Drosophila suzukii in Piemonte: situazione, indicazioni per la difesa e ricerche in atto

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Drosophila suzukii in Piemonte: situazione, indicazioni per la difesa e ricerche in atto"

Transcript

1 Fondazione per la ricerca, l innovazione e lo sviluppo tecnologico dell agricoltura piemontese1 Drosophila suzukii in Piemonte: situazione, indicazioni per la difesa e ricerche in atto C. Carli, R. Giordano Negrar, 15 Aprile 2016

2 Situazione in Piemonte Fragola e Piccoli frutti in Piemonte (ha) Mirtillo; 360 Pesco 4,980 ha Albicocco 812 ha Ribes; 12 Ciliegio 266 ha Rovo; 17 Lampone; 45 Fragola; 140 Susino 1,460 ha Vite 43,500 ha

3 Situazione in Piemonte Prima segnalazione nel 2010 Danni: 2011: limitati ad alcuni mirtilleti in areali tardivi 2012: diffusi su lampone rifiorente e mirtillo tardivo 2013: limitati su lampone e fragola rifiorenti 2014: ingenti su mirtillo, fragola e lampone rifiorenti e ciliegio. Segnalati su albicocco 2015: lievi e localizzati. Segnalati su ciliegio, albicocco, susino e uva da tavola rossa Specie Danni 2014 (%) Danni 2015 (%) Mirtillo cv precoci 5-10% 0% Mirtillo cv medie e tardive 60-70% 20% Fragola rifiorente 20-30% 5-10% Lampone rifiorente 20-40% 15% Rovo 70-90% 20-30% Ribes 0% 0%

4 Mirtillo 573 slm Monitoraggio Lampone 590 slm Mirtillo 519 slm Mirtillo 352 slm Incolto 570 slm Piccoli frutti 570 slm

5 30,0 25,0 20,0 15, Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre 5,5 5,2 4,1 Media annuale 12,4 13,0 13,3 Temperature ,0 5,0 0,0 Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre

6 350,0 300,0 250,0 200,0 150,0 precipitazioni gg di pioggia Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre 55,4 121, Sommatoria 977,9 1162, Precipitazioni ,0 50,0 0,0 Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre

7 11-gen 18-gen 25-gen 1-feb 8-feb 15-feb 22-feb 1-mar 8-mar 15-mar 22-mar 29-mar 5-apr 12-apr 19-apr 26-apr 3-mag 10-mag 17-mag 24-mag 31-mag 7-giu 14-giu 21-giu 28-giu 5-lug 12-lug 19-lug 26-lug 2-ago 9-ago 16-ago 23-ago 30-ago 6-set 13-set 20-set 27-set 4-ott 11-ott 18-ott 25-ott 1-nov 8-nov 15-nov 22-nov 29-nov 6-dic 13-dic Monitoraggio Lampone Peveragno (D6) Mirtillo CReSO (D2) Mirtillo Peveragno (D9) Mirtillo Bagnolo P. (D14) Mirtillo Paesana (D11)

8 14-gen 21-gen 28-gen 4-feb 11-feb 18-feb 25-feb 4-mar 11-mar 18-mar 25-mar 1-apr 8-apr 15-apr 22-apr 29-apr 6-mag 13-mag 20-mag 27-mag 3-giu 10-giu 17-giu 24-giu 1-lug 8-lug 15-lug 22-lug 29-lug 5-ago 12-ago 19-ago 26-ago 2-set 9-set 16-set 23-set 30-set 7-ott 14-ott 21-ott 28-ott 4-nov 11-nov 18-nov 25-nov 2-dic 9-dic 16-dic Lampone Boves (Droski) Mirtillo Bagnolo P. (D14) Mirtillo Paesana (D11) Monitoraggio 2014 Lampone Peveragno (D6) Mirtillo CReSO (D2) Mirtillo Peveragno (D9)

9 19-gen 26-gen 2-feb 9-feb 16-feb 23-feb 2-mar 9-mar 16-mar 23-mar 30-mar 6-apr 13-apr 20-apr 27-apr 4-mag 11-mag 18-mag 25-mag 1-giu 8-giu 15-giu 22-giu 29-giu 6-lug 13-lug 20-lug 27-lug 3-ago 10-ago 17-ago 24-ago 31-ago 7-set 14-set 21-set 28-set 5-ott 12-ott 19-ott 26-ott 2-nov 9-nov 16-nov 23-nov 30-nov 7-dic 14-dic 21-dic Lampone Peveragno (D6) Mirtillo Agrion (D2) Mirtillo Peveragno (D9) Monitoraggio 2015 Mirtillo Bagnolo P. (D14) Mirtillo Paesana (D11)

10 19-gen 26-gen 2-feb 9-feb 16-feb 23-feb 2-mar 9-mar 16-mar 23-mar 30-mar 6-apr 13-apr 20-apr 27-apr 4-mag 11-mag 18-mag 25-mag 1-giu 8-giu 15-giu 22-giu 29-giu 6-lug 13-lug 20-lug 27-lug 3-ago 10-ago 17-ago 24-ago 31-ago 7-set 14-set 21-set 28-set 5-ott 12-ott 19-ott 26-ott 2-nov 9-nov 16-nov 23-nov 30-nov 7-dic 14-dic 21-dic Monitoraggio Drosophila suzukii Incolto e mirtillo Incolto (D2 bis) Mirtillo (D2)

11 19-gen 26-gen 2-feb 9-feb 16-feb 23-feb 2-mar 9-mar 16-mar 23-mar 30-mar 6-apr 13-apr 20-apr 27-apr 4-mag 11-mag 18-mag 25-mag 1-giu 8-giu 15-giu 22-giu 29-giu 6-lug 13-lug 20-lug 27-lug 3-ago 10-ago 17-ago 24-ago 31-ago 7-set 14-set 21-set 28-set 5-ott 12-ott 19-ott 26-ott 2-nov 9-nov 16-nov 23-nov 30-nov 7-dic 14-dic 21-dic Catture T e mm 600 Catture e andamento meteo , , , ,00 60,00 40, , mm pioggia Mirtillo Agrion T media periodo

12 / Andamento catture e fenogrammi di maturazione Mirtillo Agrion (D2) 2015 Mirtillo Agrion (D2) 2014 Mirtillo Agrion (D2) 2013 Fragola rif 2013 Fragola rif 2014 Fragola rif 2015 Rovo 2013 Rovo 2014 Rovo 2015 Lampone 2013 Lampone Rif 2013 Lampone 2014 Lampone Rif 2014 Lampone 2015 Lampone Rif 2015 Mirtillo 2013 Mirtillo 2014 Mirtillo 2015

13 Difesa - Interventi agronomici preventivi Controllo della vegetazione Aumentare i sesti, nel lampone ridurre la densità dei polloni Sfoltire la vegetazione per: Arieggiare la vegetazione Evitare condizioni di ombreggiamento e elevata umidità Agevolare la raccolta dei frutti Conduzione dell impianto Contenere lo sviluppo dell erba Mantenere pulito l appezzamento Raccolta Effettuare raccolte frequenti Non lasciare in pianta o a terra frutti danneggiati o marcescenti Distruggere gli scarti Cattura massale

14 Difesa lotta chimica Elevato numero di generazioni Elevata prolificità Elevata mobilità Sviluppo all interno del frutto Limitate s.a. autorizzate Tempi di carenza Scalarità di raccolta Elevato numero di trattamenti Possibilità di resistenze Limitata efficacia/persistenza del trattamento Poche molecole con attività su uova e stadi giovanili Possibile sviluppo di resistenze Poco compatibili con le raccolte ravvicinate Esposizione prolungata alle infestazioni La sola lotta chimica NON E SOSTENIBILE Trattamenti in combinazione con altre tecniche Non effettuare i trattamenti nelle ore calde Dove possibile utilizzare mezzi di applicazione con limitato spostamento d aria Curare la bagnatura della vegetazione Aumento costi di produzione Rischio salubrità delle produzioni Influenza sul eco-sistema frutteto Rischio salute per l operatore

15 Difesa con rete anti-insetto Tunnel di Lampone rifiorente Tunnel di Fragola rifiorente Tunnel di Rovo Impianto di Lampone rifiorente Tunnel di Mirtillo Tunnel di Mirtillo con telo antipioggia Impianto di Mirtillo con rete perimetrale

16 Rete anti insetto - Lampone Tunnel m x 6 m Dimensioni maglia 0,8 x 0,8 mm 0,8 x 0,8 mm Posizionamento 5 giugno 26 maggio Apertura 30 ottobre 15 ottobre Catture interno Catture esterno Trattamenti 31/7: Deltametrina 23/8: Exitiazox + Abamectina Cattura massale Cattura massale Danni rete: <1% 0% Danni testimone: <2% 10%

17 2/7 7/7 12/7 17/7 22/7 27/7 1/8 6/8 11/8 16/8 21/8 26/8 31/8 5/9 10/9 15/9 20/9 25/9 30/9 5/10 10/10 15/10 45,0 Lampone rifiorente T Max ,0 35,0 30,0 Δ medio: + 2,8 C 25,0 20,0 15,0 10, T Max Tunnel aperto 2013 T Max Rete 2013 T Max Est 45,0 40,0 35,0 30,0 Δ medio: + 4,5 C 25,0 20,0 15,0 10, T Max Est 2014 T Max Tunnel aperto 2014 T Max Rete

18 Prova rete anti insetto Fragola rifiorente Tunnel 30 m x 5,6 m (h colmo 3,3 m) Dimensioni maglia 0,6 x 1,6 mm 0,97 x 1,39 mm Posizionamento 25 luglio 12 agosto Apertura 25 novembre 25 novembre Catture interno 0 19 Catture esterno Trattamenti testimone Deltametrina Cattura massale Danno rete: 0% 0% Danno testimone: >20%

19 6-ago 11-ago 16-ago 21-ago 26-ago 31-ago 5-set 10-set 15-set 20-set 25-set 30-set 5-ott 10-ott 15-ott 20-ott 25-ott 40,0 35,0 30,0 25,0 Fragola rifiorente: T Max Δ medio: + 6,5 C 20,0 15,0 10, T Max Int 2014 T Max Est 40,0 35,0 Δ medio: + 4,1 C 30,0 25,0 20,0 15,0 10, T Max Est 2015 T Max Int

20 30,0 Temperature medie Fragola rifiorente vs pieno campo: ,0 20,0 Δ medio: 12/8-25/11 + 1,3 C 15,0 10,0 5,0 Media di T PF Media di T FragRif 0,0 29-lug 05-ago 12-ago 19-ago 26-ago 02-set 09-set 16-set 23-set 30-set 07-ott 14-ott 21-ott 28-ott 04-nov 11-nov 18-nov 25-nov

21 Prova rete anti insetto Mora di rovo 2015 Tunnel: 70 x 5 m Altezza: 3,5 m Testate: aperte al colmo (3,2 m) Rete: Anti-acqua + antinsetto 0,97 x 1,3 mm (1,26 mm 2 ) Posizionamento: 29 luglio Apertura: 9 novembre Raccolta: 17 giu 27 sett Trattamenti: Piretrine 16/07 (cimici)

22 4500 Catture tunnel Mora di rovo vs incolto Catture: «rete»: 490 esemplari (3%) Esterno: esemplari Letture ogni 15 gg Danno: «rete»: <5 % Esterno: 15 % D.suzukii incolto D.suzukii Rovo 0 05-ago 12-ago 19-ago 26-ago 02-set 09-set 16-set 23-set 30-set 07-ott 14-ott 21-ott 28-ott 04-nov 11-no

23 35,0 Temperatura media tunnel Rovo vs pieno campo: ,0 25,0 Δ medio: 29/7-9/11 + 1,2 C T medie + 5,1 C T Massime 20,0 15,0 10,0 5,0 Media di T PF Media di T Mora 0,0 29-lug 05-ago 12-ago 19-ago 26-ago 02-set 09-set 16-set 23-set 30-set 07-ott 14-ott 21-ott 28-ott 04-nov

24 Prova rete anti insetto Lampone rifiorente 2015 Lunghezza filare: 28 m Altezza: 3,5 m Interfila: 2,6 m Posizionamento: 17 settembre Apertura: 13 novembre Raccolta: 7 settembre 13 novembre Dimensioni maglia: 0,8 x 0,8 mm Altezza: 2,5 m Copertura con telino antipioggia Catture: «rete»: 43 esemplari Esterno: 2206 esemplari

25 30,0 25,0 Temperature medie lampone rete e telino vs pieno campo Δ medio: 17/9-13/11 + 1,7 C T medie + 7,3 C T Massime 20,0 15,0 10,0 5,0 0,0 Media di T PF Media di T LampTelo

26 Prova rete anti insetto Mirtillo Comune: Peveragno (San Giovenale) Altitudine: 680 m 2014 Inizio raccolta: 7 agosto «Fine» raccolta: 25 agosto danno >90%

27 Prova rete anti insetto Mirtillo Tunnel: 60 m Altezza: 3.0 m Base: 5.9 m CV: Lateblue Anno impianto: 1998 Sesto: 3 x 1 (2011 taglio 1 pianta ogni 2) Rete: Scirocco 50 White 0,97 x 1,39 mm (1,35 mm 2 ) Altezza rete: chiusura totale Rete antigrandine Posizionamento: 22 luglio Apertura: 30 settembre Inizio raccolta: 30 luglio Fine raccolta: 2 settembre

28 Catture: Rete: 57 esemplari (1.4%) Esterno: 728 esemplari Danno: Rete: 0% Esterno: 10-15%

29 23-lug 25-lug 27-lug 29-lug 31-lug 2-ago 4-ago 6-ago 8-ago 10-ago 12-ago 14-ago 16-ago 18-ago 20-ago 22-ago 24-ago 26-ago 28-ago 30-ago 1-set 3-set 5-set 7-set 9-set 11-set 13-set 15-set 17-set 19-set 21-set 23-set 25-set 27-set 29-set 40,0 Temperature S. Giovenale 35,0 30,0 Δ medio: + 0,1 C T medie + 1,4 C T Massime 25,0 20,0 15,0 10,0 5,0 0,0 Note: Più caldo nelle ore centrali (11-15) e maggior umidità Leggera concentrazione delle raccolte Assenza di rugiada T media interno T media esterno T Max Esterno T Max interno

30 Prova rete anti insetto Mirtillo Comune: Peveragno (Montefallonio) Altitudine: 600 m 2014 Inizio raccolta: 28 luglio «Fine» raccolta: sospesa al 2 stacco con danni >90%

31 Prova rete anti insetto Mirtillo Scirocco 50 White Biorete 25 Mesh Tunnel 33 x 4,7 m (h 3,0 m) 35 x 5,8 m (h 3,5 m) Cv Berkley e Lateblue Anno impianto 1990 Sesto 1,5 x 1 m (2 file) 1,5 x 1 m (3 file) Dimensioni maglia 0,97 x 1,39 mm 0,97 x 0,72 mm Telo antipioggia Blu opaco + rete antigrandine verde Posizionamento 22 luglio 20 luglio Apertura 30 settembre 15 settembre Raccolta 21 lug 30 set 14 lug 12 set

32

33 Catture: Rete MG: 324 esemplari (2.6%) Esterno: esemplari Danno: Rete MG: <5% Esterno: 40-50% 10/8 Spada su test

34 Catture: Rete MP: 626 esemplari (7%) Esterno: 8706 esemplari Danno: Rete MP: 10% Esterno: 40-50% 10/8 Spada su test

35 Prove rete anti insetto Mirtillo Ingressi accidentali

36 Rete anti insetto Conclusioni Esistono diverse soluzioni progettuali in funzione della tipologia di impianti e areali Pregi: Efficacia elevata Buon controllo con maglia > 1mm 2 Raccolta agevole Riduzione dei trattamenti Difetti: Necessità di un corretto posizionamento Attenzione alla gestione degli accessi Influenza sul microclima Costi

37 Rete anti insetto Costi Mirtillo Tunnel con rete Esterno Produzione potenziale 4 kg 4 kg Danno 5 % 40 % Raccolto 3.8 kg 2.4 kg Prezzo vendita 3 3 N. piante con sesto 1.5 x 1.0 m Ricavo Differenza Costo rete Scirocco 50 white Biorete 25 mesh Rete mq 188 mq 188 mq Prezzo/mq Costo rete

38 Parassitoidi (Agrion e DISAFA) Individuati alcuni antagonisti «locali»: parassitoidi larvali: Leptopilina boulardi e L. heterotoma (Figitidae) parassitoidi pupali: Pachycrepoideus vindemmiae (Pteromalidae) Trichopria drosophilae (Diapriidae) Rilascio settimanale adulti di Trichopria Raccolta dei frutti infestati Valutazione degli sfarfallamenti di Trichopria

MOSCERINO DEI PICCOLI FRUTTI

MOSCERINO DEI PICCOLI FRUTTI MOSCERINO DEI PICCOLI FRUTTI (Drosophila suzukii) Insetto originario del sud-est asiatico, estremamente polifago in quanto attacca i frutti di lampone, rovo, mirtillo, fragola, uva, drupacee e di piante

Dettagli

MOSCERINO DEI PICCOLI FRUTTI. (Drosophila suzukii)

MOSCERINO DEI PICCOLI FRUTTI. (Drosophila suzukii) MOSCERINO DEI PICCOLI FRUTTI (Drosophila suzukii) Insetto originario del sud-est asiatico, estremamente polifago in quanto attacca i frutti di lampone, rovo, mirtillo, fragola, uva, drupacee e di piante

Dettagli

MOSCERINO DEI PICCOLI FRUTTI (Drosophila suzukii)

MOSCERINO DEI PICCOLI FRUTTI (Drosophila suzukii) (Drosophila suzukii) La drosofila è un dittero drosofilide di origine asiatica segnalato per la prima volta in Piemonte nel 2010. E un insetto polifago con un ampia gamma di piante ospiti, spontanee e

Dettagli

LE RETI ANTISETTO NELLA DIFESA DA DROSOPHILA SUZUKII SU CILIEGIO

LE RETI ANTISETTO NELLA DIFESA DA DROSOPHILA SUZUKII SU CILIEGIO LE RETI ANTISETTO NELLA DIFESA DA DROSOPHILA SUZUKII SU CILIEGIO Stefano Caruso(1), Giacomo Vaccari(1), Stefano Lugli(2) (1) Consorzio Fitosanitario Provinciale di Modena (2) Dipartimento Scienze Agrarie

Dettagli

Tavola 1 - Prezzi al consumo relativi alla benzina verde con servizio alla pompa. Firenze, Grosseto, Pisa, Pistoia. Da Agosto 2008 ad Aprile 2012

Tavola 1 - Prezzi al consumo relativi alla benzina verde con servizio alla pompa. Firenze, Grosseto, Pisa, Pistoia. Da Agosto 2008 ad Aprile 2012 Tavola 1 - Prezzi al consumo relativi alla benzina verde con servizio alla pompa. Firenze, Grosseto, Pisa, Pistoia. Benzina verde con servizio alla pompa Ago-08 Set-08 Ott-08 Nov-08 Dic-08 Firenze 1,465

Dettagli

STRATEGIE DI CONTENIMENTO DELLE INFESTAZIONI DI DROSOPHILA SUZUKII

STRATEGIE DI CONTENIMENTO DELLE INFESTAZIONI DI DROSOPHILA SUZUKII www.ciliegio.unibo.it STRATEGIE DI CONTENIMENTO DELLE INFESTAZIONI DI DROSOPHILA SUZUKII Alberto Grassi e Sergio Franchini FEM S. Michele all Adige (TN) Utilizzo delle reti antinsetto: ciliegio Fraz. Sesto,

Dettagli

Il moscerino della frutta (Drosophila suzukii): inquadramento e mezzi di controllo.

Il moscerino della frutta (Drosophila suzukii): inquadramento e mezzi di controllo. Il moscerino della frutta (Drosophila suzukii): inquadramento e mezzi di controllo. Mauro Boselli Servizio Fitosanitario, Regione Emilia-Romagna Faenza 15 dicembre 2014 Drosophila suzukii 3,0 mm D. melanogaster

Dettagli

MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME.

MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. TURNI FARMACIE APRILE 2016 Sab. 2 apr. Dom. 3 apr. Sab. 9 apr. Dom. 10 apr. Sab. 16 apr. Dom. 17 apr. Sab. 23 apr. Dom. 24 apr. Lun. 25 apr. Sab. 30 apr. Dom. 1 mag. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME.

Dettagli

Diffusione e infestazioni della Mosca della frutta in Italia

Diffusione e infestazioni della Mosca della frutta in Italia PROCEDURA DI COLD TREATMENT per esportazione verso USA Diffusione e infestazioni della Mosca della frutta in Italia CORSO DI ADDESTRAMENTO PER ISPETTORI FITOSANITARI Ravenna, 26-27 ottobre 2011 Diffusione

Dettagli

Un emergenza fitosanitaria per la fragola e la frutticoltura montana Drosophila suzukii. Riflessioni su strategie di controllo del fitofago

Un emergenza fitosanitaria per la fragola e la frutticoltura montana Drosophila suzukii. Riflessioni su strategie di controllo del fitofago Un emergenza fitosanitaria per la fragola e la frutticoltura montana Drosophila suzukii Riflessioni su strategie di controllo del fitofago dr. Michele Baudino - CReSO Peveragno 25 febbraio 2012 Cosa è

Dettagli

Unipol Assicurazioni SpA Cumulative Auto Bologna 12/01/2015 11:18

Unipol Assicurazioni SpA Cumulative Auto Bologna 12/01/2015 11:18 ESER. POL AGEN. POL RAMO POL NUM. POL. ESER. SIN AGEN. SIN. NUM. SIN RAMO SIN. ISPETTORATO DATA AVVENIM. DATA CHIUSURATIPO DEN. TIPO CHIUSTP RESP ASSICURATO PREVENTIVO PAGATO DA RECUPERARE 2007 1467 130

Dettagli

DROSOPHILA SUZUKII ESPERIENZE DI MONITORAGGIO E CONTROLLO SU CILIEGIO E ALTRI FRUTTIFERI

DROSOPHILA SUZUKII ESPERIENZE DI MONITORAGGIO E CONTROLLO SU CILIEGIO E ALTRI FRUTTIFERI DROSOPHILA SUZUKII ESPERIENZE DI MONITORAGGIO E CONTROLLO SU CILIEGIO E ALTRI FRUTTIFERI Stefano Caruso, Giacomo Vaccari Consorzio Fitosanitario Modena INCONTRO TECNICO Avversità emergenti in viticoltura

Dettagli

Aggiornamenti tecnico-scientifici su Drosophila suzukii

Aggiornamenti tecnico-scientifici su Drosophila suzukii Aggiornamenti tecnico-scientifici su Drosophila suzukii Nicola Mori DAFNAE Università degli studi di Padova Iniziativa finanziata dal Programma di Sviluppo Rurale per il Veneto 2007-2013. Organismo responsabile

Dettagli

Cambiamenti climatici in Valle d Itria ed impatti sulla viticoltura

Cambiamenti climatici in Valle d Itria ed impatti sulla viticoltura Cambiamenti climatici in Valle d Itria ed impatti sulla viticoltura Vulnerabilità dei sistemi colturali ai cambiamenti climatici Bari, 18 e19 ottobre 2007 Dott. Fabio Pastore CRSA- Locorotondo (Bari) Valle

Dettagli

Metodo Alt Carpo verifica della funzionalità con copertura antigrandine V5 per la difesa da carpocapsa

Metodo Alt Carpo verifica della funzionalità con copertura antigrandine V5 per la difesa da carpocapsa Metodo Alt Carpo verifica della funzionalità con copertura antigrandine V5 per la difesa da carpocapsa Prime esperienze 2013 Consorzio di Ricerca Sperimentazione e divulgazione per l Ortofrutticoltura

Dettagli

Le prove di nuovi formulati insetticidi su Drosophila suzukii

Le prove di nuovi formulati insetticidi su Drosophila suzukii Le prove di nuovi formulati insetticidi su Drosophila suzukii Sondrio 5 febbraio 2015 Sommario Valutazione dell efficacia Caratterizzazione del comportamento Residui Persistenza Prove di strategia Conclusioni

Dettagli

Ente: COMUNE DI PORTICI

Ente: COMUNE DI PORTICI MUTUI IN AMMORTAMENTO ANNO 2010 CASSA DD.PP. Ente: COMUNE DI PORTICI Tipo opera: Edilizia pubblica e sociale-immobile 4502930/00 21-dic-06 200.000,00 01-gen-07 30-giu-10 179.465,06 3.676,97 3.748,13 7.425,10

Dettagli

AZIONE 1: Dinamica delle popolazioni di tignola della patata (Phthorimaea operculella Zeller, Lepidoptera Gelechiidae) in Emilia Romagna

AZIONE 1: Dinamica delle popolazioni di tignola della patata (Phthorimaea operculella Zeller, Lepidoptera Gelechiidae) in Emilia Romagna AZIONE 1: Dinamica delle popolazioni di tignola della patata (Phthorimaea operculella Zeller, Lepidoptera Gelechiidae) in Emilia Romagna A. Masetti, A. Lanzoni, G. Burgio Dipartimento di Scienze e tecnologie

Dettagli

IMPATTO DELLA PHTHORIMEA OPERCULELLA SULLA COLTURA DELLA PATATA

IMPATTO DELLA PHTHORIMEA OPERCULELLA SULLA COLTURA DELLA PATATA IMPATTO DELLA PHTHORIMEA OPERCULELLA SULLA COLTURA DELLA PATATA BOLOGNA 22-10- 2013 Dr. D. D Ascenzo Servizio Fitosanitario Abruzzo Per poter inquadrare correttamente la problematica della tignola è importante

Dettagli

Vigneto veneto, andamento e previsioni produttive L andamento meteorologico nel Veneto I semestre

Vigneto veneto, andamento e previsioni produttive L andamento meteorologico nel Veneto I semestre Vigneto veneto, andamento e previsioni produttive 214 L andamento meteorologico nel Veneto I semestre Francesco Rech ARPAV - DRST - Servizio Meteorologico di Teolo Mercoledì 18 giugno 214 - Conegliano

Dettagli

Esperienze in Sicilia:

Esperienze in Sicilia: Esperienze in Sicilia: osservazioni e difesa dalla tignoletta Emanuele Buonocore Servizio Fitosanitario Regionale - UOB 145 INCONTRO Evoluzione delle strategie di difesa contro Lobesia: problemi e prospettive

Dettagli

ORTOFRUTTA. 1. Mele... 2 2. Fragole... 3 3. Pomodori a grappolo... 4 4. Radicchio... 5 5. Asparagi... 6 6. Zucchine... 7

ORTOFRUTTA. 1. Mele... 2 2. Fragole... 3 3. Pomodori a grappolo... 4 4. Radicchio... 5 5. Asparagi... 6 6. Zucchine... 7 ORTOFRUTTA 1. Mele... 2 2. Fragole... 3 3. Pomodori a grappolo... 4 4. Radicchio... 5 5. Asparagi... 6 6. Zucchine... 7 1. Mele Cartogramma 1: VARIAZIONE DEI PREZZI MEDI RISPETTO ALLA SCORSA CAMPAGNA Variazione

Dettagli

Precipitazioni (mm.) ,6 875,4 571,4 727,5 463,6 391,8 208,4 511,2 465,6 806,6

Precipitazioni (mm.) ,6 875,4 571,4 727,5 463,6 391,8 208,4 511,2 465,6 806,6 CLIMATOLOGIA I dati relativi alla climatologia sono stati forniti dal Servizio meteorologico della Protezione Civile e riguardano gli anni dal 1999 al 2008. Le stazioni meteo considerate sono due e rispettivamente

Dettagli

Stazione meteorologica di Brindisi Casale

Stazione meteorologica di Brindisi Casale Pagina 1 di 11 Stazione meteorologica di Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. La stazione meteorologica di è la stazione meteorologica di riferimento per il servizio meteorologico dell'aeronautica Militare

Dettagli

La lotta ai fitofagi dell agrumeto con tecniche a basso impatto ambientale Piera Maria Marras

La lotta ai fitofagi dell agrumeto con tecniche a basso impatto ambientale Piera Maria Marras La lotta ai fitofagi dell agrumeto con tecniche a basso impatto ambientale Piera Maria Marras DiRArb Servizio Arboricoltura Complesso delle specie presenti sugli agrumi Specie chiave Specie secondarie

Dettagli

Insetti emergenti in frutticoltura e misure sostenibili di controllo

Insetti emergenti in frutticoltura e misure sostenibili di controllo Insetti emergenti in frutticoltura e misure sostenibili di controllo Pansa M.G., Mazzetto F., Tavella L., Alma A. DISAFA, ULF Entomologia Generale e Applicata, Università degli Studi di Torino Insetti

Dettagli

I limitatori naturali

I limitatori naturali Drosophila suzukii: situazione e strategie di difesa Peveragno (CN), 13 novembre 2014 I limitatori naturali Luciana Tavella Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari (DISAFA) Università degli

Dettagli

La cimice Halyomorpha halys: la situazione in Piemonte, il monitoraggio e le prime indicazioni derivanti dalla sperimentazione

La cimice Halyomorpha halys: la situazione in Piemonte, il monitoraggio e le prime indicazioni derivanti dalla sperimentazione La cimice Halyomorpha halys: la situazione in Piemonte, il monitoraggio e le prime indicazioni derivanti dalla sperimentazione Alan Pizzinat e Graziano Vittone Origini e diffusione Classificazione: Hemiptera

Dettagli

LA PRODUZIONE ORTOFRUTTICOLA REGIONALE

LA PRODUZIONE ORTOFRUTTICOLA REGIONALE SEMINARIO L ortofrutta veneta di fronte alle sfide logistiche e commerciali LA PRODUZIONE ORTOFRUTTICOLA REGIONALE ALESSANDRO CENSORI VENERDÌ 9 GIUGNO Veneto Agricoltura Settore Studi Economici Agripolis

Dettagli

Contribuenti Scadenza Denominazione Descrizione

Contribuenti Scadenza Denominazione Descrizione Contribuenti Scadenza Denominazione Descrizione 10-gen colf e badanti (4^ trimestre anno precedente) contributi Inail (4^ rata anno precedente) 16-gen coltivatori e (PC/CF) (4^ rata anno precedente) e

Dettagli

DATI SULLA PRODUZIONE ED OFFERTA DI ENERGIA ELETTRICA

DATI SULLA PRODUZIONE ED OFFERTA DI ENERGIA ELETTRICA REGIONE SICILIANA - ASSESSORATO INDUSTRIA DIPARTIMENTO REGIONALE ENERGIA DATI SULLA PRODUZIONE ED OFFERTA DI ENERGIA ELETTRICA AGGIORNATI AL MESE DI AGOSTO 2009 1 ITALIA Produzione lorda di energia elettrica

Dettagli

2015 Cambridge Exams Dates / Fees

2015 Cambridge Exams Dates / Fees KET Febbraio sab 21 febbraio 03 gennaio Ven 13 Feb - Lun 23 Feb 20 Mar 15 14 Apr 15 KET Marzo sab 14 marzo 24 gennaio Ven 6 Mar - Lun 16 Mar 14 Apr 15 06 Mag 15 KET Maggio A sab 16 maggio 28 marzo Ven

Dettagli

ORTAGGI, FRAGOLA E PICCOLI FRUTTI COLTIVAZIONE SOSTENIBILE IN PIEMONTE

ORTAGGI, FRAGOLA E PICCOLI FRUTTI COLTIVAZIONE SOSTENIBILE IN PIEMONTE ORTAGGI, FRAGOLA E PICCOLI FRUTTI COLTIVAZIONE SOSTENIBILE IN PIEMONTE LINEE TECNICHE 2016 FONDAZIONE PER LA RICERCA L INNOVAZIONE E LO SVILUPPO TECNOLOGICO DELL AGRICOLTURA PIEMONTESE CENTRO SPERIMENTALE

Dettagli

1-Scheda Obiettivo-ISTRUTTORIA ED APPROVAZIONE STRUMENTI URBANISTICI ESECUTIVI, REGOLAMENTI E PROGETTI URBANISTICI

1-Scheda Obiettivo-ISTRUTTORIA ED APPROVAZIONE STRUMENTI URBANISTICI ESECUTIVI, REGOLAMENTI E PROGETTI URBANISTICI -Scheda Obiettivo-ISTRUTTORIA ED APPROVAZIONE STRUMENTI URBANISTICI ESECUTIVI, REGOLAMENTI E PROGETTI URBANISTICI Servizio : Responsabile :!" #! $% CdC/Ufficio : Obiettivo : &' % Unità di Operazio Tipo

Dettagli

Drosophila suzukii: biologia ed esperienze di monitoraggio e controllo

Drosophila suzukii: biologia ed esperienze di monitoraggio e controllo Drosophila suzukii: biologia ed esperienze di monitoraggio e controllo Claudio Ioriatti, Gianfranco Anfora e Alberto Grassi Fondazione E. Mach S.Michele a/a - Italy Distribuzione geografica 2011 2011 2011

Dettagli

CONTO GESTIONE AGENTE CONTABILE ANNO 2014

CONTO GESTIONE AGENTE CONTABILE ANNO 2014 CONTO GESTIONE AGENTE CONTABILE ANNO 2014 N. d'ord. PERIODO E OGGETTO DELLA ESTREMI DELLA RISCOSSIONE VERSAMENTI IN TESORERIA RISCOSSIONE RICEVUTA DATA IMPORTO QUIETANZA DATA IMPORTO GENNAIO 1 diritti

Dettagli

DROSOPHILA SUZUKII ESPERIENZE IN EMILIA-ROMAGNA

DROSOPHILA SUZUKII ESPERIENZE IN EMILIA-ROMAGNA DROSOPHILA SUZUKII ESPERIENZE IN EMILIA-ROMAGNA Stefano Caruso, Giacomo Vaccari Consorzio Fitosanitario di Modena Drosophila suzukii: esperienze europee e italiane per la gestione del carpofago su ciliegio,

Dettagli

Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente del Friuli-Venezia Giulia

Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente del Friuli-Venezia Giulia Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente del Friuli-Venezia Giulia settore Osservatorio Meteorologico Regionale Via Oberdan, 18/a Visco (UD) Andamento Meteorologico 2008 in Friuli Venezia Giulia

Dettagli

FLASH ALBICOCCHE. I prezzi e le informazioni rilevate oggi nei mercati all'ingrosso. Media Italia Anno 2015 Media Italia Anno 2016

FLASH ALBICOCCHE. I prezzi e le informazioni rilevate oggi nei mercati all'ingrosso. Media Italia Anno 2015 Media Italia Anno 2016 FLASH ALBICOCCHE La domanda è in crescita per le varietà Portici, Pellecchiella e Tipo Orange. L'offerta risulta elevata, con qualità ottima. 0,01 /kg -0,06 /kg ALBICOCCHE (prezzo /kg) BOLOGNA MILANO RIMINI

Dettagli

Francesco Rech ARPAV - DRST - Centro Meteorologico di Teolo. Mercoledì 13 giugno Conegliano (TV)

Francesco Rech ARPAV - DRST - Centro Meteorologico di Teolo. Mercoledì 13 giugno Conegliano (TV) Vigneto veneto, andamento e previsioni produttive per il 212 L andamento meteorologico nel Veneto Francesco Rech ARPAV - DRST - Centro Meteorologico di Teolo Mercoledì 13 giugno 212- Conegliano (TV) Dipartimento

Dettagli

Università degli Studi di Sassari Dipartimento di Protezione delle Piante, Sez. Entomologia Agraria Osservazioni sulla dinamica di popolazione di Tuta absoluta ed esperienze di controllo in Sardegna DELRIO

Dettagli

Meteorologia ambientale

Meteorologia ambientale Meteorologia ambientale Finalizzata alle problematiche Inquinamento atmosferico Densità abitativa in Veneto Il Veneto : La città diffusa Poli e distretti problematici Bollettini di Qualità dell Aria Situazione

Dettagli

Fabbricazione di prodotti chimici (Ateco 20)

Fabbricazione di prodotti chimici (Ateco 20) Indicatori congiunturali di settore e previsioni Corporate Advisory Marzo 2016 Indicatori congiunturali Indice della Produzione industriale -dati grezzi ( su mm a 12 mesi) 30,0-25,0 20,0 15,0 10,0 5,0

Dettagli

Bollettino agrometeorologico regionale mensile. Mese di dicembre 2010

Bollettino agrometeorologico regionale mensile. Mese di dicembre 2010 REGIONE SICILIANA Assessorato Risorse Agricole e Alimentari Servizio VI - Assistenza Tecnica in Agricoltura, Programmazione e Sistemi Informativi Servizio Informativo Agrometeorologico Siciliano Bollettino

Dettagli

Lotta integrata in olivicoltura. Delrio Gavino Dipartimento Protezione delle Piante Università di Sassari

Lotta integrata in olivicoltura. Delrio Gavino Dipartimento Protezione delle Piante Università di Sassari Lotta integrata in olivicoltura Delrio Gavino Dipartimento Protezione delle Piante Università di Sassari Biocenosi dell olivo nel Mediterraneo N. di specie dannose N. di specie utili 5 90 11 15 5 4 140

Dettagli

Le cimici del nocciolo: effetti del cimiciato sulla qualità e tecniche di controllo

Le cimici del nocciolo: effetti del cimiciato sulla qualità e tecniche di controllo Le cimici del nocciolo: effetti del cimiciato sulla qualità e tecniche di controllo Silvia T. Moraglio, Luciana Tavella Università di Torino DIVAPRA Entomologia e Zoologia applicate all Ambiente In Italia,

Dettagli

1. DATI CLIMATICI DELLA LOCALITA 2 2. DISPERSIONI DEI LOCALI CALCOLO INVERNALE 4 3. RISULTATI DEI CALCOLI ESTIVI 6

1. DATI CLIMATICI DELLA LOCALITA 2 2. DISPERSIONI DEI LOCALI CALCOLO INVERNALE 4 3. RISULTATI DEI CALCOLI ESTIVI 6 INDICE DEL CONTENUTO 1. DATI CLIMATICI DELLA LOCALITA 2 2. DISPERSIONI DEI LOCALI CALCOLO INVERNALE 4 3. RISULTATI DEI CALCOLI ESTIVI 6 Pag. 1 1. DATI CLIMATICI DELLA LOCALITA Caratteristiche geografiche

Dettagli

Confusione sessuale mediante impiego liquido

Confusione sessuale mediante impiego liquido Attività finanziata dalla Confusione sessuale mediante impiego liquido Coordinamento scientifico: prof. F. Molinari (Istituto di Entomologia) Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza Attività in

Dettagli

Gestione ed elaborazione dei dati meteorologici rilevati dalle stazioni presso la Tenuta Cannona anno 2014

Gestione ed elaborazione dei dati meteorologici rilevati dalle stazioni presso la Tenuta Cannona anno 2014 Gestione ed elaborazione dei dati meteorologici rilevati dalle stazioni presso la Tenuta Cannona anno 2014 Introduzione La conoscenza del territorio intesa come l insieme dell interazione tra suolo e clima,

Dettagli

Drosophila suzukii, un problema per tutto il nord Italia. I lavori del tavolo tecnico interregionale

Drosophila suzukii, un problema per tutto il nord Italia. I lavori del tavolo tecnico interregionale Drosophila suzukii, un problema per tutto il nord Italia. I lavori del tavolo tecnico interregionale Mori Nicola DAFNAE - Università degli studi di Padova Drosophila suzukii Polifagia Polivotlina Alta

Dettagli

PIANO DI PROTEZIONE CIVILE INTERCOMUNALE. Cantalupo Ligure. Carrega Ligure. COM 13 - Comuni della Val Borbera

PIANO DI PROTEZIONE CIVILE INTERCOMUNALE. Cantalupo Ligure. Carrega Ligure. COM 13 - Comuni della Val Borbera [ ] Comunità Montana Agenzia di sviluppo TERRE DEL G I A R O L O Regione Piemonte Provincia di Alessandria PIANO DI PROTEZIONE CIVILE INTERCOMUNALE Albera Ligure Borghetto Borbera Cabella Ligure Cantalupo

Dettagli

INDAGINE CONGIUNTURALE GENNAIO Confindustria Monza e Brianza

INDAGINE CONGIUNTURALE GENNAIO Confindustria Monza e Brianza INDAGINE CONGIUNTURALE GENNAIO Confindustria Monza e Brianza Indagine congiunturale flash, condotta mensilmente su un campione rappresentativo di imprese associate a Confindustria Monza e Brianza, rileva

Dettagli

Previsioni di Produzione 2010 di Pesche e Nettarine

Previsioni di Produzione 2010 di Pesche e Nettarine Previsioni di Produzione 2010 di Pesche e Nettarine 16 giugno 2010 e aggiornamento al 22 giugno 2010 PREMESSA In considerazione dell andamento climatico degli ultimi giorni, si è ritenuto indispensabile

Dettagli

Crescere attraverso la rete di vendita e le attività commerciali Le attività commerciali

Crescere attraverso la rete di vendita e le attività commerciali Le attività commerciali Crescere attraverso la rete di vendita e le attività commerciali Le attività commerciali Antonio Catalani Indice dai problemi alle soluzioni come individuare le opportunità di crescita nell ambito commerciale

Dettagli

IL MERCATO IMMOBILIARE RESIDENZIALE ITALIANO

IL MERCATO IMMOBILIARE RESIDENZIALE ITALIANO Regulated by RICS IL MERCATO IMMOBILIARE RESIDENZIALE ITALIANO dagli anni 60 al 31/12/2015 (con ipotesi di andamento del mercato sino al 2027) Copyright Marzo 2016 Reddy s Group srl- Real Estate Advisors

Dettagli

n. 38 del 04 dicembre 2014 PREVISIONI DEL TEMPO

n. 38 del 04 dicembre 2014 PREVISIONI DEL TEMPO DIREZIONE GENERALE AGRICOLTURA, ECONOMIA ITTICA, ATTIVITÀ FAUNISTICO-VENATORIE PROVINCIA DI BOLOGNA Bollettino di Produzione Integrata e Biologica n. 38 del 04 dicembre 2014 PREVISIONI DEL TEMPO Previsioni

Dettagli

COSTI DI PRODUZIONE E REDDITIVITÀ NELL ALLEVAMENTO DEL SUINO PESANTE.

COSTI DI PRODUZIONE E REDDITIVITÀ NELL ALLEVAMENTO DEL SUINO PESANTE. COSTI DI PRODUZIONE E REDDITIVITÀ NELL ALLEVAMENTO DEL SUINO PESANTE www.ismea.it www.ismeaservizi.it Roma, Luglio 2015 OBIETTIVO Obiettivo dello studio è monitorare in modo continuativo i costi e i ricavi

Dettagli

[Nome del prodotto] Piano di marketing. [nome]

[Nome del prodotto] Piano di marketing. [nome] [Nome del prodotto] Piano di marketing [nome] Situazione del mercato Presente, passato e futuro Descrivere i cambiamenti intervenuti nel mercato, nella determinazione dei prezzi e nella situazione della

Dettagli

Fabbricazione di mobili (Ateco 31)

Fabbricazione di mobili (Ateco 31) Indicatori congiunturali di settore e previsioni Corporate Advisory Marzo 2016 Indicatori congiunturali Indice della Produzione industriale -dati grezzi ( su mm a 12 mesi) 20,0 15,0 - - - -8,0% -1 10,0

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE UNDER 15 stagione sportiva 2015/2016 CALENDARIO Girone A

CAMPIONATO NAZIONALE UNDER 15 stagione sportiva 2015/2016 CALENDARIO Girone A Girone A 18 Ott 2015-28 Feb 2016 25 Ott 2015-6 Mar 2016 1 Nov 2015-13 Mar 2016 1 22 Nov 2015-10 Apr 2016 1 29 Nov 2015-17 Apr 2016 1 13 Dic 2015-24 Apr 2016 Girone B 1 Girone C 1 Girone D 1 Girone E 1

Dettagli

Fabbricazione di carta e prodotti di carta (Ateco 17)

Fabbricazione di carta e prodotti di carta (Ateco 17) Indicatori congiunturali di settore e previsioni Business Analysis Ottobre 2015 Indicatori congiunturali Indice della Produzione industriale -dati grezzi ( su mm a 12 mesi) 25,0 3,0% 1,0% -1,0% 20,0 15,0

Dettagli

2017 Cambridge Exams

2017 Cambridge Exams YLE starters - 57,00 44,00 YLE Movers A1 Qualunque data La prova ORALE generalmente 45/60 gg 60/90 gg 9 settimane è tenuta nella stessa data dopo dopo prima dello scritto l'esame l'esame 63,00 47,00 YLE

Dettagli

Fabbricazione di carta e prodotti di carta (Ateco 17)

Fabbricazione di carta e prodotti di carta (Ateco 17) Indicatori congiunturali di settore e previsioni Corporate Advisory Marzo 2016 Indicatori congiunturali Indice della Produzione industriale -dati grezzi ( su mm a 12 mesi) 25,0 5,0% 3,0% 1,0% -1,0% 20,0

Dettagli

REPORT MENSILE DEI DATI DI QUALITÀ DELL ARIA NOVEMBRE 2009

REPORT MENSILE DEI DATI DI QUALITÀ DELL ARIA NOVEMBRE 2009 REPORT MENSILE DEI DATI DI QUALITÀ DELL ARIA NOVEMBRE 2009 La rete di monitoraggio dell inquinamento atmosferico presente sul territorio provinciale di Bologna è attiva dal 1998 ed è costituita attualmente

Dettagli

DATI SULLA PRODUZIONE ED OFFERTA DI ENERGIA ELETTRICA

DATI SULLA PRODUZIONE ED OFFERTA DI ENERGIA ELETTRICA REGIONE SICILIANA - ASSESSORATO INDUSTRIA UFFICIO SPECIALE PER IL COORDINAMENTO DELLE INIZIATIVE ENERGETICHE U.O. 2 DATI SULLA PRODUZIONE ED OFFERTA DI ENERGIA ELETTRICA AGGIORNATI AL MESE DI MARZO 2008

Dettagli

ORTOFRUTTA. 1. Uva... 2 2. Lattughe... 3 3. Meloni... 4 4. Angurie... 5 5. Pesche gialle... 6 6. Albicocche... 7

ORTOFRUTTA. 1. Uva... 2 2. Lattughe... 3 3. Meloni... 4 4. Angurie... 5 5. Pesche gialle... 6 6. Albicocche... 7 ORTOFRUTTA 1. Uva... 2 2. Lattughe... 3 3. Meloni... 4 4. Angurie... 5 5. Pesche gialle... 6 6. Albicocche... 7 1. Uva Cartogramma 1: VARIAZIONE DEI PREZZI MEDI RISPETTO ALLA SCORSA CAMPAGNA Variazione

Dettagli

DROSOPHILA SUZUKII Lo stato della difesa sui piccoli frutti

DROSOPHILA SUZUKII Lo stato della difesa sui piccoli frutti Drosophila suzukii origine e diffusione DROSOPHILA SUZUKII Lo stato della difesa sui piccoli frutti Stefano Caruso Consorzio Fitosanitario di Modena osservata per la prima volta su ciliegio in Giappone

Dettagli

FLASH ALBICOCCHE. I prezzi e le informazioni rilevate oggi nei mercati all'ingrosso. Media Italia Anno 2015 Media Italia Anno 2016

FLASH ALBICOCCHE. I prezzi e le informazioni rilevate oggi nei mercati all'ingrosso. Media Italia Anno 2015 Media Italia Anno 2016 FLASH ALBICOCCHE La produzione delle albicocche sta aumentando. La domanda è abbastanza elevata e in linea con quella dell'anno passato. -0,08 /kg 0,29 /kg ALBICOCCHE (prezzo /kg) BOLOGNA MILANO RIMINI

Dettagli

Fabbricazione di prodotti farmaceutici di base e di preparati farmaceutici (Ateco 21)

Fabbricazione di prodotti farmaceutici di base e di preparati farmaceutici (Ateco 21) Fabbricazione di prodotti farmaceutici di base e di preparati farmaceutici (Ateco 21) Indicatori congiunturali di settore e previsioni Business Analysis Ottobre 2015 Indicatori congiunturali Indice della

Dettagli

REPORT MENSILE DEI DATI DI QUALITÀ DELL ARIA AGOSTO 2008

REPORT MENSILE DEI DATI DI QUALITÀ DELL ARIA AGOSTO 2008 REPORT MENSILE DEI DATI DI QUALITÀ DELL ARIA AGOSTO 2008 La rete di monitoraggio dell inquinamento atmosferico presente sul territorio provinciale di Bologna è attiva dal 1998 ed è costituita attualmente

Dettagli

Verifica programma autosufficienza 2015

Verifica programma autosufficienza 2015 Verifica programma autosufficienza 2015 Consultazione plenaria 3 giugno 2015 Giuliano Grazzini Centro Nazionale Sangue Verifica programmazione della produzione e consumo dei globuli rossi anno 2014 Programmazione

Dettagli

17/12/2010. Indagine bioetologica e monitoraggio della presenza del coleottero buprestide Agrilus viridis nei corileti delle Langhe

17/12/2010. Indagine bioetologica e monitoraggio della presenza del coleottero buprestide Agrilus viridis nei corileti delle Langhe Indagine bioetologica e monitoraggio della presenza del coleottero buprestide Agrilus viridis nei corileti delle Langhe Maria Corte, Claudio Sonnati Consorzio di Ricerca Sperimentazione e Divulgazione

Dettagli

Fabbricazione di articoli in gomma e materie plastiche (Ateco 22)

Fabbricazione di articoli in gomma e materie plastiche (Ateco 22) Fabbricazione di articoli in gomma e materie plastiche (Ateco 22) Indicatori congiunturali di settore e previsioni Corporate Advisory Marzo 2016 Indicatori congiunturali Indice della Produzione industriale

Dettagli

Confezione di Articoli di Abbigliamento; Confezione di Articoli in Pelle e Pelliccia (Ateco 14)

Confezione di Articoli di Abbigliamento; Confezione di Articoli in Pelle e Pelliccia (Ateco 14) Confezione di Articoli di Abbigliamento; Confezione di Articoli in Pelle e Pelliccia (Ateco 14) Indicatori congiunturali di settore e previsioni Business Analysis Marzo 2015 Indicatori congiunturali Indice

Dettagli

Confezione di Articoli di Abbigliamento; Confezione di Articoli in Pelle e Pelliccia (Ateco 14)

Confezione di Articoli di Abbigliamento; Confezione di Articoli in Pelle e Pelliccia (Ateco 14) Confezione di Articoli di Abbigliamento; Confezione di Articoli in Pelle e Pelliccia (Ateco 14) Indicatori congiunturali di settore e previsioni Business Analysis Ottobre 2015 Indicatori congiunturali

Dettagli

LO STATO DI PARTENZA

LO STATO DI PARTENZA Hera Ferrara S.r.l. Il Piano per la ricerca e la riduzione delle perdite nella rete idrica HERA Ferrara Ing. Alberto SANTINI ACQUA IN BOCCA! Giornata Mondiale per l Ambiente - 5 Giugno 2006 LO STATO DI

Dettagli

FLASH ALBICOCCHE. I prezzi e le informazioni rilevate oggi nei mercati all'ingrosso. Media Italia Anno 2015 Media Italia Anno 2016

FLASH ALBICOCCHE. I prezzi e le informazioni rilevate oggi nei mercati all'ingrosso. Media Italia Anno 2015 Media Italia Anno 2016 FLASH ALBICOCCHE La produzione delle albicocche sta aumentando. La domanda è abbastanza elevata e in linea con quella dell'anno passato. -0,41 /kg -0,45 /kg ALBICOCCHE (prezzo /kg) BOLOGNA MILANO RIMINI

Dettagli

ANDAMENTO DEL PREZZO DEI CEREALI

ANDAMENTO DEL PREZZO DEI CEREALI ANDAMENTO DEL PREZZO DEI CEREALI DAL COSTO DI PRODUZIONE AI PREZZI AL CONSUMO A cura dell Ufficio Indici di Mercato e Statistica marzo 20 PREZZI ALLA PRODUZIONE QUADRO EUROPEO I prezzi alla produzione

Dettagli

Confezione di Articoli di Abbigliamento; Confezione di Articoli in Pelle e Pelliccia (Ateco 14)

Confezione di Articoli di Abbigliamento; Confezione di Articoli in Pelle e Pelliccia (Ateco 14) Confezione di Articoli di Abbigliamento; Confezione di Articoli in Pelle e Pelliccia (Ateco 14) Indicatori congiunturali di settore e previsioni Corporate Advisory Marzo 2016 Indicatori congiunturali Indice

Dettagli

DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV)

DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) ALLEGATO A Comune di Triggiano Provincia di Ba DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) OGGETTO: OPERE DI SALVAGUARDIA IDRAULICA NELL'AREA URBANA

Dettagli

PRINCIPALI EMERGENZE FITOSANITARIE IN ITALIA ROGNA NERA DELLA PATATA VIRUS DEL MOSAICO DEL PEPINO

PRINCIPALI EMERGENZE FITOSANITARIE IN ITALIA ROGNA NERA DELLA PATATA VIRUS DEL MOSAICO DEL PEPINO PRINCIPALI EMERGENZE FITOSANITARIE IN ITALIA PUNTERUOLO ROSSO DELLE PALME VIRUS AFFUSOLAMENTO PATATA TARLO ASIATICO AMPULLARIE CIPINIDE DEL CASTAGNO VAIOLATURA DELLE DRUPACEE DIABROTICA DEL MAIS CANCRO

Dettagli

La gestione e monitoraggio del fiume Adige nella prospettiva dei cambiamenti climatici

La gestione e monitoraggio del fiume Adige nella prospettiva dei cambiamenti climatici Autorità di Bacino dell Adige La gestione e monitoraggio del fiume Adige nella prospettiva dei cambiamenti climatici Segretario Generale Dott. Nicola Dell Acqua Verona, 23 ottobre 2007 Informazioni generali

Dettagli

Fabbricazione Macchinari e Apparecchiature (Ateco 28)

Fabbricazione Macchinari e Apparecchiature (Ateco 28) Fabbricazione Macchinari e Apparecchiature (Ateco 28) Indicatori congiunturali di settore e previsioni Business Analysis Ottobre 2015 Indicatori congiunturali Indice della Produzione industriale -dati

Dettagli

Piverone, Ruolo di Scaphoideus titanus nell epidemiologia della Flavescenza dorata

Piverone, Ruolo di Scaphoideus titanus nell epidemiologia della Flavescenza dorata Piverone, 28-01-2017 Ruolo di Scaphoideus titanus nell epidemiologia della Flavescenza dorata Scaphoideus titanus Ball (Hemiptera: Cicadellidae) Specie originaria dell areale neartico (USA e Canada), diffusa

Dettagli

Fabbricazione di altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi (Ateco 23)

Fabbricazione di altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi (Ateco 23) Fabbricazione di altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi (Ateco 23) Indicatori congiunturali di settore e previsioni Corporate Advisory Marzo 2016 Indicatori congiunturali Indice della

Dettagli

Costo della vita e prezzi immobiliari correnti

Costo della vita e prezzi immobiliari correnti dott. ing. arch. Alberto M. Lunghini, FRICS, AICI, FIABCI Reddy s Group SRL IL MERCATO IMMOBILIARE RESIDENZIALE ITALIANO dagli anni 60 al 31/12/2014 (con ipotesi di andamento del mercato sino al 2026)

Dettagli

Industria del legno (esclusi i mobili) Ateco 16

Industria del legno (esclusi i mobili) Ateco 16 Industria del legno (esclusi i mobili) Ateco 16 Indicatori congiunturali di settore e previsioni Business Analysis Ottobre 2015 Indicatori congiunturali Indice della Produzione industriale -dati grezzi

Dettagli

Stazione meteo-climatica di Lesmo 241m s.l.m ' 20.97" N ' 28.80" E PLUVIOMETRIA. Scritto da Matteo Nobile

Stazione meteo-climatica di Lesmo 241m s.l.m ' 20.97 N ' 28.80 E PLUVIOMETRIA.  Scritto da Matteo Nobile Stazione meteo-climatica di Lesmo 241m s.l.m. 45 39' 20.97" N - 09 18' 28.80" E PLUVIOMETRIA Scritto da Matteo Nobile www.meteolesmo.altervista.org INDICE 1. PREMESSA 2. ANALISI GENERALE 3. ACCUMULI SERIE

Dettagli

DISTRETTO IDROGRAFICO DELLA SARDEGNA

DISTRETTO IDROGRAFICO DELLA SARDEGNA PRESIDENZA DIREZIONE GENERALE AGENZIA REGIONALE DEL DISTRETTO IDROGRAFICO DELLA SARDEGNA DISTRETTO IDROGRAFICO DELLA SARDEGNA CLIMB - General Assembly Climate Change Impacts on Water and Security (in Southern

Dettagli

CARATTERISTICHE TERMICHE E IGROMETRICHE DEI COMPONENTI OPACHI secondo UNI TS UNI EN ISO UNI EN ISO 13370

CARATTERISTICHE TERMICHE E IGROMETRICHE DEI COMPONENTI OPACHI secondo UNI TS UNI EN ISO UNI EN ISO 13370 CARATTERISTICHE TERMICHE E IGROMETRICHE DEI COMPONENTI OPACHI secondo UNI TS 11300-1 - UNI EN ISO 6946 - UNI EN ISO 13370 Descrizione della struttura: Parete esterna Codice: M1 Trasmittanza termica 0,262

Dettagli

INDICI ISTAT DEL COSTO DI COSTRUZIONE DI UN FABBRICATO RESIDENZIALE DICEMBRE 2013 E MEDIA 2013

INDICI ISTAT DEL COSTO DI COSTRUZIONE DI UN FABBRICATO RESIDENZIALE DICEMBRE 2013 E MEDIA 2013 Direzione Affari Economici e Centro Studi INDICI ISTAT DEL COSTO DI COSTRUZIONE DI UN FABBRICATO RESIDENZIALE DICEMBRE E MEDIA Dicembre L'indice Istat del costo di costruzione di un fabbricato residenziale

Dettagli

Fabbricazione di computer e prodotti di elettronica e ottica; app. elettromedicali e di misurazione (Ateco 26)

Fabbricazione di computer e prodotti di elettronica e ottica; app. elettromedicali e di misurazione (Ateco 26) Fabbricazione di computer e prodotti di elettronica e ottica; app. elettromedicali e di misurazione (Ateco 26) Indicatori congiunturali di settore e previsioni Business Analysis Ottobre 2015 Indicatori

Dettagli

ECODIAN SL: erogatore biodegradabile per il disorientamento di Spodoptera littoralis. Settembre 2016

ECODIAN SL: erogatore biodegradabile per il disorientamento di Spodoptera littoralis. Settembre 2016 ECODIAN SL: erogatore biodegradabile per il disorientamento di Spodoptera littoralis Settembre 2016 Cosa è E un filo biodegradabile impregnato di feromone, per il disorientamento sessuale di Spodoptera

Dettagli

Strumenti per la valutazione della Qualità dell Aria

Strumenti per la valutazione della Qualità dell Aria Strumenti per la valutazione della Qualità dell Aria ARPA PIEMONTE Dipartimento Sistemi Previsionali Comune di Torino 10 febbraio 2017 MODELLISTICA DISPERSIVA Il sistema modellistico in uso presso Arpa

Dettagli

Blocco di Covata: Prove di campo in Emilia-Romagna. Andrea Besana, Antonio Nanetti, Giorgio Baracani

Blocco di Covata: Prove di campo in Emilia-Romagna. Andrea Besana, Antonio Nanetti, Giorgio Baracani Blocco di Covata: Prove di campo in Emilia-Romagna Andrea Besana, Antonio Nanetti, Giorgio Baracani Premessa Ingabbiamento = blocco di covata artificiale In natura esistono situazioni di blocco naturale

Dettagli

Nicola Minerva Bentivoglio 18 aprile 2013

Nicola Minerva Bentivoglio 18 aprile 2013 CERCOSPORA BETICOLA INDICAZIONI SULLE STRATEGIE DI DIFESA 2013 Nicola Minerva Bentivoglio 18 aprile 2013 Beta è la società di ricerca in agricoltura della filiera bieticolo-saccarifera italiana. Progetta

Dettagli

Fabbricazione di prodotti in metallo esclusi macchinari e attrezzature (Ateco 25)

Fabbricazione di prodotti in metallo esclusi macchinari e attrezzature (Ateco 25) Fabbricazione di prodotti in metallo esclusi macchinari e attrezzature (Ateco 25) Indicatori congiunturali di settore e previsioni Business Analysis Aprile 2015 Indicatori congiunturali Indice della Produzione

Dettagli

Cavolfiore. con le novità E Crossway Borealis

Cavolfiore. con le novità E Crossway Borealis Cavolfiore 2017 2018 con le novità E 51.378 Crossway Borealis 2 Enza Zaden Carlo Tissi Jr. Breeder Cavolfiore bianco Novità E 51.378 F1 P 85 Posizionamento: per raccolte autunnali. Ciclo: -85 giorni, precede

Dettagli

Cinipide del Castagno in Campania

Cinipide del Castagno in Campania Cinipide del Castagno in Campania Dryocosmus kuriphilus Yasumatsu 28 Maggio 2008 Montoro sup.- AV Castagno : Superficie -Superficie Nazionale a castagneto da Frutto coltivato 150 000 Ha -Superficie in

Dettagli