CODICI ALLARME CALDAIA HERMANN EURA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CODICI ALLARME CALDAIA HERMANN EURA"

Transcript

1 CODICI ALLARME CALDAIA HERMANN EURA Quali sono le anomalie che possono riguardare la caldaia Hermann Eura e i codici di allarme che identificano i guasti. Un'utile guida per risalire ai guasti tecnici e orientarsi verso l'assistenza tecnica. Codici Allarme Caldaia Hermann Eura Codici Allarme 01 e Codice Allarme 04 Identificano problemi mirati all'accensione della caldaia che non avviene. È possibile tentare il ripristino spegnendo del tutto l'impianto e riavviandolo dopo 5 secondi per tentare il reset. Solo un tecnico può risolvere il problema al persistere dello stesso. Codice Allarme 02 e Codice Allarme 03 I codici identificano precisamente un problema al circuito dell'aria che alimenta la camera di combustione, oppure ai condotti di espulsione fumi post-combustione. Può intervenire il tecnico se neanche lo spegnimento e la riaccensione della caldaia apporta benefici. Codice Allarme 05 La caldaia ha una temperatura interna troppo elevata, come rilevato dalla sonda: ciò può essere dovuto a problemi di mancanza di acqua (scarsa pressione) o a problemi di combustione che solo un tecnico può verificare ed eliminare Codice Allarme 21 Questo codice identifica in maniera specifica la mancanza di acqua nei circuiti interni alla caldaia. Il tecnico deve verificare se è sufficiente un rabbocco o se, a causa di perdite da individuare, la pressione generale tende spesso a diminuire.

2 Sempre al tuo ianco Istruzioni per l uso e manuale d installazione EURA 3 - A 25 E 25 SE H-MOD 30 E 30 SE H-MOD

3

4 Messa in servizio della caldaia Legenda 1 Indicatore di funzionamento : Verde: apparecch o sotto tens one. G allo: presenza d iamma al bruc atore. Rosso: se nale d anomal a. 2 Pressione del circuito riscaldamento 3 Scelta del modo di funzionamento 4 Selettore temperatura acqua calda 5 Temperatura del circuito riscaldamento 6 Selettore avvio/arresto: I : Avvio O : Arresto 7 Selettore temperatura riscaldamento Anomalia Causa Soluzione La spia di funzionamento si spe ne. Interruzione della corrente elettr ca Ver icare che non c s ano nterruz on sulla rete elettr ca e che l apparecch o s a correttamente allacc ato. R pr st nando l al mentaz one elettr ca la calda a entra n unz one automat camente. Se così non osse, contattare un tecn co. L nd catore d funzionamento lampe a rosso. Mancanza d acqua nell apparecch o (<0.5 bar) Altre anomalie Il s stema d s curezza nterrompe l unz onamento dell apparecch o. Apr re l rub netto blu posto sotto l apparecch o ino ad ottenere una press one d 0,8 bar sul manometro ( are r er mento al cap tolo "manometro d press one dell acqua del c rcu to r scaldamento ). Attenz one: a 3 bar, la valvola d s curezza scar ca l acqua l c rcu to r scaldamento. Premere UNA VOLTA sul tasto Reset. Se l uasto pers ste, contattare un tecn co qual icato. Premere UNA VOLTA sul tasto Reset. Se l uasto pers ste, contattare un tecn co qual icato.

5

6 IndICe 1 Da leggere Benvenuto Registrazione della garanzia Manutenzione annuale Pr ma accens one Presentaz one dell apparecch o Documentaz one del prodotto Conservaz one de document Sp e az one de s mbol Raccomandaz on d s curezza Che cosa are n caso d u a d as? Raccomandaz on d s curezza Normat ve d s curezza Garanz a/responsab l tà Garanzia dettagliata Uso dell apparecch o/ responsab l tà del produttore R c clo Apparecch o Imballa o Comando Panoram ca de l element d comando Ind catore d unz onamento Messa in funzione/arresto Messa in funzione Arresto Regolazione della temperatura Spegnimento D a nost ca de uast D spos t v d s curezza Protez one della calda a contro l elo Protez one dell nstallaz one contro l elo Manutenz one e ass stenza dell apparecch o Pulizia Manutenzione ordinaria Part d r camb o Cons l per l r sparm o ener et co Normative Contatto del servizio post-vendita

7 IStRUzIONI PER L'USO 1 da leggere 1.1 Benvenuto Gent le cl ente, raz e per aver scelto una calda a Hermann Saun er Duval. Accordando la Sua pre erenza a questa marca Le poss ede ora uno de l apparecch p ù per ormant d questa cate or a d str bu t sul mercato europeo. I mater al, la costruz one ed collaud sono per ettamente n l nea con le Norme Europee e Naz onal v ent n mater a. Le potenze, rend ment ed d spos t v d s curezza sono arant t da prove efettuate s a su s n ol component che su l apparecch in t, secondo le Norme Internaz onal del controllo qual tà. Inine le calda e Hermann Saun er Duval sono controllate una ad una pr ma d essere mballate e sped te. La invitiamo a leggere attentamente le n ormaz on r uardant la messa n unz one, nonché le struz on per la manutenz one; potrà n tal modo ev tare ast d os nconven ent e preven re ant pat c uast. Conserv con cura l presente l bretto e lo consult quando Le sor e qualche dubb o d unz onamento e d manutenz one. Non esiti ad interpellare i nostri Servizi di Ass stenza Tecn ca Autor zzat per le opportune manutenz on per od che. Ess porranno a Sua completa d spos z one la loro provata esper enza. Vaillant Group Italia S.p.A unipersonale 1.2 Registrazione della garanzia Aidando le operaz on d Pr ma Accens one ad un Centro d Ass stenza Tecn ca Autor zzata Hermann Saun er Duval s att verà automat camente la part colare ed esclus va Garanz a Convenz onale Hermann Saun er Duval. Per ulter or ch ar ment v r mand amo al punto 5.1 del presente l bretto. Le cond z on della Garanz a Convenz onale Hermann Saun er Duval non pre ud cano né nval dano d r tt prev st dalla d rett va europea 1999/44/CE attuat dalla le slaz one tal ana con Decreto Le slat vo 206/2005 d cu l Ut l zzatore è e r mane T tolare. 1.3 Manutenzione annuale Le le n v ore prescr vono l obbl o d un controllo dell apparecch o e l anal s de prodott della combust one per l mp ant d r scaldamento. Le operaz on d manutenz one delle calda e devono essere ese u te secondo le prescr z on del costruttore e delle v ent norme UNI e CEI e devono essere efettuate n con orm tà alla le slaz one v ente. Per mantenere le prestaz on ener et che della calda a r ten amo che la manutenz one per od ca della calda a stessa debba essere ese u ta con cadenza annuale, ermo restando l l m te mass mo della per od c tà de controll d eic enza ener et ca stab l to dalla le slaz one v ente. V cons l amo qu nd, per ademp ere a tal operaz on, d r vol erv alla rete d Centr d Ass stenza Tecn ca Autor zzat Hermann Saun er Duval. La responsab l tà n z ale dell eserc z o e manutenz one dell mp anto term co è dell utente dell mp anto nd v duale (occupante dell mmob le, s a esso propr etar o o no dell mmob le stesso) o dell amm n stratore d condom n o nel caso d mp ant central zzat ; s a l utente che l amm n stratore possono tras er re la responsab l tà della manutenz one ed eventualmente dell eserc z o ad un terzo so etto che s a n possesso de requ s t prev st dal D.M. 37/08. Qualora l utente dell mp anto nd v duale o l amm n stratore dec dano d mantenere n pr ma persona le responsab l tà d cu sopra, dovranno comunque aidare ad una mpresa ab l tata le operaz on d manutenz one del eneratore e controll d eic enza ener et ca. 1.4 Prima accensione Una volta completata l nstallaz one da parte d un so etto ab l tato secondo l D.M. 37/08, l produttore ofre ratu tamente la pr ma accens one a cond z one che questa operaz one ven a efettuata da un Centr d Ass stenza Tecn ca Autor zzato Hermann Saun er Duval. Questa operaz one, oltre ad ott m zzare l unz onamento dell apparecch o secondo le caratter st che dell mp anto, è cond z one ndero ab le per l att vaz one della aranz a convenz onale del produttore. In o n caso la pr ma messa n serv z o della calda a deve essere ese u ta da una d tta nstallatr ce ab l tata a sens del D.M. 37/ _00-12/11 - Hermann Saunier Duval

8 IStRUzIONI PER L'USO 2 Presentazione dell apparecchio La calda a EURA 3 è un apparecch o a dopp o serv z o (r scaldamento + acqua calda stantanea) a potenza var ab le e accens one elettron ca. Il modello C deve essere colle ato ad un condotto d scar co de um a t ra o naturale (cam no). E dotato d un d spos t vo d s curezza d mandata del cam no (SRC) che arresta l arr vo del as al bruc atore n caso d ostruz one del condotto d scar co de as bruc at. Il modello F, d t po sta no, è dotato d un d spos t vo d presa d ar a e d scar co de prodott d combust one ch amato ventosa. Questo d spos t vo permette d nstallare l apparecch o n quals as stanza. In caso d catt vo unz onamento o d ostruz one della ventosa, un pressostato arresta l unz onamento dell apparecch o. L installazione e la prima messa in servizio dell apparecch o devono essere ese u te esclus vamente da un tecn co qual icato, responsab le della con orm tà dell nstallaz one e della re olaz one secondo le normat ve e la le slaz one v ente. E noltre necessar o consultare un tecn co qual icato anche per la manutenz one, la r paraz one dell apparecch o e per eventual re olaz on del as. Hermann Saun er Duval ha sv luppato n part colare una amma ded cata d accessor per ottenere le massime prestazioni dell apparecch o. 3 documentazione del prodotto 3.1 Conservazione dei documenti Conservare il presente manuale unitamente all apparecch o come stumento d r er mento n uturo. In caso d trasloco ass curars che l presente manuale s a lasc ato n pross m tà dell apparecch o come strumento d r er mento de nuov utent. Leggere le presenti istruzioni e osservarle attentamente per un uso s curo ed eic ente dell apparecch o. È esclusa quals as responsab l tà contrattuale ed extracontrattuale del costruttore per dann causat da error nell nstallaz one e nell uso e comunque dalla mancata osservanza delle struz on contenute nel presente manuale. 3.2 Spiegazione dei simboli a PERICOLO: e PERICOLO: Rischio di ferite corporee. Rischio di shock elettrico. b ATTENZIONE: Rischio di degrado dell impianto o dei suoi componenti. i IMPORTANTE: Informazione utile. 4 Raccomandazioni di sicurezza 4.1 Che cosa fare in caso di fuga di gas? In caso s avverta odore d as: - Non cercare perd te d as con una iamma accesa; - Non usare nterruttor elettr c, tele ono od o ett che possono causare sc nt lle; - Apr re mmed atamente porte e inestre per aerare l locale d nstallaz one; - Isolare l alimentazione del gas agendo sulla valvola d ntercettaz one del as combust b le; - Avvert re l altr occupant dell ed ic o; - Ch amare l numero d emer enza del orn tore del as. 4.2 Raccomandazioni di sicurezza È necessar o osservare le se uent raccomandaz on e struz on d s curezza: Non manomettere d spos t v d s curezza. Non cercare d mod icare l apparecch o o l area c rcostante po ché c ò può nlu re sull uso s curo dell apparecch o. In nessun caso danne are o r muovere le uarn z on de component _00-12/11 - Hermann Saunier Duval - 3 -

9 IStRUzIONI PER L'USO Non eseguire mai personalmente operazioni di manutenzione o riparazione dell apparecch o. Solo tecn c qual icat possono nterven re sull apparecch o. Non consent re a bamb n d ut l zzare l apparecch o. Non ostruire il sistema di aspirazione dell aria e scar co de um. Alcun lavor d r strutturaz one domest ca possono nlu re sul unz onamento dell apparecch o consultare l nstallatore pr ma d ese u re lavor. Non esporre l apparecch o ad um d tà elevata. Non usare o conservare mater al esplos v o niammab l (ad esemp o benz na, aerosol, solvent, deter ent a base d cloro, vern ce, colla, ecc.) nello stesso locale dell apparecch o. In determ nate cond z on queste sostanze possono d mostrars corros ve. Non toccare le superic calde dell apparecch o, ad esemp o l condotto d scar co o le conness on draul che, anche dopo lo spe n mento dell apparecch o, perché per un certo per odo queste superic possono r manere calde. Il contatto può provocare bruc ature o ust on. Prestare attenz one quando s usa l rub netto dell acqua calda: l acqua che uor esce dal rub netto può essere ad alta temperatura. Questo apparecch o cont ene part metall che (component ) che r ch edono attenz one durante la pul z a, con part colare r uardo a bord. In caso d perd ta d acqua, ch udere mmed atamente l al mentaz one dell acqua redda dell apparecch o e are r parare la perd ta da un tecn co qual icato. Non conservare o collocare o ett sull apparecch o. 4.3 normative di sicurezza Le pr nc pal le e le norme d r er mento per la s curezza delle nstallaz on sono le se uent : Le e n 46 art. 8, 14 e 16 Norme per la s curezza de l mp ant. Decreto M n ster ale Approvaz one della re ola term ca d prevenz one ncend per la pro ettaz one, la costruz one e l eserc z o de l mp ant term c al mentat da combust b l assos. Decreto M n ster ale n 37 Re olamento concernente l attuaz one dell art colo 11-quaterdec es, comma 13, lettera a) della le e n. 248 del 2 d cembre 2005, recante r ord no delle d spos z on n mater a d att v tà d nstallaz one de l mp ant all nterno de l ed ic Norma UNI : 2008 Imp ant a as per uso domest co al mentat da rete d d str buz one. Norma per mp ant elettr c CEI 64-8 Imp ant elettr c ut l zzator a tens one nom nale non super ore a 1000 V n corrente alternata e a 1500 V n corrente cont nua _00-12/11 - Hermann Saunier Duval

10 IStRUzIONI PER L'USO 5 Garanzia/responsabilità 5.1 Garanzia dettagliata CONDIzIONI DI GARANzIA CONVENzIONALE HERMANN SAUNIER DUVAL Hermann Saunier Duval mette a disposizione del consumatore una part colare ed esclus va Garanz a Convenz onale, che s att va automat camente r ch edendo la Pr ma Accens one ad un Centro d Ass stenza Tecn ca Autor zzata Hermann Saun er Duval. Le cond z on della Garanz a Convenz onale Hermann Saun er Duval non pre ud cano né nval dano d r tt prev st dalla d rett va europea 1999/44/CE attuat dalla le slaz one tal ana con Decreto Le slat vo 206/2005 d cu l Ut l zzatore è e r mane T tolare. La Garanz a Convenz onale ha durata d 24 mes dalla data d pr ma accens one dell apparecch o, vale solo per l terr tor o tal ano, la Repubbl ca d San Mar no e Stato C ttà del Vat cano e v ene prestata dal produttore a propr cl ent inal attraverso la rete d Centr d Ass stenza Tecn ca Autor zzat Hermann Saun er Duval. La aranz a comprende: pr ma accens one GRATUA da parte un centro d ass stenza autor zzato Hermann Saunier Duval 2 ann (24 mes ) d aranz a convenz onale GRAtUItA decorrenza della aranz a convenz onale dalla data d PRIMA ACCENSIONE (anz ché dalla data d conse na prev sta dalla le e). ntervent totalmente GRATUI (nel per odo d Garanz a Convenz onale ) r camb totalmente GRATUI (nel per odo d Garanz a Convenz onale) val d tà della Garanz a Convenz onale per TUTTI l ut l zzator, anche commerc al e pro ess onal, purché l ut l zzo del prodotto s a con orme allo scopo per cu è stato costru to Le prestazioni fornite dalla rete di assistenza Hermann Saun er Duval n occas one della pr ma accens one non sono da cons derars n alcun modo un collaudo dell mp anto. In att, come prev sto dalla le slaz one n mater a, s tratta d obbl h e responsab l tà che competono ad altr so ett ab l tat a norma d le e. Durante l per odo d aranz a, l produttore s r serva d ofr re la m l or soluz one, s a essa una r paraz one o una sost tuz one, atta a porre r med o a quals vo l a d etto d con orm tà che l bene dovesse presentare. Resta comunque nteso che o n eventuale ntervento non comporterà un prolun amento del per odo d aranz a a copertura del bene stesso. 5.2 Uso dell apparecchio/ responsabilità del produttore La aranz a sopra descr tta è appl cab le a cond z one che: - L apparecch o s a nstallato da un tecn co qual icato n con orm tà con le normat ve, le le v ent e le struz on d nstallaz one. - L apparecch o s a ut l zzato per un normale uso domest co e n con orm tà con le istruzioni di funzionamento e manutenzione del produttore. - L apparecch o s a mantenuto, r parato, smontato o regolato durante il periodo di aranz a esclus vamente da un tecn co qual icato. - La riparazione o la sostituzione delle parti durante l per odo d aranz a non comporta un prolungamento del periodo di garanzia a copertura del bene stesso. Il produttore non ha alcuna responsab l tà per danni derivanti da: - Difetti o danni derivanti da installazione scadente o errata, manutenz one nade uata o catt va re olaz one dell acqua o del as ut l zzat. - D ett del s stema al quale è colle ato l apparecch o. - D ett causat da protez one ant elo nade uata _00-12/11 - Hermann Saunier Duval - 5 -

11 IStRUzIONI PER L'USO - Deter oramento o catt va re olaz one success va a: - mod iche del t po d as o della sua press one d al mentaz one, - mod ica della press one o delle caratter st che dell acqua ut l zzata nell mp anto d r scaldamento, - mod ica delle caratter st che elettr che d tens one e/o requenza d al mentaz one. Per ma or detta l, consultare Term n e Cond z on. a PERICOLO: L installazione di questo apparecchio è prevista solamente nei Paesi indicati sulla targa dati. Questo apparecch o non è prev sto per essere ut l zzato da persone (compres bamb n ) che presentano restr z on is che, sensor al o mental, o una mancanza d esper enza o d conoscenze. Per arant re la s curezza d queste persone, le stesse dovranno r vol ers ed essere u date da persone competent che possano sp e ar l l ut l zzo d questo apparecch o. Ass curars che bamb n non och no con questo apparecch o. 6 Riciclo S cons l a l r c clo responsab le dell mballa o orn to con l presente apparecch o. 6.1 Apparecchio La ma or parte de component che cost tu scono l apparecch o sono real zzat con mater al r c clab l. Questo s mbolo s n ica che questo apparecch o non deve essere ettato ass eme a r iut domest c, ma è o etto d una raccolta selett va dovuta al suo valore, al r ut l zzo o al r c cla o. Portare l apparecch o n un punto d raccolta spec al zzato nel trattamento, valor zzaz one e r c cla o de r iut. i Importante: Rispettando questa direttiva fate un gesto per l ambiente, contribuite a preservare delle risorse naturali e proteggete la salute umana. 6.2 Imballaggio Il tecn co qual icato che ha nstallato l apparecch o deve: - sm stare r iut n modo da separare quell che possono essere r c clat (cartone, plast ca ) da quell che non possono essere r c clat, - el m nare quest r iut n con orm tà con la re olamentaz one n v ore _00-12/11 - Hermann Saunier Duval

12 IStRUzIONI PER L'USO 7 Comando 7.1 Panoramica degli elementi di comando Legenda 1 Indicatore di funzionamento 2 Pressione del circuito riscaldamento 3 Scelta del modo di funzionamento 4 Selettore temperatura acqua calda 5 Temperatura del circuito riscaldamento 6 On / OFF 7 Selettore temperatura riscaldamento 7.2 Indicatore di funzionamento - F sso verde: sp a al mentaz one elettr ca. - Lampe o rosso: se nale d anomal a. 8 Messa in funzione/arresto 8.1 Messa in funzione Ass curars che: - la calda a s a al mentata elettr camente. - l rub netto del as s a aperto. Premere l' nterruttore (6) per v sual zzare l s mbolo "I". L' nd catore d unz onamento le luc cruscotto: la calda a è pronta per l unz onamento _00-12/11 - Hermann Saunier Duval - 7 -

13 IStRUzIONI PER L'USO Premere "MODE" per camb are la modal tà d unz onamento della calda a. Il s mbolo è posizionato di fronte al modo selezionato : Riscaldamento + acqua calda sanitaria Solo riscaldamento Solo acqua calda 9 Spegnimento Pos z onare l selettore avv o/arresto (6) su 0. L apparecch o non è p ù al mentato elettr camente. Raccomand amo d ch udere l rub netto del as che lo al menta n caso d assenza prolun ata. Protezione della caldaia contro il gelo 8.2 Arresto Premere l' nterruttore (6) per v sual zzare l s mbolo "O". Il d spos t vo non è al mentato elettr camente. 8.3 Regolazione della temperatura Regolazione della temperatura acqua calda sanitaria Premere su tast + o - che s trovano sul lato per ar var are la temperatura dell acqua calda san tar a. m n. 38 max. 65 Temperatura dell acqua ( C) T < 50 i IMPORTANTE: La scritta appare fino alla temperatura di 49 C Regolazione della temperatura acqua calda circuito riscaldamento Premere su tast + o - che s trovano sul lato per ar var are la temperatura dell acqua del c rcu to d r scaldamento. Temperatura dell acqua ( C) m n. 38 max. Preregolato dall installatore i IMPORTANTE: Una breve pressione sui tasti + o - che si trovano sul lato o permette di visualizzare il valore della temperatura scelta in precedenza _00-12/11 - Hermann Saunier Duval

14 IStRUzIONI PER L'USO 10 diagnostica dei guasti Anomalia Causa Soluzione Il display è spento Code 01, 04 Interruzione della corrente elettr ca D etto accens one Ver icare che non c s ano nterruz on sulla rete elettr ca e che l apparecch o s a correttamente allacc ato. R pr st nando l al mentaz one elettr ca la calda a entra n unz one automat camente. Se così non osse, contattare un tecn co. Fermare la calda a Attendere 5 second po r accendere la calda a. Code 02, 03 D etto c rcu to ar a/ fumi Se l d etto permane, Contattare un tecn co qual icato. Code 05 Difetto surr scaldamento Contattare un tecn co qual icato Code 21 Mancanza acqua Altri difetti Apr re l rub netto sotto la calda a ino ad ottenere una press one compresa tra 0,8 e 1,2 bar sul d splay. Se l rabbocco dovesse avven re troppo spesso è probab le che s tratt d una perd ta dell apparecch o o dell mp anto draul co. In tal caso occorre ch amare un tecn co spec al zzato per efettuare un controllo della calda a e dell mp anto.. Contattare un tecn co qual icato 11 dispositivi di sicurezza 11.1 Protezione antigelo circuito riscaldamento della caldaia In caso d r sch o d elo, procedere come nd cato: Ass curars che la calda a s a al mentata elettr camente e che l as arr v correttamente alla calda a. Il sistema di protezione antigelo è sempre attivo e controlla la messa n unz one della calda a quando la temperatura all nterno del c rcu to è troppo bassa Protezione dell installazione contro il gelo La protez one dell mp anto contro l elo non può essere arant ta solo dalla calda a. E necessar o nstallare un termostato che controll la temperatura amb ente. In caso d assenza prolun ata, contattare un tecn co qual icato n modo che svuot l mp anto o che prote a l c rcu to r scaldamento a un endo un add t vo ant elo. a Attenzione! Il circuito di acqua sanitaria (fredda e calda) non è protetto dalla caldaia _00-12/11 - Hermann Saunier Duval - 9 -

15 IStRUzIONI PER L'USO 12 Manutenzione e assistenza dell apparecchio 12.1 Pulizia e Pericolo! Prima della pulizia spegnere l apparecchio. Il mantello della calda a s può pul re con un deter ente neutro l qu do ed un panno um do, qu nd luc dare con un panno asc utto. i Importante! Non usare abrasivi o solventi per non danneggiare la vernice o le parti in plastica Manutenzione ordinaria La manutenz one per od ca dell apparecch o è fondamentale per mantenere inalterate nel tempo le caratter st che d s curezza ed eic enza dell apparecch o stesso. i Importante! Una manutenzione errata o inadeguata può inluire gravemente sulla sicurezza dell apparecchio e causare lesioni. I Centr d Ass stenza Tecn ca Autor zzat Hermann Saun er Duval sono cost tu t da pro ess on st ab l tat secondo le v ent norme d le e, costantemente a ornat su prodott Hermann Saun er Duval, sulle norme d settore, sulle tecn che d s curezza ed ut l zzano part d r camb o or nal. Per avere un prodotto sempre eic ente, al mass mo rend mento, con orme alle normat ve tecn che ed alle le v ent, Hermann Saun er Duval cons l a d r vol ers alla propr a rete d Centr d Ass stenza Tecn ca Autor zzat per ar efettuare una manutenz one per od ca annuale dell apparecch o. In tal modo s potrà contr bu re ad un r sparm o nel consumo d combust b le, s r durranno le probab l tà d mprev st e ast d os erm tecn c ed, n ult ma anal s, s porrà l apparecch o n cond z one d allun are la propr a v ta operat va Parti di ricambio Per ass curare un s curo e corretto unz onamento del prodotto, è necessar o ut l zzare r camb or nal del produttore. 13 Consigli per il risparmio energetico Sonda esterna La sonda esterna permette di regolare la temperatura di mandata dell impianto di riscaldamento in funzione sia della temperatura ambiente che della temperatura esterna all abitazione. non viene quindi prodotto calore in eccesso rispetto a quello efettivamente necessario al momento. Abbassamento del riscaldamento Nelle ore notturne e quando s r mane assent è opportuno abbassare la temperatura amb ente. Il modo p ù sempl ce ed aidab le è ut l zzare central ne d re olaz one con pro ramm orar selez onab l a p acere. Durante le ore di riduzione della temperatura è opportuno mpostare una temperatura amb ente d ca. 5 C n er ore a quella d com ort. Un abbassamento super ore a 5 C non conv ene n term n d r sparm o ener et co, n quanto success v per od d r scaldamento alla temperatura d com ort r ch ederebbero altr ment una potenza d r scaldamento p ù elevata. Solo n caso d un assenza prolun ata, per es. durante le vacanze, vale la pena d abbassare ulter ormente le temperature. In nverno è comunque mportante ass curare una suic ente protez one ant elo. Temperatura ambiente Re olare la temperatura amb ente al valore necessar o per l propr o benessere. O n rado n eccesso s n ica un consumo ener et co ma ore, par a c rca 6%. Inoltre è mportante ade uare la temperatura amb ente anche al t po d ut l zzo de s n ol local. Riscaldamento uniforme Per un ma ore com ort ed un r scaldamento ntell ente r scaldare tutte le stanze d un appartamento n modo con orme al loro ut l zzo _00-12/11 - Hermann Saunier Duval

16 IStRUzIONI PER L'USO non coprire gli apparecchi di regolazione Non copr re l termostato d re olaz one della temperatura amb ente con mob l, tende o altr o ett. L ar a amb ente n c rcolaz one deve potere essere r levata senza ostacol. 14 normative Le pr nc pal le e le norme d r er mento per l nstallaz one, l eserc z o e la manutenz one d calda e con potenza nom nale m nore o u uale a 35 kw sono le seguenti: Legge n 46 art. 8, 14 e 16 Norme per la s curezza de l mp ant. Legge n 10 Norme per l attuaz one del p ano ener et co naz onale n mater a d uso raz onale dell ener a, d r sparm o ener et co e d sv luppo delle ont r nnovab l d ener a. d.p.r n 412 e success ve mod iche Re olamento recante norme per la pro ettaz one, l nstallaz one e la manutenz one de l mp ant term c de l ed ic a in del conten mento de consum d ener a, n attuaz one dell art.4, comma 4 della Le e 9 Genna o 1991 n 10. decreto Legislativo n 192 e success ve mod iche Attuaz one della d rett va 2002/91/CE relat va al rend mento ener et co nell ed l z a. ALLeGATO G decreto Legislativo n 192. Decreto Ministeriale L bretto d Imp anto. decreto Ministeriale Approvaz one della re ola term ca d prevenz one ncend per la pro ettaz one, la costruz one e l eserc z o de l mp ant term c al mentat da combust b l assos. decreto Ministeriale n 37 Re olamento concernente l attuaz one dell art colo 11-quaterdec es, comma 13, lettera a) della le e n. 248 del 2 d cembre 2005, recante r ord no delle d spos z on n mater a d att v tà d nstallaz one de l mp ant all nterno de l ed ic. norma UnI : 2008 Imp ant a as per uso domest co al mentat da rete d d str buz one. UnI 8065:1989 Trattamento dell acqua ne l mp ant term c ad uso c v le. norma per impianti elettrici CeI 64-8 Impianti elettrici utilizzatori a tensione nominale non superiore a 1000 V in corrente alternata e a 1500 V in corrente continua. 15 Contatto del servizio post-vendita È poss b le r ntracc are l nom nat vo del Centro d Ass stenza Tecn ca Autor zzato Hermann Saun er Duval p ù v c no consultando l s to nternet erduval. t _00-12/11 - Hermann Saunier Duval

17

18 IndICe 1 Avvertenze sulla documentaz one Descr z one dell apparecch o Tar hetta del prodotto D ch araz one d con orm tà Schema d unz onamento modello C25 e C Schema d unz onamento modello F 25 H-MOD e F 30 H-MOD Requ s t del luo o d monta o Avvertenze per la s curezza e norme Avvertenze per la s curezza Normative Installaz one dell apparecch o Raccomandaz on pr ma dell nstallaz one Dimensioni del modello C Dimensioni del modello F Elenco del mater ale orn t Fissaggio al muro Colle amento as e acqua Raccordo um (modello C) Raccordo um (modello F) Colle amento elettr co Raccordo d un termostato amb ente Messa in servizio Re olaz one della portata del c rcu to r scaldamento Accesso a dat tecn c della calda a (uso r servato all' nstallatore ed al centro ass tenza) Curva car co/prevalenza Re olaz one della potenza r scaldamento Coni uraz one s stema ar a/ um Svuotamento dell apparecch o C rcu to r scaldamento C rcu to san tar o Rilevamento dei guasti Funzionamento di prova e rimessa in servizio Consegna all utilizzatore Pezz d r camb o Servizio Post-Vendita Rilevatore di portata F ltro acqua redda F ltro r torno r scaldamento Pompa r scaldamento Scamb atore san tar o R levatore d press one del c rcu to r scaldamento Sost tuz one del cavo d al mentaz one

19 IndICe 14 Cert icato CE Registrazione degli interventi di manutenzione Dat tecn c

20 1 Avvertenze sulla documentazione S pre a d conse nare tutta la documentaz one all ut l zzatore dell apparecch o. L ut l zzatore deve conservare tal document per poterl eventualmente consultare n caso d necess tà. Non s assume alcuna responsab l tà per dann nsort a causa della mancata osservanza d queste struz on. 2 descrizione dell apparecchio 2.1 Targhetta del prodotto La tar hetta se nalet ca posta all nterno dell apparecch o cert ica l luo o d produz one e l Paese al quale tale apparecch o è dest nato. a Attenzione! L apparecchio deve essere messo in funzione solo con il tipo di gas indicato sulla targhetta. 2.2 dichiarazione di conformità - Le calda e Hermann Saun er Duval hanno ottenuto la cert icaz one CE (DM 2 Apr le 1998 re olamento d attuaz one art. 32 Le e 10/91) e sono con orm alle se uent D rett ve e success v a ornament, r spondono a requ s t d rend mento m n mo a car co nom nale ed al 30% del car co prev st dal DPR 412/93 (re olamento d attuaz one Le e 10/91, art. 4, comma 4) e success ve mod iche. - D rett va europea n relat va a l apparecch a as. - D rett va europea n del Parlamento Europeo e del Consiglio relativa alla compat b l tà elettroma net ca. - Direttiva europea n del Parlamento Europeo e del Cons l o relat va alla bassa tens one. - D rett va europea n relat va al rend mento delle calda e. Le nd caz on relat ve allo stato d re olaz one menz onate sulla placca se nalet ca e sul presente documento devono essere compat b l con le cond z on d al mentaz one local _00-12/11 - Hermann Saunier Duval

MICRA 23 E 28 E 23 SE 28 SE

MICRA 23 E 28 E 23 SE 28 SE LIBRETTO DI ISTRUZIONI PER I MODELLI MICRA 23 E 28 E 23 SE 28 SE ATTENZIONE (per MICRA 23/28 SE) PER IL POSIZIONAMENTO DEL DIAFRAMMA LEGGERE ATTENTAMENTE LE ISTRUZIONI RELATIVE ALLE TIPOLOGIE DI SCARICO

Dettagli

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico ALLEGATO A ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico A) SOPRALLUOGHI, VISITE TECNICHE, VERIFICHE DI IMPIANTI A.1) Sopralluogo ed esame

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

OGGETTO: PAROS GREEN. Vi indichiamo le principali caratteristiche tecniche:

OGGETTO: PAROS GREEN. Vi indichiamo le principali caratteristiche tecniche: OGGETTO: Egregi, a breve verrà commercializzata una nuova gamma di caldaie a condensazione, chiamata Paros Green, che andranno a integrare il catalogo listino attualmente in vigore. Viene fornita in tre

Dettagli

\ l o n g a r e \ RE5 INDICE - TITOLO PRIMO - NORME GENERALI

\ l o n g a r e \ RE5 INDICE - TITOLO PRIMO - NORME GENERALI \ l o n g a r e \ RE5 INDICE - TITOLO PRIMO - NORME GENERALI ART. 1 - OGGETTO DEL REGOL AMENTO EDI L I ZI O E RI CHI AMO AL L E DI SPOSI ZI ONI DI L EGGE E REGOL AMENTI - TITOLO SECONDO - DISCIPLINA DEGLI

Dettagli

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag.

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag. DEM8.5/10 Istruzioni per l uso............pag. 2 Use and maintenance manual....pag. 11 Mode d emploi et d entretien.....pag. 20 Betriebsanleitung.............pag. 29 Gebruiksaanwijzing..............pag.

Dettagli

Gentile cliente, Bongioanni spa

Gentile cliente, Bongioanni spa GX NE Gentile cliente, La ringraziamo per aver acquistato un prodotto Bongioanni. Questo libretto è stato preparato per informarla, con avvertenze e consigli, sulla installazione, il corretto uso e la

Dettagli

EOLO Superior kw 1 CARATTERISTICHE. Pensili istantanee

EOLO Superior kw 1 CARATTERISTICHE. Pensili istantanee Pensili istantanee EOLO Superior kw è la caldaia pensile istantanea a camera stagna e tiraggio forzato omologata per il funzionamento sia all'interno che all'esterno in luoghi parzialmente protetti; per

Dettagli

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna Unità monoblocco Potenza frigorifera: da 11 a 70.6 kw Potenza calorifica: da 11.7 a 75.2 kw Unità verticali compatte Ventilatori centrifughi Aspirazione e mandata canalizzate Gestione free-cooling con

Dettagli

NE FLUSS 20 CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO

NE FLUSS 20 CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO Appr. nr. B94.02 T - CE 0063 AQ 2150 Appr. nr. B95.03 T - CE 0063 AQ 2150 CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO...

Dettagli

Note tecniche per l installazione

Note tecniche per l installazione Mod. 24 SE EST 28 SE EST Note tecniche per l installazione Importante Il libretto... L installazione... deve essere letto attentamente; si potrà così utilizzare la caldaia in modo razionale e sicuro;

Dettagli

Serie. Genio Tecnic. Moduli termici a premiscelazione a condensazione. Emissioni di NOx in classe V

Serie. Genio Tecnic. Moduli termici a premiscelazione a condensazione. Emissioni di NOx in classe V Serie Genio Tecnic Moduli termici a premiscelazione a condensazione Emissioni di NOx in classe V Serie Genio tecnic Vantaggi Sicurezza Generatore totalmente stagno rispetto all ambiente. Progressiva riduzione

Dettagli

ZEUS Superior kw 1 CARATTERISTICHE. Pensili con boiler

ZEUS Superior kw 1 CARATTERISTICHE. Pensili con boiler 1 CARATTERISTICHE ZEUS Superior kw Pensili con boiler Nuova gamma di caldaie pensili a camera stagna e tiraggio forzato con bollitore in acciaio inox da 60 litri disponibili in tre versioni con potenza

Dettagli

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT)

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT) PT-27 Torcia per il taglio con arco al plasma Manuale di istruzioni (IT) 0558005270 186 INDICE Sezione/Titolo Pagina 1.0 Precauzioni per la sicurezza........................................................................

Dettagli

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de Centralina Compatta 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che info@psg-online.de www.psg-online.de Manuale d istruzioni Messa in funzione Il regolatore viene fornito con le impostazioni standard pronto

Dettagli

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche Manuale d uso Regolatore di carica EP5 con crepuscolare Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche ITALIANO IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA Questo manuale contiene importanti informazioni sulla

Dettagli

Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici

Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici RISCALDATORI DI ACQUA IBRIDI LOGITEX LX AC, LX AC/M, LX AC/M+K Gamma di modelli invenzione brevettata Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici Catalogo dei prodotti Riscaldatore dell acqua Logitex

Dettagli

TOASTER. Istruzioni per l uso

TOASTER. Istruzioni per l uso TOASTER Istruzioni per l uso 5 4 3 1 6 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO 1) Manopola temporizzatore 2) Tasto Stop 3) Leva di accensione 4) Bocche di caricamento 5) Pinze per toast 6) Raccoglibriciole estraibile

Dettagli

ESPLOSO RICAMBI CALDAIE MURALI A GAS mod. META 20 MFFI/RFFI-CE mod. META 24 MFFI/RFFI-CE

ESPLOSO RICAMBI CALDAIE MURALI A GAS mod. META 20 MFFI/RFFI-CE mod. META 24 MFFI/RFFI-CE ESPLOSO RICAMBI CALDAIE MURALI A GAS mod. META 20 MFFI/RFFI-CE mod. META 24 MFFI/RFFI-CE E d i z i o n e 1 d a t a t a A P R I L E 1 9 9 5 POOL AZIENDE SERVIZIO SICUREZZA GAS 53 52 51 50 49 48 47 46 351

Dettagli

CALEFFI. Valvola di scarico termico con reintegro incorporato. serie 544 01058/09. sostituisce dp 01058/07. Funzione

CALEFFI. Valvola di scarico termico con reintegro incorporato. serie 544 01058/09. sostituisce dp 01058/07. Funzione Valvola di scarico termico con reintegro incorporato serie 544 R EGI STERED BS EN ISO 9001:2000 Cert. n FM 21654 UNI EN ISO 9001:2000 Cert. n 0003 CALEFFI 01058/09 sostituisce dp 01058/07 Funzione La valvola

Dettagli

NE FLUSS 20 EL PN CE

NE FLUSS 20 EL PN CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO Appr. nr. B94.02 A - CE 0063 AQ 2150 MANTELLATURA 7 3 1 102 52 101 99-97 83 84-64 63 90 139 93 98 4 5

Dettagli

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale CIRCOLAZIONE NATURALE NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale 1964 2014 Immergas. Una lunga storia alle spalle, insegna a guardare in avanti. Il 5 febbraio del 1964, Immergas nasceva dal

Dettagli

Gruppo termico murale a gas a premiscelazione. Serie

Gruppo termico murale a gas a premiscelazione. Serie Gruppo termico murale a gas a premiscelazione Serie GENIO Tecnic Serie GENIO TECNIC Caratteristiche principali Quali evoluzione subirà il riscaldamento per rispondere alle esigenze di case e utenti sempre

Dettagli

VICTRIX Superior kw VICTRIX Superior kw Plus

VICTRIX Superior kw VICTRIX Superior kw Plus Pensili a condensazione VICTRIX Superior kw è la caldaia pensile istantanea a camera stagna con potenzialità di 26 kw e 32 kw che, grazie alla tecnologia della condensazione, si caratterizza per l'elevato

Dettagli

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H 1. Aria compressa e attacco idraulico Fluido in pressione Azionamento Aria compressa,

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

NE FLUSS 24 EL CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO

NE FLUSS 24 EL CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO Appr. nr. B94.01 A - CE 0063 AQ 2150 CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO... 30R0032/0... 02-99... IT... MANTELLATURA

Dettagli

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE In questo congelatore possono essere conservati alimenti già congelati ed essere congelati alimenti freschi. Messa in funzione del congelatore Non occorre impostare la

Dettagli

Scheda Tecnica. Piramide Condensing K 28 S 130. Caldaie condensing. Basamento eco condensing. Rendimento SOL K 21 S 200. Dir.

Scheda Tecnica. Piramide Condensing K 28 S 130. Caldaie condensing. Basamento eco condensing. Rendimento SOL K 21 S 200. Dir. Caldaie condensing Basamento eco condensing Scheda Tecnica Rendimento Dir. 92/42/CEE Piramide Condensing K 28 S 130 SOL K 21 S 200 Piramide Condensing K 28 S 130 Piramide Condensing SOL K 21 S 200 Ogni

Dettagli

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Schede tecniche Moduli Solari MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Il gruppo con circolatore solare da 1 (180 mm), completamente montato e collaudato, consiste di: RITORNO: Misuratore regolatore

Dettagli

Il miglior investimento che tu possa fare. Riscaldamento sottopavimento per ogni ambiente

Il miglior investimento che tu possa fare. Riscaldamento sottopavimento per ogni ambiente Il miglior investimento che tu possa fare Riscaldamento sottopavimento per ogni ambiente Il miglior investimento che tu possa fare Se progettate di rinnovare o costruire un nuovo bagno, una cucina o un

Dettagli

Relazione specialistica

Relazione specialistica Relazione specialistica Dipl.-Ing. Hardy Ernst Dipl.-Wirtschaftsing. (FH), Dipl.-Informationswirt (FH) Markus Tuffner, Bosch Industriekessel GmbH Basi di progettazione per una generazione ottimale di vapore

Dettagli

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700 74 319 0350 0 B3144x2 74 319 0350 0 Istruzioni operative Synco 700 Controllore universale RMU7... Sommario B3144x2...1 Elementi operativi...4 Display...4 Pulsante INFO...4 Manopola per selezione e conferma

Dettagli

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17)

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) FILTRI OLEODINAMICI Filtri sul ritorno con cartuccia avvitabile Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Corpo filtro Attacchi:

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA 1 Specifiche tecniche WFC-SC 10, 20 & 30 Ver. 03.04 SERIE WFC-SC. SEZIONE 1: SPECIFICHE TECNICHE 1 Indice Ver. 03.04 1. Informazioni generali Pagina 1.1 Designazione

Dettagli

IL TRATTAMENTO DELL ACQUA per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici. Cillichemie Italiana Srl Stefano Bonfanti

IL TRATTAMENTO DELL ACQUA per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici. Cillichemie Italiana Srl Stefano Bonfanti IL TRATTAMENTO DELL ACQUA per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici Cillichemie Italiana Srl Stefano Bonfanti gli utilizzi tecnici dell acqua in un edificio ACQUA FREDDA SANITARIA

Dettagli

UNI 10389. Generatori di calore Misurazione in opera del rendimento di combustione

UNI 10389. Generatori di calore Misurazione in opera del rendimento di combustione UNI 10389 Generatori di calore Misurazione in opera del rendimento di combustione 1. Scopo e campo di applicazione La presente norma prescrive le procedure per la misurazione in opera del rendimento di

Dettagli

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01 Ecoenergia I d e e d a i n s t a l l a r e Lo sviluppo sostenibile Per uno sviluppo energetico sostenibile, compatibile

Dettagli

DEOS DEOS 11 DEUMIDIFICATORE DEHUMIDIFIER. Manuale d uso User manual

DEOS DEOS 11 DEUMIDIFICATORE DEHUMIDIFIER. Manuale d uso User manual DEOS Manuale d uso User manual DEUMIDIFICATORE DEHUMIDIFIER DEOS 11 Egregio Signore, desideriamo ringraziarla per aver preferito nel suo acquisto un nostro deumidificatore. Siamo certi di averle fornito

Dettagli

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future.

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. ATTENZIONE: Utilizzare il prodotto solo per l uso al quale

Dettagli

Sostituzione del contatore di energia elettrica

Sostituzione del contatore di energia elettrica Istruzioni di montaggio per il personale specializzato VIESMANN Sostituzione del contatore di energia elettrica per Vitotwin 300-W, tipo C3HA, C3HB e C3HC e Vitovalor 300-P, tipo C3TA Avvertenze sulla

Dettagli

Unità fan coil. Dati Tecnici EEDIT12-400

Unità fan coil. Dati Tecnici EEDIT12-400 Unità fan coil Dati Tecnici EEDIT12-400 FWL-DAT FWM-DAT FWV-DAT FWL-DAF FWM-DAF FWV-DAF Unità fan coil Dati Tecnici EEDIT12-400 FWL-DAT FWM-DAT FWV-DAT FWL-DAF FWM-DAF FWV-DAF Indice Indice Unità tipo

Dettagli

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah POWER BANK Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED mah 2800 CON TORCIA LED Batteria Supplementare Universale per ricaricare tutti i dispositivi portatili di utlima generazione Manuale d uso SPE006-MCAL

Dettagli

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE LIMITED WARRANTY EDILIZIA VERTICALE Wolly 2 La centrale che per la sua versatilità di installazione ha rivoluzionato il concetto di aspirapolvere centralizzato, consentendo la sua installazione anche nei

Dettagli

Cos è uno scaricatore di condensa?

Cos è uno scaricatore di condensa? Cos è uno scaricatore di condensa? Una valvola automatica di controllo dello scarico di condensa usata in un sistema a vapore Perchè si usa uno scaricatore di condensa? Per eliminare la condensa ed i gas

Dettagli

NIKE 24 Superior. Libretto istruzioni ed avvertenze. Installatore Utente Tecnico

NIKE 24 Superior. Libretto istruzioni ed avvertenze. Installatore Utente Tecnico NIKE 24 Superior Caldaie pensili istantanee a camera aperta (tipo B) e tiraggio naturale IT Libretto istruzioni ed avvertenze Installatore Utente Tecnico Gentile Cliente, Ci complimentiamo con Lei per

Dettagli

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING POTENZA FRIGORIFERA DA 4 A 26,8 kw ED.P 161 SF E K 98 FC La gamma di condizionatori

Dettagli

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 Pag. 1 / 10 SOMMARIO: 1 INTRODUZIONE... 3 2 PANNELLO DI CONTROLLO... 4 2.1 I TASTI... 4 2.2 IL DISPLAY... 4 3 I MENU... 5 3.1 MODIFICA TERMOSTATO AMBIENTE RADIO...

Dettagli

DEOS DEOS 16 DEOS 20 DEUMIDIFICATORE DEHUMIDIFIER. Manuale d uso User manual

DEOS DEOS 16 DEOS 20 DEUMIDIFICATORE DEHUMIDIFIER. Manuale d uso User manual DEOS Manuale d uso User manual DEUMIDIFICATORE DEHUMIDIFIER DEOS 16 DEOS 20 Egregio Signore, desideriamo ringraziarla per aver preferito nel suo acquisto un nostro deumidificatore. Siamo certi di averle

Dettagli

ELEMENTI DI RISCHIO ELETTRICO. Ing. Guido Saule

ELEMENTI DI RISCHIO ELETTRICO. Ing. Guido Saule 1 ELEMENTI DI RISCHIO ELETTRICO Ing. Guido Saule Valori delle tensioni nominali di esercizio delle macchine ed impianti elettrici 2 - sistemi di Categoria 0 (zero), chiamati anche a bassissima tensione,

Dettagli

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma 715 Volt/mA Calibrator Istruzioni Introduzione Il calibratore Fluke 715 Volt/mA (Volt/mA Calibrator) è uno strumento di generazione e misura utilizzato per la prova di anelli di corrente da 0 a 24 ma e

Dettagli

MANUALE USO E MANUTENZIONE

MANUALE USO E MANUTENZIONE DAL DEGAN 0 MANUALE USO E MANUTENZIONE POMPE A MEMBRANA SERIE DL DL DL DL 0 DL 0 DL DL DL 0 DL 0 DL 0 LEGGERE ATTENTAMENTE LE ISTRUZIONI PRIMA DI USARE LA POMPA IDENTIFICAZIONE COMPONENTI DL DL DL DL 0

Dettagli

MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-1200-SE MBC-300-N MBC-700-N

MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-1200-SE MBC-300-N MBC-700-N GasMultiBloc Combinato per regolazione e sicurezza Servoregolatore di pressione MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-10-SE MBC-300-N MBC-700-N 7.01 Max. pressione di esercizio 3 mbar (36 kpa) forma compatta grande

Dettagli

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp Erkopress 300 Tp-ci Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Apparecchio di termostampaggio con compressore integrato e riserva di

Dettagli

EV40 CENTRALINA DI REGOLAZIONE DIFFERENZIALE PER IMPIANTI A PANNELLI SOLARI TERMICI

EV40 CENTRALINA DI REGOLAZIONE DIFFERENZIALE PER IMPIANTI A PANNELLI SOLARI TERMICI Fantini Cosmi S.p.A. Via dell Osio 6 20090 Caleppio di Settala MI Tel.:02956821 Fax:0295307006 e-mail: info@fantinicosmi.it suppoto tecnico: supportotecnico@fantinicosmi.it EV40 CENTRALINA DI REGOLAZIONE

Dettagli

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-F GPC Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-P GPC - GPE GPC Sicurezza conforme alle ultime normative CE; valvole di sicurezza; riempi botte antinquinante; miscelatore nel coperchio

Dettagli

VICTRIX Superior TOP 26-32

VICTRIX Superior TOP 26-32 Istruzioni e avvertenze Installatore Utente Manutentore IT VICTRIX Superior TOP 26-32 Caldaie pensili istantanee a condensazione a camera stagna (tipo C) e tiraggio forzato oppure a camera aperta (tipo

Dettagli

Le pompe di calore II

Le pompe di calore II Le pompe di calore II G.L. Morini Laboratorio di Termotecnica Dipartimento di Ingegneria Energetica, Nucleare e del Controllo Ambientale Viale Risorgimento 2, 40136 Bologna COP medio effettivo: SCOP COP

Dettagli

Libretto d installazione uso e manutenzione

Libretto d installazione uso e manutenzione Libretto d installazione uso e manutenzione Caldaria Uno Super Pro Sistemi combinati di riscaldamento caldaia e aerotermo per riscaldare ambienti soggetti a vincoli normativi Alimentati a metano/gpl Rendimento

Dettagli

VICTRIX 12 kw X. Istruzioni e avvertenze Installatore Utente Manutentore

VICTRIX 12 kw X. Istruzioni e avvertenze Installatore Utente Manutentore Istruzioni e avvertenze Installatore Utente Manutentore IT VICTRIX 12 kw X Caldaie pensili per solo riscaldamento a condensazione a camera stagna (tipo C) e tiraggio forzato oppure camera aperta (tipo

Dettagli

REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA

REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA Unita' di climatizzazione autonoma con recupero calore passivo efficienza di recupero > 50% e recupero di calore attivo riscaldamento, raffrescamento e ricambio aria

Dettagli

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile Elegant ECM Condizionatore Pensile I condizionatori Elegant ECM Sabiana permettono, con costi molto contenuti, di riscaldare e raffrescare piccoli e medi ambienti, quali negozi, sale di esposizione, autorimesse,

Dettagli

V-ZUG SA. Cappa aspirante DW-SE/DI-SE. Istruzioni per l uso

V-ZUG SA. Cappa aspirante DW-SE/DI-SE. Istruzioni per l uso V-ZUG SA Cappa aspirante DW-SE/DI-SE Istruzioni per l uso Grazie per aver scelto uno dei nostri prodotti. Il vostro apparecchio soddisfa elevate esigenze, e il suo uso è molto semplice. E tuttavia necessario

Dettagli

Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T

Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T 02F051 571T 560T 561T 566T 565T 531T 580T Caratteristiche principali: Comando funzionamento manuale/automatico esterno Microinterruttore

Dettagli

LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA

LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA 2004 INDICE Libretto di impianto pag. 3 Scheda 1 4 Scheda 2 5 Scheda 3 6 Scheda 4 7 Scheda 5 9 Scheda 6 10 Scheda 7 11 Scheda

Dettagli

SIRe Competent Fan Heater Electric. SIReFCX. With quick guide. For wiring diagram, please see last pages SE... 2 ES... 70 ... 155 ...

SIRe Competent Fan Heater Electric. SIReFCX. With quick guide. For wiring diagram, please see last pages SE... 2 ES... 70 ... 155 ... Original instructions SIRe Competent Fan Heater Electric With quick guide SIReFCX SE... 2 GB... 19 DE... 36 FR... 53 ES... 70 IT... 87 NL... 104 NO... 121 PL... 138 RU... 155 For wiring diagram, please

Dettagli

1 Sifoni per vasca da bagno Geberit

1 Sifoni per vasca da bagno Geberit Sifoni per vasca da bagno Geberit. Sistema.............................................. 4.. Introduzione............................................. 4.. Descrizione del sistema.................................

Dettagli

Elettrificatori per recinti

Elettrificatori per recinti Elettrificatori per recinti 721 Cod. R315527 Elettri catore multifunzione PASTORELLO SUPER PRO 10.000 Articolo professionale, dotato di rotoregolatore a 3 posizioni per 3 diverse elettroscariche. Può funzionare

Dettagli

BOATRONIC M-420. Indice. Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT

BOATRONIC M-420. Indice. Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT BOATRONIC M-2, M-420 BOATRONIC M-2 BOATRONIC M-420 Indice Pagina 1 Generalità... 2 2 Sicurezza... 2 2.1 Contrassegni delle indicazioni nel manuale... 2 2.2 Qualifica

Dettagli

la nuova generazione

la nuova generazione O - D - Giugno - 20 Sistemi di adduzione idrica e riscaldamento in Polibutilene la nuova generazione Push-fit del sistema in polibutilene Sistema Battuta dentellata La nuova tecnologia in4sure è alla base

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE Facoltà di Architettura Corso di Fisica Tecnica Ambientale Prof. F. Sciurpi - Prof. S. Secchi A.A. A 2011-20122012 IMPIANTI ELETTRICI CIVILI Per. Ind. Luca Baglioni Dott.

Dettagli

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções feeling feeling rf D GB F E P NL CZ Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi nstruzioni per l uso nstrucciones de uso Manual de instruções Bedieningshandleiding Návod k obsluze 2 42 82 122 162

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONE PIANI A INDUZIONE. cod. 7372 241

MANUALE D ISTRUZIONE PIANI A INDUZIONE. cod. 7372 241 MANUALE D ISTRUZIONE PIANI A INDUZIONE cod. 7372 241 Gentile cliente Il piano cottura induzione ad incasso è destinato all uso domestico. Per l imballaggio dei nostri prodotti usiamo materiali che rispettano

Dettagli

THERMATILE & BREVETTATO. Sistema riscaldante brevettato per pavimenti e rivestimenti

THERMATILE & BREVETTATO. Sistema riscaldante brevettato per pavimenti e rivestimenti THERMATILE & BREVETTATO Sistema riscaldante brevettato per pavimenti e rivestimenti 1 Che cos è? Thermatile è l innovativo sistema brevettato di riscaldamento radiante in fibra di carbonio, di soli 4 millimetri

Dettagli

LIBRETTO DI CENTRALE

LIBRETTO DI CENTRALE 1 LIBRETTO DI CENTRALE OBBLIGATORIO PER GLI IMPIANTI TERMICI CON POTENZA TERMICA DEL FOCOLARE NOMINALE SUPERIORE O UGUALE A 35 kw (ART. 11, COMMA 9, DPR 26 AGOSTO 1993, N 412) Conforme al modello pubblicato

Dettagli

: acciaio (flangia in lega d alluminio)

: acciaio (flangia in lega d alluminio) FILTRI OLEODINAMICI Filtri in linea per media pressione, con cartuccia avvitabile Informazioni tecniche Pressione: Max di esercizio (secondo NFPA T 3.1.17): FA-4-1x: 34,5 bar (5 psi) FA-4-21: 24 bar (348

Dettagli

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I)

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 Generalità 2 CONFIGURAZIONE PART-WINDING 2 CONFIGURAZIONE STELLA-TRIANGOLO 3 Isolamento del motore elettrico 5 Dispositivi di

Dettagli

ALLEGATI TECNICI OBBLIGATORI (D.M. 37/08, Delibera 40/04 e succ. mod.)

ALLEGATI TECNICI OBBLIGATORI (D.M. 37/08, Delibera 40/04 e succ. mod.) Foglio n 1 di 6 ALLEGATI TECNICI OBBLIGATORI (D.M. 37/08, Delibera 40/04 e succ. mod.) Intervento su impianto gas portata termica (Q n )= 34,10. kw tot Impresa/Ditta: DATI INSTALLATORE Resp. Tecnico/Titolare:

Dettagli

Sistema solare termico

Sistema solare termico Sistema solare termico 1 VELUX Collettori solari VELUX. Quello che cerchi. Alte prestazioni, massima durabilità, facile installazione Alte prestazioni, massima durabilità, facile installazione Sempre più

Dettagli

Guida di riferimento per l'utente

Guida di riferimento per l'utente Guida di riferimento per l'utente Italiano Sommario Sommario 1 Precauzioni generali di sicurezza 2 1.1 Note relative alla documentazione... 2 1.1.1 Significato delle avvertenze e dei simboli... 2 1.2 Per

Dettagli

La misurazione del rendimento di Combustione secondo la UNI 10389 del 1994

La misurazione del rendimento di Combustione secondo la UNI 10389 del 1994 La misurazione del rendimento di Combustione secondo la UNI 10389 del 1994 Ing. Gennaro Augurio Direttore Operativo ITAGAS AMBIENTE Via R. Paolucci, 3 Pescara gennaro.augurio@itagasambiente.it GSM 347-99.10.915

Dettagli

ADVANCE Easy Moving. Il pellet diventa facile! Il primo SISTEMA COMPLETO per l alimentazione di caldaie a combustibile derivato da biomasse

ADVANCE Easy Moving. Il pellet diventa facile! Il primo SISTEMA COMPLETO per l alimentazione di caldaie a combustibile derivato da biomasse ADVANCE Easy Moving www.advanceeasymoving.com Il pellet diventa facile! Caldaia sempre alimentata... senza pensarci! Il primo SISTEMA COMPLETO per l alimentazione di caldaie a combustibile derivato da

Dettagli

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (acc. to NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (acc. to NFPA T 3.10.17)

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (acc. to NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (acc. to NFPA T 3.10.17) FILTI OLEODINMICI Serie F-1 Filtri con cartuccia avvitabile (spin-on) Informazioni tecniche Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (acc. to NFP T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (acc. to NFP

Dettagli

Manuale - parte 1. Descrizione del generatore e istruzioni per l uso. Generatore Marine Panda 8000 NE Tecnologia silenziosissima

Manuale - parte 1. Descrizione del generatore e istruzioni per l uso. Generatore Marine Panda 8000 NE Tecnologia silenziosissima Manuale - parte 1 Descrizione del generatore e istruzioni per l uso Generatore Marine Panda 8000 NE Tecnologia silenziosissima 230V - 50 Hz / 6,5 kw Icemaster Fischer Panda 25 20 10 10 10 since 1977 Icemaster

Dettagli

pag. 1 Num.Ord. TARIFFA E DEGLI Quantità R. E L E M E N T I unitario TOTALE R I P O R T O

pag. 1 Num.Ord. TARIFFA E DEGLI Quantità R. E L E M E N T I unitario TOTALE R I P O R T O pag. 1 R I P O R T O 023573g Valvola a sfera in ottone cromato di diam. 2" con maniglia a leva gialla. Si intende compreso nel prezzo la mano d'opera e quanto altro necessario a rendere l'opera finita

Dettagli

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1 Manuale utente Indice Avvisi di Sicurezza... 2 1 Introduzione... 3 2 Caratteristiche Generali... 3 3 Ricevimento e Collocazione... 4

Dettagli

QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO

QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO (PARTE 1) FOCUS TECNICO Gli impianti di riscaldamento sono spesso soggetti a inconvenienti quali depositi e incrostazioni, perdita di efficienza nello

Dettagli

Cos è una. pompa di calore?

Cos è una. pompa di calore? Cos è una pompa di calore? !? La pompa di calore aria/acqua La pompa di calore (PDC) aria-acqua è una macchina in grado di trasferire energia termica (calore) dall aria esterna all acqua dell impianto

Dettagli

domaqua m Ogni goccia conta! domaqua m - contatori sopraintonaco

domaqua m Ogni goccia conta! domaqua m - contatori sopraintonaco domaqua m Ogni goccia conta! domaqua m - contatori sopraintonaco domaqua m - contatori sopraintonaco domaqua m ista rappresenta l'alternativa economica per molte possibilità applicative. Essendo un contatore

Dettagli

Alle nostre latitudini la domanda di

Alle nostre latitudini la domanda di minergie Protezioni solari con lamelle, in parte fisse, e gronde Benessere ter edifici ed effi Nella società contemporanea trascorriamo la maggior parte del nostro tempo in spazi confinati, in particolare

Dettagli

Sistemi di protezione dal gelo Per installazioni residenziali e non

Sistemi di protezione dal gelo Per installazioni residenziali e non Sistemi di protezione dal gelo Per installazioni residenziali e non 2 Soluzioni Antigelo Ensto, niente ghiaccio anche in caso di temperature molto basse. I sistemi elettrici Ensto per la protezione dal

Dettagli

User Manual ULTRA-DI DI20. Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter

User Manual ULTRA-DI DI20. Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter User Manual ULTRA-DI DI20 Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter 2 ULTRA-DI DI20 Indice Grazie...2 1. Benvenuti alla BEHRINGER!...6 2. Elementi di Comando...6 3. Possibilità Di Connessione...8 3.1

Dettagli

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Istruzioni per l'installazione TempsensorAmb-IIT110610 98-0042610 Versione 1.0 IT SMA Solar Technology AG Indice Indice 1 Avvertenze su queste istruzioni.....................

Dettagli

ELEMENTII DII TECNIICA DEL CONTROLLO AMBIIENTALE. ISTITUTO UNIVERSITARIO DI ARCHITETTURA DI VENEZIA Laboratori di Progettazione Architettonica

ELEMENTII DII TECNIICA DEL CONTROLLO AMBIIENTALE. ISTITUTO UNIVERSITARIO DI ARCHITETTURA DI VENEZIA Laboratori di Progettazione Architettonica ISTITUTO UNIVERSITARIO DI ARCHITETTURA DI VENEZIA Laboratori di Progettazione Architettonica ELEMENTII DII TECNIICA DEL CONTROLLO AMBIIENTALE PROF.. GIIANCARLO ROSSII PARTE SECONDA 1 INTRODUZIONE TIPOLOGIE

Dettagli

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo 86-W Sistema integrato compatto di valvole con I/O elettronici Sistemi personalizzati premontati e collaudati per il pilotaggio del

Dettagli

Document Name: RIF. MonoMotronic MA 3.0 512 15/54 30 15 A 10 A 10 M 1 234

Document Name: RIF. MonoMotronic MA 3.0 512 15/54 30 15 A 10 A 10 M 1 234 MonoMotronic MA.0 6 7 8 9 / 0 8 7 6 0 9 A B A L K 7 8 6 9 0 8 0 A 0 0 C E D 6 7 7 M - 6 0 9 7-9 LEGENDA Document Name: MonoMotronic MA.0 ) Centralina ( nel vano motore ) ) Sensore di giri e P.M.S. ) Attuatore

Dettagli

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro.

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro. C Caldaia L'unità centrale scambiatore termico-bruciatore destinata a trasmettere all'acqua il calore prodotto dalla combustione. v. Camera di combustione, Centrali termiche, Efficienza di un impianto

Dettagli

Hawos Pegasus 230 Volt

Hawos Pegasus 230 Volt olt Pagina 2 Pagina 3 Pagina 3 Pagina 4 Pagina 5 Pagina 5 Pagina 6 Pagina 6/7 Pagina 7 Pagina 7 Pagina 8 Introduzione a Pegasus Scegliere le dimensioni della macinatura Iniziare e terminare il processo

Dettagli

Elettrovalvole a comando diretto Serie 300

Elettrovalvole a comando diretto Serie 300 Elettrovalvole a comando diretto Serie 00 Minielettrovalvole 0 mm Microelettrovalvole 5 mm Microelettrovalvole mm Microelettrovalvole mm Modulari Microelettrovalvole mm Bistabili Elettropilota CNOMO 0

Dettagli