incontro con voi, il mio primo incontro con un gruppo di genitori nel mio servizio pastorale a Bologna. Sono

Dettagli

Giornale degli Alunni della Scuola Media "Virgilio" Via Trebbia - CREMONA. Sono in terza media Che cosa provo? Preoccupazione, gioia, speranza,

Giornale degli Alunni della Scuola Media Virgilio Via Trebbia - CREMONA. Sono in terza media Che cosa provo? Preoccupazione, gioia, speranza, Noi in poche pagine Giornale degli Alunni della Scuola Media "Virgilio" Via Trebbia - CREMONA XVI EDIZIONE ~ ANNO 2014-2015 9 ottobre 2014 SOMMARIO SPECIALE CLASSE 3^B Ø RIFLESSIONI DEI PRIMI GIORNI DI

Dettagli

Maria ha mandato una lettera a sua madre.

Maria ha mandato una lettera a sua madre. GRAMMATICA LE PREPOSIZIONI Osservate: Carlo ha regalato un mazzo di fiori a Maria per il suo compleanno. Vivo a Roma. La lezione inizia alle 9:00. Sono ritornata a casa alle 22:00. Ho comprato una macchina

Dettagli

Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani

Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani Autore: Alban Trungu Categoria : Mondo Migrante Data : 15 febbraio 2011 Intervista con Khalid Chaouki, responsabile immigrazione e seconde generazioni dei

Dettagli

Copertina: Gabriele Simili, Phasar, Firenze Immagine di copertina: Rita Altarocca Stampa: Global Print, Gorgonzola (Mi)

Copertina: Gabriele Simili, Phasar, Firenze Immagine di copertina: Rita Altarocca Stampa: Global Print, Gorgonzola (Mi) Elena Ana Boata Il viaggio di Anna Proprietà letteraria riservata. 2007 Elena Ana Boata 2007 Phasar Edizioni, Firenze. www.phasar.net I diritti di riproduzione e traduzione sono riservati. Nessuna parte

Dettagli

- 1 reference coded [0,86% Coverage]

<Documents\bo_min_9_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [0,86% Coverage] - 1 reference coded [0,86% Coverage] Reference 1-0,86% Coverage E le altre funzioni, le fotografie, o, non so le altre cose che può offrire il cellulare sono cose che

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΤΕΛΙΚΕΣ ΕΝΙΑΙΕΣ ΓΡΑΠΤΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΣΧΟΛΙΚΗ ΧΡΟΝΙΑ: 2008-2009 Μάθημα: Ιταλικά Επίπεδο: 3 Διάρκεια : 2 ώρες Ημερομηνία:

Dettagli

Luisa Mattia Sibilla nel cappello

Luisa Mattia Sibilla nel cappello Luisa Mattia Sibilla nel cappello Prima edizione settembre 2015 Copyright 2015 biancoenero edizioni srl www.biancoeneroedizioni.com Testo di Luisa Mattia Illustrazioni di Andrea Mongia Font biancoenero

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

BENVENUTI ALLA SCUOLA T OSCANA!!!

BENVENUTI ALLA SCUOLA T OSCANA!!! Test your Italian This is the entrance test. Please copy and paste it in a mail and send it to info@scuola-toscana.com Thank you! BENVENUTI ALLA SCUOLA T OSCANA!!! TEST DI INGRESSO Data di inizio del corso...

Dettagli

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!!

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!! MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI Ciao e Benvenuta in questo straordinario percorso che ti permetterà di compiere un primo passo per IMPARARE a vedere finalmente il denaro in modo DIFFERENTE Innanzitutto

Dettagli

venti giorni fa a una festa e ci siamo telefonati un paio di volte. Ieri doveva esserci il nostro

venti giorni fa a una festa e ci siamo telefonati un paio di volte. Ieri doveva esserci il nostro LEZIONE 1 SOLUZIONE ESERCIZI GRAMMATICALI A. Completa con le forme dell'imperfetto o del passato prossimo Sabato scorso volevo arrivare puntualmente all appuntamento con Valeria. Ci siamo conosciuti venti

Dettagli

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Obiettivi: - informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara - dare alcune indicazioni pratiche - suggerire alcuni

Dettagli

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27 MESSA VIGILIARE 18.00 In questa festa della Sacra Famiglia vorrei soffermarmi su un aspetto del brano di vangelo che abbiamo appena ascoltato. Maria e Giuseppe, insieme, cercano angosciati Gesù. Cosa può

Dettagli

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

------------------------------------------------------------------------------------------------------- pelle su pelle Testo tratto dalle interviste realizzate in occasione della festa del volontariato - Casalecchio di Reno 22 aprile 2013 a cura dell associazione di promozione sociale Gruppo Elettrogeno

Dettagli

Esercizi pronomi indiretti

Esercizi pronomi indiretti Esercizi pronomi indiretti 1. Completate il dialogo con i pronomi dati: Bella la parita ieri, eh? Ma quale partita! Ho litigato con mia moglie e... alla fine non l ho vista! Ma che cosa ha fatto? Niente...

Dettagli

L attimo fuggente. Charlot soldato. Charlot soldato

L attimo fuggente. Charlot soldato. Charlot soldato L attimo fuggente Charlot soldato L attimo fuggente Charlot soldato Due sequenze tratte da due film assai diversi e lontani nel tempo: Charlot soldato di Charlie Chaplin (1918) e L attimo fuggente di Peter

Dettagli

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre)

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) A MULTI-SPECIALTY CLINICAL CENTRE FOR NEUROMUSCULAR DISEASES Dott.ssa Gabriella Rossi Psicologa Milano, 28/10/2011 Fortemente voluto da UILDM e AISLA, per contrastare il

Dettagli

LEZIONE 5 SOLUZIONE ESERCIZI GRAMMATICALI

LEZIONE 5 SOLUZIONE ESERCIZI GRAMMATICALI LEZIONE 5 SOLUZIONE ESERCIZI GRAMMATICALI A.Completa le frasi coniugando i verbi tra parentesi al passato (imperfetto, passato prossimo trapassato prossimo) 1. Quando SIAMO ARRIVATI/E al cinema il film

Dettagli

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C era una volta un album di foto scolorite. Un vecchio album di nome Sansone. Sansone era stato acquistato nel 1973 in un mercatino di Parigi da una certa signora Loudville.

Dettagli

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 Μάθημα: Ιταλικά Δπίπεδο: 2 Γιάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία: 23 Μαΐοσ

Dettagli

Guida didattica all unità 2 In libreria

Guida didattica all unità 2 In libreria Destinazione Italiano Livello 3 Guida didattica all unità 2 In libreria 1. Proposta di articolazione dell unità 1. Come attività propedeutica, l insegnante svolge un attività di anticipazione, che può

Dettagli

IL CAVALIERE DEL LAVORO Di Sigfrido Ranucci

IL CAVALIERE DEL LAVORO Di Sigfrido Ranucci IL CAVALIERE DEL LAVORO Di Sigfrido Ranucci Qualcosa che va nella direzione giusta ogni tanto c è. Domenica scorsa avevamo parlato del Cavalier Tanzi e del suo presunto tesoro nascosto. GIORNALISTA Io

Dettagli

A. Completa con le forme dell'imperfetto o del passato prossimo. Sabato scorso (volere) arrivare puntualmente all appuntamento con

A. Completa con le forme dell'imperfetto o del passato prossimo. Sabato scorso (volere) arrivare puntualmente all appuntamento con LEZIONE 1 ESERCIZI GRAMMATICALI A. Completa con le forme dell'imperfetto o del passato prossimo Sabato scorso (volere) arrivare puntualmente all appuntamento con Valeria. (conoscersi) venti giorni fa a

Dettagli

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe Numero 3 Maggio 2008 A cura di Giuseppe Prencipe Il nostro campione Meggiorini Riccardo nazionalità: Italia nato a: Isola Della Scala (VR) il: 4 Settembre 1985 altezza: 183 cm peso: 75 kg Società di appartenenza:

Dettagli

Ecco alcune parole e espressioni che possono aiutarti a capire meglio il testo. inclinazione del terreno ostacoli voluminosi

Ecco alcune parole e espressioni che possono aiutarti a capire meglio il testo. inclinazione del terreno ostacoli voluminosi Unità 7 Macchine agricole e infortuni In questa unità imparerai: a comprendere testi scritti sulla sicurezza in agricoltura le parole relative alla sicurezza in agricoltura e all uso delle macchine agricole

Dettagli

TEST DI GRAMMATICA 1 NOME e COGNOME INIZIO CORSO. COMPLETARE CON GLI ARTICOLI DETERMINATIVI O INDETERMINATIVI Esempio: Il mio amico è un architetto.

TEST DI GRAMMATICA 1 NOME e COGNOME INIZIO CORSO. COMPLETARE CON GLI ARTICOLI DETERMINATIVI O INDETERMINATIVI Esempio: Il mio amico è un architetto. TEST DI GRAMMATICA 1 NOME e COGNOME INIZIO CORSO COMPLETARE CON GLI ARTICOLI DETERMINATIVI O INDETERMINATIVI Esempio: Il mio amico è un architetto. 1) studente abita a Firenze. 3) Io conosco città italiane.

Dettagli

AUTORI: ALUNNI DELLE CLASSI QUINTE

AUTORI: ALUNNI DELLE CLASSI QUINTE FEBBRAIO 2014 ANNO III N. 7 SCUOLA PRIMARIA STATALE DI GRANTORTO AUTORI: ALUNNI DELLE CLASSI QUINTE Questo numero parla di un argomento un po scottante : IL BULLISMO! I PROTAGONISTI LA VITTIMA Nel mese

Dettagli

A B B I A M O P E N S A T O D I S C R I V E R E U N G I O R N A L I N O D I C L A S S E P E R C H Ė O G N I B A M B I N O P U Ó S C R I V E R E L A

A B B I A M O P E N S A T O D I S C R I V E R E U N G I O R N A L I N O D I C L A S S E P E R C H Ė O G N I B A M B I N O P U Ó S C R I V E R E L A Periodico della classe IV A Scuola elementare A. Sabin Anno Scolastico 2011/2012 INDICE 1. Presentazione: perché un giornalino 2. Cosa succede a scuola: elezioni del consiglio dei ragazzi 3. Scrittori

Dettagli

8. Credi che le materie scolastiche che ti vengono insegnate ti preparino per questo lavoro? No.

8. Credi che le materie scolastiche che ti vengono insegnate ti preparino per questo lavoro? No. Intervista 1 Studente 1 Nome: Dimitri Età: 17 anni (classe III Liceo) Luogo di residenza: città (Patrasso) 1. Quali fattori ti hanno convinto ad abbandonare la scuola? Io volevo andare a lavorare ed essere

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

COMMEDIA POLIZIESCO DI FANTASCIENZA THRILLER D AVVENTURA D AMORE. 1. Io l ho visto con mia sorella. a. Perché no?

COMMEDIA POLIZIESCO DI FANTASCIENZA THRILLER D AVVENTURA D AMORE. 1. Io l ho visto con mia sorella. a. Perché no? QUADERNO DEGLI ESERCIZI 3 Unità 1 1 Scrivete, per ogni genere, il titolo di due film che avete visto di recente o che vi sono piaciuti particolarmente. COMMEDIA POLIZIESCO DI FANTASCIENZA THRILLER D AVVENTURA

Dettagli

associazione nazionale dentisti italiani

associazione nazionale dentisti italiani Prot. 945.07.P Roma, 12 luglio 2007 Preg.mo Dott. Giuseppe RENZO Presidente CAO Nazionale via email Sede Oggetto: Profilo dell odontotecnico. Caro Presidente, desidero scusarmi per il ritardo attribuibile

Dettagli

Matrimonio e bambini per la coppia omosessuale

Matrimonio e bambini per la coppia omosessuale Matrimonio e bambini per la coppia omosessuale Oscar Davila Toro MATRIMONIO E BAMBINI PER LA COPPIA OMOSESSUALE www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Oscar Davila Toro Tutti i diritti riservati Dedicato

Dettagli

CAPITOLO TRE IL MIO MODO DI GIOCARE E LE ESCHE CHE MI ATTIRANO

CAPITOLO TRE IL MIO MODO DI GIOCARE E LE ESCHE CHE MI ATTIRANO CAPITOLO TRE IL MIO MODO DI GIOCARE E LE ESCHE CHE MI ATTIRANO Sommario Nel primo capitolo di questo quaderno lei ha ritenuto che il gioco d azzardo sta causando problemi nella sua vita. Si è posto obiettivi

Dettagli

1. RIVELATO IN GESU CRISTO

1. RIVELATO IN GESU CRISTO SCHEDA 4 (per operatori) 1. RIVELATO IN GESU CRISTO Nota introduttiva L incontro sulla figura di Gesù ha lo stesso stile narrativo del precedente. Se Dio è origine del bisogno d amore e della capacità

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2013/14

ANNO SCOLASTICO 2013/14 ANNO SCOLASTICO 2013/14 LA LETTERA AL SINDACO L INVITO DEL SINDACO Palermo, 6 Novembre 2013 Caro Sindaco, siamo gli alunni della classe 4^ C della scuola Francesco Orestano che si trova a Brancaccio, in

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: Ciao, Flavia. Mi sono divertito moltissimo sabato

Dettagli

Nonno Toni sentì un urlo di rabbia

Nonno Toni sentì un urlo di rabbia Operazione Oh no! Nonno Toni sentì un urlo di rabbia provenire dalla cameretta di Tino. Salì le scale di corsa, spalancò la porta e si imbatté in un bambino con gli occhi pieni di lacrime. Tino aveva in

Dettagli

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE INTRODUZIONE AL QUESTIONARIO Questo questionario viene usato per scopi scientifici. Non ci sono risposte giuste o sbagliate. Dopo aver letto attentamente

Dettagli

presenta: By: Centro Informazioni

presenta: By: Centro Informazioni presenta: By: Centro Informazioni Sito Internet: http://www.centroinformazioni.net Portale: http://www.serviziebay.com Blog: http://www.guadagnare-da-casa.blogspot.com/ Email: supporto@centroinformazioni.net

Dettagli

Avevamo tutti un contratto a tempo indeterminato, eravamo in regola. Io lavoravo con l azienda madre ma l operaio che ha subito l infortunio lavorava

Avevamo tutti un contratto a tempo indeterminato, eravamo in regola. Io lavoravo con l azienda madre ma l operaio che ha subito l infortunio lavorava Il lavoro offeso Avevamo tutti un contratto a tempo indeterminato, eravamo in regola. Io lavoravo con l azienda madre ma l operaio che ha subito l infortunio lavorava in subappalto. Noi ditta madre cercavamo

Dettagli

"Fratello Lupo" Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli

Fratello Lupo Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli Fratello Lupo - 2003 n.2 "Fratello Lupo" Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli Caro Fra Beppe, ti ringrazio della lettera che mi hai scritto, e come vedi ti do mie notizie. Io qui sto lavorando

Dettagli

CAPITOLO CINQUE MANTENERE UNO STILE DI VITA SANO

CAPITOLO CINQUE MANTENERE UNO STILE DI VITA SANO CAPITOLO CINQUE MANTENERE UNO STILE DI VITA SANO Sommario Questo capitolo l aiuterà a pensare al suo futuro. Ora che è maggiormente consapevole dei suoi comportamenti di gioco e dell impatto che l azzardo

Dettagli

Come va? I N O C C H I P E L L E C O P A N C I A R P O D E N T I R E S O R E C C H I E A T E S T A N P I E D I O

Come va? I N O C C H I P E L L E C O P A N C I A R P O D E N T I R E S O R E C C H I E A T E S T A N P I E D I O Come va? 1 Trova nello schema le parti del corpo scritte di seguito e in orizzontale a cui si riferiscono le seguenti frasi. Le lettere rimaste completano l espressione indicata sotto. 1. Proteggila col

Dettagli

Secondo incontro: La mia esperienza d amore

Secondo incontro: La mia esperienza d amore Secondo incontro: La mia esperienza d amore Prima di addentrarci nel tema dell incontro sondiamo la motivazione dei ragazzi. Propongo loro un diagramma G/T. Tutti i ragazzi pensavano ad un esercizio di

Dettagli

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO Credo che nella vita sia capitato a tutti di pensare a come gestire al meglio i propri guadagni cercando di pianificare entrate ed uscite per capire se, tolti i soldi per vivere, ne rimanessero abbastanza

Dettagli

Carissimi bambini, siamo ormai vicinissimi alle vacanze estive e questo numero lo vogliamo dedicare a Gesù e al suo dolcissimo Cuore.

Carissimi bambini, siamo ormai vicinissimi alle vacanze estive e questo numero lo vogliamo dedicare a Gesù e al suo dolcissimo Cuore. ... stanno arrivando... cosa????... le vacanze!!! Inserto N. 2 2008 Carissimi bambini, siamo ormai vicinissimi alle vacanze estive e questo numero lo vogliamo dedicare a Gesù e al suo dolcissimo Cuore.

Dettagli

PROGETTI PER IL FUTURO

PROGETTI PER IL FUTURO PROGETTI PER IL FUTURO 77 LA NOSTRA ANTOLOGIA La mia vita la vivo io Oggi mi sento integrato molto bene qui perché ho perso le paure che avevo, ho cambiato molti pensieri: adesso non ho più paura di quello

Dettagli

1. Usa le parole per creare i superlativi relativi. Attenzione alle concordanze. Es.: Gatti/animali/agile/terra.

1. Usa le parole per creare i superlativi relativi. Attenzione alle concordanze. Es.: Gatti/animali/agile/terra. 1. Usa le parole per creare i superlativi relativi. Attenzione alle concordanze. Es.: Gatti/animali/agile/terra. I gatti sono gli animali più agili della terra. 1. Gianni/bambino/bravo/classe 2. Barbara/ragazza/

Dettagli

OGGETTO: INTERROGAZIONE PROT. 14821/2010 A FIRMA DEL CONSIGLIERE COMUNALE FORTUNATO MARCIANÒ, AVENTE AD OGGETTO; RISTRUTTURAZIONE CASA COMUNALE.

OGGETTO: INTERROGAZIONE PROT. 14821/2010 A FIRMA DEL CONSIGLIERE COMUNALE FORTUNATO MARCIANÒ, AVENTE AD OGGETTO; RISTRUTTURAZIONE CASA COMUNALE. Comune di Rometta Provincia di Messina DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ORIGINALE N.37 del 15/11/2010 OGGETTO: INTERROGAZIONE PROT. 14821/2010 A FIRMA DEL CONSIGLIERE COMUNALE FORTUNATO MARCIANÒ, AVENTE

Dettagli

Come imparare a disegnare

Come imparare a disegnare Utilizzare la stupidità come potenza creativa 1 Come imparare a disegnare Se ti stai domandando ciò che hai letto in copertina è vero, devo darti due notizie. Come sempre una buona e una cattiva. E possibile

Dettagli

A- All inizio ho trovato delle difficoltà in banca per accedere ai crediti

A- All inizio ho trovato delle difficoltà in banca per accedere ai crediti INTERVISTA 8 I- Ha avuto qualche altra esperienza lavorativa prima di mettere in piedi questa attività A- Io ho 50 anni, ho iniziato a lavorare a 17 anni e per 10 anni ho lavorato in un impresa stradale,

Dettagli

Realizzato dai bambini del Primo Circolo Didattico Classe 4^ C Sede Moretti

Realizzato dai bambini del Primo Circolo Didattico Classe 4^ C Sede Moretti Realizzato dai bambini del Primo Circolo Didattico Classe 4^ C Sede Moretti Va bene diventare cameriere però, mangiare tutto quel cibo e bere prima, durante e dopo il pasto è esagerato! Per fortuna che

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano Margherita impiegata

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding)

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) 2010 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text [Ring, ring] SIGNORA ROSSI: Pronto casa Rossi. CARLO: Buonasera signora

Dettagli

BENESSERE SUL LAVORO E QUALITA DELLE RELAZIONI Intervista a Christian Boiron. Di Enrico Cheli

BENESSERE SUL LAVORO E QUALITA DELLE RELAZIONI Intervista a Christian Boiron. Di Enrico Cheli BENESSERE SUL LAVORO E QUALITA DELLE RELAZIONI Intervista a Christian Boiron Di Enrico Cheli Cheli: Dott. Boiron, lei è presidente del gruppo Boiron, leader mondiale nel campo dell omeopatia, e da anni

Dettagli

«Non so se è pazzia o genialità. Impressionante quanto spesso questi due tratti coincidano.» (Will Turner ne La maledizione della prima luna)

«Non so se è pazzia o genialità. Impressionante quanto spesso questi due tratti coincidano.» (Will Turner ne La maledizione della prima luna) «Non so se è pazzia o genialità. Impressionante quanto spesso questi due tratti coincidano.» (Will Turner ne La maledizione della prima luna) Caro Johnny Depp, eccomi di nuovo da te. Anche se da te e con

Dettagli

inclinazione del terreno ostacoli voluminosi

inclinazione del terreno ostacoli voluminosi Unità 7 Macchine agricole e infortuni CHIAVI In questa unità imparerai: a comprendere testi scritti sulla sicurezza in agricoltura le parole relative alla sicurezza in agricoltura e all uso delle macchine

Dettagli

Vuoi andartene presto? No, voglio avere il tempo di innamorarmi di tutto... E piango perché tutto è così bello e così breve.

Vuoi andartene presto? No, voglio avere il tempo di innamorarmi di tutto... E piango perché tutto è così bello e così breve. Il contrario della solitudine «Vivrò per l amore, il resto dovrà cavarsela da solo» furono le parole di Marina il giorno della sua laurea, l ultima volta in cui la vedemmo. Il contrario della solitudine

Dettagli

18. No perché, ti dico è talmente particolare, ma in modo positivo eh (alza leggermente tono di voce per sottolineare l inciso), 19.

18. No perché, ti dico è talmente particolare, ma in modo positivo eh (alza leggermente tono di voce per sottolineare l inciso), 19. Insegnante intervistata: 12 anni di insegnamento; al momento dell intervista insegna nelle classi II di una scuola primaria Durata intervista: 30 minuti 1. Ti chiederei gentilmente di pensare ad un bambino

Dettagli

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/7

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/7 1/7 CAMERA DEI DEPUTATI SENATO DELLA REPUBBLICA COMMISSIONE PARLAMENTARE DI INCHIESTA SULLE ATTIVITÀ ILLECIRE CONNESSE AL CICLO DEI RIFIUTI RESOCONTO STENOGRAFICO MISSIONE MARTEDÌ 14 LUGLIO 2009 PRESIDENZA

Dettagli

dalla Messa alla vita

dalla Messa alla vita dalla Messa alla vita 12 RITI DI INTRODUZIONE 8 IL SIGNORE CI INVITA ALLA SUA MENSA. Dio non si stanca mai di invitarci a far festa con Lui, e gli ospiti non si fanno aspettare, arrivano puntuali. Entriamo,

Dettagli

DOMANDA APERTA: COSA TI PIACE DEL CELLULARE a me del cellulare piace tutto a me il cellulare non piace ma in alcune occasioni, per esempio se fai un

DOMANDA APERTA: COSA TI PIACE DEL CELLULARE a me del cellulare piace tutto a me il cellulare non piace ma in alcune occasioni, per esempio se fai un a me del cellulare piace a me il cellulare non piace ma in alcune occasioni, per esempio se fai un incidente è molto utile a me il cellulare piace ma me lo prendono solo a 12 anni. La cosa più bella è

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

La storia di Manuela

La storia di Manuela La storia di Manuela «A 23 anni, a causa di una rettocolite ulcerosa, Ho dovuto affrontare un intervento per il confezionamento di una ileostomia, che doveva essere temporanea ma che, a causa di alcune

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

Borsa di studio/classe IV

Borsa di studio/classe IV 1 Borsa di studio/classe IV La storia va in fumetto Racconta la Storia di Clara dagli occhi grandi in un fumetto! 1. Riassumi la storia nelle scene che ti sembrano più importanti (per es. Clara che parla

Dettagli

RIACCENDI LA TUA PASSIONE PER LA FISIOTERAPIA IN 5 PASSI

RIACCENDI LA TUA PASSIONE PER LA FISIOTERAPIA IN 5 PASSI RIACCENDI LA TUA PASSIONE PER LA FISIOTERAPIA IN 5 PASSI WWW.FISIOPROGRAM-INTENSIVE.COM Come accendere e coltivare la tua passione per la Fisioterapia: Nell articolo precedente FISIOTERAPISTI MOTIVATI

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR

Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR PERSONE DA AIUTARE Ci sono persone che piangono dal dolore, li potremmo aiutare, donando pace e amore. Immagina

Dettagli

Anna e Alex alle prese con i falsari

Anna e Alex alle prese con i falsari Anna e Alex alle prese con i falsari Anna e Alex sono compagni di classe e amici per la pelle. Si trovano spesso coinvolti in avventure mozzafiato: insieme, ne hanno viste delle belle. Sono proprio due

Dettagli