Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria INGEGNERIA DEL SOFTWARE. Paolo Salvaneschi A2_3 V2.0. Processi. Scelta dei processi adeguati

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria INGEGNERIA DEL SOFTWARE. Paolo Salvaneschi A2_3 V2.0. Processi. Scelta dei processi adeguati"

Transcript

1 Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria INGEGNERIA DEL SOFTWARE Paolo Salvaneschi A2_3 V2.0 Processi Scelta dei processi adeguati Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti, per studio personale e per supporto a lezioni universitarie. Ogni altro uso è riservato, e deve essere preventivamente autorizzato dall autore. Sono graditi commenti o suggerimenti per il miglioramento del materiale

2 INDICE Il catalogo dei processi: ISO Scelta ed adattamento dei modelli nella pratica A2 - Processi Paolo Salvaneschi 2

3 Il catalogo dei processi: ISO Processi primari Acquisizione (gestione dei subfornitori) Fornitura (rapporti con il cliente) Sviluppo di sistemi software Gestione operativa (install. e servizi) Manutenzione Processi organizzativi Gestione dei progetti Gestione delle infrastrutture Miglioramento del processo Formazione del personale Processi di supporto Documentazione del prodotto Gest. delle versioni e delle configurazioni Assicurazione della qualità Verifica Validazione Revisioni congiunte con il cliente Verifiche ispettive interne Risoluzione dei problemi A2 - Processi Paolo Salvaneschi 3

4 Il catalogo dei processi: ISO Sviluppo di sistemi software Istanziazione del processo Analisi dei requisiti del sistema Progett. architetturale del sistema Analisi dei requisiti del software Progett. architetturale del software Progett. di dettaglio del software Codifica e prova dei componenti sw Integrazione dei componenti sw Collaudo del software Integrazione di sistema Collaudo del sistema A2 - Processi Paolo Salvaneschi 4

5 Scelta ed adattamento dei modelli nella pratica I processi e modelli noti devono essere specializzati per azienda Un organizzazione di sviluppo software definisce tipicamente più di un modello Ogni modello è legato ad una classe di servizi e prodotti. A2 - Processi Paolo Salvaneschi 5

6 Azienda A Sviluppo prodotti per il mercato Sono identificati i seguenti processi di sviluppo: 1. Sviluppo di prodotti software di grandi dimensioni 2. Sviluppo di prodotti software di piccole dimensioni A2 - Processi Paolo Salvaneschi 6

7 CPR Analisi e specifica dei Requisiti Specifica dei Requisiti Sviluppo di prodotti software di grandi dimensioni CPR PRO Progettazione architetturale ed esecutiva Codifica Progetto architetturale ed esecutivo Codice CPR Capoprogetto PRP Programmatore COL Collaudatore PRO COL Realizzazione doc utente e di supporto Collaudo e Rilascio Documentazio ne utente Piano di test ed esecuzione A2 - Processi Paolo Salvaneschi 7

8 CPR Specifica e progettazione Specifica e progetto PRO Codifica Sviluppo di prodotti software di piccole dimensioni PRO Realizzazione doc utente e di supporto Codice Documentazio ne utente COL Collaudo e Rilascio Piano di test ed esecuzione A2 - Processi Paolo Salvaneschi 8

9 Azienda B - sviluppo applicazioni custom e servizi Sono identificati i seguenti processi di sviluppo: 1. Sviluppo applicazioni software di complessità standard 2. Sviluppo applicazioni software di complessità elevata 3. Sviluppo di soluzioni basate su sistemi ERP A2 - Processi Paolo Salvaneschi 9

10 Sviluppo di applicazioni software di complessità standard Specifica e progettazione Codifica Realizzazione documentazione d uso Rilascio A2 - Processi Paolo Salvaneschi 10

11 Sviluppo di applicazioni software di complessità elevata Analisi dei Requisiti Specifica e progettazione architetturale Progettazione esecutiva Codifica Realizzazione documentazione d uso Rilascio A2 - Processi Paolo Salvaneschi 11

12 Sviluppo di soluzioni basate su sistemi ERP Il processo di sviluppo di soluzioni basate su sistemi ERP è un processo lineare in cui sono inseriti, dopo la progettazione architetturale, due sottoprocessi diversi. Uno dei sottoprocessi adatta in modo iterativo il prodotto ERP alle specifiche esigenze, mentre l altro progetta in dettaglio e realizza eventuali componenti software specifici aggiuntivi. A2 - Processi Paolo Salvaneschi 12

13 Sviluppo di soluzioni basate su sistemi ERP Analisi dei Requisiti, specifica e progettazione architetturale Per la componente ERP Implementazione ERP Per le componenti custom Progettazione esecutiva Codifica Realizzazione doc. d uso Rilascio A2 - Processi Paolo Salvaneschi 13

14 Sviluppo di soluzioni basate su sistemi ERP 1. Analisi dei Requisiti, specifica e progettazione architetturale Esamina il contesto operativo ove sarà collocato il sistema ERP e identifica la necessità di componenti custom da sviluppare. Include la specifica generale delle funzioni da realizzare attraverso l adattamento del sistema ERP o lo sviluppo customed un progetto architetturale dell insieme dei componenti (ERP e custom) Per il componente ERP viene eseguita la seguente fase: 2. Implementazione ERP Adatta il prodotto ERP. Si svolge attraverso un processo iterativo che progressivamente adegua la struttura dati e le varie aree funzionali trattate dal prodotto ERP, acquisendo progressivamente le specifiche di dettaglio e la conoscenza di dettaglio del contesto operativo preesistente. Per le componenti custom vengono in parallelo eseguite le seguenti fasi: 2. Progettazione esecutiva 3. Codifica 4. Realizzazione documentazione d uso 5. Rilascio A2 - Processi Paolo Salvaneschi 14

15 Scelta ed adattamento dei modelli nella pratica Specializzazione per progetto Un singolo progetto può richiedere la definizione di uno specifico processo di sviluppo Fattori di specializzazione Dimensione del progetto Complessità del progetto Rischi identificati Competenza ed esperienza delle risorse Fattori dipendenti dal contratto A2 - Processi Paolo Salvaneschi 15

16 Uno specifico modello contrattuale per lo sviluppo di una parte di un sistema informativo per la progettazione di impianti A2 - Processi Paolo Salvaneschi 16

Sistemi Qualità e normativa

Sistemi Qualità e normativa Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria INGEGNERIA DEL SOFTWARE Paolo Salvaneschi B2_1 V3.0 Sistemi Qualità e normativa Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti, per studio

Dettagli

Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria INGEGNERIA DEL SOFTWARE. Paolo Salvaneschi A6_1 V2.0. Gestione. Pianificazione e gestione del progetto

Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria INGEGNERIA DEL SOFTWARE. Paolo Salvaneschi A6_1 V2.0. Gestione. Pianificazione e gestione del progetto Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria INGEGNERIA DEL SOFTWARE Paolo Salvaneschi A6_1 V2.0 Gestione Pianificazione e gestione del progetto Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli

Dettagli

Sistemi Qualità e normativa

Sistemi Qualità e normativa Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria INGEGNERIA DEL SOFTWARE Paolo Salvaneschi B2_1 V2.1 Sistemi Qualità e normativa Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti, per studio

Dettagli

Service Desk Incident Problem Management

Service Desk Incident Problem Management Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A6_2 V1.2 Service Desk Incident Problem Management Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti,

Dettagli

A3_4 V2.2 Analisi dei Requisiti e Specifica Relazioni con le altre fasi

A3_4 V2.2 Analisi dei Requisiti e Specifica Relazioni con le altre fasi Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria INGEGNERIA DEL SOFTWARE Paolo Salvaneschi A3_4 V2.2 Analisi dei Requisiti e Specifica Relazioni con le altre fasi Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile

Dettagli

INGEGNERIA DEL SOFTWARE. Prof. Paolo Salvaneschi

INGEGNERIA DEL SOFTWARE. Prof. Paolo Salvaneschi Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea in Ingegneria Informatica INGEGNERIA DEL SOFTWARE Prof. Paolo Salvaneschi 1 Obiettivi Scopi del corso: - Fornire gli elementi di base della disciplina,

Dettagli

Applicazioni Customer Relationship Management

Applicazioni Customer Relationship Management Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria Applicazioni Internet B Paolo Salvaneschi A4_1 V1.2 Applicazioni Customer Relationship Management Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli

Dettagli

Acquisizione di prodotti e servizi Parte 1

Acquisizione di prodotti e servizi Parte 1 Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A5_1 V1.0 Acquisizione di prodotti e servizi Parte 1 Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti,

Dettagli

Gestione Operativa e Supporto

Gestione Operativa e Supporto Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A6_1 V1.0 Gestione Operativa e Supporto Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti, per

Dettagli

Infrastrutture e Architetture di sistema

Infrastrutture e Architetture di sistema Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi B2_1 V1.1 Infrastrutture e Architetture di sistema Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti,

Dettagli

Cos è. Insieme di: struttura organizzativa (equipe di qualità + capo progetto) responsabilità. procedure. procedimenti. risorse

Cos è. Insieme di: struttura organizzativa (equipe di qualità + capo progetto) responsabilità. procedure. procedimenti. risorse QUALITA Cos è Insieme di: struttura organizzativa (equipe di qualità + capo progetto) responsabilità procedure procedimenti risorse Messi in atto per la conduzione aziendale per la qualità. Obiettivo La

Dettagli

SISTEMA INFORMATIVO INPDAP SERVIZI E PROGETTI PER L'INTEGRAZIONE DEL SISTEMA STANDARD DI PRODOTTO PIANO DI QUALITA' DI PROGETTO

SISTEMA INFORMATIVO INPDAP SERVIZI E PROGETTI PER L'INTEGRAZIONE DEL SISTEMA STANDARD DI PRODOTTO PIANO DI QUALITA' DI PROGETTO SISTEMA INFORMATIVO INPDAP SERVIZI E PROGETTI PER L'INTEGRAZIONE DEL SISTEMA STANDARD DI PRODOTTO PIANO DI QUALITA' DI PROGETTO Pag. I INDICE pag. 1. INTRODUZIONE...1 1.1 PREMESSA...1 1.2 SCOPO DEL DOCUMENTO...1

Dettagli

Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT. Paolo Salvaneschi A6_5 V1.0. Security Management

Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT. Paolo Salvaneschi A6_5 V1.0. Security Management Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A6_5 V1.0 Security Management Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti, per studio personale

Dettagli

Processi di Gestione dei Sistemi ICT

Processi di Gestione dei Sistemi ICT Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A3_1 V1.1 Processi di Gestione dei Sistemi ICT Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti,

Dettagli

Kybernes. Group. Profilo Aziendale. www.kybernes.it

Kybernes. Group. Profilo Aziendale. www.kybernes.it www.kybernes.it Kybernes Group Profilo Aziendale About Kybernes Group KYBERNES Group srl è un'azienda Certificata UNI EN ISO 9001:2000 (ISO9001:2000) nell'ambito della Erogazione di Servizi di Fornitura,

Dettagli

6 crediti Tema d'esame 05/07/2012

6 crediti Tema d'esame 05/07/2012 Università di Bergamo Dipartimento di Ingegneria gestionale, dell'informazione e della produzione GESTIONE SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi Tema d'esame 05/07/2012 T1 (5 punti)- Struttura organizzativa di

Dettagli

Ciclo di vita del software

Ciclo di vita del software Ciclo di vita del software Nel corso degli anni, nel passaggio dalla visione artigianale alla visione industriale del software, si è compreso che il processo andava formalizzato attraverso: un insieme

Dettagli

Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT. Paolo Salvaneschi B1_1 V1.0. Strumenti software

Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT. Paolo Salvaneschi B1_1 V1.0. Strumenti software Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi B1_1 V1.0 Strumenti software Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti, per studio personale

Dettagli

Specifiche dello sviluppo di un progetto software e indicazioni sulla documentazione e sulle modalità di esercizio delle prestazioni

Specifiche dello sviluppo di un progetto software e indicazioni sulla documentazione e sulle modalità di esercizio delle prestazioni Specifiche dello sviluppo di un progetto software e indicazioni sulla documentazione e sulle modalità di esercizio delle prestazioni Redatto dalla Commissione per l elettronica, l informatica e la telematica

Dettagli

Gestione dello sviluppo software Modelli Agili

Gestione dello sviluppo software Modelli Agili Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A4_3 V1.1 Gestione dello sviluppo software Modelli Agili Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli

Dettagli

figure professionali software

figure professionali software Responsabilità del Program Manager Valuta la fattibilità tecnica delle opportunità di mercato connesse al programma; organizza la realizzazione del software in forma di progetti ed accorpa più progetti

Dettagli

ERAP DELLE MARCHE. SEZ 08 Rev.: 01 Data : 31-10-2013 Pag 1 di 11 INDICE

ERAP DELLE MARCHE. SEZ 08 Rev.: 01 Data : 31-10-2013 Pag 1 di 11 INDICE SEZ 08 Rev.: 01 Data : 31-10-2013 Pag 1 di 11 INDICE 1. GENERALITÀ... 2 2. MONITORAGGIO E MISURAZIONE... 2 2.1 SODDISFAZIONE DEL CLIENTE/UTENTE... 2 2.2. AUDIT INTERNI... 4 2.3 MONITORAGGIO E MISURAZIONE

Dettagli

Contratto Quadro Realizzazione di portali e servizi

Contratto Quadro Realizzazione di portali e servizi 1 Contratto Quadro Realizzazione di portali e servizi on line Lotto 4 - ID 1403 Roma, 11 aprile 2016 2 Indice 1. Servizi disponibili 2. Progettazione, Sviluppo, MEV di portali, siti e applicazioni web

Dettagli

AFFIDAMENTO DI SERVIZI PROFESSIONALI PER LO SVILUPPO E LA GESTIONE DEL SISTEMA DI CRAWLING DEI SITI WEB DELLA P.A., NELL AMBITO DEL PROGETTO ITALIA

AFFIDAMENTO DI SERVIZI PROFESSIONALI PER LO SVILUPPO E LA GESTIONE DEL SISTEMA DI CRAWLING DEI SITI WEB DELLA P.A., NELL AMBITO DEL PROGETTO ITALIA CAPITOLATO TECNICO AFFIDAMENTO DI SERVIZI PROFESSIONALI PER LO SVILUPPO E LA GESTIONE DEL SISTEMA DI CRAWLING DEI SITI WEB DELLA P.A., NELL AMBITO DEL PROGETTO ITALIA.GOV.IT MOTORE DELL AMMINISTRAZIONE

Dettagli

Presidenza della Giunta Ufficio Società dell'informazione. ALLEGATO IV Capitolato tecnico

Presidenza della Giunta Ufficio Società dell'informazione. ALLEGATO IV Capitolato tecnico Presidenza della Giunta Ufficio Società dell'informazione ALLEGATO IV Capitolato tecnico ISTRUZIONI PER L ATTIVAZIONE A RICHIESTA DEI SERVIZI DI ASSISTENZA SISTEMISTICA FINALIZZATI ALLA PROGETTAZIONE E

Dettagli

RAPPORTO DI AUDIT [QA-AUMOD10 Rev. 7 del 26/01/2014]

RAPPORTO DI AUDIT [QA-AUMOD10 Rev. 7 del 26/01/2014] [QA-AUMOD10 Rev. 7 del 26/01/2014] Centro Codice identificativo Indirizzo effettivo Provincia Data Audit Ispettore Ora di inizio: Ora di fine: Tipo di Audit: Tipo di Esami: Primo audit Altro audit Persone

Dettagli

TENUTA SOTTO CONTROLLO DELLE REGISTRAZIONI

TENUTA SOTTO CONTROLLO DELLE REGISTRAZIONI Rev.0 Data 10.10.2002 TENUTA SOTTO CONTROLLO DELLE REGISTRAZIONI Indice: 1.0 SCOPO 2.0 CAMPO DI APPLICAZIONE 3.0 RIFERIMENTI E DEFINIZIONI 4.0 RESPONSABILITÀ 5.0 MODALITÀ ESECUTIVE 6.0 ARCHIVIAZIONE 7.0

Dettagli

Gestione della conoscenza

Gestione della conoscenza Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A10_1 V1.1 Gestione della conoscenza Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti, per studio

Dettagli

Dettaglio Fasi Progettuali

Dettaglio Fasi Progettuali Procedura volta alla realizzazione di un nuovo sistema informatico, denominato G.U.S.-N., finalizzato all automazione dei processi di raccolta, condivisione ed elaborazione dei dati nazionali concernenti

Dettagli

Ing Omar Morales Qualità del Software

Ing Omar Morales Qualità del Software Ing Omar Morales Qualità del Software Soluzioni Professionali Integrate Viale F.Petrarca, 96-50124 Firenze LinkedIn it.linkedin.com/in/omarmoralescv TEL (+39) 335 52.10.589 FAX (+39) 055 39.06.93.26 info@omarmorales.net

Dettagli

Applicazioni Business to Consumer

Applicazioni Business to Consumer Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria Applicazioni Internet B Paolo Salvaneschi A3_1 V1.4 Applicazioni Business to Consumer Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti, per

Dettagli

SISTEMA INFORMATIVO INPDAP SERVIZI E PROGETTI PER L'INTEGRAZIONE DEL SISTEMA MODALITÀ DI COLLAUDO DEL SOFTWARE

SISTEMA INFORMATIVO INPDAP SERVIZI E PROGETTI PER L'INTEGRAZIONE DEL SISTEMA MODALITÀ DI COLLAUDO DEL SOFTWARE SISTEMA INFORMATIVO INPDAP SERVIZI E PROGETTI PER L'INTEGRAZIONE DEL SISTEMA MODALITÀ DI COLLAUDO DEL SOFTWARE Pag. I INDICE 1. INTRODUZIONE...1 1.1 SCOPO DEL DOCUMENTO...1 1.2 AREA DI APPLICAZIONE...1

Dettagli

Manuale della qualità

Manuale della qualità Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Manuale della qualità 1 INTRODUZIONE 3 4 SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ 4 4.1 Requisiti generali 4 4.2 Requisiti

Dettagli

A3_1 V2.2 Analisi dei Requisiti e Specifica Significato, motivazioni e processi

A3_1 V2.2 Analisi dei Requisiti e Specifica Significato, motivazioni e processi Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria INGEGNERIA DEL SOFTWARE Paolo Salvaneschi A3_1 V2.2 Analisi dei Requisiti e Specifica Significato, motivazioni e processi Il contenuto del documento è liberamente

Dettagli

Utilizzo del Dizionario delle Forniture ICT per la costruzione di capitolati

Utilizzo del Dizionario delle Forniture ICT per la costruzione di capitolati Utilizzo del Dizionario delle Forniture ICT per la costruzione di capitolati Linee guida sulla qualità dei beni e servizi ICT per la definizione ed il governo dei contratti della PA Marco Gentili Conoscere

Dettagli

LA MARCATURA CE DEI COMPONENTI METALLICI STRUTTURALI IN ACCORDO ALLA NORMA EN 1090-1

LA MARCATURA CE DEI COMPONENTI METALLICI STRUTTURALI IN ACCORDO ALLA NORMA EN 1090-1 LA MARCATURA CE DEI COMPONENTI METALLICI STRUTTURALI IN ACCORDO ALLA NORMA RINA Services S.p.A. LA MARCATURA CE DEI COMPONENTI METALLICI STRUTTURALI IN ACCORDO ALLA NORMA 1. Il panorama normativo: opere

Dettagli

SPT - CENT - 340 Rev. 0 18.03.10

SPT - CENT - 340 Rev. 0 18.03.10 PROCEDURA PER LE VERIFICHE INERENTI LA QUALIFICA DI COSTRUTTORI E FORNITORI DI SISTEMI DI AUTOMAZIONE A CONTROLLO DISTRIBUITO (DCS) PER LE CENTRALI DI SNAM RETE GAS 0 18-03-10 Emissione TECESER Castagnoli

Dettagli

Agenzia Intercent-ER

Agenzia Intercent-ER Agenzia Intercent-ER GARA PER L ACQUISIZIONE DI UNA PIATTAFORMA APPLICATIVA SOFTWARE IN LICENZA D USO E DI SERVIZI CORRELATI PER LA REALIZZAZIONE DI UN SISTEMA UNITARIO PER LA GESTIONE INFORMATIZZATA DELLE

Dettagli

Analisi dei Requisiti e Specifica

Analisi dei Requisiti e Specifica Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria INGEGNERIA DEL SOFTWARE Paolo Salvaneschi A3_2 V2.1 Analisi dei Requisiti e Specifica Tecniche e linguaggi Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile

Dettagli

AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO

AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L ACQUISIZIONE DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE A PARTECIPARE AD EVENTUALI PROCEDURE DI GARA AVENTI AD OGGETTO SERVIZI RELATIVI AL PRODOTTO IBM FILENET CONTENT MANAGEMENT.

Dettagli

Ricerca non informata in uno spazio di stati

Ricerca non informata in uno spazio di stati Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria Intelligenza Artificiale Paolo Salvaneschi A5_2 V2.4 Ricerca non informata in uno spazio di stati Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli

Dettagli

Piano di gestione della qualità

Piano di gestione della qualità Piano di gestione della qualità Pianificazione della qualità Politica ed obiettivi della qualità Riferimento ad un eventuale modello di qualità adottato Controllo della qualità Procedure di controllo.

Dettagli

UML e (R)UP (an overview)

UML e (R)UP (an overview) Lo sviluppo di sistemi OO UML e (R)UP (an overview) http://www.rational.com http://www.omg.org 1 Riassumento UML E un insieme di notazioni diagrammatiche che, utilizzate congiuntamente, consentono di descrivere/modellare

Dettagli

Applicazioni Intranet e gestione della conoscenza

Applicazioni Intranet e gestione della conoscenza Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria Applicazioni Internet B Paolo Salvaneschi A6_1 V1.5 Applicazioni Intranet e gestione della conoscenza Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli

Dettagli

Allegato Tecnico al Contratto di Appalto di Servizi Informatici tra ACAM SPA e ACAM CLIENTI SPA. Allegato A2 Servizi APPLICATION MANAGEMENT SERVICE

Allegato Tecnico al Contratto di Appalto di Servizi Informatici tra ACAM SPA e ACAM CLIENTI SPA. Allegato A2 Servizi APPLICATION MANAGEMENT SERVICE Allegato Tecnico al Contratto di Appalto di Servizi Informatici tra ACAM SPA e ACAM CLIENTI SPA Allegato A2 Servizi APPLICATION MANAGEMENT SERVICE 1 Introduzione 1.1 Premessa 1. Il presente Allegato A2

Dettagli

L innovazione in azienda: l approccio intelligente

L innovazione in azienda: l approccio intelligente L innovazione in azienda: l approccio intelligente Rodengo Saiano, 19 novembre 2013 CLARIUM INDIA Pune office 2/1, Kunal Lexus, Gulmohar R.d. Next to S.N.D.T. College Gate Off. Law College Road Phone +91

Dettagli

UNI EN ISO 14001 (Sistemi di Gestione Ambientale) e regolamento EMAS;

UNI EN ISO 14001 (Sistemi di Gestione Ambientale) e regolamento EMAS; PrometeoQualità www.softwarequalita.com PrometeoQualità è un software applicativo progettato e realizzato per la gestione del sistema Qualità aziendale. Il software è articolato in moduli indipendenti

Dettagli

ISTITUTO TECNICO ECONOMICO MOSSOTTI

ISTITUTO TECNICO ECONOMICO MOSSOTTI CLASSE III INDIRIZZO S.I.A. UdA n. 1 Titolo: conoscenze di base Conoscenza delle caratteristiche dell informatica e degli strumenti utilizzati Informatica e sistemi di elaborazione Conoscenza delle caratteristiche

Dettagli

Dizionario delle Forniture ICT

Dizionario delle Forniture ICT SVILUPPO E MEV DI - SSW Linee guida sulla qualità dei beni e dei servizi ICT per la definizione ed il governo dei contratti della Pubblica Amministrazione Manuale operativo Dizionario delle Forniture ICT

Dettagli

Opportunità per le imprese: il Catalogo Energiapiù. Paola Carbone 23 novembre 2010

Opportunità per le imprese: il Catalogo Energiapiù. Paola Carbone 23 novembre 2010 Opportunità per le imprese: il Catalogo Energiapiù Paola Carbone 23 novembre 2010 CAMERA DI COMMERCIO E PROMOZIONE DELL ECONOMIA Logistica L'attività della Camera di Commercio nel campo della logistica

Dettagli

4.6 APPROVVIGIONAMENTO

4.6 APPROVVIGIONAMENTO Unione Industriale 43 di 94 4.6 APPROVVIGIONAMENTO 4.6.1 Generalità Il capitolo indica le modalità con le quali la filatura conto terzi deve gestire il rapporto di subfornitura nell ambito di un sistema

Dettagli

DISEGNATORE MECCANICO

DISEGNATORE MECCANICO DISEGNATORE MECCANICO Gestione distinte base, progettazione meccanica, tolleranze lavorazioni meccaniche e fusioni Stesura e rezione di documentazione e manuali tecnici necessari durante l intero ciclo

Dettagli

Esperto SAP ERP. I edizione

Esperto SAP ERP. I edizione Esperto SAP ERP I edizione Il Master, organizzato da SPEGEA in collaborazione con SAP Education, si propone di offrire un percorso formativo finalizzato a formare figure professionali che abbiano le competenze

Dettagli

Trasferibilità delle tecnologie per la net economy nel distretto di Lecco. 19 Novembre 2001

Trasferibilità delle tecnologie per la net economy nel distretto di Lecco. 19 Novembre 2001 Trasferibilità delle tecnologie per la net economy nel distretto di Lecco 19 Novembre 2001 Valutare la trasferibilità delle tecnologie per la net economy nel distretto, misurando lo stato attuale di maturità

Dettagli

Conservazione Sostitutiva. Verso l amministrazione digitale, in tutta sicurezza.

Conservazione Sostitutiva. Verso l amministrazione digitale, in tutta sicurezza. Conservazione Sostitutiva Verso l amministrazione digitale, in tutta sicurezza. Paperless office Recenti ricerche hanno stimato che ogni euro investito nella migrazione di sistemi tradizionali verso tecnologie

Dettagli

Teeled S.r.l. PRESENTAZIONE DELLA SOCIETÀ

Teeled S.r.l. PRESENTAZIONE DELLA SOCIETÀ Teeled S.r.l. PRESENTAZIONE DELLA SOCIETÀ Teeled S.r.l. - Sede in Rapallo (GE), Corso Italia n.36/6 C.F. e P.IVA: 01931930992 - Capitale sociale: 10.000,00 - Iscritta presso la C.C.I.A.A. di Genova - R.E.A.446248

Dettagli

UNI EN ISO 9001 (Sistemi per la Gestione della Qualità) e sono implementabili per gestire in modo analogo anche le altre norme collegate;

UNI EN ISO 9001 (Sistemi per la Gestione della Qualità) e sono implementabili per gestire in modo analogo anche le altre norme collegate; PrometeoQualità è un software applicativo progettato e realizzato per la gestione del sistema Qualità aziendale. Il software è articolato in moduli indipendenti ma collegati fra loro, eccezionali per funzionalità,

Dettagli

Deliberazione N.: 1200 del: 18/12/2015. Oggetto : P.I. 2012 AUTOFINANZIAMENTO - UPGRADE SISTEMA INFORMATICO NFS: AFFIDAMENTO ALLA DITTA DEDALUS SPA

Deliberazione N.: 1200 del: 18/12/2015. Oggetto : P.I. 2012 AUTOFINANZIAMENTO - UPGRADE SISTEMA INFORMATICO NFS: AFFIDAMENTO ALLA DITTA DEDALUS SPA Deliberazione N.: 1200 del: 18/12/2015 Oggetto : P.I. 2012 AUTOFINANZIAMENTO - UPGRADE SISTEMA INFORMATICO NFS: AFFIDAMENTO ALLA DITTA DEDALUS SPA Pubblicazione all Albo on line per giorni quindici consecutivi

Dettagli

Considera tutti i requisiti funzionali (use cases) NON deve necessariamente modellare i requisiti non funzionali

Considera tutti i requisiti funzionali (use cases) NON deve necessariamente modellare i requisiti non funzionali Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Informatica Corso di Ingegneria del Software A. A. 2008 - Progettazione OO E. TINELLI Punto di Partenza Il modello di analisi E una rappresentazione minima del

Dettagli

PROGETTO TECNICO SISTEMA DI GESTIONE QUALITA IN CONFORMITÀ ALLA NORMA. UNI EN ISO 9001 (ed. 2008) n. 03 del 31/01/09 Salvatore Ragusa

PROGETTO TECNICO SISTEMA DI GESTIONE QUALITA IN CONFORMITÀ ALLA NORMA. UNI EN ISO 9001 (ed. 2008) n. 03 del 31/01/09 Salvatore Ragusa PROGETTO TECNICO SISTEMA DI GESTIONE QUALITA IN CONFORMITÀ ALLA NORMA UNI EN ISO 9001 (ed. 2008) Revisione Approvazione n. 03 del 31/01/09 Salvatore Ragusa PROGETTO TECNICO SISTEMA QUALITA Il nostro progetto

Dettagli

Manuale sulle modalità di certificazione della spesa ed indicazioni operative per la fase di attuazione dei Piani di Intervento

Manuale sulle modalità di certificazione della spesa ed indicazioni operative per la fase di attuazione dei Piani di Intervento PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE FESR Ambienti per l Apprendimento Asse II Qualità degli ambienti scolastici Ob. C AVVISO CONGIUNTO MIUR-MATTM AOODGAI/ 7667 del 15.06.2010 e s.m.i. Manuale sulle modalità

Dettagli

CAP04 Gestione del Processo di Consulenza Tecnica

CAP04 Gestione del Processo di Consulenza Tecnica CAP04 Gestione del Processo di Consulenza Tecnica 1 di 7 INDICE 1 Pianificazione della realizzazione del prodotto... 2 2 Processi relativi al cliente... 2 2.1 Analisi dei bisogni, determinazione dei requisiti

Dettagli

Datagraf Servizi S.r.l. Company Profile

Datagraf Servizi S.r.l. Company Profile Datagraf Servizi S.r.l. Company Profile Agenda Chi siamo Linee di offerta Approccio Metodologia Operativa Aree di Intervento La composizione della nostra offerta I Nostri Punti di Forza Chi siamo DATAGRAF

Dettagli

MANUALE DELLA QUALITÀ Pag. 1 di 10

MANUALE DELLA QUALITÀ Pag. 1 di 10 MANUALE DELLA QUALITÀ Pag. 1 di 10 INDICE IL SISTEMA DI GESTIONE DELLA QUALITÀ Requisiti generali Responsabilità Struttura del sistema documentale e requisiti relativi alla documentazione Struttura dei

Dettagli

Sicurezza nei Web Services: Migrazione dell autenticazone di Web Services da ticket di sessione a WS-Security con token SAML

Sicurezza nei Web Services: Migrazione dell autenticazone di Web Services da ticket di sessione a WS-Security con token SAML Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Sicurezza nei Web Services: Migrazione dell autenticazone di Web Services da ticket di sessione a WS-Security

Dettagli

Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria. Intelligenza Artificiale. Paolo Salvaneschi A1_1 V1.1. Introduzione

Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria. Intelligenza Artificiale. Paolo Salvaneschi A1_1 V1.1. Introduzione Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria Intelligenza Artificiale Paolo Salvaneschi A1_1 V1.1 Introduzione Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti, per studio personale

Dettagli

SCHEDULAZIONI RIEPILOGATIVE E CONFRONTO DI: - FASI E ATTIVITA' DEL WBS; - PRODOTTI; - COMPITI; - RISORSE PROFESSIONALI; - EFFORT.

SCHEDULAZIONI RIEPILOGATIVE E CONFRONTO DI: - FASI E ATTIVITA' DEL WBS; - PRODOTTI; - COMPITI; - RISORSE PROFESSIONALI; - EFFORT. Cod. Figure professionali q.tà gg.uu. Riepilogo di Progetto 1.092 SCHEDULAZIONI RIEPILOGATIVE E CONFRONTO DI: - FASI E ATTIVITA' DEL WBS; - PRODOTTI; - COMPITI; - RISORSE PROFESSIONALI; - EFFORT. 001 Comitato

Dettagli

La gestione dei progetti informatici

La gestione dei progetti informatici Università degli Studi di Parma Facoltà di Scienze MM. FF. NN. Corso di Laurea in Informatica Ingegneria del Software La gestione dei progetti informatici Giulio Destri Ing. del Sw: Gestione - 1 Scopo

Dettagli

Manuale del Sistema di Gestione per la Qualità e l'ambiente

Manuale del Sistema di Gestione per la Qualità e l'ambiente SGQA SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ E L AMBIENTE Manuale del Sistema di Gestione per la Qualità e l'ambiente Revisione: 16 Stato del documento: Approvato Codice documento: SGQAMA Riferimento file:

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE Commissione per l assegnazione dei crediti formativi nota tecnica ACCREDITAMENTO DELLE INIZIATIVE DI FORMAZIONE A DISTANZA (F.A.D.) Roma - via del Governo Vecchio, 3 tel. 0039-06-977488 fax 0039-06-68217749

Dettagli

Requisiti e Specifica

Requisiti e Specifica Università di Bergamo Dipartimento di Ingegneria gestionale, dell'informazione e della produzione INGEGNERIA DEL SOFTWARE Paolo Salvaneschi A3_2 V3.2 Requisiti e Specifica Tecniche e linguaggi Il contenuto

Dettagli

ARIES. Architettura per l'implementazione rapida dei Sistemi Aziendali. Presentazione della metodologia ARIES

ARIES. Architettura per l'implementazione rapida dei Sistemi Aziendali. Presentazione della metodologia ARIES ARIES Architettura per l'implementazione rapida dei Sistemi Aziendali. Presentazione della metodologia ARIES ARIES è una metodologia per implementare rapidamente sistemi informativi aziendali complessi,

Dettagli

MANUALE DELLA QUALITÀ

MANUALE DELLA QUALITÀ Pag. 1 di 33 MANUALE DELLA QUALITÀ - AZIENDA PISANA EDILIZIA SOCIALE SCPA Rif. Doc.: Revisione Data Descrizione Verifica Approvazione 1 16/10/2007 Prima emissione Antonina Ragona Giorgio Federici 2 20/01/2010

Dettagli

BANDO DI GARA AVVISO DI PRECISAZIONE 26/10/2012

BANDO DI GARA AVVISO DI PRECISAZIONE 26/10/2012 BANDO DI GARA Progettazione, Fornitura e posa in opera, avvio operativo, collaudo e manutenzione in garanzia di un sistema di controllo autorizzato degli accessi al centro della Città di Prato AVVISO DI

Dettagli

PROCEDURA PR.07/03. Progettazione e sviluppo software STATO DI REVISIONE. Verificato da

PROCEDURA PR.07/03. Progettazione e sviluppo software STATO DI REVISIONE. Verificato da PROCEDURA PR.07/03 Progettazione e sviluppo software STATO DI REVISIONE NUMERO REVISIONE DATA Emesso da DT Fabio 0 15/07/03 Matteucci 1 22/12/03 Fabio Matteucci 2 Verificato da Rappresentante della Direzione

Dettagli

ORGANISMO DI MEDIAZIONE

ORGANISMO DI MEDIAZIONE E- mail: info@ordineingegneri.milano.it - Web: www.ordineingegneri.milano.it PEC: ordine.milano@ingpec.eu Istanza di Mediazione Congiunta ai sensi del D.Lgs. 28/2010 (art. 12 del Regolamento della procedura

Dettagli

INDIRIZZO Informatica e Telecomunicazioni

INDIRIZZO Informatica e Telecomunicazioni ISTRUZIONE TECNICA INDIRIZZO Informatica e Telecomunicazioni L indirizzo Informatica e Telecomunicazioni ha lo scopo di far acquisire allo studente, al termine del percorso quinquennale, specifiche competenze

Dettagli

Sistema ERP Dynamics AX

Sistema ERP Dynamics AX Equitalia S.p.A. Servizi di implementazione e manutenzione del nuovo Sistema Informativo Corporate Sistema ERP Dynamics AX Allegato 6 Figure professionali Sommario 1. Caratteri generali... 3 2. Account

Dettagli

La direzione dei lavori

La direzione dei lavori APPALTI PUBBLICI: L APPROFONDIMENTO Definizioni, compiti e responsabilità alla luce del DLgs 12 aprile, n. 163 - Codice dei Contratti La direzione dei lavori Francesco Musci * e Roberto Scaravaglione **

Dettagli

A.S. 2015/16 CLASSE 3 AEE MATERIA: ELETTRONICA/ELETTROTECNICA UNITA DI APPRENDIMENTO 1: SICUREZZA ELETTRICA

A.S. 2015/16 CLASSE 3 AEE MATERIA: ELETTRONICA/ELETTROTECNICA UNITA DI APPRENDIMENTO 1: SICUREZZA ELETTRICA A.S. 2015/16 CLASSE 3 AEE MATERIA: ELETTRONICA/ELETTROTECNICA UNITA DI APPRENDIMENTO 1: SICUREZZA ELETTRICA Essere consapevole dei rischi e dei pericoli legati all utilizzo della corrente elettrica. Valutazione

Dettagli

GESTIONE DI PROGETTO E ORGANIZZAZIONE DI IMPRESA

GESTIONE DI PROGETTO E ORGANIZZAZIONE DI IMPRESA GESTIONE DI PROGETTO E ORGANIZZAZIONE DI IMPRESA Il project management nella scuola superiore di Antonio e Martina Dell Anna 2 PARTE VII APPENDICE I CASI DI STUDIO Servizi pubblici territoriali online

Dettagli

infocert soluzione integrata per la gestione automatica dei certificati di revisione e collaudo dei sistemi antincendio Product sheet

infocert soluzione integrata per la gestione automatica dei certificati di revisione e collaudo dei sistemi antincendio Product sheet soluzione integrata per la gestione automatica dei certificati di revisione e collaudo dei sistemi antincendio Product sheet Con infocert potete organizzare, catalogare e gestire tutti le informazioni

Dettagli

Presupposti tecnici e aspetti procedurali dell'interoperabilità tra ILL-SBN e Aleph500

Presupposti tecnici e aspetti procedurali dell'interoperabilità tra ILL-SBN e Aleph500 Presupposti tecnici e aspetti procedurali dell'interoperabilità tra ILL-SBN e Aleph500 Immagine sede evento Liliana Bernardis Roma, 12 maggio 2014 Le origini della collaborazione Roma, 18 settembre 2007

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO. Versione Data di rilascio Commenti 1.0 12.06.2012 Capitolato tecnico

CAPITOLATO TECNICO. Versione Data di rilascio Commenti 1.0 12.06.2012 Capitolato tecnico CAPITOLATO TECNICO PER L ACQUISIZIONE DI SERVIZI PROFESSIONALI PER LA PROGETTAZIONE E LO SVILUPPO SOFTWARE DI COMPONENTI DELLA BASE DI CONOSCENZA PUBBLICITÀ LEGALE ONLINE DEL PROGETTO PORTALE DELLA PUBBLICITÀ

Dettagli

OGGETTO: Interpello 954-541/2006 Art. 11 della legge 27 luglio 2000, n. 212 Università Telematica Pegaso

OGGETTO: Interpello 954-541/2006 Art. 11 della legge 27 luglio 2000, n. 212 Università Telematica Pegaso RISOLUZIONE N. 6/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 24 gennaio 2007 OGGETTO: Interpello 954-541/2006 Art. 11 della legge 27 luglio 2000, n. 212 Università Telematica Pegaso Con l interpello

Dettagli

Presentazione del Corso

Presentazione del Corso Presentazione del Corso Metodologie di Specifica del Software Per contattare il docente Dr. Anna Rita Laurenzi email: annarita.laurenzi@insiel.it cell.+39 335636806 Università degli studi di Tor Vergata

Dettagli

GESTIONE DELLE NON CONFORMITÀ E RECLAMI

GESTIONE DELLE NON CONFORMITÀ E RECLAMI Pagina 1 di 6 Procedura Rev. Data Descrizione modifica Approvazione 3 27.04.2003 Revisione generale (unificate NC e Reclami) C.V. 4 03.09.2007 Specificazione NC a carattere ambientale C.V. 5 07.03.2008

Dettagli

Giuseppe PROTO Amm. Delegato - Sadem Vice Presidente Extra.TO

Giuseppe PROTO Amm. Delegato - Sadem Vice Presidente Extra.TO IL SISTEMA BIP NELLA PROVINCIA DI TORINO UNO STRUMENTO DI PAGAMENTO MULTIAZIENDA SU UNA RETE EXTRAURBANA Giuseppe PROTO Amm. Delegato - Sadem Vice Presidente Extra.TO Coordinato da: Organizzato da: Roma

Dettagli

SPECIFICA DI ASSICURAZIONE QUALITA

SPECIFICA DI ASSICURAZIONE QUALITA 1 di 8 1 PRESCRIZIONI PER LA GESTIONE DI SERVIZI DI PROGETTAZIONE SULLA BASE DI DOCUMENTI DI 2 Parte Titolo 3 PARTE I I.1 PREMESSA I.2 SCOPI I.3 PRESCRIZIONI RELATIVE ALL'ORGANIZZAZIONE AZIENDALE DELLA

Dettagli

Bando per la realizzazione. del nuovo sito web della Fondazione Forum Aterni. e dei servizi connessi

Bando per la realizzazione. del nuovo sito web della Fondazione Forum Aterni. e dei servizi connessi Bando per la realizzazione del nuovo sito web della Fondazione Forum Aterni e dei servizi connessi La Fondazione Forum Aterni intende realizzare ex-novo il proprio Sito Internet e dotarlo di aggiornati

Dettagli

Allegato 1 CIG 58703795FF PROCEDURA DI AFFIDAMENTO PER LA FORNITURA DI UNA PIATTAFORMA PER SERVICE MASHUP AND DELIVERY CAPITOLATO TECNICO

Allegato 1 CIG 58703795FF PROCEDURA DI AFFIDAMENTO PER LA FORNITURA DI UNA PIATTAFORMA PER SERVICE MASHUP AND DELIVERY CAPITOLATO TECNICO PROCEDURA DI AFFIDAMENTO PER LA FORNITURA DI UNA PIATTAFORMA PER SERVICE MASHUP AND DELIVERY CAPITOLATO TECNICO SOMMARIO 1 Oggetto della Fornitura... 3 2 Composizione della Fornitura... 3 2.1 Piattaforma

Dettagli

ESEMPI DI TEMI D ESAME 1 TEMA 1... 2 2 TEMA 2... 3 3 TEMA 3... 4 4 TEMA 4... 5 5 TEMA 5... 6 6 TEMA 6... 7 7 TEMA 7... 8 8 TEMA 8... 9 9 TEMA 9...

ESEMPI DI TEMI D ESAME 1 TEMA 1... 2 2 TEMA 2... 3 3 TEMA 3... 4 4 TEMA 4... 5 5 TEMA 5... 6 6 TEMA 6... 7 7 TEMA 7... 8 8 TEMA 8... 9 9 TEMA 9... ESEMPI DI TEMI D ESAME 1 TEMA 1... 2 2 TEMA 2... 3 3 TEMA 3... 4 4 TEMA 4... 5 5 TEMA 5... 6 6 TEMA 6... 7 7 TEMA 7... 8 8 TEMA 8... 9 9 TEMA 9... 10 10 TEMA 10... 11 11 TEMA 11... 12 12 TEMA 12... 13

Dettagli

La ISA nasce nel 1994. Servizi DIGITAL SOLUTION

La ISA nasce nel 1994. Servizi DIGITAL SOLUTION ISA ICT Value Consulting La ISA nasce nel 1994 Si pone sul mercato come network indipendente di servizi di consulenza ICT alle organizzazioni nell'ottica di migliorare la qualità e il valore dei servizi

Dettagli

Direzione Generale Servizio IT. Allegato A CAPITOLATO TECNICO

Direzione Generale Servizio IT. Allegato A CAPITOLATO TECNICO Allegato A CAPITOLATO TECNICO PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI PROFESSIONALI PER L ANALISI E LA REDAZIONE DI DOCUMENTAZIONE INERENTE LA GESTIONE DELLA SICUREZZA INFORMATICA. DETERMINA A CONTRARRE

Dettagli

FORNITORE: SEDE: TELEFONO FAX INDICAZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO

FORNITORE: SEDE: TELEFONO FAX INDICAZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO FORNITORE: SEDE: TELEFONO FAX INDICAZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO L autovalutazione è una valutazione che fornisce un giudizio sull efficacia e sull efficienza dell Azienda e sul grado di

Dettagli

COMPRENDERE LA NORMA EN ISO 13849-1 e il ritiro della EN 954-1

COMPRENDERE LA NORMA EN ISO 13849-1 e il ritiro della EN 954-1 Aprile 2010 Buongiorno siamo lieti di inviarle la presente Newsletter per aggiornarla sulle novità presentate da Rockwell Automation che riteniamo possano essere di Suo interesse. Nel ricordarle che Sitec

Dettagli

PROFILO PROFESSIONALE DESCRITTIVO COMPETENZE TECNICO/PROFESSIONALI DI RIFERIMENTO

PROFILO PROFESSIONALE DESCRITTIVO COMPETENZE TECNICO/PROFESSIONALI DI RIFERIMENTO PROFILO PROFESSIONALE TECNICO DI AUTOMAZIONE TERZA VERSIONE SETTEMBRE 2010 DESCRITTIVO Il Tecnico dell automazione industriale è una figura professionale in grado di approntare il funzionamento, ed intervenire

Dettagli

COMETA QUALITA. Presentazione

COMETA QUALITA. Presentazione COMETA QUALITA Presentazione Il software attraverso una moderna e quanto semplicissima interfaccia utente permette di gestire tutti gli aspetti legati al sistema di gestione per la qualità secondo la normativa

Dettagli

LE NORME DELLA SERIE EN 45000

LE NORME DELLA SERIE EN 45000 LE NORME DELLA SERIE EN 45000 Le EN 45000 riguardano il processo di accreditamento di: laboratori di prova; organismi di accreditamento dei laboratori di prova; organismi di certificazione di prodotto;

Dettagli

IT MANAGEMENT CONSULTING DIGITAL SOLUTION IT SECURITY & COMPLIANCE. La ISA nasce nel 1994

IT MANAGEMENT CONSULTING DIGITAL SOLUTION IT SECURITY & COMPLIANCE. La ISA nasce nel 1994 ISA ICT Value Consulting IT MANAGEMENT CONSULTING DIGITAL SOLUTION IT SECURITY & COMPLIANCE La ISA nasce nel 1994 Si pone sul mercato come network indipendente di servizi di Consulting ICT alle organizzazioni

Dettagli