AIRI e lo Sviluppo Tecnologico del Paese. Sesto Viticoli

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AIRI e lo Sviluppo Tecnologico del Paese. Sesto Viticoli"

Transcript

1 AIRI e lo Sviluppo Tecnologico del Paese Sesto Viticoli Avezzano, 20 novembre 2014

2 CHI SIAMO AIRI profilo Fondata nel 1974 (Confindustria,IMI, ENEL e CSM), sede a Roma e Ufficio a Milano Focal point per 90 Soci attivi nella Ricerca ed Innovazione (grandi imprese, PMI, ricerca pubblica, parchi scientifici e Istituti Finanziari) I Soci AIRI rappresentano il 30% della spesa industriale in R&D, impiegando circa addetti alla ricerca (1/3 del totale nazionale) AIRI/Nanotec IT profilo Creata nel 2003 come comitato permanente di AIRI Focal point per la R&I nelle nanotecnologie e nelle tecnologie abilitanti in Italia Missione: Promuovere la ricerca industriale e l innovazione tecnologica quali strumenti per accrescere il posizionamento competitivo del Paese THE ITALIAN FOCAL POINT FOR NANOTECHNOLOGIES AND KEY ENABLING TECHNOLOGIES 2

3 LE PRINCIPALI ATTIVITA National and EU R&D policies Monitor and assess R&D Trends R&D Cooperation and tech transfer Multi stakeholders dialogues Responsible Research & Innovation Disseminate information Airi Industrial Innovation Day OSCAR MASI Innovation Prize THE ITALIAN FOCAL POINT FOR NANOTECHNOLOGIES AND KEY ENABLING TECHNOLOGIES 3

4 INTERNAZIONALIZZAZIONE Per poter svolgere al meglio la sua Mission, AIRI cura in modo particolare il rapporto ed il confronto con gli Organismi internazionali. E l associata italiana di EARTO (European Association of Research and Technology Organizations) che raccoglie organizzazioni, enti e centri di ricerca che, in tutta Europa, promuovono e/o svolgono attività di ricerca cooperativa o su contratto a favore delle piccole e medie imprese; E in collegamento con le analoghe associazioni di ricerca industriale in vari Paesi e mantiene rapporti con gli addetti scientifici italiani all estero e stranieri in Italia; Collabora con gli organismi istituzionali nazionali preposti a favorire la cooperazione tra operatori della R&I italiani e stranieri e la promozione delle attività produttive, quali l ICE, il MAE e il MISE; Mantiene contatti con le Ambasciate e gli Addetti Scientifici di diversi Paesi, al fine di favorire la collaborazione internazionale. La partecipazione ai Progetti Europei da 15 anni (anche in posizione di leadership) non ha fatto che aumentare la qualificazione di AIRI in alcuni specifici settori. THE ITALIAN FOCAL POINT FOR NANOTECHNOLOGIES AND KEY ENABLING TECHNOLOGIES 4

5 LO SCENARIO TECNOLOGICO NAZIONALE Rapporto AIRI, edizione (pubblicata dagli anni 90) 100 R&D Managers coinvolti Rappresentativi della ricerca industriale nazionale (AIRI) Numero TP per s 84 Tecnologie Prioritarie per 8 settori industriali > 85% delle Tecnologie Prioritarie richiedono KETs Manufacturing 10 Transport (ground, rail, marine) 19 Aereonautics 12 Pharma & Bio 8 ICT 9 Microelectronics, Semiconductors 6 Energy 7 Chemistry 13 THE ITALIAN FOCAL POINT FOR NANOTECHNOLOGIES AND KEY ENABLING TECHNOLOGIES 5

6 TECNOLOGIE INFORMATICHE E TELECOMUNICAZIONI (ICT) 1. Le nuove Tecnologie informatiche, grandi quantità di dati (big data), interfacce uomomacchina non convenzionali e multimediali, sensoristica sistemi di elaborazione dati ad alta efficenza energetica 2. Le piattaforme applicative dell IT 3. Nuove architetture di reti e servizi 4. Reti e servizi radiomobili 5. Tecnologie per le reti a larga banda, tecnologie ottiche e fotoniche per reti wireline e wireless di trasporto, distribuzione ed accesso 6. Tecnologie per Home networks, sensoristica e dispositivi (es. per domotica), tecnologie di comunicazione wireless, comunicazione Machine to Machine (M2M) 7. Tecnologie per la sicurezza delle reti, sistemi e dispositivi per la gestione delle transazioni (accesso, identificazione, protezione, confidenzialità, integrità ) 8. Tecnologie per l infomobilità nei trasporti, piattaforme sensoriali sui veicoli, telematica su vettura, sistemi di comunicazione wireless e sistemi di localizzazione 9. Tecnologie per Online contents Sfide sociali: Secure, clean and efficient energy, environment and resource efficency, Smart, green and integrated transport, Secure Societies THE ITALIAN FOCAL POINT FOR NANOTECHNOLOGIES AND KEY ENABLING TECHNOLOGIES 6

7 MICRO E NANOELETTRONICA 1. Integrazione di sistemi elettronici su silicio 2. Applicazioni fotovoltaiche (sistemi a concentrazione con selezione spettrale, thin films) 3. Materiali alternativi al silicio 4. Integrazione eterogenea (3D packaging) 5. Tecnologie per sensori integrate su silicio, sensori chimici. pressione e sensori acustici, biologici, ottici 6. Silicon Photonics ( Integrazione ibrida di componenti elettronici, ottici, fotonici) Sfide sociali: Secure, clean and efficient energy, Raw materials THE ITALIAN FOCAL POINT FOR NANOTECHNOLOGIES AND KEY ENABLING TECHNOLOGIES 7

8 I drivers dello sviluppo industriale europeo HealthCare and Weelbeing Secure, clean, efficient energy Smart, green and integrated transport Climate, environment, resource efficiency, raw materials Inclusive, innovative, reflective societies Secure societies SETTORI INDUSTRIALI ICT, Microelectronics, Energy, Chemistry, Pharma and bio, Transport, Aeronautics, Space, Manufacturing, ecc Ricerca ed Innovazione nelle Tecnologie Abilitanti THE ITALIAN FOCAL POINT FOR NANOTECHNOLOGIES AND KEY ENABLING TECHNOLOGIES 8

9 Tecnologie prioritarie: Sfide ed opportunità condivise Competitività: la sfida viene dai Paesi emergenti, che presentano un basso costo del lavoro, ma il cui investimento in R&S e livello tecnologico è in continua crescita. Paesi avanzati, che manifestano un forte dinamismo di crescita basato su consistenti investimenti in R&S. Condizioni strutturali: politiche di R&S (infrastrutture, accesso al capitale,ecc) Sostenibilità sociale: Qualità dei processi e dei prodotti Nuova organizzazione del lavoro (high skills e costo del lavoro) Drivers e trend sociali Sostenibilità ambientale: la sfida deriva da esigenze di Riduzione dei consumi energetici e delle risorse non rinnovabili Riciclo (produzione di ritorno) Riduzione dell impatto ambientale Sustainable development is at the basis of the strategic planning of many important industrial players of the Italian landscape THE ITALIAN FOCAL POINT FOR NANOTECHNOLOGIES AND KEY ENABLING TECHNOLOGIES 9

10 LO SCENARIO TECNOLOGICO ITALIANO E LE KET Il programma Horizon 2020 sostiene e rafforza l impegno della Commissione Europea nello sviluppo delle KETs e individua 6 categorie: Micro e nanoelettronica Fotonica Nanotecnologie Biotecnologie KETs global market forecast: over 1 trillion by 2015 (around 8% of the EU's GDP) Materiali avanzati Sistemi Avanzati di produzione THE ITALIAN FOCAL POINT FOR NANOTECHNOLOGIES AND KEY ENABLING TECHNOLOGIES 10

11 LO SCENARIO TECNOLOGICO ITALIANO E LE KET La visione tecnologica nazionale delle TP, di tipo sostanzialmente verticale, è in contrasto con l approccio europeo delle KET di tipo trasversale? La risposta al quesito viene dalla proiezione delle TP nel contesto delle KET, cercando di valutare il loro impatto attuale e futuro sugli 8 settori industriali considerati THE ITALIAN FOCAL POINT FOR NANOTECHNOLOGIES AND KEY ENABLING TECHNOLOGIES 11

12 LO SCENARIO TECNOLOGICO ITALIANO E LE KET 1. Enabling Innovation in Pharma and Medical Devices 2. Bio-Based and Bio-Inspired Industry 3. Cognitive Sciences 4. Smart Manufacturing 5. Active and Assisted Living 6. Metrology for Industrial Application 7. Space Related Applications 8. Substitution of Critical Raw Materials 9. Materials for Improved Performances and Use of Resources 12

13 LO SCENARIO TECNOLOGICO ITALIANO E LE KET TRL medio/basso Finalizzare lo sviluppo della conoscenza verso le problematiche più significative per aumentare la maturità delle tecnologie di interesse industriale Supportare la creazione di network progettuali in vista di Excellence in Science e FSE Ottimizzazione delle interazioni privato/privato e pubblico/privato Supporto alla formazione delle competenze in ricerca industriale TRL alto Interazione con il sistema della GI per passare dallo sviluppo tecnologico al mercato THE ITALIAN FOCAL POINT FOR NANOTECHNOLOGIES AND KEY ENABLING TECHNOLOGIES 13

14 LO SCENARIO TECNOLOGICO ITALIANO E LE KET Integrazione di più KETs su prodotti e servizi Integrazione delle politiche locali, nazionali ed europee Definizione a livello locale delle Smart Specialization Strategies S Sostenibile M Misurabile A Attendibile R Basata sui Risultati T Basata su Tempi Definiti Integrazione delle fonti di finanziamento THE ITALIAN FOCAL POINT FOR NANOTECHNOLOGIES AND KEY ENABLING TECHNOLOGIES 14

15 LO SCENARIO TECNOLOGICO ITALIANO E LE KET THE ITALIAN FOCAL POINT FOR NANOTECHNOLOGIES AND KEY ENABLING TECHNOLOGIES 15

16 LO SCENARIO TECNOLOGICO ITALIANO E LE KET 1. Enabling Innovation in Pharma and Medical Devices 2. Bio-Based and Bio-Inspired Industry 3. Cognitive Sciences 4. Smart Manufacturing 5. Active and Assisted Living 6. Metrology for Industrial Application 7. Space Related Applications 8. Substitution of Critical Raw Materials 9. Materials for Improved Performances and Use of Resources THE ITALIAN FOCAL POINT FOR NANOTECHNOLOGIES AND KEY ENABLING TECHNOLOGIES 16

17 UN NUOVO PARADIGMA Ricerca ed Innovazione Responsabile un processo trasparente, interattivo, innovatori e parti sociali diventano mutuamente responsabili caratterizzato da una visione di accettabilità etica, sostenibilità e domanda sociale dei processi e dei prodotti di mercato che permetta una migliore comprensione e penetrazione del progresso scientifico e tecnologico nella società Pertanto, la moderna innovazione tecnologica acquista la sua forma definitiva nel momento in cui la tecnologia viene socialmente accettata THE ITALIAN FOCAL POINT FOR NANOTECHNOLOGIES AND KEY ENABLING TECHNOLOGIES 17

18 UN NUOVO PARADIGMA In questo quadro AIRI è promotore della costituzione di un Tavolo Nazionale che raccolga le esperienze italiane di ricerca pubblica e ricerca industriale attualmente impegnate nel settore della RRI. Questo Tavolo ha essenzialmente il compito di: Definire un quadro di riferimento nazionale sulla RRI, una vision sul tema dal punto di vista pubblico e privato, fornendo quindi spunti ed elementi concreti di riflessione e confronto su cui definire una specifica Roadmap Nazionale; Fornire indicazione e raccomandazioni di policy alle Istituzioni (Ministeri, enti regolatori, standard bodies); Agire da collegamento tra le iniziative e gli stakeholders a livello europeo sulla tematica RRI ed il contesto nazionale. THE ITALIAN FOCAL POINT FOR NANOTECHNOLOGIES AND KEY ENABLING TECHNOLOGIES 18

19 COME LAVORIAMO Il GdL Agevolazioni alla Ricerca Svolge un ruolo fondamentale di supporto alla Amministrazione Pubblica nella definizione dei contenuti e delle procedure delle iniziative del settore Fondo «Crescita Sostenibile» del MISE Approccio tecnologico ispirato alle KET; 1 bando rivolto essenzialmente alle PMI 2 bando «Agenda Digitale» per 150 Ml Euro 3 bando «Industria Sostenibile» per 250 Ml Euro THE ITALIAN FOCAL POINT FOR NANOTECHNOLOGIES AND KEY ENABLING TECHNOLOGIES 19

ESPERIENZE DI POLITICHE DI CLUSTERING IN REGIONE PIEMONTE

ESPERIENZE DI POLITICHE DI CLUSTERING IN REGIONE PIEMONTE 1 ESPERIENZE DI POLITICHE DI CLUSTERING IN REGIONE PIEMONTE Torino, 5 Giugno 2013 Innovation Day Erica Gay Regione Piemonte - Dirigente Settore Innovazione, Ricerca e Competitività 1 I Clusters nelle politiche

Dettagli

Alcune sfide europee dell innovazione energetica italiana

Alcune sfide europee dell innovazione energetica italiana Alcune sfide europee dell innovazione energetica italiana Prof. Ing. Massimo La Scala Dipartimento di Ingegneria Elettrica e dell Informazione Politecnico di Bari Roma, 22 maggio 2014 Key Enabling Technologies

Dettagli

Governance e Indicatori di misurazione della S3 Roma, 25-26 novembre 2013 CONTRIBUTO DELLE REGIONI ALLA MATRICE PNR

Governance e Indicatori di misurazione della S3 Roma, 25-26 novembre 2013 CONTRIBUTO DELLE REGIONI ALLA MATRICE PNR PON GAT 2007-2013 Asse I Obiettivo Operativo I.4 Progetto «Supporto alla definizione e attuazione delle politiche regionali di ricerca e innovazione (Smart Specialisation Strategy Regionali)» Governance

Dettagli

L innovazione tecnologica dell industria italiana verso la visione europea del prossimo futuro

L innovazione tecnologica dell industria italiana verso la visione europea del prossimo futuro L innovazione tecnologica dell industria italiana verso la visione europea del prossimo futuro Mercoledì 2 Aprile 2014 Cristina Piai, Intesa Sanpaolo S.p.A. Strumenti finanziari nell ambito di Horizon

Dettagli

Horizon2020 EUREKA, EUROSTARS. Rovereto, EEN Days-28 Novembre 2013 Aleardo Furlani, Pier Luigi Franceschini

Horizon2020 EUREKA, EUROSTARS. Rovereto, EEN Days-28 Novembre 2013 Aleardo Furlani, Pier Luigi Franceschini Horizon2020 EUREKA, EUROSTARS Rovereto, EEN Days-28 Novembre 2013 Aleardo Furlani, Pier Luigi Franceschini Sommario Cos è Horizon 2020? Struttura del progamma Aspetti pratici Nuovo Strumento per le PMI

Dettagli

HORIZON 2020: le tre Priorità e le Novità rispetto al VIIPQ

HORIZON 2020: le tre Priorità e le Novità rispetto al VIIPQ HORIZON 2020: le tre Priorità e le Novità rispetto al VIIPQ Adele Del Bello Responsabile Ripartizione Ricerca Università degli Studi di Ferrara Giornata annuale dell Internazionalizzazione Seminario Come

Dettagli

Le Piattaforme Tecnologiche Europee ed Italiane

Le Piattaforme Tecnologiche Europee ed Italiane Le Piattaforme Tecnologiche Europee ed Italiane Ing. Aldo Covello Punto di contatto nazionale per le PTE CAGLIARI 11 dicembre 2006 Cagliari - 11 dicembre 2006 Aldo Covello 1 SOMMARIO Descrizione generale

Dettagli

HORIZON 2020. Le opportunità per le imprese nella nuova programmazione 2014-2020

HORIZON 2020. Le opportunità per le imprese nella nuova programmazione 2014-2020 HORIZON 2020 Le opportunità per le imprese nella nuova programmazione 2014-2020 26 giugno 2014 1 Indice Falsi miti e luoghi 2 Falsi miti e luoghi Tutti prendono finanziamenti europei, voglio prenderli

Dettagli

AIUTI A SOSTEGNO DEI CLUSTER TECNOLOGICI REGIONALI

AIUTI A SOSTEGNO DEI CLUSTER TECNOLOGICI REGIONALI Scheda di Presentazione della bozza dell Avviso AIUTI A SOSTEGNO DEI CLUSTER TECNOLOGICI REGIONALI SmartPuglia 2020 è un percorso promosso dalla Regione Puglia, avviato in vista del prossimo ciclo di programmazione

Dettagli

Orizzontalità in Horizon 2020:

Orizzontalità in Horizon 2020: Orizzontalità in Horizon 2020: Strumento PMI e Cooperazione Internazionale Giornata Nazionale di Lancio NMP+B Roma, 15 Novembre 2013 Martina Desole - APRE Punto Contatto Nazionale: NMP + B desole@apre.it

Dettagli

Piattaforme Tecnologiche Europee e nuovi strumenti di finanziamento. Ing. Aldo Covello MUR Roma 3 aprile 2007 1

Piattaforme Tecnologiche Europee e nuovi strumenti di finanziamento. Ing. Aldo Covello MUR Roma 3 aprile 2007 1 Piattaforme Tecnologiche Europee e nuovi strumenti di finanziamento Ing. Aldo Covello MUR Roma 3 aprile 2007 1 Sommario 1.Piattaforme Tecnologiche Europee 2.Art. 171 3.Art. 169 4.ERANET ed ERANET+ 2 Obiettivi

Dettagli

La sfida di HORIZON 2020 per lo sviluppo del sistema regionale dell innovazione in Regione Campania

La sfida di HORIZON 2020 per lo sviluppo del sistema regionale dell innovazione in Regione Campania La sfida di HORIZON 2020 per lo sviluppo del sistema regionale dell innovazione in Regione Campania Dott. Giuseppe Russo, Staff Manger - Department of education, research, work, cultural and social policies

Dettagli

Enterprise Europe Network

Enterprise Europe Network N 2 ANNO 2012 FOCUS Enterprise Europe Network La rete al servizio delle imprese Enterprise Europe Network Lazio HORIZON 2020 http://www.enterprise-europe-network.ec.europa.eu/index_en.htm FOCUS HORIZON

Dettagli

di finanziamento Gaia della Rocca

di finanziamento Gaia della Rocca Horizon 2020: ilnuovo programmaeuropeo di finanziamento per laricerca ricerca, lo sviluppoe l innovazione Bologna 26 settembre 2013 Bologna, 26 settembre 2013 Gaia della Rocca VERSO HORIZON 2020 EUROPA

Dettagli

Ilaria Re Project manager Consorzio Italbiotec

Ilaria Re Project manager Consorzio Italbiotec Ilaria Re Project manager Consorzio Italbiotec Sommario Horizon 2020 Dal 7 Programma Quadro a Horizon Le principali novità Le priorità. Temi e caratteristiche Il budget Le proposte progettuali Budget building

Dettagli

La posizione dell Università di Trieste sulle grandi tematiche trasversali della ricerca

La posizione dell Università di Trieste sulle grandi tematiche trasversali della ricerca Università degli Studi di Trieste La posizione dell Università di Trieste sulle grandi tematiche trasversali della ricerca WWW.UNITS.IT pipan@units.it Michele Pipan - Delegato alla Ricerca Il Sistema Trieste

Dettagli

Lo status delle KET in Italia. Sesto Viticoli Associazione Italiana per La Ricerca Industriale

Lo status delle KET in Italia. Sesto Viticoli Associazione Italiana per La Ricerca Industriale Lo status delle KET in Italia Sesto Viticoli Associazione Italiana per La Ricerca Industriale Roma, 15 novembre 2013 Le Tecnologie Prioritarie dell Industria Italiana AIRI PT Report (January 2013) 8th

Dettagli

Bologna, 25 febbraio 2015

Bologna, 25 febbraio 2015 Il Programma HORIZON 2020 Alessandra Borgatti Bologna, 25 febbraio 2015 ASTER ASTER è la società regionale che, dal 1985, promuove e supporta: l innovazione del sistema produttivo regionale lo sviluppo

Dettagli

KIC Innovazione e IP

KIC Innovazione e IP KIC Innovazione e IP Ing. Giuseppe Conti Dirigente Area Ricerca Trasferimento Tecnologico Alma Mater Studiorum Coordinatore Gruppo Formazione NETVAL Rappresentante italiano nel Management Team Foodbest

Dettagli

Piattaforme Tecnologiche Europee (PTE) Ing. Luigi Lombardi MUR Roma 29 marzo 2007

Piattaforme Tecnologiche Europee (PTE) Ing. Luigi Lombardi MUR Roma 29 marzo 2007 Piattaforme Tecnologiche Europee (PTE) Ing. Luigi Lombardi MUR Roma 29 marzo 2007 PTE (costruire la conoscenza per la crescita) Le PTE (massa critica di risorse europee) si concentrano su questioni strategiche

Dettagli

POLITECNICO DI TORINO. Un università internazionale per il territorio

POLITECNICO DI TORINO. Un università internazionale per il territorio POLITECNICO DI TORINO Un università internazionale per il territorio I valori Leader nella cultura politecnica Nazionale ed Internazionale Reputazione Eccellenza nell istruzione superiore e la formazione

Dettagli

L esperienza della Rete Alta Tecnologia e la Strategia Regionale di Smart Specialisation RIS3ER. ASTER all rights reserved

L esperienza della Rete Alta Tecnologia e la Strategia Regionale di Smart Specialisation RIS3ER. ASTER all rights reserved L esperienza della Rete Alta Tecnologia e la Strategia Regionale di Smart Specialisation RIS3ER ASTER all rights reserved Priorità A. Rafforzare la capacità innovativa dei sistemi industriali consolidati

Dettagli

PROGETTO MECCATRONICA PER IL TRENTINO. Le tecnologie abilitanti per la Meccatronica

PROGETTO MECCATRONICA PER IL TRENTINO. Le tecnologie abilitanti per la Meccatronica PROGETTO MECCATRONICA PER IL TRENTINO Le tecnologie abilitanti per la Meccatronica La Meccatronica: un opportunità unica per posizionare il Trentino nel nuovo paradigma della Factory of the Future La presenza

Dettagli

D E L E G A Z I O N E D I B R U X E L L E S. L UE PER LE PMI Notizie da Bruxelles

D E L E G A Z I O N E D I B R U X E L L E S. L UE PER LE PMI Notizie da Bruxelles L UE PER LE PMI Notizie da Bruxelles n 2 ottobre/novembre 2013 S O M M A R I O A C C E S S O A I F I N A N Z I A M E N T I Infodays bandi Horizon 2020 F O C U S D E L M E S E Horizon 2020 e COSME N E W

Dettagli

Sfide energetico-ambientali ed opportunità di business. Strumenti di gestione e bilanci integrati. Climate-KIC

Sfide energetico-ambientali ed opportunità di business. Strumenti di gestione e bilanci integrati. Climate-KIC Il Progetto Green Industries e le opportunità per le PMI in materia di risparmio energetico e di riqualificazione 24 novembre 2014, Bologna Teresa Bagnoli, ASTER Sfide energetico-ambientali ed opportunità

Dettagli

Strategie di ripresa UE 2020: le priorità per la Smart Specialization Strategy. Potenza, Unibas, 15 gennaio 2014 (II parte seminario)

Strategie di ripresa UE 2020: le priorità per la Smart Specialization Strategy. Potenza, Unibas, 15 gennaio 2014 (II parte seminario) Strategie di ripresa UE 2020: le priorità per la Smart Specialization Strategy Potenza, Unibas, 15 gennaio 2014 (II parte seminario) Ue 2020 : le sfide dei 28 paesi membri Competitività globale : imprese

Dettagli

HORIZON 2020 Padova, 23 maggio 2014

HORIZON 2020 Padova, 23 maggio 2014 Enterprise Europe Network 26 febbraio 2014 HORIZON 2020 Padova, 23 maggio 2014 Verso Horizon 2020 7 PQ CIP EIT Europa 2020 Innovation Union Horizon 2020 2007-2013 2014-2020 2 APRE - Ente di ricerca no

Dettagli

Horizon 2020. Regole di Partecipazione Le opportunità per le piccole e medie imprese BRUNO MOURENZA. Horizon 2020 Punto di Contatto Nazionale SALUTE

Horizon 2020. Regole di Partecipazione Le opportunità per le piccole e medie imprese BRUNO MOURENZA. Horizon 2020 Punto di Contatto Nazionale SALUTE Horizon 2020 Regole di Partecipazione Le opportunità per le piccole e medie imprese BRUNO MOURENZA Horizon 2020 Punto di Contatto Nazionale SALUTE Ente di ricerca non profit Nasce come Task Force del Ministero

Dettagli

Newsletter della rete EEN Centro Italia

Newsletter della rete EEN Centro Italia N 8 anno 2014 Newsletter della rete EEN Centro Italia Enterprise Europe Network La rete al servizio delle imprese http://www.enterprise-europe-network-italia.eu/ http://een.ec.europa.eu/ Questo è l ottavo

Dettagli

Horizon 2020 Lo Strumento PMI ed il Fast Track to Innovation

Horizon 2020 Lo Strumento PMI ed il Fast Track to Innovation Horizon 2020 Lo Strumento PMI ed il Fast Track to Innovation Bologna, 25 febbraio 2015 Struttura H2020 Excellent Science Industrial Leadership Societal Challenges European Research Council Frontier research

Dettagli

La Societal Challenge Secure, clean and efficient energy in Horizon 2020. Fuel Cells Hydrogen 2 Joint Udertaking

La Societal Challenge Secure, clean and efficient energy in Horizon 2020. Fuel Cells Hydrogen 2 Joint Udertaking La Societal Challenge Secure, clean and efficient energy in Horizon 2020 Fuel Cells Hydrogen 2 Joint Udertaking Roma, 15 Luglio 2014 Ing. Massimo Borriello APRE borriello@apre.it www.apre.it APRE 2013

Dettagli

Collegare Regione Lombardia all Europa per lo Sviluppo della Bioeconomy

Collegare Regione Lombardia all Europa per lo Sviluppo della Bioeconomy Collegare Regione Lombardia all Europa per lo Sviluppo della Bioeconomy Valentina PINNA Contenuti Presentazione 1. Il Ruolo della delegazione di regione Lombardia a Bruxelles 2. Il lavoro con le reti europee

Dettagli

La Ricerca europea Internet è il link tra ricerca e mercato in ICT

La Ricerca europea Internet è il link tra ricerca e mercato in ICT La Ricerca europea Internet è il link tra ricerca e mercato in ICT Sabato, 12 Novembre 2011 11.00 12.30 Domenico Laforenza Direttore dell Istituto di Informatica e Telematica Domenico Laforenza Direttore

Dettagli

Finanziamenti e Contributi Come ottenere le agevolazioni per le PMI

Finanziamenti e Contributi Come ottenere le agevolazioni per le PMI Finanziamenti e Contributi Come ottenere le agevolazioni per le PMI SABATINI BIS ANNO 2014 Ministero dello Sviluppo Economico FINANZIAMENTI AGEVOLATI PER ACQUISTO MACCHINARI, IMPIANTI, ATTREZZATURE SABATINI

Dettagli

TRANSFORMation Dialogue

TRANSFORMation Dialogue TRANSFORMation Dialogue Genova 16 & 17.06.2014 Smart cities Horizon2020 e oltre Simona Costa IL CONTESTO: perché le città? ~70%della popolazione europea ~70%di concentrazione di consumo energetico ~75%gas

Dettagli

Ilaria Re Project manager Consorzio Italbiotec

Ilaria Re Project manager Consorzio Italbiotec Ilaria Re Project manager Consorzio Italbiotec Dal 7 PQ a Horizon 2020 Le principali novità della nuova programmazione 2 Sommario La strategia Europa 2020 Obiettivi e iniziative prioritarie Horizon 2020

Dettagli

Le aree di specializzazione della Regione Abruzzo - Work in progress -

Le aree di specializzazione della Regione Abruzzo - Work in progress - Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA Le aree di specializzazione della Regione Abruzzo - Work in progress - Giugno 2013 Indice Bozza per discussione Premessa

Dettagli

H O R I Z O N 2 0 2 0 W o r k P r o g r a m m e :

H O R I Z O N 2 0 2 0 W o r k P r o g r a m m e : H O R I Z O N 2 0 2 0 W o r k P r o g r a m m e : Pilastro 2 - INDUSTRIAL LEADERSHIP Leadership in enabling and industrial technologies - LEIT Information and Communication Technology (ICT)* 1. CONTESTO

Dettagli

Dalla illuminazione pubblica alla Smart City: Mauro Annunziato

Dalla illuminazione pubblica alla Smart City: Mauro Annunziato Dalla illuminazione pubblica alla Smart City: la ricerca europea e gli approcci applicativi Mauro Annunziato Coordinatore Smart Cities ed Ecoindustria Città sostenibili Energia, Ambiente, Trasporti Società

Dettagli

Dal Distretto Tecnologico Nazionale sull Energia al Cluster Tecnologico. Francesca Iacobone

Dal Distretto Tecnologico Nazionale sull Energia al Cluster Tecnologico. Francesca Iacobone Dal Distretto Tecnologico Nazionale sull Energia al Cluster Tecnologico Nazionale Energia Francesca Iacobone 1 Uno strumento: Cosa è un distretto tecnologico (CLUSTER) Per incrementare la cooperazione

Dettagli

Confindustria Emilia-Romagna Ricerca S.c.a r.l.

Confindustria Emilia-Romagna Ricerca S.c.a r.l. Confindustria Emilia-Romagna Ricerca S.c.a r.l. PMI, le imprese e le iniziative per R&I 2014-2020 Parma, 1 Aprile 2014 Danilo Mascolo Chief Innovation Officer Agenda Confindustria Emilia Romagna Ricerca

Dettagli

Smart City: Mauro Annunziato

Smart City: Mauro Annunziato Smart City: la ricerca europea e gli approcci applicativi Mauro Annunziato Coordinatore Smart Cities ed Ecoindustria Smart City : sostenibilità a 360 ECONOMY Development of innovative spirit Ability to

Dettagli

UNIVERSITA DI PALERMO

UNIVERSITA DI PALERMO PILLAR OBIETTIVO SPECIFICO MASTER CALL CALL INDUSTRIAL LEADERSHIP LEADERSHIP IN ENABLING AND INDUSTRIAL TECHNOLOGIES (LEIT) H2020-SPIRE-2014-2015 - CALL FOR SPIRE - SUSTAINABLE PROCESS INDUSTRIES H2020-SPIRE-2014

Dettagli

Le attività sviluppate nell ambito dell attuazione del programma WI-PIE sono:

Le attività sviluppate nell ambito dell attuazione del programma WI-PIE sono: REGIONE PIEMONTE BU36 05/09/2013 Deliberazione della Giunta Regionale 2 agosto 2013, n. 41-6244 Indirizzi per la realizzazione di attivita' ad elevato contenuto innovativo in materia di sviluppo sperimentale

Dettagli

Bando: Horizon 2020 dedicated SME Instrument Phase 1, 2014-2015- H2020-SMEINST-1-2015 Strumento dedicato alle PMI

Bando: Horizon 2020 dedicated SME Instrument Phase 1, 2014-2015- H2020-SMEINST-1-2015 Strumento dedicato alle PMI Bandi Pilastro Sfide della società I bandi del pilastro Sfide della società riguardano le sfide sociali identificate nella strategia Europa 2020 e concentrano i finanziamenti su tematiche come: la salute,

Dettagli

TITOLO Infoday Horizon 2020 - Future Internet. LUOGO E DATA 31 Gennaio 2014 Albert Borschette Conference Centre Rue Froissart, 36 1040 Bruxelles

TITOLO Infoday Horizon 2020 - Future Internet. LUOGO E DATA 31 Gennaio 2014 Albert Borschette Conference Centre Rue Froissart, 36 1040 Bruxelles TITOLO Infoday Horizon 2020 - Future Internet LUOGO E DATA 31 Gennaio 2014 Albert Borschette Conference Centre Rue Froissart, 36 1040 Bruxelles ORGANIZZATORE DG CONNECT RELAZIONE La giornata informativa

Dettagli

UN MODELLO PER LO SVILUPPO DI CITTÀ INTELLIGENTI

UN MODELLO PER LO SVILUPPO DI CITTÀ INTELLIGENTI DA LUMIÈRE ALLA SMART CITY: UN MODELLO PER LO SVILUPPO DI CITTÀ INTELLIGENTI Roma, 5 marzo 202 Claudia Meloni Progetto Smart Cities Unità Tecnologie Avanzate per l Energia e l Industria SMART CITIES: SOSTENIBILITA

Dettagli

Il Work Programme ICT 2014-2015 nel contesto nazionale. Paola Inverardi Università dell Aquila

Il Work Programme ICT 2014-2015 nel contesto nazionale. Paola Inverardi Università dell Aquila Il Work Programme ICT 2014-2015 nel contesto nazionale Paola Inverardi Università dell Aquila Macro-Obiettivo Aumentare la capacità del sistema nazionale di acquisire fondi (14% contribuzione vs 8% ritorno)

Dettagli

Strumento per le PMI Horizon 2020

Strumento per le PMI Horizon 2020 Strumento per le PMI Horizon 2020 CHE COSA Vengono finanziate solo le PMI, da sole o in partenariato Possono partecipare anche le reti di impresa se possiedono personalità giuridica e se nell insieme delle

Dettagli

Horizon 2020 - Caratteristiche generali Le caratteristiche di una proposta di successo Strumento PMI

Horizon 2020 - Caratteristiche generali Le caratteristiche di una proposta di successo Strumento PMI Horizon 2020 - Caratteristiche generali Le caratteristiche di una proposta di successo Strumento PMI 7 PQ CIP EIT Europa 2020 Innovation Union Horizon 2020 2007-2013 2014-2020 3 1 SINGOLO PROGRAMMA (FP7+CIP+EIT)

Dettagli

LA NUOVA PROGRAMMAZIONE EUROPEA 2014-2020

LA NUOVA PROGRAMMAZIONE EUROPEA 2014-2020 LA NUOVA PROGRAMMAZIONE EUROPEA 2014-2020 2020 OPPORTUNITA DI FINANZIAMENTO NEL SETTORE DEI TRASPORTI. Brescia, 3 Dicembre 2013 Paolo Bonardi, EURODESK Bruxelles HORIZON 2020 zione di coordinamento e supporto:

Dettagli

Smart Grids come fattore abilitante nello sviluppo delle Smart Cities. Jon Stromsather Pisa, 26 Maggio 2011

Smart Grids come fattore abilitante nello sviluppo delle Smart Cities. Jon Stromsather Pisa, 26 Maggio 2011 Smart Grids come fattore abilitante nello sviluppo delle Smart Cities Jon Stromsather Pisa, 26 Maggio 2011 Uso: Riservato Outline Introduzione Le Smart Grids e Smart Cities Progetti Smart Grids di Enel

Dettagli

Progetto di ricerca SOLCO

Progetto di ricerca SOLCO Progetto di ricerca SOLCO Sviluppo di soluzioni tecnologiche per un agricoltura eco-efficiente Renzo Cicilloni Head of Trento Branch Centro Ricerche Fiat 2 Fiat Research Center (CRF): facts & figures Founded

Dettagli

OBIETTIVI EVENTO. CSITF amplia le prospettive del mercato mondiale per le tecnologie avanzate, attraverso:

OBIETTIVI EVENTO. CSITF amplia le prospettive del mercato mondiale per le tecnologie avanzate, attraverso: ABOUT US: SITEC (Shanghai International Technology Exchange Center): è l ente organizzatore dell evento. Il SITEC è una istituzione pubblica cinese. La sua mission è promuovere lo scambio internazionale

Dettagli

La BEI ed il settore automotive

La BEI ed il settore automotive La BEI ed il settore automotive Focus sulle PMI Assemblea Pubblica ANFIA Roma, 18 dicembre 2013 Romualdo Massa Bernucci I. La BEI - La Banca dell Unione Europea II. I Finanziamenti nel settore automotive

Dettagli

Caterina BUONOCORE SC 1 Health, demographic change and wellbeing.

Caterina BUONOCORE SC 1 Health, demographic change and wellbeing. Horizon 2020: contesto, struttura, implementazione, cosa cambia. Caterina BUONOCORE SC 1 Health, demographic change and wellbeing. Strategia per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva Iniziativa

Dettagli

Strategia di accesso ai Fondi UE 2014-2020, PON, POR e Fondo Crescita Sostenibile Andrea Gallo - FASI.biz

Strategia di accesso ai Fondi UE 2014-2020, PON, POR e Fondo Crescita Sostenibile Andrea Gallo - FASI.biz 69 CONGRESSO ATI ASSOCIAZIONE TERMOTECNICA ITALIANA L innovazione termotecnica per uno sviluppo sostenibile e competitivo Strategia di accesso ai Fondi UE 2014-2020, PON, POR e Fondo Crescita Sostenibile

Dettagli

Unità Finanziamenti per la Ricerca: organizzazione e servizi

Unità Finanziamenti per la Ricerca: organizzazione e servizi Unità Finanziamenti per la Ricerca: organizzazione e servizi Marco Degani FINARIC 22 giugno 2009 area della ricerca organizzazione Produzione FINARIC SSR CRA KTO Finanziamenti per la ricerca Sistema di

Dettagli

Fare Ricerca e Innovazione a livello europeo: il nuovo Programma 2014 2020 Horizon 2020 R E G G I O E M I L I A, 1 6 G E N N A I O 2 0 1 4

Fare Ricerca e Innovazione a livello europeo: il nuovo Programma 2014 2020 Horizon 2020 R E G G I O E M I L I A, 1 6 G E N N A I O 2 0 1 4 Fare Ricerca e Innovazione a livello europeo: il nuovo Programma 2014 2020 Horizon 2020 R E G G I O E M I L I A, 1 6 G E N N A I O 2 0 1 4 Programma 15.30 INTRODUZIONE e RELAZIONE Davide Bezzecchi - Unindustria

Dettagli

Il ruolo dei Rappresentanti nazionali italiani nel Comitato Horizon 2020

Il ruolo dei Rappresentanti nazionali italiani nel Comitato Horizon 2020 ERC e FET open in Horizon 2020: Giornata di Lancio Bandi 2014-15 Roma, 30 gennaio 2014 MIUR - Sala C Il ruolo dei Rappresentanti nazionali italiani nel Comitato Horizon 2020 Daniela Corda Istituto di Biochimica

Dettagli

CLUSTER TECNOLOGICI NAZIONALI

CLUSTER TECNOLOGICI NAZIONALI CLUSTER TECNOLOGICI NAZIONALI Leda Bologni ASTER Industry 4.0 - La Fabbrica prossima ventura CINECA 22 aprile 2015 AGENDA L iniziativa CTN I cluster costituiti Le attività di sistema I progetti di R&S

Dettagli

VISTA la legge 9 maggio 1989, n. 168 e s.m. e i. VISTA la Legge n. 240 del 31 dicembre 2010;

VISTA la legge 9 maggio 1989, n. 168 e s.m. e i. VISTA la Legge n. 240 del 31 dicembre 2010; Decreto n. 1048/2015 Prot. n. 0024322 del 2/04/2015 IL RETTORE VISTA la legge 9 maggio 1989, n. 168 e s.m. e i. VISTA la Legge n. 240 del 31 dicembre 2010; VISTO VISTA VISTE VISTA CONSIDERATO SENTITO lo

Dettagli

Giuseppe De Pietro. Consiglio Nazionale delle Ricerche. Horizon2020 - La salute nella strategia europea 2014-2020

Giuseppe De Pietro. Consiglio Nazionale delle Ricerche. Horizon2020 - La salute nella strategia europea 2014-2020 Giuseppe De Pietro Consiglio Nazionale delle Ricerche Horizon2020 - La salute nella strategia europea 2014-2020 Centri di Ricerca ed Università I partner industriali Gestione Sistemi per l Informatica

Dettagli

Smart Specialisation e Horizon 2020

Smart Specialisation e Horizon 2020 Smart Specialisation e Horizon 2020 Napoli, 2 Febbraio 2013 Giuseppe Ruotolo DG Ricerca e Innovazione Unità Policy Che relazione tra R&D e crescita? 2 Europa 2020-5 obiettivi OCCUPAZIONE 75% of the population

Dettagli

Cluster Tecnologico Nazionale. Piano Operativo 2014-2016. Membro Sistema CTN

Cluster Tecnologico Nazionale. Piano Operativo 2014-2016. Membro Sistema CTN Cluster Tecnologico Nazionale Piano Operativo 2014-2016 Membro Sistema CTN Premessa Il Cluster Tecnologico Nazionale Trasporti Italia 2020 (CTN Tra.IT2020) nasce nel giugno 2012 dall aggregazione dei

Dettagli

Industrie 4.0 nuovo volto dell economia europea. Maurizio Gattiglio EFFRA Chairman

Industrie 4.0 nuovo volto dell economia europea. Maurizio Gattiglio EFFRA Chairman Industrie 4.0 nuovo volto dell economia europea Maurizio Gattiglio EFFRA Chairman Background L importanza del settore manifatturiero per l Europa Il settore manifatturiero è di fondamentale importanza

Dettagli

Figure Professionali «Smart City» Smart People ESPERTO ICT. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Figure Professionali «Smart City» Smart People ESPERTO ICT. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Figure Professionali «Smart City» Smart People GREEN JOBS Formazione e Orientamento DESCRIZIONE ATTIVITA Il concetto di Smart City sta assumendo rilevanza sempre crescente e diverse città, anche in Italia,

Dettagli

CALENDARIO EVENTI 2015

CALENDARIO EVENTI 2015 CALENDARIO EVENTI 2015 Cloud Computing Summit Milano 25 Febbraio 2015 Roma 18 Marzo 2015 Mobile Summit Milano 12 Marzo 2015 Cybersecurity Summit Milano 16 Aprile 2015 Roma 20 Maggio 2015 Software Innovation

Dettagli

Horizon 2020. Le opportunità per le Piccole e Medie Imprese. Napoli, 9 maggio 2014

Horizon 2020. Le opportunità per le Piccole e Medie Imprese. Napoli, 9 maggio 2014 Horizon 2020 Le opportunità per le Piccole e Medie Imprese Napoli, 9 maggio 2014 Verso Horizon 2020 7 PQ CIP EIT Europa 2020 Innovation Union Horizon 2020 2007-2013 2014-2020 2 Ente di ricerca non profit

Dettagli

Newsletter International Business & Technology Cooperation

Newsletter International Business & Technology Cooperation Enterprise Europe Network La nuova rete al servizio delle imprese http://www.enterprise-europe-network.ec.europa.eu/index_en.htm N 14 Marzo 2010 Newsletter International Business & Technology Cooperation

Dettagli

ETV: costi e opportunità di finanziamento. dello schema

ETV: costi e opportunità di finanziamento. dello schema ETV: costi e opportunità di finanziamento Roberto Fare clic per Cariani modificare lo stile del sottotitolo dello schema roberto.cariani@ambienteitalia.it Quali costi per ETV? Fasi di test: euro 5.000

Dettagli

BANDI EUROPEI. Newsletter n. 7 - Novembre 2015

BANDI EUROPEI. Newsletter n. 7 - Novembre 2015 Newsletter n. 7 - Novembre 2015 Acme Lab Srl eredita le competenze e le conoscenze derivanti da una pluriennale esperienza professionale dei propri soci nell ambito della progettazione finanziata, acquisita

Dettagli

LA NUOVA PROGRAMMAZIONE EUROPEA 2014 2020

LA NUOVA PROGRAMMAZIONE EUROPEA 2014 2020 LA NUOVA PROGRAMMAZIONE EUROPEA 2014 2020 2020 OPPORTUNITA DI FINANZIAMENTO NEL SETTORE ENERGETICO Como Lecco; 5 Dicembre 2013 Paolo Bonardi, EURODESK Bruxelles Bando per l energia l efficiente EE1 Building

Dettagli

Bologna, 21 ottobre 2014

Bologna, 21 ottobre 2014 Horizon 2020: struttura e regole di partecipazione Alessandra Borgatti ASTER, Sportello APRE Emilia-Romagna Bologna, 21 ottobre 2014 HORIZON 2020: in pillole COS È il nuovo PROGRAMMA QUADRO PER LA RICERCA

Dettagli

la roadmap per le città sostenibili

la roadmap per le città sostenibili Smart Cities la roadmap per le città sostenibili Mauro Annunziato Coordinatore Smart City ed Ecoindustria La strada maestra della sostenibilità ambientale passa attraverso l efficienza energetica Fonte

Dettagli

Ricerca e Innovazione: le sinergie tra la Smart Specialisation Strategy e Horizon 2020

Ricerca e Innovazione: le sinergie tra la Smart Specialisation Strategy e Horizon 2020 Ricerca e Innovazione: le sinergie tra la Smart Specialisation Strategy e Horizon 2020 Logiche di intervento nella programmazione regionale e nazionale dei Fondi Strutturali e d'investimento Europei 2014-2020

Dettagli

Ricerca e Innovazione: Le sinergie tra la Smart Specialisation Strategy e Horizon 2020

Ricerca e Innovazione: Le sinergie tra la Smart Specialisation Strategy e Horizon 2020 Ricerca e Innovazione: Le sinergie tra la Smart Specialisation Strategy e Horizon 2020 Esempio di programmazione Regionale Roma, 09 luglio 2014 Armando De Crinito Direttore Vicario DG Attività Produttive

Dettagli

GIANFRANCO CARBONATO. Presidente Confindustria Piemonte. Torino, 16 giugno 2014

GIANFRANCO CARBONATO. Presidente Confindustria Piemonte. Torino, 16 giugno 2014 GIANFRANCO CARBONATO Presidente Confindustria Piemonte Torino, 16 giugno 2014 IL PIEMONTE E LA SUA INDUSTRIA La manifattura Dati 2013 23,8% nel 2007 Fonte dati: Centro Studi Confindustria Piemonte Il Piemonte

Dettagli

NEWSLETTER FINCO (II 2014)

NEWSLETTER FINCO (II 2014) NEWSLETTER FINCO (II 2014) FONDI EUROPEI ALLE PMI: NUOVE REGOLE E CRITERI A PARTIRE DAL 2014 Dott. Alberto Bonifazi Dott.ssa Anna Giannetti 1. Le linee guida 2. I programmi europei di riferimento per le

Dettagli

Il finanziamento delle PMI con Horizon 2020

Il finanziamento delle PMI con Horizon 2020 efacile Come fare... Il finanziamento delle PMI con Horizon 2020 di Renata Carrieri Horizon 2020: ricerca & innovazione Strumenti finanziari e opportunità per le PMI Lo strumento per le PMI Bandi e scadenze

Dettagli

OTTO CAMERE DI COMMERCIO PER LO SVILUPPO DEL PIEMONTE

OTTO CAMERE DI COMMERCIO PER LO SVILUPPO DEL PIEMONTE OTTO CAMERE DI COMMERCIO PER LO SVILUPPO DEL PIEMONTE La programmazione 2014-2020 Elemento di fondo: Concentrazione sulla realizzazione degli obiettivi della Strategia Europa 2020 Tre priorità fondamentali:

Dettagli

Indice. Introduzione L. Cinquini e A. Di Minin... 1. Parte I: I fondamenti della Service Science

Indice. Introduzione L. Cinquini e A. Di Minin... 1. Parte I: I fondamenti della Service Science Indice Introduzione L. Cinquini e A. Di Minin... 1 Parte I: I fondamenti della Service Science 1 Service Science, Management, Engineering, and Design (SSMED): una disciplina emergente Profilo e riferimenti

Dettagli

Il sostegno europeo alle PMI Horizon 2020 e COSME

Il sostegno europeo alle PMI Horizon 2020 e COSME Il sostegno europeo alle PMI Horizon 2020 e COSME ReACT4FUNDS 14 Febbraio 2014 Andrea Golfieri Support Programmes DG Enterprise and Industry Il contesto: Europa 2020 CRESCITA INTELLIGENTE CRESCITA SOSTENIBILE

Dettagli

La filiera Smart nel quadro delle politiche europee per l efficienza e l innovazione

La filiera Smart nel quadro delle politiche europee per l efficienza e l innovazione La filiera Smart nel quadro delle politiche europee per l efficienza e l innovazione Marcello Capra DG MEREEN Fondazione Ugo Bordoni - Roma, 25 marzo 2015 European investments in smart grids 2 Lo sviluppo

Dettagli

Il contesto territoriale Genova Smart City l Associazione Genova Smart City

Il contesto territoriale Genova Smart City l Associazione Genova Smart City FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER LE TECNOLOGIE DELL INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE: INFORMATION AND COMMUNICATION TECHNOLOGY ( Istituito ai sensi del D.P.C.M. 25 gennaio 2008) Sede in Genova,

Dettagli

"Gli strumenti a supporto dell innovazione in agricoltura nell ambito della programmazione europea 2014-2020." Luigi Sidoli

Gli strumenti a supporto dell innovazione in agricoltura nell ambito della programmazione europea 2014-2020. Luigi Sidoli "Gli strumenti a supporto dell innovazione in agricoltura nell ambito della programmazione europea 2014-2020." Luigi Sidoli Milano, 20 Aprile 2015 L Unione dell innovazione Strumento Partenariati Europei

Dettagli

INNOVAZIONE E TECNOLOGIE INTELLIGENTI. Premio SAPIO - Quale modello per costruire una cultura dell'innovazione?

INNOVAZIONE E TECNOLOGIE INTELLIGENTI. Premio SAPIO - Quale modello per costruire una cultura dell'innovazione? INNOVAZIONE E TECNOLOGIE INTELLIGENTI Premio SAPIO - Quale modello per costruire una cultura dell'innovazione? Francesco Profumo Monza, 22 ottobre 2010 Il contesto 3 Le Criticità del Sistema Italia Fase

Dettagli

Il contributo di Enea nello sviluppo delle Cities Stefano Pizzuti ENEA Dipartimento Tecnologie Energetiche Stefano.pizzuti@enea.it City Economy Mobility Governance smart city Environment Living Energy

Dettagli

Programmi europei: opportunità per Regioni ed Enti Locali

Programmi europei: opportunità per Regioni ed Enti Locali Programmi europei: opportunità per Regioni ed Enti Locali ForumPA - Roma, 22 Maggio 2007 Flavia Marzano flavia.marzano2@unibo.it Roma, 22 Maggio 2007 Flavia Marzano 1 Ricerca europea? Arrivare al 3% del

Dettagli

Internazionalizzazione delle PMI calabresi La Borsa dell Innovazione e dell Alta Tecnologia

Internazionalizzazione delle PMI calabresi La Borsa dell Innovazione e dell Alta Tecnologia Internazionalizzazione delle PMI calabresi La Borsa dell Innovazione e dell Alta Tecnologia http://poloinnovazione.cc-ict-sud.it Luciano Mallamaci, ICT-SUD Direttore Tecnico ICT Sud Program Manager Polo

Dettagli

Solar Heating and Cooling for a Sustainable Energy Future in Europe

Solar Heating and Cooling for a Sustainable Energy Future in Europe Solar Heating and Cooling for a Sustainable Energy Future in Europe Vision Potential Deployment Roadmap Strategic Research Agenda Sintesi conclusiva Sintesi conclusiva L energia solare termica è una fonte

Dettagli

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE IL PERCORSO DI PROGRAMMAZIONE 2014 2020

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE IL PERCORSO DI PROGRAMMAZIONE 2014 2020 PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE IL PERCORSO DI PROGRAMMAZIONE 2014 2020 REGIONE PIEMONTE Comitato di Sorveglianza Torino, 30 maggio 2014 I RIFERIMENTI INTERNI PER LA COSTRUZIONE

Dettagli

ICT NELLE STRATEGIE A LIVELLO. all applicazione. Susanna LONGO Regione Piemonte Assessorato Innovazione, Ricerca, Industria e Energia

ICT NELLE STRATEGIE A LIVELLO. all applicazione. Susanna LONGO Regione Piemonte Assessorato Innovazione, Ricerca, Industria e Energia ICT NELLE STRATEGIE A LIVELLO EUROPEO, NAZIONALE E REGIONALE Dalla ricerca, all innovazione, all applicazione Susanna LONGO Regione Piemonte Assessorato Innovazione, Ricerca, Industria e Energia Bruxelles

Dettagli

Casi di studio e progetti sull'innovazione informatica dei servizi logistici Rete Alta Tecnologia dell Emilia-Romagna Piattaforma ICT & Design

Casi di studio e progetti sull'innovazione informatica dei servizi logistici Rete Alta Tecnologia dell Emilia-Romagna Piattaforma ICT & Design Casi di studio e progetti sull'innovazione informatica dei servizi logistici Rete Alta Tecnologia dell Emilia-Romagna Piattaforma ICT & Design Lucia Mazzoni, ASTER IL SISTEMA REGIONALE DELLA RICERCA Università

Dettagli

SOSTENIBILITÀ AZIONI PER LO SVILUPPO E RETI DI SISTEMA, DI IMPRESE E DI TERRITORIO

SOSTENIBILITÀ AZIONI PER LO SVILUPPO E RETI DI SISTEMA, DI IMPRESE E DI TERRITORIO SOSTENIBILITÀ AZIONI PER LO SVILUPPO E RETI DI SISTEMA, DI IMPRESE E DI TERRITORIO Ing. Pietro Bartolini Responsabile Area ASEQ Confindustria Firenze Fiera di 1 LA CRISI ECONOMICA La recessione sembra

Dettagli

HORIZON 2020. 17 settembre 2013

HORIZON 2020. 17 settembre 2013 HORIZON 2020 17 settembre 2013 I Contenuti La situazione in EUROPA FP7 Politiche industriali e EUROPA 2020 HORIZON 2020 Strategia Smart Specialization Cluster Trasporti 2020 Innovazione: la situazione

Dettagli

La Città Sostenibile. Dipartimento di Ingegneria, ICT e Tecnologie per l Energia e i Trasporti (DIITET)

La Città Sostenibile. Dipartimento di Ingegneria, ICT e Tecnologie per l Energia e i Trasporti (DIITET) La Città Sostenibile Dipartimento di Ingegneria, ICT e Tecnologie per l Energia e i Trasporti (DIITET) Piazzale Aldo Moro, 7 0085 Roma tel. 06.4993.37 fax 06.4993.2658 e-mail: direttore.diitet@cnr.it e-mail:

Dettagli

Le specializzazioni tecnologiche delle Regioni

Le specializzazioni tecnologiche delle Regioni Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA Le specializzazioni tecnologiche delle Regioni Luigi Gallo Invitalia Napoli, Febbraio 2013 Il lavoro di mappatura delle

Dettagli

La strategia europea per le Key Enabling Technologies (KETs)

La strategia europea per le Key Enabling Technologies (KETs) AIDIC Workshop HORIZON2020 ROMA, 4 Marzo 2014 La strategia europea per le Key Enabling Technologies (KETs) Luisa TONDELLI Dipar'mento Scienze Chimiche e Tecnologie dei Materiali (DSCTM) Consiglio Nazionale

Dettagli

IL PROGRAMMA HORIZON 2020: RICERCA, INNOVAZIONE E INDUSTRIA

IL PROGRAMMA HORIZON 2020: RICERCA, INNOVAZIONE E INDUSTRIA IL PROGRAMMA HORIZON 2020: RICERCA, INNOVAZIONE E INDUSTRIA IL CONTESTO Innovation Union at a glance STRENGTHENING THE KNOWLEDGE BASE 1. Training researchers 2. University ranking system 3. Developing

Dettagli