I redditi dichiarati dai contribuenti in provincia di Belluno 1 parte

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I redditi dichiarati dai contribuenti in provincia di Belluno 1 parte"

Transcript

1 I redditi dichiarati dai contribuenti in provincia di Belluno 1 parte Con questo lavoro si intende avviare una serie di approfondimenti sulle dichiarazioni dei redditi dei contribuenti bellunesi riguardanti il periodo d'imposta I dati statistici utilizzati sono quelli messi a disposizione dal Ministero dell'economia e delle Finanze Dipartimento delle Finanze (MEF) e direttamente scaricabili dal loro sito. Secondo i dati del MEF il reddito complessivo dichiarato dai contribuenti Irpef, domiciliati fiscalmente in provincia di Belluno, è pari a euro al Il reddito complessivo dei bellunesi rappresenta il 4,37% del reddito complessivo della regione Veneto ( euro). Il confronto Belluno Veneto Italia presentato nella tabella 1 viene proposto sia a prezzi correnti che a prezzi costanti. Questo perchè i prezzi correnti sono quelli vigenti nel periodo a cui si riferisce la rilevazione, pertanto il confronto tra periodi diversi diventa difficile in quanto questi prezzi risentono delle variazioni nel tempo; mentre i prezzi costanti che vengono calcolati prendendo a riferimento un anno (anno base) a cui vengono riferite tutte le rilevazioni effettuate negli altri anni, eliminano la componente dovuta alla variazione dei prezzi. I dati in serie storica sono stati attualizzati al 2014 (anno base) mediante i coefficienti di rivalutazione monetaria forniti dall'istat e disponibili in Appendice (Tab. 5). Tabella 1 - Reddito complessivo a prezzi correnti e a prezzi costanti (anno base = 2014): Belluno, Veneto e Italia (anni d'imposta ) Anno Reddito complessivo (a prezzi correnti) Reddito complessivo (a prezzi costanti) Belluno Veneto Italia Belluno Veneto Italia

2 L'andamento del reddito dichiarato a Belluno risulta tendenzialmente in linea con quello della regione Veneto e dell'italia, seppur con qualche differenza. Infatti, come si può vedere nel grafico 1, la costante crescita che raggiunge l'apice nel 2007 segna una flessione in provincia di Belluno nel 2004 anno in cui si era registrata la crisi dell'occhialeria che aveva segnato la parte alta della provincia. Grafico 1 - Reddito complessivo a prezzi costanti (in milioni di euro): Belluno, Veneto e Italia (anni d'imposta ) Belluno Veneto Italia Per tutte e tre le realtà territoriali in esame da quando è iniziata la crisi economica si assiste ad un calo che si estende fino al 2012; da qui mentre per il Veneto e l'italia il reddito aumenta, per 2

3 la provincia di Belluno non è così. Nella tabella 2 è possibile vedere di quanto, in termini percentuali, sia variato il reddito complessivo dichiarato dal 2007 al Tabella 2 Variazione in valori assoluti e percentuali del reddito complessivo a prezzi costanti: Belluno, Veneto e Italia tra gli anni d'imposta 2007 e Anno Belluno Veneto Italia Var. Ass. 2014/2007 Var. Perc. 2014/ ,55% -5,85% -6,49% Approfondendo l'analisi si è calcolato il reddito medio complessivo a prezzi costanti per Belluno. Veneto e Italia. Il reddito medio, calcolato come rapporto tra il reddito complessivo a prezzi costanti ed il numero di contribuenti per domicilio fiscale del dichiarante per Belluno si attesta sui ,43 euro nel Per vedere se il reddito medio complessivo per contribuente calcolato per Bellluno è in linea con i valori regionale e nazionale si osservi il grafico 2. Grafico 2 Reddito medio a prezzi costanti: Belluno, Veneto e Italia (anni d'imposta 2012, 2013 e 2014) Belluno Veneto Italia Guardando il dato degli ultimi tre anni è evidente che il reddito medio complessivo cresce sia per Belluno che per il Veneto che per l'italia e la crescita meno consistente è quella calcolata per Belluno. I contribuenti veneti sono quelli che hanno il reddito medio più alto sia rispetto ai 3

4 bellunesi che agli italiani. Il territorio bellunese mantiene il reddito medio maggiore a quello nazionale anche se con il tempo il divario si attenua fin quasi a sparire: infatti nel 2014 il reddito medio di Belluno supera per soli 4 euro quello calcolato per il territorio nazionale. Dai dati del MEF, è possibile anche analizzare i redditi dichiarati per i singoli comuni. Nella Figura 1, si riporta la distribuzione del reddito medio a prezzi costanti calcolato sempre come rapporto tra il reddito complessivo a prezzi costanti ed il numero di contribuenti per domicilio fiscale del dichiarante. Figura 1 Mappa della distribuzione del reddito medio tra i comuni della provincia di Belluno: anno d'imposta

5 In Appendice nella Tabella 6 si può trovare la corrispondenza tra i comuni ed i codici dei comuni riportati in Figura 1; mentre nella Tabella 7 si hanno i valori del reddito medio per ciascun comune utilizzatio per creare la Figura 1. Quello che emerge è una distribuzione abbastanza eterogenea con comuni che ostentano i redditi più alti della provincia, come ad esempio Cortina d'ampezzo (26.780,44 euro), Belluno (23.620,75 euro) e Agordo (22.794,48 euro) e comuni con i redditi più bassi come Zoppè di Cadore (11.357,57euro), Forno di Zoldo (14.445,37 euro) e Selva di Cadore (15.138,27 euro). 5

6 Appendice Tabella 5 - Coefficienti per tradurre i valori monetari degli anni precedenti in valori del 2014 Anno Coefficiente Anno Coefficiente , , , , , , , , , , , , , , ,132 Fonte: ISTAT Tabella 6 Tabella di corrispondenza denominazione Comuni e codici comuni Cod_comune Denominazione Comune Cod_comune Denominazione Comune 01 Agordo 37 Perarolo di Cadore 02 Alano di Piave 38 Pieve d'alpago 03 Alleghe 39 Pieve di Cadore 04 Arsie' 40 Ponte nelle Alpi 05 Auronzo di Cadore 41 Puos d''alpago 06 Belluno 43 Rivamonte Agordino 07 Borca di Cadore 44 Rocca Pietore 08 Calalzo di Cadore 45 San Gregorio nelle Alpi 10 Cencenighe Agordino 46 San Nicolo' di Comelico 11 Cesiomaggiore 47 San Pietro di Cadore 12 Chies d'alpago 48 Santa Giustina 13 Cibiana di Cadore 49 San Tomaso Agordino 14 Colle Santa Lucia 50 Santo Stefano di Cadore 15 Comelico Superiore 51 San Vito di Cadore 16 Cortina d'ampezzo 52 Sappada 17 Danta di Cadore 53 Sedico 18 Domegge di Cadore 54 Selva di Cadore 19 Falcade 55 Seren del Grappa 20 Farra d'alpago 56 Sospirolo 21 Feltre 57 Soverzene 22 Fonzaso 58 Sovramonte 23 Canale d'agordo 59 Taibon Agordino 24 Forno di Zoldo 60 Tambre 25 Gosaldo 61 Trichiana 26 Lamon 62 Vallada Agordina 27 La Valle Agordina 63 Valle di Cadore 28 Lentiai 65 Vigo di Cadore 29 Limana 66 Vodo di Cadore 30 Livinallongo del Col di Lana 67 Voltago Agordino 32 Lorenzago di Cadore 68 Zoldo Alto 33 Lozzo di Cadore 69 Zoppe' di Cadore 34 Mel 70 Quero Vas 35 Ospitale di Cadore 71 Longarone 36 Pedavena Fonte: ns elaborazioni 6

7 Tabella 7 - Reddito medio per comune anno 2014 Cortina d'ampezzo ,44 Lozzo di Cadore ,45 Belluno ,75 Santo Stefano di Cadore ,36 Agordo ,48 Canale d'agordo ,80 San Vito di Cadore ,51 Cencenighe Agordino ,88 Domegge di Cadore ,32 Longarone ,31 Pieve di Cadore ,61 Falcade ,30 Limana ,80 Quero Vas ,41 Voltago Agordino ,82 Vigo di Cadore ,83 Sedico ,89 Alano di Piave ,78 Calalzo di Cadore ,53 Seren del Grappa ,80 Soverzene ,44 Sappada ,10 Taibon Agordino ,53 Vodo di Cadore ,48 Feltre ,07 Valle di Cadore ,27 Ponte nelle Alpi ,43 Zoldo Alto ,61 Pedavena ,03 Fonzaso ,35 Santa Giustina ,85 Rocca Pietore ,20 Trichiana ,21 San Tomaso Agordino ,84 San Gregorio nelle Alpi ,66 Perarolo di Cadore ,80 Puos d''alpago ,15 Gosaldo ,22 Vallada Agordina ,43 Ospitale di Cadore ,26 Farra d'alpago ,77 Lorenzago di Cadore ,47 Sospirolo ,24 Tambre ,45 Auronzo di Cadore ,93 Comelico Superiore ,55 Alleghe ,68 Colle Santa Lucia ,33 San Nicolo' di Comelico ,42 San Pietro di Cadore ,01 Pieve d'alpago ,14 Danta di Cadore ,18 Livinallongo del Col di Lana ,09 Sovramonte ,48 Rivamonte Agordino ,73 Arsie' ,79 La Valle Agordina ,99 Cibiana di Cadore ,75 Cesiomaggiore ,99 Lamon ,01 Borca di Cadore ,97 Selva di Cadore ,27 Mel ,85 Forno di Zoldo ,37 Chies d'alpago ,69 Zoppe' di Cadore ,57 Lentiai ,58 7

8 Glossario Reddito complessivo: somma del reddito complessivo e dei redditi assoggettati a cedolare secca. Non comprende i redditi fondiari (reddito dominicale e reddito da fabbricati) non imponibili ai fini Irpef in virtù del principio di sostituzione introdotto dalla disciplina IMU. Sono invece compresi nella misura del 50% i fabbricati ad uso abitativo non locati, assoggettati ad IMU, situati nello stesso comune in cui si trova l'abitazione principale. Reddito medio: reddito complessivo rapportato al numero di contribuenti. Frequenza: indica il numero di volte in cui la variabile presa in considerazione è significativa (diversa da zero). Nei casi in cui il valore zero è significativo viene indicato nella tabella. A cura dell'ufficio di statistica dell'amministrazione provinciale di Belluno 8

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2013

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2013 REGIONE AGRARIA N : 1 REGIONE AGRARIA N : 2 CADORE NORD OCCIDENTALE Comuni di: CORTINA D`AMPEZZO, BORCA DI CADORE, CALALZO DI CADORE, CIBIANA DI CADORE, COLLE SANTA LUCIA, LIVINALLONGO COL LANA, PIEVE

Dettagli

ARPAV Direzione Tecnica Servizio Osservatorio Rifiuti I RIFIUTI URBANI IN PROVINCIA DI BELLUNO

ARPAV Direzione Tecnica Servizio Osservatorio Rifiuti I RIFIUTI URBANI IN PROVINCIA DI BELLUNO ARPAV Direzione Tecnica Servizio Osservatorio Rifiuti I RIFIUTI URBANI IN PROVINCIA DI BELLUNO Scheda sintetica Anno 2011 LA PROVINCIA DI BELLUNO Comuni (n.) 69 Abitanti (n.) 213.108 Densità di popolazione

Dettagli

ARPAV Direzione Tecnica Servizio Osservatorio Rifiuti I RIFIUTI URBANI IN PROVINCIA DI BELLUNO

ARPAV Direzione Tecnica Servizio Osservatorio Rifiuti I RIFIUTI URBANI IN PROVINCIA DI BELLUNO ARPAV Direzione Tecnica Servizio Osservatorio Rifiuti I RIFIUTI URBANI IN PROVINCIA DI BELLUNO Scheda sintetica Anno 2013 LA PROVINCIA DI BELLUNO Comuni (n.) 69 Abitanti (n.) 209.425 Densità di popolazione

Dettagli

SALA OPERATIVA RECUPERO SALME CALENDARIO DELLA TURNAZIONE DELLE IMPRESE ONORANZE FUNEBRI OPERANTI NELLA PROVINCIA DI BELLUNO.

SALA OPERATIVA RECUPERO SALME CALENDARIO DELLA TURNAZIONE DELLE IMPRESE ONORANZE FUNEBRI OPERANTI NELLA PROVINCIA DI BELLUNO. Questura di Belluno SALA OPERATIVA RECUPERO SALME CALENDARIO DELLA TURNAZIONE DELLE IMPRESE ONORANZE FUNEBRI OPERANTI NELLA PROVINCIA DI BELLUNO. Periodo di validità: dal 01 LUGLIO 2016 al 30 GIUGNO 2017

Dettagli

Il Piano provinciale per la sicurezza stradale I dati degli incidenti stradali

Il Piano provinciale per la sicurezza stradale I dati degli incidenti stradali Conferenza stampa Il Piano provinciale per la sicurezza stradale I dati degli incidenti stradali 28-29 Hotel Fiames - Cortina, 19 gennaio 21 1 Gli incidenti stradali in Italia Oggi sono disponibili i dati

Dettagli

Registro Tumori del Veneto. Baracco M, Bovo E, Dal Cin A, Fiore AR, Greco A, Guzzinati S, Monetti D, Rosano A, Stocco CF, Tognazzo S e Zambon P.

Registro Tumori del Veneto. Baracco M, Bovo E, Dal Cin A, Fiore AR, Greco A, Guzzinati S, Monetti D, Rosano A, Stocco CF, Tognazzo S e Zambon P. luglio 2012 REGIONE DEL VENETO - Assessorato alle Politiche Sanitarie ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO - IRCCS Analisi geografica dell'incidenza dei tumori nella provincia di Belluno (periodo 2001-2005) e andamenti

Dettagli

ANALISI DEI BILANCI CONSUNTIVI DEI COMUNI DI BELLUNO: INDEBI- TAMENTO E SPESE PER IL PERSO- NALE IN RAPPORTO AGLI ABITANTI

ANALISI DEI BILANCI CONSUNTIVI DEI COMUNI DI BELLUNO: INDEBI- TAMENTO E SPESE PER IL PERSO- NALE IN RAPPORTO AGLI ABITANTI ANALISI DEI BILANCI CONSUNTIVI DEI COMUNI DI BELLUNO: INDEBI- TAMENTO E SPESE PER IL PERSO- NALE IN RAPPORTO AGLI ABITANTI PATTO DI STABILITA : UNO STRUMENTO CHE GUARDA INDIETRO E TRATTA TUTTI I COMUNI

Dettagli

CALENDARIO TURNAZIONE IMPRESE ONORANZE FUNEBRI. Periodo di validità: dal 01.07.2015 al 30.06.2016

CALENDARIO TURNAZIONE IMPRESE ONORANZE FUNEBRI. Periodo di validità: dal 01.07.2015 al 30.06.2016 QUESTURA DI BELLUNO Ufficio Prevenzione Generale Soccorso Pubblico Centro Operativo Telecomunicazioni tel. 0437-945731- 945732 COORDINATORE 0437/945736 fax 0437 945737 upgsp.bl@poliziadistato.it CALENDARIO

Dettagli

Provincia di Belluno. Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni

Provincia di Belluno. Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni 2014-2015 PROVINCIA DI BELLUNO 2014 2015 Maschi Femmine Totale Maschi Femmine Totale Popolazione al 1 gennaio 101.055 108.375 209.430 100.307

Dettagli

Calendario delle fiere 2013

Calendario delle fiere 2013 Calendario delle fiere 2013 data località denominazione 19 gennaio Trichiana - S. Antonio Fiera d inverno Tortal 14 febbraio Livinallongo - Pieve Fiera di San Valentino 17 febbraio Cesiomaggiore Festa

Dettagli

Calendario delle fiere 2014

Calendario delle fiere 2014 Calendario delle fiere 2014 data località denominazione 18 gennaio Trichiana - S. Antonio Fiera d inverno Tortal 14 febbraio Livinallongo - Pieve Fiera di San Valentino 16 febbraio Limana Mostra dell artigianato

Dettagli

Calendario delle fiere 2015

Calendario delle fiere 2015 Calendario delle fiere 2015 Data Località Denominazione 17 gennaio Trichiana Fiera d Inverno S. Antonio Tortal 15 febbraio Limana Mostra dell artigianato e vecchie tradizioni 8 marzo Lentiai Fiera di Primavera

Dettagli

ELENCO COMUNI DELLA REGIONE DEL VENETO CONFINANTI CON LE PROVINCE AUTONOME DI BOLZANO E DI TRENTO

ELENCO COMUNI DELLA REGIONE DEL VENETO CONFINANTI CON LE PROVINCE AUTONOME DI BOLZANO E DI TRENTO Allegato A4 Dgr n. del pag. 1 /5 ALLEGATOA4 alla Dgr n. 494 del 19 aprile 2016 giunta regionale 10^ legislatura ELENCO REGIONE DEL VENETO CONFINANTI CON LE AUTONOME DI BOLZANO E ALLEGATO A4 Comuni della

Dettagli

ELENCO COMUNI DELLA REGIONE DEL VENETO CONFINANTI CON LE PROVINCE AUTONOME DI BOLZANO E DI TRENTO

ELENCO COMUNI DELLA REGIONE DEL VENETO CONFINANTI CON LE PROVINCE AUTONOME DI BOLZANO E DI TRENTO Allegato A4 Dgr n. 494 del 19/04/2016 pag. 1 /5 giunta regionale 10^ legislatura ELENCO REGIONE DEL VENETO CONFINANTI CON LE AUTONOME DI BOLZANO E ALLEGATO A4 Comuni della Regione Veneto confinanti con

Dettagli

Periodico statistico. della provincia di Belluno. n 17

Periodico statistico. della provincia di Belluno. n 17 Periodico statistico della provincia di Belluno n 17 Il mercato del lavoro provinciale: aggiornamento a settembre 2013 1 2 PRESENTAZIONE SOMMARIO Questo numero del Periodico statistico viene diffuso con

Dettagli

HMA02B 07-06-12 PAG. BLEEA266Z6 COMUNE SC.EL. DI CORTINA D'AMPEZZO *********************** * POSTI * * * POSTI * * ORGANICO * DISPONIB.EL.EL.EL.EL.

HMA02B 07-06-12 PAG. BLEEA266Z6 COMUNE SC.EL. DI CORTINA D'AMPEZZO *********************** * POSTI * * * POSTI * * ORGANICO * DISPONIB.EL.EL.EL.EL. HMA02B 07-06-12 PAG. 1 TIPO POSTO COMUNE... BLEEA266Z6 COMUNE SC.EL. DI CORTINA D'AMPEZZO. BLEE81804T DUCA D'AOSTA * 30 * *.. BLEEA501Z5 COMUNE SC.EL. DI AURONZO DI CADORE. BLEE810058 FRAZ. REANE * 27

Dettagli

CRITERI PER LA STESURA E LA DEFINIZIONE DEI PIANI DI ABBATTIMENTO ~NDIRIZZI GESTIONALI PER I PRELIEVI VENATORI

CRITERI PER LA STESURA E LA DEFINIZIONE DEI PIANI DI ABBATTIMENTO ~NDIRIZZI GESTIONALI PER I PRELIEVI VENATORI PROVINCIA DI BELLUNO ASSESSORATO ALLA CACCIA CRITERI PER LA STESURA E LA DEFINIZIONE DEI PIANI DI ABBATTIMENTO ~NDIRIZZI GESTIONALI PER I PRELIEVI VENATORI DELIBERAG.P. n. 218 del 08.07.2003 e successive

Dettagli

DISCIPLINARE TECNICO. Criteri per la stesura e la definizione dei piani di abbattimento

DISCIPLINARE TECNICO. Criteri per la stesura e la definizione dei piani di abbattimento DISCIPLINARE TECNICO (Delibera G.P. n. 218 del 08/07/2003 e successive modifiche ed integrazioni aggiornato con atto del Presidente n. 86 del 14/07/2015) Criteri per la stesura e la definizione dei piani

Dettagli

Territorio Ulss 1. Territorio Ulss 2

Territorio Ulss 1. Territorio Ulss 2 PREMESSA Le note situazioni di difficoltà e di disagio che molte persone sempre più vivono, specie nei territori periferici della provincia di Belluno, sono alla base della sperimentazione e successiva

Dettagli

Alcune informazioni sulla montagna Bellunese

Alcune informazioni sulla montagna Bellunese Alcune informazioni sulla montagna Bellunese Non sempre si sa ciò che serve Diego Cason Sociologo. Studi e ricerche sociali, economiche e territoriali. Prima questione preliminare La dimensione verticale

Dettagli

CONSORZIO DEI COMUNI DEL BACINO IMBRIFERO MONTANO DEL PIAVE APPARTENENTI ALLA PROVINCIA DI BELLUNO

CONSORZIO DEI COMUNI DEL BACINO IMBRIFERO MONTANO DEL PIAVE APPARTENENTI ALLA PROVINCIA DI BELLUNO CONSORZIO DEI COMUNI DEL BACINO IMBRIFERO MONTANO DEL PIAVE APPARTENENTI ALLA PROVINCIA DI BELLUNO Statuto approvato con Deliberazione di Assemblea Generale del 16/12/2002. Modificato con Deliberazione

Dettagli

Agenda Digitale del Veneto E le linee di finanziamento FESR 2014-20

Agenda Digitale del Veneto E le linee di finanziamento FESR 2014-20 Agenda Digitale del Veneto E le linee di finanziamento FESR 2014-20 Elvio Tasso Regione del Veneto - Sezione Sistemi Informativi 29 aprile 2016 Belluno L Agenda Digitale del Veneto #ADVeneto Documento

Dettagli

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE DEL VENETO ALLEGATO 6. DELIMITAZIONE DELLE ZONE MONTANE (art. 50, par. 4 del reg.

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE DEL VENETO ALLEGATO 6. DELIMITAZIONE DELLE ZONE MONTANE (art. 50, par. 4 del reg. PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE DEL VENETO 2007-2013 ALLEGATO 6 DELIMITAZIONE DELLE ZONE MONTANE (art. 50, par. 4 del reg. () 1698/2005) L approccio secondo cui le zone montane sono considerate solo aree

Dettagli

Elezioni della Camera dei deputati del 9 e 10 aprile 2006 Circoscrizione VIII - Veneto 2

Elezioni della Camera dei deputati del 9 e 10 aprile 2006 Circoscrizione VIII - Veneto 2 distribuzione dei voti per Comune Comune Iscritti Votanti Elezioni della Camera dei deputati del 9 e 10 aprile 2006 validi bianche nulle contestati Forz.Ita All.Naz. UDC LN-MPA DC-NPSI Alt.Soc. Fiamma

Dettagli

UFFICIO PROTESTI. Elenco nominativi dei pubblici ufficiali abilitati alla levata dei protesti

UFFICIO PROTESTI. Elenco nominativi dei pubblici ufficiali abilitati alla levata dei protesti UFFICIO PROTESTI tel. 0437 955132 - fax 0437 955171 Elenco nominativi dei pubblici ufficiali abilitati alla levata dei protesti nella provincia di Belluno (ex art. 4-4 comma decreto ministeriale 9 agosto

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA CORTE DEI CONTI

REPUBBLICA ITALIANA CORTE DEI CONTI Deliberazione n. 459/2013/PRSP-INPR REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER IL VENETO Nell adunanza del 17 dicembre 2013, composta da: Dott. Claudio IAFOLLA Dott.ssa Elena

Dettagli

TRIBUNALE DI BELLUNO

TRIBUNALE DI BELLUNO TRIBUNALE DI BELLUNO ELENCO CONVENZIONI PER LAVORI DI PUBBLICA UTILITA - Art. 54 del D. L.vo 28.08.2000 n. 274 e 2 del D.M. 26.03.2001 - COMUNI SCADENZA N CONDANNATI ATTIVITA Taibon Agordino 02.10.2022

Dettagli

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE ASSE 4 LEADER ATTUAZIONE STRATEGIA DI SVILUPPO LOCALE

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE ASSE 4 LEADER ATTUAZIONE STRATEGIA DI SVILUPPO LOCALE PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2007-20 ASSE 4 LEADER ATTUAZIONE STRATEGIA DI SVILUPPO LOCALE Approvato con deliberazione dell Ufficio di Presidenza del Gal Alto SCHEDA INTERVENTO A REGIA GAL Bellunese n.

Dettagli

Elenco Scuole Paritarie Dati aggiornati al 16/9/2005

Elenco Scuole Paritarie Dati aggiornati al 16/9/2005 BL1A00100N SCUOLA DELL'INFANZIA "MONS. LUIGI VIA CAPPELLO, 9 AGORDO 32021 BL CAPPELLO BL1A003009 SCUOLA DELL'INFANZIA "FORTUNATA VIA FUSINATO 86 ARSIE' 32030 BL PADOVAN" BL1A004005 SCUOLA DELL'INFANZIA

Dettagli

Studio propedeutico all attivazione dell Azione 4 Interventi per la valorizzazione culturale delle aree rurali

Studio propedeutico all attivazione dell Azione 4 Interventi per la valorizzazione culturale delle aree rurali 31 BIBLIOTECHE Comunità Montana Agordina AGORDO Indirizzo: Via 27 aprile 5/b Tel: 0437.640666 Fax: 0437.640666 E-mail: biblioteca.agordo@agordino.bl.it Responsabile: Maria del Din Dall'Armi In biblioteca

Dettagli

Calendario delle fiere 2016

Calendario delle fiere 2016 Calendario delle fiere 2016 Data Località Denominazione 14 febbraio Limana Mostra dell artigianato e vecchie tradizioni 13 marzo Antica Fiera della Madonna Addolorata 13 marzo Lentiai Fiera di Primavera

Dettagli

UFFICIO PROTESTI della sede secondaria di Belluno

UFFICIO PROTESTI della sede secondaria di Belluno UFFICIO PROTESTI della sede secondaria di Belluno tel. 0437 955132 Elenco nominativi dei pubblici ufficiali abilitati alla levata dei protesti in provincia di Belluno (ex art. 4-4 comma decreto ministeriale

Dettagli

UFFICIO PROTESTI della sede secondaria di Belluno

UFFICIO PROTESTI della sede secondaria di Belluno UFFICIO PROTESTI della sede secondaria di Belluno tel. 0437 955132 - fax 0437 955171 Elenco nominativi dei pubblici ufficiali abilitati alla levata dei protesti in provincia di Belluno (ex art. 4-4 comma

Dettagli

Termine Descrizione Definizione

Termine Descrizione Definizione Termine Descrizione Definizione Acquisizioni di cittadinanza italiana (pop. Africa Individui cancellati dalle liste dei residenti di cittadinanza straniera e registrati in quelle della popolazione italiana

Dettagli

30/A - EDUCAZIONE FISICA NELLA SCUOLA MEDIA

30/A - EDUCAZIONE FISICA NELLA SCUOLA MEDIA 30/A - EDUCAZIONE FISICA NELLA SCUOLA MEDIA SISTEMA INFORMATIVO MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE SS-13-HM-PDO13 UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : BELLUNO PAG. 001 * BLMM82602N * * * * SCUOLA SEC. CANALE

Dettagli

Elenco nominativi dei pubblici ufficiali abilitati alla levata dei protesti. nella provincia di Belluno (ex art. 4-4 comma decreto ministeriale 9

Elenco nominativi dei pubblici ufficiali abilitati alla levata dei protesti. nella provincia di Belluno (ex art. 4-4 comma decreto ministeriale 9 UFFICIO PROTESTI tel. 0437 955132 - fax 0437 955171 Elenco nominativi dei pubblici ufficiali abilitati alla levata dei protesti nella provincia di (ex art. 4-4 comma decreto ministeriale 9 agosto 2000,

Dettagli

Elenco degli edifici scolastici monitorati nella provincia di Belluno e relativi risultati

Elenco degli edifici scolastici monitorati nella provincia di Belluno e relativi risultati Elenco degli edifici scolastici monitorati nella provincia di Belluno e relativi risultati Il Decreto Legislativo 241/00 stabilisce i limiti di concentrazione media annua di radon nei luoghi di lavoro

Dettagli

Verso le Unioni montane

Verso le Unioni montane L.R. 0/0 Verso le Unioni montane Incontro con le Comunità montane del Veneto marzo 0 Venezia alazzo Balbi Direzione Economia e Sviluppo montano Comunità montana Agordina opolazione e personale 0, dir.

Dettagli

Comuni coperti dal Registro Tumori del Veneto

Comuni coperti dal Registro Tumori del Veneto Comuni coperti dal Registro Tumori del Veneto COMUNE DESCRIZIONE PROV 23011 BOSCO CHIESANUOVA VR 23016 BUTTAPIETRA VR 23021 CASTEL D'AZZANO VR 23026 CERRO VERONESE VR 23033 ERBEZZO VR 23038 GREZZANA VR

Dettagli

Zone con più di cinquecento abitanti nei comuni montani con più di mille abitanti escluse dall agevolazione D.P.R. 26/10/73 n. 633, art.

Zone con più di cinquecento abitanti nei comuni montani con più di mille abitanti escluse dall agevolazione D.P.R. 26/10/73 n. 633, art. giunta regionale 8^ legislatura ALLEGATOB alla Dgr n. 4003 del 19 dicembre 2006 pag. 1/14 Zone con più di cinquecento abitanti nei comuni montani con più di mille abitanti escluse dall agevolazione D.P.R.

Dettagli

TRIBUNALE DI BELLUNO

TRIBUNALE DI BELLUNO TRIBUNALE DI BELLUNO ELENCO CONVENZIONI PER LAVORI DI PUBBLICA UTILITA - Art. 54 del D. L.vo 28.08.2000 n. 274 e 2 del D.M. 26.03.2001 - COMUNI SCADENZA N CONDANNATI ATTIVITA Taibon Agordino 19.06.2017

Dettagli

CURRICULUM. Fascia professionale, di cui all art. 31 del C.C.N.L. dei Segretari Comunali e Provinciali, sottoscritto l'8/02/2001: A

CURRICULUM. Fascia professionale, di cui all art. 31 del C.C.N.L. dei Segretari Comunali e Provinciali, sottoscritto l'8/02/2001: A CURRICULUM CAMMILLERI ROSARIO SERGIO Via Danieli n 7 32100 Belluno ITALY INFORMAZIONI PERSONALI Stato civile: LIBERO Nazionalità: ITALIANA Luogo di nascita: PALERMO Data di nascita: 19/02/1958 Residenza:

Dettagli

********************************************************************************** * SI-13-SM-PDO2B * * * * SISTEMA INFORMATIVO MINISTERO DELLA

********************************************************************************** * SI-13-SM-PDO2B * * * * SISTEMA INFORMATIVO MINISTERO DELLA ********************************************************************************** * SI-13-SM-PDO2B * * SISTEMA INFORMATIVO MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE * * SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO * *

Dettagli

LA CONOSCENZA DEL TERRITORIO: BANCHE DATI E SISTEMI INFORMATIVI TERRITORIALI IL CENTRO SERVIZI TERRITORIALE DI BELLUNO

LA CONOSCENZA DEL TERRITORIO: BANCHE DATI E SISTEMI INFORMATIVI TERRITORIALI IL CENTRO SERVIZI TERRITORIALE DI BELLUNO CONSORZIO DEI COMUNI DEL BACINO IMBRIFERO MONTANO DEL PIAVE APPARTENENTI ALLA PROVINCIA DI BELLUNO LA CONOSCENZA DEL TERRITORIO: BANCHE DATI E SISTEMI INFORMATIVI TERRITORIALI IL CENTRO SERVIZI TERRITORIALE

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTA DI SCIENZE STATISTICHE LA POPOLAZIONE DELLA PROVINCIA DI BELLUNO: ANALISI DEMOGRAFICA DI UNA ZONA DI MONTAGNA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTA DI SCIENZE STATISTICHE LA POPOLAZIONE DELLA PROVINCIA DI BELLUNO: ANALISI DEMOGRAFICA DI UNA ZONA DI MONTAGNA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTA DI SCIENZE STATISTICHE Corso di Laurea in Scienze Statistiche, Demografiche e Sociali TESI DI LAUREA LA POPOLAZIONE DELLA PROVINCIA DI BELLUNO: ANALISI DEMOGRAFICA

Dettagli

Dalla gestione intelligente dell energia alla Smart City. Stefano Savaris Consorzio Comuni BIM Piave Belluno

Dalla gestione intelligente dell energia alla Smart City. Stefano Savaris Consorzio Comuni BIM Piave Belluno Dalla gestione intelligente dell energia alla Smart City Stefano Savaris Consorzio Comuni BIM Piave Belluno Il Consorzio BIM Piave Ente obbligatorio ai sensi della legge 959/1953 COMELICO SUPERIORE S.

Dettagli

QUALIMA INTERREG IIIB SPAZIO ALPINO

QUALIMA INTERREG IIIB SPAZIO ALPINO QUALIMA INTERREG IIIB SPAZIO ALPINO REGIONE DEL VENETO WP5 - STUDI INDICE: A. Presentazione pag. 4 B. Ambito dello studio pag. 5 C. Dati generali sulle tre aree montane esaminate pag. 5 TAV.1 Situazione

Dettagli

SUPPORTO ALLE DECISIONI PER LA PROMOZIONE DEL RISPARMIO ENERGETICO E DELLA RIDUZIONE DELLE EMISSIONI

SUPPORTO ALLE DECISIONI PER LA PROMOZIONE DEL RISPARMIO ENERGETICO E DELLA RIDUZIONE DELLE EMISSIONI SUPPORTO ALLE DECISIONI PER LA PROMOZIONE DEL RISPARMIO ENERGETICO E DELLA RIDUZIONE DELLE EMISSIONI Il Consorzio dei Comuni del Bacino Imbrifero Montano del Piave appartenenti alla Provincia di Belluno

Dettagli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE ORDINANZA 12 giugno 1998, n 2788. PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE Individuazione delle zone ad elevato rischio sismico del territorio nazionale. (Supplemento

Dettagli

Allegato n Grafici e Tabelle

Allegato n Grafici e Tabelle Allegato n. 1.2 - Grafici e Tabelle Paragrafo 2 - Popolazione Grafici Grafico 2.1 Popolazione residente per Comune al 2014. Fonte ISTAT 2014. 1 Grafico 2.2 Variazioni della popolazione residente (1951

Dettagli

Gestione amministrativa Prot C agosto 2009 Ai Dirigenti Scolastici Statali della Provincia LORO SEDI

Gestione amministrativa Prot C agosto 2009 Ai Dirigenti Scolastici Statali della Provincia LORO SEDI Gestione amministrativa Prot. 12872 - C.7. Belluno, 25 agosto 2009 Ai Dirigenti Scolastici Statali della Provincia LORO SEDI Alle OO.SS. della Scuola della Provincia LORO SEDI All URP SEDE All Albo SEDE

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO INDAGINE SUI SERVIZI ALLA PERSONA NEI COMUNI DI MONTAGNA DEL VENETO SINTESI CARTOGRAFICA

CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO INDAGINE SUI SERVIZI ALLA PERSONA NEI COMUNI DI MONTAGNA DEL VENETO SINTESI CARTOGRAFICA CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO INDAGINE SUI SERVIZI ALLA PERSONA NEI COMUNI DI MONTAGNA DEL VENETO SINTESI CARTOGRAFICA A cura del Servizio Studi Documentazione e Biblioteca Veneto Tendenze n. 2 - maggio

Dettagli

********************************************************************************** * SI-13-SM-PDO2B * * * * SISTEMA INFORMATIVO MINISTERO DELLA

********************************************************************************** * SI-13-SM-PDO2B * * * * SISTEMA INFORMATIVO MINISTERO DELLA ********************************************************************************** * SI-13-SM-PDO2B * * SISTEMA INFORMATIVO MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE * * SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO * *

Dettagli

********************************************************************************** * SI-13-SM-PDO2B * * * * SISTEMA INFORMATIVO MINISTERO DELLA

********************************************************************************** * SI-13-SM-PDO2B * * * * SISTEMA INFORMATIVO MINISTERO DELLA ********************************************************************************** * SI-13-SM-PDO2B * * SISTEMA INFORMATIVO MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE * * SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO * *

Dettagli

GIORGIO BALZAN Consulenze tecnico - ambientali

GIORGIO BALZAN Consulenze tecnico - ambientali Spett.le Comune di Lozzo di Cadore Belluno, li maggio 2013 Curriculum vitae del Dottore Forestale BALZAN GIORGIO BALZAN GIORGIO nato a Belluno il 08.08.1958 ed ivi residente in via Brigata Marche n. 6,

Dettagli

Il Veneto 2.0 Il piano di riordino territoriale

Il Veneto 2.0 Il piano di riordino territoriale Il Veneto 2.0 Il piano di riordino territoriale Riordino amministrativo della Regione Veneto e città metropolitana 16 novembre 2013 Castellavazzo Assessorato al Bilancio e agli Enti Locali Assessore Roberto

Dettagli

PIANI DI GESTIONE. Quadro di sintesi

PIANI DI GESTIONE. Quadro di sintesi PIANI DI GESTIONE Quadro di sintesi Piano di Gestione n 1 Sito/i: IT3210006 Monti Lessini: Ponte di Veja, Vaio della Marciora Ente Redattore: Ente Parco Naturale Regionale della Lessinia Provincia/e: Verona

Dettagli

Istituto veneto per la storia della Resistenza e dell'età contemporanea

Istituto veneto per la storia della Resistenza e dell'età contemporanea Istituto veneto per la storia della Resistenza e dell'età contemporanea Buste di archivio - Seconda sezione La seconda sezione, costituita nel 1950, comprende gli archivi del Cln regionale veneto e dei

Dettagli

Periodico statistico

Periodico statistico Periodico statistico della provincia di Belluno n 18 Il mercato del lavoro provinciale: aggiornamento a marzo 2014 Le previsioni scolastiche in provincia di Belluno: un modello sperimentale 1 2 PRESENTAZIONE

Dettagli

5 x 1.000 - Esercizio finanziario 2012 Assegnazione agli Enti del volontariato bellunesi

5 x 1.000 - Esercizio finanziario 2012 Assegnazione agli Enti del volontariato bellunesi CODICE FISCALE 5 x 1.000 - Esercizio finanziario 2012 DENOMINAZIONE COMUNE IMPORTO TOTALE 93009330254 ASSOCIAZIONE GRUPPI "INSIEME SI PUO'"ONLUS BELLUNO 62.738,68 93038400250 ONESIGHT, LUXOTTICA GROUP

Dettagli

Istituzioni scolastiche che hanno inviato questionario sulla legalità

Istituzioni scolastiche che hanno inviato questionario sulla legalità Istituzioni scolastiche che hanno inviato questionario sulla legalità 1. Asilo infantile scuola materna Lozzo di Cadore (paritaria) 2. Circolo didattico di Sedico 3. Circolo Didattico II di Belluno 4.

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA SELEZIONE PER IL PROGETTO CORSO DI LAUREA IN SERVIZIO SOCIALE I ANNO

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA SELEZIONE PER IL PROGETTO CORSO DI LAUREA IN SERVIZIO SOCIALE I ANNO DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA SELEZIONE PER IL PROGETTO CORSO DI LAUREA IN SERVIZIO SOCIALE I ANNO La sottoscritta nata a. Il.. residente a... cap prov in via. n. telefono cell.. e-mail CHIEDE di essere

Dettagli

I GIOVANI PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE DEL TERRITORIO: NUOVE IDEE E PROGETTI INNOVATIVI

I GIOVANI PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE DEL TERRITORIO: NUOVE IDEE E PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO DIDATTICO PER LA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO nel quadro dell iniziativa dell UNIONE EUROPEA YOUTH ON THE MOVE: I GIOVANI PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE DEL TERRITORIO: PROPONENTE NUOVE IDEE

Dettagli

COGNOME NOME PROVINCIA ALBO INDIRIZZO

COGNOME NOME PROVINCIA ALBO INDIRIZZO Lista Medici Certificatori Della Provincia Di COGNOME NOME PROVINCIA ALBO INDIRIZZO ANGELINI MICHELE BL BACCHIN PAOLO SEBASTIANO BL P.ZZA MERCATO 8 32020 - CESIOMAGGIORE (BL) TEL. 04394026 " " " VIA CAL

Dettagli

SETTORE GARE - SOCIALE AFFARI GENERALI via Mezzaterra, BELLUNO tel fax PEC:

SETTORE GARE - SOCIALE AFFARI GENERALI via Mezzaterra, BELLUNO tel fax PEC: SETTORE GARE - SOCIALE AFFARI GENERALI via Mezzaterra, 45 32100 BELLUNO tel. 0437.913438 - fax 0437.913407 PEC: belluno.bl@cert.ip-veneto.net OGGETTO: :Bando di gara per l'affidamento in concessione del

Dettagli

Fondo Ministero dell'assistenza Post- Bellica Ufficio Provinciale di Belluno (1945-1953)

Fondo Ministero dell'assistenza Post- Bellica Ufficio Provinciale di Belluno (1945-1953) Fondo Ministero dell'assistenza Post- Ufficio Provinciale di Belluno (1945-1953) a cura di Franca Cosmai 2013 Nota storico istituzionale Con d.m. 19 settembre 1945 vengono istituiti gli Uffici provinciali

Dettagli

Relazione finale 2011 Progetto casa scuola sicura (o.d.g. n 385/2010, n 809/2010 e 783/2011)

Relazione finale 2011 Progetto casa scuola sicura (o.d.g. n 385/2010, n 809/2010 e 783/2011) COMANDO PROVINCIALE VIGILI DEL FUOCO BELLUNO Relazione finale 2011 Progetto casa scuola sicura (o.d.g. n 385/2010, n 809/2010 e 783/2011) Relazione a cura del Vig. Mirco ZAGO Nel 2011 il calendario degli

Dettagli

ELENCO DELLE Z.P.S. DEL VENETO

ELENCO DELLE Z.P.S. DEL VENETO giunta regionale 8^ legislatura ALLEGATO C Dgr n. del pag. 1/7 ELENCO DELLE Z.P.S. DEL VENETO IT3210003 Laghetto del Frassino 78 VR Peschiera del Garda IT3210006 Monti Lessini: Ponte di Veja, Vaio della

Dettagli

SISTEMA INFORMATIVO MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : BELLUNO

SISTEMA INFORMATIVO MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : BELLUNO SMOW5A 18-04-15PAG. 1 SISTEMA INFORMATIVO MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : BELLUNO ELENCO DEI TRASFERIMENTI E PASSAGGI DEL

Dettagli

CONSORZIO COMUNI BIM PIAVE BELLUNO

CONSORZIO COMUNI BIM PIAVE BELLUNO CONSORZIO COMUNI BIM PIAVE BELLUNO Stampa : Albo dei beneficiari di provvidenze Nome file : /home2/ascotweb/tmp/ascotweb/fmc54385.ist Eseguito da : SERE Data della stampa : 10/08/2010 +----------------------------------------------------------+

Dettagli

L Inventario delle Emissioni in Atmosfera In Val Belluna

L Inventario delle Emissioni in Atmosfera In Val Belluna L Inventario delle Emissioni in Atmosfera In Val Belluna Dott. Roberto Piol Foto Kirchner M. (2006) A LIVELLO LOCALE: perde risoluzione perde attendibilità non considera le specificità locali Agenzia Europea

Dettagli

Ordine. Titolo Cognome Nome Carica Luogo nascita Data nascita Città residenza

Ordine. Titolo Cognome Nome Carica Luogo nascita Data nascita Città residenza Anno Provincia Ordine Numero Sezione Settore civile Settore Settore esame esame di prima Data prima Data Titolo Cognome Nome Carica Luogo nascita Data nascita Città residenza ordine ordine ed ambientale

Dettagli

Basi informative per l analisi delle correlazioni tra cambiamenti climatici e dinamiche forestali nel Veneto

Basi informative per l analisi delle correlazioni tra cambiamenti climatici e dinamiche forestali nel Veneto ATLANTE CLIMATICO DEL VENETO - PRECIPITAZIONI - Basi informative per l analisi delle correlazioni tra cambiamenti climatici e dinamiche forestali nel Veneto - ALLEGATO - Caratterizzazione climatica a scopo

Dettagli

ALLEGATO _B_ Dgr n. 465 del 19/04/2016 pag. 24/35

ALLEGATO _B_ Dgr n. 465 del 19/04/2016 pag. 24/35 ALLEGATO _B_ Dgr n. 465 del 19/04/2016 pag. 24/35 REGIONE DEL VENETO PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE PER IL VENETO 2014-2020 BANDO PUBBLICO REG UE 1305/2013 - Art. 31 Priorità dello sviluppo rurale Focus

Dettagli

Foglio1. Feltre. Calalzo di Viale Marconi, 12. Cadore. Via Peschiera, Feltre BL. Via Borgo Ruga, Feltre BL

Foglio1. Feltre. Calalzo di Viale Marconi, 12. Cadore. Via Peschiera, Feltre BL. Via Borgo Ruga, Feltre BL Associazione indirizzo cap località pr. 1 A piedi allegri Via Monte Grappa, 23 2 ABVS - Coordinamento provinciale Viale Europa, 12 32100 Belluno 3 ACAT - Belluno Via del Piave, 5 32100 Belluno 4 ACAT -

Dettagli

Piano di Zona

Piano di Zona Ulss n.1 Conferenza Sindaci Ulss n.1 Piano di Zona 2011-2015 Famiglia, Infanzia, Adolescenza, Minori e Giovani Persone anziane Disabilità Dipendenze Salute mentale Marginalità sociale Immigrazione Servizio

Dettagli

MALGHE - AGGIORNAMENTO DELL'INVENTARIO REGIONALE

MALGHE - AGGIORNAMENTO DELL'INVENTARIO REGIONALE Elenco Malghe Provincia di Belluno Elenco delle malghe agrituristiche che svolgono attività di trasformazione del latte MALGHE - AGGIORNAMENTO DELL'INVENTARIO REGIONALE INTRODUZIONE Nell'anno 1983, da

Dettagli

VALLE DEL BIOIS. DOLOMITI, PATRIMONIO DELL UMANITÀ L UNESCO ne riconosce bellezza e importanza scientifica

VALLE DEL BIOIS. DOLOMITI, PATRIMONIO DELL UMANITÀ L UNESCO ne riconosce bellezza e importanza scientifica VALLE DEL BIOIS DOLOMITI, PATRIMONIO DELL UMANITÀ L UNESCO ne riconosce bellezza e importanza scientifica Pag. 3 www.infodolomiti.it MONTAGNE UNICHE AL MONDO Dal 26 giugno 2009 le Dolomiti sono Patrimonio

Dettagli

Elezioni Amministrative 2009 comune sindaco lista sezione voti Agordo ONGARO RIZIERI LISTA CIVICA AGORDO UNITA Sezione n. 3 - Scuole elementari -

Elezioni Amministrative 2009 comune sindaco lista sezione voti Agordo ONGARO RIZIERI LISTA CIVICA AGORDO UNITA Sezione n. 3 - Scuole elementari - Elezioni Amministrative 2009 comune sindaco lista sezione voti Agordo ONGARO RIZIERI LISTA CIVICA AGORDO UNITA Sezione n. 3 - Scuole elementari - Viale Sommariva 13-aula piano terr 254 Agordo ONGARO RIZIERI

Dettagli

CONSORZIO DEI COMUNI DEL BACINO IMBRIFERO MONTANO DEL PIAVE

CONSORZIO DEI COMUNI DEL BACINO IMBRIFERO MONTANO DEL PIAVE COPIA Deliberazione nº 17 in data 27/09/2013 CONSORZIO DEI COMUNI DEL BACINO IMBRIFERO MONTANO DEL PIAVE APPARTENENTI ALLA PROVINCIA DI BELLUNO Verbale di Deliberazione dell Assemblea Generale Oggetto:

Dettagli

Dati turistici di contesto Prime elaborazioni RD

Dati turistici di contesto Prime elaborazioni RD CARTA EUROPEA PER IL TURISMO SOSTENIBILE Dati turistici di contesto Prime elaborazioni RD Parco Nazionale delle Dolomiti bellunesi Settembre 24 Luca Dalla Libera CARTA EUROPEA PER IL TURISMO SOSTENIBILE

Dettagli

L incidentalità stradale in provincia di Belluno

L incidentalità stradale in provincia di Belluno Settore Tecnico - Servizio Mobilità e Trasporti Automobile Club Belluno Conferenza stampa L incidentalità stradale in provincia di Belluno Anni 27 e 28 Palazzo Piloni, Venerdì 3 gennaio 29 A CURA DELL

Dettagli

VENETO. Periodo di divieto Inizio Fine

VENETO. Periodo di divieto Inizio Fine Autostrade e Raccordi Autostradali A4 Torino - Trieste tratto Brescia- Padova 228+600 Brescia Est 251+700 Sirmione 01/11/2011 31/03/2012 2548 14/10/2011 Autostrada Brescia -Verona- Vicenza-Padova SpA Strade

Dettagli

PRESENZA DI SALMONELLA NELLE ACQUE SUPERFICIALI DELLA PROVINCIA DI BELLUNO

PRESENZA DI SALMONELLA NELLE ACQUE SUPERFICIALI DELLA PROVINCIA DI BELLUNO Agenzia Regionale per la Prevenzione e Protezione Ambientale del Veneto PRESENZA DI SALMONELLA NELLE ACQUE SUPERFICIALI DELLA PROVINCIA DI BELLUNO - Foto di Fabio Capraro ARPAV Agenzia Regionale per la

Dettagli

LA MOBILITÀ IN PROVINCIA DI BELLUNO

LA MOBILITÀ IN PROVINCIA DI BELLUNO SETTORE TECNICO SERVIZIO MOBILITÀ E TRASPORTI LA MOBILITÀ IN PROVINCIA DI BELLUNO STUDIO TRASPORTISTICO - luglio 2008 - PROVINCIA DI BELLUNO Settore Tecnico Servizio Mobilità e Trasporti Via S. Andrea,

Dettagli

DIPLOMA PER ASPIRANTI SEGRETARI COMUNALI RILASCIATO DAL MINISTERO DELL'INTERNO

DIPLOMA PER ASPIRANTI SEGRETARI COMUNALI RILASCIATO DAL MINISTERO DELL'INTERNO CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome BATTIATO SALVATORE Data di nascita 05/12/1955 Qualifica Segretario Comunale Amministrazione COMUNE DI PIEVE DI Numero telefonico dell'ufficio 0435 500257 Fax

Dettagli

Ordine Ingegneri Belluno Ingegneri specialisti Laurea quinquennale

Ordine Ingegneri Belluno Ingegneri specialisti Laurea quinquennale 953 AGNOLI FRANCESCA 07/09/1976 VALLE DI CADORE BL CIVILE UDINE 11/04/2003 UDINE 2003 12/01/2004 650 ALBAN LUIGI 21/05/1966 LENTIAI BL ELETTROTECNICA BOLOGNA 17/07/1991 BOLOGNA 1991 26/04/1995 682 ALBERTI

Dettagli

Cammino delle Dolomiti

Cammino delle Dolomiti Periodo: 1-7 agosto 2012 01/08/2012 Da San Vittore a Facen Percorso di 4 ore, dislivello in salita 300 m, lunghezza 10 km Luoghi d interesse: Santuario dei santi Vittore e Corona, Città di Feltre, Parrocchiale

Dettagli

PROVINCIA Comune MO Bastiglia. MO Bomporto. MO San Prospero. MO Camposanto.

PROVINCIA Comune MO Bastiglia. MO Bomporto. MO San Prospero. MO Camposanto. --------------------------------------------+ Eventi alluvionali del 17 e 19 gennaio 2014, Sisma del 20 e del 29 maggio 2012 Elenco dei comuni PROVINCIA Comune MO Bastiglia MO Bomporto MO San Prospero

Dettagli

RAPPORTO SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI OBIETTIVO RACCOLTA DIFFERENZIATA 70% ANALISI DEI DATI 2007 E COMPARAZIONE CON GLI ANNI 2005 E 2006

RAPPORTO SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI OBIETTIVO RACCOLTA DIFFERENZIATA 70% ANALISI DEI DATI 2007 E COMPARAZIONE CON GLI ANNI 2005 E 2006 NEC SPE NEC METU OBIETTIVO RACCOLTA 70% RAPPORTO SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI ANALISI DEI DATI 2007 E COMPARAZIONE CON GLI ANNI 2005 E 2006 Saluto Provincia di Belluno I dati della raccolta differenziata

Dettagli

CURRICULUM PROFESSIONALE

CURRICULUM PROFESSIONALE CURRICULUM PROFESSIONALE ANAGRAFICA: FASCINA ing. Giuseppe nato a Belluno il 17.12.1947 ed ivi residente in via C. Marchesi n. 55. Ha conseguito la Laurea in Ingegneria meccanica con indirizzo impianti

Dettagli

Feltrino.

Feltrino. Feltrino Pag. 3 MONTAGNE UNICHE AL MONDO Dal 26 giugno 2009 le Dolomiti sono Patrimonio Naturale Mondiale dell Umanità UNESCO grazie alla loro bellezza e unicità paesaggistica e all importanza scientifica

Dettagli

SISTEMA INFORMATIVO MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : BELLUNO

SISTEMA INFORMATIVO MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : BELLUNO SISTEMA INFORMATIVO MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : BELLUNO ELENCO DEI TRASFERIMENTI E PASSAGGI DEL PERSONALE DOCENTE DI

Dettagli

I redditi dichiarati nella Città metropolitana di Bologna - Anno

I redditi dichiarati nella Città metropolitana di Bologna - Anno I redditi dichiarati nella Città metropolitana di Bologna - Anno 2014 - Settembre 2016 Questa nota è stata elaborata da un gruppo di lavoro dell Area Programmazione, Controlli e Statistica coordinato dal

Dettagli

PROVINCIA DI BELLUNO Servizio Politiche del Lavoro

PROVINCIA DI BELLUNO Servizio Politiche del Lavoro PROVINCIA DI BELLUNO Servizio Politiche del Lavoro Vuole questo essere un agile strumento di divulgazione per illustrare in modo semplice quali opportunità sono offerte dal Servizio Politiche del Lavoro

Dettagli

Atc VR1 OVEST DEL GARDA N.F. PASTRENGO LOC.TACCONI N.F. N.F. N.F.

Atc VR1 OVEST DEL GARDA N.F. PASTRENGO LOC.TACCONI N.F. N.F. N.F. PROVINCIA ATC PRESIDENTE CITTA INDIRIZZO CAP TELEFONO MAIL SITO Atc VR1 OVEST DEL GARDA N.F. PASTRENGO LOC.TACCONI 17 37010 N.F. N.F. N.F. Atc VR2 EST DEI COLLI N.F. Atc VR3 MINCIO N.F. Atc VR4 ADIGE N.F.

Dettagli

un occasione da non mancare

un occasione da non mancare Rivista trimestrale a cura della Camera del Lavoro di Belluno Poste Italiane Sped. in A.P. D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/04 n. 46) art. 1, C. 2, DCB BL Anno XCIV - n. 2 - Dicembre 2013 Il congresso:

Dettagli

SISTEMA DI GESTIONE QUALITÀ CERTIFICATO. Il miglior modo di unire gli uomini è di persuaderli a lavorare insieme Antoine-Marie-Roger de Saint Exupery

SISTEMA DI GESTIONE QUALITÀ CERTIFICATO. Il miglior modo di unire gli uomini è di persuaderli a lavorare insieme Antoine-Marie-Roger de Saint Exupery SISTEMA DI GESTIONE QUALITÀ CERTIFICATO Il miglior modo di unire gli uomini è di persuaderli a lavorare insieme Antoine-Marie-Roger de Saint Exupery La Provincia di Belluno, con la riforma del mercato

Dettagli

LE ELEZIONI COMUNALI 2017 IL NUMERO DEGLI ELETTORI CHIAMATI ALLE URNE. Aggiornamento al 45 giorno antecedente la votazione.

LE ELEZIONI COMUNALI 2017 IL NUMERO DEGLI ELETTORI CHIAMATI ALLE URNE. Aggiornamento al 45 giorno antecedente la votazione. IL NUMERO DEGLI ELETTORI CHIAMATI ALLE URNE Aggiornamento al 45 giorno antecedente la votazione 23 maggio 2017 2 Regione Veneto Provincia Comuni al voto 15.000 ab. Totale Belluno 11 2 13 93

Dettagli

Elenco provvisorio dei soggetti della provincia di Belluno che hanno chiesto di accedere al beneficio del 5 per mille - Anno 2015

Elenco provvisorio dei soggetti della provincia di Belluno che hanno chiesto di accedere al beneficio del 5 per mille - Anno 2015 Denominazione Indirizzo Città Provincia CAP Codice Fiscale Tipo "BANDA CITTADINA COMUNALE DI ARSIE'" C/O MUNICIPIO S.N. ARSIE' BELLUNO 32030 91002720257 A A.D.A. CADORE ASSOCIAZIONE DIRITTI DEGLI ANZIANI

Dettagli