RIPRESA DEL CONSIGLIO - ORE 15:33 -

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RIPRESA DEL CONSIGLIO - ORE 15:33 -"

Transcript

1 Regione Molise -50- Resoconti Consiliari RIPRESA DEL CONSIGLIO - ORE 15:33 - LEGGE REGIONALE CONCERNENTE MODIFICHE ED INTEGRAZIONI AGLI ARTICOLI 11, 12, 20 E 21 ED INTERPRETAZIONE AUTENTICA DEL COMMA 1, DELL ARTICOLO 11, DELLA LEGGE REGIONALE 4 MAGGIO 2015, N. 8. APPROVAZIONE. Vogliamo iniziare? Riapriamo la seduta, colleghi. Il Presidente della Prima Commissione, che ha tenuto la riunione della Commissione, ha esaminato la proposta di legge numero 120, di iniziativa della Giunta regionale. Se cortesemente vuole riferire all'aula, nel frattempo che viene distribuito il verbale della Commissione stessa, intanto iniziamo la discussione. Presidente Totaro, mi pare che lei sia il relatore. Se può introdurre l'argomento, le sono grato. Sì, grazie, Presidente. Non ho ovviamente una relazione, perché abbiamo proceduto ad approvare la legge velocemente. Non so se sia arrivato già l'atto. Lo stanno distribuendo. Lo stanno distribuendo? Sì. Quindi, praticamente, trattasi di una modifica alla legge regionale, la numero cento...

2 Regione Molise -51- Resoconti Consiliari Venti La vecchia legge prevedeva... Che modifica la 8, la legge 8/2015. La numero 8, sì. Eccolo qua, sta arrivando l'atto. Sì, perfetto. Così, lo prendiamo, che prevedeva sostanzialmente dei termini di novanta giorni per l'attuazione della nuova Agenzia di Protezione Civile. I novanta giorni scadevano il 31 di luglio e quindi si è proceduto, con l'approvazione della legge regionale numero 120, a prolungare il termine al 31/12/2015. In più, la legge prevede anche un'interpretazione autentica... 4 agosto? Il 4 agosto, scusi. Il 4 agosto, sì, chiedo scusa.

3 Regione Molise -52- Resoconti Consiliari Va bene, il 4 agosto. Quindi, con... In più, dicevo poc'anzi, si è proceduto anche all'interpretazione autentica dell'articolo 4, credo. Sì, dove si va meglio a specificare che la decadenza... gli organi previsti sono il Direttore generale e il Collegio dei revisori dei conti. Con l interpretazione autentica si va a ben specificare che decade solo il Direttore dell'agenzia e non il Collegio dei revisori dei conti. Quindi, per queste motivazioni, ovviamente, la Commissione ha proceduto ad approvare la legge numero 120 ed io invito il Consiglio regionale all'approvazione della presente proposta di legge. Grazie. Grazie, Presidente Totaro. Allora, apriamo la discussione. Prego. Chiedo scusa. La vecchia legge, la numero 8, prevedeva il pagamento per le ditte tramite un passaggio anche ai Comuni. Con l'approvazione della 120, il pagamento viene effettuato direttamente alle Agenzie, quindi, si accorciano i tempi di pagamento anche per le aziende. Va bene? Grazie. Prima c'era un passaggio in più. In questo modo, il passaggio è diretto e c'è...

4 Regione Molise -53- Resoconti Consiliari Come? La Commissione ha fatto un emendamento solo. L articolo 4, l'ho detto prima, che è sostitutivo. Quindi, è così come lo vedete. Al 31. Sì. Scusate, se avete bisogno di una sospensione, me la può chiedere, gentilmente? CONSIGLIERE FUSCO PERRELLA Mi stavo alzando. Presidente, per cortesia, un minuto di sospensione, perché così confrontiamo il testo con quello approvato dalla Commissione. Un minuto di sospensione concesso. Grazie. (Il Consiglio è sospeso alle ore 15:38)

5 Regione Molise -54- Resoconti Consiliari RIPRESA DEL CONSIGLIO - ORE 15:41 - Bene. Allora, riapriamo la seduta. Iniziamo la discussione generale. Ci sono interventi sulla discussione generale? Prego, Consigliere Fusco. CONSIGLIERE FUSCO PERRELLA Grazie, Presidente. Abbiamo votato a favore dell'iscrizione sostenendo anche i motivi per i quali avevamo aderito alla richiesta del Presidente Frattura. Motivi di urgenza, che consentono a tutto il Consiglio regionale di poter sanare una situazione veramente drammatica, ma anche di emergenza. Quindi, che sia chiaro: solo questo. Invece, ribadisco quanto stabilito dall'articolo 31 del nostro Regolamento, fino a quando non sarà modificato. L'articolo 31 parla di termini per la convocazione del Consiglio regionale: cinque giorni, o tre giorni se convocato d'urgenza. Ma dice anche che, negli stessi termini, gli atti relativi agli argomenti da trattare sono messi a disposizione dei Consiglieri. Quindi, che sia, quella di oggi, una eccezione che si dovrà ripetere soltanto con rituale diverso, avvisando i Consiglieri se ci dovesse essere altra emergenza. Quindi, la prego di applicare, Presidente del Consiglio, il Regolamento, perché quando usciamo fuori dalle regole, non sappiamo più orientarci e non sappiamo se certi diritti vengano assegnati o meno, o vengano riconosciuti o meno. Presidente Frattura, va bene tutto, noi non possiamo non essere d'accordo, e quindi non votare a favore, per quelle ma anche altre motivazioni. Però poi dobbiamo riportare in discussione, quando lei vuole, Presidente, la problematica del personale. Perché, su questa, noi abbiamo espresso dubbi sia nel voto contrario che abbiamo dato, rispetto proprio a questo tema, alla legge istitutiva, sia su degli annunci che sono stati fatti circa i nuovi concorsi, per quanto riguarda la pianta organica della nuova Struttura che dal primo gennaio diventerà quella che la legge ha stabilito. Quindi, poi le chiederemo di riferirci anche

6 Regione Molise -55- Resoconti Consiliari rispetto a questo. Non è il caso che si discuta oggi perché l'argomento non è quello, anche se è affine, importante e collegato. Però una riflessione sul personale, sui costi, sulla copertura e soprattutto sulle procedure, dobbiamo farla con lei, perché lei è il Commissario e a lei chiediamo alcune informazioni e alcune precisazioni. Magari, gliela facciamo con un'interrogazione, sperando di non sbagliarla. Ce la studiamo bene. Non è Commissario, scusate. Chiedo scusa, è la Sanità. Siccome abbiamo parlato di Sanità dieci minuti fa... un lapsus freudiano. So che cosa è lei, per quanto riguarda la Protezione Civile. Grazie, Consigliere Fusco. Ci sono altri interventi? Il Governo regionale vuole chiudere? Vuole dire qualcosa in merito? Prego, Presidente Frattura. DELLA GIUNTA DI LAURA FRATTURA Ringrazio la disponibilità espressa dal Consigliere Fusco e condivido e rinforzo l'urgenza, proprio per evitare che in questo momento problemi organizzativi possano ritardare i pagamenti, tra le altre cose, di una innovazione importante che abbiamo instaurato con legge di stabilità, visto che finalmente riusciamo a tagliare notevolmente, checché qualcuno dica, i tempi di pagamento, a favore direttamente di chi ha realizzato i lavori. Grazie, Presidente Frattura. Allora, passiamo all'esame dell'articolato, avendo chiusa la discussione generale, della proposta di legge numero 120, iniziativa della Giunta regionale, testo licenziato dalla I Commissione nella seduta del 4 di agosto. Articolo 1: "Modifica all'articolo 11 della legge regionale 4 maggio 2015, numero 8". Ci sono interventi? Dichiarazioni di voto? Pongo in votazione l'articolo 1.

7 Regione Molise -56- Resoconti Consiliari Con l'astensione di Manzo, Federico e Monaco, l'aula approva. Articolo 2: "Modifica all'articolo 12 della legge regionale 4 maggio 2015, numero 8". Interventi? Dichiarazioni di voto? Pongo in votazione l'articolo 2. Con le astensioni come prima, l'aula approva. Articolo 3: "Integrazione dell'articolo 20 della legge regionale 4 maggio 2015, numero 8". Interventi? Dichiarazioni di voto? Pongo in votazione l'articolo 3.

8 Regione Molise -57- Resoconti Consiliari Con le astensioni come prima, l'aula approva. Articolo 4: "Modifiche all'articolo 21 della legge regionale 4 maggio 2015, numero 8". Interventi? Dichiarazioni di voto? Pongo in votazione l'articolo 4. Con le astensioni come prima, l'aula approva. Articolo 5: "Interpretazione autentica dell'articolo 11 comma 1 della legge regionale 4 maggio 2015, numero 8". Interventi? Dichiarazioni di voto? Pongo in votazione l'articolo 5. Con le astensioni come prima, l'aula approva.

9 Regione Molise -58- Resoconti Consiliari Articolo 6: "Entrata in vigore". Sull'intero testo, ci sono... Sulla entrata in vigore, sull'ultimo punto. L'entrata in vigore, all'unanimità. Con la vostra astensione anche sull'entrata in vigore? Allora, con l'astensione come prima dei Consiglieri Federico, Manzo e Monaco, a maggioranza, l'aula approva.

10 Regione Molise -59- Resoconti Consiliari Sull'intero testo ci sono dichiarazioni di voto? No. Pongo in votazione l'intero testo della proposta di legge numero 120, concernente: "Modifiche e integrazioni agli articoli 11, 12, 20 e 21 ed interpretazione autentica del comma 1 dell'articolo 11 della legge regionale 4 maggio 2015, numero 8". Con l'astensione di Monaco, Federico e Manzo, l'aula approva la proposta di legge.

Regione Molise -12- Resoconti Consiliari

Regione Molise -12- Resoconti Consiliari Regione Molise -12- Resoconti Consiliari RICHIESTA DI REFERENDUM ABROGATIVO, AI SENSI DELL ART. 75 DELLA COSTITUZIONE E DELL ART. 29 DELLA LEGGE 25 MAGGIO 1970, N. 352, NORME SUI REFERENDUM PREVISTI DALLA

Dettagli

ISCRIZIONE DI ARGOMENTI ALL ORDINE DEL GIORNO DEI LAVORI DELL ASSEMBLEA. APPROVAZIONE.

ISCRIZIONE DI ARGOMENTI ALL ORDINE DEL GIORNO DEI LAVORI DELL ASSEMBLEA. APPROVAZIONE. Regione Molise -12- Resoconti Consiliari ISCRIZIONE DI ARGOMENTI ALL ORDINE DEL GIORNO DEI LAVORI DELL ASSEMBLEA. APPROVAZIONE. INVERSIONE DELL ORDINE DI TRATTAZIONE DEGLI ARGOMENTI ISCRITTI ALL ORDINE

Dettagli

Regione Molise -5- Resoconti Consiliari

Regione Molise -5- Resoconti Consiliari Regione Molise -5- Resoconti Consiliari RICHIESTA DI REFERENDUM ABROGATIVO, AI SENSI DELL ART. 75 DELLA COSTITUZIONE E DELL ART. 29 DELLA LEGGE 25 MAGGIO 1970, N. 352, NORME SUI REFERENDUM PREVISTI DALLA

Dettagli

Regione Molise -17- Resoconti Consiliari

Regione Molise -17- Resoconti Consiliari Regione Molise -17- Resoconti Consiliari LEGGE REGIONALE CONCERNENTE MODIFICHE ALLA LEGGE REGIONALE 18 LUGLIO 2008, N. 25 (INTERVENTI PER IL RECUPERO DEI SOTTOTETTI, DEI LOCALI INTERRATI E SEMINTERRATI

Dettagli

Regione Molise -5- Resoconti Consiliari

Regione Molise -5- Resoconti Consiliari Regione Molise -5- Resoconti Consiliari ELEZIONE DI TRE DELEGATI REGIONALI PER LA PARTECIPAZIONE ALL'ELEZIONE DEL DELLA REPUBBLICA - ARTICOLO 83, SECONDO COMMA, DELLA COSTITUZIONE. Grazie colleghi. Procediamo

Dettagli

~'l,!,gconsiglio Regionale

~'l,!,gconsiglio Regionale r~;elu 0111[10Regione Umbria ~18181~ ~'l,!,gconsiglio Regionale Piazza Italia, 2.0612] PERUGIA Te!. 075.576.3362 Fax 075.576.3270 UICommissione ATTO N. 430/BIS Relazione della III Commissione Consiliare

Dettagli

LEGGE REGIONALE CONCERNENTE: MODIFICHE ALL ARTICOLO 18 DELLA LEGGE REGIONALE 18 GENNAIO 2000, N. 6 APPROVAZIONE.

LEGGE REGIONALE CONCERNENTE: MODIFICHE ALL ARTICOLO 18 DELLA LEGGE REGIONALE 18 GENNAIO 2000, N. 6 APPROVAZIONE. Regione Molise -89- Resoconti Consiliari LEGGE REGIONALE CONCERNENTE: MODIFICHE ALL ARTICOLO 18 DELLA LEGGE REGIONALE 18 GENNAIO 2000, N. 6 APPROVAZIONE. Quindi, se il relatore, il Consigliere Fusco, può

Dettagli

La competente Commissione Consiliare in sede legislativa, ai sensi degli articoli 30 e 46 dello Statuto, ha approvato.

La competente Commissione Consiliare in sede legislativa, ai sensi degli articoli 30 e 46 dello Statuto, ha approvato. REGIONE PIEMONTE BU4329/10/2015 Legge regionale 26 ottobre 2015, n. 22. Modifica alla legge regionale 24 gennaio 1995, n. 10 (Ordinamento, organizzazione e funzionamento delle Aziende Sanitarie Regionali).

Dettagli

COMUNE DI MASSALENGO

COMUNE DI MASSALENGO COPIA COMUNE DI MASSALENGO C.C. N. 24 del 07.11.2016 TESTO INTEGRALE DELLA DISCUSSIONE Classificazione: Categoria 1 Classe 6 Fascicolo 7 N.ro Registro Pubblicazione Adunanza Straordinaria di I^ Convocazione

Dettagli

X LEGISLATURA XXXIX SESSIONE ORDINARIA DELL'ASSEMBLEA LEGISLATIVA PROCESSO VERBALE N. 42 Seduta di lunedì 05 dicembre 2016

X LEGISLATURA XXXIX SESSIONE ORDINARIA DELL'ASSEMBLEA LEGISLATIVA PROCESSO VERBALE N. 42 Seduta di lunedì 05 dicembre 2016 X LEGISLATURA XXXIX SESSIONE ORDINARIA DELL'ASSEMBLEA LEGISLATIVA PROCESSO VERBALE N. 42 Seduta di lunedì 05 dicembre 2016 L'anno duemilasedici, il giorno cinque del mese di dicembre, in Perugia, Palazzo

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE DEL MOLISE

CONSIGLIO REGIONALE DEL MOLISE CONSIGLIO REGIONALE DEL MOLISE SEDUTA DEL 18 GIUGNO 2013 RESOCONTO INTEGRALE DEFINITIVO INDICE DEGLI ATTI E DEGLI INTERVENTI Atto n. 65 APERTURA DELLA SEDUTA, APPROVAZIONE DEL PROCESSO VERBALE DELLA SEDUTA

Dettagli

Regolamento per il funzionamento e l organizzazione della Conferenza Metropolitana di Bologna e dell'ufficio di Presidenza

Regolamento per il funzionamento e l organizzazione della Conferenza Metropolitana di Bologna e dell'ufficio di Presidenza Regolamento per il funzionamento e l organizzazione della Conferenza Metropolitana di Bologna e dell'ufficio di Presidenza Il presente Regolamento è stato approvato con atto della Conferenza Metropolitana

Dettagli

GIUNTA REGIONALE DELL UMBRIA

GIUNTA REGIONALE DELL UMBRIA GIUNTA REGIONALE DELL UMBRIA OSSERVATORIO LEGISLATIVO INTERREGIONALE 8-9 FEBBRAIO 2007 ATTUAZIONE DEGLI STATUTI REGIONALI SITUAZIONE A cura di: MARIA TRANI Con riferimento alle tematiche oggetto di monitoraggio

Dettagli

CITTA DI CERNOBBIO. Provincia di Como DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

CITTA DI CERNOBBIO. Provincia di Como DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE CITTA DI CERNOBBIO Provincia di Como DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 38 di Registro N. di Prot. Gen. Nella seduta del 14-07-2014 alle ore 19:00, previa notifica degli inviti personali, avvenuta

Dettagli

Città Metropolitana di Roma Capitale REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE CONSILIARE DI CONTROLLO E GARANZIA

Città Metropolitana di Roma Capitale REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE CONSILIARE DI CONTROLLO E GARANZIA Città Metropolitana di Roma Capitale REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE CONSILIARE DI CONTROLLO E GARANZIA Adottato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 72 del 21 dicembre 2015 INDICE Art. 1 Oggetto

Dettagli

- 1 - Consiglio Regionale della Campania SEDUTA N. 01 RESOCONTO INTEGRALE 21 GENNAIO 2015 CONSIGLIO REGIONALE DELLA CAMPANIA

- 1 - Consiglio Regionale della Campania SEDUTA N. 01 RESOCONTO INTEGRALE 21 GENNAIO 2015 CONSIGLIO REGIONALE DELLA CAMPANIA - 1 - CONSIGLIO REGIONALE DELLA CAMPANIA SEDUTA N. 01 DI MERCOLEDI 21GENNAIO 2014 INDICE Designazione di n. 3 delegati della Regione Campania per l elezione del Presidente della Repubblica - art. 83 della

Dettagli

Regione Umbria - Consiglio Regionale

Regione Umbria - Consiglio Regionale Regione Umbria - Consiglio Regionale IX LEGISLATURA permanente Attività economiche e governo del territorio Processo verbale n. 80 Seduta del 9 marzo 2012 Approvato il 22 marzo 2012 Pubblicazione ai sensi

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DEL VOLONTARIATO

REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DEL VOLONTARIATO Allegato alla deliberazione C.C. n. 24 del 2/4/2012 Il Presidente Il Segretario F.to Frigerio Ft.to Urbano Unità Organizzativa Servizi Sociali REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DEL VOLONTARIATO 1 INDICE Articolo

Dettagli

ORDINE DEL GIORNO CONCERNENTE AZIONI PER ASSICURARE A TUTTI I CITTADINI MOLISANI LA RICEZIONE DEI CANALI RAI - APPROVAZIONE.

ORDINE DEL GIORNO CONCERNENTE AZIONI PER ASSICURARE A TUTTI I CITTADINI MOLISANI LA RICEZIONE DEI CANALI RAI - APPROVAZIONE. Regione Molise -32- Resoconti Consiliari ORDINE DEL GIORNO CONCERNENTE AZIONI PER ASSICURARE A TUTTI I CITTADINI MOLISANI LA RICEZIONE DEI CANALI RAI - APPROVAZIONE. Passiamo al primo punto all'ordine

Dettagli

MODIFICHE AL REGOLAMENTO GENERALE DEL CONSIGLIO REGIONALE SCHEDA ILLUSTRATIVA

MODIFICHE AL REGOLAMENTO GENERALE DEL CONSIGLIO REGIONALE SCHEDA ILLUSTRATIVA MODIFICHE AL REGOLAMENTO GENERALE DEL CONSIGLIO REGIONALE SCHEDA ILLUSTRATIVA Articolo 13 Giunta per il regolamento È prevista l integrazione della composizione con i componenti supplenti (uno per ciascun

Dettagli

REGOLAMENTO SULL ISTITUZIONE ED IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE CONSILIARE DI CONTROLLO E GARANZIA

REGOLAMENTO SULL ISTITUZIONE ED IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE CONSILIARE DI CONTROLLO E GARANZIA COMUNE DI ASCIANO - PROVINCIA DI SIENA REGOLAMENTO SULL ISTITUZIONE ED IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE CONSILIARE DI CONTROLLO E GARANZIA (Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 17 del

Dettagli

Torniamo al punto numero 3: proposta di legge (PDL) 128. Relatore, il Consigliere Monaco. Prego, ne ha

Torniamo al punto numero 3: proposta di legge (PDL) 128. Relatore, il Consigliere Monaco. Prego, ne ha Regione Molise -41- Resoconti Consiliari LEGGE REGIONALE CONCERNENTE . APPROVAZIONE. ORDINE DEL GIORNO, AD OGGETTO CORSI DI FORMAZIONE

Dettagli

COMUNE DI FONTANELICE

COMUNE DI FONTANELICE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI FONTANELICE PROVINCIA DI BOLOGNA C O P I A Affissa all'albo Pretorio il 28/01/2013 APPROVAZIONE VERBALI DELLA SEDUTA CONSILIARE DEL 28/11/2012 Nr. Progr.

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO

REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO GOLAMENTO DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO ART.1 Il Consiglio di Istituto si riunisce tutte le volte che se ne ravvisi la necessità su convocazione del suo Presidente. In caso di assenza o impedimento del Presidente

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLE COMMISSIONI COMUNALI

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLE COMMISSIONI COMUNALI All. sub A alla delibera di C.C. n. 06 del 17.02.2004 COMUNE DI MARENO DI PIAVE PROVINCIA DI TREVISO REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLE COMMISSIONI COMUNALI Art. 1 - Oggetto del regolamento 1. Il presente

Dettagli

COMUNE DI VILLARICCA PROVINCIA DI NAPOLI

COMUNE DI VILLARICCA PROVINCIA DI NAPOLI COMUNE DI VILLARICCA PROVINCIA DI NAPOLI ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 32 DEL 30.04.2013 OGGETTO: Approvazione del Regolamento per la tutela e la valorizzazione delle Botteghe Storiche

Dettagli

fiwa grotle odontotecnici"

fiwa grotle odontotecnici -!!!!- X LEGISLATURA - RESOCONTO STENOGRAFICO - SEDUTA DEL 4 FEBBRAIO 2015 Ordine dei lavori PRESIDENTE 32 CANGEMI (NerI) 32 PRESIDENTE 32,33 FABIANI, Assessore 32 Verifica del numero legale PRESIDENTE.33

Dettagli

X LEGISLATURA 35/\ Seduta Giovedì 4 maggio 2017

X LEGISLATURA 35/\ Seduta Giovedì 4 maggio 2017 X LEGISLATURA 35/\ Seduta Giovedì 4 maggio 2017 Deliberazione n. 205 (Estratto del processo verbale) OGGETTO: Disposizioni in materia di revisore dei conti dei consorzi di bonifica. Modifiche alla I.r.

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE ASSEMBLEA LEGISLATIVA REGIONALE DELLA LIGURIA

CONSIGLIO REGIONALE ASSEMBLEA LEGISLATIVA REGIONALE DELLA LIGURIA CONSIGLIO REGIONALE ASSEMBLEA LEGISLATIVA REGIONALE DELLA LIGURIA ESTRATTO del Processo verbale dell adunanza del 31 marzo 2007 Seduta pubblica Sessione I ordinaria Intervenuti Consiglieri N. 27 Presidente

Dettagli

COMUNE DI STRONCONE Provincia di Terni. REGOLAMENTO COMUNALE per il funzionamento della COMMISSIONE CONSILIARE DI CONTROLLO E GARANZIA

COMUNE DI STRONCONE Provincia di Terni. REGOLAMENTO COMUNALE per il funzionamento della COMMISSIONE CONSILIARE DI CONTROLLO E GARANZIA COMUNE DI STRONCONE Provincia di Terni REGOLAMENTO COMUNALE per il funzionamento della COMMISSIONE CONSILIARE DI CONTROLLO E GARANZIA Approvato in commissione di controllo e garanzia nella riunione del

Dettagli

Punto 5, interrogazione con risposta orale e scritta a firma dei Consiglieri Manzo e Federico, ad oggetto:

Punto 5, interrogazione con risposta orale e scritta a firma dei Consiglieri Manzo e Federico, ad oggetto: Regione Molise -16- Resoconti Consiliari RISPOSTA ALL INTERROGAZIONE CON RISPOSTA ORALE E SCRITTA, A FIRMA DEI CONSIGLIERI MANZO E FEDERICO, AD OGGETTO "STATO REALIZZAZIONE ACQUEDOTTO MOLISANO CENTRALE".

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE Ufficio scolastico regionale per il Friuli Venezia Giulia ISTITUTO COMPRENSIVO DI BUJA REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO ARTICOLO 1 (Consiglio

Dettagli

CITTA DI GALATONE REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE DI CONTROLLO E GARANZIA DI CUI ALLA DELIBERA C.C. N. 46 DEL

CITTA DI GALATONE REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE DI CONTROLLO E GARANZIA DI CUI ALLA DELIBERA C.C. N. 46 DEL s CITTA DI GALATONE Provincia di Lecce Via Colonna n. 6/8 Tel.0833861039 fax 0833861039 www.comune.galatone.le.it e-mail urp@comune.galatone.le.it Cod. Fisc. 82001290756 Part.IVA 02377220757. REGOLAMENTO

Dettagli

Bozza di testo a fronte BOZZA 18 APRILE 2012

Bozza di testo a fronte BOZZA 18 APRILE 2012 Bozza di testo a fronte BOZZA 18 APRILE 2012 TESTO VIGENTE DELLA COSTITUZIONE TESTO COORDINATO CON LE MODIFICHE DERIVANTI DALLA PROPOSTA DI TESTO UNIFICATO Art. 56 La Camera dei deputati è eletta a suffragio

Dettagli

Comune di Nola Convocazione Consiglio Comunale del 18/07/2017

Comune di Nola Convocazione Consiglio Comunale del 18/07/2017 Comune di Nola Convocazione Consiglio Comunale del 18/07/2017 1 PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE I consiglieri comunali in aula. Si procede con l appello. Il Segretario procede all appello nominale. SEGRETARIO:

Dettagli

CONSIGLIO DELLE AUTONOMIE LOCALI DELLA LOMBARDIA REGOLAMENTO INTERNO. Articolo 1 (Principi generali)

CONSIGLIO DELLE AUTONOMIE LOCALI DELLA LOMBARDIA REGOLAMENTO INTERNO. Articolo 1 (Principi generali) CONSIGLIO DELLE AUTONOMIE LOCALI DELLA LOMBARDIA REGOLAMENTO INTERNO Articolo 1 (Principi generali) 1. Il presente regolamento disciplina, nel rispetto dello Statuto d autonomia e della legge regionale

Dettagli

LEGGE REGIONALE CONCERNENTE «RIORDINO DELL ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL ABRUZZO E DEL MOLISE G. CAPORALE». APPROVAZIONE.

LEGGE REGIONALE CONCERNENTE «RIORDINO DELL ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL ABRUZZO E DEL MOLISE G. CAPORALE». APPROVAZIONE. Regione Molise -73- Resoconti Consiliari LEGGE REGIONALE CONCERNENTE «RIORDINO DELL ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL ABRUZZO E DEL MOLISE G. CAPORALE». APPROVAZIONE. È designato relatore il Presidente

Dettagli

Oggetto: Regolamento della Commissione della Biblioteca IL RESPONSABILE DI SETTORE

Oggetto: Regolamento della Commissione della Biblioteca IL RESPONSABILE DI SETTORE C.C. Oggetto: Regolamento della Commissione della Biblioteca IL RESPONSABILE DI SETTORE RICHIAMATA la propria proposta n. 49 del 16.04.09, di approvazione da parte del Consiglio Comunale del Nuovo Regolamento

Dettagli

QUINTA COMMISSIONE (Salute, Sicurezza Sociale, Cultura, Formazione e Lavoro) X LEGISLATURA. SEDUTA DEL 7 luglio 2016

QUINTA COMMISSIONE (Salute, Sicurezza Sociale, Cultura, Formazione e Lavoro) X LEGISLATURA. SEDUTA DEL 7 luglio 2016 C O N S I G L I O R E G I O N A L E D E L L A B R U Z Z O Presidente: Mario Olivieri QUINTA COMMISSIONE (Salute, Sicurezza Sociale, Cultura, Formazione e Lavoro) Consigliere Segretario: Luciano Monticelli

Dettagli

Consigliera Vaisitti La delibera che ci è stata illustrata rappresenta un atto dovuto per il rispetto 1

Consigliera Vaisitti La delibera che ci è stata illustrata rappresenta un atto dovuto per il rispetto 1 CONSIGLIO COMUNALE DEL 10.02.2014 Interventi dei Sigg.ri Comsiglieri Modifica ed integrazione convenzione Rep. N. 4994 del 10/01/2000 stipulata tra la Monte Bianco Società Cooperativa Edilizia a proprietà

Dettagli

COMUNE DI SAN MARTINO IN RIO Provincia di Reggio Emilia COPIA

COMUNE DI SAN MARTINO IN RIO Provincia di Reggio Emilia COPIA COMUNE DI SAN MARTINO IN RIO Provincia di Reggio Emilia COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Numero 13 del 28 Aprile 2016 OGGETTO:ADDIZIONALE COMUNALE PER L IMPOSTA SUL REDDITO DELLE PERSONE FISICHE.

Dettagli

N. 23 del OGGETTO: Approvazione tariffa addizionale all IRPEF

N. 23 del OGGETTO: Approvazione tariffa addizionale all IRPEF 1/7 COMUNE DI VILLARICCA CITTA' METROPOLITANA DI NAPOLI COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 23 del 10.08.2016 OGGETTO: Approvazione tariffa addizionale all IRPEF L'anno duemilasedici addì

Dettagli

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO CONSULTA COMUNALE DEL SOCIALE 2 ART. 1 - COSTITUZIONE DELLA CONSULTA 2 ART. 2 - COMPITI DELLA CONSULTA COMUNALE DEL

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO CONSULTA COMUNALE DEL SOCIALE 2 ART. 1 - COSTITUZIONE DELLA CONSULTA 2 ART. 2 - COMPITI DELLA CONSULTA COMUNALE DEL REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO CONSULTA COMUNALE DEL SOCIALE 2 ART. 1 - COSTITUZIONE DELLA CONSULTA 2 ART. 2 - COMPITI DELLA CONSULTA COMUNALE DEL SOCIALE 2 ART. 3 - ORGANI DELLA CONSULTA COMUNALE DEL SOCIALE

Dettagli

COMUNE DI MARCELLINA Provincia di Roma

COMUNE DI MARCELLINA Provincia di Roma COMUNE DI MARCELLINA Provincia di Roma CONSULTA PER LA TUTELA AMBIENTALE LO SVILUPPO SOSTENIBILE E LA VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI Approvato con deliberazione di C.C n. 40 del 28/11/2012. Art 1 COSTITUZIONE

Dettagli

C O M U N E di M O Z Z O Provincia di Bergamo

C O M U N E di M O Z Z O Provincia di Bergamo C O M U N E di M O Z Z O Provincia di Bergamo ORIGINALE ORIGINALE DELIBERAZIONE N. 18 VERBALE DI DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE Sessione Ordinaria di Prima Convocazione - Seduta Pubblica OGGETTO:

Dettagli

COMMISSIONE CONSILIARE PERMANENTE IGIENE E SANITÀ, PREVIDENZA E SICUREZZA SOCIALE, POLITICHE SOCIALI, SPORT; TERRITORIO, AMBIENTE E AGRICOLTURA

COMMISSIONE CONSILIARE PERMANENTE IGIENE E SANITÀ, PREVIDENZA E SICUREZZA SOCIALE, POLITICHE SOCIALI, SPORT; TERRITORIO, AMBIENTE E AGRICOLTURA VERBALE DELLA SESSIONE DELLA COMMISSIONE CONSILIARE PERMANENTE IGIENE E SANITÀ, PREVIDENZA E SICUREZZA SOCIALE, POLITICHE SOCIALI, SPORT; TERRITORIO, AMBIENTE E 16 gennaio 2014 Ore 15.20 - Presenti: Mina

Dettagli

REGOLAMENTO COMMISSIONI CONSILIARI

REGOLAMENTO COMMISSIONI CONSILIARI REGOLAMENTO COMMISSIONI CONSILIARI Organizzazione Regolamento per il funzionamento delle Commissioni Consiliari COMUNE DI CASTELFORTE Prov. di Latina REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL- LE COMMISSIONI

Dettagli

Relazione del proponente

Relazione del proponente Consiglio Regionale Partecipazione della Regione alla Fondazione "O.N.L.U.S. Santa Rita Fondazione Italiana delle Malattie Oncologiche, delle Malattie Gastroenteriche, delle Patologie Socio-Sanitarie e

Dettagli

REGIONE EMILIA-ROMAGNA

REGIONE EMILIA-ROMAGNA Normativa comparata REGIONE EMILIA-ROMAGNA Pubblicata nel B.U. Emilia-Romagna 9 ottobre 2009, n. 173. Vedi, anche, l art. 84, comma 1, L.R. 27 giugno 2014, n. 7. Art. 1 Oggetto. 1. È istituito il Consiglio

Dettagli

Comune di Mariglianella Provincia di Napoli

Comune di Mariglianella Provincia di Napoli Comune di Mariglianella Provincia di Napoli COPIA Deliberazione di Consiglio Comunale N 30 Oggetto : Approvazione verbali seduta precedente. Data 29/11/2013 =======================================================================

Dettagli

Relaziona, se non vado errato, l Assessore Valentino Di Carlo, prego Assessore.

Relaziona, se non vado errato, l Assessore Valentino Di Carlo, prego Assessore. RESOCONTO ALLEGATO ALLA DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 48 DEL 3.9.2012 Quarto punto all O.d.G.: Statuto dell Istituzione Palazzo Farnese Relaziona, se non vado errato, l Assessore Valentino Di Carlo,

Dettagli

CONFERENZA ISTITUZIONALE DEGLI ENTI SOCI PER IL CONTROLLO ANALOGO SULLA SOCIETÀ UMBRIA SALUTE SCARL REGOLAMENTO

CONFERENZA ISTITUZIONALE DEGLI ENTI SOCI PER IL CONTROLLO ANALOGO SULLA SOCIETÀ UMBRIA SALUTE SCARL REGOLAMENTO CONFERENZA ISTITUZIONALE DEGLI ENTI SOCI PER IL CONTROLLO ANALOGO SULLA SOCIETÀ UMBRIA SALUTE SCARL REGOLAMENTO Art. 1 Istituzione 1. E istituita in esecuzione dell art. 22 dello Statuto Sociale di Umbria

Dettagli

REGOLAMENTO PROVVISORIO DI FUNZIONAMENTO

REGOLAMENTO PROVVISORIO DI FUNZIONAMENTO CONSIGLIO METROPOLITANO della CITTA METROPOLITANA di ROMA CAPITALE REGOLAMENTO PROVVISORIO DI FUNZIONAMENTO Gli articoli da 1 a 9 della proposta di Regolamento provvisorio di funzionamento del Consiglio

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE DEL CONSIGLIO REGIONALE. ARTICOLO 18, COMMA 2, DELLO STATUTO. APPROVAZIONE.

BILANCIO DI PREVISIONE DEL CONSIGLIO REGIONALE. ARTICOLO 18, COMMA 2, DELLO STATUTO. APPROVAZIONE. Regione Molise -34- Resoconti Consiliari BILANCIO DI PREVISIONE 2015-2017 DEL CONSIGLIO REGIONALE. ARTICOLO 18, COMMA 2, DELLO STATUTO. APPROVAZIONE. PRESIDENTE Se il Vicepresidente mi può sostituire,

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 1 DEL REGIONE CAMPANIA

LEGGE REGIONALE N. 1 DEL REGIONE CAMPANIA LEGGE REGIONALE N. 1 DEL 3-01-1985 REGIONE CAMPANIA Modifiche ed integrazioni alla legge regionale n. 39 del 9 agosto 1974 - Istituzione dell' Ente regionale per lo sviluppo e la valorizzazione dell' artigianato

Dettagli

Relazione della IV Commissione permanente

Relazione della IV Commissione permanente REGIONE MARCHE 1 ASSEMBLEA LEGISLATIVA X LEGISLATURA DOCUMENTI PROPOSTE DI LEGGE E DI ATTO AMMINISTRATIVO RELAZIONI Relazione della IV Commissione permanente SANITÀ E POLITICHE SOCIALI (Seduta del 28 giugno

Dettagli

PIANO SOCIALE DI ZONA Ambito territoriale Modugno Bitetto Bitritto REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL COORDINAMENTO ISTITUZIONALE

PIANO SOCIALE DI ZONA Ambito territoriale Modugno Bitetto Bitritto REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL COORDINAMENTO ISTITUZIONALE PIANO SOCIALE DI ZONA Ambito territoriale Modugno Bitetto Bitritto REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL COORDINAMENTO ISTITUZIONALE Approvato con Delibera del Consiglio Comunale n. 14/2010 Articolo 1 DEFINIZIONE

Dettagli

Senato della Repubblica XVII Legislatura. Fascicolo Iter DDL S. 275

Senato della Repubblica XVII Legislatura. Fascicolo Iter DDL S. 275 Senato della Repubblica Fascicolo Iter DDL S. 275 Abrogazione dell'articolo 9, comma 4, della legge 19 novembre 1990, n. 341, nonché della legge 2 agosto 1999, n. 264, in materia di limiti all'accesso

Dettagli

COMUNE DI ROSORA (Provincia Ancona)

COMUNE DI ROSORA (Provincia Ancona) COMUNE DI ROSORA (Provincia Ancona) COPIA DI DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 11 del Reg. Data 20-05-2014 Oggetto: IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) - APPROVAZIONE A= LIQUOTE PER L'ANNO

Dettagli

IL CONSIGLIO COMUNALE

IL CONSIGLIO COMUNALE Oggetto: istituzione e nomina di una Commissione consiliare di indagine connessa al debito fuori bilancio riconosciuto con deliberazione C.C. n. 183 del 16 dicembre 2014, su iniziativa e proposta del Consigliere

Dettagli

PROCESSO VERBALE DELLA SEDUTA DEL CONSIGLIO REGIONALE DEL 14 DICEMBRE 2000

PROCESSO VERBALE DELLA SEDUTA DEL CONSIGLIO REGIONALE DEL 14 DICEMBRE 2000 VII LEGISLATURA (processo verbale n. 16) X Sessione Straordinaria PROCESSO VERBALE DELLA SEDUTA DEL CONSIGLIO REGIONALE DEL 14 DICEMBRE 2000 L'anno 2000, il giorno 14 del mese di dicembre, in Perugia,

Dettagli

CONSIGLIO COMUNALE DEL 28/11/2011

CONSIGLIO COMUNALE DEL 28/11/2011 CONSIGLIO COMUNALE DEL 28/11/2011 DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 55 DEL 28.11.2011: MOZIONE SU PAGINA FACEBOOK NON UFFICIALE DEL COMUNE DI BEINASCO. Ultimo punto all ordine del giorno, mozione

Dettagli

DECRETO N. 74 DEL

DECRETO N. 74 DEL DECRETO N. 74 Prot. n. 12467 Oggetto: Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Cagliari. Scioglimento del Consiglio camerale e nomina del Commissario straordinario. Legge 29 dicembre

Dettagli

REGOLAMENTO DEL COLLEGIO NAZIONALE DEI MAESTRI DI SCI

REGOLAMENTO DEL COLLEGIO NAZIONALE DEI MAESTRI DI SCI REGOLAMENTO DEL COLLEGIO NAZIONALE DEI MAESTRI DI SCI Approvato dal Consiglio Direttivo del 10 maggio 2011 Art. 1 Disposizioni generali 1. Il Collegio Nazionale dei Maestri di Sci è istituito a norma dell

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO DEI LAVORI DELLA GIUNTA REGIONALE

REGOLAMENTO INTERNO DEI LAVORI DELLA GIUNTA REGIONALE Dgr 659 del 20/06/2003 REGOLAMENTO INTERNO DEI LAVORI DELLA GIUNTA REGIONALE VISTO l articolo 41 dello Statuto della Regione Liguria il quale prevede che la Giunta regionale regola il proprio funzionamento

Dettagli

di deliberazione del

di deliberazione del COMUNE DI CAPUA PROVINCIA DI CASERTA Medaglia d Oro al Valor Civile di deliberazione del Numero Data O g g e t t o 78 29.12.2009 Adesione del Comune di S. Tammaro all Unione dei Comuni di Terra di Lavoro.

Dettagli

COMUNE DI STRAMBINELLO Città metropolitana di Torino

COMUNE DI STRAMBINELLO Città metropolitana di Torino COPIA COMUNE DI STRAMBINELLO Città metropolitana di Torino VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE n. 13 del 18/05/2016 Oggetto: APPROVAZIONE CONVENZIONE DI SEGRETERIA TRA I COMUNI DI PARELLA,

Dettagli

CONFERENZA ZONALE PER L ISTRUZIONE Comuni di Livorno, Collesalvetti e Capraia Isola REGOLAMENTO INTERNO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA CONFERENZA ZONALE

CONFERENZA ZONALE PER L ISTRUZIONE Comuni di Livorno, Collesalvetti e Capraia Isola REGOLAMENTO INTERNO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA CONFERENZA ZONALE CONFERENZA ZONALE PER L ISTRUZIONE Comuni di Livorno, Collesalvetti e Capraia Isola REGOLAMENTO INTERNO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA CONFERENZA ZONALE INDICE Art. 1 Istituzione Art. 2 Composizione Art. 3

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE COMMISSIONI CONSILIARI.

REGOLAMENTO DELLE COMMISSIONI CONSILIARI. COMUNE di PARABIAGO PROVINCIA DI MILANO REGOLAMENTO DELLE COMMISSIONI CONSILIARI. APPROVAZIONE: DELIBERAZIONE CONSILIARE N. 106 DEL 20.12.1999. MODIFICAZIONE: DELIBERAZIONE CONSILIARE N. 32 DEL 12.05.2010.

Dettagli

BOZZA Regolamento di Comitato Studentesco

BOZZA Regolamento di Comitato Studentesco BOZZA Regolamento di Comitato Studentesco "Il comitato (...)adotta un regolamento interno di organizzazione dei propri lavori, anche per commissioni e gruppi, ed esprime un gruppo di gestione, coordinato

Dettagli

Verbale di deliberazione del Consiglio dell Unione n. 4

Verbale di deliberazione del Consiglio dell Unione n. 4 UNIONE DI COMUNI TERRE DI VINI E DI TARTUFI PROVINCIA DI ASTI p.za Libertà n. 2 - C.A.P. 14015 - tel. +39.0141.975056 Fax. 0141.982582 Verbale di deliberazione del Consiglio dell Unione n. 4 Oggetto: Bilancio

Dettagli

In senato per un giorno Guida alla preparazione di una seduta

In senato per un giorno Guida alla preparazione di una seduta In senato per un giorno Guida alla preparazione di una seduta Come nasce una legge: Dalla presentazione all approvazione definitiva Presentazione L iter di una legge inizia con la presentazione, al Senato

Dettagli

Assemblea legislativa delle Marche

Assemblea legislativa delle Marche pag. 1 ATTI ASSEMBLEARI IX LEGISLATURA PROCESSO VERBALE DELLA SEDUTA ANTIMERIDIANA DEL 5 OTTOBRE 2010, N. 19 PRESIEDE IL VICE PRESIDENTE PAOLA GIORGI INDI INDI PRESIEDE IL VICE PRESIDENTE GIACOMO BUGARO

Dettagli

REGIONE SICILIA. Titolo I Disposizioni in materia di elezione del sindaco e del consiglio comunale e di cessazione degli organi comunali

REGIONE SICILIA. Titolo I Disposizioni in materia di elezione del sindaco e del consiglio comunale e di cessazione degli organi comunali REGIONE SICILIA LEGGE 11 agosto 2016, n. 17 Disposizioni in materia di elezione del sindaco e del consiglio comunale e di cessazione degli organi comunali. Modifica di norme in materia di organo di revisione

Dettagli

COMUNICAZIONE DEL SINDACO METROPOLITANO IN ORDINE A MODALITÀ DI FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO METROPOLITANO DELLA CITTÀ METROPOLITANA DI MILANO

COMUNICAZIONE DEL SINDACO METROPOLITANO IN ORDINE A MODALITÀ DI FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO METROPOLITANO DELLA CITTÀ METROPOLITANA DI MILANO COMUNICAZIONE DEL SINDACO METROPOLITANO IN ORDINE A MODALITÀ DI FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO METROPOLITANO DELLA CITTÀ METROPOLITANA DI MILANO Art. 1 Oggetto e finalità 1. Il presente Regolamento disciplina

Dettagli

Legge regionale 9 ottobre 2009, n. 13 Istituzione del Consiglio delle autonomie locali *

Legge regionale 9 ottobre 2009, n. 13 Istituzione del Consiglio delle autonomie locali * Legge regionale 9 ottobre 2009, n. 13 Istituzione del Consiglio delle autonomie locali * Art. 1 Oggetto 1. È istituito il Consiglio delle autonomie locali (CAL), quale organo di rappresentanza delle autonomie

Dettagli

Città di Seregno. Regolamento delle Consulte

Città di Seregno. Regolamento delle Consulte Città di Seregno Regolamento delle Consulte Art. 1 - Istituzione delle Consulte Comunali 1. Il Comune di Seregno valorizza le libere forme associative per la partecipazione dei cittadini all attività amministrativa,

Dettagli

UFFICIO DI PRESIDENZA

UFFICIO DI PRESIDENZA IX LEGISLATURA UFFICIO DI PRESIDENZA SEDUTA DEL 14 MARZO 2013 Delib. n. 223 OGGETTO: Regolamento recante ad oggetto Modifiche al Regolamento recante il Nuovo Ordinamento del Consiglio Regionale della Campania.

Dettagli

Punto numero 6: Interrogazione, con risposta orale e scritta, a firma dei Consiglieri Manzo e Federico,

Punto numero 6: Interrogazione, con risposta orale e scritta, a firma dei Consiglieri Manzo e Federico, Regione Molise -33- Resoconti Consiliari RISPOSTA ALL INTERROGAZIONE CON RISPOSTA ORALE E SCRITTA, A FIRMA DEI CONSIGLIERI MANZO E FEDERICO, AD OGGETTO "FONDI PER LA RICOSTRUZIONE SISMA 2002 - DGR 498/2014

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE DELLA CONSULTA COMUNALE DEI CITTADINI STRANIERI EXTRA-UE ED APOLIDI RESIDENTI A TRIESTE

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE DELLA CONSULTA COMUNALE DEI CITTADINI STRANIERI EXTRA-UE ED APOLIDI RESIDENTI A TRIESTE REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE DELLA CONSULTA COMUNALE DEI CITTADINI STRANIERI EXTRA-UE ED APOLIDI RESIDENTI A TRIESTE Articolo 1 Istituzione della Consulta E istituita, quale organo consultivo del Consiglio

Dettagli

COMUNE DI SERRA DE' CONTI

COMUNE DI SERRA DE' CONTI REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE FREQUENTANTI LE SCUOLE DI SERRA DE' CONTI (approvato con atto consiliare n. 11 / 2007, modificato con atto consiliare n. 39 / 2009) CONTI

Dettagli

C O M U N E D I L O V E R E

C O M U N E D I L O V E R E COMUNE DI LOVERE PROVINCIA di BERGAMO REGOLAMENTO PER L'ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO AI SENSI DELL'ART. 81 DELLA LEGGE REGIONALE 11 MARZO 2005 N. 12 REGOLAMENTO PER L'ISTITUZIONE

Dettagli

Rinnovo degli AA.CC.NN. per la disciplina dei rapporti con il personale convenzionato con il S.S.N. medici e altre professionalità sanitarie

Rinnovo degli AA.CC.NN. per la disciplina dei rapporti con il personale convenzionato con il S.S.N. medici e altre professionalità sanitarie Rinnovo degli AA.CC.NN. per la disciplina dei rapporti con il personale convenzionato con il S.S.N. medici e altre professionalità sanitarie (comma 27, articolo 52, Legge 27 dicembre 2002, n. 289) 1 CONFERENZA

Dettagli

Regolamento delle Commissioni Comunali

Regolamento delle Commissioni Comunali Regolamento delle Commissioni Comunali approvato con deliberazione consiliare n. 5 del 29/02/2000 D:\Lavoro\Roccafranca\Sito\Progetto\Materiale pubblicato\documenti Ufficiali\Regolamenti\Regolamento COMMISSIONI.doc

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DELLE ATTIVITA' PRODUTTIVE

REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DELLE ATTIVITA' PRODUTTIVE COMUNE DI CASTEL MAGGIORE Provincia di Bologna REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DELLE ATTIVITA' PRODUTTIVE APPROVATO CON LA DELIBERA DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 11 DEL 27/03/2013 Pag 1 INDICE Articolo 1 Oggetto

Dettagli

Norme per l'elezione del Consiglio regionale e del Presidente della Giunta regionale

Norme per l'elezione del Consiglio regionale e del Presidente della Giunta regionale Norme per l'elezione del Consiglio regionale e del Presidente della Giunta regionale RELAZIONE DELLA COMMISSIONE SPECIALE PER LA LEGGE ELETTORALE E PER LE MODIFICHE E L'ATTUAZIONE DELLO STATUTO Il progetto

Dettagli

COMUNE DI CASCIANA TERME LARI Provincia di Pisa VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE DI CASCIANA TERME LARI Provincia di Pisa VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI CASCIANA TERME LARI Provincia di Pisa VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 25 del 24/05/2016 OGGETTO: ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI DI TERME DI CASCIANA S.P.A. - IN II CONVOCAZIONE

Dettagli

IL GIARDINO DI VILLA DONEY

IL GIARDINO DI VILLA DONEY UN LIBRO BIANCO DEL PRC DI SCANDICCI IL GIARDINO DI VILLA DONEY La saga di villa Doney inizia nel novembre 1996 (mille novecento novanta sei) in commissione consiliare; qui sotto alcuni appunti presi durante

Dettagli

COMUNE di SOTTO IL MONTE GIOVANNI XXIII (BG)

COMUNE di SOTTO IL MONTE GIOVANNI XXIII (BG) COMUNE di SOTTO IL MONTE GIOVANNI XXIII (BG) REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO AI SENSI DELL ART. 81 DELLA LEGGE REGIONALE 11 MARZO 2005 N. 12 MODIFICATO

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE LOCALE PER IL PAESAGGIO ADEGUATO ALLA L.R. 19/2015 e L.R. 28/2016

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE LOCALE PER IL PAESAGGIO ADEGUATO ALLA L.R. 19/2015 e L.R. 28/2016 C I T T A' DI L E C C E Settore Urbanistica REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE LOCALE PER IL PAESAGGIO ADEGUATO ALLA L.R. 19/2015 e L.R. 28/2016 Approvato con deliberazione di Consiglio

Dettagli

GRUPPO CONSILIARE REGIONALE REGOLAMENTO

GRUPPO CONSILIARE REGIONALE REGOLAMENTO GRUPPO CONSILIARE REGIONALE REGOLAMENTO Art. 1 - Gruppo consiliare 1. Il Gruppo consiliare di seguito denominato "Gruppo Consiliare Movimento 5 Stelle" è costituito dai consiglieri eletti nelle liste elettorali

Dettagli

PARLAMENTO EUROPEO. Commissione per l'ambiente, la sanità pubblica e la politica dei consumatori

PARLAMENTO EUROPEO. Commissione per l'ambiente, la sanità pubblica e la politica dei consumatori PARLAMENTO EUROPEO 1999 2004 Commissione per l'ambiente, la sanità pubblica e la politica dei consumatori PROVVISORIO 2001/0255(COD) 23 ottobre 2003 ***II PROGETTO DI RACCOMANDAZIONE PER LA SECONDA LETTURA

Dettagli

COMUNE di VERUCCHIO PROVINCIA DI RIMINI

COMUNE di VERUCCHIO PROVINCIA DI RIMINI ATTO DI CONSIGLIO Seduta del 28/11/2014 n. 73 ORIGINALE Oggetto: APPROVAZIONE REGOLAMENTO GENERALE DELLE ENTRATE. L'anno duemilaquattordici il giorno ventotto del mese di novembre, alle ore 20:00, nella

Dettagli

Punto numero 15: Interrogazione, con risposta orale e scritta, a firma dei Consiglieri Manzo e Federico,

Punto numero 15: Interrogazione, con risposta orale e scritta, a firma dei Consiglieri Manzo e Federico, Regione Molise -55- Resoconti Consiliari RISPOSTA ALL INTERROGAZIONE CON RISPOSTA ORALE E SCRITTA, A FIRMA DEI CONSIGLIERI MANZO E FEDERICO, AD OGGETTO "NUOVA DIRETTIVA EUROPEA 2013/59/EURATOM, PIANO NAZIONALE

Dettagli

COMUNE DI MEZZOLOMBARDO Provincia di Trento

COMUNE DI MEZZOLOMBARDO Provincia di Trento COMUNE DI MEZZOLOMBARDO Provincia di Trento DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Nr. 15 OGGETTO: Approvazione delle proposte di bilancio di previsione 2017-2019, dei relativi allegati

Dettagli

COMUNE DI CAVRIAGO Provincia di Reggio Emilia

COMUNE DI CAVRIAGO Provincia di Reggio Emilia COMUNE DI CAVRIAGO Provincia di Reggio Emilia DELIBERAZIONE N. 73 In data: 28/11/2016 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: RATIFICA DELLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 92 DEL

Dettagli

REGOLAMENTO DEL COLLEGIO DOCENTI

REGOLAMENTO DEL COLLEGIO DOCENTI REGOLAMENTO DEL COLLEGIO DOCENTI Art.1 Composizione Il Collegio è composto da tutti i docenti in servizio a tempo determinato ed indeterminato alla data della riunione e dal Dirigente Scolastico che lo

Dettagli

COMUNE DI MONTANO LUCINO

COMUNE DI MONTANO LUCINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 7 del 30/04/2016 OGGETTO: ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF: CONFERMA ALIQUOTE E SOGLIA DI ESENZIONE PER L ANNO 2016. L'anno 2016, addì trenta, del mese di aprile

Dettagli

SEDUTA DEL CONSIGLIO REGIONALE 10 NOVEMBRE 2015

SEDUTA DEL CONSIGLIO REGIONALE 10 NOVEMBRE 2015 Processo verbale Seduta del 10.11.2015 SEDUTA DEL CONSIGLIO REGIONALE 10 NOVEMBRE 2015 Presidenza del Presidente DI PANGRAZIO indi del Vice Presidente PAOLINI Consigliere Segretario: MONACO PRESENTI: CONSIGLIERI:

Dettagli

REGOLAMENTO PARLAMENTARE PER I PROCEDIMENTI D'ACCUSA (1) Art. 1 Formazione dell'elenco

REGOLAMENTO PARLAMENTARE PER I PROCEDIMENTI D'ACCUSA (1) Art. 1 Formazione dell'elenco REGOLAMENTO PARLAMENTARE PER I PROCEDIMENTI D'ACCUSA (1) TITOLO I DEGLI ORGANI DEL PROCEDIMENTO DI ACCUSA CAPO I Dei giudici aggregati della Corte costituzionale Art. 1 Formazione dell'elenco 1. L'elenco

Dettagli