REGOLAMENTO IN MATERIA DI CONCESSIONI CIMITERIALI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGOLAMENTO IN MATERIA DI CONCESSIONI CIMITERIALI"

Transcript

1 REGOLAMENTO IN MATERIA DI CONCESSIONI CIMITERIALI APPROVATO CON DELIBERA CONSILIARE N 5 del

2 INDICE: Art. 1 Definizione di Concessione Art. 2 Requisiti per le inumazioni e tumulazioni nel Comune di Petrella T. Art. 3 Durata delle Concessioni Cimiteriali. Art. 4 Limite di assegnazioni Art- 5 Criteri per le Concessioni Art. 6 Concessioni di loculi Art. 7 Determinazione tariffe dei loculi Art. 8 Estinzione della concessione. Art. 9 Modalità di Pagamento. Art.10 Lavori e Manutenzioni Art.11 Tumulazioni Provvisorie. Art.12. Disposizioni Finali e Transitorie

3 Art. 1 Definizione di Concessione Per concessione si intende il diritto d uso, riservato alla persona del concessionario ed alla propria famiglia, su di un bene soggetto al regime dei beni demaniali. La concessione non dà diritto di proprietà, che per tutta la sua durata rimane proprietà del comune, restando quindi vietato il suo trasferimento a terzi sia per vendita che per donazione. Il cittadino ha il dovere di curare il bene dato in concessione così come se fosse di sua proprietà. Sono soggette alla disciplina del presente regolamento sia loculi di nuova costruzione che quelli già precedentemente concessi. Art. 2 Requisiti per le inumazioni e tumulazioni nel Comune di Petrella T. 1. Nel cimitero Comunale di Petrella Tifernina e ammessa la sepoltura delle salme: a) delle persone morte nel territorio del Comune, qualunque ne fosse in vita la residenza; b) delle persone morte fuori del Comune, ma aventi in esso la residenza al momento del decesso; c) dei nati morti e dei prodotti del concepimento di cui all art. 7 del D.P.R , n d) E inoltre ammessa la sepoltura dei resti mortali delle persone sopra elencate. In deroga a quanto stabilito al 1^ comma possono essere sepolte nel territorio del Comune di Petrella le seguenti categorie di persone non residenti: coloro che hanno congiunti (fino al primo grado di parentela ovvero coniugi) sepolti nel territorio di Petrella e/o parenti di primo grado ovvero coniugi in vita e residenti nel Comune di Petrella. I). coloro che, già residenti in Petrella, abbiano trasferito la loro residenza in un altro Comune perché ricoverati presso case di riposo e/o di cura, ovvero perché ospitati in altro Comune da congiunti. II). coloro che, pur residenti in altro comune al momento del decesso, sono stati in vita residenti nel Comune di Petrella per almeno 10 anni ( loro o il coniuge o parente di I grado). Art. 3 Durata delle Concessioni Cimiteriali 1. La durata delle concessioni di tutti i loculi, singoli e multipli, e fissata in anni cinquanta, decorrenti dalla data del provvedimento di concessione. La nuova durata entrerà in vigore contestualmente all entrata in vigore del presente regolamento. Art. 4 Limite di assegnazioni 1. Al fine di soddisfare il maggior numero di richieste, si stabilisce che le assegnazioni/concessioni non potranno superare il numero di due loculi per nucleo familiare. 2. Il Comune, ogni qualvolta si realizzano nuovi loculi, se ne riserva una quota in percentuale (stabilita dalla Giunta) per far fronte alle urgenze, per le quali la concessione è ammessa solamente in presenza di una salma. 3. Per persone appartenenti allo stesso nucleo familiare devono intendersi i coniugi, i parenti entro il 2 grado ed affini entro il primo grado conviventi con il richiedente Art- 5 Criteri per le Concessioni 1. Le concessioni di loculi da intestare a viventi possono essere concesse a partire da chi abbia compiuto 60 anni di età, ovvero 55 se ricorrono i seguenti casi: di stato vedovile, sia privo di parenti

4 od affini entro il primo grado convivente. Per i portatori di disabilità o di patologie invalidanti si rimette alla competenza della giunta che valuterà caso per caso 2. Nell esame delle domande per la concessione di loculi, cellette ossari o posti lapide sarà data sempre la precedenza a quelle riguardanti defunti accolti provvisoriamente in loculi in prestito. Art. 6 Concessioni di loculi 1. L assegnazione dei loculi viene effettuata dal Sindaco a seguito di pubblico avviso sulla base dei criteri stabiliti dal bando stesso con punteggi graduati sulla base di una pluralità di elementi del nucleo familiare, così come elencati, per l ordine di priorità: (età, stato civile, residenza, disabilità o invalidità, sottrazione punteggio per loculo già concesso in precedenza). L assegnazione dei loculi viene effettuata secondo la numerazione progressiva stabilita dall ufficio comunale di concessioni cimiteriali. Qualora la richiesta sia maggiore dell offerta si procederà mediante sorteggio. Sono ammissibili altresì concessioni di posti lapidi o cellette ossari in base alla richiesta da assegnarsi in cronologico. 2. L atto definitivo di concessione viene deliberato dalla Giunta sulla base della graduatoria formulata, come da comma precedente. Art. 7 Determinazione tariffe dei loculi 1. I prezzi di concessione dei loculi sono determinati dalla Giunta per ciascun lotto. Il prezzo di cessione tiene conto: a) del costo effettivamente sostenuto per la costruzione dei loculi ivi compresi il valore dell'area, le spese di progettazione e le spese generali comunque riferibili all'opera; b) di una quota per spese di manutenzione degli impianti e delle strutture collettive del cimitero. I prezzi sono differenziati per fila, attribuendo maggiore valore alle file centrali. 2. Per i loculi retrocessi, la Giunta valuterà di volta in volta, in relazione agli interventi di manutenzione del caso il nuovo prezzo di concessione come di seguito riportato. Art. 8 Estinzione della concessione 1. La concessione si estingue per: 1. scadenza del termine previsto nell atto di concessione, salvo rinnovo; 2. con la soppressione del cimitero; 3. per espressa rinuncia. 2. La concessione di loculi può essere: rinnovata integralmente alle condizioni vigenti al momento del rinnovo, mediante richiesta, su invito dell Amministrazione Comunale, da presentare entro 90 giorni dalla scadenza della concessione; Se allo scadere del termine gli interessati (concessionario o suoi eredi ) non avranno disposto per la collocazione delle salme o resti, provvederà il Comune collocando questi ultimi nel campo od ossario comune; Estinta, a seguito di atto espresso di rinuncia.

5 3. All'atto della retrocessione, la Giunta determina l'entità del rimborso dovuto al rinunciatario o ai suoi eredi, in relazione allo stato di conservazione del loculo applicando la formula matematica di seguito indicata: - V = (C S) x Co x T / D - V = somma da rimborsare; - C = corrispettivo del valore vigente delle concessione degl ultimi loculi costruiti; - S = eventuali spese per interventi straordinari di manutenzione; - Co = coefficiente di riduzione (0,7); - T = numero degli anni restanti alla scadenza della concessione; - D = numero degli anni della durata della concessione. 4. I loculi non più utilizzati( oggetto di rinuncia espressa) avuti in retrocessione, potranno essere riassegnati al prezzo stabilito dalla Giunta, tenendo conto del valore del periodo vigente, con una eventuale aggiunta di spese per manutenzione, applicando la formula matematica di seguito indicata: - P = C x Co + S - P = somma da pagare per la riconcessone del loculo; - C = corrispettivo del valore vigente delle concessione degl ultimi loculi costruiti; - Co = coefficiente di riduzione (0,7); - S = eventuali spese per interventi straordinari di manutenzione. 5. Per le cappelle gentilizie e tombe monumentali, il valore della concessione del suolo di sedime sarà valutatola momento del rinnovo della concessione. Art. 9 Modalità di Pagamento 1. In sede di realizzazione di nuovi loculi la Giunta stabilisce il corrispettivo della concessione e le modalità di versamento da parte dei richiedenti, nel rispetto dei principi generali fissati con il presente regolamento. 2. Il pagamento del corrispettivo delle concessioni di loculi a disposizione dell ente, deve essere effettuato al momento della concessione. 3. Il pagamento del corrispettivo delle concessioni di loculi assegnati deve essere effettuato: per il 50 % del costo stabilito, all atto della formazione della graduatoria provvisoria. Il saldo dell ulteriore 50% del corrispettivo dovrà essere versato all'atto della formazione della graduatoria definitiva. 4. L assegnazione del loculo con formale atto di concessione da parte della Giunta, avverrà solo a dimostrazione dell avvenuto pagamento del saldo. Qualora il richiedente non provveda all estinzione del saldo, si procederà all annullamento della eventuale concessione con la l incameramento delle somme versate in favore del Comune. Art. 10 Lavori e Manutenzioni 1. Nessun lavoro può essere eseguito all interno dei cimiteri comunali senza la prescritta autorizzazione da parte del responsabile comunale della polizia mortuaria o dei servizi cimiteriali.

6 2. Il concessionario ed i suoi successori sono tenuti a provvedere, per tutto il tempo della concessione: a) alla solida e decorosa manutenzione ordinaria e straordinaria del loculo; b) a rimuovere eventuali abusi. 3. In caso di inadempienza agli obblighi di cui al comma 2), il Responsabile dell area tecnica ordina la rimozione delle opere pericolanti o indecorose e la sospensione della tumulazione di salme, subordinandola alla esecuzione dei lavori occorrenti o al versamento di un congruo deposito a garanzia dell esecuzione delle opere stesse, che saranno eseguite eventualmente d ufficio con spese a carico dei concessionari. Art. 11 Tumulazioni Provvisorie La tumulazione provvisoria di una salma e consentita solo in assenza di loculi disponibili nel Cimitero. E ammesso il cambio di sepoltura di una o più salme da un loculo singolo ad un altro loculo. Art. 12. Disposizioni Finali e Transitorie 1. Le norme in materia di concessione di loculi si applicano, in quanto compatibili, alle tumulazioni in cellette. 2. Il comune è esente da responsabilità per danni a lapidi, tombe o monumenti funebri, arrecati da ignoti o per inadempienza nell uso di attrezzature in dotazione ai cimiteri. 3. Sono abrogate dall entrata in vigore del presente regolamento, tutte le disposizioni, contenute in precedenti deliberazioni consiliari incompatibili con le norme del presente regolamento. 4. Il presente regolamento entrerà in vigore contestualmente alla deliberazione Consiliare che lo approva. 5. Per disposizioni non citate, è da intendersi che valgono le norme vigenti dettate in materia

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli)

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) Regolamento per concessioni di lotti residui di terreno per la realizzazione di Cappelle Gentilizie e/o Edicole nel cimitero vecchio. (approvato

Dettagli

Comune di Chiauci (Provincia di Isernia) Regolamento per la concessione dei loculi e degli ossari cimiteriali

Comune di Chiauci (Provincia di Isernia) Regolamento per la concessione dei loculi e degli ossari cimiteriali Comune di Chiauci (Provincia di Isernia) Regolamento per la concessione dei loculi e degli ossari cimiteriali Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 05 del 21/03/2013 Art. 1 - Oggetto del

Dettagli

C O M U N E D I S A N A R I C A

C O M U N E D I S A N A R I C A C O M U N E D I S A N A R I C A Provincia di Lecce Via Roma n. 20 c.a.p. 73030 Tel. 0836/343218 Fax 0836/341085 Codice Fiscale 83001650759 Partita IVA 01777260751 REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE

Dettagli

Comune di Sirolo REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI LOCULI CIMITERIALI

Comune di Sirolo REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI LOCULI CIMITERIALI Comune di Sirolo Provincia di Ancona REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI LOCULI CIMITERIALI (Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 61 del 05.12.1995) (Modificato con Deliberazione

Dettagli

COMUNE DI CASTIGLION FIBOCCHI PROVINCIA DI AREZZO REGOLAMENTO CONCESSIONE MANUFATTI CIMITERIALI (LOCULI TOMBE CELLETTE OSSARIO)

COMUNE DI CASTIGLION FIBOCCHI PROVINCIA DI AREZZO REGOLAMENTO CONCESSIONE MANUFATTI CIMITERIALI (LOCULI TOMBE CELLETTE OSSARIO) COMUNE DI CASTIGLION FIBOCCHI PROVINCIA DI AREZZO REGOLAMENTO CONCESSIONE MANUFATTI CIMITERIALI (LOCULI TOMBE CELLETTE OSSARIO) Approvato con delibera C.C. n. 28 del 28.02.1997 successive modifiche: delibera

Dettagli

COMUNE DI MANDELA Provincia di Roma

COMUNE DI MANDELA Provincia di Roma COMUNE DI MANDELA Provincia di Roma REGOLAMENTO DEI CONTRATTI CIMITERIALI (Approvazione Modifiche Regolamento con delibera C.C. n 23 del 28/09/2007) DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 Tumulazioni 1. Nei cimiteri

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE CONCESSIONI CIMITERIALI

REGOLAMENTO PER LE CONCESSIONI CIMITERIALI REGOLAMENTO PER LE CONCESSIONI CIMITERIALI ART. 1...1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO....1 ART. 2...1 CARATTERISTICHE DELLE CONCESSIONI...1 ART. 3...1 TIPOLOGIA E DURATA DELLE CONCESSIONI...1 ART. 4...2 RICHIESTA

Dettagli

Regolamento Cimiteriale

Regolamento Cimiteriale COMUNE DI PRAIA A MARE Provincia di Cosenza Piazza Municipio,1 87028 Praia a Mare (CS) - Tel. 0985 72353 Fax 0985 72555 www.comune.praia-a-mare.cs.it compraia@tin.it Approvato con Delibera di Consiglio

Dettagli

DISCIPLINA CONCESSIONI IN USO CIMITERIALE PRESSO IL COMUNE DI GENZANO DI ROMA

DISCIPLINA CONCESSIONI IN USO CIMITERIALE PRESSO IL COMUNE DI GENZANO DI ROMA DISCIPLINA CONCESSIONI IN USO CIMITERIALE PRESSO IL COMUNE DI GENZANO DI ROMA Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n.35 del 06/06/2014 e modificato con atto del Consiglio Comunale n. 30 del 30/07/2015.

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA. REGOLAMENTO per la concessione di aree e loculi cimiteriali

PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA. REGOLAMENTO per la concessione di aree e loculi cimiteriali C O M U N E D I C A L A N N A PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA REGOLAMENTO per la concessione di aree e loculi cimiteriali Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 28 in data 30/12/2015 REGOLAMENTO

Dettagli

INDICE. Art. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO. Art. 2 DISPOSIZIONI GENERALI. Art. 3 DURATA DELLE CONCESSIONI. Art. 4 MODALITÀ DI ASSEGNAZIONE

INDICE. Art. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO. Art. 2 DISPOSIZIONI GENERALI. Art. 3 DURATA DELLE CONCESSIONI. Art. 4 MODALITÀ DI ASSEGNAZIONE INDICE Art. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO Art. 2 DISPOSIZIONI GENERALI Art. 3 DURATA DELLE CONCESSIONI Art. 4 MODALITÀ DI ASSEGNAZIONE Art. 5 DIRITTO D USO DELLE SEPOLTURE Art. 6. - SUBENTRI NELLA TITOLARITÀ

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI LOCULI CIMITERIALI. Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 12 del 1995

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI LOCULI CIMITERIALI. Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 12 del 1995 COMUNE di MONTEFLAVIO Provincia di Roma REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI LOCULI CIMITERIALI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 12 del 1995 Modificato con deliberazione del

Dettagli

TARIFFA DEI SERVIZI E DELLE CONCESSIONI CIMITERIALI ANNO 2016

TARIFFA DEI SERVIZI E DELLE CONCESSIONI CIMITERIALI ANNO 2016 COMUNE DI CAMPOLONGO MAGGIORE TARIFFA DEI SERVIZI E DELLE CONCESSIONI CIMITERIALI ANNO 2016 Tariffa servizio illuminazione votiva Tipologia Tariffa 2016 Tariffa annuale corrispettivo servizio 11,10 13,40

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI LOCULI CIMITERIALI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI LOCULI CIMITERIALI COMUNE DI FUBINE. PROVINCIA DI ALESSANDRIA. REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI LOCULI CIMITERIALI Approvato con delib.cc n..28 in data 30 settembre 2002 Modificato con delibera C.C. n. 30 del 28/09/2005

Dettagli

COMUNE DI SAN MARTINO IN RI O Provincia di Reggio Emilia REGOLAMENTO DI POLIZIA MORTUARIA

COMUNE DI SAN MARTINO IN RI O Provincia di Reggio Emilia REGOLAMENTO DI POLIZIA MORTUARIA COMUNE DI SAN MARTINO IN RI O Provincia di Reggio Emilia REGOLAMENTO DI POLIZIA MORTUARIA Approvato con delibera consiliare n.19 del 10 marzo 1992, modificato con deliberazioni consiliari n.44 del 28 giugno

Dettagli

COMUNE DI CAMPORANCO

COMUNE DI CAMPORANCO COMUNE DI CAMPORANCO Provincia di Caltanissetta REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI LOCULI COMUNALI Approvato con Deliberazione di C. C. n. 88 del 29/12/1998 successive modifiche ed integrazioni apportate

Dettagli

AREA AMMINISTRATIVA/ECONOMICO-FINANZIARIA Servizi cimiteriali. Determinazione n. 25 in data

AREA AMMINISTRATIVA/ECONOMICO-FINANZIARIA Servizi cimiteriali. Determinazione n. 25 in data COMUNE DI GRANOZZO CON MONTICELLO Provincia di Novara Via Matteotti 15 28060 Granozzo con Monticello - Tel. 0321/55113 Fax 0321/550002 Codice fiscale 80013960036 - Partita Iva 00467930038 responsabiletributi.granozzo.con.monticello@ruparpiemonte.it

Dettagli

Registro Generale n. 558 del Registro Settore n. 66 del

Registro Generale n. 558 del Registro Settore n. 66 del Comune di Marigliano Provincia di Napoli DETERMINAZIONE SETTORE III Servizi Cimiteriali, SUAP Edilizia Sportiva Edilizia Scolastica protezione Civile RESPONSABILE DEL SETTORE: ing.andrea Ciccarelli Registro

Dettagli

TARIFFE PER LA CREMAZIONE

TARIFFE PER LA CREMAZIONE TARIFFE PER LA CREMAZIONE Riferimenti normativi Delibera di Giunta Comunale n. 121 del 11/6/2015 avente ad oggetto DETERMINAZIONE TARIFFE DEI SERVIZI COMUNALI E DEI SERVIZI A DOMANDA INDIVIDUALE PER L

Dettagli

REGOLAMENTO DI POLIZIA MORTUARIA

REGOLAMENTO DI POLIZIA MORTUARIA REGOLAMENTO DI POLIZIA MORTUARIA Approvato con deliberazione di C.C. n.10 del 29.02.2000 Modificato con deliberazione di C.C. n. 11 del 29.05.2012 Integrato e modificato con deliberazione di C.C. n. 9

Dettagli

RICHIESTA DI CONCESSIONE CIMITERIALE

RICHIESTA DI CONCESSIONE CIMITERIALE Imposta di bollo Imposta esente per il n.1 AL COMUNE DI MIRANDOLA UFFICIO CONTRATTI e per conoscenza UFFICIO CIMITERIALE RICHIESTA DI CONCESSIONE CIMITERIALE 1. - CONCESSIONI PLURIME - PRESCRIZIONI IN

Dettagli

N. 27. COMUNE DI RIPABOTTONI Provincia di Campobasso. Il Consiglio Comunale

N. 27. COMUNE DI RIPABOTTONI Provincia di Campobasso. Il Consiglio Comunale Il Consiglio Comunale ORIGINALE DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 27 Adunanza straordinaria di prima convocazione seduta pubblica Oggetto: Regolamento di concessione loculi cimiteriali.

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CIMITERO

REGOLAMENTO DEL CIMITERO REGOLAMENTO DEL CIMITERO I. SORVEGLIANZA Art. 1 Il cimitero è posto sotto la sorveglianza del Municipio. II. ORARI Art. 2 Il cimitero rimane aperto al pubblico ininterrottamente, eventuali limitazioni

Dettagli

Comune di Tortorici (Provincia di Messina)

Comune di Tortorici (Provincia di Messina) 1. PREMESSE Comune di Tortorici (Provincia di Messina) SETTORE 3 TECNICO AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI LOCULI CIMITERIALI DI NUOVA COSTRUZIONE - PREVENDITA L'Amministrazione comunale intende completare

Dettagli

Art. 1 Finalità. Art. 2 Concessione dei loculi individuali, rinnovo e decadenza

Art. 1 Finalità. Art. 2 Concessione dei loculi individuali, rinnovo e decadenza 1 PROGETTO DI LEGGE DI MODIFICA AL REGOLAMENTO DI POLIZIA MORTUARIA DEL 15 MARZO 1910 Art. 1 Finalità 1. Al fine di assicurare la sepoltura nei cimiteri della Repubblica, nella forma della tumulazione,

Dettagli

Decreto del Sindaco IL SINDACO

Decreto del Sindaco IL SINDACO CITTA' DI TRAPANI Provincia di Trapani Medaglia d'oro al Valor Civile Decreto del Sindaco Proposta n. SERVCIMI 3681/2016 Decreto n. 34 del 13/12/2016 Oggetto: DECADENZA DELLA CONCESSIONE CIMITERIALE PER

Dettagli

COMUNE DI MASSA E COZZILE (PROVINCIA DI PISTOIA)

COMUNE DI MASSA E COZZILE (PROVINCIA DI PISTOIA) COMUNE DI MASSA E COZZILE (PROVINCIA DI PISTOIA) REGOLAMENTO PER LE CONCESSIONI CIMITERIALI ART. 1 Oggetto 1. Il presente regolamento si applica ai Cimiteri Comunali comunque gestiti. ART. 2 - Sepolture

Dettagli

COMUNE DI LOMBRIASCO PROVINCIA DI TORINO

COMUNE DI LOMBRIASCO PROVINCIA DI TORINO COMUNE DI LOMBRIASCO PROVINCIA DI TORINO COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 31 OGGETTO: DETERMINAZIONE TARIFFE CIMITERIALI L anno duemilaquindici addì sei del mese di agosto alle ore

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI LOCULI CIMITERIALI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI LOCULI CIMITERIALI REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI LOCULI CIMITERIALI Adottato con Delibera di Consiglio Comunale N 60 del 30 luglio 2008 Articolo 1 Oggetto del Regolamento Il presente Regolamento disciplina i

Dettagli

Comune di Magliano in Toscana Provincia di Grosseto

Comune di Magliano in Toscana Provincia di Grosseto Comune di Magliano in Toscana Provincia di Grosseto Via XXIV Maggio n 9 58051 Magliano in Toscana (GR) Telefono 0564 59341 Fax 0564 592517 e-mail: info@comune.maglianointoscana.gr.it Regolamento Comunale

Dettagli

AVVISO PUBBLICO BANDO PER LA CONCESSIONE DI AREE PER LA COSTRUZIONE DI CAPPELLE DI FAMIGLIA SITE NEL CIMITERO DI PISTRINO IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

AVVISO PUBBLICO BANDO PER LA CONCESSIONE DI AREE PER LA COSTRUZIONE DI CAPPELLE DI FAMIGLIA SITE NEL CIMITERO DI PISTRINO IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AVVISO PUBBLICO BANDO PER LA CONCESSIONE DI AREE PER LA COSTRUZIONE DI CAPPELLE DI FAMIGLIA SITE NEL CIMITERO DI PISTRINO IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO In esecuzione della deliberazione della Giunta Comunale

Dettagli

Jesolo Patrimonio s.r.l. - Società del Comune di Jesolo

Jesolo Patrimonio s.r.l. - Società del Comune di Jesolo Jesolo Patrimonio s.r.l. - Società del Comune di Jesolo Provincia di Venezia CONTRATTO N. /2017 CONCESSIONE DI SEPOLCRO A TERRA N. L anno 2017, il giorno del mese di presso la sede della Società Jesolo

Dettagli

COMUNE DI SANT'ANTONIO DI GALLURA

COMUNE DI SANT'ANTONIO DI GALLURA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI SANT'ANTONIO DI GALLURA PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO O R I G I N A L E APPROVAZIONE REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI LOCULI FUNERARI Nr. Progr. 7 Data Seduta

Dettagli

COMUNE DI CASTELL ARQUATO RINNOVO DELLA CONCESSIONE D USO DI AREA POSTA NEL CIMITERO DI. (Art. 68 Regolamento Comunale di Polizia Mortuaria)

COMUNE DI CASTELL ARQUATO RINNOVO DELLA CONCESSIONE D USO DI AREA POSTA NEL CIMITERO DI. (Art. 68 Regolamento Comunale di Polizia Mortuaria) COMUNE DI CASTELL ARQUATO REGISTRO SCADENZIARIO N.. PROVINCIA DI PIACENZA Marca da bollo 16,00 RINNOVO DELLA CONCESSIONE D USO DI AREA POSTA NEL CIMITERO DI (Art. 68 Regolamento Comunale di Polizia Mortuaria)

Dettagli

Regolamento Comunale per la concessione dei loculi, delle cellette ossario e cellette cinerarie nel cimitero del capoluogo

Regolamento Comunale per la concessione dei loculi, delle cellette ossario e cellette cinerarie nel cimitero del capoluogo COMUNE DI LIMONE PIEMONTE Provincia di Cuneo Regolamento Comunale per la concessione dei loculi, delle cellette ossario e cellette cinerarie nel cimitero del capoluogo Testo integrato con delibere del

Dettagli

CITTÀ DI FOLIGNO. Regolamento servizio di illuminazione votiva dei cimiteri comunali

CITTÀ DI FOLIGNO. Regolamento servizio di illuminazione votiva dei cimiteri comunali CITTÀ DI FOLIGNO Regolamento servizio di illuminazione votiva dei Approvato con D.C.C. n. 8 del 31/01/2012 Art. 1 - Oggetto Il presente Regolamento disciplina il servizio di illuminazione votiva dei cimiteri

Dettagli

COMUNE DI MONTANO LUCINO

COMUNE DI MONTANO LUCINO COMUNE DI MONTANO LUCINO PROVINCIA DI COMO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Originale Codice ente 10610 DELIBERAZIONE N 17 del 08-02-2012 Oggetto: Tariffe cimiteriali - Anno 2012. L'anno

Dettagli

Regolamento per la disciplina delle concessioni dei loculi cimiteriali comunali

Regolamento per la disciplina delle concessioni dei loculi cimiteriali comunali Comune di CINQUEFRONDI Provincia di REGGIO CALABRIA Regolamento per la disciplina delle concessioni dei loculi cimiteriali comunali Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 64 del 30/10/2015 Art.

Dettagli

CITTA DI MANFREDONIA Provincia di Foggia

CITTA DI MANFREDONIA Provincia di Foggia COPIA CITTA DI MANFREDONIA Provincia di Foggia Deliberazione della Giunta Comunale Seduta n.33 del 19.05.2011 n 135 OGGETTO: ASSEGNAZIONE LOCULI TOMBA G DELLA ZONA DI AMPLIAMENTO CIMITERIALE. ATTO DI INDIRIZZO

Dettagli

CONCESSIONE DI LOTTI CIMITERIALI PER LA COSTRUZIONE DI CAPPELLE GENTILIZIE E MONUMENTINI NEL CIMITERO COMUNALE. BANDO

CONCESSIONE DI LOTTI CIMITERIALI PER LA COSTRUZIONE DI CAPPELLE GENTILIZIE E MONUMENTINI NEL CIMITERO COMUNALE. BANDO CONCESSIONE DI LOTTI CIMITERIALI PER LA COSTRUZIONE DI CAPPELLE GENTILIZIE E MONUMENTINI NEL CIMITERO COMUNALE. BANDO ln esecuzione della delibera di Giunta Comunale n. 8 del 17/01/2017, Il Comune di Carinaro

Dettagli

4 Esumazione ordinaria e straordinaria (entrambe effettuabili a richiesta)

4 Esumazione ordinaria e straordinaria (entrambe effettuabili a richiesta) 1 Concessione loculo. 2.000,00 2 Concessione celletta ossario. 400,00 3 Seppellimento in terra di una salma (inumazione) o di un'urna cineraria Con l'approvazione del nuovo Regolamento di Polizia Mortuaria

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE

REGOLAMENTO COMUNALE COMUNE DI LEI Provincia di Nuoro REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONI DI LOCULI E AREE CIMITERIALI Approvato con deliberazione del consiglio comunale n. del Regolamento per i servizi funebri e cimiteriali

Dettagli

COMUNE DI BUSSERO Città Metropolitana di Milano

COMUNE DI BUSSERO Città Metropolitana di Milano PROSPETTO TARIFFE COMUNALI Sommario Servizi Demografici:...2 Diritti di Segreteria...2 Rilascio copie liste elettorali:...2 Diritti fissi:...2 Celebrazione matrimoni civili:...3 Servizio Affari Generali:...4

Dettagli

COMUNE DI GRAGNANO Città Metropolitana di Napoli

COMUNE DI GRAGNANO Città Metropolitana di Napoli 1 - COMUNE DI GRAGNANO Città Metropolitana di Napoli Determinazione n. 689 del 04-09-2017 Registro Generale delle Determinazioni Repertorio Ragioneria n. 692 del 04-09-2017 Determinazione n. 83 del 04-09-2017

Dettagli

Tariffario per i servizi e concessioni cimiteriali 2014

Tariffario per i servizi e concessioni cimiteriali 2014 (In vigore dal 1/3/201_ - delibera di Giunta Comunale n. del ) Parte prima - Servizi Cimiteriali Concessione o rinnovo della concessione del diritto d uso di aree per la Imponibile2014 IVA costruzione

Dettagli

Città Metropolitana di Napoli SETTORE LL.PP. ED. SCOLASTICA ATT. MANUTENTIVE - ESPROPRI CIMITERO - PAESAGGIO

Città Metropolitana di Napoli SETTORE LL.PP. ED. SCOLASTICA ATT. MANUTENTIVE - ESPROPRI CIMITERO - PAESAGGIO C O M U N E D I P O G G I O M A R I N O Città Metropolitana di Napoli SETTORE LL.PP. ED. SCOLASTICA ATT. MANUTENTIVE - ESPROPRI CIMITERO - PAESAGGIO BANDO PER L ASSEGNAZIONE SUOLI DESTINATI ALLA COSTRUZIONE

Dettagli

COMUNE DI MOLA DI BARI Provincia di Bari

COMUNE DI MOLA DI BARI Provincia di Bari COMUNE DI MOLA DI BARI Provincia di Bari SETTORE VI - PATRIMONIO AMBIENTE APPALTI CONTRATTI RESPONSABILE DEL SERVIZIO: DOTT.SSA MARIA DEBELLIS DETERMINAZIONE Registro di Settore N 58 del 27/06/2013 Registro

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO ORMEGGI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO ORMEGGI COMUNE DI PERGINE VALSUGANA (Provincia di Trento) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO ORMEGGI Approvato con deliberazione del Consiglio n. 16 di data 5.04.2004, modificato con deliberazione

Dettagli

C OMUNE DI SEGNI. Provincia di Roma P.I C.F AVVISO PUBBLICO

C OMUNE DI SEGNI. Provincia di Roma P.I C.F AVVISO PUBBLICO C OMUNE DI SEGNI Provincia di Roma P.I. 02146331000 C.F. 87000150588 AVVISO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 2 TOMBE DI FAMIGLIA NELLA ZONA DI AMPLIAMENTO DEL CIMITERO COMUNALE DI SEGNI Il Responsabile

Dettagli

COMUNE DI PISTOIA REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE E LA CONDUZIONE DI ORTI URBANI

COMUNE DI PISTOIA REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE E LA CONDUZIONE DI ORTI URBANI COMUNE DI PISTOIA REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE E LA CONDUZIONE DI ORTI URBANI Approvato con deliberazione CC n 173 del 7/11/2011 1 INDICE Art. 1 Finalità del servizio Art. 2 Procedimento per l assegnazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA DEL CIMITERO COMUNALE

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA DEL CIMITERO COMUNALE APPROVATO CON DELIBERAZIONE N 13 ADOTTATA DAL CONSIGLIO COMUNALE IN SEDUTA 24 APRILE 2009 REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA DEL CIMITERO COMUNALE SOMMARIO Art. DESCRIZIONE Art. DESCRIZIONE

Dettagli

C O M U N E DI CREMENAGA PROVINCIA DI VARESE

C O M U N E DI CREMENAGA PROVINCIA DI VARESE 1 Disciplina generale per la concessione di aree e loculi cimiteriali C O M U N E DI CREMENAGA PROVINCIA DI VARESE DISCIPLINA GENERALE PER LA CONCESSIONE DI AREE E LOCULI CIMITERIALI APPROVATO CON DELIBERAZIONE

Dettagli

1) La premessa narrativa forma parte integrante e sostanziale della presente concessione; COMUNE DI VERDELLINO Provincia di BERGAMO

1) La premessa narrativa forma parte integrante e sostanziale della presente concessione; COMUNE DI VERDELLINO Provincia di BERGAMO COMUNE DI VERDELLINO Provincia di BERGAMO CONTRATTO DI CONCESSIONE LOCULI L'anno DUEMILTREDICI il giorno.. del mese di. In Verdellino nella Residenza Municipale sono presenti: Il Sig. CAMIZZI MARIO nato

Dettagli

COMUNE DI SERAVEZZA. Provincia di Lucca DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Numero 128 del

COMUNE DI SERAVEZZA. Provincia di Lucca DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Numero 128 del COMUNE DI SERAVEZZA Provincia di Lucca DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 128 del 11-11-15 -----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AFFARI GENERALI RENDE NOTO. Consiglio Comunale n. 36 del 29.12.2010;

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AFFARI GENERALI RENDE NOTO. Consiglio Comunale n. 36 del 29.12.2010; COMUNE DI PREDORE - P R O V I N C I A D I B E R G A M O - BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI UNA CAPPELLA GENTILIZIA PRESSO IL CIMITERO DI PREDORE IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AFFARI GENERALI VISTO il

Dettagli

COMUNE DI FOLLO REGOLAMENTO RELATIVO ALLE CREMAZIONI

COMUNE DI FOLLO REGOLAMENTO RELATIVO ALLE CREMAZIONI COMUNE DI FOLLO Provincia di La Spezia REGOLAMENTO RELATIVO ALLE CREMAZIONI Regolamento relativo alle cremazioni, affidamento, conservazione e dispersione delle ceneri derivanti dalla cremazione dei defunti.

Dettagli

TRASPORTO SALME. Trasporto all'interno del Comune di Piombino e Trasporto fuori dal territorio del Comune di Piombino

TRASPORTO SALME. Trasporto all'interno del Comune di Piombino e Trasporto fuori dal territorio del Comune di Piombino TRASPORTO SALME Il trasporto della salma e l istruzione della relativa pratica, di solito, vengono effettuate dalle imprese funebri incaricate dai congiunti del defunto, perché sono in possesso dei mezzi

Dettagli

COMUNE DI MATERA CITTA' DEI SASSI Segreteria Generale TABELLA DELLE TARIFFE PER I TRASPORTI FUNEBRI

COMUNE DI MATERA CITTA' DEI SASSI Segreteria Generale TABELLA DELLE TARIFFE PER I TRASPORTI FUNEBRI COMUNE DI MATERA CITTA' DEI SASSI Segreteria Generale TABELLA DELLE TARIFFE PER I TRASPORTI FUNEBRI Approvata con atto di G.C. n. 679 del 25.07.1996 1 A) TRASPORTO FUNEBRE DI ADULTI CON FUNERALE NEL TERRITORIO

Dettagli

Comune di Tradate Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Comune di Tradate Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Comune di Tradate Verbale di deliberazione della Giunta Comunale N. 080 Registro Deliberazioni Oggetto: Variazione dei prezzi e delle condizioni delle concessioni cimiteriali presso i cimiteri comunali

Dettagli

Regolamento Comunale per la disciplina delle concessioni cimiteriali. COMUNE DI FRASCAROLO Provincia di Pavia

Regolamento Comunale per la disciplina delle concessioni cimiteriali. COMUNE DI FRASCAROLO Provincia di Pavia COMUNE DI FRASCAROLO Provincia di Pavia Allegato alla delibera di Consiglio Comunale n. 18 del 01.07.2015 Regolamento Comunale per la disciplina delle concessioni cimiteriali INDICE Art.1 - OGGETTO DEL

Dettagli

tempo in min. 15 NORMATIVA art. 84 del Regolamento dei Servizi Cimiteriali REQUISITI: 1 3 marche da bollo da 14,62 euro

tempo in min. 15 NORMATIVA art. 84 del Regolamento dei Servizi Cimiteriali REQUISITI: 1 3 marche da bollo da 14,62 euro PROCEDIMENTO ATTI DI INTEGRAZIONE DI CONCESSIONI CIMITERIALI PER INTESTAZIONE SPECIFICA DI LOCULI INTERNI AD ATTI DI INTEGRAZIONE DI CONCESSIONI CIMITERIALI PER INTESTAZIONE SPECIFICA DI LOCULI INTERNI

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE

REGOLAMENTO COMUNALE Comune di SAN PRISCO Provincia di Caserta REGOLAMENTO COMUNALE PER L'EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE DELLE LAMPADE VOTIVE NEL CIMITERO COMUNALE Regolamento approvato con deliberazione del Consiglio

Dettagli

COMUNE DI LEGNAGO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI LOCULI O COLOMBARI E DI CELLE-OSSARIO NEI CIMITERI COMUNALI

COMUNE DI LEGNAGO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI LOCULI O COLOMBARI E DI CELLE-OSSARIO NEI CIMITERI COMUNALI COMUNE DI LEGNAGO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI LOCULI O COLOMBARI E DI CELLE-OSSARIO NEI CIMITERI COMUNALI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 133 del 15.12.2005 1 REGOLAMENTO PER

Dettagli

COMUNE DI GAMBETTOLA Provincia di ForlÄ - Cesena

COMUNE DI GAMBETTOLA Provincia di ForlÄ - Cesena COMUNE DI GAMBETTOLA Provincia di ForlÄ - Cesena DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE NÄ 122 del 07/08/2014 OGGETTO: AMPLIAMENTO DEL CIMITERO COMUNALE - 1Ä BLOCCO - APPROVAZIONE CRITERI E MODALITA'

Dettagli

Costo Inumazione Inumazione 572,96 50,00 622,96

Costo Inumazione Inumazione 572,96 50,00 622,96 Costo Cremazione M. Bollo Pratica Totale Residenti Comune di Roma 564,76 16,00 50,00 630,76 Residenti Comune di Roma con Urna Comunale 587,23 16,00 50,00 653,23 Spargimento/affido Residenti con Urna Comunale

Dettagli

C O M U N E D I C A P O L O N A (Provincia di Arezzo)

C O M U N E D I C A P O L O N A (Provincia di Arezzo) C O M U N E D I C A P O L O N A (Provincia di Arezzo) ------------- REGOLAMENTO RELATIVO ALLA CONSERVAZIONE, AFFIDAMENTO E DISPERSIONE DELLE CENERI DERIVANTI DALLA CREMAZIONE DEI DEFUNTI. (Approvato con

Dettagli

COMUNE DI BOSA. Provincia di Oristano

COMUNE DI BOSA. Provincia di Oristano COMUNE DI BOSA Provincia di Oristano Prot. n 14546 BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI BASAMENTI IN CONCESSIONE NOVANTANNOVENNALE PER LA COSTRUZIONE DI LOCULI - RIAPERTURA TERMINI L AMMINISTRAZIONE

Dettagli

Determinazione Dirigenziale

Determinazione Dirigenziale DIPARTIMENTO TUTELA AMBIENTALE - PROTEZIONE CIVILE DIREZIONE GESTIONE TERRITORIALE AMBIENTALE E DEL VERDE Determinazione Dirigenziale NUMERO REPERTORIO QL/2030/2014 del 15/dic/14 NUMERO PROTOCOLLO QL/83553/2014

Dettagli

COMUNE DI IONADI (Provincia di Vibo Valentia)

COMUNE DI IONADI (Provincia di Vibo Valentia) COMUNE DI IONADI (Provincia di Vibo Valentia) Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 25 del 24.05.2011 REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE LAMPADE VOTIVE NEI CIMITERI

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA NEI CIMITERI DEL COMUNE DI CASTELLINA IN CHIANTI

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA NEI CIMITERI DEL COMUNE DI CASTELLINA IN CHIANTI COMUNE DI CASTELLINA IN CHIANTI Provincia di Siena REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA NEI CIMITERI DEL COMUNE DI CASTELLINA IN CHIANTI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n.

Dettagli

COMUNE DI CAMPIGLIA DEI BERICI

COMUNE DI CAMPIGLIA DEI BERICI COMUNE DI CAMPIGLIA DEI BERICI PROVINCIA DI VICENZA Regolamento per il Servizio di Illuminazione Votiva Cimitero Comunale Approvato con deliberazione di C.C. n 21 del 30.04.2010 Modificato con deliberazione

Dettagli

COMUNE DI CARLAZZO PROVINCIA DI COMO REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI BOX COMUNALI E POSTI AUTO COPERTI

COMUNE DI CARLAZZO PROVINCIA DI COMO REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI BOX COMUNALI E POSTI AUTO COPERTI COMUNE DI CARLAZZO PROVINCIA DI COMO REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI BOX COMUNALI E POSTI AUTO COPERTI Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 20 in data 15.04.2013 Modificato con

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE n.718 del

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE n.718 del DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE n.718 del 12-6-2013 Oggetto: Loculi comunali attribuiti per l immediato seppellimento - Recupero somme a seguito del mancato pagamento dei canoni di concessione dovuti. Attuazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ILLUMINAZIONE VOTIVA NEL CIMITERO COMUNALE Approvato con delibera 8/2010

REGOLAMENTO PER L ILLUMINAZIONE VOTIVA NEL CIMITERO COMUNALE Approvato con delibera 8/2010 COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Provincia di Padova REGOLAMENTO PER L ILLUMINAZIONE VOTIVA NEL CIMITERO COMUNALE Approvato con delibera 8/2010 ART. 1 Oggetto del regolamento Il presente regolamento disciplina

Dettagli

C O M U N E DI V I N O V O POLIZIA MORTUARIA

C O M U N E DI V I N O V O POLIZIA MORTUARIA C O M U N E DI V I N O V O POLIZIA MORTUARIA DENUNCIA ARRIVO SALMA O RESTI DENUNCIA ARRIVO SALMA/ RESTI (Mod.1) TUMULAZIONE/ ESTUMULAZIONE TUMULAZIONE IN TOMBA PRIVATA (Mod.2) TUMULAZIONE IN LOCULO/OSSARIO

Dettagli

COMUNE DI CARMIANO PROVINCIA DI LECCE

COMUNE DI CARMIANO PROVINCIA DI LECCE N. 229 COMUNE DI CARMIANO PROVINCIA DI LECCE DELIBERAZIONE ORIGINALE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Costruzione di nuovi loculi nel Cimitero Comunale. Atto di indirizzo L'anno 2012, addì 28 del mese di

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE ASSEGNAZIONE POSTI AUTO A PAGAMENTO

REGOLAMENTO COMUNALE ASSEGNAZIONE POSTI AUTO A PAGAMENTO REGOLAMENTO COMUNALE ASSEGNAZIONE POSTI AUTO A PAGAMENTO Approvato con delibera di consiglio comunale n. 19 del 21.06.2017 1 SOMMARIO Art. 1 Ambito di applicazione Art. 2 Formalità presentazione domande

Dettagli

Regolamento. dei. contratti. cimiteriali

Regolamento. dei. contratti. cimiteriali COMUNE DI POIRINO Provincia di Torino Regolamento dei contratti cimiteriali Allegato A) alla Deliberazione del Consiglio comunale n. 34 in data 27.11.2002. 1 CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 - Tumulazioni

Dettagli

LL.PP., MANUTENZIONI, RETI TECNOLOGICHE, AREA TECNICA: U.O. SERVIZIO TECNICO II

LL.PP., MANUTENZIONI, RETI TECNOLOGICHE, AREA TECNICA: U.O. SERVIZIO TECNICO II LL.PP., MANUTENZIONI, RETI TECNOLOGICHE, AREA TECNICA: U.O. SERVIZIO TECNICO II Responsabile Servizio: arch. Anna Rita Stangalino a.stangalino@comune.romagnano-sesia.no.it Responsabile del procedimento:

Dettagli

N. 104 Del 29/04/2016

N. 104 Del 29/04/2016 Piazza Duomo, 1 C.A.P. 80035 - C.F. 84003330630 - Partita I.V.A. : 01549321212 COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 104 Del 29/04/2016 OGGETTO: MODIFICA TARIFFE PER CONCESSIONI CIMITERIALI, LOCULI

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DEGLI IMMOBILI E STRUTTURE COMUNALI

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DEGLI IMMOBILI E STRUTTURE COMUNALI COMUNE DI POZZUOLO DEL FRIULI PROVINCIA DI UDINE REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DEGLI IMMOBILI E STRUTTURE COMUNALI Approvato con deliberazione consiliare n 21 del 25.02.1997. 1 ART. 1 - Concessione

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. N. 50 del 23/02/2016 OGGETTO: AGGIORNAMENTO TARIFFE CONCESSIONI E PRESTAZIONI CIMITERIALI (341).

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. N. 50 del 23/02/2016 OGGETTO: AGGIORNAMENTO TARIFFE CONCESSIONI E PRESTAZIONI CIMITERIALI (341). DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 50 del 23/02/2016 OGGETTO: AGGIORNAMENTO TARIFFE CONCESSIONI E PRESTAZIONI CIMITERIALI (341). L anno duemilasedici, addì ventitre del mese di febbraio alle ore 09:00

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO A TERZI DI STRUTTURE COMUNALI PER L ORGANIZZAZIONE DI MANIFESTAZIONI E SPETTACOLI

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO A TERZI DI STRUTTURE COMUNALI PER L ORGANIZZAZIONE DI MANIFESTAZIONI E SPETTACOLI Comune di Licata Dipartimento 5 Lavori Pubblici - Servizi Tecnologici ed Operativi e Programmazione OO.PP. Approvato con Delibera del Commissario Straordinario n 2 del 23/02/2010 REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DELL USO DELLA SALA CONSILIARE

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DELL USO DELLA SALA CONSILIARE REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DELL USO DELLA SALA CONSILIARE ART. 1 La gestione della Sala Consiliare ubicata al civico n. 1 di via Cavour del capoluogo è assegnata al Sindaco, nella sua funzione di Presidente

Dettagli

REGOLAMENTO per l EROGAZIONE del SERVIZIO di ILLUMINAZIONE LAMPADE VOTIVE nei CIMITERI COMUNALI

REGOLAMENTO per l EROGAZIONE del SERVIZIO di ILLUMINAZIONE LAMPADE VOTIVE nei CIMITERI COMUNALI COMUNE DI SAN PIETRO IN CARIANO Provincia di Verona REGOLAMENTO per l EROGAZIONE del SERVIZIO di ILLUMINAZIONE LAMPADE VOTIVE nei CIMITERI COMUNALI Approvato con Deliberazione Consiliare n. 20 del 19/04/2013-1

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI LOTTI E LOCULI CIMITERIALI APPROVATO CON ATTO CONSILIARE N. 6 DEL

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI LOTTI E LOCULI CIMITERIALI APPROVATO CON ATTO CONSILIARE N. 6 DEL REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI LOTTI E LOCULI CIMITERIALI APPROVATO CON ATTO CONSILIARE N. 6 DEL 14.1.1980 DISPONIBILITA DELLE AREE E DEI LOCULI ART.1 In esecuzione al progetto di ampliamento

Dettagli

COMUNE DI LACCHIARELLA Provincia di Milano REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA

COMUNE DI LACCHIARELLA Provincia di Milano REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA COMUNE DI LACCHIARELLA Provincia di Milano REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 11 del 07.03.2016 1 I N D I C E

Dettagli

COMUNE DI SAN VITO ROMANO PROVINCIA DI ROMA REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA

COMUNE DI SAN VITO ROMANO PROVINCIA DI ROMA REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA COMUNE DI SAN VITO ROMANO PROVINCIA DI ROMA REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA Capo I Disposizioni generali Articolo 1 Oggetto 1. Il presente regolamento disciplina il servizio di illuminazione

Dettagli

C O MUNE DI PANTELLERIA Provincia di Trapani

C O MUNE DI PANTELLERIA Provincia di Trapani C O MUNE DI PANTELLERIA Provincia di Trapani COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. 165 / del Reg. DATA 02.12.2015 OGGETTO: Adeguamento tariffe loculi ed ossari cimiteriali e fissazione tariffe

Dettagli

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DEGLI ORTI URBANI DI VIA ADIGE

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DEGLI ORTI URBANI DI VIA ADIGE COMUNE DI VICENZA BANDO PER L ASSEGNAZIONE DEGLI ORTI URBANI DI VIA ADIGE Premessa L Amministrazione Comunale intende assegnare gli orti urbani di Via Adige secondo la procedura prevista e disciplinata

Dettagli

CITTA DI STRESA Provincia del Verbano Cusio Ossola Servizi Demografici e Cimiteriali

CITTA DI STRESA Provincia del Verbano Cusio Ossola Servizi Demografici e Cimiteriali CITTA DI STRESA Provincia del Verbano Cusio Ossola Servizi Demografici e Cimiteriali SERVIZI CIMITERIALI - CONCESSIONE CIMITERIALE DI SEPOLTURA INDIVIDUALE I servizi cimiteriali si occupano di tutti gli

Dettagli

COMUNE DI ASIAGO Provincia di VICENZA. Ufficio Comando Polizia Locale

COMUNE DI ASIAGO Provincia di VICENZA. Ufficio Comando Polizia Locale COMUNE DI ASIAGO Provincia di VICENZA Ufficio Comando Polizia Locale REGOLAMENTO PER LA SOSTA A TITOLO ONEROSO RISERVATA AI RESIDENTI ED ALLE ATTIVITA PRODUTTIVE CON SEDE IN ASIAGO Approvato con delib.

Dettagli

BANDO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI N. 100 LOCULI COMUNALI PRESSO IL CIMITERO COMUNALE DI SCIACCA

BANDO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI N. 100 LOCULI COMUNALI PRESSO IL CIMITERO COMUNALE DI SCIACCA ALL. A COMUNE DI Libero Consorzio Comunale di Agrigento VI SETTORE Impianti, Servizi a rete, Sicurezza, Gestione del Patrimonio e Attività Produttive SEZIONE 3^ - GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO AMMINISTRATIVO

DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO AMMINISTRATIVO COMUNE DI MARTIGNANO Provincia di Lecce DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO AMMINISTRATIVO n. 13/2015 Registro generale n. 08/2015 Registro dell Ufficio OGGETTO: Assegnazione loculi cimiteriali lotto nr.2. Situati

Dettagli

Scheda F. Di stabilire per l anno 2013, confermandole, le seguenti tariffe per la concessione trentennale dei loculi:

Scheda F. Di stabilire per l anno 2013, confermandole, le seguenti tariffe per la concessione trentennale dei loculi: Scheda F Tariffe concessione loculi - cellette ossario - aree cimiteriali Di stabilire per l anno 2013, confermandole, le seguenti tariffe per la concessione trentennale dei loculi: RESIDENTI (riferito

Dettagli

Comune di San Pietro a Maida Tel Fax (Provincia di Catanzaro)

Comune di San Pietro a Maida Tel Fax (Provincia di Catanzaro) Comune di San Pietro a Maida Tel. 0968-79111 Fax 0968-728224 (Provincia di Catanzaro) REGOLAMENTO per l EROGAZIONE del SERVIZIO di ILLUMINAZIONE LAMPADE VOTIVE nel CIMITERO COMUNALE Approvato con Deliberazione

Dettagli

SOGGIORNI MARINI PER ANZIANI REGOLAMENTO. Art.1 Oggetto e ambito di applicazione

SOGGIORNI MARINI PER ANZIANI REGOLAMENTO. Art.1 Oggetto e ambito di applicazione SOGGIORNI MARINI PER ANZIANI REGOLAMENTO Art.1 Oggetto e ambito di applicazione Il servizio di soggiorno marino è costituito dalle seguenti prestazioni rese a favore dei partecipanti e aderenti: a. servizio

Dettagli

COMUNE DI CAPALBIO (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO PER LE CONCESSIONI CIMITERIALI ART. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO

COMUNE DI CAPALBIO (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO PER LE CONCESSIONI CIMITERIALI ART. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO COMUNE DI CAPALBIO (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO PER LE CONCESSIONI CIMITERIALI ART. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO 1. Il presente regolamento disciplina le concessioni di aree e manufatti destinati alle

Dettagli

COMUNE DI RUDA. Provincia di Udine REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA DEI CIMITERI

COMUNE DI RUDA. Provincia di Udine REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA DEI CIMITERI COMUNE DI RUDA Provincia di Udine REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA DEI CIMITERI Allegato alla delibera C.C. N. 11 del 28.3.2011 INDICE Art. 1 Oggetto del regolamento pag. 3 Art. 2 Gestione

Dettagli

COMUNE DI VERDELLINO Provincia di BERGAMO CONTRATTO DI CONCESSIONE LOCULI. del mese di. In Verdellino nella Residenza Municipale sono presenti:

COMUNE DI VERDELLINO Provincia di BERGAMO CONTRATTO DI CONCESSIONE LOCULI. del mese di. In Verdellino nella Residenza Municipale sono presenti: COMUNE DI VERDELLINO Provincia di BERGAMO CONTRATTO DI CONCESSIONE LOCULI L'anno DUEMILA del mese di il giorno In Verdellino nella Residenza Municipale sono presenti: Il Sig. CAMIZZI MARIO nato a Cianciana

Dettagli