TIPO DI INTERVENTO. apertura, chiusura o modificazione di porte o finestre dirette a ripristinare una situazione preesistente

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TIPO DI INTERVENTO. apertura, chiusura o modificazione di porte o finestre dirette a ripristinare una situazione preesistente"

Transcript

1 TIO I INTERVENTO Rivestimento di facciata immobile rifacimento con materiali e/o colori diversi da quelli preesistenti rifacimento con materiali e/o colori uguali a quelli preesistenti apertura, chiusura o modificazione di porte o finestre apertura, chiusura o modificazione di porte o finestre dirette a ripristinare una situazione preesistente Intonacatura facciate esterne con materiali e/o colori uguali con materiali e/o colori diversi Muro di contenimento nuova realizzazione o rifacimento con materiali, dimensioni, sagoma, ecc., diversi da quelli originari riparazione o rifacimento con caratteristiche identiche a quelle preesistenti Muro portante rifacimento con modifica della sagoma rifacimento senza modifica della sagoma arete esterna demolizione e/o costruzione con aumento della volumetria demolizione e/o costruzione per la formazione di volumi tecnici a mezzo di opere interne o esterne demolizione e ricostruzione con posizione e caratteristiche identiche a quelle preesistenti. Tettoia nuova costruzione che apporti un incremento dei volumi edificati nuova costruzione quale pertinenza di un edificio esistente riparazione o rifacimento parziale senza modifiche delle caratteristiche Lastrico solare sostituzione con terrazza praticabile o con tetto rifacimento con materiali diversi da quelli preesistenti riparazione senza alterazione delle caratteristiche originarie Mansarda trasformazione del sottotetto in mansarda sopraelevazione del fabbricato con realizzazione del piano di mansarda. ermesso di costruire Ascensore nuova installazione o sostituzione di quello preesistente sia all'interno che all'esterno dell'edificio, anche con realizzazione del locale macchine esterno al locale (rov. di Bari)

2 TIO I INTERVENTO sostituzione delle porte o della cabina con modifica delle caratteristiche e.i.a. delle strutture preesistenti sostituzione con altro impianto di identiche caratteristiche Balcone nuova costruzione rifacimento con caratteristiche diverse da quelle preesistenti apertura o chiusura o modificazione diretta a ripristinare una situazione preesistente riparazione anche con sostituzione di ringhiere e/o parapetti, senza alterazione delle caratteristiche preesistenti; trasformazione in veranda con aumento della volumetria dell'unità immobiliare Box riparazioni varie e sostituzione di parti anche strutturali, conservando le ca ratteristiche (materiali, sagoma e colori) originarie nuova costruzione su area di pertinenza di edifici o area pubblica per ricovero auto sottosuolo; nuova costruzione su area non di pertinenza di edificio, utilizzato per il ricovero auto tipo garage per finalità commerciali Garage riparazioni interne ed esterne, con conservazione, per queste ultime, delle caratteristiche preesistenti costruzione di nuovo garage, nel sottosuolo o in superficie, ad uso esclusivo.i.a. del condominio (pertinenza del fabbricato); costruzione di nuovo garage per uso commerciale archeggio realizzazione in superficie o nel sottosuolo dell'edificio da destinare a pertinenze delle singole unità immobiliari realizzazione di parcheggi non pertinenziali alle unità immobiliari riparazione e sostituzione delle parti, conservando le caratteristiche e le di mensioni preesistenti asso carrabile nuova realizzazione o modifica di quello esistente osti auto delimitazione di spazi riservati senza opere edilizie realizzazione a mezzo opere edilizie, con creazione di posti auto pertinenzia-.i.a. li alle unità immobiliari realizzazione a mezzo opere edilizie, con creazione di posti auto non pertinenziali alle unità immobiliari. Recinzione (muro di cinta) realizzazione di nuova recinzione, in muratura o in ferro sostituzione con altra in materiale e con caratteristiche diverse da quella preesistente; riparazione o sostituzione con altra avente caratteristiche identiche a quella preesistente (rov. di Bari)

3 TIO I INTERVENTO ancello esterno nuova installazione o sostituzione con altro con caratteristiche diverse dal preesistente riparazione o sostituzione con altro avente le stesse caratteristiche anche se di materiale diverso Grondaia sostituzione o nuova grondaia Inferriata fissa installazione con o senza opere esterne sostituzione con altri di identiche caratteristiche, anche se di materiale diverso Infissi esterni installazione o sostituzione con altri con colore e forma diversi da quelli preesistenti sostituzione e riparazione con altri di identiche caratteristiche anche se di materiale diverso asso carrabile nuova realizzazione o modifica di quello preesistente avimentazione realizzazione e sostituzione della preesistente pavimentazione interna realizzazione di pavimentazione interna sopraelevata realizzazione o sostituzione della pavimentazione esterna con altra diversa per dimensioni e materiali realizzazione o sostituzione di pavimentazione esterna con altra uguale a quella preesistente per dimensione e materiali installazione o sostituzione ersiana Rampa realizzazione o sostituzione, all'interno, con modifiche delle caratteristiche originarie realizzazione o sostituzione, all'esterno, con modifiche delle caratteristiche originarie riparazione o sostituzione con altra di caratteristiche identiche a quelle originarie nuova installazione Serranda sostituzione con altra di identiche caratteristiche Terrazza nuova costruzione o rifacimento con caratteristiche diverse da quelle preesistenti manutenzione ordinaria (rov. di Bari)

4 TIO I INTERVENTO Tetto ricostruzione con diversa pendenza e con incremento dell'altezza sopraelevazione per realizzazione mansarda o sostituzione della copertura a lastrico solare con tetto a falde ricostruzione o sostituzione dell'intera copertura senza modifiche delle caratteristiche preesistenti aperture di finestre sostituzione del manto di tegole o dei coppi con altri di caratteristiche diverse manutenzione ordinaria ornicione costruzione o rifacimento con caratteristiche diverse da quelle preesistenti rifacimento con caratteristiche identiche alle preesistenti o riparazione emolizione di costruzione senza ricostruzione con ricostruzione abusiva aldaia riparazioni murarie ordinarie riparazioni con modifiche strutturali realizzazione di locale caldaia nuovo anna fumaria nuova realizzazione all'esterno o rifacimento con caratteristiche diverse da quelle preesistenti sostituzione senza modifica delle caratteristiche o riparazione amino nuova realizzazione o sostituzione di quello esistente con altro con caratteristiche diverse, all'esterno nuova realizzazione o sostituzione all'interno dell'unità immobiliare rifacimento o riparazione di camino esterno con caratteristiche identiche a quelle del preesistente Finestra nuova apertura nel muro perimetrale del fabbricato sostituzione completa o di sue parti con materiali e colori diversi da quelli originari ampliamento o trasformazione in porta-finestra e viceversa AERTURA, HIUSURA O MOIFIAZIONI IRETTE A RIRISTINARE UNA SITUAZIONE REESISTENTE riparazione e sostituzione senza alterazione dell'aspetto e delle caratteristiche originarie Infissi interni (rov. di Bari)

5 sostituzione. TIO I INTERVENTO Sfiatatoio realizzazione di piccolo foro per sfiatatoio gas Soppalco costruzione di soppalco con creazione di un nuovo volume edilizio destinato alla permanenza delle persone divisione in due di un vano destinato ad esercizio commerciale Sottotetto formazione di unità immobiliari abitabili con esecuzione di opere edilizie ristrutturazione con variazione della destinazione d'uso anche senza modificazione di superficie e/o volume modifiche interne con opere edilizie senza incremento di superficie e/o volume, né modifica della destinazione d'uso Veranda nuova costruzione con incremento della volumetria sostituzione completa riparazione e rifacimento parziale senza alterazione delle caratteristiche originarie Fioriera realizzazione su balconi e terrazze quale elemento ornamentale itofoni nuova installazione o sostituzione, anche con realizzazione di opere murarie abina elettrica sostituzione con altra identica o riparazione nuova costruzione o sostituzione con altra avente caratteristiche diverse da quella preesistente Fognatura nuova costruzione con opere interne o esterne rifacimento con caratteristiche diverse da quelle preesistenti riparazione o rifacimento delle tubazioni con caratteristiche identiche a quelle originarie Impianto elettrico sostituzione e adeguamento, senza alterazione dei locali e delle caratteristiche interne ed esterne dell'immobile Impianto illuminazione esterna installazione di impianto di illuminazione all'esterno dell'edificio Impianto riscaldamento e condizionamento nuovo impianto autonomo con opere edilizie (rov. di Bari)

6 TIO I INTERVENTO sostituzione e adeguamento senza alterazione dei locali e modifiche dei volumi tecnici nuovo impianto autonomi senza opere edilizie installazione o sostituzione di singoli elementi dell'impianto Al fine di orientare e guidare la scelta più opportuna da fare per avanzare idonea istanza di atto autorizzativi, in funzione dell intervento a realizzarsi. Sopra si è inteso riportare una tipologia di interventi per cui è previsto (cui dare un valore non assoluto, anche se fortemente indicativo) un diverso tipo di atto autorizzativi, che per semplicità sono stati ridotti a: comunicazione (ex art. 6 R 380/01) per attività libera.i.a. (ex art R 380/01) ermesso di costruire d (ex art. 10 R 380/01) 1 il capo settore ing. Raffaele Moretti 1 INTERVENTI EILIZI (rov. di Bari)

PRONTUARIO DEI LAVORI EDILIZI

PRONTUARIO DEI LAVORI EDILIZI PRONTUARIO DEI LAVORI EDILIZI TIPOLOGIA DESCRIZIONE STRUMENTO Abbaino Realizzazione senza aumento di volume e coerente con le caratteristiche tipologiche dell'edificio o con un aumento di volume inferiore

Dettagli

DETRAZIONI RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA 2015

DETRAZIONI RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA 2015 DETRAZIONI RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA 2015 A R C H I T E T T O In questo brevissimo excursus analizzeremo i principali interventi che possono usufruire delle detrazioni fiscali del 50% per chi sostiene

Dettagli

CLASSIFICAZIONE INTERVENTI EDILIZI (aggiornato al 05 maggio 2010)

CLASSIFICAZIONE INTERVENTI EDILIZI (aggiornato al 05 maggio 2010) CLASSIFICAZIONE INTERVENTI EDILIZI (aggiornato al 05 maggio 2010) Comune di Vogogna ELENCO PURAMENTE INDICATIVO E NON ESAUSTIVO ATTENZIONE-La localizzazione dell'intervento, secondo il Regolamento edilizio,

Dettagli

COMUNE DI ARSOLI (Provincia di Roma) Area Tecnica

COMUNE DI ARSOLI (Provincia di Roma) Area Tecnica COMUNE DI ARSOI (Provincia di Roma) Area Tecnica Piazza Ma rtiri A n tifascisti, 3-0002 3 ARSOI (R om a) AEGATO A EENCO DEE OPERE EDIIZIE CON 'INDICAZIONE DEA PROCEDURA DA SEGUIRE PER A ORO ESECUZIONE

Dettagli

ELENCO DELLE OPERE EDILIZIE CON L INDICAZIONE DELLA PROCEDURA DA ESEGUIRE PER LA LORO ESECUZIONE

ELENCO DELLE OPERE EDILIZIE CON L INDICAZIONE DELLA PROCEDURA DA ESEGUIRE PER LA LORO ESECUZIONE EENCO DEE OPERE EDIIZIE CON INDICAZIONE DEA PROCEDURA DA ESEGUIRE PER A ORO ESECUZIONE egenda CI CIA = Attività Edilizia ibera = Comunicazione Inizio avori = Comunicazione Inizio avori Asseverata = Segnalazione

Dettagli

2. L IVA SULLE RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE

2. L IVA SULLE RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE 2. L IVA SULLE RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE L AGEVOLAZIONE PER I LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA Sulle prestazioni di servizi relativi a interventi di manutenzione, ordinaria e straordinaria,

Dettagli

Detraibile. Installazione di macchinari esterni

Detraibile. Installazione di macchinari esterni INTERVENTI SULLE SINGOLE UNITA' IMMOBILIARI INTERVENTI MODALITÀ CONDIZIONI DI DETRAIBILITÀ Accorpamenti di locali o di altre unità Spostamento di alcuni locali da una unità immobiliare ad altra o anche

Dettagli

Esempi degli interventi ammissibili a fruire della detrazione Irpef

Esempi degli interventi ammissibili a fruire della detrazione Irpef Accorpamenti di locali o di altre unità immobiliari Allargamento porte Allargamento porte e finestre esterne Allarme finestre esterne Ampliamento con formazione di volumi tecnici Apertura interna Ascensore

Dettagli

UNITA' OPERATIVA DI PROGETTO TERRITORIO E AMBIENTE

UNITA' OPERATIVA DI PROGETTO TERRITORIO E AMBIENTE UNITA' OPERATIVA DI PROGETTO TERRITORIO E AMBIENTE Art. 23 comma 1 lett. a) D. Lgs. n. 33/2013 - Elenchi Autorizzazioni o concessioni anno 2014 OGGETTO CONTENUTO DEL PROVVEDIMENTO SPESA PREVISTA PROVVEDIMENTO

Dettagli

Dati generali. Edificio residenziale Fischetto. n/r. edificio residenziale e direzionale. privata. utilizzato parzialmente utilizzato non utilizzato

Dati generali. Edificio residenziale Fischetto. n/r. edificio residenziale e direzionale. privata. utilizzato parzialmente utilizzato non utilizzato Dati generali Denominazione Edificio residenziale Fischetto Localizzazione via Pordenone 15-17 Datazione fra il 1913 ed il 1928 Autore Oggetto Proprietà edificio residenziale e direzionale privata Proprietari

Dettagli

COSA SI PUO' DETRARRE

COSA SI PUO' DETRARRE COSA SI PUO' DETRARRE Ecco un elenco esemplificativo di interventi ammissibili a fruire della detrazione Irpef. In ogni caso, deve essere verificata la conformità alle normative edilizie locali. INTERVENTI

Dettagli

novembre 2001 Domanda condono edilizio: edificio residenziale novembre 2001 Domanda condono edilizio: edificio residenziale

novembre 2001 Domanda condono edilizio: edificio residenziale novembre 2001 Domanda condono edilizio: edificio residenziale N. DETERMINAZIONE OGGETTO ORD. PROT. N. DATA 1 29.704 28 giugno 2000 Domanda condono edilizio: depositi attrezzi agricoli 2 7.392 1 marzo 2001 Domanda condono edilizio: 2 box 3 7.393 1 marzo 2001 Domanda

Dettagli

MANUTENZIONE STRAORDINARIA - OPERE DI SISTEMAZIONE E RIFACIMENTO PAVIMENTAZIONI ESTERNE

MANUTENZIONE STRAORDINARIA - OPERE DI SISTEMAZIONE E RIFACIMENTO PAVIMENTAZIONI ESTERNE ANNO 2016 MANUTENZIONE - OPERE DI SISTEMAZIONE E RIFACIMENTO PAVIMENTAZIONI ESTERNE NUOVA COSTRUZIONE PORTICATO REALIZZAZIONE PISCINA - BASSO FABBRICATO - PORTICO - PAVIMENTAZIONE STADA PRIVATA SOPRALZO

Dettagli

5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF

5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF 5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF Ecco un elenco esemplificativo di interventi ammissibili a fruire della detrazione Irpef. In ogni caso, deve essere verificata la conformità

Dettagli

Interventi ammessi alla detrazione irpef del 36%

Interventi ammessi alla detrazione irpef del 36% CARTONGESSO CONTROSOFFITTI SISTEMI DI ISOLAMENTO TERMOACUSTICO TINTEGGIATURE Ufficio: Magazzino: Via Fistomba 8/II Cap. 35131 PADOVA Via Lisbona 8/A Cap. 35127 Z.I. PADOVA P. Iva : 02933440790 P. Iva.

Dettagli

LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE RISTRUTTURAZIONI E IL RISPARMIO ENERGETICO

LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE RISTRUTTURAZIONI E IL RISPARMIO ENERGETICO LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE RISTRUTTURAZIONI E IL RISPARMIO ENERGETICO In edilizia per ristrutturazione edilizia si intendono una moltitudine di interventi che nell ambito delle normative sulle agevolazioni

Dettagli

ELENCO DETERMINAZIONI COMUNALI ADOTTATE AI SENSI DELL'ART. 146 DEL D.LGS.N. 42/2004 E DELL'ART. 32 L. 47/85 (Art. 146 c. 13 D.LGS. N.

ELENCO DETERMINAZIONI COMUNALI ADOTTATE AI SENSI DELL'ART. 146 DEL D.LGS.N. 42/2004 E DELL'ART. 32 L. 47/85 (Art. 146 c. 13 D.LGS. N. N. DETERMINAZIONE OGGETTO ORD. PROT. N. DATA 1 29.704 28 giugno 2000 Domanda condono edilizio: depositi attrezzi agricoli 2 7.392 1 marzo 2001 Domanda condono edilizio: 2 box 3 7.393 1 marzo 2001 Domanda

Dettagli

ABACO TIPOLOGIA INTERVENTI EDILIZI

ABACO TIPOLOGIA INTERVENTI EDILIZI ABACO TIPOLOGIA INTERVENTI EDILIZI L'eventuale presenza di vincoli normativi può comportare modifiche al titolo edilizio di base specificato nel seguente Abaco. Nel caso si rimanda alla specifica normativa

Dettagli

ELENCO PERSONALIZZATO

ELENCO PERSONALIZZATO Selezioni SUE: - : SCIA -Data presentazione: dal 01/01/2014 al 30/06/2014 Numero di record estratti: 39 Pagina 1 SCIA 1 2014 0 08/01/2014 Varianti manutenzione straordinaria SCIA 2 2014 0 09/01/2014 SCIA

Dettagli

Pratica Oggetto Comune Data rilascio provvedimento 2012/0647 CONDONO EDILIZIO

Pratica Oggetto Comune Data rilascio provvedimento 2012/0647 CONDONO EDILIZIO Elenco autorizzazioni rilasciate ai sensi del comma 13 dell art. 146 del D. lgs. 42/2004 e successive modificazioni ed integrazioni; Pratica Oggetto Comune Data rilascio provvedimento 2012/0647 CONDONO

Dettagli

Elenco semestrale (concessioni, autorizzazioni, ordinanze, altri atti) Tipologia Atto Estremi identificativi Oggetto Eventuale spesa prevista

Elenco semestrale (concessioni, autorizzazioni, ordinanze, altri atti) Tipologia Atto Estremi identificativi Oggetto Eventuale spesa prevista Art. 23 D.Lgs 33_2013: Obblighi di pubblicazione concernenti i provvedimenti amministrativi 1. Le pubbliche amministrazioni pubblicano e aggiornano ogni sei mesi, in distinte partizioni della sezione «Amministrazione

Dettagli

4. Le tipologie di interventi ammessi alla detrazione (*) I - LE RISTRUTTURAZIONI NELLE ABITAZIONI

4. Le tipologie di interventi ammessi alla detrazione (*) I - LE RISTRUTTURAZIONI NELLE ABITAZIONI 4. Le tipologie di interventi ammessi alla detrazione (*) I - LE RISTRUTTURAZIONI NELLE ABITAZIONI INTERVENTI MODALITÀ CONDIZIONI DI DETRAIBILITÀ Accorpamenti di locali spostamento di alcuni locali da

Dettagli

Allegato A Interventi liberi Interventi ammissibili con D.I.A. Interventi ammissibili con Permesso di costruire

Allegato A Interventi liberi Interventi ammissibili con D.I.A. Interventi ammissibili con Permesso di costruire Allegato A Interventi liberi Interventi ammissibili con D.I.A. Interventi ammissibili con Interventi Titolo abilitativo Ampliamento di locali - senza aumento della Slp (spostamento di tavolati interni

Dettagli

ATTI BILITANTI ALLA REALIZZAZIONE DEGLI INTERVENTI

ATTI BILITANTI ALLA REALIZZAZIONE DEGLI INTERVENTI ATTI BILITANTI ALLA REALIZZAZIONE DEGLI INTERVENTI TIPOLOGIA DESCRIZIONE STRUMENTO Abbaino Accorpamento di locali o altre unità immobiliari Adeguamento Antisismico Adeguamento igienicofunzionale Alberatura

Dettagli

ATTIVITÀ DI MANUTENZIONE ORDINARIA SPETTANTI AL SOGGETTO GESTORE

ATTIVITÀ DI MANUTENZIONE ORDINARIA SPETTANTI AL SOGGETTO GESTORE ALLEGATO D PATRIMONIO E MANUTENZIONI ATTIVITÀ DI MANUTENZIONE ORDINARIA SPETTANTI AL SOGGETTO GESTORE 1.DEFINIZIONE DI MANUTENZIONE ORDINARIA Sono definiti interventi di manutenzione ordinaria, gli interventi

Dettagli

Guida al BONUS MOBILI Risparmia 50 %

Guida al BONUS MOBILI Risparmia 50 % Guida al Risparmia il 50 % BONUS MOBILI 2017 TOMASSINIARREDAMENTI SOMMARIO Guida al bonus mobili ed elettrodomestici TOMASSINI ARREDAMENTI.IT 1. LA DETRAZIONE 2. REQUISITI PER OTTENERLO 3. COSA SI PUÒ

Dettagli

Dati generali. Villino. n/r. edificio residenziale bifamiliare. privata. utilizzato parzialmente utilizzato non utilizzato. Riferimenti archivistici

Dati generali. Villino. n/r. edificio residenziale bifamiliare. privata. utilizzato parzialmente utilizzato non utilizzato. Riferimenti archivistici Dati generali Denominazione Villino Localizzazione via Gorizia 5 Datazione fra il 1913 ed il 1928 Autore Oggetto Proprietà edificio residenziale bifamiliare privata Proprietari Grado di Utilizzo utilizzato

Dettagli

Comune di Parma DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD DEL 30/06/2015

Comune di Parma DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD DEL 30/06/2015 Comune di Parma DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD-2015-1417 DEL 30/06/2015 Inserita nel fascicolo: 2015.VI/3.8 Centro di Responsabilità: 51 5 0 0 - SETTORE PIANIFICAZIONE E SVILUPPO TERRI - SERVIZIO EDILIZIA

Dettagli

SCHEMA DEGLI INTERVENTI PREVISTI DALLA L.R. 19/2009

SCHEMA DEGLI INTERVENTI PREVISTI DALLA L.R. 19/2009 SCHEMA DEGLI INTERVENTI PREVISTI DALLA L.R. 19/2009 DEFINIZIONE INTERVENTO EDIZIO NORME CATEGORIA TITOLO Interventi di manutenzione ordinaria quali opere di riparazione, rinnovamento e sostituzione finiture,

Dettagli

Prontuario dei Lavori Edili

Prontuario dei Lavori Edili TIPOLOGIA DESCRIZIONE STRUMENTO Abbaino Accorpamento di locali o altre unità immobiliari Adeguamento Antisismico Adeguamento igienico -funzionale Alberatura Realizzazione senza aumento di volume e coerente

Dettagli

Fa parte di un complesso immobiliare. PRESENZA DI CORPI ACCESSORI NO SI se SI, n.

Fa parte di un complesso immobiliare. PRESENZA DI CORPI ACCESSORI NO SI se SI, n. UBICAZIONE COMUNE di BALLABIO LOCALITA' (frazione, borgata, ecc.) VIA n civico RIFERIMENTI CATASTALI COMUNE CENSUARIO INTESTAZIONE DITTA C.T. Foglio n. Particella n. Sup. C.E.U. Foglio n. Particella n.

Dettagli

AUTORIZZAZIONI E CONCESSIONI - PERMESSI DI COSTRUIRE I SEMESTRE 2015 ESTREMI PROVVEDIMENTO ESTREMI PRINCIPALI DOCUMENTI DEL FASCICOLO

AUTORIZZAZIONI E CONCESSIONI - PERMESSI DI COSTRUIRE I SEMESTRE 2015 ESTREMI PROVVEDIMENTO ESTREMI PRINCIPALI DOCUMENTI DEL FASCICOLO AUTORIZZAZIONI E CONCESSIONI - PERMESSI DI COSTRUIRE I SEMESTRE 2015 ESTREMI PROVVEDIMENTO 2015/1 del 02/01/2015 2015/2 del 08/01/2015 CONTENUTO OGGETTO EVENTUALE SPESA RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA E DELOCALIZZAZIONE

Dettagli

Dati generali. Villa Vergani - Bonora. n/r. edificio residenziale unifamiliare. privata. utilizzato parzialmente utilizzato non utilizzato

Dati generali. Villa Vergani - Bonora. n/r. edificio residenziale unifamiliare. privata. utilizzato parzialmente utilizzato non utilizzato Dati generali Denominazione Villa Vergani - Bonora Localizzazione via Pordenone 60-64, angolo via S. Vito Datazione fra il 1913 ed il 1928 Autore Oggetto edificio residenziale unifamiliare Proprietà privata

Dettagli

LE NOVITÀ FISCALI PER LA CASA Pontedera 29 giugno Geom. Alessandro Malvaldi Confedilizia Pisa

LE NOVITÀ FISCALI PER LA CASA Pontedera 29 giugno Geom. Alessandro Malvaldi Confedilizia Pisa LE NOVITÀ FISCALI PER LA CASA Pontedera 29 giugno 2016 Confedilizia Pisa Detrazione 50% sulle ristrutturazioni e bonus mobili interventi indicati alle lett. a), b), c) e d) dell articolo 3 del Dpr 380/2001.

Dettagli

Elenco SEGNALAZIONI CERTIFICATE INIZIO ATTIVITA' (S.C.I.A.) - Anni 2012, 2013 e Data della domanda. Pratica. Oggetto della pratica

Elenco SEGNALAZIONI CERTIFICATE INIZIO ATTIVITA' (S.C.I.A.) - Anni 2012, 2013 e Data della domanda. Pratica. Oggetto della pratica Elenco SEGNALAZIONI CERTIFICATE INIZIO ATTIVITA' (S.C.I.A.) - Anni 2012, 2013 e 2014 Pratica Data della domanda Oggetto della pratica 2012/SCI/00115 03/01/12 Divisione di un capannone artigianale per il

Dettagli

TIPO DI AUTORIZZAZIONE NECESSARIA. Denuncia Inizio Attività. Se di modesta entità nessuna autorizzazione. Permesso a Costruire. Nessuna autorizzazione

TIPO DI AUTORIZZAZIONE NECESSARIA. Denuncia Inizio Attività. Se di modesta entità nessuna autorizzazione. Permesso a Costruire. Nessuna autorizzazione TIPO DI INTERVENTO MODALITÀ TIPO DI AUTORIZZAZIONE NECESSARIA PRESCRIZIONI Abbaini Costruzione di nuovi abbaini Denuncia Inizio Attività Accorpamenti di locali o di altre unità immobiliari Accorpamenti

Dettagli

Comune di Motta Visconti (MI) Scheda di rilievo urbanistico-edilizio del tessuto storico

Comune di Motta Visconti (MI) Scheda di rilievo urbanistico-edilizio del tessuto storico Località Modalità di intervento consentita Codice Via Cavour n Restauro Isolato n 6 Unità e. n 1 Corte formata per aggregazione Residenziale Edifici di pregio storico architettonico CHIESA S. ANNA Indicazioni

Dettagli

COMUNE DI SUSEGANA ELENCO AUTORIZZAZIONI PAESAGGISTICHE RILASCIATE NEL MESE DI GENNAIO 2013

COMUNE DI SUSEGANA ELENCO AUTORIZZAZIONI PAESAGGISTICHE RILASCIATE NEL MESE DI GENNAIO 2013 autorizzazioni gennaio 2014 ELENCO AUTORIZZAZIONI PAESAGGISTICHE RILASCIATE NEL MESE DI GENNAIO 2013 2013/00083/BBAA 08/01/14 INSTALLAZIONE MODULI FOTOVOLTAICI A TERRA 2013/00072/BBAA 14/01/14 RISTRUTTURAZIONE

Dettagli

CONDOMINIO MARIATERESA COURMAISON, PRE SAINT DIDIER (AO)

CONDOMINIO MARIATERESA COURMAISON, PRE SAINT DIDIER (AO) CONDOMINIO MARIATERESA COURMAISON, PRE SAINT DIDIER (AO) DESCRIZIONE GENERALE Il condominio MARIATERESA, costituisce il secondo intervento della Società IMMOBILIARE VECCHIO PARINI S.r.l. all interno del

Dettagli

realizzazione di pergola nel fronte ovest e di casetta in legno su scoperto privato realizzazione nuova recinzione e modifica tratto esistente

realizzazione di pergola nel fronte ovest e di casetta in legno su scoperto privato realizzazione nuova recinzione e modifica tratto esistente Elenco dei provvedimenti adottati dagli organi di indirizzo politico e dai dirigenti - pubblicazione semestrale ai sensi dell'art. 23 comma 1 del D.Lgs. 33/2013 Tipo provvedimento N. reg. gen. Data Ufficio

Dettagli

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI ACQUISTI AGEVOLATI - MODALITÀ DI PAGAMENTO - IMPORTO DETRAIBILE - DOCUMENTI DA CONSERVARE BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI GENNAIO 2017 Gli aggiornamenti più recenti: proroga dell agevolazione al 31 dicembre

Dettagli

P.R.G. del comune di BOCENAGO PIANO INSEDIAMENTI STORICI Unita Edilizia Nr.: 101

P.R.G. del comune di BOCENAGO PIANO INSEDIAMENTI STORICI Unita Edilizia Nr.: 101 P.R.G. del comune di BOCENAGO PIANO INSEDIAMENTI STORICI Unita Edilizia Nr.: 101 Comprensorio C8 - Giudicarie N. particella ed. o fond..601, 1022, 1023/1, 1024 Comune Amministrativo Bocenago Data rilievo

Dettagli

COMUNE DI BORDIGHERA (Provincia di Imperia) Settore Tecnico Servizio Edilizia privata tel.0184/

COMUNE DI BORDIGHERA (Provincia di Imperia) Settore Tecnico Servizio Edilizia privata tel.0184/ COMUNE DI BORDIGHERA (Provincia di Imperia) Settore Tecnico Servizio Edilizia privata tel.0184/261680 e-mail ediliziaprivata@bordighera.it DATI E INFORMAZIONI SU PROVVEDIMENTI (AUTORIZZAZIONI/CONCESSIONI)

Dettagli

ELENCO AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICHE RILASCIATE (ART. 146, COMMA 6, D. LGS. 42/2004)

ELENCO AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICHE RILASCIATE (ART. 146, COMMA 6, D. LGS. 42/2004) ELENCO AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICHE RILASCIATE (ART. 146, COMMA 6, D. LGS. 42/2004) Numero Data rilascio Oggetto 1 16/01/2012 DEMOLIZIONE E RICOSTRUZIONE DI UN FABBRICATO RURALE 2 19/01/2012 RISTRUTTURAZIONE

Dettagli

Allegato 1 (previsto dall'articolo 1, comma 1)

Allegato 1 (previsto dall'articolo 1, comma 1) Page 1 of 5 Leggi d'italia D.P.R. 9-7-2010 n. 139 Regolamento recante procedimento semplificato di autorizzazione paesaggistica per gli interventi di lieve entità, a norma dell'articolo 146, comma 9, del

Dettagli

SCHEDE DEGLI EDIFICI COMUNE DI ETROUBLES HAMEAU LA COLLÈRE

SCHEDE DEGLI EDIFICI COMUNE DI ETROUBLES HAMEAU LA COLLÈRE SCHEDE DEGLI EDIFICI COMUNE DI ETROUBLES HAMEAU LA COLLÈRE M Scheda N : COMUNE DI ETROUBLES 1 Epoca di costruzione: antecedente il 1900 Stato di conservazione: buono Stato del fabbricato: ristrutturato

Dettagli

Tabelle degli interventi in rapporto al regime del DPR 380/2001 applicabile. alberi IDEM su aree assoggettate a disposizioni particolari

Tabelle degli interventi in rapporto al regime del DPR 380/2001 applicabile. alberi IDEM su aree assoggettate a disposizioni particolari A abbaino vedi sottotetto accorpamento di locali o di altre unità vedi unità immobiliare immobiliari alberi piantumazione potatura abbattimento in zone non vincolate allargamento porte interne vedi infissi

Dettagli

COMUNICAZIONE DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA LIBERA

COMUNICAZIONE DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA LIBERA Spazio per il protocollo Al Responsabile dell Area Tecnica DEL COMUNE DI SOLEMINIS Via Chiesa n.18 09040 - Soleminis COMUNICAZIONE DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA LIBERA Ai sensi dell Art. 9, comma 1, lett.

Dettagli

EDILIZIA ED URBANISTICA NELLA REGIONE SICILIANA

EDILIZIA ED URBANISTICA NELLA REGIONE SICILIANA EDILIZIA ED URBANISTICA NELLA REGIONE SICILIANA PROPOSTA DI INTERPRETAZIONE "UNIVOCA" NELL'AMBITO DEI COMUNI DEL TERRITORIO CATANESE Allegato "2" QUADRO SINOTTICO DEGLI INTERVENTI EDILIZI Pagina 1 N ELENCO

Dettagli

Prontuario degli Interventi

Prontuario degli Interventi Comune di Ponza Veneto -------------------------------------------------------------------- ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

RELAZIONE TECNICO-ILLUSTRATIVA

RELAZIONE TECNICO-ILLUSTRATIVA STUDIO TECNICO DOTT. ING. ROBERTO PIERINI Via Della Libertà, 8 61032 FANO (PU) COMUNE DI FANO PIANO DI RECUPERO DEL PATRIMONIO EDILIZIO ESISTENTE SU DI UN'AREA SITA IN FANO - VIALE GRAMSCI N. 16 (ART.

Dettagli

costruttivi mantenendo le caratteristiche preesistenti - opere di modifica con variazione delle caratteristiche preesistenti - nuova costruzione

costruttivi mantenendo le caratteristiche preesistenti - opere di modifica con variazione delle caratteristiche preesistenti - nuova costruzione CASISTICA DEGLI INTERVENTI E RELATIVO REGIME AUTORIZZATIVO OPERA INTERVENTO REGIME ALBERATURE - piantumazione o abbattimento - potatura (*) AMPLIAMENTO EDIFICI opere di ristrutturazione e di modifica che

Dettagli

Come districarsi tra permessi e autorizzazioni

Come districarsi tra permessi e autorizzazioni Come districarsi tra permessi e autorizzazioni Quando serve CIL, CILA o SCIA (e quando non serve nulla) Negli ultimi anni le normative che regolano i permessi e le autorizzazioni per i lavori edilizi si

Dettagli

Al SETTORE ST SERVIZIO GGT del COMUNE di MELZO (PROVINCIA DI MILANO)

Al SETTORE ST SERVIZIO GGT del COMUNE di MELZO (PROVINCIA DI MILANO) Protocollo Al SETTORE ST SERVIZIO GGT del COMUNE di MELZO (PROVINCIA DI MILANO) CAL n : Comunicazione attività libera art. 6 comma1 del DPR 380/01 e art. 33 comma 1 della L.R. 12/2005 sottoscritt Sig.

Dettagli

Il sottoscritto nato a il residente in Via tel n C.F. in qualità di dell immobile ad uso sita in Cairo Montenotte, Via di proprietà del

Il sottoscritto nato a il residente in Via tel n C.F. in qualità di dell immobile ad uso sita in Cairo Montenotte, Via di proprietà del Comunicazione per Interventi di Manutenzione Ordinaria ed interventi non soggetti a permesso di costruire, né a DIA obbligatoria né a SCIA ai sensi degli artt. 6 e 21 Legge Regionale 06 giugno 2008, n.

Dettagli

OGGETTO: AGGIORNAMENTO DIRITTI DI SEGRETERIA RELATIVI ALL ATTIVITA DEL SERVIZIO U.E.A. LA GIUNTA COMUNALE

OGGETTO: AGGIORNAMENTO DIRITTI DI SEGRETERIA RELATIVI ALL ATTIVITA DEL SERVIZIO U.E.A. LA GIUNTA COMUNALE Comune di Fiorano Modenese Provincia di Modena 26/04/2012 N.46 OGGETTO: AGGIORNAMENTO DIRITTI DI SEGRETERIA RELATIVI ALL ATTIVITA DEL SERVIZIO U.E.A. LA GIUNTA COMUNALE - VISTA la Delibera di C.C. n. 41/1997

Dettagli

Scopri i dettagli sul sito Elmec4You e prenotati per partecipare all incontro informativo.

Scopri i dettagli sul sito Elmec4You e prenotati per partecipare all incontro informativo. i d o s e.. p l i. i e t r i a l r g u To rutt t s i! r E S E P S E L A C I R A SC Il 6 giugno scorso sono stati confermati i meccanismi di detrazione fiscale per determinati interventi che rientrano nella

Dettagli

La detrazione IRPEF per le spese di recupero del patrimonio edilizio relative alle aree esterne

La detrazione IRPEF per le spese di recupero del patrimonio edilizio relative alle aree esterne Ai gentili clienti Loro sedi La detrazione IRPEF per le spese di recupero del patrimonio edilizio relative alle aree esterne Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che ai sensi della lett.

Dettagli

Borgo Santa Caterina - SCHEDA

Borgo Santa Caterina - SCHEDA Borgo Santa Caterina - SCHEDA 695021028 Inventario dei Beni Culturali e Ambientali Scheda n 150116 DATI GENERALI Data rilievo: 19/06/2008 Località: Indirizzo: Indirizzo: Indirizzo: Foto aerea Borgo Santa

Dettagli

PROVVEDIMENTI SUE - SUAP PROTOCOLLO 01/07/ /07/2016 CIL - LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA DOTT. FEDERICO VESPIGNANI

PROVVEDIMENTI SUE - SUAP PROTOCOLLO 01/07/ /07/2016 CIL - LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA DOTT. FEDERICO VESPIGNANI DATA PRESENTAZIONE PROTOCOLLO DATA PROVVEDIMENTI SUE - SUAP PROTOCOLLO DESCRIZIONE LAVORI 01/07/2016 8278 04/07/2016 RICHIESTA CERTIFICATO DI CONFORMITA' EDILIZIA - FINE LAVORI 30/06/2016 PER LAVORI DI

Dettagli

OPERE SOGGETTE A CIL - COMUNICAZIONE INIZIO DEI LAVORI Art. 6 comma 2 DPR N. 380/2001

OPERE SOGGETTE A CIL - COMUNICAZIONE INIZIO DEI LAVORI Art. 6 comma 2 DPR N. 380/2001 OPERE SOGGETTE A - COMUNICAZIONE INIZIO DEI LAVORI Art. 6 comma 2 DPR N. 380/2001 Se le opere interessano immobili tutelati dal PRG devono essere osservate la prescrizioni degli art. 21.1 e 26 delle NUEA

Dettagli

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE PAESISTICA PROCEDIMENTO SEMPLIFICATO ai sensi della L.R. n. 12/2005, D.Lgs. n. 42/2004 e s.m.i., D.P.R. n.

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE PAESISTICA PROCEDIMENTO SEMPLIFICATO ai sensi della L.R. n. 12/2005, D.Lgs. n. 42/2004 e s.m.i., D.P.R. n. AL SETTORE URBANISTICA ED EDILIZIA PRIVATA DEL COMUNE DI PRADALUNGA Via San Martino 24 24020 PRADALUNGA Sportello unico per l edilizia Marca da bollo da 16,00 DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE PAESISTICA PROCEDIMENTO

Dettagli

Interventi di recupero edilizio per cui è già a regime l Iva del 10%

Interventi di recupero edilizio per cui è già a regime l Iva del 10% Speciale Iva Agevolata al PROROGA A REGIME DELL IVA AGEVOLATA AL PER LE MANUTENZIONI ORDINARIE E STRAORDINARIE L art. 7, c. 1, lett. b) e 2, della Legge 23.12.1999 n. 488 ha previsto l applicabilità dell

Dettagli

ALLEGATO 2 B TABELLE DI CALCOLO DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE CONTRIBUTO SUL COSTO DI COSTRUZIONE

ALLEGATO 2 B TABELLE DI CALCOLO DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE CONTRIBUTO SUL COSTO DI COSTRUZIONE ALLEGATO 2 B TABELLE DI CALCOLO DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE CONTRIBUTO SUL COSTO DI COSTRUZIONE Definizioni Superficie di applicazione del contributo Ai sensi dell art.46 del regolamento regionale 18

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA VALLE D'AOSTA REGION AUTONOME DE LA VALLEE D'AOSTE ETROUBLES. NORMATIVA DI ATTUAZIONE Sottozona Ae13 Chez-les-Millet

REGIONE AUTONOMA DELLA VALLE D'AOSTA REGION AUTONOME DE LA VALLEE D'AOSTE ETROUBLES. NORMATIVA DI ATTUAZIONE Sottozona Ae13 Chez-les-Millet REGIONE AUTONOMA DELLA VALLE D'AOSTA REGION AUTONOME DE LA VALLEE D'AOSTE COMUNE DI COMMUNE DE ETROUBLES NORMATIVA DI ATTUAZIONE Sottozona Ae13 Chez-les-Millet 6 SCHEDE DEI FABBRICATI: Rilievo ed intervento

Dettagli

CONTENUTO OGGETTO EVENTUALE SPESA ESTREMI PRINCIPALI DOCUMENTI DEL FASCICOLO

CONTENUTO OGGETTO EVENTUALE SPESA ESTREMI PRINCIPALI DOCUMENTI DEL FASCICOLO AUTORIZZAZIONI E CONCESSIONI SCIA II SEMESTRE 2015 ESTREMI PROVVEDIMENTO Prot.n. 2015/37461 del 01/07/2015 CONTENUTO OGGETTO EVENTUALE SPESA ESTREMI PRINCIPALI DOCUMENTI DEL FASCICOLO SENZA OPERE DA LABORATORIO

Dettagli

PRONTUARIO DEGLI INTERVENTI EDILIZI, CLASSIFICAZIONE TECNICO-GIURIDICA E TITOLI ABILITATIVI EDILIZI

PRONTUARIO DEGLI INTERVENTI EDILIZI, CLASSIFICAZIONE TECNICO-GIURIDICA E TITOLI ABILITATIVI EDILIZI PRONTUARIO DEGLI INTERVENTI EDILIZI, CLASSIFICAZIONE TECNICO-GIURIDICA E TITOLI ABILITATIVI EDILIZI Comune di Treviso Settore Sportello Unico Servizio Attività Edilizia Arch. Raffaella Buoso, Ing. Daniele

Dettagli

COMUNICAZIONE OPERE DI MANUTENZIONE ORDINARIA (ai sensi dell art. 6 lettera 2 LR 16/2008 e s.m. e i.)

COMUNICAZIONE OPERE DI MANUTENZIONE ORDINARIA (ai sensi dell art. 6 lettera 2 LR 16/2008 e s.m. e i.) COMUNE DI CALICE AL CORNOVIGLIO Provincia della Spezia DATA di PRESENTAZIONE DOMANDA PROTOCOLLO COMUNICAZIONE OPERE DI MANUTENZIONE ORDINARIA (ai sensi dell art. 6 lettera 2 LR 16/2008 e s.m. e i.) COPIA

Dettagli

CONTENUTO OGGETTO EVENTUALE SPESA ESTREMI PRINCIPALI DOCUMENTI DEL FASCICOLO

CONTENUTO OGGETTO EVENTUALE SPESA ESTREMI PRINCIPALI DOCUMENTI DEL FASCICOLO AUTORIZZAZIONI E CONCESSIONI PERMESSI DI COSTRUIRE I SEMESTRE 2014 ESTREMI PROVVEDIMENTO 2014/54 del 24/06/2014 CONTENUTO OGGETTO EVENTUALE SPESA ESTREMI PRINCIPALI DOCUMENTI DEL FASCICOLO DEMOLIZIONE,

Dettagli

COMUNE DI CHIAVARI. ~ Provincia di Genova ~ # # # #

COMUNE DI CHIAVARI. ~ Provincia di Genova ~ # # # # COMUNE DI CHIAVARI ~ Provincia di Genova ~ Prat.: 85 COND 1986/9306 Demolizione tramezza all'interno della porzione del box lato Sud CORSO ITALIA, 11 Rilascio provv.: 27/09/2013 prot. n.: 1986/18488 Prat.:

Dettagli

COMUNICAZIONE DI ATTIVITA EDILIZIA LIBERA art. 6 D.P.R. 380/2001 e successive modifiche ed integrazioni

COMUNICAZIONE DI ATTIVITA EDILIZIA LIBERA art. 6 D.P.R. 380/2001 e successive modifiche ed integrazioni COMUNICAZIONE DI ATTIVITA EDILIZIA LIBERA art. 6 D.P.R. 380/2001 e successive modifiche ed integrazioni Al fine di rendere più agevole la procedura si elencano gli interventi previsti dall art. 5 del Regolamento

Dettagli

AEL Attività edilizia libera - art. 6 comma 1 CIL CILA. PAS Procedura Abilitativa Semplificata - art. 6 D.Lgs 28/2011 SCIA

AEL Attività edilizia libera - art. 6 comma 1 CIL CILA. PAS Procedura Abilitativa Semplificata - art. 6 D.Lgs 28/2011 SCIA La disciplina dell attività edilizia può essere così riepilogata: - attività edilizia totalmente libera: si tratta degli interventi edilizi per i quali non è richiesto alcun titolo abilitativo né è prevista

Dettagli

T80/2014/ Edilizia Privata RIFACIMENTO DEL MANTO DI COPERTURA COMPLESSO RESIDENZIALE IL PICCHIO CORPI A-B-C

T80/2014/ Edilizia Privata RIFACIMENTO DEL MANTO DI COPERTURA COMPLESSO RESIDENZIALE IL PICCHIO CORPI A-B-C Elenco dei provvedimenti adottati dagli organi di indirizzo politico e dai dirigenti pubblicazione semestrale ai sensi dell'art. 23 comma 1 del D.Lgs. 33/2013 Oggetto (Tipo Provvedimento) n.reg.gen. Data

Dettagli

Allegato art.li 13 e 16 delle Norme Tecniche di Attuazione

Allegato art.li 13 e 16 delle Norme Tecniche di Attuazione Allegato art.li 13 e 16 delle Norme Tecniche di Attuazione Tale allegato intende essere lo strumento che permetta una lettura diretta ed omogenea degli interventi previsti su tutti i manufatti del Centro

Dettagli

COMUNE DI SEDRINA PRATOMANO - 1

COMUNE DI SEDRINA PRATOMANO - 1 COMUNE DI SEDRINA PRATOMANO - 1 IDENTIFICAZIONE Ubicazione: via Pratomano N civico: Descrizione elementi tipologici generali porzione di blocco a schiera, accesso attraverso area di pertinenza non recintata.

Dettagli

HAMEAU CHEZ-LES-BLANC-DESSOUS

HAMEAU CHEZ-LES-BLANC-DESSOUS SCHEDE DEGLI EDIFICI COMUNE DI ETROUBLES HAMEAU CHEZ-LES-BLANC-DESSOUS U Scheda N : COMUNE DI ETROUBLES 1 Epoca di costruzione: antecedente il 1900 Stato di conservazione: discreto Stato del fabbricato:

Dettagli

ALLEGATO A - IL REGIME DELLE AUTORIZZAZIONI -

ALLEGATO A - IL REGIME DELLE AUTORIZZAZIONI - ALLEGATO A - IL REGIME DELLE AUTORIZZAZIONI - Intervento Manutenzione ordinaria (articolo 6, comma 1, lettera a: articolo 3, comma 1, lettera a) Libero Titolo Eliminazione di barriere architettoniche che

Dettagli

LE TABELLE MILLESIMALI LEZIONE N. 1

LE TABELLE MILLESIMALI LEZIONE N. 1 LE TABELLE MILLESIMALI LEZIONE N. 1 Pagina 1 Pagina 2 1.1 RIFERIMENTI ESSENZIALI STRALCIATI DAL CODICE CIVILE Libro Terzo - Della proprietà Titolo VII - Della comunione Capo II - Del condominio negli edifici

Dettagli

A.N.AMM.I. Associazione Nazional-europea AMMinistratori d Immobili Via della Magliana Nuova, 93-00146 ROMA www.anammi.it

A.N.AMM.I. Associazione Nazional-europea AMMinistratori d Immobili Via della Magliana Nuova, 93-00146 ROMA www.anammi.it A.N.AMM.I. Associazione Nazional-europea AMMinistratori d Immobili Via della Magliana Nuova, 93-00146 ROMA www.anammi.it Programma Corso di formazione per Amministratori di Condominio ON-LINE 1 STEP Lezione

Dettagli

COMUNE DI SEDRINA DAMIANI - 1 Provincia di Bergamo

COMUNE DI SEDRINA DAMIANI - 1 Provincia di Bergamo COMUNE DI SEDRINA DAMIANI - 1 Provincia di Bergamo IDENTIFICAZIONE Ubicazione: via Sedrina Descrizione elementi tipologici generali N civico: blocco di schiera ortogonale alla viabilità antica Datazione

Dettagli

Il proprietario dell immobile può effettuare l intervento senza effettuare nessuna comunicazione al Comune

Il proprietario dell immobile può effettuare l intervento senza effettuare nessuna comunicazione al Comune Utilizzando la tabella sotto riportata è possibile verificare per ogni singolo intervento quale procedura adottare per procedere all esecuzione dei lavori. Manutenzione Ordinaria Il proprietario dell immobile

Dettagli

GLI EFFETTI DELLA NUOVA LEGGE SULLE COMPRAVENDITE. Camilla Pelizzatti

GLI EFFETTI DELLA NUOVA LEGGE SULLE COMPRAVENDITE. Camilla Pelizzatti GLI EFFETTI DELLA NUOVA LEGGE SULLE COMPRAVENDITE Camilla Pelizzatti ASPETTI CIVILISTICI 1) La proprietà 1) La libertà da pesi e vincoli 1) I limiti alla destinazione e le servitù contenute nei regolamenti

Dettagli

RISTRUTTURAZIONI E DETRAZIONI

RISTRUTTURAZIONI E DETRAZIONI RISTRUTTURAZIONI E DETRAZIONI Autore Tecnici&Professione DETRAZIONI FISCALI In base alle più recenti statistiche, sono molti gli italiani che sfruttano le detrazioni fiscali per i lavori in casa. Si parla

Dettagli

Parco Agricolo Sud Milano Autorizzazione Paesaggistica Semplificata

Parco Agricolo Sud Milano Autorizzazione Paesaggistica Semplificata Parco Agricolo Sud Milano Autorizzazione Paesaggistica Semplificata Relatore: arch. Antonio De Pandis INTERVENTI SOTTOPOSTI AL RILASCIO DI AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA SEMPLIFICATA Ai sensi dell ALLEGATO

Dettagli

Comune di Castiglione d Orcia

Comune di Castiglione d Orcia AUTORIZZAZIONI PAESAGGISTICHE BENI VINCOLATI PER D.LGS. 42/2004 ANNO 2009 N AUTORIZZAZIONE E DATA 02/02/2009 01 OGGETTO Descrizione dell intervento COSTRUZIONE ELETTRODOTTO AEREO ED INTERRATO A BT (RIF.

Dettagli

Da oltre dieci anni Leader nel settore in provincia di Grosseto.

Da oltre dieci anni Leader nel settore in provincia di Grosseto. Da oltre dieci anni Leader nel settore in provincia di. PORTARE AVANTI LA NOSTRA PASSIONE Tradizione di famiglia. Da sempre all avanguardia La Fenice Costruzioni è un impresa edile specializzata nella

Dettagli

SCHEDA DELL IMMOBILE VIA ROCCABERNARDA N.C.E.U. COMUNE DI ROMA FOGLIO 1003 PARTICELLA 535

SCHEDA DELL IMMOBILE VIA ROCCABERNARDA N.C.E.U. COMUNE DI ROMA FOGLIO 1003 PARTICELLA 535 Allegato 1 SCHEDA DELL IMMOBILE VIA ROCCABERNARDA 14-16 N.C.E.U. COMUNE DI ROMA FOGLIO 1003 PARTICELLA 535 Contenuto: - SCHEDA CENSIMENTO (C1) - RILIEVO DELLO STATO DI FATTO (V.3 - piano T.) - RILIEVO

Dettagli

Allarme (Sistema di segnalazione acustico e/o visivo di tentativi di furto, scasso, ecc.)

Allarme (Sistema di segnalazione acustico e/o visivo di tentativi di furto, scasso, ecc.) Accorpamento di unità immobiliari Adeguamento antisismico Interventi edilizi e titoli abilitativi L elenco di seguito riportato individua il titolo abilitativo necessario per l esecuzione di ciascuna delle

Dettagli

Estremi principali del fascicolo, N. Pratica. Estremi permesso, numero e data

Estremi principali del fascicolo, N. Pratica. Estremi permesso, numero e data 14/01/2015 2015/1 NUOVA COSTRUZIONE EDIFICIO DESTINATO A 9 ALLOGGI ERP - LOTTO 12 PEEP M - RINNOVO DEL PERMESSO DI COSTRUIRE N. 91 DEL 30/07/2013 DECADUTO PER MANCATO INIZIO LAVORI 15/01/2015 2015/2 RINNOVO

Dettagli

Orbassano, 13.07.2012

Orbassano, 13.07.2012 Orbassano, 13.07.2012 Richiesta di Permesso di Costruire convenzionato, per fabbricato di civile abitazione in Via Trento, Aree di PRGC 1.20.2 1.30.1 Proprietà MORABITO G. e LA MARGHERITA Srl NORME TECNICHE

Dettagli

INDICE. Presentazione... Introduzione...

INDICE. Presentazione... Introduzione... Presentazione... Introduzione... INTERVENTI EDILIZI... Interventi subordinati a permesso di costruire... Interventi subordinati a denuncia di inizio attività... Attività edilizia libera... LEGISLAZIONE

Dettagli

COMUNE DI PISTOIA Area SERVIZIO AL TERRITORIO, AMBIENTE E SVILUPPO ECONOMICO Servizio GOVERNO DEL TERRITORIO E EDILIZIA PRIVATA

COMUNE DI PISTOIA Area SERVIZIO AL TERRITORIO, AMBIENTE E SVILUPPO ECONOMICO Servizio GOVERNO DEL TERRITORIO E EDILIZIA PRIVATA COMUNE DI PISTOIA Area SERVIZIO AL TERRITORIO, AMBIENTE E SVILUPPO ECONOMICO Servizio GOVERNO DEL TERRITORIO E EDILIZIA PRIVATA Allegato A SCHEMA PER L AUTODETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI CUI ALL ART.183

Dettagli

Settore Pianificazione Territoriale Servizio Qualità Edilizia. Importo DIRITTI di SEGRETERIA sugli atti edilizi dal 15 Novembre 2011

Settore Pianificazione Territoriale Servizio Qualità Edilizia. Importo DIRITTI di SEGRETERIA sugli atti edilizi dal 15 Novembre 2011 Settore Pianificazione Territoriale Servizio Qualità Edilizia Importo DIRITTI di SEGRETERIA sugli atti edilizi dal 15 Novembre 2011 ATTIVITA EDILIZIA LIBERA Non richiesto Art. 6, comma 1, D.P.R. 380/01

Dettagli

Indice N.T.A. Art. 1 GENERALITÀ. Art. 2 AMBITO INTERESSATO DAL PIANO DI RECUPERO. Art. 3 ELENCO DEGLI ELABORATI COSTITUENTI IL PIANO DI RECUPERO.

Indice N.T.A. Art. 1 GENERALITÀ. Art. 2 AMBITO INTERESSATO DAL PIANO DI RECUPERO. Art. 3 ELENCO DEGLI ELABORATI COSTITUENTI IL PIANO DI RECUPERO. Indice N.T.A Art. 1 GENERALITÀ. Art. 2 AMBITO INTERESSATO DAL PIANO DI RECUPERO. Art. 3 ELENCO DEGLI ELABORATI COSTITUENTI IL PIANO DI RECUPERO. Art.4 DISCIPLINA DELL EDIFICATO STORICO. Art. 5 DISCIPLINA

Dettagli

Tribunale Ordinario di Benevento

Tribunale Ordinario di Benevento Tribunale Ordinario di Benevento Sez. Esecuzione Immobiliari Giudice Dott. D ORSI MARIA LETIZIA Esecuzione immobiliare R.G.Es. 117/2008 Ing. Francesco Calandriello Relazione Il bene oggetto del presente

Dettagli

ELENCO DESCRITTIVO DEGLI INTERVENTI EDILIZI CON RIFERIMENTO AL TITOLO ABILITATIVO A CUI SONO ASSOGGETTATI

ELENCO DESCRITTIVO DEGLI INTERVENTI EDILIZI CON RIFERIMENTO AL TITOLO ABILITATIVO A CUI SONO ASSOGGETTATI Comune di VARAPODIO PROVINCIA DI REGGIO CAABRIA 2015 AREA TECNICA SETTORE URBANISTICA CARTA DEI SERVIZI EENCO DESCRITTIVO DEGI INTERVENTI EDIIZI CON RIFERIMENTO A TITOO ABIITATIVO A CUI SONO ASSOGGETTATI

Dettagli

Estremi relativi ai principali documenti contenuti nel fascicolo relativo al procedimento. Eventuale spesa prevista

Estremi relativi ai principali documenti contenuti nel fascicolo relativo al procedimento. Eventuale spesa prevista Elenco dei provvedimenti adottati dagli organi di indirizzo politico e dai dirigenti pubblicazione semestrale ai sensi dell'art. 23 comma 1 del D.Lgs. 33/2013 Oggetto (Tipo Provvedimento) n.reg.gen. Data

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI BOLOGNA GIUDICE DELL ESECUZIONE DR. MAURIZIO ATZORI * * * PROCEDIMENTO DI ESECUZIONE IMMOBILIARE * * *

TRIBUNALE CIVILE DI BOLOGNA GIUDICE DELL ESECUZIONE DR. MAURIZIO ATZORI * * * PROCEDIMENTO DI ESECUZIONE IMMOBILIARE * * * TRIBUNALE CIVILE DI BOLOGNA GIUDICE DELL ESECUZIONE DR. MAURIZIO ATZORI * * * PROCEDIMENTO DI ESECUZIONE IMMOBILIARE N. 616/14 R.G. ESEC. * * * CONSISTENZA E UBICAZIONE IMMOBILI LOTTO 3 Piena proprietà

Dettagli

QUORUM PER LA COSTITUZIONE DELL'ASSEMBLEA: QUORUM PER LE DELIBERAZIONI DELL'ASSEMBLEA: PARTI COMUNI

QUORUM PER LA COSTITUZIONE DELL'ASSEMBLEA: QUORUM PER LE DELIBERAZIONI DELL'ASSEMBLEA: PARTI COMUNI ASSOCIAZIONE LIBERI AMMINISTRATORI CONDOMINIALI QUORUM PER LA COSTITUZIONE DELL'ASSEMBLEA: Prima convocazione: 1/2 +1 dei partecipanti al condominio e 2/3 del valore dell'intero edificio Seconda convocazione:

Dettagli

Legge provinciale per il governo del territorio 2015 novellata. Regolamento urbanistico- edilizio provinciale II PARTE

Legge provinciale per il governo del territorio 2015 novellata. Regolamento urbanistico- edilizio provinciale II PARTE Legge provinciale per il governo del territorio 2015 novellata Regolamento urbanistico- edilizio provinciale II PARTE dott.ssa Lucia Frenguelli dott. Corrado Braito Trento, 27 giugno 2017 4 luglio 2017

Dettagli