Introduzione all analisi forense di Microsoft Windows 7

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Introduzione all analisi forense di Microsoft Windows 7"

Transcript

1 Introduzione all analisi forense di Microsoft Windows 7 February 18, 2010 Mattia Epifani v. 1.0

2 Introduzione all analisi forense di Microsoft Windows 7 Sommario MICROSOFT WINDOWS ANALISI FORENSE DI WINDOWS PROFILO UTENTE... 4 REGISTRO DI CONFIGURAZIONE... 7 INTERNET EXPLORER THUMBNAILS CESTINO RICERCHE IN CORSO BIBLIOGRAFIA

3 MICROSOFT WINDOWS 7 Microsoft Windows 7 (noto anche come Vienna) è un sistema operativo per Personal Computer utilizzati in ambientii home e business. È stato immesso sul mercato da Microsoft in contemporanea mondiale il 22 ottobre 2009 con un anno di anticipo rispetto ai tempi previsti, a causa del mancato successo del suo predecessore Microsoft Windows Vista. Gli obiettivi dichiaratii da Microsoft per il nuovo sistema operativo sono quelli di assecondare le nuove tendenzee emergenti, come il costante sviluppo delle componenti hardware (monitor touch, diffusione dei processori a 64 bit, dischi allo stato solido, processori multicore, ecc. ), la crescentee diffusione di dispositivi di mobile computing (Netbook, Tablet, Smart Phone), l utilizzo di reti domestiche e la diffusione dei sistemi Media Center. Microsoft Windows 7 è disponibile in 6 versioni differenti: Windows 7 Starter Windows 7 Home Basic Windows 7 Home Premiumm Windows 7 Professional Windows 7 Enterprise Windows 7 Ultimate I requisitii minimi per l installazione del sistema operativo sono: Processore a 1Ghz a 32 o 64 bit 1 Gb RAM (processore a 32 Bit) o 2 GB (processore a 64 Bit) 16 Gb HDD (processore a 32 Bit) oppure 20 Gb (processore a 64 bit) Le principali novità del sistema operativo sono: Nuova taskbar: nella taskbar di Windows 7 i programmi in esecuzione sono raggruppati sottoo una singola icona di dimensione minore rispetto a prima, che consente di risparmiare spazio. Posizionandosi con il mouse sull icona, il sistema operativo fornisce un anteprima del contenuto e la possibilità di accedere più rapidamente alla finestra desiderata. 2

4 Home e Remote Media Streaming: consentee di utilizzare il PC come contenitore di file multimediali (immagini. musica, video), di accedere rapidamente ai file da computer esterni o di inviare la riproduzione a dispositivi compatibili (es. televisore) Windows Touch: consente di interagire con il sistema operativo direttamente con le mani, utilizzando un sistema touch. Windows XP mode: consente di mandare in esecuzione applicativi sviluppati per Windows XP in un ambiente speciale virtualizzato. Internett Explorer 8: la nuova versione del browser Microsoft offre diverse funzionalità aggiuntive (Instant Search, Onpage Search, Web Slices), un livello di protezione più elevato da phishing e malware attraverso lo SmartScreen Filter e la Protected Mode e una modalità di navigazione privata (InPrivate Browsing). Quest ultima funzionalità è particolarmente interessante da un punto di vista forense dal momento che modifica il normale comportamento del browser impedendo il salvataggio della history, dei file temporanei, dei cookie e dei dati inseriti all interno di form. Windows Firewall e Windows Defender: nel sistema operativo sono integrate le nuove versioni dei programmi Microsoft per la protezione del PC da intrusioni esterne e da malware o spyware. BitLocker: il sistema operativo fornisce nativamente uno strumento per crittografare l intero contenuto dell hardd disk. Questo strumento utilizza una chiave per crittografare e de crittografare. Jump List: un clic col tasto destro del mouse su una delle icone della taskbar apre un menu che contiene le operazioni tipiche effettuate tramite il programma e l elenco dei documenti aperti di recente. Le Jump List sonoo create dal sistema operativo automaticamente, ma è possibile per l utente e per lo sviluppatore di un software crearee personalizzazioni. La presenza dei documenti aperti di recente nelle Jump List rende questo nuovo strumento moltoo interessante dal punto di vista dell analisi forense. Windows Live: i servizi di Windows Live (Mail, Messenger, Writer, Photo Gallery, MovieMaker e Family Safety) sono scaricabili dal sito Microsoft come add-on e sostituiscono alcune applicazioni presenti in Windows Vista. In particolare è interessante notare l assenza di un client di posta elettronica integrato nel sistema operativo. 3

5 Troubleshooting Center: è un nuovo strumento accessibile dal Pannello di Controlloo che fornisce all utente un report dei problemi presenti sul computer (es. mancata connettività, configurazione di periferiche hardware e driver, problemi di applicativi software, ecc.) e consiglia possibili soluzioni. Nuovo User Access Control: lo User Accesss Control è la caratteristica di Windows 7 che blocca l esecuzione di applicazioni ritenutee pericolose. In Windows Vista questa funzionalità poteva essere solo attivata o disattivata, mentre in Windows 7 è possibile impostare quattro livelli di granularità. Nuovo Parental Control: il Parental Control è la funzionalità che consente ai genitori di proteggere e limitare l utilizzo del computer da parte dei bambini. In particolare si può limitare il tempo di accesso, si possono bloccare alcuni giochi e impedire l accesso a determinate applicazioni. ANALISI FORENSE DI WINDOWS 7 Le caratteristiche e funzionalità introdotte in Windows 7 forniscono nuovi spunti dal punto di vista dell analisi forense. In particolare in questo documento sono analizzati il profilo utente, il registro di configurazione, il browser Internett Explorer 8, la gestionee delle thumbnails e il cestino. Profiloo utente I profili degli utenti sono memorizzati nella cartella C:\Users\<nomeutente> All interno di questa cartella si trova la cartellaa AppData che contiene le informazioni più interessanti dal punto di vista forense. I documenti recenti si trovano nella cartella C:\Users\<nomeutente>\Appdata\Roaming\Micr osoft\windows\recent I file sonoo memorizzatii con estensione LNK (collegamento). 4

6 All interno della stessa cartella si trovano le informazioni relative alle Jump List. Ricordiamo che una Jump List è una sorta di menu di avvio per le icone di programma sulla barra delle applicazioni. Ogni Jump List può contenere operazioni da eseguire, collegamenti a file e documenti di uso recente e collegamenti a documenti preferiti. Esistono due tipologie di Jump List: le Automatic Jump List e le Custom Jump List. In particolare quelle automatiche collezionano e memorizzano informazioni sull utilizzo di programmi e dati da parte dell utente, per generare liste in automatico mentre quelle personalizzate forniscono un elenco personalizzato di voci nel menu e possono mostrare tasti per eseguire azioni. È compito dello specifico applicativo tenere traccia dell utilizzo e dell aggiornamento della Jump List. Analizzando tali file si possono estrarre interessanti informazioni: nell esempio una Jump List contenente un link a Google. Le Jump List sono identificate con un codice, corrispondente al programma cui fanno riferimento. Le Jump List corrispondenti ad alcuni programmi principalii sono: La informazioni relative alle Jump List sonoo conservate all interno di due cartellee distinte: AutomaticDestinations e CustomDestinations. In queste cartellee è presente un file distinto per ogni applicazione. Alcune applicazioni possonoo avere un file in entrambe le cartelle. La memorizzazionee automatica dellee informazioni nella Jump List si può disattivare dallaa barra delle applicazioni. 5

7 Un altra novità sono le libraries, le cui informazioni sono memorizzate dentro il profilo utente.sono state aggiunte in Windows 7 per agevolare l utente nell organizzazione dei dati digitali. Le libraries di default presenti nel sistema sono Documenti, Immagini, Video, Musica. Gli utenti possono creare libraries personalizzate. Per aggiungere una cartella è sufficiente fare click con il tasto destro sulla library, scegliere la voce proprietà e poi la voce Aggiungi cartella nella library. In alternativa si può aggiungere la cartella alla library facendo click con il tasto destro sulla cartella stessa e scegliendo l opzione Aggiungi a library Quindi una library non è né una cartella né un collegamento ad una cartella e non memorizza file: una library è una lista di file e cartelle definita in un file di configurazione in formato XML che si trova in: C:\Users\<nomeutente>\AppData\Roaming\Micr osoft\windows\libraries Nell immagine si può vedere il contenuto di una library Documenti. Le ricerche effettuate con Windows Search e salvate si trovano all interno di un file XML all interno della cartella C:\Users\<nomeutente>\Searches Il file ha tre campi significativi: <scope>, che identifica l area in cui effettuare la ricerca (es.c:), <kindlist>, che specifica il tipo di file e <condition>, che specifica la condizione di filtro. Altre cartelle interessanti nel profilo utente sono: Preferiti (C:\Users\<nomeutente>\Links) Desktop (C:\Users\<nomeutente>\Desktop) Documenti (C:\Users\<nomeutente>\Documents) Immagini (C:\Users\<nomeutente>\Pictures) Video (C:\Users\<nomeutente>\Video) Menu Avvio (C:\Users\<nomeutente>\AppData\Roaming\Microsoft\Windows\Start Menu) Invia a (C:\Users\<nomeutente>\AppData\Roaming\Microsoft\Window\Send to ) Modelli (C:\Users\<nomeutente>\AppData\Roaming\Microsoft\Window\Templates) Contatti (C:\Users\<nomeutente>\Contacts) 6

8 Registro di configurazione La seconda fonte di informazioni importante di un sistema operativo Microsoft è il registro di configurazione. In ogni file del registro sono conservate informazioni specifiche. I file di registro di sistema in Windows 7 sono: Il registro di configurazione tiene traccia in automatico della data di scrittura di ogni chiave. Al contrario, come in Vista, il sistema operativo non salvaa in automatico la data dell ultimo accesso a un file. Questa scelta è motivata da necessità di performance, ma ovviamente comporta la perdita di molte informazioni utili da un punto di vista forense. Per attivare il salvataggio della data di ultimo accesso è necessario attivare una specifica voce di registro. Un altra fonte di informazioni tipicamente oggetto di ricerca in un analisi forense del registro di configurazione è costituita dalle le chiavi di autorun (ovvero i programmi che sono eseguiti al caricamento di un profilo utente). Le chiavi di autorun in Windows 7 sono: 7

9 Per completezza sono riportati anche i collegamenti presenti nella cartella di avvio del profilo utente. Per molte applicazioni è presente l elenco degli ultimi file aperti: Nel registro di configurazione sonoo inoltre presenti le informazioni caratteristichee del sistema operativo, come il nome del computer, la dataa di installazione, la product key, l organizzazione/azienda, l utentee proprietario, la versione del sistema operativo, l ultimo utente che ha effettuato il login, il messaggio di login, i dispositivi montati, la data di ultimo spegnimento (ovvero la data in cui il computer è stato spento correttamente per l ultima volta). Nella tabella si riportano le chiavi del registro utilii per estrarre queste informazioni: 8

10 Dal registro di configurazione si possono estrarre anche informazioni relative alla rete, come gli utenti, i gruppi, i dischi di rete mappati (ovvero cui è assegnata una lettera di unità dal sistema operativo) ), le stampanti installate, la stampante predefinita, le impostazioni di dominio e del nome macchina, le impostazioni TCP/IP e le reti wireless. Quando un utente collega un dispositivo rimovibile al sistema, Windows memorizza i dettagli della periferica sia nel registro si configurazione sia nel file system. Il sistema di memorizzazione è cambiato in Windows Vista e Windows 7 9

11 1 computer-forensics/files/2009/09/usb_drive_enclosure-guide.pdf rispetto a Windows XP. Il SANS Institute ha prodotto le linee guida per l estrazione delle informazioni sulle periferiche USB 1. Nella tabella si riportano le chiavi del registro utilii per estrarre le informazioni relative alle periferiche USB: Tre strumenti interessanti per l analisi del registro sono: RegRipper (Harlan Carvey): è un software opensource, multipiattaforma e automatico con la possibilità di integrazione con plugin specifici sviluppati dagli utenti AccessData Registry Viewer: software commerciale, che consente in modalità demo il caricamento e l analisi manuale dei file del registro Windows Registry Recovery: software gratuito, ma utile per estrarre le informazioni principali rapidamente Internet Explorer 8 Internet Explorer 8 è il nuovo browser di casa Microsoft, integrato in Windows 7. Il programma è disponibile anche per Windows XP e Windows Vista come aggiornamento raccomandato. Gli aspetti più interessanti da un punto di vista forense sono: Tabbed browsing e Session Recovery InPrivate Browsing Cronologia, cache, cookie, typed URLs, forms Protected Mode 10

12 Come nelle precedenti versioni di Internet Explorer i file index.dat sono utilizzati per memorizzare le informazioni relative a: Cronologia e link visitati File temporanei Internet (cache) Cookies Cache dei Feed RSS Il formato dei file nonn è cambiato rispetto alle versioni precedenti, quindi si possono utilizzare strumenti di analisii noti (NetAnalysis, CacheBack, NirSoft Utilities, Mandiant WebHistorian, Index.dat Analyzer). Le cartelle all interno delle quali è possibile trovare i file index..dat da analizzare sono: Una caratteristica già introdotta in Internet Explorer 7 è il tabbed browsing, ovvero la possibilità di gestire più tab di navigazione all interno della stessa finestra. La novità con Internet Explorer 8 è che ogni tab viene eseguito in un processo separato, consentendo così di terminare i processi bloccati senza perdere l intera sessione. Per fornire una maggiore stabilità al browser, Microsoft ha introdotto la funzionalità di Session Recovery. Questa funzionalità consente di recuperare in automaticoo il contenutoo di una finestra che termina la sua esecuzione per un errore. Microsoft ha implementato un meccanismo di monitoraggio delle sessioni. Le informazioni sono conservatee nella cartella: C:\Users\ \<username> >\AppData\Local\Microsoft\Internet Explorer\Recovery\ In particolare la cartella Active contiene i dati della sessione corrente, mentre la cartella Last Active conserva i dati della sessione precedente. Quanto una sessione si chiude, il contenuto della cartella Active viene spostato nella cartella LastActive. La cancellazionee della history del browser comporta anche la cancellazione delle cartelle di Session Recovery 11

13 Ogni cartella contiene un elenco di file del tipo: RecoveryStore.{ {xxxxxxxx-xxxx-xxxx-xxxx-xxxxxxxxxxxx}.dat {xxxxxxxx-xxxx-xxxx-xxxx-xxxxxxxxxxxx}.dat Il primo file funziona da gestore per gli altri. Il secondo tipo di file viene creato per ogni tab che viene aperto nel browser. In questa schermata possiamo vedere un esempio di file di ripristino di sessione corrispondente al sito Google. Con Internet Explorerr 8 sono state introdotte importanti novità anche nella cancellazionee delle tracce di navigazione memorizzate nel computer. La novità è rappresentata dal fatto che i file index.dat non sonoo cancellati logicamente ma vengono sovrascritti con una passataa di 0. Per questo motivo un file index.dat non diminuisce di dimensione quando viene cancellato ma viene integralmente riempito con degli 0. L header del file rimane invariato nel tempo, anche in seguito alla sovrascrittura delle tracce. All interno della finestra di cancellazione delle tracce è interessante notare la voce (selezionata per default) Mantieni i dati per i siti web preferiti che fa sì che non vengano cancellate le informazioni relative preferiti. a siti web contenuti nell elenco dei 12

14 I file temporanei sono invece cancellati logicamente, rendendo quindi tecnicamente possibile un operazione di dataa recovery. La novità più interessante dal punto di vista forense è indubbiamente la funzionalità di InPrivate Browsing, ovveroo la modalità che consente di navigare sul web senza lasciare tracce sulla macchina locale. La modalità InPrivate può essere attivata sia dal menu Sicurezza che con la combinazione di tasti CTRL+ALT+P. Alternativamente è possibile creare una scorciatoia per eseguire direttamente il comando iexplore.exe private. Nella tabella seguente si riassumono i principali effetti della modalità di navigazione InPrivate. È importante notare che il comportamento del browser cambiaa solamente nelle sessioni InPrivate, ovvero se l utentee ha più sessioni del browser avviate solo quelle InPrivate non memorizzano le informazioni di navigazione. Poiché i file della cache sono memorizzati e successivamente cancellati anche in questo caso è teoricamente possibile recuperarli con programmi di file recovery. La Protected Mode è una caratteristica già presente in Internet Explorer 7, che consiste nell eseguiree il browser in modalità protetta, ovvero con possibilità minime di interazione con il sistema operativo e i plugin in esecuzione. In questo modo qualsiasii add-in per Internet Explorer (es. ActiveX) viene eseguito con permessi limitati, al fine di evitare pericolose modifiche al sistema. Con questa modalità l accesso al file system e al registro è completamente vietata, rendendo impossibile l installazione di software malevolo, l aggiunta di programmi in esecuzione automatica, la modifica dellee impostazioni del browser, ecc. Per implementare la modalità protetta, i file di riferimento per la navigazione sono salvati nella cartella Low, presente in ognuna delle cartelle che contiene cronologia, file temporanei e cookie. 13

15 Anche nel registro di configurazione si possono estrarre informazioni su Internet Explorer. In particolare: Altra caratteristica di Explorer 8 è l Instant Search, ovveroo la possibilità di fare una ricerca su un motore senza dover andare alla home page del motore stesso, ma digitando la chiave direttamentee nello spazio previsto nel browser. Ad ogni utente è associato un motore di ricerca predefinito che può essere estratto dal registro di configurazione. Le informazioni ricercate tramite Instant Search non sono salvate all interno del registro di configurazione. Nella schermata si possono vedere i motori impostati e il motore di default. Alcuni strumenti interessanti per l analisi dei file index.dat sono: NetAnalysiss (commerciale) FTK (commerciale) CacheBack (commerciale) Nirsoft Utilities (IEHistoryView, IECookiesView, IECacheView) (freeware) Pasco (freeware) Mandiant Web Historian (freeware) Gaijin Historian (freeware) Index.dat Analyzer (freeware) 14

16 Thumbnails Le thumbnails (ovvero anteprime delle immagini) sono una funzionalità già presente in Windows XP, che consente di memorizzare informazioni relative alle immagini presenti in una cartella. In Windows XP era presente un file Thumbs.db per ciascuna cartella del sistema in cui fosseroo presenti delle immagini. Per ogni immagine erano memorizzati preview dell immagine, data di ultima modifica e nome del file originale. Nei sistemi operativi Vista e 7 le informazioni sono memorizzate in un unico file Thumbs (o meglio 4) per tutte le cartelle di sistema. I file si trovano nella cartella C:\Users\<username>\AppData\Local\ \Microsoft\ Windows\Explorer\ Thumbcache 32.db (small) Thumbcache 96.db (medium) Thumbcache 256.db (large) Thumbcache 1024 (extra large) In questo screenshot possiamo vedere il contenuto della cartella Alcuni strumenti interessanti per l analisi dei file thumbnails sono: Thumbcache Parser\Recovery (freeware) DMThumbs (commerciale) Thumbnail Expert (commerciale) ThumbsDb Viewer (commerciale) 15

17 Cestino Il cestino in Windows 7 si trova nella cartella $Recycle.bin di ciascun disco logico. Per ogni file cancellato dal sistema ci sono due file nel cestino. Il primo contiene le informazioni su nome del file, cartella e data di cancellazione mentre il secondo contiene i dati veri e propri. $I###### Nome, percorso e data di cancellazione $R###### Contenuto del file originale Ricerche in corso Il sistema operativo offre ancora diversi campi di ricerca da un punto di vista forense, in particolare BitLocker e BitLockerToGo Live Analysis Windows 7 Shadow Copies Windows XP Mode File di registro COMPONENTS e UserClass.dat System complete backup Virtual Hard Disk (VHD) BIBLIOGRAFIA First look at the Windows 7 Forensics Piotrek Smulikowski, University of Strathclyde, Glasgow Harlan Carvey Blog Windows 7 Bible J.Boyce, Wiley, 2009 Windows 7 Secrets P.Thurrot, R.Rivera, Wiley, 2009 Windows 7 The Definitive Guide W.R.Stanek, O Reilly, 2009 Windows 7 Product Guide Microsoft, 16

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Guida alla migrazione da Windows XP a Linux

Guida alla migrazione da Windows XP a Linux 2014/04/13 20:48 1/12 Guida alla migrazione da Windows XP a Linux Guida alla migrazione da Windows XP a Linux Introduzione Il prossimo 8 aprile, Microsoft cesserà il supporto e gli aggiornamenti per Windows

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Microsoft Windows 30/10/2014 Questo manuale fornisce le istruzioni per l'utilizzo della Carta Provinciale dei Servizi e del lettore di smart card Smarty sui sistemi operativi

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM SPOSTARE un file o una sottodirectory da una directory ad un altra COPIARE un file o una directory da una directory all altra RINOMINARE un file o una directory CANCELLARE un file o una directory CREARE

Dettagli

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 (marzo 2009) ultimo aggiornamento aprile 2009 Easy Peasy è una distribuzione

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Problema: al momento dell autenticazione si riceve il messaggio Certificato digitale non ricevuto Possibili cause: 1) La smart card non è una CNS e

Problema: al momento dell autenticazione si riceve il messaggio Certificato digitale non ricevuto Possibili cause: 1) La smart card non è una CNS e Problema: al momento dell autenticazione si riceve il messaggio Certificato digitale non ricevuto Possibili cause: 1) La smart card non è una CNS e non contiene il certificato di autenticazione: è necessario

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE ESEGUIRE: MENU STRUMENTI ---- OPZIONI INTERNET --- ELIMINA FILE TEMPORANEI --- SPUNTARE

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers La procedura di installazione è divisa in tre parti : Installazione dell archivio MySql, sul quale vengono salvati

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Qualora il licenziatario si attenga alle condizioni del presente contratto di licenza, disporrà dei seguenti diritti per ogni licenza acquistata.

Qualora il licenziatario si attenga alle condizioni del presente contratto di licenza, disporrà dei seguenti diritti per ogni licenza acquistata. CONTRATTO DI LICENZA PER IL SOFTWARE MICROSOFT WINDOWS VISTA HOME BASIC WINDOWS VISTA HOME PREMIUM WINDOWS VISTA ULTIMATE Le presenti condizioni di licenza costituiscono il contratto tra Microsoft Corporation

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

Manuale Utente IMPORT IATROS XP

Manuale Utente IMPORT IATROS XP Manuale Utente IMPORT IATROS XP Sommario Prerequisiti per l installazione... 2 Installazione del software IMPORT IATROS XP... 2 Utilizzo dell importatore... 3 Report della procedura di importazione da

Dettagli

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC THOMSON SCIENTIFIC EndNote Web Quick Reference Card Web è un servizio online ideato per aiutare studenti e ricercatori nel processo di scrittura di un documento di ricerca. ISI Web of Knowledge, EndNote

Dettagli

Guida Titolo firma con certificato remoto DiKe 5.4.0. Sottotitolo

Guida Titolo firma con certificato remoto DiKe 5.4.0. Sottotitolo Guida Titolo firma con certificato remoto DiKe 5.4.0 Sottotitolo Pagina 2 di 14 Un doppio clic sull icona per avviare il programma. DiKe Pagina 3 di 14 Questa è la pagina principale del programma DiKe,

Dettagli

Come installare un programma antivirus Pagina 1 di 5

Come installare un programma antivirus Pagina 1 di 5 Come installare un programma antivirus Pagina 1 di 5 Scopo della guida Per non compromettere lo stato di sicurezza del proprio computer, è indispensabile installare un programma antivirus sul PC. Informazione

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione 2013. 12 (Revisione 2.6.) Esclusione di responsabilità legale SAMSUNG ELECTRONICS SI RISERVA IL DIRITTO DI MODIFICARE I PRODOTTI, LE INFORMAZIONI

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Assistenza tecnica Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Progettisti dentro e oltre l impresa MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Pag 1 di 31 INTRODUZIONE Questo documento ha lo scopo di illustrare le modalità di installazione e configurazione dell

Dettagli

DEFT Zero Guida Rapida

DEFT Zero Guida Rapida DEFT Zero Guida Rapida Indice Indice... 1 Premessa... 1 Modalità di avvio... 1 1) GUI mode, RAM preload... 2 2) GUI mode... 2 3) Text mode... 2 Modalità di mount dei dispositivi... 3 Mount di dispositivi

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file 1 di 1 Uso del computer e gestione dei file Argomenti trattati: Sistema operativo Microsoft Windows: interfaccia grafica e suoi elementi di base Avvio e chiusura di Windows Le FINESTRE e la loro gestione:

Dettagli

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni ADOBE READER XI Guida ed esercitazioni Guida di Reader Il contenuto di alcuni dei collegamenti potrebbe essere disponibile solo in inglese. Compilare moduli Il modulo è compilabile? Compilare moduli interattivi

Dettagli

Bitdefender Total Security 2015 Manuale d'uso

Bitdefender Total Security 2015 Manuale d'uso MANUALE D'USO Bitdefender Total Security 2015 Manuale d'uso Data di pubblicazione 20/10/2014 Diritto d'autore 2014 Bitdefender Avvertenze legali Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo manuale

Dettagli

per Scanner Serie 4800/2400

per Scanner Serie 4800/2400 Agosto, 2003 Guida d installazione e guida utente per Scanner Serie 4800/2400 Copyright 2003 Visioneer. Tutti i diritti riservati. La protezione reclamata per il copyright include tutte le forme, gli aspetti

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA SEDE: ORDINE DEI MEDICI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI LECCE Via Nazario Sauro, n. 31 LECCE Presentazione Progetto: Dal 9 Novembre 2013

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

Guida dell'utente di Norton Save and Restore

Guida dell'utente di Norton Save and Restore Guida dell'utente Guida dell'utente di Norton Save and Restore Il software descritto in questo manuale viene fornito con contratto di licenza e può essere utilizzato solo in conformità con i termini del

Dettagli

Modulo PCT Redattore atti per il Processo Telematico. Versione speciale per gli iscritti al Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Roma

Modulo PCT Redattore atti per il Processo Telematico. Versione speciale per gli iscritti al Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Roma Modulo PCT Redattore atti per il Processo Telematico Versione speciale per gli iscritti al Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Roma 1 Il Momento Legislativo Istruzioni stampa Messaggi e Ricevute relative

Dettagli

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO Come eseguire una sessione DEMO CONTENUTO Il documento contiene le informazioni necessarie allo svolgimento di una sessione di prova, atta a verificare la

Dettagli

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione Assistenza Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero di serie riportato sull'etichetta del prodotto e utilizzarlo per registrare

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

Come difendersi dai VIRUS

Come difendersi dai VIRUS Come difendersi dai VIRUS DEFINIZIONE Un virus è un programma, cioè una serie di istruzioni, scritte in un linguaggio di programmazione, in passato era di solito di basso livello*, mentre con l'avvento

Dettagli

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. IT Security. Syllabus

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. IT Security. Syllabus EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE IT Security Syllabus Scopo Questo documento presenta il syllabus di ECDL Standard IT Security. Il syllabus descrive, attraverso i risultati del processo di apprendimento,

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Setup e installazione

Setup e installazione Setup e installazione 2 Prima di muovere i primi passi con Blender e avventurarci nel vasto mondo della computer grafica, dobbiamo assicurarci di disporre di due cose: un computer e Blender. 6 Capitolo

Dettagli

Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft

Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft Informazione Navigare in Internet in siti di social network oppure in siti web che consentono la condivisione di video è una delle forme più accattivanti

Dettagli

Lezione 1. 1 All inizio di ogni capitolo vengono indicati gli obiettivi della lezione sotto forma di domande la cui risposta è lo scopo

Lezione 1. 1 All inizio di ogni capitolo vengono indicati gli obiettivi della lezione sotto forma di domande la cui risposta è lo scopo Lezione 1 Obiettivi della lezione: 1 Cos è un calcolatore? Cosa c è dentro un calcolatore? Come funziona un calcolatore? Quanti tipi di calcolatori esistono? Il calcolatore nella accezione più generale

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli