Comune di Chiauci (Provincia di Isernia) Regolamento per la concessione dei loculi e degli ossari cimiteriali

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comune di Chiauci (Provincia di Isernia) Regolamento per la concessione dei loculi e degli ossari cimiteriali"

Transcript

1 Comune di Chiauci (Provincia di Isernia) Regolamento per la concessione dei loculi e degli ossari cimiteriali Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 05 del 21/03/2013

2 Art. 1 - Oggetto del regolamento. CAPO I - NORME GENERALI 1. Il presente regolamento disciplina la concessione in uso, a privati ed a enti, di loculi cimiteriali. Art. 2 - Norme applicabili alle concessioni di loculi cimiteriali. 1. Le concessioni di cui al precedente art. 1 sono soggette, oltre alle norme del presente regolamento, al regime del demanio pubblico di cui all'art. 824 del vigente codice civile, nonché alle norme di cui: - al testo unico delle leggi sanitarie approvato con regio decreto 27 luglio 1934, n. 1265, e successive modificazioni; - al d.p.r. 10 settembre 1990, n. 285, recante: "Approvazione del regolamento di polizia mortuaria" e successive modificazioni; - al d.p.r. 3 novembre 2000, n. 396, recante: Regolamento per la revisione e la semplificazione dell ordinamento dello stato civile, ai sensi dell art. 2, comma 12, della legge 15 maggio 1997, n. 127 e successive modificazioni ed integrazioni. Art. 3 - Loculi soggetti a concessione. 1. Sono soggette alla disciplina del presente regolamento sia i loculi di nuova costruzione che quelli già concessi e resisi disponibili. Art. 4 - Limiti alle concessioni. 1.I loculi e gli ossari cimiteriali sono concessi in via preliminare ai soggetti che abbiano la residenza nel Comune di Chiauci. 2. le richieste pervenute da soggetti non residenti saranno esaminate dalla Giunta Comunale, tenuto conto della disponibilità di loculi. Art. 5 - Divieti di concessione. 1. I loculi cimiteriali non possono essere concessi: a) a coloro che ne facciano oggetto di lucro o di speculazione; COMUNE DI CHIAUCI - Regolamento per la concessione dei loculi e degli ossari cimiteriali - Pag. 2

3 b) quando le richieste sono ritenute eccessive rispetto alle normali esigenze dei richiedenti. Il diniego, da farsi con deliberazione motivata del responsabile della Giunta Comunale, e nel rispetto della procedura di cui all art. 10-bis della legge , n. 241, è notificato agli interessati nei termini di legge. CAPO II - PROCEDURA PER OTTENERE LE CONCESSIONI Art. 5 - Atto di concessione. 1. Le concessioni cimiteriali di cui al precedente art. 1 sono formalizzate in atto scritto, redatto secondo lo schema approvato dal Consiglio Comunale. Art. 6 - Durata delle concessioni. 1. Le concessioni di loculi e degli ossari cimiteriali sono sempre temporanee ed hanno la durata di anni 99 (novantanove). 2. Alla scadenza della concessione, in assenza del rinnovo di cui al successivo capo V, i loculi tornano nella piena disponibilità del comune. Art. 7 - Tariffa delle concessioni - Responsabilità per danni. 1. I loculi e gli ossari sono concessi alla speciale tariffa in vigore al momento della domanda di concessione risultante dal timbro di arrivo al protocollo generale del comune. 2. Il comune è esente da responsabilità per danni a lapidi, tombe o monumenti funebri, arrecati da ignoti o per imperizia nell'uso di attrezzature in dotazione ai cimiteri. Art. 8 - Aventi diritto all'uso. CAPO III - DIRITTO ALL'USO 1. Il diritto alla tumulazione è riservato alla persona del primo concessionario e a quelle della sua famiglia. 2. Agli effetti di cui al comma 1, si intendono far parte del gruppo familiare del titolare il coniuge, i discendenti ed i coniugi di questi, gli ascendenti. 3. Può, altresì, essere consentita, su documentata e motivata richiesta dei concessionari, la tumulazione di salme di persone che risultano essere state con loro conviventi nonché di salme di persone che hanno conseguito particolari benemerenze nei confronti dei concessionari. COMUNE DI CHIAUCI - Regolamento per la concessione dei loculi e degli ossari cimiteriali - Pag. 3

4 Art. 9 - Ammissione alla tumulazione. 1. Nei loculi concessi sono ammesse le salme ed, eventualmente, i resti, le ceneri, i feti delle persone, ovunque decedute, o già altrove sepolte, che risultano avere diritto secondo l'atto di concessione e che non abbiano manifestato intenzione contraria al loro seppellimento nei loculi ed ossari medesimi.. 2. Se il concessionario è un ente o una comunità, sono ammessi nella sepoltura i rispettivi membri, ai sensi dello statuto relativo; l'ente o comunità presenta, di volta in volta, apposita dichiarazione di tumulazione. Art Divieto di cessione dei diritti d'uso. 1. E' vietata la cessione del diritto d'uso tra privati; ogni concessione che venga a cessare per qualsiasi titolo rientra nella piena disponibilità del comune. Art Autorizzazione ad eseguire i lavori. CAPO IV MANUTENZIONE 1. Nessun lavoro può essere eseguito all'interno del cimitero senza la prescritta autorizzazione comunale. Art Doveri di manutenzione del concessionario. 1. Il concessionario ed i suoi eredi provvedono alla apposizione della lapide, alla pulizia e manutenzione della stessa per tutto il tempo della concessione. 2. E fatta salva la facoltà del Comune di sostituirsi d ufficio, con diritto di piena rivalsa al rimborso, al concessionario e/o ai suoi eredi quando questi non provvedano ai suddetti lavori di manutenzione entro il termine assegnato loro dal Comune. CAPO V - RINNOVO DELLE CONCESSIONI RINUNCIA ALLE CONCESSIONI ESONERO DA RESPONSABILITA DEL COMUNE Art Rinnovo delle concessioni. 1. I concessionari e gli aventi diritto ai sensi del precedente articolo, possono richiedere il rinnovo delle concessioni, presentando, almeno sei mesi prima della scadenza, apposita domanda. 3. L'eventuale diniego è pronunciato con apposita motivata deliberazione della Giunta Comunale da notificare al richiedente nei termini di legge. COMUNE DI CHIAUCI - Regolamento per la concessione dei loculi e degli ossari cimiteriali - Pag. 4

5 4. Il rinnovo della concessione: a) può essere condizionato alla previa esecuzione dei lavori di rinnovo di opere di abbellimento, nonché ai lavori di ordinaria e straordinaria manutenzione; b) è perfezionato entro sei mesi dalla scadenza della precedente concessione fermo restando che la somma dovuta in applicazione delle tariffe vigenti al momento per le nuove concessioni, è versata alla tesoreria comunale entro il termine di scadenza delle precedenti concessioni. Art Rinuncia alle concessioni. 1. I concessionari possono, in qualsiasi momento, rinunciare alla concessione. 2. La rinuncia risulta da apposita dichiarazione dell interessato. La Giunta Comunale, preso atto della verifica effettuata con personale dell Ente che il loculo o l ossario oggetto della rinuncia si trovano in un normale stato di conservazione, con apposita deliberazione prende atto della rinuncia e dispone il pagamento della somma determinata in applicazione della tariffa di cui al successivo art I loculi retrocessi o comunque rientrati nella piena disponibilità del Comune, sono riassegnati in concessione. Art. 15 Rinuncia alle concessioni Rimborso parziale del canone. Nel caso di rinuncia alla concessione saranno rimborsate le seguenti somme: 1) 75% del prezzo di concessione pagato per richieste inoltrate nel periodo compreso tra il giorno successivo alla stipulazione del contratto di concessione ed il termine di anni 5 (cinque) dalla concessione; 2) 50% del prezzo di concessione pagato per richieste inoltrate nel periodo compreso tra il giorno successivo alla scadenza dei cinque anni dalla concessione ed il termine di anni 10 (dieci) dalla concessione; 3) 25% del prezzo di concessione pagato per richieste inoltrate nel periodo compreso tra il giorno successivo alla scadenza dei 10 (dieci) anni dalla concessione ed il termine di anni 30 (trenta) dalla concessione; 4) 5% del prezzo di concessione pagato per richieste inoltrate nel periodo compreso tra il giorno successivo alla scadenza dei 30 (trenta) anni dalla concessione ed il termine di anni 50 (cinquanta) dalla concessione; 4) nulla decorsi decorso il termine di 50 (cinquanta) anni dalla concessione. COMUNE DI CHIAUCI - Regolamento per la concessione dei loculi e degli ossari cimiteriali - Pag. 5

6 Art. 16 Esonero da responsabilità del Comune. Il Comune non assume responsabilità alcuna verso il concessionario per distruzione, totale o parziale, dei loculi in concessione per causa fortuita o forza maggiore. Art Entrata in vigore. CAPO VIII - NORME FINALI 1. Il presente regolamento entra in vigore decorsi 15 giorni dalla data in cui la deliberazione di sua approvazione è divenuta esecutiva. Art Leggi ed atti regolamentari. 1. Per quanto non espressamente previsto dal presente regolamento sono osservati, in quanto applicabili: - il testo unico delle leggi sanitarie approvato con regio decreto 27 luglio 1934, n. 1265, e successive modificazioni ed integrazioni; - il d.p.r. 10 settembre 1990, n. 285, recante: "Approvazione del regolamento di polizia mortuaria"; - il d.p.r. 3 novembre 2000, n. 396, recante: Regolamento per la revisione e la semplificazione dell ordinamento dello stato civile, ai sensi dell art. 2, comma 12, della legge 15 maggio 1997, n. 127 ; - nonché ogni altra disposizione di legge e regolamentare, nel tempo in vigore, che abbia attinenza con la materia. Art Rinvio dinamico. 1. Le norme del presente regolamento si intendono modificate per effetto di sopravvenute norme vincolanti statali e regionali. 2. In tali casi, in attesa della formale modificazione del presente regolamento, si applica la normativa sopraordinata. COMUNE DI CHIAUCI - Regolamento per la concessione dei loculi e degli ossari cimiteriali - Pag. 6

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI LOCULI CIMITERIALI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI LOCULI CIMITERIALI COMUNE DI FUBINE. PROVINCIA DI ALESSANDRIA. REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI LOCULI CIMITERIALI Approvato con delib.cc n..28 in data 30 settembre 2002 Modificato con delibera C.C. n. 30 del 28/09/2005

Dettagli

COMUNE DI CASTIGLION FIBOCCHI PROVINCIA DI AREZZO REGOLAMENTO CONCESSIONE MANUFATTI CIMITERIALI (LOCULI TOMBE CELLETTE OSSARIO)

COMUNE DI CASTIGLION FIBOCCHI PROVINCIA DI AREZZO REGOLAMENTO CONCESSIONE MANUFATTI CIMITERIALI (LOCULI TOMBE CELLETTE OSSARIO) COMUNE DI CASTIGLION FIBOCCHI PROVINCIA DI AREZZO REGOLAMENTO CONCESSIONE MANUFATTI CIMITERIALI (LOCULI TOMBE CELLETTE OSSARIO) Approvato con delibera C.C. n. 28 del 28.02.1997 successive modifiche: delibera

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE

REGOLAMENTO COMUNALE COMUNE DI LEI Provincia di Nuoro REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONI DI LOCULI E AREE CIMITERIALI Approvato con deliberazione del consiglio comunale n. del Regolamento per i servizi funebri e cimiteriali

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA DEL CIMITERO COMUNALE

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA DEL CIMITERO COMUNALE APPROVATO CON DELIBERAZIONE N 13 ADOTTATA DAL CONSIGLIO COMUNALE IN SEDUTA 24 APRILE 2009 REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA DEL CIMITERO COMUNALE SOMMARIO Art. DESCRIZIONE Art. DESCRIZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI LOCULI CIMITERIALI. Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 12 del 1995

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI LOCULI CIMITERIALI. Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 12 del 1995 COMUNE di MONTEFLAVIO Provincia di Roma REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI LOCULI CIMITERIALI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 12 del 1995 Modificato con deliberazione del

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA. REGOLAMENTO per la concessione di aree e loculi cimiteriali

PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA. REGOLAMENTO per la concessione di aree e loculi cimiteriali C O M U N E D I C A L A N N A PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA REGOLAMENTO per la concessione di aree e loculi cimiteriali Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 28 in data 30/12/2015 REGOLAMENTO

Dettagli

Comune di Castiglione Tinella Provincia di Cuneo

Comune di Castiglione Tinella Provincia di Cuneo Comune di Castiglione Tinella Provincia di Cuneo REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE IN USO DEI LOCULI CIMITERIALI E DELLE CELLETTE OSSARIO. CAPO I - NORME GENERALI Art. 1 - Oggetto del regolamento.

Dettagli

COMUNE DI PLOAGHE Provincia di Sassari IL SEGRETARIO COMUNALE

COMUNE DI PLOAGHE Provincia di Sassari IL SEGRETARIO COMUNALE COMUNE DI PLOAGHE Provincia di Sassari REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI AREE CIMITERIALI Il presente regolamento: 1 Approvato con deliberazione consiliare n 35 Del 17.04.2003 2 Ripubblicato all'albo

Dettagli

COMUNE DI TAVENNA PROVINCIA DI CAMPOBASSO

COMUNE DI TAVENNA PROVINCIA DI CAMPOBASSO COMUNE DI TAVENNA PROVINCIA DI CAMPOBASSO COPIA DELIBERAZIONE N. 4 Del 25.02.2011 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE DEL 'REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI LOCULI

Dettagli

PROVINCIA DI AREZZO REGOLAMENTO COMUNALE. Per l illuminazione votiva dei cimiteri

PROVINCIA DI AREZZO REGOLAMENTO COMUNALE. Per l illuminazione votiva dei cimiteri COMUNE DI POPPI PROVINCIA DI AREZZO REGOLAMENTO COMUNALE Per l illuminazione votiva dei cimiteri Approvato con Deliberazione di C.C. n. 91 del 07/12/2005 1 SOMMARIO Articolo DESCRIZIONE CAPO I - NORME

Dettagli

COMUNE DI CASTELL ARQUATO RINNOVO DELLA CONCESSIONE D USO DI AREA POSTA NEL CIMITERO DI. (Art. 68 Regolamento Comunale di Polizia Mortuaria)

COMUNE DI CASTELL ARQUATO RINNOVO DELLA CONCESSIONE D USO DI AREA POSTA NEL CIMITERO DI. (Art. 68 Regolamento Comunale di Polizia Mortuaria) COMUNE DI CASTELL ARQUATO REGISTRO SCADENZIARIO N.. PROVINCIA DI PIACENZA Marca da bollo 16,00 RINNOVO DELLA CONCESSIONE D USO DI AREA POSTA NEL CIMITERO DI (Art. 68 Regolamento Comunale di Polizia Mortuaria)

Dettagli

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli)

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) Regolamento per concessioni di lotti residui di terreno per la realizzazione di Cappelle Gentilizie e/o Edicole nel cimitero vecchio. (approvato

Dettagli

COMUNE DI MANDELA Provincia di Roma

COMUNE DI MANDELA Provincia di Roma COMUNE DI MANDELA Provincia di Roma REGOLAMENTO DEI CONTRATTI CIMITERIALI (Approvazione Modifiche Regolamento con delibera C.C. n 23 del 28/09/2007) DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 Tumulazioni 1. Nei cimiteri

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE

REGOLAMENTO COMUNALE C O M U N E D I SOMMA VESUVIANA Provincia di Napoli REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI LOCULI CIMITERIALI APPROVATO DAL CONSIGLIO COMUNALE IL 27/11/2008 CON DELIBERA N. 33 S O M M A R I O Art.

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Approvato con deliberazione C.C. n. 11 del 21/08/2014 Articolo 1 - Oggetto Il presente regolamento disciplina le modalità di celebrazione del matrimonio

Dettagli

REGOLAMENTO IN MATERIA DI CONCESSIONI CIMITERIALI

REGOLAMENTO IN MATERIA DI CONCESSIONI CIMITERIALI REGOLAMENTO IN MATERIA DI CONCESSIONI CIMITERIALI APPROVATO CON DELIBERA CONSILIARE N 5 del 25.03.2011 INDICE: Art. 1 Definizione di Concessione Art. 2 Requisiti per le inumazioni e tumulazioni nel Comune

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ILLUMINAZIONE VOTIVA NEL CIMITERO COMUNALE Approvato con delibera 8/2010

REGOLAMENTO PER L ILLUMINAZIONE VOTIVA NEL CIMITERO COMUNALE Approvato con delibera 8/2010 COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Provincia di Padova REGOLAMENTO PER L ILLUMINAZIONE VOTIVA NEL CIMITERO COMUNALE Approvato con delibera 8/2010 ART. 1 Oggetto del regolamento Il presente regolamento disciplina

Dettagli

C O M U N E D I S A N A R I C A

C O M U N E D I S A N A R I C A C O M U N E D I S A N A R I C A Provincia di Lecce Via Roma n. 20 c.a.p. 73030 Tel. 0836/343218 Fax 0836/341085 Codice Fiscale 83001650759 Partita IVA 01777260751 REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI LOCULI CIMITERIALI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI LOCULI CIMITERIALI REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI LOCULI CIMITERIALI Adottato con Delibera di Consiglio Comunale N 60 del 30 luglio 2008 Articolo 1 Oggetto del Regolamento Il presente Regolamento disciplina i

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE per la concessione di aree e loculi cimiteriali

REGOLAMENTO COMUNALE per la concessione di aree e loculi cimiteriali REGOLAMENTO COMUNALE per la concessione di aree e loculi cimiteriali Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 18 del 22/05/2010 CAPO I - NORME GENERALI Art. 1 - Oggetto del regolamento. Il presente

Dettagli

COMUNE DI PLOAGHE Provincia di Sassari

COMUNE DI PLOAGHE Provincia di Sassari CONCESSIONE LOCULI CIMITERIALI.doc - 1 - COMUNE DI PLOAGHE Provincia di Sassari REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI LOCULI CIMITERIALI 1. Approvato con deliberazione del C.C. n 36 del 17.04.2003;

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE GESTIONE CIMITERO

REGOLAMENTO COMUNALE GESTIONE CIMITERO Comune di Sambuci Provincia di Roma REGOLAMENTO COMUNALE GESTIONE CIMITERO S O M M A R I O Cat. IV - N. 854300.a Grafiche E. GASPARI Morciano di R. Art. DESCRIZIONE Art. DESCRIZIONE 1 2 3 4 5 CAPO I -

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA NEI CIMITERI DEL COMUNE DI CASTELLINA IN CHIANTI

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA NEI CIMITERI DEL COMUNE DI CASTELLINA IN CHIANTI COMUNE DI CASTELLINA IN CHIANTI Provincia di Siena REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA NEI CIMITERI DEL COMUNE DI CASTELLINA IN CHIANTI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n.

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE

REGOLAMENTO COMUNALE Comune di BUCINE Provincia di Arezzo REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI LOCULI CIMITERIALI S O M M A R I O Art. DESCRIZIONE Art. DESCRIZIONE 1 2 3 4 5 6 CAPO I - NORME GENERALI Oggetto del regolamento

Dettagli

CITTA DI GIULIANOVA PROVINCIA DI TERAMO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

CITTA DI GIULIANOVA PROVINCIA DI TERAMO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI CITTA DI GIULIANOVA PROVINCIA DI TERAMO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Approvato con delibera del Commissario Straordinario n. 131/C del 30.09.2008 Art. 1 - Oggetto e finalità

Dettagli

REGOLAMENTO per l EROGAZIONE del SERVIZIO di ILLUMINAZIONE LAMPADE VOTIVE nei CIMITERI COMUNALI

REGOLAMENTO per l EROGAZIONE del SERVIZIO di ILLUMINAZIONE LAMPADE VOTIVE nei CIMITERI COMUNALI COMUNE DI SAN PIETRO IN CARIANO Provincia di Verona REGOLAMENTO per l EROGAZIONE del SERVIZIO di ILLUMINAZIONE LAMPADE VOTIVE nei CIMITERI COMUNALI Approvato con Deliberazione Consiliare n. 20 del 19/04/2013-1

Dettagli

Comune di Sinalunga (Prov. di Siena) REGOLAMENTO COMUNALE CIMITERI

Comune di Sinalunga (Prov. di Siena) REGOLAMENTO COMUNALE CIMITERI Comune di Sinalunga (Prov. di Siena) REGOLAMENTO COMUNALE CIMITERI 1 S O M M A R I O Art. Descrizione Art. Descrizione 1 2 3 CAPO I NORME GENERALI Oggetto del Regolamento Norme applicabili alle concessioni

Dettagli

COMUNE DI MONTECALVO IN FOGLIA (PU)

COMUNE DI MONTECALVO IN FOGLIA (PU) COMUNE DI MONTECALVO IN FOGLIA (PU) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DEI LOCULI CIMITERIALI CAPO I NORME GENERALI ART.1 Oggetto del regolamento 1-Il presente regolamento disciplina la concessione

Dettagli

COMUNE DI CAMPORANCO

COMUNE DI CAMPORANCO COMUNE DI CAMPORANCO Provincia di Caltanissetta REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI LOCULI COMUNALI Approvato con Deliberazione di C. C. n. 88 del 29/12/1998 successive modifiche ed integrazioni apportate

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE

REGOLAMENTO COMUNALE Comune di SAN PRISCO Provincia di Caserta REGOLAMENTO COMUNALE PER L'EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE DELLE LAMPADE VOTIVE NEL CIMITERO COMUNALE Regolamento approvato con deliberazione del Consiglio

Dettagli

CITTÀ DI FOLIGNO. Regolamento servizio di illuminazione votiva dei cimiteri comunali

CITTÀ DI FOLIGNO. Regolamento servizio di illuminazione votiva dei cimiteri comunali CITTÀ DI FOLIGNO Regolamento servizio di illuminazione votiva dei Approvato con D.C.C. n. 8 del 31/01/2012 Art. 1 - Oggetto Il presente Regolamento disciplina il servizio di illuminazione votiva dei cimiteri

Dettagli

COMUNE CARESANABLOT PROVINCIA DI VERCELLI

COMUNE CARESANABLOT PROVINCIA DI VERCELLI '@', COMUNE DI CARESANABLOT PROVINCIA DI VERCELLI DELIBERAZIONE N. 34 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ADUNANZA STRAORDINARIA DI PRIMA CONVOCAZIONE - SEDUTA del 19.12.2015 - OGGETTO: REGOLAMENTO

Dettagli

COMUNE DI CAMPIGLIA DEI BERICI

COMUNE DI CAMPIGLIA DEI BERICI COMUNE DI CAMPIGLIA DEI BERICI PROVINCIA DI VICENZA Regolamento per il Servizio di Illuminazione Votiva Cimitero Comunale Approvato con deliberazione di C.C. n 21 del 30.04.2010 Modificato con deliberazione

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AFFARI GENERALI RENDE NOTO. Consiglio Comunale n. 36 del 29.12.2010;

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AFFARI GENERALI RENDE NOTO. Consiglio Comunale n. 36 del 29.12.2010; COMUNE DI PREDORE - P R O V I N C I A D I B E R G A M O - BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI UNA CAPPELLA GENTILIZIA PRESSO IL CIMITERO DI PREDORE IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AFFARI GENERALI VISTO il

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE n.718 del

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE n.718 del DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE n.718 del 12-6-2013 Oggetto: Loculi comunali attribuiti per l immediato seppellimento - Recupero somme a seguito del mancato pagamento dei canoni di concessione dovuti. Attuazione

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CIMITERO

REGOLAMENTO DEL CIMITERO REGOLAMENTO DEL CIMITERO I. SORVEGLIANZA Art. 1 Il cimitero è posto sotto la sorveglianza del Municipio. II. ORARI Art. 2 Il cimitero rimane aperto al pubblico ininterrottamente, eventuali limitazioni

Dettagli

AREA AMMINISTRATIVA/ECONOMICO-FINANZIARIA Servizi cimiteriali. Determinazione n. 25 in data

AREA AMMINISTRATIVA/ECONOMICO-FINANZIARIA Servizi cimiteriali. Determinazione n. 25 in data COMUNE DI GRANOZZO CON MONTICELLO Provincia di Novara Via Matteotti 15 28060 Granozzo con Monticello - Tel. 0321/55113 Fax 0321/550002 Codice fiscale 80013960036 - Partita Iva 00467930038 responsabiletributi.granozzo.con.monticello@ruparpiemonte.it

Dettagli

Regolamento per la disciplina delle concessioni dei loculi cimiteriali comunali

Regolamento per la disciplina delle concessioni dei loculi cimiteriali comunali Comune di CINQUEFRONDI Provincia di REGGIO CALABRIA Regolamento per la disciplina delle concessioni dei loculi cimiteriali comunali Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 64 del 30/10/2015 Art.

Dettagli

Domanda redatta su apposito modulo, ricevuta di versamento del canone di concessione, 3 marche da bollo Procedimenti collegati Ultimo aggiornamento

Domanda redatta su apposito modulo, ricevuta di versamento del canone di concessione, 3 marche da bollo Procedimenti collegati Ultimo aggiornamento RILASCIO CONCESSIONI CIMITERIALI Descrizione sommaria del procedimento Procedimento diretto al rilascio della concessione trentennale per i loculi ed ossari del cimitero Normativa di riferimento Regolamento

Dettagli

C O M U N E D I C A P O L O N A (Provincia di Arezzo)

C O M U N E D I C A P O L O N A (Provincia di Arezzo) C O M U N E D I C A P O L O N A (Provincia di Arezzo) ------------- REGOLAMENTO RELATIVO ALLA CONSERVAZIONE, AFFIDAMENTO E DISPERSIONE DELLE CENERI DERIVANTI DALLA CREMAZIONE DEI DEFUNTI. (Approvato con

Dettagli

COMUNE DI SANSEPOLCRO

COMUNE DI SANSEPOLCRO COMUNE DI SANSEPOLCRO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI LOCULI CIMITERIALI (Approvazione originaria Deliberazione del Consiglio Comunale n 76 del 30/05/2000) (Testo coordinato con le modifiche approvate

Dettagli

DISCIPLINA CONCESSIONI IN USO CIMITERIALE PRESSO IL COMUNE DI GENZANO DI ROMA

DISCIPLINA CONCESSIONI IN USO CIMITERIALE PRESSO IL COMUNE DI GENZANO DI ROMA DISCIPLINA CONCESSIONI IN USO CIMITERIALE PRESSO IL COMUNE DI GENZANO DI ROMA Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n.35 del 06/06/2014 e modificato con atto del Consiglio Comunale n. 30 del 30/07/2015.

Dettagli

Regolamento. dei. contratti. cimiteriali

Regolamento. dei. contratti. cimiteriali COMUNE DI POIRINO Provincia di Torino Regolamento dei contratti cimiteriali Allegato A) alla Deliberazione del Consiglio comunale n. 34 in data 27.11.2002. 1 CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 - Tumulazioni

Dettagli

COMUNE DI BUSSERO Città Metropolitana di Milano

COMUNE DI BUSSERO Città Metropolitana di Milano PROSPETTO TARIFFE COMUNALI Sommario Servizi Demografici:...2 Diritti di Segreteria...2 Rilascio copie liste elettorali:...2 Diritti fissi:...2 Celebrazione matrimoni civili:...3 Servizio Affari Generali:...4

Dettagli

C O M U N E DI CREMENAGA PROVINCIA DI VARESE

C O M U N E DI CREMENAGA PROVINCIA DI VARESE 1 Disciplina generale per la concessione di aree e loculi cimiteriali C O M U N E DI CREMENAGA PROVINCIA DI VARESE DISCIPLINA GENERALE PER LA CONCESSIONE DI AREE E LOCULI CIMITERIALI APPROVATO CON DELIBERAZIONE

Dettagli

COMUNE DI SARSINA. Provincia di Forlì-Cesena REGOLAMENTO CELEBRAZIONE MATRIMONI CIVILI

COMUNE DI SARSINA. Provincia di Forlì-Cesena REGOLAMENTO CELEBRAZIONE MATRIMONI CIVILI COMUNE DI SARSINA Provincia di Forlì-Cesena REGOLAMENTO CELEBRAZIONE MATRIMONI CIVILI APPROVATO CON DELIBERAZIONE C.C. N. 27 DEL 28/05/2015 INDICE Articolo 1 Oggetto e finalità del regolamento Articolo

Dettagli

IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA

IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA La descrizione del servizio pag. 2 Condizioni generali del servizio luce votiva pag. 3 La richiesta di installazione della luce votiva pag. 7 1 LA DESCRIZIONE DEL SERVIZIO

Dettagli

COMUNE DI FABRO (Prov. di Terni) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI LOCULI CIMITERIALI

COMUNE DI FABRO (Prov. di Terni) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI LOCULI CIMITERIALI COMUNE DI FABRO (Prov. di Terni) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI LOCULI CIMITERIALI Approvato con deliberazione di C.C. n.75 del 17.11.2000 Modificato l art. 7 con deliberazione di C.C. n. 61

Dettagli

Comune di Novate Milanese Provincia di Milano. Regolamento per l organizzazione del Servizio Notifiche

Comune di Novate Milanese Provincia di Milano. Regolamento per l organizzazione del Servizio Notifiche Comune di Novate Milanese Provincia di Milano Regolamento per l organizzazione del Servizio Notifiche Approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 319.del 28 novembre. 2006 INDICE Art. 1 Oggetto

Dettagli

Comune di Tradate Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Comune di Tradate Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Comune di Tradate Verbale di deliberazione della Giunta Comunale N. 213 Registro Deliberazioni Oggetto: Autorizzazione alla voltura di concessione in uso di sepoltura per tomba posta nel cimitero di Tradate.

Dettagli

COMUNE DI ROCCA D ARCE PROVINCIA DI FROSINONE

COMUNE DI ROCCA D ARCE PROVINCIA DI FROSINONE COMUNE DI ROCCA D ARCE PROVINCIA DI FROSINONE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 47 DEL 11/08/2014 OGGETTO: Approvazione Regolamento per il servizio di Illuminazione Votiva nel Cimitero Comunale. L

Dettagli

COMUNE DI SANT'ANTONIO DI GALLURA

COMUNE DI SANT'ANTONIO DI GALLURA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI SANT'ANTONIO DI GALLURA PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO O R I G I N A L E APPROVAZIONE REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI LOCULI FUNERARI Nr. Progr. 7 Data Seduta

Dettagli

COMUNE DI TRECASTELLI

COMUNE DI TRECASTELLI ALLEGATO A REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL ADDIZIONALE COMUNALE ALL IMPOSTA SUL REDDITO DELLE PERSONE FISICHE (Confermato con delibera del Consiglio Comunale n. 26 del 29-04-2015 cosi come modificato

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER L APPLICAZIONE DELLE SANZIONI AMMINISTRATIVE PER VIOLAZIONE A NORME DEI REGOLAMENTI COMUNALI ED ALLE ORDINANZE

REGOLAMENTO COMUNALE PER L APPLICAZIONE DELLE SANZIONI AMMINISTRATIVE PER VIOLAZIONE A NORME DEI REGOLAMENTI COMUNALI ED ALLE ORDINANZE 1 REGOLAMENTO COMUNALE PER L APPLICAZIONE DELLE SANZIONI AMMINISTRATIVE PER VIOLAZIONE A NORME DEI REGOLAMENTI COMUNALI ED ALLE ORDINANZE ARTICOLO 1 Oggetto del Regolamento Il presente regolamento, adottato

Dettagli

Comune di Pula Provincia di Cagliari

Comune di Pula Provincia di Cagliari Comune di Pula Provincia di Cagliari REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI LOCULI CIMITERIALI A POSTI SINGOLI E A POSTI PLURIMI (TOMBE DI FAMIGLIA) E DI COLOMBARI APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO

Dettagli

COMUNE DI MOLA DI BARI Provincia di Bari

COMUNE DI MOLA DI BARI Provincia di Bari COMUNE DI MOLA DI BARI Provincia di Bari SETTORE VI - PATRIMONIO AMBIENTE APPALTI CONTRATTI RESPONSABILE DEL SERVIZIO: DOTT.SSA MARIA DEBELLIS DETERMINAZIONE Registro di Settore N 58 del 27/06/2013 Registro

Dettagli

COMUNE DI MARSCIANO (Provincia di Perugia) REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA DEI CIMITERI

COMUNE DI MARSCIANO (Provincia di Perugia) REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA DEI CIMITERI COMUNE DI MARSCIANO (Provincia di Perugia) REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA DEI CIMITERI ART. 1 Oggetto del Regolamento e campo di applicazione Il presente Regolamento disciplina il

Dettagli

Registro Generale n. 558 del Registro Settore n. 66 del

Registro Generale n. 558 del Registro Settore n. 66 del Comune di Marigliano Provincia di Napoli DETERMINAZIONE SETTORE III Servizi Cimiteriali, SUAP Edilizia Sportiva Edilizia Scolastica protezione Civile RESPONSABILE DEL SETTORE: ing.andrea Ciccarelli Registro

Dettagli

AVVISO PUBBLICO BANDO PER LA CONCESSIONE DI AREE PER LA COSTRUZIONE DI CAPPELLE DI FAMIGLIA SITE NEL CIMITERO DI PISTRINO IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

AVVISO PUBBLICO BANDO PER LA CONCESSIONE DI AREE PER LA COSTRUZIONE DI CAPPELLE DI FAMIGLIA SITE NEL CIMITERO DI PISTRINO IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AVVISO PUBBLICO BANDO PER LA CONCESSIONE DI AREE PER LA COSTRUZIONE DI CAPPELLE DI FAMIGLIA SITE NEL CIMITERO DI PISTRINO IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO In esecuzione della deliberazione della Giunta Comunale

Dettagli

COMUNE DI BONASSOLA PROV. DELLA SPEZIA Via Beverino Bonassola (SP) 0187/81381 Fax

COMUNE DI BONASSOLA PROV. DELLA SPEZIA Via Beverino Bonassola (SP) 0187/81381 Fax COMUNE DI BONASSOLA PROV. DELLA SPEZIA Via Beverino 1 19011 Bonassola (SP) 0187/81381 Fax. 0187.813830 REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL CASTELLO MEDIEVALE DI BONASSOLA APPROVAZIONE : DELIBERAZIONE CONSIGLIO

Dettagli

TRASPORTO SALME. Trasporto all'interno del Comune di Piombino e Trasporto fuori dal territorio del Comune di Piombino

TRASPORTO SALME. Trasporto all'interno del Comune di Piombino e Trasporto fuori dal territorio del Comune di Piombino TRASPORTO SALME Il trasporto della salma e l istruzione della relativa pratica, di solito, vengono effettuate dalle imprese funebri incaricate dai congiunti del defunto, perché sono in possesso dei mezzi

Dettagli

COMUNE DI FOLLO REGOLAMENTO RELATIVO ALLE CREMAZIONI

COMUNE DI FOLLO REGOLAMENTO RELATIVO ALLE CREMAZIONI COMUNE DI FOLLO Provincia di La Spezia REGOLAMENTO RELATIVO ALLE CREMAZIONI Regolamento relativo alle cremazioni, affidamento, conservazione e dispersione delle ceneri derivanti dalla cremazione dei defunti.

Dettagli

COMUNE DI CREMA - AREA AFFARI GENERALI -

COMUNE DI CREMA - AREA AFFARI GENERALI - COMUNE DI CREMA - AREA AFFARI GENERALI - REGOLAMENTO COMUNALE PER L ORGANIZZAZIONE DEL SERVIZIO NOTIFICHE Pagina 0 di 5 INDICE ART. 1 OGGETTO ED AMBITO DI APPLICAZIONE ART. 2 DEFINIZIONE DI NOTIFICAZIONE

Dettagli

Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Sondrio Regolamento per la concessione delle sale camerali.

Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Sondrio Regolamento per la concessione delle sale camerali. Allegato alla determinazione n. 308 del 1 dicembre 2014 Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Sondrio Regolamento per la concessione delle sale camerali. 1 REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE

Dettagli

Comune di Avigliana. Provincia di Torino

Comune di Avigliana. Provincia di Torino Comune di Avigliana Provincia di Torino Regolamento sulla disciplina delle sanzioni amministrative per le violazioni ai regolamenti e alle ordinanze comunali. Approvato dal Consiglio Comunale con deliberazione

Dettagli

REGOLAMENTO CONCESSIONE IN USO DEI LOCALI DEL COMPLESSO COMUNALE DENOMINATO. Salone Polivalente Enzo GENTILE

REGOLAMENTO CONCESSIONE IN USO DEI LOCALI DEL COMPLESSO COMUNALE DENOMINATO. Salone Polivalente Enzo GENTILE COMUNE MASSERANO DI REGOLAMENTO CONCESSIONE IN USO DEI LOCALI DEL COMPLESSO COMUNALE DENOMINATO Salone Polivalente Enzo GENTILE PER INIZIATIVE CULTURALI, RICREATIVE, PUBBLICHE RIUNIONI E ATTIVITA PRIVATE.

Dettagli

COMUNE DI MASSA E COZZILE (PROVINCIA DI PISTOIA)

COMUNE DI MASSA E COZZILE (PROVINCIA DI PISTOIA) COMUNE DI MASSA E COZZILE (PROVINCIA DI PISTOIA) REGOLAMENTO PER LE CONCESSIONI CIMITERIALI ART. 1 Oggetto 1. Il presente regolamento si applica ai Cimiteri Comunali comunque gestiti. ART. 2 - Sepolture

Dettagli

Comune di Monvalle Provincia di Varese Regolamento per l organizzazione del servizio per la celebrazione dei matrimoni civili

Comune di Monvalle Provincia di Varese Regolamento per l organizzazione del servizio per la celebrazione dei matrimoni civili Comune di Monvalle Provincia di Varese Regolamento per l organizzazione del servizio per la celebrazione dei matrimoni civili Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 22 del 22.09.2016 INDICE Art.

Dettagli

COMUNE di MANOPPEPLLO. (Provincia di Pescara) REGOLAMENTO per l organizzazione del Servizio Notifiche

COMUNE di MANOPPEPLLO. (Provincia di Pescara) REGOLAMENTO per l organizzazione del Servizio Notifiche COMUNE di MANOPPEPLLO (Provincia di Pescara) REGOLAMENTO per l organizzazione del Servizio Notifiche approvato con deliberazione di Giunta Comunale No. 3 del 07/01/2015 1 INDICE Articolo 1 Oggetto ed ambito

Dettagli

COMUNE DI GAMBETTOLA Provincia di ForlÄ - Cesena

COMUNE DI GAMBETTOLA Provincia di ForlÄ - Cesena COMUNE DI GAMBETTOLA Provincia di ForlÄ - Cesena DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE NÄ 122 del 07/08/2014 OGGETTO: AMPLIAMENTO DEL CIMITERO COMUNALE - 1Ä BLOCCO - APPROVAZIONE CRITERI E MODALITA'

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 564 DEL 28/10/2014 SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA Ufficio Servizi Cimiteriali OGGETTO: Servizi cimiteriali. Rimborso per rinuncia a concessioni

Dettagli

Comune di Pino Torinese (Provincia di Torino)

Comune di Pino Torinese (Provincia di Torino) Comune di Pino Torinese (Provincia di Torino) REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (ai sensi dell art. 13 del D.L. 201/2011 come convertito in L. 214/2011 e dell art. 52 D.Lgs.

Dettagli

DISCIPLINARE RELATIVO ALLE PROCEDURE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Delibera di Giunta Comunale n. 118 del

DISCIPLINARE RELATIVO ALLE PROCEDURE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Delibera di Giunta Comunale n. 118 del DISCIPLINARE RELATIVO ALLE PROCEDURE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Delibera di Giunta Comunale n. 118 del 31.05.2011 Art. 1 Oggetto e finalità 1. Il presente regolamento disciplina le modalità

Dettagli

COMUNE DI LOMBRIASCO PROVINCIA DI TORINO

COMUNE DI LOMBRIASCO PROVINCIA DI TORINO COMUNE DI LOMBRIASCO PROVINCIA DI TORINO COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 31 OGGETTO: DETERMINAZIONE TARIFFE CIMITERIALI L anno duemilaquindici addì sei del mese di agosto alle ore

Dettagli

Comune di Udine. Servizio Servizi Sociali DETERMINAZIONE SENZA IMPEGNO DI SPESA

Comune di Udine. Servizio Servizi Sociali DETERMINAZIONE SENZA IMPEGNO DI SPESA Comune di Udine Servizio Servizi Sociali DETERMINAZIONE SENZA IMPEGNO DI SPESA Oggetto: D.Lgs. 26.03.2001 n. 151, articolo 74 "Assegno di maternità di base". Ammissione al beneficio. Nascite 2016. N. det.

Dettagli

DISCIPLINARE PROCEDURE CELEBRAZIONE MATRIMONI CIVILI

DISCIPLINARE PROCEDURE CELEBRAZIONE MATRIMONI CIVILI COMUNE DI AVIO PROVINCIA DI TRENTO DISCIPLINARE PROCEDURE CELEBRAZIONE MATRIMONI CIVILI Approvato con deliberazione della Giunta comunale n. 080 di data 25/05/2016 Decorrenza 1 giugno 2016 Indice generale

Dettagli

Allegato A alla delibera del c.c. n. 56 del 29/11/2012

Allegato A alla delibera del c.c. n. 56 del 29/11/2012 Allegato A alla delibera del c.c. n. 56 del 29/11/2012 INDICE Art. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO Art. 2 DISPOSIZIONI GENERALI Art. 3 DURATA DELLE CONCESSIONI Art. 4 MODALITÀ DI ASSEGNAZIONE Art. 5 DIRITTO

Dettagli

Provincia di Prato Regolamento per la Concessione in uso delle Sale di Proprietà o nella Disponibilità della Provincia

Provincia di Prato Regolamento per la Concessione in uso delle Sale di Proprietà o nella Disponibilità della Provincia Provincia di Prato Regolamento per la Concessione in uso delle Sale di Proprietà o nella Disponibilità della Provincia Approvato con Deliberazione C.P. n.137 del 13.12.2000 e successive modifiche con Deliberazione

Dettagli

Comune di Magliano in Toscana Provincia di Grosseto

Comune di Magliano in Toscana Provincia di Grosseto Comune di Magliano in Toscana Provincia di Grosseto Via XXIV Maggio n 9 58051 Magliano in Toscana (GR) Telefono 0564 59341 Fax 0564 592517 e-mail: info@comune.maglianointoscana.gr.it Regolamento Comunale

Dettagli

REGOLAMENTO IN MATERIA DI DEFINIZIONE AGEVOLATA DEI TRIBUTI COMUNALI. Regolamento in materia di definizione agevolata dei tributi Comunali.

REGOLAMENTO IN MATERIA DI DEFINIZIONE AGEVOLATA DEI TRIBUTI COMUNALI. Regolamento in materia di definizione agevolata dei tributi Comunali. Comune di Canicattì Provincia di Agrigento REGOLAMENTO IN MATERIA DI DEFINIZIONE AGEVOLATA DEI TRIBUTI COMUNALI Regolamento in materia di definizione agevolata dei tributi Comunali. - Art.1 Ambito di Applicazione

Dettagli

COMUNE di BINASCO Provincia di Milano Settore Tecnico-Manutentivo Tel Fax

COMUNE di BINASCO Provincia di Milano Settore Tecnico-Manutentivo Tel Fax Ufficio Protocollo: COMUNE di BINASCO Provincia di Milano Settore Tecnico-Manutentivo Tel.02-905781.1-Fax.02-90091725 RICHIESTA AUTORIZZAZIONE POSA LAPIDE PER LOCULO/OSSARIO (delibera G.C. n.124 del 19.09.01

Dettagli

COMUNE DI LIVORNO. alla concessione della cappella denominata ex Fubini, posta all interno del

COMUNE DI LIVORNO. alla concessione della cappella denominata ex Fubini, posta all interno del COMUNE DI LIVORNO N del Repertorio CONVENZIONE ACCESSIVA alla concessione della cappella denominata ex Fubini, posta all interno del Cimitero Comunale La Cigna sul V.le Monumentale. L anno e questo di

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI LOTTI E LOCULI CIMITERIALI APPROVATO CON ATTO CONSILIARE N. 6 DEL

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI LOTTI E LOCULI CIMITERIALI APPROVATO CON ATTO CONSILIARE N. 6 DEL REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI LOTTI E LOCULI CIMITERIALI APPROVATO CON ATTO CONSILIARE N. 6 DEL 14.1.1980 DISPONIBILITA DELLE AREE E DEI LOCULI ART.1 In esecuzione al progetto di ampliamento

Dettagli

C O M U N E D I S A T R I A N O ( P R O V I N C I A D I C A T A N Z A R O ) <><><> Sito web:

C O M U N E D I S A T R I A N O ( P R O V I N C I A D I C A T A N Z A R O ) <><><> Sito web: C O M U N E D I S A T R I A N O 8 8 0 6 0 ( P R O V I N C I A D I C A T A N Z A R O ) Sito web: www.comune.satriano.cz.it Regolamento per la concessione in uso temporaneo di beni immobili,beni mobili

Dettagli

COMUNE DI CARMIANO PROVINCIA DI LECCE

COMUNE DI CARMIANO PROVINCIA DI LECCE N. 229 COMUNE DI CARMIANO PROVINCIA DI LECCE DELIBERAZIONE ORIGINALE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Costruzione di nuovi loculi nel Cimitero Comunale. Atto di indirizzo L'anno 2012, addì 28 del mese di

Dettagli

COMUNE DI GANDINO PROVINCIA DI BERGAMO REGOLAMENTO COMUNALE DEL MERCATO SETTIMANALE

COMUNE DI GANDINO PROVINCIA DI BERGAMO REGOLAMENTO COMUNALE DEL MERCATO SETTIMANALE COMUNE DI GANDINO PROVINCIA DI BERGAMO REGOLAMENTO COMUNALE DEL MERCATO SETTIMANALE Approvato con delibera C.C. n. 61 del 30.09.2002 Modificato con delibera C.C. n. 11 del 27.03.2009 Modificato con delibera

Dettagli

COMUNE DI TIVOLI (PROVINCIA DI ROMA)

COMUNE DI TIVOLI (PROVINCIA DI ROMA) COMUNE DI TIVOLI (PROVINCIA DI ROMA) DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE SETTORE VIII LAVORI PUBBLICI N. 1395 del 08/07/2010 Oggetto: N. 192 / DIR8 SIG. BONFIGLIETTI ALESSANDRO, BONFIGLIETTI LUIGI, BONFIGLIETTI

Dettagli

L.R. 17/2009, art. 6, c. 3 B.U.R. 11/8/2010, n. 32

L.R. 17/2009, art. 6, c. 3 B.U.R. 11/8/2010, n. 32 L.R. 17/2009, art. 6, c. 3 B.U.R. 11/8/2010, n. 32 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 29 luglio 2010, n. 0180/Pres. Regolamento per la disciplina del rilascio delle concessioni per l utilizzo di beni

Dettagli

COMUNE DI SERAVEZZA. Provincia di Lucca DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Numero 128 del

COMUNE DI SERAVEZZA. Provincia di Lucca DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Numero 128 del COMUNE DI SERAVEZZA Provincia di Lucca DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 128 del 11-11-15 -----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

art. 1 oggetto e finalità

art. 1 oggetto e finalità Regolamento per la concessione di finanziamenti in conto capitale di cui all articolo 10, commi da 44 a 50 della legge regionale 30 dicembre 2008, n. 17 (Legge finanziaria 2009), per la realizzazione di

Dettagli

Città di Cinisello Balsamo

Città di Cinisello Balsamo Città di Cinisello Balsamo Regolamento per la determinazione e applicazione delle sanzioni amministrative pecuniarie per violazioni alle norme delle ordinanze e dei regolamenti comunali Approvato con Delibera

Dettagli

C O M U N E DI V I N O V O POLIZIA MORTUARIA

C O M U N E DI V I N O V O POLIZIA MORTUARIA C O M U N E DI V I N O V O POLIZIA MORTUARIA DENUNCIA ARRIVO SALMA O RESTI DENUNCIA ARRIVO SALMA/ RESTI (Mod.1) TUMULAZIONE/ ESTUMULAZIONE TUMULAZIONE IN TOMBA PRIVATA (Mod.2) TUMULAZIONE IN LOCULO/OSSARIO

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO A TERZI DI STRUTTURE COMUNALI PER L ORGANIZZAZIONE DI MANIFESTAZIONI E SPETTACOLI

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO A TERZI DI STRUTTURE COMUNALI PER L ORGANIZZAZIONE DI MANIFESTAZIONI E SPETTACOLI Comune di Licata Dipartimento 5 Lavori Pubblici - Servizi Tecnologici ed Operativi e Programmazione OO.PP. Approvato con Delibera del Commissario Straordinario n 2 del 23/02/2010 REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE

Dettagli

Tariffario per i servizi e concessioni cimiteriali 2014

Tariffario per i servizi e concessioni cimiteriali 2014 (In vigore dal 1/3/201_ - delibera di Giunta Comunale n. del ) Parte prima - Servizi Cimiteriali Concessione o rinnovo della concessione del diritto d uso di aree per la Imponibile2014 IVA costruzione

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI COMUNE DI PONTE SAN NICOLÒ Provincia di Padova REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI approvato con atto di C.C. n. 19 del 28.04.2010 in vigore dal 28 aprile 2010 COMUNE DI PONTE

Dettagli

REGOLAMENTO DEGLI ORTI URBANI COMUNALI

REGOLAMENTO DEGLI ORTI URBANI COMUNALI REGOLAMENTO DEGLI ORTI URBANI COMUNALI APPROVATO CON DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. DEL / /2013-1 - INDICE Art. 1 - Definizione di orti urbani pag. 3 Art. 2 Finalità pag. 3 Art. 3 Destinatari pag. 3

Dettagli

COMUNE DI MONTECAROTTO Provincia di Ancona

COMUNE DI MONTECAROTTO Provincia di Ancona COMUNE DI MONTECAROTTO Provincia di Ancona --------------------------------------------------------------------------------------------- REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLA CAMERA MORTUARIA DELLA RESIDENZA

Dettagli

REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEGLI INCARICHI ESTERNI DA PARTE DEI DIPENDENTI COMUNALI AI SENSI DELL ART. 53 DEL D.LGS. N.

REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEGLI INCARICHI ESTERNI DA PARTE DEI DIPENDENTI COMUNALI AI SENSI DELL ART. 53 DEL D.LGS. N. COMUNE DI CALCATA Provincia di Viterbo Approvato con Deliberazione di G.C. n. 7 del 29.01.2014 ALL. A. REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEGLI INCARICHI ESTERNI DA PARTE DEI DIPENDENTI COMUNALI AI SENSI DELL

Dettagli

Regolamento Cimiteriale

Regolamento Cimiteriale COMUNE DI PRAIA A MARE Provincia di Cosenza Piazza Municipio,1 87028 Praia a Mare (CS) - Tel. 0985 72353 Fax 0985 72555 www.comune.praia-a-mare.cs.it compraia@tin.it Approvato con Delibera di Consiglio

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA PISANA

AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA PISANA AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA PISANA (L.R.T. 24 febbraio 2005, n. 40) Sede legale: Via Roma, 67 56126 PISA Tel. 050996111 Dipartimento di Area Tecnica U.O. Patrimonio, Lavori Pubblici e Gestione Contratti

Dettagli