Esperienza n 8:Determinazione del calore specifico di un corpo

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Esperienza n 8:Determinazione del calore specifico di un corpo"

Transcript

1 Espz 8:Dzo dl lo spfo d u opo Spo: o Eul (N ol 4549 v.o.) v Noo (N ol v.o.) Sopo dll spz Qus spz h lo sopo d d l lo spfo d u opo vso l uso dl loo dll solz. Su ulzz P l'spz soo s ulzz sgu su: -U bl b. -U loo dll solz, oposo d u vso sol ho vso Dw, l u o v è u p loo d h, sguo, v po d qu dsll; l opho o è doo d du fo h osoo l oduzo d u oo d u go p ufo l pu dl lqudo ouo ll o. fgu ppso lo sh dl loo dll solz:

2 solo oo solz -U ps l gdo d lz l pu dl opo fo l vlo d. fgu : sh dl loo dll -U ooo loo dgl. Rh o U opo oogo v dfo o u quà d h ps sh ho - fsh dh og suo puo. S sso v sso oo o l b os, l qul o è qulbo ol opo, du ss do pos uo so d qulbo, lo

3 fo sbdo g soo fo d lo ( Q), o vdo l pop pu ( ). l ppoo l quà d lo sb l vzo d pu dl opo, dfs l pà (k) (foul ), h è u os s d og sgolo opo: Q k foul :p, ovvo ppoo l quà d lo sb l vzo d pu dl opo l ppoo l pà k u opo l su ss dfs, v, l lo spfo (s) (foul ), l qul u os dl opo: k s foul :lo spfo, oss l ppoo l pà k u opo l su ss u opo ogo v, oss u quà d h oss d pu s oog, l pà l lo spfo d sso lv soo df o l so dll dll p h d lo spf d su dll opo oog u lo s può suddvd. Suppoo o d v u go opo oogo u pu zl, u b pu, o d. do ouzo l opo l b s o l sus d u flusso d lo h d po du ss d u pu d qulbo (qulbo o). odzo dl, oss s o fosso dsspzo d g l opo o b fs, l quà d lo sb l vzo d pu soo lg dll sgu lzo (foul 3), h l s dll lzo sop ds, poso : Q s foul 3:lzo f quà d lo sb vzo d pu D od h l quà d lo ssob è ugul vlo ssoluo ll qu d lo du, p l ppo dll osvzo ' dll g. P u, s l vzo d pu k k s s è l pà dl loo ou sodo l p h dl oo, dl oo d dll qu sso ou, s h (foul 4): Q k foul 4:sbo d lo ll o dl loo dll solz ' do ss l foul 3 l foul 4 oo l foul 5, h lg l lo spfo dl opo o l p dl ss u l vzo pzl d pu s k

4 foul 5:lzo h lg l lo spfo dl opo o l p dl ss u l vzo pzl d pu bs ll Sod Lgg dll olog d Nwo, l odo u u opo soldo so u fludo sb lo o l suo b dfo dll lgg spss ll foul 6, dov Q è l quà d lo fs sb ll vllo d po ; h l oduvà s d è u os dl opo dl fludo s; S l supf dl opo soo spv l pu dl opo dl fludo u sso è so: QhS( ) foul 6: Sod Lgg dll olog d Nwo dov Q è l quà d lo fs sb ll vllo d po ; h l oduvà s d è u os dl opo dl fludo s; S l supf dl opo soo spv l pu dl opo dl fludo u sso è so. do o ofoo qus ul spsso o l foul oo quo sgu (foul 7 b): hs k hs( ) k hs Podo o A gdo l foul 7b dll s l go s, u l opo è ll pu, oo l foul 7: k A log( ) log( ) A( ) [ A( )] A( ) ( ) [ ] Pohé A( ) «posso svlupp s d Lu l foul 7 sdo l po. Oo os l foul 8 h pps u sul po (, O, ) foul 8: sul po (, O, ) ( ) [ A( ) ] ( ) A( ) Ess v vl ( ) A d ozzol ( ) A

5 P h l d lluso l gfo sgu (gfo ) o vbb l pu ol po, l so l l so dl: A l E ( E ; E ) E dl E (; E ) E Gfo : o vbb l pu ol po, l so l l so dl, u uv. Poo : : s ( ) ( ),, soo pu d u d quzo: l pu u ho l po o dll

6 ofodo l pd o l foul 8, vdo h: A A ) ( Nllo svluppo s d Lu p l spozl, l so è subl phè x x << A Svolgo: po luogo bsog d l ss d op h vgoo s, l odo dll ps o. osdo l bl ll poszo d qulbo o. Poo l ss og x su uo d du p l sull lo, f h s h > x. Sullo ssso po dll ss og vgoo pos u pso d sovh, s do l poszo d qulbo. l sovo sso p ggug l poszo d qulbo è do dll foul 9: ( ). foul 9:pso dl sovo h sv p o l poszo d qulbo dll bl. oglo o l ss x og do l o lv sovh dll poszo d qulbo. l sovo è do dll foul : ( ) foul : pso dl sovo h sv p o l poszo d qulbo dll bl o l ss

7 L o d ssblà dll bl è do dll foul : foul : o d ssblà dll bl Pohè x, llo l ss og l'o lvo soo: x ( ) ( ) x o, o d ssblà dll sl dll bl uo d dvso. O o s h sld l opo d llo o l ps fo l ggugo dll pu d ; opo bsog d l ss dl p loo vuoo () sguo po d u quà d'qu dsll l d sog l opo s ( ) :l ss dll'qu và lol p dffz. ss dl ldo llo: 7.99±. g ss d vsogo (vuoo): ss d vsogo (o qu): x 58.97±. g 63.9±. g ss dll qu: 4. g±.4 g Qud s pod lv l pu dll'b loo.

8 P f o, s ffuo 6 suzo d pu, ps dsz d 3 sod l u dll l. L pu dl lbooo è 5.6±.. L pu dll'b loo soo ( ): uv, qudo l opo v so ll b loo, sog u o sso dovuo ll dspso d lo du lo sposo dl opo ssso dl sldo, h povo u dvzo dll pu. L ozo d ffu è: (.5±. ) 98.5 so l opo, soldo os l lqudo ll o dl loo, vgoo o dzo d pu og 5 sod, fo qudo s ggug l po sso sguo,p 3 u,og 3 sod, d og 6 sod fo ll sus d u g l. L su do ( ): og Og Og d soo s po u gfo (gfo ), o sss vlo dl po sod d od vlo dll pu dl ss. gol d o d og puo ho slzz p. (o d ssblà dl oo), sbs p vol l o bologo dllo spo l ooo (3.5 ).

9 3 do dll pu ol so dl po 3,5 3 9,5 9 y -,x 3,635 8,5 y -,7x 3, p o ( s) gfo : do dll pu dl ss ol so dl po l d ss pdz, pss p gol d o lv ll pozo dl gfo d do l, s do l pu u l so l ss dll od S o duqu h b 3. 64,

10 dov b soo o dll. L d d du vlo l o lvo è do dll spzz dll vllo dvduo d l pu, po: ho b l od dl puo sso, oss l puo u l pu pu lv. L o d sso l su s d ssov soo po:. o p p ll o d ssblà dl oo. L pu d qulbo l'o x ;. Soluzo dl pobl dll su o b sppo, ll qulbo l quà d lo du dl opo d pà x sà ugul ll quà d lo ssob dll b loo Po s v h: k ( ) k( ) dov k s l p dl opo x l suo lo spfo. S v qud h l p ol s l so dll v p h. Po: k l k, 9

11 dov:.93l / g l / g k.±.5l / oddo h l lo spfo dl qullo dll qu. L o d bb ll p ol s qud: l k k. 9 l lo spfo dl ldo llo s puo o lol. S v qud: s l k 3 ( ) l. ( ) 7.99g ( ) g L zz su x è d dll sgu foul d popgzo dgl o: s ( ) k ( ) ( ) l.8 ( ) g x k ( ) k ( ) ( ) k ( ) ( ) ONLUSON:

12 l vlo dl lo spfo dl oso po ouo opbl o l vlo d bll, h p l o sul ss d.- l.. g uv l spz pp ds è ff d lu o ss, u gl ff dsspv dovu l o pfo solo dl loo l fo h l opo po v sldo ll so dl oloo po pd lo l go p polo l loo ssso. L ozo d qus ulo ffo s u ssodo ll pu dl opo u dzo d. Al us d o sul soo d pu llo spo, o d spo l pfzo dovu ll o sul vsulzzzo v dllo spo l oo d blo lgg l ooo o dovu o ll fll vsulzzzo dll pu sul oo.

A.A Ingegneria Gestionale 2 appello del 11 Luglio 2016 Soluzioni - Esame completo

A.A Ingegneria Gestionale 2 appello del 11 Luglio 2016 Soluzioni - Esame completo FISI.. 5-6 Igg Gsl ppll dl Lugl 6 Sluz - s pl. U h d s p l d u D su d du l plll DL gu d u sz d gg 5 l sgu sg: l h, l ll vlà ss vk/h, l pù d pssl dlz d dul 9/s p ps l uv u vlà s d h s l d L v dll g l sl

Dettagli

VectorWorks. Differenze fra la versione International e la versione in italiano

VectorWorks. Differenze fra la versione International e la versione in italiano 7150 Rvw Dv, Club, MD 21046 Tlf: 410.290.5114 Fx: 410.290.8050 www.s. VWs è u Ns N Dsbu slusv l Il: VWs Dffz f l vs Il l vs l vs l, è suu lu, s u uz ll vs Il, è lu ls, u vs s l z ( s u) l l us ù sl uv.

Dettagli

5 -(38"+4! Inserto esclusivo SOLO PER VOI ABBONA

5 -(38+4! Inserto esclusivo SOLO PER VOI ABBONA 5 -(38"+4! Is u u sus VOI 1. h, ubb PER h qu h h SOLO I G NAT, ss,, qu ABBO zz ss &$338 k, k K f f z s ssz s s s u uu,, s h. Sbb b b s hé S, fh y y H.. s s Is Is b u b B s s. I àà bb u, z M s s. M u s

Dettagli

MACCHINA SINCRONA MODELLO NELLE VARIABILI DI FASE

MACCHINA SINCRONA MODELLO NELLE VARIABILI DI FASE G. SUPE UG OES E SSE EEOE l H SO g. 7 H SO OEO EE SE o o ll cch co è clco. Sullo o oo olg cou ugul o c lugo l o oo ch gl gc, b,c oo o lc loo. u coucoo gl olg cl, collg llo. l oo l o cch co. l ollo clco

Dettagli

DATACENTER PALAZZO DEI CONGRESSI SITO B DATACENTER ARTE ANTICA SITO A SCHEDE DI MANUTENZIONE ORDINARIA

DATACENTER PALAZZO DEI CONGRESSI SITO B DATACENTER ARTE ANTICA SITO A SCHEDE DI MANUTENZIONE ORDINARIA LLEGO B DCENER PLZZO DEI CONGREI IO B DCENER RE NIC IO CHEDE DI MNUENZIONE ORDINRI 1 CHED 1 REDZIONE DOCUMENZIONE ZON ppo Mo/Cod Vf h oozo d o d odo ofo qo do o CEI 64/8 f 1000 po 3108 Vf podz d po o d

Dettagli

3) DIFFUSIONE DELLA LUCE E SPETTROSCOPIA RAMAN

3) DIFFUSIONE DELLA LUCE E SPETTROSCOPIA RAMAN DIFFUSION DLLA LU STTROSOIA RAAN La uso lla lu a pa u aomo quval al sgu posso (l aomo è l lvllo : (A Assobmo u oo quza vo oa k passaggo allo sao ao aua (sao al o msso u oo quza vo oa k. Oppu: (B msso u

Dettagli

FABBISOGNO FINANZIARIO E LIMITI PER L'ACQUISTO DEI BUONI PASTO PER IL PERSONALE CIVILE - ANNO Allegato A Pagina 1 di 10

FABBISOGNO FINANZIARIO E LIMITI PER L'ACQUISTO DEI BUONI PASTO PER IL PERSONALE CIVILE - ANNO Allegato A Pagina 1 di 10 FBBSOGO FZO L L'CQUSO BUO SO L SOL CVL - O F.. CO. O U' O (in ordine alfabetico) S O CO. OVV. U' OVVGO S OVV. OULZO cod.. L SS SSGZ. O 100 1 O FSUU OO O 100 1 O FSUU OO O 1 1 F 11.132 65.990,50 101 10

Dettagli

WP4 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE DI VERZEGNIS (UD) Data: 21 luglio 2015

WP4 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE DI VERZEGNIS (UD) Data: 21 luglio 2015 1 WP4 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE DI VERZEGNIS (UD) D: 21 lugl 2015 Gupp d lv: Lz Old P Fd Fl Slv Sfll (ECUBA S..l.) (ECUBA S..l.) (Rg FVG) 2 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE Cmu d: VERZEGNIS A d fm dl bl

Dettagli

WP4 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE DI CAVAZZO CARNICO (UD) Data: 21 luglio 2015

WP4 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE DI CAVAZZO CARNICO (UD) Data: 21 luglio 2015 1 WP4 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE DI CAVAZZO CARNICO (UD) D: 21 lugl 2015 Gupp d lv: Lz Old P Fd Fl Slv Sfll (ECUBA S..l.) (ECUBA S..l.) (Rg FVG) 2 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE Cmu d: CAVAZZO CARNICO

Dettagli

II Prefetto della Provincia di Pisa

II Prefetto della Provincia di Pisa II Pf dll Pvc d Ps Vs l lgg 10 gs 2002. 168 d cvs dl D.L. 20 gug 2002. 121 c -- Dspsz ug p g l scuzz ll cclz sdl" ch ll. 4 sblsc ch sull sd d cu ll'. 2 cmm 2 l D dl.d.s. vv su sgl d ss dvdu c pps pvvdm

Dettagli

MACCHINE ROTANTI A CORRENTE ALTERNATA:

MACCHINE ROTANTI A CORRENTE ALTERNATA: ACCHIE OTATI A COETE ATEATA: GEEAITA Inouzon l pn polo ngono noo l nozon h onnono l'nl l funzonno ll hn on on ln. T l pozon pol è l l o fol o ol o nno lun n phé onn un on unf l funzonno n g zono no. T

Dettagli

Arte Figurativa. Ginnasio Gian Rinaldo Carli settembre 2014

Arte Figurativa. Ginnasio Gian Rinaldo Carli settembre 2014 A Figuiv Gisio Gi Rildo Cli smb 2014 A ic. is io z li u ic d c s h c ssio p s i d m o F Op d po può m l io pz i l, o u u co il! d i ib u u s im è, Esp o im u o c il cmbi, m o m z z p p Il vlo, l bi l m

Dettagli

La tenda bonsai. il poster COMPLETAMENTE GRATUITO! ECCO I MIEI NUOVI AMICI. La rivista di Coop per ragazzi che puntano in alto N.

La tenda bonsai. il poster COMPLETAMENTE GRATUITO! ECCO I MIEI NUOVI AMICI. La rivista di Coop per ragazzi che puntano in alto N. L v d gzz h l N. 13 EO I MIEI NUOVI AMII OMPLETAMENTE GRATUITO! JMD L d b l www.jd.h/v d G? Jd H dz d : dll l L 1, 14 15. I v v g f I.. l l l d f v h/v d. www.j Q U D G J D l B Uh lb O ky?...... I M E

Dettagli

REQUISITI DI SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI R. Paciucci E. Ragno Servizio sicurezza e protezione - CNR

REQUISITI DI SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI R. Paciucci E. Ragno Servizio sicurezza e protezione - CNR REQUISITI DI SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI R. P E. R Svz szz pz - CNR L f sh s s mp pph ; p è pps pm pssbà p sss è ss vs, s s mp mq sz, ; s (, svh.) pss ss s z. I sh ss s spsv è sfvm fz m pph s p:

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE.. 2014-2015 DISCIPLINA : STORIA BIENNIO COORDINATRICE: Pof. Glon Cnp PROFILO IN USCITA A CONCLUSIONE DEL PERCORSO BIENNALE, IN TERMINI DI ABILITA E COMPETENZE Al n

Dettagli

% Immatricolati I anno per provenienza geografica

% Immatricolati I anno per provenienza geografica INGRESSO NEL CdS, REGOLARITÀ DEL PERCORSO DI STUDIO, USCITA DAL CdS C d lu l Ifm _ L-31 DATI DI ANDAMENTO DEL CDS IN TERMINI DI ATTRATTIVITÀ Tbll 1 Sud l pm d p dm C D.M. 270/2004 Tplg d z Imml l 66 96

Dettagli

LEGENDA SIMBOLI NELLA COLONNA DEI TRENI

LEGENDA SIMBOLI NELLA COLONNA DEI TRENI LEGEND SMBOL NELL COLONN DE TREN s To Busss z To Euost tl lt Vlotà Q To Euost tl T To Euost Cty ~Svzo ffttuto o pullm g tusmo N To Pdolo dll Sotà Cslpo B To EuoCty svzo tzol duo D To EuoNght svzo tzol

Dettagli

20. COLLEGAMENTI FILETTATI E CHIODATI

20. COLLEGAMENTI FILETTATI E CHIODATI G. ucc Lzo d Couzo d Mcch 0. COLLGMTI FILTTTI CHIODTI Uczo dll v dzo L omclu dll v, co mo ll g.1, è u l gu lco: o, è l dz du l dc mu lugo l lll ll' dll v; o è l coco dl umo d l uà d lughzz; d dmo o, è

Dettagli

i prodotti grena sono degli alimenti biostimolanti biologici proteici organici

i prodotti grena sono degli alimenti biostimolanti biologici proteici organici pd s dl lm bsml bl p sp p l T, Qulà p l V IC ZTT FLuId C MMI ICH L s dl l l pd GRENA, su CNsENI IN AGRIClURA bilgica msu p sz. IDROGRENA è u m I s m flud bs s d plmm dl p h l p d d z fsml, fu, u l lu p

Dettagli

Bando Trasferimenti da altra sede e passaggi di corso di studio - A.A. 2015-16

Bando Trasferimenti da altra sede e passaggi di corso di studio - A.A. 2015-16 C Cr Sr rrr su 1 B rsr lr s pssgg rs su -.. 2015-16 Sr S l u l prvu sru (r. 5 l B) r. 1 l B sbls h pss prpr l su b slusv: ) gl su prv lr s h h l srz u rs su ll sss lss qull u s sr, qul ur h, ll s u prvg,

Dettagli

ALLEGATO 4 al Disciplinare di gara DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA. Procedura per l affidamento della gestione del

ALLEGATO 4 al Disciplinare di gara DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA. Procedura per l affidamento della gestione del Allgo 4 ALLEGAT 4 l Disciplin di g DICHIARAZINE DI FFERTA ECNMICA Pocdu p l idmno dll gsion dl «Svizio di css vo dll Isiuo Compnsivo PISSASC I» p il innio 01/01/2014 31/12/2016 (Schm di o: compil su c

Dettagli

informa Comune di ALBUZZANO il omune numero 4 dicembre 2012

informa Comune di ALBUZZANO il omune numero 4 dicembre 2012 f C ALBUZZANO C l f f 4 2012 f l C f Rz. 6/2010 l 10.12.2010; E: C Alzz Dz z: C Alzz - Pzz V 1 - Alzz PV D Rpl: F C P f pz p: v C C v vl ll l ll l CIf v p f l ll p f qll h è lzz ql v ( p l f pzz V). C

Dettagli

RICHIESTA DI NUOVA FORNITURA IDRICA

RICHIESTA DI NUOVA FORNITURA IDRICA Md. SC-NFI RICHIESTA DI NUOVA FORNITURA IDRICA CONTENENTE DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE (. 46 47 DPR 28/12/2000,. 445...) Cpv d pbà d z p pv d. 76 d DPR. 445/2000... p f z dhz d (SE COMPILATO A MANO, SI PREGA

Dettagli

LEGENDA SIMBOLI NELLA COLONNA DEI TRENI

LEGENDA SIMBOLI NELLA COLONNA DEI TRENI GNDA SIMBOI NA COONNA DI RNI o Bu z o uot Itl Alt Vlotà Q o uot Itl o uot Cty ~Svzo ttuto o ullm g tumo N o Pdolo dll Sotà Clo B o uocty vzo tzol duo D o uonght vzo tzol ottuo o ItCty Plu C o ItCty A o

Dettagli

al sistema GHS fabbricanti e agli impo

al sistema GHS fabbricanti e agli impo hm d p h E m f n n md l ssm GHS nuv z l v n p Infmzn m m dsn h d p p l zzn d p. fbbn gl mp GHS l nuv ssm glblmn unfm d zn d pl GHS è l nm d Glblly Hmnzd Sysm f Cssfn nd Lbllng f Chmls, l nuv ssm d ssfzn

Dettagli

UNITÀ DI APPRENDIMENTO IN VERTICALE

UNITÀ DI APPRENDIMENTO IN VERTICALE C d f Ddc c v vl Dc: Dl P Scul Scd Mcll Sch Scul P A Fc Zgll Scul P RMIC8A3002 Iu Cv V. Vl V Sd Nuv, Acc, RM - P cd Il UNITÀ DI APPRENDIMENTO IN VERTICALE D S-ch l 1 C - d R l v u d uldl uld l glblà d

Dettagli

C * P TRIM TRIM TRIM TRIM TRIM TRIM TRIM TRIM TRIM TRIM 2014

C * P TRIM TRIM TRIM TRIM TRIM TRIM TRIM TRIM TRIM TRIM 2014 llg B) ll Dlb.G.R..29/8 dl 24.7.2013 DI SINTESI CICLO TTIVO REQUISITI GENERLI 2013 4 TRIM 2013 1 TRIM 2014 C * P 2014 2015 4 TRIM 2014 1 TRIM 2015 2 TRIM 2015 2 TRIM 2014 3 TRIM 2014 Ibl C * P # R C *

Dettagli

9 788891 802279 euro 14,90

9 788891 802279 euro 14,90 9 8889 80229 u 4,90 k COP ITA. 2 09/02/5 4.55 Sb F M Fug L Lb L M M pù u gu, u vgg L Gu EK Mpp M 2 3 4 5 8 9 2 3 4 Du Pzz R Mu Nv Pzz M 5 8 9 C Sfz T Mu Dg P Sp A P Aqu 0 2 3 4 G v P P Mu S Nu V R PAC

Dettagli

FACOLTA DI INGEGNERIA. Corso di Fisica Tecnica Ambientale ESERCIZI SVOLTI CONDUZIONE

FACOLTA DI INGEGNERIA. Corso di Fisica Tecnica Ambientale ESERCIZI SVOLTI CONDUZIONE FO DI INGEGNERI orso d Fsa a tal ESERIZI SVOI ONDUZIONE Esrzo Esrzo Dtrar l flusso tro pr utà d suprf attravrsa rg prat ua lastra paa ooga dllo spssor d 8 o l du fa atut all tpratur d 9 =.9 /..9 9 85.8

Dettagli

MASCHERE E RITI nei carnevali arcaici delle Dolomiti nel Veneto

MASCHERE E RITI nei carnevali arcaici delle Dolomiti nel Veneto CENTRO STUDI E DOCUMENTAZIONE RITI E CARNEVALI DI MONTAGNA ASSOCIAZIONE CULTURALE INTERNAZIONALE SORAIMAR ASOLO GRUPPO CULTURALE BELUMAT MOSTRA ITINERANTE MASCHERE E RITI v d Doom Vo Sg: /o Gug So v Gbd

Dettagli

LE MATERICHE PRIMA SEZIONE (VERDE) - I QUADRATI - SEZIONE TURCHESE - GLI ORIZZONTALI - SEZIONE GIALLA - I VERTICALI - SEZIONE ROSSA

LE MATERICHE PRIMA SEZIONE (VERDE) - I QUADRATI - SEZIONE TURCHESE - GLI ORIZZONTALI - SEZIONE GIALLA - I VERTICALI - SEZIONE ROSSA L LOGO SUDDVSO N 4 GND SZON P FLN L ONSULZON P SZON (VD) L Sono opere uniche in quanto la riproduzione artistica su tela è arricchita dalla mano esperta di pittori, per restituire all opera riprodotta

Dettagli

Ricerca sperimentale R i c e r c a ADESIONE DI ATTACCHI ORTODONTICI SU SMALTO MORDENZATO O TRATTATO CON LASER ER-YAG

Ricerca sperimentale R i c e r c a ADESIONE DI ATTACCHI ORTODONTICI SU SMALTO MORDENZATO O TRATTATO CON LASER ER-YAG Uvà dg Sud d Fz, CLOPD, *Cd d Chug S Odooooog, ofo.. **Uvà d Nzz (F) Soh-Ao, U.F.. Odooog, do L...o. ***Uvà dg Sud d S, Cd d Edodoz C, ofo u ****Uvà dg Sud d Fz, CLOPD, Cd d Covv, ofo.. *****Uvà dg Sud

Dettagli

A.A. 2016/17 Graduatoria corso di laurea in Scienze e tecniche di psicologia cognitiva

A.A. 2016/17 Graduatoria corso di laurea in Scienze e tecniche di psicologia cognitiva 1 29/04/1997 V.G. 53,70 Idoneo ammesso/a * 2 27/12/1997 B.A. 53,69 Idoneo ammesso/a * 3 18/07/1997 P.S. 51,70 Idoneo ammesso/a * 4 12/05/1989 C.F. 51,69 Idoneo ammesso/a * 5 27/01/1997 P.S. 51,36 Idoneo

Dettagli

al Braglia! Campagna Abbonamenti Stagione Sportiva 2013/2014

al Braglia! Campagna Abbonamenti Stagione Sportiva 2013/2014 V l Bgl! g bb g v 213/214 2 g bb g v 213/214 BBNMN P BUNM UÀ 1.25 BUNM LL 1.5 BUNM P BUN B F BUN P 7 42 28 8 21 PXYZ BUN P v B PLNM 38 225 14 8 21 F N LL 23 145 125 8 21 G H L M N Q GN P N NN.GV. NN UN

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE TRIENNIO

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE TRIENNIO CERTIFICAZIONE QUALITÀ SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE TRIENNIO.. 2014-2015 INDIRIZZO ECONOMICO E TURISTICO DISCIPLINA RELIGIONE Lo n l n l coo à o go l gn copnz pcfch: vlpp n o no cco n ponl pogo

Dettagli

TRASFORMATE DI LAPLACE

TRASFORMATE DI LAPLACE TASOMATE D APACE rorm lc co rormr l quzo rzl quzo lgbrch mlco l l crcu mc lr. l moo ll rorm lc grlzz l moo or: zché clcolr l ro rm gr uol, co l rorm lc omo rcvr l ro coml u cl gr molo ù grl ch olr ll uo

Dettagli

Archivistic Open Data

Archivistic Open Data C fz p hv Ahv Op D (f yu lv hg, f) ISAAR l p p qu è f gl gl p l lzzz ll z hvh gg pu hv l puz ll uz hv, ì pbl: - l' gl hv u b ull pblà z l puz gl hv h ll z gl hv, p f gu; - l p p gl u l puz u hv u, hé p

Dettagli

B E TT D A L A L A G S T A L A S S I E X C H I E S A A N G L I C A N A W W W. C G A L L E R I A S T R A M U N E. A L A S S I I N C A R L I N A L L A B

B E TT D A L A L A G S T A L A S S I E X C H I E S A A N G L I C A N A W W W. C G A L L E R I A S T R A M U N E. A L A S S I I N C A R L I N A L L A B U U U - X D D U U Z D 2 3 0 2 0 0 9 U D D V D Z D X W W W. U.. V. Z ' V V U D'X P D' UU, PUÒ V À D - V DVU PU D F D UU VV P. Z U- D' QU ZZ, È U F D PZ D V P U D F U V P 'DU UU D À, ZZ D'PU D UV, D PZ D

Dettagli

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE Lg mss A Nm: 20/AIA D: 22/01/2015 Pg. 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. LIBERALIZZAZIONE E SEMPLIFICAZIONE DELLE ATTIVITA DI IMPRESA N. 20/AIA DEL 22/01/2015 Ogg: Appvz ms p Sgz Cf Iz Avà p Isz sz fs

Dettagli

Aletti Borsa Protetta Certificate. Sentirsi al sicuro.

Aletti Borsa Protetta Certificate. Sentirsi al sicuro. Al Bos Po Cfc Sns l scuo Al Cfc T pomo dov d solo non uscs d v Lo sumno fnnzo ch consn d lzz un sg d nvsmno ch pnsv nccssbl Quso è Al Cfc Bnc Al, vo p dzon soddsf nch l sgnz pù sofsc dgl nvso, m dsposzon

Dettagli

QUADRI ORARI FERROVIARI

QUADRI ORARI FERROVIARI d f R 0 fbb 4bs QUDR ORR FRROVR sc cc d cc d G c s T G pp Tcc T T G Z cch R Oppd c S sc c Z R cs S c S Rcc Vs c f V f Sc Sd f sc p,, p,, p,, p,, p,, p,, D p f Sc SG OVZO ORRDO D OG TRO : = S Rcc = pdc

Dettagli

Scheda tecnica micro compattatori

Scheda tecnica micro compattatori C O M U N E DI G I O V I N A Z Z O S E T T O R E 3 G E S T I O N E D E L T E R R I T O R I O Svz Ass mb OGGETTO: PO FESR 2007-2013, ss II, v 2.5, z 2.5.1, sz b). DGR. 2989 2010. Pps v p pzm g f b ssm Cm

Dettagli

OSCILLATORE SINUSOIDALE A RETROAZIONE POSITIVA REALIZZATO CON AMPLIFICATORE OPERAZIONALE

OSCILLATORE SINUSOIDALE A RETROAZIONE POSITIVA REALIZZATO CON AMPLIFICATORE OPERAZIONALE OSIATOE SINUSOIDAE A ETOAZIONE POSITIVA EAIZZATO ON AMPIFIATOE OPEAZIONAE I m h è pno zz pobb un nuov ouzon. Non è o ovo nu d m n n né n ; dov ndvdu quh fmno o d un b vzon. d è mu qundo vondo zz, uzzndo

Dettagli

Aletti Bonus Certificate. Ti premia anche quando non te lo aspetti.

Aletti Bonus Certificate. Ti premia anche quando non te lo aspetti. Al Bonus Cfc T pm nch qundo non lo sp Al Cfc T pomo dov d solo non uscs d v Lo sumno fnnzo ch consn d lzz un sg d nvsmno ch pnsv nccssbl Quso è Al Cfc Bnc Al, vo p dzon soddsf nch l sgnz pù sofsc dgl nvso,

Dettagli

PAG 2 Le strutture della nostra. PAG 3 Notiziando. intervista. libero. pag 7 L angolo delle poesie

PAG 2 Le strutture della nostra. PAG 3 Notiziando. intervista. libero. pag 7 L angolo delle poesie 2 3 PG 2 L uu u PG 3 z 6 8 4 p 4/ L p 6 I p b 7 p 7 L p p 8 I b L uu u L z L p p h bb f O qu bb p u u p u u p u u z f u u u S D M Eup 38; p 20 z I p p h u u L u h 4 z -B-C-D L u u u b ph URE PIETR LIG

Dettagli

Natale. da domenica 18 novembre a domenica 23 dicembre. Finalmente

Natale. da domenica 18 novembre a domenica 23 dicembre. Finalmente Fm! m D N D 18 vmb 2 3 dmb, g mb d, v h db sp, b. dmd dm d sd d p Tu kd p g w d mb h z s b s f Fm! m D N P spu p pd u d m gg *Tu * f dmh d su m 16.0 s. 0 I N B C s dpg d m. Tu dmh dpp ppum su d h pp sp

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) E g: L ASSOCIAZIONE IL SENTIERO f u gg gg f g g b f h,, u ( g),, g gu : ) u gg; b) u g ; ) uu, uu u à f ; ) u ugug, gà u

Dettagli

App.Cap.II: Dettagli e sviluppi per il capitolo 2. App.Cap.II-1: Risposta di un sistema del primo ordine con ingresso a impulso.

App.Cap.II: Dettagli e sviluppi per il capitolo 2. App.Cap.II-1: Risposta di un sistema del primo ordine con ingresso a impulso. SCPC n C.II.C.II: Dgl svlu r l olo.c.ii-: sos un ssm l rmo orn on ngrsso mulso. () () δ () Pr l soluon onvn suvr l ss m n u r rsolvr u vrs E.D.O. Pr

Dettagli

Programmazione coordinata dal C.d.c. Anno scolastico 2013-2014

Programmazione coordinata dal C.d.c. Anno scolastico 2013-2014 Pz d d C.d.. A ss 2013-2014 Cs d ss sz. Cd: pf. Msh T Au/ h s vv IRC N C ALUNNI F Au p (RIP) / fqu (NF) IL CONIGLIO DI CLAE ITALIANO TORIA, GEOGRAFIA,CITTADINANZA E COTITUZIONE MATEMATICA / CIENZE INGLEE

Dettagli

Gli articoli e i disegni pubblicati sono stati realizzati dagli alunni della Scuola Primaria dell'istituto Casa S. Giuseppe

Gli articoli e i disegni pubblicati sono stati realizzati dagli alunni della Scuola Primaria dell'istituto Casa S. Giuseppe Dmb 2015 Gl l g pubbl lzz gl lu ll ul Pm ll'u C. Gupp mm Ch g: L l V l P ll m L l l Pl L fbb l ll L g ll pl ll V Nl l m M: &M yl p: Mzl Kug Fu K m l Ch v u m v u Gh L Dly u ll V 2-3 4 5 6 7-8 9 10-11 12-13

Dettagli

2, 99 0, 75 1, 99. E' tempo. di raccolta di offerte! Offerte valide. dal 5 al 21 Settembre. DIXAN Liquido Lavatrice 25 DOSI. www.lasaponeria.

2, 99 0, 75 1, 99. E' tempo. di raccolta di offerte! Offerte valide. dal 5 al 21 Settembre. DIXAN Liquido Lavatrice 25 DOSI. www.lasaponeria. DIXAN Lqu Lv 2 DOSI Ass Imbb ms E' mp ff Ps Bu Ps DASH Es 31 1 pz PODS Ass Off v 21 Smb PANTENE Shmp Ass VIDAL D Ass 7 www.sp.g E' mp ff BREEZE D D Spy R- INTESA GILLETTE 8+2 pz D Spy usx BREEZE Rs R&G

Dettagli

LA GARA D AMBITO PER LA CONCESSIONE DEL SERVIZIO PUBBLICO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE

LA GARA D AMBITO PER LA CONCESSIONE DEL SERVIZIO PUBBLICO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE LA GARA D AMBITO PER LA CONCESSIONE DEL SERVIZIO PUBBLICO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE LE LINEE GUIDA PROGRAMMATICHE D AMBITO Uff Uff ATEM Cmu Cmu d d Vllfr Vllfr d d Vr Vr RIFERIMENTI NORMATIVI D.M.

Dettagli

B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I

B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I S E Z I O N E I ) : A M M I N I ST R A Z I O N E A G G I U D I C A T R I C E I. 1 ) D e n o m i n a z i o ne, i n d ir i z z i e p u n t i d i c o

Dettagli

Quadri Orari Ferroviari

Quadri Orari Ferroviari d 07 f R 9 04bsX Qd O F d p p : Qd O c p d R s T G G d VGO s d p 4 p 6 : Qd O c p d OTZ s d OTZ, GZO, GRV TR s T p 7 : p 8 : Qd O c d OTZ GRV s Qd O c d TR s G SG OVZO : : cs d scp : pdc sppss pd s 04

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE TRIENNIO

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE TRIENNIO SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE TRIENNIO INDIRIZZO TURISMO.. 2014-15 DISCIPLINA Dcpln ch znl PROFILO IN USCITA A CONCLUSIONE DEL PERCORSO QUINQUENNALE, IN TER- MINI DI ABILITA E COMPETENZE (n b ll

Dettagli

CITTÀ DI ANGUILLARA SABAZIA PROVINCIA DI ROMA UFFICIO ATTIVITA PRODUTTIVE

CITTÀ DI ANGUILLARA SABAZIA PROVINCIA DI ROMA UFFICIO ATTIVITA PRODUTTIVE CITTÀ DI ANGUILLARA SABAZIA PROVINCIA DI ROMA UFFICIO ATTIVITA PRODUTTIVE BANDO PUBBLICO PER L'ASSEGNAZIONE IN CONCESSIONE PER ATTIVITA COMMERCIALI ESTIVE DEHORS IL RESPONSABILE AREA PUBBLICA V db d G.

Dettagli

Università degli Studi di Messina Area Servizi Tecnici

Università degli Studi di Messina Area Servizi Tecnici Università degli Studi di Messina Scheda per i confronti a coppie - Commissario : confronto per offerta: Sub.. Verifica della vulnerabilità sismica 5 ------~--- Sub.. Adeguamento strutturale - ----------

Dettagli

L Italia sembra giovane. e nuova, con le case bruciate

L Italia sembra giovane. e nuova, con le case bruciate pp f I 25 p f v Rz Lbz I. I 25 p bz I pz v f. G h v Rz I. I I Rz è p h h b f. A q pp pp p h ppv v f. I v f, è v h pv pv f bà p. Iv p pp p h pp Rz v z bà. L I b v v, b, q p,, p p, p. N bb v,. pp f CITAZIONI

Dettagli

4 NOVEMBRE "CASERME APERTE"

4 NOVEMBRE CASERME APERTE llegato 1 al msg. n. 00 4 VMB 2013 - "SM P" F SM P LL D P S L M ML U ML S BB MFL VDS PPDM GL GS gt. DD. M - 17 gt. Sforzesca MD GL SUL FZ P L DFS B 8 L D MBLL - PP ML SBUD (L) - Via. ortini 9 04-nov 09.00:15.30

Dettagli

Premiazioni. Venerdì 10 gennaio 2014, ore 10.00 presso la palestra della scuola primaria Don Bosco

Premiazioni. Venerdì 10 gennaio 2014, ore 10.00 presso la palestra della scuola primaria Don Bosco V A zz g 14) c 0 2 s g 7 b 3 g mb 201 u 8 c Espsz gz ( v Pmz Vì 10 g 2014, 10.00 pss ps scu pm D Bsc 13 31 g 2014 ms-spsz g b pss s bbc - V mucp (v Cà Ps 74) N c sscz IL GIOCO DELL'OCA DA PIAZZA A m 10.30,

Dettagli

TRATTATO CHE ISTITUISCE LA C.E. Allegato 1)

TRATTATO CHE ISTITUISCE LA C.E. Allegato 1) TRATTATO CHE ISTITUISCE LA C.E. Ago 1) Ago 2) GIURISPRUDENZA COMUNITARIA Ago 3) BIBLIOGRAFIA Gmbno G * Cobn G. L nomv u ng mpn : 3 o 1) Obbgo d u u voo I G o n d I ng. 2 / 1 / 19 79p. 7 2

Dettagli

Diagrammi di Bode. (versione del ) Funzioni di trasferimento

Diagrammi di Bode.  (versione del ) Funzioni di trasferimento Dgr d Bode www.de.g.uo.t/er/tr/ddtt.ht veroe del 5-- Fuo d trfereto Le fuo d trfereto f.d.t de rut ler teo vrt oo fuo rol oè rort tr due olo oeffet rel dell vrle Per evtre d trttre eltete quttà gre, trodue

Dettagli

"ALLEANZA FORMATIVA E NUOVI MODELLI ORGANIZZATIVI"

ALLEANZA FORMATIVA E NUOVI MODELLI ORGANIZZATIVI MISURE DI ACCOMPAGNAMENTO 2013-2014 PROGETTI DI FORMAZIONE E RICERCA (DA INVIARE ENTRO IL 30 OTTOBRE 2013 A z-bsl@sz.) Il pg v mp ppfm pp mb gl mb s, p sz gm mh svsl spl. S v p b lm sll s ll l. TEMATICHE

Dettagli

VALORI MEDI (continua da Lezione 5)

VALORI MEDI (continua da Lezione 5) VALORI MEDI (cotu d Lezoe 5) Dott.ss Pol Vcrd 6. L ed rtetc è lere coè è vrte per trsforzo ler de dt. S u dstrbuzoe utr d ed A. Effettuo u trsforzoe lere delle osservzo coè b c d dove c e d soo due costt

Dettagli

RISERVATO ALLA SCUOLA PRIMARIA

RISERVATO ALLA SCUOLA PRIMARIA V EDIZIONE CONCORSO NAZIONALE LA FILASTROCCOLA L ii ANDERSEN RICREA - Cooio Nio Riio Ruo Ii Aiio ioo V Eiio Pio Fioo, io ooii i i i o iii qu'o i iio i ii iio. RISERVATO ALLA SCUOLA PRIMARIA L'Uoo i L è

Dettagli

OPERAZIONE MANI PULITE

OPERAZIONE MANI PULITE Tl: OPERAZIONE MANI PULITE Aur: Lur Css Prcrs ddc ssc: 1. L u pug d rr AVVERTENZA: L dmd ch sgu s spr l prcrs prcrs dc h cm b qull d rfcr l pdrz d lcu cmpz (l cpcà cè d pplcr cscz ccul prcdurl ch cs drs

Dettagli

Coordinatore: Sergio Arduino

Coordinatore: Sergio Arduino Pgtt pmtz Iz p.s. 2007/08 2008/09 C LINGUA ITALIANA Cmptz: INDIVIDUARE COLLEGAMENTI E RELAZIONI Gpp t spmtt: A M G, tf Mt, Cst T, Mh, M Lfs, At Bb, tf L, Ts Psb, Ass Gbb, At Ts, At Zf, A M Avz, Ptz Bs,

Dettagli

Progetto TASSO. Territorio, agricoltura, società in una prospettiva sostenibile Coordinamento e gestione del progetto

Progetto TASSO. Territorio, agricoltura, società in una prospettiva sostenibile Coordinamento e gestione del progetto Ag 21 E T Pg TASSO T, gu, à u pp b C g pg Cu : Ab, Au, Bgg, Bff Sp T, Czz, C Lugg, C, Cb, Mg, M C, M, O, Rb u Ng, S Sf T, S C bu fz Th pj fu by h Eup U Pg REALSAN R p uzz B «Eu bà» 2011 P fz P I bz Aà

Dettagli

Quadri Orari Ferroviari

Quadri Orari Ferroviari d f R 9 04+ Qd O F d p p : Qd O c p d R s T G G d VGO s d p 4 p 6 : Qd O c p d OTZ s d d OTZ, GZO, GRV TR s T p 7 : p 8 : Qd O c d OTZ GRV s Qd O c d TR s G SG OVZO : : cs d scp : pdc sppss s dc pd s d

Dettagli

Lezione 8. Risultanti e discriminanti.

Lezione 8. Risultanti e discriminanti. Lezoe 8 Prerequst: Rdc d polo Cp d spezzeto Lezoe 5 Rsultt e dscrt I quest sezoe studo crter eettv per stlre qudo due polo coecet u cpo ho rdc cou S F u cpo Proposzoe 8 I polo o ull, ] ho u rdce coue u

Dettagli

Storia di un ebreo musulmano di Martin Kramer

Storia di un ebreo musulmano di Martin Kramer L z f 25 S d d M K z d Lvv ( U Gz O p P j q ") z d ppz d p d p L à S O p pvd pd d % à q d L d d W Mk f d M M F L f vv d q SSS S W vvv p f L d p pfd f d pd p Bj W d d d Czvz à d Bkv R d v pv f pd P q pd

Dettagli

B. rolly B. amazed B. bouncy B. inspired B. you

B. rolly B. amazed B. bouncy B. inspired B. you . B. y B. z B. uy B. p B. yu p v v f p h uv p p. U u p S gpp qu h u v h Buggy Wuggy U h v Lugh v, g. E p u zz U p p v p p h z p. RODEO ROCKER Bj 18 + BX1512Z (TL) 0 62243 31981 3 / 1 pzz GOCATTOLO E 50.80

Dettagli

I redditi dei lavoratori romani

I redditi dei lavoratori romani Cmu d Rm I um d Rm Uff d Ss 3 lugl/smb 2009 I dd d lv m Dsbuz d dd dsuguglz L'ls d dd d lv qu p g d d lv ll'dg PLUS (Pp Lbu Umplym Suvy), d dll'isfol lvll zl vld lvll d gd mu mpl, pmss ll'mb dll và fz

Dettagli

c r e a t i v i t à O G G I

c r e a t i v i t à O G G I 9 c mp us l pnso co p l succsso dll pop znd o dll pop ognzzzon To d Cy Tody d. Byb R. Vullngs UNA MENTE CREATVA ESERCTATE LE VSTRE ABLTA CREATVE! Esmn com un l, l pnso co d f sczo p mnn l popo cllo n fom.

Dettagli

LA MEDIATION ADVOCACY: COME L'AVVOCATO DOVREBBE ASSISTERE IL PROPRIO CLIENTE IN MEDIAZIONE di Avv. Alessandro Bruni 1

LA MEDIATION ADVOCACY: COME L'AVVOCATO DOVREBBE ASSISTERE IL PROPRIO CLIENTE IN MEDIAZIONE di Avv. Alessandro Bruni 1 G ov G g om o o M h Go g C u d oc dp C or h L u T o P o of. Cu z z o C D F o M ot o V S M C B o h A d ob u G L u g P p M m on P o M P A o oc h A L u T o o L o dod U o A d 1 M gn z o d M d z oc v o g z

Dettagli

soluzione informatica A Domanda Risponde

soluzione informatica A Domanda Risponde ..ADR ouon nom omnd Rpond Ipo E... v Zon, 28-46029 Su (MN) 0376-521926 Fx 0376-521953 E-m : po@po.n www.po.n www.-ouon.om P IVA 01754060208 C.C.I.A.A. 179495 Ion Tbun Mnov 18447.. ouon nom A Domnd Rpond

Dettagli

Fig. 4.1 - Struttura elementare del motore in corrente continua

Fig. 4.1 - Struttura elementare del motore in corrente continua 4 MACCHINA IN CORRENTE CONTINUA 4.1 Suu schm lmn P compn l pncpo funzonmno ll mcchn n con connu (m.c.c.) fccmo fmno ll suu lmn nc n Fg. 4.1. 1 A φ 2 B Fg. 4.1 - Suu lmn l moo n con connu Fg. 4.2 - Pcoso

Dettagli

PROJECT by AMBRA PICCIN

PROJECT by AMBRA PICCIN C Syl sl - Ms d'i V Cs Bs, - C d'ampzz, BL - Ily Tl: 6 87888 E-Ml: f@syl. -www.syl. PROJECT by AMBRA PICCIN AMBRA PICCIN h V dll Sz, - C d'ampzz, BL - Ily Tl: 6 87 E-Ml: f@mbp. -www.mbp. IDENTIFICAZIONE

Dettagli

1) LargitorLucis (59823 points) 2) gotohell (53974 points) 3) LK9999 (48844 points) LargitorLucis si è aggiudicato il trash barrel laccato oro

1) LargitorLucis (59823 points) 2) gotohell (53974 points) 3) LK9999 (48844 points) LargitorLucis si è aggiudicato il trash barrel laccato oro LP m d B D mp : B z m G v : T v A 1, N m 1 L mt hd y, 2 0 0 5, m p f b d h v v p h p y, k d C p 2 L L : C ì h v p mp m p 4 E p! Vx h dppv p v Fm d d Dm 18 b, f 700 d dp, m p d py è ff d h v vh p d pv,

Dettagli

LIV. o genzano COMINOGN WEB RADIO TV MAGAZINE. Putignan. p Qui. sport. sport Sebastian. la Cogianc. erae Cogianc. e Venezia. o l. ran. zio. s.s.

LIV. o genzano COMINOGN WEB RADIO TV MAGAZINE. Putignan. p Qui. sport. sport Sebastian. la Cogianc. erae Cogianc. e Venezia. o l. ran. zio. s.s. ISTIBUZION GTUIT @5 - S P G SL - V 3-55 - V 25//27 - N 25/7 C 5 L - VI S 22/23 N 42 3/5/23 - C 5 L S - V F B 28 C () - C 348 36955 T 6 96846824 - Sf 42 // 22/3 // SUL FUTSL LZIL NZIONL // O S PLYOFF OLIPUS

Dettagli

Freschezza in Svizzera

Freschezza in Svizzera Fschzz Svzz Tutt l sd l md s dspbl ll dzz mch-stutscm tt v Rc u l d t I l st p d st g 012! 2 1 1 26 g k C As sudtl d Spcltà dll As Mché! Dvtt f d fcbkcm/mchrstutsschwz mch-stutscm pp cs d P u st &g Islt

Dettagli

Test di autovalutazione

Test di autovalutazione UNITÀ 2 GLI ELEMENTI FONMENTLI ELL GEOMETRI T T i uovluzion 0 10 20 30 40 0 0 70 80 90 100 n Il mio punggio, in nimi, è 1 2 3 Ov l figu gn l uni popoizion o. ppin L. ppin l. ppin l. ppin l ppin l. l ppin.

Dettagli

QUADRI ORARI FERROVIARI

QUADRI ORARI FERROVIARI d. 07 f. STVO (d d 07 s 0) R. QUDR ORR FRROVR T Dsp : p,, : : G c : c T : p,, : c : c G : D : p, c cb bb s d : d G s d s G s c ch pss ffc d = cs d scp = cd : cb s d..: p d s qd c ss, p pcs c bs ss.. =

Dettagli

QUADRI ORARI FERROVIARI

QUADRI ORARI FERROVIARI d. 07 f. ( 6 0) R. QUDR ORR FRROVR T Dsp : p,, : : G c : c T : p,, : c : c G : D : p, c cb bb s d : d G s d s G s c ch pss ffc d = cs d scp = pdc sppss d d05 s 0 = T ch pò ss ff pc fs p cc d.(r sc) # =

Dettagli

31^ Coppa Piemonte 9001 15.30 Pallavolo Valle Belbo San Giorgio Chieri PALASPORT

31^ Coppa Piemonte 9001 15.30 Pallavolo Valle Belbo San Giorgio Chieri PALASPORT SQUD 1 SQUD 2 MP 31^ Coppa Piemonte 9001 15.30 Pallavolo Valle Belbo San iorgio Chieri PLSP rofeo 9002 sab 21/09 a seg San iorgio Chieri Bussola Volley V CCD 121 Fratel iovanni Dellarole 9003 a seg Bussola

Dettagli

INCERTEZZA DELLE MISURE. Terminologia. Precisione: riproducibilità di una misura Accuratezza: vicinanza della misura con il valore vero

INCERTEZZA DELLE MISURE. Terminologia. Precisione: riproducibilità di una misura Accuratezza: vicinanza della misura con il valore vero INCERTEZZA DELLE MISURE Trminologi Prcision: riproduciilià di un misur Accurzz: vicinnz dll misur con il vlor vro Error sprimnl incrzz dll misur Tipologi di rrori sprimnli Error sismico: ls sismicmn l

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE.. 2014/2015 DISCIPLINA MATEMATICA APPLICATA INDIRIZZO ITER FINALITÀ DELLA DISCIPLINA L c è n lo no nzl p n copnon nv ll là ll'lo, n p logcn con co, czzo n fo nà cll.

Dettagli

MATEMATICA FINANZIARIA 3. RENDITE

MATEMATICA FINANZIARIA 3. RENDITE MATEMATICA FINANZIAIA Prof. Adre Berrd 999 3. ENDITE Coro d Mtetc Fzr 999 d Adre Berrd Sezoe 3 ENDITA Operzoe fzr copot, crtterzzt d cdeze (,,...,,...,, rcuotere quelle cdeze,,...,,...,, t e d port d pgre

Dettagli

N O. Progetto ISON quest. Coordinamento delle Associazioni Astrofile della To scana. Raccolta e catalogazione delle immagini della comet a ISON

N O. Progetto ISON quest. Coordinamento delle Associazioni Astrofile della To scana. Raccolta e catalogazione delle immagini della comet a ISON Cr ll Ass Asrfl ll T s l s u Q l l Pr qus l l ll ll C l pr : U Asrfl l à Asr l Lbrr Lrs l pr Qus Crrsh rl l pr l s u Q l l s l pr l CAAT (Cr ll Ass Asrfl ll Ts) s prp, rr u pr rl l ll rur l. L ll bs l

Dettagli

S v i l u p p o e s i m u l a z i o n e d i d i s p o s i t i v i p e r i f e r i c i

S v i l u p p o e s i m u l a z i o n e d i d i s p o s i t i v i p e r i f e r i c i S v i l u p p o e s i m u l a z i o n e d i d i s p o s i t i v i p e r i f e r i c i I n q u e s t o c a p i t o l o v i e n e i m p o s t a t o i l p r ob l e m a d a r i s ol v e r e c o n q u e s t

Dettagli

ufficio show room scrittura ufficio elettronica hi-tech/accessori agende/calendari ombrelli borse

ufficio show room scrittura ufficio elettronica hi-tech/accessori agende/calendari ombrelli borse how room cur uffco lonc h-ch/cco gnd/clnd ombrll bor uffco 38 l quozon ono ogg obl gumn ggornmn d mco c/orzon gg bmbo mr ugn uo clln bbgmno r S4068 d r bloccho un connor n c con bloccho n cr nn f. m ul

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO FOTOGRAFICO BEVI COSA VEDI. con sede legale in Siena presso Enoteca Italiana (Via Camollia, 72, 53100 Siena) e con sede

REGOLAMENTO CONCORSO FOTOGRAFICO BEVI COSA VEDI. con sede legale in Siena presso Enoteca Italiana (Via Camollia, 72, 53100 Siena) e con sede REGOLAMENTO CONCORSO FOTOGRAFICO BEVI COSA VEDI 1. Soggetto promotore Associazione no profit, Movimento Turismo del Vino (P.IVA 1101300521) con sede legale in Siena presso Enoteca Italiana (Via Camollia,

Dettagli

QUADRI ORARI FERROVIARI

QUADRI ORARI FERROVIARI d. 07 f. ( 4 G 0) R. QUDR ORR FRROVR T Dsp : p,, : : G c : c T : p,, : c : c G : D : p, c cb bb s d : d G s d s G s c ch pss ffc d = cs d scp = pdc sppss d d05 s 0 = T ch pò ss ff pc fs p cc d.(r sc) #

Dettagli

LA SALVAGUARDIA DELLE COSTRUZIONI DI VALENZA STORICO-ARTISTICA DAL RISCHIO SISMICO LA CHIESA DI SANTA MARIA DEI RIMEDI A PALERMO

LA SALVAGUARDIA DELLE COSTRUZIONI DI VALENZA STORICO-ARTISTICA DAL RISCHIO SISMICO LA CHIESA DI SANTA MARIA DEI RIMEDI A PALERMO LA SALVAGUARDIA DELLE COSTRUZIONI DI VALENZA STORICO-ARTISTICA DAL RISCHIO SISMICO LA CHIESA DI SANTA MARIA DEI RIMEDI A PALERMO d Cml R Gv G Gv Clb PREMESSA L pbbl l Spplm Od. 54 ll G Uffl. 47 dl 26 fbb

Dettagli

SPRING ENERGIE. DIMENSIONI ha una grandissima resistenza, può essere sottoposto a picchi di forza verticale che arrivano fino a 1000 kg!

SPRING ENERGIE. DIMENSIONI ha una grandissima resistenza, può essere sottoposto a picchi di forza verticale che arrivano fino a 1000 kg! O P È W j 90 ù ù ù ù q O q ù x P Y O Y H H 2006 2006 ù 2 q 0 0 2 002 q 2 q j O x ù : q q q q B B x q J D q D D! q (1) q (2) P DMO ò 1000! : 805 : 335 ( ): 125 x j 1000! M : 805 : 335 : 125 (1) (2) x V

Dettagli

2 CONTRIBUTI PER INDIGENTI

2 CONTRIBUTI PER INDIGENTI 2 CONTRIBUTI PER INDIGENTI Delibera Consiglio Comunale n. 19 del 29/03/2000 e regolamento comunale A.M. 590,11 A.F. 140,00 A.R. 1.410,00 A.B. 25,00 A.A. 20,00 A.M. 2.851,70 AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE

Dettagli

Allegato n. 13. Fac simile REGISTRO DI MANUTENZIONE COMUNE DI LIVORNO

Allegato n. 13. Fac simile REGISTRO DI MANUTENZIONE COMUNE DI LIVORNO Allgo n. 13 Fc sl REGISTRO DI MANUTENZIONE COMUNE DI LIVORNO REGISTRO DI MANUTENZIONE COME SI USA IL REGISTRO DI MANUTENZIONE ORDINARIA Il psn gso vuol ss uno suno suppoo ll Vos và p s ch l zzu cqus sno

Dettagli

C r e a t i v a a s c u o l a

C r e a t i v a a s c u o l a ----------------- CRE ZINE ----------------- A 02 L 08 ----------------- T COPERTINA 02 C v s u. Cv su..... A 11.30 su mp u s u u! F P f u bv uz su ò h v s. C s u ss pm m. U ss è gà pp pf. Mu. L' s. C

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE.. 2015/2016 DISCIPLINA MATEMATICA APPLICATA INDIRIZZO TURISMO FINALITÀ DELLA DISCIPLINA L c è n lo no nzl p n copnon nv ll là ll'lo, n p logcn con co, czzo n fo nà

Dettagli