CONVENZIONE PRELIMINARE ALLA COSTITUZIONE DI UNA SERVITU' PERPETUA PER LA POSA ED IL MANTENIMENTO DI UNA O PIU' CONDOTTE PER IL TRASPORTO DI ACQUA/GAS

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONVENZIONE PRELIMINARE ALLA COSTITUZIONE DI UNA SERVITU' PERPETUA PER LA POSA ED IL MANTENIMENTO DI UNA O PIU' CONDOTTE PER IL TRASPORTO DI ACQUA/GAS"

Transcript

1 CONVENZIONE PRELIMINARE ALLA COSTITUZIONE DI UNA SERVITU' PERPETUA PER LA POSA ED IL MANTENIMENTO DI UNA O PIU' CONDOTTE PER IL TRASPORTO DI ACQUA/GAS METANO. Il Comune di Crespellano (parte concedente) con sede in Crespellano via Marconi 2 dichiara irrevocabilmente di costituire, come in effetti costituisce, a favore di HERA S.p.A. di Bologna (parte concessionaria) con sede in.. in. n..., che interviene nel presente atto nella persona del proprio rappresentante, una servitù perpetua per la posa ed il mantenimento di una o più condotte per il trasporto di acqua e/o gas su una striscia di terreno posta in comune di Crespellano striscia che, nella planimetria allegata a quest atto perché ne formi parte integrante e sostanziale, è evidenziata con tratteggio. Detta striscia, della larghezza di mt. 5,00 (più precisamente mt. 1,00 di area occupata e mt. 4,00 di area di rispetto) della lunghezza di mt. 78 e della superficie di mq. 390 riguarda il terreni censito con il mappale n. 490 del foglio n. 5 del catasto del comune di Crespellano.. Il Comune di Crespellano (parte concedente) nell'attesa del perfezionamento degli atti relativi alla costituzione del diritto di cui sopra, per i quali s impegna sin d'ora ed irrevocabilmente a tutti gli effetti di legge, consente a HERA S.p.A.: a) di eseguire lo scavo e la conseguente posa di una o più condotte per il trasporto di acqua e/o gas con la generatrice superiore alla profondità minima di mt. 1,20 rispetto al piano di campagna esistente in terreni con in atto coltivazioni agricole autorizzando l occupazione delle aree necessarie all esecuzione dei lavori per tutto il tempo occorrente; tale profondità può 1

2 essere ridotta in caso di posa in aree cortilive, piazzali, strade interpoderali, capezzagne ecc., ovvero in presenza di necessità tecniche che dovessero manifestarsi durante l'esecuzione dei lavori; b) di effettuare le opere e gli interventi che si rendessero necessari per la sicurezza, il buon funzionamento e la manutenzione degli impianti e delle condotte posate. Si precisa che le opere relative alla protezione catodica saranno effettuate di regola in corrispondenza di capezzagne, sui confini, in vicinanza dei cigli stradali o lungo filari di alberi; c) di costruire, nel numero minimo indispensabile i manufatti, aventi gli opportuni accessi a livello del terreno, per le apparecchiature di intercettazione, di scarico e di sfiato e le opere necessarie per l'allontanamento delle acque, sistemandoli compatibilmente alle esigenze tecniche ai confini della proprietà o in zone che non costituiscono ostacolo per l'utilizzazione agricola ed edilizia del terreno; d) di realizzare, quando ne ricorrano le necessità, derivazioni dalla/e condotta/e di cui al punto a) per allacciamenti di utenza o collegamenti con altre condotte; di posare e mantenere in esercizio cavi per trasmissione dati, (sempre alla profondità richiamata al punto a), ed ai relativi pozzetti di giunzione che saranno ubicati di regola in corrispondenza di capezzagne, sui confini, in vicinanza dei cigli stradali, o lungo filari di alberi. Questa convenzione comporta per le parti contraenti, dal momento della sottoscrizione, il rispetto delle seguenti condizioni: 1) la parte concedente dichiara di essere legittima proprietaria dei terreni sopra descritti e garantisce per ogni caso di evizione o qualsiasi molestia e/o pretese di terzi; 2

3 2) la parte concedente s impegna, salvo quanto previsto in seguito, di non erigere costruzioni di qualsiasi genere, nè di coltivare piante di alto fusto, entro la striscia della larghezza di mt. 5,00 posta a cavaliere dell'asse della condotta, (nel caso che siano posate più condotte, sarà considerato asse della condotta la linea centrale equidistante tra gli assi delle condotte posate più esternamente); s impegna inoltre a non installare concimaie a distanza inferiore a mt. 25,00 dalle condotte idriche; 3) la parte concedente potrà utilizzare il terreno asservito per qualsiasi tipo di coltura o per la costruzione di strade di transito, piazzali di parcheggio; 4) la parte concedente riconosce che la tubazione, i manufatti, le apparecchiature, i cavi e le opere sussidiarie sono inamovibili e sono e rimarranno di proprietà della parte concessionaria; in deroga a quanto sopra e su richiesta motivata della parte concedente in seguito a modifica della destinazione del terreno da agricolo ad edificabile risultante da Piano Regolatore Generale, Piano Strutturale Comunale o Piano Operativo Comunale del territorio e permesso edilizio comprovante l'autorizzazione ad edificare sul terreno asservito, la parte concessionaria provvederà, a proprie spese, allo spostamento della tubazione e opere relative in area adiacente messa a disposizione dalla parte concedente stessa, secondo quanto previsto dalla legislazione vigente; 5) la parte concessionaria acquisisce il diritto di accesso, per il proprio personale e mezzi d'opera, nonchè per il personale ed i mezzi d'opera di Enti od Imprese operanti per suo conto, in qualsiasi ora del giorno e della notte, per la posa, la verifica e la manutenzione delle condotte ed opere relative; 3

4 6) la parte concessionaria è autorizzata a sostituire a proprio insindacabile giudizio la/e tubazione/i posata/e con altra/e di diametro e materiale uguale o diverso e/o a posare un ulteriore condotta all'interno della fascia asservita. Comunque la generatrice superiore si troverà sempre alla profondità minima richiamata al punto a); 7) la parte concedente si obbliga a trasferire agli eventuali successori, acquirenti o aventi causa per qualsiasi titolo, nessuno escluso, i patti di cui al presente atto facendone menzione nell atto traslativo e comunicando tempestivamente tale trasferimento di diritti alla parte concessionaria. La parte concedente, in caso di mancata ottemperanza dell obbligo di cui sopra, si assume ogni più ampia responsabilità in ordine alla richiesta di eventuali danni, molestie e/o pretese avanzate dai successori, acquirenti o aventi causa, nei confronti della parte concessionaria sollevando quest ultima da ogni responsabilità. La parte concedente, nel caso di trasferimento del terreno a qualsiasi titolo prima della trascrizione della presente costituzione di servitù, riconosce che, ai subentranti, spetteranno, per legge, le indennità previste dal presente atto; 8) la parte concedente s impegna ed obbliga a sottoscrivere, avanti al notaio, l atto idoneo alla trascrizione della presente costituzione di servitù entro 60 giorni dal ricevimento della relativa comunicazione effettuata da parte HERA S.p.A.. Tale servitù sarà costituita a titolo gratuito ai sensi dell art. 1 punto 7 dei Contratti di servizio per l affidamento a HERA S.p.A. dei servizi idrici e gas da parte del Comune di Crespellano ; 9) l'impresa esecutrice dei lavori, per conto della parte concessionaria, si impegna di curarne l'esecuzione in modo tale da arrecare il minimo danno, 4

5 di ripristinare la conformazione del terreno esistente prima dei lavori e di risarcire gli eventuali danni causati dalla posa delle condotte, che saranno liquidati a parte, a lavoro compiuto. A tal modo saranno liquidati di volta in volta, dalla parte concessionaria, i danni che fossero causati in occasione di ulteriori interventi, modifiche e manutenzione periodica; 10) la parte concessionaria si accollerà tutte le spese dipendenti e conseguenti alla stesura, registrazione e trascrizione del presente atto; 11) per ogni eventuale controversia sarà competente in via esclusiva il Foro di Bologna; 12) gli obblighi assunti con il presente atto si riterranno nulli o privi di effetto qualora non dovesse essere realizzata l opera in argomento o comunque non dovesse più interessare i fondi come sopra identificati. Gli impegni tutti contenuti nel presente atto saranno oggetto del rogito di costituzione della relativa servitù che sarà conservato presso un notaio di fiducia della parte concessionaria che autenticherà le sottoscrizioni e provvederà alle necessarie trascrizioni immobiliari. Letto, confermato e sottoscritto approvandosi tutte le condizioni suestese. per HERA S.p.A. LA PROPRIETA' La parte concedente dichiara di aver preso conoscenza di quanto precede ed approva in particolare, agli effetti degli art e 1342 del Codice Civile i punti: a (riduzione di profondità), 4 (inamovibilità della servitù), 7 (obblighi e responsabilità della parte concedente in ordine al trasferimento della servitù), 8 (indennità di servitù) e 11 (foro competente). 5

6 Letto, confermato e sottoscritto approvandosi tutte le condizioni suestese. LA PROPRIETA' 6

CONVENZIONE PRELIMINARE ALLA COSTITUZIONE DI UNA SERVITU' PERPETUA PER L INSTALLAZIONE ED IL MANTENIMENTO DI UN GRUPPO DI RIDUZIONE A SERVIZIO DI

CONVENZIONE PRELIMINARE ALLA COSTITUZIONE DI UNA SERVITU' PERPETUA PER L INSTALLAZIONE ED IL MANTENIMENTO DI UN GRUPPO DI RIDUZIONE A SERVIZIO DI CONVENZIONE PRELIMINARE ALLA COSTITUZIONE DI UNA SERVITU' PERPETUA PER L INSTALLAZIONE ED IL MANTENIMENTO DI UN GRUPPO DI RIDUZIONE A SERVIZIO DI UNA O PIU TUBAZIONI PER GAS. Il Comune di Castel Maggiore

Dettagli

CONTRATTO PRELIMINARE PER LA COSTITUZIONE DI SERVITÙ INAMOVIBILE DI ELETTRODOTTO PER CABINA ELETTRICA E LINEE ELETTRICHE AFFERENTI

CONTRATTO PRELIMINARE PER LA COSTITUZIONE DI SERVITÙ INAMOVIBILE DI ELETTRODOTTO PER CABINA ELETTRICA E LINEE ELETTRICHE AFFERENTI CONTRATTO PRELIMINARE PER LA COSTITUZIONE DI SERVITÙ INAMOVIBILE DI ELETTRODOTTO PER CABINA ELETTRICA E LINEE ELETTRICHE AFFERENTI Tra: ENEL Distribuzione S.p.A., società con unico socio soggetta a direzione

Dettagli

COSTITUZIONE DI SERVITU' PERPETUA PER LA POSA ED IL MANTENIMENTO DI UNA CONDOTTA

COSTITUZIONE DI SERVITU' PERPETUA PER LA POSA ED IL MANTENIMENTO DI UNA CONDOTTA COSTITUZIONE DI SERVITU' PERPETUA PER LA POSA ED IL MANTENIMENTO DI UNA CONDOTTA PER IL TRASPORTO DI ACQUA. Con il presente atto che verrà conservato agli atti del Notaio che ne autenticherà le sottoscrizioni

Dettagli

FAC SIMILE DI CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA. Con la presente scrittura privata, a valersi fra le parti a tutti gli effetti di legge fra:

FAC SIMILE DI CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA. Con la presente scrittura privata, a valersi fra le parti a tutti gli effetti di legge fra: FAC SIMILE DI CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA Con la presente scrittura privata, a valersi fra le parti a tutti gli effetti di legge fra:., nato il. a.., residente in.., via.. n. cod. fisc.... promittente

Dettagli

LISTINO LAVORI SERVIZIO IDRICO ( Acqua)

LISTINO LAVORI SERVIZIO IDRICO ( Acqua) LISTINO LAVORI SERVIZIO IDRICO ( Acqua) PREZZI STANDARD NON COMPRESI NELLA TARIFFA GESTORE DEL SII : Marche Multiservizi S.p.A. Via dei Canonici,144 60122 PESARO (PU) C.F., P. IVA N IVA 02059030417 Approvato

Dettagli

CONTRATTO PRELIMINARE. Tra. Monterosa 2000 S.p.A. con sede legale in Alagna Valsesia (VC)

CONTRATTO PRELIMINARE. Tra. Monterosa 2000 S.p.A. con sede legale in Alagna Valsesia (VC) Allegato sub B CONTRATTO PRELIMINARE Tra Monterosa 2000 S.p.A. con sede legale in Alagna Valsesia (VC) 13021 Fraz. Bonda, 19 C.F. e P.IVA. 01868740026, in persona del Presidente Sig. Zanetta Luciano, nato

Dettagli

CONVENZIONE DI AFFITTANZA AGRARIA AI SENSI DELL ART. 45 L. 3/5/82 N. 203. (Esente da bollo ai fini della registrazione ai sensi dell art. 25 Tab.

CONVENZIONE DI AFFITTANZA AGRARIA AI SENSI DELL ART. 45 L. 3/5/82 N. 203. (Esente da bollo ai fini della registrazione ai sensi dell art. 25 Tab. Allegato A) CONVENZIONE DI AFFITTANZA AGRARIA AI SENSI DELL ART. 45 L. 3/5/82 N. 203. (Esente da bollo ai fini della registrazione ai sensi dell art. 25 Tab. B del D.P.R. 30/12/82 n. 955 a integrazione

Dettagli

PROVINCIA DI PISA AVVISO DI PROCEDURA APERTA AD EVIDENZA PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DI AREE DEL DEMANIO IDRICO IN CONCESSIONE CAPITOLATO LOTTO 8

PROVINCIA DI PISA AVVISO DI PROCEDURA APERTA AD EVIDENZA PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DI AREE DEL DEMANIO IDRICO IN CONCESSIONE CAPITOLATO LOTTO 8 Allegato D8 PROVINCIA DI PISA AVVISO DI PROCEDURA APERTA AD EVIDENZA PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DI AREE DEL DEMANIO IDRICO IN CONCESSIONE CAPITOLATO LOTTO 8 La Provincia di Pisa intende affidare in concessione

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA DI IMMOBILI DI PROPRIETA DEL COMUNE DI VITTORIO

SCHEMA DI CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA DI IMMOBILI DI PROPRIETA DEL COMUNE DI VITTORIO ALLEGATO 10 SCHEMA DI CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA DI IMMOBILI DI PROPRIETA DEL COMUNE DI VITTORIO VENETO PER LA SOLA ACQUISIZIONE DEI BENI INSERITO NELL APPALTO INTEGRATO PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

COMUNE DI MASCALUCIA (PROVINCIA DI CATANIA)

COMUNE DI MASCALUCIA (PROVINCIA DI CATANIA) COMUNE DI MASCALUCIA (PROVINCIA DI CATANIA) Piazza L. Da Vinci n. 1 cap. 95030 Tel. 095754211 fax 0957542219 Numero verde: 800253352 AREA SERVIZI TECNICO OPERATIVI E PRODUTTIVI Prot. n. 30011 del 06/11/2015

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA CONTRATTO DI COSTITUZIONE DI SERVITÙ. L anno duemilaquindici il giorno del mese di

REPUBBLICA ITALIANA CONTRATTO DI COSTITUZIONE DI SERVITÙ. L anno duemilaquindici il giorno del mese di REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI MOENA PROVINCIA DI TRENTO Rep. n. CONTRATTO DI COSTITUZIONE DI SERVITÙ L anno duemilaquindici il giorno del mese di in Moena presso la sede municipale. ------------- Avanti

Dettagli

COSTITUZIONE DI SERVITU' PERPETUA PER L'INSTALLAZIONE ED IL MANTENIMENTO DI UN GRUPPO DI RIDUZIONE A SERVIZIO DI UNA O

COSTITUZIONE DI SERVITU' PERPETUA PER L'INSTALLAZIONE ED IL MANTENIMENTO DI UN GRUPPO DI RIDUZIONE A SERVIZIO DI UNA O Repertorio N. COSTITUZIONE DI SERVITU' PERPETUA PER L'INSTALLAZIONE ED IL MANTENIMENTO DI UN GRUPPO DI RIDUZIONE A SERVIZIO DI UNA O PIU' TUBAZIONI PER GAS. Con la presente scrittura privata, tra: - il

Dettagli

SCRITTURA PRIVATA PER LA CONCESSIONE DI DIRITTI REALI DI UTILIZZO SU PORZIONI DI INFRASTRUTTURA FRA

SCRITTURA PRIVATA PER LA CONCESSIONE DI DIRITTI REALI DI UTILIZZO SU PORZIONI DI INFRASTRUTTURA FRA SCRITTURA PRIVATA PER LA CONCESSIONE DI DIRITTI REALI DI UTILIZZO SU PORZIONI DI INFRASTRUTTURA FRA Il Comune di Castellanza, di seguito denominato Concedente, con sede in Castellanza (VA), Viale Rimembranze

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DELL ACQUA POTABILE

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DELL ACQUA POTABILE REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DELL ACQUA POTABILE CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 - Gestione del Servizio Il servizio di distribuzione dell acqua potabile è affidato dal

Dettagli

ATTO PUBBLICO SERVITÙ STABILITA SUL PROPRIO FONDO

ATTO PUBBLICO SERVITÙ STABILITA SUL PROPRIO FONDO Bozza del 29.11.2013 (1 passo) ATTO PUBBLICO SERVITÙ STABILITA SUL PROPRIO FONDO Nel registro fondiario del Comune di Bregaglia Il Comune di Bregaglia, 7606 Promontogno dichiara con il presente documento

Dettagli

COMUNE DI SCANDICCI PROVINCIA DI FIRENZE

COMUNE DI SCANDICCI PROVINCIA DI FIRENZE COMUNE DI SCANDICCI PROVINCIA DI FIRENZE PIANO DI RECUPERO AREA DI RIQUALIFICAZIONE RQ12B EX CENTRO ZOOTECNICO LE PALLE. REGIME GIURIDICO DEI SUOLI. ATTO INTEGRATIVO ALLA CONVENZIONE STIPULATA IN DATA

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE A TERZI DI TERRENI DI USO CIVICO

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE A TERZI DI TERRENI DI USO CIVICO COMUNE DI VIGOLO VATTARO (Provincia di Trento) REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE A TERZI DI TERRENI DI USO CIVICO Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 35 del 29.12.1999 Modificato con delibera

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO IMMEDIATAMENTE ESEGUIBILE Deliberazione n. 61 del 17/03/2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO CONCESSIONE DI OCCUPAZIONE SUOLO PUBBLICO PER POSA DI POZZETTI SIFONATI E RELATIVE TUBAZIONI

Dettagli

PROVINCIA DI MASSA-CARRARA

PROVINCIA DI MASSA-CARRARA PROVINCIA DI MASSA-CARRARA SETTORE/STAFF Settore 3: Viabilità - Programmazione Territoriale - TPL/trasporti - Ambiente - Protezione civile DETERMINAZIONE n. 972 DEL 01/06/2016 OGGETTO: Sp.19 Olivola località

Dettagli

Determina Patrimonio immobiliare/0000037 del 20/09/2013

Determina Patrimonio immobiliare/0000037 del 20/09/2013 Comune di Novara Determina Patrimonio immobiliare/0000037 del 20/09/2013 Area / Servizio Servizio Patrimonio (13.UdO) Proposta Istruttoria Unità Servizio Patrimonio (13.UdO) Proponente Dott.ssa Loi Nuovo

Dettagli

INOLTRA DOMANDA PER OTTENERE

INOLTRA DOMANDA PER OTTENERE modello 1 A.O Domanda per ottenere il Nulla Osta all allaccio in fognatura pubblica per lo scarico di reflui domestici provenienti da unità abitative residenziali modello (ai sensi dell art. 45 del D.Lgs.

Dettagli

SCHEMA ACCORDO PER LA CONCESSIONE DI DIRITTI DI USO SU INFRASTRUTTURE FRA. Il Comune di Ponte di Piave di seguito denominato Comune, con

SCHEMA ACCORDO PER LA CONCESSIONE DI DIRITTI DI USO SU INFRASTRUTTURE FRA. Il Comune di Ponte di Piave di seguito denominato Comune, con SCHEMA ACCORDO PER LA CONCESSIONE DI DIRITTI DI USO SU INFRASTRUTTURE FRA Il Comune di Ponte di Piave di seguito denominato Comune, con sede in Ponte di Piave Piazza G. Garibaldi n 1, C.F. 80011510262

Dettagli

COMUNE DI MONTE SAN PIETRO. Provincia di Bologna * * * * *

COMUNE DI MONTE SAN PIETRO. Provincia di Bologna * * * * * COMUNE DI MONTE SAN PIETRO Provincia di Bologna * * * * * CONVENZIONE TRA COMUNE DI MONTE SAN PIETRO E SOGGETTI PRIVATI RELATIVA ALLA RAZIONALIZZAZIONE DEL SISTEMA FOGNARIO DI SAN LORENZO IN COLLINA *

Dettagli

--------------------COMUNE DI SAINT-CHRISTOPHE-------------- -------REGIONE AUTONOMA DELLA VALLE D'AOSTA-------

--------------------COMUNE DI SAINT-CHRISTOPHE-------------- -------REGIONE AUTONOMA DELLA VALLE D'AOSTA------- E CONVENZIONE Imposta di bollo ai sensi D.P.R. 26/10/1972, n. 642 assolta mediante --------------------COMUNE DI SAINT-CHRISTOPHE-------------- -------REGIONE AUTONOMA DELLA VALLE D'AOSTA------- -------------------------------

Dettagli

MODALITÀ DI AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DI AREE VERDI PUBBLICHE COMUNALI

MODALITÀ DI AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DI AREE VERDI PUBBLICHE COMUNALI MODALITÀ DI AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DI AREE VERDI PUBBLICHE COMUNALI Art. 1 Premessa L'Amministrazione Comunale riconoscendo l'importante valore sociale del patrimonio verde cittadino, che

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE PIANO DI RECUPERO

SCHEMA DI CONVENZIONE PIANO DI RECUPERO N. 11 SCHEMA DI CONVENZIONE PIANO DI RECUPERO L anno del mese di del giorno. dinanzi a me Dott. Notaio in, iscritto presso il Collegio Notarile dei Distretti di.. si costituiscono: da una parte: il Comune

Dettagli

BOZZA DI CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI BUSTO ARSIZIO E IL COMUNE DI SAMARATE

BOZZA DI CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI BUSTO ARSIZIO E IL COMUNE DI SAMARATE BOZZA DI CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI BUSTO ARSIZIO E IL COMUNE DI SAMARATE Accordo per il conferimento dei reflui fognari provenienti dal comune di Samarate e confluenti nel collettore esistente di via

Dettagli

ATTO UNILATERALE D OBBLIGO

ATTO UNILATERALE D OBBLIGO ATTO UNILATERALE D OBBLIGO Il sottoscritto: Mion Romano, nato a Verona (VR) il 18 novembre 1949, domiciliato per la carica presso la sede sociale, il quale interviene al presente atto nella sua qualità

Dettagli

ELENCO PREZZI STANDARD ALLEGATO ALLA BOZZA DI CONVENZIONE

ELENCO PREZZI STANDARD ALLEGATO ALLA BOZZA DI CONVENZIONE ELENCO PREZZI STANDARD ALLEGATO ALLA BOZZA DI CONVENZIONE DEFINIZIONI CLIENTE FINALE Persona fisica o giuridica che acquista gas naturale per uso proprio CODICE DI RETE codice contenente regole e modalità

Dettagli

SERVIZIO IDRICO INTEGRATO

SERVIZIO IDRICO INTEGRATO SERVIZIO IDRICO INTEGRATO NOTE TECNICHE RELATIVE ALL EROGAZIONE DEL SERVIZIO Tea acque srl assume ogni responsabilità per le attività e conduzione degli impianti oggetto del servizio. CONDUZIONE: intesa

Dettagli

CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA IMMOBILIARE. Da una parte... che sarà nel seguito di questo atto denominata parte promessa venditrice ;

CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA IMMOBILIARE. Da una parte... che sarà nel seguito di questo atto denominata parte promessa venditrice ; CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA IMMOBILIARE Fra i sottoscritti: Da una parte che sarà nel seguito di questo atto denominata parte promessa venditrice ; Dall altra parte: che stipula per sé o per

Dettagli

CESSIONE DEGLI IMPIANTI DI RETE PER LA CONNESSIONE, DELLE LINEE ELETTRICHE DI RACCORDO NONCHE' COSTITUZIONE SERVITU' DI CABINA, ELETTRODOTTO

CESSIONE DEGLI IMPIANTI DI RETE PER LA CONNESSIONE, DELLE LINEE ELETTRICHE DI RACCORDO NONCHE' COSTITUZIONE SERVITU' DI CABINA, ELETTRODOTTO CESSIONE DEGLI IMPIANTI DI RETE PER LA CONNESSIONE, DELLE LINEE ELETTRICHE DI RACCORDO NONCHE' COSTITUZIONE SERVITU' DI CABINA, ELETTRODOTTO Tra: - la società "RONCHI FV S.R.L." con sede in Milano, Corso

Dettagli

Disposizioni Tecniche

Disposizioni Tecniche Disposizioni Tecniche Revisione n.05 del 30/12/2011 Approvate dall A.A.T.O. n.1 Toscana Nord con deliberazione n.20 del 06/12/2011 In vigore dal 1 gennaio 2012 Pagina 1 di 24 INDICE SCHEMI DI INDIVIDUAZIONE

Dettagli

PROCEDURA PER L UNIFICAZIONE DEI COSTI DI ALLACCIAMENTO ALL ACQUEDOTTO

PROCEDURA PER L UNIFICAZIONE DEI COSTI DI ALLACCIAMENTO ALL ACQUEDOTTO Allegato A alla deliberazione n. 246/2006 PROCEDURA PER L UNIFICAZIONE DEI COSTI DI ALLACCIAMENTO ALL ACQUEDOTTO 1. Premessa La presente procedura definisce i criteri e le metodologie per la determinazione

Dettagli

DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE IN COMUNE PER L ESECUZIONE DI ATTRAVERSAMENTI STRADALI STRADA COMUNALE

DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE IN COMUNE PER L ESECUZIONE DI ATTRAVERSAMENTI STRADALI STRADA COMUNALE DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE IN COMUNE PER L ESECUZIONE DI ATTRAVERSAMENTI STRADALI STRADA COMUNALE 1. Verificare che la strada non sia stata asfaltata da meno di un anno dalla data di presentazione della

Dettagli

DI ANGUILLARA SABAZIA

DI ANGUILLARA SABAZIA 1 CITTÀ DI ANGUILLARA SABAZIA PROVINCIA DI ROMA Area Urbanistica - Edilizia Privata - Patrimonio - Edilizia Residenziale Pubblica MODULO C.I.L.A. In duplice copia COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI ASSEVERATA

Dettagli

Pederzoli per cessione di aree in località Torreverde e costituzione di servitù

Pederzoli per cessione di aree in località Torreverde e costituzione di servitù ALLEGATO ALLA D.G. N. 98 DEL 7.6.2002 COMUNE DI CASTEL MAGGIORE(prov. di Bologna) CONVENZIONE tra il Comune di Castel Maggiore, Pederzoli per cessione di aree in località Torreverde e costituzione di servitù

Dettagli

RELAZIONE TECNICA VV.F

RELAZIONE TECNICA VV.F VAR. MET.: DERIVAZ. PER MARATEA DN 250 (10 ) - 75 bar L = 508 m RELAZIONE TECNICA VV.F 3 Nov. 12 Emissione per permessi con inserita P.E. Faragasso Lupinacci Barci 2 Giu. 12 Variato tracciato Inserita

Dettagli

Caratteristiche della Concessione (in caso di forme complesse indicare solo la superficie)

Caratteristiche della Concessione (in caso di forme complesse indicare solo la superficie) DOMANDA OCCUPAZIONE PERMANENTE SUOLO/SOTTOSUOLO PUBBLICO MOD. M (Revisione 05.01.2015) MARCA DA BOLLO Protocollo Il sottoscritto/a AL DIRIGENTE DEL SETTORE SVILUPPO DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI SESTO FIORENTINO

Dettagli

REGIONE VENETO. Via Don Federico Tosatto n. 147 30174 Venezia Mestre

REGIONE VENETO. Via Don Federico Tosatto n. 147 30174 Venezia Mestre REGIONE VENETO AZIENDA U.L.S.S. 12 VENEZIANA Via Don Federico Tosatto n. 147 30174 Venezia Mestre AVVISO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALLA PARTECIPAZIONE ALLA TRATTATIVA PRIVATA PER L ALIENAZIONE DI

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI ALLACCI E SCARICHI IN PUBBLICA FOGNATURA

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI ALLACCI E SCARICHI IN PUBBLICA FOGNATURA COMUNE DI POMEZIA (Provincia di ROMA) SEZIONE TUTELA DELL AMBIENTE REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI ALLACCI E SCARICHI IN PUBBLICA FOGNATURA Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 94

Dettagli

FAC-SIMILE CONTRATTO DI COMPRAVENDITA REPUBBLICA ITALIANA. L anno duemila, il giorno del mese di. ( / / ), in, via n., presso la sede della Filiale di

FAC-SIMILE CONTRATTO DI COMPRAVENDITA REPUBBLICA ITALIANA. L anno duemila, il giorno del mese di. ( / / ), in, via n., presso la sede della Filiale di FAC-SIMILE Rep. n. CONTRATTO DI COMPRAVENDITA REPUBBLICA ITALIANA L anno duemila, il giorno del mese di ( / / ), in, via n., presso la sede della Filiale di dell Agenzia del Demanio, avanti a me, NOTAIO,

Dettagli

CONVENZIONE DI CONCESSIONE D USO DI LOCALI DI PROPRIETA DELL AMMINISTRAZIONE COMUNALE. L anno 2012, TRA

CONVENZIONE DI CONCESSIONE D USO DI LOCALI DI PROPRIETA DELL AMMINISTRAZIONE COMUNALE. L anno 2012, TRA Allegato alla D.G. N. 55 DEL 30/03/2012 CONVENZIONE DI CONCESSIONE D USO DI LOCALI DI PROPRIETA DELL AMMINISTRAZIONE COMUNALE L anno 2012, TRA Il COMUNE DI CASTEL MAGGIORE, (codice fiscale 00819880378)

Dettagli

***** ACCORDO PER LO SPOSTAMENTO DELLE LINEE TELEFONICHE INTERFERENTI CON I LAVORI DI COSTRUZIONE DELLA NUOVA SP N. 91 VALLE CALEPIO 2

***** ACCORDO PER LO SPOSTAMENTO DELLE LINEE TELEFONICHE INTERFERENTI CON I LAVORI DI COSTRUZIONE DELLA NUOVA SP N. 91 VALLE CALEPIO 2 PROVINCIA DI BERGAMO TELECOM ITALIA SPA ***** ACCORDO PER LO SPOSTAMENTO DELLE LINEE TELEFONICHE INTERFERENTI CON I LAVORI DI COSTRUZIONE DELLA NUOVA SP N. 91 VALLE CALEPIO 2 LOTTO DA COSTA DI MEZZATE

Dettagli

SCHEMA. DISCIPLINARE DI AUTORIZZAZIONE TRA LA CITTA DI BOLSENA E LA DITTA IPAS S.p.A. PER L INSTALLAZIONE E GESTIONE PUBBLICITARIA DI :

SCHEMA. DISCIPLINARE DI AUTORIZZAZIONE TRA LA CITTA DI BOLSENA E LA DITTA IPAS S.p.A. PER L INSTALLAZIONE E GESTIONE PUBBLICITARIA DI : SCHEMA DISCIPLINARE DI AUTORIZZAZIONE TRA LA CITTA DI BOLSENA E LA DITTA IPAS S.p.A. PER L INSTALLAZIONE E GESTIONE PUBBLICITARIA DI : N 02 PENSILINE DI ATTTESA BUS N 02 OROLOGI ANTICHIAZZATI N 05 CESTINI

Dettagli

TESTO AGGIORNATO A SEGUITO MODIFICAZIONI APPORTATE CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 13 DEL 04.05.1998. REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA

TESTO AGGIORNATO A SEGUITO MODIFICAZIONI APPORTATE CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 13 DEL 04.05.1998. REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA TESTO AGGIORNATO A SEGUITO MODIFICAZIONI APPORTATE CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 13 DEL 04.05.1998. REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA COMUNE DI QUART REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PARCHEGGIO

Dettagli

CONVENZIONE PER LA SOMMINISTRAZIONE DI G.P.L. TRA. la TOTALGAZ ITALIA S.R.L., con sede in Roma, Via Cornelia n. 498,

CONVENZIONE PER LA SOMMINISTRAZIONE DI G.P.L. TRA. la TOTALGAZ ITALIA S.R.L., con sede in Roma, Via Cornelia n. 498, CONVENZIONE PER LA SOMMINISTRAZIONE DI G.P.L. TRA la TOTALGAZ ITALIA S.R.L., con sede in Roma, Via Cornelia n. 498, capitale sociale 5.300.000.000 i.v., P. IVA 05225691004, C.F. e n. R.I. Roma 01746890159,

Dettagli

SCHEMA DI REGOLAMENTO DI GESTIONE. dell esercizio di Bar del parcheggio interrato presso il Parco Novi Sad di Modena.

SCHEMA DI REGOLAMENTO DI GESTIONE. dell esercizio di Bar del parcheggio interrato presso il Parco Novi Sad di Modena. SCHEMA DI REGOLAMENTO DI GESTIONE dell esercizio di Bar del parcheggio interrato presso il Parco Novi Sad di Modena. DISPOSIZIONI PER LA GESTIONE DELL ESERCIZIO INTERNO DI BAR Art. 1. Oggetto del Regolamento

Dettagli

COMUNE DI ANZOLA DELL EMILIA

COMUNE DI ANZOLA DELL EMILIA COMUNE DI ANZOLA DELL EMILIA Provincia di Bologna Rep. n. SCHEMA DI CONTRATTO DI CONCESSIONE IN DIRITTO DI SUPERFICIE DI UN AREA IN LOCALITA PONTE SAMOGGIA EDIFICABILE PRODUTTIVA PER LA REALIZZAZIONE DI

Dettagli

Convenzione. tra. Premesso che

Convenzione. tra. Premesso che Convenzione tra L AdEPP, Associazione degli Enti Previdenziali Privati, con sede in Roma, via E. Quirino Visconti 8, c.f. 96318570585 in persona del suo Presidente e Legale Rappresentante avv. Maurizio

Dettagli

COMUNE CASTIGLIONE DEL LAGO PROVINCIA DI PERUGIA CONTRATTO DI LOCAZIONE DI UN' AREA COMUNALE PER LA REALIZZAZIONE DI UNA STAZIONE MULTIOPERATORE PER

COMUNE CASTIGLIONE DEL LAGO PROVINCIA DI PERUGIA CONTRATTO DI LOCAZIONE DI UN' AREA COMUNALE PER LA REALIZZAZIONE DI UNA STAZIONE MULTIOPERATORE PER COMUNE CASTIGLIONE DEL LAGO PROVINCIA DI PERUGIA CONTRATTO DI LOCAZIONE DI UN' AREA COMUNALE PER LA REALIZZAZIONE DI UNA STAZIONE MULTIOPERATORE PER TELECOMUNICAZIONI L'anno duemiladodici il giorno xxx

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI SELARGIUS

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI SELARGIUS REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari CONTRATTO COSTITUTIVO DI DIRITTO SUPERFICIE ====== L'anno duemila, addì del mese di, in Selargius, nella casa Comunale, innanzi a me dott.,

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE

REGOLAMENTO COMUNALE REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DELL ACQUEDOTTO RURALE E PER IL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DELL ACQUA USO IRRIGUO COMUNE DI BIANZONE PROVINCIA DI SONDRIO Approvato con delibera di C.C. n. 10 del 27.04.2011

Dettagli

COMUNE DI TREVISO. (Provincia di Treviso) SCHEMA DI ATTO DI CESSIONE E/O ASSERVIMENTO AREE ED OPERE

COMUNE DI TREVISO. (Provincia di Treviso) SCHEMA DI ATTO DI CESSIONE E/O ASSERVIMENTO AREE ED OPERE Schema Tipo Atto Cessione Aree - Opere COMUNE DI TREVISO (Provincia di Treviso) SCHEMA DI ATTO DI CESSIONE E/O ASSERVIMENTO AREE ED OPERE L anno.. il giorno in Treviso, presso la sede municipale di Ca

Dettagli

COMUNE DI LUCOLI. (Provincia di L Aquila) CONTRATTO DI CONCESSIONE IN USO DEL TERRENO (LOTTO N. ) DI

COMUNE DI LUCOLI. (Provincia di L Aquila) CONTRATTO DI CONCESSIONE IN USO DEL TERRENO (LOTTO N. ) DI SCHEMA CONTRATTO DI CONCESSIONE ALLEGATO - C COMUNE DI LUCOLI (Provincia di L Aquila) CONTRATTO DI CONCESSIONE IN USO DEL TERRENO (LOTTO N. ) DI PROPRIETÀ COMUNALE PER L'INSTALLAZIONE DI STRUTTURE MOBILI

Dettagli

DISCIPLINARE CARTELLIARTELLI PUBBLICITARI PER LA INSTALLAZIONE DI MANUFATTI DESTINATI ALLA AFFISSIONE DI

DISCIPLINARE CARTELLIARTELLI PUBBLICITARI PER LA INSTALLAZIONE DI MANUFATTI DESTINATI ALLA AFFISSIONE DI DISCIPLINARE PER LA INSTALLAZIONE DI MANUFATTI DESTINATI ALLA AFFISSIONE DI CARTELLIARTELLI PUBBLICITARI CONSORZIO PER IL NUCLEO DI INDUSTRIALIZZAZIONE DELL ORISTANESE CONSORZIO PER IL NUCLEO DI INDUSTRIALIZZAZIONE

Dettagli

COMUNE DI COMABBIO Provincia di Varese REGOLAMENTO FOGNATURA COMUNALE

COMUNE DI COMABBIO Provincia di Varese REGOLAMENTO FOGNATURA COMUNALE COMUNE DI COMABBIO Provincia di Varese REGOLAMENTO FOGNATURA COMUNALE Art. 1 - PREMESSA Gli articoli che compongono il presente regolamento, ancorchè prevedano oneri a carico degli utenti del servizio

Dettagli

CONVENZIONE URBANISTICA RELATIVA ALL ATTUAZIONE DELL ACCORDO EX ART. 18 DELLA L.R. 20/2000 SOTTOSCRITTO IN DATA 31/10/2014 TRA IL

CONVENZIONE URBANISTICA RELATIVA ALL ATTUAZIONE DELL ACCORDO EX ART. 18 DELLA L.R. 20/2000 SOTTOSCRITTO IN DATA 31/10/2014 TRA IL CONVENZIONE URBANISTICA RELATIVA ALL ATTUAZIONE DELL ACCORDO EX ART. 18 DELLA L.R. 20/2000 SOTTOSCRITTO IN DATA 31/10/2014 TRA IL COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO E OR S CAVIAR SRL INERENTE IL CENTRO COMMERCIALE

Dettagli

LE CLAUSOLE DA INSERIRE NEI PRELIMINARI

LE CLAUSOLE DA INSERIRE NEI PRELIMINARI 1 CERTIFICAZIONI DEGLI IMPIANTI LE CLAUSOLE DA INSERIRE NEI PRELIMINARI LA DICHIARAZIONE DELLA PROPRIETA ALL AGENTE IMMOBILIARE Il Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 22 gennaio 2008, n.

Dettagli

TESTO AGGIORNATO A SEGUITO MODIFICAZIONI APPORTATE CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 13 DEL 04.05.1998. REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA

TESTO AGGIORNATO A SEGUITO MODIFICAZIONI APPORTATE CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 13 DEL 04.05.1998. REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA TESTO AGGIORNATO A SEGUITO MODIFICAZIONI APPORTATE CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 13 DEL 04.05.1998. REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA COMUNE DI QUART REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PARCHEGGIO

Dettagli

OGGETTO: SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA S.C.I.A. ai sensi dell art. 19 Legge 07/08/1990, n. 241, come sostituito dall art.

OGGETTO: SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA S.C.I.A. ai sensi dell art. 19 Legge 07/08/1990, n. 241, come sostituito dall art. S.C.I.A. n. / (riservato al Comune) Timbro del Protocollo Generale AL COMUNE DI ROSTA UFFICIO TECNICO Piazza Vittorio Veneto 1 10090 Rosta Torino OGGETTO: SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA S.C.I.A.

Dettagli

CONTRATTO DI GESTIONE TEMPORANEA STAGIONALE. Oggi, in Recoaro Terme, fra le parti:

CONTRATTO DI GESTIONE TEMPORANEA STAGIONALE. Oggi, in Recoaro Terme, fra le parti: CONTRATTO DI GESTIONE TEMPORANEA STAGIONALE DELL ATTIVITA DEL BAR FONTI Oggi, in Recoaro Terme, fra le parti: Terme di Recoaro S.p.A., in persona del legale rappresentante pro-tempore Sig. Arrigo Abalti,

Dettagli

COMUNE DI ZOPPOLA REGOLAMENTO

COMUNE DI ZOPPOLA REGOLAMENTO COMUNE DI ZOPPOLA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DI INFRASTRUTTURE (CAVIDOTTI, POZZETTI, CHIUSINI, ECC. ) ATTI AD OSPITARE CAVI IN FIBRA OTTICA. Allegato sub A) alla deliberazione di Consiglio Comunale

Dettagli

DIREZIONE PATRIMONIO IMMOBILIARE Via Pietrapiana n. 53 FIRENZE AVVISO PUBBLICO

DIREZIONE PATRIMONIO IMMOBILIARE Via Pietrapiana n. 53 FIRENZE AVVISO PUBBLICO DIREZIONE PATRIMONIO IMMOBILIARE Via Pietrapiana n. 53 FIRENZE AVVISO PUBBLICO per la concessione di spazi dei locali destinati alla somministrazione di alimenti e bevande posti all interno del Nuovo Palazzo

Dettagli

Atto esente da bollo ai sensi del DPR 30.12.82, n 955 GU del 30.11.82, n. Il giorno del mese di.. dell'anno... T R A

Atto esente da bollo ai sensi del DPR 30.12.82, n 955 GU del 30.11.82, n. Il giorno del mese di.. dell'anno... T R A CONTRATTO DI AFFITTO DI FONDO RUSTICO AI SENSI DELL ART. 45 DELLA LEGGE 203 DEL 03 MAGGIO 1982. Atto esente da bollo ai sensi del DPR 30.12.82, n 955 GU del 30.11.82, n. 359. Il giorno del mese di.. dell'anno...

Dettagli

Modelli documentazione per istruttoria e autorizzazioni

Modelli documentazione per istruttoria e autorizzazioni legato B Modelli documentazione per istruttoria e autorizzazioni Modello A Domanda di autorizzazione per la manomissione del suolo pubblico Modello B Domanda di autorizzazione, in sanatoria, per la manomissione

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE PER. IMMOBILE AD USO COMMERCIALE (art. 27 della legge n. 392 del 27 luglio 1978)

CONTRATTO DI LOCAZIONE PER. IMMOBILE AD USO COMMERCIALE (art. 27 della legge n. 392 del 27 luglio 1978) CONTRATTO DI LOCAZIONE PER IMMOBILE AD USO COMMERCIALE (art. 27 della legge n. 392 del 27 luglio 1978) L anno duemiladodici (2012), il giorno ( ) del mese di.., in Santa Fiora (GR), tra: Maurizio ONOFRI,

Dettagli

c. a. p. 84049 via Luigi Salerno, 2 COMUNE DI CASTEL SAN LORENZO Provincia di Salerno

c. a. p. 84049 via Luigi Salerno, 2 COMUNE DI CASTEL SAN LORENZO Provincia di Salerno c. a. p. 84049 via Luigi Salerno, 2 COMUNE DI CASTEL SAN LORENZO Provincia di Salerno Concessione di area comunale (individuata N.C.T. al Foglio 7 part. 1306 e 1292) per l istallazione di impianti per

Dettagli

COSTITUZIONE DI SERVITU' PERPETUA PER LA POSA ED IL MANTENIMENTO DI UNA. Con il presente atto che verrà conservato agli atti del Notaio che ne

COSTITUZIONE DI SERVITU' PERPETUA PER LA POSA ED IL MANTENIMENTO DI UNA. Con il presente atto che verrà conservato agli atti del Notaio che ne Repertorio Numero Raccolta Numero COSTITUZIONE DI SERVITU' PERPETUA PER LA POSA ED IL MANTENIMENTO DI UNA O PIU' CONDOTTE PER IL TRASPORTO DI ACQUA /GAS METANO. Con il presente atto che verrà conservato

Dettagli

*************************

************************* SCHEMA DI CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI AOSTA E LA SOCIETÀ Compagnia Valpetroli s.r.l. PER LA REALIZZAZIONE DI UN NUOVO IMPIANTO PER LA DISTRIBUZIONE CARBURANTI SUPER SENZA PIOMBO, GASOLIO PER AUTOTRAZIONE,

Dettagli

PROVINCIA DI BRESCIA SCRITTURA PRIVATA

PROVINCIA DI BRESCIA SCRITTURA PRIVATA Allegato alla D.G. n.6 del 30.01.2015 COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA Via Roma, 7 CAP 25070 ************* SCRITTURA PRIVATA CONTRATTO DI COMODATO L anno DUEMILAQUINDICI, il giorno.. del mese

Dettagli

CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DI OPERE DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA A SCOMPUTO DI ONERI CONCESSORI REPUBBLICA ITALIANA

CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DI OPERE DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA A SCOMPUTO DI ONERI CONCESSORI REPUBBLICA ITALIANA REPERTORIO N. RACCOLTA N. CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DI OPERE DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA A SCOMPUTO DI ONERI CONCESSORI REPUBBLICA ITALIANA Il giorno duemilaquattro ( 2004) in Pisa,

Dettagli

CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA. T r a. Orseolo 3 in persona dell Amministratore Unico Ing. Marco

CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA. T r a. Orseolo 3 in persona dell Amministratore Unico Ing. Marco CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA T r a FF & MARULA IMMOBILIARE S.P.A. con sede in Milano Via Orseolo 3 in persona dell Amministratore Unico Ing. Marco Colombo munito statutariamente dei poteri per

Dettagli

TUTTO CIO' PREMESSO SI CONVIENE TRA LE PARTI QUANTO SEGUE

TUTTO CIO' PREMESSO SI CONVIENE TRA LE PARTI QUANTO SEGUE Convenzione tra L AdEPP, Associazione degli Enti Previdenziali Privati, con sede in Roma, via E. Quirino Visconti 8, c.f. 96318570585 in persona del suo Presidente e Legale Rappresentante avv. Maurizio

Dettagli

Comune di Montebello Jonico Provincia di Reggio Calabria Area Tecnica Sportello Unico edilizia

Comune di Montebello Jonico Provincia di Reggio Calabria Area Tecnica Sportello Unico edilizia Comune di Montebello Jonico Provincia di Reggio Calabria Area Tecnica Sportello Unico edilizia Segnalazione Certificata di Inizio Attività -S.C.I.A.- ai sensi degli artt. 22 e 23 del D.P.R. n. 380/01 e

Dettagli

CONTRATTO DI ALLACCIAMENTO, costituzione di servitù e autorizzazione all esecuzione dei lavori

CONTRATTO DI ALLACCIAMENTO, costituzione di servitù e autorizzazione all esecuzione dei lavori Allegato A CONTRATTO DI ALLACCIAMENTO, costituzione di servitù e autorizzazione all esecuzione dei lavori Obbligo di registrazione solo in caso d uso ai sensi dell art. 5, comma 2, del DPR 131/1986 Oggetto:

Dettagli

COMUNE DI RIO MARINA PROVINCIA DI LIVORNO

COMUNE DI RIO MARINA PROVINCIA DI LIVORNO COMUNE DI RIO MARINA PROVINCIA DI LIVORNO PIAZZA SALVO D'ACQUISTO, 7-57038 - RIO MARINA (LI) C.F. 82001270493 - P.I. 00418180493 TEL 0565/925511 - FAX 0565/925536 www.comuneriomarina.li.it urp@comuneriomarina.li.it

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA RICEZIONE E LA DISTRIBUZIONE DEI PROGRAMMI TV VIA CAVO

REGOLAMENTO PER LA RICEZIONE E LA DISTRIBUZIONE DEI PROGRAMMI TV VIA CAVO REGOLAMENTO PER LA RICEZIONE E LA DISTRIBUZIONE DEI PROGRAMMI TV VIA CAVO CAPITOLO I Norme generali Applicazione Art. 1 Il presente regolamento, regola la costruzione, l esecuzione, la manutenzione e il

Dettagli

CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL VERDE SULLE INTERSEZIONI E PERTINENZE LUNGO LA RETE VIARIA PROVINCIALE * * * * * * * * *

CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL VERDE SULLE INTERSEZIONI E PERTINENZE LUNGO LA RETE VIARIA PROVINCIALE * * * * * * * * * Allegato B SCHEMA DI CONVENZIONE CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL VERDE SULLE INTERSEZIONI E PERTINENZE LUNGO LA RETE VIARIA PROVINCIALE S.P.n. Km S.P.n. Km Intersezione: Comune: * * * * * * * * * L anno

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 752 del 28-10-2015 O G G E T T O

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 752 del 28-10-2015 O G G E T T O REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE n. 752 del 28-10-2015 O G G E T T O Contratto di Comodato d'uso gratuito con la Parrocchia di Cresole di Caldogno per

Dettagli

VARIANTE DI DETTAGLIO E NORMATIVA RELATIVA ALLA ZONA 2 PIAN DI CIABATTA

VARIANTE DI DETTAGLIO E NORMATIVA RELATIVA ALLA ZONA 2 PIAN DI CIABATTA Allegato B alla deliberazione C.C. n. 13 del 16.03.2011 COMUNE DI SAN MARCELLO PISTOIESE PROVINCIA DI PISTOIA 4 ^ AREA - SERVIZI ALLO SVILUPPO e al TERRITORIO Prot. n 2851. - San Marcello Pistoiese, 8

Dettagli

COMUNE DI BARLASSINA. (Provincia di Monza e Brianza) CONTRATTO DI LOCAZIONE. Il giorno del mese di dell anno con il

COMUNE DI BARLASSINA. (Provincia di Monza e Brianza) CONTRATTO DI LOCAZIONE. Il giorno del mese di dell anno con il COMUNE DI BARLASSINA (Provincia di Monza e Brianza) CONTRATTO DI LOCAZIONE Il giorno del mese di dell anno con il presente contratto il signor Responsabile del Settore Tecnico nominato con Decreto del

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI TERRA DI MEZZO. Provincia di Reggio Emilia

UNIONE DEI COMUNI TERRA DI MEZZO. Provincia di Reggio Emilia UNIONE DEI COMUNI TERRA DI MEZZO Provincia di Reggio Emilia CONTRATTO PER LA CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLO STADIO COMUNALE F.LLI CAMPARI PER LE STAGIONI SPORTIVE 2012/2013 2013/2014 2014/2015 2015/2016

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO CON PROMESSA DI FUTURA COMPRAVENDITA

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO CON PROMESSA DI FUTURA COMPRAVENDITA CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO CON PROMESSA DI FUTURA COMPRAVENDITA I sottoscritti: - Arch. Giorgio Nena nato a Carbonera il 21/12/1952, domiciliato per la carica ove appresso che interviene

Dettagli

DOMANDA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI CONFORMITA EDILIZIA E AGIBILITA

DOMANDA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI CONFORMITA EDILIZIA E AGIBILITA Timbro protocollo Bollo Comune di Crespellano Provincia di Bologna Al Responsabile dello Sportello Unico per l Edilizia DOMANDA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI CONFORMITA EDILIZIA E AGIBILITA Ai sensi della

Dettagli

PROVINCIA DI FOGGIA. ( codice fiscale n 00374200715) Contratto di compravendita del terreno sito in agro di Biccari lungo

PROVINCIA DI FOGGIA. ( codice fiscale n 00374200715) Contratto di compravendita del terreno sito in agro di Biccari lungo Repertorio n. Raccolta n. PROVINCIA DI FOGGIA ( codice fiscale n 00374200715) Contratto di compravendita del terreno sito in agro di Biccari lungo la strada comunale Via Giardino, ex S.P. Lucera Biccari-

Dettagli

Assessorato Sviluppo della montagna e foreste - Opere pubbliche - Difesa del suolo Direzione Opere Pubbliche

Assessorato Sviluppo della montagna e foreste - Opere pubbliche - Difesa del suolo Direzione Opere Pubbliche TABELLA "CANONI DI CONCESSIONE PER UTILIZZO DI PERTINENZE IDRAULICHE" (ART. 1, COMMA 1, LETTERA C DELLA L.R. 12/2004) INTEGRATA DALL ALLEGATO A DEL D.P.G.R. 6/12/2004, n. 14/R) (n.b. le note integrative

Dettagli

COMUNE DI SOIANO DEL LAGO (Provincia di Brescia) SCIA N. Al Sindaco del Comune di SOIANO DEL LAGO SEGNALA

COMUNE DI SOIANO DEL LAGO (Provincia di Brescia) SCIA N. Al Sindaco del Comune di SOIANO DEL LAGO SEGNALA COMUNE DI SOIANO DEL LAGO (Provincia di Brescia) UFFICIO TECNICO SETTORE EDILIZIA PRIVATA Telefono 0365676114-Fax 0365675414 www.comune.soiano.com tecnico@soaino.com Spazio riservato al protocollo SCIA

Dettagli

UNIONE DI COMUNI COLLINARI DEL VERGANTE UFFICIO GESTIONE ASSOCIATA DEMANIO BASSO LAGO MAGGIORE. --oo0oo--

UNIONE DI COMUNI COLLINARI DEL VERGANTE UFFICIO GESTIONE ASSOCIATA DEMANIO BASSO LAGO MAGGIORE. --oo0oo-- UNIONE DI COMUNI COLLINARI DEL VERGANTE LESA via Portici 2 C.F. e P.I. 90009820037 UFFICIO GESTIONE ASSOCIATA DEMANIO BASSO LAGO MAGGIORE --oo0oo-- Rep. n. 121/A -------------------------------------------------------------------------

Dettagli

COMUNE DI SUISIO SCIA / PROVINCIA DI BERGAMO. SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) ex lege 07.08.1990 n.241, art.

COMUNE DI SUISIO SCIA / PROVINCIA DI BERGAMO. SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) ex lege 07.08.1990 n.241, art. Spazio riservato al Protocollo COMUNE DI SUISIO PROVINCIA DI BERGAMO UFFICIO TECNICO Riservato all ufficio Numero pratica edilizia SCIA / OGGETTO : SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.)

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA ATTI DEL SEGRETARIO COMUNALE REPUBBLICA ITALIANA ATTO DI CONCESSIONE. L'anno duemilatredici addì 31 del mese di ottobre in Dimaro

REPUBBLICA ITALIANA ATTI DEL SEGRETARIO COMUNALE REPUBBLICA ITALIANA ATTO DI CONCESSIONE. L'anno duemilatredici addì 31 del mese di ottobre in Dimaro COMUNE DI DIMARO PROVINCIA DI TRENTO REPUBBLICA ITALIANA ATTI DEL SEGRETARIO COMUNALE REPUBBLICA ITALIANA ATTO DI CONCESSIONE L'anno duemilatredici addì 31 del mese di ottobre in Dimaro nella sede municipale

Dettagli

(DUE) DISTRIBUTORI AUTOMATICI DI ACQUA MICROFILTRATA NATURALE E GASATA SUL TERRITORIO COMUNALE TRA

(DUE) DISTRIBUTORI AUTOMATICI DI ACQUA MICROFILTRATA NATURALE E GASATA SUL TERRITORIO COMUNALE TRA CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI ORTONA E LA SOCIETA DDWATER DI DOMENICO D ONOFRIO CON SEDE IN VILLAMAGNA PER L INSTALLAZIONE E L ESERCIZIO DI N. 2 (DUE) DISTRIBUTORI AUTOMATICI DI ACQUA MICROFILTRATA NATURALE

Dettagli

CONTRATTO PRELIMINARE UNILATERALE DI COSTITUZIONE DI DIRITTO DI SUPERFICIE ****

CONTRATTO PRELIMINARE UNILATERALE DI COSTITUZIONE DI DIRITTO DI SUPERFICIE **** CONTRATTO PRELIMINARE UNILATERALE DI COSTITUZIONE DI DIRITTO DI SUPERFICIE **** INVESTITORE nella persona del legale rappresentante.., così come risulta nel documento di identità e codice fiscale in allegato

Dettagli

TRIBUNALE DI VERBANIA

TRIBUNALE DI VERBANIA TRIBUNALE DI VERBANIA Concordato Preventivo n. 11/2014 della SOCIETA AREE INDUSTRIALI ED ARTIGIANALI S.A.I.A. S.p.A. con sede in Verbania, Piazza Matteotti n. 7 - Iscritta al Registro delle Imprese di

Dettagli

CONTRATTO di cessione volontaria di area in favore del. Comune per la realizzazione dei lavori dell ingresso al Parco

CONTRATTO di cessione volontaria di area in favore del. Comune per la realizzazione dei lavori dell ingresso al Parco CITTA DI CASTELVETRANO Rep. n. 8402 Provincia di Trapani del 13.05.2014 CONTRATTO di cessione volontaria di area in favore del Comune per la realizzazione dei lavori dell ingresso al Parco Archeologico

Dettagli

Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2015 04619/104 Area Edilizia Residenziale Pubblica Servizio Convenzioni e Contratti

Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2015 04619/104 Area Edilizia Residenziale Pubblica Servizio Convenzioni e Contratti Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2015 04619/104 Area Edilizia Residenziale Pubblica Servizio Convenzioni e Contratti CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico

Dettagli

REPVBBLICA ITALIANA. Comune di ILBONO Provincia dell OGLIASTRA. CONTRATTO di VENDITA

REPVBBLICA ITALIANA. Comune di ILBONO Provincia dell OGLIASTRA. CONTRATTO di VENDITA REPVBBLICA ITALIANA Comune di ILBONO Provincia dell OGLIASTRA CONTRATTO di VENDITA OGGETTO: Contratto di compravendita di immobili ubicati in Ilbono, ex alloggi E.R.P. di via Lanusei L anno duemilaquattordici,

Dettagli

ISTITUTO DEI CIECHI VIA VIVAIO 7

ISTITUTO DEI CIECHI VIA VIVAIO 7 ISTITUTO DEI CIECHI VIA VIVAIO 7 20122 MILANO ENTE MORALE R.D. 20 SETTEMBRE 1868 AVVISO D ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI N. 1 APPARTAMENTO IN MILANO L Istituto dei Ciechi di Milano procederà, a mezzo

Dettagli

ATTO DI CONVENZIONE TRA COINGAS S.p.A. COMUNE DI ANGHIARI, Premesso che:

ATTO DI CONVENZIONE TRA COINGAS S.p.A. COMUNE DI ANGHIARI, Premesso che: ATTO DI CONVENZIONE L anno duemiladieci (2010) e questo giorno ( ) del mese di, in Arezzo, nella sede Legale di COINGAS S.p.A., Via Igino Cocchi n. 14, TRA COINGAS S.p.A. con sede legale in Arezzo, Via

Dettagli

COMUNE DI OFFIDA (Provincia di Ascoli Piceno)

COMUNE DI OFFIDA (Provincia di Ascoli Piceno) BANDO PER LA VENDITA IN DIRITTO DI PROPRIETA DI GARAGE INTERRATI, IN LOCALITA LA VALLE NEL CENTRO STORICO DEL COMUNE DI OFFIDA. Il Responsabile Settore LL.PP.-Patrimonio In esecuzione della deliberazione

Dettagli