APPROVAZIONE STALLONI ALLO STUD-BOOK sbs (prova delocalizzata in Italia) REGOLAMENTO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "APPROVAZIONE STALLONI ALLO STUD-BOOK sbs (prova delocalizzata in Italia) REGOLAMENTO"

Transcript

1 APPROVAZIONE STALLONI ALLO STUD-BOOK sbs (prova delocalizzata in Italia) REGOLAMENTO I. DISPOSIZIONI GENERALI a) Il Test per l approvazione si svolgerà nei giorni per l Italia del Nord presso le strutture della Scuderia della Malaspina, via Fiorbellina 20, Vimercate Milano, Tel +39(0) , per l Italia del Sud presso le strutture del Circolo Ippico ADIM, via Papa Giovanni XXIII 26, Augusta Siracusa, Tel +39(0) Cell Tutti gli stalloni candati dovranno trovarsi sul luogo prescelto selezione entro le ore 10,00 del mattino nel giorno svolgimento in vista dei controlli veterinari (Controlli identificazione, misurazione, microchips, etc...), della sistemazione, della verifica d iscrizione, e della attribuzione del numero testiera e del box. b) Tutti i candati debbono aver ottenuto, anticipatamente alla prova selezione, il parere favorevole da parte della Commissione Veterinaria dello StudBook sbs alle conzioni descritte al capitolo VII a seguito. Attenzione: gli appuntamenti presso una delle Facoltà Mecina Veterinaria concordate in Italia dovranno essere presi entro il 30 agosto c) Un dossier completo su ogni candato stallone dovrà pervenire allo Stud-Book sbs, tramite il suo rappresentante in Italia ( Dott. Pier Rodolfo Avezzù, via G.Carducci 64, Rovigo) improrogabilmente entro il 23 settembre 2014, data chiusura delle iscrizioni. d) Tutti gli stalloni presentati debbono essere muniti un documento Origine rilasciato da uno Stud-Book membro della W.B.F.S.H. (World Breeng Federation for Sport Horses). Il documento deve permettere l identificazione dello stallone e menzionare la sua genealogia almeno fino alla TERZA generazione per i cavalli da sport ed almeno fino alla SECONDA per i Pony da sport. e) Due sezioni sono previste: Cavalli da Sport ( taglia superiore o uguale a 1 m e 58 cm) e pony da sport ( taglia inferiore od uguale a 1 m e 48 cm). Questi ultimi saranno giucati sulla base dei criteri zootecnici applicati ai cavalli da sport, ma con esigenze sportive adeguate alla loro taglia. f) I requisiti accesso, lo svolgimento ed i requisiti sportivi variano in funzione dell opzione scelta ( dressage, completo o salto ostacoli) e dell età dello stallone, ma i requisiti sanitari sono identici per tutti i candati. g) Due votazioni vengono assegnate dalla giuria: un votazione per il modello ed una per le prove attitunali A = 80 per cento e più / B = 70 per cento minimo / C = minore 70 per cento h) Il filetto semplice è l unica imboccatura autorizzata per gli stalloni 3, 4 e 5 anni. Gli stalloni 6 anni ed oltre sono autorizzati ad una briglia completa. La ferratura è autorizzata anche per gli stalloni 3 anni. Le stinchiere sono ammesse solo agli anteriori e solo durante le prove salto. I salti giucati eccessivi in rapporto all altezza degli ostacoli possono essere giucati negativamente. Nella opzione Dressage i candati, qualunque età, saranno presentati a senza alcuna protezione. I candati 3 anni saranno presentati in libertà senza alcuna protezione. Per la presentazione dei candati 4 anni e più, sono ammesse le fasce bianche. i) Nel testo che segue la Commissione d degli Stalloni dello Stud-Book sbs è denominata la Commissione

2 II. VOSTRO CANDIDATO STALLONE NATO NEL 2011 O origini almeno tre generazioni (per i cavalli da sport) - origini almeno due generazioni (per i pony da Sport) Soggiorno obbligatorio durante lo svolgimento della manifestazione. Le partenze non autorizzate comporteranno l eliminazione del candato alla Salto in libertà alla Presentazione in libertà Salto in libertà alla Presentazione in libertà I candati stalloni nati nel 2011 o 2012 che avranno ottenuto AA, AB o BA sono APPROVATI ALLA MONTA DALLO STUD-BOOK SBS III. VOSTRO CANDIDATO STALLONE NATO NEL 2009 O origini almeno tre generazioni (per i cavalli da sport) - origini almeno due generazioni (per i pony da Sport) Soggiorno obbligatorio durante lo svolgimento della manifestazione. Le partenze non autorizzate comporteranno l eliminazione del candato Prezentazione sotto la sella I candati stalloni nati nel 2009 o 2010 che avranno ottenuto AA, AB o BA sono APPROVATI ALLA MONTA DALLO STUD-BOOK SBS

3 IV. VOSTRO CANDIDATO STALLONE NATO NEL 2007 O origini almeno tre generazioni (per i cavalli da sport) - origini almeno due generazioni (per i pony da Sport) Aver partecipato con successo ad almeno un anno competizioni nella sciplina scelta (Ostacoli, Completo, Dressage) nelle categorie riservate ai cavalli della stessa generazione. Il livello performances dovrà rispondere a quanto previsto al punto 6.a e Prezentazione sotto la sella I candati stalloni nati nel 2007 o 2008 che avranno ottenuto AA, AB o BA sono APPROVATI ALLA MONTA DALLO STUD-BOOK SBS. Per i candati 7 anni l approvazione è definitiva qualora sodsfino le esigenze sportive previste al punto 6.a del presente regolamento (performances a 5 e 6 anni) V. VOSTRO CANDIDATO STALLONE NATO NEL 2006 O PRECEDENTEMENTE - origini almeno tre generazioni (per i cavalli da sport) - origini almeno due generazioni (per i pony da Sport) Dimostrare i risultati sportivi giucati rilevanti in Italia o all estero sugli ostacoli (classifiche in prove CSI), in dressage(aver ottenuto almeno una volta la nota 63% in un Premio Saint- George) in completo o in corsa (Puro sangue) oppure mostrare una produzione giucata rilevante in Italia o all estero. Quando uno stallone ha realizzato dei risultati sportivi all estero il suo detentore deve fornire una documentazione dalla autorità ippica competente che attesti i risultati ottenuti. Questa documentazione dovrà essere allegata ai formulari d iscrizione dello stallone all expertise. La Commissione valuterà i risultati. I candati stalloni nati nel 2006 o precedentemente che abbiano ottenuto AA, AB o BA sono APPROVATI ALLA MONTA DALLO STUD-BOOK SBS.

4 VI. MANTENIMENTO DELL APPROVAZIONE a) Requisiti sportivi cavalli da sport sciplina del salto ostacoli : gli stalloni approvati debbono effetuare annualmente 4 anni : raccomandato un minimo 5 percorsi 5 e 6 anni : obligatorio un minimo 5 percorsi senza penalita Verranno prese in considerazione solo le seguenti competizioni : Prove ufficiali dei 4 anni con altezza minima 1.05 m Prove ufficiali dei 5 anni con altezza minima 1.15 m Prove ufficiali dei 6 anni con altezza minima 1.25 m sciplina del dressage o del completo : gli stalloni approvati debbono partecipare annualmente a 4 prove. Solo le competizioni seguenti vengono prese in considerazione: dressage: le prove nazionali ufficiali dressage dei cavalli giovani e le prove livello equivalente organizzate all estero. completo: le prove nazionali ufficiali e le prove livello equivalente organizzate all estero. b) Requisiti sportivi pony da sport I Pony approvati dovranno avere realizzato alla fine dei 6 anni un minimo 5 percorsi senza errore su un altezza 1.10 m ( min) c) Valutazione delle performances Per tutti gli stalloni approvati per la prima volta tra i 3 ed i 6 anni il mantenimento della approvazione è conzionato da due valutazioni positive delle prestazioni sportive. Queste valutazioni sono competenza della Commissione e si tengono: Alla fine dell anno dei 6 anni: l approvazione viene definitiva purché lo stallone abbia portato a termine due anni completi prestazioni sportive sodsfacenti a 5 e 6 anni. (confronta sopra). In caso non fossero sodsfatti tali requisiti, la Commissione esigerà un anno supplementare prestazioni sportive ( a 7 anni). La eventuale approvazione definitiva sarà rimandata alla fine dei 7 anni. In ogni caso l approvazione verrà definitiva solo dopo l ottenimento due anni prestazioni sportive a partire dall età 5 anni (Ex: 5-6 anni / 6-7 anni / 5-7 anni) I pony manterranno l approvazione purché la loro taglia non vada a superare i 148 cm nel qual caso l approvazione sarà ritirata. d) Deroghe per motivi sanitari Nel caso in cui uno stallone non possa sodsfare, per motivi sanitari, ai requisiti sportivi che gli sono imposti, è compito del proprietario fornirne le prove alla Société (sbs) supportate da una certificazione veterinaria inviata per posta raccomandata entro gli 8 giorni che seguono la agnosi. La Société si riserva il ritto far procedere ad un contro-esame dello stallone da un veterinario od un servizio veterinario sua scelta e/o imporre eventualmente un anno supplementare valutazione sportiva.

5 VII. COMMISSIONE VETERINARIA INTER-FACOLTA DELLO STUD-BOOK sbs Articolo 1 OGGETTO E stata creata in seno allo Stud-Book sbs una commissione veterinaria interfacoltà, in breve CVIF. Questa commissione è competente per tutte le questioni relative alla salute animale ed in particolare la valutazione delle qualità sanitarie degli stalloni riproduttori. Il ruolo attribuito alla CVIF mira in particolare a scartare tutti i soggetti portatori lesioni dell apparato locomotore legati ad una patologia ortopeca dello sviluppo o degenerativa precoce( ex: presenza un frammento osteocondriale, artropatia interfalangea, artropatia intratarsica, degenerazione dell osso navicolare, ) e del sistema respiratorio anteriore come l emiplagia laringea ed ogni altra anomalia conformazione. La CVIF stabilisce per ogni animale un protocollo ufficiale in funzione delle conoscenze meche attuali, dello stato della ricerca e tutti gli elementi oggettivi cui essa avrà conoscenza. Per tutti i cavalli su cui essa si troverà ad indagare, essa potrà richiedere esami clinici complementari così come esami para-clinici che essa giucherà necessari od opportuni. Articolo 2 COMPOSIZIONE Le Facoltà Mecina Veterinaria Liegi e Gand così come il Consiglio Amministrazione dello Stud-Book sbs designano ciascuno un membro effettivo ed un membro supplente tra i Meci Veterinari specializzati in mecina equina. La CVIF è composta da tre membri effettivi designati come sopra incato. In caso impemento un membro effettivo, questo sarà sostituito dal membro supplente designato dallo stesso Ente del membro effettivo assente. Partecipa inoltre a pieno titolo alla CVIF un rappresentante dello Stud-Book sbs il quale però ha un ruolo esclusivamente consultivo. La segreteria è fornita dall sbs Articolo 3 FUNZIONAMENTO La CVIF si riunisce in base alle esigenze circostanziali, su richiesta del Consiglio Amministrazione dello Stud-Book sbs. La CVIF si riunisce nei locali dell sbs, Avenue Prince de Liége 103, 5100 Namur (Belgio) od ad ogni altro inrizzo che l sbs scelga in accordo con la CVIF, in funzione delle mansioni da svolgere. Le spese funzionamento della CVIF ( Onorari, gettoni presenza,.) sono fissati e presi in carico dallo Stud-Book sbs, inteso che le spese per gli esami meci e para clinici sono a totale carico dei proprietari degli animali coinvolti. Articolo 4 DECISIONI Le decisioni, i rapporti ed i pareri della CVIF sono adottati collegialmente a maggioranza semplice dei voti, ciascun membro effettivo, o quando necessario, supplente spongono un solo voto. Queste decisioni, rapporti o pareri devono essere motivati e non sono suscettibili ricorso. Articolo 5 PROCEDURE In vista della un cavallo intero ad un expertise per l approvazione a stallone, il proprietario dello stallone deve far regere un protocollo visita veterinaria presso le Facoltà Mecina Veterinaria Liegi o Gand, a sua scelta. Il protocollo veterinario può essere presposto anche da una Università straniera riconosciuta dalla CVIF. Il protocollo veterinario per l Italia deve essere richiesto al più tar il 30 agosto A pena della non accettazione il protocollo veterinario deve essere completo e contenere l insieme delle informazioni riportate nell articolo 7 del presente regolamento. A pena della medesima sanzione il protocollo deve essere presposto sul modello approvato dall sbs, debitamente compilato ed accompagnato dalle prove richieste all articolo 7. Il modello protocollo d esame veterinario ed i formulari necessari alla realizzazione dei dossier meci sono sponibili presso la segreteria dello Stud-Book sbs e sul sito internet dello stesso (www.sbsnet.be). I protocolli realizzati presso le cliniche universitarie straniere autorizzate debbono essere inviati, unitamente agli allegati descritti all articolo 7, alla sede della CVIF (sbs, Avenue Prince de Liége 103, bte 4 à B-5100 Namur - Belgio) dal proprietario dell animale. La CVIF emette un parere favorevole o non favorevole sui protocolli veterinari ricevuti dal Belgio o dall estero. Qualora il proprietario dello stallone ne faccia espressamente domanda la CVIF ascolta preliminarmente il veterinario da esso designato per la presentazione del dossier. Prima deliberare definitivamente su un animale la CVIF può sollecitare preliminarmente al proprietario delle ricerche e d esami complementari. Essa può procedere o far procedere d ufficio dal veterinario, dal laboratorio o l Università che essa designa ad esami clinici complementari così come a tutti gli esami para-clinici che essi giuchino necessari, utili o semplicemente opportuni. La segreteria della CVIF comunicherà per lettera ad ogni proprietario stallone la decisione presa dalla CVIF in merito all animale in oggetto. Solo gli stalloni che abbiano ottenuto parere favorevole dalla CVIF possono partecipare all expertise. Di principio uno stallone è sottoposto alla valutazione veterinaria solo al momento della sua prima approvazione. L sbs tuttavia si riserva il ritto imporre un nuovo esame veterinario in tutti i casi in cui lo giuchi opportuno. Se il nuovo parere è sfavorevole lo stallone non potrà più accedere ad una nuova prova expertise e la sua eventuale approvazione verrà ritirata. Articolo 6 ONORARI Gli onorari relativi agli esami dell expertise veterinario dei candati stalloni sono e rimangono a carico del proprietario dell animale e non sono compresi nei ritti d iscrizione dell expertise. Ugualmente per gli esami complementari richiesti dalla CVIF anche qualora questi vengano realizzati da persona designata dalla CVIF stessa. Tali spese devono essere onorate prima che la CVIF deliberi definitivamente sull animale in oggetto. Allorché la CVIF intenda procedere ad esami complementari, la sua segreteria può richiedere al proprietario un acconto destinato a coprire le spese dei suddetti esami. In caso mancato pagamento dell acconto entro la data fissata la procedura è sospesa e lo stallone non può nel frattempo prendere parte al prossimo expertise ne, qualora ne fosse il caso, rimanere anche provvisoriamente sulla lista dei riproduttori dello Stud-Book sbs qualora fosse già presente. Articolo 7 PROTOCOLLO DELL ESAME VETERINARIO L esame veterinario si basa su: 1) Identificazione dello stallone. Essa dovrà essere una certezza assoluta: il segnalamento testuale ed il segnalamento grafico debbono figurare sul protocollo d esame. Il numero vita del cavallo e/o il numero del microchip devono essere stampati sulle lastre raografiche e sugli altri protocolli tecnologici ( endoscopie respiratorie.. ) 2) Un esame generale comprensivo un esame oculistico, caraco, dentale ed un esame del apparato riproduttore. 3) Esame endoscopico delle vie respiratorie con registrazione video 4) Esame clinico del sistema locomotore che comprende una verifica In posizione ed in movimento sul terreno duro, in linea retta ed in circolo, una palpazione sistematica, dei tests sotto tensione delle fferenti strutture anatomiche ( test flessione forzata, ). 5) Esame raologico dei due pie anteriori sferrati, dei nodelli anteriori e posteriori, dei garretti e delle grasselle così come tutte le altre regioni ritenute sospette al momento della visita clinica. 6) Esami complementari. Al momento della presentazione all expertise, così come durante le 4 settimane precedenti e la settimana successiva dello stesso, nonché a in occasione tutte le prove sportive, lo sbs si riserva il ritto effettuare o far effettuare, presso la residenza dello stallone o durante la prova expertise la ricerca prodotti o pratiche proibite dalla F.E.I. VIII. DELIBERA La commissione approvazione degli stalloni resta sovrana per l interpretazione e le applicazioni del presente regolamento

PROGRAMMI GARE NAZIONALI PIAZZA DI SIENA 2015. COPPA DEI GIOVANI - TROFEO CHALLENGE BRUNO SCOLARI 23-24 maggio 2015

PROGRAMMI GARE NAZIONALI PIAZZA DI SIENA 2015. COPPA DEI GIOVANI - TROFEO CHALLENGE BRUNO SCOLARI 23-24 maggio 2015 PROGRAMMI GARE NAZIONALI PIAZZA DI SIENA 2015 COPPA DEI GIOVANI - TROFEO CHALLENGE BRUNO SCOLARI 23-24 maggio 2015 La categoria prevede due classifiche, una a Squadre e una Individuale e un ulteriore classifica

Dettagli

MiPAAF.SVIRIS.REGISTRO UFFICIALE.0024281.21-10-2009

MiPAAF.SVIRIS.REGISTRO UFFICIALE.0024281.21-10-2009 MiPAAF.SVIRIS.REGISTRO UFFICIALE.0024281.21-10-2009 ALLEGATO 1 Norme tecniche dei libri genealogici dei cavalli delle razze: Anglo-Araba e Sella italiano A. Libro II : Anglo Arabo 1. Standard di razza

Dettagli

PROGRAMMI GARE NAZIONALI PIAZZA DI SIENA 23 26 MAGGIO 2013

PROGRAMMI GARE NAZIONALI PIAZZA DI SIENA 23 26 MAGGIO 2013 PROGRAMMI GARE NAZIONALI PIAZZA DI SIENA 23 26 MAGGIO 2013 23-24 Maggio 2013 MASTER D ITALIA DELLE ASSOCIAZIONI AFFILIATE 2013 24-26 Maggio 2013 MASTER AMATORI PIAZZA DI SIENA 2013 25-26 Maggio 2013 GARE

Dettagli

PROGETTO GIOVANI MARCHE S.O. 2014 VII EDIZIONE

PROGETTO GIOVANI MARCHE S.O. 2014 VII EDIZIONE Comitato Regionale F.I.S.E. Marche PROGETTO GIOVANI MARCHE S.O. 2014 VII EDIZIONE PROGETTO GIOVANI PROMESSE PONY PROGETTO AMATORI MARCHE REGOLAMENTO Anche per il 2014 il PROGETTO GIOVANI MARCHE si riconferma,

Dettagli

Colori, patenti, qualifiche e licenze. Concessione nome assunto (comprensivo di concessione a correre validità triennio solare) 1.

Colori, patenti, qualifiche e licenze. Concessione nome assunto (comprensivo di concessione a correre validità triennio solare) 1. DIRITTI DI SEGRETERIA 2010 Tasse, diritti e certificazioni EURO Colori, patenti, qualifiche e licenze Concessione a correre (validità triennio solare) 600,00 Concessione nome assunto (comprensivo di concessione

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE in ORTOGNATODONZIA A.A. 2009/2010 È indetto il concorso, per titoli ed esami, per l ammissione al primo anno

Dettagli

CAMPIONATO DEL MONDO CAVALLI GIOVANI

CAMPIONATO DEL MONDO CAVALLI GIOVANI Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali DIPARTIMENTO DELLE POLITICHE COMPETITIVE, DELLA QUALITA AGROALIMENTARE, IPPICHE E DELLA PESCA DIREZIONE GENERALE PER LA PROMOZIONE DELLA QUALITA

Dettagli

Trofeo Piemonte Csain Pony Ludico e Cavalli Amatoriale

Trofeo Piemonte Csain Pony Ludico e Cavalli Amatoriale Trofeo Piemonte Csain Pony Ludico e Cavalli Amatoriale Siamo lieti di informarvi che il dipartimento Csain Settore Equitazione promosso da Varese, per l anno 2014 partirà con un progetto pilota. Il progetto

Dettagli

R E GO L A M E N T O

R E GO L A M E N T O R E GO L A M E N T O Articolo 1. Articolo 2. Articolo 3. Articolo 4. Articolo 5. Articolo 6. Articolo 7. Articolo 8. Articolo 9. Articolo 10. Articolo 11. Il Circolo Ippico del Mugnano ASD ( di seguito

Dettagli

MODALITÀ DI AMMISSIONE E ISCRIZIONE AL MASTER DI 1 LIVELLO IN CULTURA DEL VINO ITALIANO ANNO ACCADEMICO 2015/2016

MODALITÀ DI AMMISSIONE E ISCRIZIONE AL MASTER DI 1 LIVELLO IN CULTURA DEL VINO ITALIANO ANNO ACCADEMICO 2015/2016 MODALITÀ DI AMMISSIONE E ISCRIZIONE AL MASTER DI 1 LIVELLO IN CULTURA DEL VINO ITALIANO ANNO ACCADEMICO 2015/2016 Art. 1 Indicazioni di carattere generale L Università degli Studi di Scienze Gastronomiche,

Dettagli

Ingegneria dell Emergenza

Ingegneria dell Emergenza FACOLTA DI INGEGNERIA Concorso di ammissione al Master universitario di primo livello in Ingegneria dell Emergenza Anno 2005-2006 (Bando dell 11 Agosto 2005) Codice corso di studio da inserire nel bollettino

Dettagli

Ai Comitati Organizzatori di concorsi S.O. nel 2013 Ai Comitati Regionali Ai Presidenti di Giuria

Ai Comitati Organizzatori di concorsi S.O. nel 2013 Ai Comitati Regionali Ai Presidenti di Giuria Ai Comitati Organizzatori di concorsi S.O. nel 2013 Ai Comitati Regionali Ai Presidenti di Giuria e, p.c. Alle Segreterie di concorso Numerica Progetti srl Roma, 20 dicembre 2013 rs / Prot. n.11451 OGGETTO

Dettagli

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*)

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) 1 STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) I - Costituzione dell Accademia Articolo 1 1. L Accademia Nazionale dei Lincei, istituzione di alta cultura, con sede in Roma, ai sensi dell art. 33 della

Dettagli

IL RETTORE. la Legge 19 novembre 1990, n. 341, Riforma degli ordinamenti didattici universitari ;

IL RETTORE. la Legge 19 novembre 1990, n. 341, Riforma degli ordinamenti didattici universitari ; Protocollo n. 16778 - VII.1 Data 03.07.2015 Rep. DR n. 790-2015 Dipartimento di medicina clinica e sperimentale Dipartimento di scienze mediche e chirurgiche OGGETTO Bando ammissione CDL in Scienze delle

Dettagli

Dipartimento Pony REGOLAMENTO CORSE PONY AL GALOPPO

Dipartimento Pony REGOLAMENTO CORSE PONY AL GALOPPO REGOLAMENTO CORSE PONY AL GALOPPO In vigore dal 2 aprile 2012 1 Corse Pony Galoppo PAR. A: OGGETTO L attività di allenamento e le corse al galoppo riservate ai Pony si possono svolgere su piste approvate

Dettagli

A.A. 2015/2016 IL RETTORE

A.A. 2015/2016 IL RETTORE BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DELLE BORSE DI STUDIO DI ATENEO A STUDENTI CHE SI IMMATRICOLANO AL PRIMO ANNO, IN CORSO E A TEMPO PIENO, DEI CORSI DI LAUREA TRIENNALE E DEI CORSI DI LAUREA MAGISTRALE

Dettagli

Art. 1 Posti disponibili

Art. 1 Posti disponibili REGOLAMENTO PER IL TRASFERIMENTO DAL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN MEDICINA E CHIRURGIA E IN ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA E DAL CORSO DI LAUREA IN IGIENE DENTALE, DI ALTRO ATENEO ALLO

Dettagli

IL PROGRAMMA LLP ERASMUS Mobilità a fini di studio Tutto quello che si deve sapere sull Erasmus (o quasi)

IL PROGRAMMA LLP ERASMUS Mobilità a fini di studio Tutto quello che si deve sapere sull Erasmus (o quasi) IL PROGRAMMA LLP ERASMUS Mobilità a fini di studio Tutto quello che si deve sapere sull Erasmus (o quasi) Che cosa è il Programma Erasmus? L'Erasmus è un programma di mobilità voluto e finanziato dall

Dettagli

A.A. 2015/2016 IL RETTORE

A.A. 2015/2016 IL RETTORE BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DELLE BORSE DI STUDIO DI ATENEO A STUDENTI CHE SI ISCRIVONO AL SECONDO ANNO, IN CORSO E A TEMPO PIENO, DEI CORSI DI LAUREA MAGISTRALE. A.A. 2015/2016 IL RETTORE Visto

Dettagli

Università degli Studi della Tuscia Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali Regolamento di Facoltà

Università degli Studi della Tuscia Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali Regolamento di Facoltà Università degli Studi della Tuscia Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali Regolamento di Facoltà Tiitolo I Disposizioni generali Articolo 1 Ambito della disciplina 1. Nell esercizio dell autonomia

Dettagli

TROFEO AMATORIALE S.O. :

TROFEO AMATORIALE S.O. : 8 TAPPA TROFEO AMATORIALE S.O. 4 TAPPA CIRCUITO DISCIPLINE INTEGRATE Domenica 18 Ottobre 2015 TROFEO AMATORIALE S.O. : PROGRAMMA CATEGORIE FORMULA DI GARA H.100 A TEMPO ( 10 SALTI CON COMBINAZIONE ) H.110

Dettagli

SETTORE DI FORMAZIONE OPERATORE DI SCUDERIA (GROOM)

SETTORE DI FORMAZIONE OPERATORE DI SCUDERIA (GROOM) SETTORE DI FORMAZIONE OPERATORE DI SCUDERIA (GROOM) I corsi di formazione per Operatore di scuderia sono organizzati dalla SEF Italia presso i centri ippici, che mettono a disposizione le proprie strutture,

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO PONY HORSE-BALL

CAMPIONATO ITALIANO PONY HORSE-BALL CAMPIONATO ITALIANO PONY HORSE-BALL 2015 13 e 14 giugno 2015 Equigames Horse Club fraz.castell Apertole Livorno Ferraris (VC) www.equigames-hc.com ver.1.2 1 - REGOLAMENTO CAMPIONATO ITALIANO PONY HORSE-BALL

Dettagli

GIOCHI DELLA GIOVENTU'

GIOCHI DELLA GIOVENTU' GIOCHI DELLA GIOVENTU' *** SOCIETÀ IPPICA SANREMO Campo del Solaro, 127-18038 Sanremo Imperia Tel. 0184/66.07.70 Fax 0184/66.05.80 e-mail: societaippicasanremo@tiscali.it *** 2-4 Settembre 2005 GENERALITÀ

Dettagli

2015 European Haflinger Championship. Informazioni generali

2015 European Haflinger Championship. Informazioni generali Organizzazione 2015 European Haflinger Championship Informazioni generali REVISIONE DEL 23-02-2015 ATS HEC 2015 (APA Milano e Lodi ARAL Lombardia - ANACRHAI) Via Barattiera, 5 26817 San Martino in Strada

Dettagli

Comitato Regionale F.I.S.E. Emilia Romagna

Comitato Regionale F.I.S.E. Emilia Romagna Comitato Regionale F.I.S.E. Emilia Romagna 9 Edizione Progetto Giovani Salto Ostacoli 1 edizione Tour Amatori 2 Campus regionale di Equitazione Team Pony Team Cavallo Gli obiettivi primari del Progetto

Dettagli

Bando di concorso per l ammissione alle Scuole di Specializzazione di Medicina veterinaria ANNO ACCADEMICO 2014/2015 IL RETTORE

Bando di concorso per l ammissione alle Scuole di Specializzazione di Medicina veterinaria ANNO ACCADEMICO 2014/2015 IL RETTORE Bando di concorso per l ammissione alle Scuole di Specializzazione di Medicina veterinaria ANNO ACCADEMICO 2014/2015 IL RETTORE VISTO il D.P.R. N. 162 del 10 MARZO 1982; VISTO il D.M. 16.09.1982; VISTA

Dettagli

Bando di concorso per l assegnazione delle Borse di Studio Anno Accademico 2014/15

Bando di concorso per l assegnazione delle Borse di Studio Anno Accademico 2014/15 Prot. 2008/A20C 12/05/2015 Bando di concorso per l assegnazione delle Borse di Studio Anno Accademico 2014/15 BANDO di CONCORSO Assegnazione n. 12 Borse di Studio Il presente concorso, per soli titoli,

Dettagli

QUADRO ORGANIZZATIVO E DIDATTICO

QUADRO ORGANIZZATIVO E DIDATTICO DIV.III-7/ED/GB/mb Manifesto degli studi e avviso di bando di concorso per l ammissione alla Scuola di Specializzazione per le PROFESSIONI LEGALI Anno Accademico 2015/2016 Con Decreto Interministeriale

Dettagli

Rep. A.U.A. n. 14-2015 IL RETTORE DECRETA

Rep. A.U.A. n. 14-2015 IL RETTORE DECRETA Prot n. 1085-I/7 Foggia, 20.01.2015 Rep. A.U.A. n. 14-2015 Area Didattica, Servizi agli Studenti Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato e Alta Settore Alta Formazione Responsabile dott. Tommaso

Dettagli

IL RETTORE. la Legge 19 novembre 1990, n. 341, Riforma degli ordinamenti didattici universitari ;

IL RETTORE. la Legge 19 novembre 1990, n. 341, Riforma degli ordinamenti didattici universitari ; Protocollo 18811-V/2 Data 17/07/2013 Rep.D.R. n. 797-2013 Coordinamento Amministrativo Responsabile Dott. Matteo Di Trani Settore Didattica, Servizi agli Studenti e Rapporti con il S.S.N. Responsabile

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SENATO ACCADEMICO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA

REGOLAMENTO DEL SENATO ACCADEMICO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA REGOLAMENTO DEL SENATO ACCADEMICO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Il presente regolamento disciplina il funzionamento del senato accademico dell Università degli studi di Genova in conformità a quanto

Dettagli

71037 Monte Sant Angelo Piazza Roma n. 2 Telefono 0884/566242-0884/566244 0884/566220 Telefax 0884/566212

71037 Monte Sant Angelo Piazza Roma n. 2 Telefono 0884/566242-0884/566244 0884/566220 Telefax 0884/566212 71037 Monte Sant Angelo Piazza Roma n. 2 Telefono 0884/566242-0884/566244 0884/566220 Telefax 0884/566212 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Procedura aperta ai sensi degli artt. 3 c. 37, 54, 55 ed

Dettagli

DECRETA Art. 1 Ammissione ai corsi di I livello a numero programmato

DECRETA Art. 1 Ammissione ai corsi di I livello a numero programmato Decreto n. 37/B del 24/07/2012 Prot. 7301 IL DIRETTORE All Albo il 24/07/2012 Vista la Legge 05/02/1992, n. 104; Vista la Legge 21/12/1999 n. 508; Visto il D.P.R. 28/12/2000 n. 445; Visto il D.P.R. 28/02/2003

Dettagli

BANDO PER IL CONSEGUIMENTO DEI DIPLOMI DI MAESTRO E ISTRUTTORE DI SCHERMA STORICA E ARTISTICA

BANDO PER IL CONSEGUIMENTO DEI DIPLOMI DI MAESTRO E ISTRUTTORE DI SCHERMA STORICA E ARTISTICA BANDO PER IL CONSEGUIMENTO DEI DIPLOMI DI MAESTRO E ISTRUTTORE DI SCHERMA STORICA E ARTISTICA 1. Art. 1 (Abilitazione all insegnamento della scherma) 1. Comma 1. L Accademia Nazionale di scherma (ANS),

Dettagli

BENESSERE DEGLI EQUIDI DURANTE IL TRASPORTO: CENNI NORMATIVI ED ESEMPI PRATICI

BENESSERE DEGLI EQUIDI DURANTE IL TRASPORTO: CENNI NORMATIVI ED ESEMPI PRATICI BENESSERE DEGLI EQUIDI DURANTE IL TRASPORTO: CENNI NORMATIVI ED ESEMPI PRATICI Dr. Savino Marco DI TRANI Ufficio Veterinario per gli Adempimenti Comunitari (UVAC) del Piemonte Piazza Lagrange, 1 10123

Dettagli

UNIVERSITÀ POLITECNICA DELLE MARCHE AGRARIA

UNIVERSITÀ POLITECNICA DELLE MARCHE AGRARIA UNIVERSITÀ POLITECNICA DELLE MARCHE AGRARIA Immatricolazione ai corsi di laurea magistrale del Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari ed Ambientali IN SCIENZE AGRARIE E DEL TERRITORIO CLASSE LM- 69

Dettagli

Prot. n. 16770 VII.1 Rep. DR n. 787-2015

Prot. n. 16770 VII.1 Rep. DR n. 787-2015 Prot. n. 16770 VII.1 Rep. DR n. 787-2015 Data 03/07/2015 Oggetto: Concorso per l ammissione anno accademico 2015/2016 al Corso di laurea in Lettere e Beni culturali e al Corso di laurea in Scienze dell

Dettagli

MASTER CAVALLO ITALIANO FINALE VINCITORI UNIRE

MASTER CAVALLO ITALIANO FINALE VINCITORI UNIRE MASTER CAVALLO ITALIANO FINALE VINCITORI UNIRE 106ª FIERACAVALLI 4-7 NOVEMBRE 2004 PROGRAMMA 1. INFORMAZIONI GENERALI Descrizione del Concorso MASTER CAVALLO ITALIANO FINALE VINCITORI - UNIRE Luogo Verona,

Dettagli

Decreto n..358.15 Prot.. 10893 LA RETTRICE

Decreto n..358.15 Prot.. 10893 LA RETTRICE Decreto n..358.15 Prot.. 10893 LA RETTRICE - Viste Leggi sull Istruzione Superiore; - Vista la Legge n. 204 del 17/02/1992; - Visto il D.M. n. 509 del 03/11/1999; - Visto il D.M. n. 270 del 22/10/2004;

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in ANESTESIA, TERAPIA INTENSIVA NEONATALE E PEDIATRICA ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA ROWING CLUB CUS BERGAMO STATUTO SOCIALE

ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA ROWING CLUB CUS BERGAMO STATUTO SOCIALE ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA ROWING CLUB CUS BERGAMO STATUTO SOCIALE COSTITUZIONE - SEDE - SCOPI - DURATA Art. 1 E costituita, con sede in Bergamo, Via Loreto 2/D, un Associazione Sportiva Dilettantistica

Dettagli

REGOLAMENTO DI BASE Commissione Italiana Karting (CIKA-ENDAS)

REGOLAMENTO DI BASE Commissione Italiana Karting (CIKA-ENDAS) REGOLAMENTO DI BASE Commissione Italiana Karting (CIKA-ENDAS) Prefazione La Commissione Italiana Karting viene istituita dall ENDAS e diretta dal Responsabile Politico Dr. Elio Dalto dal Responsabile Tecnico

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) Tel.02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.it E indetta con Determinazione Dirigenziale n.246 del 06/03/2007

Dettagli

Campionati Regionali Pony Ludico 2013. Gimkana - Pony Games Carosello Presentazione. 11-12 maggio

Campionati Regionali Pony Ludico 2013. Gimkana - Pony Games Carosello Presentazione. 11-12 maggio C.O.N.I. F.I.S.E. Comitato Lombardia Campionati Regionali Pony Ludico 2013 Gimkana - Pony Games Carosello Presentazione 11-12 maggio in collaborazione con: A.S.D. Etrea Busto Arsizio (VA) SABATO 11 MAGGIO

Dettagli

IL RETTORE DECRETA. sono attivati, per l anno accademico 2011/2012 (con inizio nel mese di marzo), i seguenti corsi di perfezionamento:

IL RETTORE DECRETA. sono attivati, per l anno accademico 2011/2012 (con inizio nel mese di marzo), i seguenti corsi di perfezionamento: FUFP/3 VB IL RETTORE - visto il DPR 10 marzo 1982, n. 162, e in particolare gli artt. 1 (comma 2, lettera c), 16 e 17, relativi ai corsi di perfezionamento; - visto l art. 6 della legge 19 novembre 1990,

Dettagli

BANDO DEL MASTER AAMB01 DI I LIVELLO ALTO APPRENDISTATO PER MASTRI BIRRAI ANNO ACCADEMICO 2012/2013

BANDO DEL MASTER AAMB01 DI I LIVELLO ALTO APPRENDISTATO PER MASTRI BIRRAI ANNO ACCADEMICO 2012/2013 BANDO DEL MASTER AAMB01 DI I LIVELLO ALTO APPRENDISTATO PER MASTRI BIRRAI ANNO ACCADEMICO 2012/2013 Art. 1 Indicazioni di carattere generale L Università degli Studi di Scienze Gastronomiche, ai sensi

Dettagli

IL RETTORE. gli artt. 2 e 18 del Regolamento Didattico di Ateneo emanato con D.R. n..2440 del 16-07-08;

IL RETTORE. gli artt. 2 e 18 del Regolamento Didattico di Ateneo emanato con D.R. n..2440 del 16-07-08; Segreteria Studenti Facoltà di Ingegneria IL RETTORE Prot. N. 3103 VISTO VISTI gli artt. 38 e 39 dello Statuto dell Università degli Studi di Napoli Federico II ; gli artt. 2 e 18 del Regolamento Didattico

Dettagli

Mod. FE 2015 - Manifestazioni Territoriali - ENDURO 2015 1

Mod. FE 2015 - Manifestazioni Territoriali - ENDURO 2015 1 F E D E R A Z I O N E M O T O C I C L I S T I C A I T A L I A N A C O M I T A T O R E G I O N A L E P II E M O N T E R E G O LA ME N T O E N D U R O R E G I O N A LE I.DEFINIZIONE Le gare d Enduro sono

Dettagli

All Albo il 01/08/2013. Palermo 01/08/2013. Decreto n. 42/B prot. 6884

All Albo il 01/08/2013. Palermo 01/08/2013. Decreto n. 42/B prot. 6884 Palermo 01/08/2013 All Albo il 01/08/2013 Decreto n. 42/B prot. 6884 IL DIRETTORE VISTA la Legge 21 dicembre 1999 n. 508 e s.m.i.; VISTO il D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445 e s.m.i. VISTO il D.P.R. 28 febbraio

Dettagli

Ai Comitati Organizzatori di concorsi S.O. nel 2014 Ai Comitati Regionali Ai Presidenti di Giuria

Ai Comitati Organizzatori di concorsi S.O. nel 2014 Ai Comitati Regionali Ai Presidenti di Giuria Ai Comitati Organizzatori di concorsi S.O. nel 2014 Ai Comitati Regionali Ai Presidenti di Giuria e, p.c. Alle Segreterie di concorso Numerica Progetti srl Roma, 8 Agosto 2014 rs / Prot. n. 06335 Oggetto:

Dettagli

Summer school Il GROOM: cura, gestione e relazione con il cavallo a.a. 2014/2015

Summer school Il GROOM: cura, gestione e relazione con il cavallo a.a. 2014/2015 Summer school Il GROOM: cura, gestione e relazione con il cavallo a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo della Summer School 1 E attivata per l a.a. 2014/2015 presso l'università

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA E DELLE MANIFESTAZIONI RADUNI

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA E DELLE MANIFESTAZIONI RADUNI Omissis. REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA E DELLE MANIFESTAZIONI RADUNI Art. 12 - I Raduni hanno carattere essenzialmente zootecnico e sono diretti ad individuare le principali caratteristiche dell allevamento

Dettagli

REGOLAMENTO NAZIONALE CONCORSO COMPLETO DI EQUITAZIONE EDIZIONE 2006 versione 1.8 C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA SPORT EQUESTRI

REGOLAMENTO NAZIONALE CONCORSO COMPLETO DI EQUITAZIONE EDIZIONE 2006 versione 1.8 C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA SPORT EQUESTRI REGOLAMENTO NAZIONALE CONCORSO COMPLETO DI EQUITAZIONE EDIZIONE 2006 versione 1.8 C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA SPORT EQUESTRI 19 gennaio 2015 INDICE Indice 1 GENERALE 8 1.1 INTRODUZIONE.................................

Dettagli

Rep. N. 349 Prot. 25846/III/07 Del 29/06/2015

Rep. N. 349 Prot. 25846/III/07 Del 29/06/2015 Rep. N. 349 Prot. 25846/III/07 Del 29/06/2015 IL RETTORE VISTO il D.P.R. 162 del 10.03.1982; VISTO la L. 341 del 19.11.1990; VISTO lo Statuto dell Università degli Studi di Bergamo; VISTO il Regolamento

Dettagli

SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN SANITA ANIMALE, ALLEVAMENTO E PRODUZIONI ZOOTECNICHE Anno Accademico 2006/07-3 Ciclo

SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN SANITA ANIMALE, ALLEVAMENTO E PRODUZIONI ZOOTECNICHE Anno Accademico 2006/07-3 Ciclo SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN SANITA ANIMALE, ALLEVAMENTO E PRODUZIONI ZOOTECNICHE Anno Accademico 2006/07-3 Ciclo E indetto per l anno accademico 2006/2007 il concorso per titoli ed esami per l ammissione

Dettagli

Regolamento della Consulta degli Studenti

Regolamento della Consulta degli Studenti Regolamento della Consulta degli Studenti TITOLO I Definizioni Art. 1 Natura, Composizione, Funzioni. 1. La Consulta degli Studenti, di seguito denominata Consulta, è l organo elettivo di rappresentanza

Dettagli

EQUESTRIA MMXIV S.S.D. a.r.l.

EQUESTRIA MMXIV S.S.D. a.r.l. EQUESTRIA MMXIV S.S.D. a.r.l. Via Giuseppe Lazzati 120 00166 Roma CODICE AZIENDALE: IT091RME04 segreteriaequestriammxiv@gmail.com - tel: 06 92595891/2 - cell: 3358429686 - fax: 06 92595890 CONCORSO NAZIONALE

Dettagli

GE Società Ippica Val di Vara Via Volta snc 19020 Follo

GE Società Ippica Val di Vara Via Volta snc 19020 Follo GE Società Ippica Val di Vara Via Volta snc 19020 Follo CAMPIONATI REGIONALI DI DRESSAGE LIGURI INDIVIDUALI E A SQUADRE RIPRESE OPEN TAPPA MASTER CAVALLO IBERICO 19-20 luglio 2014 PROGRAMMA CAMPIONATO

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ATTESTATO DI IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI TRASPORTO SU STRADA DI MERCI E VIAGGIATORI

REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ATTESTATO DI IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI TRASPORTO SU STRADA DI MERCI E VIAGGIATORI REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ATTESTATO DI IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI TRASPORTO SU STRADA DI MERCI E VIAGGIATORI Art. 1. Fonti normative. 1. Ai sensi del Decreto Legislativo

Dettagli

PROGRAMMI GARE NAZIONALI PIAZZA DI SIENA 2016. COPPA DEI GIOVANI - TROFEO CHALLENGE BRUNO SCOLARI 28-29 maggio 2016

PROGRAMMI GARE NAZIONALI PIAZZA DI SIENA 2016. COPPA DEI GIOVANI - TROFEO CHALLENGE BRUNO SCOLARI 28-29 maggio 2016 PROGRAMMI GARE NAZIONALI PIAZZA DI SIENA 2016 COPPA DEI GIOVANI - TROFEO CHALLENGE BRUNO SCOLARI 28-29 maggio 2016 Nell ambito della Coppa dei Giovani che si disputa a Piazza di Siena, viene istituita,

Dettagli

Regolamento Nazionale Salto Ostacoli

Regolamento Nazionale Salto Ostacoli Federazione Italiana Sport Equestri Regolamento Nazionale Salto Ostacoli Edizione 2011 Prontuario Fise Approvato CF 27/10/2010 Versione 3 - Entrata in vigore 1 gennaio 2011 PARTE PRIMA ARTICOLO 1 - SFERA

Dettagli

ESTRATTO DEL REGOLAMENTO SPECIALE DELLE ESPOSIZIONI CANINE

ESTRATTO DEL REGOLAMENTO SPECIALE DELLE ESPOSIZIONI CANINE ESTRATTO DEL REGOLAMENTO SPECIALE DELLE ESPOSIZIONI CANINE Approvato dal Consiglio Direttivo del 7 luglio 2008 su parere conforme della Commissione Tecnica Centrale del 11 aprile 2008 in vigore dal 1 gennaio

Dettagli

SCADENZA DEL BANDO: 20 LUGLIO 2015. n. 1 DIRIGENTE MEDICO disciplina: Neurochirurgia

SCADENZA DEL BANDO: 20 LUGLIO 2015. n. 1 DIRIGENTE MEDICO disciplina: Neurochirurgia REGIONE VENETO AZIENDA "UNITA' LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA" BANDO DI CONCORSO PUBBLICO N. 234 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 46 in data 19.06.2015 SCADENZA DEL BANDO: 20 LUGLIO 2015 In

Dettagli

IL DIRETTORE AMMINISTRATIVO

IL DIRETTORE AMMINISTRATIVO Disposto N. 84/ APO IL DIRETTORE AMMINISTRATIVO - Vista la delibera del Consiglio della Facoltà di Giurisprudenza n. 932 del 18.2.2009 con la quale si proponevano i master da attivare, per l anno accademico

Dettagli

art. 1 prova d esame d idoneità art. 2 requisiti per l ammissione

art. 1 prova d esame d idoneità art. 2 requisiti per l ammissione Bando per la partecipazione alla prova d esame di idoneità per il conseguimento dell abilitazione all esercizio dell attività professionale di Direttore tecnico di agenzia di viaggio e turismo - anno 2012.

Dettagli

DISCIPLINARE AL BANDO DI CONCORSO Soggiorni di Studio per la mobilità internazionale Italia - Paesi Extraeuropei (Università di lingua inglese)

DISCIPLINARE AL BANDO DI CONCORSO Soggiorni di Studio per la mobilità internazionale Italia - Paesi Extraeuropei (Università di lingua inglese) DISCIPLINARE AL BANDO DI CONCORSO Soggiorni di Studio per la mobilità internazionale Italia - Paesi Extraeuropei (Università di lingua inglese) Mobilità a.a. 2015/2016 (scadenza bando: 8 gennaio 2015)

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA Legge 15 gennaio 1991, n. 30 Disciplina della riproduzione animale (in G.U. n. 24 del 29.1.1991, pag. 3) Capo I: Libri genealogici e Registri anagrafici, controlli funzionali e valutazioni genetiche del

Dettagli

COMUNE DI RIGNANO FLAMINIO PROVINCIA DI ROMA

COMUNE DI RIGNANO FLAMINIO PROVINCIA DI ROMA PROT. 14789 del 08.09.2011 COMUNE DI RIGNANO FLAMINIO PROVINCIA DI ROMA 15 Censimento generale della popolazione Censimento generale delle abitazioni 9 ottobre 2011 AVVISO PUBBLICO per la selezione degli

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI CAMERINO BANDO DI CONCORSO PER L'AMMISSIONE ALLA SCUOLA DI STUDI SUPERIORI

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI CAMERINO BANDO DI CONCORSO PER L'AMMISSIONE ALLA SCUOLA DI STUDI SUPERIORI UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI CAMERINO BANDO DI CONCORSO PER L'AMMISSIONE ALLA SCUOLA DI STUDI SUPERIORI 'Giacomo Leopardi' Sezione di Camerino Anno accademico 2013-2014 L Università degli Studi di Camerino,

Dettagli

RIPARTIZIONE STUDENTI IL DIRIGENTE

RIPARTIZIONE STUDENTI IL DIRIGENTE RIPARTIZIONE STUDENTI Ufficio Segreteria Studenti Scienze Politiche Jean Monnet IL DIRIGENTE VISTO il D.M. n. 270 del 22/10/2004 ed in particolare l art. 3, comma 9, che dispone che le Università possono

Dettagli

Segreteria studenti 695 Facoltà di Architettura IL RETTORE DECRETA

Segreteria studenti 695 Facoltà di Architettura IL RETTORE DECRETA Segreteria studenti 695 Facoltà di Architettura Vista Viste IL RETTORE Il D.M. n. 270/2004 ed in particolare l art.3 comma 9 che, in attuazione dell art.1 comma 15 della legge n. 4 del 14.01.1999, dispone

Dettagli

BANDO DI BORSE DI STUDIO OFFERTE A STUDENTI STRANIERI O CITTADINI IRE DAL GOVERNO ITALIANO. Anno Accademico 2012/2013

BANDO DI BORSE DI STUDIO OFFERTE A STUDENTI STRANIERI O CITTADINI IRE DAL GOVERNO ITALIANO. Anno Accademico 2012/2013 BANDO DI BORSE DI STUDIO OFFERTE A STUDENTI STRANIERI O CITTADINI IRE DAL GOVERNO ITALIANO Introduzione Le borse di studio sono concesse ai cittadini stranieri o IRE, dei soli paesi destinatari di tali

Dettagli

15/10/2015 IL RETTORE

15/10/2015 IL RETTORE Protocollo 22957-VII/1 Data 21/09/2015 Rep. D.R n. 1088-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso

Dettagli

CAMPIONATO REGIONALE VENETO CLUB

CAMPIONATO REGIONALE VENETO CLUB CAMPIONATO REGIONALE VENETO CLUB 11/12 giugno 2016 Centro equestre Villa Bassi Abano Terme (Padova) GIMKANA JUMP La gimkana Jump si svolgerà secondo il Regolamento Nazionale Pony Edizione 2013 (prova unica

Dettagli

Facoltà di Farmacia e Medicina Facoltà di Medicina e Odontoiatria Facoltà di Medicina e Psicologia ANNO ACCADEMICO 2015-2016

Facoltà di Farmacia e Medicina Facoltà di Medicina e Odontoiatria Facoltà di Medicina e Psicologia ANNO ACCADEMICO 2015-2016 Facoltà di Farmacia e Medicina Facoltà di Medicina e Odontoiatria Facoltà di Medicina e Psicologia ANNO ACCADEMICO 2015-2016 AVVISO PER POSTI LIBERI SU ANNI SUCCESSIVI AL PRIMO DEI CORSI DI LAUREA MAGISTRALE

Dettagli

Prot. A/2 n. 3119 Firenze, 28 giugno 2012 IL DIRETTORE DECRETA

Prot. A/2 n. 3119 Firenze, 28 giugno 2012 IL DIRETTORE DECRETA DIRETTORE Prot. A/2 n. 3119 Firenze, 28 giugno 2012 IL DIRETTORE VISTO il Regolamento dei Corsi di Studio del Conservatorio Cherubini emanato con provvedimento del Direttore il 5 settembre 2011, Prot.

Dettagli

AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE VITERBO INDIZIONE SELEZIONE RISERVATA PER COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO INFERMIERE PER STABILIZZAZIONE

AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE VITERBO INDIZIONE SELEZIONE RISERVATA PER COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO INFERMIERE PER STABILIZZAZIONE AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE VITERBO INDIZIONE SELEZIONE RISERVATA PER COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO INFERMIERE PER STABILIZZAZIONE PERSONALE PRECARIO In esecuzione della delibera n. 1020 del

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO DIPARTIMENTO DI MANAGEMENT DIPARTIMENTO DI SCIENZE ECONOMICO-SOCIALI E MATEMATICO-STATISTICHE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO DIPARTIMENTO DI MANAGEMENT DIPARTIMENTO DI SCIENZE ECONOMICO-SOCIALI E MATEMATICO-STATISTICHE DISCIPLINARE AL BANDO DI CONCORSO Soggiorni di Studio per la mobilità internazionale Italia - Paesi Extraeuropei (Università di lingua inglese: USA e GIAPPONE) Mobilità a.a. 2015/2016 II semestre (scadenza

Dettagli

PROVINCIA DI VICENZA

PROVINCIA DI VICENZA PROVINCIA DI VICENZA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ATTESTATO DI ABILITAZIONE PROFESSIONALE ALL ESERCIZIO DELL ATTIVITÀ DI INSEGNANTE DI TEORIA E ISTRUTTORE DI GUIDA DELLE AUTOSCUOLE PER CONDUCENTI

Dettagli

BANDO DI CONCORSO ERASMUS+ 2015 RISERVATO AGLI STUDENTI ISCRITTI AI CORSI DI LAUREA DI PRIMO LIVELLO

BANDO DI CONCORSO ERASMUS+ 2015 RISERVATO AGLI STUDENTI ISCRITTI AI CORSI DI LAUREA DI PRIMO LIVELLO BANDO DI CONCORSO ERASMUS+ 2015 valido per mobilità da svolgersi nell a.a. 2015-16 RISERVATO AGLI STUDENTI ISCRITTI AI CORSI DI LAUREA DI PRIMO LIVELLO Nell ambito del Programma Comunitario ERASMUS+ la

Dettagli

COME VENGONO REALIZZATI I CONTROLLI ORDINARI DELLA SANITA ANIMALE?

COME VENGONO REALIZZATI I CONTROLLI ORDINARI DELLA SANITA ANIMALE? COME VENGONO REALIZZATI I CONTROLLI ORDINARI DELLA SANITA ANIMALE? Regolamenti di Polizia Veterinaria/Norma sanitaria L input del processo è costituito dalla normativa sanitaria veterinaria COSTRUZIONE/GESTIONE

Dettagli

IL RETTORE DECRETA. n posti disponibili 45/A 46/A. Indirizzo Codice Denominazione Classe o Ambito

IL RETTORE DECRETA. n posti disponibili 45/A 46/A. Indirizzo Codice Denominazione Classe o Ambito Decreto prot. n. 14719/IV/008 IL RETTORE VISTO l art. 2, comma 1, lettera a), della legge n 143 del 04.06.2004, riguardante i corsi per il conseguimento dell abilitazione all insegnamento nella scuola

Dettagli

Università degli Studi di Napoli FEDERICO II Facoltà di Architettura Dipartimento di Costruzioni e Metodi Matematici in Architettura

Università degli Studi di Napoli FEDERICO II Facoltà di Architettura Dipartimento di Costruzioni e Metodi Matematici in Architettura BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO IN MODELLAZIONE PER L ARCHITETTURA ED IL DESIGN INDUSTRIALE CON 3D STUDIO MAX E DI MODELLAZIONE CAD CON RHINOCEROS ANNO ACCADEMICO 2007/2008 PROROGA SCADENZA

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 3 BORSE DI STUDIO PER LA FREQUENZA DEL CORSO DI STUDI TRIENNALE IN SCIENZE DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 3 BORSE DI STUDIO PER LA FREQUENZA DEL CORSO DI STUDI TRIENNALE IN SCIENZE DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 3 BORSE DI STUDIO PER LA FREQUENZA DEL CORSO DI STUDI TRIENNALE IN SCIENZE DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA A.A. 2015/2016 Art.1 Finalità Il presente bando detta

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE in ORTOGNATODONZIA ANNO ACCADEMICO 2012/2013 È indetto il concorso, per titoli ed esami, per l ammissione al primo anno di corso della Scuola

Dettagli

Art. 3 Domanda e modalità per l ammissione Per essere ammesso al Master, il candidato dovrà effettuare online, entro la data 8 luglio 2015:

Art. 3 Domanda e modalità per l ammissione Per essere ammesso al Master, il candidato dovrà effettuare online, entro la data 8 luglio 2015: MODALITÀ DI AMMISSIONE E ISCRIZIONE AL MASTER DI 1 LIVELLO IN CUCINA POPOLARE ITALIANA DI QUALITÀ ANNO ACCADEMICO 2015/2016 Art. 1 Indicazioni di carattere generale L Università degli Studi di Scienze

Dettagli

C O M U N E D I P O N T E (PROVINCIA DI BENEVENTO) UFFICIO TECNICO

C O M U N E D I P O N T E (PROVINCIA DI BENEVENTO) UFFICIO TECNICO C O M U N E D I P O N T E (PROVINCIA DI BENEVENTO) UFFICIO TECNICO Piazza XXII Giugno - C. A. P. 82O30 - Cod. Fisc. 80000630626 - C/C Postale N.11617826- Tel.0824/875281 - FAX 0824/874337 - e-mail: ufficiotecnico@comunediponte.it

Dettagli

PROVINCIA DI LECCE. Regolamento per l istituzione della. CONSULTA PROVINCIALE delle Associazioni di VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE

PROVINCIA DI LECCE. Regolamento per l istituzione della. CONSULTA PROVINCIALE delle Associazioni di VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE PROVINCIA DI LECCE Regolamento per l istituzione della CONSULTA PROVINCIALE delle Associazioni di VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE Regolamento Consulta Provinciale delle Associazioni di Volontariato di

Dettagli

IL RETTORE DECRETO DEL RETTORE. Data 16/03/2015. Protocollo 7064-VII/1. Rep. D.R n. 349-2015. Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione

IL RETTORE DECRETO DEL RETTORE. Data 16/03/2015. Protocollo 7064-VII/1. Rep. D.R n. 349-2015. Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Protocollo 7064-VII/1 Data 16/03/2015 Rep. D.R n. 349-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in ANESTESIA, TERAPIA INTENSIVA NEONATALE E PEDIATRICA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 2 BORSE DI STUDIO MAESTRA GINA

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 2 BORSE DI STUDIO MAESTRA GINA BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 2 BORSE DI STUDIO MAESTRA GINA Art. 1 - Premesse Il Comune di Amaroni promuove un bando per l assegnazione di due borse di studio denominato Maestra Gina, grazie a Venanzio

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE in PSICOLOGIA CLINICA PROVA DI AMMISSIONE AL I ANNO A.A. 2008/2009 RISERVATO AI LAUREATI NON MEDICI È indetto

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE DEGLI STUDENTI A TEMPO PARZIALE AI CORSI DI STUDIO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA

REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE DEGLI STUDENTI A TEMPO PARZIALE AI CORSI DI STUDIO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA Università degli Studi della Tuscia Regolamento per l iscrizione degli studenti a tempo parziale ai corsi di studio dell Università degli Studi della Tuscia (D.R. n. 637/07 del 01.08.2007) REGOLAMENTO

Dettagli