INDICE DEGLI ARGOMENTI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INDICE DEGLI ARGOMENTI"

Transcript

1

2 INDICE DEGLI ARGOMENTI Importanti istruzioni di sicurezza Uso corretto 3 Assemblaggio 4 KRANKcycle: specificazioni, strumenti e assemblaggio Specificazioni modello 4 Strumenti per l assemblaggio 5 Assemblaggio 5 Conoscere la KRANKcycle Illustrazione del prodotto 8 Utilizzare la KRANKcycle Regolazione 9 Uso corretto 11 Spostamento 12 Numero di serie Collocazione numero di serie 13 Manutenzione Preventiva Manutenzione giornaliera 13 Manutenzione settimanale 13 Manutenzione mensile 14 Manutenzione semestrale 15 Istruzioni in caso di problemi 2

3 IMPORTANTI ISTRUZIONI DI SICUREZZA E compito fondamentale dei rivenditori Matrix fornire le adeguate informazioni al cliente che sarà poi il vero e proprio supervisore del corretto uso dell attrezzatura. Si raccomanda all utente di leggere queste istruzioni prima di iniziare ad usare l attrezzatura. USO CORRETTO Non usare l attrezzatura Matrix per scopi e in modi diversi da quelli per cui è stata progettata. E necessario che tutta l attrezzatura Matrix Fitness System sia usata in modo corretto per evitare danni. Mantenere la KRANKcycle in spazi coperti, lontano dalla polvere e dallo sporco. Non posizionare il prodotto in un garage o vicino all acqua. Posizionare la KRANKcycle su di una superficie piana. Per consentire all utente di salire e scendere dalla macchina facilmente e di utilizzarla in modo corretto, assicurarsi che tra la KRANKcycle e le altre attrezzature circostanti ci sia una distanza di almeno 0,5 m. I minorenni dovrebbero usare la KRANKcycle solo dopo avere avuto il consenso di un genitore e sotto la guida di un istruttore competente. La KRANKcycle non dovrebbe essere usata da persone con peso corporeo superiore a 154 Kg. Indossare sempre un abbigliamento sportivo adeguato (cioè non troppo largo) e scarpe con lacci stretti per evitare problemi. I dispositivi di regolazione della rotazione e dell altezza dovrebbero essere completamente bloccati in posizione prima che l utente usi la macchina. Verificare la sicurezza della sella La KRANKcycle ha un manubrio indipendente che smette di muoversi quando l utente si ferma. Al contrario, il volano continuerà a muoversi. Regolare sempre la resistenza del volano cosi che i movimenti della parte superiore del corpo siano controllati. Mantenere un grip leggero ed i gomiti in una posizione neutrale. Se durante l allenamento si avvertono vertigini o dolore, interrompere immediatamente l attività, defaticare e consultare un medico. Se risulta necessario sostituire parti del prodotto, utilizzare solo componenti fornite dalla Matrix. L attrezzatura è predisposta per un uso esclusivamente individuale. Mantenersi distanti dalle parti in movimento e posizionare entrambe le mani sul manubrio durante l allenamento. 3

4 ASSEMBLAGGIO La KRANKcycle è stata ideata per un uso commerciale. SPECIFICAZIONI PRODOTTO Poggia-piedi 1.44m L x 0.68m W x 1.06 m H Peso della macchina 64.6 Kg Altezza sella 0.62 m Altezza massima del braccio 1.36 m Peso massimo dell utente 154 Kg KRANKcycle è progettata per utenti di altezza compresa tra 1.50 m e 2.05 m 4

5 Strumenti per l assemblaggio Strumento Figura Dimensioni Quantità Colore della busta Rondella piatta M10 4 Nero Bullone M10 x 25 4 Nero mm Bullone M4 x 8 mm 10 Rosso Bullone M5 x 20 mm Chiave a brucola 8 mm 2 Chiave a brucola 4 mm Cacciavite Chiave inglese 15 mm ATTENZIONE! Prima di assemblare il prodotto, verificare che nella scatola siano presenti tutti i componenti della KRANKcycle. 5

6 Posizionare il telaio di guida (drive frame) sul guida con quello di base telaio di base (base frame) cosi che i fori dei brucola da 8 mm, rondella bulloni risultino allineati. IMPORTANTE: considerate le dimensioni ed il peso del prodotto, si consiglia fortemente di ricorrere a due persone per sollevare e posizionare il telaio di guida su quello di base. Assemblare il telaio di usando una chiave a piatta e bullone. Posizionare la copertura frontale del piatto di base al telaio di base minore ed il piatto di base principale sul telaio di metallo. Assicurare il piatto di base usando vite e cacciavite. 6

7 Assemblare la maniglia sinistra al braccio bracci stringendo con sinistro e la maniglia destra al braccio destro. Da notare che la maniglia sinistra ha una filettatura con orientamento a sinistra. Assicurare le maniglie ai una chiave 15 mm. Assemblare il porta-bottiglia al telaio verticale centrale con chiave a brucola e bulloni 7

8 Assemblare il sedile al telaio verticale posizionando i ganci della sella sul perno sporgente ASSEMBLAGGIO COMPLETATO Conoscere la KRANKcycle: illustrazione del prodotto 8

9 Utilizzare la KRANKcycle Regolazione 9

10 La KRANKcycle è stata progettata esplicitamente per l allenamento della parte superiore del corpo e cardiovascolare. Per massimizzare l efficacia dell esercizio, l attrezzo dovrebbe essere regolato in base a ciascun utente ed alla posizione dell esercizio. Regolazione dell altezza Mentre si è seduti sulla KRANKcycle, impugnare l asse superiore dell attrezzo, premere la leva di regolazione dell altezza verso l esterno, sollevando o abbassando l asse fino a quando si allinea con il centro del petto. Rilasciare la leva per bloccare la posizione. La maniglia non dovrebbe toccare la coscia quando ruotata. ATTENZIONE! Assicurarsi che il meccanismo di regolazione dell altezza sia bloccato in posizione prima di cominciare l attività. Per eseguire l esercizio in piedi, rimuovere la sella. Stare in piedi con la schiena dritta ed i piedi a larghezza delle spalle. Posizionarsi in modo che i gomiti siano leggermente piegati quando il braccio dell attrezza si trova nel punto più lontano dal corpo. Regolare l altezza dell asse se necessario. 10

11 Con la schiena dritta posizionarsi sulla sella in modo che i gomiti siano leggermente piegati quando il braccio dell attrezzo si trova nel punto più lontano dal corpo. ATTENZIONE! Quando si riposiziona la sella, assicurarsi che i ganci siano ben ancorati al perno sporgente 11

12 Uso corretto ATTENZIONE! Non utilizzare l attrezzo in due persone, la KRANKcycle è stata progettata per un uso individuale. Tenersi lontani dalle parti in movimento e posizionare entrambe le mani sulle maniglie durante l allenamento. Il ritmo consigliato durante l attività è di al minuto e l utente non dovrebbe mai utilizzare la macchina senza l applicazione della resistenza. Regolazione della resistenza I livelli di difficoltà, ovvero i livelli di resistenza, possono essere regolato utilizzando una manopola. Per incrementare la resistenza, girare la manopola verso il segno + ; per ridurre la resistenza, girare la manopola verso il segno. IMPORTANTE! Per bloccare la ruota durante l attività, girare la manopola della resistenza verso il segno + fino a quando la ruota non si ferma. 12

13 ATTENZIONE! La ruota continuerà a girare anche dopo avere interrotto l attività. Eseguire l allenamento sempre in modo controllato e regolare il ritmo e la resistenza secondo le proprie capacità e possibilità. Cambiare il verso di rotazione dell esercizio Per modificare il verso dell esercizio, mettere le maniglie in posizione alta, rilasciare la leva di rotazione, ruotarla di 180, bloccarla di nuovo in posizione (verso la parola lock ) e riposizionare il perno dei bracci delle maniglie verso l utente. ATTENZIONE! Assicurarsi che la leva di regolazione della rotazione sia bloccata prima di cominciare l esercizio. 13

14 Spostamento Piegare le ginocchia e sollevare la base posteriore della KRANKcycle utilizzando le impugnature integrate poste su ciascun lato della base. Spostare delicatamente la macchina nel sito desiderato ed adagiarla al suolo. Non tentare di posizionare la macchina su superfici irregolari ed assicurarsi che tra la KRANKcycle e l attrezzatura vicina ci sia una certa distanza di sicurezza. Se dopo il posizionamento a terra l attrezzo traballa, eliminare il movimento girando i piedi di livellamento posti sotto lo stabilizzatore frontale (non svitare i piedi di livellamento per più di 1-2 cm). Collocazione numero di serie Manutenzione Preventiva Per garantire alla KRANKcycle una funzionalità ottimale ed una maggiore resistenza nel tempo, deve essere eseguita una regolare manutenzione. Una inadeguata manutenzione annulla i termini della garanzia. Leggere e seguire le seguenti istruzioni relative ad una corretta manutenzione: 14

15 MANUTENZIONE QUOTIDIANA 1) Assicurarsi che la macchina sia posta su di una superficie piana e che sia assente qualunque tipo di movimento di disequilibrio (se necessario ricorrere ai piedi di livellamento). 2) Dopo ciascun utilizzo l attrezzo deve essere disinfettato e pulito per mantenere un ambiente igienico adeguato, privo di polvere o sporco. Utilizzando un panno con acqua e sapone, o altri agenti non a base di ammoniaca, pulire i bracci delle maniglie, le manopole ed i livelli di regolazione, le coperture di plastica, la base e la sella. Non versare liquidi direttamente sulla macchina. MANUTENZIONE SETTIMANALE 1) Eseguire la pulizia della macchina come spiegato sopra. 2) Verificare la regolare funzionalità dell attrezzo e consultare la guida in presenza di eventuali problemi. MANUTENZIONE MENSILE Per garantire una ottimale funzionalità della macchina ed una maggiore resistenza nel tempo, seguire le seguenti indicazioni: 1) Rimuovere la copertura di plastica interne posta in basso rimuovendo 6 bulloni con una chiave a brucola da 3mm. 2) Controllare il cuscinetto del freno girando al massimo la manopola della resistenza verso il segno il più lontano possibile (effetto di frenata minima). Tra il cuscinetto del freno e la ruota dovrebbe esserci lo spessore di una carta di credito. Il cuscinetto del freno e la ruota dovrebbero rimanere allentati attorno al perno. 3) Controllare sul cuscinetto del freno eventuali segni di usura e la presenza di lubrificazione. Se il cuscinetto del freno richiede 15

16 lubrificazione, regolare la manopola della resistenza in modo che il cuscinetto del freno tocchi leggermente la ruota. Poi girare lentamente la ruota con una mano mentre si applica del lubrificante sulla ruota appena dietro il cuscinetto del freno sul lato dell entrata. Pulire il lubrificante in eccesso. 4) Sostituire il cuscinetto del freno se necessario. 5) Sostituire la copertura in plastica interna posta in basso. 6) Controllare (e stringere se necessario) i bulloni sui bracci, le manopole di regolazione ed i livellamenti, sella, porta-bottiglia e coperture in plastica. MANUTENZIONE SEMESTRALE Per garantire una ottimale funzionalità della macchina ed una maggiore resistenza nel tempo, seguire le seguenti indicazioni: 1) Rimuovere il braccio destro rimuovendo 5 bulloni con chiave a brucola da 4 mm. Rimuovere la copertura in plastica esterna posta in alto rimuovendo 5 bulloni con una chiave a brucola da 3 mm. Infine, rimuovere entrambe le coperture in plastica poste in basso rimuovendo 9 bulloni con chiave a brucola da 3 mm e 5 mm. 16

17 2) Pulire tutte le componenti interne della macchina e controllare eventuali segni di usura o danni. 3) Lubrificare entrambe le catene, alta e bassa. Pulire il lubrificante in eccesso. 4) Sostituire le catene se necessario. 5) Sostituire tutte le componenti in plastica ed il braccio destro se necessario. ISTRUZIONI IN CASO DI PROBLEMI Se durante la prova settimanale di funzionalità si riscontra qualunque tipo di problema, seguire le seguenti indicazioni: BRACCI NON SINCRONIZZATI Girare la manopola della resistenza verso il segno + fino a che i bracci non cadono all indietro nella posizione di riposo più bassa. Sollevare i 17

18 bracci cosi che le maniglie siano quasi a livello. Allentare 5 bulloni (non rimuoverli) sul braccio destro con chiave a brucola da 4 mm. Regolare la posizione delle viti dentro i fori fino al punto in cui entrambe le maniglie risultano a livello e poi stringere. Assicurarsi che le viti siano ben strette per evitare che le maniglie perdano di nuovo la sincronizzazione. GUIDA DEL BRACCIO SUPERIORE MOSTRA UN GIOCO LATERALE ECCESSIVO Controllare che la leva di rotazione (A) sia completamente ingranata. Se sì, seguire i passaggi successivi. 18

19 Rimuovere la copertura e la leva di rotazione rimuovendo 2 bulloni con chiave a brucola da 4 mm. Allentare (non rimuovere) la vite posta in alto (B) sul telaio verticale con chiave a brucola da 3 mm. Sostituire la leva di rotazione e rilasciare il meccanismo eccentrico di rotazione (C). Ruotare il piatto eccentrico in senso antiorario per 1/8 di giro ed ingranare il meccanismo eccentrico di rotazione. Ripetere l operazione fino a quando la maniglia non si regge rigidamente senza gioco. La leva di rotazione dovrebbe richiedere una certa forza per ingranare completamente. Se la leva di rotazione è troppo difficile da ingranare, percorrere all indietro i passaggi effettuati. 19

20 Per terminare la regolazione, stringere la vite in alto e riposizionare la leva di rotazione e la copertura. LEVA DI ROTAZIONE SALTA IN ALTO DURANTE IL FUNZIONAMENTO DELLA MACCHINA Se la leva di rotazione si allenta o salta fuori durante il funzionamento della macchina, eseguire le indicazioni di manutenzione espresse in caso di guida del braccio superiore con eccessivo gioco laterale. GIOCO ECCESSIVO NELLA ROTAZIONE DELLA LEVA DI REGOLAZIONE DELL ALTEZZA E normale per la leva avere un po di gioco prima che la guida del braccio superiore sia disingranato ma se la leva ha un gioco eccessivo (E) o la leva è tirata alla sua massima estensione e si verifica un rumore a click quando la guida del braccio superiore è ruotato, seguire i passaggi successivi. Rimuovere il braccio destro rimuovendo 5 bulloni con chiave a brucola da 4 mm e rimuovere la copertura di plastica esterna posta a livello superiore rimuovendo 5 bulloni con chiave a brucola da 3 mm. 20

21 Controllare il cavo e la guaina del cavo (A) per individuare eventuali segni di usura (sostituire se necessario). Se la leva mostra ancora un gioco eccessivo, stringere in senso orario la vite di regolazione (B) fino a quando il gioco scompare. Fare attenzione a non stringere troppo la vite di regolazione perché il meccanismo di rotazione potrebbe non ingranare completamente e provocare danni. Riposizionare la copertura di plastica esterna ed il braccio destro. LA RESISTENZA DELLA RUOTA E MOLTO DURA ANCHE QUANDO RIDOTTA AL MINIMO O LA MANOPOLA DELLA RESISTENZA RICHIEDE TROPPI GIRI PRIMA DI DIVENTARE PIU DURA. Per regolare il cuscinetto del freno, prima rimuovere la copertura in plastica interna posto in basso rimuovendo 6 bulloni con chiave a brucola da 3 mm. 21

22 Allentare (non rimuovere) la vite del cavo del freno (C) e girare al massimo la manopola della resistenza verso il segno (effetto di frenata minima). Poi ruotare di un giro completo la manopola della resistenza verso il segno +. Assicurarsi che il cuscinetto del freno sia spinto contro la ruota ed assicurare il cavo del freno sotto la vite del cavo del freno (C). Girare al massimo la manopola della resistenza verso il segno, tra il cuscinetto del freno e la ruota dovrebbe esserci lo spessore di una carta di credito. Riposizionare la copertura di plastica interna. GUIDA DELLA CATENA SUPERIORE EMETTE UN PRONUNCIATO RUMORE A CLICK 22

23 E normale per la guida delle catene allungarsi con l uso. La KRANKcycle è provvista di dispositivi di tensione automatici delle catene, ma la catena potrebbe avere bisogno di essere sostituita se troppo allungata. Seguire i seguenti passaggi per controllare l eccessiva usura o allungamento della catena. Rimuovere il braccio destro della macchina rimuovendo 5 bulloni con chiave a brucola da 4 mm e rimuovere la copertura di plastica esterna superiore rimuovendo 5 bulloni con chiave a brucola da 3 mm. Se la catena tocca la copertura di plastica interna andrebbe sostituita. Riposizionare la copertura di plastica esterna superiore ed il braccio destro. GUIDA DELLA CATENA INFERIORE EMETTE UN PRONUNCIATO RUMORE A CLICK E normale per la guida delle catene allungarsi con l uso. La KRANKcycle è provvista di dispositivi di tensione automatici delle catene, ma la catena potrebbe avere bisogno di essere sostituita se troppo allungata. Seguire i seguenti passaggi per controllare l eccessiva usura o allungamento della catena. Rimuovere entrambe le coperture di plastica inferiori rimuovendo 9 bulloni con chiave a brucola da 3 mm e 5 mm. 23

24 Se la catena tocca la copertura di plastica interna o se mostra troppo gioco andrebbe sostituita. Riposizionare entrambe le coperture in plastica inferiori. MACCHINA DIFFICILE DA SPINGERE Le ruote frontali potrebbero avere bisogno di essere lubrificate. Rimuovere entrambe le ruote svitando il dado ed il bullone. Lubrificare la parte esterna dell asse di acciaio (A). Riposizionare entrambe le ruote usando una chiave da 10 mm. MANOPOLA DELLA RESISTENZA NON RUOTA ADEGUATAMENTE Il meccanismo del cavo della resistenza potrebbe avere bisogno di essere lubrificato. Rimuovere la manopola della resistenza rimuovendo un bullone con chiave a brucola da 4 mm. Lubrificare il meccanismo del cavo (B) attraverso l apertura sulla copertura di plastica. Riposizionare la manopola della resistenza. 24

25 25

26 26

27 27

MANUALE USO E MANUTENZIONE

MANUALE USO E MANUTENZIONE MANUALE USO E MANUTENZIONE Argano manuale con cavo Art. 0070/C ISTRUZIONI ORIGINALI PREMESSA Leggere il presente manuale prima di qualsiasi operazione ISTRUZIONI ORIGINALI Prima di iniziare qualsiasi azione

Dettagli

Unità didattica 2: Mobilitazioni e Spostamenti

Unità didattica 2: Mobilitazioni e Spostamenti Unità didattica 2: Mobilitazioni e Spostamenti In questa unità didattica si impara come si può aiutare una persona a muoversi, quando questa persona non può farlo in modo autonomo. Quindi, è necessario

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI

MANUALE DI ISTRUZIONI Passeggino 2 in 1 Royal Voyager MANUALE DI ISTRUZIONI Importante: Conservare queste istruzioni per future consultazioni ATTENZIONE: Non trasportare più bambini, borse, beni od accessori sul passeggino

Dettagli

BIKE B1 INFORMAZIONI PER LA SICUREZZA

BIKE B1 INFORMAZIONI PER LA SICUREZZA BIKE B1 ATTENZIONE: PRIMA DI INIZIARE UN PROGRAMMA DI ALLENAMENTO, CONSULTATE IL VOSTRO MEDICO DI FIDUCIA. E IMPORTANTE SOPRATTUTTO PER PERSONE CHE HANNO SUPERATO I 35 ANNI O PERSONE CON PROBLEMI DI SALUTE

Dettagli

DISTRIBUTORE ESCLUSIVO PER L ITALIA MACCHINE SOFFIA CAVO MINIFOK

DISTRIBUTORE ESCLUSIVO PER L ITALIA MACCHINE SOFFIA CAVO MINIFOK FAR s.r.l. Elettronica - Elettrotecnica - Telecomunicazioni - Test Via Firenze n.2-8042 NAPOLI Tel 08-554405 - Fax 08-5543768 E mail: faritaly@tin.it web : www.farsrlitaly.com DISTRIBUTORE ESCLUSIVO PER

Dettagli

Esercizi per collo, spalle e braccia.

Esercizi per collo, spalle e braccia. DA FARE IN CASA - Esercizi pratici per mantenersi in forma. Esercizi per collo, spalle e braccia. 1 - Muscoli spalle e braccia Sdraiati sulla schiena, sollevare un leggero peso sulla testa e flettendo

Dettagli

ComfortControl 01 BLOCCO DELL INCLINAZIONE 02 TENSIONE DELL INCLINAZIONE 05 ALTEZZA DELLA SCHIENA 06 ANGOLO DELLO SCHIENALE 03 PROFONDITÀ DEL SEDILE

ComfortControl 01 BLOCCO DELL INCLINAZIONE 02 TENSIONE DELL INCLINAZIONE 05 ALTEZZA DELLA SCHIENA 06 ANGOLO DELLO SCHIENALE 03 PROFONDITÀ DEL SEDILE Passo 1: Sbloccate la vostra sedia. 01 BLOCCO DELL INCLINAZIONE Passo 2: Adattate la sedia al vostro corpo. 02 TENSIONE DELL INCLINAZIONE 03 PROFONDITÀ DEL SEDILE 04 ALTEZZA DEL SEDILE Passo 3: Adattate

Dettagli

LAYLA MANUALE D ISTRUZIONI. MASSIMO PESO UTILIZZATORE: 110 kg

LAYLA MANUALE D ISTRUZIONI. MASSIMO PESO UTILIZZATORE: 110 kg LAYLA MANUALE D ISTRUZIONI MASSIMO PESO UTILIZZATORE: 110 kg IMPORTANTE! Leggere tutte le istruzioni prima di procedure con il montaggio dell attrezzo. Conservare il manuale. IMPORTANTI ISTRUZIONI DI SICUREZZA

Dettagli

15 MINUTI AL GIORNO PER EVITARE IL MAL DI SCHIENA

15 MINUTI AL GIORNO PER EVITARE IL MAL DI SCHIENA International Pbi S.p.A. Milano Copyright Pbi SETTEMBRE 1996 15 MINUTI AL GIORNO PER EVITARE IL MAL DI SCHIENA Introduzione I muscoli e le articolazioni che danno sostegno alla nostra schiena spesso mancano

Dettagli

Congratulazioni per la scelta del vostro stepper Horizon fitness. Avete compiuto un passo molto

Congratulazioni per la scelta del vostro stepper Horizon fitness. Avete compiuto un passo molto Congratulazioni per la scelta del vostro stepper Horizon fitness. Avete compiuto un passo molto importante per sviluppare un programma fitness. Il vostro stepper è uno strumento molto efficace per ottenere

Dettagli

SOLLEVATORE IDRAULICO

SOLLEVATORE IDRAULICO SOLLEVATORE IDRAULICO MANUALE UTENTE www.motogalaxy.it Pagina 1 www.motogalaxy.it Pagina 1 ISTRUZIONI Lista componenti LISTA COMPONENTI Assemblaggio Inserire i piedi nel sollevatore a assicurarli con un

Dettagli

La semplice serie di esercizi di seguito suggerita costituisce

La semplice serie di esercizi di seguito suggerita costituisce 4. Esercizi raccomandati La semplice serie di esercizi di seguito suggerita costituisce una indicazione ed un invito ad adottare un vero e proprio stile di vita sano, per tutelare l integrità e conservare

Dettagli

SEDIE COMODE ManualE DI IStruzIOnI Moretti S.p.A.

SEDIE COMODE ManualE DI IStruzIOnI Moretti S.p.A. Pantone 72C Pantone 431C MA SEDIE COMODE 01-A Moretti S.p.A. Via Bruxelles 3 - Meleto 52022 Cavriglia ( Arezzo ) Tel. +93 055 96 21 11 Fax. +39 055 96 21 200 www.morettispa.com info@morettispa.com SEDIE

Dettagli

ESERCIZI FISICI Esercizio 1. Schiena e spalle Esercizio 2. Collo e vertebre cervicali

ESERCIZI FISICI Esercizio 1. Schiena e spalle Esercizio 2. Collo e vertebre cervicali ESERCIZI FISICI Sono utili da eseguire prima o dopo la pratica sul pianoforte, per sciogliere, allungare e rinforzare le parti coinvolte nell azione pianistica. Devono essere affrontati con ritmo cadenzato

Dettagli

Il braccio corto mobile è disponibile in due tipi ( tipo 5-22**-A ; tipo 5-22**- B )

Il braccio corto mobile è disponibile in due tipi ( tipo 5-22**-A ; tipo 5-22**- B ) Questa attrezzatura Meyer soddisfa interamente le norme di sicurezza CE. Il certificato di conformità è spedito con l attrezzatura. Il simbolo CE è riportato sulla targhetta del costruttore. Descrizione

Dettagli

Sedia portantina Utila - modello ALS 300

Sedia portantina Utila - modello ALS 300 Sedia portantina Utila - modello ALS 300 Utila Gerätebau GmbH & Co.KG Zobelweg 9 53842 Troisdorf - Spich Telefono 0224 / 94830 Fax 0224 / 948325 www.utila.de - info@utila.de Utila Gerätebau GmbH & Co.KG

Dettagli

2. SPECIFICHE PRINCIPALI

2. SPECIFICHE PRINCIPALI ! ATTENZIONE Leggere il presente manuale prima di qualsiasi operazione Prima di iniziare qualsiasi azione operativa è obbligatorio leggere il presente manuale di istruzioni. La garanzia del buon funzionamento

Dettagli

ALZALASTRE ECOLIFT. MANUALE PER L UTILIZZATORE Importante. Leggere integralmente prima del montaggio e dell utilizzo.

ALZALASTRE ECOLIFT. MANUALE PER L UTILIZZATORE Importante. Leggere integralmente prima del montaggio e dell utilizzo. ALZALASTRE ECOLIFT ITW Construction Products Italy Srl Sede Legale: Viale Regione Veneto, 5 35127 Padova Italy Sede commerciale: Via Lombardia, 10 Z.I. Cazzago 30030 Pianiga (VE) Italy Tel. +39 041 5135

Dettagli

- Il limite di sostituzione delle pastiglie anteriori è pari a 0,8 mm. (a) riscontrabile come in figura sotto:

- Il limite di sostituzione delle pastiglie anteriori è pari a 0,8 mm. (a) riscontrabile come in figura sotto: Sostituzione pastiglie freni ant. e post. XP500 TMAX 04->06 1 Chiave a bussola da 12 con cricchetto di manovra 1 Chiave Dinamometrica (se la si ha ) 1 Cacciavite Piano Piccolo 1 Calibro ventesimale 1 Pinza

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI

MANUALE DI ISTRUZIONI MANUALE DI ISTRUZIONI MINI CESOIA PIEGATRICE Art. 0892 ! ATTENZIONE Leggere il presente manuale prima di qualsiasi operazione Prima di iniziare qualsiasi azione operativa è obbligatorio leggere il presente

Dettagli

Tensionamento sui motori Mitsubishi/Volvo 1.8 16V benzina. Fig. 1

Tensionamento sui motori Mitsubishi/Volvo 1.8 16V benzina. Fig. 1 Tensionamento sui motori Mitsubishi/Volvo 1.8 16V benzina Riferimento GATES: Marca : Modello : Motore : Codice motore: 5514XS/K015514XS MITSUBISHI / VOLVO Carisma, Pajero IQ, Pajero Pinin, Shogun Pinin,

Dettagli

COME COMBATTERE IL MAL DI SCHIENA

COME COMBATTERE IL MAL DI SCHIENA La RACHIALGIA, nome scientifico del mal di schiena, si colloca tra le patologie più diffuse, colpendo in modo democratico persone di tutte le età, di tutte le categorie professionali e di tutte le tipologie.

Dettagli

MANUALE D USO CARROZZINA S - H035 AVVERTENZE

MANUALE D USO CARROZZINA S - H035 AVVERTENZE MANUALE D USO CARROZZINA S - H035 PROPRIETARIO LEGGERE QUESTO MANUALE PRIMA DELL UTILIZZO DISTRIBUTORE FORNIRE QUESTO MANUALE ALL UTILIZZATORE AVVERTENZE NON Utilizzare questo prodotto per un uso diverso

Dettagli

Istruzioni di montaggio per i Modelli:

Istruzioni di montaggio per i Modelli: Istruzioni di montaggio per i Modelli: 968999306/iZC Equipaggiati con: 96899934 TRD48 Gruppo di taglio a tunnel Tunnel Ram oppure 968999347 CD48 Gruppo di taglio Combi Montaggio Disimballare la macchina.

Dettagli

Riscaldamento/Rilassamento

Riscaldamento/Rilassamento Riscaldamento/Rilassamento Eseguite ciascuno dei movimenti almeno quattro volte da ogni lato in maniera lenta e controllata. Non trattenete il respiro. 1) Testa Sollevate e abbassate la testa. Fissate

Dettagli

!! ATTENZIONE!! CONSERVA QUESTO DOCUMENTO PERCHE CONTIENE IMPORTANTI INFORMAZIONI RELATIVE ALLA TUA SICUREZZA.

!! ATTENZIONE!! CONSERVA QUESTO DOCUMENTO PERCHE CONTIENE IMPORTANTI INFORMAZIONI RELATIVE ALLA TUA SICUREZZA. !! ATTENZIONE!! LEGGERE ATTENTAMENTE ED ATTENERSI SCRUPOLOSAMENTE ALLE ISTRUZIONI CONTENUTE IN QUESTO MANUALE PRIMA DI UTILIZZARE LA BICICLETTA! NON FARLO PUO PROCURARVI SERI DANNI E/O INFICIARE I VOSTRI

Dettagli

PREVENZIONE E CURA DEL MAL DI SCHIENA

PREVENZIONE E CURA DEL MAL DI SCHIENA PREVENZIONE E CURA DEL MAL DI SCHIENA Indicazioni Generali Gli esercizi Consigli utili Indicazioni generali Questo capitolo vuole essere un mezzo attraverso il quale si posso avere le giuste informazioni

Dettagli

STRETCHING PER GLI ARTI

STRETCHING PER GLI ARTI STRETCHING PER GLI ARTI INFERIORI E SUPERIORI... 1] Stretching attivo del polpaccio (gastrocnemio) In piedi rivolti verso il muro Mantenere ben dritta la gamba posteriore Mantenere il tallone a terra Mantenere

Dettagli

CAPSULITE ADESIVA ESERCIZI PER LA RIABILITAZIONE

CAPSULITE ADESIVA ESERCIZI PER LA RIABILITAZIONE CAPSULITE ADESIVA ESERCIZI PER LA RIABILITAZIONE Esercizio nr. 1) Piegate il busto in avanti in modo che sia parallelo al pavimento ed appoggiatevi con il braccio sano ad uno sgabello o ad un tavolino.

Dettagli

MOVIMENTAZIONE PAZIENTE

MOVIMENTAZIONE PAZIENTE MOVIMENTAZIONE PAZIENTE TELO PORTAFERITI SEDIA PORTANTINA Storti Chiara Francesca Istruttore PSTI Strumento fondamentale per il TRASPORTO DEI PAZIENTI. Le OPERAZIONI normalmente eseguite con la barella

Dettagli

GINNASTICA PER IL MAL DI SCHIENA

GINNASTICA PER IL MAL DI SCHIENA GINNASTICA PER IL MAL DI SCHIENA Introduzione: Per limitare i danni provocati alla colonna vertebrale durante l'attività sportiva e garantire una postura corretta nello sviluppo della stessa, è necessario

Dettagli

INDICE. Avvertenza. Precauzioni

INDICE. Avvertenza. Precauzioni MANUALE ISTRUZIONI Prima di iniziare il presente programma di esercizi o qualsiasi altro tipo di allenamento, consultare il proprio medico. Questo è particolarmente importante per le persone Avvertenza

Dettagli

SERIE TA100 Con Indicatore AE402

SERIE TA100 Con Indicatore AE402 SERIE TA100 Con Indicatore AE402 (P.N. 3106610715, Revisione E, Aprile 2011) 81320477 Grazie per aver acquistato il transpallet TA100 di Cooperativa Bilanciai. Leggere le seguenti istruzioni con attenzione

Dettagli

Esercizi per il potenziamento e la stabilizzazione della muscolatura

Esercizi per il potenziamento e la stabilizzazione della muscolatura Esercizi per il potenziamento e la stabilizzazione della muscolatura Specifico per il tiro con la pistola ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

Guida alla pulizia dell'interno del carter pignone

Guida alla pulizia dell'interno del carter pignone Guida alla pulizia dell'interno del carter pignone La guida è stata realizzata da persone non professioniste o esperte del settore, pertanto GsrItalia non è responsabile di eventuali danni derivanti dall'utilizzo

Dettagli

RIABILITAZIONE POST-CHIRURGICA DELLA SPALLA a cura di Piero Faccini, Sabrina Zanolli

RIABILITAZIONE POST-CHIRURGICA DELLA SPALLA a cura di Piero Faccini, Sabrina Zanolli RIABILITAZIONE POST-CHIRURGICA DELLA SPALLA a cura di Piero Faccini, Sabrina Zanolli 1 a Fase - Istruzioni generali Tutti gli esercizi devono essere effettuati lentamente e sotto controllo del movimento.

Dettagli

COME COMBATTERE IL MAL DI SCHIENA DIPARTIMENTO DI RIABILITAZIONE

COME COMBATTERE IL MAL DI SCHIENA DIPARTIMENTO DI RIABILITAZIONE COME COMBATTERE IL MAL DI SCHIENA DIPARTIMENTO DI RIABILITAZIONE Struttura Semplice Dipartimentale Rieducazione Funzionale Ospedale Albenga/Territorio Albenganese Responsabile Dssa. Anna Maria Amato 2

Dettagli

A s s e m b l a g g i o & ST780 ADJUSTABLE BENCH

A s s e m b l a g g i o & ST780 ADJUSTABLE BENCH A s s e m b l a g g i o & Guida dell Utente ST780 ADJUSTABLE BENCH 2 Indice dei contenuti g u i d a d i a s s e m b l a g g i o guida di assemblaggio... 4 buste hardware... 6 STEP 1: busta arancione...

Dettagli

In forma tutto l anno! Semplice programma di ginnastica sul luogo di lavoro

In forma tutto l anno! Semplice programma di ginnastica sul luogo di lavoro In forma tutto l anno! Semplice programma di ginnastica sul luogo di lavoro Introduzione Che si lavori seduti o in piedi, la mancanza di movimento legata a una postura statica prolungata può a lungo andare

Dettagli

servizio di Emidia Melideo, con la consulenza di Matteo Maniero, personal trainer

servizio di Emidia Melideo, con la consulenza di Matteo Maniero, personal trainer Più tonica e soda Hai sempre guardato con sospetto i classici pesini, pensando che non facessero per te? Dai un occhiata a queste foto e scoprirai tanti esercizi semplici in grado di scolpirti dalla testa

Dettagli

CORPO VOLONTARI PROTEZIONE CIVILE DELLA BRIANZA CORSO UTILIZZO GRUPPO ELETTROGENO LOMBARDINI 1.IM 300

CORPO VOLONTARI PROTEZIONE CIVILE DELLA BRIANZA CORSO UTILIZZO GRUPPO ELETTROGENO LOMBARDINI 1.IM 300 CORPO VOLONTARI PROTEZIONE CIVILE DELLA BRIANZA CORSO UTILIZZO GRUPPO ELETTROGENO LOMBARDINI.IM 300 INTRODUZIONE CON QUESTA PICCOLA MA ESAURIENTE GUIDA SI VUOLE METTERE A DISPOSIZIONE DELL UTENTE UNO STRUMENTO

Dettagli

prof.ri Domenico Di Molfetta, 1

prof.ri Domenico Di Molfetta, 1 La tecnica del lancio del disco prof.ri Domenico Di Molfetta, 1 prof.ri Domenico Di Molfetta, 2 prof.ri Domenico Di Molfetta, 3 prof.ri Domenico Di Molfetta, 4 prof.ri Domenico Di Molfetta, 5 prof.ri Domenico

Dettagli

SPECIFICHE dello SPORT di INTERESSE (Triathlon): N ALLENAMENTI SETTIMANALI: 5(Lunedì, martedì, mercoledì,giovedì,sabato)

SPECIFICHE dello SPORT di INTERESSE (Triathlon): N ALLENAMENTI SETTIMANALI: 5(Lunedì, martedì, mercoledì,giovedì,sabato) ATLETA: SPORT di INTERESSE: Paolo Rossi Triathlon Riccardo Monzoni Dottore in Scienze Motorie rm1989@hotmail.it 3406479850 DATI SOCIO richiedente: NOME: Paolo COGNOME: Rossi ETA : 34 PESO (Kg): 78 ALTEZZA

Dettagli

Taglierina elettrica K3952

Taglierina elettrica K3952 Taglierina elettrica K3952 INDICE ISTRUZIONI PER LA SICUREZZA... 3 INSTALLAZIONE... 4 DESCRIZIONE DEL FUNZIONAMENTO... 4 SPECIFICHE TECNICHE DELLE TAGLIERINE ELETTRICHE... 4 TRASPORTO... 5 SISTEMAZIONE

Dettagli

SICUREZZA ROTTURA MOLLA

SICUREZZA ROTTURA MOLLA SICUREZZA ROTTURA MOLLA 052010 IMPORTANTE: Le molle in tensione sono provviste di una tensione alta; fare sempre molta attenzione, soprattutto in fase di regolazione ed uso di tiranti (12025) che siano

Dettagli

STIGA PARK 121 M 8211-3011-10

STIGA PARK 121 M 8211-3011-10 STIGA PARK 121 M 8211-3011-10 D 5b. 1. Park -1993 5a. 2. Park -1993 6a. Park -1999 F G H 3. Park -1993 7. I I 4. Park -1993 8. 6b. Park 2000- J 9. 13. 10. 14. X Z Y W 11. V 15. Denna produkt, eller delar

Dettagli

PROGRAMMA BASE PER ALLENAMENTO SALA ISOTONICA

PROGRAMMA BASE PER ALLENAMENTO SALA ISOTONICA FIPCF FEDERAZIONE ITALIANA PESISTICA E CULTURA FISICA PROGRAMMA BASE PER ALLENAMENTO SALA ISOTONICA PETTORALI PANCA PIANA APERTURE PANCA 30 SPALLE LENTO AVANTI ALZATE LATERALI ALZATE 90 GAMBE SQUAT AFFONDI

Dettagli

Procedi lentamente ed evita movimenti improvvisi. Presta attenzione allo stretching

Procedi lentamente ed evita movimenti improvvisi. Presta attenzione allo stretching Consigli generali Procedi lentamente ed evita movimenti improvvisi. Presta attenzione allo stretching muscolare. Quando l hai eseguito quanto più comodamente possibile, rimani così per 5-10 secondi e poi

Dettagli

Lo Stretching per il ciclista 17 semplici esercizi

Lo Stretching per il ciclista 17 semplici esercizi 2012 Lo Stretching per il ciclista 17 semplici esercizi Una raccolta di esercizi specifici per chi pratica ciclismo a tutti i livelli dall'agonista al semplice cicloturista De Servi Giuseppe STUDIO BIOMEC

Dettagli

Le principali cause del mal di schiena: 1. Postura scorretta quando si è seduti, al lavoro, in casa o in automobile.

Le principali cause del mal di schiena: 1. Postura scorretta quando si è seduti, al lavoro, in casa o in automobile. ESERCIZI PER LA SCHIENA La maggior parte delle persone che viene nel nostro centro soffre di dolori alla schiena. Vi consigliamo di leggere attentamente questo opuscolo e di attenervi il più possibile

Dettagli

Linee Guida per una Ginnastica utile per le Mani.

Linee Guida per una Ginnastica utile per le Mani. Dottor Giuseppe Internullo Specialista in Ortopedia e Traumatologia Specialista in Chirurgia della Mano e Microchirurgia Ortopedica Università di Modena. Linee Guida per una Ginnastica utile per le Mani.

Dettagli

MANUALE DI FUNZIONAMENTO. Modello BHT 10440 Durometro Brinell Portatile

MANUALE DI FUNZIONAMENTO. Modello BHT 10440 Durometro Brinell Portatile MANUALE DI FUNZIONAMENTO Modello BHT 10440 Durometro Brinell Portatile 1. Introduzione Questo è un durometro portatile di tipo Brinell. È progettato in accordo con il metodo dinamico di prova di durezza.

Dettagli

Unità Operativa di Medicina Riabilitativa DIPARTIMENTO DI NEUROSCIENZE/RIABILITAZIONE - San Giorgio - Direttore: Prof.

Unità Operativa di Medicina Riabilitativa DIPARTIMENTO DI NEUROSCIENZE/RIABILITAZIONE - San Giorgio - Direttore: Prof. Unità Operativa di Medicina Riabilitativa DIPARTIMENTO DI NEUROSCIENZE/RIABILITAZIONE - San Giorgio - Direttore: Prof. Nino Basaglia MODULO DIPARTIMENTALE ATTIVITÀ AMBULATORIALE Responsabile: Dott. Efisio

Dettagli

PRODUZIONE GRANDE SERIE

PRODUZIONE GRANDE SERIE TAVOLE ELEVATRICI IDRAULICHE SU RUOTE Sollevare, abbassare, trasportare. Sicure e di facile manovrabilità Struttura robusta in profilati acciaio Impugnatura di spinta cromata Sollevamento a pedale con

Dettagli

MESOCICLO ARBITRI PERIODO AGONISTICO

MESOCICLO ARBITRI PERIODO AGONISTICO MESOCICLO ARBITRI PERIODO AGONISTICO (Modulo) 10' Corsa (Borg 2-3) Inserendo anche corsa laterale 5' Stretching Dinamico 5' Andature (Skip, Corsa, Calciata, Scivolamenti laterali ecc. 3x10m) 3x Allungo

Dettagli

I tiri principali nel badminton

I tiri principali nel badminton I tiri principali nel badminton 4 2 3 5 6 1 Drop a rete 2 Pallonetto (lob) 3 Drive 4 Clear 5 Drop 6 Smash (schiacciata) 1 Traiettoria Definizione Impugnatura 1 Drop a rete Rovescio Sequenza fotografica

Dettagli

Contro la parete. Principianti (2 punti per ogni ripetizione) Avanzati (3 punti per ogni ripetizione) Esperti (4 punti per ogni ripetizione)

Contro la parete. Principianti (2 punti per ogni ripetizione) Avanzati (3 punti per ogni ripetizione) Esperti (4 punti per ogni ripetizione) Contro la parete Lanciare la palla a due mani contro una parete e riprenderla. Palleggiare la palla contro la parete senza interruzione. Far rimbalzare due palloni contemporaneamente contro la parete usando

Dettagli

G-Prop 77 Elica a Pale Auto-Orientabili Istruzioni

G-Prop 77 Elica a Pale Auto-Orientabili Istruzioni G-Prop 77 Elica a Pale Auto-Orientabili Istruzioni Indice Contenuto della fornitura... 1 Montaggio su asse elica... 2 Montaggio su Saildrive... 3 Note di funzionamento... 4 Manutenzione... 4 Dati Tecnici...

Dettagli

Istruzioni per il montaggio del Server SGI 1450. Documento numero 007-4242-001ITA

Istruzioni per il montaggio del Server SGI 1450. Documento numero 007-4242-001ITA Istruzioni per il montaggio del Server SGI 1450 Documento numero 007-4242-001ITA Progetto grafico della copertina di Sarah Bolles, Sarah Bolles Design e Dany Galgani, SGI Technical Publications. 2000,

Dettagli

Packard Bell Easy Repair

Packard Bell Easy Repair Packard Bell Easy Repair Serie EasyNote MZ Istruzioni di riparazione del disco rigido 7429170006 7429170006 Versione documento: 1.0 - Maggio 2007 www.packardbell.com Istruzioni importanti di verifica della

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO MANUALE DI INSTALLAZIONE MANUTENZIONE ED USO. INDICE: AVVERTENZE GENERALI PER LA SICUREZZA...PAG. 2 INSTALLAZIONE GUIDE VERTICALI...PAG. 2 INSTALLAZIONE GRUPPO MOLLE...PAG. 2 INSTALLAZIONE CON VELETTA

Dettagli

4 Fnzione. Indice. Manuale di assistenza - Speed Triple 4.1

4 Fnzione. Indice. Manuale di assistenza - Speed Triple 4.1 4 Fnzione Indice Vista esplosa - Coperchio frizione Vista esolosa - Frizione Vista esolosa - Comandifrizione Cavofrizione... Frizione Smontaggio lspezione Assemblaggio.... Scomposizione... lspezione disco

Dettagli

Esercizi per la Prevenzione degli Infortuni

Esercizi per la Prevenzione degli Infortuni Associazione Italiana Arbitri - AIA Settore Tecnico: Modulo Preparazione Atletica Esercizi per la Prevenzione degli Infortuni AIA CAN-D Stagione Agonistica 2010-2011 Prevenzione Infortuni Introduzione

Dettagli

LA POSTAZIONE AL VIDEOTERMINALE

LA POSTAZIONE AL VIDEOTERMINALE Ergonomia / Videoterminali / Utilizzo sicuro dei VDT LA POSTAZIONE AL VIDEOTERMINALE Introduzione Gli aspetti posturali connessi al lavoro al VDT sulla salute dei lavoratori sono stati studiati da molti

Dettagli

Disegnare il basket. di Andrea Capobianco

Disegnare il basket. di Andrea Capobianco Disegnare il basket di Andrea Capobianco L efficacia della comunicazione è legata ad una buona conoscenza del linguaggio utilizzato. L uso della rappresentazione icnica presuppone necessariamente la condivisione

Dettagli

ESERCIZI DOPO ARTROSCOPIA DEL GINOCCHIO Prof. Valerio Sansone Clinica Ortopedica dell Università di Milano Istituto Ortopedico Galeazzi

ESERCIZI DOPO ARTROSCOPIA DEL GINOCCHIO Prof. Valerio Sansone Clinica Ortopedica dell Università di Milano Istituto Ortopedico Galeazzi ESERCIZI DOPO ARTROSCOPIA DEL GINOCCHIO Prof. Valerio Sansone Clinica Ortopedica dell Università di Milano Istituto Ortopedico Galeazzi Esercizi iniziali Contrazioni dei muscoli flessori del ginocchio

Dettagli

VADEMECUM PER L ATTIVITA FISICA A CASA ( tra faccende domestiche e attrezzi di fortuna)

VADEMECUM PER L ATTIVITA FISICA A CASA ( tra faccende domestiche e attrezzi di fortuna) NON SOLO PALESTRA... VADEMECUM PER L ATTIVITA FISICA A CASA ( tra faccende domestiche e attrezzi di fortuna) L attività vuole rendere consapevoli i ragazzi che l attività motoria può essere svolta anche

Dettagli

Scrambler Manuale d'uso e manutenzione

Scrambler Manuale d'uso e manutenzione Scrambler Manuale d'uso e manutenzione Indice 1 ruote 2 freni 3 cambio 4 forcella 5 Pedalata assistita 1 ruote Montaggio ruote posteriori. Per montare le ruote posteriori sfilare il perno a vite fino a

Dettagli

PROCEDURA DI SICUREZZA 1. MOVIEMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI: RISCHI E MISURE DI PREVENZIONE

PROCEDURA DI SICUREZZA 1. MOVIEMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI: RISCHI E MISURE DI PREVENZIONE SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DAI RISCHI Pagina 1 di 6 PROCEDURA DI SICUREZZA 1. MOVIEMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI: RISCHI E MISURE DI PREVENZIONE 2. Revisione numero Data emissione e/o ultima

Dettagli

Spostamento della stampante

Spostamento della stampante Spostamento della stampante Spostamento della stampante 1 Per spostare la stampante, è necessario rimuovere i materiali di consumo e le opzioni collegate per evitare eventuali danni. Per rimuovere le opzioni

Dettagli

La Prevenzione del Rischio da MMC. Introduzione. Newsletter 08/2014

La Prevenzione del Rischio da MMC. Introduzione. Newsletter 08/2014 Codroipo, lì 15 settembre 2014 Prot. 4714LM La Prevenzione del Rischio da Movimentazione Manuale dei Carichi MMC Introduzione Newsletter 08/2014 ECONSULTING del dott. Luciano Martinelli Via Roma, 15 int.

Dettagli

REP 050 MISURATORE DI ECCENTRICITA PER RUOTE VEICOLI INDUSTRIALI.

REP 050 MISURATORE DI ECCENTRICITA PER RUOTE VEICOLI INDUSTRIALI. Cod. 024.042 REP 050 MISURATORE DI ECCENTRICITA PER RUOTE VEICOLI INDUSTRIALI. REP 050 è un nuovo strumento per la misurazione dell eccentricità radiale e laterale dei pneumatici di ruote per veicoli industriali.

Dettagli

Avvertenza. Precauzioni

Avvertenza. Precauzioni MANUALE ISTRUZIONI INDICE Precauzioni 01 Disegno esploso 02 Elenco dei componenti 03 Schema di montaggio 04 Istruzioni di montaggio 05 Istruzioni per il computer 08 Riscaldamento 09 Prima di iniziare il

Dettagli

LOTTO 6 RIF. 82 SUB LOTTO 6.1.A DESCRIZIONE: N. 1725 SEDUTA FISSA SENZA BRACCIOLI PER VISITATORE IMBOTTITA

LOTTO 6 RIF. 82 SUB LOTTO 6.1.A DESCRIZIONE: N. 1725 SEDUTA FISSA SENZA BRACCIOLI PER VISITATORE IMBOTTITA LOTTO 6 RIF. 82 SUB LOTTO 6.1.A DESCRIZIONE: N. 1725 SEDUTA FISSA SENZA BRACCIOLI PER VISITATORE IMBOTTITA - la sedia non puo ospitare piu di una persona - la sedia e impilabile fino a un massimo di 10

Dettagli

PROCEDURE PER CONTENERE IL RISCHIO LEGATO ALLA MOVIMENTAZIONE MANUALE DEI PAZIENTI E ALL ASSUNZIONE DI POSTURE INCONGRUE

PROCEDURE PER CONTENERE IL RISCHIO LEGATO ALLA MOVIMENTAZIONE MANUALE DEI PAZIENTI E ALL ASSUNZIONE DI POSTURE INCONGRUE 1 DIREZIONE SANITARIA A.S.L. BRESCIA SERVIZIO MEDICINA PREVENTIVA PROCEDURE PER CONTENERE IL RISCHIO LEGATO ALLA MOVIMENTAZIONE MANUALE DEI PAZIENTI E ALL ASSUNZIONE DI POSTURE INCONGRUE PREMESSA Nella

Dettagli

ESERCIZI PRATICI. ESERCIZI PRATICI per il benessere fisico

ESERCIZI PRATICI. ESERCIZI PRATICI per il benessere fisico La al ESERCIZI PRATICI ESERCIZI PRATICI per il benessere fisico L attività fisica è fondamentale per sentirsi bene e per mantenersi in forma. Eseguire degli esercizi di ginnastica dolce, nel postintervento,

Dettagli

CUCITURA A PUNTI ZIGZAG

CUCITURA A PUNTI ZIGZAG CUCITURA A PUNTI ZIGZAG Portare la rotella di selezione del punto su B. Funzione della rotella larghezza punto La larghezza massima del punto zigzag per la cucitura a punti zigzag è 5, tuttavia, è possibile

Dettagli

sedia a rotelle elettrica

sedia a rotelle elettrica sedia a rotelle elettrica Manuale d uso attenzione: Gli operatori devono leggere e capire completamente questo manuale prima di utilizzare il prodotto. M27729-I-Rev.0-07.11 1 I. PRESENTAZIONE DEL PRODOTTO

Dettagli

A voi la scelta! Complimenti, siete sulla linea di partenza.

A voi la scelta! Complimenti, siete sulla linea di partenza. Complimenti, siete sulla linea di partenza. Qui inizia il vostro Zurich percorsovita «...» che avrete a vostra disposizione ogniqualvolta lo vorrete. Resistenza A voi la scelta! Troverete 15 stazioni con

Dettagli

CARROZZINE SIGMA SIGMA CONFORT ISTRUZIONI PER L USO SGUK0502 P ORTOGALLO

CARROZZINE SIGMA SIGMA CONFORT ISTRUZIONI PER L USO SGUK0502 P ORTOGALLO SGUK0502 P ORTOGALLO CARROZZINE SIGMA SIGMA CONFORT ISTRUZIONI PER L USO 1. Introduzione La carrozzina da autospinta che avete acquistato è parte della gamma prodotti Invacare ed è stata realizzata con

Dettagli

GUIDA PER L OPERATORE

GUIDA PER L OPERATORE ITALIAN OCTOBER 2013 REGISTRO DI MANUTENZIONE Numero di modello del sollevatore GUIDA PER L OPERATORE SOLLEVATORE PER MURI A SECCO SERIE 2300 Numero di serie del sollevatore Servizio eseguito : 16 US 7514

Dettagli

FIBS I MANUALI DEL CNT ALLENARE IL BRACCIO DEL LANCIATORE

FIBS I MANUALI DEL CNT ALLENARE IL BRACCIO DEL LANCIATORE FIBS I MANUALI DEL CNT Tratto da The Pitching Edge di Tom House Tom House BASEBALL FIBS-CNT 1 L Allenamento con i Pesi per i Lanciatori non è Body Building L obiettivo è ottenere una forza bilanciata e

Dettagli

IDENTIFICAZIONE COMPONENTI

IDENTIFICAZIONE COMPONENTI Connettori ottici ST OPTICAM Codici parte: FSTSCBU, FSTMCXAQ, FSTMC5BL, FSTMC6BL, FSTMPC5BL,FSTMPC6BL Panduit Corp. 200/ ISTRUZIONI D INSTALLAZIONE PN402B IDENTIFICAZIONE COMPONENTI Manutenzione del Patch

Dettagli

Opera 42. manuale di istruzioni

Opera 42. manuale di istruzioni Opera 42 manuale di istruzioni INDICE COMPONENTI OPERA 42... 4 RILEGATURA A DORSI PLASTICI... 5 1 - FORATURA FOGLI... 5 2 - RILEGATURA FOGLI... 6 RILEGATURA CON PETTINI IN CARTA (PAPERCOMB)... 7 1 - FORATURA

Dettagli

APPLICATORE PER CALZE E BRACCIALI MEDICALI

APPLICATORE PER CALZE E BRACCIALI MEDICALI per punte aperte e chiuse facile da usare e da lavare compatto, leggero misure con codice colore robusto, durevole facilmente trasportabile APPLICATORE PER CALZE E BRACCIALI MEDICALI EZY-AS è un applicatore

Dettagli

Manutenzione. maintenance it 03-05

Manutenzione. maintenance it 03-05 Manutenzione 21 Regolazione della pressione del giunto porta 2 Sostituzione delle pulegge e dei cavi del contrappeso Sostituzione del giunto porta, del vetro o delle guide della porta 4 Sostituzione della

Dettagli

Il linguaggio dell insegnante. Scienze Motorie Prof.ssa Marta Pippo

Il linguaggio dell insegnante. Scienze Motorie Prof.ssa Marta Pippo Il linguaggio dell insegnante Scienze Motorie Prof.ssa Marta Pippo A Assi e piani Asse longitudinale: è la linea immaginaria che ti attraversa dall alto (vertice della testa) in basso (in mezzo ai talloni).

Dettagli

Level 1. 1 Autonomia: entrata in acqua e uscita dall acqua in sicurezza Gli allievi sanno entrare e uscire autonomamente dalla vasca.

Level 1. 1 Autonomia: entrata in acqua e uscita dall acqua in sicurezza Gli allievi sanno entrare e uscire autonomamente dalla vasca. Level 1 1 Autonomia: entrata in acqua e uscita dall acqua in sicurezza Gli allievi sanno entrare e uscire autonomamente dalla vasca. 2 Respirazione e orientamento: espirazione visibile sott acqua per tre

Dettagli

Programma di riscaldamento, stretching e potenziamento della cuffia dei rotatori

Programma di riscaldamento, stretching e potenziamento della cuffia dei rotatori Programma di riscaldamento, stretching e potenziamento della cuffia dei rotatori a cura di Peppe Mele PREMESSE: Gli esercizi contenuti in questa dispensa, sono particolarmente indicati per gli atleti che

Dettagli

MANUALE DʼISTRUZIONI DOMANDE? ATTENZIONE. Nº del Modello WEEVBE5909.0 Nº di Serie

MANUALE DʼISTRUZIONI DOMANDE? ATTENZIONE. Nº del Modello WEEVBE5909.0 Nº di Serie Nº del Modello WEEVBE5909.0 Nº di Serie Riportare il numero di serie nello spazio soprastante per eventuali comunicazioni future. MANUALE DʼISTRUZIONI Etichetta del Nº. di Serie (sotto il sedile) DOMANDE?

Dettagli

MANUALE UTENTE. Importato e distribuito da Media Shopping S.p.A. Viale Europa 44 Cologno Monzese (MI) Italia www.mediashopping.

MANUALE UTENTE. Importato e distribuito da Media Shopping S.p.A. Viale Europa 44 Cologno Monzese (MI) Italia www.mediashopping. MANUALE UTENTE 7 0 0 80 0 0 Non lasciare incustodito Non lasciare alla portata dei bambini Non adatto all uso dei minori di anni Prima dell utilizzo leggere il manuale di istruzioni Importato e distribuito

Dettagli

Attrezzature per Fisioterapia

Attrezzature per Fisioterapia Attrezzature per Fisioterapia Sollevamento carichi a partire da un peso di solo 0,5 kg PULLEY (Pulley) I pulley e i loro accessori sono considerati come l attrezzatura per riabilitazione più versatile

Dettagli

DURATA: 30 torsioni in totale.

DURATA: 30 torsioni in totale. Il warm up è la fase di riscaldamento generale a secco indispensabile prima di entrare in acqua. La funzione è quella di preparare il corpo allo sforzo, prevenire gli infortuni e migliorare la performance

Dettagli

Myrtaven ti propone un programma completo di esercizi e automassaggi, per aiutarti a mantenere le tue gambe attive e in forma 7 giorni su 7.

Myrtaven ti propone un programma completo di esercizi e automassaggi, per aiutarti a mantenere le tue gambe attive e in forma 7 giorni su 7. Myrtaven ti propone un programma completo di esercizi e automassaggi, per aiutarti a mantenere le tue gambe attive e in forma 7 giorni su 7. lunedì datti lo sprint martedì RINVIGORISCITI mercoledì tonificati

Dettagli

MM600 MM900 MM1200 MM1500

MM600 MM900 MM1200 MM1500 MULTIMASS MM600 MM900 MM1200 MM1500 Manuale d impiego Leggere attentamente prima dell utilizzo di MULTIMASS MX IT 367531 AB - 0914 Istruzioni originali Caro utente, La ringraziamo per la fiducia accordataci

Dettagli

«Top 10» per l inverno

«Top 10» per l inverno «Top 10» per l inverno Suva Sicurezza nel tempo libero Casella postale, 6002 Lucerna Informazioni Tel. 041 419 51 11 Ordinazioni www.suva.ch/waswo-i Fax 041 419 59 17 Tel. 041 419 58 51 Autori dott. Hans

Dettagli

www.addiospalladolorosa.it

www.addiospalladolorosa.it Addio Spalla Dolorosa Copyright 2014. AddioSpallaDolorosa.it. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo manuale o dei suoi documenti inclusi possono essere utilizzati, riprodotti o trasmessi

Dettagli

FASTBACK Document Binder MANUALE DI MANUTENZIONE PER L OPERATORE QUALIFICATO

FASTBACK Document Binder MANUALE DI MANUTENZIONE PER L OPERATORE QUALIFICATO MODELLO FB15xsE FASTBACK Document Binder MANUALE DI MANUTENZIONE PER L OPERATORE QUALIFICATO Indice 1. Introduzione 2 2. Sintomi e soluzioni 3 3. Aprire la copertura 4 4. Rimuovere le strip inceppate 5

Dettagli

GUARNITURA 1 - SPECIFICHE TECNICHE 2 - COMPATIBILITA 1.1 - MISURA DELLA LINEA CATENA 53/39-55/42-54/42 LINEA CATENA GUARNITURA BORA ULTRA.

GUARNITURA 1 - SPECIFICHE TECNICHE 2 - COMPATIBILITA 1.1 - MISURA DELLA LINEA CATENA 53/39-55/42-54/42 LINEA CATENA GUARNITURA BORA ULTRA. BORA ULTRA 1 - SPECIFICHE TECNICHE 53/39-55/42-54/42 1.1 - MISURA DELLA LINEA CATENA Linea catena per guarnitura doppia (Fig. 1) LINEA CATENA 1 2 - COMPATIBILITA BORA ULTRA 11s 1 avvitare in senso antiorario

Dettagli

Settore Giovanile Giochi ed esercizi nel MiniVolley

Settore Giovanile Giochi ed esercizi nel MiniVolley Giochi tradizionali adatti alla pallavolo ASINO Si può giocare in un numero imprecisato di bambini che si mettono in cerchio; si tira la palla a colui che lo precede e così via. Quando si sbaglia (la palla

Dettagli