Il Programma per la formazione permanente.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il Programma per la formazione permanente."

Transcript

1 Anno VII 15 dicembre 2008 Numero speciale a cura di Giuseppe Anzaldi NUMERO SPECIALE: IL PROGRAMMA PER LA FORMAZIONE PERMANENTE Introduzione Obiettivi e struttura I quattro pilastri Comenius Erasmus Leonardo Da Vinci Grundtvig Il programma trasversale Cooperazione politica e innovazione Promozione dell apprendimento lingue delle Sviluppo di contenuti, servizi, soluzioni pedagogiche e pratiche innovativi basati sulle tecnologie dell informazione e della comunicazione Diffusione e utilizzo dei risultati delle azioni sostenute nell ambito del programma per l apprendimento permanente e dei precedenti programmi correlati, nonché scambio di buone pratiche Il programma Jean Monnet Il Programma per la formazione permanente. Introduzione L avvio della strategia di Lisbona nel 2000 ha evidenziato la necessità di sviluppare le politiche europee della conoscenza e dell innovazione, al fine di raggiungere gli obiettivi fissati in termini di aumento della crescita e dell impiego in Europa. In questo contesto la qualità dell educazione e della formazione scolastica e professionale assume un importanza fondamentale, specie a fronte dei continui mutamenti economici e sociali e della globalizzazione che pongono l Europa davanti a sfide sempre nuove, rendendo insufficiente la sola preparazione di base e richiedendo un continuo aggiornamento delle conoscenze e delle competenze. Per questa ragione l Unione europea si è posta i seguenti tre obiettivi da conseguire entro il 2010: migliorare la qualità e l efficacia dell istruzione e della formazione; facilitare l accesso all istruzione e alla formazione; aprire i sistemi d istruzione e di formazione dell UE al resto del mondo. Al fine di facilitare il conseguimento di tali obiettivi, la Commissione europea ha concentrato tutte le iniziative nel campo dell istruzione e della formazione in un solo programma denominato Programma per la formazione permanente. (Continua nella pagina seguente ) PER REGISTRARSI Se desiderate ricevere la Newsletter SiciliaInEuropa per posta elettronica, inviate a le seguenti informazioni: Nome, Funzione, Organismo, Indirizzo , Indirizzo postale, Telefono, Fax 1

2 ( continua dalla pagina precedente) Obiettivi e struttura Istituito con decisione n. 1720/2006/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 15 novembre 2006, il programma per la formazione permanente, riunisce una serie di iniziative nel settore dell istruzione e della formazione che abbracciano tutto l arco della vita, dall infanzia fino all età matura, dando a tutti la possibilità di partecipare ad un processo di apprendimento dinamico in ogni stadio della propria esistenza. Il programma, che riprende e sostituisce i precedenti Socrates, Leonardo ed elearning, terminati nel 2006, è coordinato dalla Direzione Generale dell educazione e della cultura della Commissione europea. Le azioni decentralizzate riguardanti la mobilità individuale sono gestite dalle agenzie nazionali presenti nei Paesi partecipanti, mentre quelle centrali quali le reti, i progetti multilaterali e il rilascio della carta universitaria Erasmus sono gestiti dall Agenzia esecutiva Educazione, audiovisivi e cultura con sede a Bruxelles. Il programma, per il periodo 2007/2013, dispone di una dotazione finanziaria di 7 miliardi di euro da investire in progetti e attività di promozione degli scambi, di cooperazione e di mobilità tra sistemi di istruzione e di formazione all interno dell U.E. Il programma per la formazione permanente è articolato in quattro sottoprogrammi (o pilastri): 1. Comenius, dedicato all istruzione scolastica in generale, dal livello prescolare fino alla scuola media superiore, risponde alle esigenze didattiche e di apprendimento delle persone, degli istituti e delle organizzazioni coinvolte in questi livelli d istruzione; 2. Erasmus, destinato all istruzione universitaria e all istruzione e formazione professionale di terzo livello, risponde alle esigenze didattiche e di apprendimento di tutte le persone coinvolte nell istruzione formale di livello universitario e nel collocamento transnazionale di studenti presso le imprese nonché degli istituti e organizzazioni che impartiscono o agevolano questo tipo di istruzione o formazione; 3. Leonardo da Vinci, rivolto all istruzione e alla formazione professionale in generale, escluso quelle di terzo livello, risponde alle esigenze didattiche e di apprendimento di tutte le persone coinvolte nell istruzione e nella formazione professionali e nel collocamento transnazionale di nonstudenti presso le imprese nonché degli istituti e delle organizzazioni che impartiscono o agevolano questo tipo di istruzione o formazione; 4. Grundtvig, dedicato all istruzione degli adulti in tutte le sue forme, risponde alle esigenze didattiche e di apprendimento di persone coinvolte in ogni forma di istruzione per gli adulti e degli istituti e organizzazioni che impartiscono o agevolano questo tipo di istruzione. A questi sottoprogrammi si aggiunge un programma trasversale che raggruppa le seguenti quattro attività: 1. cooperazione politica e innovazione; 2. promozione dell apprendimento delle lingue; 3. sviluppo di contenuti, servizi, soluzioni pedagogiche e pratiche innovative basati sulle tecnologie dell informazione e della comunicazione; 4. diffusione e utilizzo dei risultati delle azioni sostenute nell ambito del programma per l apprendimento permanente e dei precedenti programmi correlati, nonché scambio di buone pratiche. Le suddette azioni sono completate dal nuovo programma Jean Monnet, con il quale si vuole estendere la loro portata geografica fuori dall Europa stimolando l insegnamento, la riflessione e il dibattito sul processo d integrazione europeo negli istituti superiori di tutto il mondo. 2

3 Comenius I quattro pilastri Il programma Comenius è dedicato alla fase iniziale dell educazione a partire dalla scuola materna ed elementare fino alla scuola secondaria. Il programma si indirizza a tutti coloro che sono interessati a questa fase dell insegnamento: allievi, insegnanti, autorità locali, ONG, centri di formazione per gli insegnanti, ecc. Scopo dell azione è quello di promuovere, tanto fra i giovani che fra il personale docente o comunque interessato all insegnamento, una migliore comprensione delle diversità culturali, delle lingue e dei valori europei. In particolare, Comenius mira a far acquisire ai giovani le qualificazioni e le competenze di base necessarie al loro sviluppo personale, alla loro attività professionale e ad una cittadinanza attiva. Gli obiettivi del programma sono: migliorare e aumentare la mobilità degli studenti e del personale docente nei vari Stati membri; ottimizzare e sviluppare i partenariati tra istituti scolastici dei vari Paesi membri, con la partecipazione di almeno tre milioni di alunni in attività educative congiunte entro il 2010; incoraggiare l apprendimento delle lingue, l uso di contenuti e servizi innovativi, delle TIC (Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione) e delle migliori tecniche e pratiche pedagogiche; migliorare la qualità e la dimensione europea della formazione degli insegnanti; migliorare i metodi di insegnamento e la gestione scolastica. Nell ambito di questi obiettivi, ogni anno vengono definite le priorità. Erasmus Dedicato all istruzione universitaria e all istruzione e formazione professionale di terzo livello, si propone di creare uno spazio europeo dell insegnamento superiore e di incoraggiare l innovazione in Europa. Il programma consente agli studenti di studiare e lavorare all estero e sostiene le azioni di cooperazione fra istituti d insegnamento superiore in tutta l Europa. A partire dal 2007 Erasmus è stato ampliato, rivolgendosi non soltanto agli studenti, ma anche ai professori, al personale delle aziende e al personale universitario che desidera avere una formazione all estero e prevedendo la possibilità, per gli studenti, di fare degli stage presso le imprese. Erasmus mira a coinvolgere nei suoi programmi di mobilità almeno tre milioni di studenti entro il 2012, favorendo nel contempo la collaborazione tra istituti superiori attraverso programmi intensivi, reti e progetti multilaterali. Il programma sostiene le seguenti azioni: per gli studenti: studio all estero; lavoro all estero; preparazione linguistica. Per il personale delle università e degli istituti d istruzione superiore: insegnamento all estero; formazione all estero. Per gli istituti universitari e d istruzione superiore: programmi intensivi; reti accademiche e strutturali; progetti multilaterali. Per le imprese: stage di studenti; insegnamento all estero; cooperazione universitaria. Gli istituti di istruzione superiore che desiderano partecipare al programma Erasmus devono essere in possesso di una carta universitaria Erasmus con la quale si attesta l alto livello delle attività ed il rispetto dei principi fondamentali che gli istituti partecipanti devono rispettare. 3

4 Leonardo da Vinci Dedicato all istruzione e alla formazione professionale in generale, escluso quella di terzo livello, il programma Leonardo da Vinci offre l occasione ai singoli di migliorare le loro competenze, conoscenze ed attitudini attraverso un soggiorno all estero e favorisce la cooperazione di livello europeo tra organismi di formazione. Questo programma finanzia tutta una serie di azioni quali la mobilità transfrontaliera, i progetti di cooperazione destinati a sviluppare e diffondere l innovazione, le reti tematiche. I beneficiari sono diversi: da stagiaires a soggetti già inseriti nel mercato del lavoro passando per gli operatori nel settore dell insegnamento e della formazione professionale (IFP) e le organizzazioni pubbliche e private. Leonardo da Vinci permette alle organizzazioni dell IFP di lavorare con partner stranieri, lo scambio di buone pratiche, di accrescere le competenze del personale e rispondere ai bisogni dei cittadini in materia di apprendimento e formazione. Esso aiuta i cittadini europei ad acquisire nuove competenze, conoscenze e qualifiche, oltre che a stimolare la competizione sul mercato del lavoro europeo. Particolare attenzione è data ai progetti innovativi che hanno per obiettivo il miglioramento della qualità dei sistemi di formazione, lo sviluppo ed il trasferimento di politiche, metodi e procedure o contenuto innovativo per l insegnamento e la formazione professionale. Grundtvig Grundtvig è un programma destinato all istruzione degli adulti, dei quali si propone di migliorare le conoscenze e le competenze, anche attraverso la mobilità degli studenti adulti.. Esso coinvolge gli insegnanti, i formatori, il personale e gli istituti del settore dell educazione e formazione degli adulti a livello locale, regionale e nazionale, quali le ONG, i centri di ricerca, le imprese, ecc. Gli obiettivi specifici del programma sono: accrescere il numero degli studenti adulti fino a entro il 2013; facilitare la mobilità per consentire che almeno persone l anno beneficino del programma all estero entro il 2013; migliorare la qualità e l importanza della cooperazione tra istituti di educazione e formazione degli adulti; elaborare nuove pratiche di gestione e d educazione degli adulti diffondendone l applicazione; consentire a coloro che vivono ai margini della società di avere accesso all educazione e alla formazione per gli adulti, con particolare attenzione agli anziani e a chi non ha nessuna qualifica di base. Sostenere i servizi innovativi nel campo delle TIC. Gli obiettivi vengono realizzati attraverso le seguenti azioni: mobilità; partenariati educativi; progetti multilaterali; reti di esperti e di organizzazioni e diffusione di buone pratiche. Almeno il 55% dei finanziamenti devono essere destinati alla mobilità e ai partenariati. 4

5 Il programma trasversale Ai suddetti quattro pilastri si aggiunge un programma trasversale che raggruppa quattro attività: cooperazione politica e innovazione; promozione dell apprendimento delle lingue; sviluppo di contenuti, servizi, soluzioni pedagogiche e pratiche innovativi basati sulle tecnologie dell informazione e della comunicazione (TIC); diffusione e utilizzo dei risultati delle azioni sostenute nell ambito del programma per l apprendimento permanente e dei precedenti programmi correlati, nonché scambio di buone pratiche. Cooperazione politica e innovazione Questa azione trasversale ha per obiettivo il miglioramento della qualità e della trasparenza del sistema d educazione e formazione, la misurazione dei progressi realizzati rispetto agli obiettivi fissati, l identificazione dell origine dei problemi, la raccolta e pubblicazione di dati statistici e ricerche. La cooperazione politica e d innovazione favorisce le visite di studio dei responsabili dell educazione e della formazione nonché gli studi e le ricerche comparative a livello europeo. Il programma prevede la concessione di borse finalizzate allo studio e alla ricerca comparativa. Le azioni sono dirette a una vasta gamma di beneficiari: i responsabili politici, gli esperti ed i rappresentanti delle autorità nazionali, regionali o locali responsabili degli istituti di istruzione, formazione, orientamento, i rappresentanti delle parti sociali, le università e gli istituti universitari e di ricerca. Sono previste anche misure volte a promuovere una maggiore trasparenza ed il riconoscimento delle qualifiche, delle attività di apprendimento in equipe e delle reti di cooperazione nel settore dell istruzione e della formazione permanente indirizzate a specifici organi. Promozione dell apprendimento delle lingue Scopo di questa attività è quello di sensibilizzare i cittadini sull importanza dell apprendimento delle lingue, favorendo l accesso agli strumenti didattici e sviluppando il materiale pedagogico. Il programma prevede il sostegno a: progetti multilaterali per lo sviluppo di nuovi mezzi di apprendimento delle lingue, di promozione delle conoscenze linguistiche e di accesso agli strumenti didattici; creazione di reti di promozione delle lingue e di diffusione dei risultati conseguiti dai progetti e delle migliori prassi. Tutte le lingue del mondo possono beneficiare di finanziamenti nell ambito dei suddetti progetti multilaterali e delle reti, compreso le lingue europee regionali o minoritarie. Sviluppo di contenuti, servizi, soluzioni pedagogiche e pratiche innovativi basati sulle tecnologie dell informazione e della comunicazione Questa azione mira a promuovere l utilizzo delle TIC per favorire l innovazione dei metodi educativi, migliorare l accesso all educazione e formazione permanente e contribuire a sviluppare sistemi di gestione avanzati. Le priorità del programma vengono definite annualmente e le iniziative sono aperte a tutti gli istituti e le organizzazioni che agiscono direttamente o indirettamente nel campo dell apprendimento permanente. Attualmente particolare attenzione è prestata a: progetti multilaterali destinati ad incoraggiare l innovazione e la creatività, a favorire l uso di nuovi strumenti delle TIC, specialmente quelli che favoriscono i gruppi minacciati d esclusione, quali le minorità etniche o le persone anziane; reti per la promozione delle relazioni tra le comunità d apprendimento e che favoriscono la creatività e l innovazione attraverso gli strumenti delle TIC. 5

6 Diffusione e utilizzo dei risultati delle azioni sostenute nell ambito del programma per l apprendimento permanente e dei precedenti programmi correlati, nonché scambio di buone pratiche Al fine di ottenere il massimo impatto dalle attività e dai progetti finanziati dal programma per l istruzione e la formazione permanente o da precedenti programmi analoghi, si è ritenuto necessario che ogni progetto finanziato dall Unione europea diffonda i propri risultati. A tale scopo sono previste una serie di azioni che finanziano le iniziative volte alla diffusione, valorizzazione e scambio delle buone pratiche. Il programma Jean Monnet Il programma Jean Monnet favorisce l insegnamento, la ricerca e la riflessione sull integrazione europea negli istituti superiori di tutto il mondo, attraverso progetti che abbracciano tutti i continenti. Questi obiettivi vengono perseguiti attraverso quattro tipi d azione: progetti universitari sull integrazione europea quali la creazione di cattedre universitarie, di centri d eccellenza, di associazioni universitarie, di attività d informazione e ricerca; sostegno a sei istituzioni accademiche specializzate su temi europei; sostegno alle associazioni europee attive nel settore dell educazione e della formazione, presenti in almeno dodici Stati membri; conferenze sull integrazione europea e gruppi tematici di alto livello. Maggiori dettagli sul Programma per la formazione permanente il testo integrale dell Invito generale a presentare proposte relativamente al programma di apprendimento permanente: aggiornamento 2009 Priorità strategiche, contenente i principali termini per la presentazione delle candidature, la Guida del programma di apprendimento permanente ed i moduli di domanda possono essere reperiti al seguente indirizzo Internet della Commissione europea Direzione generale per l educazione e la cultura: 6

7 SiciliaInEuropa NEWSLETTER a cura di Giuseppe Anzaldi Ufficio di Collegamento con le Istituzioni dell Unione Europea della Presidenza della Regione Siciliana Place du Champ de Mars, 5 B-1050 Bruxelles Tel.: +32 (0) /62 Fax: +32 (0) N.B.: Questo messaggio ti viene inviato in osservanza della legge 196/2003 sulla tutela dei dati personali. Se non sei interessato a riceverlo, invia un all indirizzo avente come oggetto la dicitura Newsletter: cancellami. 7

PROGRAMMA PER L APPRENDIMENTO PERMANENTE 2007-2013

PROGRAMMA PER L APPRENDIMENTO PERMANENTE 2007-2013 PROGRAMMA PER L APPRENDIMENTO PERMANENTE 2007-2013 Il Background del Programma LLP Dichiarazione di Bologna (1999): costruzione di uno spazio europeo dell istruzione superiore Consiglio di Lisbona (2000):

Dettagli

Click toeditmaster titlestyle

Click toeditmaster titlestyle LifelongLearningProgramme: opportunità per vivere l Europa Servizio istruzione, università e ricerca Centro risorse per l istruzione e l orientamento Punto di diffusione per il FVG delle rete Euroguidance

Dettagli

LIFELONG LEARNING PROGRAMME. Il Programma d'azione comunitaria nel campo dell'apprendimento

LIFELONG LEARNING PROGRAMME. Il Programma d'azione comunitaria nel campo dell'apprendimento LIFELONG LEARNING PROGRAMME Il Programma d'azione comunitaria nel campo dell'apprendimento permanente, o Lifelong Learning Programme (LLP), è stato istituito con decisione del Parlamento europeo e del

Dettagli

Il Programma LLP - Leonardo da vinci e il nuovo Programma Erasmus for All (2014 2020) Relatore: Franca Fiacco

Il Programma LLP - Leonardo da vinci e il nuovo Programma Erasmus for All (2014 2020) Relatore: Franca Fiacco Il Programma LLP - Leonardo da vinci e il nuovo Programma Erasmus for All (2014 2020) Relatore: Franca Fiacco Fonte: Comunicazione Commissione europea al Parlamento, al Consiglio, al Comitato economico

Dettagli

Lifelong Learning Programme - Programma di apprendimento permanente

Lifelong Learning Programme - Programma di apprendimento permanente Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Il trattato UE Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Articolo 149 Contribuire allo sviluppo della qualità dell istruzione

Dettagli

Pietro Michelacci Agenzia nazionale Lifelong Learning Programme Italia Faenza, 20 marzo 2012

Pietro Michelacci Agenzia nazionale Lifelong Learning Programme Italia Faenza, 20 marzo 2012 Il programma Lifelong Learning: un ventaglio di opportunità per una scuola in dimensione europea Pietro Michelacci Agenzia nazionale Lifelong Learning Programme Italia Faenza, 20 marzo 2012 1 Gli obiettivi

Dettagli

Elisa Lavagnino Gabriele Giampieri TIA FORMAZIONE INTERNAZIONALE

Elisa Lavagnino Gabriele Giampieri TIA FORMAZIONE INTERNAZIONALE Elisa Lavagnino Gabriele Giampieri TIA FORMAZIONE INTERNAZIONALE DI COSA PARLEREMO? ERASMUS PLUS Il passaggio dalla vecchia programmazione ad Erasmus Plus I Paesi Eligibili Gli obiettivi generali del bando

Dettagli

Parte II b Spiegazione di ciascuna azione

Parte II b Spiegazione di ciascuna azione PROGRAMMA DI AZIONE COMUNITARIA PER L APPRENDIMENTO PERMANENTE GUIDA PER IL CANDIDATO 2012 PARTE II B Programma d azione per l apprendimento permanente guida per il candidato 2012 Parte II b Spiegazione

Dettagli

STUDIARE IN EUROPA: I PROGRAMMI PER LA MOBILITA

STUDIARE IN EUROPA: I PROGRAMMI PER LA MOBILITA STUDIARE IN EUROPA: I PROGRAMMI PER LA MOBILITA Quali sono gli obiettivi dell Unione nel realizzare i programmi per la mobilità? Questi programmi rientrano all interno della politica di istruzione, formazione

Dettagli

newsletter N.4 Dicembre 2013 Erasmus+ il nuovo programma integrato per l istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport.

newsletter N.4 Dicembre 2013 Erasmus+ il nuovo programma integrato per l istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport. newsletter N.4 Dicembre 2013 Questo numero è stato realizzato da: Franca Fiacco ISFOL Agenzia Nazionale LLP Programma settoriale Leonardo da Vinci Erasmus+ il nuovo programma integrato per l istruzione,

Dettagli

Anche noi, con l Europa, investiamo nel vostro futuro.

Anche noi, con l Europa, investiamo nel vostro futuro. Anche noi, con l Europa, investiamo nel vostro futuro. Il nuovo programma dell'ue per l'istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport. 2014-2020 Obiettivi Azione chiave 1 dell'apprendimento: - mobilità

Dettagli

Guida dei programmi e delle azioni

Guida dei programmi e delle azioni 1 Direzione generale dell'istruzione e della cultura ISTRUZIONE E CULTURA Guida dei programmi e delle azioni Indice Prefazione 3 Programmi Socrates 4 Comenius: insegnamento scolastico 8 Erasmus: insegnamento

Dettagli

Il programma ERASMUS PLUS

Il programma ERASMUS PLUS Il programma ERASMUS PLUS Nel Gennaio 2014 avrà inizio Erasmus +, il nuovo programma europeo per l'educazione, la formazione, i giovani e lo sport per gli anni 2014-2020. Il programma è stato adottato

Dettagli

Programmi UE di rilevanza per il Settore sociale

Programmi UE di rilevanza per il Settore sociale Programmi UE di rilevanza per il Settore sociale marco mietto L Unione europea si è data cinque obiettivi da realizzare entro la fine del decennio: 1.occupazione: il tasso di occupazione deve essere del

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca DIPARTIMENTO PER L UNIVERSITA, L ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE E PER LA RICERCA Direzione Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo Studio Ufficio IV Il Processo di Bologna Lo Spazio

Dettagli

I mobilità: Livorno 22-24 Aprile 2013 22 APRILE 2013

I mobilità: Livorno 22-24 Aprile 2013 22 APRILE 2013 Progetto PER MARE, AZIONI INNOVATIVE PER ORIENTARE AI MESTIERI DEL MARE - Programma di Cooperazione transfrontaliera Italia-Francia Marittimo 2007-2013 Programma «Aldilà del Mare» I mobilità: Livorno 22-24

Dettagli

Incontro per Assistenti Comenius

Incontro per Assistenti Comenius Incontro per Assistenti Comenius anno scolastico 2011/2012 Firenze, 9 settembre 2011 Lifelong Learning Programme Il Lifelong Learning Programme è il programma di azione comunitaria di apprendimento permanente

Dettagli

Il Programma EU per l istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport (2014 2020)

Il Programma EU per l istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport (2014 2020) Il Programma EU per l istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport (2014 2020) KA1 - Mobilità degli individui per l apprendimento Agenzia Nazionale LLP Seminario on line 12 14 Febbraio 2014 Scrivere

Dettagli

Un Programma unico per l istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport (2014 2020)

Un Programma unico per l istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport (2014 2020) Un Programma unico per l istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport (2014 2020) Fonte: Comunicazione Commissione europea al Parlamento, al Consiglio, al Comitato economico e sociale e al Comitato

Dettagli

PROGRAMMI PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI NEL SETTORE DELL ISTRUZIONE

PROGRAMMI PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI NEL SETTORE DELL ISTRUZIONE PROGRAMMI PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI NEL SETTORE DELL ISTRUZIONE Pubblicato il Bando per la presentazione di proposte relativo al Programma Socrates a sostegno del settore dell'istruzione Obiettivi

Dettagli

U Linee per un Progetto: Erasmus Placement for students coming to Sardinia

U Linee per un Progetto: Erasmus Placement for students coming to Sardinia Università degli Studi di Sassari Ufficio Relazioni Internazionali Camera di Commercio Del Nord Sardegna Provincia di Sassari U Linee per un Progetto: Erasmus Placement for students coming to Sardinia

Dettagli

CAMBIARE VITA, APRIRE LA MENTE VOLONTARIATO E CSV IN MOVIMENTO CON L EUROPA

CAMBIARE VITA, APRIRE LA MENTE VOLONTARIATO E CSV IN MOVIMENTO CON L EUROPA CAMBIARE VITA, APRIRE LA MENTE VOLONTARIATO E CSV IN MOVIMENTO CON L EUROPA Bologna, 30 gennaio 2014 Relatore: Laura Borlone ERASMUS! UN NUOVO PROGRAMMA EUROPEO NEL CAMPO DELL ISTRUZIONE DELLA FORMAZIONE

Dettagli

LEONARDO DA VINCI Formazione professionale Scheda riassuntiva

LEONARDO DA VINCI Formazione professionale Scheda riassuntiva LEONARDO DA VINCI Formazione professionale Scheda riassuntiva Descrizione generale Il Programma Leonardo da Vinci si propone di collegare le politiche alle pratiche nel campo dell istruzione e formazione

Dettagli

Un Programma unico per l istruzione, l formazione, la gioventù e lo sport (2014 2020)

Un Programma unico per l istruzione, l formazione, la gioventù e lo sport (2014 2020) Un Programma unico per l istruzione, l la formazione, la gioventù e lo sport (2014 2020) Fonte: Comunicazione Commissione europea al Parlamento, al Consiglio, al Comitato economico e sociale e al Comitato

Dettagli

N. 1834 IN QUESTO NUMERO: IN PRIMO PIANO POLITICHE E PROGRAMMI ALTRE NOTIZIE APPUNTAMENTI ED EVENTI IN ALLEGATO: BANDI

N. 1834 IN QUESTO NUMERO: IN PRIMO PIANO POLITICHE E PROGRAMMI ALTRE NOTIZIE APPUNTAMENTI ED EVENTI IN ALLEGATO: BANDI Anno VI 23 aprile 2007 N. 1834 IN QUESTO NUMERO: IN PRIMO PIANO La Commissione europea propone di aumentare il tetto degli aiuti de minimis nel settore agricolo. POLITICHE E PROGRAMMI Politica di coesione

Dettagli

Erasmus per tutti Domande ricorrenti (cfr. anche IP/11/1398)

Erasmus per tutti Domande ricorrenti (cfr. anche IP/11/1398) MEMO/11/818 Bruxelles, 23 novembre 2011 Erasmus per tutti Domande ricorrenti (cfr. anche IP/11/1398) Cos'è Erasmus per tutti? Erasmus per tutti è il nuovo programma proposto dalla Commissione europea nel

Dettagli

Commissione Europea Formazione in servizio per il personale impegnato nell educazione degli adulti GRUNDTVIG Programma di apprendimento permanente

Commissione Europea Formazione in servizio per il personale impegnato nell educazione degli adulti GRUNDTVIG Programma di apprendimento permanente Commissione Europea Formazione in servizio per il personale impegnato nell educazione degli adulti GRUNDTVIG Programma di apprendimento permanente Questa azione sostiene la partecipazione del personale

Dettagli

Le opportunità comunitarie nella futura Programmazione 2014-2020: i fondi a gestione diretta per la cultura ERASMUS+

Le opportunità comunitarie nella futura Programmazione 2014-2020: i fondi a gestione diretta per la cultura ERASMUS+ Al servizio di gente unica Le opportunità comunitarie nella futura Programmazione 2014-2020: i fondi a gestione diretta per la cultura ERASMUS+ Erasmus+: obiettivi generali Il programma Erasmus+ contribuisce

Dettagli

Progetti finanziati dall UE: opportunità per le Organizzazioni Sindacali

Progetti finanziati dall UE: opportunità per le Organizzazioni Sindacali Progetti finanziati dall UE: opportunità per le Organizzazioni Sindacali Info Day Etui / CISL Fiesole, 31/03 01/04/2014 Il contesto di riferimento: Europa 2020 crescita intelligente investimenti efficaci

Dettagli

Anno scolastico 2012/2013

Anno scolastico 2012/2013 Incontro per Assistenti Comenius Anno scolastico 2012/2013 Martina Blasi Agenzia nazionale Lifelong Learning Programme - Italia Firenze, 10 settembre 2012 Lifelong Learning Programme Il Lifelong Learning

Dettagli

Ufficio regionale della Basilicata Formazione on line per i dirigenti scolastici INDICE. I MODULO - L istruzione nella politica europea

Ufficio regionale della Basilicata Formazione on line per i dirigenti scolastici INDICE. I MODULO - L istruzione nella politica europea Ufficio regionale della Basilicata Formazione on line per i dirigenti scolastici INDICE I MODULO - L istruzione nella politica europea Introduzione al tema p. 6 UNITÀ 1. Consiglio Europeo di Lisbona (23-24

Dettagli

STRATEGIA EU 2020 Dotazione finanziaria

STRATEGIA EU 2020 Dotazione finanziaria STRATEGIA EU 2020 Dotazione finanziaria PROGRAMMI A GESTIONE DIRETTA 900 MILIARDI DI EURO IN 7 ANNI Direzioni Generali Commissione Europea PROGRAMMI A GESTIONE INDIRETTA 351 MILIARDI DI EURO IN 7 ANNI

Dettagli

Come accedere ai. finanziamenti dell UE. in via diretta? M. Adele Camerani Cerizza Esperta finanziamenti europei e consulente Sunesys

Come accedere ai. finanziamenti dell UE. in via diretta? M. Adele Camerani Cerizza Esperta finanziamenti europei e consulente Sunesys M. Adele Camerani Cerizza Esperta finanziamenti europei e consulente Sunesys Come accedere ai finanziamenti dell UE in via diretta? Le risorse finanziarie del bilancio comunitario messe a disposizione

Dettagli

per il Programma di EMPOWERMENT delle Amministrazioni Pubbliche del Mezzogiorno

per il Programma di EMPOWERMENT delle Amministrazioni Pubbliche del Mezzogiorno per il Programma di EMPOWERMENT delle Amministrazioni Pubbliche del Mezzogiorno Progetto dall'iter alle reti: Implementazione Sportello Unico Rassegna delle principali possibilità di finanziamento a disposizione

Dettagli

Cambiare vita, aprire la mente ERASMUS+ 2014-2020: LA MOBILITÀ TRANSNAZIONALE PER L'APPRENDIMENTO AMBITO IFP. Agenzia Erasmus+ ISFOL

Cambiare vita, aprire la mente ERASMUS+ 2014-2020: LA MOBILITÀ TRANSNAZIONALE PER L'APPRENDIMENTO AMBITO IFP. Agenzia Erasmus+ ISFOL Cambiare vita, aprire la mente ERASMUS+ 2014-2020: LA MOBILITÀ TRANSNAZIONALE PER L'APPRENDIMENTO AMBITO IFP Livorno, 16 maggio 2014 Relatore: Laura Borlone Agenzia Erasmus+ ISFOL TOSCANA Progetti di mobilità

Dettagli

Mediterraneo da scoprire

Mediterraneo da scoprire Mediterraneo da scoprire a cura della Divisione Politiche Comunitarie 04 Febbraio 2013 - n. 01/2013 Informativa su bandi e finanziamenti europei e nazionali PROGRAMMA PER L APPRENDIMENTO PERMANENTE LLP

Dettagli

La Strategia Europa 2020 ha come filo conduttore la crescita: Intelligente e orientata ad uno sviluppo economico basato sulla conoscenza e sull

La Strategia Europa 2020 ha come filo conduttore la crescita: Intelligente e orientata ad uno sviluppo economico basato sulla conoscenza e sull La Strategia Europa 2020 ha come filo conduttore la crescita: Intelligente e orientata ad uno sviluppo economico basato sulla conoscenza e sull innovazione. Sostenibile per promuovere un economia più efficiente

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE DOCUMENTO DI LAVORO DELLA COMMISSIONE

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE DOCUMENTO DI LAVORO DELLA COMMISSIONE COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxelles, 25.9.2007 COM(2007) 554 definitivo DOCUMENTO DI LAVORO DELLA COMMISSIONE Relazione sull attuazione del piano d azione Promuovere l apprendimento delle lingue

Dettagli

Inclusione dei disabili

Inclusione dei disabili Inclusione dei disabili Strategia europea per la parità delle opportunità Commissione europea Pari opportunità per pari diritti Il valore aggiunto europeo L Anno europeo dei cittadini disabili nel 2003

Dettagli

Semaforo verde per Erasmus+: più di 4 milioni di persone riceveranno borse unionali per le competenze e l'occupabilità

Semaforo verde per Erasmus+: più di 4 milioni di persone riceveranno borse unionali per le competenze e l'occupabilità COMMISSIONE EUROPEA COMUNICATO STAMPA Strasburgo/Bruxelles, 19 novembre 2013 Semaforo verde per Erasmus+: più di 4 milioni di persone riceveranno borse unionali per le competenze e l'occupabilità Erasmus+,

Dettagli

2000-2010. ISFOL Agenzia Nazionale LLP Programma settoriale Leonardo da Vinci

2000-2010. ISFOL Agenzia Nazionale LLP Programma settoriale Leonardo da Vinci Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali Direzione Generale per gli Affari Internazionali

Dettagli

La newsletter dell'agenzia Nazionale LLP Italia Comenius, Erasmus, Grundtvig, Visite di Studio http://www.programmallp.it

La newsletter dell'agenzia Nazionale LLP Italia Comenius, Erasmus, Grundtvig, Visite di Studio http://www.programmallp.it La newsletter dell'agenzia Nazionale LLP Italia Comenius, Erasmus, Grundtvig, Visite di Studio http://www.programmallp.it Numero 10 Ottobre 2009 "Anno europeo della creatività e dell innovazione" **************************************************************

Dettagli

Obiettivi europei per l istruzione

Obiettivi europei per l istruzione Commissione Europea Obiettivi europei per l istruzione * Obiettivi dei sistemi d istruzione * Istruzione * Indicatori sulla qualità dell istruzione scolastica * Valutazione qualitativa dell istruzione

Dettagli

Newsletter. Progettazione sociale. Navigando: Navigando: Siti e link utili sul web Siti e link utili sul web A pagina 7 A pagina 7.

Newsletter. Progettazione sociale. Navigando: Navigando: Siti e link utili sul web Siti e link utili sul web A pagina 7 A pagina 7. NUMERO 1 ANNO 1 MARZO 2007 Newsletter Newsletter Progettazione sociale Progettazione sociale Federazione Federazione Italiana Italiana Comunita Comunita Terapeutiche Terapeutiche SOMMARIO IN QUESTO NUMERO.

Dettagli

Opportunità comunitarie nei settori di istruzione, cultura e gioventù

Opportunità comunitarie nei settori di istruzione, cultura e gioventù «Cosa c'è da fare?» Opportunità comunitarie nei settori di istruzione, cultura e gioventù EUROPEAN COMMISSION ECommissione U R O P E A N europea U N I O N Opportunità comunitarie nei settori di istruzione,

Dettagli

Cambiare il punto di vista Nuove candidature Erasmus + Siracusa 10 Febbraio 2015

Cambiare il punto di vista Nuove candidature Erasmus + Siracusa 10 Febbraio 2015 Seminario interprovinciale Siracusa - Ragusa Cambiare il punto di vista Nuove candidature Erasmus + Siracusa 10 Febbraio 2015 Come migliorare le proposte progettuali Da un lavoro individuale ad un lavoro

Dettagli

(Avvisi) PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI COMMISSIONE EUROPEA

(Avvisi) PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI COMMISSIONE EUROPEA 28.10.2014 C 382/1 V (Avvisi) PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI COMMISSIONE EUROPEA INVO A PRESENTARE PROPOSTE EACEA/31/2014 Programma Erasmus+, azione chiave 3: sostegno alle riforme delle politiche Cooperazione

Dettagli

Le tipologie di finanziamento UE dal 2014

Le tipologie di finanziamento UE dal 2014 LA NUOVA PROGRAMMAZIONE COMUNITARIA 2014-2020 2020 Le opportunità di mobilità e cooperazione per l istruzione scolastica e per la mobilità dei giovani Fiorenzuola 07 maggio 2014 Programmi a gestione diretta

Dettagli

2. IL CONTESTO EUROPEO PER LA IFP INIZIALE

2. IL CONTESTO EUROPEO PER LA IFP INIZIALE 2. IL CONTESTO EUROPEO DELLA IFP INIZIALE 2.1. I BENEFICI DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE EUROPEA L'istruzione e la formazione hanno un ruolo centrale nella Strategia di Lisbona per la crescita e l occupazione,

Dettagli

IL PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2014-2020 "PER LA SCUOLA"

IL PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2014-2020 PER LA SCUOLA IL PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2014-2020 "PER LA SCUOLA" Competenze e ambienti per l apprendimento NUOVE OPPORTUNITÀ DALL EUROPA Annamaria Leuzzi Autorità di Gestione del PON Verona, 21 Novembre 2014

Dettagli

Apprendimento Permanente, Leonardo da Vinci Trasferimento dell Innovazione.

Apprendimento Permanente, Leonardo da Vinci Trasferimento dell Innovazione. PROMETEUS NEWSLETTER 2 PROMETEUS PROmoting obility Expertise of Teachers of EU Students Gentile lettore, Benvenuto al secondo numero della newsletter di PROMETEUS, PROmoting Mobility Expertise of Teachers

Dettagli

Il Programma Erasmus+ 2014-2020

Il Programma Erasmus+ 2014-2020 Il Programma Erasmus+ 2014-2020 Riflessioni e spunti sugli esiti del primo bando di Franca Fiacco e Anna Sveva Balduini Riassunto: Erasmus+ è il nuovo programma dell Unione europea per l Istruzione, la

Dettagli

L Europa in linea. Per ricevere gli altri numeri della Newsletter iscriviti qui: www.civica.cc/ iscrizione. [Sommario] [Editoriale] [Nuovi Bandi]

L Europa in linea. Per ricevere gli altri numeri della Newsletter iscriviti qui: www.civica.cc/ iscrizione. [Sommario] [Editoriale] [Nuovi Bandi] L Europa in linea Anno I - Num. 0 Newsletter d informazione sui programmi di finanziamento europeo per il settore pubblico e no profit [Editoriale] L Europa in Linea - Newsletter d informazione sui programmi

Dettagli

Gazzetta ufficiale dell'unione europea. (Risoluzioni, raccomandazioni e pareri) RISOLUZIONI CONSIGLIO

Gazzetta ufficiale dell'unione europea. (Risoluzioni, raccomandazioni e pareri) RISOLUZIONI CONSIGLIO 20.9.2008 C 241/1 I (Risoluzioni, raccomandazioni e pareri) RISOLUZIONI CONSIGLIO Risoluzione del Consiglio e dei rappresentanti dei governi degli Stati membri, riuniti in sede di Consiglio, del 16 maggio

Dettagli

Tipologie di Azioni attivabili con fondi comunitari

Tipologie di Azioni attivabili con fondi comunitari Tipologie di Azioni attivabili con fondi comunitari Fondi Comunitari Contenuti Tipologia di azioni Programma d'azione integrato per l'apprendimento continuo 2007-2013 Nell ambito di tale programma sono

Dettagli

Sportello Europa Informa Bollettino sulle opportunità europee di finanziamento INDICE

Sportello Europa Informa Bollettino sulle opportunità europee di finanziamento INDICE COMUNE DI FERRARA Città Patrimonio dell Umanità Servizio Attività Produttive, Commercio e Turismo Ufficio Sportello Europa Sportello Europa Informa Bollettino sulle opportunità europee di finanziamento

Dettagli

Contribuire alla costruzione democratica dell Europa

Contribuire alla costruzione democratica dell Europa Contribuire alla costruzione democratica dell Europa attraverso la partecipazione ai progetti europei Chiara Lucchin Ufficio Europa di Caritas Ambrosiana Milano, 30 gennaio 2013 Indice Il sistema Caritas

Dettagli

CONFERENZA DELLE REGIONI E DELLE PROVINCE AUTONOME

CONFERENZA DELLE REGIONI E DELLE PROVINCE AUTONOME CONFERENZA DELLE REGIONI E DELLE PROVINCE AUTONOME Obbligo di istruzione Linee guida per le agenzie formative accreditate ai sensi del DM del 29/11/2007 (MPI/MLPS) Premessa 1. Il contesto di riferimento

Dettagli

Verso lo Spazio Europeo dell Istruzione Superiore Comunicato dei Ministri Europei dell istruzione superiore Praga, 19 maggio 2001

Verso lo Spazio Europeo dell Istruzione Superiore Comunicato dei Ministri Europei dell istruzione superiore Praga, 19 maggio 2001 Verso lo Spazio Europeo dell Istruzione Superiore Comunicato dei Ministri Europei dell istruzione superiore Praga, 19 maggio 2001 1. Due anni dopo la firma della Dichiarazione di Bologna e tre dopo quella

Dettagli

e-learning Pensare all'istruzione di domani

e-learning Pensare all'istruzione di domani 1 COMMISSIONE DELLE COMUNITA EUROPEE e-learning Pensare all'istruzione di domani Introduzione Durante il Consiglio europeo di Lisbona, tenutosi nei giorni 23 e 24 marzo 2000, i Capi di Stato e di Governo,

Dettagli

Allegato 1 (circolare MIUR AOODRLO R.U. prot.n.3424 del 05 /03/2010)

Allegato 1 (circolare MIUR AOODRLO R.U. prot.n.3424 del 05 /03/2010) Ufficio Scolastico per la Lombardia Area Multilinguismo e Internazionalizzazione Allegato 1 (circolare MIUR AOODRLO R.U. prot.n.3424 del 05 /03/2010) MIUR USR per la Lombardia Area Multilinguismo e Internazionalizzazione

Dettagli

Panoramica finanziamenti europei 2014-2020. Torino, Maggio 2013

Panoramica finanziamenti europei 2014-2020. Torino, Maggio 2013 Panoramica finanziamenti europei 2014-2020 Torino, Maggio 2013 1 Premessa Tutte le proposte sono attualmente in discussione da parte del PE e del CdM. Momento di stallo, in attesa dell approvazione da

Dettagli

EURES: strumento per favorire e migliorare la mobilità del lavoro europeo

EURES: strumento per favorire e migliorare la mobilità del lavoro europeo EURES: strumento per favorire e migliorare la mobilità del lavoro europeo Puntare sul futuro Vivere e lavorare in un altro paese è un opportunità molto interessante per i cittadini europei di tutte le

Dettagli

Programma d azione per l apprendimento permanente Guida per il candidato 2011

Programma d azione per l apprendimento permanente Guida per il candidato 2011 Programma d azione per l apprendimento permanente Guida per il candidato 2011 Parte I: disposizioni generali http://ec.europa.eu/llp 1 Indice dei contenuti 1. PANORAMICA SUL PROGRAMMA PER - LLP... 3 1.

Dettagli

Comenius Regio perché? Le opportunità di un partenariato europeo legato al territorio per il miglioramento delle politiche educative

Comenius Regio perché? Le opportunità di un partenariato europeo legato al territorio per il miglioramento delle politiche educative Comenius Regio perché? Le opportunità di un partenariato europeo legato al territorio per il miglioramento delle politiche educative Elena Bettini Seminario di informazione sulla gestione dei partenariati

Dettagli

PERCORSI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE 2013-2014

PERCORSI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE 2013-2014 PERCORSI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE 2013-2014 Archivio Antico 29 Aprile 2014 LA COOPERAZIONE COME STRUMENTO DI INTERNAZIONALIZZAZIONE DELL ATENEO: NUOVE SFIDE E OPPORTUNITÀ Strumenti per la cooperazione

Dettagli

SPORTELLO EUROPA COMUNE DI FONTE NUOVA PRESENTAZIONE DEL SERVIZIO

SPORTELLO EUROPA COMUNE DI FONTE NUOVA PRESENTAZIONE DEL SERVIZIO SPORTELLO EUROPA Comune di Fonte Nuova COMUNE DI FONTE NUOVA PRESENTAZIONE DEL SERVIZIO I nostri uffici si trovano in via Palombarese 225 presso la delegazione del Comune di Fonte Nuova e sede del Centro

Dettagli

IL CONSIGLIO DELL UNIONE EUROPEA E I RAPPRESENTANTI DEI GOVERNI DEGLI STATI MEMBRI, RIUNITI IN SEDE DI CONSIGLIO, I. INTRODUZIONE

IL CONSIGLIO DELL UNIONE EUROPEA E I RAPPRESENTANTI DEI GOVERNI DEGLI STATI MEMBRI, RIUNITI IN SEDE DI CONSIGLIO, I. INTRODUZIONE C 463/4 IT Gazzetta ufficiale dell'unione europea 23.12.2014 Conclusioni del Consiglio e dei Rappresentanti dei governi degli Stati membri, riuniti in sede di Consiglio, su un piano di lavoro per la cultura

Dettagli

KA1 Il finanziamento comunitario per EMJMD. Agenzia ERASMUS +/INDIRE ITALIA erasmus@indire.it

KA1 Il finanziamento comunitario per EMJMD. Agenzia ERASMUS +/INDIRE ITALIA erasmus@indire.it KA1 Il finanziamento comunitario per EMJMD Agenzia ERASMUS +/INDIRE ITALIA erasmus@indire.it Titoli di Master Congiunti Erasmus Mundus I Titoli di Master Congiunti Erasmus Mundus (EMJMD) rientrano tra

Dettagli

Il ruolo di etwinning in Erasmus +

Il ruolo di etwinning in Erasmus + Il ruolo di etwinning in Erasmus + Lorenzo Mentuccia Unità nazionale etwinning Agenzia LLP/INDIRE Livorno, 11/11/2013 www.etwinning.net www.etwinning.it La comunità delle scuole europee Erasmus+: 3 Azioni

Dettagli

La qualità nella gestione dei partenariati scolastici Comenius 2012-2014

La qualità nella gestione dei partenariati scolastici Comenius 2012-2014 La qualità nella gestione dei partenariati scolastici Comenius 2012-2014 Ufficio Partenariati Comenius Agenzia LLP, Firenze novembre-dicembre 2012 Valutazione finale Ciclo di vita del progetto VALUTAZIONE

Dettagli

Chi Vuol Essere Europeo? Come muoversi e diventare Cittadini d Europa

Chi Vuol Essere Europeo? Come muoversi e diventare Cittadini d Europa 3 Chi Vuol Essere Europeo? Come muoversi e diventare Cittadini d Europa INDICE 5 pag. 7 pag. 9 La mobilità europea: un diritto! Saluti e auspici dell Assessore Simoncini Eurodesk in Europa ed in Italia

Dettagli

Cambiare vita, aprire la mente. Roma, 7 ottobre Pietro Michelacci Agenzia Erasmus + Firenze

Cambiare vita, aprire la mente. Roma, 7 ottobre Pietro Michelacci Agenzia Erasmus + Firenze Cambiare vita, aprire la mente. Roma, 7 ottobre Pietro Michelacci Agenzia Erasmus + Firenze Dal 2007-2013 al 2014-2020 Programmi esistenti fino al LIFELONG LEARNING PROGRAMME Comenius Erasmus Leonardo

Dettagli

Nationale in Francia, che intende favorire lo sviluppo di scambi professionali e culturali tra i sistemi educativi

Nationale in Francia, che intende favorire lo sviluppo di scambi professionali e culturali tra i sistemi educativi SCAMBI PROFESSIONALI.. Prrogrramma dii mobilittà docentti i prromosso dall Ministterro dell Educazione Nazionale ((Frranci ia)) Nota introduttiva La - ha accolto l invito del Ministère de l Education Nationale

Dettagli

SPROUT Same PROfiles for Unique Training in ECEC service Presentazione

SPROUT Same PROfiles for Unique Training in ECEC service Presentazione SPROUT Same PROfiles for Unique Training in ECEC service Presentazione Aprile 2015 Erasmus+ Erasmus Plus è il programma dell Unione europea per l Istruzione, la Formazione, la Gioventù e lo Sport 2014-2020

Dettagli

Programma Europeo Erasmus Plus: verso l elaborazione e la presentazione di una proposta progettuale.

Programma Europeo Erasmus Plus: verso l elaborazione e la presentazione di una proposta progettuale. Seminario Provinciale di formazione/informazione Programma Europeo Erasmus Plus: verso l elaborazione e la presentazione di una proposta progettuale. Sorrento, 9 febbraio 2015 Maria Nica Tutor Erasmus+

Dettagli

Fondi Europei. Una panoramica delle nuove regole finanziarie e delle opportunità di finanziamento per il periodo 2007-2013

Fondi Europei. Una panoramica delle nuove regole finanziarie e delle opportunità di finanziamento per il periodo 2007-2013 Fondi Europei Una panoramica delle nuove regole finanziarie e delle opportunità di finanziamento per il periodo 2007-2013 Dipartimento per le Politiche Europee Presidenza del Consiglio dei Ministri Contributo

Dettagli

Unità Formativa 2.2: Definizione degli obiettivi dell intervento.

Unità Formativa 2.2: Definizione degli obiettivi dell intervento. Unità Formativa 2.2: Definizione degli obiettivi dell intervento. Una volta realizzata l analisi del contesto di riferimento e dei fabbisogni formativi che esso esprime (vedi UF 2.1), il progettista dispone

Dettagli

I. Partenariato. II. Verifica

I. Partenariato. II. Verifica Lo Spazio Europeo dell Istruzione Superiore Raggiungere gli obiettivi Comunicato della Conferenza dei Ministri dell Istruzione Superiore, Bergen, 19-20 Maggio 2005 Noi, Ministri dell Istruzione Superiore

Dettagli

ATTIVITA Jean Monnet in ERASMUS + (2014-2020) CALL 2014

ATTIVITA Jean Monnet in ERASMUS + (2014-2020) CALL 2014 ATTIVITA Jean Monnet in ERASMUS + (2014-2020) CALL 2014 Roberta Pastorelli Centro europeo d eccellenza Jean Monnet www.unitn.it/cjm roberta.pastorelli@unitn.it Attività Jean Monnet: Introduzione Promuovono

Dettagli

Rivolto a tutti gli Istituti Tecnici del Piemonte

Rivolto a tutti gli Istituti Tecnici del Piemonte 2 a EDIZIONE Bando per la partecipazione ad un programma di internship all estero per favorire l occupabilità e la conoscenza di competenze linguistiche specifiche Rivolto a tutti gli Istituti Tecnici

Dettagli

Un nuovo approccio. Grave crisi economica e alto livello di disoccupazione giovanile

Un nuovo approccio. Grave crisi economica e alto livello di disoccupazione giovanile Un nuovo approccio Grave crisi economica e alto livello di disoccupazione giovanile Le occasioni lavorative esistono ma si rileva un gap fra competenze e loro impiegabilità nel mondo del lavoro Requisiti

Dettagli

IL TEMA SALUTE NELLA NUOVA PROGRAMMAZIONE EUROPEA 2014-2020

IL TEMA SALUTE NELLA NUOVA PROGRAMMAZIONE EUROPEA 2014-2020 Workshop Politiche di Integrazione Socio- Sanitaria: modelli a confronto e sfide per un futuro sostenibile IL TEMA SALUTE NELLA NUOVA PROGRAMMAZIONE EUROPEA 2014-2020 Cittadella, 23-24 settembre 2014 IL

Dettagli

PROGRAMMA DI APPRENDIMENTO PERMANENTE (LLP) GUIDA DEL CANDIDATO: DISPOSIZIONI AMMINISTRATIVE E FINANZIARIE

PROGRAMMA DI APPRENDIMENTO PERMANENTE (LLP) GUIDA DEL CANDIDATO: DISPOSIZIONI AMMINISTRATIVE E FINANZIARIE PROGRAMMA DI APPRENDIMENTO PERMANENTE (LLP) GUIDA DEL CANDIDATO: DISPOSIZIONI AMMINISTRATIVE E FINANZIARIE 1 Indice 2 1. DISPOSIZIONI GENERALI Il presente documento contiene informazioni che integrano

Dettagli

CONTRIBUTI ALLA PROMOZIONE DELLA LINGUA E DELLA CULTURA ITALIANA ALL ESTERO

CONTRIBUTI ALLA PROMOZIONE DELLA LINGUA E DELLA CULTURA ITALIANA ALL ESTERO Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per la Programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali Direzione Generale per gli Affari Internazionali

Dettagli

Cambiare vita, aprire la mente. Napoli, 17 febbraio 2014. Martina Iacopetti Lorenzo Guasti Agenzia Erasmus+ INDIRE Firenze

Cambiare vita, aprire la mente. Napoli, 17 febbraio 2014. Martina Iacopetti Lorenzo Guasti Agenzia Erasmus+ INDIRE Firenze Cambiare vita, aprire la mente. Napoli, 17 febbraio 2014 Martina Iacopetti Lorenzo Guasti Agenzia Erasmus+ INDIRE Firenze 6 priorità per gli Stati Membri 1. Promuovere l eccellenza nell Istruzione e formazione

Dettagli

Programma d azione per l apprendimento permanente Guida per il candidato 2013

Programma d azione per l apprendimento permanente Guida per il candidato 2013 Programma d azione per l apprendimento permanente Guida per il candidato 2013 Parte I: disposizioni generali 1 Indice dei contenuti 1. PANORAMICA SUL PROGRAMMA PER L'APPRENDIMENTO PERMANENTE - LLP... 3

Dettagli

DICEMBRE 2011 FINANZIAMENTI EUROPEI NEWSLETTER INFORMATIVA DELL ASSOCIAZIONE FOCUS EUROPE

DICEMBRE 2011 FINANZIAMENTI EUROPEI NEWSLETTER INFORMATIVA DELL ASSOCIAZIONE FOCUS EUROPE DICEMBRE 2011 FINANZIAMENTI EUROPEI NEWSLETTER INFORMATIVA DELL ASSOCIAZIONE FOCUS EUROPE SOMMARIO AMBIENTE... 3 PROGRAMMA LIFE +: SOVVENZIONI ALLE ONG ATTIVE NEL CAMPO AMBIENTALE... 3 COOPERAZIONE EUROPEAID...

Dettagli

LA POLITICA DELL UNIONE EUROPEA PER LA CULTURA

LA POLITICA DELL UNIONE EUROPEA PER LA CULTURA LA POLITICA DELL UNIONE EUROPEA PER LA CULTURA Quale è la competenze dell Unione europea nell ambito della cultura? Il trattato di Maastricht (1993) ha consentito all'unione europea, storicamente orientata

Dettagli

Tecnologie dell informazione e della comunicazione (TIC) nei percorsi formativi per l editoria elettronica OBIETTIVI DI RIFERIMENTO DEL PROGRAMMA

Tecnologie dell informazione e della comunicazione (TIC) nei percorsi formativi per l editoria elettronica OBIETTIVI DI RIFERIMENTO DEL PROGRAMMA Tecnologie dell informazione e della comunicazione (TIC) nei percorsi formativi per l editoria elettronica PPRROGEETT TTO ppi iloot taa OBIETTIVI DI RIFERIMENTO DEL PROGRAMMA a. sviluppare le abilità e

Dettagli

La mobilità nelle politiche europee di istruzione e formazione professionale Anna Maria Senatore, ISFOL (Firenze, settembre 2006)

La mobilità nelle politiche europee di istruzione e formazione professionale Anna Maria Senatore, ISFOL (Firenze, settembre 2006) La mobilità nelle politiche europee di istruzione e formazione professionale Anna Maria Senatore, ISFOL (Firenze, settembre 2006) Il 2006 si è aperto in Europa al insegna dela mobilità: la Commissione

Dettagli

(adottata dal Comitato dei Ministri l 11 maggio 2010 alla sua 120 Sessione)

(adottata dal Comitato dei Ministri l 11 maggio 2010 alla sua 120 Sessione) Raccomandazione CM/Rec(2010)7 del Comitato dei Ministri agli stati membri sulla Carta del Consiglio d Europa sull educazione per la cittadinanza democratica e l educazione ai diritti umani * (adottata

Dettagli

INFODAY Sassari, 15 aprile 2014

INFODAY Sassari, 15 aprile 2014 INFODAY Sassari, 15 aprile 2014 la mobilità dei giovani per l apprendimento Agenzia Nazionale per i Giovani L Europa deve fornire ai propri cittadini l istruzione, le competenze e la creatività necessarie

Dettagli

Piano di Comunicazione

Piano di Comunicazione Piano di Comunicazione INTRODUZIONE La proposta formativa attualmente disponibile in Campania vanta un numero ingente di possibilità di scelta, tra formazione finanziata e auto-finanziata in forma di corsi

Dettagli

Il Settimo Programma Quadro e le opportunità per le PMI del Mezzogiorno. Giocare d anticipo per vincere le sfide del futuro

Il Settimo Programma Quadro e le opportunità per le PMI del Mezzogiorno. Giocare d anticipo per vincere le sfide del futuro Il Settimo Programma Quadro e le opportunità per le PMI del Mezzogiorno Giocare d anticipo per vincere le sfide del futuro Contesto della proposta (1) La conoscenza costituisce il fulcro dell Agenda di

Dettagli

FOCUS ON: I finanziamenti per lo sport nel programma

FOCUS ON: I finanziamenti per lo sport nel programma Questo mese parliamo di: L Unione europea e lo sport FOCUS ON: I finanziamenti per lo sport nel programma Erasmus + I partenariati di collaborazione Gli eventi europei senza scopo di lucro I criteri di

Dettagli

L Assemblea delle Regioni d Europa (ARE La missione dell ARE

L Assemblea delle Regioni d Europa (ARE La missione dell ARE L Assemblea delle Regioni d Europa (ARE) é un'organizzazione indipendente di regioni e la più importante rete di cooperazione interregionale nella Grande Europa. Rappresenta 12 organizzazioni interregionali

Dettagli