Guida rapida. Collegamento indipendente nella rete GAMMA instabus EIB/KNX (LOGO! e modulo EIB/KNX)

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Guida rapida. Collegamento indipendente nella rete GAMMA instabus EIB/KNX (LOGO! e modulo EIB/KNX) www.siemens.com"

Transcript

1 Guida rapida Collegamento indipendente nella rete GAMMA instabus EIB/KNX (LOGO! e modulo EIB/KNX) s

2 Campi d impiego... 3 Collegamento dei moduli LOGO! - KNX Conclusioni Descrizione generale del dispositivo... 3 Esempio di funzione: commutazione ON/OFF Esempio di funzione: dimmerizzazione di una luce Esempio di funzione: temporizzazione di un uscita Indirizzamento fisico del modulo... 6 Installazione e collegamento... 5 Programma ETS... 6 Struttura del modulo CM EIB Siemens 2010 Guida rapida EIB/KNX Logo!

3 1- Descrizione generale del dispositivo Il dispositivo CM EIB/KNX è un modulo di comunicazione (CM) per permettere la comunicazione tra LOGO! e il sistema GAMMA instabus. Il modulo di comunicazione CM EIB/KNX viene utilizzato come dispositivo slave per il modulo logico LOGO! (12/24 V oppure 115/240 V). Il CM EIB/KNX è un dispositivo, che consente la comunicazione tra il modulo LOGO! e i dispositivi EIB attraverso la decodifica dei telegrammi EIB/KNX. Il CM EIB/KNX interfaccia i telegrammi provenienti dal sistema GAMMA instabus con le funzioni presenti in LOGO! e viceversa. Tramite il modulo CM EIB/KNX vengono acquisiti tutti i parametri di configurazione (funzioni logiche, temporizzazioni, ecc) dei dispositivi presenti nel sistema GAMMA instabus. E possibile anche collegare gli ingressi e le uscite dei dispositivi EIB direttamente al LOGO! Il modulo CM EIB/KNX consente di trasferire ogni cambiamento di stato dei segnali d uscita sul bus EIB. L interconnessione del sistema GAMMA instabus con il LOGO! tramite il modulo CM EIB/KNX permette all utente di avere un sistema distribuito controllato, con la possibilità di effettuare impostazioni o modifiche dei parametri o delle funzioni logiche in modo veloce, semplice e senza l utilizzo di un dispositivo di programmazione. 2- Campi d impiego Negli impianti elettrici tradizionali, ogni funzione ha bisogno di una propria linea e ogni sistema di comando di una rete separata. Al contrario, con GAMMA instabus EIB è possibile comandare, monitorare e segnalare tutte le funzioni e tutti i cicli tramite una linea comune. Con il modulo di ampliamento GAMMA instabus EIB, LOGO! diventa parte integrante del modulo GAMMA instabus EIB. In questo modo è possibile collegare componenti convenzionali (più conveniente) tramite LOGO! al modulo GAMMA instabus EIB. Campi di impiego in dettaglio: Installazioni domestiche Automazione edifici Tra i vantaggi di questo utilizzo: LOGO! è collegabile in rete tramite i moduli LOGO! GAMMA instabus EIB /KNX Gli interruttori classici possono essere impiegati su GAMMA instabus EIB grazie a LOGO!, ottenendo un risparmio nei costi La funzionalità di LOGO! può essere ampliata con i componenti funzionali GAMMA instabus EIB: - Molti compiti di tecnica edilizia possono essere risolti con LOGO!; Guida rapida EIB/KNX Logo! Siemens

4 - Ampliamento delle possibilità del sensore; LOGO! funziona anche in caso di guasto di GAMMA instabus EIB Le modifiche alla parametrizzazione/progettazione di LOGO! sono possibili anche senza PC Sincronizzazione ora/data, LOGO! come master o slave in GAMMA instabus EIB 3- Struttura del modulo CM EIB 1. Alimentazione 2. Aggancio per la connessione con LOGO! 3. LED di segnalazione RUN/STOP per la comunicazione con LOGO! 4. LED di segnalazione della comunicazione bus 5. Etichetta per l indirizzo fisico del dispositivo 6. Ingressi connessione EIB 7. Interfaccia di espansione per LOGO! 8. Codifica meccanica pin 9. Pulsante di programmazione 4 Siemens 2010 Guida rapida EIB/KNX Logo!

5 4- Installazione e collegamento Il montaggio del modulo CM EIB/KNX può essere effettuato sia a parete che su guida DIN. In figura viene rappresentato il montaggio a parete del modulo CM EIB/KNX. Il montaggio su guida DIN è rappresentato nella figura riportata qui di seguito: 1. Rimozione della copertura sull interfaccia del modulo. 2. Inserire sulla parte alta della guida DIN il modulo. 3. Agganciare la parte inferiore sulla guida DIN, un click indicherà l avvenuto bloccaggio. Guida rapida EIB/KNX Logo! Siemens

6 4. Affiancare LOGO! con il modulo CM EIB/KNX. 5. Premere sull aggancio del modulo, con un cacciavite verso sinistra, per fissare insieme LOGO! e modulo CM EIB/KNX. Il dispositivo CM EIB/KNX è stato progettato per funzionare come modulo slave per il LOGO! controller e deve essere alimentato tramite una linea di alimentazione da 12/24 V AC/DC. Il modulo CM EIB/KNX deve essere installato come ultimo dispositivo. Alimentazione: 24 V AC (-15%, +10%); 24 V DC (-15%, +20%) Assorbimento massimo: 25 ma 2 morsetti a vite (0,5 2,5 mm 2 ) Torsione massima: 0,5 Nm Protezione con un fusibile ritardato da 80 ma (raccomandato) E necessario utilizzare solo i cavi di colore nero e rosso. Il cavo che può essere utilizzato è del tipo YCYM oppure J-Y(ST)Y (2 x 2 x 0,8 mm 2 ). 5- Programma ETS La configurazione dei dispositivi KNX avviene attraverso l utilizzo del software ETS, attualmente alla versione 3; attraverso questo unico strumento, unitamente alle librerie messe a disposizione gratuitamente dai costruttori dei diversi dispositivi, è possibile progettare sistemi basati su KNX. Dopo aver installato il programma ETS3 1 apparirà sul desktop un icona per l avvio del programma. 6- Indirizzamento fisico del modulo Dopo aver effettuato la corretta installazione del dispositivo e del programma ETS3, è possibile procedere con l indirizzamento fisico del modulo CM EIB/KNX. La procedura da effettuare è la seguente: 1. Assicurarsi che il modulo CM EIB/KNX sia alimentato e sia collegato al bus. 2. Collegare un PC all interfaccia seriale EIB. 1 Per maggiori informazioni e assistenza, visitare il sito internet 6 Siemens 2010 Guida rapida EIB/KNX Logo!

7 3. Effettuare il download del database (*.vd2) dal sito internet Siemens 4. Avviare il programma ETS3, utilizzando l icona specifica. 5. Importare i database tramite la funzione Importa presente nel menù File. 6. Creare un nuovo progetto. Guida rapida EIB/KNX Logo! Siemens

8 7. Dopo aver inserito il nome del progetto, apparirà la seguente schermata: 8. Andando nella finestra Edifici, è possibile creare la topologia dell impianto. 9. Aggiungere il modulo CM EIB/KNX cliccando con il tasto destro del mouse sul locale creato, apparirà un menù a tendina, quindi selezionare Aggiungi dispositivi. 10. Nel menù di ricerca, inserire il codice del modulo CM EIB/KNX (codice 6BK) e cliccare sul bottone Inserisci. 8 Siemens 2010 Guida rapida EIB/KNX Logo!

9 11. Dopo aver inserito il dispositivo, sempre nella finestra Edifici apparirà la seguente schermata: 12. Cliccando sul dispositivo appena inserito con il tasto destro del mouse e selezionando la funzione Proprietà, è possibile andare a indirizzare fisicamente il modulo. 13. Assegnare l inidirizzo fisico al dispositivo. 14. Premere il pulsante di programmazione Prog posto sul lato inferiore del modulo CM EIB/KNX, il LED diventerà di colore arancione. Guida rapida EIB/KNX Logo! Siemens

10 15. Nella finestra Edifici, cliccando con il tasto destro del mouse sul dispositivo, scegliere la funzione Scarica per inviare l indirizzo fisico al modulo CM EIB/KNX. 16. L indirizzamento fisico verrà memorizzato quando il LED smetterà di lampeggiare. 17. Indicare sull etichetta del modulo l indirizzo assegnato (consigliato). 7- Collegamento dei moduli LOGO! - KNX Un esempio del collegamento dei diversi dispositivi LOGO! KNX deve essere effettuato nel seguente modo: 10 Siemens 2010 Guida rapida EIB/KNX Logo!

11 8- Esempio di funzione: commutazione ON/OFF In questo paragrafo viene illustrato come è possibile creare una funzione ON/OFF per comandare l accensione di una lampada tramite LOGO! e con l utilizzo di un pulsante collegato sul bus EIB/KNX (pulsante a 2 canali, rif. articolo UP 286, vedi figura). Come prima cosa è necessario programmare tramite il software Siemens LOGO! Soft Comfort l ingresso I9 (ingresso digitale) in modo da avere una commutazione ON/OFF dell uscita Q5 (uscita digitale). Per effettuare la stessa programmazione per un pulsante collegato tramite il modulo CM EIB/KNX, il primo passo da fare è la ricerca del prodotto nell elenco; cliccando con il tasto destro del mouse sul locale creato, apparirà un menù a tendina, quindi selezionare Aggiungi dispositivi. Nel menù di ricerca, inserire il codice del pulsante (codice 5WG1286) e cliccare sul bottone Inserisci. Guida rapida EIB/KNX Logo! Siemens

12 In questo modo è stato inserito nel progetto il dispositivo scelto. Gli indirizzi fisici vengono assegnati automaticamente in ordine ascendente, a condizione che questa inpostazione non sia disabilitata nel menù Altro/Opzioni /Presentazione. Di conseguenza viene visualizzato il dispositivo inserito nella struttura ad albero sotto il locale. Il passo successivo è quello di programmare la funzionalità da assegnare al dispositivo. Con un doppio click sul dispositivo o selezionando il dispositivo e cliccando con il tasto destro su Proprietà, è possibile aprire la finisetra di dialogo delle proprietà del dispositivo selezionato. Questa finestra di dialogo presenta molti menù. Alcune sezioni sono solo informative, ovvero non possono essere modificate nei contenuti. La finestra di dialogo principale è quella denominata Generale. In questa finestra è possibile modificarne l indirizzo fisico del dispositivo. Inoltre è anche possibile descrivere meglio il dispositivo nella casella Descrizione. Si consiglia di inserire una descrizione indicando di che dispositivo si tratta, dove è installato e per cosa è utilizzato. Nell esempio può essere messa una descrizione del tipo: Pulsante 2 canali per scala piano 1 On/Off. Ora, premendo il pulsante Parametro, è possibile accedere alla finestra che consente di impostare i parametri del dispositivo. I parametri definiscono la funzione concreta del programma applicativo. La finestra Parametro, dipende dal prodotto. Descrizioni dell applicazione con informazioni più dettagliate sui singoli parametri sono fornite dai produttori. I parametri si dividono nei gruppi elencati nella colonna sinistra della fin estradi dialogo. Selezionando ogni singolo gruppo di questo elenco, è possibile visualizzare i corrispondenti parametri sul lato destro della finestra di dialogo. Il pulsante Predefinito, ripristina tutti i valori di default del dispositivo, originariamente impostati dal produttore. Sulla colonna di sinistra sono presenti tre opzioni: Generale, Tasto di sinistra e Tasto di destra. Per impostare le funzioni da assegnare ai tasti, selezionare la funzione Tasto di sinistra, sul lato destro appariranno le opzioni come in figura. 12 Siemens 2010 Guida rapida EIB/KNX Logo!

13 L opzione Funzione tasto di sinistra definisce la funzione generale che è possibile assegnare al tasto stesso, nell esempio qui riportato selezionare la funzione Commuta. Le opzioni Contatto superiore/inferiore, indicano la specifica funzione che andrà a svolgere il singolo tasto una volta premuto. Infine l opzione Funzione del LED di sinistra può essere programmato per avere una visualizzazione sinottica sul pulsante stesso dello stato dell uscita. In questo modo è stata programmata la funzione ON/OFF per il tasto sinistro il dispositivo UP 286; analogamente è possibile procedere nello stesso modo per il tasto di destra. Il passo successivo alla programmazione del dispositivo è quella di associare il comando dell ingresso all uscita che deve essere comandata. Questa operazione avviene tramite la configurazione degli indirizzi di gruppo. L indirizzo di gruppo è suddiviso in tre livelli, ed è costituito dal gruppo principale (un numero da 0 a 15), dal gruppo intermedio (un numero da 0 a 7) e dal sottogruppo (da 0 a 255). Negli impianti EIB/KNX i dispositivi che appartengono allo stesso gruppo funzionale sono collegati in modo logico per mezzo di indirizzi di gruppo. Il metodo per assegnare degli indirizzi di gruppo a degli oggetti è quello del drag & drop; tenere premuto il tasto sinistro del mouse trascinando l indirizzo di gruppo richiesto sull oggetto corrispondente (o l oggetto sull indirizzo di gruppo corrispondente), infine rilasciare il tasto del mouse. In questo modo è possibile assegnare gli indirizzi di gruppo agli oggetti. Guida rapida EIB/KNX Logo! Siemens

14 1. Cliccando con il tasto destro del mouse su Gruppi principali, selezionare Aggiungi gruppi principali; il nome generalmente può indicare il luogo di collocazione dell uscita (nel nostro esempio Piano 1). 2. Cliccando con il tasto destro del mouse sul gruppo principale appena creato Piano 1, selezionare Aggiungi gruppi intermedi; il nome, in questo caso può indicare il tipo di uscita (illuminazione, dimmerizzazione, tapparelle, scenario, ecc) che nel nostro esempio sarà indicato con Illuminazione. 3. Per inserire il sotto gruppo si procede allo stesso modo, cliccando con il tasto destro del mouse sul gruppo Illuminazione, selezionare Aggiungi indirizzi di gruppo; il nome per il sottogruppo è solitamente la posizione dell uscita, nell esempio sarà indicato con Luce 1 scala. In questo modo si è creato l indirizzo di gruppo che riguarda l illuminazione del piano 1 dell edificio. Adesso è necessario collegare in modo logico i componenti che fanno parte 14 Siemens 2010 Guida rapida EIB/KNX Logo!

15 di questo gruppo, quindi gli ingressi e le uscite che interagiranno per poter svolgere la funzione desiderata. Dunque come già spiegato precedentemente, è suffciente trascinare all interno dell indirizzo di gruppo l oggetto che fa parte di questo gruppo. Nell esempio preso in considerazione, gli oggetti da inserire sono: - ingresso I9 di Logo!; - uscita Q5 di Logo! (l indirizzo dell uscita dipende da dove è stata collegata fisicamente, in questo caso si suppone ad un uscita del dispositivo Logo!); - commuta tasto di sinistra On; - commuta tasto di sinistra Off; Il risultato dovrà essere come quello riportato in figura. Guida rapida EIB/KNX Logo! Siemens

16 Lo stesso metodo poteva essere fatto se l uscita fosse stata collegata ad un modulo uscite posto sul bus EIB/KNX. Questa operazione quindi permetterà all utente di poter comandare la lampada collegata all uscita di un modulo I/O Logo! (Uscita Q5) sia tramite la funzione di Logo! posta sull ingresso I9, sia tramite il pulsante UP 286. Per rendere effettiva la programmazione, è indispensabile scaricare la programmazione; selezionando nella finestra Edifici, l oggetto Nuovo Edificio, tramite l icona posta in alto sulla destra del menù principale, identificabile dal logo riportato in figura, è possibile programmare tutti i dispositivi inseriti nel progetto. Poco aver cliccato sull icona, selezionare Scarica programma applicativo se gli indirizzi dei dispositivi erano già stati scaricati, altrimenti selezionare Programma indirizzo & applicazione. Quando il download è terminato, è possibile verificare se effettivamente la programmazione è andata a buon fine, agendo direttamente sugli ingressi appena programmati. Gli ingressi e le uscite appartenenti allo stesso indirizzo possono essere anche più di quelle presenti in questo esempio. L unica attenzione da tenere presente è che la codifica per i tipi di ingresso (misura di un sensore di temperatura, impulso dell azionamento di un pulsante) non abbiano lunghezze differenti per la trasmissione (1 bit, 1 byte, ecc); in qualsiasi caso, il programma stesso non permetterà l inserimento di oggetti con lunghezza di trasmissione dei dati differente Esempio di funzione: dimmerizzazione di una luce Dopo la programmazione tramite il software LOGO! Soft Comfort dell ingresso I10 come ingresso dimmerizzabile, si vuole illustrare come è possibile eseguire questa applicazione con il programma ETS3. Per questo esempio, si è fatto riferimento ad un attuatore dimmer (rif. articolo 5WG EB02), con un pulsante a 2 canali (rif. articolo UP 286). 2 Per maggiori informazioni rivolgersi al product manager dei prodotti EIB Instabus 16 Siemens 2010 Guida rapida EIB/KNX Logo!

17 Cliccando con il tasto destro del mouse sull oggetto Nuovo locale, apparirà un menù a tendina, quindi selezionare Aggiungi dispositivi. Nel menù di ricerca, inserire il codice del pulsante (codice 5WG1526) e cliccare sul bottone Inserisci. La stessa procedura deve essere fatta per il pulsante a 2 canali (vedi paragrafo 8). In questo modo sono stati inseriti nel progetto i dispositivi scelti. Il passo successivo è quello di programmare la funzionalità da assegnare al pulsante e all uscita. Con un doppio click sul pulsante 2 canali UP 286 o selezionando il dispositivo e cliccando con il tasto destro su Proprietà, è possibile aprire la finestra di dialogo delle proprietà del dispositivo selezionato. Guida rapida EIB/KNX Logo! Siemens

18 Per impostare le funzioni da assegnare ai tasti, selezionare la funzione Tasto di sinistra, sul lato destro appariranno le opzioni come in figura. L opzione Funzione tasto di sinistra definisce la funzione generale che è possibile assegnare al tasto stesso, nell esempio qui riportato selezionare la funzione Dimmerizzazione con telegramma di stop. Questa funzione permette che al raggiungimento del 100% o dello 0% il dispositivo non continui a dimmerizzare, se invece si vuole fare in modo che la dimmerizzazione sia continua, bisognerà impostare la funzione Dimmerizzazione con invio ciclico. Nell opzione contatto superiore/inferiore, selezionare toggle /toggle, questo per poter avere la funzione di dimmerizzazione se viene premuto per un lungo periodo il pulsante, mentre utilizzando l opzione On/Off, si ha la funzione di On/Off se il pulsante viene premuto per un breve periodo e di dimmerizzazione se viene premuto per un periodo sufficientemente lungo; infine l opzione Funzione del LED di sinistra può essere programmato per avere una visualizzazione sinottica sul pulsante stesso dello stato dell uscita. In questo modo è stata programmata la funzione di dimmerizzazione per il tasto sinistro il dispositivo UP 286; per il tasto di destra, per esempio può essere utilizzato per avere la semplice commutazione del tasto in On/Off, per questo basta configurare il tasto come visto nel paragrafo 8. Oltre alla programmazione del dispositivo è necessario programmare il dispositivo attuatore dimmer. Per le funzioni necessarie alla dimmerizzazione, questo modulo non necessita di modifiche rispetto alle opzioni fornite di default (vedi figura) per avere una semplice dimmerizzazione. 18 Siemens 2010 Guida rapida EIB/KNX Logo!

19 Il passo successivo alla programmazione del dispositivo è quella di associare il comando dell ingresso all uscita che deve essere comandata. Questa operazione avviene tramite la configurazione degli indirizzi di gruppo. Questa operazione avviene tramite la configurazione degli indirizzi di gruppo, già presentata. In questo caso, però sarà necessario creare due indirizzi di gruppo, uno che riguarda l illuminazione (accensione/spegnimento) della lunghezza di 1 bit e un secondo gruppo per la dimmerizzazione della lampada stessa (lunghezza 4 bit). Per quanto riguarda il gruppo illuminazione sarà necessario insierire: - ingresso I10 di Logo!; - dimmerizzazione On/Off tasto di sinistra; - commuta tasto di destra On; - commuta tasto di destra Off; - dimming On/Off, canale A; Guida rapida EIB/KNX Logo! Siemens

20 Per quanto riguarda il gruppo dimmerizzazione sarà necessario insierire: - dimmerizzazione tasto sinistro Chiaro/Scuro; - dimmerizzazione, canale A Chiaro/Scuro; Questa operazione quindi permetterà all utente di poter comandare e dimmerizzare la lampada collegata all uscita di un modulo dimmer sia tramite la funzione di Logo! posta sull ingresso I10, sia tramite il pulsante UP 286. Per rendere effettiva la programmazione, è indispensabile scaricare la programmazione; selezionando nella finestra Edifici, l oggetto Nuovo Edificio, tramite l icona posta in alto sulla destra del menù principale, identificabile dal logo riportato in figura, è possibile programmare tutti i dispositivi inseriti nel progetto. Poco aver cliccato sull icona, selezionare Scarica programma applicativo se gli indirizzi dei dispositivi erano già stati scaricati, altrimenti selezionare Programma indirizzo & applicazione. Quando il download è terminato, è possibile verificare se effettivamente la programmazione è andata a buon fine, agendo direttamente sugli ingressi appena programmati. 10- Esempio di funzione: temporizzazione di un uscita Per rendere un uscita temporizzata è necessario utilizzare un dispositivo Uscite binarie (rif. articolo 5WG AB01). La procedura di inserimento del dispositivo è stata già trattata ampiamente nei paragrafi precedenti; per rendere l uscita temporizzata, sarà necessario programmarla tramite la funzione Parametro; selezionando il dispositivo e cliccando con il tasto destro su Pro- 20 Siemens 2010 Guida rapida EIB/KNX Logo!

21 prietà, è possibile aprire la finestra di dialogo delle proprietà del dispositivo selezionato. Nel menù presente a sinistra, selezionare Canali A-D; nel menù di destra scegliere, nel Modo operativa l opzione Modalità temporizzata. La modalità di assegnazione dell indirizzo di gruppo è identica ai precedenti esempi illustrati. 11- Conclusioni Nella seguente guida sono state presentate delle configurazioni basilari per l utilizzo del dispositivo di comunicazione tra Logo! ed EIB/KNX. Questa guida non vuole essere una sostituzione dei manuali dei singoli prodotti sopra citati, ma una guida per un utilizzo semplice tra le funzionalità di Logo! e le potenzialità di comunicazione con il sistema bus EIB/KNX. Per un utilizzo completo e specifico si rimanda all uso dei manuali dei singoli prodotti e dei singoli software. Maggiori informazioni su tutti i prodotti Siemens, è possibile visitare il sito in italiano oppure contattare i rispettivi product manager tramite il servizio di Customer Support Hotline. Guida rapida EIB/KNX Logo! Siemens

22 Siemens S.p.A. Viale Piero e Alberto Pirelli, Milano Tel Fax Con riserva di modifiche Customer Support, Hotline, Service e Servizio ricambi Tel Fax mail: Siemens 2009 Le informazioni riportate in questo documento contengono descrizioni o caratteristiche che potrebbero variare con l evolversi dei prodotti o non essere sempre appropriate, nella forma descritta, per il caso applicativo concreto. Tutte le denominazioni dei prodotti possono essere marchi oppure denominazioni di prodotti della Siemens AG o di altre ditte fornitrici, il cui utilizzo da parte di terzi per propri scopi può violare il diritto dei proprietari.

ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4

ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4 ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4 Sistemi di installazione intelligente INDICE 1 GENERALE... 4 2 CARATTERISTICHE TECNICHE... 5 2.1 DATI TECNICI... 5 3 MESSA IN SERVIZIO...

Dettagli

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Virtual Configurator Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Virtual Configurator Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti

Dettagli

Mitho PL KNX Pannello combinato KNX/videocitofonia. Mitho HA KNX Pannello di comando e visualizzazione KNX. Manuale Tecnico

Mitho PL KNX Pannello combinato KNX/videocitofonia. Mitho HA KNX Pannello di comando e visualizzazione KNX. Manuale Tecnico Mitho PL KNX Pannello combinato KNX/videocitofonia Mitho HA KNX Pannello di comando e visualizzazione KNX Mitho PL KNX Mitho HA KNX Manuale Tecnico 1 Sommario 1 2 3 4 5 6 7 Introduzione... 3 Applicazione...

Dettagli

Manuale di Prodotto. Mylos KNX Modulo 2 ingressi binari con interruttori a bilanciere 2CSYK1002C/S 2CSYK1003C/S

Manuale di Prodotto. Mylos KNX Modulo 2 ingressi binari con interruttori a bilanciere 2CSYK1002C/S 2CSYK1003C/S Manuale di Prodotto Mylos KNX Modulo 2 ingressi binari con interruttori a bilanciere 2CSYK1002C/S 2CSYK1003C/S Sommario Sommario 1 Caratteristiche tecniche... 4 1.1 Modulo 2 ingressi binario 1 interruttore...

Dettagli

BMSO1001. Virtual Switch. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Virtual Switch. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Virtual Switch Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Virtual Switch Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti fondamentali

Dettagli

Gateway KNX/DALI 64/16 GW 90872. Manuale utente del Dali Control Service and Comissioning Wizard 1.2.1

Gateway KNX/DALI 64/16 GW 90872. Manuale utente del Dali Control Service and Comissioning Wizard 1.2.1 Gateway KNX/DALI 64/16 GW 90872 Manuale utente del Dali Control Service and Comissioning Wizard 1.2.1 1 Copyright and Notes Il Dali Control Service and Comissioning Wizard 1.2.1 e la relativa documentazione

Dettagli

LITESTAR 4D v.2.01. Manuale d Uso. WebCatalog Catalogo Elettronico interattivo su Internet. Luglio 2013

LITESTAR 4D v.2.01. Manuale d Uso. WebCatalog Catalogo Elettronico interattivo su Internet. Luglio 2013 LITESTAR 4D v.2.01 Manuale d Uso WebCatalog Catalogo Elettronico interattivo su Internet Luglio 2013 Sommario Webcatalog Catalogo Elettronico interattivo su Internet... 3 Introduzione e Accesso... 3 Metodi

Dettagli

Procedure per l upgrade del firmware dell Agility

Procedure per l upgrade del firmware dell Agility Procedure per l upgrade del firmware dell Agility L aggiornamento firmware, qualsiasi sia il metodo usato, normalmente non comporta il ripristino dei valori di fabbrica della Centrale tranne quando l aggiornamento

Dettagli

Manuale istruzioni. 01931 Interfaccia di Comunicazione Interna. CLIMA

Manuale istruzioni. 01931 Interfaccia di Comunicazione Interna. CLIMA Manuale istruzioni 093 Interfaccia di Comunicazione Interna. CLIMA RADIOCLIMA Indice. Descrizione 2 2. Campo di applicazione 2 3. Installazione 2 4. Collegamenti 3 5. Comandi e segnalazioni del comunicatore

Dettagli

Descrizione dell Applicazione

Descrizione dell Applicazione IC00B01DMXFI01010004 Descrizione dell Applicazione Gateway KNX / DMX IC00B01DMX 1/12 DESCRIZIONE GENERALE Il Gateway KNX/DMX è un interfaccia tra il bus KNX ed il bus DMX512. Combina elementi building

Dettagli

MANUALE UTENTE. Computer Palmare WORKABOUT PRO

MANUALE UTENTE. Computer Palmare WORKABOUT PRO MANUALE UTENTE Computer Palmare WORKABOUT PRO INDICE PROCEDURA DI INSTALLAZIONE:...3 GUIDA ALL UTILIZZO:...12 PROCEDURA DI AGGIORNAMENTO:...21 2 PROCEDURA DI INSTALLAZIONE: Per il corretto funzionamento

Dettagli

ABB i-bus EIB / KNX Terminali di ingresso binari BE/S

ABB i-bus EIB / KNX Terminali di ingresso binari BE/S Manuale di prodotto ABB i-bus EIB / KNX Terminali di ingresso binari BE/S Sistemi di installazione intelligente Questo manuale descrive il funzionamento dei terminali di ingresso binari BE/S. Questo manuale

Dettagli

Test di comunicazione tra LOGO! 0BA7 e Pannello operatore SIMATIC

Test di comunicazione tra LOGO! 0BA7 e Pannello operatore SIMATIC Industry Test di comunicazione tra LOGO! 0BA7 e Pannello operatore SIMATIC Dispositivi utilizzati: - KTP600 Basic PN (6AV6647-0AD11-3AX0) - LOGO! 0BA7 (6ED1 052-1MD00-0AB7) KTP600 Basic PN IP: 192.168.0.2

Dettagli

Manuale riferito alla versione 1.2.0

Manuale riferito alla versione 1.2.0 Manuale riferito alla versione 1.2.0 1 INDICE Pag. 1 INSTALLAZIONE DI XSTREAMING 3 1.1 AZIONI PRELIMINARI 3 1.1.1 OTTENERE UN FILE DI LICENZA 3 1.2 INSTALLAZIONE 3 1.3 VERSIONI 3 1.4 CONFIGURAZIONE HARDWARE

Dettagli

Programmatore per telaio scheller

Programmatore per telaio scheller Divo Di Lupo Sistemi per telai Cotton Bentley Monk Textima Scheller Closa Boehringer http://www.divodilupo.191.it/ Programmatore per telaio scheller Attuatore USB semplificato Numero totale di pagine =

Dettagli

Medici Convenzionati

Medici Convenzionati Medici Convenzionati Manuale d'installazione completa del Software Versione 9.8 Manuale d installazione completa Pagina 1 di 22 INSTALLAZIONE SOFTWARE Dalla pagina del sito http://www.dlservice.it/convenzionati/homein.htm

Dettagli

FACILE QA-OMNI. Guida veloce

FACILE QA-OMNI. Guida veloce FACILE QA-OMNI Guida veloce PRIMO PASSAGGIO Dopo aver lanciato il programma, viene visualizzata la pagina iniziale. E possibile modificare la lingua del programma attraverso il pulsante Azioni in alto

Dettagli

Software di applicazione Tebis

Software di applicazione Tebis 5 Software di applicazione Tebis Uscite RF tapparelle / veneziane quicklink Caratteristiche elettriche / meccaniche: vedere manuale prodotto Riferimento prodotto Denominazione prodotto Rif. software di

Dettagli

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad

Dettagli

MODULO ACCESSI ABB PER KONNEXION

MODULO ACCESSI ABB PER KONNEXION MODULO ACCESSI ABB PER KONNEXION MANUALE UTENTE VERSIONE 0.0.3 1 - CONFIGURAZIONE DEL MODULO 1 INTRODUZIONE Il modulo KNX-ACC per KONNEXION consente la gestione integrata di un sistema di controllo accessi

Dettagli

CENTRALE ANTINCENDIO PMT 200/202 (EN54-2/4)

CENTRALE ANTINCENDIO PMT 200/202 (EN54-2/4) CENTRALE ANTINCENDIO PMT 200/202 (EN54-2/4) MANUALE DEL SOFTWARE DI CONFIGURAZIONE IMQ APPROVED CERTIF. N :CA12.00048 (PMT200) CA12.00049 (PMT202) Sw20xa02 del 01.09.2000 INDICE GENERALE Installazione

Dettagli

Caratteristiche principali

Caratteristiche principali Caratteristiche principali Telefono piccolo e leggero con interfaccia USB per la telefonia VoIP via internet. Compatibile con il programma Skype. Alta qualità audio a 16-bit. Design compatto con tastiera

Dettagli

IRSplit. Istruzioni d uso 07/10-01 PC

IRSplit. Istruzioni d uso 07/10-01 PC 3456 IRSplit Istruzioni d uso 07/10-01 PC 2 IRSplit Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Installazione 4 3. Concetti fondamentali

Dettagli

Pronti via! ETHERNET NS - CJ1

Pronti via! ETHERNET NS - CJ1 PV_0001 Rev. A Pronti via! ETHERNET NS - CJ1 Pronti via! "Pronti... via!" è una raccolta di informazioni interattive, che permette una consultazione rapida delle principali informazioni necessarie all'utilizzo

Dettagli

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad internet

Dettagli

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 04.00 del 05.09.2014

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 04.00 del 05.09.2014 TS-CNS Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi Versione 04.00 del 05.09.2014 - Sistema Operativo Microsoft Windows 32/64 bit - Carte Athena Per conoscere tutti i servizi della TS CNS visita il sito:

Dettagli

Tutorial 3DRoom. 3DRoom

Tutorial 3DRoom. 3DRoom Il presente paragrafo tratta il rilievo di interni ed esterni eseguito con. L utilizzo del software è molto semplice ed immediato. Dopo aver fatto uno schizzo del vano si passa all inserimento delle diagonali

Dettagli

Manuale Controllo Accesso V 0.2

Manuale Controllo Accesso V 0.2 & Manuale Controllo Accesso V 0.2 Luglio 2012 Tutti le descrizioni legati al software si riferiscono al software mygekko living V1279. Si consiglia di aggiornare le vecchie versioni del sistema. Piccole

Dettagli

DINAMIC: gestione assistenza tecnica

DINAMIC: gestione assistenza tecnica DINAMIC: gestione assistenza tecnica INSTALLAZIONE SU SINGOLA POSTAZIONE DI LAVORO PER SISTEMI WINDOWS 1. Installazione del software Il file per l installazione del programma è: WEBDIN32.EXE e può essere

Dettagli

Autoware Ladder Tool (per Arduino ) Basic Tutorial

Autoware Ladder Tool (per Arduino ) Basic Tutorial Per iniziare. Utilizzare il ns. pacchetto Autoware Ladder Tool (in breve Ladder Tool) per Arduino è veramente semplice. Elenchiamo qui di seguito i passi necessari per eseguire la ns. prima esercitazione.

Dettagli

Programmatore scenari

Programmatore scenari Programmatore scenari scheda tecnica ART. MH00 Descrizione Questo dispositivo permette la gestione di scenari semplici e evoluti fino ad un numero massimo di 300. Grazie al programmatore scenari il sistema

Dettagli

N.B.: DISPONIBILITA INVERNO 2014 FAQ ACS700 versione 9

N.B.: DISPONIBILITA INVERNO 2014 FAQ ACS700 versione 9 N.B.: DISPONIBILITA INVERNO 2014 FAQ ACS700 versione 9 1) Quali sono le principali differenze fra ACS790 e la ACS700 versione 9? La nuove release di ACS offre le seguenti nuove funzionalià: Possibilità

Dettagli

Guida di Pro PC Secure

Guida di Pro PC Secure 1) SOMMARIO 2) ISTRUZIONI DI BASE 3) CONFIGURAZIONE 4) INFORMAZIONI AGGIUNTIVE 1) SOMMARIO Guida di Pro PC Secure Pro PC Secure è un programma che si occupa della protezione dagli attacchi provenienti

Dettagli

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE AUDITGARD Serratura elettronica a combinazione LGA ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE Le serrature AuditGard vengono consegnate da LA GARD con impostazioni predefinite (impostazioni di fabbrica); pertanto non

Dettagli

BMSO1001. Management Utilities. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Management Utilities. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Management Utilities Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Management Utilities Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti

Dettagli

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INDICE INTRODUZIONE... 3 COME IMPOSTARE LA PAGINA INIZIALE... 3 LA WORK AREA... 3 LE VOCI DI MENU... 5 IL MENU FILE... 5 IL MENU MODIFICA... 6 IL MENU VISUALIZZA...

Dettagli

DOC. Manuale utente di configurazione quadri

DOC. Manuale utente di configurazione quadri DOC Manuale utente di configurazione quadri 1. CONFIGURATORE QUADRI 3 1.1. Indicazione generali sul configuratore quadri... 4 1.2. Disegno Fronte quadro con procedura automatica Wizard... 4 1.3. Comandi

Dettagli

FlukeView Forms Documenting Software

FlukeView Forms Documenting Software FlukeView Forms Documenting Software N. 5: Uso di FlukeView Forms con il tester per impianti elettrici Fluke 1653 Introduzione Questa procedura mostra come trasferire i dati dal tester 1653 a FlukeView

Dettagli

Datalogger Grafico Aiuto Software

Datalogger Grafico Aiuto Software Datalogger Grafico Aiuto Software Versione 2.0, 7 Agosto 2007 Per ulteriori informazioni consultare il manuale d'uso incluso nel disco programma in dotazione. INDICE Installazione del software grafico.

Dettagli

Fast Mobile Card. Guida all utilizzo.

Fast Mobile Card. Guida all utilizzo. Fast Mobile Card. Guida all utilizzo. M o b i l e V i d e o C o m p a n y Fast Mobile Card 3. È la scheda per PC portatili che grazie alla rete UMTS di 3 permette di collegarsi ad Internet in modalità

Dettagli

Manuale WAGO DALI e morsetti V 0.2

Manuale WAGO DALI e morsetti V 0.2 & Manuale WAGO DALI e morsetti V 0.2 Aprile 2013 Tutti le descrizioni legati al software si riferiscono al software V2021. Si consiglia di aggiornare le vecchie versioni del sistema. Piccole deviazioni

Dettagli

filrbox Guida all uso dell applicazione DESKTOP Pag. 1 di 27

filrbox Guida all uso dell applicazione DESKTOP Pag. 1 di 27 filrbox Guida all uso dell applicazione DESKTOP Pag. 1 di 27 Sommario Introduzione... 3 Download dell applicazione Desktop... 4 Scelta della versione da installare... 5 Installazione... 6 Installazione

Dettagli

Interfaccia KNX/IP - da guida DIN KXIPI. Manuale Tecnico

Interfaccia KNX/IP - da guida DIN KXIPI. Manuale Tecnico Interfaccia KNX/IP - da guida DIN KXIPI Manuale Tecnico 24809270/15-04-2014 1 Sommario 1 Introduzione... 3 2 Applicazione... 3 3 Menù Impostazioni generali... 4 3.1 Parametri... 4 3.1.1 Nome apparecchio...

Dettagli

Guida rapida Vodafone Internet Box

Guida rapida Vodafone Internet Box Guida rapida Vodafone Internet Box Benvenuti nel mondo della connessione dati in mobilità di Vodafone Internet Box. In questa guida spieghiamo come installare e cominciare a utilizzare Vodafone Internet

Dettagli

Gui Gu d i a d ra r p a i p d i a V d o a d f a one Int fone In e t r e net rnet Box Key Mini

Gui Gu d i a d ra r p a i p d i a V d o a d f a one Int fone In e t r e net rnet Box Key Mini Guida rapida Vodafone Internet Key Box Mini Ideato per Vodafone QSG_VMCLite_v31_10-2007_e172_IT.1 1 10/10/07 14:39:10 QSG_VMCLite_v31_10-2007_e172_IT.2 2 10/10/07 14:39:11 Benvenuti nel mondo della connessione

Dettagli

PROGRAMMATORE CENTRALI 2012 - GUIDA RAPIDA AL SOFTWARE 11 luglio 2012

PROGRAMMATORE CENTRALI 2012 - GUIDA RAPIDA AL SOFTWARE 11 luglio 2012 INSTALLAZIONE DEL SOFTWARE Eseguire il file di SetupCentraliCombivox.exe, selezionando la lingua e la cartella di installazione. SetupCentraliCom bivox.exe Durante l installazione, è possibile creare un

Dettagli

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 02.00 del 21.01.2014

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 02.00 del 21.01.2014 TS-CNS Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi Versione 02.00 del 21.01.2014 - Sistema Operativo Microsoft Windows 32/64 bit - Carte Athena Per conoscere tutti i servizi della TS CNS visita il sito:

Dettagli

Istruzioni per l utilizzo 06/2015. LOGO! App V3.0. LOGO! 8 e LOGO! 7

Istruzioni per l utilizzo 06/2015. LOGO! App V3.0. LOGO! 8 e LOGO! 7 Istruzioni per l utilizzo 06/2015 LOGO! App V3.0 LOGO! 8 e LOGO! 7 Responsabilità e Garanzie Responsabilità e Garanzie Note Gli esempi applicativi non sono vincolanti e non pretendono di essere esaustivi

Dettagli

MODULO REMOTIZZAZIONE ETS PER KONNEXION [KNX-ETS]

MODULO REMOTIZZAZIONE ETS PER KONNEXION [KNX-ETS] MODULO REMOTIZZAZIONE ETS PER KONNEXION [KNX-ETS] 1 1 - OPERAZIONI PRELIMINARI INTRODUZIONE Il modulo KNX-ETS è un componente software aggiuntivo per KONNEXION, il controller web di supervisione di Domotica

Dettagli

Interfaccia EIB - centrali antifurto

Interfaccia EIB - centrali antifurto Interfaccia EIB - centrali antifurto GW 20 476 A 1 2 3 1 2 3 4 5 Terminali bus LED di programmazione indirizzo fisico Tasto di programmazione indirizzo fisico Cavo di alimentazione linea seriale Connettore

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO

MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO GW90840 - Software Configurazione KNX Easy per PC Sommario 1 Contenuto della confezione... 3 17 Visualizzazione della trama bus... 58 2 Il sistema KNX Easy... 3 18 Messaggi

Dettagli

Versione 1.0. Manuale d uso. del Controllo stereo (art. L4561N) TiStereoControl. Software per la configurazione 02/08-01 PC

Versione 1.0. Manuale d uso. del Controllo stereo (art. L4561N) TiStereoControl. Software per la configurazione 02/08-01 PC Versione 1.0 02/08-01 PC Manuale d uso TiStereoControl Software per la configurazione del Controllo stereo (art. L4561N) TiStereoControl 2 3 INDICE 1. Requisiti Hardware e Software 4 2. Installazione 4

Dettagli

Il sofware è inoltre completato da una funzione di calendario che consente di impostare in modo semplice ed intuitivo i vari appuntamenti.

Il sofware è inoltre completato da una funzione di calendario che consente di impostare in modo semplice ed intuitivo i vari appuntamenti. SH.MedicalStudio Presentazione SH.MedicalStudio è un software per la gestione degli studi medici. Consente di gestire un archivio Pazienti, con tutti i documenti necessari ad avere un quadro clinico completo

Dettagli

41126 Cognento (MODENA) Italy Via Bottego 33/A Tel: +39-(0)59 346441 Internet: http://www.aep.it E-mail: aep@aep.it Fax: +39-(0)59-346437

41126 Cognento (MODENA) Italy Via Bottego 33/A Tel: +39-(0)59 346441 Internet: http://www.aep.it E-mail: aep@aep.it Fax: +39-(0)59-346437 QUICK ANALYZER Manuale Operativo Versione 5.3 Sommario 1.0 Generalità... 2 CONTRATTO DI LICENZA... 3 2.0 Configurazione dei Canali... 4 2.1 Gestione DataLogger IdroScan... 7 3.0 Risultati di Prova... 9

Dettagli

Tutor System v 3.0 Guida all installazione ed all uso. Tutor System SVG. Guida all'installazione ed all uso

Tutor System v 3.0 Guida all installazione ed all uso. Tutor System SVG. Guida all'installazione ed all uso Tutor System SVG Guida all'installazione ed all uso Il contenuto di questa guida è copyright 2010 di SCM GROUP SPA. La guida può essere utilizzata solo al fine di supporto all'uso del software Tutor System

Dettagli

COMUNE DI PESCARA SETTORE TRIBUTI COMUNICAZIONE ICI PROCEDURA DI COMPILAZIONE

COMUNE DI PESCARA SETTORE TRIBUTI COMUNICAZIONE ICI PROCEDURA DI COMPILAZIONE COMUNE DI PESCARA SETTORE TRIBUTI COMUNICAZIONE ICI PROCEDURA DI COMPILAZIONE INSTALLAZIONE DEL PROGRAMMA Requisisti di sistema L applicazione COMUNICAZIONI ICI è stata installata e provata sui seguenti

Dettagli

Capitolo 26: schemi di installazione

Capitolo 26: schemi di installazione Capitolo 26: schemi di installazione Avviate MasterChef dall icona presente sul vostro Desktop. Nota: Se state utilizzando una versione dimostrativa, una volta caricato il programma, un messaggio vi comunicherà

Dettagli

MANUALE D USO Agosto 2013

MANUALE D USO Agosto 2013 MANUALE D USO Agosto 2013 Descrizione generale MATCHSHARE è un software per la condivisione dei video e dati (statistiche, roster, ) delle gare sportive. Ogni utente abilitato potrà caricare o scaricare

Dettagli

Hotel Manager. Ospite non in camera Ospite in camera Non disturbare Camera riassettata o pronta ad accogliere un nuovo ospite

Hotel Manager. Ospite non in camera Ospite in camera Non disturbare Camera riassettata o pronta ad accogliere un nuovo ospite Hotel Manager 1.0 - Introduzione Hotel Manager è un software sviluppato per permettere la supervisione di un hotel realizzato mediante il sistema bus PICnet. Il software è perfettamente integrato nell

Dettagli

Sensori di presenza KNX per montaggio a soffitto EK-DD2-TP, EK-DE2-TP

Sensori di presenza KNX per montaggio a soffitto EK-DD2-TP, EK-DE2-TP Sensori di presenza KNX per montaggio a soffitto EK-DB2-TP, EK-DC2-TP, EK-DD2-TP, EK-DE2-TP Indice 1 Scopo del documento... 4 2 Descrizione del prodotto... 5 2.1 Versioni... 5 2.2 Fornitura... 6 2.3 Funzionamento...

Dettagli

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 04.00 del 05.09.2014

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 04.00 del 05.09.2014 TS-CNS Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi Versione 04.00 del 05.09.2014 - Sistema operativo Mac OS X - Carte Siemens Per conoscere tutti i servizi della TS CNS visita il sito: www.regione.sardegna.it/tscns

Dettagli

PER PROFESSIONISTI. Tutto quello che serve sapere

PER PROFESSIONISTI. Tutto quello che serve sapere Promemoria Radio PER PROFESSIONISTI Tutto quello che serve sapere SOMMARIO Pagina A Modalità diretta... 44 B Modalità "Bus Radio"... 46 C Gruppi di ricevitori su "Bus Radio"... 48 D Duplicazione di pulsanti

Dettagli

teamspace TM Sincronizzazione con Outlook

teamspace TM Sincronizzazione con Outlook teamspace TM Sincronizzazione con Outlook Manuale teamsync Versione 1.4 * teamspace è un marchio registrato di proprietà della 5 POINT AG ** Microsoft Outlook è un marchio registrato della Microsoft Corporation

Dettagli

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 05.00 del 28.10.2014

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 05.00 del 28.10.2014 TS-CNS Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi Versione 05.00 del 28.10.2014 - Sistema operativo Mac OS X - Carte Athena Per conoscere tutti i servizi della TS CNS visita il sito: www.regione.sardegna.it/tscns

Dettagli

Guida rapida all uso di Moodle per i docenti

Guida rapida all uso di Moodle per i docenti Guida rapida all uso di Moodle per i docenti Avvertenze: 1) Questo NON è un manuale completo di Moodle. La guida è esplicitamente diretta a docenti poco esperti che devono cimentarsi per la prima volta

Dettagli

Manuale d uso e configurazione

Manuale d uso e configurazione Manuale d uso e configurazione Versione 1.0 1 Introduzione Questa applicazione consente di gestire le principali funzioni delle centrali Xpanel, imx e Solo da un dispositivo mobile dotato di sistema operativo

Dettagli

Comando/attuatore 067556 AM5851M2 H4671M2 LN4671M2

Comando/attuatore 067556 AM5851M2 H4671M2 LN4671M2 Descrizione Questo dispositivo, dotato frontalmente di 4 pulsanti e 4 led bicolore è equipaggiato con 2 relè indipendenti per gestire: - 2 carichi o 2 gruppi di carichi indipendenti; - 1 carico singolo

Dettagli

EasyPrint v4.7. Impaginatore Album. Manuale Utente

EasyPrint v4.7. Impaginatore Album. Manuale Utente EasyPrint v4.7 Impaginatore Album Manuale Utente Lo strumento di impaginazione album consiste in una nuova funzione del software da banco EasyPrint 4 che permette di organizzare le immagini in maniera

Dettagli

Indruduzione... 1 Il modulo Bluetooth HC-06... 2 Il firmware... 3 Collegamento della scheda... 4 Software PC e l applicazione Android...

Indruduzione... 1 Il modulo Bluetooth HC-06... 2 Il firmware... 3 Collegamento della scheda... 4 Software PC e l applicazione Android... Sommario Indruduzione... 1 Il modulo Bluetooth HC-06... 2 Il firmware... 3 Collegamento della scheda... 4 Software PC e l applicazione Android... 4 Indruduzione La scheda può controllare fino a quattro

Dettagli

testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni

testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni it 2 Informazioni generali Informazioni generali Questo manuale contiene importanti informazioni sulle caratteristiche e sull impiego

Dettagli

GUIDA RAPIDA INSTALLAZIONE E PRIMO UTILIZZO

GUIDA RAPIDA INSTALLAZIONE E PRIMO UTILIZZO GUIDA RAPIDA INSTALLAZIONE E PRIMO UTILIZZO Ottobre 2015 N. ASSISTENZA CLIENTI - LINEA DIRETTA 800-130 866 Email: assistenza@loretophoto.it Pag. 1 di 7 Gentile Utente, questa breve guida può aiutarla nella

Dettagli

Importante! Installazione

Importante! Installazione Importante! Introduzione LD000020 Adattatore USB Powerline Sweex Per prima cosa desideriamo ringraziarvi vivamente per aver acquistato questo adattatore Powerline. Con questo adattatore Powerline potrete

Dettagli

ACINT01. INTERFACCIA LAN PER CENTRALI ANTINCENDIO AC501 e AC502 ACINT01 REV.00-30/04/15 1

ACINT01. INTERFACCIA LAN PER CENTRALI ANTINCENDIO AC501 e AC502 ACINT01 REV.00-30/04/15 1 ACINT01 INTERFACCIA LAN PER CENTRALI ANTINCENDIO AC501 e AC502 ACINT01 REV.00-30/04/15 1 Sommario 1 Introduzione... 3 2 Collegamento della scheda sulle centrali AC502 e/o AC502... 3 3 Modifica dei parametri

Dettagli

Cambia vincite. Documento tecnico Aggiornamento tarature per lettore di banconote Smart Payout. Cod. DQMBI00001.0IT Rev. 1.

Cambia vincite. Documento tecnico Aggiornamento tarature per lettore di banconote Smart Payout. Cod. DQMBI00001.0IT Rev. 1. Nexus PRO Cambia vincite IT Documento tecnico Aggiornamento tarature per lettore di banconote Smart Payout Cod. DQMBI00001.0IT Rev. 1.0 06 10 2015 Aggiornamento delle tarature per erogatore di banconote

Dettagli

REMOTE ACCESS24. Note di installazione

REMOTE ACCESS24. Note di installazione REMOTE ACCESS24 Note di installazione . 2011 Il Sole 24 ORE S.p.A. Sede legale: via Monte Rosa, 91 20149 Milano Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione anche parziale e con qualsiasi

Dettagli

ETS4 e le App. Formazione. Renato Ricci Diego Pastore Milano, 14 dicembre 2012

ETS4 e le App. Formazione. Renato Ricci Diego Pastore Milano, 14 dicembre 2012 ETS4 e le App Formazione Renato Ricci Diego Pastore Milano, 14 dicembre 2012 1 Cosa è ETS? ETS è uno strumento unificato che consente di: Progettare l'impianto KNX, definendo l'ubicazione e collegamento

Dettagli

FDE- 712. Modulo per la sostituzione dei floppy disk nei pannelli DLsistemi modello DL104 Nuovo software per la gestione dei programmi

FDE- 712. Modulo per la sostituzione dei floppy disk nei pannelli DLsistemi modello DL104 Nuovo software per la gestione dei programmi FDE- 712 Modulo per la sostituzione dei floppy disk nei pannelli DLsistemi modello DL104 Nuovo software per la gestione dei programmi Figura 1 Vista la progressiva scomparsa dei dischi floppy, adatti al

Dettagli

GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR. PJ-623/PJ-663 Stampante mobile. Versione 0 ITA

GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR. PJ-623/PJ-663 Stampante mobile. Versione 0 ITA GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR PJ-6/PJ-66 Stampante mobile Versione 0 ITA Introduzione Le stampanti mobili Brother, modelli PJ-6 e PJ-66 (con Bluetooth), sono compatibili con numerose

Dettagli

TiAxoluteNighterAndWhiceStation

TiAxoluteNighterAndWhiceStation 09/09-01 PC Manuale d uso TiAxoluteNighterAndWhiceStation Software di configurazione Video Station 349320-349321 3 INDICE 1. Requisiti Hardware e Software 4 2. Installazione 4 3. Concetti fondamentali

Dettagli

7. Microsoft Access. 1) Introduzione a Microsoft Access

7. Microsoft Access. 1) Introduzione a Microsoft Access 1) Introduzione a Microsoft Access Microsoft Access è un programma della suite Microsoft Office utilizzato per la creazione e gestione di database relazionali. Cosa è un database? Un database, o una base

Dettagli

Guida per l'installazione SENSORE PER RADIOVIDEOGRAFIA RX4. Responsabile di redazione: Francesco Combe Revisione: Ottobre 2012

Guida per l'installazione SENSORE PER RADIOVIDEOGRAFIA RX4. Responsabile di redazione: Francesco Combe Revisione: Ottobre 2012 Guida per l'installazione SENSORE PER RADIOVIDEOGRAFIA RX4 Responsabile di redazione: Francesco Combe FH056 Revisione: Ottobre 2012 CSN INDUSTRIE srl via Aquileja 43/B, 20092 Cinisello B. MI tel. +39 02.6186111

Dettagli

LOGO! Avvio alla programmazione. Versione 1.0 Guida pratica per compiere i primi passi con LOGO!

LOGO! Avvio alla programmazione. Versione 1.0 Guida pratica per compiere i primi passi con LOGO! LOGO! Avvio alla programmazione Versione 1.0 Guida pratica per compiere i primi passi con LOGO! [Digitare il testo] [Digitare il testo] [Digitare il testo] CONTENUTI 1 INTRODUZIONE... 3 2 PRIMI PASSI PER

Dettagli

GateManager. 1 Indice. tecnico@gate-manager.it

GateManager. 1 Indice. tecnico@gate-manager.it 1 Indice 1 Indice... 1 2 Introduzione... 2 3 Cosa vi serve per cominciare... 2 4 La Console di amministrazione... 2 5 Avviare la Console di amministrazione... 3 6 Come connettersi alla Console... 3 7 Creare

Dettagli

Gestione Laboratorio: Manuale d uso per l utilizzo del servizio Windows di invio automatico di SMS

Gestione Laboratorio: Manuale d uso per l utilizzo del servizio Windows di invio automatico di SMS Gestione Laboratorio: Manuale d uso per l utilizzo del servizio Windows di invio automatico di SMS Sito Web: www.gestionelaboratorio.com Informazioni commerciali e di assistenza: info@gestionelaboratorio.com

Dettagli

Printer Driver. Questa guida descrive l installazione dei driver stampante per Windows Vista e Windows XP.

Printer Driver. Questa guida descrive l installazione dei driver stampante per Windows Vista e Windows XP. 4-153-310-42(1) Printer Driver Guida all installazione Questa guida descrive l installazione dei driver stampante per Windows Vista e Windows XP. Prima di usare questo software Prima di usare il driver

Dettagli

GUIDA UTENTE WEB PROFILES

GUIDA UTENTE WEB PROFILES GUIDA UTENTE WEB PROFILES GUIDA UTENTE WEB PROFILES... 1 Installazione... 2 Primo avvio e registrazione... 5 Utilizzo di web profiles... 6 Gestione dei profili... 8 Fasce orarie... 13 Log siti... 14 Pag.

Dettagli

Trasmissione del certificato medico di malattia per zone non raggiunte da adsl (internet a banda larga).

Trasmissione del certificato medico di malattia per zone non raggiunte da adsl (internet a banda larga). Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Coordinamento Generale Medico Legale Roma, 10-03-2011 Messaggio n. 6143 Allegati n.1 OGGETTO:

Dettagli

PhoneSuite Manuale dell utente. Istruzioni preliminari: installazione e primo impiego di Phone Suite

PhoneSuite Manuale dell utente. Istruzioni preliminari: installazione e primo impiego di Phone Suite PhoneSuite Manuale dell utente Istruzioni preliminari: installazione e primo impiego di Phone Suite Il software PhoneSuite può essere utilizzato direttamente da CD o essere installato sul PC. Quando si

Dettagli

MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB ( ULTIMO AGGIORNAMENTO 26MARZO 2009)

MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB ( ULTIMO AGGIORNAMENTO 26MARZO 2009) MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB ( ULTIMO AGGIORNAMENTO 26MARZO 2009) I N D I C E VISUALIZZAZIONE PDF COLORE E RIDUZIONE.4 INVIO MAIL MULTIPLA IN PDF O SOMMARIO.5 GESTIONE 9 GESTIONE TESTATE..9

Dettagli

FOXWave 1.0.0 Gestione gare ARDF IZ1FAL Secco Marco Sezione ARI BIELLA

FOXWave 1.0.0 Gestione gare ARDF IZ1FAL Secco Marco Sezione ARI BIELLA FOXWave 1.0.0 Gestione gare ARDF IZ1FAL Secco Marco Sezione ARI BIELLA Redatto da IZ1FAL Secco Marco Pagina 1 di 15 INDICE 1 1- INSTALLAZIONE... 3 1-1 Scaricare i pacchetti aggiornati... 3 1-2 Startup

Dettagli

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 04.00 del 05.09.2014

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 04.00 del 05.09.2014 TS-CNS Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi Versione 04.00 del 05.09.2014 - Sistema operativo Windows 32bit e 64bit - Carte Siemens Per conoscere tutti i servizi della TS CNS visita il sito: www.regione.sardegna.it/tscns

Dettagli

30 giorni di prova gratuiti, entra nel sito www.mypckey.com scarica e installa subito mypckey

30 giorni di prova gratuiti, entra nel sito www.mypckey.com scarica e installa subito mypckey DA OGGI NON IMPORTA DOVE SEI, IL TUO PC DELL UFFICIO E SEMPRE A TUA DISPOSIZIONE! Installa solo un semplice programma (nessun hardware necessario!), genera la tua chiavetta USB, e sei pronto a prendere

Dettagli

Le novità del software di configurazione ETS4 e gli esempi applicativi

Le novità del software di configurazione ETS4 e gli esempi applicativi Le novità del software di configurazione ETS4 e gli esempi applicativi Cosa è ETS? KNX: dal progetto al collaudo ETS è uno strumento unificato che consente di: Progettare l'impianto KNX, definendo l'ubicazione

Dettagli

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM.

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM. Manuale istruzioni 094 Comunicatore GSM. Indice. Descrizione................................................................ 2 2. Campo di applicazione.......................................................

Dettagli

1 Introduzione...1 2 Installazione...1 3 Configurazione di Outlook 2010...6 4 Impostazioni manuali del server... 10

1 Introduzione...1 2 Installazione...1 3 Configurazione di Outlook 2010...6 4 Impostazioni manuali del server... 10 Guida per l installazione e la configurazione di Hosted Exchange Professionale con Outlook 2010 per Windows XP Service Pack 3, Windows Vista e Windows 7 Edizione del 20 febbraio 2012 Indice 1 Introduzione...1

Dettagli

SOMMARIO. 1 ISTRUZIONI DI BASE. 2 CONFIGURAZIONE. 7 STORICO. 9 EDITOR HTML. 10 GESTIONE ISCRIZIONI E CANCELLAZIONI. 11 GESTIONE MAILING LIST.

SOMMARIO. 1 ISTRUZIONI DI BASE. 2 CONFIGURAZIONE. 7 STORICO. 9 EDITOR HTML. 10 GESTIONE ISCRIZIONI E CANCELLAZIONI. 11 GESTIONE MAILING LIST. INDICE 1) SOMMARIO... 1 2) ISTRUZIONI DI BASE... 2 3) CONFIGURAZIONE... 7 4) STORICO... 9 5) EDITOR HTML... 10 6) GESTIONE ISCRIZIONI E CANCELLAZIONI... 11 7) GESTIONE MAILING LIST... 12 8) E-MAIL MARKETING...

Dettagli

Installazione driver per connessione inverter al PC

Installazione driver per connessione inverter al PC Installazione driver per connessione inverter al PC Per poter effettuare l Autotest del Sistema di Protezione di Interfaccia integrato negli inverter monofase, come richiesto dalle attuali normative, serve

Dettagli

Motorola Phone Tools. Guida rapida

Motorola Phone Tools. Guida rapida Motorola Phone Tools Guida rapida Sommario Requisiti minimi...2 Operazioni preliminari all'installazione Motorola Phone Tools...3 Installazione Motorola Phone Tools...4 Installazione e configurazione del

Dettagli

LA FINESTRA DI GOAL (SCHERMATA PRINCIPALE E PANNELLO DEI COMANDI)

LA FINESTRA DI GOAL (SCHERMATA PRINCIPALE E PANNELLO DEI COMANDI) FUNZIONI DEL PROGRAMMA GOAL Il programma GOAL consente all utilizzatore di creare animazioni grafiche rappresentanti schemi, esercitazioni e contrapposizioni tattiche. Le animazioni create possono essere

Dettagli

Ricevitore RF 8 canali EIB - da incasso GW 10 798 GW 12 798 GW 14 798

Ricevitore RF 8 canali EIB - da incasso GW 10 798 GW 12 798 GW 14 798 Ricevitore RF 8 canali EIB - da incasso GW 0 798 GW 798 GW 4 798 3 8 A 3 4 5 4 0 5 9 6 7 6 Pulsante di test canali EIB 3 4 5 6 LED multifunzione LED di programmazione indirizzo fisico Tasto di programmazione

Dettagli