Face Standard - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Face Standard - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica"

Transcript

1 Face Standard - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica 1 di 26

2 Face Standard - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica Soggetto conservatore Associazione Archivio del lavoro Tipologia del livello di descrizione archivio Storia archivistica Il fondo consta di 101 fascicoli versati nel 1985 da Dante Bellucci (1) e raccoglie i documenti della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica per un arco cronologico che va dal 1945 al Il materiale documentario della Commissione interna comprende carte relative alle elezioni dal 1945 al 1971; una ricca corrispondenza sia con la Direzione aziendale e i vari reparti e uffici, sia con le organizzazioni sindacali e altri enti e associazioni; i rendiconti amministrativi, i verbali di riunione e i diari delle attività. In particolare, i verbali di riunione e i resoconti di attività, quotidianamente registrati su appositi quaderni,costituiscono una fonte primaria per ricostruire la presenza e il potere di contrattazione in fabbrica di tale organismo dal 1945 al Questa paziente e meticolosa abitudine di trascrivere quotidianamente tutto ciò che viene compiuto abitudine che non ha riscontro in altri archivi di azienda viene mantenuta dal Consiglio di fabbrica nelle sue varie istanze: esistono perciò i quaderni che documentano l'attività del Comitato esecutivo, del Consiglio di fabbrica vero e proprio, del Coordinamento del gruppo Face, del Coordinamento degli installatori per un arco cronolgico che va dal 1971 al Ricchissima è inoltre la documentazione relativa alle vertenze individuali e collettive, in particolare per quanto riguarda i passaggi di qualifica e di categoria, i rinnovi contrattuali, le lotte dei lavoratori e l'organizzazione del lavoro, sia nell'azienda milanese, sia nelle sue varie diramazioni in Italia e all'estero e in generale nel settore della telefonia e delle telecomunicazioni. A questo proposito, numeroso è il mateirale relativo alla situazione produttiva e occupazionale, all'organizzazione del lavoro e alle lotte nel gruppo Face, che costituisce il gruppo più importante delle fabbriche della multinazionale ITT operanti in Italia. Relazioni, atti di convegni, ritagli stampa fanno luce sull'attività dei vari coordinamenti, soprattutto nel periodo della ristrutturazione del gruppo risalente alla prima metà degli anni '80. Va detto che in tale periodo risulta difficile distinguere il campo di azione dei vari organismi (Consiglio di fabbrica, Coordinamento del gruppo Face, Coordinamento del gruppo ITT) in quanto si intersecano settori produttivi della telefonia e delle telecomunicazioni e l'attività stessa delle organizzazioni aziendali dei lavoratori. Annotazioni 1. Attivista della FIOM in azienda. Titolario1 2 di 26

3 Commissione interna Tipologia del livello di descrizione serie 8 1 Verbali del Comitato elettorale, comunicati, regolamenti; liste elettorali, scrutini, elenchi degli installatori e del personale votante fuori sede, propaganda elettorale fascc Verbali di riunione della Commissione interna e di questa con la Direzione aziendale; quesiti, risposte, accordi interni, appunti; bollettini e notiziari settimanali; dichiarazioni e comunicati delle correnti sindacali fasc Lettere e comunicati riguardanti dimissioni di membri della Commissione interna fasc. 4 4 Corrispondenza della Commissione interna con le direzioni generale e amministrativa, con l'ufficio del personale e vari altri servizi e reparti fasc di 26

4 5 Corrispondenza della Commissione interna con le organizzazioni sindacali, con altre commissioni interne, con enti e associazioni; comunicati ai lavoratori; ordini del giorno di protesta, sottoscrizioni, mozioni di solidarietà, petizioni fasc Quaderni dei verbali di riunione della Commissione intenra e diari delle attività fascc Ordini del giorno e richieste delle maestranze fasc Rendiconti e amministrazione della Commissione interna fasc di 26

5 Consiglio di fabbrica Tipologia del livello di descrizione serie 5 9 Verbali delle assemblee di fabbrica in orario di lavoro fasc Quaderni dei verbali di riunione del Consiglio di fabbrica 1971 ottobre settembre fascc Quaderni dei verbali di riunione dell'esecutivo del Consiglio di fabbrica 1971 dicembre giugno 6 fascc Quaderni dei diari delle attività del Consiglio di fabbrica 1971 dicembre marzo 15 fascc di 26

6 13 Verbali delle assemblee permanenti 1973 marzo 1973 aprile fasc di 26

7 Coordinamento gruppo Face e ITT Tipologia del livello di descrizione serie 5 14 Coordinamento Accordi; comunicati, relazioni, volantini; documenti riguardanti la ristrutturazione e la situazione occupazionale del gruppo; bollettino; documentazione. fasc Dati riguardanti il passaggio dall'inquadramento per categorie all'inquadramento unico; tabelle con gli organici fasc Coordinamento 1974 febbraio 1974 aprile Verbali di riunione con la Direzione aziendale per l'inquadramento unico. fasc di 26

8 17 Elenchi nominativi con i turni di presenza nel Consiglio di fabbrica fasc Verbali di riunione del Coordinamento fascc di 26

9 Consiglio di fabbrica, rappresentanze sindacali, Direzione aziendale, organizzazioni sindacali Tipologia del livello di descrizione serie Volantini e stampati delle organizzazioni sindacali fasc Incontro tra rappresentanze della FIOM di Milano e del Sindacato impiegati e tecnici della regione parigina Scambi di informazioni in merito alla situazione economica e normativa nei settori dell'elettronica e delle telecomunicazioni. fasc FIOM 1968 febbraio Inchiesta relativa alla struttura del salario nelle aziende metalmeccaniche (1). fasc di 26

10 22 Materiale documentario relativo alle elezioni dei delegati di reparto, ufficio e impianto fasc Corsi 150 ore e corsi per lavoratori Elenchi, richieste di permessi: normativa; comunicati e corrispondenza; documentazione. fasc Corrispondenza e materiale informativo scambiato tra il Consiglio di fabbrica e il Comitato della fabbrica L.M.T. (1) di Boulogne (Francia) fasc Comunicati, mozioni, ordini del giorno; corrispondenza; volantini del Consiglio di fabbrica fascc Rappresentanze sindacali aziendali Quesiti posti durante le riunioni, richieste di incontri e corrispondenza con la Direzione aziendale. fasc di 26

11 27 Verbali delle elezioni dei delegati di reparto, lettere delle organizzazioni sindacali che comunicano i nominativi dei lavoratori eletti o dimissionari fascc Raccolta di accordi aziendali Testi degli accordi, comunicati, bollettini sindacali. fasc Documentazione riguardante i rinnovi del Consiglio di fabbrica fasc Lettere, volantini e materiale informativo riguardanti la situazione e le lotte dei lavoratori della Standard Electrica di Madrid fasc Lettere e materiale informativo inviati al Consiglio di fabbrica dal sindacato ITT (1) di Londra fasc di 26

12 Coordinamento installatori Tipologia del livello di descrizione serie 4 32 Comunicati e materiale informativo destinati agli installatori Corrispondenzaa; mansionari, normativa, trattamento economico del persoale fuori sede; quesiti posti alla Direzione aziendale; verbali delle assemblee di zona. fasc Registrazione delle ore di sciopero fasc Diari delle attività e verbali di riunione del Coordinamento installatori fasc Trattamento economico del personale dislocato all'estero Accordi interni, normativa, richieste dei lavoratori, corrispondenza. fasc di 26

13 13 di 26

14 Vertenze e rinnovi contrattuali Tipologia del livello di descrizione serie Vertenze individuali e collettive* fasc Vertenze riguardanti passaggi di qualifica e di categoria* fasc Rinnovi contrattuali del 1966 e del Conteggi delle ore di sciopero; verbali delle assemblee, comunicati, volantini. fasc Rinnovo contrattuale del giugno 1972 luglio Verbali delle assemblee di reparto in merito alla piattaforma rivendicativa. fasc di 26

15 40 Rinnovo contrattuale del Elenchi di lavoratori partecipanti alla manifestazione nazionale a Roma del 9 febbraio fasc Accordo riguardante i lavoratori della Cooperativa Nigra impegnati alla Face Elenchi e mansioni. fasc Documentazione riguardante la scal mobile, la contingenza e il fiscal drag fasc Documentazione riguardante la vertenza della FLM in merito alle trattenute operate dall'azienda ai lavoratori impegnani nei segig elettorali nel giugno fasc di 26

16 44 Rinnovo contrattuale del gennaio 1982 maggio Piattaforma contrattuale; verbali delle assemblee ed elenchi dei delegati; volantini e stampa sindacale. fasc Accordo Governo - Confindustria - sindacati del 22 gennaio gennaio 1983 febbraio Volantini e documenti in merito alla trattativa e alla consultazione nelle fabbriche per la valutazione dell'accordo; bollettini e stampa sindacale. fasc Trattativa in merito al costo del lavoro (1) Volantini, comunicati, relazioni delle organizzazioni politiche e sindacali; mozioni dei consigli di fabbrica; documentazione relativa agli scioperi. fasc Raccolta di firme promossa dal Consiglio di fabbrica per l'annullamento del D.L. relativo alla decurtazione della scala mobile 1984 febbraio fasc di 26

17 Direzione aziendale Tipologia del livello di descrizione serie Lettere di richiamo, provvedimenti disciplinari* fasc Avvisi alle maestranze, comunicati fasc Cottimi Opuscolo e volantini delle organizzazioni sindacali; accordi, tabelle, tariffe, prontuari. fasc Dati relativi alla nocività del lavoro, agli infortuni e alla prevenzione; denunce e rapporti; corrispondenza e comunicati; verbali del Comitato per la sicurezza e del Servizio antinfortunistico fasc di 26

18 52 Dati di bilancio, relazioni amministrative, tabelle di confronto fasc Organici e mansioni della linea di trasmissione fasc Verbali di riunione del Consiglio di fabbrica e documentazione relativi all'introduzione del 'point to point' fasc Interventi e relazioni alle conferenze di produzione aziendali e alla conferenza provinciale riguardante la telefonia fasc Dati riguardanti l'assenteismo fasc di 26

19 57 Commissione organizzazione del lavoro Verbali di riunione. fasc Documentazione riguardante la CIG e la ristrutturazione dell'azienda Accordi, istanze in Tribunale, comunicati del Consiglio di fabbrica, elenchi. fasc di 26

20 Organizzazioni assistenziali e ricreative Tipologia del livello di descrizione serie 6 59 Comunicati del Fondo di solidarietà aziendale e documenti vari relativi all'assistenza fasc Circolo aziendale CRAL Statuto; lettere, comunicati, volantini, relazioni; documentazione. fasc Cassa mutua integrazione pensioni Verbali dei collegi sindacali; comunicati, elezioni, relazioni, documentazione; statuti e regolamenti del Fondo mutualistico interno. fasc Circolo aziendale Face Standard - Sezione cinefotografia Elezioni del Consiglio; rendiconti ed elenchi di materiali; regolamenti e comunicati; bollettini interni. fasc di 26

21 63 Documentazione in merito al trattamento pensionistico, alla previdenza e alla sicurezza sociale Opuscoli, stamapti, periodici e volantini. fasc Verbali di riunione della III Commissione CRAL, Patronato, Asilo nido, mensa; vertenze sindacali. fasc di 26

22 Partiti e organizzazioni varie Tipologia del livello di descrizione serie UDI - Sezione Bovisa - Comitato di iniziativa per la giornata internazionale della donna Lettere, comunicati, richieste, rendiconti amministrativi. fasc Documenti riguardanti i sindacati CISNAL e UILMD; fotocopia de "Il Megafono"; documenti relativi al riconoscimento della qualifica di partigiano all'ing. Carlo Brusadori (1); lettere, petizioni, ritagli stampa riguardanti i problemi di viabilità e gli inc fasc Lettere e comunicati del Comitato unitario antifascista e della Sezione Face dell'anpi fasc Volantini di varia provenienza politica fasc di 26

23 69 Canzoni di lotta; parole d'ordine per scioperi e manifestazioni fasc PCI - Direzione nazionale e Federazione milanese Volantini, periodici, stampati, materiale di propaganda. fasc PCI - Sezione P. Neruda Industrie Face Standard Volantini e comunicati. fasc Rapporti tra la Sezione del PCI della Face e quella del PCF della L.M.T. di Parigi Lettere, bollettini, stampa. fasc Ritagli stampa, comunicati, volantini riguardanti attentati contro l'azienda fasc di 26

24 74 Materiali commemorativi della Resistenza fasc Registrazione dei turni delle squadre di vigilanza notturna e festiva predisposti dal Consiglio di fabbrica 1976 aprile 1976 giugno fasc Telegrammi e raccolta di firme per la morte di Enrico Berlinguer 1984 fasc di 26

25 Documenti sul settore telecomunicazioni Tipologia del livello di descrizione serie 6 77 Coordinamento fabbriche del gruppo ITT Relazioni, studi, atti di convegni, dati e documentazione prodotta e raccolta dal Coordinamento o dagli organismi sindacali in merito alla Face e al gruppo ITT, all'organizzazione del lavoro e alla situazione produttiva e occupazionale nei settori della telefonia e delle telecomunicazioni. fascc Bilancio 1972; pubblicazioni e stampati dell'azienda fasc Appunti della prima riunione del Coordinamento fabbriche del gruppo ITT Milano, 1971 giugno 5 Milano, 1971 giugno 6 fasc Raccolta di ritagli stampa e documentazione riguardanti le multinazionali e il ruolo avuto dall'itt nel colpo di Stato in Cile fasc di 26

26 81 Ritagli stampa relativi a ITT, telefonia e telecomunicazioni fasc Vertenza del gruppo ITT-Telecomunicazioni Piattaforma rivendicativa; comunicati e volantini del Consiglio di fabbrica, dei coordinamenti di gruppo, delle organizzazioni sindacali, del PCI; ordini del giorno approvati dalle assemblee dei lavoratori; documentazione relativa alle lotte; dati in merito alla CIG. fasc. 101 Non inserito Tipologia del livello di descrizione serie 26 di 26

Borletti - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica

Borletti - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica Borletti - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica 1 di 15 Borletti - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica Soggetto conservatore Associazione Archivio del

Dettagli

Fondo: Mantovani Igeo [Magneti Marelli]

Fondo: Mantovani Igeo [Magneti Marelli] Fondo: Mantovani Igeo [Magneti Marelli] Buste 13 fascicoli 66 Igeo Mantovani, operaio e presidente della Commissione interna e successivamente del Consiglio di fabbrica dello stabilimento N della Magneti

Dettagli

SIEMENS TELECOMUNICAZIONI - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica

SIEMENS TELECOMUNICAZIONI - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica SIEMENS TELECOMUNICAZIONI - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica 1 di 16 SIEMENS TELECOMUNICAZIONI - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica Soggetto conservatore

Dettagli

CERUTI Officine meccaniche - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica

CERUTI Officine meccaniche - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica CERUTI Officine meccaniche - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica 1 di 24 CERUTI Officine meccaniche - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica Soggetto

Dettagli

Fiar - Cge - Archivio del Consiglio di fabbrica

Fiar - Cge - Archivio del Consiglio di fabbrica Fiar - Cge - Archivio del Consiglio di fabbrica 1 di 25 Fiar - Cge - Archivio del Consiglio di fabbrica Soggetto conservatore Associazine Archivio del lavoro Tipologia del livello di descrizione archivio

Dettagli

Fondo Cocevari Roberto Buste 8 Fascicoli 34

Fondo Cocevari Roberto Buste 8 Fascicoli 34 Fondo Cocevari Roberto Buste 8 Fascicoli 34 Roberto Cocevari, operaio alla Breda, dirigente della Federazione giovanile comunista (Fgci) di Sesto San Giovanni, licenziato per motivi sindacali e politici

Dettagli

OERLIKON ITALIANA - Archivio del Consiglio di fabbrica

OERLIKON ITALIANA - Archivio del Consiglio di fabbrica OERLIKON ITALIANA - Archivio del Consiglio di fabbrica 1 di 21 OERLIKON ITALIANA - Archivio del Consiglio di fabbrica Soggetto conservatore Associazione Archivio del lavoro Tipologia del livello di descrizione

Dettagli

Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica di Breda Fucine

Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica di Breda Fucine Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica di Breda Fucine 1 di 15 Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica di Breda Fucine Soggetto conservatore Archivio del

Dettagli

Italtrafo - Archivio del Consiglio di fabbrica

Italtrafo - Archivio del Consiglio di fabbrica Italtrafo - Archivio del Consiglio di fabbrica 1 di 13 Italtrafo - Archivio del Consiglio di fabbrica Soggetto conservatore Associazione Archivio del lavoro archivio L'archivio del Consiglio di fabbrica

Dettagli

FONDO GIANCARLO SALMINI CENSIMENTO

FONDO GIANCARLO SALMINI CENSIMENTO FONDO GIANCARLO SALMINI CENSIMENTO a cura di Marco Giovanella Il fondo Giancarlo Salmini è stato tra i primi a essere conferito al Centro di documentazione «Mauro Rostagno», alla fine degli anni ottanta.

Dettagli

Archivio della Direzione dell'om Fiat di Milano

Archivio della Direzione dell'om Fiat di Milano Archivio della Direzione dell'om Fiat di Milano 1 di 10 Archivio della Direzione dell'om Fiat di Milano Soggetto conservatore Associazione Archivio del lavoro Tipologia del livello di descrizione archivio

Dettagli

STIGLER OTIS - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica

STIGLER OTIS - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica STIGLER OTIS - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica 1 di 11 STIGLER OTIS - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica Soggetto conservatore Associazione Archivio

Dettagli

INNOCENTI - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica

INNOCENTI - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica INNOCENTI - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica 1 di 19 INNOCENTI - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica Soggetto conservatore Associazione Archivio

Dettagli

Carte Angelo Bosetti - BREDA FUCINE - BREDA TECHINT MACCHINE - BREDA DANIELI

Carte Angelo Bosetti - BREDA FUCINE - BREDA TECHINT MACCHINE - BREDA DANIELI Carte Angelo Bosetti - BREDA FUCINE - BREDA TECHINT MACCHINE - BREDA DANIELI 1 di 10 Carte Angelo Bosetti - BREDA FUCINE - BREDA TECHINT MACCHINE - BREDA DANIELI Soggetto conservatore Associazione Archivio

Dettagli

Fondo Ducceschi Alino Buste 5 Fascicoli 36

Fondo Ducceschi Alino Buste 5 Fascicoli 36 Fondo Ducceschi Alino Buste 5 Fascicoli 36 Alino Ducceschi, sestese di origini toscane, sindacalista della Fiom, tecnico dell azienda Oronzio De Nora Impianti elettrochimici, ha versato alla Fondazione

Dettagli

Pci di Milano sezione Oreste Ghirotti

Pci di Milano sezione Oreste Ghirotti Pci di Milano sezione Oreste Ghirotti Buste 10 fascicoli 64 Il fondo conserva le carte della sezione del Pci Oreste Ghirotti, spezzoni di archivio delle sezioni Masi Tavecchia e Venerino Mantovani, carte

Dettagli

Archivio Filpc Milano

Archivio Filpc Milano Archivio Filpc Milano 1 di 14 Archivio Filpc Milano Soggetto conservatore Associazione Archivio del lavoro archivio filpc Congresso 2 di 14 Atti del Congresso Unità archivistiche 13 Unità archivistiche

Dettagli

OM Fiat - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica

OM Fiat - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica OM Fiat - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica 1 di 43 OM Fiat - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica Soggetto conservatore Associazione Archivio del

Dettagli

BASSANI TICINO Spa - Archivio del Consiglio di fabbrica

BASSANI TICINO Spa - Archivio del Consiglio di fabbrica BASSANI TICINO Spa - Archivio del Consiglio di fabbrica 1 di 10 BASSANI TICINO Spa - Archivio del Consiglio di fabbrica Soggetto conservatore Associazione Archivio del lavoro Tipologia del livello di descrizione

Dettagli

ISTITUTO PER LA STORIA DELLA RESISTENZA

ISTITUTO PER LA STORIA DELLA RESISTENZA ISTITUTO PER LA STORIA DELLA RESISTENZA E DELLA SOCIETÀ CONTEMPORANEA IN PROVINCIA DI ASTI c.so Alfieri 375 14100 ASTI tel. 0141 590003 0141 354835 fax 0141 592439 www. israt.it e-mail: info@israt.it c.f.:

Dettagli

REGOLAMENTO DEL COMITATO CONSULTIVO MISTO DEGLI UTENTI DELL AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA DI BOLOGNA

REGOLAMENTO DEL COMITATO CONSULTIVO MISTO DEGLI UTENTI DELL AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA DI BOLOGNA REGOLAMENTO DEL COMITATO CONSULTIVO MISTO DEGLI UTENTI DELL AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA DI BOLOGNA Art. 1 - FUNZIONI e ATTIVITA del COMITATO Il Comitato Consultivo Misto (in sigla CCM), dell Azienda

Dettagli

Archivio storico Fiom CGIL Bergamo accessione 2000 1938-1969

Archivio storico Fiom CGIL Bergamo accessione 2000 1938-1969 1938-1969 Archivio storico Fiom CGIL Bergamo accessione 2000 SOGGETTO CONSERVATORE Biblioteca "Di Vittorio" CGIL Bg Tipologia partito politico, organizzazione sindacale Condizione giuridica privato Referente

Dettagli

Archivio Fondazione di Studi Storici Filippo Turati I Fondi

Archivio Fondazione di Studi Storici Filippo Turati I Fondi Archivio Fondazione di Studi Storici Filippo Turati I Fondi PARTITO SOCIALISTA ITALIANO COMITATO COMUNALE FIORENTINO Bb. 20, fascc. 205, pubblicazioni 5, audiovisivi 17 (1973-1986). Elenco di consistenza

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI Allegato ART. 1 Funzione dei CCM Le funzioni fondamentali dei Comitati Consultivi Misti stabilite al 2 comma, lettere a), b), c), d) della

Dettagli

Ercole Marelli - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica

Ercole Marelli - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica Ercole Marelli - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica 1 di 14 Ercole Marelli - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica Soggetto conservatore Associazione

Dettagli

REGOLAMENTO RSU DEL COMUNE DI BOLOGNA

REGOLAMENTO RSU DEL COMUNE DI BOLOGNA REGOLAMENTO RSU DEL COMUNE DI BOLOGNA Ai sensi dell art. 47 del D.Lgs. n. 29 e dell Accordo collettivo quadro per la costituzione delle rappresentanze sindacali unitarie del 7 agosto 1998, a seguito delle

Dettagli

COMITATO GENITORI MONTE OLIMPINO DEL PLESSO DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI COMO-MONTE OLIMPINO

COMITATO GENITORI MONTE OLIMPINO DEL PLESSO DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI COMO-MONTE OLIMPINO COMITATO GENITORI MONTE OLIMPINO DEL PLESSO DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI COMO-MONTE OLIMPINO STATUTO ART. 1 - COSTITUZIONE E FINALITA Il COMITATO GENITORI MONTEOLIMPINO dei PLESSI

Dettagli

Federazione nazionale lavoratori energia di Milano - Archivio

Federazione nazionale lavoratori energia di Milano - Archivio Federazione nazionale lavoratori energia di Milano - Archivio 1 di 281 Federazione nazionale lavoratori energia di Milano - Archivio Soggetto conservatore Associazione Archivio del lavoro Tipologia del

Dettagli

ARCHIVIO DELLA FLM DI MILANO 1975-1991 DESCRIZIONE SOGGETTO FEDERAZIONE LAVORATORI METALMECCANICI DI MILANO

ARCHIVIO DELLA FLM DI MILANO 1975-1991 DESCRIZIONE SOGGETTO FEDERAZIONE LAVORATORI METALMECCANICI DI MILANO ARCHIVIO DELLA FLM DI MILANO 1975-1991 DESCRIZIONE SOGGETTO FEDERAZIONE LAVORATORI METALMECCANICI DI MILANO Il 1975 è l'anno in cui a Milano si realizza concretamente l'unità sindacale dei metalmeccanici,

Dettagli

ARCHIVIO CAMERA DEL LAVORO PISTOIA BUSTE ORDINATE E NUMERATE DURANTE LA PRECEDENTE GESTIONE

ARCHIVIO CAMERA DEL LAVORO PISTOIA BUSTE ORDINATE E NUMERATE DURANTE LA PRECEDENTE GESTIONE ARCHIVIO CAMERA DEL LAVORO PISTOIA BUSTE ORDINATE E NUMERATE DURANTE LA PRECEDENTE GESTIONE Busta N 1-A Collocazione 1 A Segreteria C.C.d.L 1961-62. fasc. Segreteria 1961-62 evasa. Contiene lettere e appunti

Dettagli

ALFA ROMEO PORTELLO - Archivio del Consiglio di fabbrica

ALFA ROMEO PORTELLO - Archivio del Consiglio di fabbrica ALFA ROMEO PORTELLO - Archivio del Consiglio di fabbrica 1 di 65 ALFA ROMEO PORTELLO - Archivio del Consiglio di fabbrica Soggetto conservatore Associazine Archivio del lavoro Tipologia del livello di

Dettagli

ASSOCIAZIONE ETTORE PROIETTI DIVI PER LA STORIA DEL MOVIMENTO DELLE LAVORATRICI E DEI LAVORATORI TERNANI SOPRINTENDENZA ARCHIVISTICA PER L UMBRIA

ASSOCIAZIONE ETTORE PROIETTI DIVI PER LA STORIA DEL MOVIMENTO DELLE LAVORATRICI E DEI LAVORATORI TERNANI SOPRINTENDENZA ARCHIVISTICA PER L UMBRIA ASSOCIAZIONE ETTORE PROIETTI DIVI PER LA STORIA DEL MOVIMENTO DELLE LAVORATRICI E DEI LAVORATORI TERNANI SOPRINTENDENZA ARCHIVISTICA PER L UMBRIA Confederazione generale italiana del lavoro - CGIL. Federazione

Dettagli

FONDO GUERRINO MALISARDI LINA ANGHEL (1943-1983)

FONDO GUERRINO MALISARDI LINA ANGHEL (1943-1983) FONDO GUERRINO MALISARDI LINA ANGHEL (1943-1983) La documentazione che compone questo fondo si può distinguere in tre parti. Un primo nucleo di materiale è composto da materiale relativo a Guerrino Malisardi:

Dettagli

Per essere protagonisti del nostro FUTURO!!! VOTA E FAI VOTARE LA LISTA. CONFSAL-SALFi

Per essere protagonisti del nostro FUTURO!!! VOTA E FAI VOTARE LA LISTA. CONFSAL-SALFi Per essere protagonisti del nostro FUTURO!!! VOTA E FAI VOTARE LA LISTA CONFSAL-SALFi RSU: Un po di teoria.. RSU è l acronimo di Rappresentanza Sindacale Unitaria. È un organismo sindacale che esiste in

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO INDAGINE TRIMESTRALE SUI POSTI DI LAVORO VACANTI E LE ORE LAVORATE

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO INDAGINE TRIMESTRALE SUI POSTI DI LAVORO VACANTI E LE ORE LAVORATE GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO INDAGINE TRIMESTRALE SUI POSTI DI LAVORO VACANTI E LE ORE LAVORATE Il questionario deve essere compilato con i dati relativi all intera impresa indicata nella Sezione

Dettagli

Circolare N.26 del 12 Febbraio 2013. Permessi elettorali. Guida alle elezioni del 24-25 febbraio 2013

Circolare N.26 del 12 Febbraio 2013. Permessi elettorali. Guida alle elezioni del 24-25 febbraio 2013 Circolare N.26 del 12 Febbraio 2013 Permessi elettorali. Guida alle elezioni del 24-25 febbraio 2013 Permessi elettorali: guida alle elezioni del 24-25 febbraio 2013 Gentile cliente, con la presente desideriamo

Dettagli

VALUTAZIONE DEI RISCHI DI INTERFERENZA

VALUTAZIONE DEI RISCHI DI INTERFERENZA ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI L AMMINISTRAZIONE PUBBLICA L affidamento del servizio socio educativo dell asilo nido aziendale istituito presso l I.N.P.D.A.P. VALUTAZIONE DEI RISCHI

Dettagli

TECNOMASIO ITALIANO BROWN BOVERI - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica

TECNOMASIO ITALIANO BROWN BOVERI - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica TECNOMASIO ITALIANO BROWN BOVERI - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica 1 di 11 TECNOMASIO ITALIANO BROWN BOVERI - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica

Dettagli

Fondo Cerasi Bruno Buste 5 Fascicoli 29

Fondo Cerasi Bruno Buste 5 Fascicoli 29 Fondo Cerasi Bruno Buste 5 Fascicoli 29 Bruno Cerasi (Nando), militante comunista di origine piombinese, operaio del Tibb, è stato dirigente politico durante la lotta di liberazione nel III settore delle

Dettagli

REGOLAMENTO CENTRO DIURNO ANZIANI. ( DELIBERA Consiglio comunale n. 60 del 1-10-1999)

REGOLAMENTO CENTRO DIURNO ANZIANI. ( DELIBERA Consiglio comunale n. 60 del 1-10-1999) COMUNE DI RAGUSA REGOLAMENTO CENTRO DIURNO ANZIANI ( DELIBERA Consiglio comunale n. 60 del 1-10-1999) ART.l (finalità) II Comune di Ragusa, nel pieno rispetto della dignità e del diritto all autonomia

Dettagli

ASSOCIAZIONE ITALIANA ROMA CLUB REGOLAMENTO

ASSOCIAZIONE ITALIANA ROMA CLUB REGOLAMENTO ASSOCIAZIONE ITALIANA ROMA CLUB REGOLAMENTO ALLEGATO ALLO STATUTO SOCIALE 05 Marzo 2010 1 PREMESSA Ai sensi dell art. 16 dello Statuto Sociale dell A.I.R.C. (Associazione Italiana Roma Club) è redatto

Dettagli

Fondo FISAC (Federazione sindacale lavoratori assicurazioni credito) provinciale di Milano

Fondo FISAC (Federazione sindacale lavoratori assicurazioni credito) provinciale di Milano Fondo FISAC (Federazione sindacale lavoratori assicurazioni credito) provinciale di Milano 1 di 117 Fondo FISAC (Federazione sindacale lavoratori assicurazioni credito) provinciale di Milano Soggetto conservatore

Dettagli

Fondo Rossi Doria Paolo (Pablo)

Fondo Rossi Doria Paolo (Pablo) Fondo Rossi Doria Paolo (Pablo) Buste 16 Fascicoli 35 Paolo (Pablo) Rossi Doria nasce a Buenos Aires (Argentina) l 8 luglio 1942. Dopo la maturità classica conseguita presso il Liceo Berchet di Milano

Dettagli

Archivio Storico ISUC, Inventario Fondo Stramaccioni Premessa

Archivio Storico ISUC, Inventario Fondo Stramaccioni Premessa Archivio Storico ISUC, Inventario Fondo Stramaccioni Premessa Il Fondo Stramaccioni consta di 59 fascicoli compresi in 5 buste. La documentazione copre il periodo che va dal 1960 al 1980, ma si addensa

Dettagli

Carte Giacomo Raitano - Istituto cotoniero italiano (ICI)

Carte Giacomo Raitano - Istituto cotoniero italiano (ICI) Carte Giacomo Raitano - Istituto cotoniero italiano (ICI) 1 di 9 Carte Giacomo Raitano - Istituto cotoniero italiano (ICI) Soggetto conservatore Associazione Archivio del lavoro Soggetto produttore Istituto

Dettagli

ART. 2 COMPOSIZIONE DELLA COMMISSIONE MENSA COMUNALE...2 ART. 3 PRESIDENZA E MODALITA DI CONVOCAZIONE...3

ART. 2 COMPOSIZIONE DELLA COMMISSIONE MENSA COMUNALE...2 ART. 3 PRESIDENZA E MODALITA DI CONVOCAZIONE...3 REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE MENSA COMUNALE PER IL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA E SOCIALE INDICE SOMMARIO: ART. 1 FINALITA...2 ART. 2 COMPOSIZIONE DELLA COMMISSIONE MENSA COMUNALE...2 ART. 3 PRESIDENZA

Dettagli

Fondo Magneti Marelli - Mantovani Igeo Buste 10 Fascicoli 65

Fondo Magneti Marelli - Mantovani Igeo Buste 10 Fascicoli 65 Fondo Magneti Marelli - Mantovani Igeo Buste 10 Fascicoli 65 Igeo Mantovani, operaio e presidente della Commissione interna e successivamente del Consiglio di fabbrica dello stabilimento N della Magneti

Dettagli

S T A T U T O. Dell Associazione Filatelica Numismatica LA LANTERNA

S T A T U T O. Dell Associazione Filatelica Numismatica LA LANTERNA S T A T U T O Dell Associazione Filatelica Numismatica LA LANTERNA ARTICOLO 1 COSTITUZIONE L Associazione Filatelico Numismatica LA LANTERNA, costituita a Genova con atto notarile registrato all Ufficio

Dettagli

FONDAPI - FONDO NAZIONALE PREVIDENZA COMPLEMENTARE PER I LAVORATORI DELLE PICCOLE E MEDIE AZIENDE REGOLAMENTO ELETTORALE

FONDAPI - FONDO NAZIONALE PREVIDENZA COMPLEMENTARE PER I LAVORATORI DELLE PICCOLE E MEDIE AZIENDE REGOLAMENTO ELETTORALE FONDAPI - FONDO NAZIONALE PREVIDENZA COMPLEMENTARE PER I LAVORATORI DELLE PICCOLE E MEDIE AZIENDE REGOLAMENTO ELETTORALE PARTE I Elezione dei delegati in rappresentanza dei lavoratori per la costituzione

Dettagli

VADEMECUM PER LE RAPPRESENTANZE SINDACALI UNITARIE TESTO UNICO SULLA RAPPRESENTANZA CGIL CISL UIL E CONFINDUSTRIA - CONFSERVIZI

VADEMECUM PER LE RAPPRESENTANZE SINDACALI UNITARIE TESTO UNICO SULLA RAPPRESENTANZA CGIL CISL UIL E CONFINDUSTRIA - CONFSERVIZI VADEMECUM PER LE RAPPRESENTANZE SINDACALI UNITARIE TESTO UNICO SULLA RAPPRESENTANZA CGIL CISL UIL E CONFINDUSTRIA - CONFSERVIZI 10 gennaio 2014 10 FEBBRAIO 2014 Il Testo Unico ha come riferimento tre

Dettagli

Il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza. Guida. alla sua Nomina, alle sue Funzioni e alla sua Formazione

Il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza. Guida. alla sua Nomina, alle sue Funzioni e alla sua Formazione Il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza Guida alla sua Nomina, alle sue Funzioni e alla sua Formazione Ma chi è il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza? E il soggetto eletto o designato

Dettagli

Fondo Elio Quercioli. Serie: CORRISPONDENZA, COMUNICAZIONI. Busta 1 fasc. 1 Lettere varie cc. 410 Date: 10/11/1974 2/03/2000 altre carte sd.

Fondo Elio Quercioli. Serie: CORRISPONDENZA, COMUNICAZIONI. Busta 1 fasc. 1 Lettere varie cc. 410 Date: 10/11/1974 2/03/2000 altre carte sd. Fondo Elio Quercioli Buste 15 fascicoli 61 Elio Quercioli (1926-2000), giornalista. Partecipa alla Resistenza. Direttore del giornale «Voce comunista». È membro della Segreteria della Federazione milanese

Dettagli

Premessa. Articolo 1 - Impegni dell Amministrazione Comunale

Premessa. Articolo 1 - Impegni dell Amministrazione Comunale Premessa L Amministrazione Comunale di Mariglianella, riconosciuta l importanza: - del coinvolgimento dei giovani, quale presenza attiva e propositiva, nell ambito delle iniziative di carattere sociale

Dettagli

Ipotesi Rinnovo Contratto Integrativo Aziendale HPI

Ipotesi Rinnovo Contratto Integrativo Aziendale HPI Ipotesi Rinnovo Contratto Integrativo Aziendale HPI PREMESSA Nel sottolineare l importanza del ruolo che il Contratto Collettivo Nazionale e gli accordi vigenti assegnano alla contrattazione di secondo

Dettagli

SICUREZZA SUL LAVORO ACCORDO INTERCONFEDERALE

SICUREZZA SUL LAVORO ACCORDO INTERCONFEDERALE SICUREZZA SUL LAVORO ACCORDO INTERCONFEDERALE Tra l Associazione Nazionale dell Industria Sammarinese, la Confederazione Sammarinese del Lavoro e la Confederazione Democratica Lavoratori Sammarinesi -

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA COMUNALE PERMANENTE DELLE ASSOCIAZIONI E DEI CITTADINI PER LA PACE

REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA COMUNALE PERMANENTE DELLE ASSOCIAZIONI E DEI CITTADINI PER LA PACE Comune di Casalecchio di Reno Provincia di Bologna REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA COMUNALE PERMANENTE DELLE ASSOCIAZIONI E DEI CITTADINI PER LA PACE Approvato dal Consiglio Comunale nella seduta del 2005

Dettagli

COMUNE DI CERRETO LAZIALE

COMUNE DI CERRETO LAZIALE COMUNE DI CERRETO LAZIALE REGOLAMENTO COMUNALE DEL CENTRO SOCIALE PER ANZIANI - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - APPROVATO CON DELIBERAZIONE

Dettagli

Filtea-Cgil Milano. 1 di 157

Filtea-Cgil Milano. 1 di 157 Filtea-Cgil Milano 1 di 157 Filtea-Cgil Milano Soggetto conservatore Associazione Archivio del lavoro Tipologia del livello di descrizione archivio Storia archivistica L'archivio della Federazione italiana

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 28 del 16 Settembre 1996 REGIONE LOMBARDIA Promozione, riconoscimento e sviluppo dell' associazionismo

LEGGE REGIONALE N. 28 del 16 Settembre 1996 REGIONE LOMBARDIA Promozione, riconoscimento e sviluppo dell' associazionismo LEGGE REGIONALE N. 28 del 16 Settembre 1996 REGIONE LOMBARDIA Promozione, riconoscimento e sviluppo dell' associazionismo Pubblicata sul BOLLETTINO UFFICIALE della REGIONE LOMBARDIA n 38 del 21 settembre

Dettagli

AFL FALCK SPA (stabilimento Unione, Sesto S. Giovanni) - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica

AFL FALCK SPA (stabilimento Unione, Sesto S. Giovanni) - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica AFL FALCK SPA (stabilimento Unione, Sesto S. Giovanni) - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica 1 di 97 AFL FALCK SPA (stabilimento Unione, Sesto S. Giovanni) - Archivio della Commissione

Dettagli

COMUNE DI TREVISO BRESCIANO Provincia di Brescia STATUTO DELLA CONSULTA GIOVANILE DEL COMUNE DI TREVISO BRESCIANO

COMUNE DI TREVISO BRESCIANO Provincia di Brescia STATUTO DELLA CONSULTA GIOVANILE DEL COMUNE DI TREVISO BRESCIANO COMUNE DI TREVISO BRESCIANO Provincia di Brescia STATUTO DELLA CONSULTA GIOVANILE DEL COMUNE DI TREVISO BRESCIANO 1 STATUTO DELLA CONSULTA GIOVANILE COMUNALE DEL COMUNE DI TREVISO BRESCIANO Art. 1 Istituzione

Dettagli

REPUBBLICA DI SAN MARINO

REPUBBLICA DI SAN MARINO REPUBBLICA DI SAN MARINO Noi Capitani Reggenti la Serenissima Repubblica di San Marino Visto l articolo 4 della Legge Costituzionale n.185/2005 e l articolo 6 della Legge Qualificata n.186/2005; Promulghiamo

Dettagli

Regolamento per l elezione di Segretari e Assemblee delle Unioni provinciali/territoriali, dei Segretari e dei Direttivi dei Circoli

Regolamento per l elezione di Segretari e Assemblee delle Unioni provinciali/territoriali, dei Segretari e dei Direttivi dei Circoli Visti: l articolo 15 dello Statuto nazionale del Partito Democratico; gli articoli 4, 5, 6, 7 dello Statuto regionale del PD dell Umbria; l articolo 12 del Regolamento per l elezione del Segretario e dell

Dettagli

RAPPORTO DEL GOVERNO ITALIANO SULL'APPLICAZIONE DELLA CONVENZIONE N. 81/1947 (ISPEZIONE DEL LAVORO).

RAPPORTO DEL GOVERNO ITALIANO SULL'APPLICAZIONE DELLA CONVENZIONE N. 81/1947 (ISPEZIONE DEL LAVORO). RAPPORTO DEL GOVERNO ITALIANO SULL'APPLICAZIONE DELLA CONVENZIONE N. 81/1947 (ISPEZIONE DEL LAVORO). In merito all applicazione, nella legislazione e nella pratica, della Convenzione in esame, nel ribadire

Dettagli

ACCORDO INTERCONFEDERALE 27 ottobre 1995

ACCORDO INTERCONFEDERALE 27 ottobre 1995 ACCORDO INTERCONFEDERALE 27 ottobre 1995 tra CONFAPI e CGIL, CISL e UIL Parte prima Ruolo, compiti e funzioni degli organismi bilaterali 1) Ente bilaterale nazionale Entro il 25 novembre 1995 all'interno

Dettagli

PHILIPS MONZA - Archivio del Consiglio di fabbrica

PHILIPS MONZA - Archivio del Consiglio di fabbrica PHILIPS MONZA - Archivio del Consiglio di fabbrica 1 di 9 PHILIPS MONZA - Archivio del Consiglio di fabbrica Soggetto conservatore Associazione Archivio del lavoro archivio L'archivio del Consiglio di

Dettagli

KME Group S.p.A. Documento di informazione annuale

KME Group S.p.A. Documento di informazione annuale KME Group S.p.A. Sede in Firenze Via dei Barucci n. 2 Registro delle Imprese di Firenze n. 00931330583 Documento di informazione annuale redatto ai sensi dell art. 54 del Regolamento Consob adottato con

Dettagli

COMUNE DI BREMBILLA Provincia di Bergamo

COMUNE DI BREMBILLA Provincia di Bergamo Allegato alla deliberazione C.C. n. 39 del 19/9/2005 COMUNE DI BREMBILLA Provincia di Bergamo REGOLAMENTO PER LA COMUNICAZIONE ART. 1 - PRINCIPI GENERALI... 2 ART. 2 - OGGETTO DEL REGOLAMENTO... 2 ART.

Dettagli

Roma, 29/05/2015. e, per conoscenza, Circolare n. 112

Roma, 29/05/2015. e, per conoscenza, Circolare n. 112 Direzione Centrale Organizzazione Direzione Centrale Pensioni Direzione Centrale Bilanci e Servizi Fiscali Direzione Centrale Assistenza e Invalidita' Civile Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici

Dettagli

PARTE I DENOMINAZIONE E SOGGETTI ASSOCIATI SEDE SCOPI RESPONSABILITA

PARTE I DENOMINAZIONE E SOGGETTI ASSOCIATI SEDE SCOPI RESPONSABILITA PARTE I DENOMINAZIONE E SOGGETTI ASSOCIATI SEDE SCOPI RESPONSABILITA ART. 1 - Denominazione e soggetti associati La Unione Italiana del Lavoro Federazione Poteri Locali, che negli atti ufficiali assume

Dettagli

2 aprile 2010 Sicurezza: Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza

2 aprile 2010 Sicurezza: Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza Chiarimenti 2 aprile 2010 Sicurezza: Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza Il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (R.L.S.) nel D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. Questo soggetto della prevenzione

Dettagli

Fondo Quartiani Erminio

Fondo Quartiani Erminio Fondo Quartiani Erminio Buste 5 Fascicoli 43 Erminio Quartiani (Melegnano, 1951-) ha militato nel Pci dal 1982, in seguito è stato membro della segreteria regionale lombarda del Partito democratico della

Dettagli

STATUTO APPROVATO NELLA SEDUTA CONGRESSUALE AICCRE DEL 14 FEBBRAIO 2011. A.I.C.C.R.E. Associazione dei Comuni e delle Regioni d Europa EMILIA-ROMAGNA

STATUTO APPROVATO NELLA SEDUTA CONGRESSUALE AICCRE DEL 14 FEBBRAIO 2011. A.I.C.C.R.E. Associazione dei Comuni e delle Regioni d Europa EMILIA-ROMAGNA Associazione Italiana del Consiglio dei Comuni e delle Regioni d Europa Federazione dell Emilia-Romagna STATUTO APPROVATO NELLA SEDUTA CONGRESSUALE AICCRE DEL 14 FEBBRAIO 2011 A.I.C.C.R.E. Associazione

Dettagli

MODALITÀ DI COSTITUZIONE, NOMINA E FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE CONSULTIVA PROVINCIALE PER L AUTOTRASPORTO DI COSE IN CONTO PROPRIO

MODALITÀ DI COSTITUZIONE, NOMINA E FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE CONSULTIVA PROVINCIALE PER L AUTOTRASPORTO DI COSE IN CONTO PROPRIO AREA ATTIVITA PRODUTTIVE E SVILUPPO DEL TERRITORIO FUNZIONE MOTORIZZAZIONE CIVILE MODALITÀ DI COSTITUZIONE, NOMINA E FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE CONSULTIVA PROVINCIALE PER L AUTOTRASPORTO DI COSE IN

Dettagli

Direzione Centrale Entrate. Roma, 18/02/2013

Direzione Centrale Entrate. Roma, 18/02/2013 Direzione Centrale Entrate Roma, 18/02/2013 Circolare n. 28 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e periferici dei Rami professionali Al Coordinatore

Dettagli

STATUTO Associazione Regionale Veneti a Milano TITOLO I

STATUTO Associazione Regionale Veneti a Milano TITOLO I STATUTO Associazione Regionale Veneti a Milano TITOLO I DENOMINAZIONE SEDE DURATA Art. 1) Denominazione È costituita l Associazione denominata Associazione Veneti a Milano O.N.L.U.S. Art. 2) Sede L Associazione

Dettagli

REGOLAMENTO CLUB GIOVANI SOCI BCC CENTROMARCA BANCA

REGOLAMENTO CLUB GIOVANI SOCI BCC CENTROMARCA BANCA REGOLAMENTO CLUB GIOVANI SOCI BCC CENTROMARCA BANCA Il Consiglio di amministrazione della Banca di Credito Cooperativo CentroMarca Banca [qui di seguito per brevità la Banca ] ha deliberato il seguente

Dettagli

Federazione italiana dipendenti aziende gas (FIDAG-CGIL) di Milano

Federazione italiana dipendenti aziende gas (FIDAG-CGIL) di Milano Federazione italiana dipendenti aziende gas (FIDAG-CGIL) di Milano 1 di 26 Federazione italiana dipendenti aziende gas (FIDAG-CGIL) di Milano Soggetto conservatore Associazione Archivio del lavoro Soggetto

Dettagli

CPNA Comitato Paritetico Nazionale Artigiano

CPNA Comitato Paritetico Nazionale Artigiano Gli Organismi Paritetici CPNA Comitato Paritetico Nazionale II decreto Legislativo 626/94 e le successive modificazioni apportate nel 1996 hanno attribuito al sistema della bilateralità numerose competenze

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DEL VOLONTARIATO E DELL ASSOCIAZIONISMO

REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DEL VOLONTARIATO E DELL ASSOCIAZIONISMO REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DEL VOLONTARIATO E DELL ASSOCIAZIONISMO Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 36 del 04.05.2006 Indice ART. 1 - OBIETTIVI...2 ART. 2 - FUNZIONI DELLA CONSULTA...2

Dettagli

COMUNE DI LONDA Provincia di Firenze REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI

COMUNE DI LONDA Provincia di Firenze REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale N. 35 del 29.04.2010 1 INDICE ART. 1: Oggetto del regolamento ART. 2: Valorizzazione della partecipazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA CONSULTA FEMMINILE DEL COMUNE DI SOLARINO

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA CONSULTA FEMMINILE DEL COMUNE DI SOLARINO REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA CONSULTA FEMMINILE DEL COMUNE DI SOLARINO Art. 1 - Istituzione della Consulta Ai sensi dell art. 80 dello Statuto Comunale e deliberazione del C.C. n 55 del 13/11/2008

Dettagli

PROPOSTA ORGANIZZATIVA E INDICAZIONE DELLE COMPETENZE

PROPOSTA ORGANIZZATIVA E INDICAZIONE DELLE COMPETENZE Circolo 25 Aprile del Partito Democratico di Bareggio INDICE PROPOSTA ORGANIZZATIVA E INDICAZIONE DELLE COMPETENZE (approvato nella seduta del coordinamento del Giorno 14-11.2013) 1. Oggetto 2. Funzioni

Dettagli

PIO GALLI NELL ARCHIVIO STORICO DELLA CGIL NAZIONALE

PIO GALLI NELL ARCHIVIO STORICO DELLA CGIL NAZIONALE PIO GALLI NELL ARCHIVIO STORICO DELLA CGIL NAZIONALE a cura di Ilaria Romeo Responsabile Archivio storico CGIL nazionale In un saggio di alcuni anni fa scriveva Paola Carucci: Per comunicare le informazioni

Dettagli

Parte I. Votazione delle delibere dell Assemblea Paritetica (Art. 15 dello Statuto)

Parte I. Votazione delle delibere dell Assemblea Paritetica (Art. 15 dello Statuto) REGOLAMENTO ELETTORALE PER LE VOTAZIONI DELLE DELIBERE DELL ASSEMBLEA PARITETICA, PER LE ELEZIONI, LA NOMINA E LA REVOCA DEI COMPONENTI L ASSEMBLEA DEI DELEGATI, IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE ED IL COLLEGIO

Dettagli

PROGETTI DI LEGGE REGIONALI DI PARTICOLARE INTERESSE

PROGETTI DI LEGGE REGIONALI DI PARTICOLARE INTERESSE PROGETTI DI LEGGE REGIONALI DI PARTICOLARE INTERESSE Regione Piemonte Proposta di legge regionale d iniziativa consiliare Oggetto n. 248 Istituzione dell anagrafe degli eletti Con il presente progetto

Dettagli

Comune di Cesano Maderno

Comune di Cesano Maderno Comune di Cesano Maderno Provincia di Milano REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEI CENTRI SOCIALI ANZIANI approvato con deliberazione del C.C. N. 82 dell 11.9.1997 modificato con deliberazione del C.C. N. 33

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE DELLA PROVINCIA DI MANTOVA

REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE DELLA PROVINCIA DI MANTOVA PROVINCIA DI MANTOVA Servizio Protezione Civile REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE DELLA PROVINCIA DI MANTOVA REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DELLE ORGANIZZAZIONI

Dettagli

ASSOCIAZIONE GENITORI ISTITUTO MONTESSORI BOLLATE STATUTO

ASSOCIAZIONE GENITORI ISTITUTO MONTESSORI BOLLATE STATUTO ASSOCIAZIONE GENITORI ISTITUTO MONTESSORI BOLLATE STATUTO ARTICOLO 1 Costituzione dell Associazione Genitori È costituita l Associazione Genitori Istituto Montessori. Ne fanno parte i genitori degli alunni

Dettagli

STATUTO. Associazione ANCeSCAO Lazio Coordinamento Regionale del Lazio dell Associazione nazionale centri Sociali, Comitati Anziani e Orti

STATUTO. Associazione ANCeSCAO Lazio Coordinamento Regionale del Lazio dell Associazione nazionale centri Sociali, Comitati Anziani e Orti STATUTO Associazione ANCeSCAO Lazio Coordinamento Regionale del Lazio dell Associazione nazionale centri Sociali, Comitati Anziani e Orti Articolo1 COSTITUZIONE E costituita l Associazione ANCeSCAO Lazio,

Dettagli

Regolamento Finanziario del Partito Democratico della Toscana

Regolamento Finanziario del Partito Democratico della Toscana Regolamento Finanziario del Partito Democratico della Toscana Art. 1 Validità Il presente Regolamento è approvato dalla direzione regionale. Le norme in esso contenute sono in attuazione degli statuti

Dettagli

DELLA CONSULTA COMUNALE PER LO SPORT

DELLA CONSULTA COMUNALE PER LO SPORT COMUNE di BRUGHERIO Provincia di Monza e della Brianza REGOLAMENTO DELLA CONSULTA COMUNALE PER LO SPORT Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 6 del 04/02/2005 Modificato con Deliberazione

Dettagli

STATUTO DELL ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO salvadanaio per i boschi

STATUTO DELL ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO salvadanaio per i boschi STATUTO DELL ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO salvadanaio per i boschi ART. 1 (Denominazione e sede) L organizzazione di volontariato, denominata: assume la forma giuridica di

Dettagli

ACCORDO PER LA COSTITUZIONE DEL FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE NEL SETTORE DELLA DISTRIBUZIONE COOPERATIVA del 6 dicembre 1996

ACCORDO PER LA COSTITUZIONE DEL FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE NEL SETTORE DELLA DISTRIBUZIONE COOPERATIVA del 6 dicembre 1996 ACCORDO PER LA COSTITUZIONE DEL FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE NEL SETTORE DELLA DISTRIBUZIONE COOPERATIVA del 6 dicembre 1996 L'anno 1996, il giorno 6 del mese di dicembre in Roma Tra Associazione Nazionale

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROPOSTA DI MASSIMARIO DI CONSERVAZIONE E SCARTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROPOSTA DI MASSIMARIO DI CONSERVAZIONE E SCARTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROPOSTA DI MASSIMARIO DI CONSERVAZIONE E SCARTO Dipartimento Affari e Relazioni Istituzionaliale Servizio Segreteria della Giunta INDICE DI CLASSIFICAZIONE CLASSE 1 CLASSE

Dettagli

COMITATO METODOLOGIE di ASSICURAZIONE della QUALITA' REGOLAMENTO

COMITATO METODOLOGIE di ASSICURAZIONE della QUALITA' REGOLAMENTO COMITATO METODOLOGIE di ASSICURAZIONE della QUALITA' REGOLAMENTO Titolo I Denominazione, Funzionamento, Sede, Scopo, Durata Art. 1 - Denominazione Nell ambito dell Associazione Italiana Cultura Qualità

Dettagli

Sommario PREMESSA AL CCNL... 23. TITOLO I - VALIDITÀ E SFERA DI APPLICAZIONE... 24 Articolo 1... 24 Articolo 2... 26 Articolo 3...

Sommario PREMESSA AL CCNL... 23. TITOLO I - VALIDITÀ E SFERA DI APPLICAZIONE... 24 Articolo 1... 24 Articolo 2... 26 Articolo 3... FEDERTURISMO Assotravel Astoi Ucina Unai Unionparchi CONFINDUSTRIA CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO PER I DIPENDENTI DA AZIENDE DELL INDUSTRIA TURISTICA Testo Ufficiale 2 febbraio 2004 Proprietà

Dettagli

REGOLAMENTO DI GESTIONE DELL'OSSERVATORIO DEL DISAGIO GIOVANILE

REGOLAMENTO DI GESTIONE DELL'OSSERVATORIO DEL DISAGIO GIOVANILE REGOLAMENTO DI GESTIONE DELL'OSSERVATORIO DEL DISAGIO GIOVANILE (Ai sensi del D.P.R. 309/90) (Approvato con Delibera N 67 del 20/07/1994) ART. 1 ISTITUZIONE E' istituito il coordinamento cittadino sul

Dettagli

STATUTO. Accademia Forense Europea

STATUTO. Accademia Forense Europea STATUTO Accademia Forense Europea ***** PARTE PRIMA COSTITUZIONE SCOPI SOCI Art. 1 COSTITUZIONE 1) E costituita in data 7 febbraio 2012 l associazione culturale Accademia Forense Europea (in acronimo A.F.E.)

Dettagli

Istituto Superiore di Sanità

Istituto Superiore di Sanità 1 Istituto Superiore di Sanità SISTEMA DI COMUNICAZIONI PER LA PREVENZIONE E LA PROTEZIONE DEI LAVORATORI DOGE n. Disposizione Operativa Generale BOZZA PER COMMENTI Distribuzione finale: Responsabili delle

Dettagli