Effetti collaterali dermatologici: prendersi cura della pelle durante le terapie dei GIST.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Effetti collaterali dermatologici: prendersi cura della pelle durante le terapie dei GIST."

Transcript

1 Effetti collaterali dermatologici: prendersi cura della pelle durante le terapie dei GIST. L introduzione di farmaci mirati, come Glivec, Sutent e altri, ha prodotto grandi miglioramenti nella cura dei GIST. Queste terapie sono efficaci nel controllo della malattia e sono le migliori alleate dei pazienti con GIST, che devono poterle affrontare con serenità e con la consapevolezza che, in caso sorgano effetti collaterali, questi variano di intensità da persona a persona, possono diminuire o recedere col tempo, possono migliorare o addirittura sparire, ma devono in tutti i casi venire affrontati e trattati con competenza. Esistono effetti collaterali dermatologici, come la sindrome mani-piedi ed eruzioni cutanee che, se non alleviati, possono portare ad un deterioramento della qualità della vita. Al contrario, un'attenta cura dermatologica è importante: trattare gli effetti collaterali significa non solo migliorare l'esistenza del malato, ma anche assicurare che la terapia possa essere somministrata regolarmente e costantemente, per ottenere i migliori benefici clinici. Questo tema è stato trattato sovente dal Dr. Mario E. Lacouture, Professore Associato di Dermatologia presso la Northwestern University Feinberg School of Medicine di Chicago e Direttore del Cancer Skin Care, un programma di studio delle reazioni cutanee avverse indotte dai farmaci chemioterapici. Forniamo qui di seguito una sintesi di ciò che il Dr. Lacouture ha indicato per i GIST, per meglio comprendere i fenomeni legati alle terapie e per sapere come affrontare e migliorare questa condizione. Che cosa è la dermatotossicità? Per dermatotossicità si intendono quegli effetti indesiderati in conseguenza delle terapie contro il tumore. Possono essere effetti diretti sui tessuti a rapida proliferazione tra i quali, cute, capelli, unghie e altri organi. In modo simile alle cellule cancerose, la cute, o capelli e le unghie crescono costantemente e perciò vengono colpiti dalle terapie come le cellule malate; la dermatotossicità dovuta alle terapie antineoplastiche può avvenire per reazioni sporadiche; talvolta l organismo non accetta i farmaci, reagisce e si possono avere eruzioni cutanee. Infine, le persone che ricevono le terapie per via endovenosa, possono avere danni alle vene e alla cute per diffusione accidentale del farmaco durante la somministrazione. Terapie mirate Le terapie mirate come quelle con Imatinib e Sunitinib sono rivolte contro specifiche vie metaboliche ed in alcuni casi provocano una diminuzione dell eritropoiesi (cioè del processo di formazione dei globuli rossi) ed effetti collaterali gastrointestinali. Principali terapie mirate nei GIST Imatinib Sunitinib Regorafenib (in corso di sperimentazione) Nilotinib (in osservazione su alcuni sottogruppi di Gist, per es. Wild Type)

2 Farmaci che agiscono su differenti bersagli, hanno differenti tossicità dermatologiche Gli effetti dermatologici di Imatinib (Glivec) e Nilotinib (Tasigna) sono principalmente gonfiore periorbitale (intorno agli occhi) e delle estremità, eruzione cutanea, in qualche caso alopecia e ipopigmentazione dei capelli. Gli effetti dermatologici caratteristici di Sunitinib (Sutent) e Regorafenib sono per lo più forfora e eruzione cutanea simile all acne, perdita dei capelli e capelli grigi. Il più pesante effetto di questi farmaci è la sindrome mani piedi, che ricorre nel 30-60% dei casi. Perché questi farmaci colpiscono la cute? Le differenti vie metaboliche sulle quali agiscono questi farmaci regolano la proliferazione delle cellule tumorali e e l angiogenesi per la formazione dei vasi sanguigni. Queste attività metaboliche sono importanti per la formazione dei tumori, ma sono anche importanti per la normale capacità di riparare le cellule della nostra cute. Quando questi farmaci bloccano i meccanismi di proliferazione neoplastica, bloccano anche la capacità di riparazione delle cellule della cute, così come il normale funzionamento dei piccoli capillari che portano il sangue nella pelle. Tossicità dermatologiche dovute ad Imatinib (Glivec) e Nilotinib (Tasigna) In percentuale le tossicità dovuta ad Imatinib e Nilotinib sono: Imatinib Nilotinib Eruzione cutanea 30% 30% Edema 60% 11% Prurito 20% 40% Arrossamenti della pelle e gonfiori simili a bozzi, si possono riscontrare nei pazienti che prendono questi farmaci e colpiscono Viso 42% Braccia 22% Tronco 35%. E stato osservato che nelle donne che hanno un più alto dosaggio di Glivec aumenta il rischio di eruzioni cutanee. Più alte dosi di Glivec possono fare aumentare il rischio di gonfiore o edema. L edema di solito si presenta come edema periorbitale e gonfiore delle palpebre che in alcuni casi può essere severa a tal punto che può inficiare la visione; oppure c è edema e rigonfiamenti negli arti inferiori. Un metodo efficace per combattere l'edema è ridurre il sale nell'alimentazione e controllare il peso corporeo: rimandiamo alla nostra scheda dal titolo Edema e ritenzionme idrica: come combatterla a tavola, meno sale e piu' benessere Sviluppo nel tempo degli effetti collaterali la maggior parte degli effetti collaterali sia dermatologici che non dermatologici, quali edema, eruzione cutanea, stanchezza, nausea, diarrea, anemia, neutropenia si presentano nei primi 5/6 mesi di trattamento terapeutico, per cui i primi mesi possono essere i più critici; pertanto nei primi tre mesi il follow-up e la gestione di questi effetti collaterali è ancora piu' importante e devono essere riferiti al medico quando compaiono.

3 Quali trattamenti per questi effetti collaterali? I farmaci devono essere sempre prescritti dal proprio medico Eruzioni cutanee o Corticosteroidi topici o sistemici che sono agenti che riducono l infiammazione Questo trattamento riduce l eruzione cutanea nella maggior parte dei casi. Prurito o o Creme per uso topico contro il prurito (come Aveno) che si assorbono facilmente e non hanno effetti su altri organi. Un consiglio è di conserrvare le creme nel frigorifero, per dare una sensazione di freschezza quando si usano. Medicine orali: antistaminici Edema/gonfiore o Ridurre l'apporto di sale nell'alimentazione o Per le gambe: calze di compressione + tenere le gambe sollevate Per l edema periorbitale o per il gonfiore degli occhi e delle palpebre si possono usare delle fredde mascherine di compressione da applicare sugli occhi, prodotte proprio per questi casi; si possono tenere in frigorifero e quando si pongono sugli occhi possono alleviare il gonfiore, soprattutto al risveglio del mattino quanto il fenomeno di manifesta piu' frequentemente. Per quanto riguarda le calze di compressione, è preferibile che il medico prescriva la misura più adatte al paziente, tenuto conto della grande variabilità delle dimensioni esistenti. Tenere le gambe in posizione sollevata è altressì importante. Il gonfiore delle gambe non è solo un fattore antiestetico, perché questi gonfiori possono diventare ecchimosi, lividi e possono avere complicazioni per infezioni del tessuto interessato. Perciò bisogna assicurarsi che il gonfiore scompaia.. Frequenza della tossicità dermatologica dovuta a Inibitori multichinasi Regorafenib (ancora in sperimentazione) Sutent (Sunitinib) Eruzione cutanea 40% 20% Sindrome mani-piedi 30% 20% Perdita dei capelli 30% --- Pelle secca 30% 15% Infiammazione della bocca 35% 25% Reazioni dermatologiche dovute a Sunitinib E stata condotta un'analisi di tutti gli studi sperimentali nei quali si è usato Sutent per il trattamento di vari tipi di tumore e gli effetti collaterali maggiormente riscontrati sono stati: Sindrome mani piedi 20% Pelle gialla 25% Eruzione cutanea 10-15% Pelle secca 15% Perdita di capelli 5% Emorragia sotto le unghie 25%

4 Sindrome mani-piedi: reazioni della cute delle mani e dei piedi agli inibitori multichinasi Sutent e Regorafenib La sindrome mani-pedi compare entro 45 giorni dall'inizio della terapia nel 90% dei pazienti. E caratterizzata da vesciche fastidiose o dolorose nel palmo delle mani e nella pianta dei piedi, specie nelle zone dove c è maggiore pressione. Non si sa esattamente perché ciò avviene, ma sembra che siano distrutti piccoli vasi sanguigni: nel bloccare i vasi che nutrono le cellule cancerose, questi farmaci bloccano anche quei vasi sanguigni che nutrono i tessuti come la cute; con la sindrome mani-pedi, la normale attività degli arti è impedita dalla formazione di queste vescicole che dopo diversi giorni danno origine a lesioni ipercheratosiche (aumento di spessore della pelle, a volte con formazione di croste o squame) C è una classificazione dei gradi di gravità della sindrome mani-piedi che i medici usano: Grado 1: minimi cambiamenti della pelle, o dermatite, per es, eritema, senza dolore Grado 2: cambiamenti della pelle con dolore, ma ciò non interferisce con le funzioni normali di un individuo (si possono avere desquamazione, vescicole, sanguinamento, edema) Grado 3: dermatite ulcerativa o cambiamenti della pelle con dolore che interferisce con le normali attività giornaliere. E stato condotto uno studio su alcuni pazienti che hanno ricevuto questi farmaci e che hanno sviluppato la sindrome mani-piedi. Lo studio ha esaminato tre campi: quello dei sintomi, dell emotività, della funzione, per valutare l impatto sulla qualità della vita. Gli autori hanno registrato il dolore in testa a tutte le voci, seguito da irritazione cutanea e quindi dalla persistenza delle condizioni della pelle. E' stato importante scoprire che questi effetti, in modo significativo, riguardavano i sintomi emotivi e la qualità della vita allo stesso modo dei sintomi fisici, cosi che il dolore e la componente emotiva erano strettamente legati: per questo è importante riferire al proprio medico i disagi e fastidi fisici, ma anche i problemi emotivi e quanto questi influiscano sull'attività giornaliera e nelle relazioni sociali. Come effetto di Sutent si può avere anche eritema periungueale (che si trova intorno all'unghia) ed anche erosione della mucosa nell area perianale (dell'ano). Altre aree possono essere colpite frequentemente in soggetti che hanno traumi per altre ragioni, (per es. in una persona che assumeva Regorafenib, la pelle intorno al gomito si è lesionata, mentre un paziente che riceveva Sunitinib e che frequentemente usava il palmare, lamentava di avere dolore alle punte delle dita)

5 Quale trattamento nella sindrome mani-piedi? 1. Il miglior trattamento è quello preventivo e deve cominciare prima che compaiano i sintomi. Quando un paziente inizia la terapia con Sutent o Regorafenib è bene prevenire i sintomi iniziando a mantenere la pelle di mani e piedi ben idratata con appropriate creme (meglio creme idratanti e non lozioni) 2. Rimuovere ogni preesistente area callosa o ipercheratosica ( callosità, calli, duroni, occhi di pernice, occhi di pesce dalla tradizione popolare, sono tutti termini impropri che indicano diversi tipi di ipercheratosi.) 3. Proteggere i punti di pressione con calze di cotone, scarpe morbide, suolette; usare pantofole morbide e confortevoli. E importante per il tallone d Achille un trattamento per asportare le callosità e un eventuale inserimento nelle calzature di spessori che permettano di controllare la postura e l appoggio corretto delle piante dei piedi. Regorafenib in alcuni casi può provocare perdita o indebolimento dei capelli e capelli ricci, crespi. Sutent può influire sulla tiroide: la perdita o indebolimento dei capelli è associata spesso alla diminuzione delle funzioni della tiroide. Perciò quando si è in terapia con Sutent, è bene controllare le funzioni della tiroide per verificare se è attribuibile ad essa questo effetto, quando ricorre. Colore della pelle e dei capelli Altri cambiamenti nella pelle per i quali non sono disponibili trattamenti includono la diminuzione della pigmentazione e la perdita di colore dei capelli. Pazienti che assumono Sutent, col regime 4 settimane di terapia e 2 settimane di sospensione, vanno spesso incontro alternativamente a schiarimento e ricolorazione dei capelli. Con Sutent, il 25% dei pazienti ha avuto come effetto collaterale una colorazione giallastra della pelle senza alcuna associazione con danni del fegato, che di solito provocano questo effetto. Sfortunatamente non è disponibile alcun trattamento per la pelle giallognola o per la de-colorazione dei capelli. Eruzioni come la dermatite seborroica possono comparire sul volto di pazienti che ricevono Sutent o Regorafenib entro il primo/secondo mese di terapia e possono essere trattati con antimicotici per uso topico o steroidi per uso topico. Emorragie lineari e diffuse sotto le unghie delle dita (sembrano delle piccole schegge sotto le unghie) possono verificarsi nel 60% dei pazienti in terapia con Regorafenib e nel 30% di quelli con Sutent, entro le prime 2-4 settimane; non sono associate con alterazioni della coagulazione e rappresentano dei piccoli danni nei capillari nell'area delle unghie. Trattamento della pelle secca: è importante tenere la pelle ben idratata, usando saponi neutri; i saponi profumati di solito sono aggressivi e bisogna evitarli. E' bene usare creme idratanti senza additivi chimici irritanti, senza fragranze, coloranti, lanolina o formaldeide.

6 Inoltre, bisogna tenere presente che tutti questi farmaci rendono la pelle dei pazienti piu' delicata ai raggi solari, in particolar modo Glivec, che produce una iperpigmentazione della pelle. E' opportuno quindi proteggere la pelle con creme solari. Conclusioni. E importante il trattamento di questi effetti collaterali, perché la salute della cute è un fattore rilevante della qualità della vita. Le persone in trattamento con questi farmaci necessitano di informazioni e di aiuto, perchè molti dei disagi e fastidi che insorgono sono rimediabili con interventi adeguati; i farmaci a bersaglio molecolare sono relativamente nuovi, nemmeno i medici conoscono ancora bene tutti i possibili effetti collaterali ed i pazienti fanno bene a segnalarli, fornendo utili informazioni per una conoscenza sempre piu' approfondita di queste terapie. A cura di A.I.G. Associazione Italiana GIST Onlus settembre 2011

Reazione cutanea delle mani e dei piedi associata all uso del farmaco Regorafenib (Stivarga).

Reazione cutanea delle mani e dei piedi associata all uso del farmaco Regorafenib (Stivarga). Reazione cutanea delle mani e dei piedi associata all uso del farmaco Regorafenib (Stivarga). A cura di A.I.G. Associazione Italiana GIST Onlus Luglio 2015 La reazione cutanea delle mani e dei piedi, detta

Dettagli

IDROSSIUREA (Oncocarbide)

IDROSSIUREA (Oncocarbide) IDROSSIUREA (Oncocarbide) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI 1 Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per

Dettagli

CAPECITABINA (Xeloda)

CAPECITABINA (Xeloda) CAPECITABINA (Xeloda) 1 POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per maggiori

Dettagli

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI 1 Questo schema di cura impiega i seguenti farmaci: vincristina, doxorubicina (adriamicina) o epidoxorubicina, cortisone. Le informazioni contenute in questo modello

Dettagli

Consigli pratici per gestire le tossicità cutanee

Consigli pratici per gestire le tossicità cutanee Consigli pratici per gestire le tossicità cutanee SALVE, SONO IL DOTTOR CHI. IN QUESTO OPUSCOLO TI DARÒ UNA SERIE DI CONSIGLI UTILI PER GESTIRE AL MEGLIO LE TOSSICITÀ DELLA PELLE. SEGUIMI! SARÒ AL TUO

Dettagli

BORTEZOMIB (Velcade)

BORTEZOMIB (Velcade) BORTEZOMIB (Velcade) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per maggiori

Dettagli

DIABETE E CURA DEI PIEDI

DIABETE E CURA DEI PIEDI DIABETE E CURA DEI PIEDI Un aspetto fondamentale del controllo del diabete è la cura appropriata dei piedi. È possibile ridurre o prevenire complicazioni gravi con una buona igiene del piede. Il vostro

Dettagli

I PIEDI MERITANO ATTENZIONE

I PIEDI MERITANO ATTENZIONE I PIEDI MERITANO ATTENZIONE A cura del Prof. Mauro Montesi Presidente Associazione Italiana Podologi Roma UN COMPAGNO DI VITA SCOMODO Il diabete mellito è una malattia metabolica cronica che in Italia

Dettagli

Gestione infermieristica delle terapie antiblastiche. Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale Mammella S.Orsola-Malpighi Bologna

Gestione infermieristica delle terapie antiblastiche. Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale Mammella S.Orsola-Malpighi Bologna Gestione infermieristica delle terapie antiblastiche Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale Mammella S.Orsola-Malpighi Bologna L infermiere che gestisce la chemioterapia deve conoscere: - Farmaci

Dettagli

CETUXIMAB (Erbitux) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI

CETUXIMAB (Erbitux) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI CETUXIMAB (Erbitux) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per maggiori

Dettagli

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli

VOL. 4. Progetto S STEGNO. Come gestire. i possibili effetti indesiderati delle cure e della malattia: capelli, cute. e apparato ginecologico

VOL. 4. Progetto S STEGNO. Come gestire. i possibili effetti indesiderati delle cure e della malattia: capelli, cute. e apparato ginecologico VOL. 4 Progetto S STEGNO Come gestire i possibili effetti indesiderati delle cure e della malattia: capelli, cute e apparato ginecologico Effetti sui capelli (alopecia) Alcuni farmaci anti-tumorali possono

Dettagli

IDROSSIZINA. Redazione scientifica: S. Bertella. E. Clementi, M. Molteni, M. Pozzi, S. Radice

IDROSSIZINA. Redazione scientifica: S. Bertella. E. Clementi, M. Molteni, M. Pozzi, S. Radice a cura di: IRCCS E. MEDEA LA NOSTRA FAMIGLIA (Direttore sanitario Dott. M. Molteni) UO FARMACOLOGIA CLINICA AO L. SACCO (Direttore Prof. E. Clementi) Redazione scientifica: S. Bertella. E. Clementi, M.

Dettagli

SEBASTIANO FILETTI. Dipartimento di Medicina Interna e Specialità Mediche. Università di Roma Sapienza, Roma

SEBASTIANO FILETTI. Dipartimento di Medicina Interna e Specialità Mediche. Università di Roma Sapienza, Roma SEBASTIANO FILETTI Dipartimento di Medicina Interna e Specialità Mediche Università di Roma Sapienza, Roma La malattia tiroidea è in aumento negli ultimi anni. Quali le ragioni? Dati epidemiologici provenienti

Dettagli

CONSIGLI UTILI PER TUTTI I PAZIENTI CHE ASSUMONO GLI INIBITORI DI EGFR

CONSIGLI UTILI PER TUTTI I PAZIENTI CHE ASSUMONO GLI INIBITORI DI EGFR La Associazione Italiana di Oncologia Toracica (AIOT) nella sua attività di informazione e di educazione a favore dei pazienti affetti da una patologia neoplastica polmonare, ha pensato di produrre questo

Dettagli

Nuovi farmaci orali nei tumori gastrointestinali

Nuovi farmaci orali nei tumori gastrointestinali Nuovi farmaci orali nei tumori gastrointestinali Sara De Dosso Istituto Oncologico della Svizzera Italiana Gruppo Interesse Oncologia Ticinese 20 novembre 2014 Outline Capecitabina, (S1) Regorafenib Sunitinib

Dettagli

GUIDA PER IL PAZIENTE IN TERAPIA MEDICA ONCOLOGICA

GUIDA PER IL PAZIENTE IN TERAPIA MEDICA ONCOLOGICA GUIDA PER IL PAZIENTE IN TERAPIA MEDICA ONCOLOGICA Gentile Signora, Gentile Signore, la nostra équipe ha pensato di proporre una guida per il paziente che deve iniziare il trattamento chemioterapico. Il

Dettagli

La tua pelle chiede aiuto? Scopri i consigli di Cetaphil. CETAPHIL brochure_stampa.indd 1 19/12/2012 11:51:33

La tua pelle chiede aiuto? Scopri i consigli di Cetaphil. CETAPHIL brochure_stampa.indd 1 19/12/2012 11:51:33 La tua pelle chiede aiuto? Scopri i consigli di Cetaphil. CETAPHIL brochure_stampa.indd 1 19/12/2012 11:51:33 La tua pelle chiede aiuto? Impara a rispondere alle sue domande. La pelle è lo scudo che protegge

Dettagli

LE CURE TERMALI. Dermatite atopica ed eczemi

LE CURE TERMALI. Dermatite atopica ed eczemi LE CURE TERMALI Dermatite atopica ed eczemi LE ACQUE TERMALI DI COMANO... La sorgente delle Terme di Comano, fin dalle prime notizie storiche che sono giunte a noi, è stata utilizzata dall uomo per bagni

Dettagli

Convivere con il diabete. Il piede diabetico. Guida alla cura dei piedi

Convivere con il diabete. Il piede diabetico. Guida alla cura dei piedi Convivere con il diabete Il piede diabetico Guida alla cura dei piedi Con la consulenza scientifica di Luigi Uccioli Reparto di Endocrinologia Policlinico Tor Vergata Roma Progettazione, cura editoriale

Dettagli

forniture parafarmaceutiche

forniture parafarmaceutiche Manuale d'uso forniture parafarmaceutiche CONTENUTO forniture parafarmaceutiche Le Dermatiti dello Scalpo La Dermatite Seborroica Le Terapie Atopshield Lozione Meccanismo d'azione di Atopshield Lozione

Dettagli

Studio Internazionale sulla Prevalenza di Allergie da Contatto ai Profumi

Studio Internazionale sulla Prevalenza di Allergie da Contatto ai Profumi LA DERMATITE ALLERGICA DA CONTATTO La pelle è un involucro che ci protegge e ci mette in relazione col mondo esterno: è buona cosa conoscerla Studio Internazionale sulla Prevalenza di Allergie da Contatto

Dettagli

Fortunatamente, se i piedi vengono curati in modo appropriato, è possibile ridurre od anche eliminare l incidenza di tali problemi.

Fortunatamente, se i piedi vengono curati in modo appropriato, è possibile ridurre od anche eliminare l incidenza di tali problemi. P Il Piede Le persone affette da diabete devono prestare particolare attenzione alla cura dei piedi, visto che esiste il rischio correlato al diabete di sviluppare condizioni come la scarsa circolazione

Dettagli

Malattia di Behçet. Cosa il paziente deve conoscere. Sintomi,, Cause e Trattamento

Malattia di Behçet. Cosa il paziente deve conoscere. Sintomi,, Cause e Trattamento Malattia di Behçet Cosa il paziente deve conoscere Sintomi,, Cause e Trattamento Che cosa è la Malattia di Behçet I sintomi di questa malattia sono stati descritti per la prima volta nel 500 prima di Cristo

Dettagli

VECTAVIR LABIALE 1% crema penciclovir

VECTAVIR LABIALE 1% crema penciclovir FOGLIO ILLUSTRATIVO PRIMA DELL USO LEGGETE CON ATTENZIONE TUTTE LE INFORMAZIONI CONTENUTE NEL FOGLIETTO ILLUSTRATIVO Questo è un medicinale di AUTOMEDICAZIONE che potete usare per curare disturbi lievi

Dettagli

LA TERAPIA DEL. Maria Teresa Petrucci (Roma)

LA TERAPIA DEL. Maria Teresa Petrucci (Roma) LA TERAPIA DEL PAZIENTE GIOVANE Maria Teresa Petrucci (Roma) La terapia farmacologica ha un ruolo fondamentale nel trattamento del Mieloma Multiplo che è una malattia già disseminata nell organismo al

Dettagli

Il tuo bambino ha un. L eczema atopico è FONDATION RECHERCHE ET ÉDUCATION RECHERCHE ET ÉDUCATION

Il tuo bambino ha un. L eczema atopico è FONDATION RECHERCHE ET ÉDUCATION RECHERCHE ET ÉDUCATION Il tuo bambino ha un eczema atopico FONATION FONATION RECHERCHE ET ÉUCATION RECHERCHE ET ÉUCATION PO-SCORA L eczema atopico è... Pelle Secca Zone arrossate e infiammate Evoluzione: con fasi acute Fase

Dettagli

Il paziente oncologico

Il paziente oncologico Il paziente oncologico Le neoplasie sono tra le cause più frequenti di morte nel cane e nel gatto in molti paesi industrializzati. La chemioterapia antineoplastica, anche in medicina veterinaria, negli

Dettagli

ETS. il piede diabetico Consigli pratici per il paziente diabetico EDUCAZIONE TERAPEUTICA STRUTTURATA. Gruppo ETS dell AMD

ETS. il piede diabetico Consigli pratici per il paziente diabetico EDUCAZIONE TERAPEUTICA STRUTTURATA. Gruppo ETS dell AMD oltre la teoria ASSOCIAZIONI MEDICI DIABETOLOGI AMD - ETS ETS EDUCAZIONE TERAPEUTICA STRUTTURATA 1 il piede diabetico Consigli pratici per il paziente diabetico Gruppo ETS dell AMD Coordinatore MARIANO

Dettagli

METHOTREXATE. Vi raccomandiamo di leggere questo opuscolo con cura e di discuterne con il vostro medico curante.

METHOTREXATE. Vi raccomandiamo di leggere questo opuscolo con cura e di discuterne con il vostro medico curante. PATIENT INFORMATION ON Australian Rheumatology Association METHOTREXATE (Italian) (Brand names: Methoblastin) Questo opuscolo informativo èstato creato dall Associazione Remautologica Australiana per aiutarvi

Dettagli

Cosa succede con la chemioterapia. e gli altri trattamenti

Cosa succede con la chemioterapia. e gli altri trattamenti Cosa succede con la chemioterapia e gli altri trattamenti SANGUE e SISTEMA CARDIO-CIRCOLATORIO: ALTERAZIONI EMATOLOGICHE Anemia Leucopenia Piastrinopenia FEBBRE ALTERAZIONI PSICHICHE Immagine corporea

Dettagli

FEBBRE DEL LABBRO MAI PIÙ HERPOTHERM

FEBBRE DEL LABBRO MAI PIÙ HERPOTHERM FEBBRE DEL LABBRO MAI PIÙ HERPOTHERM Alta tecnologia Made in Germany per una nuova terapia di Herpes Labialis - senza sostanze chimiche! Che cosa è HERPOTHERM? HERPOTHERM è un nuovo, ma soprattutto innovativo,

Dettagli

astoplastica Riduttiva

astoplastica Riduttiva astoplastica Riduttiva 1 MASTOPLASTICA RIDUTTIVA Quando una donna ha le mammelle molto grandi e cadenti può accusare una serie di disturbi dovuti al peso eccessivo; male alla schiena e al collo, irritazioni

Dettagli

CHE COSA SONO I BIFOSFONATI?

CHE COSA SONO I BIFOSFONATI? Regione del Veneto Istituto Oncologico Veneto Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico CHE COSA SONO I BIFOSFONATI? Informativa per i pazienti I bifosfonati sono farmaci introdotti più di vent

Dettagli

LINEA DI PRODOTTI NaturOzone

LINEA DI PRODOTTI NaturOzone LINEA DI PRODOTTI NaturOzone Basate su SOSTANZE NATURALI OZONIZZATE, mediante un processo di ozonizzazione scientificamente raffinato, deodorati e arricchiti di ossigeno attivo biodisponibile. I PRODOTTI

Dettagli

I tumori della cute. prevenzione diagnosi terapia

I tumori della cute. prevenzione diagnosi terapia I tumori della cute prevenzione diagnosi terapia I tumori della pelle si possono suddividere in due grandi gruppi: melanoma e non-melanoma. Per entrambi la prima causa di insorgenza è un esposizione eccessiva

Dettagli

SCREENING DEL PIEDE DIABETICO

SCREENING DEL PIEDE DIABETICO INDICE PREMESSA 1. SCOPO. 2. CAMPO DI APPLICAZIONE. 3. RIFERIMENTI E ABBREVIAZIONI. 3.1 Riferimenti 3.2 Abbreviazioni 4. RESPONSABILITA....... 5. MODALITA DI GESTIONE. 5.1 Chi sottoporre allo screening

Dettagli

Fig. 1 Funzionamento del sistema valvolare

Fig. 1 Funzionamento del sistema valvolare Le vene varicose (varici) sono una malattia cronica (insufficienza venosa cronica) legata a fattori costituzionali e ambientali che rendono meno elastiche le pareti delle vene. Esse si manifestano agli

Dettagli

Quali sono le malattie reumatiche più importanti?

Quali sono le malattie reumatiche più importanti? Quali sono le malattie reumatiche più importanti? L ARTROSI, una patologia legata alla degenerazione delle cartilagini e del tessuto osseo nelle articolazioni, è la malattia reumatica più frequente. Il

Dettagli

Credo ti presenta una nuova gamma studiata particolarmente per le persone diabetiche! Perché?

Credo ti presenta una nuova gamma studiata particolarmente per le persone diabetiche! Perché? Diabetic-Line Credo ti presenta una nuova gamma studiata particolarmente per le persone diabetiche! Perché? Molti diabetici, e in particolare coloro che soffrono da più tempo di disturbi del metabolismo,

Dettagli

La concentrazione di Imatinib nel plasma: un nuovo parametro nella terapia farmacologia?

La concentrazione di Imatinib nel plasma: un nuovo parametro nella terapia farmacologia? Dott.ssa Paola Coco Struttura Semplice Trattamento Medico Sarcomi Adulto, Dott. Daniele Morelli, Responsabile Medicina di Laboratorio Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori, Milano Sintesi della

Dettagli

www.regione.lombardia.it REGOLE D ORO Per affrontare il caldo estivo LOMBARDIA. COSTRUIAMOLA INSIEME.

www.regione.lombardia.it REGOLE D ORO Per affrontare il caldo estivo LOMBARDIA. COSTRUIAMOLA INSIEME. www.regione.lombardia.it 10 REGOLE D ORO Per affrontare il caldo estivo LOMBARDIA. COSTRUIAMOLA INSIEME. LOMBARDIA. COSTRUIAMOLA INSIEME. Ecco uno strumento utile per combattere il caldo estivo. Una serie

Dettagli

HERPES SIMPLEX Herpes zoster Mollusco contagioso Verruche giovanili Verruche volgari Verruche plantari Condilomi acuminati. Dermatosi da virus

HERPES SIMPLEX Herpes zoster Mollusco contagioso Verruche giovanili Verruche volgari Verruche plantari Condilomi acuminati. Dermatosi da virus HERPES SIMPLEX Un virus, per indurre uno stato di malattia, deve entrare in una cellula ed ivi moltiplicarsi. Questo avviene nell epidermide, strato più esterno della cute, dove la componente cellulare

Dettagli

Per prodotti dermatologicamente. e approvati.

Per prodotti dermatologicamente. e approvati. Per prodotti dermatologicamente testati e approvati. La pelle sensibile richiede cure speciali La pelle è, fra gli organi del nostro corpo, quello di maggiori dimensioni. Giorno dopo giorno ci protegge

Dettagli

Cancro della pelle. Cause. Sintomi. Diagnosi. Terapia. Prognosi. Informazioni a cura della Lega svizzera contro il cancro

Cancro della pelle. Cause. Sintomi. Diagnosi. Terapia. Prognosi. Informazioni a cura della Lega svizzera contro il cancro Cancro della pelle Cause Sintomi Diagnosi Terapia Prognosi Informazioni a cura della Lega svizzera contro il cancro Cancro della pelle I tumori maligni cutanei sono di diversa forma. Particolarmente frequente

Dettagli

Allegato 1 Conclusioni scientifiche e motivazioni per la variazione dei termini dell autorizzazione all immissione in commercio

Allegato 1 Conclusioni scientifiche e motivazioni per la variazione dei termini dell autorizzazione all immissione in commercio Allegato 1 Conclusioni scientifiche e motivazioni per la variazione dei termini dell autorizzazione all immissione in commercio Conclusioni scientifiche Tenendo conto della valutazione del Comitato per

Dettagli

Istituto Oncologico Veneto Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico. Il neutrofilo PHIL

Istituto Oncologico Veneto Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico. Il neutrofilo PHIL Istituto Oncologico Veneto Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Il neutrofilo PHIL Informazioni utili sulla NEUTROPENIA durante il trattamento chemioterapico NEUTROFILO PHIL La tua guardia

Dettagli

a cura della sezione di Torino Il Lichen Orale

a cura della sezione di Torino Il Lichen Orale Il Lichen Orale 1. Che cosa e il lichen planus? 2. E una malattia trasmissibile o infettiva? 3. Quali distretti corporei può colpire? 4. Quali sono gli aspetti clinici della malattia quando colpisce il

Dettagli

Il piede diabetico. Guida alla cura dei piedi

Il piede diabetico. Guida alla cura dei piedi E TCONVIVERE CON IL DIABE Il piede diabetico Guida alla cura dei piedi Progettazione, cura editoriale e impaginazione: In Pagina - Milano Stampa: GECA SPA - Cesano Boscone (MI) Finito di stampare: Maggio

Dettagli

LA CURA DEL PIEDE NEL BENESSERE DELL'ANZIANO NELL ANZIANO

LA CURA DEL PIEDE NEL BENESSERE DELL'ANZIANO NELL ANZIANO LA CURA DEL PIEDE NEL BENESSERE DELL'ANZIANO NELL ANZIANO Nell'ambito del Progetto Home Care Premium 2012 A cura di Stefania Groppo Infermiera professionale presso C.R.A. Scalabrin IL PIEDE Struttura anatomica

Dettagli

Corso Base per Aspiranti Volontari della CROCE ROSSA ITALIANA EMORRAGIE - FERITE OBIETTIVO DELLA LEZIONE Conoscere le emorragie e saperle trattare Conoscere le ferite e saperle trattare Il meccanismo della

Dettagli

Foglio illustrativo: informazioni per il paziente

Foglio illustrativo: informazioni per il paziente Foglio illustrativo: informazioni per il paziente ACICLOVIR EG 200 mg compresse ACICLOVIR EG 400 mg compresse ACICLOVIR EG 800 mg compresse ACICLOVIR EG 400 mg/5 ml sospensione orale Medicinale equivalente

Dettagli

FENOMENO DI RAYNAUD E SCLEROSI SISTEMICA AFFRONTARE LA MALATTIA: CONSIGLI E INDICAZIONI

FENOMENO DI RAYNAUD E SCLEROSI SISTEMICA AFFRONTARE LA MALATTIA: CONSIGLI E INDICAZIONI FENOMENO DI RAYNAUD E SCLEROSI SISTEMICA AFFRONTARE LA MALATTIA: CONSIGLI E INDICAZIONI CHE COS È IL FENOMENO DI RAYNAUD È definito come una variazione di colore della cute delle mani o delle estremità

Dettagli

CONSENSO INFORMATO ALL INTERVENTO DI CORREZIONE DELL ECTROPION

CONSENSO INFORMATO ALL INTERVENTO DI CORREZIONE DELL ECTROPION AMBULATORIO DI CHIRURGIA OCULARE SANTA LUCIA s.r.l. SOCIETA UNINOMINALE DIRETTORE SANITARIO: Prof. Vincenzo Sarnicola Via Mazzini, 60 58100 Grosseto tel. 0564.414775 fax 0564.413023 www.studiosarnicola.it

Dettagli

.E SE MI DEVO OPERARE?

.E SE MI DEVO OPERARE? Regione Lazio A cura di: U.O.C. Screening Oncologici dell ASL Roma C, via Monza2 U.O.C. Oncologia Medica Ospedale S. Eugenio.E SE MI DEVO OPERARE? Tel. 06.51008021 fax 06.51003771 email: screening.mammografico@aslrmc.it

Dettagli

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata Cari pazienti! Vi sentite spesso fiacchi, stanchi, esauriti o giù di morale? Soffrite facilmente il freddo?

Dettagli

La tossicità cutanea in corso di un trattamento farmacologico con inibitori di EGFR

La tossicità cutanea in corso di un trattamento farmacologico con inibitori di EGFR (NB: la parole evidenziate in BLU verranno spiegate nel glossario in fondo) La tossicità cutanea in corso di un trattamento farmacologico con inibitori di EGFR e e gradi delle tossicità secondo il CTCAE

Dettagli

allergie allergie Cosa sono Come si manifestano

allergie allergie Cosa sono Come si manifestano automedicazione per chi va in vacanza all estero allergie allergie Cosa sono L allergia è una ipersensibilità ad una particolare sostanza, detta allergene, che, quando è inalata, ingerita o toccata, produce

Dettagli

Nota Informativa PER IL TRATTAMENTO CON LASER

Nota Informativa PER IL TRATTAMENTO CON LASER Nota Informativa PER IL TRATTAMENTO CON LASER Lo scopo di questo documento è di fornire ai pazienti informazioni sul trattamento laser e riguardo ai possibili effetti indesiderati o complicanze. PRIMA

Dettagli

Regione Friuli Venezia Giulia

Regione Friuli Venezia Giulia Regione Friuli Venezia Giulia PROGRAMMA DI DIVULGAZIONE RIVOLTO AGLI OPERATORI SANITARI SULLE NUOVE NORME INTRODOTTE DAL REGOLAMENTO 1223/2009 IN MATERIA DI COSMETOVIGILANZA, CON PARTICOLARE RIGUARDO ALLA

Dettagli

Questa la racconto Elidel e Protopic. Osservatorio Arno Bologna 2 luglio 2007

Questa la racconto Elidel e Protopic. Osservatorio Arno Bologna 2 luglio 2007 Questa la racconto Elidel e Protopic Osservatorio Arno Bologna 2 luglio 2007 Questa la racconto Questionario online da giugno 2006 sul sito Internet www. altroconsumo.it Per utilizzatori di creme Elidel

Dettagli

I piedi devono durare una vita!

I piedi devono durare una vita! A.DI.MI Convegno nazionale sul tema IMPEGNO PER LA SALUTE I piedi devono durare una vita! Luca Monge SSCVD Diabetologia Centro per la Cura del Piede Diabetico AO Città della salute e della Scienza di Torino

Dettagli

Gestione del profilo endocrinologico delle terapie biologiche. Renato Cozzi S.C. Endocrinologia Niguarda Mlano

Gestione del profilo endocrinologico delle terapie biologiche. Renato Cozzi S.C. Endocrinologia Niguarda Mlano Gestione del profilo endocrinologico delle terapie biologiche Renato Cozzi S.C. Endocrinologia Niguarda Mlano Inibitori delle tirosino-chinasi (TKI) effetti collaterali Ipertensione Perforazione gastro-intestinale

Dettagli

Foglio illustrativo: informazioni per il paziente. Elocon 0,1% crema Elocon 0,1% unguento. mometasone furoato

Foglio illustrativo: informazioni per il paziente. Elocon 0,1% crema Elocon 0,1% unguento. mometasone furoato Foglio illustrativo: informazioni per il paziente Elocon 0,1% crema Elocon 0,1% unguento mometasone furoato Legga attentamente questo foglio prima di usare questo medicinale perché contiene importanti

Dettagli

Misericordia di Empoli Centro Formazione. Primo Soccorso. Eventi e Lesioni di Origine Traumatica

Misericordia di Empoli Centro Formazione. Primo Soccorso. Eventi e Lesioni di Origine Traumatica Misericordia di Empoli Centro Formazione Primo Soccorso Eventi e Lesioni di Origine Traumatica Il Trauma E detto trauma un evento violento che reca un danno psico-fisico ad un individuo. Incidente SI Infarto

Dettagli

manuale di autobendaggio per linfedema di arto inferiore

manuale di autobendaggio per linfedema di arto inferiore iquaderni della iriabilitazione manuale di autobendaggio per linfedema di arto inferiore Struttura Complessa di Cure Palliative (Terapia del Dolore - Riabilitazione) Fondazione IRCCS - Istituto Nazionale

Dettagli

Eritemi solari e herpes labiale

Eritemi solari e herpes labiale Eritemi solari e herpes labiale ERITEMI SOLARI E HERPES LABIALE L eritema solare è un ustione di primo grado che si manifesta a seguito di una prolungata esposizione ai raggi UV; solitamente, la comparsa

Dettagli

GUIDA ALLA PREVENZIONE DELLE ULCERE AL PIEDE

GUIDA ALLA PREVENZIONE DELLE ULCERE AL PIEDE SERVIZIO SANITARIO REGIONALE EMILIA ROMAGNA Azienda Unità Sanitaria Locale di Piacenza GUIDA ALLA PREVENZIONE DELLE ULCERE AL PIEDE A cura del personale infermieristico della Unità Operativa Diabetologia

Dettagli

L apparato tegumentario

L apparato tegumentario L apparato tegumentario... o di rivestimento protegge il nostro corpo e permette gli scambi con l esterno, è formato da pelle o cute + annessi cutanei La pelle riveste tutta la parte esterna del corpo.

Dettagli

IL TUMORE DELLA PELLE SI VEDE. SCOPRILO IN TEMPO E POTRAI CURARLO.

IL TUMORE DELLA PELLE SI VEDE. SCOPRILO IN TEMPO E POTRAI CURARLO. V I A G G I A I N O R A R I O, F A I L A D I A G N O S I I N T E M P O IL TUMORE DELLA PELLE SI VEDE. SCOPRILO IN TEMPO E POTRAI CURARLO. LOCAL SPONSORS EUROPEAN SPONSORS: CAMPAIGN PARTNER: WITH SUPPORT

Dettagli

Anomalie dei capillari sanguigni Acne rosacea La rosacea è una dermatite a decorso cronico che colpisce il volto in maniera anche devastante,

Anomalie dei capillari sanguigni Acne rosacea La rosacea è una dermatite a decorso cronico che colpisce il volto in maniera anche devastante, Anomalie dei capillari sanguigni Acne rosacea La rosacea è una dermatite a decorso cronico che colpisce il volto in maniera anche devastante, soprattutto a livello del naso, del mento, degli zigomi e della

Dettagli

RIASSUNTO DELLE CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO

RIASSUNTO DELLE CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO RIASSUNTO DELLE CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO 1. DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE ACKLAB 5% Crema. 2. COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA Un grammo di crema contiene: Principio attivo: Aciclovir 50 mg Eccipienti:

Dettagli

Le guide alla chirurgia estetica del Dott. Eugenio Gandolfi. www.eugeniogandolfi.com. Fraxel

Le guide alla chirurgia estetica del Dott. Eugenio Gandolfi. www.eugeniogandolfi.com. Fraxel Fraxel Perchè fare il trattamento Fraxel da chi l'ha portato in Italia, lavora con i suoi inventori, ha pubblicato lo studio con più casi al mondo e lo insegna ad altri medici. Dott. Eugenio GandolfiTutti

Dettagli

RIASSUNTO DELLE CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO

RIASSUNTO DELLE CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO RIASSUNTO DELLE CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO 1. DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE ACICLOVIR ABC 800 mg COMPRESSE ACICLOVIR ABC 400 mg/5 ml SOSPENSIONE ORALE 2. COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA Aciclovir

Dettagli

In media si sono osservati i seguenti risultati:

In media si sono osservati i seguenti risultati: Le Onde d UrtO Vengono applicati impulsi meccanici di pressione ricchi di energia sui tessuti superficiali e profondi. Anche in medicina e fisioterapia le onde d urto sono caratterizzate da impulsi di

Dettagli

Infiltrazioni Epidurali (o peridurali) Selettive RX Guidate

Infiltrazioni Epidurali (o peridurali) Selettive RX Guidate Infiltrazioni Epidurali (o peridurali) Selettive RX Guidate Le infiltrazioni epidurali (o peridurali) di cortisone sono una terapia utilizzata per molti tipi lombalgia e per il dolore alle gambe causato

Dettagli

Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation. Sindrome di Behçet

Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation. Sindrome di Behçet Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Sindrome di Behçet Che cos è? La sindrome di Behçet (BS), o malattia di Behçet, è una vasculite sistemica (infiammazione dei vasi sanguigni) la

Dettagli

LA VACCINAZIONE CONTRO IL PAPILLOMAVIRUS UMANO (HPV) S.S. Pediatria Territoriale Servizio di Medicina Scolastica

LA VACCINAZIONE CONTRO IL PAPILLOMAVIRUS UMANO (HPV) S.S. Pediatria Territoriale Servizio di Medicina Scolastica LA VACCINAZIONE CONTRO IL PAPILLOMAVIRUS UMANO (HPV) S.S. Pediatria Territoriale Servizio di Medicina Scolastica LO SCREENING Uno dei principali obiettivi della medicina è diagnosticare una malattia il

Dettagli

Patologia da incendio

Patologia da incendio USTIONI FUMI TOSSICI TRAUMI Patologia da incendio la vittima di un incendio può essere intossicata senza essere ustionata, al contrario ustioni gravi sono sempre concomitanti con una intossicazione da

Dettagli

Stimola la riparazione dei tessuti. Magnetoterapia BF 167

Stimola la riparazione dei tessuti. Magnetoterapia BF 167 Stimola la riparazione dei tessuti Magnetoterapia BF 167 Illustrazioni esplicative per famiglie che intendono utilizzare trattamenti con Magnetoterapia BF 167: Illustrazione Descrizione Diffusori Frequenza

Dettagli

cancro della mammella: tecnica e indicazioni

cancro della mammella: tecnica e indicazioni La radioterapia nel cancro della mammella: tecnica e indicazioni Incidenza e trattamento delle complicanze acute Taranto, 19.06.10 Relatore M. De Taranto Incidenza e trattamento delle complicanze acute

Dettagli

Apprendimento VELCADE (bortezomib) per iniezione

Apprendimento VELCADE (bortezomib) per iniezione Apprendimento VELCADE (bortezomib) per iniezione International Myeloma Foundation 12650 Riverside Drive, Suite 206 North Hollywood, CA 91607 USA Telephone: 800-452-CURE (USA & Canada) 818-487-7455 Fax:

Dettagli

ALLEGATO I RIASSUNTO DELLE CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO

ALLEGATO I RIASSUNTO DELLE CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO ALLEGATO I RIASSUNTO DELLE CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO 1 1. DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE Picato 150 microgrammi/grammo gel 2. COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA Ogni grammo contiene 150 µg di ingenolo

Dettagli

Farmaci antineoplastici: esempi di reazioni avverse e relativo trattamento. Dr.ssa Giusi Giacomini Oncologia Jesi

Farmaci antineoplastici: esempi di reazioni avverse e relativo trattamento. Dr.ssa Giusi Giacomini Oncologia Jesi Farmaci antineoplastici: esempi di reazioni avverse e relativo trattamento Dr.ssa Giusi Giacomini Oncologia Jesi FARMACOVIGILANZA Complesso di attività finalizzate a valutare in maniera continuativa tutte

Dettagli

ALUSEB Crema Modo d uso:

ALUSEB Crema Modo d uso: Il trattamento che ha i numeri per rispondere agli inestetismi di cute e cuoio capelluto GRUPPO NELLA GESTIONE DEGLI INESTETISMI CUTANEI DEL VISO 1 Prurito Eritema Desquamazione del cuoio capelluto 2 Forfora

Dettagli

LE APPLICAZIONI DI PAINMASTER

LE APPLICAZIONI DI PAINMASTER LE APPLICAZIONI DI PAINMASTER Il cerotto Painmaster MCT si presta a numerosi utilizzi in diversi distretti del corpo, garantendo risultati ottimali e in piena sicurezza. Sfrutta la terapia alle micro correnti,

Dettagli

INDICAZIONI PER IL LAVAGGIO DELLE MANI

INDICAZIONI PER IL LAVAGGIO DELLE MANI INDICAZIONI PER IL LAVAGGIO DELLE MANI (Ministero della Salute - http://www.salute.gov.it) INTRODUZIONE Le mani sono un ricettacolo di germi; circa il 20% è rappresentato da microrganismi non patogeni,

Dettagli

Ricerca e Qualità. Nei nostri laboratori di ricerca abbiamo messo a punto un processo proprio di estrazione

Ricerca e Qualità. Nei nostri laboratori di ricerca abbiamo messo a punto un processo proprio di estrazione Le Origini In un mondo globalizzato la nostra terra di Barolo è il vero valore aggiunto. Con gente colma di tradizioni e di valori, profusi nel lavoro, essa ha conseguito importanti risultati. Dai vigneti,

Dettagli

DIABETE DI TIPO 2: PREVENZIONE E GESTIONE DEL PIEDE DIABETICO

DIABETE DI TIPO 2: PREVENZIONE E GESTIONE DEL PIEDE DIABETICO IBETE I TIPO 2: PREVENZIONE E GESTIONE EL PIEE IBETICO ELEMENTI CHIVE I GESTIONE Gestione generale Per avere cure efficaci è necessaria la collaborazione tra pazienti e professionisti, e tutte le decisioni

Dettagli

LA PREVENZIONE PROTEGGE DAL CANCRO TUMORE DELLA MAMMELLA

LA PREVENZIONE PROTEGGE DAL CANCRO TUMORE DELLA MAMMELLA LA PREVENZIONE PROTEGGE DAL CANCRO Combattere i tumori è possibile. Prima di tutto prevenendone la comparsa attraverso la riduzione dei fattori di rischio, adottando stili di vita sani come evitare il

Dettagli

La prevenzione delle lesioni da pressione. a cura di Eleonora Aloi Coord. Inf. Lungodegenza

La prevenzione delle lesioni da pressione. a cura di Eleonora Aloi Coord. Inf. Lungodegenza La prevenzione delle lesioni da pressione a cura di Eleonora Aloi Coord. Inf. Lungodegenza Le lesioni da pressione: Sono aree localizzate di danno della cute e del tessuto sottostante che si realizzano

Dettagli

Moltissimi gli uomini interessati

Moltissimi gli uomini interessati I problemi della barba Moltissimi gli uomini interessati Che barba! A presciindere dall buon iimpegno e dall tempo trascorso per una rasatura contiinua dell vollto,, molltiissiimii sono gllii uomiinii

Dettagli

Comprendere il processo del decesso

Comprendere il processo del decesso Governo dell'australia occidentale Ministero della Salute WA Cancer and Palliative Care Network (Rete sulla cura del cancro e le cure palliative dell'australia occidentale) Comprendere il processo del

Dettagli

IL TRAPIANTO DI RENI - SCELTA DI TRATTAMENTO

IL TRAPIANTO DI RENI - SCELTA DI TRATTAMENTO IL TRAPIANTO DI RENI - SCELTA DI TRATTAMENTO Kidney Health Australia pagina1/5 COSA È UN TRAPIANTO DI RENI? Quando l insufficienza renale è molto avanzata, i reni sono così danneggiati da non poter più

Dettagli

L ingestione causa danni.

L ingestione causa danni. Scheda di Sicurezza Nipent 1 Scheda di sicurezza Principio Attivo Pentostatina Nome della specialità medicinale Nipent (Pentostatina iniettabile) Indicazioni cliniche Etichettatura di Pericolo Rischi Pentostatina

Dettagli

SCHEDA FARMACO. Principio attivo (nome commerciale) Forma farmaceutica e dosaggio, posologia, prezzo, regime di rimborsabilità, ditta

SCHEDA FARMACO. Principio attivo (nome commerciale) Forma farmaceutica e dosaggio, posologia, prezzo, regime di rimborsabilità, ditta Principio attivo (nome commerciale) Forma farmaceutica e dosaggio, posologia, prezzo, regime di rimborsabilità, ditta Indicazione terapeutica Classificazione: Spesa per paziente trattato (euro, posologia/durata)

Dettagli

Utilizzo dei vaccini in oncologia

Utilizzo dei vaccini in oncologia L E G U I D E Utilizzo dei vaccini in oncologia Fondazione Federico Calabresi Utilizzo dei vaccini in oncologia Michele Maio Luana Calabrò Arianna Burigo U.O.C. Immunoterapia Oncologica Azienda Ospedaliera

Dettagli

Quadri Clinici. I mille volti della malattia psoriasica. Stefania Sorbara. SC Dermatologia-Ospedale di Sestri Levante

Quadri Clinici. I mille volti della malattia psoriasica. Stefania Sorbara. SC Dermatologia-Ospedale di Sestri Levante Quadri Clinici I mille volti della malattia psoriasica Stefania Sorbara SC Dermatologia-Ospedale di Sestri Levante Lesione primaria Chiazza arrotondata a bordi netti caratterzzata da: Eritema Ipercheratosi

Dettagli

Ispirato alla Natura

Ispirato alla Natura per viso e capelli Cosmetici naturali con rosa bulgara & 100% BIO Olio di Argan & plancton "Artemia Salina" - preserva il DNA della pelle LINEA ALEXANDRA ORGANIC per viso e capelli ALEXANDRA ORGANIC è

Dettagli

Colposcopia e Biopsia cervicale

Colposcopia e Biopsia cervicale Colposcopia e Biopsia cervicale Che cosa sono la Colposcopia e la Biopsia cervicale? A cosa serve la Colposcopia? Come prepararsi alla Colposcopia? Come si fa la Colposcopia? Fare la Colposcopia è doloroso?

Dettagli