REGISTRO DEI PERMESSI RILASCIATI E DEI CAPI PRELEVATI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGISTRO DEI PERMESSI RILASCIATI E DEI CAPI PRELEVATI"

Transcript

1 Allegato n. 2 alla Determina Dirigenziale IP n. 2927/2011 Regione Emilia-Romagna Provincia di Bologna Azienda Faunistico - Venatoria ZONA COLLINA - MONTAGNA REGISTRO DEI PERMESSI RILASCIATI E DEI CAPI PRELEVATI (ai sensi delle leggi vigenti)

2 Dati di riferimento sede AFV concessione provinciale n - del periodo di validità dal al Concessionario Direttore Sostituto del Direttore Incaricato/i della vigilanza

3 NOTE AL REGISTRO - AFV COLLINA MONTAGNA Il REGISTRO AFV, su modello approvato dalla Provincia, è lo strumento con il quale l Azienda è tenuta ad indicare i permessi rilasciati ai rispettivi cacciatori ed i capi abbattuti. È realizzato, secondo lo schema imposto, in un unico blocco, riporta la numerazione delle pagine, ha validità settennale e scade quando si esaurisce l autorizzazione. MODALITA DI REGISTRAZIONE Può essere manuale o informatica. La trascrizione sul registro di quanto riportato nel permesso giornaliero di caccia deve avvenire non oltre quindici giorni dalla data di rilascio del permesso. Il registro deve essere debitamente aggiornato nelle seguenti voci: l ANNATA VENATORIA in corso, ripetuta in ogni pagina; il N PROGRESSIVO che viene attribuito ad ogni cacciatore (es: 1, 2, 3, 4, 5, ); la DATA in cui viene svolta l azione di caccia (giorno e mese); il NUMERO D ORDINE DEL PERMESSO GIORNALIERO rilasciato al cacciatore; COGNOME NOME del cacciatore; il NUMERO DEI CAPI ABBATTUTI da ciascun cacciatore nella giornata di caccia e corrispondenti alle rispettive sigle venatorie (FA, LE, GR, CP, CI); per la caccia al cinghiale e volpe in squadra, nell apposito riquadro, occorre indicare il NUMERO DEI PARTECIPANTI complessivi (incluso il caposquadra); il RIEPILOGO CAPI ABBATTUTI NELLE PAGINE PRECEDENTI in alto di ciascuna pagina, in cui riportare la sommatoria totale dei capi abbattuti nei giorni precedenti. A fine esercizio annuale, tali specie dei capi abbattuti saranno assommate e riportate nelle rispettive caselle del RIEPILOGO FINALE dell anno. L avvio di registrazione di un nuovo anno venatorio deve coincidere con l avvio di una nuova pagina. Nella compilazione del registro manuale è obbligatorio utilizzare penne con inchiostro indelebile.

4 Nel caso di compilazione del registro con ausilio informatico, l AFV deve stampare i fogli ad ogni aggiornamento e riunirli in perfetta sequenza con apposite clips, tanto da formare un blocco secondo il modello stabilito per il registro manuale. Non sono ammesse correzioni con bianchetto o altri correttori e rilevanti scritture sovrapposte. Per correggere gli eventuali errori di trascrizione è sufficiente tracciarvi una riga sopra, lasciando visivamente capire la scrittura sottostante, ripetendo di nuovo i dati (corretti e non corretti) nella riga successiva. Il registro ed i permessi di caccia devono rimanere presso l ubicazione territoriale dell AFV, nel luogo indicato dal titolare dell AFV ed essere messi a disposizione dei controlli della Provincia e del personale di vigilanza. RIEPILOGO FINALE Alla fine del registro vi sono raccolti sette prospetti identici di RIEPILOGO FINALE, uno riferito a ciascun anno di validità. Scaduta l annata venatoria, i dati raccolti devono essere riportati nel riepilogo finale corrispondente a quell anno che è da consegnare, in fotocopia, già compilato, datato e firmato dal Concessionario o Direttore, al Servizio Tutela Sviluppo Fauna (via S. Felice Bologna), entro la fine del mese di febbraio di ciascun anno, indicando: il totale di ciascuna specie abbattuta di selvaggina stanziale; il totale di ciascuna specie abbattuta di selvaggina migratoria; il totale di ciascuna specie abbattuta di ungulati; il totale dei capi di stanziale abbattuti; il totale dei capi di migratoria abbattuti; il totale dei capi di ungulati abbattuti; il totale dei permessi giornalieri rilasciati (stanziale + migratoria); per la AFV di collina e montagna, il totale dei permessi giornalieri rilasciati per la caccia agli ungulati; data e firma del Concessionario dell autorizzazione o del Direttore.

5 COLLINA MONTAGNA annata venatoria riepilogo capi abbattuti pagine precedenti FA LE SA PR VO ASS AL BE CO ME QA TO TB TS GR ASM CP CE DA CI n progr. data numero d ordine permesso cognome / nome STANZIALE MIGRATORIA UNGULATI FA LE SA PR VO ASS AL BE CO ME QA TO TB TS GR ASM CP CE DA CI Squadra CI - VO numero partecipanti 1

6 RIEPILOGO FINALE - COLLINA MONTAGNA AFV ANNATA VENATORIA STANZIALE totale capi per specie FA LE SA PR VO ASS MIGRATORIA totale capi per specie AL BE CO ME QA TO TB TS GR ASM ASM ASM UNGULATI totale capi per specie CP CE DA CI TOTALE CAPI STANZIALE TOTALE CAPI MIGRATORIA TOTALE CAPI UNGULATI TOTALE PERMESSI GIORNALIERI RILASCIATI (stanziale + migratoria) TOTALE PERMESSI GIORNALIERI RILASCIATI (ungulati) Data Il Concessionario / Direttore

7 MIGRATORIA LEGENDA DELLE SPECIE STANZIALE AL Allodola CE Cervo AZ Alzavola CI Cinghiale BE Beccaccia CN Coniglio selvatico BC Beccaccino CP Capriolo CA Canapiglia CT Coturnice CD Codone DA Daino CG Cornacchia grigia FA Fagiano CO Colombaccio LE Lepre CS Cesena MU Muflone FI Fischione PR Pernice rossa FG Folaga SA Starna FR Frullino VO Volpe **GA Gallinella d acqua ASS Altre specie stanziali GZ Gazza GR Germano reale GH Ghiandaia MA Marzaiola ME Merlo MS Mestolone **MO Moretta MR Moriglione PA Pavoncella **PO Porciglione QA Quaglia TB Tordo bottaccio TO Tortora TS Tordo sassello *ST Storno *TA Taccola ASM Altre specie migratorie * Specie escluse dall elenco delle cacciabili con DPTM Dl ed eventualmente cacciabili solo in deroga nel rispetto delle disposizioni vigenti in ciascuna Regione ** Specie non cacciabili nei Siti di Rete Natura 2000

8 ELENCO CACCIATORI (facoltativo) Cognome e nome Comune di residenza Licenza di caccia n Data di rilascio Recapito telefonico

T E S S E R I N O. fonte: R E P U B B L I C A I T A L I A N A REGIONE CAMPANIA

T E S S E R I N O. fonte:  R E P U B B L I C A I T A L I A N A REGIONE CAMPANIA 1 FRONTESPIZIO [STEMMA] R E P U B B L I C A I T A L I A N A [STEMMA] T E S S E R I N O N. PER L'ESERCIZIO VENATORIO IN TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE ANNATA VENATORIA XXXX - XXXX 1 2 FORMA DI CACCIA E ATC

Dettagli

Burc n. 86 del 10 Agosto 2016 LOGO DELLO STATO. REPUBBLICA ltaliana REGIONE CALABRIA. tesserino

Burc n. 86 del 10 Agosto 2016 LOGO DELLO STATO. REPUBBLICA ltaliana REGIONE CALABRIA. tesserino 2016 2017 LOGO DELLO STATO REPUBBLICA ltaliana REGIONE CALABRIA tesserino PER L'ESERCIZIO VENATORIO IN TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE STAGIONE 2016 2017 (1^ DI COPERTINA) 2^ DI COPERTINA (BIANCA) Caccia

Dettagli

tesserino REPUBBLICA ltaliana REPUBBLICA ltaliana REGIONE CALABRIA PER L'ESERCIZIO VENATORIO IN TUTTO IL TERRITORIO NAZION'ALE (1^ DI COPERTINA)

tesserino REPUBBLICA ltaliana REPUBBLICA ltaliana REGIONE CALABRIA PER L'ESERCIZIO VENATORIO IN TUTTO IL TERRITORIO NAZION'ALE (1^ DI COPERTINA) 2014 2015 LOGO DELLO STATO REPUBBLICA ltaliana REPUBBLICA ltaliana REGIONE CALABRIA tesserino ) (1^ DI COPERTINA) PER L'ESERCIZIO VENATORIO IN TUTTO IL TERRITORIO NAZION'ALE STAGIONE 2014 2015 2^ DI COPERTINA

Dettagli

CALENDARIO VENATORIO REGIONALE PER LA STAGIONE 2002/2003

CALENDARIO VENATORIO REGIONALE PER LA STAGIONE 2002/2003 ALLEGATO 1 ALLEGATO A CALENDARIO VENATORIO REGIONALE PER LA STAGIONE 2002/2003 Articolo 1. (Caccia programmata). 1. Ai fini della razionale gestione delle risorse faunistiche sull intero territorio della

Dettagli

CAPO I CALENDARIO VENATORIO REGIONALE PER LA STAGIONE 2016/2017. Articolo 1 (Caccia programmata)

CAPO I CALENDARIO VENATORIO REGIONALE PER LA STAGIONE 2016/2017. Articolo 1 (Caccia programmata) CAPO I CALENDARIO VENATORIO REGIONALE PER LA STAGIONE 2016/2017 Articolo 1 (Caccia programmata) 1. Ai fini della razionale gestione delle risorse faunistiche sull intero territorio della Liguria si applica

Dettagli

REGIONE LIGURIA - Giunta Regionale Dipartimento agricoltura, turismo, formazione e lavoro Politiche della montagna e della fauna selvatica - Settore

REGIONE LIGURIA - Giunta Regionale Dipartimento agricoltura, turismo, formazione e lavoro Politiche della montagna e della fauna selvatica - Settore CAPO I CALENDARIO VENATORIO REGIONALE PER LA STAGIONE 2017/2018 Articolo 1 (Caccia programmata) 1. Ai fini della razionale gestione delle risorse faunistiche sull intero territorio della Liguria si applica

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE DELLA LIGURIA

CONSIGLIO REGIONALE DELLA LIGURIA CONSIGLIO REGIONALE DELLA LIGURIA PROPOSTA DI LEGGE DI INIZIATIVA DEI CONSIGLIERI REGIONALI: Franco ORSI Francesco BRUZZONE Gabriele SALDO Franco ROCCA Matteo MARCENARO Giovanni MACCHIAVELLO Alessio SASO

Dettagli

CAPO I. CALENDARIO VENATORIO PER LE STAGIONI VENATORIE 2008/2009, 2009/2010 e 2010/2011. Articolo 1 (Caccia programmata)

CAPO I. CALENDARIO VENATORIO PER LE STAGIONI VENATORIE 2008/2009, 2009/2010 e 2010/2011. Articolo 1 (Caccia programmata) LEGGE REGIONALE 6 GIUGNO 2008 N. 12 Calendario venatorio regionale triennale e modifiche alla legge regionale 1 luglio 1994, n. 29 (norme regionali per la protezione della fauna omeoterma e per il prelievo

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA SENATO DELLA REPUBBLICA XIV LEGISLATURA BOZZA N. 662 DISEGNO DI LEGGE d'iniziativa dei senatori MELELEO, DANZI e MONCADA LO GIUDICE di MONFORTE COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 25 SETTEMBRE 2001 Modifica

Dettagli

L esercizio venatorio nella stagione 2014/2015, è consentito con le seguenti modalità:

L esercizio venatorio nella stagione 2014/2015, è consentito con le seguenti modalità: ALLEGATO A CALENDARIO VENATORIO PER LA STAGIONE 2014/2015 L esercizio venatorio nella stagione 2014/2015, è consentito con le seguenti modalità: 1) SPECIE E PERIODI DI ATTIVITA' VENATORIA 1.1. Ai fini

Dettagli

L esercizio venatorio, nella stagione 2013/2014, è consentito con le seguenti modalità:

L esercizio venatorio, nella stagione 2013/2014, è consentito con le seguenti modalità: ALLEGATO A La Giunta regionale Vista la legge 11 febbraio 1992, n. 157 Visto l art. 11- quaterdecies della legge 2 dicembre 2005, n. 248 Visto l art. 40 della l.r. 4 maggio 2012, n. 5 Vista la D.G.R. n.

Dettagli

CAPO I CALENDARIO VENATORIO REGIONALE PER LA STAGIONE 2013/2014

CAPO I CALENDARIO VENATORIO REGIONALE PER LA STAGIONE 2013/2014 CALENDARIO VENATORIO REGIONALE PER LA STAGIONE 2013/2014. ARTICOLO 34, COMMA 4, LEGGE REGIONALE 1 LUGLIO 1994, N. 29 (NORME REGIONALI PER LA PROTEZIONE DELLA FAUNA OMEOTERMA E PER IL PRELIEVO VENATORIO)

Dettagli

Regione Autonoma della Sardegna

Regione Autonoma della Sardegna Decreto n 15 / V Regione Autonoma della Sardegna L Assessore della Difesa dell Ambiente Oggetto: Calendario venatorio 2003/04. VISTO lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione;

Dettagli

PROVINCIA DI MASSA-CARRARA Dec. di Medaglia d Oro al V.M.

PROVINCIA DI MASSA-CARRARA Dec. di Medaglia d Oro al V.M. Allegato All. A alla deliberazione G. P. n XX del XXXXXXX PROVINCIA DI MASSA-CARRARA Dec. di Medaglia d Oro al V.M. VISTO il Testo Coordinato della Legge Regionale n. 3 del 12/01/94;VISTA la Legge Regionale

Dettagli

CAPO I CALENDARIO VENATORIO REGIONALE PER LA STAGIONE 2014/2015. Articolo 1 (Caccia programmata)

CAPO I CALENDARIO VENATORIO REGIONALE PER LA STAGIONE 2014/2015. Articolo 1 (Caccia programmata) Anno XLV - N. 16 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LIGURIA Parte II 16.04.2014 - pag. 32 CAPO I CALENDARIO VENATORIO REGIONALE PER LA STAGIONE 2014/2015 Articolo 1 (Caccia programmata) 1. Ai fini della

Dettagli

Annata 2010/2011 ART.1. Stagione venatoria

Annata 2010/2011 ART.1. Stagione venatoria CALENDARIO VENATORIO Annata 2010/2011 Vista la L.R. n 27 del 13.08.1998; Vista la L.R. n 12 del 29.07.2004; Visto il Decreto legge n. 7 del 31.01.2005; Visto il Piano Faunistico Venatorio Regionale 2009/2014

Dettagli

MILANO - GIOVEDÌ, 5 AGOSTO Sommario. [5.4.0] Calendario venatorio regionale... 3 Legge regionale 2 agosto n. 18

MILANO - GIOVEDÌ, 5 AGOSTO Sommario. [5.4.0] Calendario venatorio regionale... 3 Legge regionale 2 agosto n. 18 REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE MILANO - GIOVEDÌ, 5 AGOSTO 2004 1º SUPPLEMENTO ORDINARIO Sommario Anno XXXIV - N. 183 - Poste Italiane - Spedizione in abb. postale - 45% - art. 2, comma 20/b -

Dettagli

Art Stagione venatoria e giornate di caccia

Art Stagione venatoria e giornate di caccia Legge Regionale 10 giugno 2002, n. 20 Calendario venatorio e modifiche alla legge regionale 12 gennaio 1994, n. 3 (Recepimento della Legge 11 febbraio 1992, n. 157 "Norme per la protezione della fauna

Dettagli

Annata 2009/2010. ART.1 Stagione venatoria

Annata 2009/2010. ART.1 Stagione venatoria A L L E G A T O A ) CALENDARIO VENATORIO Annata 2009/2010 Vista la L.R. n 27 del 13.08.1998; Vista la L.R. n 12 del 29.07.2004; Visto il Decreto legge n. 7 del 31.01.2005; Visto il Piano Faunistico Venatorio

Dettagli

3) Il giorno 4 ottobre 2007 è vietato l'esercizio venatorio in tutto il Comune di Assisi.

3) Il giorno 4 ottobre 2007 è vietato l'esercizio venatorio in tutto il Comune di Assisi. REGIONE UMBRIA CALENDARIO VENATORIO STAGIONE 2007/2008 A) SPECIE CACCIABILI E PERIODI. 1) i giorni 1 e 2 settembre 2007 è consentito il prelievo delle specie: TORTORA MERLO COLOMBACCIO GERMANO REALE MARZAIOLA

Dettagli

A relazione dell'assessore Ferrero:

A relazione dell'assessore Ferrero: REGIONE PIEMONTE BU32 11/08/2016 Deliberazione della Giunta Regionale 4 agosto 2016, n. 97-3835 Ordinanza del TAR Piemonte n. 280 del 27/07/2016. Adeguamento della DGR n. 21-3140 dell'11/04/2016 di approvazione

Dettagli

CALENDARI O VENATORI O

CALENDARI O VENATORI O A l l e g a t o A ) CALENDARI O VENATORI O Annata 2012/2013 Vista la L.R. n 27 del 13.08.1998 e s.m.i.; Vista la L.R. n 12 del 29.07.2004; Visto il Decreto legge n. 7 del 31.01.2005; Visto il Piano Faunistico

Dettagli

Sintesi Normativa SETTORE AGRICOLTURA CACCIA E PESCA

Sintesi Normativa SETTORE AGRICOLTURA CACCIA E PESCA CALENDARIO 2015-2016 Per la caccia vagante in pianura Sintesi Normativa SETTORE AGRICOLTURA CACCIA E PESCA L esercizio della caccia nel territorio provinciale, compreso l addestramento dei cani nel periodo

Dettagli

Art.1) - L attività venatoria in Sardegna per la stagione 2010/11 è consentita secondo le disposizioni contenute nel presente decreto.

Art.1) - L attività venatoria in Sardegna per la stagione 2010/11 è consentita secondo le disposizioni contenute nel presente decreto. D E C R E T A Art.1) - L attività venatoria in Sardegna per la stagione 2010/11 è consentita secondo le disposizioni contenute nel presente decreto. Art.2) - I titolari di porto d arma per uso di caccia

Dettagli

CALENDARIO VENATORIO

CALENDARIO VENATORIO CALENDARIO VENATORIO Annata 2016/2017 Vista la L.R. n 27 del 13.08.1998 e s.m.i.; Vista la L.R. n 12 del 29.07.2004; Visto il Decreto legge n. 7 del 31.01.2005; Visto il Piano Faunistico Venatorio Regionale

Dettagli

Il Consiglio regionale Assemblea legislativa della Liguria ha approvato. IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA promulga CAPO I

Il Consiglio regionale Assemblea legislativa della Liguria ha approvato. IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA promulga CAPO I REGIONE LIGURIA ----------- LEGGE REGIONALE 1 GIUGNO 2011 N. 12 CALENDARIO VENATORIO REGIONALE PER LE STAGIONI 2011/2012, 2012/2013 E 2013/2014. MODIFICHE AGLI ARTICOLI 6 E 34 DELLA LEGGE REGIONALE 1 LUGLIO

Dettagli

LEGGE REGIONALE 01 Giugno 2011 n. 12

LEGGE REGIONALE 01 Giugno 2011 n. 12 LEGGE REGIONALE 01 Giugno 2011 n. 12 BOLLETTINO UFFICIALE REGIONALE 01/06/2011 n. 9 LEGGE N.12 del 2011 - Calendario venatorio regionale per le stagioni 2011/2012, 2012/2013 e 2013/2014. Modifiche agli

Dettagli

Allegato A) CALENDARI O VENATORI O

Allegato A) CALENDARI O VENATORI O Allegato A) CALENDARI O VENATORI O Annata 2015/2016 Vista la L.R. n 27 del 13.08.1998 e s.m.i.; Vista la L.R. n 12 del 29.07.2004; Visto il Decreto legge n. 7 del 31.01.2005; Visto il Piano Faunistico

Dettagli

PROVINCIA DI LUCCA Il Presidente della Giunta Provinciale

PROVINCIA DI LUCCA Il Presidente della Giunta Provinciale PROVINCIA DI LUCCA Il Presidente della Giunta Provinciale VISTA LA LEGGE 11 FEBBRAIO 1992 N. 157, NORME PER LA PROTEZIONE DELLA FAUNA SELVATICA OMEOTERMA E PER IL PRELIEVO VENATORIO; VISTA LA LEGGE REGIONALE

Dettagli

VENATORIO CALENDARIO. Per la caccia da appostamento fisso. Sintesi Normativa 1. ADDESTRAMENTO E ALLENAMENTO DEI CANI ASSESSORATO ALLA CACCIA

VENATORIO CALENDARIO. Per la caccia da appostamento fisso. Sintesi Normativa 1. ADDESTRAMENTO E ALLENAMENTO DEI CANI ASSESSORATO ALLA CACCIA CALENDARIO VENATORIO 2010-2011 Per la caccia da appostamento fisso ASSESSORATO ALLA CACCIA Sintesi Normativa L esercizio della caccia nel territorio provinciale è disciplinato dalla normativa vigente ed

Dettagli

CALENDARIO VENATORIO REGIONE PUGLIA A n n a t a 2007/2008

CALENDARIO VENATORIO REGIONE PUGLIA A n n a t a 2007/2008 CALENDARIO VENATORIO REGIONE PUGLIA A n n a t a 2007/2008 Vista la L. R. n 27 del 13.08.1998; Vista la L. R. n 12 del 29.07.2004; Visto il Decreto legge n. 7 del 31.01.2005; Visto il Piano Faunistico Venatorio

Dettagli

10.2.2010 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N.

10.2.2010 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. domenica di settembre e 1 febbraio - 15 marzo il prelievo è consentito per cinque giorni la settimana escluso il martedì e il venerdì.. La presente legge è pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione.

Dettagli

51 - legge re alla legge regionale 10 giugno 2002, n. 20 Calendario

51 - legge re alla legge regionale 10 giugno 2002, n. 20 Calendario domenica di settembre e 1 febbraio - 15 marzo il prelievo è consentito per cinque giorni la settimana escluso il martedì e il venerdì.. della Regione. E fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DELLA DIFESA DELL AMBIENTE. D E C R E T O N 9 del 03.07.2007

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DELLA DIFESA DELL AMBIENTE. D E C R E T O N 9 del 03.07.2007 L Assessore D E C R E T O N 9 del 03.07.2007 Oggetto: Calendario venatorio 2007/08. Visto lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione; Vista la legge regionale 7/1/1977, n.1 art.14;

Dettagli

CALENDARIO VENATORIO REGIONALE L.R.

CALENDARIO VENATORIO REGIONALE L.R. CALENDARIO VENATORIO REGIONALE L.R. 10 giugno 2002 n.20 (da ultimo modificata con L R.T. del 18 giugno 2012 n. 29) Capo I - STAGIONE VENATORIA Art. 01 - Stagione venatoria e giornate di caccia 1. La stagione

Dettagli

Calendario Venatorio Regionale Caccia di Selezione (ex L.R. 14/1987 art.2)

Calendario Venatorio Regionale Caccia di Selezione (ex L.R. 14/1987 art.2) Calendario Venatorio Regionale Caccia di Selezione (ex L.R. 14/1987 art.2) SPECIE CLASSI DI SESSO ED ETÀ MAG. GIU. 16 AGO. 01 SET. 01 OTT. OTT. 31 OTT. 01 NOV. NOV. 01 DIC. DIC. 31 DIC. GEN. Maschio Femmina

Dettagli

2012-2013 CALENDARIO. Per la caccia vagante in pianura. Sintesi Normativa 1. ADDESTRAMENTO E ALLENAMENTO DEI CANI

2012-2013 CALENDARIO. Per la caccia vagante in pianura. Sintesi Normativa 1. ADDESTRAMENTO E ALLENAMENTO DEI CANI CALENDARIO VENATORIO 2012-2013 Per la caccia vagante in pianura Sintesi Normativa ASSESSORATO ALLA CACCIA L esercizio della caccia nel territorio provinciale, compreso l addestramento dei cani nel periodo

Dettagli

CALENDARIO VENATORIO

CALENDARIO VENATORIO CALENDARIO VENATORIO 2010-2011 MODIFICATO in seguito all'ordinanza TAR Calabria Sezione II, 5/11/2010, n. 774. ************************************************ R E G I O N E C A L A B R I A ASSESSORATO

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DELLA DIFESA DELL AMBIENTE. D E C R E T O N 16858/DecA/47 del

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DELLA DIFESA DELL AMBIENTE. D E C R E T O N 16858/DecA/47 del D E C R E T O N 16858/DecA/47 del 27.06.2008 Oggetto: Calendario venatorio 2008/09. Visto lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione; la legge regionale 7/1/1977, n.1 art.14;

Dettagli

D E C R E T O N /DecA/ 18 del D E C R E T A

D E C R E T O N /DecA/ 18 del D E C R E T A L Assessore D E C R E T O N 15327 /DecA/ 18 del 30.06.2010 Oggetto: Calendario venatorio 2010/11. Visto lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione; la legge regionale 7/1/1977,

Dettagli

R E G I O N E C A L A B R I A

R E G I O N E C A L A B R I A R E G I O N E C A L A B R I A ASSESSORATO AGRICOLTURA FORESTE FORESTAZIONE IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE VISTA la L. n 157/92; VISTA la L.R. n 9/96; VISTA la L.R. n 1 del 11/01/2006 che all art.

Dettagli

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI BELLUNO

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI BELLUNO AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI BELLUNO CALENDARIO VENATORIO 2015-2016 L'esercizio della caccia in tutto il territorio della provincia di Belluno è disciplinato come segue: Apertura generale della caccia

Dettagli

R E G I O N E C A L A B R I A

R E G I O N E C A L A B R I A R E G I O N E C A L A B R I A ASSESSORATO AGRICOLTURA FORESTE FORESTAZIONE IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE VISTA la L.R. n 9/96; VISTA la L.R. n 1 del 11/01/2006 che all art. 12 comma 1 modifica la

Dettagli

2012-2013 CALENDARIO. Per la caccia da appostamento fisso. Sintesi Normativa. 1. ADDEStRAmENtO E ALLENAmENtO DEI CANI. ASSESSORAtO ALLA CACCIA

2012-2013 CALENDARIO. Per la caccia da appostamento fisso. Sintesi Normativa. 1. ADDEStRAmENtO E ALLENAmENtO DEI CANI. ASSESSORAtO ALLA CACCIA CALENDARIO venatorio 2012-2013 Per la caccia da appostamento fisso Sintesi Normativa ASSESSORAtO ALLA CACCIA L esercizio della caccia nel territorio provinciale è disciplinato dalla normativa vigente ed

Dettagli

Sintesi Normativa SETTORE AGRICOLTURA CACCIA E PESCA

Sintesi Normativa SETTORE AGRICOLTURA CACCIA E PESCA CALENDARIO 2015-2016 Per la caccia da appostamento fisso Sintesi Normativa SETTORE AGRICOLTURA CACCIA E PESCA L esercizio della caccia nel territorio provinciale è disciplinato dalla normativa vigente

Dettagli

CALENDARIO VENATORIO REGIONALE

CALENDARIO VENATORIO REGIONALE REGIONE BASILICATA CALENDARIO VENATORIO REGIONALE 2010-2011 D.P.G.R. n. 211 del 30.07.2010 IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE DECRETA CALENDARIO VENATORIO REGIONALE 2010-2011 VISTO l art. 18 della Legge

Dettagli

CALENDARIO VENATORIO RELATIVO ALL INTERO TERRITORIO REGIONALE PER LA STAGIONE 2016/2017

CALENDARIO VENATORIO RELATIVO ALL INTERO TERRITORIO REGIONALE PER LA STAGIONE 2016/2017 ALLEGATO A CALENDARIO VENATORIO RELATIVO ALL INTERO TERRITORIO REGIONALE PER LA STAGIONE 2016/2017 L esercizio venatorio nella stagione 2016/2017, è consentito con le seguenti modalità: 1) SPECIE E PERIODI

Dettagli

R E G I O N E C A L A B R I A

R E G I O N E C A L A B R I A R E G I O N E C A L A B R I A ASSESSORATO AGRICOLTURA FORESTE FORESTAZIONE IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE VISTA la L.R. n 9/96; VISTA la L.R. n 1 del 11/01/2006 che all art. 12 comma 1 modifica la

Dettagli

Annata 2016/2017. ART.1 Stagione venatoria

Annata 2016/2017. ART.1 Stagione venatoria CALENDARIO VENATORIO Annata 2016/2017 Vista la L.R. n 27 del 13.08.1998 e s.m.i.; Vista la L.R. n 12 del 29.07.2004; Visto il Decreto legge n. 7 del 31.01.2005; Visto il Piano Faunistico Venatorio Reg

Dettagli

CALENDARIO VENATORIO

CALENDARIO VENATORIO Approvato con delibera nr. 101 del 02 agosto 2013 allegato sub a) CALENDARIO VENATORIO 2013-2014 L'esercizio della caccia in tutto il territorio della provincia di Belluno è disciplinato come segue: Apertura

Dettagli

ATC BARI : Proposta di modifica limitatamente agli ungulati

ATC BARI : Proposta di modifica limitatamente agli ungulati ATC BARI : Proposta di modifica limitatamente agli ungulati CALENDARIO VENATORIO Annata 2013/2014 Vista la L.R. n 27 del 13.08.1998 e s.m.i.; Vista la L.R. n 12 del 29.07.2004; Visto il Decreto legge n.

Dettagli

CALENDARIO VENATORIO REGIONE TOSCANA. Settore Attività Faunistico Venatorie 2017/2018

CALENDARIO VENATORIO REGIONE TOSCANA. Settore Attività Faunistico Venatorie 2017/2018 REGIONE TOSCANA Settore Attività Faunistico Venatorie 2017 2018 2017/2018 2017/2018 2017/2018 2017/2018 ALLEGATO A Nel periodo compreso tra il 1 ed il 31 gennaio 2018 la caccia alle specie: cesena, colombaccio,

Dettagli

La caccia in laguna. Dario Colombi attività connesse all attività venatoria 03/09/2015

La caccia in laguna. Dario Colombi attività connesse all attività venatoria 03/09/2015 La caccia in laguna Dario Colombi Servizio caccia e risorse ittiche/p.o. Trattazione attività connesse all attività venatoria 03/09/2015 QUADRO NORMATIVO Legge regionale 6 marzo 2008, n. 6 Disposizioni

Dettagli

ATTIVITA VENATORIA STAGIONE 2017/2018 NELL A.T.C. AL 4

ATTIVITA VENATORIA STAGIONE 2017/2018 NELL A.T.C. AL 4 ATTIVITA VENATORIA STAGIONE 2017/2018 NELL A.T.C. AL 4 SPECIE CACCIABILI APERTURA CHIUSURA TORTORA CORNACCHIA NERA, CORNACCHIA GRIGIA, GAZZA, GHIANDAIA PREAPERTURA DA APPOSTAMENTO TEMPORANEO IL 2 3-6 SETTEMBRE

Dettagli

ASSESSORATO DELLA DIFESA DELL AMBIENTE. D E C R E T O N 29968/DecA/44 del

ASSESSORATO DELLA DIFESA DELL AMBIENTE. D E C R E T O N 29968/DecA/44 del L Assessore D E C R E T O N 29968/DecA/44 del 23.12.2011 Oggetto: prosecuzione attività venatoria gennaio 2012. Visto Vista Vista Visto lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione;

Dettagli

IL CONSIGLIO REGIONALE HA APPROVATO IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA PROMULGA la seguente legge:

IL CONSIGLIO REGIONALE HA APPROVATO IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA PROMULGA la seguente legge: Leggi Regionali n 000020 del 10/06/2002 (Boll. n 13 del 19/06/2002, parte Prima, SEZIONE I ) Calendario venatorio e modifiche alla legge regionale 12 gennaio 1994, n. 3 (Recepimento della Legge 11 febbraio

Dettagli

Regione Marche CALENDARIO VENATORIO

Regione Marche CALENDARIO VENATORIO Regione Marche CALENDARIO VENATORIO 2004 2005 La stagione venatoria ha inizio il 1 settembre 2004 e termina il 31 gennaio 2005. Le specie di selvaggina cacciabili sono le seguenti: a) dal 1 settembre al

Dettagli

ALLEGATO A Dgr n. del pag. 1/6

ALLEGATO A Dgr n. del pag. 1/6 giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATO A Dgr n. del pag. 1/6 REGIONE DEL VENETO CALENDARIO PER L ESERCIZIO VENATORIO - STAGIONE 2010-2011 1. Preapertura Nelle giornate 4, 5, 11, 12 e 18 settembre 2010

Dettagli

Giunta Regionale della Campania. Bollettino Ufficiale della Regione Campania n. 38 del 25 agosto 2003

Giunta Regionale della Campania. Bollettino Ufficiale della Regione Campania n. 38 del 25 agosto 2003 Bollettino Ufficiale della Regione Campania n. 38 del 25 agosto 2003 REGIONE CAMPANIA Giunta Regionale - Seduta del 6 agosto 2003 - Deliberazione N. 2547 - Area Generale di Coordinamento N. 11 Sviluppo

Dettagli

IL DIRIGENTE DELL AREA AMBIENTE E CONSERVAZIONE DELLA NATURA RENDE NOTO

IL DIRIGENTE DELL AREA AMBIENTE E CONSERVAZIONE DELLA NATURA RENDE NOTO IL DIRIGENTE DELL AREA AMBIENTE E CONSERVAZIONE DELLA NATURA Vista la legge 11/02/1992 n. 157 recante norme per la protezione della fauna selvatica omeoterma e per il prelievo venatorio e successive modifiche

Dettagli

D E C R E T O N 15556 /DecA/ 14 dell 11.07.2011 D E C R E T A

D E C R E T O N 15556 /DecA/ 14 dell 11.07.2011 D E C R E T A L Assessore D E C R E T O N 15556 /DecA/ 14 dell 11.07.2011 Oggetto: Calendario venatorio 2011/12. Visto lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione; la legge regionale 7/1/1977,

Dettagli

Fauna selvatica e fauna ittica i dati gestionali

Fauna selvatica e fauna ittica i dati gestionali Servizio Foreste e Fauna Ufficio Faunistico Fauna selvatica e fauna ittica i dati gestionali Casteller, 11 febbraio 2010 Schema La fauna selvatica Areali di presenza Dati georefenziati Rilievi faunistici

Dettagli

REGIONE DEL VENETO CALENDARIO PER L ESERCIZIO VENATORIO - STAGIONE 2016/ Preapertura

REGIONE DEL VENETO CALENDARIO PER L ESERCIZIO VENATORIO - STAGIONE 2016/ Preapertura REGIONE DEL VENETO CALENDARIO PER L ESERCIZIO VENATORIO - STAGIONE 2016/2017 1. Preapertura Nelle giornate 1, 3, 4, 10 e 11 settembre 2016 è consentito il prelievo venatorio da appostamento di esemplari

Dettagli

PROVINCIA DI BERGAMO CALENDARIO VENATORIO 2010/2011

PROVINCIA DI BERGAMO CALENDARIO VENATORIO 2010/2011 PROVINCIA DI BERGAMO CALENDARIO VENATORIO 2010/2011 L'esercizio della caccia nel territorio della provincia di Bergamo, durante la stagione 2010/2011 è disciplinato dalla normativa statale e regionale

Dettagli

Provincia di Bergamo CALENDARIO VENATORIO 2010/2011

Provincia di Bergamo CALENDARIO VENATORIO 2010/2011 Provincia di Bergamo CALENDARIO VENATORIO 2010/2011 L'esercizio della caccia nel territorio della provincia di Bergamo, durante la stagione 2010/2011 è disciplinato dalla normativa statale e regionale

Dettagli

CALENDARIO VENATORIO RELATIVO ALL INTERO TERRITORIO REGIONALE PER LA STAGIONE 2016/2017

CALENDARIO VENATORIO RELATIVO ALL INTERO TERRITORIO REGIONALE PER LA STAGIONE 2016/2017 CALENDARIO VENATORIO RELATIVO ALL INTERO TERRITORIO REGIONALE PER LA STAGIONE 2016/2017 (D.G.R. n. 21-3040 del 11.4.2016 mod. con D.G.R. n. 27-3835 del 4.8.2016) L esercizio venatorio nella stagione 2016/2017,

Dettagli

OGGETTO: Calendario Venatorio regionale annata 2012 / 2013.

OGGETTO: Calendario Venatorio regionale annata 2012 / 2013. R E G I O N E P U G L I A PROPOSTA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N. del del Registro delle Deliberazioni Area Politiche per lo Sviluppo Rurale Servizio Caccia e Pesca COD.: CAP/DEL/2012/000 OGGETTO:

Dettagli

IL DIRIGENTE DELL AREA PIANIFICAZIONE E GESTIONE TERRITORIALE

IL DIRIGENTE DELL AREA PIANIFICAZIONE E GESTIONE TERRITORIALE IL DIRIGENTE DELL AREA PIANIFICAZIONE E GESTIONE TERRITORIALE Vista la legge 11/02/1992 n. 157 recante norme per la protezione della fauna selvatica omeoterma e per il prelievo venatorio e successive modifiche

Dettagli

CALENDARIO VENATORIO L'esercizio della caccia in tutto il territorio della provincia di Belluno è disciplinato come segue:

CALENDARIO VENATORIO L'esercizio della caccia in tutto il territorio della provincia di Belluno è disciplinato come segue: AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI BELLUNO CALENDARIO VENATORIO 2016-2017 L'esercizio della caccia in tutto il territorio della provincia di Belluno è disciplinato come segue: Apertura generale della caccia

Dettagli

R E G I O N E B A S I L I C A T A

R E G I O N E B A S I L I C A T A R E G I O N E B A S I L I C A T A CALENDARIO VENATORIO REGIONALE 2007-2008 D.P.G.R. n. _168_ IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE VISTO l art. 18 della Legge n. 157 dell 11.02.1992; VISTO l art. 30 della

Dettagli

Giunta Regionale della Campania. Bollettino Ufficiale della Regione Campania n. 44 del 5 settembre 2005

Giunta Regionale della Campania. Bollettino Ufficiale della Regione Campania n. 44 del 5 settembre 2005 Bollettino Ufficiale della Regione Campania n. 44 del 5 settembre 2005 REGIONE CAMPANIA - Giunta Regionale -Seduta del 28 luglio 2005 -Deliberazione N. 971 - Area Generale di Coordinamento N. 11 - Sviluppo

Dettagli

CALENDARIO VENATORIO REGIONALE ( L.R.T. n. 20/2002 )

CALENDARIO VENATORIO REGIONALE ( L.R.T. n. 20/2002 ) PROVINCIA DI LUCCA Il Presidente della Giunta Provinciale VISTA LA LEGGE 11 FEBBRAIO 1992 N. 157, NORME PER LA PROTEZIONE DELLA FAUNA SELVATICA OMEOTERMA E PER IL PRELIEVO VENATORIO; VISTA LA LEGGE REGIONALE

Dettagli

R E G I O N E C A L A B R I A

R E G I O N E C A L A B R I A R E G I O N E C A L A B R I A ASSESSORATO AGRICOLTURA FORESTE FORESTAZIONE IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE VISTA la Legge 11 febbraio 1992, n. 157; VISTA la Legge Regionale 17 maggio 1996, n 9; VISTA

Dettagli

Caccia da appostamento fisso di zona umida

Caccia da appostamento fisso di zona umida Caccia da appostamento fisso di zona umida Raccolta dati 2002-2012 Fonte dati: Provincia di Modena, registri di carniere degli appostamenti fissi Raccolta ed elaborazione dati realizzata dall Ufficio dell

Dettagli

ALLEGATO B Dgr n. 614 del 03/05/2013 pag. 1/8

ALLEGATO B Dgr n. 614 del 03/05/2013 pag. 1/8 giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATO B Dgr n. 614 del 03/05/2013 pag. 1/8 REGIONE DEL VENETO CALENDARIO PER L ESERCIZIO VENATORIO - STAGIONE 2013/2014 1. Preapertura Nelle giornate 1, 7, 8, e 14 settembre

Dettagli

ALLEGATO B Dgr n. del pag. 1/8

ALLEGATO B Dgr n. del pag. 1/8 giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATO B Dgr n. del pag. 1/8 REGIONE DEL VENETO CALENDARIO PER L ESERCIZIO VENATORIO - STAGIONE 2014/2015 1. Preapertura Nelle giornate 1, 6, 7, 13 e 14 settembre 2014

Dettagli

R E G I O N E C A L A B R I A

R E G I O N E C A L A B R I A R E G I O N E C A L A B R I A ASSESSORATO AGRICOLTURA FORESTE FORESTAZIONE IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE VISTA la Legge 11 febbraio 1992, n. 157; VISTA la Legge Regionale 17 maggio 1996, n 9; VISTA

Dettagli

ALLEGATOB alla Dgr n. 868 del 13 luglio 2015 pag. 1/8

ALLEGATOB alla Dgr n. 868 del 13 luglio 2015 pag. 1/8 giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATOB alla Dgr n. 868 del 13 luglio 2015 pag. 1/8 REGIONE DEL VENETO CALENDARIO PER L ESERCIZIO VENATORIO - STAGIONE 2015/2016 1. Preapertura Nelle giornate 2, 5, 6,

Dettagli

PROPOSTA DI CALENDARIO PER L ANNATA VENATORIA

PROPOSTA DI CALENDARIO PER L ANNATA VENATORIA PROPOSTA DI CALENDARIO PER L ANNATA VENATORIA 2013-2014 L esercizio venatorio per l annata 2013/2014, ai sensi della L. R. 26/2012 e della Comunicazione della Commissione sul principio di precauzione COM/2000/0001

Dettagli

REGIONE TOSCANA. LEGGE REGIONALE 10 giugno 2002, n Bollettino Ufficiale della Regione Toscana - n. 13

REGIONE TOSCANA. LEGGE REGIONALE 10 giugno 2002, n Bollettino Ufficiale della Regione Toscana - n. 13 REGIONE TOSCANA LEGGE REGIONALE 10 giugno 2002, n. 20 19.6.2002 Bollettino Ufficiale della Regione Toscana - n. 13 Modificata con L.R. n. 45 del 20 dicembre 2002 Avviso di rettifica B.U. 5 luglio 2002,

Dettagli

CALENDARIO VENATORIO

CALENDARIO VENATORIO DELIBERAZIONE DELLA 2 CALENDARIO VENATORIO 2008 2009 La stagione venatoria ha inizio il 3 settembre 2008 e termina il 31 gennaio 2009. Le specie di selvaggina cacciabili sono le seguenti: a) dal 3 settembre

Dettagli

R E G I O N E C A L A B R I A

R E G I O N E C A L A B R I A R E G I O N E C A L A B R I A ASSESSORATO AGRICOLTURA E RISORSE AGROALIMENTARI IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE VISTA la Legge 11 febbraio 1992, n. 157; VISTA la Legge Regionale 17 maggio 1996, n 9

Dettagli

Provincia di Grosseto

Provincia di Grosseto Provincia di Grosseto CALENDARIO VENATORIO 2011-2012 IL CONSIGLIO PROVINCIALE Vista la Legge 11/02/1992, n. 157 recante norme per la protezione della fauna selvatica omeoterma e per il prelievo venatorio

Dettagli

R E G I O N E C A L A B R I A

R E G I O N E C A L A B R I A R E G I O N E C A L A B R I A ASSESSORATO AGRICOLTURA E RISORSE AGROALIMENTARI IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE VISTA la Legge 11 febbraio 1992, n. 157; VISTA la Legge Regionale 17 maggio 1996, n 9

Dettagli

CALENDARIO PROVINCIA DI BRESCIA. Per la caccia da appostamento fisso. Sintesi Normativa

CALENDARIO PROVINCIA DI BRESCIA. Per la caccia da appostamento fisso. Sintesi Normativa CALENDARIO PROVINCIA DI BRESCIA SETTORE AGRICOLTURA CACCIA E PESCA 2015-2016 Per la caccia da appostamento fisso Sintesi Normativa L'esercizio della caccia nel territorio provinciale è disciplinato dalla

Dettagli

Articolo 1. Articolo 2

Articolo 1. Articolo 2 Legge Regionale Toscana 10/6/2002 n.20, B.U.R. 19/6/2002 n.13 CALENDARIO VENATORIO E MODIFICHE ALLA LEGGE REGIONALE 12 GENNAIO 1994, N. 3 (RECEPIMENTO DELLA LEGGE 11 FEBBRAIO 1992, N. 157 "NORME PER LA

Dettagli

Dott.ssa Maria Cristina Benassi Servizio Territorio Rurale, Organizzazione degli Ambiti Territoriali riali di Caccia e caccia programmata

Dott.ssa Maria Cristina Benassi Servizio Territorio Rurale, Organizzazione degli Ambiti Territoriali riali di Caccia e caccia programmata LEGGE REGIONALE N. 1/2009 Calendario venatorio regionale - LR 1/09 Legge triennale: 2009/10, 2010/11, 2011/12 TRIENNALI PIACENZA PARMA 1 Calendario venatorio regionale - LR 1/09 Rapporti tra Province e

Dettagli

Il Presidente della Regione Lazio

Il Presidente della Regione Lazio DECRETO N. T0416 DEL 14/07/2008 Oggetto: Calendario Venatorio e regolamento per la stagione venatoria 2008/2009. Il Presidente della Regione Lazio SU PROPOSTA dell Assessore all Agricoltura; VISTO lo Statuto

Dettagli

Progetto lettura ottica tesserini venatori i vantaggi

Progetto lettura ottica tesserini venatori i vantaggi Progetto lettura ottica tesserini venatori i vantaggi I vantaggi nel servizio offerto da GQS possono essere riepilogati di seguito: collaborazione nella fase di progettazione del tesserino allo scopo di

Dettagli

CALENDARIO VENATORIO REGIONALE ( L.R.T. n. 20/2002 )

CALENDARIO VENATORIO REGIONALE ( L.R.T. n. 20/2002 ) PROVINCIA DI LUCCA Il Presidente della Giunta Provinciale VISTA LA LEGGE 11 FEBBRAIO 1992 N. 157, NORME PER LA PROTEZIONE DELLA FAUNA SELVATICA OMEOTERMA E PER IL PRELIEVO VENATORIO; VISTA LA LEGGE REGIONALE

Dettagli

CALENDARIO VENATORIO

CALENDARIO VENATORIO CALENDARIO VENATORIO 2009 2010 PROVINCIA DI LUCCA Il Presidente della Giunta Provinciale VISTA LA LEGGE 11 FEBBRAIO 1992 N. 157, NORME PER LA PROTEZIONE DELLA FAUNA SELVATICA OMEOTERMA E PER IL PRELIEVO

Dettagli

R E G I O N E C A L A B R I A ASSESSORATO AGRICOLTURA FORESTE FORESTAZIONE IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE

R E G I O N E C A L A B R I A ASSESSORATO AGRICOLTURA FORESTE FORESTAZIONE IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE BOZZA R E G I O N E C A L A B R I A ASSESSORATO AGRICOLTURA FORESTE FORESTAZIONE IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE VISTA la Legge 11 febbraio 1992, n. 157; VISTA la Legge Regionale 17 maggio 1996, n

Dettagli

CALENDARIO VENATORIO REGIONALE STAGIONE 2015/2016. (Delibera Giunta Regionale Veneto n. 868 del 13 luglio 2015)

CALENDARIO VENATORIO REGIONALE STAGIONE 2015/2016. (Delibera Giunta Regionale Veneto n. 868 del 13 luglio 2015) PROVINCIA DI ROVIGO Servizio Risorse Faunistiche - Caccia CALENDARIO VENATORIO REGIONALE STAGIONE 2015/2016 (Delibera Giunta Regionale Veneto n. 868 del 13 luglio 2015) 1. Preapertura Nelle giornate 2,

Dettagli

R E G I O N E C A L A B R I A

R E G I O N E C A L A B R I A R E G I O N E C A L A B R I A ASSESSORATO AGRICOLTURA E RISORSE AGROALIMENTARI IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE VISTA la Legge 11 febbraio 1992, n. 157; VISTA la Legge Regionale 17 maggio 1996, n 9

Dettagli

Risposte a quesiti frequenti sull uso del tesserino per l esercizio venatorio

Risposte a quesiti frequenti sull uso del tesserino per l esercizio venatorio Risposte a quesiti frequenti sull uso del tesserino per l esercizio venatorio 1. Come devo contrassegnare l ATC? Con una indelebile ben evidente (no pennarello) nella casella del numero corrispondente

Dettagli

PROVINCIA DI SIENA. Servizio Risorse Faunistiche e Riserve Naturali

PROVINCIA DI SIENA. Servizio Risorse Faunistiche e Riserve Naturali CALENDARIO VENATORIO 2011-2012 PROVINCIA DI SIENA Servizio Risorse Faunistiche e Riserve Naturali Vista la Legge n. 157 dell 11.02.1992 e la Legge Regionale n. 3 del 12.01.1994 e successive integrazioni

Dettagli

CALENDARIO VENATORIO RELATIVO ALL INTERO TERRITORIO REGIONALE PER LA STAGIONE 2015/2016 (D.G.R. n del )

CALENDARIO VENATORIO RELATIVO ALL INTERO TERRITORIO REGIONALE PER LA STAGIONE 2015/2016 (D.G.R. n del ) CALENDARIO VENATORIO RELATIVO ALL INTERO TERRITORIO REGIONALE PER LA STAGIONE 2015/2016 (D.G.R. n. 41-1968 del 31.7.2015) L esercizio venatorio nella stagione 2015/2016, è consentito con le seguenti modalità:

Dettagli

CALENDARIO VENATORIO REGIONALE E REGOLAMENTO PER LA STAGIONE NEL LAZIO

CALENDARIO VENATORIO REGIONALE E REGOLAMENTO PER LA STAGIONE NEL LAZIO Allegato 1 ASSESSORATO ALLE POLITICHE AGRICOLE E VALORIZZAZIONE DEI PRODOTTI LOCALI DIPARTIMENTO ISTITUZIONALE E TERRITORIO DIREZIONE REGIONALE AGRICOLTURA Legge Regionale 2 maggio 1995, n. 17 NORME PER

Dettagli

DECRETO N Del 28/09/2017

DECRETO N Del 28/09/2017 DECRETO N. 11727 Del 28/09/2017 Identificativo Atto n. 507 DIREZIONE GENERALE AGRICOLTURA Oggetto CALENDARIO VENATORIO REGIONALE 2017-2018: GIORNATE INTEGRATIVE SETTIMANALI DI CACCIA DA APPOSTAMENTO FISSO

Dettagli

AGRICOLTURA E SVILUPPO RURALE, CACCIA E PESCA POLITICHE DI PREVENZ. E CONSERVAZ. FAUNA SELVATICA DETERMINAZIONE. Estensore PETRUCCI BRUNO

AGRICOLTURA E SVILUPPO RURALE, CACCIA E PESCA POLITICHE DI PREVENZ. E CONSERVAZ. FAUNA SELVATICA DETERMINAZIONE. Estensore PETRUCCI BRUNO REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: AGRICOLTURA E SVILUPPO RURALE, CACCIA E PESCA POLITICHE DI PREVENZ. E CONSERVAZ. FAUNA SELVATICA DETERMINAZIONE N. G09028 del 05/08/2016 Proposta n. 11874 del 04/08/2016

Dettagli