CAMPIONATO ITALIANO OPEN

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CAMPIONATO ITALIANO OPEN"

Transcript

1 CAMPIONATO ITALIANO OPEN 6 Trofeo ANFRA 13 Giugno 2015 Gara di Body Building Maschile e Femminile REGOLAMENTO

2 GIURIA 1. Il Capo Giuria è nominato dall'organizzazione. 2. Il Capo Giuria esprime il proprio voto solo in caso di parità. Organizza il lavoro dei giudici e da indicazioni sullo svolgimento della procedura. Raccoglie e controlla i verbali di gara. Controlla la normativa sul comportamento dei Giudici e il rispetto dei tempi della manifestazione. 3. I Giudici sono indicati dall'organizzazione. 4. Ogni Giudice è assolutamente libero e indipendente nei criteri di giudizio adottati. 5. Il Giudice deve richiedere di essere esonerato, o può essere esonerato dal collegio dei giudici, dal giudicare la categoria assegnatagli se sussistono valide ragioni d incompatibilità personali (atleta della propria palestra, familiare ecc.) o commerciali (legame come sponsor o da altri tipi di contratto). 6. L'elenco dei Giudici sarà esposto nei locali della pesatura. 7. Procedura di giudizio: i Giudici procederanno a una prima valutazione selezionando 10 atleti fra i quali, in una fase successiva, verranno scelti i sei finalisti. Per la massima obiettività di giudizio in ogni verdetto verranno tolti i due punti più alti e i due più bassi. La somma dei verdetti ottenuti nel pre-gara e nella gara formeranno la classifica finale.

3 ATLETI 8. L'iscrizione alla gara dovrà pervenire entro il 13 giugno alle ore L'atleta deve presentarsi all iscrizione munito di certificato di idoneità sportiva alla pratica agonistica. 10. Gli atleti possono presentarsi anche il giorno precedente la gara per l'iscrizione, effettuare le operazioni di peso, consegnare il supporto musicale (un unico file su CD della durata di un minuto, del brano che intendono usare nelle routine libere. Verranno informati sulla categoria di appartenenza e sarà consegnato loro il numero di gara. 11. Le routine libere avranno la durata massima di 60 secondi. 12. Eventuali contestazioni sul rilevamento del peso o dell'altezza dovranno essere esposte al momento della verifica. La stessa potrà essere ripetuta nei tempi e nei modi stabiliti dal Capo Giuria o dal Giudice delegato alle operazioni. E comunque testo inappellabile la valutazione eseguita con gli strumenti ufficiali di verifica a disposizione. 13. L'atleta che è al di fuori della categoria desiderata potrà ripetere l'operazione di peso rimanendo comunque entro gli orari massimi stabiliti dal regolamento d'iscrizione.

4 14. L'atleta può presentare ricorso sulla presenza di un giudice nella sua categoria, motivando la presunta parzialità dello stesso. 15. Gli atleti dovranno essere presenti nel retro palco 20 minuti prima del tempo di uscita della propria categoria per essere controllati ed ordinati per numero di uscita. 16. L'atleta che non risponde alla chiamata del giudice sul palco è penalizzato con l'esclusione dalla competizione. 17. Ogni atleta è tenuto a mantenere un contegno educato e sportivo. Non saranno tollerati l'abbandono del palco prima dell'invito fatto dal Capo Giuria ed il rifiuto e la contestazione della classifica: in entrambi i casi l'atleta sarà sospeso dalla gara e dalla classifica. 18. I costumi indossati dagli atleti di ogni categoria maschile e femminile possono essere di qualsiasi colore, in tinta unita e di qualunque foggia purché rientrino nei normali canoni della decenza. NON è AMMESSO IL PERIZOMA O UN COSTUME ECCESSIVAMENTE SGAMBATO. 19. Non è ammesso l uso del mallo ma solo autoabbronzanti o protan. 20. E data facoltà a ogni atleta di iscriversi a più di una categoria. 21. Costo iscrizione alla singola categoria 50.00

5 CATEGORIE UOMINI ESORDIENTI JUNIORES (fino 23 anni nell anno della gara) OVER 40/50/60 (sopra 40/50/60 anni nell anno della gara) HP ALTEZZA/PESO (classici scarti Internazionali) FASHION MODEL MASCHILE MEN PHYSIQUE UOMINI BODY BUILDING

6 ESORDIENTI, JUNIORES E OVER 40/50/60 JUNIORES Possono iscriversi a questa categoria gli atleti con età fino a 23 anni. OVER 40/50/60 Possono iscriversi a questa categoria gli atleti che hanno compiuto e superato i SUDDETTI anni. ESORDIENTI Possono iscriversi a questa categoria gli atleti che non hanno mai partecipato a gare o comunque alle primissime esperienze. E una categoria OPEN senza suddivisione ne di altezza ne di peso. Saranno valutati secondo i parametri delle categorie di gara HP.

7 FASHION MODEL MASCHILE In questa categoria è vietato posare e gli atleti dovranno sostenere 1 solo round in costume. Gli atleti verranno valutati per: a) presentazione b) bellezza dell atleta c) carisma e portamento d) acconciatura ed accessori: simmetriche - talloni a terra e costume, si valutano le pose morfologiche sui 4 lati. e) struttura a V o X. f) linea, proporzioni, simmetria. g) virilità h) carisma e presenza di palco i) portamento l) tonicità generale (particolare rilevanza per glutei ed assenza di cellulite). m) giudizio estetico complessivo (lineamenti, abbronzatura, cura dei dettagli, qualità della pelle). Se necessario, saranno richiesti alcuni confronti fra gli atleti, passerella e verdetto finale.

8 CATEGORIA HP Gli atleti partecipanti alle cat. HP avranno un limite di peso proporzionale all'altezza secondo la seguente tabella: ALTEZZA cm - PESO consentito HP 0 fino a ,0 kg fino a ,0 kg oltre a ,0 kg Le linee guida di giudizio sono sintetizzate nei seguenti parametri: SIMMETRIA Si intende l'equilibrato e proporzionato sviluppo muscolare del corpo considerandolo diviso in due da un piano sagittale, quindi vanno penalizzati atleti che hanno parti sviluppate più di altre (ad esempio, un braccio più grosso dell'altro o una spalla più alta dell'altra, o gambe diverse ecc.).

9 PROPORZIONE Si intende innanzitutto la proporzione tra busto e gambe che è la più ricorrente, poi si passa alla sproporzione muscolare che riguarda muscoli più sviluppati di altri. Le proporzioni sono poco valutate in altre federazioni dove si dà più peso a un distretto muscolare rispetto a un altro. MASSA MUSCOLARE Si intende il giusto sviluppo muscolare. Per gli uomini più si è sviluppati meglio è, basta essere simmetrici e proporzionati. DEFINIZIONE Si intende la caratteristica che più impressiona ma deve contemplare i requisiti precedentemente analizzati. Non basta essere solo asciutti e definiti: occorre avere le masse muscolari e le proporzioni. Comunque è più apprezzata la separazione muscolare che la definizione, ossia gli "stacchi" tra i muscoli. Questi parametri vanno sempre applicati con discrezione anche perché è difficile trovare atleti con tutti i requisiti richiesti. La valutazione del giudice è globale e deve dare il giusto peso a tali parametri Il costume è libero come colore e foggia, purché nei limiti della decenza.non è AMMESSO L USO DEL PERIZOMA! Il primo classificato di ogni categoria parteciperà all'assoluto.

10 POSE RICHIESTE RILASSATA FRONTALE RILASSATA DI SCHIENA RILASSATE LATERALI MUSCOLARI DOPPI BICIPITI FRONTALI DORSALI FRONTALI ESPANSIONE TORACICA - LATO A SCELTA DOPPI BICIPITI DI SCHIENA DORSALI DI SCHIENA TRICIPITI - LATO A SCELTA ADDOME E GAMBE MANI SOPRA LA TESTA

11 MAN PHYSIQUE POSE OBBLIGATORIE RILASSATA FRONTALE MANO SUL FIANCO RILASSATA DI SCHIENA MANO SUL FIANCO COSTUME : pantaloni ¾ qualsiasi colore ( tipo costume mare )

12 CATEGORIA UOMINI BODY BUILDING LEGGERI FINO 70 KG MEDI FINO 80 KG MEDIOMASSIMI FINO 90 KG MASSIMI OLTRE 90 KG

13 Le linee guida di giudizio sono sintetizzate nei seguenti parametri: SIMMETRIA PROPORZIONE MASSA MUSCOLARE DEFINIZIONE Questi parametri vanno sempre applicati con discrezione anche perché è difficile trovare atleti con tutti i requisiti richiesti. La valutazione del giudice è globale e deve dare il giusto peso a tali parametri Il costume è libero come colore e foggia, purché nei limiti della decenza. NON è AMMESSO L USO DEL PERIZOMA. Il primo classificato di ogni categoria parteciperà all'assoluto.

14 POSE RICHIESTE RILASSATA FRONTALE RILASSATA DI SCHIENA RILASSATE LATERALI. MUSCOLARI DOPPI BICIPITI FRONTALI DORSALI FRONTALI ESPANSIONE TORACICA - LATO A SCELTA DOPPI BICIPITI DI SCHIENA DORSALI DI SCHIENA TRICIPITI - LATO A SCELTA ADDOME E GAMBE - MANI SOPRA LA TESTA

15 CATEGORIE FEMMINILI

16 FASHION MODEL FEMMINILE In questa categoria è vietato posare e le atlete dovranno sostenere solo l uscita in costume: -presentazione singola -Passerella Simmetriche - con scarpe, costume due pezzi bikini o perizoma di qualsivoglia colore, tipo, fattezze e dimensioni, si valutano le pose morfologiche sui 4 lati. a) struttura a V o X. b) linea, proporzioni, simmetria, femminilità e carisma d) Sensualità e presenza di palco e) accessori, portamento ed eleganza nelle movenze g) giudizio estetico complessivo ( abbronzatura, cura dei dettagli, qualità della pelle e quant altro migliori l estetica generale dell atleta).

17 DONNA BIKINI In questa categoria è vietato posare e le atlete dovranno sostenere solo l uscita in costume: -presentazione singola al pubblico -Passerella Le atlete dovranno essere in forma, belle ma non eccessivamente muscolose ne troppo definite conservando la bellezza del volto.

18 DONNA SHAPE Le atlete di questa categoria saranno classificate in base alla simmetria e tonicità muscolare e la definizione non deve essere estrema soprattutto del viso e del distretto inferiore. Donna senza inestetismi e di bella presenza. Per definire le caratteristiche fisiche e strutturali delle atlete Shape, si rimanda all apposita sezione di tale Regolamento Tecnico. Per le competizioni Nazionali sono previste due classi suddivise in funzione dell altezza delle atlete: a) Fino a 165 cm b) Oltre i 165 cm

19 METODO GIUDIZIO VALUTAZIONE GLOBALE DELL ATLETA - SIMMETRIA - PROPORZIONI - MASSA MUSCOLARE - DEFINIZIONE E SEPARAZIONE - FEMMINILITA (per le cat. Femminili)

20 GARA Una volta terminate le operazioni di iscrizione e di peso, l Organizzatore ed il Responsabile della Giuria provvederanno a comunicare le liste degli atleti suddivisi nelle diverse categorie e classi. Allo stesso modo sarà reso noto l ordine di uscita sul palco delle categorie.gli atleti sono tenuti ad informarsi sugli orari di svolgimento di tutte le fasi della gara al fine di non incorrere in squalifiche o penalizzazioni per eventuali ritardi. Durante la gara gli atleti, coadiuvati dal Responsabile di Pedana, si disporranno sul palco in modo da consentire la corretta valutazione da parte dei giudici. I concorrenti dovranno appuntare il numero di gara sul lato destro del costume. Il Responsabile della Giuria farà eseguire tutte le pose obbligatorie agli atleti ed eventualmente chiamerà dei confronti tra alcuni di essi. Le classifiche finali e quelle nominative di ogni singolo giudice verranno allegate al verbale di gara. La premiazione sarà effettuata dal sesto al primo posto ed i vincitori di ogni classe saranno invitati a disputare, al termine della competizione, i confronti per l assegnazione dei titoli assoluti di categoria.

21 PROGRAMMA GARA 6 TROFEO ANFRA 13/06/2015 Palazzetto Anfra Programma: Iscrizione e peso venerdi 12/06 17:00 ->20:00 e sabato 13/06 10:00 -> 13:00 Start evento 15:00 MONTEPREMI CATEGORIE PREMI ESORDIENTI 400 JUNIORES(FINO A 23 ANNI) 400 OVER 40/50/ HP HP (FINO A 1,72 +2KG) 250 HP (FINO A 1,78+ 3KG) 250 HP (OLTRE A 1,78+ 4KG) 250 FASHION MODEL FEMMINILE 400 FASHION MODEL MASCHILE 400 DONNA SHAPE 400 DONNA BIKINI 400 MAN PHISIQUE 400 BODY BUILDING( FINO A 70 KG) 250 BODY BUILDING( FINO A 80 KG) 250 BODY BUILDING (FINO A 90KG) 250 BODY BUILDING (OLTRE 90KG) 250 ASSOLUTO HP /2 800 /3 600 ASSOLUTO CATEGORIE /2 800 /3 600

22 Norme di comportamento Tutti i concorrenti, i membri della giuria e dell organizzazione sono tenuti a mantenere un comportamento educato e sportivo durante tutta la durata della manifestazione, anche al di fuori del luogo della competizione. Il concorrente o il dirigente che, durante lo svolgimento di una competizione, si abbandoni ad atti di violenza fisica e/o verbale, contesti in modo plateale l operato della giuria o si allontani dal luogo della gara in segno di protesta, è passibile di squalifica dalla competizione in corso e/o di espulsione definitiva. L entità degli eventuali provvedimenti disciplinari saranno adottati dal Responsabile dell evento e saranno commisurati alla gravità dell evento e al ruolo del trasgressore.

23 PREMIAZIONI

Trofeo 2 Torri REGOLAMENTO

Trofeo 2 Torri REGOLAMENTO REGOLAMENTO Trofeo 2 Torri 2-3 Novembre 2013 GIURIA 1. Il Capo Giuria è nominato dall'organizzazione. 2. Il Capo Giuria esprime il proprio voto solo in caso di parità. Organizza il lavoro dei giudici e

Dettagli

REGOLAMENTO TECNICO UFFICIALE COMPETIZIONI BODYBUILDING BBF ITALIA 2015

REGOLAMENTO TECNICO UFFICIALE COMPETIZIONI BODYBUILDING BBF ITALIA 2015 Aggiornato al 10 Maggio 2015 REGOLAMENTO TECNICO UFFICIALE COMPETIZIONI BODYBUILDING BBF ITALIA 2015 Sede Operativa Via Enea 51 00179 Roma www.bbfitalia.it info@asdbodybuilding.it INDICE REGOLAMENTO BODYBUILDING

Dettagli

REGOLAMENTO GARE DI SVILUPPO MUSCOLARE E FITNESS

REGOLAMENTO GARE DI SVILUPPO MUSCOLARE E FITNESS REGOLAMENTO GARE DI SVILUPPO MUSCOLARE E FITNESS ATLETI CATEGORIA FITNESS FEMMINILE CATEGORIE H/P 0 CATEGORIE H/P +2 CATEGORIE H/P +4 REGOLE COMPORTAMENTALI Art.1 Per partecipare ad una gara indetta dall

Dettagli

REGOLAMENTO FISICOMANIA

REGOLAMENTO FISICOMANIA REGOLAMENTO FISICOMANIA Il Concorso FISICOMANIA nasce come gara Open aperta a tutti i tesserati delle varie federazioni o atleti indipendenti, nazionali ed internazionali. La gara si svolge sotto l'organizzazione

Dettagli

REGOLAMENTO NAZIONALE

REGOLAMENTO NAZIONALE REGOLAMENTO NAZIONALE Settore Bodybuilding & Fitness In vigore dal 01/01/2016. Il presente regolamento annulla e sostituisce tutti i precedenti. Redatto a cura del Direttivo Nazionale di settore. COMPETIZIONI

Dettagli

CRITERI DI GIUDIZIO DELLE CATEGORIE

CRITERI DI GIUDIZIO DELLE CATEGORIE CRITERI DI GIUDIZIO DELLE CATEGORIE MISS BIKINI Categoria in cui viene considerata nelle atlete: la simmetria, la femminilità, il portamento, l assenza di inestetismi e il gusto nel valorizzarsi. Viene

Dettagli

REGOLAMENTO NAZIONALE Settore Bodybuilding e Fitness

REGOLAMENTO NAZIONALE Settore Bodybuilding e Fitness REGOLAMENTO NAZIONALE Settore Bodybuilding e Fitness In vigore dal 01/01/2015. Il presente regolamento annulla e sostituisce tutti i precedenti. Redatto a cura del Direttivo Nazionale di settore LE CATEGORIE

Dettagli

REGOLAMENTO NAZIONALE Concorrenti

REGOLAMENTO NAZIONALE Concorrenti REGOLAMENTO NAZIONALE Concorrenti APPENDICE INTERNAZIOITALIAN In vigore dal 31/08/2017 Revisione 02-2017 del 01/09/2017 Il presente regolamento annulla e sostituisce tutti i precedenti. Redatto a cura

Dettagli

REGOLAMENTO RIMINI CLASSIC e BIKINI CONTEST 2016

REGOLAMENTO RIMINI CLASSIC e BIKINI CONTEST 2016 REGOLAMENTO RIMINI CLASSIC e BIKINI CONTEST 2016 in RiminiWellness sabato 4 e domenica 5 giugno 2016 Art 1 Il Capo giuria è nominato dall'organizzazione. Art 2 Il capo Giuria conduce lo svolgimento della

Dettagli

F.I.P.C.F. C.N.U.G. Sviluppo Muscolare

F.I.P.C.F. C.N.U.G. Sviluppo Muscolare F.I.P.C.F. C.N.U.G. Sviluppo Muscolare Regolamento Tecnico 2005/2008 F.I.P.C.F. REGOLAMENTO TECNICO SVILUPPO MUSCOLARE 2005/2008 La Federazione Italiana Pesistica e Cultura Fisica in conformità alle disposizioni

Dettagli

Regolamento Ludus Maximus

Regolamento Ludus Maximus Regolamento Ludus Maximus Direttivo Preiscrizione Obbligatoria Ludus Maximus IFBB Avviso per atleti Si informano gli atleti che per garantire un agevole svolgimento delle operazioni di registrazone e peso

Dettagli

REGOLAMENTO PROMOTORE:

REGOLAMENTO PROMOTORE: REGOLAMENTO PROMOTORE: C Promopaola S.u.r.l. con sede in Via Grotte Bianche, 51 95139 Catania. La manifestazione avrà luogo presso il Parco Commerciale Le Zagare con sede in Contrada Bottazzi, snc - 95037

Dettagli

F.I.P.C.F. C.N.C.F. Sviluppo Muscolare

F.I.P.C.F. C.N.C.F. Sviluppo Muscolare F.I.P.C.F. Federazione Italiana Pesistica e Cultura Fisica C.N.C.F. Commissione Nazionale Cultura Fisica Sviluppo Muscolare Regolamento Tecnico 2009/2012 1 La Federazione Italiana Pesistica e Cultura Fisica,

Dettagli

REGOLAMENTO Articolo 3 ANTIDOPING E PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

REGOLAMENTO Articolo 3 ANTIDOPING E PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI REGOLAMENTO 2015. 1. 1. Articolo 1 STRUTTURA DELLA FEDERAZIONE 1.1 I rapporti AINBB ACSE 1.2 Struttura territoriale AINBB 1.3 Accettazione del regolamento Articolo 2 AMMISSIONE ATLETI ALLA GARA 2.1 Ammissione

Dettagli

REGOLAMENTO NAZIONALE Atleti

REGOLAMENTO NAZIONALE Atleti REGOLAMENTO NAZIONALE Atleti APPENDICE INTERNAZIOITALIAN ALE In vigore dal 20/01/2016 Revisione 01-2016 del 20/01/2016 Il presente regolamento annulla e sostituisce tutti i precedenti. Redatto a cura del

Dettagli

REGOLAMENTO

REGOLAMENTO REGOLAMENTO 2014. 1. 1. Articolo 1 STRUTTURA DELLA FEDERAZIONE 1.1 I rapporti AINBB ACSE 1.2 Struttura territoriale AINBB 1.3 Accettazione del regolamento Articolo 2 AMMISSIONE ATLETI ALLA GARA 2.1 Ammissione

Dettagli

REGOLAMENTO Articolo 3 ANTIDOPING E PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

REGOLAMENTO Articolo 3 ANTIDOPING E PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI REGOLAMENTO 2017. 1. 1. Articolo 1 STRUTTURA DELLA FEDERAZIONE 1.1 I rapporti AINBB ACSE 1.2 Struttura territoriale AINBB 1.3 Accettazione del regolamento Articolo 2 AMMISSIONE ATLETI ALLA GARA 2.1 Ammissione

Dettagli

REGOLAMENTO GARE JUDO

REGOLAMENTO GARE JUDO REGOLAMENTO GARE JUDO ART. 1 CLASSI DEGLI ATLETI ART. 2 CATEGORIE DI PESO ART. 3 DURATA DEI COMBATTIMENTI ART. 4 METODO DI GARA ART. 5 CLASSIFICAZIONE PER SOCIETA' ART. 6 NORME DI COMPORTAMENTO ART. 7

Dettagli

FESTA NAZIONALE DI GINNASTICA RITMICA ASD SCFTITALIA - LIBERTAS REGOLAMENTO

FESTA NAZIONALE DI GINNASTICA RITMICA ASD SCFTITALIA - LIBERTAS REGOLAMENTO A.S.D. S.C.F.T. ITALIA FESTA NAZIONALE DI GINNASTICA RITMICA NORME GENERALI: ASD SCFTITALIA - LIBERTAS REGOLAMENTO La durata dell esercizio è da 1:00 ad un max di 1:30 per gli esercizi individuali, per

Dettagli

Regolamento gare Disposizioni generali

Regolamento gare Disposizioni generali 01 - Disposizioni generali 1.1 Lo Ski Meeting Interbancario Europeo è realizzato su iniziativa e con l assistenza del Comitato Permanente, organo internazionale di governo e di tutela che ne garantisce

Dettagli

Regolamento Ludus Maximus IFBB

Regolamento Ludus Maximus IFBB Regolamento Ludus Maximus IFBB IFBB ITALY CATEGORIE NAZIONALI UOMINI JUNIORES (sotto 23 anni nell anno della gara) UOMINI BODY BUILDING MEN' 'S PHYSIQUE EASY HP 4 KG H/P ALTEZZA PESO (classic scarti Internazionali)

Dettagli

SI CONSIGLIA DI STAMPARE IL MODELLO D ISCRIZIONE DAVANTI E DIETRO DEL FOGLIO.

SI CONSIGLIA DI STAMPARE IL MODELLO D ISCRIZIONE DAVANTI E DIETRO DEL FOGLIO. Contatti: www.gilsnuotolamaddalena.it mailto: gilsnuotolamaddalena@gmail.com VII TROFEO NUOTIAMO A LA MADDALENA PER GILS I MEMORIAL MASSIMO ARMANNI GARA DI NUOTO A MARE Luogo: La Maddalena (Olbia Tempio).

Dettagli

Braccio di Ferro Italia

Braccio di Ferro Italia REGOLAMENTO GARA 1. Le competizioni sono svolte con tavolini regolamentari W.A.F. STAND UP (posizione eretta). 2. Posizione di partenza con le mani ben serrate e perpendicolari al centro del tavolo. 3.

Dettagli

GINNASTICA ARTISTICA MASCHILE MINI PROPAGANDA OPEN

GINNASTICA ARTISTICA MASCHILE MINI PROPAGANDA OPEN GINNASTICA ARTISTICA MASCHILE Art. 20 Categorie e Limiti di età: SUPER MINI (solo programma C) 2010 2011-2012 MINI 2007 2008 2009 2010-2011 PROPAGANDA 2002 2003 2004 2005-2006 OPEN 1998 1999 2000-2001

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO BANDO DEL. Catania, 20 Gennaio 2013

FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO BANDO DEL. Catania, 20 Gennaio 2013 FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO BANDO DEL 13^ CAMPIONATO ITALIANO INDOOR ROWING 7^ CAMPIONATO ITALIANO ADAPTIVE INDOOR ROWING MEETING NAZIONALE Allievi/Cadetti TRICOLORE MASTER Catania, 20 Gennaio 2013

Dettagli

VII CAMPIONATO ITALIANO DI SCI DELLA PROTEZIONE CIVILE Roccaraso 29, 30, 31 gennaio 2009 REGOLAMENTO. Articolo 1 Organizzazione

VII CAMPIONATO ITALIANO DI SCI DELLA PROTEZIONE CIVILE Roccaraso 29, 30, 31 gennaio 2009 REGOLAMENTO. Articolo 1 Organizzazione VII CAMPIONATO ITALIANO DI SCI DELLA PROTEZIONE CIVILE Roccaraso 29, 30, 31 gennaio 2009 REGOLAMENTO Articolo 1 Organizzazione La Protezione Civile della Regione Abruzzo, in collaborazione con il Dipartimento

Dettagli

Capitolo 1 Gare di Endurance in Lombardia

Capitolo 1 Gare di Endurance in Lombardia FEDERAZIONE ITALIANA SPORT EQUESTRI COMITATO REGIONALE LOMBARDO REGOLAMENTO GARE DI ENDURANCE IN LOMBARDIA in vigore dal 01/01/2014 Capitolo 1 Gare di Endurance in Lombardia Articolo 1.1 Preiscrizioni

Dettagli

ASSOCIAZIONE NAZIONALE DI PROMOZIONE SPORTIVA SALESIANE Sede nazionale. Via Nomentana ROMA Tel. 06/ Fax 06/491310

ASSOCIAZIONE NAZIONALE DI PROMOZIONE SPORTIVA SALESIANE Sede nazionale. Via Nomentana ROMA Tel. 06/ Fax 06/491310 Revisione n. 1 del 18/10/2016 POLISPORTIVE GIOVANILI ASSOCIAZIONE NAZIONALE DI PROMOZIONE SPORTIVA SALESIANE Sede nazionale. Via Nomentana 175-00161 ROMA Tel. 06/4462179 - Fax 06/491310 - GINNASTICA ARTISTICA

Dettagli

VIII EDIZIONE DEL CAMPIONATO ITALIANO DI SCI DELLA PROTEZIONE CIVILE Bormio Valfurva / dal 21 al 23 gennaio 2010 REGOLAMENTO

VIII EDIZIONE DEL CAMPIONATO ITALIANO DI SCI DELLA PROTEZIONE CIVILE Bormio Valfurva / dal 21 al 23 gennaio 2010 REGOLAMENTO VIII EDIZIONE DEL CAMPIONATO ITALIANO DI SCI DELLA PROTEZIONE CIVILE Bormio Valfurva / dal 21 al 23 gennaio 2010 REGOLAMENTO Articolo 1 - Organizzazione. La Protezione Civile della Regione Lombardia, in

Dettagli

REGOLAMENTO NAZIONALE MSP ITALIA SEZIONE GINNASTICA ARTISTICA FEMMINILE E MASCHILE

REGOLAMENTO NAZIONALE MSP ITALIA SEZIONE GINNASTICA ARTISTICA FEMMINILE E MASCHILE Il presente Regolamento viene stilato per il quadriennio 2017-2020, ma potrà essere variato, secondo le esigenze del settore, di anno in anno. Le eventuali modificazioni saranno comunicate attraverso gli

Dettagli

REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI ITALIANI 2ª E 3ª CATEGORIA DI BEACH TENNIS Bagno VITTORIO VENETO AGOSTO 2017, VIAREGGIO (LU)

REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI ITALIANI 2ª E 3ª CATEGORIA DI BEACH TENNIS Bagno VITTORIO VENETO AGOSTO 2017, VIAREGGIO (LU) REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI ITALIANI 2ª E 3ª CATEGORIA DI BEACH TENNIS Bagno VITTORIO VENETO 17-20 AGOSTO 2017, VIAREGGIO (LU) Art. 1 Generalita 1. La Federazione italiana Tennis indice per il 2017 i Campionati

Dettagli

TROFEO CONI CANOA-KAYAK 2017

TROFEO CONI CANOA-KAYAK 2017 TROFEO CONI CANOA-KAYAK 2017 Regolamento Tecnico: In base alle linee guida del Trofeo CONI Nazionale 2017, qui di seguito si stila il regolamento tecnico della Federcanoa, al quale si dovranno attenere

Dettagli

INDICE ARTICOLO 1 ORGANIZZAZIONE... 2 ARTICOLO 2 PARTECIPANTI... 2 ARTICOLO 3 SQUADRA UFFICIALE... 2 ARTICOLO 4 GRUPPI DI MERITO...

INDICE ARTICOLO 1 ORGANIZZAZIONE... 2 ARTICOLO 2 PARTECIPANTI... 2 ARTICOLO 3 SQUADRA UFFICIALE... 2 ARTICOLO 4 GRUPPI DI MERITO... INDICE ARTICOLO 1 ORGANIZZAZIONE... 2 ARTICOLO 2 PARTECIPANTI... 2 ARTICOLO 3 SQUADRA UFFICIALE... 2 ARTICOLO 4 GRUPPI DI MERITO... 2 ARTICOLO 5 CATEGORIE DI GARA... 3 ARTICOLO 6 ISCRIZIONI... 3 ARTICOLO

Dettagli

ARTICOLO 1 ORGANIZZAZIONE... 2 ARTICOLO 2 PARTECIPANTI... 2 ARTICOLO 3 SQUADRA UFFICIALE...2 ARTICOLO 4 GRUPPI DI MERITO... 2

ARTICOLO 1 ORGANIZZAZIONE... 2 ARTICOLO 2 PARTECIPANTI... 2 ARTICOLO 3 SQUADRA UFFICIALE...2 ARTICOLO 4 GRUPPI DI MERITO... 2 INDICE ARTICOLO 1 ORGANIZZAZIONE... 2 ARTICOLO 2 PARTECIPANTI... 2 ARTICOLO 3 SQUADRA UFFICIALE...2 ARTICOLO 4 GRUPPI DI MERITO... 2 ARTICOLO 5 CATEGORIE DI GARA... 3 ARTICOLO 6 ISCRIZIONI...3 ARTICOLO

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO COMITATO REGIONALE SARDO

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO COMITATO REGIONALE SARDO Prot: MSTR-sc/334 16 Campionati Regionali Master Sardegna 2017 04/05 Febbraio 2017 Scadenza iscrizioni: 23/01/2017 Manifestazione organizzata da: CR Sardegna Impianto Le gare si svolgeranno presso la Piscina

Dettagli

VALPOLICELLA HIP-HOP FESTIVAL Crew Contest

VALPOLICELLA HIP-HOP FESTIVAL Crew Contest Montepremi totale 10.000 16 VALPOLICELLA HIP-HOP FESTIVAL Crew Contest SABATO 15 APRILE 2017 inizio h. 12:00 in collaborazione con il Comitato Organizzativo Fiera di S.Ambrogio (Verona), il patrocinio

Dettagli

REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI ITALIANI DI 2^ E 3^ CATEGORIA DI BEACH TENNIS Bagno VITTORIO VENETO AGOSTO 2017, VIAREGGIO (LU)

REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI ITALIANI DI 2^ E 3^ CATEGORIA DI BEACH TENNIS Bagno VITTORIO VENETO AGOSTO 2017, VIAREGGIO (LU) REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI ITALIANI DI 2^ E 3^ CATEGORIA DI BEACH TENNIS Bagno VITTORIO VENETO 17 20 AGOSTO 2017, VIAREGGIO (LU) Art. 1 Generalita 1. La Federazione italiana Tennis indice per il 2017 i

Dettagli

Comitato Regionale Lombardo Milano - Via Piranesi 46 Tel 02/ Fax 02/

Comitato Regionale Lombardo Milano - Via Piranesi 46 Tel 02/ Fax 02/ Comitato Regionale Lombardo www.finlombardia.org e-mail crlombardia@federnuoto.it 20137 Milano - Via Piranesi 46 Tel 02/7577571 Fax 02/70127900 Milano 29 ottobre 2013 Ns. Prot. 13-92 Alle Ai Al Ai Al Alle

Dettagli

GRUPPO SPORTIVO E.N.S. CARLO COMITTI ROMA ONLUS ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA CAMPIONATO ITALIANO F.S.S.I. ASSOLUTI TENNIS

GRUPPO SPORTIVO E.N.S. CARLO COMITTI ROMA ONLUS ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA CAMPIONATO ITALIANO F.S.S.I. ASSOLUTI TENNIS GRUPPO SPORTIVO E.N.S. CARLO COMITTI ROMA ONLUS ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA CAMPIONATO ITALIANO F.S.S.I. ASSOLUTI TENNIS MASCHILE e FEMMINILE ROMA 9-0- GIUGNO 05 presso l impianto sportivo comunale

Dettagli

- GINNASTICA ARTISTICA MASCHILE

- GINNASTICA ARTISTICA MASCHILE POLISPORTIVE ASSOCIAZIONE NAZIONALE DI PROMOZIONE SPORTIVA GIOVANILI SALESIANE Sede nazionale. Via Nomentana 175-00161 ROMA Tel. 06/4462179 - Fax 06/491310 - GINNASTICA ARTISTICA MASCHILE Art. 20 Categorie

Dettagli

1 TROFEO di Mezzofondo Città di Piombino

1 TROFEO di Mezzofondo Città di Piombino La UISP Toscana, in collaborazione con il Comitato UISP di Piombino ORGANIZZA 1 TROFEO di Mezzofondo Città di Piombino Piombino Piazza Bovio 3 Settembre 2017 Partenza dallo stabilimento balneare Teatro

Dettagli

PROGRAMMI TECNICI

PROGRAMMI TECNICI PROGRAMMI TECNICI 2012-2013 In convenzione con A.S.I. Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI Coppa delle Regioni La Coppa delle Regioni è riservata a tutte le atlete tesserate alla Confsport

Dettagli

ENTE DI PROMOZIONE SPORTIVA RICONOSCIUTO DAL CONI

ENTE DI PROMOZIONE SPORTIVA RICONOSCIUTO DAL CONI ENTE DI PROMOZIONE SPORTIVA RICONOSCIUTO DAL CONI LA GARA E RISERVATA ALLE SOCIETA SPORTIVE IN REGOLA CON L AFFILIAZIONE AL C.S.E.N. PER IL 2016. NON SONO AMMESSE RAPPRESENTATIVE PREISCRIZIONE OBBLIGATORIA

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Ufficio VIII Ambito territoriale di Livorno

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Ufficio VIII Ambito territoriale di Livorno Prot. n 1452 Livorno, 05 aprile 2016 Ai la Dirigenti Scolastici I.C. Giusti I.C. Don Angeli S.M.S. Bartolena S.M.S. Mazzini S.M.S. Guardi Dirigente Scolastico Isis Niccolini Palli Presidente Coni Comitato

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO DI GRAN FONDO REGATA NAZIONALE DI GRAN FONDO MASTER San Giorgio di Nogaro, Domenica 01 novembre 2015

CAMPIONATO ITALIANO DI GRAN FONDO REGATA NAZIONALE DI GRAN FONDO MASTER San Giorgio di Nogaro, Domenica 01 novembre 2015 FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO BANDO DI REGATA CAMPIONATO ITALIANO DI GRAN FONDO REGATA NAZIONALE DI GRAN FONDO MASTER San Giorgio di Nogaro, Domenica 01 novembre 2015 1. Comitato organizzatore locale

Dettagli

PROGRAMMAZIONE GARE SALVAMENTO

PROGRAMMAZIONE GARE SALVAMENTO Comitato Regionale Lombardo www.finlombardia.org e-mail crlombardia@federnuoto.it 20137 Milano Via Piranesi 46 Tel. 02/7577571 Fax 02/70127900 Milano, 18 gennaio 2011 Ns. Prot. 164/11 Alle Società Affiliate

Dettagli

REGOLAMENTO NAZIONALE ITALIANO Il presente regola la disciplina del Tiro con la Fionda a carattere sportivo

REGOLAMENTO NAZIONALE ITALIANO Il presente regola la disciplina del Tiro con la Fionda a carattere sportivo REGOLAMENTO NAZIONALE ITALIANO Il presente regola la disciplina del Tiro con la Fionda a carattere sportivo Art. 1 - Categorie di Tiro e modalità di assegnazione Art. 2 Norme Tecniche Art. 3 Bersagli Art.

Dettagli

- GINNASTICA ARTISTICA MASCHILE

- GINNASTICA ARTISTICA MASCHILE POLISPORTIVE GIOVANILI ASSOCIAZIONE NAZIONALE DI PROMOZIONE SPORTIVA SALESIANE Sede nazionale. Via Nomentana 175-00161 ROMA Tel. 06/4462179 - Fax 06/491310 - GINNASTICA ARTISTICA MASCHILE Art. 20 Categorie

Dettagli

Le iscrizioni dovranno pervenire entro il 15 Aprile ai seguenti indirizzi:

Le iscrizioni dovranno pervenire entro il 15 Aprile ai seguenti indirizzi: NORME GENERALI - Le scuole si dovranno presentare all incontro con il Modello B/1 generato dalla piattaforma Campionati Studenteschi firmato dal dirigente scolastico - Gli studenti dovranno essere muniti

Dettagli

- GINNASTICA ARTISTICA MASCHILE

- GINNASTICA ARTISTICA MASCHILE POLISPORTIVE GIOVANILI ASSOCIAZIONE NAZIONALE DI PROMOZIONE SPORTIVA SALESIANE Sede nazionale. Via Nomentana 175-00161 ROMA Tel. 06/4462179 - Fax 06/491310 - GINNASTICA ARTISTICA MASCHILE Art. 20 Categorie

Dettagli

PETANQUE SPORT PER TUTTI

PETANQUE SPORT PER TUTTI PETANQUE SPORT PER TUTTI NORMATIVE 2016 Petanque Sport per Tutti 2016 1 SPORT PER TUTTI Campionato di Società Promozione. Campionato di Società Giovanile. Trofeo Italia Lui e Lei. Campionato Nazionale

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE Ginnastica Artistica Femminile Pesaro (PU), giugno 2016

CAMPIONATO NAZIONALE Ginnastica Artistica Femminile Pesaro (PU), giugno 2016 Forum Europeo delle Associazioni Sportive, Culturali e del Tempo Libero Sezione Ginnastica Artistica In convenzione con: A.S.I. Associazioni Sportive Sociali Italiane CAMPIONATO NAZIONALE Ginnastica Artistica

Dettagli

1 EDIZIONE MADONNA DELL ARCO GARA PODISTICA 10 KM Mangone, 15/10/2017

1 EDIZIONE MADONNA DELL ARCO GARA PODISTICA 10 KM Mangone, 15/10/2017 1 EDIZIONE MADONNA DELL ARCO GARA PODISTICA 10 KM Mangone, 15/10/2017 Regolamento 1. ORGANIZZATORE E SCOPO La ASD DOJO JUDO RUNNING VALLE DEL SAVUTO, in collaborazione con la Federazione Italiana di Atletica

Dettagli

Campionato Italiano di Categoria 2016 Sezione Ragazzi Roma, Stadio del Nuoto, 4-6 agosto

Campionato Italiano di Categoria 2016 Sezione Ragazzi Roma, Stadio del Nuoto, 4-6 agosto Campionato Italiano di Categoria 2016 Sezione Ragazzi Roma, Stadio del Nuoto, 4-6 agosto Orario gare Gli orari che seguono debbono essere considerati indicativi e non esimono atleti e tecnici dall obbligo

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA KARATE

FEDERAZIONE ITALIANA KARATE Caserta, 10/02/2017 Circ. n. 003/17 OGGETTO: 1 Campionato Regionale Campania 26/02/2017 Con la presente, desidero informarvi su quanto segue. Alle Società/Associazioni Affiliate Agli Ufficiali di Gara

Dettagli

Lo Skating Club Gioni di Trieste ha il piacere di invitarvi al

Lo Skating Club Gioni di Trieste ha il piacere di invitarvi al Lo Skating Club Gioni di Trieste ha il piacere di invitarvi al 14 TROFEO INTERNAZIONALE GIONI 2011 F. I. H. P A. C. S. I. - C. E. P. A. PATTINAGGIO ARTISTICO Singoli maschili e Femminili. Trieste, 04-05

Dettagli

TORNEO Di KARATE CITTA' DI TORTONA

TORNEO Di KARATE CITTA' DI TORTONA TORNEO Di KARATE CITTA' DI TORTONA Alle Società affiliate loro sedi Kata individuale Kata squadre - Kumite individuale DATA : ------12/11/2017--- LOCALITA : TORTONA (AL) - presso PALAZZETTO DELLO SPORT

Dettagli

SETTORE GIOVANILE REGIONALE NORME ATTUATIVE 2017

SETTORE GIOVANILE REGIONALE NORME ATTUATIVE 2017 SETTORE GIOVANILE REGIONALE NORME ATTUATIVE 2017 CATEGORIE GIOVANISSIMI DEROGHE REGIONALI APPROVATE DALLA COMMISSIONE NAZIONALE GIOVANISSIMI. STRADA CONTROLLO RAPPORTI E PEDIVELLE Il controllo dei rapporti

Dettagli

KICK BOXING GAMES. Proposta operativa settore giovanile FIKBMS Obiettivi

KICK BOXING GAMES. Proposta operativa settore giovanile FIKBMS Obiettivi KICK BOXING GAMES Premessa Il progetto si propone di tracciare una strada comune e condivisa sull organizzazione del settore giovanile nella nostra federazione coordinando le attività già esistenti, organizzate

Dettagli

Concorso Nazionale di Salto Ostacoli

Concorso Nazionale di Salto Ostacoli Concorso Nazionale di Salto Ostacoli P R O G R A M M A Giovedì 10 Settembre PROVA ALTEZZA FORMULA NOTE 1 Warm up 50-60 Libera 2 minuti a disp. 2 Warm up 70-80 Libera 2 minuti a disp. 3 Warm up 90-100 Libera

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE SERIE C DI SPECIALITA. Palazzetto dello Sport Norcia (PG), Aprile 2016

CAMPIONATO NAZIONALE SERIE C DI SPECIALITA. Palazzetto dello Sport Norcia (PG), Aprile 2016 Forum Europeo delle Associazioni Sportive, Culturali e del Tempo Libero Sezione Ginnastica Ritmica In convenzione con: A.S.I. Associazioni Sportive Sociali Italiane CAMPIONATO NAZIONALE SERIE C DI SPECIALITA

Dettagli

U.I.S.P. COMITATO DI SENIGALLIA/Attività Calcio Via Tevere, 50/4 Tel 071/

U.I.S.P. COMITATO DI SENIGALLIA/Attività Calcio Via Tevere, 50/4 Tel 071/ U.I.S.P. COMITATO DI SENIGALLIA/Attività Calcio Via Tevere, 50/4 Tel 071/65621 65602 e-mail: sedesenigallia@comitatouisp.191.it www.uisp.it/senigallia Senigallia 29.09.2017 NORME DI PARTECIPAZIONE AL CAMPIONATO

Dettagli

MANIFESTAZIONI FEDERALI, DATE E LUOGO DI SVOLGIMENTO. Data Tipo Manifestazione Comitato Organizzatore giugno luglio 2015

MANIFESTAZIONI FEDERALI, DATE E LUOGO DI SVOLGIMENTO. Data Tipo Manifestazione Comitato Organizzatore giugno luglio 2015 Manifestazioni Federali, Disposizioni Tecniche e Norme per lo svolgimento e la partecipazione degli atleti ai Campionati Italiani e Nazionali Anno agonistico 2015 - Specialità raffa Nell anno agonistico

Dettagli

Campionato Nazionale Invernale Master e Agonisti

Campionato Nazionale Invernale Master e Agonisti Campionato Nazionale Invernale Master e Agonisti 2017-2018 BOLOGNA 6 7 Gennaio 2018 Piscina Stadio Olimpionica Carmen Longo Via Dello Sport 4 Bologna Vasca 50 metri 10 corsie - Cronometraggio Automatico

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA HOCKEY E PATTINAGGIO COMITATO REGIONALE LOMBARDIA

FEDERAZIONE ITALIANA HOCKEY E PATTINAGGIO COMITATO REGIONALE LOMBARDIA Milano, 20 dicembre 2015 Alle Società P.A. della Lombardia Al Presidente CUG Lombardia Al Giudice Sportivo Regionale Ai Delegati Prov.li FIHP Lombardia Al Settore Tecnico Artistico FIHP CIRCUITO LOMBARDIA

Dettagli

Settore master - Nuoto in acque libere Edizione 2013

Settore master - Nuoto in acque libere Edizione 2013 Settore master - Nuoto in acque libere Edizione 2013 Norme generali 1 - Atleti e Categorie Possono partecipare alle competizioni tutti gli atleti in possesso di tesseramento master valido per l anno in

Dettagli

C.D.S. PROVINCIALI FIDAL-BARI SU PISTA RAGAZZI CADETTI m/f 18 e 19 aprile BARI BELLAVISTA

C.D.S. PROVINCIALI FIDAL-BARI SU PISTA RAGAZZI CADETTI m/f 18 e 19 aprile BARI BELLAVISTA C.D.S. PROVINCIALI FIDAL-BARI SU PISTA RAGAZZI CADETTI m/f 18 e 19 aprile 2015 - BARI BELLAVISTA REGOLAMENTO E PROGRAMMA DEFINITIVO AL 17/04/2015 1. Il C.P. FIDAL Bari indice ed organizza la Fase Provinciale

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA DI ATLETICA LEGGERA

FEDERAZIONE ITALIANA DI ATLETICA LEGGERA FEDERAZIONE ITALIANA DI ATLETICA LEGGERA COMITATO PROVINCIALE DI TREVISO Viale della Repubblica, 22 31020 Villorba TV Tel. e Fax 0422-412313 - P.I. 01384571004 REGOLAMENTO PROVINCIALE ATTIVITA SETTORE

Dettagli

Regolamento Gara Accademia

Regolamento Gara Accademia Regolamento Gara Accademia REGOLAMENTO GARA Negli incontri di Accademia gli Atleti devono dare un saggio della loro preparazione tecnica, della scioltezza e naturalezza dei loro movimenti, dello stile

Dettagli

A seconda delle disposizioni riportate di seguito, la descrizione delle unità competitive è riportata nella parte generale del comparto.

A seconda delle disposizioni riportate di seguito, la descrizione delle unità competitive è riportata nella parte generale del comparto. 163 /181 11. Disco Dance La specialità segue gli indirizzi tecnici e regolamentari internazionali e propone gli affermati stili dance in ambito sportivo. Altre tendenze moderne sono permesse ma non devono

Dettagli

Nuoto Sincronizzato - Calendario Regionale 2015/2016

Nuoto Sincronizzato - Calendario Regionale 2015/2016 Comitato Regionale Lombardo 20137 Milano Via Piranesi 46 Tel. 02/7577571 Fax 02/70127900 www.finlombardia.org e-mail: crlombardia@federnuoto.it pec: lombardia@pec.federnuoto.it Milano 03 novembre 2015

Dettagli

Ginnastica Ritmica Maschile CSEN REGOLAMENTO 2017 / 2018

Ginnastica Ritmica Maschile CSEN REGOLAMENTO 2017 / 2018 Ginnastica Ritmica Maschile CSEN REGOLAMENTO 2017 / 2018 1 CAMPIONATO DI GINNASTICA RITMICA MASCHILE 2017/2018 INTRODUZIONE Con questo campionato si vuole dare la possibilità a tutti i ginnasti di partecipare

Dettagli

REGOLAMENTO POLE DANCE

REGOLAMENTO POLE DANCE REGOLAMENTO POLE DANCE TERZA TAPPA Trofeo BALLARE CHE PASSIONE 10 Giugno 2012 CATEGORIE UOMINI UNDER 21 DONNE UNDER 21 Sono under 21 le persone che al momento della gara non abbiano compiuto il ventunesimo

Dettagli

14 CAMPIONATO NAZIONALE DI TENNISTAVOLO 14 CAMPIONATO NAZIONALE DI TENNISTAVOLO REGOLAMENTO

14 CAMPIONATO NAZIONALE DI TENNISTAVOLO 14 CAMPIONATO NAZIONALE DI TENNISTAVOLO REGOLAMENTO 14 CAMPIONATO NAZIONALE DI TENNISTAVOLO Terni (TR), 10/13 aprile 2014 REGOLAMENTO 1. FORMULA DI SVOLGIMENTO Il Campionato Nazionale CSI 2014 (di seguito C.N.) di Tennis Tavolo si articola in due prove,

Dettagli

XII TROFEO della RESISTENZA di JUDO

XII TROFEO della RESISTENZA di JUDO ALLE SOCIETA SPORTIVE AI COMITATI PROVINCIALI UISP AL COMITATO REGIONALE UISP ALLA SEGRETERIA NAZIONALE ADO XII TROFEO della RESISTENZA di JUDO Città di Paderno Dugnano - Mi DOMENICA 18 Novembre 2007 Presso:

Dettagli

BOLZANO ON ICE. Associazione Sportiva Dilettantistica Pattinaggio Artistico. PALAONDA - Stadio del ghiaccio di Bolzano 15/17 aprile 2016

BOLZANO ON ICE. Associazione Sportiva Dilettantistica Pattinaggio Artistico. PALAONDA - Stadio del ghiaccio di Bolzano 15/17 aprile 2016 ALTO ADIGE - SŰDTIROL ICE CUP PATTINAGGIO ARTISTICO PALAONDA - Stadio del ghiaccio di Bolzano 15/17 aprile 2016 GARA di solo Programma Libero ALTO ADIGE - SŰDTIROL ICE CUP PATTINAGGIO ARTISTICO PALAONDA

Dettagli

SETTORE GIOVANILE REGIONALE

SETTORE GIOVANILE REGIONALE Comitato Regionale Valle d Aosta Comité Régional Vallée D Aoste SETTORE GIOVANILE REGIONALE Grand Prix Vallée D Aoste 2016 NORME ATTUATIVE TRANSITORIE REGIONALI Campionato Regionale Attività Fuoristrada

Dettagli

Nuoto Sincronizzato - Calendario Regionale 2014/2015

Nuoto Sincronizzato - Calendario Regionale 2014/2015 Comitato Regionale Lombardo 20137 Milano Via Piranesi 46 Tel. 02/7577571 Fax 02/70127900 www.finlombardia.org e-mail: crlombardia@federnuoto.it pec: lombardia@pec.federnuoto.it Milano 03 novembre 2014

Dettagli

Norme generali. Approvazione con delibera del Presidente n.47 del Edizione 2015

Norme generali. Approvazione con delibera del Presidente n.47 del Edizione 2015 Approvazione con delibera del Presidente n.47 del 16.06.2015 Edizione 2015 REGOLAMENTO NUOTO IN ACQUE LIBERE MASTERS Norme generali... 1 Circuiti nazionali... 2 Circuiti nazionali individuali, regole comuni...

Dettagli

COMITATO REGIONALE SARDO ATTIVITA MASTER 2018

COMITATO REGIONALE SARDO ATTIVITA MASTER 2018 COMITATO REGIONALE SARDO ATTIVITA MASTER 2018 Angela Locci Danilo Russu Consigliere CRS Presidente CRS PROT:MSTR-sc/577 17 ATTIVITA MASTER 2017-2018 Le manifestazioni master organizzate dal Comitato regionale

Dettagli

17 CAMPIONATO NAZIONALE DI TENNISTAVOLO REGOLAMENTO

17 CAMPIONATO NAZIONALE DI TENNISTAVOLO REGOLAMENTO 1. FORMULA DI SVOLGIMENTO REGOLAMENTO Il Campionato Nazionale CSI 2017 (di seguito C.N.) di Tennistavolo si articola in due prove, una individuale Maschile e Femminile e una di doppio. 2. ATLETI PARTECIPANTI

Dettagli

Regolamento Tornei Henderson 2017 del rev. o REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE TORNEI HENDERSON. Giugno A.S.D.

Regolamento Tornei Henderson 2017 del rev. o REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE TORNEI HENDERSON. Giugno A.S.D. REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE TORNEI HENDERSON Giugno 2017 A.S.D. La Mela Verde 1 PRESENTAZIONE: Il torneo di calcio a cinque denominato TORNEO HENDERSON 2017 è organizzato dall Associazione la Mela Verde

Dettagli

REGOLAMENTO COMPETIZIONI INTERNAZIONALI

REGOLAMENTO COMPETIZIONI INTERNAZIONALI REGOLAMENTO COMPETIZIONI INTERNAZIONALI Articolo 1 STRUTTURA DELLA FEDERAZIONE 1.1Accettazione del regolamento Articolo 2 AMMISSIONE ATLETI ALLA GARA 2.1 Ammissione alle gare ufficiali ai grand prix e

Dettagli

COMITATOREGIONALE PIEMONTE Nuoto

COMITATOREGIONALE PIEMONTE Nuoto ATTIVITA REGIONALE DI NUOTO SINCRONIZZATO STAGIONE SPORTIVA 2016-17 PER TUTTE LE CATEGORIE COPPA PIEMONTE NUOTO SINCRONIZZATO U.I.S.P. (rev03 del 20/03/2017) 1. CATEGORIE giovanissime (2008 e successivi)

Dettagli

TROFEO CONI CANOA-KAYAK 2016 Regolamento Tecnico:

TROFEO CONI CANOA-KAYAK 2016 Regolamento Tecnico: TROFEO CONI CANOA-KAYAK 2016 Regolamento Tecnico: Seguendo le linee guida del Trofeo CONI Nazionale 2016, si stila il regolamento tecnico della Federcanoa, al quale si dovranno attenere tutti i Comitati/Delegazioni

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA KARATE

FEDERAZIONE ITALIANA KARATE Alle Società/Associazioni affiliate 08/01/2017 Lett. n. 01/17 OGGETTO: Campionato Regionale Lombardia 2017 Con la presente, desidero informarvi su quanto segue. CAMPIONATO REGIONALE LOMBARDIA 2017. Si

Dettagli

e, p.c. Componenti il Consiglio Federale

e, p.c. Componenti il Consiglio Federale Ufficio Tecnico LSc/ Roma, 26 gennaio 2017 CIRCOLARE 17/2017 Società affiliate Comitati Regionali Ufficiali di Gara e, p.c. Componenti il Consiglio Federale Oggetto: Coppa Italia Centri Giovanili - Normativa

Dettagli

22 TROFEO SMILE UISP REGIONALE 27 e 28 MAGGIO 2017

22 TROFEO SMILE UISP REGIONALE 27 e 28 MAGGIO 2017 22 TROFEO SMILE UISP REGIONALE 27 e 28 MAGGIO 2017 REGOLAMENTO 2017 CATEGORIE NEW SKATERS 1) PARTECIPAZIONE Possono iscriversi alle Categorie NEW SKATERS: Tutti gli Atleti non agonisti che non sono iscritti

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE JUDO CSEN

CAMPIONATO NAZIONALE JUDO CSEN CAMPIONATO NAZIONALE JUDO CSEN TERNI 7-8 DICEMBRE 2013 con il PATROCINIO del: COMITATO REGIONALE UMBRIA FIJLKAM Organizzato dal: CSEN NAZIONALE COMITATO PROVINCIALE CSEN TERNI REGIONE UMBRIA COMUNE DI

Dettagli

La Banda del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

La Banda del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco La Banda del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco La Banda del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco nasce sul finire degli anni 30. Composta attualmente da oltre 60 esecutori provenienti dai vari Comandi

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA KARATE

FEDERAZIONE ITALIANA KARATE Alle Società/Associazioni affiliate 07/02/2017 Lett. n. 03/17 OGGETTO: Trofeo Regionale di Carnevale 2017 Con la presente, desidero informarvi su quanto segue. TROFEO REGIONALE DI CARNEVALE Viene organizzata

Dettagli

REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE EUROPEI HENDERSON

REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE EUROPEI HENDERSON REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE EUROPEI HENDERSON Giugno 2016 revisione.1 1 PRESENTAZIONE: Il Torneo EUROPEI un torneo di calcio a cinque organizzato dall Associazione la Mela Verde in collaborazione con la

Dettagli

APPENDICE AL REGOLAMENTO TECNICO DI GARA F.A.S.I. SPECIALITA BOULDER - ANNO 2017

APPENDICE AL REGOLAMENTO TECNICO DI GARA F.A.S.I. SPECIALITA BOULDER - ANNO 2017 APPENDICE AL REGOLAMENTO TECNICO DI GARA F.A.S.I. SPECIALITA BOULDER - ANNO 2017 Ø Turni di gara previsti per competizioni nazionali (Coppa Italia e Campionato Italiano): 3 (qualificazioni, semifinale

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N 1 del 4 Aprile 2012

COMUNICATO UFFICIALE N 1 del 4 Aprile 2012 - 1 - COMUNICATO UFFICIALE N 1 del 4 Aprile 2012 TORNEO REGIONALE LAZIO CALCIO A 5 MASCHILE (stagione sportiva 2011/12) REGOLAMENTO 1. SQUADRE PARTECIPANTI ED ORGANICO DELLA MANIFESTAZIONE Il Fssi organizza

Dettagli

12 OPEN D ITALIA GOLDEN LEAGUE

12 OPEN D ITALIA GOLDEN LEAGUE Classi di età e Categorie di peso La data di riferimento per la classe WKF di appartenenza è il primo giorno della gara. (18 marzo 2011) KUMITE e KATA - MASCHILE e FEMMINILE - INDIVIDUALE 1. ESORDIENTI

Dettagli

Regolamento Torneo Calcio a 5 25 anniversario istituzione Sezione di Albano Laziale.

Regolamento Torneo Calcio a 5 25 anniversario istituzione Sezione di Albano Laziale. Regolamento Torneo Calcio a 5 25 anniversario istituzione Sezione di Albano Laziale. Art. 1 DETTAGLI DELLA MANIFESTAZIONE 1.1 La Sezione AIA di Albano Laziale, organizza il torneo di calcio a 5 per il

Dettagli

CAMPIONATI ITALIANI di DISTENSIONE su PANCA e PESISTICA PARALIMPICA. Vedano Olona (VA), 23 novembre 2013 INFO LOGISTICHE

CAMPIONATI ITALIANI di DISTENSIONE su PANCA e PESISTICA PARALIMPICA. Vedano Olona (VA), 23 novembre 2013 INFO LOGISTICHE CAMPIONATI ITALIANI di DISTENSIONE su PANCA e PESISTICA PARALIMPICA Vedano Olona (VA), 23 novembre 2013 INFO LOGISTICHE Organizzazione Comitato Regionale Lombardia FIPE - ASD Gymnic Club Malnate E-mail:

Dettagli

KATA INDIVIDUALE KATA A SQUADRE

KATA INDIVIDUALE KATA A SQUADRE KATA INDIVIDUALE Inizio gara ore 9:00 KATA individuale Cinture Anno di nascita SAMURAI maschile B - G / A - V / B / M 2007-2009 SAMURAI Femminile B - G / A - V / B / M 2007-2009 BAMBINI maschile B - G

Dettagli

ATLETICA LEGGERA PORTOO TORRES - Codice F.I.D.A.L. SS-059 Anno di affiliazione 1985 mail:

ATLETICA LEGGERA PORTOO TORRES - Codice F.I.D.A.L. SS-059 Anno di affiliazione 1985 mail: ATLETICA LEGGERA PORTO TORRES ANNO DI FONDAZIONE ED AFFILIAZIONE F.I..D.A.L. 1985 TROFEO MARTIRI TURRITANI Porto Torres Sabato 21 Maggio 2016 La Società Sportiva Dilettantistica ATLETICA LEGGERA PORTO

Dettagli

15 CAMPIONATO NAZIONALE DI TENNISTAVOLO 15 CAMPIONATO NAZIONALE DI TENNISTAVOLO REGOLAMENTO

15 CAMPIONATO NAZIONALE DI TENNISTAVOLO 15 CAMPIONATO NAZIONALE DI TENNISTAVOLO REGOLAMENTO 15 CAMPIONATO NAZIONALE DI TENNISTAVOLO Lignano Sabbiadoro, 16/19 aprile 2015 REGOLAMENTO 1. FORMULA DI SVOLGIMENTO Il Campionato Nazionale CSI 2015 (di seguito C.N.) di Tennistavolo si articola in due

Dettagli