FAQ DOTTORATI DI RICERCA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FAQ DOTTORATI DI RICERCA"

Transcript

1 i UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI FAQ DOTTORATI DI RICERCA 1) Quali sono le norme che disciplinano il Dottorato di Ricerca? 2) Come posso accedere al Dottorato di Ricerca? 3) Quali sono i requisiti richiesti per poter partecipare al concorso? 4) Sono in possesso di un titolo di studio straniero. Posso partecipare al concorso per accedere al Dottorato di Ricerca? 5) E necessario presentare una documentazione particolare per poter accedere al concorso con un titolo di studio straniero? 6) Come si presenta la domanda di partecipazione al concorso? 7) E previsto il pagamento di qualche tassa per la partecipazione al concorso? 8) Come si svolge la selezione? 9) Come posso sapere se sono stato ammesso al dottorato? 10) Come si presenta la domanda di immatricolazione al dottorato? 11) Esiste la possibilità di iscriversi in soprannumero rispetto ai posti banditi? 12) L iscrizione al dottorato è compatibile con il contemporaneo svolgimento di attività di studio e lavoro? 13) Sono un dipendente pubblico. Posso iscrivermi al corso di dottorato di ricerca? 14) Ho vinto la borsa di studio: a quanto ammonta e quando viene pagata? 15) E prevista qualche forma di maggiorazione della borsa di studio? 16) Esiste un limite di reddito per poter usufruire della borsa di studio? 17) Sono titolare della borsa di studio. Ho superato durante l anno il reddito. Cosa succede? 18) E prevista qualche forma di incompatibilità con la fruizione della borsa di studio? 19) A quale trattamento fiscale e previdenziale è assoggettata la borsa di dottorato? 20) La borsa di studio deve essere inserita nella dichiarazione dei redditi?

2 21) Dove posso reperire i cedolini mensili e la certificazione reddituale? 22) L iscrizione al dottorato prevede il pagamento di una tassa? 23) Come va versata la tassa per l iscrizione? 24) Sono previste delle riduzioni della tassa per l iscrizione al dottorato? 25) Sono iscritto a un corso di dottorato, ma vorrei rinunciare. Cosa devo fare? 26) Cosa succede in caso di maternità? 27) Cosa succede in caso di malattia prolungata? 28) Posso sospendere il dottorato? 29) Sono titolare di una borsa di studio per la frequenza del dottorato. Posso proseguire il corso rinunciando alla borsa? 30) Come si consegue il titolo di dottore di ricerca? 31) Cosa devo fare per essere ammesso all esame finale? 32) Esiste una pergamena che attesti il conseguimento del titolo?

3 1) Quali sono le norme che disciplinano il Dottorato di Ricerca? Il Dottorato di ricerca è disciplinato dalle seguenti norme: Legge 3 luglio 1998, n. 210 Norme per il reclutamento dei ricercatori e dei professori universitari di ruolo, art. 4. D.M. n. 224 del 30 aprile 1999 Regolamento in materia di dottorato di Ricerca. D.M 262 del 05/08/2044 art. 17c. 2. Regolamento dell Università degli Studi di Cagliari sui corsi di dottorato di ricerca, emanato con D.R del 26/08/1999, e successive modifiche ed integrazioni. Regolamento dell Università degli Studi di Cagliari sulle scuole di dottorato di ricerca, emanato con D.R. 460 del 09/12/2005 e successive modifiche. La normativa è reperibile all indirizzo: I regolamenti universitari sono consultabili sul sito di UNICA al seguente indirizzo: 2) Come posso accedere al Dottorato di Ricerca? L accesso ai corsi di Dottorato avviene tramite concorso pubblico, per esami, bandito annualmente con Decreto Rettorale pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana e sul sito dell Università di Cagliari all indirizzo 3) Quali sono i requisiti richiesti per poter partecipare al concorso? Possono presentare domanda di partecipazione al concorso, senza limitazioni di età e di cittadinanza, coloro che siano in possesso del diploma di laurea specialistica ex D.M. n. 509/1999 oppure del diploma di laurea magistrale ex D.M. n. 270/2004 oppure del diploma di laurea conseguito secondo l ordinamento previgente il D.M. n. 509/1999. Il titolo può essere conseguito anche dopo la presentazione della domanda di ammissione, purché in data anteriore a quella di inizio delle procedure selettive. In tal caso l ammissione al concorso sarà disposta con riserva e il candidato sarà tenuto a trasmettere al Settore Dottorati e Master (fax mail: il relativo certificato o l autocertificazione accompagnata da copia di un documento di identità valido, non oltre la data della prova scritta, pena l esclusione dal concorso. 4) Sono in possesso di un titolo di studio straniero. Posso partecipare al concorso per accedere al Dottorato di Ricerca? Sì, se il titolo accademico, conseguito presso una Università straniera è stato dichiarato equipollente dalle autorità accademiche, anche nell ambito di accordi interuniversitari di cooperazione e mobilità. Qualora il titolo di studio conseguito all estero non sia già stato dichiarato equipollente, sarà la Commissione di concorso a deliberare sull equipollenza, ai soli fini dell ammissione al concorso. 5) E necessario presentare una documentazione particolare per poter accedere al concorso con un titolo di studio straniero? Si. Dovranno essere presentati i seguenti documenti, necessari a consentire la valutazione del titolo, corredati dalla traduzione in lingua italiano o inglese: - certificato attestante il possesso del titolo di studio straniero, con l elenco degli esami sostenuti e la relativa votazione, in originale o copia autenticata; - curriculum vitae possibilmente in formato europeo, in lingua italiana o inglese, sottoscritto; - una o più lettere di presentazione da parte di docenti dell Università presso la quale è stato conseguito il titolo (in lingua italiana o inglese).

4 6) Come si presenta la domanda di partecipazione al concorso? La domanda deve essere obbligatoriamente presentata utilizzando la procedura online, disponibile nella sezione servizi online del sito dell Università di Cagliari, all indirizzo https://webstudenti.unica.it/esse3/start.do, tramite un PC con collegamento ad internet. Le istruzioni per la registrazione online sono reperibili alla pagina L iscrizione on line al concorso deve essere effettuata entro il termine perentorio di 30 giorni a decorrere dal giorno successivo alla data di pubblicazione del bando di concorso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana 4a Serie speciale - Concorsi. L Università mette normalmente a disposizione delle postazioni presso le aule informatiche, i cui indirizzi sono disponibili nel sito all indirizzo Al termine della procedura di compilazione della domanda online, il candidato deve stampare la ricevuta comprovante l avvenuta presentazione della domanda. Inoltre dovrà essere stampata la domanda di partecipazione che andrà presentata, corredata dalla documentazione prevista, in busta chiusa secondo le modalità stabilite dal bando di concorso. 7) E previsto il pagamento di qualche tassa per la partecipazione al concorso? Si. Il Regolamento di Ateneo sulle tasse e contributi prevede il pagamento di una tassa di ammissione al concorso. Attualmente è pari a Euro 21,00. 8) Come si svolge la selezione? La selezione, intesa ad accertare la preparazione del candidato e la sua attitudine alla ricerca scientifica, è effettuata secondo una delle seguenti modalità, a scelta del collegio dei docenti di ciascun corso di dottorato: a) valutazione dei titoli, del curriculum vitae, prova scritta e colloquio; b) valutazione dei titoli, del curriculum vitae e colloquio. Il colloquio include anche la verifica della conoscenza di una o più lingue straniere. e, eventualmente, nell esposizione di un argomento di ricerca con modalità stabilite dal Collegio dei Docenti, attinente alle tematiche trattate nell ambito dei corsi di dottorato. Il candidato dovrà inoltre dimostrare di possedere una buona conoscenza di una o più lingue straniere. La prova scritta ed il colloquio possono svolgersi in lingua diversa dall italiano. I criteri per la valutazione dei titoli, del curriculum vitae e del colloquio o della prova scritta e del colloquio sono stabiliti dalla Commissione giudicatrice secondo le modalità stabilite dal bando di concorso. Per sostenere le prove i candidati dovranno presentarsi, muniti di un valido documento di riconoscimento, nel giorno, ora e sede indicati nell avvio pubblicato sul sito entro la data di scadenza del bando. Nel caso in cui gli organi competenti dell Ateneo deliberino di riservare borse di dottorato di ricerca agli studenti stranieri, la prova di selezione, per tali studenti, consiste nella valutazione dei titoli e del curriculum vitae e in un colloquio, che include anche la verifica della conoscenza di una o più lingue straniere. 9) Come posso sapere se sono stato ammesso al dottorato? Espletate le prove d esame, la Commissione compila la graduatoria generale di merito sulla base della somma dei voti riportati da ciascun candidato nelle singole prove. Le graduatorie vengono rese pubbliche esclusivamente sul sito dell Università di Cagliari all indirizzo

5 Non vengono inviate comunicazioni scritte ai vincitori. 10) Come si presenta la domanda di immatricolazione al dottorato? I candidati collocati in posizione utile nella graduatoria definitiva devono compilare online la domanda di immatricolazione, disponibile sul sito dell Università di Cagliari, nella sezione servizi online all indirizzo https://webstudenti.unica.it/esse3/start.do, a partire dal giorno della pubblicazione della graduatoria e fino al quinto giorno lavorativo successivo a tale data, tramite un PC con collegamento ad internet. La domanda, al termine della compilazione online entro il termine suindicato, dovrà essere stampata, firmata dal candidato, corredata della fotocopia di un documento di identità valido, della fotocopia del codice fiscale, di una foto formato tessera, della ricevuta del pagamento del contributo di 20,12, per copertura assicurativa e imposta di bollo, dell autocertificazione, compilata e sottoscritta (scaricabile all indirizzo e consegnata a mano presso gli sportelli della Segreteria post lauream- Dottorati e Master, in via San Giorgio n ex Clinica Aresu Cagliari, il lunedì, mercoledì e venerdì, dalle 9:00 alle 12:00, o spedita, esclusivamente per posta raccomandata con ricevuta di ritorno (o altro sistema equivalente in uso nel Paese di spedizione, nel caso di candidati stranieri), al seguente indirizzo: Università degli Studi di Cagliari, Settore Dottorati e Master - via San Giorgio 12 (ex Clinica Aresu) CAGLIARI. Nel caso in cui il titolo di studio sia stato conseguito all estero, ai fini del perfezionamento dell immatricolazione, i candidati dovranno trasmettere al Settore Dottorati e Master, con una delle modalità sopra descritte, i seguenti documenti: 1. originale o copia autentica del titolo di studio; 2. originale della traduzione del titolo in lingua italiana e relativa legalizzazione; 3. originale della dichiarazione di valore in loco, rilasciata dalla Rappresentanza Diplomatica italiana all'estero competente per zona (Rappresentanza Diplomatica italiana più vicina alla città dell'istituzione che ha rilasciato il titolo straniero. - In entrambi i casi la domanda, con la documentazione prescritta, dovrà pervenire al Settore Dottorati e Master entro i quattro giorni lavorativi successivi alla data di presentazione online della domanda, al fine di permettere la valutazione delle eventuali decadenze. La procedura di immatricolazione sarà completata in seguito al controllo, da parte del Settore Dottorati e Master, della domanda e dell effettivo pagamento del contributo di 20,12, entro i termini sopraindicati. I candidati vincitori che non ottempereranno agli adempimenti prescritti saranno considerati decaduti dal diritto all immatricolazione, e al loro posto subentreranno i candidati successivi secondo l ordine della graduatoria ai quali verrà data comunicazione via , con l invito a effettuare l immatricolazione entro il termine nella stessa stabilito. 11) Esiste la possibilità di iscriversi in soprannumero rispetto ai posti banditi? Sì, ma solo per le seguenti categorie se la scuola o il corso di dottorato hanno previsto posti in soprannumero, nel limite del numero di posti ad essi riservati per ogni corso: - i candidati stranieri che abbiano superato le prove selettive, anche se non figurano tra i vincitori; - i candidati stranieri beneficiari di borse finanziate da Enti esterni, pubblici o privati, nazionali o internazionali, se giudicati idonei; - i candidati stranieri senza borsa, che abbiano fatto espressa richiesta di essere valutati per l ammissione in soprannumero, se giudicati idonei. 12) L iscrizione al dottorato è compatibile con il contemporaneo svolgimento di attività di studio e lavoro? L iscrizione ad un Corso di Dottorato è incompatibile con la contemporanea iscrizione ad altro Dottorato, ad altra Scuola di Dottorato, a corsi di laurea o di Diploma, a Scuole di Specializzazione

6 di area medica e non medica e a Master di I e II livello presso l Università di Cagliari o in altri Atenei. E consentito l esercizio di attività lavorative esterne, se ritenute compatibili dal collegio dei docenti. Le attività autorizzate dal Collegio dei Docenti non devono in alcun modo identificarsi con l attività svolta dal dottorando per il conseguimento del titolo. 13) Sono un dipendente pubblico. Posso iscrivermi al corso di dottorato di ricerca? Secondo quanto stabilito dalla legge, il pubblico dipendente ammesso ai corsi di dottorato di ricerca è collocato a domanda, compatibilmente con le esigenze dell amministrazione a cui appartiene, in congedo straordinario per motivi di studio senza assegni per il periodo di durata del corso ed usufruisce della borsa di studio qualora risulti assegnatario. In caso di ammissione ad un dottorato senza borsa di studio o di rinuncia ad essa, l interessato, collocato in aspettativa conserva il trattamento economico, previdenziale e di quiescenza in godimento da parte dell amministrazione pubblica presso la quale è instaurato il rapporto di lavoro. Il periodo di congedo straordinario è utile ai fini della progressione di carriera e del trattamento di quiescenza e di previdenza. Se dopo il conseguimento del dottorato di ricerca il rapporto di lavoro con l amministrazione pubblica cessi per volontà del dipendente nei due anni successivi, è dovuta la ripetizione degli importi corrisposti ai sensi del secondo periodo. Non hanno diritto al congedo straordinario, con o senza assegni, i pubblici dipendenti che abbiano già conseguito il titolo di dottore di ricerca, nè i pubblici dipendenti che siano stati iscritti a corsi di dottorato per almeno un anno accademico, beneficiando di detto congedo. 14) Ho vinto la borsa di studio: a quanto ammonta e quando viene pagata? L importo annuale della borsa di studio per la frequenza del dottorato è pari, attualmente, ad Euro ,47, come stabilito dal DM 18/6/2008. L importo è al lordo del contributo previdenziale INPS a gestione separata a carico del beneficiario e al netto di quello a carico dell ateneo. L importo annuale netto ammonta a Euro ,28, corrisposto in rate mensili posticipate (il 27 del mese) dell importo ciascuna di Euro 1.031,52. 15) E prevista qualche forma di maggiorazione della borsa di studio? Sì, l importo della borsa è maggiorato del 50% per i periodi di effettiva permanenza all estero presso Università o Istituti di Ricerca. I periodi di permanenza fuori sede non possono essere superiore a 6 mesi in ciascun anno accademico e devono essere autorizzati dal Coordinatore. In caso di assenze continuative superiori a tre mesi, è necessario il parere positivo del Collegio dei Docenti. Per ottenere la maggiorazione della borsa è necessario che il Coordinatore faccia pervenire al Settore Contabilità Speciali della Direzione Finanziaria l attestato di frequenza mensile con l indicazione del periodo di ricerca svolto all estero e la sede ospitante. L attestato dovrà essere corredato, inoltre, da apposita certificazione della struttura estera presso cui la ricerca è stata svolta, da cui risulti l indicazione del periodo di effettivo soggiorno all estero. In caso di assenze superiori a tre mesi dovrà essere inoltrata anche copia del verbale del Collegio dei Docenti. I dottorandi la cui borsa è finanziata tramite fondi POR dovranno inoltre curare la compilazione dell apposito registro rilasciato dal Settore Dottorati e Master che dovrà riportare timbro e firma della struttura estera ospitante. 16) Esiste un limite di reddito per poter usufruire della borsa di studio? La borsa viene erogata esclusivamente a coloro che non possiedono un reddito annuo personale complessivo lordo superiore a Euro ,00. A tal fine i beneficiari della borsa devono compilare annualmente il modulo attestante la loro situazione reddituale da far pervenire al Settore Contabilità Speciali.

7 Tale modulo può essere scaricato all indirizzo: 17) Sono titolare della borsa di studio. Ho superato durante l anno il reddito. Cosa succede? Il superamento del limite di reddito determina la perdita del diritto alla borsa di studio e comporta l obbligo di restituzione delle mensilità eventualmente già percepite nell anno in cui è avvenuto il superamento. 18) E prevista qualche forma di incompatibilità con la fruizione della borsa di studio? Le borse di dottorato non possono essere cumulate con altre borse di studio, a qualsiasi titolo conferite, ad eccezione di quelle concesse da Istituzioni nazionali o straniere utili ad integrare, con soggiorni all estero, l attività di ricerca del dottorando. Le borse di dottorato non sono compatibili, inoltre, con la retribuzione percepita in qualità di dipendente pubblico a tempo indeterminato e non possono essere cumulate con assegni di ricerca (si veda in proposito anche la domande n. 13). 19) A quale trattamento fiscale e previdenziale è assoggettata la borsa di dottorato? La borsa di dottorato non è soggetta a ritenute fiscali (IRPEF), ma soltanto al contributo previdenziale INPS. Infatti i dottorandi titolari di borsa devono essere obbligatoriamente iscritti alla gestione separata INPS. Attualmente l aliquota è stabilita nella misura del 27,72%. Di questi un terzo è a carico del borsista e i due terzi sono a carico dell amministrazione. Se il borsista è iscritto ad altre casse previdenziali, la ritenuta INPS è ridotta al 18%. I contributi previdenziali sono trattenuti automaticamente dalla rata mensile e versati all INPS competente dall Università. 20) La borsa di studio deve essere inserita nella dichiarazione dei redditi? Essendo la borsa soggetta soltanto a contribuzione INPS non dà luogo ad emissione di CUD da parte dell Università, ma viene rilasciata soltanto una certificazione sostitutiva. Pertanto, in mancanza di altri redditi, non si è tenuti alla presentazione della dichiarazione dei redditi. 21) Dove posso reperire i cedolini mensili e la certificazione reddituale? I cedolini mensili e la certificazione reddituale sono reperibili sul sito dell Università di Cagliari all indirizzo https://app.unica.it/unicastat/. E necessario effettuare la registrazione per ottenere username e password. 22) L iscrizione al dottorato prevede il pagamento di una tassa? Sì. Coloro che non hanno diritto alla borsa sono tenuti al pagamento delle tasse annuali fissate per anno accademico dal regolamento tasse universitarie. Per l anno accademico 2011/2012 ammontano ad Euro 266,32 da versare in due rate, la prima entro il 30 aprile e la seconda entro il 30 settembre. Inoltre sia i beneficiari di borsa che i non beneficiari sono tenuti al pagamento dell importo di Euro 20,12 per copertura assicurativa e imposta di bollo da versare all atto dell immatricolazione 23) Come va versata la tassa per l iscrizione? Il versamento del contributo di 20,12 dovrà essere effettuato, con le modalità indicate alla pagina (Come pagare le tasse universitarie), a decorrere

8 dal secondo giorno successivo alla compilazione della domanda di immatricolazione online ed entro il quarto giorno successivo a tale data. L importo delle tasse d iscrizione agli anni successivi al primo potrà essere modificato con delibera del Consiglio di Amministrazione. In ogni caso sarà adeguato automaticamente al tasso d inflazione programmato. Le tasse per l iscrizione al secondo e terzo anno, ivi compreso il contributo per la copertura assicurativa e l imposta di bollo, dovranno essere versate entro i termini di scadenza che verranno comunicati ai dottorandi con avviso pubblicato nella pagina del Settore post lauream, all indirizzo 24) Sono previste delle riduzioni della tassa per l iscrizione al dottorato? Si. Annualmente con decreto rettorale viene fissato il numero dei dottorandi esonerati dai contributi per l accesso e la frequenza ai corsi, previa valutazione comparativa del merito e del disagio economico (art. 4 comma 5 lett. b legge 3/7/1998, n. 210). 25) Sono iscritto a un corso di dottorato ma vorrei rinunciare. Cosa devo fare? Occorre presentare al Settore post lauream la comunicazione di rinuncia agli studi. Il modulo è reperibile on line all indirizzo Se si è titolare di borsa di studio, il pagamento della borsa verrà effettuato fino all ultimo giorno del mese antecedente l interruzione. 26) Cosa succede in caso di maternità? In caso di maternità occorre sospendere le attività per il periodo di maternità obbligatori (2 mesi prima della data presunta del parto e 3 mesi dopo, oppure un mese prima e quattro mesi dopo) e per i periodi di eventuale interdizione anticipata dal lavoro (gravidanza a rischio). Il periodo di sospensione andrà recuperato al termine del terzo anno di corso. Se si è titolari di borsa, il pagamento resta sospeso per tutto il periodo di sospensione e riprende al momento della ripresa delle attività. Le mensilità non percepite durante la sospensione verranno erogate durante il periodo di recupero. 27) Cosa succede in caso di malattia prolungata? Anche in questo caso si sospende la frequenza per il periodo di, che andrà recuperato al termine del terzo anno di corso. Se si è titolari di borsa, il pagamento resta sospeso per tutto il periodo di sospensione e riprende al momento della ripresa delle attività. Le mensilità non percepite durante la sospensione verranno erogate durante il periodo di recupero. 28) Posso sospendere il dottorato? Sì, è possibile sospendere la frequenza dei corsi nei casi di maternità, grave e prolungata malattia e servizio militare. 29) Sono titolare di una borsa di studio per la frequenza del dottorato. Posso proseguire il corso rinunciando alla borsa? Certamente, occorre presentare apposita istanza motivata al Settore post lauream indicando la data a partire dalla quale si intende rinunciare. Il pagamento della borsa verrà effettuato fino all ultimo giorno del mese antecedente l interruzione A partire da tale data si dovranno pagare le successive tasse di iscrizione al corso. 30) Come si consegue il titolo di dottore di ricerca? Il titolo di Dottore di ricerca si consegue con il superamento dell esame finale, vertente sulla discussione di una tesi scritta con contributi originali presentata dal candidato. In caso di esito negativo, l esame finale può essere ripetuto una sola volta, decorso un anno.

9 31) Cosa devo fare per essere ammesso all esame finale? Al termine del corso occorre presentare al Settore Dottorati e Master Via San Giorgio 12 Cagliari apposita domanda (lo schema è allegato al Regolamento di Ateneo Corsi dottorato di ricerca). Le domande possono essere spedite anche con lettera raccomandata entro il termine del 30 settembre di ciascun anno (farà fede il timbro postale). 32) Esiste una pergamena che attesti il conseguimento del titolo? Viene rilasciato il Diploma originale di Dottorato (Pergamena). i Luisanna Cintura Direzione Finanziaria Settore Contabilità Speciali

FAQ DOTTORATI DI RICERCA

FAQ DOTTORATI DI RICERCA FAQ DOTTORATI DI RICERCA 1 - Come posso accedere al Dottorato? 2 - Quale requisito devo avere per accedere al Dottorato? 3 - Ho un titolo di studio straniero: quale documentazione è necessaria? 4 - Come

Dettagli

POLITECNICO DI MILANO P.zza L.da Vinci, 32 20133 Milano

POLITECNICO DI MILANO P.zza L.da Vinci, 32 20133 Milano POLITECNICO DI MILANO P.zza L.da Vinci, 32 20133 Milano BANDO DI SELEZIONE PUBBLICA PER L'ATTRIBUZIONE DI UNA BORSA DI STUDIO POST DOTTORATO LEGGE 30/11/1989, n. 398 SCADENZA BANDO: 03.09.2009 Art. 1 Oggetto

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara

Università degli Studi di Ferrara Università degli Studi di Ferrara Istituto Universitario di Studi Superiori IUSS Ferrara 39 Concorsi per titoli e colloquio per l ammissione alle Scuole di Dottorato di Ricerca XXVIII ciclo - Anno 203

Dettagli

Il sistema di crediti utilizzato prevede, per ciascun anno di corso, l assegnazione di 60 crediti. ART. 2 REQUISITI DI AMMISSIONE

Il sistema di crediti utilizzato prevede, per ciascun anno di corso, l assegnazione di 60 crediti. ART. 2 REQUISITI DI AMMISSIONE N _2186_ Concorso pubblico, per titoli e colloquio, per l ammissione al corso di Dottorato di Ricerca Internazionale Franco-Italiano in Politiche Penali Europee IL RETTORE - VISTO l art. 7 del D.M. del

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO POST- LAUREAM

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO POST- LAUREAM REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO POST- LAUREAM CAPO I DISPOSIZIONI COMUNI ART. 1 Tipologie 1. L Università degli Studi del Molise, ai sensi dell art. 114 del Regolamento per l amministrazione,

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, ASSEGNI DI RICERCA, BORSE DOTTORATO DI RICERCA E SOGGIORNI DI STUDIO ALL ESTERO INDICE

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, ASSEGNI DI RICERCA, BORSE DOTTORATO DI RICERCA E SOGGIORNI DI STUDIO ALL ESTERO INDICE REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, ASSEGNI DI RICERCA, BORSE DOTTORATO DI RICERCA E SOGGIORNI DI STUDIO ALL ESTERO TITOLO I Ambito di applicazione e definizioni INDICE Articolo 1 TITOLO

Dettagli

FAQ Assegni di Ricerca

FAQ Assegni di Ricerca FAQ Assegni di Ricerca 1. Che cos'è un assegno di ricerca? L'assegno di ricerca è uno strumento volto a finanziare un contratto di collaborazione per attività di ricerca stipulato tra un Università o ente

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara

Università degli Studi di Ferrara Università degli Studi di Ferrara Regolamento per il conferimento di Borse e Premi di studio nel campo della formazione con esclusione dei progetti comunitari o di internazionalizzazione Senato Accademico

Dettagli

ISTITUTO ITALIANO DI SCIENZE UMANE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO - BICOCCA

ISTITUTO ITALIANO DI SCIENZE UMANE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO - BICOCCA DECRETO N. 26/2008 ISTITUTO ITALIANO DI SCIENZE UMANE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO - BICOCCA CONCORSO PUBBLICO PER L AMMISSIONE AL CORSO DI DOTTORATO DI RICERCA IN SOCIOLOGIA IL DIRETTORE DELL ISTITUTO

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO D.R. n. 447 del 22.04.2011 Master di II Livello in IMPLANTOLOGIA E PARODONTOLOGIA I L R E T T O R E VISTO lo Statuto dell'università degli Studi di Cagliari, emanato con D.R. n. 501 del 18.12.1995, pubblicato

Dettagli

SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI N 1 ASSEGNO PER LA COLLABORAZIONE AD ATTIVITÁ DI RICERCA

SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI N 1 ASSEGNO PER LA COLLABORAZIONE AD ATTIVITÁ DI RICERCA SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI N 1 ASSEGNO PER LA COLLABORAZIONE AD ATTIVITÁ DI RICERCA Nell ambito del progetto Misure volte al sostegno dei giovani laureati tipologia progettuale assegni di

Dettagli

ARTICOLO 1 (Conferimento) ARTICOLO 2 (Requisiti per l ammissione)

ARTICOLO 1 (Conferimento) ARTICOLO 2 (Requisiti per l ammissione) ARTICOLO 1 (Conferimento) L Università degli Studi Giustino Fortunato Telematica bandisce un concorso, per titoli e colloquio, per il conferimento di n. 1 assegno per lo svolgimento di attività di ricerca,

Dettagli

DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA E SCIENZE POLITICHE, ECONOMICHE E SOCIALI

DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA E SCIENZE POLITICHE, ECONOMICHE E SOCIALI Prot. n. 941 del 17.04.2014 Pubblicato il 28.04.2014 Scade il 12.05.2014 ore 12.00 BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DI UNA (N. 1) BORSA DI STUDIO PER ADDESTRAMENTO E PERFEZIONAMENTO ALLA RICERCA PER

Dettagli

CORSO DI DOTTORATO DI RICERCA in Scienze e Tecnologie per l Ambiente e la Salute

CORSO DI DOTTORATO DI RICERCA in Scienze e Tecnologie per l Ambiente e la Salute Settore Servizi Post-Laurea Unità Organizzativa Esami di Stato, Dottorati e Master ALLEGATO 1 BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AI CORSI DI DOTTORATO DI RICERCA CON SEDE AMMINISTRATIVA PRESSO LA UNIVERSITÀ

Dettagli

Via Perrone, 18 28100 Novara Italia Tel. +39 0321 375 310 Fax +39 0321 375 305 e-mail: segreteria.dsemeq@unipmn.it

Via Perrone, 18 28100 Novara Italia Tel. +39 0321 375 310 Fax +39 0321 375 305 e-mail: segreteria.dsemeq@unipmn.it Via Perrone, 18 28100 Novara Italia Tel. +39 0321 375 310 Fax +39 0321 375 305 e-mail: segreteria.dsemeq@unipmn.it BANDO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 BORSA DI STUDIO DELLA DURATA DI

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI C A G L I A R I DIREZIONE PER LA DIDATTICA E LE ATTIVITA POST LAUREAM SETTORE POST LAUREAM / MASTER

UNIVERSITA' DEGLI STUDI C A G L I A R I DIREZIONE PER LA DIDATTICA E LE ATTIVITA POST LAUREAM SETTORE POST LAUREAM / MASTER Master di II^ Livello in Graphic Design degli spazi urbani D.R. 1180 del 20/07/2007 I L R E T T O R E VISTO lo Statuto dell'ateneo, ed in particolare l art. 30, emanato con D.R. del 18/12/1995, in G.U.

Dettagli

Bando di concorso per l attribuzione di una Borsa di Studio e di Approfondimento. Il Direttore del Dipartimento di Economia e Management

Bando di concorso per l attribuzione di una Borsa di Studio e di Approfondimento. Il Direttore del Dipartimento di Economia e Management Affisso all albo in data 08/09/2015 prot.n. 3154 Scadenza presentazione domande 24/09/2015 Bando di concorso per l attribuzione di una Borsa di Studio e di Approfondimento Il Direttore del Dipartimento

Dettagli

La durata dei corsi è di 3 anni, con inizio il 1 gennaio 2014 e termine il 31 dicembre 2016.

La durata dei corsi è di 3 anni, con inizio il 1 gennaio 2014 e termine il 31 dicembre 2016. SERVIZIO FORMAZIONE ALLA RICERCA BANDO DI CONCORSO PER 15 BORSE DI DOTTORATO RISERVATE A CANDIDATI STRANIERI PER L AMMISSIONE AI CORSI DI DOTTORATO DI RICERCA- XXIX CICLO SCADENZA: 19 settembre 2013 Art.

Dettagli

Emanato con Decreto Rettorale n. 23, prot. n. 1789/A3 del 9 marzo 2006 e s.m. e i. (D.R. n. 89, prot. n. 6629/I3, del 24 luglio 2015)

Emanato con Decreto Rettorale n. 23, prot. n. 1789/A3 del 9 marzo 2006 e s.m. e i. (D.R. n. 89, prot. n. 6629/I3, del 24 luglio 2015) Emanato con Decreto Rettorale n. 23, prot. n. 1789/A3 del 9 marzo 2006 e s.m. e i. (D.R. n. 89, prot. n. 6629/I3, del 24 luglio 2015) REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO PER LA COLLABORAZIONE

Dettagli

La durata dei corsi è di 3 anni, con inizio il 1 novembre 2014 e termine il 31 ottobre 2017.

La durata dei corsi è di 3 anni, con inizio il 1 novembre 2014 e termine il 31 ottobre 2017. SERVIZIO FORMAZIONE ALLA RICERCA BANDO DI CONCORSO PER 15 BORSE DI DOTTORATO RISERVATE A CANDIDATI STRANIERI PER L AMMISSIONE AI CORSI DI DOTTORATO DI RICERCA- XXX CICLO SCADENZA: 9 GIUGNO 2014 Art. 1

Dettagli

DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA INDUSTRIALE E DELL INFORMAZIONE

DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA INDUSTRIALE E DELL INFORMAZIONE Seconda Università degli Studi di Napoli DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA INDUSTRIALE E DELL INFORMAZIONE Real Casa dell Annunziata Via Roma, 29 81031 Aversa (CE) Tel/Fax 081.5010290 Tel. 081.5010226 Fax 081.5037042

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI C A G L I A R I DIREZIONE PER LA DIDATTICA E LE ATTIVITA POST LAUREAM SETTORE POST LAUREAM / MASTER

UNIVERSITA' DEGLI STUDI C A G L I A R I DIREZIONE PER LA DIDATTICA E LE ATTIVITA POST LAUREAM SETTORE POST LAUREAM / MASTER D.R. 1181 del 20/07/2007 Master di I^ Livello in MANAGEMENT DEI BENI CULTURALI, AMBIENTALI E DEL TURISMO I L R E T T O R E VISTO lo Statuto dell'ateneo, ed in particolare l art. 30, emanato con D.R. del

Dettagli

Procedure e termini per iscrizioni, immatricolazioni, passaggi, trasferimenti e sospensioni delle carriere di specializzandi e dottorandi 1

Procedure e termini per iscrizioni, immatricolazioni, passaggi, trasferimenti e sospensioni delle carriere di specializzandi e dottorandi 1 Procedure e termini per iscrizioni, immatricolazioni, passaggi, trasferimenti e sospensioni delle carriere di specializzandi e dottorandi 1 Procedure e termini per immatricolazioni, iscrizioni, sospensioni,

Dettagli

Università degli studi di Palermo

Università degli studi di Palermo M. Maddalena Università degli studi di Palermo Decreto n. 2669/2007 IL RETTORE Vista la delibera del Consiglio di Dipartimento di Colture Arboree del 07.02.2007, che approva la richiesta del Prof. P. Inglese

Dettagli

DISCIPLINARE DELL INRIM PER IL CONFERIMENTO DI ASSEGNI DI RICERCA

DISCIPLINARE DELL INRIM PER IL CONFERIMENTO DI ASSEGNI DI RICERCA DISCIPLINARE DELL INRIM PER IL CONFERIMENTO DI ASSEGNI DI RICERCA approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 29 maggio 2014 INDICE Premessa Disposizioni Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca BANDO DI SELEZIONE PER N. 2 ASSEGNI DI TUTORATO PER IL CORSO PROPEDEUTICO DESTINATO A 28 STUDENTI CINESI PRE ISCRITTI A.A.2015/2016. ART.1 L Accademia di Belle Arti di Napoli, ai sensi degli artt.43 e

Dettagli

POLITECNICO DI BARI DIREZIONE DIDATTICA, RICERCA E RELAZIONI INTERNAZIONALI Settore Diritto allo Studio

POLITECNICO DI BARI DIREZIONE DIDATTICA, RICERCA E RELAZIONI INTERNAZIONALI Settore Diritto allo Studio D.R. n. 386 POLITECNICO DI BARI DIREZIONE DIDATTICA, RICERCA E RELAZIONI INTERNAZIONALI Settore Diritto allo Studio IL RETTORE VISTO lo statuto del Politecnico di Bari; VISTA la Legge 30 novembre 1989,

Dettagli

IL RETTORE. la Legge n. 398 del 30 novembre 1989, recante la disciplina delle borse di studio presso gli

IL RETTORE. la Legge n. 398 del 30 novembre 1989, recante la disciplina delle borse di studio presso gli IL RETTORE Atenei; la Legge n. 398 del 30 novembre 1989, recante la disciplina delle borse di studio presso gli la Legge n. 240 del 30 dicembre 2010, in particolare l art. 29, comma 11, lettera b) che

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI C A G L I A R I DIREZIONE PER LA DIDATTICA E LE ATTIVITA POST LAUREAM SETTORE POST LAUREAM / MASTER

UNIVERSITA' DEGLI STUDI C A G L I A R I DIREZIONE PER LA DIDATTICA E LE ATTIVITA POST LAUREAM SETTORE POST LAUREAM / MASTER D.R. 630 del 07/04/2008 Master di II^ Livello in RILEVAMENTO TERRITORIALE CON TECNICHE DI TLR E GIS PER LA GESTIONE E LA FRUIZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE E AMBIENTALE I L R E T T O R E VISTO lo Statuto

Dettagli

CONCORSO PUBBLICO PER L AMMISSIONE CORSO DI DOTTORATO DI RICERCA IN FILOSOFIA XXVI CICLO

CONCORSO PUBBLICO PER L AMMISSIONE CORSO DI DOTTORATO DI RICERCA IN FILOSOFIA XXVI CICLO DECRETO N. 30 ISTITUTO ITALIANO DI SCIENZE UMANE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI L ORIENTALE UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA NAPOLI CONCORSO PUBBLICO

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI D.R. 300 Del 3 MAR. 2010 Master di II Livello in EPIDEMIOLOGIA APPLICATA I L R E T T O R E VISTO lo Statuto dell'ateneo, ed in particolare l art. 30, emanato con D.R. del 1/12/1995, in G.U. n. 5 dell'/01/1996

Dettagli

IL DIRETTORE VISTO VISTA RITENUTO DECRETA

IL DIRETTORE VISTO VISTA RITENUTO DECRETA Decreto n. 18-2010 Oggetto: Concorso pubblico, per titoli ed esami, per l ammissione al corso di dottorato di ricerca in ECONOMIA DIRITTO E ISTITUZIONI - XXVI ciclo IL DIRETTORE VISTO lo Statuto dell Istituto

Dettagli

REGOLAMENTO IN MATERIA DI DOTTORATO DI RICERCA (Testo aggiornato al D.R. n. 1182 del 21/10/210)

REGOLAMENTO IN MATERIA DI DOTTORATO DI RICERCA (Testo aggiornato al D.R. n. 1182 del 21/10/210) REGOLAMENTO IN MATERIA DI DOTTORATO DI RICERCA (Testo aggiornato al D.R. n. 1182 del 21/10/210) Art. 1 Istituzione e requisiti 1. La formazione del Dottore di ricerca, comprensiva di eventuali periodi

Dettagli

I-NORMECOMUNI Art. 1 Art. 2 Divieto di svolgimento di attività didattiche Art. 3 Divieto di cumulo delle borse Art. 4 Pubblico dipendente

I-NORMECOMUNI Art. 1 Art. 2 Divieto di svolgimento di attività didattiche Art. 3 Divieto di cumulo delle borse Art. 4 Pubblico dipendente REGOLAMENTO PER L'ATTRIBUZIONE E LA CONFERMA DELLE BORSE DI STUDIO PER LA FREQUENZA DI SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE NON MEDICHE, ATTIVITA' DI RICERCA POST-DOTTORATO, CORSI DI PERFEZIONAMENTO ALL'ESTERO.

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ATTRIBUZIONE DI BORSE DI STUDIO A.R.M.R. PER ATTIVITA' DI RICERCA PRESSO L ISTITUTO MARIO NEGRI"

REGOLAMENTO PER L ATTRIBUZIONE DI BORSE DI STUDIO A.R.M.R. PER ATTIVITA' DI RICERCA PRESSO L ISTITUTO MARIO NEGRI REGOLAMENTO PER L ATTRIBUZIONE DI BORSE DI STUDIO A.R.M.R. PER ATTIVITA' DI RICERCA PRESSO L ISTITUTO MARIO NEGRI" Art. 1 Finanziamento La Fondazione Aiuti per la Ricerca sulle Malattie Rare - A.R.M.R.

Dettagli

CORSO DI DOTTORATO DI RICERCA in Persona, Mercato, Istituzioni

CORSO DI DOTTORATO DI RICERCA in Persona, Mercato, Istituzioni Settore Servizi Post-Laurea Unità Organizzativa Esami di Stato, Dottorati e Master ALLEGATO 1 BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AI CORSI DI DOTTORATO DI RICERCA CON SEDE AMMINISTRATIVA PRESSO LA UNIVERSITÀ

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO PER LA RICERCA E LA FORMAZIONE AVANZATA

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO PER LA RICERCA E LA FORMAZIONE AVANZATA REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO PER LA RICERCA E LA FORMAZIONE AVANZATA (EMANATO CON DR. N. 1527 DEL 5 LUGLIO 2005) (MODIFICATO CON DR. N. 2922 DEL 22 NOVEMBRE 2005 ) INDICE Capo I

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SCIENZE GASTRONOMICHE REGOLAMENTO DI ATENEO IN MATERIA DI BORSE DI STUDIO PER ADDESTRAMENTO E PERFEZIONAMENTO ALLA RICERCA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SCIENZE GASTRONOMICHE REGOLAMENTO DI ATENEO IN MATERIA DI BORSE DI STUDIO PER ADDESTRAMENTO E PERFEZIONAMENTO ALLA RICERCA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SCIENZE GASTRONOMICHE REGOLAMENTO DI ATENEO IN MATERIA DI BORSE DI STUDIO PER ADDESTRAMENTO E PERFEZIONAMENTO ALLA RICERCA Art. 1 - Finalità e oggetto 1.1 Il presente regolamento

Dettagli

DECRETO N. 600 IL RETTORE,

DECRETO N. 600 IL RETTORE, DECRETO N. 600 IL RETTORE, VISTO l art. 22 della Legge n. 240 del 30 dicembre 2010 con cui vengono disciplinati gli assegni per la collaborazione ad attività di ricerca; VISTO il D.M. n. 102 del 9 marzo

Dettagli

L'Amministrazione non assume alcuna responsabilità per la dispersione delle comunicazioni dipendenti da inesatta indicazione del recapito da parte

L'Amministrazione non assume alcuna responsabilità per la dispersione delle comunicazioni dipendenti da inesatta indicazione del recapito da parte BANDO DI CONCORSO PER L ATTRIBUZIONE DI N. 1 BORSA DI RICERCA IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI INFORMATICA VISTO: lo Statuto dell'università di Pisa, emanato con D.R. n. 2711 del 27 febbraio 2012 e pubblicato

Dettagli

UNIVERSITA G.d ANNUNZIO Chieti Pescara DIPARTIMENTO DI SCIENZE ORALI, NANO E BIOTECNOLOGIE BANDO DI SELEZIONE

UNIVERSITA G.d ANNUNZIO Chieti Pescara DIPARTIMENTO DI SCIENZE ORALI, NANO E BIOTECNOLOGIE BANDO DI SELEZIONE UNIVERSITA G.d ANNUNZIO Chieti Pescara DIPARTIMENTO DI SCIENZE ORALI, NANO E BIOTECNOLOGIE BANDO DI SELEZIONE PER L ASSEGNAZIONE DI BORSA DI STUDIO AVENTE AD OGGETTO ATTIVITA DI RICERCA DA SVOLGERSI PRESSO

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE ALLE SCUOLE DI DOTTORATO DI RICERCA PER IL XXVIII CICLO

BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE ALLE SCUOLE DI DOTTORATO DI RICERCA PER IL XXVIII CICLO BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE ALLE SCUOLE DI DOTTORATO DI RICERCA PER IL XXVIII CICLO Art. 1 - OGGETTO DEL BANDO Sono istituite presso l Università degli Studi di Padova per l anno accademico 2012/2013

Dettagli

Università degli studi di Palermo

Università degli studi di Palermo M. Maddalena Università degli studi di Palermo Decreto n. 451/2008 IL RETTORE Vista la delibera del Consiglio del Dipartimento di Ingegneria Informatica del 28.11.2007, che approva l attivazione, tramite

Dettagli

DIPARTIMENTO DI BIOSCIENZE www.unipr.it

DIPARTIMENTO DI BIOSCIENZE www.unipr.it Codice Bando: n. 8 BIOS/2015 DIPARTIMENTO DI BIOSCIENZE Data di pubblicazione dell Avviso sul web: 22 luglio 2015 Data di scadenza della selezione:6 agosto 2015 BANDO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA Facoltà di Ingegneria Dipartimento di Idraulica Trasporti e Strade Concorso di ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN INGEGNERIA DELLE INFRASTRUTTURE E DEI SISTEMI FERROVIARI Anno Accademico

Dettagli

IL RETTORE DECRETO DEL RETTORE. Data 06/07/2015. Protocollo 16954-VII/1. Rep. D.R n. 805-2015. Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione

IL RETTORE DECRETO DEL RETTORE. Data 06/07/2015. Protocollo 16954-VII/1. Rep. D.R n. 805-2015. Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Protocollo 16954-VII/1 Data 06/07/2015 Rep. D.R n. 805-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso

Dettagli

DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL INFORMAZIONE

DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL INFORMAZIONE U N I V E R S I T À D I P I S A DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL INFORMAZIONE 31-01 BANDO DI CONCORSO PER L ATTRIBUZIONE DI N.1 BORSA DI RICERCA IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL INFORMAZIONE:

Dettagli

IL DIRETTORE DELL ISTITUTO DIRPOLIS

IL DIRETTORE DELL ISTITUTO DIRPOLIS Provvedimento n IL DIRETTORE DELL ISTITUTO DIRPOLIS VISTO: lo Statuto della Scuola emanato con D.D. n. 770 del 9 dicembre 2011; VISTO: il D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, testo unico delle disposizioni

Dettagli

IL RETTORE IL RETTORE

IL RETTORE IL RETTORE Protocollo 32143 VII/1 Data 23/12/2014 Rep. D.R n. 1682-2014 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso

Dettagli

18/03/2015 IL RETTORE

18/03/2015 IL RETTORE Protocollo 4599 Data 26/02/2015 Rep. D.R n. 241-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco Oggetto

Dettagli

Bando di concorso per l attribuzione di una Borsa di Studio e Approfondimento

Bando di concorso per l attribuzione di una Borsa di Studio e Approfondimento Prot. 1081/2014 Affisso all Albo in data Bando di concorso per l attribuzione di una Borsa di Studio e Approfondimento IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO: lo Statuto dell Università di Pisa,

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI FORMAZIONE ALL ATTIVITA DI RICERCA ISTITUITE DALLA FONDAZIONE UNIVERSITÀ G.D ANNUNZIO

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI FORMAZIONE ALL ATTIVITA DI RICERCA ISTITUITE DALLA FONDAZIONE UNIVERSITÀ G.D ANNUNZIO REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI FORMAZIONE ALL ATTIVITA DI RICERCA ISTITUITE DALLA FONDAZIONE UNIVERSITÀ G.D ANNUNZIO CAPO I NORME GENERALI Articolo 1 (Oggetto, requisiti e finalità) 1) Il

Dettagli

SCUOLA NORMALE SUPERIORE DI PISA IL DIRETTORE

SCUOLA NORMALE SUPERIORE DI PISA IL DIRETTORE Decreto n.730 SCUOLA NORMALE SUPERIORE DI PISA IL DIRETTORE DRU/PGP/CS/CP VISTO lo Statuto della Scuola emanato con D.D.n.290 del 15.3.1995 e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.72 del 27.3.1995, e successive

Dettagli

Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato. Art.1 Ambito di applicazione

Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato. Art.1 Ambito di applicazione Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato Art.1 Ambito di applicazione Il presente Regolamento disciplina il reclutamento di personale addetto allo svolgimento

Dettagli

Concorso per il conferimento di borse di studio di perfezionamento all estero per l anno 2014

Concorso per il conferimento di borse di studio di perfezionamento all estero per l anno 2014 Fondazione Prof. Antonio Imbesi Università di Messina Concorso per il conferimento di borse di studio di perfezionamento all estero per l anno 2014 La Fondazione Prof. Antonio Imbesi, riconosciuta l importanza

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PALERMO

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PALERMO Università degli Studi di Palermo Decreto n. 2164/2015 Titolo III Classe 13 Fascicolo N. 45843 23/06/2015 UOR UOB21 CC RPA M. Maddalena IL RETTORE Visto il Decreto n 78 del 04.06.2015 del Direttore del

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI INGEGNERIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI INGEGNERIA FACOLTA DI INGEGNERIA Concorso di ammissione al Master universitario di secondo livello in Ingegneria dell Emergenza Anno 2008-2009 Codice corso di studio: 10642 L Università degli Studi di Roma La Sapienza

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI DIPARTIMENTO di ARCHITETTURA, DESIGN e URBANISTICA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI DIPARTIMENTO di ARCHITETTURA, DESIGN e URBANISTICA Decreto n. 36 /2014 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI DIPARTIMENTO di ARCHITETTURA, DESIGN e URBANISTICA Prot. 414 del 04.04.2014 Fascicolo: 2014-III/13.21 «Borsa di studio per lo svolgimento della seguente

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA SARDEGNA

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA SARDEGNA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA SARDEGNA Servizio Affari Generali Servizio Programmazione finanziamenti europei, progetti di ricerca e cooperazione REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE

Dettagli

(Rif. COINOR_BORSE_02_015) ART. 1

(Rif. COINOR_BORSE_02_015) ART. 1 BANDO DI SELEZIONE PER L ASSEGNAZIONE DI N. 1 BORSA DI STUDIO AVENTE AD OGGETTO ATTIVITA DI ANALISI E DISSEMINAZIONE DEI RISULTATI IN TEMA DI INTERNAZIONALIZZAZIONE DA SVOLGERSI PRESSO IL CENTRO DI SERVIZIO

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

DECRETA ART. 1 ART. 2

DECRETA ART. 1 ART. 2 BANDO DI SELEZIONE PER L ASSEGNAZIONE DI 1 (UNA) BORSA DI STUDIO AVENTE AD OGGETTO ATTIVITA DI RICERCA DA SVOLGERSI PRESSO IL CENTRO DI RICERCA PER IL TRASPORTO E LA LOGISTICA DELLA SAPIENZA UNIVERSITA

Dettagli

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente FUFP/2 RC IL RETTORE - visto l art. 6 della legge 19 novembre 1990, n. 341; - visto l art. 1, comma 15, della legge 14 gennaio 1999, n. 4; - visto il D.M. 22 ottobre 2004, n. 270, con il quale è stato

Dettagli

Bando di concorso per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IL GINOCCHIO: PATOLOGIE, TRATTAMENTI, RIABILITAZIONE.

Bando di concorso per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IL GINOCCHIO: PATOLOGIE, TRATTAMENTI, RIABILITAZIONE. Bando di concorso per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IL GINOCCHIO: PATOLOGIE, TRATTAMENTI, RIABILITAZIONE Sede di BOLOGNA codice: 8122 Anno Accademico 2008/09 Scadenza Bando : 28/11/2008

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI DIPARTIMENTO di ARCHITETTURA, DESIGN e URBANISTICA Decreto n. 131/2015. Prot. 833 del 07/07/2015

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI DIPARTIMENTO di ARCHITETTURA, DESIGN e URBANISTICA Decreto n. 131/2015. Prot. 833 del 07/07/2015 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI DIPARTIMENTO di ARCHITETTURA, DESIGN e URBANISTICA Decreto n. 131/2015 Prot. 833 del 07/07/2015 AVVISO di PROCEDURA COMPARATIVA Borsa di studio per attività di controllo

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE N. 1/2012 PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 ASSEGNO PER LA COLLABORAZIONE AD ATTIVITA DI RICERCA

BANDO DI SELEZIONE N. 1/2012 PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 ASSEGNO PER LA COLLABORAZIONE AD ATTIVITA DI RICERCA BANDO DI SELEZIONE N. 1/2012 PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 ASSEGNO PER LA COLLABORAZIONE AD ATTIVITA DI RICERCA (ai sensi dell art. 22, L. 240/2010) I L DIRETTORE DEL CENTRO INTERDIP AR TIMENT ALE M ENTE/CERVELLO

Dettagli

Università degli Studi di Messina

Università degli Studi di Messina Al Magnifico Rettore dell Università degli Studi di Messina Piazza S. Pugliatti, 1 Settore Alta Formazione Ufficio Istituzione e Gestione Dottorati di Ricerca ISCRIZIONE AL CORSO DI DOTTORATO DI RICERCA

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA INTERNAZIONALE (MIE) anno accademico 2007/2008 Direttore del Master: Prof. Pasquale Scaramozzino Il Master di II livello in Economia Internazionale è un corso

Dettagli

Master in Finanza e Controllo di Gestione Formazione Avanzata Economia

Master in Finanza e Controllo di Gestione Formazione Avanzata Economia BANDO DI CONCORSO Anno Accademico 2009/2010 Art. 1 Istituzione del master Presso la Facoltà di Economia dell Università di Pisa è istituito, ai sensi dell art. 4 dello Statuto e attivato per l Anno Accademico

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali DAFNE IL DIRETTORE

Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali DAFNE IL DIRETTORE Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali DAFNE IL DIRETTORE VISTO il Regolamento Generale dell Università degli Studi della Tuscia, emanato con D.R. n. 1373 del 26.10.2000 ed, in particolare, l art.

Dettagli

Master Interateneo di II Livello in CLINICAL PHARMACY I L R E T T O R E

Master Interateneo di II Livello in CLINICAL PHARMACY I L R E T T O R E D.R. n. 371 del 10.04.2012 Master Interateneo di II Livello in CLINICAL PHARMACY I L R E T T O R E VISTO lo Statuto dell'università degli Studi di Cagliari, emanato con D.R. n. 501 del 18.12.1995, pubblicato

Dettagli

U.S.R. IL RETTORE DECRETA

U.S.R. IL RETTORE DECRETA DR/2015/3557 del 19/10/2015 Firmatari: MANFREDI Gaetano U.S.R. IL RETTORE VISTA la Legge 30/12/2010, n. 240 recante norme in materia di organizzazione delle università, di personale accademico e reclutamento,

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata Master Universitario in Economia e Istituzioni (MEI) (anno accademico 2007/2008) Direttore: Prof. Pasquale Lucio Scandizzo Il MEI è un corso di perfezionamento post-laurea che si propone di formare economisti

Dettagli

DECRETO RETTORALE N. 380/2014 IL RETTORE

DECRETO RETTORALE N. 380/2014 IL RETTORE DECRETO RETTORALE N. 380/2014 IL RETTORE Visto lo Statuto dell Università degli Studi di Urbino Carlo Bo, emanato con Decreto Rettorale n. 138/2012 del 2 aprile 2012, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale

Dettagli

Università degli Studi G. d Annunzio di Chieti-Pescara Dipartimento di FARMACIA

Università degli Studi G. d Annunzio di Chieti-Pescara Dipartimento di FARMACIA Università degli Studi G. d Annunzio di Chieti-Pescara Dipartimento di FARMACIA Prot. N. 1873 Tit III /12 Chieti, 22 Dicembre 2014 BANDO DI SELEZIONE PER L ASSEGNAZIONE DI BORSA DI STUDIOAVENTE AD OGGETTO

Dettagli

Articolo 1 Il Master. Articolo 2 Organizzazione didattica del Master

Articolo 1 Il Master. Articolo 2 Organizzazione didattica del Master BANDO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI 2 LIVELLO IN ASSICURAZIONI, GESTIONE E FINANZA DELLA PREVIDENZA OBBLIGATORIA E COMPLEMENTARE, ASSISTENZA SANITARIA PUBBLICA E INTEGRATIVA M.A.P.A. 13^ Edizione Anno Accademico

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ATTRIBUZIONE DI BORSE DI FORMAZIONE. Art. 1 OGGETTO E DEFINIZIONI

REGOLAMENTO PER L ATTRIBUZIONE DI BORSE DI FORMAZIONE. Art. 1 OGGETTO E DEFINIZIONI REGOLAMENTO PER L ATTRIBUZIONE DI BORSE DI FORMAZIONE Art. 1 OGGETTO E DEFINIZIONI Il presente documento individua e disciplina le procedure per l assegnazione di borse di formazione che Porto Conte Ricerche

Dettagli

DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE E INDUSTRIALE. Simulazione EF BANDO DI CONCORSO PER L ATTRIBUZIONE DI N. 1 BORSA DI STUDIO E APPROFONDIMENTO

DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE E INDUSTRIALE. Simulazione EF BANDO DI CONCORSO PER L ATTRIBUZIONE DI N. 1 BORSA DI STUDIO E APPROFONDIMENTO DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE E INDUSTRIALE Largo Lucio Lazzarino 56122 Pisa Italy Tel. +39 0502217800 Fax +39 0502217866 E-mail : segr_ich@diccism.unipi.it COD. FISC. 80003670504 P.IVA 00286820501

Dettagli

ART. 6 ATTIVAZIONE DELLA PROCEDURA

ART. 6 ATTIVAZIONE DELLA PROCEDURA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL RECLUTAMENTO, DEL REGIME GIURIDICO E DEL TRATTAMENTO ECONOMICO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO (D.R. N. 501 del 31.10.2013) ART. 1 OGGETTO 1. Il presente regolamento

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA Servizio Qualità della Didattica e Servizi agli Studenti

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA Servizio Qualità della Didattica e Servizi agli Studenti Pubblicato all Albo Ufficiale di Ateneo il 26 novembre 2014 BANDO PER L AMMISSIONE A MASTER UNIVERSITARI DI I E II LIVELLO IN ALTO APPRENDISTATO A.A. 2014/2015 Termine di apertura delle iscrizioni: 26

Dettagli

Bando di concorso per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO. Imprenditoria dello spettacolo. Sede di Bologna.

Bando di concorso per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO. Imprenditoria dello spettacolo. Sede di Bologna. Bando di concorso per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Imprenditoria dello spettacolo Sede di Bologna codice: 8302 Anno Accademico 2010-2011 Scadenza Bando : 30 dicembre 2010 ARTICOLO

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA ANNO ACCADEMICO 2009 2010 Bando relativo alla prova di accesso alla Scuola di Specializzazione in PSICOLOGIA DELLA SALUTE D. R. n. 001399 IL RETTORE VISTO il R.D. 1592/33 recante il Testo Unico delle leggi

Dettagli

Bando di concorso per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO. "Architettura Ecosostenibile" Sede di Bologna.

Bando di concorso per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO. Architettura Ecosostenibile Sede di Bologna. Bando di concorso per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO "Architettura Ecosostenibile" Sede di Bologna codice: 8267 Anno Accademico 2010-2011 Scadenza Bando : 22 novembre 2010 1 ARTICOLO

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 14 DELLA LEGGE 230/05

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 14 DELLA LEGGE 230/05 Emanato con D.R. n. 301 del 16/4/2009, modificato con D.R. 57 del 3/02/2010 REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 14 DELLA LEGGE 230/05

Dettagli

IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA ENZO FERRARI

IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA ENZO FERRARI Prot. 123 del 3/2/2015 IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA ENZO FERRARI VISTO l art. 18 comma 5 della legge 240/2010 VISTO il regolamento per l assegnazione di borse di ricerca di Ateneo, approvato

Dettagli

Sapienza Università di Roma

Sapienza Università di Roma Sapienza Università di Roma D.R. n. PRIMA FACOLTA DI ARCHITETTURA LUDOVICO QUARONI DIPARTIMENTO DI ARCHITETTURA E PROGETTO BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2010/2011 VISTA la legge n. 341 del 19 novembre

Dettagli

Bando di concorso per l ammissione al. Master universitario di I livello. in Gestione d'impresa - Food & Wine. Sede di Bologna - Sassari.

Bando di concorso per l ammissione al. Master universitario di I livello. in Gestione d'impresa - Food & Wine. Sede di Bologna - Sassari. Bando di concorso per l ammissione al Master universitario di I livello in Gestione d'impresa - Food & Wine Sede di Bologna - Sassari codice: 8556 Anno Accademico 2011-2012 Scadenza bando 15 novembre 2011

Dettagli

BANDO N. 1. SCADENZA BANDO: 30 aprile 2014

BANDO N. 1. SCADENZA BANDO: 30 aprile 2014 BANDO N. 1 SCADENZA BANDO: 30 aprile 2014 BANDO DI CONCORSO PER N. 2 ASSEGNI DI TUTORATO PRESSO AREA RELAZIONI INTERNAZIONALI PROGETTO SCIENZA SENZA FRONTIERE (Provvedimento Dirigenziale n.1057 - del 08/04/2014)

Dettagli

Dottorato di ricerca in Diritto, educazione e sviluppo. Regolamento

Dottorato di ricerca in Diritto, educazione e sviluppo. Regolamento Dottorato di ricerca in Diritto, educazione e sviluppo. Regolamento Art. 1 Obiettivi formativi e programmi di studio Le attività formative per il conseguimento del titolo di Dottore di Ricerca sono finalizzate

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE. Direzione didattica: Antonio Turturiello

BANDO DI SELEZIONE. Direzione didattica: Antonio Turturiello BANDO DI SELEZIONE Direzione didattica: Antonio Turturiello ARTICOLO 1. INDIZIONE CONCORSO E indetto il concorso pubblico per titoli per l ammissione al Master di secondo livello, di durata annuale, in

Dettagli

Università degli Studi di Cagliari DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO Dirigente Giuseppa Locci Funzionario responsabile Monica Melis

Università degli Studi di Cagliari DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO Dirigente Giuseppa Locci Funzionario responsabile Monica Melis DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO Dirigente Giuseppa Locci Funzionario responsabile Monica Melis D.R. n. 370 del 30.01.2014 MASTER DI II LIVELLO PERIZIE E CONSULENZE PSICOLOGICHE IN AMBITO CIVILE

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA Facoltà di Giurisprudenza Dipartimento Scienze Giuridiche MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN DIRITTO PRIVATO EUROPEO (Codice Corso di Studio da inserire nel bollettino di immatricolazione: 04579) L

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Parthenope

Università degli Studi di Napoli Parthenope Università degli Studi di Napoli Parthenope Pos. A.G Decreto n. 453 IL RETTORE Visto il D.M. 270/04; Visto il Regolamento dei corsi di perfezionamento, di aggiornamento professionale e di formazione permanente

Dettagli

Concorso per il conferimento di n. 2 borse di studio e di ricerca per l anno 2015

Concorso per il conferimento di n. 2 borse di studio e di ricerca per l anno 2015 Fondazione Prof. Antonio Imbesi Università di Messina Concorso per il conferimento di n. 2 borse di studio e di ricerca per l anno 2015 La Fondazione Prof. Antonio Imbesi, riconosciuta l importanza che

Dettagli

Università degli Studi di Cagliari DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO Dirigente Giuseppa Locci Funzionario responsabile Monica Melis

Università degli Studi di Cagliari DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO Dirigente Giuseppa Locci Funzionario responsabile Monica Melis DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO Dirigente Giuseppa Locci Funzionario responsabile Monica Melis D.R. n. 69 del 23.10.2014 MASTER DI I LIVELLO/CORSO DI PERFEZIONAMENTO E AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE

Dettagli

Dipartimento di Scienze e Tecnologie per l Agricoltura,le Foreste,la Natura e l Energia DAFNE IL DIRETTORE

Dipartimento di Scienze e Tecnologie per l Agricoltura,le Foreste,la Natura e l Energia DAFNE IL DIRETTORE Dipartimento di Scienze e Tecnologie per l Agricoltura,le Foreste,la Natura e l Energia DAFNE IL DIRETTORE VISTO il Regolamento Generale dell Università degli Studi della Tuscia, emanato con D.R. n. 1373

Dettagli

III EDIZIONE MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN SICUREZZA INFORMATICA E DIGITAL FORENSICS ANNO ACCADEMICO 2012/2013 BANDO DI AMMISSIONE

III EDIZIONE MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN SICUREZZA INFORMATICA E DIGITAL FORENSICS ANNO ACCADEMICO 2012/2013 BANDO DI AMMISSIONE Gestione ex Inpdap III EDIZIONE MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN SICUREZZA INFORMATICA E DIGITAL FORENSICS ANNO ACCADEMICO 2012/2013 MASTER ACCREDITATO PRESSO L INPS GESTIONE EX INPDAP QUALE MASTER

Dettagli

DECRETO DEL RETTORE. Data 17/12/2013. Protocollo 30890 VII/1. Rep. D.R n. 1309-2013. Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione

DECRETO DEL RETTORE. Data 17/12/2013. Protocollo 30890 VII/1. Rep. D.R n. 1309-2013. Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Protocollo 30890 VII/1 Data 17/12/2013 Rep. D.R n. 1309-2013 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso

Dettagli

TITOLO I Disposizioni Generali. Articolo 1 Oggetto e finalità

TITOLO I Disposizioni Generali. Articolo 1 Oggetto e finalità REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI ASSEGNI PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA DI RICERCA, AI SENSI DELL ARTICOLO 22 DELLA LEGGE 30 DICEMBRE 2010, N. 240 (emanato con Decreto Rettorale del 29 marzo 2011, numero

Dettagli