GFI Product Manual. ReportPack

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GFI Product Manual. ReportPack"

Transcript

1 GFI Product Manual ReportPack

2 Le informazioni contenute nel presente documento sono soggette a modifiche senza preavviso. Salvo se indicato diversamente, le società, i nomi e i dati utilizzati negli esempi sono fittizi. Si vieta la riproduzione o la trasmissione, seppur parziale, del presente documento, sotto qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo, elettronico o meccanico che sia, per qualsivoglia scopo, senza il permesso scritto espresso di GFI Software Ltd. Versione 2013 Ultimo aggiornamento: 22 febbraio 2013.

3 Indice 1 Introduzione Informazioni su GFI ReportCenter Informazioni su GFI FaxMaker ReportPack Componenti di GFI FaxMaker ReportPack Funzioni chiave Installazione Requisiti di sistema Procedura di installazione Lancio di GFI FaxMaker ReportPack per GFI ReportCenter Selezione di un prodotto Operazioni preliminari: Rapporti predefiniti Introduzione Generazione di un rapporto predefinito Visualizzazione del rapporto generato Aggiunta di rapporti predefiniti all'elenco dei rapporti preferiti Rapporti personalizzati Introduzione Creazione di un nuovo rapporto personalizzato Generazione di un rapporto personalizzato Modifica di un rapporto personalizzato Eliminazione di un rapporto personalizzato Aggiunta di rapporti personalizzati all'elenco dei rapporti preferiti Pianificazione dei rapporti Introduzione Pianificazione di un rapporto Visualizzazione dell'elenco di rapporti pianificati Visualizzazione dell attività dei rapporti pianificati Abilitazione/disabilitazione di un rapporto pianificato Modifica di un rapporto pianificato Eliminazione di un rapporto pianificato Configurazione delle opzioni predefinite Introduzione Quale data base dei rapporti di GFI FaxMaker si sta utilizzando? Configurazione dell origine del data base dei rapporti di GFI FaxMaker Configurazione delle opzioni di pianificazione predefinite... 29

4 7 Opzioni generali Inserire la chiave di licenza dopo l installazione Visualizzazione dei dettagli della licenza correnti Visualizzazione dei dettagli della versione di GFI FaxMaker ReportPack Ricerca di build più recenti sul Web Esportazione delle impostazioni Introduzione Esportazione delle impostazioni GFI FaxMaker ReportPack Importazione delle impostazioni GFI FaxMaker ReportPack Rapporti predefiniti di GFI FaxMaker Rapporti fax Rapporti SMS Risoluzione dei problemi Introduzione Knowledge Base Forum via Web Richiesta di assistenza tecnica Notifiche relative alle build... 45

5 Elenco figure Schermata 1 - Console di gestione di GFI ReportCenter 3 Schermata 2 - Pagina di selezione del data base 8 Schermata 3 - Elenco Selezione del prodotto 9 Schermata 4 - Generazione di un rapporto predefinito 11 Schermata 5 - Visualizzazione di un rapporto generato 12 Schermata 6 - Aggiunta di un rapporto predefinito all elenco dei preferiti 13 Schermata 7 - Procedura guidata per la creazione dei rapporti personalizzati 15 Schermata 8 - Nome e descrizione per un rapporto personalizzato 16 Schermata 9 - Selezione dell intervallo di date 16 Schermata 10 - Nell elenco GFI ReportCenter è presente il nuovo rapporto personalizzato 17 Schermata 11 - Esecuzione di un rapporto personalizzato 17 Schermata 12 - Aggiungere un rapporto personalizzato all elenco dei preferiti 18 Schermata 13 - Procedura guidata per la creazione dei rapporti pianificati 19 Schermata 14 - Nome e descrizione per un rapporto pianificato 20 Schermata 15 - Pianificazione temporale del rapporto pianificato 20 Schermata 16 - Opzioni di archiviazione e distribuzione dei rapporti pianificati 21 Schermata 17 - Opzioni personalizzate di archiviazione dei rapporti pianificati 22 Schermata 18 - Opzioni personalizzate di distribuzione pianificata tramite posta elettronica 23 Schermata 19 - Elenco dei rapporti pianificati 24 Schermata 20 - Monitor Attività pianificata 25 Schermata 21 - Data base dei rapporti Microsoft SQL Server 28 Schermata 22 - Data base dei rapporti Microsoft Access 29 Schermata 23 - Impostazioni di pianificazione predefinite 30 Schermata 24 - Elenco Selezione del prodotto 31 Schermata 25 - Finestra di dialogo Licenze 31 Schermata 26 - Proprietà versione: Ricerca di build più recenti 32 Schermata 27 - Finestra di dialogo dell esportazione delle impostazioni 33 Schermata 28 - Esportazione impostazioni completata 34 Schermata 29 - Finestra di dialogo dell importazione delle impostazioni 35

6 Schermata 30 - Importazione impostazioni completata 35

7 1 Introduzione 1.1 Informazioni su GFI ReportCenter Figura GFI ReportCenter è un framework di creazione rapporti centralizzato GFI ReportCenter è un framework di creazione rapporti centralizzato che utilizza i ReportPack del prodotto installato per fornire un elenco dei rapporti disponibili che è possibile generare. Le informazioni contenute nel rapporto si basano sui dati raccolti dallo specifico prodotto GFI. Un ReportPack è pertanto un plug-in per GFI ReportCenter che espone una serie di rapporti utili per un particolare prodotto GFI. È possibile acquistare un ReportPack come componente aggiuntivo del prodotto GFI. Un esempio di ReportPack è GFI FaxMaker ReportPack, descritto nel dettaglio nella seguente sezione. GFI FaxMaker Introduzione 1

8 1.2 Informazioni su GFI FaxMaker ReportPack GFI FaxMaker ReportPack è una guida completa alla creazione dei rapporti di GFI FaxMaker. Con GFI FaxMaker ReportPack è possibile generare rapporti sull utilizzo FAX e SMS per giornata, settimana e utente. Dai rapporti grafici sui modelli di utilizzo della linea e sul risparmio dei costi stimato per i dirigenti, ai rapporti tabulari di utilizzo di FAX e SMS per il personale tecnico: GFI FaxMaker ReportPack genera rapporti chiari, semplici ma altamente efficaci. I rapporti forniscono all utente le informazioni necessarie per tenere d occhio l installazione di GFI FaxMaker. GFI FaxMaker ReportPack permette di creare vari rapporti grafici e di testo che mostrano:» Traffico FAX in arrivo e in uscita» Traffico SMS in arrivo e in uscita» Modelli di utilizzo della linea» Risparmio di costi stimato» Utilizzo del FAX da parte dell utente» Utilizzo degli SMS da parte dell utente 1.3 Componenti di GFI FaxMaker ReportPack Durante l'installazione del ReportPack di GFI FaxMaker, vengono installati i seguenti componenti:» Framework GFI ReportCenter» Rapporti predefiniti di GFI FaxMaker» Servizio pianificazione rapporti Framework GFI ReportCenter Il framework GFI ReportCenter è la console di gestione all interno della quale è possibile navigare, generare, personalizzare e pianificare i rapporti compresi in GFI FaxMaker ReportPack. Se sulla stessa macchina sono installati i ReportPack di altri prodotti GFI, è possibile utilizzare GFI ReportCenter per utilizzare anche quei rapporti. 2 Introduzione GFI FaxMaker

9 Schermata 1 - Console di gestione di GFI ReportCenter La console di gestione di GFI ReportCenter è suddivisa in due pannelli: il pannello di navigazione sulla sinistra dello schermo e il pannello di visualizzazione dei rapporti sulla destra. Il pannello di navigazione è costituito dall elenco Selezione del prodotto (dal quale è possibile selezionare il ReportPack del prodotto GFI che si desidera utilizzare) e da vari pannelli, come descritto qui di seguito, attraverso i quali è possibile accedere a tutte le funzionalità di GFI ReportCenter.» Fare clic sul pulsante del pannello Rapporti predefiniti per accedere all elenco predefinito dei rapporti generabili per il prodotto selezionato. Per maggiori informazioni sui rapporti predefiniti, fare riferimento alla sezione "Rapporti predefiniti di GFI FaxMaker" di questo manuale.» Fare clic sul pulsante del pannello Rapporti preferiti per accedere ai rapporti preferiti/usati più di frequente. Per maggiori informazioni sull aggiunta di rapporti a questo elenco, fare riferimento alle sezioni "Aggiunta di rapporti predefiniti all'elenco dei rapporti preferiti" e "Aggiunta di rapporti personalizzati all'elenco dei rapporti preferiti" di questo manuale.» Fare clic sul pulsante del pannello Rapporti personalizzati per accedere all elenco dei rapporti personalizzati creati per il prodotto selezionato. Per maggiori informazioni sulla creazione dei rapporti personalizzati, fare riferimento al capitolo Personalizzazione rapporti di questo manuale.» Fare clic sul pulsante del pannello Rapporti pianificati per accedere all elenco dei rapporti pianificati creati. Per maggiori informazioni sulla creazione dei rapporti pianificati, fare riferimento al capitolo"pianificazione rapporti" di questo manuale. GFI FaxMaker Introduzione 3

10 » Fare clic sul pulsante del pannello Opzioni per accedere alle impostazioni generali di configurazione per il ReportPack del prodotto GFI selezionato nell elenco Selezione del prodotto.» Fare clic sul pulsante del pannello Guida per visualizzare la guida di riferimento rapido nel pannello dei rapporti della console di gestione di GFI ReportCenter. Nel pannello di visualizzazione dei rapporti è possibile visualizzare e analizzare i rapporti generati, curare la gestione dell elenco dei rapporti pianificati ed esplorare campioni e descrizioni dei rapporti predefiniti. Quando si genera un rapporto, è possibile fare clic sul pulsante per salvarlo su disco in vari formati, come HTML, Adobe Acrobat (PDF), Microsoft Excel (XLS), Microsoft Word (DOC), e Rich Text Format (RTF). Se si desidera inviare il rapporto generato a un destinatario di posta elettronica, fare clic sul pulsante. Rapporti predefiniti di GFI FaxMaker I rapporti predefiniti di GFI FaxMaker sono una raccolta di rapporti preconfigurati collegati al framework GFI ReportCenter. I rapporti predefiniti compresi in GFI FaxMaker ReportPack si suddividono in due gruppi: rapporti Fax e rapporti SMS. I rapporti predefiniti fungono anche da modello base per la creazione di rapporti personalizzati adatti a specifici intervalli di date. Servizio pianificazione rapporti Il servizio di pianificazione dei rapporti controlla la pianificazione, la creazione e la distribuzione automatica dei rapporti. È possibile selezionare il formato di destinazione in cui si desidera che il servizio di pianificazione generi i rapporti. Sono disponibili una serie di formati come DOC, PDF, RTF e HTML. Dopo la generazione del rapporto, è inoltre possibile configurare il rapporto pianificato affinché esegua una delle seguenti azioni: inviare il rapporto per posta elettronica, salvare su disco o entrambe. 1.4 Funzioni chiave Creazione di rapporti centralizzata GFI ReportCenter è un framework di creazione rapporti centralizzato completo che consente di generare e personalizzare rapporti grafici e tabulari per una vasta gamma di prodotti GFI. Rapporti predefiniti Il ReportPack di GFI FaxMaker viene fornito con una serie di rapporti grafici e tabulari predefiniti. Questi rapporti possono essere generati subito dopo l'installazione senza richiedere un ulteriore configurazione. I rapporti predefiniti di GFI FaxMaker ReportPack sono organizzati in due categorie diverse di tipi di rapporti:» Rapporti fax» Rapporti SMS Distribuzione dei rapporti tramite posta elettronica Con GFI ReportCenter è possibile distribuire i rapporti tramite posta elettronica. È inoltre possibile configurare i rapporti pianificati affinché vengano automaticamente distribuiti tramite posta elettronica dopo essere stati generati. Esportazione dei rapporti in vari formati Per impostazione predefinita, GFI ReportCenter consente di esportare rapporti in diversi formati. I formati supportati comprendono HTML, PDF, XLS, DOC e RTF. È possibile configurare un formato di destinazione preferito per il rapporto, in modo che venga utilizzato come formato di destinazione predefinito per i 4 Introduzione GFI FaxMaker

11 rapporti pianificati. Quando si crea o si modifica un rapporto pianificato, è possibile scegliere di utilizzare il formato di destinazione predefinito oppure selezionarne un altro per il rapporto pianificato in questione. Stampa Tutti i rapporti generati da GFI ReportCenter hanno un formato adatto alla stampa e possono essere stampati facilmente facendo clic sul pulsante rapporti. nella parte alta del pannello di visualizzazione dei Pianificazione dei rapporti Con GFI ReportCenter è possibile pianificare i rapporti da generare all'interno di una pianificazione predefinita e a intervalli specificati. Ad esempio, è possibile pianificare la generazione dei rapporti che richiedono tempi di elaborazione particolarmente lunghi dopo le ore di ufficio. In questo modo è possibile ottimizzare la disponibilità delle risorse di sistema durante le ore lavorative ed evitare possibili interruzioni del flusso di lavoro. Personalizzazione dei rapporti I rapporti predefiniti forniti con ogni ReportPack possono fungere da modello base per la creazione di rapporti personalizzati. È possibile personalizzare un rapporto configurando un intervallo di date fisso o variabile. Preferiti GFI ReportCenter consente di creare dei segnalibri per i rapporti usati più di frequente, sia predefiniti che personalizzati. Configurazione con procedura guidata Le procedure guidate hanno lo scopo di assistere l'utente nelle operazioni di configurazione, pianificazione e personalizzazione dei rapporti. GFI FaxMaker Introduzione 5

12

13 2 Installazione 2.1 Requisiti di sistema Installare il ReportPack di GFI FaxMaker su un computer dotato dei seguenti requisiti:» Sistema operativo Windows 2000 (SP4)/XP (SP2)/2003» Internet Explorer 6 o superiore».net Framework versione Procedura di installazione La procedura guidata di installazione di GFI FaxMaker ReportPack eseguirà le seguenti operazioni durante il processo di installazione:» Verifica che si stia utilizzando la versione più recente del framework GFI ReportCenter. Se si sta installando il framework per la prima volta o la versione del framework attualmente installata non è aggiornata, la procedura guidata di installazione scaricherà automaticamente la versione più recente.» Installa automaticamente tutti i componenti necessari compreso il framework GFI ReportCenter, i rapporti predefiniti di GFI FaxMaker ReportPack e il servizio Pianificazione rapporti. Per installare GFI FaxMaker ReportPack, seguire le seguenti fasi: 1. Fare doppio clic su FaxMaker2013rp.exe. 2. Nella pagina iniziale, fare clic su Avanti per continuare l installazione. 3. Se la versione corrente del framework GFI ReportCenter non è compatibile con il ReportPack di GFI FaxMaker, il sistema chiederà all'utente di scaricare e installare una versione aggiornata. Per scaricare automaticamente la versione più aggiornata di GFI ReportCenter, mantenere le opzioni predefinite all interno della finestra di dialogo e fare clic su Avanti. 4. Scegliere se si desidera che la procedura guidata di installazione cerchi una build più recente di GFI FaxMaker ReportPack sul sito Web GFI. Quindi, fare clic su Avanti per procedere con l installazione. 5. Nella pagina relativa alla licenza, leggere attentamente il contratto di licenza e quindi fare clic su Accetto i termini del contratto di licenza. Fare clic su Avanti per continuare. 6. Inserire il Nome, la Società e la Chiave di licenza. Se si sta utilizzando la versione di prova del prodotto, lasciare la chiave di licenza come predefinita (es. Evaluation ). Fare clic su Avanti per continuare. GFI FaxMaker Installazione 7

14 Schermata 2 - Pagina di selezione del data base 7. Nella pagina Selezione del data base, è necessario selezionare il data base configurato per la creazione dei rapporti di GFI FaxMaker. Si tratta del data base configurato per l archiviazione dei fax di GFI FaxMaker. Se GFI FaxMaker è stato configurato per registrare i dati relativi ai rapporti in un data base Microsoft Access, fare clic su Utilizzare Microsoft Access e quindi specificare il percorso completo nella casella Percorso data base. Se invece si è scelto di configurare GFI FaxMaker affinché salvi i dati dei rapporti in un data base Microsoft SQL Server, fare clic su Utilizza Microsoft SQL Server e quindi specificare il nome del server o il numero IP del computer nel quale risiede Microsoft SQL Server nella casella Server data base. Nella casella Nome data base specificare il data base contenente i dati dei rapporti di GFI FaxMaker. Selezionare il metodo di autenticazione che si desidera utilizzare per collegarsi al data base Microsoft SQL Server. Se si seleziona Autenticazione server, sarà necessario specificare un nome e una password di accesso rispettivamente nelle caselle ID accesso e Password. NOTA: al termine dell installazione, è possibile modificare in qualunque momento il data base dei rapporti utilizzato da GFI ReportCenter dal pannello Opzioni. Fare clic su Avanti per continuare. 8. Specificare il percorso di installazione del prodotto o fare clic su Avanti per lasciarlo come predefinito. Per l installazione sono necessari circa 100 MB di spazio libero su disco. 9. La procedura guidata di installazione è ora pronta a copiare i file necessari e completare l installazione. Per procedere, fare clic su Installa. 10. Quando tutti i file sono stati copiati, la procedura guidata di installazione visualizza la pagina finale. Fare clic su Fine per chiudere la procedura guidata e completare l installazione. 2.3 Lancio di GFI FaxMaker ReportPack per GFI ReportCenter Al termine dell'installazione, è possibile lanciare GFI FaxMaker ReportPack per GFI ReportCenter da Start Programmi GFI ReportCenter ReportPack di GFI FaxMaker. 8 Installazione GFI FaxMaker

15 NOTA: le funzionalità di GFI ReportCenter saranno limitate al momento della scadenza del periodo di valutazione. La stessa cosa avverrà anche qualora si inserisse una chiave di licenza GFI FaxMaker non valida. 2.4 Selezione di un prodotto Quando viene installato più di un prodotto ReportPack sulla stessa macchina, è possibile selezionare il prodotto ReportPack GFI da usare dall elenco Selezione del prodotto. Schermata 3 - Elenco Selezione del prodotto Ad esempio, per eseguire i rapporti forniti in GFI FaxMaker ReportPack, fare clic sull elenco Selezione del prodotto e selezionare la voce GFI FaxMaker ReportPack. NOTA: selezionare l opzione "TUTTI I PRODOTTI" per visualizzare e navigare all'interno di tutti i ReportPack attualmente installati in GFI ReportCenter. GFI FaxMaker Installazione 9

16

17 3 Operazioni preliminari: Rapporti predefiniti 3.1 Introduzione Dopo aver installato GFI FaxMaker ReportPack, è possibile generare immediatamente un gran numero di rapporti preconfigurati relativi ai dati salvati nel back-end del data base di GFI FaxMaker. Questi rapporti predefiniti sono organizzati in due categorie: Rapporti FAX: il gruppo di rapporti fax è costituito da cinque rapporti contenenti informazioni utili, come la quantità di fax inviati e ricevuti da ciascun utente o il numero di fax inviati o ricevuti al giorno o alla settimana. Questo gruppo comprende anche due rapporti grafici utili per la dirigenza. Il seguente è l elenco completo dei rapporti fax:» Risparmio di costi stimato» Utilizzo giornaliero dei fax» Utilizzo settimanale dei fax» Utilizzo del FAX da parte dell utente» Utilizzo della linea del fax Rapporti SMS: il gruppo di rapporti SMS è costituito da tre rapporti contenenti informazioni utili, come la quantità di SMS inviati e ricevuti da ciascun utente o il numero di SMS inviati o ricevuti al giorno o alla settimana. Il seguente è l elenco completo dei rapporti SMS:» Utilizzo degli SMS da parte dell utente» Utilizzo giornaliero degli SMS» Utilizzo settimanale degli SMS È possibile accedere ai rapporti predefiniti di GFI FaxMaker facendo clic sul pulsante del pannello Rapporti predefiniti. 3.2 Generazione di un rapporto predefinito Per generare un rapporto predefinito: 1. Fare clic sul pulsante del pannello Rapporti predefiniti per visualizzare l'elenco dei rapporti predefiniti disponibili. Schermata 4 - Generazione di un rapporto predefinito GFI FaxMaker Operazioni preliminari: Rapporti predefiniti 11

18 2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul rapporto che si desidera generare e fare clic su una delle opzioni Esegui per ultimo. Esempio: Generazione di un rapporto Rapporto sull utilizzo settimanale del fax basato sui dati relativi agli ultimi 3 mesi. 1. Fare clic sul pulsante del pannello Rapporti predefiniti per visualizzare l'elenco dei rapporti disponibili. 2. Espandere il nodo Rapporti fax e fare clic con il pulsante destro sul nodo Rapporto sull utilizzo settimanale del fax. 3. Fare clic su Esegui per ultimi 3 mesi. 3.3 Visualizzazione del rapporto generato GFI ReportCenter visualizza i rapporti generati nel relativo pannello di visualizzazione, nella parte destra dello schermo. Schermata 5 - Visualizzazione di un rapporto generato Usare la barra degli strumenti in alto nel pannello di visualizzazione dei rapporti per accedere alle funzioni dei rapporti usate più di frequente. Opzioni di navigazione all'interno dei rapporti Sfoglia il rapporto generato pagina per pagina. Ingrandisci/riduci. Cerca testo o caratteri specifici all'interno del rapporto. Vai direttamente a una pagina specificata. 12 Operazioni preliminari: Rapporti predefiniti GFI FaxMaker

19 Suddividi il rapporto in una struttura gruppo (ad es. per data/ora). Stampa il rapporto. Opzioni di salvataggio e distribuzione dei rapporti Esporta il rapporto in un formato di file specifico e salva su disco. Distribuisci il rapporto generato tramite posta elettronica. NOTA: per informazioni sulla configurazione delle opzioni di salvataggio e di distribuzione, fare riferimento alla sezione "Configurazione delle impostazioni avanzate" di questo manuale. 3.4 Aggiunta di rapporti predefiniti all'elenco dei rapporti preferiti Schermata 6 - Aggiunta di un rapporto predefinito all elenco dei preferiti È possibile raggruppare e accedere ai rapporti utilizzati di frequente tramite il pulsante del pannello Rapporti preferiti. Per aggiungere un rapporto predefinito all'elenco dei rapporti preferiti: 1. Fare clic sul pulsante del pannello Rapporti predefiniti per visualizzare l'elenco dei rapporti disponibili. 2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul rapporto predefinito che si desidera aggiungere all'elenco dei preferiti e quindi fare clic su Aggiungi all elenco dei preferiti. GFI FaxMaker Operazioni preliminari: Rapporti predefiniti 13

20

21 4 Rapporti personalizzati 4.1 Introduzione Con GFI ReportCenter è possibile creare rapporti personalizzati adatti a specifici intervalli di date sulla base dei modelli di rapporti compresi in GFI FaxMaker ReportPack. 4.2 Creazione di un nuovo rapporto personalizzato Per creare un rapporto personalizzato: 1. Fare clic sul pulsante del pannello Rapporti predefiniti per visualizzare l'elenco dei rapporti predefiniti disponibili. 2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul rapporto sul quale si desidera basare il rapporto personalizzato, quindi fare clic su Nuovo rapporto personalizzato per visualizzare la Procedura guidata per la creazione dei rapporti personalizzati. Schermata 7 - Procedura guidata per la creazione dei rapporti personalizzati 3. Fare clic su Avanti per continuare. 4. Nella pagina Nome e descrizione, inserire un nome e una descrizione per il rapporto nelle caselle Nome rapporto e Descrizione rapporto, quindi fare clic su Avanti per continuare. GFI FaxMaker Rapporti personalizzati 15

22 Schermata 8 - Nome e descrizione per un rapporto personalizzato 5. Nella pagina Filtri data, è necessario specificare quale periodo di dati si desidera includere nel rapporto personalizzato. Si può specificare un intervallo di date fisso (in modo che il rapporto includa sempre la stessa data) o variabile (ad esempio, per gli ultimi 6 mesi). Quando si seleziona un intervallo di date variabile, i dati inclusi nel rapporto personalizzato varieranno a seconda del momento in cui il rapporto viene generato. Fare clic su Avanti per continuare. Schermata 9 - Selezione dell intervallo di date 16 Rapporti personalizzati GFI FaxMaker

23 6. Nella pagina finale della Procedura guidata per la creazione dei rapporti personalizzati, fare clic su Fine per completare la procedura guidata. GFI ReportCenter visualizzerà il pannello Rapporti personalizzati, nel cui elenco è presente il rapporto personalizzato appena creato. Schermata 10 - Nell elenco GFI ReportCenter è presente il nuovo rapporto personalizzato 4.3 Generazione di un rapporto personalizzato Per generare un rapporto personalizzato: 1. Fare clic sul pulsante del pannello Rapporti personalizzati per visualizzare l'elenco dei rapporti personalizzati disponibili. 2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul rapporto personalizzato che si desidera generare e fare clic su Esegui. Schermata 11 - Esecuzione di un rapporto personalizzato 4.4 Modifica di un rapporto personalizzato Per modificare le impostazioni di configurazione di un rapporto personalizzato: GFI FaxMaker Rapporti personalizzati 17

24 1. Fare clic sul pulsante del pannello Rapporti personalizzati per visualizzare l'elenco dei rapporti personalizzati disponibili. 2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul rapporto personalizzato che si desidera modificare e fare clic su Modifica. Viene visualizzata la Procedura guidata per la creazione dei rapporti personalizzati all'interno della quale è possibile apportare le modifiche necessarie. Per maggiori informazioni sull uso della Procedura guidata per la creazione dei rapporti personalizzati, fare riferimento alla precedente sezione "Creazione di un nuovo rapporto personalizzato" di questo capitolo. 4.5 Eliminazione di un rapporto personalizzato Per eliminare un rapporto personalizzato: 1. Fare clic sul pulsante del pannello Rapporti personalizzati per visualizzare l'elenco dei rapporti personalizzati disponibili. 2. Fare clic con il tasto destro del mouse su un rapporto personalizzato che si desidera eliminare permanentemente dall'elenco e fare clic su Elimina. 3. Nella finestra di dialogo Confermare fare clic su Sì. 4.6 Aggiunta di rapporti personalizzati all'elenco dei rapporti preferiti Schermata 12 - Aggiungere un rapporto personalizzato all elenco dei preferiti È possibile raggruppare e accedere ai rapporti utilizzati di frequente tramite il pulsante del pannello Rapporti preferiti. Per aggiungere un rapporto personalizzato all'elenco dei rapporti preferiti: 1. Fare clic sul pulsante del pannello Rapporti personalizzati per visualizzare l'elenco dei rapporti personalizzati. 2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul rapporto personalizzato che si desidera aggiungere all'elenco dei preferiti e quindi fare clic su Aggiungi all elenco dei preferiti. 18 Rapporti personalizzati GFI FaxMaker

25 5 Pianificazione dei rapporti 5.1 Introduzione Con GFI ReportCenter è possibile pianificare i rapporti. Si può pianificare un rapporto affinché venga generato una sola volta in una data specifica o periodicamente, a partire da una determinata data. Grazie alla pianificazione, è quindi possibile automatizzare la generazione dei rapporti nonché pianificare la generazione dei rapporti lontano dalle ore di punta, come al termine dell'orario di ufficio, in modo da sfruttare al meglio le risorse del sistema. Inoltre, è possibile configurare GFI ReportCenter in modo che distribuisca i rapporti pianificati automaticamente per posta elettronica. Per ciascun rapporto pianificato, è possibile configurare parametri personalizzati di invio per posta elettronica quali l'elenco dei destinatari del rapporto e il formato del file, ad esempio Adobe Acrobat (PDF) del rapporto da allegare al messaggio di posta elettronica. Sia i rapporti predefiniti che quelli personalizzati possono essere pianificati in modo da essere generati automaticamente. 5.2 Pianificazione di un rapporto Per pianificare un rapporto, procedere come segue: 1. Fare clic sul pulsante del pannello Rapporti predefiniti o Rapporti personalizzati. 2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul rapporto che si desidera pianificare e quindi fare clic su Rapporto pianificato per visualizzare la Procedura guidata per la creazione dei rapporti pianificati. Schermata 13 - Procedura guidata per la creazione dei rapporti pianificati 3. Fare clic su Avanti per continuare. GFI FaxMaker Pianificazione dei rapporti 19

26 Schermata 14 - Nome e descrizione per un rapporto pianificato 4. Nella pagina Nome e descrizione, inserire un nome e una descrizione per il rapporto nelle caselle Nome rapporto e Descrizione rapporto, quindi fare clic su Avanti per continuare. Schermata 15 - Pianificazione temporale del rapporto pianificato 5. Nella pagina Pianificazione temporale, selezionare se si desidera generare il rapporto una sola volta o periodicamente. Se si desidera generare il rapporto una sola volta in una data determinata, fare clic su Generare questo rapporto (una volta) nel seguente giorno/orario, quindi selezionare la data e l ora dal calendario. 20 Pianificazione dei rapporti GFI FaxMaker

27 Se si desidera generare periodicamente il rapporto in questione a partire da una data stabilita, fare clic su Generare questo rapporto ogni. Specificare un intervallo, quindi selezionare un valore dall'elenco Intervallo. Dal calendario Data/ora di inizio, selezionare in quale giorno si desidera iniziare a generare il rapporto pianificato in questione. Fare clic su Avanti per passare alla pagina Impostazioni avanzate, nella quale è possibile configurare le opzioni di distribuzione e archiviazione del rapporto. Schermata 16 - Opzioni di archiviazione e distribuzione dei rapporti pianificati 6. Se si desidera salvare su disco il rapporto pianificato generato, selezionare la casella Esporta nel file. Il rapporto verrà salvato nel formato e nella posizione specificati nella finestra di dialogo Opzioni di pianificazione predefinite. Per ulteriori informazioni, fare riferimento alla successiva sezione Configurazione delle opzioni di pianificazione predefinite" di questo manuale. Per specificare le impostazioni personalizzate di esportazione nel file per il rapporto pianificato in questione, fare clic su Impostazioni nell'area Esporta nel file: si visualizzerà la finestra di dialogo Opzioni di archiviazione rapporto. Nella casella Destinazione rapporto, specificare la posizione su disco in cui si desidera salvare il rapporto pianificato e quindi selezionare un formato di esportazione dall elenco Formato rapporti. Fare clic su OK per chiudere la finestra di dialogo Opzioni di archiviazione rapporto. GFI FaxMaker Pianificazione dei rapporti 21

28 Schermata 17 - Opzioni personalizzate di archiviazione dei rapporti pianificati 7. Se si desidera inviare il rapporto pianificato generato per posta elettronica, selezionare la casella Invia per posta elettronica. Il rapporto verrà inviato ai destinatari utilizzando il server SMTP specificato nella finestra di dialogo Opzioni di pianificazione predefinite. Per ulteriori informazioni, fare riferimento alla successiva sezione Configurazione delle opzioni di pianificazione predefinite" di questo manuale. Per specificare le impostazioni personalizzate di esportazione nel file per il rapporto pianificato in questione, fare clic su Impostazioni nell'area Invia per posta elettronica per visualizzare la finestra di dialogo Opzioni di avviso tramite posta elettronica. Specificare i seguenti parametri:» A/CC: Specificare uno o più indirizzi di posta elettronica ai quali inviare il rapporto pianificato.» Da: specificare l'account di posta elettronica da utilizzare per inviare il rapporto.» Server: specificare il nome della macchina o l indirizzo IP del server di posta elettronica SMTP (in uscita) in uso. Se il server specificato richiede l'autenticazione, selezionare la casella Il server SMTP richiede l'accesso e specificare le credenziali di accesso all'interno delle caselle Nome utente e Password.» Formato rapporto: i rapporti vengono inviati tramite posta elettronica sotto forma di allegati. Selezionare dall elenco il formato di file in cui si desidera inviare il rapporto pianificato. Fare clic su OK per chiudere la finestra di dialogo Opzioni di avviso tramite posta elettronica. 22 Pianificazione dei rapporti GFI FaxMaker

29 Schermata 18 - Opzioni personalizzate di distribuzione pianificata tramite posta elettronica 8. Fare clic su Avanti per continuare. 9. Se si sta pianificando un rapporto personalizzato, passare al seguente punto 10. Se si sta pianificando un rapporto predefinito, verrà visualizzata la pagina Filtri data in modo da poter specificare un intervallo di date per il rapporto. Nella pagina Filtri data, è necessario specificare quale periodo di dati si desidera includere nel rapporto pianificato. Si può specificare un intervallo di date fisso (in modo che il rapporto includa sempre la stessa data) o variabile (ad esempio, per gli ultimi 6 mesi). Quando si seleziona un intervallo di date variabile, i dati inclusi nel rapporto pianificato varieranno a seconda del momento in cui il rapporto viene generato. Fare clic su Avanti per continuare. 10. Nella pagina finale della Procedura guidata per la creazione dei rapporti pianificati, fare clic su Fine per completare la procedura guidata. GFI FaxMaker Pianificazione dei rapporti 23

30 5.3 Visualizzazione dell'elenco di rapporti pianificati Schermata 19 - Elenco dei rapporti pianificati Per visualizzare l elenco dei rapporti pianificati, fare clic sul pulsante del pannello Rapporti pianificati e successivamente fare clic sul nodo Elenco rapporti pianificati. Vengono visualizzati i seguenti dettagli:» Nome pianificazione: il nome personalizzato specificato durante la creazione del rapporto pianificato.» Nome rapporto: Il nome del rapporto predefinito o personalizzato pianificato.» Ultima generazione: Indica il momento in cui è stato generato l ultimo rapporto.» Generazione successiva: Indica quando sarà generato il rapporto successivo.» Descrizione: La descrizione fornita durante la creazione del rapporto pianificato. 5.4 Visualizzazione dell attività dei rapporti pianificati GFI ReportCenter comprende anche un monitor attività pianificazione che permette di visualizzare gli eventi relativi alla creazione di rapporti pianificati. Per aprire il monitor attività pianificazione, fare clic sul pulsante del pannello Rapporti pianificati e quindi fare clic sul nodo Attività rapporti pianificati. Le informazioni sull'attività verranno visualizzate nel pannello di destra della console di gestione di GFI ReportCenter. 24 Pianificazione dei rapporti GFI FaxMaker

31 Schermata 20 - Monitor Attività pianificata Il monitor delle attività visualizza i seguenti eventi: Informazioni: Il rapporto pianificato è stato generato correttamente. Attenzione: il rapporto pianificato non è stato generato poiché la licenza del prodotto non è valida o è scaduta. Errore: Il rapporto pianificato non è stato generato a causa di un errore. Gli errori tipici comprendono:» Errori durante il salvataggio del rapporto generato in una specifica posizione su disco, ad esempio spazio su disco insufficiente.» Errori durante il tentativo di invio del rapporto generato tramite posta elettronica, ad esempio il server SMTP configurato nelle impostazioni di GFI ReportCenter non è raggiungibile. Il monitor delle attività registra e visualizza le seguenti informazioni:» Data: la data e l ora di esecuzione del rapporto pianificato.» Nome prodotto: il nome del ReportPack del prodotto GFI al quale appartiene questo rapporto.» Tipo: la classificazione dell'evento: errore, informazioni o avviso.» Descrizione: Informazioni relative allo stato del rapporto pianificato eseguito. Il formato e i contenuti della descrizione dell'attività variano a seconda del tipo di evento. NOTA: la descrizione di solito contiene le informazioni più utili, contenenti indicazioni su ciò che è avvenuto durante l'esecuzione di un rapporto pianificato o sulla rilevanza di un evento. GFI FaxMaker Pianificazione dei rapporti 25

32 5.5 Abilitazione/disabilitazione di un rapporto pianificato I rapporti pianificati possono essere abilitati o disabilitati a seconda della necessità. Per disabilitare un rapporto pianificato, procedere come segue: 1. Fare clic sul pulsante del pannello Rapporti pianificati e successivamente fare clic sul nodo Elenco rapporti pianificati. 2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul rapporto pianificato che si desidera disabilitare e quindi fare clic su Disabilita. Lo stato dei rapporti pianificati è indicato da un icona sulla sinistra di ciascuno di essi, il cui significato è il seguente: - Indica che il rapporto pianificato è disabilitato. - Indica che il rapporto pianificato è abilitato. Per abilitare un rapporto pianificato, procedere come segue: 1. Fare clic sul pulsante del pannello Rapporti pianificati e successivamente fare clic sul nodo Elenco rapporti pianificati. 2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul rapporto pianificato che si desidera abilitare e fare clic su Abilita. 5.6 Modifica di un rapporto pianificato Per apportare delle modifiche alle impostazioni di configurazione di un rapporto pianificato: 1. Fare clic sul pulsante del pannello Rapporti pianificati e successivamente fare clic sul nodo Elenco rapporti pianificati. 2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul rapporto pianificato che si desidera riconfigurare e fare clic su Proprietà per caricare la Procedura guidata per la creazione dei rapporti pianificati. 3. Utilizzare la procedura guidata per modificare le impostazioni del rapporto pianificato secondo le proprie esigenze. Per maggiori informazioni sulla configurazione dei parametri di un rapporto pianificato, fare riferimento alla precedente sezione "pianificazione di un rapporto" di questo capitolo. 5.7 Eliminazione di un rapporto pianificato Per eliminare un rapporto pianificato: 1. Fare clic sul pulsante del pannello Rapporti pianificati e successivamente fare clic sul nodo Elenco rapporti pianificati. 2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul rapporto pianificato che si desidera eliminare e fare clic su Elimina. 3. Nella finestra di dialogo Confermare fare clic su Sì. 26 Pianificazione dei rapporti GFI FaxMaker

33 6 Configurazione delle opzioni predefinite 6.1 Introduzione Nel corso dell installazione di GFI FaxMaker ReportPack, sono state configurate alcune impostazioni predefinite utilizzate da GFI ReportCenter durante la distribuzione dei rapporti tramite posta elettronica e dell archiviazione dei rapporti su disco; è stato anche configurato il data base GFI FaxMaker sul quale basare i rapporti. Se necessario, è possibile riconfigurare queste impostazioni dalla console di gestione di GFI ReportCenter come mostrato nelle seguenti sezioni. 6.2 Quale data base dei rapporti di GFI FaxMaker si sta utilizzando? Per verificare quale origine del data base dei rapporti di GFI FaxMaker sta attualmente utilizzando GFI ReportCenter per generare i rapporti, procedere nel modo seguente: 1. Fare clic sul pulsante del pannello Opzioni. 2. Fare clic sul nodo Origine data base per visualizzare i dettagli dell attuale data base dei rapporti di GFI FaxMaker nel pannello a destra. 6.3 Configurazione dell origine del data base dei rapporti di GFI FaxMaker Per modificare l origine del data base dei rapporti di GFI FaxMaker, seguire le seguenti fasi: 1. Fare clic sul pulsante del pannello Opzioni. 2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul nodo Origine data base, quindi fare clic su Imposta origine data base. GFI FaxMaker Configurazione delle opzioni predefinite 27

34 Schermata 21 - Data base dei rapporti Microsoft SQL Server 3. Selezionare il tipo di data base dei rapporti dall elenco Tipo data base. Se si seleziona Microsoft Access, passare al punto 5; se si seleziona Microsoft SQL Server, passare al punto Specificare il nome del computer o l indirizzo IP del server che ospita il data base Microsoft SQL Server all'interno della casella Server. Se si utilizza Windows Authentication, cancellare la casella di controllo Usa autenticazione server SQL. Se si utilizza l autenticazione Microsoft SQL Server, selezionare la casella Usa autenticazione server SQL e specificare un nome utente e una password rispettivamente nella casella Utente e Password. Dall elenco Nome DB, selezionare il data base dei rapporti di GFI FaxMaker. 5. Se è stato selezionato Microsoft Access, specificare nell apposito spazio il percorso completo del data base Microsoft Access nel quale GFI FaxMaker registra i dati dei rapporti. È possibile farlo digitando il percorso all interno della casella o facendo clic su Sfoglia per selezionare visivamente il file Microsoft Access dalla finestra di dialogo. 28 Configurazione delle opzioni predefinite GFI FaxMaker

35 Schermata 22 - Data base dei rapporti Microsoft Access 6. Fare clic su OK per salvare le nuove impostazioni e chiudere la finestra di dialogo Origine data base. 6.4 Configurazione delle opzioni di pianificazione predefinite Per configurare le impostazioni predefinite che i rapporti pianificati utilizzeranno quando si distribuiscono i rapporti tramite posta elettronica o salvataggio su disco, procedere come segue: 1. Nel menu Strumenti, fare clic su Opzioni di pianificazione predefinite. 2. Configurare le opzioni di posta elettronica predefinite come descritto al punto 7 della precedente sezione "Pianificazione di un rapporto" di questo manuale. 3. Configurare le opzioni della cartella predefinite come descritto al punto 6 della precedente sezione "Pianificazione di un rapporto" di questo manuale. 4. Fare clic su OK per salvare le nuove impostazioni e chiudere la finestra di dialogo Impostazioni di pianificazione predefinite. I rapporti possono essere esportati su disco o allegati a un messaggio di posta elettronica in uno dei seguenti formati di file: Adobe Acrobat (.PDF) - Usare questo formato per consentire la distribuzione di un rapporto su diversi sistemi come Macintosh e Linux senza modificarne il layout. Microsoft Excel (.XLS) - Usare questo formato se si desidera elaborare ulteriormente il rapporto in Microsoft Excel. Microsoft Word (.DOC) - Usare questo formato se si desidera accedere a questo rapporto utilizzando Microsoft Word. GFI FaxMaker Configurazione delle opzioni predefinite 29

36 Rich Text Format (.RTF) - Usare questo formato per salvare un rapporto in un formato che occupi meno spazio su disco e che consenta l'accesso tramite diversi editor di testo all'interno di vari sistemi operativi. Schermata 23 - Impostazioni di pianificazione predefinite 30 Configurazione delle opzioni predefinite GFI FaxMaker

37 7 Opzioni generali 7.1 Inserire la chiave di licenza dopo l installazione Se è stata acquistata una chiave di licenza per GFI FaxMaker, inserirla utilizzando il nodo Opzioni Licenze (non è necessaria alcuna reinstallazione/riconfigurazione) Per specificare la propria chiave di licenza GFI FaxMaker ReportPack: Schermata 24 - Elenco Selezione del prodotto 1. Selezionare GFI FaxMaker ReportPack dall elenco Selezione del prodotto. 2. Fare clic sul pulsante del pannello Opzioni. 3. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul nodo Licenze, quindi selezionare Impostare la licenza... Schermata 25 - Finestra di dialogo Licenze 4. Digitare la chiave di licenza GFI FaxMaker. 5. Fare clic su OK. GFI FaxMaker Opzioni generali 31

38 7.2 Visualizzazione dei dettagli della licenza correnti Per visualizzare i propri dettagli della licenza correnti, fare clic sul pulsante del pannello Opzioni e selezionare il nodo Licenze. I dettagli sulla licenza verranno visualizzati nel pannello di destra della console di gestione. 7.3 Visualizzazione dei dettagli della versione di GFI FaxMaker ReportPack Per visualizzare le informazioni sulla versione GFI FaxMaker ReportPack: 1. Selezionare GFI FaxMaker ReportPack dall elenco Selezione del prodotto. 2. Fare clic sul pulsante del pannello Opzioni e quindi fare clic sul nodo Informazioni versione. I dettagli sulla versione verranno visualizzati nel pannello di destra della console di gestione. 7.4 Ricerca di build più recenti sul Web GFI rilascia periodicamente aggiornamenti e prodotti ReportPack scaricabili automaticamente dal sito Web GFI. Per verificare la disponibilità di una build più recente da scaricare: 1. Selezionare GFI FaxMaker ReportPack dall elenco Selezione del prodotto. 2. Fare clic sul pulsante del pannello Opzioni. 3. Fare clic con il tasto destro del mouse sul nodo Informazioni versione e selezionare Verifica disponibilità build più recenti in corso... Schermata 26 - Proprietà versione: Ricerca di build più recenti 32 Opzioni generali GFI FaxMaker

39 8 Esportazione delle impostazioni 8.1 Introduzione Questa sezione mostra come esportare le impostazioni configurate per GFI FaxMaker ReportPack in un file XML. Ciò è utile se si ha bisogno di effettuare un backup dell'elenco dei rapporti preferiti e dei rapporti personalizzati e pianificati configurati. L'esportazione delle impostazioni è inoltre utile nei casi in cui sia necessario impostare un installazione del GFI ReportCenter su un altro computer. In questo caso, si devono esportare le impostazioni di GFI ReportPack configurato, copiare il file XML esportato sull altra macchina nella quale è stata effettuata la nuova installazione di GFI ReportPack e quindi importare le impostazioni dal file XML. 8.2 Esportazione delle impostazioni GFI FaxMaker ReportPack Per esportare tutte le impostazioni per GFI FaxMaker ReportPack, seguire le seguenti fasi: 1. Fare clic sul pulsante del pannello Opzioni. 2. Fare clic sul nodo Importare/esportare configurazione e quindi fare clic su Importare/esportare configurazione. Schermata 27 - Finestra di dialogo dell esportazione delle impostazioni 3. Fare clic su Esportare le opzioni di configurazione 4. Digitare l'intero percorso, compreso il nome file con l estensione XML, nell'apposita casella, per specificare dove si desidera salvare le impostazioni esportate. 5. Fare clic su OK per avviare il processo di esportazione. GFI FaxMaker Esportazione delle impostazioni 33

40 6. Al termine dell esportazione delle impostazioni, viene visualizzata la seguente finestra di dialogo: Schermata 28 - Esportazione impostazioni completata 7. Fare clic su OK per chiudere la finestra di dialogo. 8.3 Importazione delle impostazioni GFI FaxMaker ReportPack Per importare le impostazioni di GFI FaxMaker ReportPack, seguire le seguenti fasi: 1. Fare clic sul pulsante del pannello Opzioni. 2. Fare clic sul nodo Importare/esportare configurazione e quindi fare clic su Importare/esportare configurazione. 3. Fare clic su Importare le opzioni di configurazione. 4. Digitare l'intero percorso, compreso il nome file con l estensione XML, nell'apposita casella, per specificare da quale file XML si desidera importare le impostazioni di GFI FaxMaker ReportPack. 34 Esportazione delle impostazioni GFI FaxMaker

41 Schermata 29 - Finestra di dialogo dell importazione delle impostazioni 5. Fare clic su OK per avviare il processo di importazione. 6. Al termine dell importazione delle impostazioni, viene visualizzata la seguente finestra di dialogo: Schermata 30 - Importazione impostazioni completata 7. Fare clic su OK per chiudere la finestra di dialogo. GFI FaxMaker Esportazione delle impostazioni 35

42 8. Affinché le impostazioni importate vengano applicate, è necessario uscire da GFI ReportPack e quindi riavviarlo. 36 Esportazione delle impostazioni GFI FaxMaker

43 9 Rapporti predefiniti di GFI FaxMaker 9.1 Rapporti fax Utilizzo giornaliero dei fax Questo rapporto mostra il numero di fax inviati e ricevuti al giorno durante un determinato periodo. Attraverso questo rapporto, è possibile tenere un registro relativo all'uso del fax all'interno dell'organizzazione. GFI FaxMaker Rapporti predefiniti di GFI FaxMaker 37

44 9.1.1 Utilizzo settimanale dei fax Questo rapporto mostra il numero di fax inviati e ricevuti alla settimana durante un determinato periodo. Attraverso questo report è possibile determinare se l uso del fax è costante nell arco dell anno o se, ad esempio, vi sono periodi di picco. 38 Rapporti predefiniti di GFI FaxMaker GFI FaxMaker

45 9.1.2 Utilizzo del FAX da parte dell utente Questo rapporto mostra il numero di fax inviati e ricevuti da ciascun utente durante un determinato periodo. Con questo rapporto è possibile stabilire, ad esempio, chi invia e riceve più fax. GFI FaxMaker Rapporti predefiniti di GFI FaxMaker 39

46 9.1.3 Risparmio di costi stimato Questo rapporto include un grafico che mostra il risparmio mensile stimato per l organizzazione grazie all utilizzo di GFI FaxMaker, rispetto a quanto si sarebbe speso se un dipendente avesse inviato manualmente i fax. Si tratta di un rapporto utile per la dirigenza al fine di stabilire il ritorno degli investimenti (ROI). Il risparmio stimato è calcolato moltiplicando il totale delle ore impiegate per inviare i fax nell arco di un mese per $ 12 all ora di retribuzione. È possibile personalizzare questo valore affinché si adatti al locale andamento delle retribuzioni. 40 Rapporti predefiniti di GFI FaxMaker GFI FaxMaker

47 9.1.4 Utilizzo della linea del fax Questo rapporto traccia un unico diagramma in cui ogni linea corrisponde a una linea GFI FaxMaker configurata. Ciascuna linea mostra l andamento d uso, mese dopo mese, per un dato periodo selezionato. Questo rapporto è utile per stabilire, ad esempio, i modelli di utilizzo della linea. GFI FaxMaker Rapporti predefiniti di GFI FaxMaker 41

48 9.2 Rapporti SMS Utilizzo giornaliero degli SMS Questo rapporto mostra il numero di SMS inviati e ricevuti al giorno durante un determinato periodo. Attraverso questo rapporto, è possibile tenere un registro relativo all'uso degli SMS all'interno dell'organizzazione. 42 Rapporti predefiniti di GFI FaxMaker GFI FaxMaker

49 9.2.2 Utilizzo settimanale degli SMS Questo rapporto mostra il numero di SMS inviati e ricevuti alla settimana durante un determinato periodo. Attraverso questo report è possibile determinare se l uso degli SMS è costante nell arco dell anno o se, ad esempio, vi sono periodi di picco. GFI FaxMaker Rapporti predefiniti di GFI FaxMaker 43

GFI LANguard 9. Guida introduttiva. A cura di GFI Software Ltd.

GFI LANguard 9. Guida introduttiva. A cura di GFI Software Ltd. GFI LANguard 9 Guida introduttiva A cura di GFI Software Ltd. http://www.gfi.com E-mail: info@gfi.com Le informazioni contenute nel presente documento sono soggette a modifiche senza preavviso. Salvo se

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Introduzione. Introduzione a NTI Shadow. Panoramica della schermata iniziale

Introduzione. Introduzione a NTI Shadow. Panoramica della schermata iniziale Introduzione Introduzione a NTI Shadow Benvenuti in NTI Shadow! Il nostro software consente agli utenti di pianificare dei processi di backup continui che copiano una o più cartelle ( origine del backup

Dettagli

Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook

Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook Maggio 2012 Sommario Capitolo 1: Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook... 5 Presentazione di Conference Manager per Microsoft Outlook...

Dettagli

Installazione di GFI MailArchiver

Installazione di GFI MailArchiver Installazione di GFI MailArchiver Requisiti di sistema di GFI MailArchiver Windows 2000/2003 Server oppure Advanced Server. Microsoft Exchange Server 2000/2003 (il prodotto è installato sulla macchina

Dettagli

CONFIGURAZIONE DELLA CONNESSIONE DI RETE WIRELESS IULM_WEB (XP)

CONFIGURAZIONE DELLA CONNESSIONE DI RETE WIRELESS IULM_WEB (XP) CONFIGURAZIONE DELLA CONNESSIONE DI RETE WIRELESS IULM_WEB (XP) Di seguito le procedure per la configurazione con Windows XP SP2 e Internet Explorer 6. Le schermate potrebbero leggermente differire in

Dettagli

Installazione del software Fiery per Windows e Macintosh

Installazione del software Fiery per Windows e Macintosh 13 Installazione del software Fiery per Windows e Macintosh Il CD del Software per l utente comprende le utilità di installazione di Fiery Link. Il software di utilità Fiery è supportato in Windows 95/98,

Dettagli

Indice. 1 Informazioni generali. 1.1 Informazioni su Datax. 2 Informazioni tecniche. 2.1 Requisiti di sistema. 2.1.1 Sistemi operativi supportati

Indice. 1 Informazioni generali. 1.1 Informazioni su Datax. 2 Informazioni tecniche. 2.1 Requisiti di sistema. 2.1.1 Sistemi operativi supportati Anco Soft DATAX 1 Indice 1 Informazioni generali 1.1 Informazioni su Datax 2 Informazioni tecniche 2.1 Requisiti di sistema 2.1.1 Sistemi operativi supportati 2.2 Requisiti minimi 3 Avvio del programma

Dettagli

Manuale d uso. Applicazione client Postecert Firma Digitale per Postemailbox

Manuale d uso. Applicazione client Postecert Firma Digitale per Postemailbox per Postemailbox Documento pubblico Pagina 1 di 22 Indice INTRODUZIONE... 3 REQUISITI... 3 SOFTWARE... 3 HARDWARE... 3 INSTALLAZIONE... 3 AGGIORNAMENTI... 4 AVVIO DELL APPLICAZIONE... 4 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE...

Dettagli

Manuale Print and fax

Manuale Print and fax Manuale Print and fax Print And Fax è l applicativo che consente ai Clienti FastWeb che hanno sottoscritto il servizio Fax, di spedire fax dall interno di qualsiasi programma che preveda un operazione

Dettagli

ESET NOD32 Antivirus 4 per Linux Desktop. Guida all'avvio rapido

ESET NOD32 Antivirus 4 per Linux Desktop. Guida all'avvio rapido ESET NOD32 Antivirus 4 per Linux Desktop Guida all'avvio rapido ESET NOD32 Antivirus 4 fornisce una protezione all'avanguardia per il computer contro codici dannosi. Basato sul motore di scansione ThreatSense

Dettagli

Dell SupportAssist per PC e tablet Guida dell'utente

Dell SupportAssist per PC e tablet Guida dell'utente Dell SupportAssist per PC e tablet Guida dell'utente Messaggi di N.B., Attenzione e Avvertenza N.B.: Un messaggio di N.B. indica informazioni importanti che contribuiscono a migliorare l'utilizzo del computer.

Dettagli

Istruzioni per l uso della Guida. Icone utilizzate in questa Guida. Istruzioni per l uso della Guida. Software di backup LaCie Guida per l utente

Istruzioni per l uso della Guida. Icone utilizzate in questa Guida. Istruzioni per l uso della Guida. Software di backup LaCie Guida per l utente Istruzioni per l uso della Guida Istruzioni per l uso della Guida Sulla barra degli strumenti: Pagina precedente / Pagina successiva Passa alla pagina Indice / Passa alla pagina Precauzioni Stampa Ottimizzate

Dettagli

Installazione e guida introduttiva. Per WebReporter 2012

Installazione e guida introduttiva. Per WebReporter 2012 Per WebReporter 2012 Ultimo aggiornamento: 13 settembre, 2012 Indice Installazione dei componenti essenziali... 1 Panoramica... 1 Passo 1 : Abilitare gli Internet Information Services... 1 Passo 2: Eseguire

Dettagli

Impostare il browser per navigare in sicurezza Opzioni di protezione

Impostare il browser per navigare in sicurezza Opzioni di protezione Impostare il browser per navigare in sicurezza Opzioni di protezione Data la crescente necessità di sicurezza e tutela dei propri dati durante la navigazione in rete, anche gli stessi browser si sono aggiornati,

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Editions. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Editions. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Editions Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare ad utilizzare le seguenti edizioni di Acronis Backup & Recovery 10: Acronis Backup

Dettagli

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Il foglio elettronico (definito anche spreadsheet) è uno strumento formidabile. Possiamo considerarlo come una specie di enorme tabellone a griglia il cui utilizzo si estende

Dettagli

Registro unico Antiriciclaggio

Registro unico Antiriciclaggio Registro unico Antiriciclaggio VERSIONE PROFESSIONISTI E CED VERSIONE 4.0.0 Sommario Introduzione... 4 Requisiti di sistema... 5 Installazione del software... 6 Verifica automatica dei requisiti di installazione...

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di Sistema Le macchine che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: I sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro. Windows

Dettagli

Installazione di GFI FAXmaker

Installazione di GFI FAXmaker Installazione di GFI FAXmaker Requisiti di sistema Prima di installare GFI FAXmaker, assicurarsi di soddisfare tutti i requisiti che seguono. Server FAX GFI FAXmaker: Una macchina server Windows 2000 o

Dettagli

ARGO DOC Argo Software S.r.l. e-mail: info@argosoft.it -

ARGO DOC Argo Software S.r.l. e-mail: info@argosoft.it - 1 ARGO DOC ARGO DOC è un sistema per la gestione documentale in formato elettronico che consente di conservare i propri documenti su un server Web accessibile via internet. Ciò significa che i documenti

Dettagli

Retrospect 9 per Mac Appendice al Manuale per l'utente

Retrospect 9 per Mac Appendice al Manuale per l'utente Retrospect 9 per Mac Appendice al Manuale per l'utente 2 Retrospect 9 Manuale dell'utente Appendice www.retrospect.com 2011 Retrospect, Inc. Tutti i diritti riservati. Manuale per l'utente Retrospect 9,

Dettagli

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (licenza per sito)

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (licenza per sito) Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (licenza per sito) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics versione 15 mediante un licenza

Dettagli

SCOoffice Address Book. Guida all installazione

SCOoffice Address Book. Guida all installazione SCOoffice Address Book Guida all installazione Rev. 1.1 4 dicembre 2002 SCOoffice Address Book Guida all installazione Introduzione SCOoffice Address Book è un client LDAP ad alte prestazioni per Microsoft

Dettagli

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi Capitolo Terzo Primi passi con Microsoft Access Sommario: 1. Aprire e chiudere Microsoft Access. - 2. Aprire un database esistente. - 3. La barra multifunzione di Microsoft Access 2007. - 4. Creare e salvare

Dettagli

Impostazione di Scansione su e-mail

Impostazione di Scansione su e-mail Guida rapida all'impostazione delle funzioni di scansione XE3024IT0-2 Questa guida contiene istruzioni per: Impostazione di Scansione su e-mail a pagina 1 Impostazione di Scansione su mailbox a pagina

Dettagli

GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR. PJ-623/PJ-663 Stampante mobile. Versione 0 ITA

GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR. PJ-623/PJ-663 Stampante mobile. Versione 0 ITA GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR PJ-6/PJ-66 Stampante mobile Versione 0 ITA Introduzione Le stampanti mobili Brother, modelli PJ-6 e PJ-66 (con Bluetooth), sono compatibili con numerose

Dettagli

SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook. Guida all installazione Outlook 97, 98 e 2000

SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook. Guida all installazione Outlook 97, 98 e 2000 SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook Guida all installazione Outlook 97, 98 e 2000 Rev. 1.1 4 dicembre 2002 SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook Guida all installazione per Outlook

Dettagli

F-Series Desktop Manuale Dell utente

F-Series Desktop Manuale Dell utente F-Series Desktop Manuale Dell utente F20 it Italiano Indice dei contenuti Legenda di icone e testo...3 Cos'è F-Series Desktop?...4 Come si installa F-Series Desktop sul computer?...4 Come ci si abbona

Dettagli

Client Avaya Modular Messaging per Microsoft Outlook versione 5.0

Client Avaya Modular Messaging per Microsoft Outlook versione 5.0 Client Avaya Modular Messaging per Microsoft Outlook versione 5.0 Importante: le istruzioni all'interno di questa guida sono applicabili solamente nel caso in cui l'archivio di messaggi sia Avaya Message

Dettagli

Guida per l utente. Marzo 2013. www.iphonesmsexport.info. New Digital Power 113 Via Antonio Silvani 00139 Rome, Italy. info@digitalpower.

Guida per l utente. Marzo 2013. www.iphonesmsexport.info. New Digital Power 113 Via Antonio Silvani 00139 Rome, Italy. info@digitalpower. Guida per l utente Marzo 2013 www.iphonesmsexport.info New Digital Power 113 Via Antonio Silvani 00139 Rome, Italy info@digitalpower.it Introduzione SMS Export è stato concepito per dare la possibilità

Dettagli

Progetto SOLE Sanità OnLinE

Progetto SOLE Sanità OnLinE Progetto SOLE Sanità OnLinE Rete integrata ospedale-territorio nelle Aziende Sanitarie della Regione Emilia-Romagna: I medici di famiglia e gli specialisti Online (DGR 1686/2002) console - Manuale utente

Dettagli

Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003

Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003 Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003 Questo argomento include le seguenti sezioni: "Punti preliminari" a pagina 3-17 "Procedura rapida di installazione da CD-ROM" a pagina 3-17 "Altri metodi

Dettagli

SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione per (Licenza per utenti singoli)

SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione per (Licenza per utenti singoli) SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione per (Licenza per utenti singoli) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di SPSS Statistics con licenza per utenti singoli. Una

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 11 Guida rapida

Acronis Backup & Recovery 11 Guida rapida Acronis Backup & Recovery 11 Guida rapida Si applica alle seguenti edizioni: Advanced Server Virtual Edition Advanced Server SBS Edition Advanced Workstation Server for Linux Server for Windows Workstation

Dettagli

Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003

Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003 Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003 Questo argomento include le seguenti sezioni: "Punti preliminari" a pagina 3-16 "Procedura rapida di installazione da CD-ROM" a pagina 3-16 "Altri metodi

Dettagli

Manuale di installazione del software per la Carta Servizi

Manuale di installazione del software per la Carta Servizi Manuale di installazione del software per la Carta Servizi Microsoft Windows (7, Vista, XP). Versione: 1.1 / Data: 28.09.2012 www.provincia.bz.it/cartaservizi/ Indice DISCLAIMER... 3 Introduzione... 4

Dettagli

Nero AG SecurDisc Viewer

Nero AG SecurDisc Viewer Manuale di SecurDisc Nero AG SecurDisc Informazioni sul copyright e sui marchi Il presente manuale e il relativo contenuto sono protetti da copyright e sono di proprietà di Nero AG. Tutti i diritti riservati.

Dettagli

Installazione di GFI WebMonitor

Installazione di GFI WebMonitor Installazione di GFI WebMonitor Requisiti di sistema di GFI WebMonitor Server Microsoft Windows 2000 (SP 3) o 2003. Microsoft ISA 2000 Server (non in modalità solo firewall) OPPURE Server Microsoft ISA

Dettagli

Your Detecting Connection. Manuale utente. support@xchange2.net

Your Detecting Connection. Manuale utente. support@xchange2.net Your Detecting Connection Manuale utente support@xchange2.net 4901-0133-4 ii Sommario Sommario Installazione... 4 Termini e condizioni dell applicazione XChange 2...4 Configurazione delle Preferenze utente...

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Scan to PC Desktop: Image Retriever 5.2 per Xerox WorkCentre C2424

Scan to PC Desktop: Image Retriever 5.2 per Xerox WorkCentre C2424 Scan to PC Desktop: Image Retriever 5.2 per Xerox WorkCentre C2424 Scan to PC Desktop comprende Image Retriever, progettato per monitorare una specifica cartella su un file server in rete o sull'unità

Dettagli

Installazione e utilizzo di Document Distributor 1

Installazione e utilizzo di Document Distributor 1 1 Il software Document Distributor comprende i pacchetti server e client. Il pacchetto server deve essere installato su sistemi operativi Windows NT, Windows 2000 o Windows XP. Il pacchetto client può

Dettagli

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (utente singolo)

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (utente singolo) Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (utente singolo) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics versione 15 mediante un licenza

Dettagli

Medical Information System CGM DOCUMENTS. CompuGroup Medical Italia. CGM DOCUMENTS Pagina 1 di 12

Medical Information System CGM DOCUMENTS. CompuGroup Medical Italia. CGM DOCUMENTS Pagina 1 di 12 Medical Information System CGM DOCUMENTS CompuGroup Medical Italia CGM DOCUMENTS Pagina 1 di 12 Indice 1 INSTALLAZIONE... 3 1.1 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI... 3 1.2 INSTALLAZIONE CGM DOCUMENTS MONOUTENZA

Dettagli

Tutor System v 3.0 Guida all installazione ed all uso. Tutor System SVG. Guida all'installazione ed all uso

Tutor System v 3.0 Guida all installazione ed all uso. Tutor System SVG. Guida all'installazione ed all uso Tutor System SVG Guida all'installazione ed all uso Il contenuto di questa guida è copyright 2010 di SCM GROUP SPA. La guida può essere utilizzata solo al fine di supporto all'uso del software Tutor System

Dettagli

NOTE OPERATIVE PER L AGGIORNAMENTO DA WINCODY 2.2 A WINCODY 2.3

NOTE OPERATIVE PER L AGGIORNAMENTO DA WINCODY 2.2 A WINCODY 2.3 NOTE OPERATIVE PER L AGGIORNAMENTO DA WINCODY 2.2 A WINCODY 2.3 Il passaggio dalla versione 2.2.xxx alla versione 2.3.3729 può essere effettuato solo su PC che utilizzano il Sistema Operativo Windows XP,

Dettagli

Aggiornamenti Sistema Addendum per l utente

Aggiornamenti Sistema Addendum per l utente Aggiornamenti Sistema Addendum per l utente Aggiornamenti Sistema è un servizio del server di stampa che consente di tenere il software di sistema sul proprio server di stampa sempre aggiornato con gli

Dettagli

Scansione. Stampante/copiatrice WorkCentre C2424

Scansione. Stampante/copiatrice WorkCentre C2424 Scansione In questo capitolo sono inclusi i seguenti argomenti: "Nozioni di base sulla scansione" a pagina 4-2 "Installazione del driver di scansione" a pagina 4-4 "Regolazione delle opzioni di scansione"

Dettagli

Laplink FileMover Guida introduttiva

Laplink FileMover Guida introduttiva Laplink FileMover Guida introduttiva MN-FileMover-QSG-IT-01 (REV.01/07) Recapiti di Laplink Software, Inc. Per sottoporre domande o problemi di carattere tecnico, visitare il sito: www.laplink.com/it/support/individual.asp

Dettagli

Retrospect 10 per Mac Appendice alla Guida per l'utente

Retrospect 10 per Mac Appendice alla Guida per l'utente Retrospect 10 per Mac Appendice alla Guida per l'utente 2 Appendice alla Guida per l'utente di Retrospect 10 www.retrospect.com 2012 Retrospect Inc. Tutti i diritti riservati. Guida per l'utente di Retrospect

Dettagli

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE (Vers. 2.0.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Prima Nota... 8 Registrazione nuovo movimento... 10 Associazione di file all operazione...

Dettagli

Informativa sui cookie secondo la normativa europea

Informativa sui cookie secondo la normativa europea Informativa sui cookie secondo la normativa europea Il sito web che state navigando è conforme alla normativa europea sull'uso dei cookie. Per far funzionare bene questo sito, a volte installiamo sul tuo

Dettagli

Windows 98 e Windows Me

Windows 98 e Windows Me Windows 98 e Windows Me Questo argomento include le seguenti sezioni: "Punti preliminari" a pagina 3-31 "Procedura rapida di installazione da CD-ROM" a pagina 3-32 "Altri metodi di installazione" a pagina

Dettagli

MANUALE D USO Agosto 2013

MANUALE D USO Agosto 2013 MANUALE D USO Agosto 2013 Descrizione generale MATCHSHARE è un software per la condivisione dei video e dati (statistiche, roster, ) delle gare sportive. Ogni utente abilitato potrà caricare o scaricare

Dettagli

SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook. Guida all installazione Outlook 2002

SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook. Guida all installazione Outlook 2002 SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook Guida all installazione Outlook 2002 Rev. 1.1 4 dicembre 2002 SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook Guida all installazione: Outlook XP Introduzione

Dettagli

Guida Utente Cos è aworkbook Cataloghi e sessioni Prodotti Assortimenti Risorse Presentazioni 11 Procedura d ordine

Guida Utente Cos è aworkbook Cataloghi e sessioni Prodotti Assortimenti Risorse Presentazioni 11 Procedura d ordine Guida Utente V.0 Cos è aworkbook Cataloghi e sessioni Prodotti Assortimenti 7 Risorse 0 Presentazioni Procedura d ordine Cos è aworkbook Prodotti Risorse Presentazione Assortimento aworkbook presenta al

Dettagli

Manuale utente. Software Content Manager per HP ipaq 310 Series Travel Companion. Italiano Dicembre 2007. Part number: 467721-061

Manuale utente. Software Content Manager per HP ipaq 310 Series Travel Companion. Italiano Dicembre 2007. Part number: 467721-061 Manuale utente Software Content Manager per HP ipaq 310 Series Travel Companion Italiano Dicembre 2007 Part number: 467721-061 Copyright Note legali Il prodotto e le informazioni riportate nel presente

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-88NE8321850 Data ultima modifica 22/04/2011 Prodotto Tutti Modulo Tutti Oggetto Installazione di una nuova istanza di Sql Server Express 2008 R2 Prerequisiti

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE OMNIPOINT

MANUALE DI INSTALLAZIONE OMNIPOINT MANUALE DI INSTALLAZIONE OMNIPOINT Pagina 1 di 36 Requisiti necessari all installazione... 3 Configurazione del browser (Internet Explorer)... 4 Installazione di una nuova Omnistation... 10 Installazione

Dettagli

GUIDA UTENTE WEB PROFILES

GUIDA UTENTE WEB PROFILES GUIDA UTENTE WEB PROFILES GUIDA UTENTE WEB PROFILES... 1 Installazione... 2 Primo avvio e registrazione... 5 Utilizzo di web profiles... 6 Gestione dei profili... 8 Fasce orarie... 13 Log siti... 14 Pag.

Dettagli

Istruzioni per installare EpiData e i files dati ad uso di NetAudit

Istruzioni per installare EpiData e i files dati ad uso di NetAudit Istruzioni per installare EpiData a cura di Pasquale Falasca e Franco Del Zotti Brevi note sull utilizzo del software EpiData per una raccolta omogenea dei dati. Si tratta di istruzioni passo-passo utili

Dettagli

Guida rapida dell'utente di Polycom RealPresence Content Sharing Suite

Guida rapida dell'utente di Polycom RealPresence Content Sharing Suite Guida rapida dell'utente di Polycom RealPresence Content Sharing Suite Versione 1.2 3725-69878-001 Rev. A Novembre 2013 In questa guida, vengono fornite le istruzioni per condividere e visualizzare il

Dettagli

Aggiornamento N4_0_2P15_200_40220_40230.exe INSTALLAZIONE

Aggiornamento N4_0_2P15_200_40220_40230.exe INSTALLAZIONE Aggiornamento N4_0_2P15_200_40220_40230.exe INSTALLAZIONE Download: 1) Assicurarsi di avere una versione di Winzip uguale o superiore alla 8.1 Eventualmente è possibile scaricare questo applicativo dal

Dettagli

SolidWorks Education Edition 2012 Istruzioni per l'installazione

SolidWorks Education Edition 2012 Istruzioni per l'installazione SolidWorks Education Edition 2012 Istruzioni per l'installazione Preparazione Verificare che il sistema soddisfi i requisiti specificati in www.solidworks.com/system_requirements. Creare una copia di backup

Dettagli

REGISTRO FACILE (Software per il produttore dei rifiuti)

REGISTRO FACILE (Software per il produttore dei rifiuti) REGISTRO FACILE (Software per il produttore dei rifiuti) Gestire i rifiuti non è mai stato così semplice INDICE: Pag. 1. Caratteristiche 2 2. Installazione 3 3. Richiesta per l attivazione 5 4. Attivazione

Dettagli

per Mac Guida all'avvio rapido

per Mac Guida all'avvio rapido per Mac Guida all'avvio rapido ESET Cybersecurity fornisce una protezione all'avanguardia per il computer contro codici dannosi. Basato sul motore di scansione ThreatSense introdotto per la prima volta

Dettagli

Word per iniziare: aprire il programma

Word per iniziare: aprire il programma Word Lezione 1 Word per iniziare: aprire il programma Per creare un nuovo documento oppure per lavorare su uno già esistente occorre avviare il programma di gestione testi. In ambiente Windows, esistono

Dettagli

Istruzioni per l'installazione dell'aggiornamento di ElsaWin 5.00

Istruzioni per l'installazione dell'aggiornamento di ElsaWin 5.00 Istruzioni per l'installazione dell'aggiornamento di ElsaWin 5.00 Pagina 1 di 21 Sommario 1. Requisiti... 3 2. Aggiornamento 5.00... 4 3. Aggiornamento del client... 19 Pagina 2 di 21 1. Requisiti Installazione

Dettagli

Consiglio regionale della Toscana. Regole per il corretto funzionamento della posta elettronica

Consiglio regionale della Toscana. Regole per il corretto funzionamento della posta elettronica Consiglio regionale della Toscana Regole per il corretto funzionamento della posta elettronica A cura dell Ufficio Informatica Maggio 2006 Indice 1. Regole di utilizzo della posta elettronica... 3 2. Controllo

Dettagli

GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0)

GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0) ------------------------------------------------- GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0) GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0)... 1 Installazione Billiards Counter... 2 Primo avvio e configurazione

Dettagli

GUIDA DI INSTALLAZIONE. AXIS Camera Station

GUIDA DI INSTALLAZIONE. AXIS Camera Station GUIDA DI INSTALLAZIONE AXIS Camera Station Informazioni su questa guida Questa guida è destinata ad amministratori e utenti di AXIS Camera Station e riguarda la versione 4.0 del software o versioni successive.

Dettagli

Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità

Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità Sommario Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità... 1 Performance Toolkit... 3 Guida introduttiva al Kit prestazioni... 3 Installazione... 3 Guida introduttiva...

Dettagli

Guida all uso di Adobe Acrobat e Adobe Reader in ambito didattico

Guida all uso di Adobe Acrobat e Adobe Reader in ambito didattico Guida all uso di Adobe Acrobat e Adobe Reader in ambito didattico Indice Format PDF e software per la creazione di documenti Che cosa si può fare con Adobe Acrobat Commenti, annotazioni e marcature grafiche

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida alla configurazione dell'installazione in rete

FileMaker Server 13. Guida alla configurazione dell'installazione in rete FileMaker Server 13 Guida alla configurazione dell'installazione in rete 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati

Dettagli

Istruzioni Installazione, Registrazione e Configurazione di PEC Mailer

Istruzioni Installazione, Registrazione e Configurazione di PEC Mailer Istruzioni Installazione, Registrazione e Configurazione di PEC Mailer Elenco delle Istruzioni: 1- Download del Software PEC Mailer 2- Installazione del Software PEC Mailer 3- Registrazione del Software

Dettagli

BARRA LATERALE AD APERTURA AUTOMATICA...

BARRA LATERALE AD APERTURA AUTOMATICA... INDICE 1) SOMMARIO... 1 2) PRIMO AVVIO... 1 3) BARRA LATERALE AD APERTURA AUTOMATICA... 2 4) DATI AZIENDALI... 3 5) CONFIGURAZIONE DEL PROGRAMMA... 4 6) ARCHIVIO CLIENTI E FORNITORI... 5 7) CREAZIONE PREVENTIVO...

Dettagli

Manuale di Outlook Express

Manuale di Outlook Express 1. Introduzione 2. Aprire Outlook Express 3. L'account 4. Spedire un messaggio 5. Opzione invia ricevi 6. La rubrica 7. Aggiungere contatto alla rubrica 8. Consultare la rubrica 9. Le cartelle 10. Come

Dettagli

Utilizzo di Blue s. Avvio di Blue s C A P I T O L O 7. Come avviare il programma e inserire la password

Utilizzo di Blue s. Avvio di Blue s C A P I T O L O 7. Come avviare il programma e inserire la password Capitolo 7 83 C A P I T O L O 7 Avvio di Blue s Questo capitolo introduce l'utilizzatore all'ambiente di lavoro e alle funzioni di aggiornamento delle tabelle di Blue s. Blue s si presenta come un ambiente

Dettagli

Capitolo 1 Installazione del programma

Capitolo 1 Installazione del programma Capitolo 1 Installazione del programma Requisiti Hardware e Software Per effettuare l installazione del software Linea Qualità ISO, il computer deve presentare una configurazione minima così composta:

Dettagli

Soluzioni IBM Client Security. Password Manager Versione 1.4 - Guida per l utente

Soluzioni IBM Client Security. Password Manager Versione 1.4 - Guida per l utente Soluzioni IBM Client Security Password Manager Versione 1.4 - Guida per l utente Soluzioni IBM Client Security Password Manager Versione 1.4 - Guida per l utente Prima edizione (Ottobre 2004) Copyright

Dettagli

Backup e ripristino Guida per l'utente

Backup e ripristino Guida per l'utente Backup e ripristino Guida per l'utente Copyright 2007-2009 Hewlett-Packard Development Company, L.P. Windows è un marchio registrato negli Stati Uniti di Microsoft Corporation. Le informazioni contenute

Dettagli

Installazione di GFI WebMonitor

Installazione di GFI WebMonitor Installazione di GFI WebMonitor Introduzione Requisiti di sistema Il presente capitolo fornisce informazioni relative all'installazione di GFI WebMonitor 4. Installare GFI WebMonitor su computer che rispettano

Dettagli

Backup e ripristino Guida per l'utente

Backup e ripristino Guida per l'utente Backup e ripristino Guida per l'utente Copyright 2009 Hewlett-Packard Development Company, L.P. Windows è un marchio registrato negli Stati Uniti di Microsoft Corporation. Le informazioni contenute in

Dettagli

Guida all installazione di Easy

Guida all installazione di Easy Guida all installazione di Easy ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE DEL SOFTWARE EASY Requisiti di sistema Sistemi operativi supportati: Windows 2000 Service Pack 4; Windows Server 2003 SP2(consigliato per

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida alla configurazione dell installazione in rete

FileMaker Server 12. Guida alla configurazione dell installazione in rete FileMaker Server 12 Guida alla configurazione dell installazione in rete 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker

Dettagli

Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office

Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office Guida Pratica Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office Integrare FileMaker Pro con Office pagina 1 Sommario Introduzione... 3 Prima di iniziare... 4 Condivisione di dati tra FileMaker Pro e Microsoft

Dettagli

2015 PERIODO D IMPOSTA

2015 PERIODO D IMPOSTA Manuale operativo per l installazione dell aggiornamento e per la compilazione della Certificazione Unica 2015 PERIODO D IMPOSTA 2014 società del gruppo Collegarsi al sito www.bitsrl.com 1. Cliccare sul

Dettagli

Guida utilizzo e-care Pagina 1 di 13 E-CARE GUIDA UTENTE INDICE 1. INTRODUZIONE... 2 2. PREREQUISITI TECNICI... 2 3. COME ACCEDERE A E-CARE...

Guida utilizzo e-care Pagina 1 di 13 E-CARE GUIDA UTENTE INDICE 1. INTRODUZIONE... 2 2. PREREQUISITI TECNICI... 2 3. COME ACCEDERE A E-CARE... Direzione Formazione Guida utilizzo e-care Pagina 1 di 13 E-CARE GUIDA UTENTE INDICE 1. INTRODUZIONE... 2 2. PREREQUISITI TECNICI... 2 3. COME ACCEDERE A E-CARE... 3 4. LA STRUTTURA DELL AREA DI LAVORO

Dettagli

ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE

ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE PREMESSA La presente guida è da considerarsi come aiuto per l utente per l installazione e configurazione di Atollo Backup. La guida non vuole approfondire

Dettagli

IMPORTANTE PER ESEGUIRE QUESTA INSTALLAZIONE NEI SISTEMI OPERATIVI NT-2000-XP, BISOGNA AVERE I PRIVILEGI AMMINISTRATIVI.

IMPORTANTE PER ESEGUIRE QUESTA INSTALLAZIONE NEI SISTEMI OPERATIVI NT-2000-XP, BISOGNA AVERE I PRIVILEGI AMMINISTRATIVI. IMPORTANTE PER ESEGUIRE QUESTA INSTALLAZIONE NEI SISTEMI OPERATIVI NT-2000-XP, BISOGNA AVERE I PRIVILEGI AMMINISTRATIVI. Dopo aver selezionato SSClient506.exe sarà visibile la seguente finestra: Figura

Dettagli

SecurityLogWatcher Vers.1.0

SecurityLogWatcher Vers.1.0 SecurityLogWatcher Vers.1.0 1 Indice Informazioni Generali... 3 Introduzione... 3 Informazioni in materia di amministratore di sistema... 3 Informazioni sul prodotto... 5 Installazione e disinstallazione...

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE OMNIPOINT

MANUALE DI INSTALLAZIONE OMNIPOINT MANUALE DI INSTALLAZIONE OMNIPOINT Pagina 1 di 31 Requisiti necessari all installazione:... 3 Configurazione Browser per WIN7... 3 Installazione Software... 6 Configurazione Java Runtime Environment...

Dettagli

BiverInTesoreria. Manuale di Attivazione. Edizione Novembre 2009

BiverInTesoreria. Manuale di Attivazione. Edizione Novembre 2009 BiverInTesoreria Manuale di Attivazione Edizione Novembre 2009 Manuale Attivazione BiverInTesoreria - Novembre 2009 INDICE 1. Requisiti preliminari 3 2. Dati per l accesso al servizio 3 3. Istruzioni per

Dettagli

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo SUI Sportello Unico Immigrazione Sistema inoltro telematico domande di nulla osta al lavoro, al ricongiungimento familiare e conversioni

Dettagli

Note di release Fiery Print Controller AR-PE3, versione 1.01 per l unità AR-C330

Note di release Fiery Print Controller AR-PE3, versione 1.01 per l unità AR-C330 Note di release Fiery Print Controller AR-PE3, versione 1.01 per l unità AR-C330 Questo documento contiene informazioni relative a Fiery Print Controller AR-PE3 versione 1.01. Prima di usare l unità Fiery

Dettagli

Manuale Utente FAX SERVER

Manuale Utente FAX SERVER Manuale Utente FAX SERVER Manuale Utente FAX Server - Evolution 2015 Indice 1. Servizio Fax Server... 3 2. Tool Print and Fax... 4 2.1. Download Tool Print&Fax... 4 2.2. Setup e configurazione tool Print&Fax...

Dettagli

2.2 Gestione dei file

2.2 Gestione dei file 2.2 Gestione dei file Concetti fondamentali Il file system Figura 2.2.1: Rappresentazione del file system L organizzazione fisica e logica dei documenti e dei programmi nelle memorie del computer, detta

Dettagli

ISTRUZIONI PER L'INSTALLAZIONE DI VIDA CONTENUTO

ISTRUZIONI PER L'INSTALLAZIONE DI VIDA CONTENUTO VIDA ISTRUZIONI PER L'INSTALLAZIONE VIDA 2015 CONTENUTO 1 INTRODUZIONE... 3 2 PRIMA DELL'INSTALLAZIONE... 4 2.1 Lista di controllo di pre-installazione... 4 2.2 Prodotti delle terze parti... 4 2.2.1 Adobe

Dettagli