CALENDARIO EVENTI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CALENDARIO EVENTI 2013 2014"

Transcript

1 CALENDARIO EVENTI

2 BIG DATA CONFERENCE II 2013 Bologna, 19 Novembre Half Day BANKING FORUM 2014 Milano, 12 Febbraio Full Day MOBIZ - MOBILITY FORUM 2014 Roma, 12 Marzo Full Day SMART ENERGY FORUM 2014 Milano, 22 Maggio Half Day IDC (International Data Corporation) è il primo gruppo mondiale specializzato in ricerche di mercato, servizi di consulenza e organizzazione di eventi nei settori dell Information Technology, delle telecomunicazioni e della tecnologia consumer. IDC, sulla base di elementi concreti e analisi di fatto, aiuta i professionisti IT, i dirigenti aziendali e la community degli investitori a prendere decisioni tempestive ed efficaci su acquisti e strategie di business. Oltre analisti di IDC in 110 Paesi del mondo mettono a disposizione a livello globale, regionale e locale la loro esperienza e capacità circa le opportunità e tendenze della tecnologia e dell industria. Da 49 anni, IDC fornisce analisi strategiche per aiutare i propri clienti a raggiungere i principali obiettivi di business. IDC fa parte del gruppo IDG, società leader a livello mondiale nel settore dell editoria, della ricerca e degli eventi in ambito tecnologico. MOBIZ - MOBILITY FORUM 2014 Milano, 18 Giugno Full Day BIG DATA & ANALYTICS CONFERENCE 2014 Milano, 18 Settembre Full Day Per maggiori informazioni sulle sponsorizzazioni contattare Paolo Massarani

3 BIG DATA CONFERENCE II 2013 HALF DAY Bologna, 19 Novembre Il 2013 sta confermando l enorme interesse nei confronti dei Big Data e delle tante opportunità che una strategia mirata alla loro gestione e analisi può riservare al business e all IT. Ora però i CIO devono trasformare questo interesse in un progetto concreto, questa grande opportunità in un reale vantaggio competitivo. E giunto insomma il momento di agire, e di capire come. Le decisioni e le sfide che la funzione IT deve affrontare non sono in effetti di poco conto. I CIO sono alle prese non solo con l ormai consolidata contrazione dei budget, ma anche con l esigenza di bilanciare operazioni quotidiane di data management con attività più avanzate di analisi dei dati. E indubbio che Big Data e Analytics siano oggi due priorità in cima alle agende di un numero sempre maggiore di manager, ma molti CIO temono che la grande potenzialità dei Big Data di migliorare i processi decisionali e operativi possa essere ridimensionata da livelli di competenza e maturità non ancora adeguati sul fronte delle tecnologie, delle risorse umane, dei processi e dei requisiti del dato. Cosa significano in concreto i Big Data per il business? Significano: Modelli decisionali tattici, operativi e strategici guidati dalle informazioni e... -abilitati da un uso effettivo di talenti, processi, tecnologie e architetture di business -disegnati per estrarre economicamente un valore in precedenza sconosciuto -ricavati velocemente da un enorme volume di dati di grande varietà Sbloccando gli asset informativi e il valore dei Big Data, la funzione IT può migliorare i livelli di ottimizzazione (customer engagement, supply chain, pricing), di controllo (compliance, sicurezza, risk management) e soprattutto accelerare l innovazione dei processi aziendali (prodotti e servizi, ma anche infrastruttura di business). Una sfida da affrontare, quindi, non da ignorare. La domanda della funzione IT non deve essere se cogliere questa sfida, ma come. Secondo le ultime stime di IDC, il mercato mondiale dei Big Data crescerà in valore dagli 8,1 miliardi di dollari del 2012 ai 23,8 miliardi del Per quell anno la componente infrastrutturale peserà per il 46% sul valore complessivo del mercato; servizi e software si spartiranno invece il 29 e il 25% del mercato. Nel corso della Big Data Conference II 2013 di IDC verranno fornite risposte e spunti a sfide cruciali quali: - Valutare il grado di preparazione della propria azienda per affrontare un progetto Big Data - Cogliere le best practice e le raccomandazioni di altre aziende per dimostrare il potenziale dei Big Data e giustificare allocazioni di budget su questi progetti - Identificare le opportunità per utilizzare gli esistenti dati, sistemi e strumenti analitici - Comprendere su quali componenti dello stack infrastrutturale intervenire, e a che costi - Capire come utilizzare e valorizzare le risorse umane interne - Avere una chiara visione di come evolveranno il mercato e le tecnologie Big Data CIO/IT Manager IT Department Business Intelligence Manager Data Warehouse Manager Data Analyst/Scientist Strategic Architect Information Management CMO/Marketing Digital Marketing LOB Manager #IDCBigDataBO13

4 BANKING FORUM 2014 FULL DAY Milano, 12 Febbraio Le sfide che le banche italiane si troveranno ad affrontare nel 2014 sono conseguenza di un lustro di crisi economica e finanziaria e causa di una trasformazione culturale, tecnologica e di processo finalizzata a ricostruire la fiducia dei clienti, massimizzare l efficienza operativa e generare nuovo flusso di denaro. Ma i cambiamenti cui il settore bancario sta andando incontro sono soprattutto figli di un nuovo mondo, in cui la tecnologia digitale sta ineluttabilmente plasmando nuove generazioni di clienti, aprendo nuovi mercati, creando nuovi modelli di business, premiando nuovi operatori. IT è il problema, IT sarà la soluzione. Solo infatti un deciso percorso verso il business digitale permetterà al settore bancario di competere in uno scenario in profonda trasformazione. Dovrà però essere un percorso di innovazione sostenibile, di investimenti mirati, di modernizzazione controllata e progressiva. Soltanto così sarà possibile cogliere obiettivi e risultati concreti con le risorse a disposizione. Quasi a far di necessità virtù, nel breve termine la maggior parte delle istituzioni finanziarie potrà e dovrà implementare piccoli, ma non per questo meno sostanziali, cambiamenti per consentire alle diverse linee di business di recuperare in profitto e ai diversi silos IT di innovare, superando le limitazioni delle infrastrutture legacy. Mobility, gamification, moneta virtuale, crowdfunding, co-creation e social networking sono alcune delle nuove frontiere del mondo digitale che stanno cambiando lo scenario competitivo. Sono frontiere aperte e sostenute dai consumatori, esempi di un mondo ormai sempre meno analogico. Sono frontiere che le banche, se vogliono realmente fornire servizi e prodotti che i clienti desiderano, non possono più ignorare in un percorso di innovazione che abbracci IT e business, architetture e processi, competenze e cultura aziendale. Soprattutto, sono frontiere che le banche possono esplorare e trasformare in grandi opportunità proprio con innovazioni mirate, sostenibili e progressive. Come possono quindi le banche mettere in pratica un effettiva strategia di modernizzazione progressiva? Quali best practice bancarie si distinguono in Italia e in Europa nel percorso verso il business digitale? Come fare innovazione con le risorse attuali? Quali scenari si prospettano nel 2014 e oltre? Dal titolo Progressive Modernization: le banche italiane verso il business digitale, il Banking Forum 2014 di IDC Italia si focalizzerà sulle seguenti tematiche: - La trasformazione del modello operativo IT per tagliare i costi e avvicinarsi di più alle richieste del mercato: dal customer engagement all innovazione digitale di prodotti e servizi - La valutazione del reale impatto del business digitale sui processi, i sistemi, le persone - Come adattare il modello social per creare nuovi prodotti e servizi - La gestione strutturata di grandi quantità di dati per attuare politiche multicanale consistenti ed efficienti - Testimonianze e casi studio su innovazioni e prodotti di successo: dalla mobility alla gamification - Impatto dello scenario di mercato sulle scelte strategiche e di innovazione delle banche italiane nel 2014 Tipologia di Aziende: Banche Assicurazioni Intermediari Finanziari Funzioni: CEO/General Management CIO/IT Manager IT Department Direttore Organizzazione CFO/Direttori Finanziari CSO/Direttori Sicurezza IT LOB Director/ LOB Manager #IDCBanking14

5 MOBIZ - MOBILITY FORUM 2014 FULL DAY Roma, 12 Marzo Da qui al 2015 almeno, l adozione di dispositivi e applicazioni mobili in seno all industria privata e ad alcuni comparti del settore pubblico (soprattutto Sanità e Trasporti) continuerà ad aumentare sensibilmente sulla spinta da una parte del fenomeno della consumerizzazione e dall altra dell evidenza di come l enterprise mobility stia abilitando nuovi modelli e nuove efficienze operative, migliorando produttività e collaborazione. E un dato di fatto che il mercato abbia sviluppato un insaziabile appetito per i dispositivi mobili intelligenti smartphone e tablet in primis e le applicazioni e i servizi basati su tali piattaforme. Partito in ambito consumer, questo fenomeno ha presto investito anche le imprese, ponendo la funzione IT e il CIO di fronte a nuove sfide, culturali e tecnologiche: il BYOD, il rapporto con le linee di business, la gestione della sicurezza e dell eterogeneità del parco dispositivi, lo sviluppo e il rilascio di app mobili, l integrazione di tutto questo nuovo mondo con l infrastruttura IT esistente. L enterprise mobility è oggi diventata una delle priorità assolute nell agenda dei CIO italiani, anche se a seconda del settore di appartenenza (pubblico o privato), della dimensione aziendale e soprattutto del livello di maturità tecnologico e organizzativo, viene declinata e adottata con tattiche e velocità differenti. Pur riconoscendo questa diversità di percorso, IDC ritiene che una strategia efficace di enterprise mobility non possa oggi prescindere da una policy di governance olistica. Interagendo con le linee di business, con i clienti e con i partner, la funzione IT può giocare un ruolo vitale nel processo di trasformazione che la mobilità sta imponendo alle organizzazioni. L enterprise mobility, insomma, non è più un nice to have, ma un requisito fondamentale per la maggior parte delle aziende italiane. Superare sfide di carattere organizzativo, di integrazione tecnologica, di sicurezza/compliance è necessario per creare una vera organizzazione mobile e poter quindi competere nei mercati del futuro. L IDC Mobiz Mobility Forum 2014 di Roma si propone di presentare le principali best practice in ambito di enterprise mobility e di approfondire le seguenti tematiche: - Come definire un approccio olistico e integrato all enterprise mobility - Il supporto multidevice e multipiattaforma: dal mobile device management (MDM) al mobile application management (MAM) - La gestione in sicurezza dei dispositivi mobili e dei dati e le applicazioni in essi contenuti - Meglio gestire tutto in casa o esternalizzare alcuni elementi della strategia di enterprise mobility a un fornitore di servizi? - Enterprise app store e public app store: come scegliere un modello di rilascio e aggiornamento delle applicazioni mobili - BYOD e consumerizzazione: normalizzare o contrastare l uso di dispositivi e app personali in azienda? - Il rapporto tra IT e LOB e il nuovo ruolo del CIO CIO IT & Telecom Manager LOB Manager Dipartimento IT Responsabile Sicurezza Informatica HR & Asset/Facilities Manager Marketing, Product, & Advertising Manager Content Creator & Developer #IDCMobizRM14

6 SMART ENERGY FORUM 2014 HALF DAY Milano, 22 Maggio Ancora sottoposte a un enorme pressione finanziaria ed economica, le aziende del settore Energy & Utilities stanno cercando di adattarsi a questa nuova normalità indirizzando una serie di priorità: generare fatturato, controllare i costi, gestire e ridurre i rischi, creare efficienza di capitale. Come se non bastasse, il mercato Energy sta vivendo un momento di grande transizione come conseguenza del processo di liberalizzazione, dell alternarsi di fusioni e acquisizioni, e dell emergere di nuove forme di generazione e distribuzione energetica. La tecnologia in questo contesto gioca un ruolo determinante, non solo per permettere alle aziende di introdurre maggiore flessibilità, abilitare nuovi modelli di business e migliorare i servizi ai clienti, ma anche per massimizzare l efficienza operativa. Si pensi solo che l innovazione tecnologica può ridurre il costo di generazione dell energia del 10% circa. Il passaggio alla cosiddetta Terza Piattaforma, nella quale componenti cloud, mobile, social e big data/analytics si intrecciano e concorrono a definire il nuovo macroambiente IT, sta già caratterizzando molti progetti delle aziende energetiche e delle utilities, ma soprattutto sta ponendo la tecnologia alla base di una vera trasformazione organizzativa e di processo. E quello che IDC definisce il cambiamento indotto dalla Terza Piattaforma, ovvero lo spostamento dall IT Productivity alla Business Productivity. Nell arco di cinque anni, il 50% dei business executive considererà il CIO come un innovatore del business, un Chief Innovation Officer, e non più come un Operational CIO, come avviene oggi. E questo nuovo CIO risulterà fondamentale per aiutare la propria azienda a veicolare investimenti mirati a trarre i maggiori benefici nello scenario odierno e in quello futuro, e a indirizzare nuove urgenze come l integrazione tra sistemi IT e OT, la qualità e coerenza del dato attraverso le varie business unit e la gestione intelligente del cliente. Giunto all ottava edizione, lo Smart Energy Forum di IDC è riconosciuto come il principale evento italiano per approfondire i trend che guidano l evoluzione del settore Energy & Utilities e per comprendere nello specifico quali sfide tecnologiche e di business attendono le aziende di questo comparto. Nel corso dell edizione 2014, in particolare, verranno affrontati i seguenti temi: - Come ottenere il massimo dalla nuova normalità : l IT come driver di innovazione e flessibilità - L evoluzione delle reti intelligenti (elettricità, gas, acqua) tra flessibilità e partecipazione della domanda - Dalla gestione del cliente al customer engagement: come si costruisce sulle smart grid il nuovo rapporto azienda-consumatore - Il nuovo ruolo del CIO e quali le opportunità di crescita Tipologia di Aziende: Aziende di produzione, distribuzione e vendita di energia elettrica, acqua e gas Aziende di gestione ambientale Pubbliche Amministrazioni Aziende di trasporto pubblico Funzioni: Direttore Generale CIO/IT Manager Direttore Reti/Infrastrutture Direttore Fonti rinnovabili Resp. Pianificazione Strategica e Sviluppo Energy Manager #IDCEnergy14

7 MOBIZ - MOBILITY FORUM 2014 FULL DAY Milano, 18 Giugno Non c è dubbio che l enterprise mobility stia diventando una componente chiave delle strategie IT delle aziende italiane, andando ben oltre le implicazioni - tecnologiche e organizzative - di fenomeni come la consumerizzazione e il BYOD (quest ultimo inteso sia come trend che come policy). E altrettanto vero, però, che in Italia le aziende - pubbliche e private - stiano approcciando l enterprise mobility con tattiche e velocità differenti, dando vita a scenari diversi. In senso assoluto, risulta infatti evidente che l enterprise mobility possa abilitare nuovi modelli e nuove efficienze operative, migliorando produttività e collaborazione. D altro canto, investimenti e costi per rendere mobile la forza lavoro sono spesso difficili da giustificare e anche solo da misurare (si pensi per esempio ai dispositivi e alle app di proprietà dei dipendenti). Inoltre, essendo coinvolte multiple figure tra stakeholder e linee di business, con riporti diretti a CFO e CMO, aumenta il grado di rischio di un disegno così pervasivo. Tutto questo da una parte spiega come mai l enterprise mobility sia tra le priorità assolute nell agenda dei CIO italiani, dall altra giustifica la cautela e l approccio spesso tattico all argomento. Secondo IDC, una strategia efficace di enterprise mobility non può oggi prescindere da una policy di governance olistica. Le aziende italiane sono nella media in ritardo rispetto a quelle americane ed europee nell adottare e valorizzare la tecnologia consumer. Mentre in Italia si cerca di recuperare terreno, c è però ancora bisogno di metabolizzare e gestire al meglio il fenomeno BYOD, con la funzione IT impegnata a trovare soluzioni adeguate in ambito di mobile device management (MDM) e sicurezza. Un altra importante sfida è l integrazione delle soluzioni mobili con i database esistenti e l interoperabilità in generale con l infrastruttura aziendale. Gli investimenti in app mobili sono infine l ulteriore grande scommessa e priorità. Insomma, la mobilità non è più un nice to have, ma un requisito critico per la maggior parte delle aziende italiane. Superare sfide di carattere organizzativo, di integrazione tecnologica, di sicurezza/compliance è necessario per creare una vera organizzazione mobile e competere nei mercati del futuro. L IDC Mobiz Mobility Forum 2014 di Milano si propone di presentare le principali best practice in ambito di enterprise mobility e di approfondire le seguenti tematiche: - Come definire un approccio olistico e integrato all enterprise mobility - Il supporto multidevice e multipiattaforma: dal mobile device management (MDM) al mobile application management (MAM) - La gestione in sicurezza dei dispositivi mobili e dei dati e le applicazioni in essi contenuti - Meglio gestire tutto in casa o esternalizzare alcuni elementi della strategia di enterprise mobility a un fornitore di servizi? - Enterprise app store e public app store: come scegliere un modello di rilascio e aggiornamento delle applicazioni mobili - BYOD e consumerizzazione: normalizzare o contrastare l uso di dispositivi e app personali in azienda? - Il rapporto tra IT e LOB e il nuovo ruolo del CIO CIO IT & Telecom Manager LOB Manager Dipartimento IT Responsabile Sicurezza Informatica HR & Asset/Facilities Manager Marketing, Product, & Advertising Manager Content Creator & Developer #IDCMobizMI14

8 BIG DATA & ANALYTICS CONFERENCE 2014 FULL DAY Milano, 18 Settembre La crescente focalizzazione sui Big Data e sulle Business Analytics come leva per acquisire un vantaggio competitivo è oggi sia un opportunità che una sfida per molte organizzazioni. La promessa di migliori e più veloci decisioni ha spinto queste tecnologie in cima alle agende dei top manager aziendali, non solo dei CIO. Il poter avere accesso a tutti i dati che contano - strutturati e non - e soprattutto la capacità di analizzarli e agire in tempi brevissimi sono fattori competitivi fondamentali in un mercato come quello odierno. Tuttavia, gran parte delle aziende non ha ancora raggiunto quel grado di maturità e competenza per padroneggiare il ventaglio di requisiti necessari per capitalizzare gli asset Big Data e per implementare soluzioni analitiche per ottimizzare decisioni operative, tattiche e strategiche. In effetti, l adozione di soluzioni Big Data e Business Analytics richiede valutazioni e capacità che impattano l organizzazione, e la funzione IT, su almeno tre fronti: tecnologia, skill e processi aziendali. Le une e le altre sono strettamente collegate, e si influenzano a vicenda. Con i Big Data e le Business Analytics, il CIO e la funzione IT hanno la concreta possibilità di aumentare l efficienza operativa e sostenere l innovazione aziendale. Tuttavia compito del CIO e della funzione IT - nell ottica della trasformazione del loro ruolo sempre più verso il business - è anche quello di promuovere una cultura aziendale e far sì che l intera organizzazione accetti che le iniziative Big Data e Business Analytics siano organiche e crescano con il crescere del business. Gli studi di IDC dimostano che le aziende che impiegano strumenti analitici nei processi decisionali hanno il doppio delle possibilità di competere con efficacia sui mercati rispetto alle pari aziende non strutturate da questo punto di vista. Nel corso della Big Data & Analytics Conference 2014 di IDC verranno affrontati e approfonditi diversi argomenti che aiuteranno i partecipanti a: - Raccogliere le best practice e le raccomandazioni di altre aziende per comprendere il reale potenziale dei Big Data e i vantaggi competitivi della Business Analytics - Delineare e ottimizzare una strategia Big Data e Business Analytics per la crescita organica del business - Selezionare gli strumenti di Business Analytics adeguati alle proprie necessità, costruire un infrastruttura Big Data - Cogliere le opportunità dei Big Data in ambiente cloud - Capire come utilizzare e valorizzare le risorse umane interne, quali nuove figure cercare e formare - Avere una chiara visione di come evolveranno il mercato e le tecnologie Big Data e Business Analytics CIO/IT Manager IT Department Business Intelligence Manager Data Warehouse Manager Data Analyst/Scientist Strategic Architect Information Management CMO/Marketing Digital Marketing LOB Manager #IDCBigData14

CALENDARIO EVENTI 2015

CALENDARIO EVENTI 2015 CALENDARIO EVENTI 2015 IDC BANKING FORUM 2015 Milano, 10 Febbraio Full Day PREDICTIVE SECURITY IN THE 3rd PLATFORM ERA Milano, 11 Marzo Full Day IDC SMART ENERGY FORUM 2015 Milano, 22 Aprile Half Day LEGACY

Dettagli

CALENDARIO EVENTI 2015

CALENDARIO EVENTI 2015 CALENDARIO EVENTI 2015 Cloud Computing Summit Milano 25 Febbraio 2015 Roma 18 Marzo 2015 Mobile Summit Milano 12 Marzo 2015 Cybersecurity Summit Milano 16 Aprile 2015 Roma 20 Maggio 2015 Software Innovation

Dettagli

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Ottobre 2012

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Ottobre 2012 L Azienda Digitale Viaggio nell'italia che compete Executive Summary Ottobre 2012 Realizzato da NetConsulting per Repubblica Affari&Finanza e Samsung Evento Territoriale di Modena NetConsulting 2012 1

Dettagli

Cloud Computing e Mobility:

Cloud Computing e Mobility: S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Cloud Computing e Mobility: Lo studio professionale agile e sicuro Davide Grassano Membro della Commissione Informatica 4 dicembre 2013 - Milano Agenda 1

Dettagli

Stealth è una soluzione per: UNICO E DISTRIBUITO, COME LE AZIENDE DELLA MODA

Stealth è una soluzione per: UNICO E DISTRIBUITO, COME LE AZIENDE DELLA MODA Stealth è una soluzione per: UNICO E DISTRIBUITO, COME LE AZIENDE DELLA MODA ESPANSIONE INTERNAZIONALE, MAGGIORE INTEGRAZIONE NELLA GESTIONE DEI DATI E MIGLIORAMENTO DELLA STANDARDIZZAZIONE DELLE PROCEDURE,

Dettagli

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Novembre 2012

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Novembre 2012 L Azienda Digitale Viaggio nell'italia che compete Executive Summary Novembre 2012 Realizzato da NetConsulting per Repubblica Affari&Finanza e Samsung Evento Territoriale di Verona NetConsulting 2012 1

Dettagli

BYOD e virtualizzazione

BYOD e virtualizzazione Sondaggio BYOD e virtualizzazione Risultati dello studio Joel Barbier Joseph Bradley James Macaulay Richard Medcalf Christopher Reberger Introduzione Al giorno d'oggi occorre prendere atto dell'esistenza

Dettagli

Un approccio in tre passi per l evoluzione di applicazioni e infrastrutture

Un approccio in tre passi per l evoluzione di applicazioni e infrastrutture TRASFORMARE LE COMPAGNIE ASSICURATIVE Un approccio in tre passi per l evoluzione di applicazioni e infrastrutture Costruire la compagnia digitale? L approccio DDway alla trasformazione dell IT Un percorso

Dettagli

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Ottobre 2012

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Ottobre 2012 L Azienda Digitale Viaggio nell'italia che compete Executive Summary Ottobre 2012 Realizzato da NetConsulting per Repubblica Affari&Finanza e Samsung Evento Territoriale di Perugia NetConsulting 2012 1

Dettagli

quando la comunicazione libera valore

quando la comunicazione libera valore Unified Communication & Collaboration: quando la comunicazione libera valore Alessandro Piva School of Management Politecnico di Milano Mail: alessandro.piva@polimi.it it 0 Il contesto Una definizione

Dettagli

Softlab S.p.A. Company Profile

Softlab S.p.A. Company Profile Softlab S.p.A. Company Profile Softlab Softlab è una tech-company specializzata nella progettazione, produzione e sviluppo evolutivo di tecnologie, sistemi, soluzioni e outsourcing nell ambito dell Information

Dettagli

Verso la mobile enterprise : un processo che va guidato e non subìto!

Verso la mobile enterprise : un processo che va guidato e non subìto! Elisabetta Rigobello Verso la mobile enterprise : un processo che va guidato e non subìto! Bologna 23 giugno 2015 DIGITALIZZAZIONE MOBILE ENTERPRISE 2 Elisabetta Rigobello LE ENTERPRISE TRANSITION DAL

Dettagli

La Business Intelligence per competere e governare il cambiamento Vittorio Arighi Practice Leader Netconsulting

La Business Intelligence per competere e governare il cambiamento Vittorio Arighi Practice Leader Netconsulting La Business Intelligence per competere e governare il cambiamento Vittorio Arighi Practice Leader Netconsulting 9 ottobre 2014 L andamento del PIL a livello mondiale: l Italia continua ad arretrare Mondo

Dettagli

Aree di inserimento I percorsi di carriera: tante le opportunità quante le

Aree di inserimento I percorsi di carriera: tante le opportunità quante le ACCENTURE SPA Profilo Azienda Accenture è un'azienda globale di Consulenza Direzionale, Servizi Tecnologici e Outsourcing che conta circa 323 mila professionisti in oltre 120 paesi del mondo. Quello che

Dettagli

Mobile Academy. Corsi 2015

Mobile Academy. Corsi 2015 Mobile Academy Corsi 2015 La Mobile Academy presenta i corsi di formazione tecnica per l anno 2015 La Mobile Academy è una formazione permanente del Politecnico di Milano su tematiche tecniche avanzate

Dettagli

Lexmark Favorisce la Trasformazione dell IT con le Soluzioni CA Service Assurance

Lexmark Favorisce la Trasformazione dell IT con le Soluzioni CA Service Assurance CUSTOMER SUCCESS STORY Febbraio 2014 Lexmark Favorisce la Trasformazione dell IT con le Soluzioni CA Service Assurance PROFILO DEL CLIENTE Settore: servizi IT Società: Lexmark Dipendenti: 12.000 Fatturato:

Dettagli

1- Corso di IT Strategy

1- Corso di IT Strategy Descrizione dei Corsi del Master Universitario di 1 livello in IT Governance & Compliance INPDAP Certificated III Edizione A. A. 2011/12 1- Corso di IT Strategy Gli analisti di settore riportano spesso

Dettagli

Accenture Innovation Center for Broadband

Accenture Innovation Center for Broadband Accenture Innovation Center for Broadband Il nostro centro - dedicato alla convergenza e alla multicanalità nelle telecomunicazioni - ti aiuta a sfruttare al meglio il potenziale delle tecnologie broadband.

Dettagli

IL GRUPPO ENEL PRESENTA IL PIANO STRATEGICO 2016-2019

IL GRUPPO ENEL PRESENTA IL PIANO STRATEGICO 2016-2019 IL GRUPPO ENEL PRESENTA IL PIANO STRATEGICO 2016-2019 Il nuovo piano si basa su quello presentato a marzo 2015, accelerando la creazione di valore nell ambito dei quattro principi fondamentali ed aggiungendone

Dettagli

ICT in Italia Occupazione e professioni nell ICT

ICT in Italia Occupazione e professioni nell ICT ICT in Italia Occupazione e professioni nell ICT Ercole Colonese RUBIERRE srl Consulenti di Direzione ercole@colonese.it www.colonese.it Roma, 2008 Occupazione e professioni nell ICT Rapporto 2006 L evoluzione

Dettagli

METODOLOGIA DIDATTICA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO FORMATIVO OBIETTIVI FORMATIVI PERCORSO FORMATIVO DESTINATARI

METODOLOGIA DIDATTICA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO FORMATIVO OBIETTIVI FORMATIVI PERCORSO FORMATIVO DESTINATARI OPEN YOUR MIND 2.0 Programma di formazione per lo sviluppo delle capacità manageriali e della competitività aziendale delle Piccole e Medie Imprese della Regione Autonoma della Sardegna PRESENTAZIONE DEL

Dettagli

NEXTVALUE 2014. Presentazione

NEXTVALUE 2014. Presentazione NEXTVALUE 2014 Presentazione NEXTVALUE 2014 CALENDARIO ATTIVITA E-commerce in Italia. Aziende e Operatori a confronto. End-user Computing in Italia. What s next. Information Security Management in Italia.

Dettagli

LOGICAL Con i dati tra le nuvole Presentazione della piattaforma informatica di servizi logistici Business Workshop

LOGICAL Con i dati tra le nuvole Presentazione della piattaforma informatica di servizi logistici Business Workshop LOGICAL Con i dati tra le nuvole Presentazione della piattaforma informatica di servizi logistici Business Workshop Marino Cavallo Provincia di Bologna PROGETTO LOGICAL Transnational LOGistics' Improvement

Dettagli

Soluzioni di business per le imprese

Soluzioni di business per le imprese Soluzioni di business per le imprese Esperti in Innovazione Chi siamo SICHEO nasce per volontà di un gruppo di manager con ampia esperienza nel business ICT e nell innovazione Tecnologica applicata ai

Dettagli

MASTER SPECIALISTICO IN PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE

MASTER SPECIALISTICO IN PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE OFFERTA FORMATIVA Titolo: MASTER SPECIALISTICO IN PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE Padova, Roma e Bologna. Destinatari: Il Master si rivolge a laureati, preferibilmente in discipline economiche,

Dettagli

uadro Business Intelligence Professional Gestione Aziendale Fa quadrato attorno alla tua azienda

uadro Business Intelligence Professional Gestione Aziendale Fa quadrato attorno alla tua azienda Fa quadrato attorno alla tua azienda Professional Perché scegliere Cosa permette di fare la businessintelligence: Conoscere meglio i dati aziendali, Individuare velocemente inefficienze o punti di massima

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

Il CIO del futuro Report sulla ricerca

Il CIO del futuro Report sulla ricerca Il CIO del futuro Report sulla ricerca Diventare un promotore di cambiamento Condividi questo report Il CIO del futuro: Diventare un promotore di cambiamento Secondo un nuovo studio realizzato da Emerson

Dettagli

Cloud Computing Stato dell arte, Opportunità e rischi

Cloud Computing Stato dell arte, Opportunità e rischi La ISA nasce nel 1994 Si pone sul mercato come network indipendente di servizi di consulenza ICT alle organizzazioni nell'ottica di migliorare la qualità e il valore dei servizi IT attraverso l'impiego

Dettagli

DIGITAL TRANSFORMATION. Trasformazione del business nell era digitale: Sfide e Opportunità per i CIO

DIGITAL TRANSFORMATION. Trasformazione del business nell era digitale: Sfide e Opportunità per i CIO DIGITAL TRANSFORMATION Trasformazione del business nell era digitale: Sfide e Opportunità per i CIO AL VOSTRO FIANCO NELLA DIGITAL TRANSFORMATION Le nuove tecnologie, tra cui il cloud computing, i social

Dettagli

Direzione Centrale Sistemi Informativi

Direzione Centrale Sistemi Informativi Direzione Centrale Sistemi Informativi Missione Contribuire, in coerenza con le strategie e gli obiettivi aziendali, alla definizione della strategia ICT del Gruppo, con proposta al Chief Operating Officer

Dettagli

REALIZZARE PROCESSI DI VENDITA CHE SOSTENGANO UNA CRESCITA PROFITTEVOLE

REALIZZARE PROCESSI DI VENDITA CHE SOSTENGANO UNA CRESCITA PROFITTEVOLE REALIZZARE PROCESSI DI VENDITA CHE SOSTENGANO UNA CRESCITA PROFITTEVOLE SALESFORCE EFFECTIVENESS 1. [ GLI OBIETTIVI ] PERCHÉ DISPORRE DI PROCESSI COMMERCIALI PIÙ COMPETITIVI? Realizzare nel tempo una crescita

Dettagli

La ISA nasce nel 1994 DIGITAL SOLUTION

La ISA nasce nel 1994 DIGITAL SOLUTION La ISA nasce nel 1994 Si pone sul mercato come network indipendente di servizi di consulenza ICT alle organizzazioni nell'ottica di migliorare la qualità e il valore dei servizi IT attraverso l'impiego

Dettagli

Digital CRM: analytics e customer dynamics per lo sviluppo di prodotti e servizi innovativi PROPOSTA DI ADESIONE ATTIVITA DI RICERCA 2015

Digital CRM: analytics e customer dynamics per lo sviluppo di prodotti e servizi innovativi PROPOSTA DI ADESIONE ATTIVITA DI RICERCA 2015 ATTIVITA DI RICERCA 2015 Digital CRM: analytics e customer dynamics per lo sviluppo di prodotti e servizi innovativi PROPOSTA DI ADESIONE In collaborazione con 1 TEMI E MOTIVAZIONI Nel corso degli ultimi

Dettagli

SIMULWARE. Datawarehouse e sistemi di BI Dati in qualità, decisioni rapide ed efficaci

SIMULWARE. Datawarehouse e sistemi di BI Dati in qualità, decisioni rapide ed efficaci SIMULWARE Datawarehouse e sistemi di BI Dati in qualità, decisioni rapide ed efficaci Introduzione Il mercato di riferimento per la Business Intelligence è estremamente eterogeneo: dalla piccola azienda

Dettagli

CARTELLA STAMPA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE. Milano, 10 Dicembre 2013

CARTELLA STAMPA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE. Milano, 10 Dicembre 2013 CARTELLA STAMPA di CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE Turismo integrato, motore di Expo 2015 Milano, 10 Dicembre 2013 INDICE 1. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO pag. 3 2. PERCHÉ NASCE

Dettagli

Le nuove professioni nella Banca che cambia: Agenda dell intervento

Le nuove professioni nella Banca che cambia: Agenda dell intervento Le nuove professioni nella Banca che cambia: Agenda dell intervento L evoluzione del contesto e le forze trainanti Le nuove professioni nel settore bancario Le sfide per il settore A caccia di talenti

Dettagli

10/02/2009 www.miojob.it Visitatori Unici giornalieri: 1.219.550

10/02/2009 www.miojob.it Visitatori Unici giornalieri: 1.219.550 10/02/2009 www.miojob.it Visitatori Unici giornalieri: 1.219.550 Candidati chiavi in mano gli introvabili dell informatica Nel mondo dell It le imprese sempre meno disposte a investire in lunghi periodi

Dettagli

Risultati indagine: Un nuovo modo di viaggiare in treno

Risultati indagine: Un nuovo modo di viaggiare in treno CISALPINA TOURS CISALPINA RESEARCH Risultati indagine: Un nuovo modo di viaggiare in treno Cisalpina Research, il nuovo centro studi creato da Cisalpina Tours per rilevare dati e tendenze, opportunità

Dettagli

Gruppo Telecom Italia Linee Guida del Nuovo Piano Industriale 2014-2016

Gruppo Telecom Italia Linee Guida del Nuovo Piano Industriale 2014-2016 GRUPPO TELECOM ITALIA Il Piano Industriale 2014-2016 Gruppo Telecom Italia Linee Guida del Nuovo Piano Industriale 2014-2016 - 1 - Piano IT 2014-2016 Digital Telco: perché ora I paradigmi di mercato stabile

Dettagli

Chi siamo. vettori energetici (elettrico, termico ed energia prodotta da fonti tradizionali e rinnovabili) presenti nelle aziende pubbliche e private.

Chi siamo. vettori energetici (elettrico, termico ed energia prodotta da fonti tradizionali e rinnovabili) presenti nelle aziende pubbliche e private. Chi siamo Nata nel 1999, Energy Consulting si è affermata sul territorio nazionale fra i protagonisti della consulenza strategica integrata nel settore delle energie con servizi di Strategic Energy Management

Dettagli

Le caratteristiche must have del software gestionale ideale

Le caratteristiche must have del software gestionale ideale Le caratteristiche must have del software gestionale ideale ww.microsa Quali sono i principali elementi da tenere in considerazione per la scelta del Quali software sono i ottimale? principali elementi

Dettagli

Il monitoraggio delle home banking apps: miglioriamo l esperienza utente

Il monitoraggio delle home banking apps: miglioriamo l esperienza utente CA Management Cloud Il monitoraggio delle home banking apps: miglioriamo l esperienza utente Francesco Tragni CA Enterprise Mobility PreSales Southern Europe Francesco.tragni@ca.com @CAinc Posso cominciare

Dettagli

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- --------------------------------------------- www.vargroup.it Da 40 anni accompagniamo gli imprenditori. Sviluppare insieme progetti che partono dall innovazione pura per tradursi in processi più efficienti

Dettagli

Il controllo dell azienda nelle tue mani

Il controllo dell azienda nelle tue mani Il controllo dell azienda nelle tue mani Consulenza direzionale, organizzazione aziendale, information technology per reti in franchising e gestione diretta. PASSEPARTOUT Dal 2011 partner Passepartout,

Dettagli

Abstract. Reply e il Cloud Computing: la potenza di internet e un modello di costi a consumo. Il Cloud Computing per Reply

Abstract. Reply e il Cloud Computing: la potenza di internet e un modello di costi a consumo. Il Cloud Computing per Reply Abstract Nei nuovi scenari aperti dal Cloud Computing, Reply si pone come provider di servizi e tecnologie, nonché come abilitatore di soluzioni e servizi di integrazione, volti a supportare le aziende

Dettagli

Expoedilizia - Roma 21 marzo 2013

Expoedilizia - Roma 21 marzo 2013 Expoedilizia - Roma 21 marzo 2013 La Piattaforma europea dedicata ai professionisti dell edilizia sostenibile Iscriviti ed entra a far parte del nostro network www.construction21.eu Unioncamere del Veneto

Dettagli

Da 40 anni al servizio delle aziende

Da 40 anni al servizio delle aziende Da 40 anni al servizio delle aziende GESCA GROUP Gesca azienda nata nel 1972 come centro servizi specializzato nell elaborazione della contabilità aziendale fa della lunga esperienza nel campo dell Information

Dettagli

Quel che ogni azienda deve sapere sul finanziamento*

Quel che ogni azienda deve sapere sul finanziamento* Quel che ogni azienda deve sapere sul finanziamento* *ma senza le note scritte in piccolo Allineare gli investimenti tecnologici con le esigenze in evoluzione dell attività Il finanziamento è una strategia

Dettagli

Microsoft Dynamics AX per le aziende di servizi

Microsoft Dynamics AX per le aziende di servizi Microsoft Dynamics AX per le aziende di servizi Una crescita sostenibile attraverso il potenziamento dei clienti più redditizi 2012 Microsoft Dynamics AX con il modulo Professional Services offre una soluzione

Dettagli

IDENTITÀ GIOVANE. Nata nel 2006 con l intento di diventare leader nel settore IT, Easytech cresce con una solida competenza in tre divisioni:

IDENTITÀ GIOVANE. Nata nel 2006 con l intento di diventare leader nel settore IT, Easytech cresce con una solida competenza in tre divisioni: copertina pg. 1 immagine pg. 2 Easytech è un gruppo di giovani professionisti uniti da un obiettivo comune: proporre le migliori soluzioni per rendere le imprese leggere e pronte a sostenere la competizione

Dettagli

Il caso Brix distribuzione: monitorare le. supermercati attraverso un sistema di Business Intelligence

Il caso Brix distribuzione: monitorare le. supermercati attraverso un sistema di Business Intelligence I casi di successo dell Osservatorio Smau e School of Management del Politecnico di Milano * Il caso Brix distribuzione: monitorare le performance economicofinanziarie di una rete di supermercati attraverso

Dettagli

Il percorso delle aziende italiane verso l IT Governance. Rossella Macinante Practice Leader

Il percorso delle aziende italiane verso l IT Governance. Rossella Macinante Practice Leader Il percorso delle aziende italiane verso l IT Governance Rossella Macinante Practice Leader 11 Marzo 2009 Previsioni sull andamento dell economia nei principali Paesi nel 2009 Dati in % 3,4% 0,5% 1,1%

Dettagli

La potenza di Ariba per i clienti SAP. I vantaggi del Collaborative Commerce

La potenza di Ariba per i clienti SAP. I vantaggi del Collaborative Commerce La potenza di Ariba per i clienti SAP I vantaggi del Collaborative Commerce Contenuti 4 9 10 12 14 18 20 22 24 Potenziare il Networked Business Una combinazione efficace Collaborative Commerce con Ariba

Dettagli

LM Ingegneria Gestionale ICT & Business Management

LM Ingegneria Gestionale ICT & Business Management LM Ingegneria Gestionale ICT & Business Management 1 ICT: il peso nelle borse mondiali... 1 1 Apple (B$ 528) Classifica capitalizzazione di borsa 31 31 Vodafone (B$141) 5 4 Microsoft (B$260) 5 IBM (B$236)

Dettagli

COMUNICAZIONE ITALIANA

COMUNICAZIONE ITALIANA COMUNICAZIONE ITALIANA Il Business Social Media che comunica su carta, interagisce su internet, decide di persona. Edizioni Servizi Eventi COMUNICAZIONE ITALIANA Il Business Social Media che comunica su

Dettagli

ANTONELLA LAVAGNINO COMUNICAZIONE & MARKETING

ANTONELLA LAVAGNINO COMUNICAZIONE & MARKETING ANTONELLA LAVAGNINO COMUNICAZIONE & MARKETING CREARE OPPORTUNITÀ PER COMPETERE Oggi le imprese di qualsiasi settore e dimensione devono saper affrontare, singolarmente o in rete, sfide impegnative sia

Dettagli

Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business.

Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. ACCREDITED PARTNER 2014 Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. Gariboldi Alberto Group Srl è una realtà

Dettagli

Presentazione progetti di tesi e tesine. Ottobre 2011

Presentazione progetti di tesi e tesine. Ottobre 2011 Presentazione progetti di tesi e tesine Ottobre 2011 Alcuni lavori di breve termine New Media & New Internet L offerta e l utilizzo dei Video in Internet e le nuove Connected TV Inizio da subito/fine 2011

Dettagli

1 Questo convegno, che vede insieme rappresentanti del mondo pubblico e privato, prende spunto da un ciclo di formazione appena concluso di personale

1 Questo convegno, che vede insieme rappresentanti del mondo pubblico e privato, prende spunto da un ciclo di formazione appena concluso di personale 1 Questo convegno, che vede insieme rappresentanti del mondo pubblico e privato, prende spunto da un ciclo di formazione appena concluso di personale della RGS, del CNIPA e di ingegneri dell Ordine di

Dettagli

CSR nelle istituzioni finanziarie:

CSR nelle istituzioni finanziarie: ATTIVITA DI RICERCA 2014 CSR nelle istituzioni finanziarie: strategia, sostenibilità e politiche aziendali PROPOSTA DI ADESIONE in collaborazione con 1 TEMI E MOTIVAZIONI La Responsabilità Sociale di Impresa

Dettagli

Lista delle descrizioni dei Profili

Lista delle descrizioni dei Profili Lista delle descrizioni dei Profili La seguente lista dei Profili Professionali ICT è stata definita dal CEN Workshop on ICT Skills nell'ambito del Comitato Europeo di Standardizzazione. I profili fanno

Dettagli

METODO_ SOLUZIONI_ DIALOGO_ MANAGEMENT_ COMPETENZE_ ASSISTENZA_ SERVIZI_ MISSION_ TECNOLOGIE_

METODO_ SOLUZIONI_ DIALOGO_ MANAGEMENT_ COMPETENZE_ ASSISTENZA_ SERVIZI_ MISSION_ TECNOLOGIE_ DIALOGO_ METODO_ SOLUZIONI_ COMPETENZE_ MISSION_ TECNOLOGIE_ ASSISTENZA_ MANAGEMENT_ SERVIZI_ GEWIN La combinazione di professionalità e know how tecnologico per la gestione aziendale_ L efficienza per

Dettagli

Cloud Computing Stato dell arte, Opportunità e rischi

Cloud Computing Stato dell arte, Opportunità e rischi La ISA nasce nel 1994 Si pone sul mercato come network indipendente di servizi di consulenza ICT alle organizzazioni nell'ottica di migliorare la qualità e il valore dei servizi IT attraverso l'impiego

Dettagli

I N D I C E LE PERSONE SONO L ELEMENTO CHIAVE PER RAGGIUNGERE I RISULTATI

I N D I C E LE PERSONE SONO L ELEMENTO CHIAVE PER RAGGIUNGERE I RISULTATI COACHING LE PERSONE SONO L ELEMENTO CHIAVE PER RAGGIUNGERE I RISULTATI I N D I C E 1 [CHE COSA E IL COACHING] 2 [UN OPPORTUNITA DI CRESCITA PER L AZIENDA] 3 [ COME SI SVOLGE UN INTERVENTO DI COACHING ]

Dettagli

Welfare e ICT: strumenti e opportunità

Welfare e ICT: strumenti e opportunità 15 Novembre 2013 Welfare e ICT: strumenti e opportunità Barbara Pralio Welfare: le esigenze Riduzione spese per il welfare Aumento esigenze di protezione sociale Necessità di ragionare su opportunità di

Dettagli

Enterprise Cloud Computing Report

Enterprise Cloud Computing Report 2013 Enterprise Cloud Computing Report Una Ricerca di: The Innovation Group A cura di: Camilla Bellini, Michele Ghisetti, Elena Vaciago The Innovation Innovation Group The Group Innovatingbusiness business

Dettagli

Digitalizzazione e Trasformazione delle PMI. Giuliano Faini School of Management Politecnico di Milano 25 ottobre 2012 Bergamo

Digitalizzazione e Trasformazione delle PMI. Giuliano Faini School of Management Politecnico di Milano 25 ottobre 2012 Bergamo Digitalizzazione e Trasformazione delle PMI Giuliano Faini School of Management Politecnico di Milano 25 ottobre 2012 Bergamo I trend tecnologici che influenzano le nostre imprese? Collaboration Sentiment

Dettagli

MANIFATTURIERO LOMBARDO: RITORNO AL FUTURO

MANIFATTURIERO LOMBARDO: RITORNO AL FUTURO MANIFATTURIERO LOMBARDO: RITORNO AL FUTURO Intervento Roberto Albonetti direttore Attività Produttive Regione Lombardia Il mondo delle imprese ha subito negli ultimi anni un accelerazione impressionante:

Dettagli

WebRatio. Per il settore Energy e Utilities. Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 7

WebRatio. Per il settore Energy e Utilities. Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 7 WebRatio Per il settore Energy e Utilities Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 7 Il divario tra Business e IT nel settore Energy e Utilities Il settore Energy e Utilities è in grande

Dettagli

Vodafone Case Study Pulitalia

Vodafone Case Study Pulitalia Quello con Vodafone e un vero è proprio matrimonio: un lungo rapporto di fiducia reciproca con un partner veramente attento alle nostre esigenze e con un account manager di grande professionalità. 1 Il

Dettagli

MAPINFO PER IL SETTORE RETAIL

MAPINFO PER IL SETTORE RETAIL MAPINFO PER IL SETTORE RETAIL Utilizzare la Location Intelligence come vantaggio competitivo L O C AT I O N L O C AT I O N L O C AT I O N! MapInfo fornisce soluzioni per l analisi spaziale e la visualizzazione

Dettagli

TU METTI LE IDEE.. NOI LE SOLUZIONI!!

TU METTI LE IDEE.. NOI LE SOLUZIONI!! TU METTI LE IDEE.. NOI LE SOLUZIONI!! MISSION La mission di CSR Solution è quella di supportare soluzioni software avanzate nei settori della progettazione e della produzione industriale per le aziende

Dettagli

Non è vero che con l efficienza. politica industriale. Laura Bruni Direttore Affari Istituzionali Schneider Electric Italia Camerino, 25 Giugno 2014

Non è vero che con l efficienza. politica industriale. Laura Bruni Direttore Affari Istituzionali Schneider Electric Italia Camerino, 25 Giugno 2014 Non è vero che con l efficienza energetica non si fa politica industriale Laura Bruni Direttore Affari Istituzionali Schneider Electric Italia Camerino, 25 Giugno 2014 L efficienza energetica porta crescita

Dettagli

"L impatto dell Information Technology sulle aziende del terziario in Italia"

L impatto dell Information Technology sulle aziende del terziario in Italia "L impatto dell Information Technology sulle aziende del terziario in Italia" Sintesi per la stampa Ricerca promossa da Microsoft e Confcommercio realizzata da NetConsulting Roma, 18 Marzo 2003 Aziende

Dettagli

STRATEGIA DI SPECIALIZZAZIONE INTELLIGENTE. Restituzione e approfondimento dei risultati dei Tavoli tematici di dicembre 2014

STRATEGIA DI SPECIALIZZAZIONE INTELLIGENTE. Restituzione e approfondimento dei risultati dei Tavoli tematici di dicembre 2014 Al servizio di gente unica STRATEGIA DI SPECIALIZZAZIONE INTELLIGENTE Restituzione e approfondimento dei risultati dei Tavoli tematici di dicembre 2014 Trieste 11 febbraio 2015 La crescita digitale in

Dettagli

AT&S Aumenta l Efficienza e l Agilità del Business Tramite il Miglioramento della Gestione IT

AT&S Aumenta l Efficienza e l Agilità del Business Tramite il Miglioramento della Gestione IT CUSTOMER SUCCESS STORY Ottobre 2013 AT&S Aumenta l Efficienza e l Agilità del Business Tramite il Miglioramento della Gestione IT PROFILO DEL CLIENTE Settore: Manifatturiero Azienda: AT&S Dipendenti: 7500

Dettagli

I fattori di successo nell industria dei fondi

I fattori di successo nell industria dei fondi Financial Services Banking I fattori di successo nell industria dei fondi Un marketing ed una commercializzazione strategici sono la chiave per l acquisizione ed il mantenimento dei clienti Jens Baumgarten,

Dettagli

PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI

PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI comunicato stampa PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI Le due società, attive in Lazio da alcuni anni, presentano il loro Rendiconto Sociale. Il documento rappresenta

Dettagli

ICT Trade 2013 Special Edition

ICT Trade 2013 Special Edition ICT Trade 2013 Special Edition Lo scenario di Mercato nelle sue tre aree chiave: Infrastrutture, Search Applications, Analytics Gianguido Pagnini Direttore della Ricerca, SIRMI La dimensione del fenomeno

Dettagli

La BI secondo Information Builders

La BI secondo Information Builders Page 1 of 6 Data Manager Online Pubblicata su Data Manager Online (http://www.datamanager.it) Home > La BI secondo Information Builders La BI secondo Information Builders La BI secondo Information Builders

Dettagli

Il Cloud Computing nel mondo dei servizi: prospettive per Banche e PA

Il Cloud Computing nel mondo dei servizi: prospettive per Banche e PA Forum Banche e PA 2012 Roma, 23 24 Febbraio 2012 Il Cloud Computing nel mondo dei servizi: prospettive per Banche e PA Monica Pellegrino Research Analyst, ABI Lab Roma, 23 Febbraio 2012-1- Agenda L evoluzione

Dettagli

PATTO DI INDIRIZZO PER LE SMART CITY

PATTO DI INDIRIZZO PER LE SMART CITY PATTO DI INDIRIZZO PER LE SMART CITY PREMESSO CHE: Il Panel Inter-Governativo sui Cambiamenti Climatici (IPCC) ha confermato che il cambiamento climatico é una realtà e la cui causa principale é l utilizzo

Dettagli

consulenza e soluzioni applicative al servizio dei Confidi

consulenza e soluzioni applicative al servizio dei Confidi consulenza e soluzioni applicative al servizio dei Confidi Un partner unico e innovativo: esperienze, competenze e soluzioni a supporto di ogni processo Dedagroup partner dei Confidi Oggi il mondo dei

Dettagli

CIO Survey 2013 Executive Summary Iniziativa promossa

CIO Survey 2013 Executive Summary Iniziativa promossa CIO Survey 2013 Executive Summary Iniziativa promossa da CIO Survey 2013 NetConsulting 2013 1 CIO Survey 2013: Executive Summary Tanti gli spunti che emergono dall edizione 2013 della CIO Survey, realizzata

Dettagli

CONSIP SpA. Gara per l affidamento dei servizi di supporto strategico a Consip nel campo dell Information & Communication Technology (ICT)

CONSIP SpA. Gara per l affidamento dei servizi di supporto strategico a Consip nel campo dell Information & Communication Technology (ICT) CONSIP S.p.A. Allegato 6 Capitolato tecnico Capitolato relativo all affidamento dei servizi di supporto strategico a Consip nel campo dell Information & Communication Technology (ICT) Capitolato Tecnico

Dettagli

PartnerWorld. Straordinarie possibilità di crescita con. IBM Global Financing. Servizi finanziari per i Business Partner IBM. IBM Global Financing

PartnerWorld. Straordinarie possibilità di crescita con. IBM Global Financing. Servizi finanziari per i Business Partner IBM. IBM Global Financing PartnerWorld IBM Global Financing Straordinarie possibilità di crescita con IBM Global Financing Servizi finanziari per i Business Partner IBM ibm.com/partnerworld Accesso diretto a un avanzato servizio

Dettagli

Zerouno Executive Dinner

Zerouno Executive Dinner Zerouno Executive Dinner Business e IT per la competitività Annamaria Di Ruscio diruscio@netconsulting.it Milano,18 novembre 2010 Cambia il ruolo dell azienda e dell IT 18 novembre 2010 Slide 1 La New

Dettagli

Tornare a crescere con il digitale

Tornare a crescere con il digitale Tornare a crescere con il digitale Trasformazione digitale a portata di PMI Cosa dicono le aziende modenesi? Giancarlo Capitani Il mercato ICT e digitale nel 2014-2015 Le anticipazioni del rapporto Assinform

Dettagli

CORPORATE GOVERNANCE. Implementare una corporate governance efficace

CORPORATE GOVERNANCE. Implementare una corporate governance efficace CORPORATE GOVERNANCE Implementare una corporate governance efficace 2 I vertici aziendali affrontano una situazione in evoluzione Stiamo assistendo ad un cambiamento senza precedenti nel mondo della corporate

Dettagli

SETTORE PER SETTORE, I PROFILI PIU RICHIESTI (E PIU PAGATI) DALLE AZIENDE

SETTORE PER SETTORE, I PROFILI PIU RICHIESTI (E PIU PAGATI) DALLE AZIENDE SETTORE PER SETTORE, I PROFILI PIU RICHIESTI (E PIU PAGATI) DALLE AZIENDE SALUTE FINANZA LUSSO & MODA DIGITALE RISTORAZIONE VENDITA ENERGIA DIGITALE 1) Web marketing manager Ruolo: responsabile dello sviluppo

Dettagli

Affianchiamo l imprenditore ed i suoi collaboratori nella gestione della complessità nella quale l azienda quotidianamente si muove

Affianchiamo l imprenditore ed i suoi collaboratori nella gestione della complessità nella quale l azienda quotidianamente si muove Dr. Mario Venturini Professionista operante in conformità alla Legge n. 4 del 14 /01/2013 Certified Management Consultant - Socio qualificato APCO-CMC n 2003/0042 Affianchiamo l imprenditore ed i suoi

Dettagli

CLUSTER ALISEI, SPECIALIZZAZIONE INTELLIGENTE E INTEGRAZIONE DELLE RISORSE

CLUSTER ALISEI, SPECIALIZZAZIONE INTELLIGENTE E INTEGRAZIONE DELLE RISORSE CLUSTER ALISEI, SPECIALIZZAZIONE INTELLIGENTE E INTEGRAZIONE DELLE RISORSE Anna Allodi Rappresentante pro tempore del Cluster Alisei e Direttore Generale CIRM Le Scienze della vita (1/2) Il settore "Scienze

Dettagli

Il mercato Digitale 2015

Il mercato Digitale 2015 Il mercato ICT 2015 Il mercato Digitale 2015 Anteprima dati Assinform presentazione agli Associati/ Conferenza Stampa Milano/Roma 23 marzo 2015 Il mercato digitale nel Mondo nel 2014 Web e Mobility alla

Dettagli

I valori distintivi della nostra offerta di BPO:

I valori distintivi della nostra offerta di BPO: Business Process Outsourcing Partner 3M Software è il partner di nuova generazione, per la progettazione e la gestione di attività di Business Process Outsourcing, che offre un servizio completo e professionale.

Dettagli

Il Project Management a supporto del percorso di trasformazione di una Banca

Il Project Management a supporto del percorso di trasformazione di una Banca Il Project Management a supporto del percorso di trasformazione di una Banca Clément PERRIN / Daniela TAVERNA - Senior Project Manager Milano, 20 Aprile 2012 Con l acquisizione da parte di BNPP 6 anni

Dettagli

Open Data, opportunità per le imprese. Ennio Lucarelli. Presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici

Open Data, opportunità per le imprese. Ennio Lucarelli. Presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici Open Data, opportunità per le imprese Ennio Lucarelli Presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici Prendo spunto da un paragrafo tratto dall Agenda nazionale per la Valorizzazione del Patrimonio

Dettagli

Collaborative business application: l evoluzione dei sistemi gestionali Tra cloud, social e mobile

Collaborative business application: l evoluzione dei sistemi gestionali Tra cloud, social e mobile Osservatorio Cloud & ICT as a Service Collaborative business application: l evoluzione dei sistemi gestionali Tra cloud, social e mobile Mariano Corso Stefano Mainetti 17 Dicembre 2013 Collaborative Business

Dettagli

WebRatio. Per il settore Servizi Finanziari. Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 8

WebRatio. Per il settore Servizi Finanziari. Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 8 WebRatio Per il settore Servizi Finanziari Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 8 Il divario tra Business e IT nel settore Servizi Finanziari Il settore dei servizi finanziari è

Dettagli

Social Enterprise: l'evoluzione della Banca per lo sviluppo delle performance

Social Enterprise: l'evoluzione della Banca per lo sviluppo delle performance DIMENSIONE SOCIAL & WEB Social Enterprise: l'evoluzione della Banca per lo sviluppo delle performance Milano, 10 novembre 2015 Building a better working world 1 Agenda Il mondo e il modo di fare business

Dettagli