REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEI DELEGATI AL 1 CONGRESSO U.S.T. - CISL IRPINIASANNIO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEI DELEGATI AL 1 CONGRESSO U.S.T. - CISL IRPINIASANNIO"

Transcript

1 REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEI DELEGATI AL 1 CONGRESSO U.S.T. - CISL IRPINIASANNIO Art. 1 Il Congresso della CISL del territorio IRPINIASANNIO si svolgerà nei giorni 7 e 8 marzo 2013 ad Avellino presso l Hotel de la Ville. Le Federazioni territoriali di categoria accorpate sono le sole strutture che eleggono, nei propri congressi, i delegati al Congresso dell U.S.T. Art. 2 I congressi aziendali di posto di lavoro costituiscono la 1^ istanza congressuale; dovranno prevedere che i candidati nelle liste per il congresso territoriale di categoria siano espressione prevalente dei componenti delle SAS e quindi anche degli eletti nelle liste CISL nelle R.S.U./R.S.A. Conseguentemente i delegati di SAS, delle Leghe e degli eletti nelle elezioni delle R.S.U./R.S.A. devono rappresentare almeno il 70% dei delegati ai congressi territoriali di categoria e non meno del 60% degli eletti, il 50% dei delegati ai congressi regionali e non meno del 40% degli eletti. Per il Congresso UST le liste dovranno contenere almeno il 40% di delegati di SAS, delle Leghe e delle RSU/RSA e non meno del 40% degli eletti. Le liste che non rispettano le obbligazioni indicate sono nulle. Qualora risultasse eltto un numero inferiore alle obbligazioni prescritte, si dovrà procedere alla designazione della quota mancante, scorrendo la graduatoria dei primi non eletti nella lista congressuale, senza con questo modificare il numero complessivo degli eleggibili. Analogamente i delegati di SAS e di Lega dovranno rappresentare il 40% ai Congressi di USR. Art. 3 Le varie fasi congressuali delle strutture della CISL si svolgeranno come segue: a) Congressi di base nei luoghi di lavoro e/o nelle leghe e/o nel territorio per l elezione dei delegati ai Congressi dei sindacati territoriali di categoria e l elezione delle SAS e/o R.A.S. o comunque denominati; b) Assemblee congressuali dei Sindacati territoriali di categoria per l elezione dei delegati ai congressi delle strutture territoriali di categoria accorpate (FST); 1

2 c) Congressi dei Sindacati territoriali di categoria per l elezione dei delegati ai congressi delle strutture regionali di categoria (FSR) e della Unione Sindacale Territoriale (UST) Irpiniasannio; d) Congresso delle Unione Sindacale Territoriale (UST) Irpiniasannio per eleggere i delegati al congresso della Unione Sindacale Regionale (USR); Il numero dei delegati ai vari livelli congressuali è determinato secondo la quantità e le modalità previste dai relativi regolamenti. Art. 4 I congressi di base nei luoghi di lavoro dovranno concludersi tassativamente entro il 20 gennaio Le Assemblee congressuali dei Sindacati territoriali di categoria (sia per Avellino che per Benevento) dovranno concludersi tassativamente prima dei congressi di Federazione territoriale di categoria. I congressi di Federazione territoriale di categoria dovranno concludersi tassativamente entro il 10 febbraio Art. 5 I delegati delle Federazioni territoriali di categoria hanno una rappresentatività pari alla media degli iscritti nel quadriennio Art. 6 In base a quanto disposto dall art. 27 del Regolamento di attuazione dello Statuto della UST: La F.N.P. parteciperà al Congresso della UST con un numero di delegati pari al 25% della media degli associati alla CISL, pensionati compresi, del quadriennio Nel caso in cui gli iscritti alla FNP siano inferiori al 25% del totale degli iscritti, pensionati compresi, la FNP parteciperà al Congresso con il totale dei propri iscritti. Art. 7 In ogni fase congressuale hanno diritto al voto soltanto gli iscritti alla CISL in regola con i contributi ed in possesso della tessera confederale alla data del

3 La Segreteria Territoriale UST comunicherà a tutte le strutture categoriali territoriali il numero degli iscritti sulla base dei quali si svolgeranno i rispettivi congressi. Art. 8 Il quoziente di rappresentatività è stabilito sulla base di un delegato ogni 200 iscritti o frazione. Le frazioni fino a 100 sono arrotondate a 100, quelle da 101 in su sono arrotondate a 200. Art. 9 L ordine del giorno di tutti i congressi deve comprendere i seguenti punti: 1. Elezione della Presidenza e della Segreteria; 2. Elezione delle Commissioni: a) Statuto; b) Verifica Poteri; c) Elettorale; d) Mozioni. 3. Elezione dei Questori e scrutatori; 4. Relazione della Segreteria; 5. Relazione del Collegio dei Sindaci revisori; 6. Votazione delle mozioni; 7. Elezioni dei delegati alle istanze superiori; 8. Elezioni degli organi. Art. 10 I delegati impossibilitati a partecipare al Congresso possono trasferire il proprio mandato ad altro delegato; non possono però essere cumulate più di due deleghe compresa la propria. Non è ammesso il trasferimento di delega per le Assemblee congressuali di posto di lavoro, in quanto è prevista la partecipazione diretta degli iscritti. Art. 11 L elezione dei delegati si svolge a scrutinio segreto con una o più liste e con diritto di scelta tra i candidati delle varie liste. Non può essere candidato per l elezione a delegato al Congresso della U.S.T. colui che è già stato eletto delegato da altro Congresso. Ogni candidato può far parte di una sola lista. La candidatura deve essere accettata per iscritto dall interessato. Le liste, per essere valide, dovranno essere firmate da almeno 1/10 dei delegati. Ogni presentatore non può firmare più di una lista. I candidati non possono firmare la presentazione di liste. 3

4 In applicazione dell art. 26 del Regolamento di attuazione dello Statuto della U.S.T., i Regolamenti congressuali delle Federazioni Sindacali Territoriali fisseranno una percentuale minima di candidate da inserire nelle liste, anche tenendo conto della presenza femminile nelle rispettive realtà. Per quanto riguarda la composizione delle liste dei congressi delle strutture orizzontali ad ogni livello, nessuno dei due sessi può essere rappresentato al di sotto del 30% dei candidati e del 30%. negli eletti. Qualora risultasse eletto un numero inferiore al 30% degli eleggibili, si dovrà procedere alla designazione della quota mancante, scorrendo la graduatoria delle prime non elette nella lista congressuale,senza con questo modificare il numero complessivo dei delegati assegnati alla struttura interessata. Per le categorie Filca e Fai, tenuto conto della peculiare composizione della base associativa il raggiungimento,a completamento, della quota minima da eleggere potrà essere realizzato attraverso la elezione di lavoratori immigrati. Le liste che non rispettano il limite previsto sono nulle. Tali vincoli si applicano anche alle Assemblee congressuali dei Sindacati territoriali di categoria. La Commissione elettorale raccoglie in un unica scheda le varie liste. Ogni elettore può votare non più di 2/3 degli eleggibili e non meno di 1/3. Risultano eletti i candidati che hanno riportato il maggior numero di voti. Nel caso di presentazione di più liste, il Congresso, con deliberazione presa a maggioranza dei 2/3 dei delegati, può adottare il sistema della lista unica. In tal caso i candidati devono essere elencati in ordine alfabetico, salvo diversa deliberazione della Assemblea congressuale. Art. 12 I membri elettivi del Consiglio Generale Territoriale sono eletti dai delegati al Congresso dell U.S.T.. I Consiglieri generali della U.ST., rappresentanti delle Federazioni territoriali di categoria, sono eletti dai rispettivi Consigli Generali. Tali elezioni devono svolgersi prima del Congresso dell U.S.T.. Art. 13 I componenti il Collegio dei Sindaci sono eletti dai delegati al Congresso dell U.S.T. Art. 14 4

5 Al fine della verifica di corrispondenza ai principi statutari le Federazioni Territoriali di categoria invieranno i rispettivi regolamenti congressuali alla Segreteria della U.S.T. 5

REGOLAMENTO PER L'ELEZIONE DELLE DELEGATE E DEI DELEGATI AL 1 CONGRESSO TERRITORIALE FEMCA-CISL MILANO METROPOLI

REGOLAMENTO PER L'ELEZIONE DELLE DELEGATE E DEI DELEGATI AL 1 CONGRESSO TERRITORIALE FEMCA-CISL MILANO METROPOLI REGOLAMENTO PER L'ELEZIONE DELLE DELEGATE E DEI DELEGATI AL 1 CONGRESSO TERRITORIALE FEMCA-CISL MILANO METROPOLI Consiglio Generale Territoriale del 21 DICEMBRE 2016 Art. 1 Il Congresso della FEMCA-CISL

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'ELEZIONE DELLE/I DELEGATE/I AL XII CONGRESSO USR CISL PIEMONTE

REGOLAMENTO PER L'ELEZIONE DELLE/I DELEGATE/I AL XII CONGRESSO USR CISL PIEMONTE REGOLAMENTO PER L'ELEZIONE DELLE/I DELEGATE/I AL XII CONGRESSO USR CISL PIEMONTE ART. 1 Il Congresso Regionale della CISL si svolgerà nei giorni 08/05/2017 e 09/05/2017. Le Federazioni regionali di categoria

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DELLE/DEI DELEGATE/I AL XVIII CONGRESSO CONFEDERALE CISL ART. 1 ART. 2

REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DELLE/DEI DELEGATE/I AL XVIII CONGRESSO CONFEDERALE CISL ART. 1 ART. 2 REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DELLE/DEI DELEGATE/I AL XVIII CONGRESSO CONFEDERALE CISL ART. 1 Il Congresso Confederale della CISL si svolgerà dal 28.06.2017 al 01.07.2017. Le Federazioni Nazionali di categoria

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE PER I CONGRESSI DELLE STRUTTURE FNP

REGOLAMENTO GENERALE PER I CONGRESSI DELLE STRUTTURE FNP REGOLAMENTO GENERALE PER I CONGRESSI DELLE STRUTTURE FNP Art. 1 - Il Congresso Nazionale della FNP si svolgerà dal 29 al 31 Maggio 2017 a Riccione. Art. 2 - Le fasi congressuali delle strutture della FNP

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DELLE SAS E DEI DELEGATI AL IV CONGRESSO TERRITORIALE CISL FUNZIONE PUBBLICA SALERNO

REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DELLE SAS E DEI DELEGATI AL IV CONGRESSO TERRITORIALE CISL FUNZIONE PUBBLICA SALERNO REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DELLE SAS E DEI DELEGATI AL IV CONGRESSO TERRITORIALE CISL FUNZIONE PUBBLICA SALERNO Approvato dal Consiglio Generale all unanimità Salerno, 10 dicembre 2012 1 TITOLO I Congresso

Dettagli

C a m p a n i a. REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DELLE SAS E DEI DELEGATI AL IV CONGRESSO REGIONALE CISL Funzione Pubblica Campania

C a m p a n i a. REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DELLE SAS E DEI DELEGATI AL IV CONGRESSO REGIONALE CISL Funzione Pubblica Campania C a m p a n i a REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DELLE SAS E DEI DELEGATI AL IV CONGRESSO REGIONALE CISL Funzione Pubblica Campania Approvato dal Consiglio Generale Napoli, 3 dicembre 2012 1 TITOLO I Congresso

Dettagli

REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEL CONGRESSO

REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEL CONGRESSO REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEL CONGRESSO Partecipazione al Congresso ART. 1 Partecipano al Congresso USR - CISL Lombardia,con diritto di voto e di parola, i delegati eletti dai Congressi delle Federazioni

Dettagli

REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEL 1 CONGRESSO TERRITORIALE FEMCA-CISL MILANO METROPOLI. Consiglio Generale Territoriale del 21 DICEMBRE 2016

REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEL 1 CONGRESSO TERRITORIALE FEMCA-CISL MILANO METROPOLI. Consiglio Generale Territoriale del 21 DICEMBRE 2016 REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEL 1 CONGRESSO TERRITORIALE FEMCA-CISL MILANO METROPOLI. Consiglio Generale Territoriale del 21 DICEMBRE 2016 Art. 1 Partecipazione al Congresso Partecipano al Congresso

Dettagli

Consiglio Generale CISL MILANO METROPOLI. Giovedì 19 gennaio 2017 Salone Grandi Via Tadino, 23 - Milano -

Consiglio Generale CISL MILANO METROPOLI. Giovedì 19 gennaio 2017 Salone Grandi Via Tadino, 23 - Milano - 2 CONGRESSO CISL MILANO METROPOLI Regolamento per le assemblee precongressuali Regolamento per l elezione dei delegati al Congresso della Cisl Milano Metropoli Regolamento del Congresso Cisl Milano Metropoli

Dettagli

Torino, Ottobre a cura di Gianni Vizio. IL Percorso Congressuale - Fnp Piemonte 1

Torino, Ottobre a cura di Gianni Vizio. IL Percorso Congressuale - Fnp Piemonte 1 Torino, Ottobre 2016 a cura di Gianni Vizio IL Percorso Congressuale - Fnp Piemonte 1 PREMESSA in CISL c è un IMPIANTO ROBUSTO DI REGOLE CONGRESSUALI (non ha paragoni con altre organizzazioni) PUO SEMBRARE

Dettagli

REGOLAMENTO DEI CONGRESSI PROVINCIALI E DELLE GRANDI CITTA

REGOLAMENTO DEI CONGRESSI PROVINCIALI E DELLE GRANDI CITTA REGOLAMENTO DEI CONGRESSI PROVINCIALI E DELLE GRANDI CITTA Art. 1 - Il corpo elettorale esercizio dei diritti associativi Potranno partecipare ai congressi, secondo le norme statutarie, gli associati e

Dettagli

16/17/18 aprile 2013 Sirmione (Bs)

16/17/18 aprile 2013 Sirmione (Bs) 16/17/18 aprile 2013 Sirmione (Bs) 1 Federazione Nazionale Pensionati Lombardia 9 Congresso 2 16/17/18 aprile 2013 Sirmione (Bs) Informazioni per i Congressisti Carissime, Carissimi benvenuti a Sirmione!

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DELLO STATUTO UST CISL GENOVA AREA METROPOLITANA

REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DELLO STATUTO UST CISL GENOVA AREA METROPOLITANA REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DELLO STATUTO UST CISL GENOVA AREA METROPOLITANA Testo aggiornato alle modifiche approvato dal Consiglio Generale Ust Genova Area Metropolitana del 21/10/2016 Cap.I - L Unione

Dettagli

Regolamento Congressuale

Regolamento Congressuale 12 CONGRESSO NAZIONALE RIMINI, 16-17 Aprile 2016 Società, Cultura, Formazione, Giovani e Futuro Regolamento Congressuale REGOLAMENTO DEL 12 CONGRESSO NAZIONALE Elezioni del Presidente e del Vice Presidente

Dettagli

Assemblee Olimpiche Quadriennio Organizzazione FSI

Assemblee Olimpiche Quadriennio Organizzazione FSI Assemblee Olimpiche Quadriennio 2017-2020 Organizzazione FSI FSI - Organi Periferici: Regionali Organi Periferici Regionali Organi Regionali: quali Organi Periferici Regionali Comitato Regionale se ci

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE OPERAZIONI PRECONGRESSUALI

REGOLAMENTO DELLE OPERAZIONI PRECONGRESSUALI ALLEGATO A Unione Cattolica Italiana Insegnanti, Dirigenti, Educatori, Formatori XXV CONGRESSO NAZIONALE LA COSTITUZIONE FONTE DI CONVIVENZA CIVILE Roma, 19-22 gennaio 2017 REGOLAMENTO DELLE OPERAZIONI

Dettagli

CONSORZIO VERONA TUTTINTORNO. RINNOVO CARICHE SOCIALI Mandato

CONSORZIO VERONA TUTTINTORNO. RINNOVO CARICHE SOCIALI Mandato CONSORZIO VERONA TUTTINTORNO RINNOVO CARICHE SOCIALI Mandato 2013-2016 MODULI PER LE CANDIDATURE da presentare ENTRO GIOVEDI 28 MARZO 2013 presso la sede del Consorzio, in Via Sommacampagna 63/H scala

Dettagli

Segreteria Regionale di Basilicata STATUTO DELLA FEDERAZIONE CISL-MEDICI REGIONE BASILICATA

Segreteria Regionale di Basilicata STATUTO DELLA FEDERAZIONE CISL-MEDICI REGIONE BASILICATA STATUTO DELLA FEDERAZIONE CISL-MEDICI REGIONE BASILICATA 2 ART. 1 Costituzione E costituita la Federazione dei medici della CISL, denominata Federazione CISL-Medici Basilicata con sede a Potenza conseguente

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB VERBANO CUSIO OSSOLA

AUTOMOBILE CLUB VERBANO CUSIO OSSOLA AUTOMOBILE CLUB VERBANO CUSIO OSSOLA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO N. 1 DEL 16.01.2017 Oggetto: Indizione elezioni e composizione lista elettorale Consiglio uscente per il quadriennio 2017 / 2021,

Dettagli

nella nostra forza la tua libertà

nella nostra forza la tua libertà nella nostra forza la tua libertà 3-4-5 MARZO 2015 1 13 gennaio 2015 Annuncio delle elezioni e contestuale inizio della procedura elettorale 14 gennaio 2015 Le amministrazioni rendono disponibile l elenco

Dettagli

REGOLAMENTO ELETTORALE

REGOLAMENTO ELETTORALE REGOLAMENTO ELETTORALE I N D I C E TITOLO I ASSEMBLEA DEI DELEGATI Art. 1 - Convocazione delle elezioni dei Delegati all Assemblea Art. 2 - Ufficio Elettorale Istituzione Art. 3 - Ufficio Elettorale Competenze

Dettagli

Istruzioni per le riunioni dei circoli e delle convenzioni provinciali

Istruzioni per le riunioni dei circoli e delle convenzioni provinciali Istruzioni per le riunioni dei circoli e delle convenzioni provinciali RIUNIONI DEI CIRCOLI E LORO SVOLGIMENTO 1. Le riunioni di Circolo devono svolgersi dal 20 marzo al 2 aprile 2017 (art. 4 comma 1 del

Dettagli

Associazione Nazionale Seniores Enel

Associazione Nazionale Seniores Enel REGOLAMENTO ELETTORALE A) NORME DI CARATTERE GENERALE Art. 1 Elezioni. 1. In base allo Statuto, le elezioni degli Organi dell Associazione si svolgono di norma ogni quattro anni in un unica sessione, nell

Dettagli

Guida Pratica per le RSU e i TAS FGU - GILDA

Guida Pratica per le RSU e i TAS FGU - GILDA Guida Pratica per le RSU e i TAS FGU - GILDA 1. INTRODUZIONE 1. INTRODUZIONE PERCHÉ LE RSU CHI PARTECIPA CHI SI PUÒ CANDIDARE COME SI ELEGGONO IL RUOLO DELLA SCUOLA SONO DIRIGENTI SINDACALI LE NOVITÀ?

Dettagli

REGOLAMENTO ELETTORALE 2014 Per la XII^ Assemblea Provinciale di CNA Padova

REGOLAMENTO ELETTORALE 2014 Per la XII^ Assemblea Provinciale di CNA Padova REGOLAMENTO ELETTORALE 2014 Per la XII^ Assemblea Provinciale di CNA Padova ASSOCIATI E DIRITTO DI VOTO Hanno diritto a partecipare alla XII^ Assemblea della CNA - Associazione artigiani di Padova tutti

Dettagli

ASSEMBLEA PERIFERICA

ASSEMBLEA PERIFERICA Settore Organizzazione Periferica ASSEMBLEA PERIFERICA C.R. C.T. DI ORDINARIA STRAORDINARIA ELETTIVA VERBALE COMMISSIONE VERIFICA POTERI 1) DATI ASSEMBLEA SEDE ASSEMBLEA DATA DI CELEBRAZIONE ORA 1^ CONVOCAZIONE

Dettagli

X Congresso Nazionale UILTuCS Regolamento Congressuale

X Congresso Nazionale UILTuCS Regolamento Congressuale X Congresso Nazionale UILTuCS Regolamento Congressuale 1. CONVOCAZIONE CONGRESSO 1.1. Data Località Ordine del Giorno Il Consiglio Nazionale di Categoria della UILTuCS, vista la delibera del Consiglio

Dettagli

Idee per L ALTRA META di domani

Idee per L ALTRA META di domani #laltrametà Idee per L ALTRA META di domani Giovanna Ventura Roma, 21 giugno 2016 2 3 Il tasso di occupazione femminile a fine 2015 è 47,5% 9 milioni 445 mila le lavoratrici TASSO DI OCCUPAZIONE FEMMINILE

Dettagli

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELLE ASSEMBLEE ASSOCIAZIONE REGIONALE ALLEVATORI DELL EMILIA ROMAGNA

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELLE ASSEMBLEE ASSOCIAZIONE REGIONALE ALLEVATORI DELL EMILIA ROMAGNA REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELLE ASSEMBLEE ASSOCIAZIONE REGIONALE ALLEVATORI DELL EMILIA ROMAGNA 1 DIRITTO DI VOTO NELLA ASSEMBLEA PARZIALE DELLE SEZIONI PROVINCIALI ALLEVATORI (SPA) 1) In caso di allevamenti

Dettagli

LEGA NAVALE ITALIANA SEZIONE DI

LEGA NAVALE ITALIANA SEZIONE DI LEGA NAVALE ITALIANA SEZIONE DI A TUTTI I SOCI DELLA SEZIONE DI E, per conoscenza DELEGATO REGIONALE Argomento: Convocazione Assemblea elettiva rinnovo Organi Collegiali. Riferimento fg. n. del della Presidenza

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEI SEGRETARI E DELLE ASSEMBLEE DI FEDERAZIONE DEI SEGRETARI E DEI DIRETTIVI DI CIRCOLO

REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEI SEGRETARI E DELLE ASSEMBLEE DI FEDERAZIONE DEI SEGRETARI E DEI DIRETTIVI DI CIRCOLO REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEI SEGRETARI E DELLE ASSEMBLEE DI FEDERAZIONE DEI SEGRETARI E DEI DIRETTIVI DI CIRCOLO (modificato come da Circolare della Segreteria Nazionale del 28 settembre 2017) Articolo

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Progetto per lo sviluppo della riforma istituzionale. LE COMUNITA Elezioni 2015

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Progetto per lo sviluppo della riforma istituzionale. LE COMUNITA Elezioni 2015 PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Progetto per lo sviluppo della riforma istituzionale LE COMUNITA Elezioni 2015 1 LA REVISIONE DELLA LEGGE DI RIFORMA ISTITUZIONALE La riforma della legge provinciale n. 3 del

Dettagli

A) ELEZIONE DEI RAPPRESENTANTI DEI PILOTI PER LA COSTITUZIONE

A) ELEZIONE DEI RAPPRESENTANTI DEI PILOTI PER LA COSTITUZIONE REGOLAMENTO ELETTORALE DELLA CASSA DI ASSISTENZA SANITARIA DEI PILOTI "SANIVOLO" A) ELEZIONE DEI RAPPRESENTANTI DEI PILOTI PER LA COSTITUZIONE O RINNOVO DELL ASSEMBLEA 1. Indizione delle elezioni Almeno

Dettagli

ELEZIONI RINNOVO CARICHE 2016

ELEZIONI RINNOVO CARICHE 2016 ELEZIONI RINNOVO CARICHE 2016 Come previsto dallo Statuto FIV, il rinnovo delle cariche FIV centrali e territoriali avviene in tre distinte fasi: 1 FASE: ASSEMBLEA ZONALE DEL 10 SETTEMBRE ROMA In occasione

Dettagli

Unione Rugby Capitolina a.s.d. Approvato nell assemblea del [REGOLAMENTO ELETTORALE DELLA UNIONE RUGBY CAPITOLINA A.S.D.

Unione Rugby Capitolina a.s.d. Approvato nell assemblea del [REGOLAMENTO ELETTORALE DELLA UNIONE RUGBY CAPITOLINA A.S.D. 2013 Unione Rugby Capitolina a.s.d. Approvato nell assemblea del 5..11.2013 [REGOLAMENTO ELETTORALE DELLA UNIONE RUGBY CAPITOLINA A.S.D.] 1. Premessa Il presente documento è considerato regolamento interno

Dettagli

UNIONE REGIONALE DELLA TOSCANA

UNIONE REGIONALE DELLA TOSCANA Regolamento per lo svolgimento dei Congressi dei Circoli, delle Unioni Comunali e dei Coordinamenti Territoriali, ai sensi dell art 12 del Regolamento per l elezione del Segretario e dell Assemblea Nazionale,

Dettagli

Assemblee separate. Regolamento sullo svolgimento delle assemblee separate

Assemblee separate. Regolamento sullo svolgimento delle assemblee separate Assemblee separate Regolamento sullo svolgimento delle assemblee separate REGOLAMENTO SULLO SVOLGIMENTO DELLE ASSEMBLEE SEPARATE DI UNIABITA TESTO APPROVATO DALL ASSEMBLEA STRAORDINARIA ED ORDINARIA DEI

Dettagli

VERBALE GENERALE DEL CONGRESSO DI CIRCOLO

VERBALE GENERALE DEL CONGRESSO DI CIRCOLO Elezione del Segretario e degli organi direttivi di Mod. Congresso Regione. Provincia/Territoriale. Comune. Indirizzo.. VERBALE GENERALE DEL CONGRESSO DI CIRCOLO Il giorno alle ore convocata ai sensi dell

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEL SEGRETARIO METROPOLITANO, DELL ASSEMBLEA PROVINCIALE DI NAPOLI E DEI SEGRETARI E DIRETTIVI DI CIRCOLO

REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEL SEGRETARIO METROPOLITANO, DELL ASSEMBLEA PROVINCIALE DI NAPOLI E DEI SEGRETARI E DIRETTIVI DI CIRCOLO REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEL SEGRETARIO METROPOLITANO, DELL ASSEMBLEA PROVINCIALE DI NAPOLI E DEI SEGRETARI E DIRETTIVI DI CIRCOLO Il presente regolamento tiene conto dello Statuto Nazionale del PD e

Dettagli

Regolamento Elettorale dei circoli, delle Unioni cittadine e provinciali.

Regolamento Elettorale dei circoli, delle Unioni cittadine e provinciali. Regolamento Elettorale dei circoli, delle Unioni cittadine e provinciali. (Approvato dall Assemblea Costituente Regionale riunita lunedì 02 marzo 2009, ai sensi dell art. 39 comma 4. dello Statuto Regionale)

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA ELEZIONE DEI DELEGATI DEI LAVORATORI ASSOCIATI IN SENO ALL'ASSEMBLEA

REGOLAMENTO PER LA ELEZIONE DEI DELEGATI DEI LAVORATORI ASSOCIATI IN SENO ALL'ASSEMBLEA ** N.B. Testo del regolamento elettorale, risultante in seguito alle modifiche apportate dall accordo integrativo del 5.7.2006, dall accordo integrativo del 9.7.2009 e dall accordo integrativo del 12.11.2013.

Dettagli

REGOLAMENTO per L'ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DELLA CONSULTA COMUNALE PER GLI STRANIERI (Approvato con delibera consiliare n. 30 del

REGOLAMENTO per L'ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DELLA CONSULTA COMUNALE PER GLI STRANIERI (Approvato con delibera consiliare n. 30 del REGOLAMENTO per L'ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DELLA CONSULTA COMUNALE PER GLI STRANIERI (Approvato con delibera consiliare n. 30 del 16.02.05) Art.1 Oggetto 1. Il presente regolamento disciplina l istituzione

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA AMATORI SPORT PER TUTTI

FEDERAZIONE ITALIANA AMATORI SPORT PER TUTTI FEDERAZIONE ITALIANA AMATORI SPORT PER TUTTI Membro della Federazione Internazionale Sport Popolari - IVV REGOLAMENTO APPLICATIVO NORME PER LE VOTAZIONI approvato dal Consiglio Federale a Mantova il 28.04.2007

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEI DELEGATI DEI TECNICI ALLE ASSEMBLEE DI CATEGORIA E ALL ASSEMBLEA GENERALE

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEI DELEGATI DEI TECNICI ALLE ASSEMBLEE DI CATEGORIA E ALL ASSEMBLEA GENERALE FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEI DELEGATI DEI TECNICI ALLE ASSEMBLEE DI CATEGORIA E ALL ASSEMBLEA GENERALE Art. 1 PARTECIPAZIONE [1] I delegati dei Tecnici, eletti nel

Dettagli

Regolamento Congressi provinciali e di circolo Unione Regionale Abruzzo

Regolamento Congressi provinciali e di circolo Unione Regionale Abruzzo Regolamento Congressi provinciali e di circolo Unione Regionale Abruzzo Art. 1 Convocazione dei congressi 1. Le Assemblee di circolo per l elezione dei segretari provinciali e dei coordinatori di circolo

Dettagli

REGOLAMENTO PER L VIII CONGRESSO DELL AUSER NAZIONALE 20/21/22 MARZO 2013 Approvato dal Comitato Direttivo del

REGOLAMENTO PER L VIII CONGRESSO DELL AUSER NAZIONALE 20/21/22 MARZO 2013 Approvato dal Comitato Direttivo del REGOLAMENTO PER L VIII CONGRESSO DELL AUSER NAZIONALE 20/21/22 MARZO 2013 Approvato dal Comitato Direttivo del 11.10.12 Art.1 Criteri generali Il Comitato Direttivo delibera la convocazione dell VIII Congresso

Dettagli

DICHIARAZIONE DI ACCETTAZIONE della CANDIDATURA per L ELEZIONE DELLA R.S.U. 5-7 marzo 2012 presso (1)

DICHIARAZIONE DI ACCETTAZIONE della CANDIDATURA per L ELEZIONE DELLA R.S.U. 5-7 marzo 2012 presso (1) DICHIARAZIONE DI ACCETTAZIONE della CANDIDATURA per L ELEZIONE DELLA R.S.U. 5-7 marzo 2012 presso (1) Oggetto: Elezione RSU 5-7 marzo 2012 Comparto Ricerca. Accettazione candidatura Il/la sottoscritto/a.......(2),

Dettagli

COMUNE DI PALU PROVINCIA DI VERONA REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI

COMUNE DI PALU PROVINCIA DI VERONA REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI COMUNE DI PALU PROVINCIA DI VERONA REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI Allegato alla deliberazione di Consiglio comunale n. 20 del 07/05/2012 Art.1 Generalità e Finalità

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE ASSEMBLEE DEL CONSORZIO E PER L ELEZIONE DEGLI ORGANI DELLA SOCIETA

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE ASSEMBLEE DEL CONSORZIO E PER L ELEZIONE DEGLI ORGANI DELLA SOCIETA REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE ASSEMBLEE DEL CONSORZIO E PER L ELEZIONE DEGLI ORGANI DELLA SOCIETA CAPO I - Principi generali Art. 1 Definizioni 1. Ai fini del presente regolamento si definiscono: a)

Dettagli

Fim-Cisl Fiom-Cgil Uilm-Uil

Fim-Cisl Fiom-Cgil Uilm-Uil Allegato 1 Fac-simile lettera di avvio della procedura per la elezione della Rsu Fim-Cisl Fiom-Cgil Uilm-Uil (oppure solo Fiom-Cgil) Data.. Spett.le direzione del personale A tutti le lavoratrici e i lavoratori

Dettagli

REGOLAMENTO DELL ASSEMBLEA ELETTIVA

REGOLAMENTO DELL ASSEMBLEA ELETTIVA All. A) REGOLAMENTO DELL ASSEMBLEA ELETTIVA Art. 1 Composizione dell Assemblea 1. L Assemblea si compone di 278 Delegati i quali intervengono in rappresentanza delle società della Lega Nazionale Professionisti

Dettagli

Regolamento per l elezione del Segretario e dell'assemblea dell Unione provinciale di Ferrara, dei Segretari e dei Comitati direttivi di Circolo

Regolamento per l elezione del Segretario e dell'assemblea dell Unione provinciale di Ferrara, dei Segretari e dei Comitati direttivi di Circolo Visti: l articolo 15 dello Statuto nazionale del Partito Democratico; l articolo 11 dello Statuto regionale del PD dell Emilia-Romagna; l articolo 16 del Regolamento per l elezione del Segretario e dell

Dettagli

COMUNE DI MONTECHIARUGOLO PROVINCIA DI PARMA REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DEI CITTADINI STRANIERI RESIDENTI NEL

COMUNE DI MONTECHIARUGOLO PROVINCIA DI PARMA REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DEI CITTADINI STRANIERI RESIDENTI NEL REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DEI CITTADINI STRANIERI RESIDENTI NEL COMUNE DI MONTECHIARUGOLO Approvato dal Consiglio Comunale con delibera n. 8 del 24 gennaio 2007 1 INDICE Parte 1 - ISTITUZIONE e FINALITÀ...3

Dettagli

SECONDO CONGRESSO MOVIMENTO PANSESSUALE ~ Regolamento ~

SECONDO CONGRESSO MOVIMENTO PANSESSUALE ~ Regolamento ~ SECONDO CONGRESSO MOVIMENTO PANSESSUALE ~ Regolamento ~ Articolo 1 Convocazione È convocato il Congresso del Comitato territoriale Arcigay MOVIMENTO PANSESSUALE in prima convocazione per il giorno 18/10/2015

Dettagli

PROMEMORIA PER LE ASSOCIAZIONI Sulle normative da seguire per le Assemblee Elettive Provinciali e Territoriali

PROMEMORIA PER LE ASSOCIAZIONI Sulle normative da seguire per le Assemblee Elettive Provinciali e Territoriali PROMEMORIA PER LE ASSOCIAZIONI Sulle normative da seguire per le Assemblee Elettive Provinciali e Territoriali Ricordiamo che da quest anno, in vista delle prossime assemblee elettive, le Unioni Regionali

Dettagli

RINNOVO CARICHE SOCIALI FIDAPA BPW ITALY BIENNIO 2017/2019 Norme in materia di rinnovo delle cariche sociali:

RINNOVO CARICHE SOCIALI FIDAPA BPW ITALY BIENNIO 2017/2019 Norme in materia di rinnovo delle cariche sociali: RINNOVO CARICHE SOCIALI FIDAPA BPW ITALY BIENNIO 2017/2019 Norme in materia di rinnovo delle cariche sociali: Lo Statuto per le elezioni nazionali: art. 9 (Comitato di Presidenza Nazionale) art. 11 (Consiglio

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA ELEZIONE DEI DELEGATI DEI LAVORATORI ASSOCIATI IN SENO ALL ASSEMBLEA DEL FONDO PERSEO SIRIO

REGOLAMENTO PER LA ELEZIONE DEI DELEGATI DEI LAVORATORI ASSOCIATI IN SENO ALL ASSEMBLEA DEL FONDO PERSEO SIRIO REGOLAMENTO PER LA ELEZIONE DEI DELEGATI DEI LAVORATORI ASSOCIATI IN SENO ALL ASSEMBLEA DEL FONDO PERSEO SIRIO 1. Indizione delle elezioni Le elezioni per la costituzione dell Assemblea dei Delegati sono

Dettagli

Rev. 0 dell 08/03/2012 REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEI COMPONENTI DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE E DEI SINDACI ELETTIVI

Rev. 0 dell 08/03/2012 REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEI COMPONENTI DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE E DEI SINDACI ELETTIVI Rev. 0 dell 08/03/2012 REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEI COMPONENTI DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE E DEI SINDACI ELETTIVI 1 Sommario Art. 1... 3 Presentazione delle candidature... 3 Art. 2... 3 Insediamento

Dettagli

ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI

ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI Relazioni illustrative sulle proposte concernenti le materie all ordine del giorno ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI Centro Sportivo Juventus Center Vinovo (TO), via

Dettagli

Regolamento del Consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze

Regolamento del Consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze Regolamento del Consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze Art. 1 Finalità 1.Allo scopo di favorire la partecipazione dei ragazzi e delle ragazze alla vita collettiva ed istituzionale, ai sensi dell

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEI DELEGATI DEGLI ATLETI ALLE ASSEMBLEE DI CATEGORIA E ALL ASSEMBLEA GENERALE Art. 1 PARTECIPAZIONE [1] I delegati degli atleti e delle atlete,

Dettagli

Art. 18 L UNIONE NAZIONALE Tutti i Sindacati Provinciali e Regionali costituiscono l Unione Italiana Lavoratori Metalmeccanici (UILM).

Art. 18 L UNIONE NAZIONALE Tutti i Sindacati Provinciali e Regionali costituiscono l Unione Italiana Lavoratori Metalmeccanici (UILM). Art. 1 DENOMINAZIONE, SEDE La Unione Italiana Lavoratori Metalmeccanici (UILM): è l Organizzazione sindacale, democratica dei metalmeccanici, aperta alla partecipazione di tutti i lavoratori e lavoratrici

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA ELEZIONE DEL RAPPRESENTANTE DEGLI IMMIGRATI

REGOLAMENTO PER LA ELEZIONE DEL RAPPRESENTANTE DEGLI IMMIGRATI Comune di Macerata REGOLAMENTO PER LA ELEZIONE DEL RAPPRESENTANTE DEGLI IMMIGRATI Approvato con atto consiliare n. 99 del 29 settembre 1997 Esaminato senza rilievi dal CO.RE.CO. nella seduta del 14.10.1997

Dettagli

DELIBERA 18 Febbraio 2017 REGOLAMENTO DEL CONGRESSO REGIONALE STRAORDINARIO DI CITTADINANZATTIVA CAMPANIA DEL 24 FEBBRAIO 2017

DELIBERA 18 Febbraio 2017 REGOLAMENTO DEL CONGRESSO REGIONALE STRAORDINARIO DI CITTADINANZATTIVA CAMPANIA DEL 24 FEBBRAIO 2017 COLLEGIO NAZIONALE DI GARANZIA DELIBERA 18 Febbraio 2017 REGOLAMENTO DEL CONGRESSO REGIONALE STRAORDINARIO DI CITTADINANZATTIVA CAMPANIA DEL 24 FEBBRAIO 2017 IL COLLEGIO NAZIONALE DI GARANZIA PREMESSO

Dettagli

Presentazione della lista R.S.U. GILDA-UNAMS ISTRUZIONI. (a cura di Rino Di Meglio e Michela Gallina)

Presentazione della lista R.S.U. GILDA-UNAMS ISTRUZIONI. (a cura di Rino Di Meglio e Michela Gallina) Presentazione della lista R.S.U. GILDA-UNAMS 2015 ISTRUZIONI (a cura di Rino Di Meglio e Michela Gallina) INDICE 1. Presentazione delle liste 2. Il presentatore 3. Firme di presentazione 4. Candidati 5.

Dettagli

NOMINA DEL COLLEGIO SINDACALE

NOMINA DEL COLLEGIO SINDACALE RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI BANZAI S.P.A. SUL QUARTO PUNTO ALL ORDINE DEL GIORNO DELL ASSEMBLEA ORDINARIA CONVOCATA PER IL 14 APRILE 2016 IN UNICA CONVOCAZIONE NOMINA DEL

Dettagli

REGOLAMENTO E NORME GENERALI PER IL 4 CONGRESSO NAZIONALE E PER I CONGRESSI DELLE STRUTTURE UILPA

REGOLAMENTO E NORME GENERALI PER IL 4 CONGRESSO NAZIONALE E PER I CONGRESSI DELLE STRUTTURE UILPA REGOLAMENTO E NORME GENERALI PER IL 4 CONGRESSO NAZIONALE E PER I CONGRESSI DELLE STRUTTURE UILPA 1) DATA E LOCALITA' DI SVOLGIMENTO Il 4 Congresso Nazionale della UILPA si svolgerà nei giorni e nel luogo

Dettagli

FEDERMANAGER PARMA REGOLAMENTO. Delibera del Consiglio Direttivo del ed approvato nella Assemblea Ordinaria del

FEDERMANAGER PARMA REGOLAMENTO. Delibera del Consiglio Direttivo del ed approvato nella Assemblea Ordinaria del FEDERMANAGER PARMA REGOLAMENTO Delibera del Consiglio Direttivo del 16.05.2008 ed approvato nella Assemblea Ordinaria del 29.05.2008 REGOLAMENTO ART.1 - POSIZIONE ASSOCIATIVA ART. 1.1 - QUOTA ASSOCIATIVA

Dettagli

La Direzione Regionale del PD dell Unione Regionale del Lazio riunita a Roma il 6 Ottobre 2010, approva il seguente

La Direzione Regionale del PD dell Unione Regionale del Lazio riunita a Roma il 6 Ottobre 2010, approva il seguente Regolamento Congressi La Direzione Regionale del PD dell Unione Regionale del Lazio riunita a Roma il 6 Ottobre 2010, approva il seguente REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DI SEGRETARI E ASSEMBLEE DELLE FEDERAZIONI

Dettagli

AMBROMOBILIARE S.P.A. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE ALL ASSEMBLEA ORDINARIA. 30 aprile 2014

AMBROMOBILIARE S.P.A. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE ALL ASSEMBLEA ORDINARIA. 30 aprile 2014 AMBROMOBILIARE S.P.A. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE ALL ASSEMBLEA ORDINARIA 30 aprile 2014 1 Relazione sui punti 1,2 e 3 dell Ordine del Giorno Relazione illustrativa redatta

Dettagli

MOVIMENTO CONSUMATORI CONGRESSO NAZIONALE DEI DELEGATI settembre 2016

MOVIMENTO CONSUMATORI CONGRESSO NAZIONALE DEI DELEGATI settembre 2016 MOVIMENTO CONSUMATORI CONGRESSO NAZIONALE DEI 16-17 settembre 2016 REGOLAMENTO CONGRESSUALE Approvato dal Consiglio Direttivo Nazionale del 17-18 giugno 2016 1. Il Congresso Nazionale dei Delegati del

Dettagli

ASSEMBLEA ORDINARIA. Signori Azionisti,

ASSEMBLEA ORDINARIA. Signori Azionisti, Moncler S.p.A. Via Stendhal n. 47, 20144 Milano Capitale sociale i.v. Euro 50.024.891,60 Codice fiscale ed iscrizione al Registro imprese di Milano n. 04642290961 Relazione illustrativa del Consiglio di

Dettagli

PARTITO DEMOCRATICO. Unione Regionale Abruzzo. Regolamento per l elezione del Segretario e dell Assemblea Regionale

PARTITO DEMOCRATICO. Unione Regionale Abruzzo. Regolamento per l elezione del Segretario e dell Assemblea Regionale PARTITO DEMOCRATICO Unione Regionale Abruzzo Regolamento per l elezione del Segretario e dell Assemblea Regionale Convocazione e svolgimento delle Convenzioni regionale e provinciali e delle riunioni di

Dettagli

CIRCOLARE N 1 AGGIORNATA - ASSEMBLEA ORDINARIA ELETTIVA

CIRCOLARE N 1 AGGIORNATA - ASSEMBLEA ORDINARIA ELETTIVA Prot. 4072/16 Roma, 25 Agosto 2016 - Al MEMBRI DEL CONSIGLIO FEDERALE - Al COMPONENTI IL COLLEGIO REVISORI LEGALI - Al PRESIDENTI DEI COMITATI REGIONALI - Al DELEGATI REGIONALI - AI PRESIDENTI DEI CONSIGLI

Dettagli

REGOLAMENTO ELETTORALE

REGOLAMENTO ELETTORALE FONTEDIR Fondo Pensione Complementare Dirigenti Gruppo Telecom Italia FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE DIRIGENTI GRUPPO TELECOM ITALIA in forma abbreviata FONTEDIR REGOLAMENTO ELETTORALE Iscrizione all Albo

Dettagli

CONVOCAZIONE ASSEMBLEA REGIONALE TOSCANA

CONVOCAZIONE ASSEMBLEA REGIONALE TOSCANA CONVOCAZIONE ASSEMBLEA REGIONALE TOSCANA Calenzano 14 Gennaio 2017 Ai Sigg. Componenti Consiglio Regionale A.S.C. TOSCANA Al Comitato Regionale ASC TOSCANA Alle cariche Istituzionali ASC Tramite sito internet

Dettagli

GRUPPO INTERMEDIARI ASSICURATIVI UNIQA (G.I.A.U.)

GRUPPO INTERMEDIARI ASSICURATIVI UNIQA (G.I.A.U.) GRUPPO INTERMEDIARI ASSICURATIVI UNIQA (G.I.A.U.) REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE Art. 1 - Contributo ll contributo associativo è stabilito annualmente, su proposta del Segretario dell associazione, con delibera

Dettagli

STATUTO CAP 1 - COSTITUZIONE

STATUTO CAP 1 - COSTITUZIONE UNIONE SINDACALE TERRITORIALE FROSINONE STATUTO CAP 1 - COSTITUZIONE ART 1 - E costituita l Unione Sindacale Territoriale di Frosinone con sede in Frosinone. Essa è un articolazione della USR del Lazio

Dettagli

REGOLAMENTO CONGRESSUALE GIOVANI DEMOCRATICI DELLA LOMBARDIA

REGOLAMENTO CONGRESSUALE GIOVANI DEMOCRATICI DELLA LOMBARDIA II Congresso Nazionale dei Giovani Democratici Giovani Democratici della Lombardia Via Giovanni Battista Pirelli 11, Milano gdlombardia@gmail.com www.gdlombardia.com REGOLAMENTO CONGRESSUALE GIOVANI DEMOCRATICI

Dettagli

CITTA di TRICASE Provincia di Lecce

CITTA di TRICASE Provincia di Lecce CITTA di TRICASE Provincia di Lecce CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI REGOLAMENTO ART. 1 Finalità Al fine di favorire nei ragazzi l acquisizione della consapevolezza dei diritti e dei doveri civici verso

Dettagli

Regolamento Consigli di Facoltà

Regolamento Consigli di Facoltà Regolamento Consigli di Facoltà (Approvato dal Senato Accademico nelle seduta dell 1.06.1998 B/2 e 14.09.1998 B/1) Norme Generali Lo Statuto dell Università degli Studi di Palermo (Art. 17 comma 3 punto

Dettagli

Associazione Socio Culturale Palio di Ostia Antica Elezioni Cariche sociali triennio Tempi e Modalità: Ord.

Associazione Socio Culturale Palio di Ostia Antica Elezioni Cariche sociali triennio Tempi e Modalità: Ord. Elezioni Cariche sociali triennio 08 00 Elezione Consiglio Direttivo Elezione Revisori dei Conti Elezione Probiviri Tempi e Modalità: Ord. Argomento Tempi Termine di presentazione delle candidature Quattro

Dettagli

REGOLAMENTO per L'ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DELLA CONSULTA COMUNALE PER GLI STRANIERI. Art. 1. Oggetto

REGOLAMENTO per L'ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DELLA CONSULTA COMUNALE PER GLI STRANIERI. Art. 1. Oggetto REGOLAMENTO per L'ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DELLA CONSULTA COMUNALE PER GLI STRANIERI Art. 1 Oggetto 1. Il presente regolamento disciplina l'istituzione ed il funzionamento della "Consulta Comunale

Dettagli

approva le seguenti norme attuative per lo svolgimento dei congressi dei circoli, delle unioni comunali e dei coordinamenti territoriali.

approva le seguenti norme attuative per lo svolgimento dei congressi dei circoli, delle unioni comunali e dei coordinamenti territoriali. REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEI CONGRESSI DEI CIRCOLI, DELLE UNIONI COMUNALI E DEI COORDINAMENTI TERRITORIALI, AI SENSI DELL ART. 46 DELLO STATUTO NAZIONALE La Direzione regionale del Partito Democratico

Dettagli

PROCEDURE ELETTORALI 2.(Giunta Regionale e Presidente) CANDIDATURE

PROCEDURE ELETTORALI 2.(Giunta Regionale e Presidente) CANDIDATURE PROCEDURE ELETTORALI 2.(Giunta Regionale e Presidente) CANDIDATURE Tutti coloro che intendono concorrere alla carica di Presidente o di componente di Giunta Regionale devono presentare la propria formale

Dettagli

Comitato Regionale FEDERAZIONE MOTOCICLISTICA ITALIANA. Egregi Signori Presidenti Moto Club Comitato Regionale PUGLIA Loro Sedi. e, p.c.

Comitato Regionale FEDERAZIONE MOTOCICLISTICA ITALIANA. Egregi Signori Presidenti Moto Club Comitato Regionale PUGLIA Loro Sedi. e, p.c. Egregi Signori Presidenti Moto Club Comitato PUGLIA Loro Sedi e, p.c. Trasmissione tramite raccomandata Segreteria Generale FMI Oggetto: Convocazione Assemblea Ordinaria Elettiva Comitato FMI PUGLIA 12

Dettagli

NORMATIVA dell Ateneo RIGUARDANTE LE ELEZIONI DEI RAPPRESENTANTI DEL PERSONALE TECNICO AMMINISTRATIVO NEL SENATO ACCADEMICO

NORMATIVA dell Ateneo RIGUARDANTE LE ELEZIONI DEI RAPPRESENTANTI DEL PERSONALE TECNICO AMMINISTRATIVO NEL SENATO ACCADEMICO NORMATIVA dell Ateneo RIGUARDANTE LE ELEZIONI DEI RAPPRESENTANTI DEL PERSONALE TECNICO AMMINISTRATIVO NEL SENATO ACCADEMICO Statuto dell'università degli Studi di Trieste Art. 11 - Composizione del Senato

Dettagli

Regolamento per l elezione dei segretari e delle assemblee provinciali, dei segretari e dei direttivi dei circoli

Regolamento per l elezione dei segretari e delle assemblee provinciali, dei segretari e dei direttivi dei circoli Unione Regionale del Piemonte Regolamento per l elezione dei segretari e delle assemblee provinciali, dei segretari e dei direttivi dei circoli Approvato dall Assemblea regionale il 5 ottobre 2013 Partito

Dettagli

COMUNE DI RAVENNA ACCADEMIA DI BELLE ARTI REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DELLA CONSULTA DEGLI STUDENTI. per il triennio

COMUNE DI RAVENNA ACCADEMIA DI BELLE ARTI REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DELLA CONSULTA DEGLI STUDENTI. per il triennio REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DELLA CONSULTA DEGLI STUDENTI per il triennio 2013 2016 Art.1 Oggetto del Regolamento 1. Il presente Regolamento disciplina le elezioni della Consulta degli Studenti. 2. La Consulta

Dettagli

INFORMAZIONI IN MERITO ALLA PROCEDURA DI NOMINA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE E DEL COMITATO PER IL CONTROLLO SULLA GESTIONE

INFORMAZIONI IN MERITO ALLA PROCEDURA DI NOMINA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE E DEL COMITATO PER IL CONTROLLO SULLA GESTIONE ASSEMBLE BLEA 27 APRILE 201 016 INFORMAZIONI IN MERITO ALLA PROCEDURA DI NOMINA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE E DEL COMITATO PER IL CONTROLLO SULLA GESTIONE INTESA SANPAOLO S.p.A. Capogruppo del Gruppo

Dettagli

Regolamento approvato dalla Segreteria Nazionale Fisac CGIL in data 2/2/15

Regolamento approvato dalla Segreteria Nazionale Fisac CGIL in data 2/2/15 REGOLAMENTO PER ASSEMBLEA COSTITUTIVA COORDINAMENTI AZIENDALI E DI GRUPPO Regolamento approvato dalla Segreteria Nazionale Fisac CGIL in data 2/2/15 Pag. 1/7 1 PREMESSA... 3 2 COMMISSIONE DI GARANZIA...3

Dettagli

Legge regionale 9 ottobre 2009, n. 13 Istituzione del Consiglio delle autonomie locali *

Legge regionale 9 ottobre 2009, n. 13 Istituzione del Consiglio delle autonomie locali * Legge regionale 9 ottobre 2009, n. 13 Istituzione del Consiglio delle autonomie locali * Art. 1 Oggetto 1. È istituito il Consiglio delle autonomie locali (CAL), quale organo di rappresentanza delle autonomie

Dettagli

Statuto di Federazione Territoriale CISL SCUOLA Cremona Lodi - Mantova

Statuto di Federazione Territoriale CISL SCUOLA Cremona Lodi - Mantova Statuto di Federazione Territoriale CISL SCUOLA Cremona Lodi - Mantova CAPO I PRINCIPI GENERALI Art. 1 Costituzione E' costituita la Federazione Territoriale denominata CISL Scuola e Formazione di Cremona

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI

REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI (adottato con Deliberazione del Consiglio comunale n. 93 del 07.11.2001) ART. 1 Nell ambito del programma amministrativo rivolto alla formazione del giovane

Dettagli

5. elezione del Presidente Regionale e del Consiglio Regionale per l anno 2012.

5. elezione del Presidente Regionale e del Consiglio Regionale per l anno 2012. Alla F.I.D.A.L. Segreteria Nazionale Al Consigliere Nazionale Giuseppe Scorzoso Al Dott. Romano De Angelis Ai Presidenti delle Società affiliate Ai Componenti il Consiglio Regionale Al Revisore dei Conti

Dettagli

Associazione Pro Loco Calciano ( Matera)

Associazione Pro Loco Calciano ( Matera) Associazione Pro Loco Calciano ( Matera) R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELL ASSOCIAZIONE Il presente regolamento disciplina il funzionamento dell associazione Pro Loco di Calciano in attuazione

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DELLO STATUTO FeLSA CISL CAPITOLO I ISCRIZIONE E TESSERAMENTO

REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DELLO STATUTO FeLSA CISL CAPITOLO I ISCRIZIONE E TESSERAMENTO REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DELLO STATUTO FeLSA CISL CAPITOLO I ISCRIZIONE E TESSERAMENTO Art. 1 Possono essere iscritti alla FeLSA i lavoratori con le seguenti tipologie di rapporto: somministrati, con

Dettagli

REGOLAMENTO ELETTORALE PER L ELEZIONE O, LIMITATAMENTE AI DATORI DI LAVORO, LA DESIGNAZIONE DEI DELEGATI COSTITUENTI L ASSEMBLEA DI FOPADIVA

REGOLAMENTO ELETTORALE PER L ELEZIONE O, LIMITATAMENTE AI DATORI DI LAVORO, LA DESIGNAZIONE DEI DELEGATI COSTITUENTI L ASSEMBLEA DI FOPADIVA REGOLAMENTO ELETTORALE PER L ELEZIONE O, LIMITATAMENTE AI DATORI DI LAVORO, LA DESIGNAZIONE DEI DELEGATI COSTITUENTI L ASSEMBLEA DI FOPADIVA Fondo Pensione Complementare per i Lavoratori Dipendenti della

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEL SEGRETARIO E DELL ASSEMBLEA FEDERALE E PER L ELEZIONE DEI SEGRETARI DI CIRCOLO

REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEL SEGRETARIO E DELL ASSEMBLEA FEDERALE E PER L ELEZIONE DEI SEGRETARI DI CIRCOLO REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEL SEGRETARIO E DELL ASSEMBLEA FEDERALE E PER L ELEZIONE DEI SEGRETARI DI CIRCOLO FEDERAZIONE DI ROMA Articolo 1 (Convocazione del procedimento elettorale) I congressi di Circolo

Dettagli

REGOLAMENTO ELETTORALE SISTEMA DI ELEZIONE PER LA RAPPRESENTANZA DELLE IMPRESE ASSOCIATE E DEI LAVORATORI ASSOCIATI IN ASSEMBLEA

REGOLAMENTO ELETTORALE SISTEMA DI ELEZIONE PER LA RAPPRESENTANZA DELLE IMPRESE ASSOCIATE E DEI LAVORATORI ASSOCIATI IN ASSEMBLEA REGOLAMENTO ELETTORALE SISTEMA DI ELEZIONE PER LA RAPPRESENTANZA DELLE IMPRESE ASSOCIATE E DEI LAVORATORI ASSOCIATI IN ASSEMBLEA 1. Indizione delle elezioni Almeno tre mesi prima della scadenza del mandato

Dettagli