In punta di forchetta ci raccontiamo The food speaks for us. In punta di forchetta ci raccontiamo The food speaks for us

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "In punta di forchetta ci raccontiamo The food speaks for us. In punta di forchetta ci raccontiamo The food speaks for us"

Transcript

1 In punta di forchetta ci raccontiamo The food speaks for us In punta di forchetta ci raccontiamo The food speaks for us

2 In punta di forchetta ci raccontiamo Foodtalks

3 1 BSI Album Siamo entrati in banca e abbiamo rubato segreti; venti per l esattezza, piccoli grandi segreti, custoditi in un caveau al quinto piano della più antica banca del Ticino. È infatti all ultimo piano di Palazzo BSI che ha sede la foresteria di questa banca: un tempio dell art de vivre, dove grande arte e alta cucina condividono gli stessi spazi in un percorso di eccellenza che coinvolge i cinque sensi. Un luogo dove prendono forma le prelibatezze di una cucina di ricerca ispirata ai prodotti di stagione, dove tradizione e innovazione si coniugano per la soddisfazione dell occhio e del palato. BSI propone ai propri clienti, oltre all indimenticabile esperienza di pranzare tra i capolavori di Liam Gillick, la possibilità di scoprire i segreti dello chef de cuisine Roberto Boatto attraverso le pagine di questo volume. Buon appetito! We entered the bank and stole some secrets: twenty, to be exact. Small, big secrets, hidden away in a safe on the fifth floor of the oldest bank in Ticino. Indeed, this bank s restaurant is located on the top floor of Palazzo BSI: it is a temple to the art of living, where great art and haute cuisine share the same space in a journey of excellence that involves all five senses. A place where the delicacies of an original cuisine inspired by seasonal products take shape, where tradition and innovation join forces to please the eye and the palate. In addition to the unforgettable experience of dining among Liam Gillick s masterpieces, BSI offers its clients the chance to discover the secrets of its chef Roberto Boatto in the pages of this book. Enjoy your meal!

4 2 BSI Album IN PUNTA DI FORCHETTA CI RACCONTIAMO La parola è cibo, la conoscenza è alimentazione, il sapere è sapore, la scrittura è cucina. Francesca Rigotti Coi tempi che corrono, tempi di epidemie e catastrofi alimentari, di animali e di cibi che impazziscono (come impazzisce la mucca se nutrita con farine animali, così impazzisce la crema di latte, uova e zucchero se preparata con gesti inadeguati) e di mostruose ingegnerie che alimentano fobie, parlare e scrivere di cibo è pericoloso. Liam Gillick, Restricted Discussion Backdrop* Eppure il cibo imperversa sulle tavole di ogni genere di dibattito, rischiando la liquefazione sotto i riflettori delle TV, la plastificazione sulle copertine patinate dei magazine e la chimificazione nelle tabelle nutrizionali. Si intavolano diatribe e s imbastiscono ricettari del mangiar sano, fino al satollamento non di cibo ma di discorso sul cibo. Oggi il cibo è sempre più pertinenza del biologo, dell igienista, del dietologo e, perché no, dello psicologo, dell esperto di comunicazioni e, sottratto al senso rituale, se non quando sganciato dagli odori e dai sapori, dispensato dal tatto, dall olfatto e persino dal gusto, rischia di perdere la profondità del linguaggio simbolico affidatagli, sin dalla mitologia, per darsi come informazione allo stato puro. L uomo dell età post-moderna, nutrito fin da piccolo dai programmi educativi e dalle didattiche dell alimentazione, si trova da un lato a fagocitare parole, informazioni, immagini, dall altro instaura con il cibo un rapporto nevrotico che si manifesta nell ubriacarsi di beveroni vitaminici, nel convulsivo ruminare distratto di snack, salvo poi concedersi un pasto tradizionale nei giorni di riposo festivo, assaporando le delizie della nonna, in ambienti rifolclorizzati ad hoc dalla moda dei simboli del passato. Liam Gillick, Woven Discussion Backdrop* Proprio perché oggetto delle più disparate cure, attenzioni e manipolazioni, mai come ora, il cibo costruisce le trame della cultura e racconta dell uomo. In tal senso il cibo diventa specchio riflettente della società proprio perché nell atto alimentare si amalgamano, quasi misteriosamente, la dimensione biologica e quella sociale, la fisiologia e l immaginario. Un alchimia tanto saggiamente espressa nell aforisma «siamo ciò che mangiamo». Seguendo questa indicazione, in queste pagine vi sveliamo alcuni dei segreti di un ristorante dove si può accedere solo su invito, dove l arte si rispecchia nel cibo e dove ogni piatto diventa un opera d arte, dove si instaura un nuovo rapporto con i nostri alimenti, dove sono recuperati il sapere - che è poi sapore - in modo da raggiungere una nuova consapevolezza alimentare. Strano che una banca scriva di cibo, ma lo facciamo con un chiaro obbiettivo, regalarvi il piacere di scoprire i segreti di una cucina d arte. Noi vogliamo che vi prendiate il tempo per riassaporare il gusto di cucinare e mangiare perché come scrive Rubem A. Alves: Il mondo esiste per essere mangiato, per essere trasformato in banchetto. Per questo lasciamo al cibo la parola, concedendogli il tempo e lo spazio di dirsi e di raccontarsi.

5 4 BSI Album Liam Gillick, Defined Wall Diagram* È buono da mangiare quello che è buono da pensare Marvin Harris Non occorre scomodare grandi menti che si occupano di alimentazione e cibo per prendere atto che il gusto va oltre il mero concetto di sapore e semplice nutrimento, ma assume una funzione complessa che invade i cinque sensi. Gli chef diventano architetti del gusto, come l architetto progetta un edificio, così loro creano piatti, con la stessa finalità: garantire un emozione indimenticabile nel rispetto della materia. La cultura alimentare si sta evolvendo a tal punto che non possiamo più parlare di antropologia dell alimentazione ma di antropoformia: è la forma del gusto che sta cambiando. In questo contesto di creazione di un nuovo rapporto tra design e cucina si inserisce il progetto di questo libro. Le proposte culinarie che si sprigionano in queste pagine sono create per emozionare. Secondo il grande chef giapponese Matsushisa Nobuyuki: il cibo non è come la musica, il cinema, l arte. Il processo è lo stesso - pianificare, fare pratica ed eseguire - ma nel mondo della ristorazione dopo che il cliente ha mangiato, l arte scompare. Per questo motivo è importante creare delle sensazioni che possono vivere nel tempo e non concludersi sorseggiando il caffè alla fine del pasto. Questo l obbiettivo che si persegue all ultimo piano di Palazzo BSI, dove non si può più parlare solo di una questione di gusto, dove i cibi devono, si essere esteticamente appetibili, altamente caratterizzanti e piacevoli da mangiare, ma devono essere inseriti in un contesto di estetica e originalità delle forme dell atto del mangiare con il solo obiettivo di regalare un esperienza sublime da non dimenticare. Un pranzo in BSI è fatto di simmetrie e accostamenti contrastanti per sorprendere. Nell esperienza stessa del mangiare penetra l arte che tesse un nuovo approccio linguistico ed espressivo con l ospite che diventa spettatore di due tipologie d arte: culinaria e contemporanea. Gli ospiti di questo ristorante si trovano di fronte pittoriche opere che escono dai perimetri delle tradizionali cornici per invadere lo spazio architettonico e contaminare in modo invasivo e affascinante l estetica stessa del cibo. L artista inglese Liam Gillick ha infatti realizzato una serie di pitture su muro dal forte appeal grafico, per ogni sala da pranzo, delle sculture-strutture di alluminio installate a muro negli spazi della reception e una serie di grafiche lungo i corridoi. Con questa serie di opere Gillick suggerisce che i confini tra epoche, funzioni e stili si sono ulteriormente assottigliati e che tutti condividono lo stesso, ambiguo ma estremamente libero e stimolante passaggio di forme e idee. In questa raccolta lasceremo parlare le opere del nostro chef Roberto Boatto e della sua brigata di cucina, dove protagonisti indiscussi sono le portate, dagli antipasti ai dessert, che vengono servite nelle sale del nostro particolare ristorante, dove l ambiente e l arte si fondono qui in una ricerca di sensazioni sempre nuove e i piatti che sono serviti seguono la stessa filosofia, gli alimenti sono quindi scomposti e ricomposti separatamente sotto diverse forme e consistenze per lasciare un ricordo indelebile di un pranzo in foresteria BSI. Perché come scrisse Bill Granger: il cibo è una via infallibile per procurare piacere alle persone e arrivare al cuore di tutti. * Pittura acrilica su muro, dimensioni variabili, esemplare unico, 2005 Liam Gillick, Punctuated Revision Network*

6 Liam Gillick, Revision Adjacent to the Centre*

7 FOODTALKS The power of speech is food; knowledge is nourishment; wisdom is taste; writing is cooking. Francesca Rigotti What with epidemics and food scares, animals and food that go mad (just as the cow goes mad if it is fed with animal meal, so custard made with milk, eggs, and sugar goes mad if poorly prepared), and monstrous engineering that fuels phobias, it is dangerous to speak and write about food these days. And yet food imposes its presence in all manner of debates, risking liquefaction under TV lights, plasticisation on the glossy covers of magazines, and chemicalisation in tables giving nutritional values. Diatribes are launched and recipe books written on healthy eating, to the point that we are glutted not with food but with discussion about food. Today, food is ever more the province of the biologist, the hygienist, the dietician and - why not - the psychologist and the communications expert. Stripped of its ritual meaning, even when not detached from smells and flavours, divorced from the sense of touch, of smell, and even of taste, it risks losing the depth of symbolic language attributed to it, starting with the earliest myths, and instead being presented as information in its purest state. Post-modern homo sapiens - fed from childhood on a diet of educational programmes and teaching about nutrition - absorbs words, information, and images on the one hand, and on the other forms a neurotic relationship with food, manifested through the swilling of vitamin drinks and the convulsive, distracted munching of snacks, occasionally indulging in a traditional meal on non-working days, savouring grandma s treats in establishments that have artificially been given a traditional appearance, as fashion dictates, by means of symbols from the past. Precisely because it is the subject of such a vast range of processes, attention, and manipulation as never before, food now constitutes the connecting thread of our culture, and tells the story of humankind. In this sense, food becomes the mirror in which society s image is reflected because, eating mysteriously fuses the biological and social dimensions - the physical and the imagined world become one. This alchemy is cleverly summed up in the saying we are what we eat. Following this principle, in these pages we reveal some of the secrets of a restaurant where you can eat only by invitation, where art is mirrored in food, and where every dish becomes a work of art, where a new relationship is es- tablished with our food, where knowledge - and flavour - are regained, so that a new awareness of food is achieved. It is strange that a bank should write about food, but we do this with a clear aim: that of giving you the pleasure of discovering the secret art of cooking practised in this restaurant. We want you to take the time to savour anew the pleasure of cooking and eating because, as Rubem A. Alves wrote: The world exists to be eaten, to be transformed into a feast. For this reason, we give the food the floor, allowing it the time and space to speak for itself and tell its own story. Whatever is good to think is good to eat Marvin Harris Liam Gillick, Intersection Adjacent to the Centre* We don t need the experts in food and nutrition to tell us that taste goes beyond the mere concept of flavour and nourishment, and takes on a complex function that touches all five senses. It goes without saying. Chefs become architects of taste. Just as an architect designs a building, so they create dishes, and with the same aim: to produce an unforgettable experience with their creation. The culture of food is evolving to the point that we can no longer speak of the anthropology of nutrition, but must speak of anthropoformism : it is the shape of taste that is changing. This book fits into this context of the creation of a new relationship between cooking and design. The culinary ideas in these pages are intended to stir your emotions. The great Japanese chef Matsushisa

8 Nobuyuki said: Food is not like music, film, or art. The process is the same - plan, practise, and carry out - but in a restaurant, once the customer has eaten, the art is gone. For this reason it is important to create sensations that can live on in time, and not come to an end with the sipping of a coffee after a meal. This is the goal that is being pursued on the top floor of Palazzo BSI, where what is happening is no longer a simple matter of taste. Not only must foods be aesthetically pleasing, highly individual, and pleasant to eat here, but they must also be part of a wider context of aesthetics and originality of forms of eating. The sole aim is to produce a sublime, unforgettable experience. A meal at BSI is made up of symmetries and contrasting juxtapositions made to surprise. Art penetrates the very experience of eating, weaving a new linguistic and expressive approach, with the diner becoming a spectator of two kinds of art: the culinary and the contemporary. The diners in this restaurant find themselves before paintings that leave the boundaries of traditional frames to invade the architecture of the building itself and contaminate the aesthetic of the food itself in an invasive, fascinating way. The English artist Liam Gillick has produced a series of murals with a strong graphic appeal for each dining room, sculpturestructures in aluminium on the wall in the reception areas, and a series of graphics along the corridors. Through this series of works Gillick suggests that the boundaries between eras, functions, and styles have been weakened, and that all share the same ambiguous but extremely free and stimulating flow of forms and ideas. In this collection we let the works of our chef Roberto Boatto and his team speak for themselves; here, the supreme protagonists are the dishes, from antipasti to desserts served in the rooms of our special restaurant, where the setting and art fuse into a perennial quest for new sensations, and the dishes that are served follow the same philosophy. The foods are therefore deconstructed and reconstructed separately into different forms and consistencies, to leave an indelible memory of a meal eaten in the dining rooms of BSI. Because, as Bill Granger wrote: Food is an infallible way to give people pleasure and touch everyone s heart. * Acrilic paint on wall, variable dimensions, unique, 2005 Liam Gillick, Revealed Distance Device*

9 Lamelle di patate croccanti con mantecato di baccalà e terrina di pomodori ramati Crunchy potato flakes with baccalà mantecato and a terrine of vine tomatoes

10 6 BSI Album LAMELLE DI PATATE CROCCANTI CON MANTECATO DI BACCALÀ E TERRINA DI POMODORI RAMATI Ingredienti 1 kg pomodori ramati 5 rametti di timo fresco 2 rametti di rosmarino fresco 3 spicchi di aglio (privati dell anima) 5 fogli di gelatina zucchero olio d oliva 5 patate di media grandezza (per le lamelle) 10 g olive snocciolate 10 g pomodori secchi tritati Vino consigliato Vinattieri bianco del Ticino D.O.C. Produttore Vinattieri Ticinesi, Ligornetto. 1 filetto di baccalà salato latte (q.b.) 350 g di patate pelate e tagliate in 4 1 spicchio di aglio (privato dell anima) 1 rametto di rosmarino fresco Caratteristiche Vitigni: Chardonnay - Sauvignon. Di colore giallo paglierino carico con riflessi dorati, ricco a livello organolettico con note fruttate e floreali che ricordano la banana, la pesca e i fiori di sambuco. Tutte caratteristiche che ci riconducono ai vitigni d origine. Preparazione Per le patate Lavare bene le patate e affettarle molto fini con l affettatrice, stenderle su una placca ricoperta con carta da forno, pennellarle con un trito di olive e pomodori secchi, sovrapporre ancora uno strato di lamelle, un foglio di carta da forno e una placca per mantenere le patate sotto pressione. Infornare a 180 fino a che saranno secche. Per il mantecato Mettere a bagno il baccalà salato per un paio di giorni cambiando frequentemente l acqua. Dopodiché mettere il pesce in una casseruola, coprirlo con del latte, aggiungere le patate, l aglio ed il rosmarino, far cuocere affinché le patate saranno cotte. Togliere dal latte il baccalà, spezzettarlo togliendo pelle e lische, metterlo in un impastatrice con le patate cotte, senza l aglio ed il rosmarino, sbattere bene incorporando dell olio d oliva. Riporre in frigorifero. Per la terrina Togliere la pelle ai pomodori sbollentandoli nell acqua a poi raffreddandoli, tagliarli in 4 parti ed eliminare i semi, disporli in una placca, salarli e peparli, spolverizzarli leggermente di zucchero, cospargere con fettine di aglio, foglie di timo e rametti di rosmarino, stendere un filo d olio. Cuocere in forno per due ore a 80. Sfornarli e metterli a sgocciolare su un telo, privandoli degli aromi. Mettere ad ammorbidire la gelatina in acqua fredda. Alternare i petali di pomodoro nello stampo da terrina con strisce di gelatina fino a riempirla, riporre la terrina nel forno a 100 per 10 minuti, lasciarla rapprendere in frigorifero. Per il piatto Alternare le chips di patate con fiocchi di baccalà, tagliare un trancio di terrina e guarnire con insalata.

11 CRUNCHY POTATO FLAKES WITH BACCALÀ MANTECATO AND A TERRINE OF VINE TOMATOES Ingredients 1 kg vine tomatoes 5 sprigs of fresh thyme 2 sprigs of fresh rosemary 3 garlic cloves (minus the core) 5 sheets of gelatine sugar olive oil 5 medium-sized potatoes (to be thinly sliced) 10 g pitted olives 10 g sun-dried tomatoes, finely chopped Recommended wine Vinattieri bianco del Ticino D.O.C. Producer Vinattieri Ticinesi, Ligornetto. 1 baccalà fillet (salted dried cod) milk (as needed) 350 g of potatoes, peeled and cut into quarters 1 garlic clove (minus its core) 1 sprig of fresh rosemary Characteristics Grape varieties: Chardonnay - Sauvignon. Intense straw yellow in colour with golden reflections, rich in organoleptic properties with fruity and floral notes reminiscent of banana, peach and elderflower. All of these characteristics are typical of its originating vines. Preparation To prepare the potatoes Wash the potatoes thoroughly and slice them very thinly, using a slicer. Lay them in a dish covered with greaseproof paper, and sprinkle them with a mixture of finely chopped olives and sun-dried tomatoes. Cover with a second layer of thin potato slices and a second sheet of greaseproof paper, and a second dish to keep the potatoes pressed flat. Place in the oven at 180 until they are dry. To make the mantecato Soak the baccalà for a couple of days, changing the water frequently. Then place the fish in a saucepan, cover with milk, and add the potatoes, garlic and rosemary. Cook until the potatoes are done. Remove the baccalà from the milk, break it into small pieces (removing the skin and bones) and place it in a mixer with the cooked potatoes, after removing the garlic and rosemary. Beat thoroughly, adding some olive oil. Place in the refrigerator. To prepare the terrine Remove the skin from the tomatoes by parboiling and cooling them. Cut them into quarters and remove the seeds. Lay them in a dish, add salt and pepper, dust them lightly with sugar, sprinkle with thinly sliced garlic, sprigs of thyme, and sprigs of rosemary. Drizzle with olive oil. Cook in the oven for two hours at 80. Remove from the oven and leave to drain on a cloth, removing the herbs. Put the gelatine to soak in cold water. Lay the tomato slices, alternating with strips of gelatine, in the terrine mould until it is full. Place it in the oven for 10 minutes at 100, and leave to solidify in the refrigerator. To garnish the plate Lay the potato flakes alternately with flakes of baccalà on the plate. Add a slice of terrine, and garnish with salad.

12 Caramelle croccanti di fegato d anatra su germogli di soia con marmellata di mele e peperoni Duck liver parcels on a bed of soya beansprouts with apple and red pepper puree

13 8 BSI Album CARAMELLE CROCCANTI DI FEGATO D ANATRA SU GERMOGLI DI SOIA CON MARMELLATA DI MELE E PEPERONI Ingredienti 2 fogli di pasta strudel (nei migliori negozi di gastronomia) 500 g fegato d anatra 15 g Calvados 100 g burro fuso 1 kg mele Golden 1 peperone rosso 1 dl aceto di mele 2 scalogno 1 dl vino bianco Vino consigliato Château Suduiraut 1 er Cru Classé. Produttore Château Suduiraut, Preignac. 50 g miele 300 g foglie di coste verdi 1 cucchiaio salsa di soia Preparazione Per la marmellata Privare le mele del torsolo e della pelle. Tagliare le mele ed il peperone a pezzi. In una casseruola mettere le fettine di scalogno e fare rosolare con dell olio d oliva, aggiungere le mele e i peperoni, bagnare con vino bianco, fare evaporare. Aggiungere il miele, l aceto e far cuocere per 40 minuti (se dovesse asciugarsi troppo bagnare con del brodo di pollo). Mettere in un mixer e frullare fino ad ottenere una crema. Riporre in frigorifero per 30 minuti. Per le caramelle Ritagliare dei rettangoli di pasta strudel di 10 centimetri x 8 e pennellare i due lati con burro fuso. Pulire il fegato dai nervetti facendolo a pezzi, salare e pepare, aggiungere il distillato. Ricomporlo con le mani, formare delle caramelle di ca 5 cm di lunghezza e alte 2, riporre in frigorifero. Il verde delle coste va scottato in acqua salata per ca 2 minuti e poi raffreddato in acqua ghiacciata, scolato e steso su un panno. Prendere il rettangolo di pasta strudel, stendere sopra un ritaglio di costa, porre la caramella di fegato d anatra e chiudere a modo di caramella. Cuocerle su carta da forno per 10 minuti a 200. Per quanto riguarda i germogli di soia, vanno saltati con un po d olio d oliva, sale, pepe e salsa di soia. Per il piatto Comporre il piatto stendendo al centro la soia, la purea di mele ai bordi e le caramelle appena sfornate disposte a circolo. Guarnire con foglie di insalata. Caratteristiche Vitigno: Sémillon. Vino liquoroso, intenso e persistente con note di frutta gialla e miele, sentori speziati e minerali tipici del suo territorio. Grazie a queste sue caratteristiche si abbina perfettamente a questo piatto.

14 DUCK LIVER PARCELS ON A BED OF SOYA BEANSPROUTS WITH APPLE AND RED PEPPER PUREE Ingredients 2 sheets of strudel pastry (available in the best food shops) 500 g duck liver 15 g Calvados 100 g melted butter 1 kg Golden Delicious apples 1 red pepper 100 ml apple vinegar 2 shallots 100 ml white wine Recommended wine Château Suduiraut 1 er Cru Classé. Producer Château Suduiraut, Preignac. 50 g honey 300 g green chard leaves 1 tablespoon soya sauce Preparation To make the puree Peel and core the apples. Cut the apples and the pepper into pieces. Slice the shallots and sweat in a saucepan with some olive oil. Add the apple and pepper pieces. Sprinkle with white wine, and then let it evaporate. Add the honey and vinegar. Then simmer for 40 minutes (if the mixture should become too dry, add chicken stock). Put the mixture in a mixer and blend until it reaches a creamy consistency. Put in the refrigerator for 30 minutes. To make the liver parcels Cut the strudel pastry into 10 x 8 cm rectangles, and brush both sides with melted butter. Cut the liver into small pieces, removing any nerves. Then add salt, pepper and the liqueur. With your hands, mould them into balls about 5 cm long and 2cm wide and place in the refrigerator. Blanche the green chard leaves in salt water for around 2 minutes, and then cool in ice water, strain and spread out on a cloth. Take each rectangle of strudel pastry, lay a chard leaf on it, put a liver ball on top and then close the parcel. Cook the parcels on baking paper for 10 minutes at 200 C. Sauté the soya beansprouts in a little olive oil, adding salt, pepper and soya sauce. To garnish the plate Garnish the plate by spreading the soya sprouts in the middle and the apple puree around the sides. Then remove the liver parcels from the oven and arrange in a circle. Garnish with salad leaves. Characteristics Grape variety: Sémillon. A liqueur-like, intense and persistent wine, with notes of yellow fruits and honey, and a spicy and mineral nose typical of its territory. Thanks to these characteristics, it complements this dish perfectly.

15 Petali di seppia grigliati su crema di fagioli borlotti e radicchio di Treviso stufato al balsamico Grilled cuttlefish petals on a sauce of borlotti beans and Treviso radicchio stewed in balsamic vinegar

16 10 BSI Album PETALI DI SEPPIA GRIGLIATI SU CREMA DI FAGIOLI BORLOTTI E RADICCHIO DI TREVISO STUFATO AL BALSAMICO Ingredienti 250 g fagioli borlotti secchi 1 carota 1 cipolla 1 gambo di sedano verde 30 g bianco del porro 2 patate pelate 100 g pelati 100 g pancetta 2 l brodo di pollo olio d oliva 2 teste di radicchio di Treviso 0,5 dl aceto balsamico 3-4 foglie alloro 2 dl aceto di vino bianco 1 kg seppie bianche pulite 20 g rosmarino tritato Preparazione Per la crema di borlotti Mettere a bagno per 12 ore i fagioli in acqua fredda. Rosolare la cipolla, il sedano, la carota, il porro, le patate, i pelati e il pezzo di pancetta. Gettare i fagioli e coprire col brodo di pollo, cuocere finché i fagioli si sfalderanno mantenendo sempre la stessa densità. Frullare al mixer e successivamente passare la crema in un colino cinese. Tenere caldo a bagnomaria. Per il radicchio Tagliare a metà per il lungo, in seguito a listarelle. Preparare dell acqua con aceto bianco, sale e alloro. Fare bollire, immergere il radicchio e lasciar cuocere per 4 minuti al massimo, scolare e lasciar raffreddare. Metterlo in una padella calda con dell olio d oliva e aceto balsamico. Spadellare per 2 o 3 minuti salando e pepando. Per la seppia Pulire bene le seppie dalla pellicina esterna e lavarle, tagliarle a triangoli, condirle con olio e sale, grigliarle bene da ambedue i lati. Pennellarle con un trito di rosmarino. Vino consigliato Monte Fiorentine Soave Classico D.O.C. Produttore Azienda Agricola cá Rugate, Montecchia di Crosara. Per il piatto Stendere la crema di borlotti sul piatto, adagiarvi al centro qualche listarella di radicchio ed intorno il triangolino di seppia grigliata. Guarnire con un pomodorino cherry e radicchietto fritto. Caratteristiche Uva garganega, vino di struttura, caratterizzato da aromi di frutta esotica e agrumi, delicate note sapide e grande eleganza.

17 GRILLED CUTTLEFISH PETALS ON A SAUCE OF BORLOTTI BEANS AND TREVISO RADICCHIO STEWED IN BALSAMIC VINEGAR Ingredients 250 g of dry borlotti beans 1 carrot 1 onion 1 stalk of green celery 30 g of leek white 2 peeled potatoes 100 g tinned peeled tomatoes 100 g of pancetta (bacon) 2 l chicken stock olive oil 2 heads of Treviso radicchio 50 ml balsamic vinegar 3-4 bay leaves 200 ml white wine vinegar 1 kg cleaned white cuttlefish 20 g chopped rosemary Preparation To make the borlotti bean sauce Soak the beans in cold water for 12 hours. Sauté the onion, celery, carrot, leek white, potatoes, tomatoes and piece of pancetta. Add the beans and cover with chicken stock. Cook until the beans flake off while maintaining the same thickness. Blend in a mixer and then filter the cream through a sieve. Keep warm in a bain-marie. To prepare the radicchio Cut in half lengthways, then into strips. Prepare some water with white vinegar, salt and bay leaves. Boil the water, put in the radicchio and cook for 4 minutes at most. Then drain and let cool. Put in a hot frying pan with olive oil and balsamic vinegar. Simmer for 2 or 3 minutes, adding salt and pepper. For the cuttlefish Remove the external skin from the cuttlefish, wash, cut into triangles, season with oil and salt, and grill well on both sides. Sprinkle them with chopped rosemary. Recommended wine Monte Fiorentine Soave Classico D.O.C. Producer Azienda Agricola cá Rugate, Montecchia di Crosara. To garnish the plate Spread the borlotti sauce on the plate, place a few strips of radicchio in the centre and the grilled cuttlefish triangles around them. Garnish with a cherry tomato and a piece of fried radicchio. Characteristics Garganega grapes, a wine with structure, characterised by aromas of exotic fruit and citrus, delicate sapid notes and great elegance.

18 Soffiato di capesante su crema fredda di pomodoro, molluschi e salsa pesto Scallop soufflé on cold tomato coulis, shellfish and pesto sauce

19 12 BSI Album SOFFIATO DI CAPESANTE SU CREMA FREDDA DI POMODORO, MOLLUSCHI E SALSA PESTO Ingredienti 450 g capesante pulite (senza corallo) 100 g burro fuso 2 tuorli d uovo 1 uovo intero 3 dl panna montata 1 kg pomodori ramati 1 kg cozze 2 dl vino bianco 1 kg vongole 60 g basilico Vino consigliato Malcantone Bianco di Cademario D.O.C. Produttore Sergio Monti e Figli, Cademario. 30 g pinoli 3 dl olio d oliva extra vergine qualche spicchio d aglio Preparazione Per il soffiato Mettere nel frullatore le capesante, il burro, i tuorli, l uovo e frullare finemente. Mettere il composto in una bacinella capiente, incorporare la panna montata aggiustando con sale e pepe. Imburrare degli stampini in ceramica del diametro di 6 cm e alti 4. Riempire questi recipienti per 3/4 con la farcia di capesante aiutandosi con una tasca da pasticceria. Porre gli stampini in una placca immersi in 1 cm di acqua e coperti successivamente con della carta stagnola bucherellata. Infornare il tutto a 160 per 40 minuti. Per la crema fredda Lavare i pomodori incidendoli con una croce; immergerli in acqua bollente per 30 secondi e raffreddare immediatamente in acqua ghiacciata. Togliere la pelle, tagliare i pomodori in 4 ed eliminare i semi. Frullare la polpa incorporando 1 dl d olio d oliva extra vergine, aggiustare di sale e pepe e riporre in frigorifero. Per la salsa pesto Frullare finemente il basilico, i pinoli, 2 dl di olio e condire. In seguito pulire i frutti di mare, metterli in una pentola precedentemente scaldata con olio d oliva, spicchi di aglio e bagnare con 2 dl di vino bianco, coprire con un coperchio adeguato fino a quando i molluschi saranno completamente aperti. Dividere i molluschi dalle conchiglie e tenerli da parte. Per il piatto Stendere un po di salsa pomodoro nel piatto, riporre il soffiato appena sfornato, decorare con molluschi e salsa pesto. Caratteristiche Vitigni: Müller Thurgau Chardonnay Pinot grigio e nero. Vino bianco secco intenso e persistente di tendenza aromatica, si distingue per la sua finezza e i suoi sentori di sambuco e basilico seguiti da leggere note di vaniglia date dal sapiente affinamento in legno.

Esercitazione pratica di cucina N 11

Esercitazione pratica di cucina N 11 Esercitazione pratica di cucina N 11 Millefoglie di grana Con funghi porcini trifolati alla nepitella --------------------------------- Timballo di anelletti Siciliani al Ragù ---------------------------------

Dettagli

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER Da oggi Michelle Hunziker è la nuova testimonial di quello che è considerato il Re dei formaggi svizzeri, l Emmentaler

Dettagli

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE Menu MILANO CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE L eventuale attesa è sinonimo di preparazioni espresse e artigianali. Perdonateci! e se avete fretta, ditelo all Oste. L acqua pura microfiltrata è offerta dall

Dettagli

Vini SPUMANTI. Franciacorta Cuve Imperiale Brut. Valdobbiadene Prosecco. Superiore Brut. Prosecco Treviso Extra Dry. Valdobbiadene Prosecco

Vini SPUMANTI. Franciacorta Cuve Imperiale Brut. Valdobbiadene Prosecco. Superiore Brut. Prosecco Treviso Extra Dry. Valdobbiadene Prosecco Carta dei Vini 2015 Vini SPUMANTI Franciacorta Cuve Imperiale Brut Superiore Brut Berlucchi Regione LOMBARDIA Uve Chardonnay e Pinot Nero Vino Bouquet ricco e persistente,con note fruttate e floreali.

Dettagli

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi)

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) 1 settimana MENU D Tabella asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) petti di pollo al latte piselli e macedonia di al limone e biscotti risotto giallo involtini di tacchino cavolfiore fresca minestrina di piselli

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI PRANZO PRIMA SETTIMANA LUNEDI': MARTEDI': MERCOLEDI': GIOVEDI': VENERDI': PASTA AL

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Una guida su che cosa bere e mangiare quando si ha una colostomia

Una guida su che cosa bere e mangiare quando si ha una colostomia Una guida su che cosa bere e mangiare quando si ha una colostomia Non serve cambiare le proprie abitudini alimentari perche` si ha una stomia E` possibile che si riescano a mangiare dei cibi con i quali

Dettagli

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Conserve: verdure sott'olio e sott'aceto VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Le verdure non possono essere conservate semplicemente sott'olio: infatti, non hanno sufficiente acidità per scongiurare il pericolo

Dettagli

Freschezza in Svizzera

Freschezza in Svizzera Freschezza in Svizzera Tutte le sedi nel mondo sono disponibili all indirizzo: marche-restaurants.com AIRPORT ZÜRICH Diventate fan di Marché! facebook.com/marcherestaurantsschweiz BELLINZONA Tempo di spezie

Dettagli

Appunti della panificazione rurale

Appunti della panificazione rurale Appunti della panificazione rurale MATERIE PRIME Dal grano duro coltivato nell area del Sarcidano con il metodo di produzione Biologica, alla produzione di farine e semole macinate nel mulino di Nurri,

Dettagli

UN ALT RA IDEA DI PAS TA ricettario

UN ALT RA IDEA DI PAS TA ricettario UN ALT RA IDEA DI PAS TA ricettario CUCINARE SUPERFACILE cucinaresuperfacile.com BioStory: Il mio nome è Antonella. Sono fatta di esperienza e buonsenso, voglia di vivere e tenacia, il buon cibo è la mia

Dettagli

TRECCIA AL BURRO RICETTE

TRECCIA AL BURRO RICETTE TRECCIA AL BURRO RICETTE TRECCIA AL BURRO 1 kg di farina bianca 1 cucchiaio di sale (20 g ca.) 1 cubetto di lievito fresco (42 g) 1 cucchiaio di zucchero 120 g di burro 6 dl di latte 1 uovo sbattuto per

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

PINOT GRIGIO FRIULI COLLI ORIENTALI D.O.C. : marnoso argilloso UVE : Pinot Grigio 100% FORMA DI ALLEVAMENTO : cordone speronato basso

PINOT GRIGIO FRIULI COLLI ORIENTALI D.O.C. : marnoso argilloso UVE : Pinot Grigio 100% FORMA DI ALLEVAMENTO : cordone speronato basso PINOT GRIGIO : marnoso argilloso UVE : Pinot Grigio 100% : in bianco, solo acciaio NOTE GUSTATIVE : colore giallo paglierino con riflessi dorati. Profumo elegante di frutta matura, fiori di campo e fieno

Dettagli

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy da noi ogni sapone è unico alveare soap gori 1919 soap factory lavorazione artigianale italiana Handmade in Italy I nostri saponi sono il frutto di un

Dettagli

90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium. Essere uno chef non è mai stato così facile

90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium. Essere uno chef non è mai stato così facile 90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium Essere uno chef non è mai stato così facile Congratulazioni per aver acquistato il forno a microonde con tecnologia 6 SENSO Whirlpool Jet Chef Premium! Da oggi

Dettagli

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO)

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO) PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 Giorno Prima settimana Seconda settimana Terza settimana Quarta Pasta all olio e Uova strapazzate Riso alla zucca Bresaola* / formaggio fresco Pasta olio e Bocconcini

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola CATALOGO DEI PRODOTTI Dall orto alla tavola Tutti i prodotti della nostra gamma sono senza coloranti nè conservanti, per preservare la vera natura delle pregiate materie prime utilizzate nella lavorazione

Dettagli

OH CIELO...SIAMO FRITTI!!!

OH CIELO...SIAMO FRITTI!!! Kitchen Cri OH CIELO...SIAMO FRITTI!!! 10 Ricette per aumentare Grassi e Colesterolo Ecco l'indice delle ricette: 1. Cordonbleu di pollo e prosciutto 2. Gamberi in panatura di patate 3. Mozzarella in carrozza

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

1.Il Ristorante/La Trattoria

1.Il Ristorante/La Trattoria Agli italiani piace andare a mangiare in trattoria. Ma che cos è la trattoria? È un locale tipicamente italiano, che rispecchia il gusto e la mentalità degli italiani. Agli italiani piace mangiare bene,

Dettagli

PASTA FATTA IN CASA, PESCE E PRODOTTI LOCALI A KM ZERO HOMEMADE PASTA, FISH AND LOCAL PRODUCTS ZERO DISTANCE

PASTA FATTA IN CASA, PESCE E PRODOTTI LOCALI A KM ZERO HOMEMADE PASTA, FISH AND LOCAL PRODUCTS ZERO DISTANCE PASTA FATTA IN CASA, PESCE E PRODOTTI LOCALI A KM ZERO HOMEMADE PASTA, FISH AND LOCAL PRODUCTS ZERO DISTANCE BUONA CUCINA + BUONI VINI = BUON UMORE GOOD FOOD + GOOD WINE = GOOD MOOD L executive chef Matteo

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

Auguri e vedi di fare il tuo esame, cuoco dilettante che non sei altro!

Auguri e vedi di fare il tuo esame, cuoco dilettante che non sei altro! 1. A parte questo, possedevo un paio di altre caratteristiche che non facevano propriamente pensare a un cuoco in carriera. Ero soprattutto lento. Ero lento a muovermi, lento a pensare, lento di comprendonio,

Dettagli

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test TAL LIVELLO A2 Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo PARTE II: Cloze test PARTE III: Grammatica PARTE IV: Scrittura guidata PARTE V: Scrittura

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

Manuale per la preparazione dei dolci in casa Nuova edizione

Manuale per la preparazione dei dolci in casa Nuova edizione Gentile Signora, con questo libro Le proponiamo, insieme alle più note ed apprezzate ricette delle precedenti edizioni, molte nuove idee di dolci da preparare in casa. L ampio ricettario è allo stesso

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

A cura di Franca Pasticci Dottore in Dietistica. Unità complessa di Nefrologia e Dialisi Azienda USL 2 dell Umbria

A cura di Franca Pasticci Dottore in Dietistica. Unità complessa di Nefrologia e Dialisi Azienda USL 2 dell Umbria Mangia con gusto A cura di Franca Pasticci Dottore in Dietistica Unità complessa di Nefrologia e Dialisi Azienda USL 2 dell Umbria Socio fondatore; Comitato Direttivo FIR (Fondazione Italiana del Rene)

Dettagli

Gioco sensoriale stagionale

Gioco sensoriale stagionale Obiettivi Conoscere la frutta e la verdura di stagione grazie all aiuto dei cinque sensi. Allenare l utilizzo isolato dei sensi Età Da 7 anni Luogo In classe Timo Ullmann/WWF Svizzera Il gioco sensoriale

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO. La qualità dei cibi per la qualità della vita. Prefazione di Francesco Schittulli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO. La qualità dei cibi per la qualità della vita. Prefazione di Francesco Schittulli FRANCO NOBILE GIORGIA ROMEO LA SALUTE VIEN MANGIANDO La qualità dei cibi per la qualità della vita Prefazione di Francesco Schittulli Agli amici paracadutisti della Brigata Folgore Layout e impaginazione

Dettagli

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO:

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO: Due mondi, due culture, due storie che si incontrano per dare vita a qualcosa di unico: la scoperta di ciò che ci rende unici ma fratelli. Per andare insieme verso EXPO 2015 Tutt altra storia Il viaggio

Dettagli

Hai chiesto qual è il piatto del giorno? Il nostro Maître sarà lieto di illustrarvi le novità del giorno

Hai chiesto qual è il piatto del giorno? Il nostro Maître sarà lieto di illustrarvi le novità del giorno Hai chiesto qual è il piatto del giorno? Il nostro Maître sarà lieto di illustrarvi le novità del giorno 2014 Hai chiesto qual è il piatto del giorno? { } (Il maresciallo Carotenuto Vittorio De Sica Che

Dettagli

o ami la carne o te ne innamorerai Menù

o ami la carne o te ne innamorerai Menù o ami la carne o te ne innamorerai Menù Hanno inventato il matrimonio perché non si può cucinare per una persona sola. Anche per questa ragione amiamo cucinare gli stessi piatti per più persone. Nel caso,

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS TEMPO PRESENTE In italiano non vi sono differenze particolari tra le due frasi: MANGIO UNA MELA e STO MANGIANDO UNA MELA Entrambe le frasi si possono riferire

Dettagli

Una selezione delle migliori bollicine: la linea IL ROGGIO.

Una selezione delle migliori bollicine: la linea IL ROGGIO. La linea Bollicine Una selezione delle migliori bollicine: la linea IL ROGGIO. Una linea composta da sei Bottiglie dal packaging elegante e piacevole che ne esalta appieno lo stile. Prosecchi a denominazione

Dettagli

PROTEINE VERDURE GRASSI ERBE E SPEZIE

PROTEINE VERDURE GRASSI ERBE E SPEZIE Senza le migliaia di persone che hanno contribuito al blog, ai podcast e infine al libro di Robb Wolf, la Paleo Dieta non avrebbe potuto essere d aiuto a così tanta gente. È stato solo interagendo con

Dettagli

D.O.P. Nutrirsi tra Piacere e Benessere

D.O.P. Nutrirsi tra Piacere e Benessere aleggio D.O.P. Nutrirsi tra Piacere e Benessere Trenta ricette con il Taleggio D.O.P. con notizie sulle proprietà funzionali di alcuni ingredienti (pillole di salute) Gallette di riso con crema di Taleggio

Dettagli

DOLCETTO D ACQUI PIEMONTE GRIGNOLINO BARBERA MONFERRATO. Denominazione di Origine Controllata. Denominazione di Origine Controllata

DOLCETTO D ACQUI PIEMONTE GRIGNOLINO BARBERA MONFERRATO. Denominazione di Origine Controllata. Denominazione di Origine Controllata Piemonte Piemonte Piemonte DOLCETTO D ACQUI PIEMONTE GRIGNOLINO BARBERA MONFERRATO ZONA DI PRODUZIONE Colline del Monferrato, province di Alessandria e Asti ZONA DI PRODUZIONE Colline del Monferrato, nelle

Dettagli

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?»

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?» 1 a STRATEGIA EVITARE LA CONTAMINAZIONE conoscere «DOVE SI TROVANO I BATTERI?» I batteri si trovano ovunque nell ambiente (aria, acqua, suolo ed esseri viventi): Sono presenti sulle materie prime, ad es.

Dettagli

guida ai metodi per la cottura degli alimenti

guida ai metodi per la cottura degli alimenti guida ai metodi per la cottura degli alimenti Progetto a cura di ANDID - Associazione Nazionale Dietisti Member of andid in breve Il dietista é un professionista sanitario competente per tutte le attivitá

Dettagli

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé.

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. COLLECTION luna material and shapes evoke the celestial

Dettagli

La Leggenda degli Spaghetti alla Carbonara

La Leggenda degli Spaghetti alla Carbonara La Leggenda degli Spaghetti alla Carbonara Prologo Se vi domandate il perchè di questo mio curioso documento è presto detto: il 17 Gennaio è stato festeggiato il Carbonara Day. Quel giorno tutti i ristoranti

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

Introduzione alla cucina vegan Ingredienti, consigli e 60 ricette complete

Introduzione alla cucina vegan Ingredienti, consigli e 60 ricette complete Introduzione alla cucina vegan Ingredienti, consigli e 60 ricette complete Questo opuscolo è per chi vuole imparare a cucinare piatti vegan, vale a dire 100% vegetali: spiega in dettaglio quali sono gli

Dettagli

Indice. Ecco alcune idee per gustare i nostri prodotti non solo come antipasto o contorno ma anche come gustosissimi primi piatti!

Indice. Ecco alcune idee per gustare i nostri prodotti non solo come antipasto o contorno ma anche come gustosissimi primi piatti! Ricette ci trovi anche su www.tuttocalabria.com Ecco alcune idee per gustare i nostri prodotti non solo come antipasto o contorno ma anche come gustosissimi primi piatti! Indice Promi Piatti Penne Stuzzicanti....

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOASCIUTT 16 SeccoAsciutto EL & SeccoAsciutto Thermo Piccolo e potente, deumidifica e asciuga Small and powerful, dehumidifies and dries Deumidificare

Dettagli

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme I pronomi soggetto e complemento Gli aggettivi e pronomi possessivi

Dettagli

LA DIFFERENZA È NECTA

LA DIFFERENZA È NECTA LA DIFFERENZA È NECTA SOLUZIONI BREVETTATE PER UNA BEVANDA PERFETTA Gruppo Caffè Z4000 in versione singolo o doppio espresso Tecnologia Sigma per bevande fresh brew Dispositivo Dual Cup per scegliere il

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra???

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra??? DIREZIONE DIDATTICA DI MARANELLO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE J.DA GORZANO PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere

Dettagli

PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione

PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione Arriva l'estate ed ecco, regolarmente, "spuntare" le solite diete dimagranti. Ne esistono

Dettagli

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :07/07/2015 num :15.105

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :07/07/2015 num :15.105 Centro Agroalimentare Roma Via Tenuta del Cavaliere, 1-00012 Guidonia-Montecelio (RM) Tel: 06.60.50.12.01 - Fax : 06.60.50.12.75 www.agroalimroma.it LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :07/07/2015 num

Dettagli

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :02/07/2015 num :15.102

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :02/07/2015 num :15.102 Centro Agroalimentare Roma Via Tenuta del Cavaliere, 1-00012 Guidonia-Montecelio (RM) Tel: 06.60.50.12.01 - Fax : 06.60.50.12.75 www.agroalimroma.it LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :02/07/2015 num

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

di albicocche. ) senza glutine ) senza lattosio GIu~BuII~

di albicocche. ) senza glutine ) senza lattosio GIu~BuII~ Dr Schàr Foodservice ri Chi è affetto da celiachia non deve assolutamente rinunciare a mangiare al ristorante; attenendosi ad alcune regole e suggerimenti è possibile consumare i propri pasti al ristorante,

Dettagli

Utenti: 3,2 = Prodotti destinati al consumatore finale = Prodotti destinati unicamente agli operatori della ristorazione

Utenti: 3,2 = Prodotti destinati al consumatore finale = Prodotti destinati unicamente agli operatori della ristorazione Utenti: 3,2 = Prodotti destinati al consumatore finale = Prodotti destinati unicamente agli operatori della ristorazione SELEX ACETI AROMATIZZATI - BALSAMICI - CONDIMENTI Crema Classica all'aceto Balsamico

Dettagli

wood 8.1 Una collezione racconta il mondo. Passioni, impulsi e sogni di chi la disegna, di chi la possiede. Alcune durano una stagione, altre una vita intera. Ma una collezione di arredi inventa uno stile,

Dettagli

Raccolta ricette salate e dolci con la pasta fillo

Raccolta ricette salate e dolci con la pasta fillo Raccolta ricette salate e dolci con la pasta fillo -ricette del contest Raccolta ricette con la pasta fillo del blog Matrioska s Adventures(http://matrioskadventures.com)- Ancutza - http://matrioskadventures.com

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

IL COST CONTROL. Il controllo dei Costi nella Ristorazione. a cura di Marco Comensoli

IL COST CONTROL. Il controllo dei Costi nella Ristorazione. a cura di Marco Comensoli IL COST CONTROL Il controllo dei Costi nella Ristorazione a cura di Marco Comensoli 1 La Ristorazione I Costi I Costi I principali costi delle attività di ristorazione sono: Le risorse umane; Gli alimenti;

Dettagli

É tutto pronto... Scopri le nostre confezioni natalizie!

É tutto pronto... Scopri le nostre confezioni natalizie! É tutto pronto... Scopri le nostre confezioni natalizie! Family Trancio di Prosciutto 2 kg Trancio di Pancetta Arrotolata 600 gr Zampone 1 kg Lenticchie 500 gr Trentingrana 500 gr Mortadella 500 gr Pasta

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute)

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) La ristorazione collettiva ed in particolare quella scolastica è stata individuata come un ambito prioritario di intervento relativamente al Progetto MA.RI.SA.

Dettagli

Pane 100% farina di grano saraceno

Pane 100% farina di grano saraceno Questa ricetta l'ho elaborata grazie ai preziosi consigli di un grande chef e amico, ovvero il titolare del Ristorante dal Sem ad Albissola Superiore Sv (http://www.ristorantedasem.it/). Uno sguardo al

Dettagli

Il ristorante. Marco Mazzanti

Il ristorante. Marco Mazzanti Il ristorante I colori del mare, i sapori della tradizione la calda accoglienza e la cantina generosa sono le note caratteristiche della Tartana. Benvenuti nel nostro ristorante. Marco Mazzanti Il mare

Dettagli

Dialogo. Una bottiglia di acqua minerale e un quarto di vino rosso, per favore. Pizza al taglio. Un modo economico per mangiare.

Dialogo. Una bottiglia di acqua minerale e un quarto di vino rosso, per favore. Pizza al taglio. Un modo economico per mangiare. Quinta lezione Buon Appetito! A. Present tense of -ere and -ire verbs B. Dovere (to have to), potere (to be able to,can, may), and volere (to want) C. Uscire (to go out), dire (to say, to tell), and venire

Dettagli

Vincenzo Antonina e tutto lo Staff

Vincenzo Antonina e tutto lo Staff Tutti i prodotti che potete assaporare, pane, pasta fresca,dolci e quant'altro sono tutti confezionati dalla nostra cucina. Poniamo particolare attenzione ai prodotti tipici locali e alle materie prime

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente.

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. 1. SIMPLE PRESENT 1. Quando si usa? Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. Quanto abitualmente? Questo ci viene spesso detto dalla presenza

Dettagli

Food Cost e gestione informatizzata della cucina. Marco Terrile 2008 ChefMaTe - Software per la Ristorazione 1

Food Cost e gestione informatizzata della cucina. Marco Terrile 2008 ChefMaTe - Software per la Ristorazione 1 Food Cost e gestione informatizzata della cucina 1 Determinazione e controllo dei costi La locuzione economie di scala è usata in economia per indicare la relazione esistente tra aumento della scala di

Dettagli

Libro di cucina. k = 100% RED k = 2% This will only be printed in 4 Colour Process as per the colour breakdown shown here. m = 100% c = 11% c = 0%

Libro di cucina. k = 100% RED k = 2% This will only be printed in 4 Colour Process as per the colour breakdown shown here. m = 100% c = 11% c = 0% Libro di cucina Libro di cucina Kenwood Cooking Chef è l ultima rivoluzionaria innovazione di Kenwood, da oltre 60 anni leader nella preparazione dei cibi. E la combinazione perfetta di esperienza, qualità

Dettagli

Al Roccolo. Fattoria Piolanti. A ghè, un bèl sit in mezz al vert Lazàà l è ùl paès ndua te dè andà.

Al Roccolo. Fattoria Piolanti. A ghè, un bèl sit in mezz al vert Lazàà l è ùl paès ndua te dè andà. Al Roccolo Fattoria Piolanti A ghè, un bèl sit in mezz al vert Lazàà l è ùl paès ndua te dè andà. Ragiungèl, l è facil tè po minga sbaglià. Ocio, sculta che tè spieghi mi Ciapa la strada che la và de là.

Dettagli

Schede tecniche LA SOURCE

Schede tecniche LA SOURCE Schede tecniche LA SOURCE s.a.s di Celi Stefano & C. Società Agricola - C.F. e P. IVA 01054500077 Loc. Bussan Dessous, 1-11010 Saint-Pierre (AO) - Cell: 335.6613179 - info@lasource.it Documento scaricato

Dettagli

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine 40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine Le puttane sanno condividere le parti più private e delicate del corpo con perfetti sconosciuti. Le puttane hanno accesso a luoghi inaccessibili. Le puttane

Dettagli

Applicazione del gel. Con lo spazzolino per unghie rimuovere dall unghia e dalla pelle circostante la polvere di limatura.

Applicazione del gel. Con lo spazzolino per unghie rimuovere dall unghia e dalla pelle circostante la polvere di limatura. Nelle figure seguenti illustriamo la tecnica di applicazione dei nostri gel con l'uso della tip. Da questa dimostrazione si può apprezzare come il Gel System sia semplice e veloce da usare, in quanto non

Dettagli

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE Una proposta dall estetica esclusiva, in cui tutti gli elementi compositivi sono ispirati dalla geometria più pura e dalla massima essenzialità del disegno per un progetto caratterizzato da semplicità

Dettagli

A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI?

A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI? A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI? Dopo la fecondazione il fiore appassisce e i petali cadono. L ovulo fecondato si trasforma in SEME, mentre l ovario si ingrossa e si trasforma in FRUTTO. Il SEME ha il compito

Dettagli

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Comune di CORI (Lt) Assessorato all RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO pagina 1 SOMMARIO Premessa... 3 1 Principi generali: Cos è il Compostaggio... 4 2 Cosa mettere nella

Dettagli

La Temperatura degli Alimenti

La Temperatura degli Alimenti La Temperatura degli Alimenti L'ATP è la regolamentazione per i trasporti frigoriferi refrigerati a temperatura controllata di alimenti deperibili destinati all'alimentazione umana. A.T.P. = Accord Transport

Dettagli

antipasto del pescatore insalata di mare tiepida alla catalana piovra tiepida tartare di tonno rosso del Mediterraneo selezione di affettati

antipasto del pescatore insalata di mare tiepida alla catalana piovra tiepida tartare di tonno rosso del Mediterraneo selezione di affettati Quand je n ai rien à faire, et qu à peine un nuage Dans les champs bleus du ciel, flocon de laine, nage, J aime à m écouter vivre, et, libre de soucis, Loin des chemins poudreux, à demeurer assis T. G.

Dettagli

L'appetito vien...assaggiando!

L'appetito vien...assaggiando! SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA MAGIC SCHOOL 2 coop. soc. VIA G. MELI, N. 8 90010 FICARAZZI PROGETTO EDUCATIVO A.S. 2014 / 2015 L'appetito vien...assaggiando! INSEGNANTI : Benfante Rosa, Bentivegna Simona,

Dettagli

60,99 cad. Monet. Da soli

60,99 cad. Monet. Da soli Monet Da soli 60,99 cad. Cesto in vimini intrecciato bicolore con manici: Panettone classico Milanese, incartato a mano Tre Marie, 750 g Bottiglia legatura Mionetto frizzante Mionetto, 750 ml Bottiglia

Dettagli

La corretta alimentazione nell infanzia Dedicato ai genitori

La corretta alimentazione nell infanzia Dedicato ai genitori La corretta alimentazione nell infanzia Dedicato ai genitori A cura dell U.O.C. Igiene Alimenti e Nutrizione Dipartimento Prevenzione Medica, A.S.L. di Pavia, V.le Indipendenza,3 0382 432451 TROVA L EQUIILIIBRIIO

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

alimentazione come e di promozione della SALUTE

alimentazione come e di promozione della SALUTE LA SALUTE VIEN MANGIANDO: alimentazione come fattore di rischio e di promozione della SALUTE Dr. Saverio Chilese Resp. Unità Operativa di Nutrizione Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione ULSS 4 Referente

Dettagli

Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta!

Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta! Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta! Scuola dell Infanzia Istituto di Cultura e di Lingue Marcelline Progettazione Didattica Annuale a.s. 2014-2015 Dimensione valoriale L idea fondante del progetto

Dettagli

ÒMangio a scuolaó sezione bambini

ÒMangio a scuolaó sezione bambini DISCRIMINANTI DEL CAMPIONE Istituto scolastico Classe Comune 1) Sesso maschio femmina 2) Etˆ 7-10 anni 11-13 anni 3) Preparazione dei pasti preparati nella cucina preparati altrove e della scuola portati

Dettagli

L INDICE LA PREMESSA. Testo: Agostino Macrì Disegni: Arianna Buzzi LA PREMESSA 1 AMBIENTE E PRODUZIONI ALIMENTARI 3 LA TRASFORMAZIONE DEGLI ALIMENTI 5

L INDICE LA PREMESSA. Testo: Agostino Macrì Disegni: Arianna Buzzi LA PREMESSA 1 AMBIENTE E PRODUZIONI ALIMENTARI 3 LA TRASFORMAZIONE DEGLI ALIMENTI 5 LA PREMESSA L INDICE LA PREMESSA 1 AMBIENTE E PRODUZIONI ALIMENTARI 3 LA TRASFORMAZIONE DEGLI ALIMENTI 5 INIZIATIVE DELL UNIONE EUROPEA 6 TUTELA DELLE PRODUZIONI ALIMENTARI TRADIZIONALI 7 SITUAZIONE ITALIANA

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli