Laboratorio di reti II: Gestione di database lato server

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Laboratorio di reti II: Gestione di database lato server"

Transcript

1 Laboratorio di reti II: Gestione di database lato server Stefano Brocchi 23 marzo, 2009 Stefano Brocchi Laboratorio di reti II: Database 23 marzo, / 32

2 Uso di database lato server Uso di database lato server Per la gestione di dati persistenti lato server vengono solitamente utilizzati database Questo offre diversi vantaggi: Operazioni sui dati altamente ottimizzate grazie a meccanismi ampiamente studiati e collaudati Disponibilità di un formato standard per i dati salvati e per la loro manipolazione Gestione automatica della concorrenza per le richieste più semplici Stefano Brocchi Laboratorio di reti II: Database 23 marzo, / 32

3 MySql Uso di database lato server Come esempio di database con cui interfacciarsi vedremo MySql MySql è uno dei più utilizzati database in rete. E distribuito gratuitamente nella sua versione base a Le differenze di utilizzo con altri database sono comunque minime, e comprendono solitamente solo una diversa configurazione dei driver ed un altra stringa di richiesta per la connessione Stefano Brocchi Laboratorio di reti II: Database 23 marzo, / 32

4 Uso di database lato server Database e paradigma client-server Il database serve richieste tramite il paradigma client-server Quando viene avviato, un server resta in ascolto per richieste al database Per MySql la porta di ascolto di default è 3306 Per eseguire una query quindi sarà necessario aprire una connessione tramite la quale inviare la richiesta e ricevere la risposta Grazie a questa tecnica, la località di un database (in locale o in remoto) è del tutto trasparente Stefano Brocchi Laboratorio di reti II: Database 23 marzo, / 32

5 PEAR e gestione di database in PHP PEAR e il pacchetto MDB2 PEAR (PHP Extension and Application Repository) è un insieme di pacchetti e di estensioni per PHP messi a disposizione gratuitamente online (http://pear.php.net) Uno dei pacchetti più utilizzati è MDB2 che consente l interazione con i database Per comunicare con il DB è necessario inoltre installare l estensione PHP con il driver relativo al database utilizzato Per MySql esistono principalmente due estenzioni: un driver MySql ed un driver MySqli che supporta anche le funzionalità più avanzate Stefano Brocchi Laboratorio di reti II: Database 23 marzo, / 32

6 PEAR e gestione di database in PHP Connessione al database Connessione al database Per eseguire delle query la prima operaziome da effettuare è importare il pacchetto e richiedere una connessione con la seguente sintassi <?php require_once("mdb2.php"); $con = & "host/mydatabase");?> Ai valori user, password, host e mydatabase vanno chiaramente sostituiti valori opportuni Il carattere & server per ottenere una referenza all oggetto invece che una sua copia. Questo modo di procedere è raccomandato nella documentazione di PEAR Stefano Brocchi Laboratorio di reti II: Database 23 marzo, / 32

7 PEAR e gestione di database in PHP Connessione al database Connessione al database Se la connessine va a buon fine, il metodo connect restituisce un oggetto che estende MDB2 Driver Common Il tipo dell oggetto dipende dal tipo di database richiesto e dal driver utilizzato. Nel caso di MySqli è MDB2 Driver mysqli Stefano Brocchi Laboratorio di reti II: Database 23 marzo, / 32

8 PEAR e gestione di database in PHP Gestione degli errori per MDB2 Gestione degli errori del database Se si verifica un errore, l oggetto restituito è di tipo MDB2 Error. Per la gestione degli errori, si può utilizzare il metodo MDB2::isError che restituisce true se il suo argomento rappresenta un errore. Un esempio: <?php require_once("mdb2.php"); $con = & MDB2::connect(...); if (MDB2::isError($mdb2)) { echo $mdb2->getmessage(); }?> Il solito meccanismo di gestione degli errori viene utilizzato per la maggior parte delle richieste al DB (per esempio anche per l invio di query) Stefano Brocchi Laboratorio di reti II: Database 23 marzo, / 32

9 PEAR e gestione di database in PHP Esecuzione di query Esecuzione di query Per eseguire istruzioni sql che non restituiscono un risulato (INSERT, DELETE o UPDATE), si può utilizzare il metodo exec() di MDB2 Driver Common Il metodo richiede in ingresso la stringa rappresentante la dichiarazione sql Viene ritornato un intero con il numero di righe modificate se l esecuzione ha successo, o un MDB2 Error altrimenti Come per ottenere la connesione, usare il carattere & per ottenere una referenza all oggetto Un esempio: $modifiedrows = & $con->exec("delete FROM mytable"); Stefano Brocchi Laboratorio di reti II: Database 23 marzo, / 32

10 PEAR e gestione di database in PHP Esecuzione di query Esecuzione di query Per eseguire SELECT, è necessario invece utilizzare il metodo query() di MDB2 Driver Common Di nuovo, in caso di errore, viene restituito un oggetto di tipo MDB2 Error In caso di successo, l oggetto restituito rappresenta il risultato tramite un oggetto MDB2 Result Common derivante da MDB2 Result Un esempio: $res = & $con->query("select * FROM mytable"); Stefano Brocchi Laboratorio di reti II: Database 23 marzo, / 32

11 PEAR e gestione di database in PHP Gestione dei risultati Gestione dei risultati Un oggetto MDB2 Result Common contiene un puntatore ad una riga dei risultati ottenuti, inizializzato alla prima riga Tramite il metodo fetch row() viene restituita una riga del risultato, ed il puntatore passa alla successiva Se le righe sono state tutte scorse, fetch row restituisce null Stefano Brocchi Laboratorio di reti II: Database 23 marzo, / 32

12 PEAR e gestione di database in PHP Gestione dei risultati Gestione dei risultati Di default fetch row() restituisce un vettore che contiene negli indici da 0 a n - 1 il contenuto della riga Specificando come argomento la costante intera MDB2 FETCHMODE ASSOC si può ottenere un vettore associativo che ha come chiavi i nomi delle colonne Es. $row = $res->fetchrow(mdb2 FETCHMODE ASSOC); Stefano Brocchi Laboratorio di reti II: Database 23 marzo, / 32

13 PEAR e gestione di database in PHP Gestione dei risultati Gestione dei risultati Altri metodi utili a disposizione per quanto riguarda il risultato di una query: numrows(), che restituisce il numero di righe contenute nel risultato numcols(), che ritorna il numero di colonne contenute nel risultato tableinfo(), che restituisce un vettore con il nome dei campi restituiti da una SELECT Stefano Brocchi Laboratorio di reti II: Database 23 marzo, / 32

14 PEAR e gestione di database in PHP Gestione dei risultati Chiusura della connesione L ultimo passo da fare è eseguire la disconnessione da MySql Richiamare il metodo disconnect() di MDB2 Driver Common: $con->disconnect(); Stefano Brocchi Laboratorio di reti II: Database 23 marzo, / 32

15 PEAR e gestione di database in PHP Un esempio Un esempio Per riassumere, un esempio che stampa il contenuto di una tabella: require_once("mdb2.php"); $con = & MDB2::connect(...); $res = & $con->query("select * FROM mytable"); echo "<table border = 1 width= 60% >"; $row = $res->fetchrow(); while ($row!= null) { echo "<tr>"; foreach ($row as $value) { echo "<td>".$value; } $row = $res->fetchrow(); } echo "</table>"; $con->disconnect(); Stefano Brocchi Laboratorio di reti II: Database 23 marzo, / 32

16 Java Database Connectivity Java Database Connectivity Java si connette a database grazie a driver JDBC (Java Database Connectivity) Il driver è fornito gratuitamente sul sito sotto forma di un file JAR Dopo aver incluso il file JAR nel classpath, il driver sarà a disposizione per eseguire richieste al database Una volta incluso il driver, Java gestisce operazioni sql tramite il pacchetto java.sql Stefano Brocchi Laboratorio di reti II: Database 23 marzo, / 32

17 Java Database Connectivity Java Database Connectivity Per interagire con i database, in Java si eseguono i seguenti passi: Caricare il driver del database in memoria. Come descritto in seguito, usare una import può dare problemi quindi è necessario ricorrere a metodi alternativi Richiedere una connesione al database ottenendo un oggetto java.sql.connection Tramite la connessione, creare un astrazione rappresentante una dichiarazione SQL, rappresentata da un oggetto Statement Eseguire tramite istanze di Statement le query desiderate, ed elaborare i risultati rappresentati da oggetti di tipo ResultSet Chiudere la connessione con il database e tutti gli oggetti che ne fanno uso Stefano Brocchi Laboratorio di reti II: Database 23 marzo, / 32

18 Java Database Connectivity Caricare il driver JDBC JDBC: caricare il driver Per quanto riguarda il driver JDBC per MySql, un inclusione con una import può dare problemi E raccomandato che la classe venga caricata dinamicamente con la seguente sintassi: Class.forName("com.mysql.jdbc.Driver").newInstance(); Tale istruzione carica dinamicamente un istanza del driver in memoria Stefano Brocchi Laboratorio di reti II: Database 23 marzo, / 32

19 Java Database Connectivity Aprire una connessione al server sql JDBC: richiedere una connessione A questo punto è necessario richiedere una connessione al database Utilizzare la classe java.sql.drivermanager per la gestione dei driver JDBC A disposizione il metodo statico getconnection: public static Connection getconnection(string url); La stringa url rappresenta un parametro di connessione comprensibile al driver Stefano Brocchi Laboratorio di reti II: Database 23 marzo, / 32

20 Java Database Connectivity Aprire una connessione al server sql JDBC: richiesta di connessione Per collegarsi ad un database MySql, la sintassi dell url deve essere la seguente jdbc:mysql://host[:port]/database?user= user&password=pass Dove ai valori host, port, database, user e pass vanno sostituiti opportuni valori validi per la connessione al database Un esempio di stringa per collegarsi al database nella rete interna del dipartimento di informatica: jdbc:mysql:// /laboratorio reti?... user=studente2008&password=studente2008 Stefano Brocchi Laboratorio di reti II: Database 23 marzo, / 32

21 Java Database Connectivity Aprire una connessione al server sql JDBC: classe Connection Un istanza della classe Connection rappresenta una connessione ad un server Sql Tramite il metodo createstatement è possibile ottenere un oggetto di tipo Statement che rappresenta una dichiarazione che si può inviare al server sql Dopo aver terminato la comunicazione, è opportuno chiudere la connessione tramite il metodo close() Stefano Brocchi Laboratorio di reti II: Database 23 marzo, / 32

22 Java Database Connectivity Aprire una connessione al server sql JDBC: classe Connection Numerosi altri metodi sono present nella classe Connection principalmente per vari utilizzi: Gestione della concorrenza non limitata alla singola query (es. uso di commit e rollback) Ripetizione di query molto simili fra loro, dove cambiano solo alcuni parametri, tramite oggetti PreparedStatement Estrazione di messaggio inviati dal database (es. getwarnings()) o di metadati relativi al db (es. getmetadata()) Stefano Brocchi Laboratorio di reti II: Database 23 marzo, / 32

23 Java Database Connectivity Creare una dichiarazione Sql JDBC: classe Statement Grazie alla classe Statement è possibile inviare query al database In modo simile alle connessioni, l oggetto va chiuso con il metodo close() al termine dell utilizzo I principali metodi da utilizzare sono: public ResultSet executequery(string sql) Per eseguire delle SELECT ed ottenere un oggetto ResultSet che rappresenta il risultato ottenuto public int executeupdate(string sql) Per eseguire delle query che non ritornano risultati (INSERT, UPDATE o DELETE). Il metodo ritorna il numero di righe modificate Stefano Brocchi Laboratorio di reti II: Database 23 marzo, / 32

24 Java Database Connectivity Creare una dichiarazione Sql JDBC: classe Statement E inoltre possibile utilizzare il metodo boolean execute(string sql) per dichiarazioni sql generiche Il metodo restituisce true se l esecuzione della dichiarazione ha ottenuto dei risultati E possibile recuperare quindi i risultati della query tramite il metodo getresultset() Stefano Brocchi Laboratorio di reti II: Database 23 marzo, / 32

25 Java Database Connectivity Gestire i risultati JDBC: classe ResultSet La classe ResultSet restituisce un insieme di risultati ottenuti tramite una query Questi possono venir scorsi in modo sequenziale in quanto all interno dell oggetto c è un puntatore alla riga corrente, inizializzato ad immediatamente prima della prima riga Stefano Brocchi Laboratorio di reti II: Database 23 marzo, / 32

26 Java Database Connectivity Gestire i risultati JDBC: classe ResultSet Per passare alla riga successiva usare il metodo next(). Questo restituisce false se la riga corrente era l ultima. Un esempio che scorre tutto il ResultSet: ResultSet rs = myconnection.executequery(query); while (rs.next()) { // Operazioni sulla riga corrente } Esistono diversi altri metodi per la minipolazione del contatore, come first(), last(), isfirst(), islast() Stefano Brocchi Laboratorio di reti II: Database 23 marzo, / 32

27 Java Database Connectivity JDBC: classe ResultSet Gestire i risultati Per ottenere il contenuto dei vari campi della colonna, esistono dei metodi getxxx (int columnindex) che restituiscono il contenuto del campo di indice columnindex (da 1 a n) trasformato nel tipo Java XXX Un esempio: getint(1) restituisce il primo elemento della riga trasformato in un intero Sono disponibili inoltre metodi getxxx (String columnname) che restituiscono il valore associato ad una determinata colonna Un esempio: getint("key") restituisce l elemento relativo alla colonna key trasformato in un intero Stefano Brocchi Laboratorio di reti II: Database 23 marzo, / 32

28 Java Database Connectivity Gestire i risultati JDBC: classe ResultSet E importante assicurarsi che le trasformazioni effettuate non causino perdita di dati Questo succederebbe, per esempio, convertendo un intero a 64 bit in un intero a 32 In caso di dubbio, consultare la documentazione Java, per esempio all indirizzo jdbc/getstart/mapping.html Per ottenere informazioni sul tipo di dato ritornato, come il numero di colonne, è possibile utilizzare il metodo getmetadata(); l oggetto MetaData restituito contiene i metadati del risultato. Come per Statement e Connection, un ResultSet va chiuso tramite close() dopo l utilizzo. Stefano Brocchi Laboratorio di reti II: Database 23 marzo, / 32

29 Java Database Connectivity Un esempio JDBC: un esempio Per riassumere, un esempio completo per una richiesta al DB Class.forName("com.mysql.jdbc.Driver").newInstance(); Connection conn = DriverManager.getConnection( "jdbc:mysql:// /mydatabase" + "?user=anuser&password=apassword"); Statement stmt = conn.createstatement(); ResultSet rs = stmt.executequery( "SELECT nome,cognome FROM mytable"); while (rs.next()) { System.out.println(rs.getString(1) + " " + rs.getstring(2)); } rs.close(); stmt.close(); conn.close(); Stefano Brocchi Laboratorio di reti II: Database 23 marzo, / 32

30 Java Database Connectivity Un esempio JDBC: un esempio All esempio precedente, reso più breve possibile per semplicità, dovrebbero essere apportati miglioramenti sotto molti aspetti per essere utilizzato in un applicazione reale: Assicurarsi che il driver per MySql venga caricato una sola volta Aprire e chiudere le connessioni può essere una delle operazioni più gravose di una query: quando possibile, utilizzare la stessa connessione per più query Gestire opportunamente le eccezioni ed assicurarsi che tutti gli oggetti vengano chiusi anche in caso di errore Stefano Brocchi Laboratorio di reti II: Database 23 marzo, / 32

31 Esercizio Esercizio Progettare e realizzare un opportuno database per il forum Creare una tabella per le informazioni sugli utenti, una per i thread ed una per i post E possibile sia inserire il contenuto dei post direttamente nel DB che salvarli in file di testo, ed inserire nel database solo i nomi dei file Stefano Brocchi Laboratorio di reti II: Database 23 marzo, / 32

32 Esercizio Esercizio Utilizzare l accesso al database nel lavoro fatto: Controllare la validità delle informazioni di login tramite DB, sia dal codice PHP che dalla servlet Estrarre le informazioni sui thread e sui post effettuati dal database Inserire nel DB informazioni a proposito di nuovi thread e post Stefano Brocchi Laboratorio di reti II: Database 23 marzo, / 32

JDBC versione base. Le classi/interfacce principali di JDBC

JDBC versione base. Le classi/interfacce principali di JDBC JDBC versione base Java Database Connectivity è il package Java per l accesso a database relazionali il package contiene interfacce e classi astratte uno dei pregi è la completa indipendenza del codice

Dettagli

JDBC di base. Le classi/interfacce principali di JDBC

JDBC di base. Le classi/interfacce principali di JDBC JDBC di base Java Database Connectivity è il package Java per l accesso a database relazionali il package contiene interfacce e classi astratte completa indipendenza del codice dal tipo di database o di

Dettagli

JDBC: Introduzione. Java Database Connectivity (JDBC): parte 1. Schema dei legami tra le classi principali. Principali classi/interfacce di JDBC

JDBC: Introduzione. Java Database Connectivity (JDBC): parte 1. Schema dei legami tra le classi principali. Principali classi/interfacce di JDBC JDBC: Introduzione Java Database Connectivity (JDBC): parte 1 Gianluca Moro DEIS - Università di Bologna gmoro@deis.unibo.it Java Database Connectivity è il package Java per l accesso a database relazionali

Dettagli

Introduzione JDBC interfaccia java.sql driver caricare i driver

Introduzione JDBC interfaccia java.sql driver caricare i driver J D B C DISPENSE Introduzione JDBC (Java Database Connectivity) è un interfaccia completamente Java utilizzata per eseguire istruzioni SQL sui database. L'API JDBC si trova nel pacchetto java.sql; contiene

Dettagli

PROVA FINALE Ingegneria del software

PROVA FINALE Ingegneria del software PROVA FINALE Ingegneria del software Ing. Jody Marca jody.marca@polimi.it Laboratorio N 4 Cos è JDBC 2 JDBC significa Java Database Connectivity Standard definito da Sun MicroSystems per connettere programmi

Dettagli

JDBC Driver Manager. JDBC Architettura generale. JDBC - Tipi di dato. JDBC - Flusso applicativo. JDBC - Tipi di dato. ODBC Driver. Livello di gestione

JDBC Driver Manager. JDBC Architettura generale. JDBC - Tipi di dato. JDBC - Flusso applicativo. JDBC - Tipi di dato. ODBC Driver. Livello di gestione Interfacce DBMS in breve Corso di BD1 Ripasso comandi applicazione JDBC Manipolazione estensioni OR in JDBC Interfacce per DBMS Problema: Far accedere un applicazione ad una base di dati Soluzione: Librerie

Dettagli

JDBC. A. Bechini 2004. Accesso a DataD con Java

JDBC. A. Bechini 2004. Accesso a DataD con Java JDBC Accesso a DataD atabase ase con Java Utilizzo di DB da applicazioni esterne Un DB contiene e gestisce dati, importanti per varie operazioni supportate da applicazioni software Come può un applicazione

Dettagli

CORSO DI ALGORITMI E PROGRAMMAZIONE. JDBC Java DataBase Connectivity

CORSO DI ALGORITMI E PROGRAMMAZIONE. JDBC Java DataBase Connectivity CORSO DI ALGORITMI E PROGRAMMAZIONE JDBC Java DataBase Connectivity Anno Accademico 2002-2003 Accesso remoto al DB Istruzioni SQL Rete DataBase Utente Host client Server di DataBase Host server Accesso

Dettagli

Esercitazione su JDBC

Esercitazione su JDBC Esercitazione su JDBC Basi di Dati L Ingegneria dei Processi Gestionali (Ilaria Bartolini - Roberto Cabras) come usare SQL (1) Le istruzioni SQL possono essere eseguite interattivamente Ese JDBC 2 come

Dettagli

JDBC: Java e database.

JDBC: Java e database. JDBC: Java e database. Introduzione all architettura e esempi di utilizzo 1.0 INTRODUZIONE ALL ARCHITETTURA JDBC è (anche se non ufficialmente riconosciuto da Sun) l acronimo per Java DataBase Connectivity.

Dettagli

Sviluppo Applicazioni Mobile Lezione 12 JDBC. Dr. Paolo Casoto, Ph.D - 2012

Sviluppo Applicazioni Mobile Lezione 12 JDBC. Dr. Paolo Casoto, Ph.D - 2012 + Sviluppo Applicazioni Mobile Lezione 12 JDBC + Cosa vediamo nella lezione di oggi Oggi analizzeremo insieme una specifica tecnologia Java per l accesso e la manipolazione di basi di dati relazionali

Dettagli

Non si deve fare ALCUN riferimento alla parte specifica di JDBC.

Non si deve fare ALCUN riferimento alla parte specifica di JDBC. Un applicazione per la quale sia fondamentale l indipendenza dal Database può essere scritta in Java usando le specifiche. (Package java.sql) Non devono essere usate chiamate specifiche del database: Si

Dettagli

Introduzione. 8- Programmazione di una base di dati attraverso JDBC ESEMPIO

Introduzione. 8- Programmazione di una base di dati attraverso JDBC ESEMPIO 8- Programmazione di una base di dati attraverso JDBC Introduzione ai differenti approcci - JDBC: Architettura e Programmazione Introduzione Nella pratica gli utenti finali accedono al contenuto di una

Dettagli

DBMS ed Applicazioni Motivazioni

DBMS ed Applicazioni Motivazioni DBMS ed Applicazioni Motivazioni Sin ora abbiamo visto SQL come linguaggio per interrogare DBMS da interfaccia interattiva Nella pratica, un efficace sfruttamento delle potenzialità dei DBMS deriva dalla

Dettagli

Corso di Web Programming

Corso di Web Programming Corso di Web Programming 11. PHP - Complementi Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://www.di.unipi.it/ milazzo milazzo di.unipi.it Corso di Laurea in Informatica Applicata

Dettagli

Accesso a Database con JDBC

Accesso a Database con JDBC 1 Sommario Accesso a Database con JDBC Introduzione architettura generale di riferimento flusso tipico delle applicazioni ODBC/JDBC ODBC architettura il flusso generale di un applicazione ODBC JDBC architettura

Dettagli

Tecnologia e Applicazioni Internet 2011/12

Tecnologia e Applicazioni Internet 2011/12 Tecnologia e Applicazioni Internet 2011/12 Lezione 4 - Persistenza Matteo Vaccari http://matteo.vaccari.name/ matteo.vaccari@uninsubria.it Perché usare un DB relazionale? Per l accesso concorrente ai dati

Dettagli

Indice. Java. JDBC è l interfaccia di base standard di Java ai database relaionali

Indice. Java. JDBC è l interfaccia di base standard di Java ai database relaionali Java java database connectivity -- jdbc G. Prencipe prencipe@di.unipi.it Indice JDBC: Java Data Base Connectivity connessioni a basi di dati esecuzione di statement SQL accesso ai result set JDBC: Java

Dettagli

Gestione di database lato server, appunti di configurazione

Gestione di database lato server, appunti di configurazione Gestione di database lato server, appunti di configurazione Stefano Brocchi brocchi@dsi.unifi.it 9 maggio, 2008 Stefano Brocchi Configurazione DB lato server 9 maggio, 2008 1 / 13 Installare MySql Distribuzione

Dettagli

JDBC per l accesso Java a DB. Tito Flagella tito@link.it

JDBC per l accesso Java a DB. Tito Flagella tito@link.it JDBC per l accesso Java a DB Tito Flagella tito@link.it JDBC fornisce una libreria standard per l accesso a database relazionali Non è un acronimo ufficiale ma è comunemente interpretato come Java DataBase

Dettagli

JAVA JDBC. Andrea BEI (andrea.bei@libero.it)

JAVA JDBC. Andrea BEI (andrea.bei@libero.it) JAVA JDBC Andrea BEI (andrea.bei@libero.it) JDBC: API JDBC (Java DataBase Connectivity) è una API per l accesso a DataBase relazionali sviluppata da SUN. Permette ad applicazioni JAVA di eseguire istruzioni

Dettagli

Caricamento della classe driver. Apertura della connessione. DriverManager.getConnection() Creazione di uno statement

Caricamento della classe driver. Apertura della connessione. DriverManager.getConnection() Creazione di uno statement JDBC Programmazione in Ambienti Distribuiti V 1.4 Marco Torchiano 2006 Uso di JDBC Caricamento della classe driver Class.forName() Apertura della connessione DriverManager.getConnection() Creazione di

Dettagli

Scheda 15 Accedere ai DataBase con JDBC

Scheda 15 Accedere ai DataBase con JDBC Scheda 15 Accedere ai DataBase con JDBC G IOVANNI PULITI Panoramica: che cosa è JDBC La API JDBC, introdotta per la prima volta con il JDK 1.0, è una API che permette di accedere a database relazionali

Dettagli

Programmazione Java Avanzata

Programmazione Java Avanzata Programmazione Java Avanzata Accesso ai Dati Ing. Giuseppe D'Aquì Testi Consigliati Eclipse In Action Core J2EE Patterns - DAO [http://java.sun.com/blueprints/corej2eepatterns/patterns/dataaccessobject.html]

Dettagli

Basi di Dati: Corso di laboratorio

Basi di Dati: Corso di laboratorio Basi di Dati: Corso di laboratorio Lezione 10 Raffaella Gentilini 1 / 46 Sommario 1 Introduzione: DB e Programmazione 2 3 2 / 46 Approcci alla Programmazione di un DB Meccanismi Disponibili 1 Linguaggi

Dettagli

Applicazione client-server in PHP con database MySQL

Applicazione client-server in PHP con database MySQL Applicazione client-server in PHP con database MySQL Emanuele Scapin 1 1 Liceo Statale F.Corradini, via Milano 1, 36016 Thiene 30/05/2012 1 Premessa Dopo la trattazione di argomenti teorici di progettazione

Dettagli

SQL nei linguaggi di programmazione

SQL nei linguaggi di programmazione SQL nei linguaggi di programmazione Atzeni, Ceri, Paraboschi, Torlone Basi Di Dati Modelli e Linguaggi di Interrogazione, McGraw-Hill Italia, Capitolo 6 SQL in Linguaggi di Programmazione L uso diretto

Dettagli

19.1 - Lavorare con JDBC L'impiego di JDBC è semplice, e solitamente si articola attraverso quattro passi:

19.1 - Lavorare con JDBC L'impiego di JDBC è semplice, e solitamente si articola attraverso quattro passi: Lezione 19 Accesso ai database con JDBC JDBC (non è una sigla, secondo quanto sostenuto da Sun, anche se molti la interpretano come Java DataBase Connectivity) è un'interfaccia di programmazione che lavora

Dettagli

SQL. Laboratorio di Progettazione di Basi di Dati (CdS in Informatica e TPS)

SQL. Laboratorio di Progettazione di Basi di Dati (CdS in Informatica e TPS) 1 SQL Laboratorio di Progettazione di Basi di Dati (CdS in Informatica e TPS) a.a. 2014/2015 http://www.di.uniba.it/~lisi/courses/basi-dati/bd2014-15.htm Dott.ssa Francesca A. Lisi dott.ssa Francesca A.

Dettagli

DBMS ED APPLICAZIONI (CAPITOLO 6) SQL incluso in codice applicativo Embedded SQL Cursori Dynamic SQL JDBC Stored procedures

DBMS ED APPLICAZIONI (CAPITOLO 6) SQL incluso in codice applicativo Embedded SQL Cursori Dynamic SQL JDBC Stored procedures 1 DBMS ED APPLICAZIONI (CAPITOLO 6) SQL incluso in codice applicativo Embedded SQL Cursori Dynamic SQL JDBC Stored procedures Progettazione 2 Dominio Applicativo PROGETTAZIONE CONCETTUALE PROGETTAZIONE

Dettagli

JDBC. Di Michele de Nittis Versione 06/08/2008 www.mdenittis.it

JDBC. Di Michele de Nittis Versione 06/08/2008 www.mdenittis.it JDBC Di Michele de Nittis Versione 06/08/2008 www.mdenittis.it JDBC...1 Introduzione...2 Caricamento dell appropriato Driver JDBC...2 Classi...3 Connection...4 Statement...5 PreparedStatement...6 ResultSet...7

Dettagli

Lezione 9. Applicazioni tradizionali

Lezione 9. Applicazioni tradizionali Lezione 9 Applicazioni tradizionali Pag.1 Sommario Concetti trattati in questa lezione: SQL nel codice applicativo Cursori API native ODBC Pag.2 SQL nel codice applicativo I comandi SQL possono essere

Dettagli

Dominio applicativo. Progettazione. v SQL incluso in codice applicativo v Embedded SQL v Cursori v Dynamic SQL v JDBC v Stored procedures

Dominio applicativo. Progettazione. v SQL incluso in codice applicativo v Embedded SQL v Cursori v Dynamic SQL v JDBC v Stored procedures Dominio applicativo (Capitolo 6) v SQL incluso in codice applicativo v Embedded SQL v Cursori v Dynamic SQL v JDBC v Stored procedures Basi di dati 1 Docente Claudia Amari 1 Progettazione PROGETTAZIONE

Dettagli

MySQL Database Management System

MySQL Database Management System MySQL Database Management System http://www.mysql.com/ DATABASE RELAZIONALI Un database è una collezione strutturata di informazioni. I database sono delle strutture nelle quali è possibile memorizzare

Dettagli

Lavorare con MySQL Parte Seconda.

Lavorare con MySQL Parte Seconda. Lavorare con MySQL Parte Seconda. PHP, dalla versione 4.0, usufruisce difunzioni native per colloquiare con MySQL, senza appoggiarsi ad alcuna libreria o modulo esterno. In questa lezione verranno esaminate

Dettagli

APPUNTI DI PHP : V INFORMATICA SEZIONE G

APPUNTI DI PHP : V INFORMATICA SEZIONE G APPUNTI DI PHP : V INFORMATICA SEZIONE G Prof. Conti R. mysql_connect() Apre una connessione verso un DB MySQL. $db = mysql_connect([$db_host[, $db_username[, $db_password[, $newlink[,$clientflags]]]]]);

Dettagli

Sviluppo di applicazioni per basi di dati

Sviluppo di applicazioni per basi di dati Sviluppo di applicazioni per basi di dati 1 Sviluppo di applicazioni per basi di dati Quattro parti: Gestione dati Business rules (vincoli di integrità e dati derivati) Logica applicativa Interfaccia utente

Dettagli

Verso l architettura MVC-2 PHP: Hypertext Preprocessor

Verso l architettura MVC-2 PHP: Hypertext Preprocessor Verso l architettura MVC-2 PHP: Hypertext Preprocessor 1 A L B E R T O B E L U S S I A N N O A C C A D E M I C O 2 0 1 2 / 2 0 1 3 PHP per generare pagine web dinamiche Anche uno script PHP può essere

Dettagli

Database e reti. Piero Gallo Pasquale Sirsi

Database e reti. Piero Gallo Pasquale Sirsi Database e reti Piero Gallo Pasquale Sirsi Approcci per l interfacciamento Il nostro obiettivo è, ora, quello di individuare i possibili approcci per integrare una base di dati gestita da un in un ambiente

Dettagli

Perchè un database? Perchè un database? Tipi di DataBase. Scegliere un database. ! Sicurezza. ! Evitare la ridondanza. ! Architettura multilivello

Perchè un database? Perchè un database? Tipi di DataBase. Scegliere un database. ! Sicurezza. ! Evitare la ridondanza. ! Architettura multilivello ! Evitare la ridondanza Perchè un database? Avere PHP che assembla le pagine velocemente da un modello ed un DB è un esperienza unica. Con lo sforzo di programmazione di una pagina, si possono produrre

Dettagli

Accesso Web a Data Base

Accesso Web a Data Base Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Facoltà di Ingegneria Reggio Emilia CORSO DI TECNOLOGIE E APPLICAZIONI WEB Accesso Web a Data Base Ing. Marco Mamei Anno Accademico 2004-2005 M. Mamei -

Dettagli

PHP e MySQL. Guida scaricata da www.webstyling.it

PHP e MySQL. Guida scaricata da www.webstyling.it Home -> Manuali & Tutorials -> Guida PHP PHP e MySQL E' possibile realizzare delle applicazioni in php appoggiandosi ad un database, quale ad esempio MySQL. Con le novità introdotte ai tempi di MySQL 4.1

Dettagli

Laboratorio di reti II: Java Server Pages

Laboratorio di reti II: Java Server Pages Laboratorio di reti II: Java Server Pages Stefano Brocchi brocchi@dsi.unifi.it 6 aprile, 2009 Stefano Brocchi Laboratorio di reti II: Java Server Pages 6 aprile, 2009 1 / 34 JSP - Java Server Pages Le

Dettagli

Quando si sa chiaramente come si deve comportare l applicazione si può analizzare una possibile soluzione applicativa.

Quando si sa chiaramente come si deve comportare l applicazione si può analizzare una possibile soluzione applicativa. Introduzione alla tecnologia JMX 1 Viene analizzata l architettura sottostante le Java Managment Extensions (JMX) mostrandone un utilizzo applicativo e analizzando altri possibili scenari d uso di Ivan

Dettagli

Le JavaServer Pages - Lezione 6 L accesso ai Database

Le JavaServer Pages - Lezione 6 L accesso ai Database Le JavaServer Pages - Lezione 6 L accesso ai Database A cura di Giuseppe De Pietro (depietro_giuseppe@yahoo.it) Contenuti Al giorno d oggi la maggior parte degli applicativi Web, anche semplici, hanno

Dettagli

BASI DI DATI http://www.diee.unica.it/~giacinto/bd. Cos è il PHP. Cos è il PHP. Esercitazione su PHP & MySQL

BASI DI DATI http://www.diee.unica.it/~giacinto/bd. Cos è il PHP. Cos è il PHP. Esercitazione su PHP & MySQL Università degli Studi di Cagliari Corso di Laurea in Ingegneria Elettronica Contatti BASI DI DATI http://www.diee.unica.it/~giacinto/bd Esercitazione su PHP & MySQL! Roberto Tronci! e-mail: roberto.tronci@diee.unica.it!

Dettagli

PHP e MySQL. Scripting server-side per accesso a DB MySQL

PHP e MySQL. Scripting server-side per accesso a DB MySQL PHP e MySQL Scripting server-side per accesso a DB MySQL Connessione a un DB MySQL Prima di accedere ai dati è necessario creare una connessione con il DB In PHP si utilizza la funzione mysql_connect,

Dettagli

Architettura a tre livelli (1)

Architettura a tre livelli (1) Elaborazione Automatica dei Dati Php e MySQL Enrico Cavalli Anno Accademico 2012-2013 Architettura a tre livelli (1) Le applicazioni sono sviluppate secondo una architettura a tre livelli, affermatasi

Dettagli

Come trattare il risultato di un comando SQL (relazioni) che

Come trattare il risultato di un comando SQL (relazioni) che USO DI SQL DA PROGRAMMI: PROBLEMI 1 Come collegarsi alla BD Come trattare gli operatori SQL Come trattare il risultato di un comando SQL (relazioni) che Come scambiare informazioni sull esito delle operazioni.

Dettagli

Siti web centrati sui dati Architettura MVC-2: i JavaBeans

Siti web centrati sui dati Architettura MVC-2: i JavaBeans Siti web centrati sui dati Architettura MVC-2: i JavaBeans 1 ALBERTO BELUSSI ANNO ACCADEMICO 2009/2010 Limiti dell approccio SEVLET UNICA La servlet svolge tre tipi di funzioni distinte: Interazione con

Dettagli

Obiettivi d esame PHP Developer Fundamentals on MySQL Environment

Obiettivi d esame PHP Developer Fundamentals on MySQL Environment Obiettivi d esame PHP Developer Fundamentals on MySQL Environment 1.0 Ambiente di sviluppo 1.1 Web server e database MySQL Comprendere la definizione dei processi che si occupano di fornire i servizi web

Dettagli

Data Base. Master "Bio Info" Reti e Basi di Dati Lezione 6

Data Base. Master Bio Info Reti e Basi di Dati Lezione 6 Data Base 1 Sommario I concetti fondamentali. Database Relazionale.. Query e SQL MySql, Creazione di un db in MySQL con PHPmyAdmin Creazione database e delle Tabelle Query Inserimento Ricerca Modifica

Dettagli

Laboratorio Progettazione Web PHP e MySQL - Lezione 9. Andrea Marchetti IIT-CNR andrea.marchetti@iit.cnr.ita 2012/2013

Laboratorio Progettazione Web PHP e MySQL - Lezione 9. Andrea Marchetti IIT-CNR andrea.marchetti@iit.cnr.ita 2012/2013 Laboratorio Progettazione Web PHP e MySQL - Lezione 9 Andrea Marchetti IIT-CNR andrea.marchetti@iit.cnr.ita 2012/2013 Architettura di una applicazione Web Browser Web HTTP Server Web API Dati Presentation

Dettagli

Progetto CSP: Innovation & Creativity for School. Istituto Tecnico Industriale Statale Giulio Cesare Faccio Vercelli Gruppo 5 ELETTRONICI

Progetto CSP: Innovation & Creativity for School. Istituto Tecnico Industriale Statale Giulio Cesare Faccio Vercelli Gruppo 5 ELETTRONICI Progetto CSP: Innovation & Creativity for School Istituto Tecnico Industriale Statale Giulio Cesare Faccio Vercelli Gruppo 5 ELETTRONICI Alessandro Alessio, Marco Chiavieri, Kabir Ferro Professore Massimo

Dettagli

Esercitazione 4 JDBC

Esercitazione 4 JDBC JDBC Obiettivi dell esercitazione Familiarizzare con l'organizzazione dell'ambiente di lavoro per la realizzazione di applicazioni Java Utilizzare i costrutti di base della libreria JDBC per 1. la gestione

Dettagli

MANUALE ESSENZIALE MYSQL

MANUALE ESSENZIALE MYSQL Autore: Classe: Luciano Viviani TERZA INFORMATICA SERALE (3IS) Anno scolastico: 2003/2004 Scuola: Itis Euganeo MANUALE ESSENZIALE MYSQL Manuale La dispensa vuole fornire agli studenti delle classi quinte

Dettagli

Basi di dati (8) Docente: Andrea Bulgarelli. Università di Modena e Reggio Emilia. andrea.bulgarelli@gmail.com Argomento: trigger e cursori (1.

Basi di dati (8) Docente: Andrea Bulgarelli. Università di Modena e Reggio Emilia. andrea.bulgarelli@gmail.com Argomento: trigger e cursori (1. Università di Modena e Reggio Emilia Basi di dati (8) Docente: andrea.bulgarelli@gmail.com Argomento: trigger e cursori (1.1) 1 Panoramica Trigger Creazione Tipi di trigger Tabelle inserted/deleted Esempi

Dettagli

Programmazione Java: JDBC

Programmazione Java: JDBC Programmazione Java: JDBC romina.eramo@univaq.it http://www.di.univaq.it/romina.eramo/tlp Roadmap Introduzione Risorse Driver Contesto Applicativo SQL Classi e interfacce Passi» Registrare un driver» Stabilire

Dettagli

APPENDICE B Le Active Server Page

APPENDICE B Le Active Server Page APPENDICE B Le Active Server Page B.1 Introduzione ad ASP La programmazione web è nata con la Common Gateway Interface. L interfaccia CGI tuttavia presenta dei limiti: ad esempio anche per semplici elaborazioni

Dettagli

DBMS (Data Base Management System)

DBMS (Data Base Management System) Cos'è un Database I database o banche dati o base dati sono collezioni di dati, tra loro correlati, utilizzati per rappresentare una porzione del mondo reale. Sono strutturati in modo tale da consentire

Dettagli

Laboratorio di sistemi Web Application in Php5 Php

Laboratorio di sistemi Web Application in Php5 Php Applicazioni web con Xampp, Php5 e NetBeans 6.5 (Windows) Vogliamo ora riscrivere a titolo di prova un'applicazione web precedentemente scritta in Java (si legga l'articolo all'indirizzo http://www.mauriziocozzetto.net/pdf/dao_mysql.pdf).

Dettagli

Un client su arduino invia i dati acquisiti ad un database

Un client su arduino invia i dati acquisiti ad un database Un client su arduino invia i dati acquisiti ad un database PROBLEMA Si vogliono inviare, periodicamente, i dati acquisiti da alcuni sensori ad un database presente su di un server. Arduino con shield Ethernet

Dettagli

Corso di Informatica. Prerequisiti. Modulo T3 B3 Programmazione lato server. Architettura client/server Conoscenze generali sui database

Corso di Informatica. Prerequisiti. Modulo T3 B3 Programmazione lato server. Architettura client/server Conoscenze generali sui database Corso di Informatica Modulo T3 B3 Programmazione lato server 1 Prerequisiti Architettura client/server Conoscenze generali sui database 2 1 Introduzione Lo scopo di questa Unità è descrivere gli strumenti

Dettagli

JDBC Un API JAVA per accedere a Basi di Dati Relazionali. Contenuti. Cos è JDBC? Introduzione a JDBC. Perché JDBC. Inside JDBC.

JDBC Un API JAVA per accedere a Basi di Dati Relazionali. Contenuti. Cos è JDBC? Introduzione a JDBC. Perché JDBC. Inside JDBC. JDBC Un API JAVA per accedere a Basi di Dati Relazionali 1 Contenuti Introduzione a JDBC Perché JDBC R, Architetture client-server, ODBC Inside JDBC Driver, classi, interfacce Un esempio 2 Cos è JDBC?

Dettagli

UNIVERSITA DI FIRENZE Facoltà di Ingegneria. Persistenza Applicazioni Enterprise Uso dei modelli

UNIVERSITA DI FIRENZE Facoltà di Ingegneria. Persistenza Applicazioni Enterprise Uso dei modelli UNIVERSITA DI FIRENZE Facoltà di Ingegneria Persistenza Applicazioni Enterprise Uso dei modelli 1 IL problema della persistenza APPLICAZIONE (programmi) (oggetti) DATI PERSISTENTI (file, record) (basi

Dettagli

APPENDICE. Procedure in SQL (1)

APPENDICE. Procedure in SQL (1) APPENDICE Procedure in SQL Transazioni in SQL Embedded SQL Remote Procedure Call Appendice 1 Procedure in SQL (1) Standard SQL2 permette di definire procedure, associate a singoli comandi SQL, memorizzate

Dettagli

Uso dei data bases con PHP. Prof. Francesco Accaino Iis Altiero Spinelli Sesto Sa Giovanni

Uso dei data bases con PHP. Prof. Francesco Accaino Iis Altiero Spinelli Sesto Sa Giovanni Uso dei data bases con PHP Prof. Francesco Accaino Iis Altiero Spinelli Sesto Sa Giovanni MDAC MDAC è l acronimo di Microsoft Data Access Component e fa parte della tecnologia Microsoft denominata Universal

Dettagli

Laboratorio Progettazione Web PHP e MySQL - Lezione 9. Andrea Marchetti IIT-CNR andrea.marchetti@iit.cnr.ita 2011/2012

Laboratorio Progettazione Web PHP e MySQL - Lezione 9. Andrea Marchetti IIT-CNR andrea.marchetti@iit.cnr.ita 2011/2012 Laboratorio Progettazione Web PHP e MySQL - Lezione 9 Andrea Marchetti IIT-CNR andrea.marchetti@iit.cnr.ita 2011/2012 Architettura di una applicazione Web Browser Web HTTP Server Web PHP Dati View Control

Dettagli

Nozioni di base sull utilizzo di PHP e di MySQL

Nozioni di base sull utilizzo di PHP e di MySQL Nozioni di base sull utilizzo di PHP e di MySQL Che cos è PHP? Mi sento in dovere prima di iniziare ad illustrare le nozioni di base di PHP introdurre dicendo PHP che cos è in sostanza; fino a qualche

Dettagli

ASP: DOMANDE E RISPOSTE (Q&A)

ASP: DOMANDE E RISPOSTE (Q&A) Autore: Classe: Nicola Ceccon QUINTA INFORMATICA (5IA) Anno scolastico: 2003/2004 Scuola: Itis Euganeo ASP: DOMANDE E RISPOSTE (Q&A) Dispensa La dispensa presenta i contenuti fondamentali di ASP nella

Dettagli

Le transazioni. Dott. Doria Mauro doriamauro@gmail.com

Le transazioni. Dott. Doria Mauro doriamauro@gmail.com Hibernate Le transazioni Dott. Doria Mauro doriamauro@gmail.com Introduzione La demarcazione delle transazioni può essere fatta: In maniera programmatica: demarcazione all interno del codice applicativo.

Dettagli

bool mysql_select_db([string database_name [,resource link_identifier]]) Connessione ad un server MySQL vuole conettere

bool mysql_select_db([string database_name [,resource link_identifier]]) Connessione ad un server MySQL vuole conettere Connessione ad un server MySQL resource mysql_connect ([string server [, string username [, string password [, bool new_link [, int client_flags]]]]]) server nome o indirizzo del server username nome utente

Dettagli

Comprendere ADO.NET. La guida definitiva per comprendere a fondo ADO

Comprendere ADO.NET. La guida definitiva per comprendere a fondo ADO 060-063 Database 3-03-2005 16:23 Pagina 62 DATABASE La guida definitiva per comprendere a fondo ADO Accesso ai DB con Visual Basic.Net 2003 L ultimo articolo che ci aiuterà ad interagire con i database,

Dettagli

Interfaccia JDBC. Sistemi Informativi L-A. Home Page del corso: http://www-db.deis.unibo.it/courses/sil-a/ Versione elettronica: JDBC.

Interfaccia JDBC. Sistemi Informativi L-A. Home Page del corso: http://www-db.deis.unibo.it/courses/sil-a/ Versione elettronica: JDBC. Interfaccia JDBC Sistemi Informativi L-A Home Page del corso: http://www-db.deis.unibo.it/courses/sil-a/ Versione elettronica: JDBC.pdf Sistemi Informativi L-A come usare SQL (1) Le istruzioni SQL possono

Dettagli

Ingegneria del Software: JDBC. laura.bacci@unipv.it

Ingegneria del Software: JDBC. laura.bacci@unipv.it Ingegneria del Sftware: JDBC laura.bacci@unipv.it Che csa è JDBC Un insieme di API standard per accedere ai database relazinali Separa e nascnde i dettagli dell specific database all applicazine che l

Dettagli

Laboratorio di reti II: PHP

Laboratorio di reti II: PHP Laboratorio di reti II: PHP Stefano Brocchi brocchi@dsi.unifi.it 2 marzo, 2009 Stefano Brocchi Laboratorio di reti II: PHP 2 marzo, 2009 1 / 55 Il PHP Il PHP è un linguaggio di scripting che si può inserire

Dettagli

MDAC. Attualmente la versione disponibile di MDAC è la 2.8 ma faremo riferimento alla 2.6. ADO Active Data Objects ADO OLE DB ODBC

MDAC. Attualmente la versione disponibile di MDAC è la 2.8 ma faremo riferimento alla 2.6. ADO Active Data Objects ADO OLE DB ODBC MDAC MDAC è l acronimo di Microsoft Data Access Component e fa parte della tecnologia Microsoft denominata Universal Data Access (UDA). Mette a disposizione una serie di componenti per l accesso a svariate

Dettagli

Architettura MVC-2: i JavaBeans

Architettura MVC-2: i JavaBeans Siti web centrati sui dati Architettura MVC-2: i JavaBeans Alberto Belussi anno accademico 2008/2009 Limiti dell approccio SEVLET UNICA La servlet svolge tre tipi di funzioni distinte: Interazione con

Dettagli

Laboratorio di Sistemi Autenticazione utente mediante MySQL Jsp [Java]

Laboratorio di Sistemi Autenticazione utente mediante MySQL Jsp [Java] Per la comprensione del presente articolo, occorre aver assimilato i concetti esposti nell'articolo Prototipo autenticazione utente (file autenticazione_2.pdf). (Tratto da Wikipedia, l'enciclopedia libera)

Dettagli

Programmazione Java Avanzata Spring - JDBC

Programmazione Java Avanzata Spring - JDBC Programmazione Java Avanzata Spring - JDBC Ing. Gianluca Caminiti Riferimenti Spring http://www.springsource.org/ (scaricate il reference) Beginning Spring 2 - From Novice to Professional. APress. 2008

Dettagli

PHP. A. Lorenzi, R. Giupponi, D. Iovino LINGUAGGI WEB. LATO SERVER E MOBILE COMPUTING Atlas. Copyright Istituto Italiano Edizioni Atlas

PHP. A. Lorenzi, R. Giupponi, D. Iovino LINGUAGGI WEB. LATO SERVER E MOBILE COMPUTING Atlas. Copyright Istituto Italiano Edizioni Atlas PHP A. Lorenzi, R. Giupponi, D. Iovino LINGUAGGI WEB. LATO SERVER E MOBILE COMPUTING Atlas Copyright Istituto Italiano Edizioni Atlas Programmazione lato server PHP è un linguaggio che estende le funzionalità

Dettagli

Esercitazione sulle libpq - libreria C per PostgreSQL

Esercitazione sulle libpq - libreria C per PostgreSQL Esercitazione sulle libpq - libreria C per PostgreSQL Roberto Tronci roberto.tronci@diee.unica.it Basi di Dati A.A. 2007/2008 Tronci ( roberto.tronci@diee.unica.it ) Esercitazione libpq Basi di Dati 2007/2008

Dettagli

ACTIVE SERVICE PAGES E DATABASE: tecnologia ADO

ACTIVE SERVICE PAGES E DATABASE: tecnologia ADO ACTIVE SERVICE PAGES E DATABASE: tecnologia ADO LEGGERE E VISUALIZZARE I DATI DI UNA TABELLA IN UNA PAGINA WEB Per visualizzare i dati di una tabella in una pagina web, dobbiamo utilizzare l'oggetto ADODB.Recordset

Dettagli

PHP 5. Accesso a database

PHP 5. Accesso a database PHP 5 Accesso a database PHP ed i database PHP funziona con molti database relazionali che includono: Oracle Access Postgres SQL Server MySQL Useremo MySQL poiché è semplice da usare, gratuito e molto

Dettagli

SQL e linguaggi di programmazione Applicazioni ed SQL: architettura

SQL e linguaggi di programmazione Applicazioni ed SQL: architettura SQL e applicazioni Atzeni, Ceri, Paraboschi, Torlone Basi di dati McGraw-Hill, 1996-2002 Capitolo 5: SQL nei linguaggi di programmazione 21/10/2002 In applicazioni complesse, l utente non vuole eseguire

Dettagli

ESERCITAZIONE TIGA : Architettura Applet RMI Database SOLUZIONE PROPOSTA

ESERCITAZIONE TIGA : Architettura Applet RMI Database SOLUZIONE PROPOSTA ESERCITAZIONE TIGA : Architettura Applet RMI Database SOLUZIONE PROPOSTA JDBC e Windows : In applicazioni Java/JDBC ogni connessione a un database viene gestita da un oggetto di classe java.sql.connection,

Dettagli

Esercitazione 8. Basi di dati e web

Esercitazione 8. Basi di dati e web Esercitazione 8 Basi di dati e web Rev. 1 Basi di dati - prof. Silvio Salza - a.a. 2014-2015 E8-1 Basi di dati e web Una modalità tipica di accesso alle basi di dati è tramite interfacce web Esiste una

Dettagli

A. Veneziani - Classe V Abacus - Elementi di elaborazione Web con supporto ai DB basati su ASP e Access

A. Veneziani - Classe V Abacus - Elementi di elaborazione Web con supporto ai DB basati su ASP e Access A. Veneziani - Classe V Abacus - Elementi di elaborazione Web con supporto ai DB basati su ASP e Access Prologo Parlando di tecnologie Web legate a Microsoft è naturale integrare le funzioni di ASP 1 con

Dettagli

Programmazione delle basi di dati attraverso JDBC

Programmazione delle basi di dati attraverso JDBC Programmazione delle basi di dati attraverso JDBC Dispense di Basi di dati Queste breve note non hanno la pretesa di essere un nuovo libro di testo sulle tecnologie informatiche. Vogliono invece costituire

Dettagli

Connessione ad una fonte di dati ODBC

Connessione ad una fonte di dati ODBC Linguaggio Java JDBC L architettura JDBC: driver, connessione, statement e result set Invio di comandi SQL Transazioni: COMMIT, ROLLBACK e livelli di isolamento Utizzo avanzato dei result set: cenni Connessione

Dettagli

Laboratorio di Basi di Dati e Multimedia

Laboratorio di Basi di Dati e Multimedia Laboratorio di Basi di Dati e Multimedia Laurea in Tecnologie dell Informazione: Multimedia Docente: Alessandra Di Pierro Email: dipierro@sci.univr.it Lezione 7 Java DataBase Connectivity JDBC consente

Dettagli

PHP 5. PHP ed i database. Database e tabelle. Struttura di un DB relazionale. Accesso a database

PHP 5. PHP ed i database. Database e tabelle. Struttura di un DB relazionale. Accesso a database PHP ed i database PHP 5 Accesso a database PHP funziona con molti database relazionale che includono: Oracle Access Postgres SQL Server MySQL Useremo MySQL poiché è semplice da usare, gratuito e molto

Dettagli

Applicazioni tradizionali

Applicazioni tradizionali 1 BASI DI DATI Paolo Zirilli Applicazioni tradizionali Concetti di questa lezione SQL nel codice applicativo SQL incluso in codice applicativo Embedded SQL Cursori Dynamic SQL JDBC Stored procedures I

Dettagli

Tecnologie di Sviluppo per il Web

Tecnologie di Sviluppo per il Web Tecnologie di Sviluppo per il Web Programmazione su Basi di Dati: ADO.NET versione 1.1 Questo lavoro è concesso in uso secondo i termini di una licenza Creative Commons (vedi ultima pagina) G. Mecca mecca@unibas.it

Dettagli

DUE GRUPPI DI COMANDI

DUE GRUPPI DI COMANDI LEZIONE16 SQL DDL PAG. 1 / 9 PROF. ANDREA ZOCCHEDDU LEZIONE16 SQL DDL LINGUAGGIO SQL DATA DESCRIPTION LANGUAGE DUE GRUPPI DI COMANDI I comandi del linguaggio SQL sono divisi in due grandi gruppi che formano

Dettagli

Il DBMS Oracle. Express Edition. Donatella Gubiani e Angelo Montanari

Il DBMS Oracle. Express Edition. Donatella Gubiani e Angelo Montanari Gubiani & Montanari Il DBMS Oracle 1 Il DBMS Oracle Express Edition Donatella Gubiani e Angelo Montanari Il DBMS Oracle Il DBMS Oracle Oracle 10g Express Edition Il DBMS Oracle (nelle sue versioni più

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia Direzione Generale

Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia Direzione Generale Unione Europea Regione Sicilia Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia Direzione Generale ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE G. MARCONI EDILIZIA ELETTRONICA e

Dettagli

Funzioni scalari in SQL. Capitolo 5. coalesce. nullif. Altre funzioni scalari. case

Funzioni scalari in SQL. Capitolo 5. coalesce. nullif. Altre funzioni scalari. case Funzioni scalari in SQL Capitolo 5 Costrutti definiti in SQL-2 che estendono la sintassi delle espressioni nella target list coalesce nullif case Prof. Stefano Paraboschi Vengono valutate per ogni riga

Dettagli

Corso breve su automazione d'ufficio

Corso breve su automazione d'ufficio OpenOffice.Org MySQL PHP Corso breve su automazione d'ufficio L'obiettivo di questa dimostrazione è la creazione di una connessione ad una sorgente dati e l'automazione della stessa con un foglio di calcolo

Dettagli

PHP Survival Kit (Ovvero gestire un database MySQL tramite PHP)

PHP Survival Kit (Ovvero gestire un database MySQL tramite PHP) PHP Survival Kit (Ovvero gestire un database MySQL tramite PHP) Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) (a.scatolini@linux4campagnano.net) Miniguida n. 183 Ver. 1.0 aprile 2013 La prima guida

Dettagli