I programmi europei per i giovani

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I programmi europei per i giovani"

Transcript

1 I programmi europei per i giovani

2 Gli obiettivi 1. Promuovere la cittadinanza europea attiva nei giovani, favorendo la mobilità dei giovani e incoraggiandone lo spirito di iniziativa, d impresa e di creatività. 2. Sviluppare la solidarietà e la tolleranza tra i giovani, al fine di rafforzare la coesione sociale in Europa. 3. Favorire la mutua comprensione tra i giovani, promovendo il dialogo interculturale.

3 Gli obiettivi 4. Contribuire all introduzione di sistemi di qualità che supportino i giovani nelle loro attività e che migliorino le competenze delle organizzazioni della società civile operanti nel settore giovanile. 5. Promuovere la cooperazione tra i Paesi europei nel campo della Gioventù.

4 Le priorità 1. Cittadinanza europea: discussione sull Europa. 2. Cittadinanza attiva: partecipazione alla vita civile. 3. Diversità culturale: dialogo interculturale e lotta al razzismo e xenofobia. 4. Inclusione sociale: giovani con minori opportunità. Priorità 2007: Pari opportunità per tutti

5 Le caratteristiche 1. Educazione informale in una dimensione europea: i giovani acquisiscono competenze e abilità che possono migliorare la loro inclusione sociale e le loro prospettive di lavoro. 2. Gestione dell Agenzia esecutiva dell Istruzione, dell audiovisivo, della cultura a Bruxelles e gestione decentrata delle Agenzie nazionali.

6 Gli Stati eleggibili Paesi del Programma: - 27 Paesi membri; - Paesi dello Spazio economico europeo: Islanda, Liechtenstein, Norvegia; - Turchia.

7 Gli Stati eleggibili Paesi partner vicini dell Europa - Svizzera; - Paesi confinanti con l Europa: Europa sud-est (Albania, Bosnia e Erzegovina, Croazia, Ex repubblica Jugoslava di Macedonia, Montenegro, Serbia), Europa dell est e caucasica (Armenia, Azerbaijan, Georgia, Moldavia, Federazione russa, Ucraina), Paesi del Mediterraneo (Algeria, Egitto, Israele, Giordania, Libano, Marocco,Palestina, Siria, Tunisia).

8 Le azioni Gioventù per l Europa Servizio Volontario europeo (SVE) Gioventù nel mondo Sistemi di sostegno per i giovani Promozione della cooperazione europea nel settore della gioventù

9 Le scadenze Per i progetti selezionati a livello nazionale: 1 febbraio, 1 aprile, 1 giugno, 1 settembre, 1 novembre. Per i progetti selezionati a livello europeo: 1 febbraio, 1 giugno, 1 settembre.

10 Le azioni 1. Gioventù per l Europa Sostegno alla mobilità, alle iniziative dei giovani e i progetti per la partecipazione democratica dei ragazzi alla vita civile. 1.A Scambi di giovani 1.B Iniziative di giovani 1.C Partecipazione democratica

11 1. Gioventù per l Europa 1.A Scambi bilaterali e multilaterali di giovani - Possono partecipare associazioni, organizzazioni no-profit e gruppi informali. - Età dei partecipanti: anni. É ammesso un piccolo gruppo fino a 30 anni. - Numero dei partecipanti da 16 a 60 al massimo, bilanciato per ogni Paese partner. - Durata del progetto: al massimo 15 mesi. - Durata delle attività dello scambio: da 6 a 21 gg, viaggi inclusi.

12 1. Gioventù per l Europa 1.A Scambi bilaterali e multilaterali di giovani - L attività si svolge nel Paese ospitante. - Tema di rilevanza europea scelto dai giovani. - Priorità a scambi multilaterali. - Preparazione: possibile visita preparatoria

13 1. Gioventù per l Europa 1.A Scambi bilaterali e multilaterali di giovani Finanziamento per il gruppo che viaggia: - 70% delle spese di viaggio. - Contributo per la visita preparatoria (100% spese di viaggio + 48 persona/giorno per 2 giorni). - Contributo fisso per preparare le attività ( 480) - 100% dei costi per visti, vaccinazioni e attrezzature per persone diversamente abili. - Contributo per i costi delle attività di follow-up: 10% del contributo totale comunitario.

14 1. Gioventù per l Europa 1.A Scambi bilaterali e multilaterali di giovani Finanziamento per il gruppo ospitante: - Contributo fisso per preparare le attività di 480 per scambio bilaterale, per partecipante al giorno per scambi bi/trilaterali, 1920 per l organizzazione che coordina lo scambio multilaterale + 18 per partecipante al giorno % dei costi per visti, vaccinazioni e attrezzature per persone diversamente abili. - Contributo per i costi delle attività di follow-up: 10% del contributo totale comunitario.

15 1. Gioventù per l Europa 1.B Iniziative Giovani - Possono essere Iniziative nazionali (1 Paese) o transnazionali (2 o più Paesi). - Sono progetti ideati, gestiti e realizzati dai giovani. - Possono partecipare associazioni, organizzazioni no-profit e gruppi informali di giovani. - Gruppo costituito come minimo da 4 individui. - Giovani dai 15 ai 30 anni. - Durata del progetto: da 3 a 18 mesi. - Tema di rilevanza europea scelto dai giovani.

16 1. Gioventù per l Europa 1.B Iniziative Giovani Finanziamento per iniziative nazionali: importo forfetario al massimo di Finanziamento per iniziative transnazionali: - Importo forfetario al massimo di % delle spese di viaggio. - Contributo per la visita preparatoria (100% spese di viaggio + 48 persona/giorno per 2 giorni). - Contributo per i costi delle attività di follow-up: 10% del contributo totale comunitario.

17 1. Gioventù per l Europa 1.C Progetti di partecipazione democratica. progetti che favoriscono l attiva partecipazione alla vita democratica locale, regionale e nazionale di giovani attraverso partneriati. - Attività: sviluppo del dialogo tra i responsabili politici e i giovani. - Possono avere una dimensione di networking nazionale (2 partner delle stesso Paese) o transnazionale (2 Paesi). - Età dei partecipanti: anni.

18 1. Gioventù per l Europa 1.C Progetti di partecipazione democratica. - Possono partecipare autorità locali, regionali e nazionali, associazioni, organizzazione noprofit e gruppi informali. - Numero partecipanti minimo: 16 - Durata del progetto: da 6 a 18 mesi - tematica basata sulle 4 priorità del programma o il futuro dell Europa. - Finanziamento comunitario: 60% dei costi eleggibili per un massimo di

19 2. Servizio Volontario europeo Supporto al servizio volontario europeo al fine di promuovere la solidarietà, la tolleranza, l acquisizione di competenze e la coesione sociale dell Europa. 2.A Servizio volontario individuale (un volontario) 2.B Servizio volontario per gruppi di giovani (al massimo un gruppo di 100 ragazzi) 2.C Cooperazione con servizi civili e di volontariato

20 2. Servizio Volontario europeo - Soggetti coinvolti: uno o più volontari, l organizzazione di invio, l organizzazione di accoglienza e l organizzazione di coordinamento (applicant). - Tali soggetti possono essere: organizzazioni no-profit, associazioni, autorità locali, regionali, nazionali. - Necessità di accreditamento presso le Agenzie nazionali dei soggetti coinvolti: validità 3 anni, sottoscrizione della carta del Servizio volontario europeo.

21 2. Servizio Volontario europeo - Età dei volontari: anni - Durata del progetto: 24 mesi - Durata del periodo all estero: 2-12 mesi - L attività del volontario deve avere una dimensione europea. - Il volontario non può sostituire persone assenti in un organizzazione.

22 2. Servizio Volontario europeo Finanziamento comunitario: - Organizzazione di invio: importo fisso per volontario ( 450) e 100% delle spese di viaggio. - Organizzazione di accoglienza: importo per ogni mese di permanenza del volontario ( 450) e formazione in loco del volontario (fino a 800). - Organizzazione di invio o di accoglienza: 100% dei costi per visti e vaccinazioni, formazione prima di partire (fino a 300 per volontario).

23 2. Servizio Volontario europeo Finanziamento comunitario: - Organizzazione di coordinamento: attività di follow-up ( 500 per volontario), attività di gestione ( 300 per ogni partner e 150 per ogni volontario). - Rimborso spese al volontario: in base al Paese in cui svolge l attività (Italia: 115 al mese).

24 3. Gioventù nel mondo Promuovere gli scambi e la cooperazione dei giovani al di fuori dell Europa. 3.A Cooperazione coi Paesi confinanti dell Europa 3.B Cooperazione coi Paesi terzi

25 3. Gioventù nel mondo 3.A Cooperazione coi Paesi confinanti dell Europa - Attività eleggibili: scambi di giovani, progetti di formazione e di messa in rete. - Possono partecipare autorità locali, regionali e nazionali, associazioni, organizzazione noprofit e gruppi informali. - Età dei partecipanti: Attività degli scambi devono coinvolgere almeno 1 Paese confinante con l Europa. - Attività di formazione e messa in rete: 2 Paesi del Programma e 2 Paesi confinanti.

26 3. Gioventù nel mondo 3.B Cooperazione coi Paesi terzi - scambi di buone prassi, formazione, creazione di reti, scambi di giovani. - Cooperazione prioritariamente con Paesi dell America latina, Africa, Caraibi e Pacifico e Asia. - Gestione centralizzata presso Agenzia esecutiva a Bruxelles.

27 4. Sistemi di sostegno per i giovani 4.A Supporto a ONG europee attive nel campo della gioventù. - Sede legale in un Paese del Programma e membri in almeno 8 Paesi del Programma. 4.B Supporto alle attività del Forum europeo della Gioventù. 4.C Formazione e messa in rete degli animatori socio-educativi. - Attività: visite di studio, formazione, seminari, creazione di reti. - Finanziamento: 50% dei costi per un massimo di

28 4. Sistemi di sostegno per i giovani 4.D Promozione dell innovazione e della qualità. - Innovatività nei contenuti e nella metodologia nel campo dell educazione informale dei giovani. - Gestione centralizzata presso Agenzia esecutiva a Bruxelles. 4.E Attività informative indirizzate ai giovani e agli animatori socio-educativi. - Attività che promuovono l accesso a servizi di comunicazione e informazione e il portale europeo Gioventù.

29 4. Sistemi di sostegno per i giovani 4.F Partenariati - Partenariati tra enti regionali o locali, finalizzati alla realizzazione di progetti che combinano varie misure del programma (1, 2 e 4). 4.G Supporto alle strutture del programma (Agenzie nazionali). 4.H Valore aggiunto del programma - Organizzazione di seminari, incontri e dibattiti che facilitano la diffusione delle informazioni sul programma.

30 5. Promozione della cooperazione europea nel settore della gioventù Favorire il dialogo tra i giovani, le loro organizzazioni e i responsabili delle politiche giovanili. 5.A Incontri tra giovani e responsabili delle politiche giovanili. - Seminari transnazionali di 3-6 giorni che coinvolgono almeno 5 Paesi del Programma: 60 partecipanti dai 15 ai 30 anni. - Seminari nazionali di 3-6 giorni che coinvolgono un ente: 60 partecipanti dai 15 ai 30 anni.

31 5.B Promozione delle attività per migliorare la comprensione e le conoscenze relative al settore della gioventù. - Sviluppare di metodi per l analisi e la comparazione dei risultati degli studi condotti nel settore della gioventù. - Costituzioni di reti tra diversi operatori giovanili. 5.C Cooperazione con le organizzazioni internazionali (Consiglio d Europa, ONU) - conferenze, workshop,incontri, seminari, pubblicazioni.

GIOVENTÙ IN AZIONE. Fonte GUCE/GUUE L 327/30 del 24/11/2006. Ente Erogatore Commissione europea

GIOVENTÙ IN AZIONE. Fonte GUCE/GUUE L 327/30 del 24/11/2006. Ente Erogatore Commissione europea GIOVENTÙ IN AZIONE Titolo Decisione n.1719/2006/ce del Parlamento europeo e del Consiglio, del 15 novembre 2006, che istituisce il programma Gioventù in azione per il periodo 2007-2013 Oggetto GIOVENTÙ

Dettagli

Gioventù in Azione

Gioventù in Azione Gioventù in Azione 2007-2013 Gioventù in Azione è: Un programma comunitario per i giovani dai 13 ai 30 Promuove la mobilità di gruppo e individuale, la partecipazione, e il protagonismo giovanile Opera

Dettagli

Servizio Volontario Europeo SVE

Servizio Volontario Europeo SVE Servizio Volontario Europeo SVE Che cos è il Servizio Volontario Europeo (SVE)? Con il Servizio Volontario Europeo le organizzazioni promotrici offrono ai ragazzi e ai giovani adulti l opportunità di recarsi

Dettagli

GIOVENTÙ IN AZIONE Roma, 3 aprile 2013

GIOVENTÙ IN AZIONE Roma, 3 aprile 2013 GIOVENTÙ IN AZIONE 2007-2013 Roma, 3 aprile 2013 PROGRAMMA GIOVENTU IN AZIONE 2007-2013 Il Programma Gioventù in Azione Un programma europeo per i giovani dai 13 ai 30 Promuove la mobilità di gruppo e

Dettagli

ERASMUS+ - CALL 2018 GIOVENTÙ

ERASMUS+ - CALL 2018 GIOVENTÙ ERASMUS+ - CALL 2018 GIOVENTÙ DESCRIZIONE La call Erasmus+ 2018 è dedicata a tutti i settori coperti dal programma europeo (gioventù, istruzione scolastica, superiore e professionale) e si rivolge ai soggetti

Dettagli

Europa per i cittadini

Europa per i cittadini Europa per i cittadini 2014-2020 Provincia di Mantova _ 13 aprile 2017 Giuseppe Carlo Caruso - Project Manager Ufficio Politiche europee e Relazioni internazionali giuseppe.caruso@comune.modena.it Obiettivi

Dettagli

La Cittadinanza europea e i gemellaggi di Città

La Cittadinanza europea e i gemellaggi di Città La Cittadinanza europea e i gemellaggi di Città Bruxelles, 28 novembre 2012 Emilio Verrengia Segretario Generale Aggiunto A.I.C.C.R.E. Vice Presidente del Congresso dei Poteri locali e regionali del Consiglio

Dettagli

Il Programma Erasmus+ e le opportunità per le imprese e le parti sociali Erasmus+ VET: quadro strategico e ambiti prioritari

Il Programma Erasmus+ e le opportunità per le imprese e le parti sociali Erasmus+ VET: quadro strategico e ambiti prioritari 3 Cambiare vita, aprire la mente. Il Programma Erasmus+ e le opportunità per le imprese e le parti sociali Erasmus+ VET: quadro strategico e ambiti prioritari Roma, 6 dicembre 2017 Bruno Baglioni Agenzia

Dettagli

Infoday per la progettazione Invito a presentare proposte Il Programma Erasmus+

Infoday per la progettazione Invito a presentare proposte Il Programma Erasmus+ 3 Cambiare vita, aprire la mente. Infoday per la progettazione Invito a presentare proposte 2016 Il Programma Erasmus+ Rossano Arenare Agenzia Erasmus+ per l Istruzione e la formazione professionale -

Dettagli

Gioventù in Azione

Gioventù in Azione Gioventù in Azione 2007-2013 INFO DAY - 22 giugno 2011 SCAMBI DI GIOVANI Gli Scambi Giovanili Paesi Programma e Paesi Partner Confinanti Criticità e Qualità La costruzione di un progetto AZIONE 1.1 Scambi

Dettagli

Il Programma Grundtvig: Opportunità per l educazione degli adulti

Il Programma Grundtvig: Opportunità per l educazione degli adulti Il Programma Grundtvig: Opportunità per l educazione degli adulti Celine Peroni Agenzia Nazionale LLP Modena, 28 novembre 2011 Il Programma LLP per l apprendimento permanente 20072013 Obiettivi strategici

Dettagli

Il Programma Erasmus+ Agenzia Erasmus+, INDIRE

Il Programma Erasmus+ Agenzia Erasmus+, INDIRE Il Programma Erasmus+ Agenzia Erasmus+, INDIRE Dal 2007-2013 al 2014-2020 Programmi esistenti fino al 31/12/2013 LIFELONG LEARNING PROGRAMME Comenius Erasmus Leonardo Grundtvig Trasversale Jean Monnet

Dettagli

KA 3 Support for policy reform

KA 3 Support for policy reform KA 3 Support for policy reform Seminario di formazione Torino 10/11 giugno 2014 KA 3 Supporto per la riforma di politiche Conoscenza nei settori di istruzione, formazione, gioventù Iniziative di prospettiva

Dettagli

Cambiare vita, aprire la mente.

Cambiare vita, aprire la mente. Cambiare vita, aprire la mente. Convegno inaugurale Le opportunità della nuova programmazione dei Fondi Europei 2014-2020 Mostra d Oltremare Napoli 27/03/2014 ERASMUS + VET Franca Fiacco Agenzia Erasmus+

Dettagli

COSA? Europea a favore dell ISTRUZIONE, FORMAZIONE, GIOVANI. e SPORT; è gestito dalla Commissione Europea ed integra i 7

COSA? Europea a favore dell ISTRUZIONE, FORMAZIONE, GIOVANI. e SPORT; è gestito dalla Commissione Europea ed integra i 7 COSA? Erasmus+ è un nuovo programma dell Unione Europea a favore dell ISTRUZIONE, FORMAZIONE, GIOVANI e SPORT; è gestito dalla Commissione Europea ed integra i 7 programmi precedenti (Lifelong learning

Dettagli

(Avvisi) PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI COMMISSIONE. INVITO A PRESENTARE PROPOSTE EAC/01/10 Programma «Gioventù in azione» (2009/C 315/03)

(Avvisi) PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI COMMISSIONE. INVITO A PRESENTARE PROPOSTE EAC/01/10 Programma «Gioventù in azione» (2009/C 315/03) 23.12.2009 Gazzetta ufficiale dell Unione europea C 315/3 V (Avvisi) PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI COMMISSIONE INVITO A PRESENTARE PROPOSTE EAC/01/10 Programma «Gioventù in azione» 2007-2013 (2009/C 315/03)

Dettagli

COSA? Europea a favore dell ISTRUZIONE, FORMAZIONE, GIOVANI. e SPORT ed integra i 7 programmi precedenti (Lifelong

COSA? Europea a favore dell ISTRUZIONE, FORMAZIONE, GIOVANI. e SPORT ed integra i 7 programmi precedenti (Lifelong COSA? Erasmus+ è un nuovo programma dell Unione Europea a favore dell ISTRUZIONE, FORMAZIONE, GIOVANI e SPORT ed integra i 7 programmi precedenti (Lifelong Learning programme, Youth in Action, Erasmus

Dettagli

ERASMUS + Un unico programma integrato per istruzione, formazione, gioventù e sport

ERASMUS + Un unico programma integrato per istruzione, formazione, gioventù e sport LA NUOVA PROGRAMMAZIONE COMUNITARIA 2014-2020 2020 SPORT E GIOVANI LE OPPORTUNITA PREVISTE Campobasso 13 marzo 2014 Programmi comunitari mirati/settoriali Settore ISTRUZIONE, FORMAZIONE, GIOVANI, SPORT

Dettagli

Il Programma Erasmus+

Il Programma Erasmus+ 3 Cambiare vita, aprire la mente. Il Programma Erasmus+ FORUM DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE 2015 Rossano Arenare Agenzia Erasmus+ per l Istruzione e la formazione professionale - ISFOL Dal 2007-2013 al

Dettagli

Il programma settoriale LEONARDO DA VINCI e SECTOR SKILLS ALLIANCES (Erasmus for All)

Il programma settoriale LEONARDO DA VINCI e SECTOR SKILLS ALLIANCES (Erasmus for All) FORUM DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE 2012 Il programma settoriale LEONARDO DA VINCI e SECTOR SKILLS ALLIANCES (Erasmus for All) Relatore: Rossano Arenare Obiettivi del programma Oltre agli obiettivi del

Dettagli

Erasmus+ Bando Invito a presentare proposte EAC/A04/ Programma Erasmus+

Erasmus+ Bando Invito a presentare proposte EAC/A04/ Programma Erasmus+ Titolo Programmi e bandi di gara Erasmus+ Bando 2015 Invito a presentare proposte 2015 - EAC/A04/2014 - Programma Erasmus+ Oggetto Bando 2015 nell ambito del programma Erasmus+ a sostegno dei settori dell

Dettagli

Erasmus +: il programma dell UE per l Educazione, Formazione, Giovani e Sport

Erasmus +: il programma dell UE per l Educazione, Formazione, Giovani e Sport REGIONE SICILIANA UFFICIO DI BRUXELLES Erasmus +: il programma dell UE 2014-2020 per l Educazione, Formazione, Giovani e Sport Giornate informative sul funzionamento e le opportunità di finanziamento dell

Dettagli

I PROGRAMMI MIRATI E SETTORIALI LE OPPORTUNITA ANCORA APERTI

I PROGRAMMI MIRATI E SETTORIALI LE OPPORTUNITA ANCORA APERTI OPPORTUNITA E PROGETTI EUROPEI PER GLI ENTI LOCALI GIORNATA DI INFORMAZIONE SUL BANDO 2013 E ATTIVITA VOLTE ALLA SALUTE Perugia 14 Maggio 2013 I PROGRAMMI MIRATI E SETTORIALI LE OPPORTUNITA 2007-2013 ANCORA

Dettagli

Infoday per la progettazione Invito a presentare proposte 2018 Il Programma Erasmus+

Infoday per la progettazione Invito a presentare proposte 2018 Il Programma Erasmus+ 3 Cambiare vita, aprire la mente Infoday per la progettazione Invito a presentare proposte 2018 Il Programma Erasmus+ Roma, 22 novembre 2017 Laura Borlone Agenzia Erasmus+ per l Istruzione e la formazione

Dettagli

Annalisa Agrelli. Mobilità in Europa: opportunità di studio, lavoro e volontariato

Annalisa Agrelli. Mobilità in Europa: opportunità di studio, lavoro e volontariato Annalisa Agrelli Mobilità in Europa: opportunità di studio, lavoro e volontariato Studio Lavoro Volontariato all estero.. ma quali sono i VANTAGGI? Alcuni vantaggi Apprendimento delle lingue straniere

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxelles, 18.2.2003 COM(2003) 90 definitivo RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL CONSIGLIO, AL PARLAMENTO EUROPEO, ALLA CORTE DEI CONTI, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO

Dettagli

323 a SEDUTA PLENARIA DEL CONSIGLIO

323 a SEDUTA PLENARIA DEL CONSIGLIO PC.JOUR/323 Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa Consiglio Permanente ITALIANO Originale: INGLESE rumena 323 a SEDUTA PLENARIA DEL CONSIGLIO 1. Data: giovedì Inizio: ore 10.05 Interruzione:

Dettagli

Dati descrittivi Programma Erasmus + Ambito VET - Italia

Dati descrittivi Programma Erasmus + Ambito VET - Italia Dati descrittivi Programma Erasmus + Ambito VET - Italia 1 PRESENTAZIONE DEL PROGRAMMA 2 Dal 2007-2013 al 2014-2020 Programmi esistenti LIFELONG LEARNING PROGRAMME Comenius Erasmus Leonardo Grundtvig Trasversale

Dettagli

GIOVENTU IN AZIONE. Programma comunitario per l educazione non formale e la mobilità giovanile internazionale

GIOVENTU IN AZIONE. Programma comunitario per l educazione non formale e la mobilità giovanile internazionale Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Direzione Generale Unione Europea, Direzione Generale Istruzione e Cultura GIOVENTU IN AZIONE Programma

Dettagli

Chi attua il Programma Gioventù in Azione? Education, Audiovisual, and Culture Executive Agency

Chi attua il Programma Gioventù in Azione? Education, Audiovisual, and Culture Executive Agency Gioventù in Azione 2007-2013 2013 Gioventù in Azione è: Un programma comunitario per i giovani dai 13 ai 30 Promuove la mobilità di gruppo e individuale, la partecipazione, e il protagonismo giovanile

Dettagli

Programma d azione per l apprendimento permanente Lifelong Learning Programme - LLP

Programma d azione per l apprendimento permanente Lifelong Learning Programme - LLP Programma d azione per l apprendimento permanente 2007-2013 Lifelong Learning Programme - LLP Trattato UE Articolo 149 Contribuire allo sviluppo della qualità dell istruzione incentivando la cooperazione

Dettagli

Infoday per la progettazione Invito a presentare proposte 2017 Il Programma Erasmus+

Infoday per la progettazione Invito a presentare proposte 2017 Il Programma Erasmus+ 3 Cambiare vita, aprire la mente. Infoday per la progettazione Invito a presentare proposte 2017 Il Programma Erasmus+ Rossano Arenare Roberta Grisoni Giovanna Mangano Agenzia Erasmus+ per l Istruzione

Dettagli

Cambiare vita, aprire la mente. Gianna Prapotnich Referente Erasmus+ etwinning MARCHE

Cambiare vita, aprire la mente. Gianna Prapotnich Referente Erasmus+ etwinning MARCHE Cambiare vita, aprire la mente. Gianna Prapotnich Referente Erasmus+ etwinning MARCHE Dal 2007-2013 al 2014-2020 Programmi esistenti fino al LIFELONG LEARNING PROGRAMME Comenius Erasmus Leonardo Grundtvig

Dettagli

La cooperazione mediterranea: una prospettiva 2014-2020

La cooperazione mediterranea: una prospettiva 2014-2020 Regione Siciliana Ufficio di Bruxelles La cooperazione mediterranea: una prospettiva 2014-2020 Giugno 2015 Giornate informative Impresa Europa - Bruxelles Politica europea di vicinato (PEV): 2004 in corso

Dettagli

Cambiare vita, aprire la mente. Cagliari, 23 giugno Il Programma Erasmus+ - Ambito VET

Cambiare vita, aprire la mente. Cagliari, 23 giugno Il Programma Erasmus+ - Ambito VET 3 Cambiare vita, aprire la mente «Gli strumenti europei per la mobilità e la trasparenza» Cagliari, 23 giugno 2016 Il Programma Erasmus+ - Ambito VET Anna Butteroni Agenzia Erasmus+ VET - ISFOL 1 Dal 2007-2013

Dettagli

Origine delle merci e accordi di libero scambio

Origine delle merci e accordi di libero scambio Prof. Avv. Benedetto Santacroce Origine delle merci e accordi di libero scambio 1 ORIGINE NON PREFERENZIALE Costituisce la regola Inesistenza di accordi (o anche atti unilaterali) con cui l UE riconosce

Dettagli

Gioventù in Azione 2007-2013

Gioventù in Azione 2007-2013 Gioventù in Azione 2007-2013 Gioventù in Azione Un programma comunitario per i giovani dai 13 ai 30 Promuove la mobilità di gruppo e individuale, la partecipazione, e il protagonismo giovanile Opera nel

Dettagli

Il programma Lifelong Learning: un ventaglio di opportunità per una educazione e istruzione in dimensione europea

Il programma Lifelong Learning: un ventaglio di opportunità per una educazione e istruzione in dimensione europea Il programma Lifelong Learning: un ventaglio di opportunità per una educazione e istruzione in dimensione europea Francesca Sbordoni Agenzia nazionale Lifelong Learning Programme - Comenius, Erasmus, Grundtvig

Dettagli

LA POLITICA EUROPEA DI VICINATO. 12 dicembre 2008 Carlo Corazza Direttore della Rappresentanza a Milano della Commissione europea

LA POLITICA EUROPEA DI VICINATO. 12 dicembre 2008 Carlo Corazza Direttore della Rappresentanza a Milano della Commissione europea LA POLITICA EUROPEA DI VICINATO 12 dicembre 2008 Carlo Corazza Direttore della Rappresentanza a Milano della Commissione europea Promuovere l integrazione economica e le riforme La politica di vicinato

Dettagli

Catania, 20 Novembre 2015 Seminario EPALE. Federico Bartalini Agenzia ERASMUS+, Ufficio Partenariati

Catania, 20 Novembre 2015 Seminario EPALE. Federico Bartalini Agenzia ERASMUS+, Ufficio Partenariati Catania, 20 Novembre 2015 Seminario EPALE Federico Bartalini Agenzia ERASMUS+, Ufficio Partenariati Erasmus Plus è il nuovo programma dell Unione europea per l Istruzione, la Formazione, la Gioventù e

Dettagli

Cambiare vita, aprire la mente. Erasmus+ VET. "La mobilità internazionale nel sistema scolastico e formativo" Bologna, 20 giugno 2016.

Cambiare vita, aprire la mente. Erasmus+ VET. La mobilità internazionale nel sistema scolastico e formativo Bologna, 20 giugno 2016. 3 Cambiare vita, aprire la mente Erasmus+ VET "La mobilità internazionale nel sistema scolastico e formativo" Bologna, 20 giugno 2016 Franca Fiacco Agenzia Erasmus+ VET - ISFOL 1 KA1 La mobilità individuale

Dettagli

Domande sull Unione Europea?.....Può aiutarti!

Domande sull Unione Europea?.....Può aiutarti! Domande sull Unione Europea?.....Può aiutarti! Programma Europa per i cittadini 2014-2020 Il Programma "Europa per i Cittadini 2014-2020" mira ad avvicinare i cittadini europei all Unione Europea, proponendosi

Dettagli

GIORNATA MONDIALE DEL SERVIZIO SOCIALE MARTEDÌ 15 MARZO 2011 UNIVERSITÀ DELLA CALABRIA. V. Bonomo

GIORNATA MONDIALE DEL SERVIZIO SOCIALE MARTEDÌ 15 MARZO 2011 UNIVERSITÀ DELLA CALABRIA. V. Bonomo GIORNATA MONDIALE DEL SERVIZIO SOCIALE MARTEDÌ 15 MARZO 2011 UNIVERSITÀ DELLA CALABRIA V. Bonomo 1 L INTERNATIONAL FEDERATION OF SOCIAL WORKERS (IFSW) FONDATA NEL 1956 CON SEDE A BERNA (SVIZZERA) È UNA

Dettagli

TRE The Road to Europe

TRE The Road to Europe TRE The Road to Europe NEWSLETTER Training Courses and Resources for Institution Building in European integration Numero speciale Marzo 2009 Programma Gioventù in Azione 2007-2013 Commissione Europea Educazione

Dettagli

(Avvisi) PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI COMMISSIONE

(Avvisi) PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI COMMISSIONE 3.7.2009 Gazzetta ufficiale dell Unione europea C 151/25 V (Avvisi) PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI COMMISSIONE Invito a presentare proposte Programma Cultura (2007-2013) Attuazione delle azioni del programma:

Dettagli

Associazione. Arco Adriatico Ionico

Associazione. Arco Adriatico Ionico Associazione Arco Adriatico Ionico Associazione Arco Adriatico Ionico Fondata dalle Province di: Pesaro Urbino Macerata Ancona Ascoli Piceno Teramo Pescara - Chieti Campobasso Foggia Bari Brindisi Lecce

Dettagli

COMENIUS nel Programma d azione per l apprendimento permanente Lifelong Learning Programme

COMENIUS nel Programma d azione per l apprendimento permanente Lifelong Learning Programme COMENIUS nel Programma d azione per l apprendimento permanente Lifelong Learning Programme 1 Obiettivi Sviluppare, tra i giovani e il personale docente, la conoscenza e la comprensione della diversità

Dettagli

781 a SEDUTA PLENARIA DEL CONSIGLIO

781 a SEDUTA PLENARIA DEL CONSIGLIO PC.JOUR/781 Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa Consiglio permanente ITALIANO Originale: INGLESE : Grecia 781 a SEDUTA PLENARIA DEL CONSIGLIO 1. Data: giovedì Inizio: ore 10.10

Dettagli

REGIONE ABRUZZO BANDI ED OPPORTUNITA FINANZIARIE. Numero 14/b. 2 settembre Bandi recenti

REGIONE ABRUZZO BANDI ED OPPORTUNITA FINANZIARIE. Numero 14/b. 2 settembre Bandi recenti REGIONE ABRUZZO Direzione Affari della Presidenza, Politiche Legislative e Comunitarie, Programmazione, Parchi, Territorio, Valutazioni ambientali, Energia Attività di Collegamento con l'u.e. Avenue Louise

Dettagli

Pietro Michelacci Agenzia nazionale Lifelong Learning Programme Italia Parma, 11 Dicembre 2012

Pietro Michelacci Agenzia nazionale Lifelong Learning Programme Italia Parma, 11 Dicembre 2012 Il programma Lifelong Learning: un ventaglio di opportunità per una scuola in dimensione europea Pietro Michelacci Agenzia nazionale Lifelong Learning Programme Italia Parma, 11 Dicembre 2012 1 Gli obiettivi

Dettagli

GEMELLAGGIO FRA CITTÀ MANUALE UTENTE 2004 per CONFERENZE E SEMINARI

GEMELLAGGIO FRA CITTÀ MANUALE UTENTE 2004 per CONFERENZE E SEMINARI GEMELLAGGIO FRA CITTÀ MANUALE UTENTE 2004 per CONFERENZE E SEMINARI 1. Cos'è una conferenza tematica e cos'è un seminario di formazione? 2. Chi può organizzare le conferenze e i seminari? 3. Chi può presentare

Dettagli

Indagine sui processi di internazionalizzazione delle imprese milanesi. Gloria Targetti. Dipartimento Promozione e Marketing

Indagine sui processi di internazionalizzazione delle imprese milanesi. Gloria Targetti. Dipartimento Promozione e Marketing Indagine sui processi di internazionalizzazione delle imprese milanesi Gloria Targetti Dipartimento Promozione e Marketing Assolombarda, 5 maggio 2009 Chi è SIMEST E la finanziaria del Ministero dello

Dettagli

PROGRAMMA CULTURA Sostegno a festival culturali europei Settore 1.3.6

PROGRAMMA CULTURA Sostegno a festival culturali europei Settore 1.3.6 PROGRAMMA CULTURA 2007-2013 Sostegno a festival culturali europei Settore 1.3.6 Roma 4 luglio 2011 Fiona Deuss Frandi, EACEA Festival: obiettivi 1. incoraggiare gli scambi di esperienza attraverso la mobilità

Dettagli

Domande sull Unione Europea?.....Può aiutarti!

Domande sull Unione Europea?.....Può aiutarti! Domande sull Unione Europea?.....Può aiutarti! Erasmus per Giovani Imprenditori Presentare una proposta di progetto Comune di Agrigento Giovedì 14 Maggio 2015 Programma europeo Erasmus per Giovani Imprenditori

Dettagli

Migliorare le competenze chiave e le capacità dei giovani, inclusi quelli con minori opportunità; promuovere la loro effettiva partecipazione, la

Migliorare le competenze chiave e le capacità dei giovani, inclusi quelli con minori opportunità; promuovere la loro effettiva partecipazione, la Migliorare le competenze chiave e le capacità dei giovani, inclusi quelli con minori opportunità; promuovere la loro effettiva partecipazione, la cittadinanza attiva, il dialogo interculturale, l inclusione

Dettagli

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE 1 of 5 23/08/2016 08:46 MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 9 agosto 2016 Modifiche del decreto 4 settembre 1996, recante: «Elenco degli Stati con i quali e' attuabile lo scambio di informazioni

Dettagli

ALDA il tuo partner in Europa

ALDA il tuo partner in Europa ALDA il tuo partner in Europa L Associazione delle Agenzie della Democrazia Locale (ALDA) L Associazione delle Agenzie della Democrazia Locale (ALDA) è una Organizzazione Non Governativa (ONG) internazionale.

Dettagli

La cooperazione territoriale nella strategia della Regione Puglia

La cooperazione territoriale nella strategia della Regione Puglia REGIONE PUGLIA Assessorato al Mediterraneo UNIONE EUROPEA La cooperazione territoriale nella strategia della Regione Puglia Bari, 24 Marzo 2006 1 Obiettivo generale Promozione dell innovazione, dell imprenditoria,

Dettagli

Gioventù in Azione 2007-2013 2013 Gioventù in Azione è: Un programma a comunitario o per i giovani dai 13 ai 30 Promuove la mobilità di gruppo e individuale e le iniziative locali Opera nel campo dell

Dettagli

Youth in Action Programma 2007-2013 EACEA

Youth in Action Programma 2007-2013 EACEA Un programma europeo per i giovani dai 13 ai 30 Promuove la mobilità di gruppo e individuale, la partecipazione, e il protagonismo giovanile E lo strumento di attuazione del Libro Bianco sulla gioventù

Dettagli

Regione Lombardia finanzia lo sport!

Regione Lombardia finanzia lo sport! La Newsletter di UPEL Bandi e finanziamenti europei A cura di Unione Provinciale Enti Locali Newsletter n. 1 22 gennaio 2016 http://www.upel.va.it Regione Lombardia finanzia lo sport! E' stato pubblicato

Dettagli

ErasmusPlus ec.europa.eu/programmes/erasmus-plus. A cura dell Associazione Tecla Ascoli Piceno, 20/01/2014

ErasmusPlus ec.europa.eu/programmes/erasmus-plus. A cura dell Associazione Tecla  Ascoli Piceno, 20/01/2014 II ATELIER ErasmusPlus 2014 2020 ec.europa.eu/programmes/erasmus-plus A cura dell Ascoli Piceno, 20/01/2014 OVERVIEW ERASMUS+2014-2020 ISTRUZIONE, FORMAZIONE, GIOVENTÙ E SPORT LIFELONG LEARNING PROGRAMME

Dettagli

Il programma Lifelong Learning: un ventaglio di opportunità per una scuola in dimensione europea

Il programma Lifelong Learning: un ventaglio di opportunità per una scuola in dimensione europea Il programma Lifelong Learning: un ventaglio di opportunità per una scuola in dimensione europea Pietro Michelacci Agenzia nazionale Lifelong Learning Programme Italia Siena, 12 aprile 2012 1 Gli obiettivi

Dettagli

Istruzione e Cultura LEONARDO DA VINCI SI.SI.FO.

Istruzione e Cultura LEONARDO DA VINCI SI.SI.FO. Istruzione e Cultura LEONARDO DA VINCI Programma d azione comunitario in materia di formazione professionale Seconda fase: 2000-2006 SI.SI.FO. PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Il Programma Leonardo da Vinci

Dettagli

1. La politica di Vicinato e Partenatiato dell Unione Europea

1. La politica di Vicinato e Partenatiato dell Unione Europea Presenza degli. Mappatura in base alla ripartizione geografica dell ENPI (European Neighbourhood and Partnership Instrument) 1. La politica di Vicinato e Partenatiato dell Unione Europea A partire da gennaio

Dettagli

Enterprise Europe Network la rete europea per la crescita competitiva delle PMI. Guido Dominoni - Finlombarda SpA Brescia, 28 novembre 2013

Enterprise Europe Network la rete europea per la crescita competitiva delle PMI. Guido Dominoni - Finlombarda SpA Brescia, 28 novembre 2013 Enterprise Europe Network la rete europea per la crescita competitiva delle PMI Guido Dominoni - Finlombarda SpA Brescia, 28 novembre 2013 ENTERPRISE EUROPE NETWORK Enterprise Europe Network è la più importante

Dettagli

SPORT ORGANIZZAZIONI SPORTIVE COME OTTENERE FINANZIAMENTI EUROPEI PER LO SPORT?

SPORT ORGANIZZAZIONI SPORTIVE COME OTTENERE FINANZIAMENTI EUROPEI PER LO SPORT? SPORT ORGANIZZAZIONI SPORTIVE COME OTTENERE FINANZIAMENTI EUROPEI PER LO SPORT? La Call for ideas n. 11 vuole selezionare le idee migliori da presentare alla Commissione Europea sui bandi: Erasmus+ Sport

Dettagli

Il Programma ENPI CBC Bacino del Mediterraneo

Il Programma ENPI CBC Bacino del Mediterraneo Il Programma ENPI CBC Bacino del Mediterraneo 2007-2013 Giugno 2011 Obiettivo generale del Programma Promuovere, nel Bacino del Mediterraneo, un processo di cooperazione armoniosa e sostenibile affrontando

Dettagli

PC.DEC/ Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa 24 novembre 2005 Consiglio Permanente ITALIANO Originale: INGLESE

PC.DEC/ Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa 24 novembre 2005 Consiglio Permanente ITALIANO Originale: INGLESE Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa 24 novembre Consiglio Permanente ITALIANO Originale: INGLESE 581 a Seduta plenaria PC Giornale N.581, punto 2 dell ordine del giorno DECISIONE

Dettagli

I Programmi Europa per i cittadini Giustizia Cittadinanza e Uguaglianza. Politica di coesione

I Programmi Europa per i cittadini Giustizia Cittadinanza e Uguaglianza. Politica di coesione I Programmi Europa per i cittadini Giustizia Cittadinanza e Uguaglianza Politica di coesione L Unione Europea per l uguaglianza, i diritti di cittadinanza, partecipazione e giustizia Lotta contro le discriminazioni

Dettagli

O U R B U S I N E S S I S Y O U R B U S I N E S S

O U R B U S I N E S S I S Y O U R B U S I N E S S O U R B U S I N E S S I S Y O U R B U S I N E S S oltre 20 anni di progetti di internazionalizzazione 508 operazioni sviluppate all estero 270 mln di euro investiti 1,8 md di euro di investimenti complessivi

Dettagli

DECISIONE N. 1719/2006 DEL PARLAMENTO EUROPEO DEL CONSIGLIO. Gioventù Azione 2007-2013

DECISIONE N. 1719/2006 DEL PARLAMENTO EUROPEO DEL CONSIGLIO. Gioventù Azione 2007-2013 DECISIONE N. 1719/2006 DEL PARLAMENTO EUROPEO DEL CONSIGLIO Gioventù in Azione 2007-2013 GIOVENTU IN AZIONE 2007 2007-20132013 è un programma comunitario per i giovani dai 13 ai 30 anni promuove la mobilità

Dettagli

ERASMUS+: SPORT Verona: 17 marzo 2016

ERASMUS+: SPORT Verona: 17 marzo 2016 ERASMUS+: SPORT Verona: 17 marzo 2016 Natasha Jovicic: Unit EACEA nell Unione Competenze Ruolo dell'unione nello sport Principio di sussidiarietà Eurobarometer 2013 http://ec.europa.eu/public_opinion/archives/ebs/e

Dettagli

Mobilità con Paesi terzi

Mobilità con Paesi terzi Mobilità con Paesi terzi Opportunità e sfide (analisi basata sui risultati dei questionari raccolti) Carla Salvaterra Marzia Foroni Opportunità livello internazionale Diffusione di esperienze di integrazione

Dettagli

25 anni di progetti di internazionalizzazione. 520 operazioni sviluppate all estero. 293 mln di euro investiti

25 anni di progetti di internazionalizzazione. 520 operazioni sviluppate all estero. 293 mln di euro investiti 25 anni di progetti di internazionalizzazione 520 operazioni sviluppate all estero 293 mln di euro investiti 2 md di euro di investimenti complessivi generati CHI SIAMO > COMPETENZE TERRITORIALI Un equity

Dettagli

CreActive ENTERPRISES. YOU(TH) CAN DO IT! BUSINNESS PLAN E START UP

CreActive ENTERPRISES. YOU(TH) CAN DO IT! BUSINNESS PLAN E START UP CreActive ENTERPRISES. YOU(TH) CAN DO IT! BUSINNESS PLAN E START UP E iniziato ieri, lunedì 3 maggio a Trento, il corso di formazione CreActive Enterprises. You(th) can do it!, che si rivolge a 12 giovani

Dettagli

Il programma d azione comunitaria nel campo dell apprendimento permanente Lifelong Learning Programme - LLP

Il programma d azione comunitaria nel campo dell apprendimento permanente Lifelong Learning Programme - LLP Il programma d azione comunitaria nel campo dell apprendimento permanente Lifelong Learning Programme - LLP Sara Pagliai Coordinatrice Agenzia LLP Italia Udine, 29 novembre 2011 1 Struttura del programma

Dettagli

Minorenni e giovani adulti in carico ai Servizi della giustizia minorile. Analisi statistica secondo la nazionalità. Introduzione.

Minorenni e giovani adulti in carico ai Servizi della giustizia minorile. Analisi statistica secondo la nazionalità. Introduzione. Minorenni e giovani adulti in carico ai Servizi della giustizia minorile Analisi statistica secondo la nazionalità Roma, 13 maggio 2016 Dipartimento Giustizia minorile e di comunità Ufficio I del Capo

Dettagli

865 a SEDUTA PLENARIA DEL FORO

865 a SEDUTA PLENARIA DEL FORO Foro di cooperazione per la sicurezza Original: ENGLISH Presidenza: Serbia 865 a SEDUTA PLENARIA DEL FORO 1. Data: mercoledì 25 ottobre 2017 Inizio: ore 10.05 Fine: ore 12.20 2. Presidenza: Sig. M. Pančeski

Dettagli

FINANZIAMNETI EUROPEI

FINANZIAMNETI EUROPEI FINANZIAMNETI EUROPEI INVITO A PRESENTARE PROPOSTE EACEA/15/2009 Azioni innovative «cittadini attivi per l Europa» Programma «Europa per i cittadini» Azione 1, Misura 1.6 L invito a presentare proposte

Dettagli

DECISIONE N.1262 CONFERENZA MEDITERRANEA OSCE DEL 2017

DECISIONE N.1262 CONFERENZA MEDITERRANEA OSCE DEL 2017 PC.DEC/1262 Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa Consiglio permanente ITALIAN Original: ENGLISH 1154 a Seduta plenaria Giornale PC N.1154, punto 4 dell ordine del giorno DECISIONE

Dettagli

Il Sotto-Programma Cultura di Europa Creativa. Rita Sassu CREATIVE EUROPE DESK CULTURE OFFICE MiBACT

Il Sotto-Programma Cultura di Europa Creativa. Rita Sassu CREATIVE EUROPE DESK CULTURE OFFICE MiBACT Il Sotto-Programma Cultura di Europa Creativa Rita Sassu CREATIVE EUROPE DESK CULTURE OFFICE MiBACT Europa Creativa: obiettivi generali 1) Proteggere, sviluppare e promuovere la diversità culturale e linguistica

Dettagli

Programma «Europa per i Cittadini »

Programma «Europa per i Cittadini » Programma «Europa per i Cittadini 2014-2020» Rita Sassu ECP Europe for Citizens Point MIBACT Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Fermo 10 settembre 2014 Il Programma Europa per

Dettagli

PROGRAMMA GIOVENTU IN AZIONE 2007-2013

PROGRAMMA GIOVENTU IN AZIONE 2007-2013 1 PROGRAMMA GIOVENTU IN AZIONE 2007-2013 Gioventù in Azione è il programma istituito dall Unione Europea appositamente per i giovani: l obiettivo è di infondere nei giovani europei un senso di cittadinanza

Dettagli

International Youth Network. Via Vitt. Emanuele, 94/a Quartu Sant Elena Italy

International Youth Network. Via Vitt. Emanuele, 94/a Quartu Sant Elena Italy Presentazione del progetto internazionale FROM EUROPE TO ASIA: "CAPITALIZING EXPERIENCE IN YOUTH WORK CARTELLA STAMPA (CONTATTO: Luisa Zedda 347 686 7669) COMUNICATO E INVITO ALLA STAMPA Presentazione

Dettagli

1136ª SEDUTA PLENARIA DEL CONSIGLIO

1136ª SEDUTA PLENARIA DEL CONSIGLIO PC.JOUR/1136 Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa Consiglio permanente ITALIAN Original: ENGLISH Presidenza: Austria 1136ª SEDUTA PLENARIA DEL CONSIGLIO 1. Data: giovedì 9 marzo

Dettagli

Area Ricerca e Relazioni Internazionali Ufficio Relazioni Internazionali

Area Ricerca e Relazioni Internazionali Ufficio Relazioni Internazionali Area Ricerca e Relazioni Internazionali Ufficio Relazioni Internazionali Firenze, 18 dicembre 2012 Prot. n. 127477 - Ai Presidi di Facoltà - Ai Direttori di Dipartimento e p.c. Ai Segretari Amministrativi

Dettagli

1164ª SEDUTA PLENARIA DEL CONSIGLIO

1164ª SEDUTA PLENARIA DEL CONSIGLIO PC.JOUR/1164 Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa Consiglio permanente ITALIAN Original: ENGLISH Presidenza: Austria 1164ª SEDUTA PLENARIA DEL CONSIGLIO 1. Data: giovedì 16 novembre

Dettagli

Enterprise Europe Network: la rete europea a supporto dell innovazione CCIAA DI VARESE 13/11/2015

Enterprise Europe Network: la rete europea a supporto dell innovazione CCIAA DI VARESE 13/11/2015 Enterprise : la rete europea a supporto dell innovazione CCIAA DI VARESE 13/11/2015 2 2 ENTERPRISE EUROPE NETWORK La più importante rete europea a supporto delle imprese: ~ 600 organizzazioni in 54 paesi:

Dettagli

CITTADINANZA ATTIVA COMUNI E ORGANIZZAZIONI NO PROFIT COME TROVARE FINANZIAMENTI PER EVENTI INTERNAZIONALI TRA CITTADINI DI TUTTA EUROPA?

CITTADINANZA ATTIVA COMUNI E ORGANIZZAZIONI NO PROFIT COME TROVARE FINANZIAMENTI PER EVENTI INTERNAZIONALI TRA CITTADINI DI TUTTA EUROPA? CITTADINANZA ATTIVA COMUNI E ORGANIZZAZIONI NO PROFIT COME TROVARE FINANZIAMENTI PER EVENTI INTERNAZIONALI TRA CITTADINI DI TUTTA EUROPA? La Call for ideas n. 13 vuole raccogliere le idee più originali

Dettagli

Pietro Michelacci Agenzia nazionale Lifelong Learning Programme Italia Modena, 13 dicembre 2010

Pietro Michelacci Agenzia nazionale Lifelong Learning Programme Italia Modena, 13 dicembre 2010 Il programma Comenius: un ventaglio di opportunità per una scuola in dimensione europea Pietro Michelacci Agenzia nazionale Lifelong Learning Programme Italia Modena, 13 dicembre 2010 1 Gli obiettivi del

Dettagli

DECISIONE N.1214 ORDINE DEL GIORNO E MODALITÀ ORGANIZZATIVE DELLA CONFERENZA MEDITERRANEA OSCE DEL 2016

DECISIONE N.1214 ORDINE DEL GIORNO E MODALITÀ ORGANIZZATIVE DELLA CONFERENZA MEDITERRANEA OSCE DEL 2016 PC.DEC/1214 Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa Consiglio permanente ITALIAN Original: ENGLISH 1108 a Seduta plenaria Giornale PC N.1108, punto 5 dell ordine del giorno DECISIONE

Dettagli

Seminario formativo 25-26 Febbraio 2014. la mobilità dei giovani per l apprendimento

Seminario formativo 25-26 Febbraio 2014. la mobilità dei giovani per l apprendimento Seminario formativo 25-26 Febbraio 2014 la mobilità dei giovani per l apprendimento Programma della mattinata! KA1- CAPITOLO YOUTH 1. OBIETTIVI GENERALI, CONSIDERAZIONI INTRODUTTIVE E REQUISITI 2. LE SINGOLE

Dettagli

Programma «Europa per i Cittadini »

Programma «Europa per i Cittadini » Programma «Europa per i Cittadini 2014-2020» Rita Sassu ECP Europe for Citizens Point MIBACT Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Modena 21 novembre 2014 Il Programma Europa per

Dettagli

PROTOCOLLO DELLA RIUNIONE DEL GRUPPO MISTO ITALIANO - RUSSO DI LAVORO PER GLI SCAMBI GIOVANILI (28-29 novembre 2005)

PROTOCOLLO DELLA RIUNIONE DEL GRUPPO MISTO ITALIANO - RUSSO DI LAVORO PER GLI SCAMBI GIOVANILI (28-29 novembre 2005) PROTOCOLLO DELLA RIUNIONE DEL GRUPPO MISTO ITALIANO - RUSSO DI LAVORO PER GLI SCAMBI GIOVANILI (28-29 novembre 2005) il Governo della Repubblica Italiana sulla Cooperazione in ambito giovanile, firmato

Dettagli

1-Stranieri residenti a Torino per cittadinanza e genere

1-Stranieri residenti a Torino per cittadinanza e genere 1-Stranieri residenti a Torino per cittadinanza e genere CITTADINANZA Maschi Femmine Totale UNIONE EUROPEA UNIONE EUROPEA- Allargamento 2004 ALTRI PAESI EUROPEI ASIA Austria 23 37 60 Belgio 46 63 109 Danimarca

Dettagli

1079ª SEDUTA PLENARIA DEL CONSIGLIO

1079ª SEDUTA PLENARIA DEL CONSIGLIO PC.JOUR/1079 Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa 26 November 2015 Consiglio permanente ITALIAN Original: ENGLISH Presidenza: Serbia 1079ª SEDUTA PLENARIA DEL CONSIGLIO 1. Data:

Dettagli

RIUNIONE ANNUALE DI VALUTAZIONE DELL APPLICAZIONE Seduta plenaria di apertura

RIUNIONE ANNUALE DI VALUTAZIONE DELL APPLICAZIONE Seduta plenaria di apertura FSC.AIAM(07).JOUR Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa Foro di cooperazione per la sicurezza ITALIANO Originale: INGLESE RIUNIONE ANNUALE DI VALUTAZIONE DELL APPLICAZIONE 2007 Seduta

Dettagli

Accordi bilaterali di Promozione e di Protezione degli Investimenti

Accordi bilaterali di Promozione e di Protezione degli Investimenti Accordi bilaterali di Promozione e di Protezione degli Investimenti PAESE FIRMA ENTRATA IN VIGORE Africa del sud 26 aprile 2005 - Albania 30 ottobre 1993 - Algeria 7 luglio 2006 - Germania 20 dicembre

Dettagli

Programma «Europa per i Cittadini »

Programma «Europa per i Cittadini » Programma «Europa per i Cittadini 2014-2020» Rita Sassu ECP Europe for Citizens Point MIBACT Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Il Programma Europa per i Cittadini Il Programma

Dettagli