ROTTE ANALIZZATE NEL SEMINARIO teus

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ROTTE ANALIZZATE NEL SEMINARIO. 6.000 teus"

Transcript

1

2 ROTTE ANALIZZATE NEL SEMINARIO teus

3 EVOLUZIONE NAVI PORTA CONTENITORI

4 I PORTI: MASSIME ESIGENZE MSC OSCAR Lunghezza x Larghezza : 396 m x 59 m DWT: t Pescaggio: 15 m

5 I PORTI: MINIME ESIGENZE

6 Riccardo Mariotto Direttore commerciale UASC Italia

7 FLUSSI DI TRAFFICO Principali correnti di traffico nel Mediterraneo via Suez MO ISC ASIA 7

8 VOLUMI ITALIA IMPORT/EXPORT IN TEUS Attraverso il canale di Suez transitano annualmente da/per l Italia più di 2 milioni di TEUs MEDIO ORIENTE/ISC ASIA AUSTRALIA

9 VOLUMI ANNUI SETTORE MEDIO ORIENTE Mercato Totale : Import per Italia : Export da Italia : teus teus teus IMP EXP 32% Jeddah Dubai Karachi Nava Sheva 68% 9

10 Sbilanciamento Import Export 10

11 PRINCIPALI CATEGORIE MERCEOLOGICHE EXPORT Machinery Furniture Chemicals Building Materials/Tiles/Marble Food Stuffs Agri-products Electrical Appliances - White Goods Autoparts Metal Scrap Plastic Articles IMPORT Plastics Textiles Metals CottonYarn /Wool Chemicals Autoparts Glassware/Kitchenware Machinery Food Stuffs 11

12 SETTORE MEDIO ORIENTE REEFER Mercato Totale : teus Import per Italia : teus Export da Italia : teus Export Frutta Farmaceutici Cioccolato e Dolci Prodotti alimentari Import Frutta esotica Pesce congelato 83% IMP EXP 17% 12

13 VOLUMI ANNUI SETTORE ASIA Mercato Totale : teus Import per Italia : teus Export da Italia : teus Xingang Qingdao IMP EXP Xiamen Shanghai Ningbo Shenzhen Hong Kong 39% 61% Port Kelang Singapore 13

14 migliaia teu Sbilanciamento Import Export ASIA % 64% IMP EXP TOT TRADE % 59% 61% 33% 36% 40% 41% 39% 14

15 PRINCIPALI CATEGORIE MERCEOLOGICHE EXPORT IMPORT Textiles Machinery Machinery Building Materials/Tiles/Marble Chemicals Fertilizers Plastics Furniture Waste paper Food Stuffs Metal Scrap Electrical Appliances Beverage Electrical Appliances/White Goods/PC Metals Furniture Autoparts Toys / Games Building Materials/ Tiles /Marble Leather Goods Plastics Footwear Tires Rubber Wood Products Chemicals Glassware /Kitchenware Medical Equipment Household Goods 15

16 SETTORE ASIA REEFER Mercato Totale : teus Import per Italia : teus Export da Italia : teus Export Frutta Cioccolato e Dolci Vino Salumi e formaggi Prodotti farmaceutici Carne Import 63% IMP EXP 37% Frutta esotica Pesce 16

17 NAVI ANNI Teus MEDIO ORIENTE ASIA Teus 17

18 NAVI ANNI Teus MEDIO ORIENTE ASIA Teus 18

19 NAVI OGGI Teus MEDIO ORIENTE ASIA Teus 19

20 Teus E DOMANI??? 20

21 Paul Spallino Responsabile commerciale Seago Line

22 Ruolo dell Italia negli scambi commerciali nel Mediterraneo Italia, prima Economia manufatturiera nel Mediterraneo, primo esportatore Tot export 450 bil USD nel 2014 Med area > 10% Italia fra i primi partner commerciali per i paesi del Med Mercato di approvvigionamento geograficamente vicino

23 Total Market 600 K Teu 75% Export 25% Import

24 NAM 700k TEU Click to add text CAM 100k MED 600k TEU AFR 200k MEA 300k FEA 2000 k TEU SAM 300k

25 Caratteristiche INTRA MED Rotte brevi Richiesta transit time veloci con servizi diretti Velocità di esecuzione documentale Mercato frammentato Forte congestionamento di alcuni porti

26 Geografia 250K Teu 150K Teu? 200K Teu

27 Tonnage Deployment 400 teu 1000 teu

28 Tonnage Deployment Fino a 2000 teu Con/Ro Vessel

29 Tonnage Deployment Navi superiori ai 3000 teu (utilizzo tratte intercoastal su mainliners oceanici)

30 Export Commodities Commodity Chemicals Machinery Foodstuff Paper and Forestry Products Tiles and Construction Materials Project cargo

31 Import Commodities: Main Reefer Flows St.Petersburg Felixstowe Rotterdam Trieste Fos Ravenna Koper Novorossiysk Agadir Alexandria Ashdod

32 Gianluca Croce Line Manager Agenzia Marittima Le Navi

33 Oltre le colonne di Ercole: Gibilterra. Principali flussi di traffico dal Mediterraneo via Gibilterra Copyright MSC Mediterranean Shipping Company S.A. 33

34 Volumi Italia Export / Import in Teu Attraverso lo stretto di Gibilterra transitano annualmente da e per l Italia circa TEU Export + Import Sud Africa West Africa Canarie Canada Usa Mexico Caraibi South America East Coast South America West Coast TOTALE Copyright MSC Mediterranean Shipping Company S.A. 34

35 Volumi Italia Export / Import in Teu Attraverso lo stretto di Gibilterra transitano annualmente da e per l Italia circa TEU Copyright MSC Mediterranean Shipping Company S.A. 35

36 Commodities Dry Merceologia che compone il DRY CARGO Import Export italiano Machinery 18,7 Metal products 11,5 Cars/transport 10,1 Food, beverages 6,9 Chemical products 6,6 Plastic products 6,2 Electric machinery 5,2 Medicines 5,0 Clothing products 4,6 Wood products, furniture, paper 4,2 Oil/energy products 3,6 Other manufactured products 3,6 Electronic products 2,9 Textiles 2,6 Leather products 2,3 Agricultural products 1,4 Other commodities 4,6 TOTAL 100 % Oil/energy products 15,8 Metal products 10,3 Chemical products 9,9 Cars/transport 8,9 Food, beverages 7,9 Machinery 6,7 Electronic products 5,8 Medicines 5,6 Electric machinery 3,8 Agricultural products 3,5 Plastic products 3,5 Clothing products 3,4 Other manufactures goods 3,4 Wood products, furniture, paper 3,2 Textiles 1,9 Leather products 1,3 Other commodities 5,1 TOTAL 100 % % % Copyright MSC Mediterranean Shipping Company S.A. 36

37 Volumi Reefer Italia Export / Import in teu Attraverso lo stretto di Gibilterra transitano annualmente da e per l Italia circa TEU REEFER Export + Import Sud Africa West Africa Canarie Canada Usa Mexico Caraibi South America East Coast South America West Coast TOTALE

38 Volumi Reefer Italia Export / Import in teu Attraverso lo stretto di Gibilterra transitano annualmente da e per l Italia circa TEU REEFER Copyright MSC Mediterranean Shipping Company S.A. 38

39 Commodities reefer Reefer trade: main commodities EXPORT IMPORT 5% 13% 16% 13% 30% 9% 14% 16% 9% 12% 22% 17% 24% Fruit (Bananas excluded) Beverage Cheese Various Vegetables Meat Fish Bananas

40 Navi - anni TEU MSC JILHAN MSC PERLE Copyright MSC Mediterranean Shipping Company S.A. 40

41 Navi dal TEU MSC KOREA MSC JAPAN Copyright MSC Mediterranean Shipping Company S.A. 41

42 Navi flotta attuale TEU MSC CORUNA impiegata attualmente sul servizio MED-SAEC MSC VIGO impiegata attualmente sul servizio MED-SAEC Copyright MSC Mediterranean Shipping Company S.A. 42

43 Navi flotta attuale TEU MSC FIAMMETTA - impiegata attualmente sul servizio MED-SAEC Copyright MSC Mediterranean Shipping Company S.A. 43

44 Navi flotta attuale TEU MSC FLAMINIA impiegata attualmente sul servizio 2M MEDUSEC Copyright MSC Mediterranean Shipping Company S.A. 44

45 Navi su altre rotte TEU MSC NEW YORK TEU MSC LONDON Copyright MSC Mediterranean Shipping Company S.A. 45

46 Navi TEU MSC OSCAR Copyright MSC Mediterranean Shipping Company S.A. 46

47 U.S.A. 45% del traffico da e per l Italia via Gibilterra L AVVISATORE MARITTIMO Sabato 14 Marzo 2015 Copyright MSC Mediterranean Shipping Company S.A. 47

48 Coefficiente Export U.S.A. Sbilanciamento Import-Export 78,0% 76,0% 74,0% 72,0% 70,0% 68,0% 66,0% 64,0% 62,0% USA 67,7% 70,8% 74,4% 76,5% 76,8% Copyright MSC Mediterranean Shipping Company S.A. 48

49 U.S.A. main services California Express MSC Ships used = 12 x / teu Sailing frequency = 7 days Duration of rotation = 84 days 2M - Transatlantic - TA-5 / MEDUSEC MSC/MAERSK Ships used = 6 x 6.100/6.700 teu Sailing frequency = 7 days Duration of rotation = 42 days G6 - Asia-Med-USEC service (AZX) - Med-US string (Hapag-Lloyd / NYK / OOCL / APL / MOL / HMM / slots : Zim) Ships used = 11 x 5.000/7.500 teu Sailing frequency = 7 days Duration of rotation = 77 days MINA / IMU / Amerex / MAX 2 /TAS-4 UASC / Hanjin / CMA CGM / CSCL / slots : Yang Ming / COSCO Ships used = 11 x 6.500/6.900 teu Sailing frequency = 7 days Duration of rotation = 77 days Med Pacific Express (MPS / MCPS) - Med-NCSA Hapag-Lloyd / Hamburg Süd Sailing frequency = 7 days Duration of rotation = 77 days Ships used = 11 x / teu Mediterranean Gulf Express (MGX) Hapag-Lloyd / slots : CCNI / Hamburg Süd / Zim / on certain legs : CMA CGM Sailing frequency = 7 days Duration of rotation = 49 days Ships used 7 x / teu 2M agreement - Transatlantic - TA-6 / MEDGULF MSC/MAERSK Ships used = 7 x teu Sailing frequency = 7 days Duration of rotation = 49 days Hapag-Lloyd/Zim - Mediterranean-USEC (MES/ZCA) Ships used = 7 x teu Sailing frequency = 7 days Duration of rotation = 49 days Copyright MSC Mediterranean Shipping Company S.A. 49

50 2M - MEDUSEC Copyright MSC Mediterranean Shipping Company S.A. 50

51 2M - MEDGULF Copyright MSC Mediterranean Shipping Company S.A. 51

52 Sud America East Coast 15% del traffico dall Italia via Gibilterra Copyright MSC Mediterranean Shipping Company S.A. 52

53 Coefficiente Export SAEC Sbilanciamento Import-Export 68,0% 66,0% 64,0% 62,0% 60,0% 58,0% 56,0% 54,0% 52,0% 50,0% SAEC 56,1% 62,6% 65,8% 63,9% 60,6% Copyright MSC Mediterranean Shipping Company S.A. 53

54 SAEC service Med-SAEC service MSC / Hamburg Süd slots : Hapag-Lloyd (CSAV) / Zim / CMA CGM / Maersk JSA (Zim + Niver Lines) / to join : UASC Ships used = 8 x / teu Sailing frequency = 7 days Duration of rotation = 56 days Copyright MSC Mediterranean Shipping Company S.A. 54

55 MED - SAEC Copyright MSC Mediterranean Shipping Company S.A. 55

ANDAMENTO DEL COSTO DEL TRASPORTO MARITTIVO E TREND DI SVILUPPO

ANDAMENTO DEL COSTO DEL TRASPORTO MARITTIVO E TREND DI SVILUPPO Lewitt Insight - White Paper ANDAMENTO DEL COSTO DEL TRASPORTO MARITTIVO E TREND DI SVILUPPO Agosto 2015 www.lewitt.it info@lewitt.it Obiettivo dell analisi è la rappresentazione dell andamento del costo

Dettagli

Alcuni cambiamenti nell industria dello shipping introdotti dalla crisi economica: dove stiamo andando?

Alcuni cambiamenti nell industria dello shipping introdotti dalla crisi economica: dove stiamo andando? Alcuni cambiamenti nell industria dello shipping introdotti dalla crisi economica: dove stiamo andando? Ferrari C. - Midoro R. - Tei A. Grosso M. Centro Italiano di Eccellenza sulla Logistica Integrata

Dettagli

Nuove rotte per la crescita del Mezzogiorno:

Nuove rotte per la crescita del Mezzogiorno: Nuove rotte per la crescita del Mezzogiorno: Presentazione del 2 Rapporto Annuale Italian Maritime Economy Napoli, 5 giugno 2015 Sala delle Assemblee del Banco di Napoli SINTESI DELLA RICERCA UN MEDITERRANEO

Dettagli

Ocean Alliance svela le sue rotte container Giovedì 03 Novembre :46

Ocean Alliance svela le sue rotte container Giovedì 03 Novembre :46 I soci dell'alleanza nel trasporto marittimo di container hanno firmato il 3 novembre 2016 un documento intitolato Day One Product, che fissa i termini operativi comprese le rotazioni. Undici riguardano

Dettagli

I numeri del commercio internazionale

I numeri del commercio internazionale Università di Teramo Aprile, 2008 Giovanni Di Bartolomeo gdibartolomeo@unite.it I numeri del commercio internazionale Big traders Netherlands 4% United Kingdom 4% France 5% China 6% Italy 4% Japan 7% Korea,

Dettagli

Trasporto marittimo. Veicoli di trasporto marittimo. Vie e terminali di trasporto marittimo

Trasporto marittimo. Veicoli di trasporto marittimo. Vie e terminali di trasporto marittimo Trasporto marittimo Veicoli di trasporto marittimo Vie e terminali di trasporto marittimo 1 Trasporto marittimo Natanti (Veicoli) 2 natanti - classificazione per trasporto merci o passeggeri lenti o mezzi

Dettagli

Seminario MARE, PORTO, CITTA : Un paradigma economico di sviluppo. Porto di Napoli: quali scenari per il futuro

Seminario MARE, PORTO, CITTA : Un paradigma economico di sviluppo. Porto di Napoli: quali scenari per il futuro Seminario MARE, PORTO, CITTA : Un paradigma economico di sviluppo Porto di Napoli: quali scenari per il futuro Napoli, 2 Marzo 2016 Arianna Buonfanti Researcher Maritime Economy Observatory SRM Il Mediterraneo

Dettagli

MSC LUCIANA SERVIZIO REGOLARE

MSC LUCIANA SERVIZIO REGOLARE TRIESTE SERVIZIO (Evergreen Line) per Ravenna, Ancona, Taranto, tutto contenitori. (Evergreen Shipping Ag. 040 3476231). 19-12 Mn. MARJA (IMO 9113721) (Maersk Line) per Venezia, tutto contenitori. (Maersk

Dettagli

Fedespedi Economic Outlook. 6

Fedespedi Economic Outlook. 6 Fedespedi Economic Outlook. 6 Quadrimestrale di informazione economica Milano, maggio 2015 1. I dati macroeconomici 2. L export e l import 3. Il traffico aereo 4. Tendenze dello shipping internazionale

Dettagli

A tutti gli Organismi di Certificazione accreditati/accreditandi per la Verifica e Convalida delle dichiarazioni ambientali di prodotto (EPD)

A tutti gli Organismi di Certificazione accreditati/accreditandi per la Verifica e Convalida delle dichiarazioni ambientali di prodotto (EPD) A tutti gli Organismi di Certificazione accreditati/accreditandi per la Verifica e Convalida delle dichiarazioni ambientali di prodotto (EPD) Ns. rif.: DC2015UTZ029 Milano, 26/05/2015 Oggetto: Dipartimento

Dettagli

Piano Operativo Triennale 2012-2014

Piano Operativo Triennale 2012-2014 Piano Operativo Triennale 2012-2014 Indice 0. Introduzione... 2 1. Andamento del mercato e prospettive di sviluppo dei traffici... 4 1.1 Quadro macro economico generale... 4 1.2 L inquadramento del mercato

Dettagli

Import / Export. LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE IV Trimestre 2014

Import / Export. LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE IV Trimestre 2014 TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE Chiusura editoriale: 16 marzo 2015 Per informazioni: germana.dellepiane@liguriaricerche.it LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE IV Trimestre 2014 LIGURIA RICERCHE SpA Via XX Settembre,

Dettagli

ECONOMIA DEL MARE. Opportunità concreta per il territorio. Massimo DEANDREIS. Direttore Generale

ECONOMIA DEL MARE. Opportunità concreta per il territorio. Massimo DEANDREIS. Direttore Generale ECONOMIA DEL MARE Opportunità concreta per il territorio Massimo DEANDREIS Direttore Generale Livorno, 1 Dicembre 2016 Agenda Il Mediterraneo consolida la sua centralità Il settore dei container nello

Dettagli

Verso il Sistema Portuale e Logistico Pugliese. Alessandro PANARO Responsabile Maritime & Mediterranean Economy SRM

Verso il Sistema Portuale e Logistico Pugliese. Alessandro PANARO Responsabile Maritime & Mediterranean Economy SRM Verso il Sistema Portuale e Logistico Pugliese Alessandro PANARO Responsabile Maritime & Mediterranean Economy SRM Bari, 4 novembre 2015 SRM: una visione complessiva su Maritime e MED SRM Osservatorio

Dettagli

LE RELAZIONI ECONOMICHE TRA L ITALIA E IL MEDITERRANEO

LE RELAZIONI ECONOMICHE TRA L ITALIA E IL MEDITERRANEO 5 Rapporto Annuale LE RELAZIONI ECONOMICHE TRA L ITALIA E IL MEDITERRANEO Napoli, 30 Ottobre 2015 Massimo DEANDREIS Direttore Generale - SRM SRM: una visione complessiva su Maritime e MED SRM Osservatorio

Dettagli

IL PROGETTO emarketservices

IL PROGETTO emarketservices Centro Studi SCiNT IL PROGETTO emarketservices Otranto, 14 giugno 2003 emarket Services Italia 5^modulo d.ssa S. Mussolino (ICE) Scaletta intervento 1. Cos è il progetto emarket Services 2. Ruolo degli

Dettagli

Fedespedi Economic Outlook. 5

Fedespedi Economic Outlook. 5 Fedespedi Economic Outlook. 5 Quadrimestrale di informazione economica Milano, gennaio 2015 1. I dati macroeconomici 2. L export e l import 3. Il traffico aereo 4. Tendenze dello shipping internazionale

Dettagli

L INDUSTRIA ALIMENTARE ITALIANA IN CINA

L INDUSTRIA ALIMENTARE ITALIANA IN CINA L INDUSTRIA ALIMENTARE ITALIANA IN CINA DANIELE ROSSI Direttore Generale 18 marzo 2013 L Industria Alimentare Italiana Stime 2012 FATTURATO 130 MILIARDI. E il 2 settore manufatturiero in Italia: insieme

Dettagli

Mediterraneo: possibili scenari futuri. Puliafito, PP. Merlino, M. Ferrari, C.

Mediterraneo: possibili scenari futuri. Puliafito, PP. Merlino, M. Ferrari, C. Mediterraneo: possibili scenari futuri Puliafito, PP. Merlino, M. Ferrari, C. L evoluzione dei traffici marittimi nell area del Mediterraneo in relazione allo scenario mondiale Genova, 6 Novembre 2009

Dettagli

COSCONEWS SOMMARIO TRAFFICO CONTAINER E NOTIZIE ECONOMICHE

COSCONEWS SOMMARIO TRAFFICO CONTAINER E NOTIZIE ECONOMICHE Pagina 1: Dal Mondo Cosco A metà settembre, al Porto di Seattle, si sono incontrati il Ministro dei Trasporti Cinese, Li Shenglin, una delegazione ufficiale del Ministero dei Trasporti, lo staff del Consolato

Dettagli

I modelli organizzativi

I modelli organizzativi Università degli Studi di Urbino Carlo Bo Facoltà di Economia Corso di Laurea in INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE ECONOMIA, GESTIONE E INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE Prof. Fabio Musso A.A. 2007-08

Dettagli

Ipotesi di sviluppo del trasporto combinato marittimo

Ipotesi di sviluppo del trasporto combinato marittimo Ipotesi di sviluppo del trasporto combinato marittimo di Sergio Rossato D.G. Interporto di Padova S.p.A. A.D. di NET Nord Est Terminal S.p.A. Il traffico intermodale COMPLESSIVO dell Interporto di Padova

Dettagli

Internazionalizzazione e servizi a supporto delle imprese Daniele Marcheselli Paolo Ciancio Desk Americhe Internazionalizzazione Imprese

Internazionalizzazione e servizi a supporto delle imprese Daniele Marcheselli Paolo Ciancio Desk Americhe Internazionalizzazione Imprese Internazionalizzazione e servizi a supporto delle imprese Daniele Marcheselli Paolo Ciancio Desk Americhe Internazionalizzazione Imprese Servizio Imprese - Direzione Marketing - Area Sales & Marketing

Dettagli

Sweets China 2009. Building. Sweet Visions. for Business. 22-24 ottobre 2009 Shanghai Exhibition Centre. 2007-12-7 Page 1

Sweets China 2009. Building. Sweet Visions. for Business. 22-24 ottobre 2009 Shanghai Exhibition Centre. 2007-12-7 Page 1 Sweets China 2009 Building Sweet Visions for Business 2007-12-7 Page 1 22-24 ottobre 2009 Shanghai Exhibition Centre Sweets China, giunta alla 6 edizione, si conferma come piattaforma consolidata per il

Dettagli

AUTORITA PORTUALE DI GENOVA. Piano Operativo Triennale 2015-2017

AUTORITA PORTUALE DI GENOVA. Piano Operativo Triennale 2015-2017 AUTORITA PORTUALE DI GENOVA Piano Operativo Triennale 2015-2017 Ottobre, 2014 1 Indice dell estratto 1. Andamento del mercato e prospettive di sviluppo dei traffici 4 1.1. Quadro macroeconomico generale

Dettagli

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari INTERSCAMBIO USA - Mondo 2011 2012 Var. IMPORT USA dal Mondo 508.850 552.432 8,56% EXPORT USA verso il Mondo 351.109 381.471 8,65% Saldo Commerciale - 157.741-170.961 INTERSCAMBIO USA - Unione Europea

Dettagli

OPERATORI COMMERCIALI ALL ESPORTAZIONE

OPERATORI COMMERCIALI ALL ESPORTAZIONE 8 luglio 2013 Anno 2012 OPERATORI COMMERCIALI ALL ESPORTAZIONE Nel 2012 gli operatori che hanno effettuato vendite di beni all estero sono 207.920, in lieve aumento (+0,3%) rispetto al 2011. Al netto dei

Dettagli

the company and the partners

the company and the partners the company and the partners Visemar line is the only service which is structured to accommodate in the same time rolling cargo and passengers The service will give the opportunity to the Syrians and Egyptian

Dettagli

VENEZIA PORTO PER IL VENETO UNA CONCRETA OPPORTUNITA

VENEZIA PORTO PER IL VENETO UNA CONCRETA OPPORTUNITA VENEZIA PORTO PER IL VENETO UNA CONCRETA OPPORTUNITA Paolo COSTA, Presidente Autorità Portuale di Venezia Treviso, 14 febbraio 2011 L AREA PORTUALE 2 LA DOTAZIONE STRUTTURALE E INFRASTRUTTURALE 2045 ha

Dettagli

La struttura del 3 Rapporto

La struttura del 3 Rapporto 1 2 La struttura del 3 Rapporto 1) Analisi congiunturale Gli scenari internazionali e nazionali Analisi di competitività L impatto dei porti sull economia Megaship e grandi alleanze 2) Monografie Il porto

Dettagli

UNO SGUARDO ALLA PORTUALITA ITALIANA IL RILANCIO DELLA PORTUALITÀ NAZIONALE

UNO SGUARDO ALLA PORTUALITA ITALIANA IL RILANCIO DELLA PORTUALITÀ NAZIONALE 1 UNO SGUARDO ALLA PORTUALITA ITALIANA IL RILANCIO DELLA PORTUALITÀ NAZIONALE 2 UNO SGUARDO ALLA PORTUALITA ITALIANA 3 IMPORT EXPORT NAZIONALE ATTRAVERSO I PORTI QUANTITÀ Milioni di tonnellate IMPORT 199,8

Dettagli

Il Porto a servizio dei territori in uno scenario che cambia strutturalmente. Mondovì 27 ottobre 2012

Il Porto a servizio dei territori in uno scenario che cambia strutturalmente. Mondovì 27 ottobre 2012 Il Porto a servizio dei territori in uno scenario che cambia strutturalmente Mondovì 27 ottobre 2012 Lo scenario dei traffici, i mercati e i sistemi portuali Porti Liguri Distribuzione dei traffici Nord

Dettagli

LO SHIPPING E LA PORTUALITÀ NEL MEDITERRANEO: OPPORTUNITÀ E SFIDE PER L ITALIA

LO SHIPPING E LA PORTUALITÀ NEL MEDITERRANEO: OPPORTUNITÀ E SFIDE PER L ITALIA LO SHIPPING E LA PORTUALITÀ NEL MEDITERRANEO: OPPORTUNITÀ E SFIDE PER L ITALIA Arianna Buonfanti, Ricercatrice Area Infrastrutture SRM XV Conference of the Italian Association of Transport Economics and

Dettagli

DINAMICA DEL COMMERCIO AGROALIMENTARE MONDIALE: ATTORI E DETERMINANTI

DINAMICA DEL COMMERCIO AGROALIMENTARE MONDIALE: ATTORI E DETERMINANTI DINAMICA DEL COMMERCIO AGROALIMENTARE MONDIALE: ATTORI E DETERMINANTI Anna Carbone (Università della Tuscia) Antonella Finizia (Ismea) Workshop del Gruppo 2013 L agroalimentare italiano nel commercio mondiale:

Dettagli

L agro-alimentare italiano e la sfida dell internazionalizzazione

L agro-alimentare italiano e la sfida dell internazionalizzazione Dies Academicus 2014-2015 in occasione del trentennale della sede di Cremona e della SMEA Lectio L agro-alimentare italiano e la sfida dell internazionalizzazione Prof. SMEA, Alta scuola in economia agro-alimentare

Dettagli

Il supporto alle aziende in Corea del Sud: l esperienza del Gruppo Intesa Sanpaolo

Il supporto alle aziende in Corea del Sud: l esperienza del Gruppo Intesa Sanpaolo Il supporto alle aziende in Corea del Sud: l esperienza del Gruppo Intesa Sanpaolo Augusto Scaglione Desk Asia Ufficio Internazionalizzazione Imprese Como, 25 marzo 2014 Le previsioni sulla crescita per

Dettagli

Milano Riscopre il suo Porto

Milano Riscopre il suo Porto Milano Riscopre il suo Porto 14 Settembre 2015 Emilio Rossi EconPartners Oxford Economics Vito de Ceglia Giornalista Economico Esperto Trasporti erossi@oxfordeconomics.com emilio.rossi@econpartners.it

Dettagli

FOCUS CINA SPEDIZIONI E SOLUZIONI LOGISTICHE PER IL MERCATO CINESE

FOCUS CINA SPEDIZIONI E SOLUZIONI LOGISTICHE PER IL MERCATO CINESE FOCUS CINA SPEDIZIONI E SOLUZIONI LOGISTICHE PER IL MERCATO CINESE TUVIA IN CINA Il Gruppo TUVIA è presente in Cina dal 2008 con uffici diretti a Shanghai, Pechino e Hong Kong. PECHINO Oltre alle filiali,

Dettagli

Auto TEU's Gen. Cargo

Auto TEU's Gen. Cargo Esigenze dell Armamento Dr.Ing. Giancarlo Coletta Direttore acquisti Direttore R&D Grimaldi Group AGENDA Il Gruppo Grimaldi Napoli Le esigenze per sviluppo & competitività Il ruolo degli utenti e dei fornitori

Dettagli

PORTO della SPEZIA TRAFFICO MERCANTILE 2011

PORTO della SPEZIA TRAFFICO MERCANTILE 2011 TRAFFICO MERCANTILE 2011 Fabrizio Bugliani Resp. Ufficio MKT & Rapporti con l Estero GENNAIO 2012 1 Traffico 2011 Traffico contenitori Il porto della Spezia ha movimentato nel corso del 2011 1.307.274

Dettagli

I dati dell export piemontese di prodotti alimentari

I dati dell export piemontese di prodotti alimentari I dati dell export piemontese di prodotti alimentari Novara, 29 Ottobre 2015 Corso L export prodotti alimentari di origine animale e vegetale 1 L industria alimentare piemontese in cifre (industria alimentare

Dettagli

Food and Agriculture Organization of the United Nations (FAO)

Food and Agriculture Organization of the United Nations (FAO) Food and Agriculture Organization of the United Nations (FAO) Rome, Italy FAO Ufficio Approvvigionamenti Aprile 2005 Agata Gaeta Ruggieri Ogni minuto, dodici bambini di meno di cinque anni muoiono di fame

Dettagli

EXPORT CHALLENGE Le attese delle P.M.I. NOVEMBRE 2014

EXPORT CHALLENGE Le attese delle P.M.I. NOVEMBRE 2014 EXPORT CHALLENGE Le attese delle P.M.I. NOVEMBRE 2014 Obiettivi e metodologia della ricerca QUAERIS ha realizzato per EXPORT CHALLENGE un sondaggio tra aziende del Nord Est dedite all internazionalizzazione

Dettagli

LA PRESENZA MARITTIMA E CINA NELL AREA MED

LA PRESENZA MARITTIMA E CINA NELL AREA MED LA PRESENZA MARITTIMA E LOGISTICA DELLA CINA NELL AREA MED Alessandro PANARO Responsabile Maritime & Mediterranean economy Osservatorio GEI - Milano,14 ottobre 2016 Analisi della presenza della Cina: obiettivi

Dettagli

Contents. 1. Italy s Top Products in World Trade. The Fortis-Corradini Index Marco Fortis, Stefano Corradini and Monica Carminati

Contents. 1. Italy s Top Products in World Trade. The Fortis-Corradini Index Marco Fortis, Stefano Corradini and Monica Carminati Contents 1. Italy s Top Products in World Trade. The Fortis-Corradini Index Marco Fortis, Stefano Corradini and Monica Carminati 2. Production Districts and Their Relevance in the Italian Economy: A Few

Dettagli

I PIU IMPORTANTI MERCATI EMERGENTI PER L ITALIA, NAZIONE SEMPRE PIU PROTAGONISTA NEL COMMERCIO MONDIALE

I PIU IMPORTANTI MERCATI EMERGENTI PER L ITALIA, NAZIONE SEMPRE PIU PROTAGONISTA NEL COMMERCIO MONDIALE I PIU IMPORTANTI MERCATI EMERGENTI PER L ITALIA, NAZIONE SEMPRE PIU PROTAGONISTA NEL COMMERCIO MONDIALE OSSERVATORIO GEA-FONDAZIONE EDISON Marco Fortis, giugno 2013 L ITALIA E SECONDA SOLO ALLA GERMANIA

Dettagli

Le opportunità di un mondo che cresce

Le opportunità di un mondo che cresce UNIONCAMERE EMILIA-ROMAGNA TEMPORARY EXPORT MANAGER 2014 Le opportunità di un mondo che cresce Camera di Commercio di Ravenna 26 marzo 2014 Dentro il tunnel Partire dai numeri nonostante quanto si dice

Dettagli

Missione Governo Regioni in Brasile 21-25 maggio 2012

Missione Governo Regioni in Brasile 21-25 maggio 2012 Missione Governo Regioni in Brasile 21-25 maggio 2012 organizzata da Scheda di Adesione e Registrazione alla Missione Compilare la presente scheda in ogni sua parte ed inviarla a Cestec SpA esclusivamente

Dettagli

Il marketing strategico nell ottica di un operatore terminalista e l accessibilità ai terminal contenitori in Adriatico

Il marketing strategico nell ottica di un operatore terminalista e l accessibilità ai terminal contenitori in Adriatico Camera di Commercio di Ancona ISTAO Ancona, 8 Luglio 2008 Il traffico container e le opportunità di sviluppo della regione adriatica - Tavola rotonda - Il marketing strategico nell ottica di un operatore

Dettagli

Superyacht Normativa di riferimento

Superyacht Normativa di riferimento Superyacht Normativa di riferimento Venezia 14 marzo 2008 Superyacht: Normativa di riferimento Indice Il mercato dei SY: order book, charter, costi di gestione, indotto La normativa europea La normativa

Dettagli

Napoleone Bonaparte 0

Napoleone Bonaparte 0 Napoleone Bonaparte 0 prov2001_s PIL Industria (2012) / none < 1 mld 152,987814-1000,00000 1 2,5 mld 2,5-4 mld 4 8 mld 1000,00001-2500,00000 2500,00001-4000,00000 4000,00001-8000,00000 > 8 mld 8000,00001-27415,3245

Dettagli

PROFILO AZIENDALE RAGIONE SOCIALE INDIRIZZO PROVINCIA REFERENTE TELEFONO FISSO CELLULARE E MAIL SITO WEB

PROFILO AZIENDALE RAGIONE SOCIALE INDIRIZZO PROVINCIA REFERENTE TELEFONO FISSO CELLULARE E MAIL SITO WEB PROFILO AZIENDALE RAGIONE SOCIALE INDIRIZZO CAP CITTÀ PROVINCIA REFERENTE TELEFONO FISSO FAX CELLULARE E MAIL SITO WEB 1. TIPOLOGIA DI IMPRESA DITTA INDIVIDUALE SOCIETÀ DI PERSONE (SNC, SAS) SOCIETÀ DI

Dettagli

HONG KONG S.A.R. (Regione Amministrativa Speciale)

HONG KONG S.A.R. (Regione Amministrativa Speciale) HONG KONG S.A.R. (Special Administrative Region) (Regione Amministrativa Speciale) HONG KONG S.A.R. (Regione Amministrativa Speciale) Nota congiunturale e di commercio estero Istituto nazionale per il

Dettagli

L economia del Mediterraneo: rilevanza ed influenza per l Italia

L economia del Mediterraneo: rilevanza ed influenza per l Italia L economia del Mediterraneo: rilevanza ed influenza per l Italia Direttore Generale Massimo DEANDREIS Università Bocconi Milano, 25 Maggio 2015 L incremento del traffico nel Mediterraneo Sta crescendo

Dettagli

ILyte TM Analizzatori Automatici di Elettroliti

ILyte TM Analizzatori Automatici di Elettroliti ILyte TM Analizzatori Automatici di Elettroliti Il programma IL per l analisi degli elettroliti. Facile da usare Elettrodi senza manutenzione Analizzatore ILyte Na+, K+ Analizzatore ILyte Na+, K+, Cl-

Dettagli

Operare con l estero: il supporto di MPS alle imprese

Operare con l estero: il supporto di MPS alle imprese Operare con l estero: il supporto di MPS alle imprese Fabrizio Schintu 17 novembre 2011 GRUPPO MONTEPASCHI AREA ESTERO Prodotti, Servizi e Presenza Internazionale a sostegno delle attività con l Estero

Dettagli

AEROPORTO DELLE MARCHE CARGO

AEROPORTO DELLE MARCHE CARGO AEROPORTO DELLE MARCHE CARGO POSIZIONE GEOGRAFICA DELL AEROPORTO MilanO 440 Km Venezia 380 Km Bologna 230 km Ancona Perugia 140 km Pescara 157 km Roma 300 km Bari 470 km DISTANZE Aeroporto - Porto 20 Km

Dettagli

Il Banco do Brasil sostiene la collaborazione commerciale tra Brasile e Italia. Ottobre 2010

Il Banco do Brasil sostiene la collaborazione commerciale tra Brasile e Italia. Ottobre 2010 Il Banco do Brasil sostiene la collaborazione commerciale tra Brasile e Italia Ottobre 2010 1 BANCO DO BRASIL: 200 ANNI DI STORIA DA 36 ANNI IN ITALIA Oliveira, J.C. 2 Banco do Brasil BANCO DO BRASIL E

Dettagli

ITA activity to support the internazionalisation of the Italian companies INTERNATIONAL BANKING FORUM 2015 Brescia, 11-12 June 2015

ITA activity to support the internazionalisation of the Italian companies INTERNATIONAL BANKING FORUM 2015 Brescia, 11-12 June 2015 ITA activity to support the internazionalisation of the Italian companies INTERNATIONAL BANKING FORUM 2015 Brescia, 11-12 June 2015 Marinella Loddo Director of ITA Milan Office Opportunities- Sectors Renewable

Dettagli

L OPZIONE MEDITERRANEA

L OPZIONE MEDITERRANEA L OPZIONE MEDITERRANEA UNA NUOVA ROTTA DI COLLEGAMENTO TRA L ESTREMO ORIENTE, L EUROPA E IL NORD AMERICA VIA CORRIDOI TERRESTRI TIRRENICO E ADRIATICO Rapporto finale di ricerca relativo ai Moduli 1 e 2

Dettagli

studiokom Il tuo mondo in movimento Via Cantoni, 1 21013 Gallarate (VA) Italia +39 (0331) 782777 info@studiokom.it studiokom2011

studiokom Il tuo mondo in movimento Via Cantoni, 1 21013 Gallarate (VA) Italia +39 (0331) 782777 info@studiokom.it studiokom2011 studiokom Il tuo mondo in movimento Via Cantoni, 1 21013 Gallarate (VA) Italia +39 (0331) 782777 info@studiokom.it studiokom2011 IL NOSTRO BUSINESS COSA FACCIAMO Siamo il vostro business partner per lo

Dettagli

Il supporto all internazionalizzazione delle PMI Focus Egitto. Relatore: Leonardo Zuin Desk EMEA - Ufficio Sviluppo Internazionalizzazione

Il supporto all internazionalizzazione delle PMI Focus Egitto. Relatore: Leonardo Zuin Desk EMEA - Ufficio Sviluppo Internazionalizzazione Il supporto all internazionalizzazione delle PMI Focus Egitto Relatore: Leonardo Zuin Desk EMEA - Ufficio Sviluppo Internazionalizzazione Milano, 4 febbraio 2014 1 Egitto in cifre Expenditure on GDP (%

Dettagli

06. Spinta all Internazionalizzazione delle Imprese

06. Spinta all Internazionalizzazione delle Imprese 06. Spinta all Internazionalizzazione delle Imprese Gli obiettivi specifici per favorire lo sviluppo internazionale delle imprese sono stati: 1. assistere le piccole e medie imprese nella loro attività

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

Strategie per lo sviluppo della logistica nel porto di Genova. Autorità Portuale di Genova

Strategie per lo sviluppo della logistica nel porto di Genova. Autorità Portuale di Genova Strategie per lo sviluppo della logistica nel porto di Genova I numeri del porto - 51,9 Mil.Ton (anno 2014) - 2,17 Mil.Teus - 3,8 Mil. Mtl - 6.000 Accosti/anno Milioni Ton. 60-4.000 automezzi in/out al

Dettagli

SVILUPPO DELL INTERMODALITA

SVILUPPO DELL INTERMODALITA SVILUPPO DELL INTERMODALITA Autostrade del mare 2.0 e combinato marittimo ANDREA APPETECCHIA Roma, 21 luglio 20151 I PUNTI DEL RAGIONAMENTO Commercio estero nazionale: orientamenti e modalità di trasporto

Dettagli

K I W I. DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità.

K I W I. DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità. K I W I DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità. in sintesi Superficie mondiale di kiwi: 160.000 ettari Produzione mondiale di kiwi: 1,3

Dettagli

Caratteristiche e Potenzialità

Caratteristiche e Potenzialità Le opportunità di investimento per le aziende italiane Dott. Enrico Perego Milano, 8 Marzo 2012 Caratteristiche e Potenzialità Valutazione Paese Forza lavoro giovane e a basso costo Forte stabilità politica

Dettagli

Università degli studi di Napoli Parthenope. Facoltà di Economia. Laudatio. per il conferimento delle laurea ad honorem

Università degli studi di Napoli Parthenope. Facoltà di Economia. Laudatio. per il conferimento delle laurea ad honorem Università degli studi di Napoli Parthenope Facoltà di Economia Laudatio per il conferimento delle laurea ad honorem in Economia marittima e dei trasporti a Gianluigi Aponte Napoli, 8 marzo 2003 1 Magnifico

Dettagli

L industria alessandrina della gioielleria: il commercio internazionale Osservatorio Internazionale del Distretto di Valenza e del settore orafo Rocco Paradiso Valenza, 31.01.2008 1 Internazionalizzazione.

Dettagli

L industria del Made in Italy e la route to market verso l internazionalizzazione. Spunti su come l Europa ci può aiutare

L industria del Made in Italy e la route to market verso l internazionalizzazione. Spunti su come l Europa ci può aiutare Milano, 28 aprile 2014 L industria del Made in Italy e la route to market verso l internazionalizzazione. Spunti su come l Europa ci può aiutare Paolo De Castro Presidente Commissione Agricoltura e Sviluppo

Dettagli

La Nuova Venezia. Data: 08.10.11. Pagina: 19

La Nuova Venezia. Data: 08.10.11. Pagina: 19 La Nuova Venezia Data: 08.10.11 Pagina: 19 Corriere del Veneto Data: 08.10.11 Pagina: 12 Il Gazzettino Data: 09.10.11 Pagina: 19 Il Gazzettino di Venezia Data: 10.10.11 Pagina: 19 Ansa Veneto e Ansa Mare

Dettagli

Il Sistema Integrato per la gestione delle Commesse

Il Sistema Integrato per la gestione delle Commesse Il Sistema Integrato per la gestione delle Commesse Luigi Caligaris Direttore Grandi Clienti Italia Massimo Piacentini Funzionario Commerciale Grandi Clienti Convegno CCC, Bologna, 1 dicembre 2009 STR

Dettagli

Il traffico marittimo di merci nell area mediterranea

Il traffico marittimo di merci nell area mediterranea TRT TRASPORTI E TERRITORIO SRL Il traffico marittimo di merci nell area mediterranea Andamento dei flussi e dei costi di trasporto Enrico Pastori Evoluzione del traffico marittimo di contenitori nel Mediterraneo

Dettagli

UNA CHIAVE DI LETTURA INNOVATIVA DEL RUOLO DEI PORTI: IL CASO DI GIOIA TAURO

UNA CHIAVE DI LETTURA INNOVATIVA DEL RUOLO DEI PORTI: IL CASO DI GIOIA TAURO Liuc Papers n. 213, Serie Tecnologia 13, febbraio 2008 UNA CHIAVE DI LETTURA INNOVATIVA DEL RUOLO DEI PORTI: IL CASO DI GIOIA TAURO Andrea Costa, Fabrizio Dallari 1. INTRODUZIONE In Italia nel 2006 oltre

Dettagli

LE VIE DI APPROVIGGIONEMENTO DEL ROTTAME DAL DOPOGUERRA

LE VIE DI APPROVIGGIONEMENTO DEL ROTTAME DAL DOPOGUERRA STEELMASTER Special Edition 2013 LE VIE DI APPROVIGGIONEMENTO DEL ROTTAME DAL DOPOGUERRA AUTORE Rosa Civita RELATORE Dott. Ruggero Ranieri Terni, 21 marzo 2014 Definizione Per Siderurgia si intende un

Dettagli

AVVISO n.5329 01 Aprile 2011 ETFplus

AVVISO n.5329 01 Aprile 2011 ETFplus AVVISO n.5329 01 Aprile 2011 ETFplus Mittente del comunicato : SOCIETE GENERALE Societa' oggetto dell'avviso : LYXOR INTERNATIONAL ASSET MANAGEMENT S.A. Multi Units France Oggetto : Avviso ai portatori

Dettagli

Fase A: Studio di traffico e marketing

Fase A: Studio di traffico e marketing Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti / RAM Fase A: Studio di traffico e marketing Roma, 1 Giugno 2012 Venezia 24 Luglio 2012 GRUPPO DI LAVORO Società mandataria TECHNITAL S.p.A - Direzione e

Dettagli

Scenari dell intermodalità

Scenari dell intermodalità Studio per l Interporto di Padova Gruppo di lavoro: Sergio Bologna, Sergio Curi, Danilo Stevanato Milano, marzo 2013 Indice INTRODUZIONE...3 1. TENDENZE DELLO SHIPPING INTERNAZIONALE...4 2. IL TRAFFICO

Dettagli

AIVE Business Solutions. www.aive.com

AIVE Business Solutions. www.aive.com AIVE Business Solutions www.aive.com AIVE GROUP: Missione e Valori Missione Realizzare software e progetti che migliorano i processi operativi dei nostri clienti e incrementano la loro capacità competitiva

Dettagli

Il container e l evoluzione del trasporto e del commercio internazionale. prof. ing. Ennio Cascetta

Il container e l evoluzione del trasporto e del commercio internazionale. prof. ing. Ennio Cascetta Il container e l evoluzione del trasporto e del commercio internazionale prof. ing. Ennio Cascetta INDICE 1 Dal Break Bulk al Container: i driver della containerizzazione 2 L innovazione tecnologica ed

Dettagli

Seminario. "Quale bandiera per la Flotta Italiana?"

Seminario. Quale bandiera per la Flotta Italiana? Seminario "Quale bandiera per la Flotta Italiana?" Genova, 22 aprile 2016 Stefano Messina, Presidente Commissione Relazioni Industriali CONFITARMA CONFEDERAZIONE ITALIANA ARMATORI Erede di una tradizione

Dettagli

I COSTI DEL TRASPORTO INTERNAZIONALE DI MERCI

I COSTI DEL TRASPORTO INTERNAZIONALE DI MERCI MAGGIO 2005 I COSTI DEL TRASPORTO INTERNAZIONALE DI MERCI ANNO 2004 Sintesi dei risultati dell indagine campionaria Pag. I INDICE Introduzione... 1 1. Aggiornamento dell indagine sui costi del trasporto...

Dettagli

WORKSHOP. Lo stato della programmazione delle infrastrutture portuali e ferroviarie. «Parte II» Antonino Vitetta

WORKSHOP. Lo stato della programmazione delle infrastrutture portuali e ferroviarie. «Parte II» Antonino Vitetta WORKSHOP ROMA TRENTUNOMARZODUEMILAQUINDICI ANNO ACCADEMICO DUEMILAQUATTORIDCII/DUEMILAQUINDICI Lo stato della programmazione delle infrastrutture portuali e ferroviarie «Parte II» Antonino Vitetta Obiettivi

Dettagli

Hong Kong e Cina: Un Paese, due Sistemi Stefano De Paoli, Presidente, Sviluppo Cina

Hong Kong e Cina: Un Paese, due Sistemi Stefano De Paoli, Presidente, Sviluppo Cina www.confapiexport.org Hong Kong e Cina: Un Paese, due Sistemi Stefano De Paoli, Presidente, Sviluppo Cina E-mail: info@umbriaproduce.com Un Paese due Sistemi: Hong Kong Tradizionale Modello di Consumo

Dettagli

PORTO DI VENEZIA 2015/2030: IL DOMANI È OGGI. Paolo Costa Presidente Autorità Portuale di Venezia

PORTO DI VENEZIA 2015/2030: IL DOMANI È OGGI. Paolo Costa Presidente Autorità Portuale di Venezia PORTO DI VENEZIA 2015/2030: IL DOMANI È OGGI Paolo Costa Presidente Autorità Portuale di Venezia POTENZIALE INFRASTRUTTURALE DI PORTO MARGHERA 12 km di banchine attive; 163 accosti operativi; 135 km di

Dettagli

RASSEGNA STAMPA GENNAIO 2014

RASSEGNA STAMPA GENNAIO 2014 RASSEGNA STAMPA GENNAIO 2014 COMPARTO AEREO: Vuoi essere sempre aggiornato sulle notizie e le curiosità relative all' Aeroporto "C. Colombo"? Iscriviti GRATUITAMENTE alla Newsletter inviando una e- mail

Dettagli

Principali indicatori economici

Principali indicatori economici Scheda 1 Principali indicatori economici valori 1999 2000 2001 2002 2003 2004 Popolazione Mercato del lavoro Totale occupati Mercato del lavoro Totale disoccupati Percentuale disoccupazione Tasso medio

Dettagli

Il controllo della catena logistica come leva di competitività per le PMI

Il controllo della catena logistica come leva di competitività per le PMI Come esportare a casa del cliente Il controllo della catena logistica come leva di competitività per le PMI Prof. Fabrizio Dallari Direttore del Centro di Ricerca sulla Logistica Università Carlo Cattaneo

Dettagli

Fideuram Master Selection

Fideuram Master Selection Fideuram Master Selection Una valida alternativa all investimento in singoli fondi o titoli che offre una serie di preziosi e distintivi vantaggi. Maggiore specializzazione Investendo simultaneamente in

Dettagli

Università di Macerata. L internazionalizzazione delle PMI: problemi e prospettive

Università di Macerata. L internazionalizzazione delle PMI: problemi e prospettive Università di Macerata Facoltà di Giurisprudenza Dipartimento di Studi Giuridici ed Economici L internazionalizzazione delle PMI: problemi e prospettive Francesca Spigarelli spigarelli@unimc.it Tecnologia,

Dettagli

Lo scorso anno il traffico delle merci nel porto di Taranto è diminuito del -19,0%

Lo scorso anno il traffico delle merci nel porto di Taranto è diminuito del -19,0% Anno XX IL QUOTIDIANO ON-LINE PER GLI OPERATORI E GLI UTENTI DEL TRASPORTO www.informare.it Martedì 16 febbraio 2016 Piazza Matteotti 1, 16123 Genova - Tel 0102462122, Fax 0102516768 - Direttore responsabile

Dettagli

Riccardo Monti. Presidente ICE

Riccardo Monti. Presidente ICE Riccardo Monti Presidente ICE Le reti lean per la promozione del Made in Italy L export italiano: importante traino per l economia del Paese I rapporti con l estero costituiscono una componente primaria

Dettagli

TANGER MED UNA PIATTAFORMA LOGISTICA ED INDUSTRIALE DI LIVELLO INTERCONTINENTALE

TANGER MED UNA PIATTAFORMA LOGISTICA ED INDUSTRIALE DI LIVELLO INTERCONTINENTALE TANGER MED UNA PIATTAFORMA LOGISTICA ED INDUSTRIALE DI LIVELLO INTERCONTINENTALE Agenzia Italiana per il Commercio Estero Sezione per la Promozione degli Scambi dell Ambasciata d Italia in Marocco 21,

Dettagli

Logistica, Lombardia porta d Italia Expo, indotto da 1,8 miliardi e 9mila lavoratori Expo e indotto per la logistica Claudio De Albertis

Logistica, Lombardia porta d Italia Expo, indotto da 1,8 miliardi e 9mila lavoratori Expo e indotto per la logistica Claudio De Albertis Logistica, Lombardia porta d Italia Expo, indotto da 1,8 miliardi e 9mila lavoratori 60% del cargo aereo, un quarto delle merci su strada, la metà dei TEU marittimi di Genova Milano: fatturato da 5 miliardi,

Dettagli

I COSTI DEL TRASPORTO INTERNAZIONALE DI MERCI - ANNO 2002. Sintesi dei risultati dell indagine campionaria. Settembre 2003

I COSTI DEL TRASPORTO INTERNAZIONALE DI MERCI - ANNO 2002. Sintesi dei risultati dell indagine campionaria. Settembre 2003 I COSTI DEL TRASPORTO INTERNAZIONALE DI MERCI - ANNO 2002 Sintesi dei risultati dell indagine campionaria Settembre 2003 INDICE I COSTI DEL TRASPORTO INTERNAZIONALE DI MERCI - ANNO 2002... 1 INDICE...

Dettagli

L Industria Alimentare Italiana e le certificazioni Bio, Kosher e Halal

L Industria Alimentare Italiana e le certificazioni Bio, Kosher e Halal L Industria Alimentare Italiana e le certificazioni Bio, Kosher e Halal Giovanni Delle Donne Area Promozione e Internazionalizzazione Napoli, 2 maggio 2013 L Industria Alimentare Italiana Valori 2012 Fatturato

Dettagli

MISSIONE IMPRENDITORIALE NELLO STATO DEL CEARÁ AMBIENTE, SECURITY, ENERGIE RINNOVABILI E ALTRI SETTORI FORTALEZA (CE) 06/13 MARZO 2014 COMPANY PROFILE

MISSIONE IMPRENDITORIALE NELLO STATO DEL CEARÁ AMBIENTE, SECURITY, ENERGIE RINNOVABILI E ALTRI SETTORI FORTALEZA (CE) 06/13 MARZO 2014 COMPANY PROFILE MISSIONE IMPRENDITORIALE NELLO STATO DEL CEARÁ AMBIENTE, SECURITY, ENERGIE RINNOVABILI E ALTRI SETTORI FORTALEZA (CE) 06/13 MARZO 2014 COMPANY PROFILE (da trasmettere entro il 15 Gennaio 2015 alla e mail:

Dettagli

COMMERCIO ESTERO E QUOTE DI MERCATO LA COMPETITIVITÀ DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA

COMMERCIO ESTERO E QUOTE DI MERCATO LA COMPETITIVITÀ DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA COMMERCIO ESTERO E QUOTE DI MERCATO LA COMPETITIVITÀ DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA COMMERCIO ESTERO E QUOTE DI MERCATO - la competitività della provincia di Bologna Indice 1. Esportazioni e competitività:

Dettagli

Nordest, esportazioni e il sottosistema infrastrutturale (di trasporto) di rango europeo

Nordest, esportazioni e il sottosistema infrastrutturale (di trasporto) di rango europeo Nordest, esportazioni e il sottosistema infrastrutturale (di trasporto) di rango europeo Paolo Costa, Presidente XXXV Convegno di Economia e Politica Industriale MUTAMENTI ISTITUZIONALI, COMPETITIVITÀ

Dettagli