Sciopero per il mancato rinnovo del CCNL delle Telecomunicazioni

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sciopero per il mancato rinnovo del CCNL delle Telecomunicazioni"

Transcript

1 Sciopero per il mancato rinnovo del CCNL delle Telecomunicazioni 17/09/2012, 16:53 Questa mattina migliaia di lavoratori delle Telecomunicazioni e dei call center aderenti alle tre sigle sindacali Slc-Cgil, Fistel-Cisl e UILCOM-UIL hanno scioperato in tutta Italia per il mancato rinnovo del CCNL delle Telecomunicazioni. Le Organizzazioni sindacali di categoria, unitamente alle Rsu ed alle Rsa, hanno radunato una folta rappresentanza di operatori telefonici circa 1000 tra full time e part time provenienti dalle principali aziende di telefonia fissa e mobile e dai customer service in outsourcing dinanzi all Is. A6, sede dell assessorato regionale al Lavoro, dando vita ad un presidio pacifico di protesta contro la decisione di Asstel, l associazione di Confindustria che

2 raggruppa le imprese esercenti di servizi di telecomunicazione, di far saltare la trattativa per il rinnovo del contratto collettivo di lavoro scaduto ormai da nove mesi. Rivolgo a nome della Uilcom Campania e del sindacato confederale un plauso alle centinaia di lavoratrici e lavoratori, specialmente dei call center e, tra questi, ai dipendenti del mondo dell outsourcing e delle imprese in appalto, che hanno avuto il coraggio di astenersi in massa dal lavoro per dare forza e fiato al sindacato unitario che ha proclamato questa giornata di sciopero in tutto il Paese. Questo in sintesi il messaggio di Massimo Taglialatela, segretario generale Uilcom, che è stato poi ricevuto in delegazione dal capogruppo del Pd Giuseppe Russo e, successivamente, dall assessore al Lavoro Severino Nappi. Abbiamo portato all attenzione del Consiglio e della Giunta ha aggiunto al termine degli incontri l esponente sindacale l esigenza di costruire da subito un percorso politico per sbloccare la trattativa sul rinnovo del contratto delle Telecomunicazioni. Parallelamente si legge nella nota - è stato chiesto all Assessore Nappi di farsi promotore di un focus permanente, una sorta di cabina di regia per gestire gli effetti che si verificheranno in Campania a seguito di quanto riportato nell Agenda digitale preparata dal Governo. In particolare - ha poi concluso l esponente della Uil abbiamo chiesto all assessore Nappi di spingere affinché sia scongiurata l intenzione annunciata dagli imprenditori di dividere il contratto delle Tlc in due aree, una per le aziende committenti ed l altra per i customer care, intervenendo con le Istituzioni centrali per perorare le proposte sindacali in merito all inserimento nel nuovo CCNL delle clausole sociali L assessore al lavoro Severino Nappi, recependo le richieste delle parti sociali, ha accettato la proposta di istituire a livello campano una cabina di regia sull Agenda digitale che possa fungere da utile strumento volto al rafforzamento del lavoro e dello sviluppo di ulteriori attività attraverso le reti di nuova generazione e le infrastrutture che potranno essere implementate da nuovi investimenti attorno ai quali occorre costruire le migliori condizioni per la loro realizzazione

3 CRONACA: Grande successo per lo sciopero nazionale dei lavoratori delle Tlc. Chiesta una cabina di regia per l agenda digitale in Campania Lunedì 17 Settembre :55 Visite: 59 NAPOLI- Questa mattina migliaia di lavoratori delle Telecomunicazioni e dei call center aderenti alle tre sigle sindacali Slc-Cgil, Fistel-Cisl e UILCOM-UIL hanno scioperato in tutta Italia per il mancato rinnovo del CCNL delle Telecomunicazioni.Le Organizzazioni sindacali di categoria, unitamente alle Rsu ed alle Rsa, hanno radunato una folta rappresentanza di operatori telefonici circa 1000 tra full time e part time provenienti dalle principali aziende di telefonia fissa e mobile e dai customer service in outsourcing dinanzi all Is. A6, sede dell assessorato regionale al Lavoro, dando vita ad un presidio pacifico di protesta contro la decisione di Asstel, l associazione di Confindustria che raggruppa le imprese esercenti di servizi di telecomunicazione, di far saltare la trattativa per il rinnovo del contratto collettivo di lavoro scaduto ormai da nove mesi. Rivolgo a nome della Uilcom Campania e del sindacato confederale un plauso alle centinaia di lavoratrici e lavoratori, specialmente dei call center e, tra questi, ai dipendenti del mondo dell outsourcing e delle imprese in appalto, che hanno avuto il coraggio di astenersi in massa dal lavoro per dare forza e fiato al sindacato unitario che ha proclamato questa giornata di sciopero in tutto il Paese. Questo in sintesi il messaggio di Massimo Taglialatela, segretario generale Uilcom, che è stato poi ricevuto in delegazione dal capogruppo del Pd Giuseppe Russo e, successivamente, dall assessore al Lavoro Severino Nappi. Abbiamo portato all attenzione del Consiglio e della Giunta ha aggiunto al termine degli incontri l esponente sindacale l esigenza di costruire da subito un percorso politico per sbloccare la trattativa sul rinnovo del contratto delle

4 Telecomunicazioni. Parallelamente si legge nella nota - è stato chiesto all Assessore Nappi di farsi promotore di un focus permanente, una sorta di cabina di regia per gestire gli effetti che si verificheranno in Campania a seguito di quanto riportato nell Agenda digitale preparata dal Governo. In particolare - ha poi concluso l esponente della Uil abbiamo chiesto all assessore Nappi di spingere affinché sia scongiurata l intenzione annunciata dagli imprenditori di dividere il contratto delle Tlc in due aree, una per le aziende committenti ed l altra per i customer care, intervenendo con le Istituzioni centrali per perorare le proposte sindacali in merito all inserimento nel nuovo CCNL delle clausole sociali L assessore al lavoro Severino Nappi, recependo le richieste delle parti sociali, ha accettato la proposta di istituire a livello campano una cabina di regia sull Agenda digitale che possa fungere da utile strumento volto al rafforzamento del lavoro e dello sviluppo di ulteriori attività attraverso le reti di nuova generazione e le infrastrutture che potranno essere implementate da nuovi investimenti attorno ai quali occorre costruire le migliori condizioni per la loro realizzazione. Lunedì 17 Settembre 2012 In piazza la protesta dei lavoratori delle telecomunicazioni Napoli, 17 settembre 2012 Il lavoro, quello che manca quello che viene negato e quello che potrebbe finire da un momento all altro. Al centro della questione nazionale in generale e in Campania in particolare, le vertenze di sindacati e impiegati tengono banco quotidianamente. Questa mattina al Centro Direzionale è stata la volta delle aziende delle telecomunicazioni che hanno manifestato sotto il palazzo della Giunta Regionale della Campania per chiedere in primis la difesa dei livelli occupazionali del settore e il rinnovo del contratto fermo da tempo e non adeguato alla crescita del costo della vita. E ancora contro le esternalizzazioni le cessioni dei rami di azienda, le delocalizzazioni, la precarietà e il lavoro nero. In campania parliamo di circa 50mila lavoratori del settore. LAVORO. TELECOMUNICAZIONI. LUNEDI 17 SETTEMBRE SCIOPERO NAZIONALE PER IL MANCATO RINNOVO DEL CCNL. A NAPOLI DALLE 09,00 MANIFESTAZIONE REGIONALE DINANZI ALL ASSESSORATO AL LAVORO Set 15th, 2012 Di cc Categoria: Sindacato Entra nel vivo l agitazione dei sindacati di categoria nel settore delle Telecomunicazioni annunciata ufficialmente prima della pausa estiva con la proclamazione di una giornata di sciopero per tutti i lavoratori del comparto.

5 Lunedì 17, infatti, le cuffiette degli operatori di Telecom, Vodafone, Wind/Infostrada, Tre per quel che compete le aziende in house e quelle dei colleghi dell outsourcing di Almaviva, Telecontact, Assist, Teleperformance, Visiant e tante altre aziende del segmento resteranno appese alle position di lavoro per la mobilitazione nazionale contro il mancato rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro scaduto nel dicembre 2011, la cui trattativa è saltata all apertura del confronto per volontà della controparte che ha bocciato in toto la piattaforma sindacale votata ed approvata nella primavera scorsa dalle assemblee nei luoghi di lavoro in tutta Italia. Asstell l associazione di Confindustria che raggruppa gli industriali del settore ed Assocontact hanno infatti nel giungo scorso rimandato al mittente l intero impianto elaborato dai sindacati di categoria Slc-Cgil, Fistel-Cisl e Uilcom-Uil ed approvato dagli oltre 100mila lavoratori del settore sostenendo l impossibilità, data la crisi, di riconoscere un solo euro di aumento salariale e proponendo, di contro, la suddivisione del comparto un due mega contratti, il primo per le aziende storiche e committenti, il secondo di esclusiva pertinenza dei customer care, nel quale riversare gli operatori di call center e le aziende in outsourcing. LAVORO. TELECOMUNICAZIONI. GRANDE SUCCESSO PER LO SCIOPERO NAZIONALE DEI LAVORATORI DELLE TLC TAGLIALATELA, UILCOM: POSITIVO INCONTRO CON CONSIGLIO E GIUNTA REGIONALE CHIESTA UNA CABINA DI REGIA PER L AGENDA DIGITALE IN CAMPANIA Questa mattina migliaia di lavoratori delle Telecomunicazioni e dei call center aderenti alle tre sigle sindacali Slc-Cgil, Fistel-Cisl e UILCOM-UIL hanno scioperato in tutta Italia per il mancato rinnovo del CCNL delle Telecomunicazioni. Le Organizzazioni sindacali di categoria, unitamente alle Rsu ed alle Rsa, hanno radunato una folta rappresentanza di operatori telefonici circa 1000 tra full time e part time provenienti dalle principali aziende di telefonia fissa e mobile e dai customer service in outsourcing dinanzi all Is. A6, sede dell assessorato regionale al Lavoro, dando vita ad un presidio pacifico di protesta contro la decisione di Asstel, l associazione di Confindustria che raggruppa le imprese esercenti di servizi di telecomunicazione, di far saltare la trattativa per il rinnovo del contratto collettivo di lavoro scaduto ormai da nove mesi. Rivolgo a nome della Uilcom Campania e del sindacato confederale un plauso alle centinaia di lavoratrici e lavoratori, specialmente dei call center e, tra questi, ai dipendenti del mondo dell outsourcing e delle imprese in appalto, che hanno avuto il coraggio di astenersi in massa dal lavoro per dare forza e fiato al sindacato unitario che ha proclamato questa giornata di sciopero in tutto il Paese. Questo in sintesi il messaggio di Massimo Taglialatela, segretario generale

6 Uilcom, che è stato poi ricevuto in delegazione dal capogruppo del Pd Giuseppe Russo e, successivamente, dall assessore al Lavoro Severino Nappi. Abbiamo portato all attenzione del Consiglio e della Giunta ha aggiunto al termine degli incontri l esponente sindacale l esigenza di costruire da subito un percorso politico per sbloccare la trattativa sul rinnovo del contratto delle Telecomunicazioni. Parallelamente si legge nella nota è stato chiesto all Assessore Nappi di farsi promotore di un focus permanente, una sorta di cabina di regia per gestire gli effetti che si verificheranno in Campania a seguito di quanto riportato nell Agenda digitale preparata dal Governo. In particolare ha poi concluso l esponente della Uil abbiamo chiesto all assessore Nappi di spingere affinché sia scongiurata l intenzione annunciata dagli imprenditori di dividere il contratto delle Tlc in due aree, una per le aziende committenti ed l altra per i customer care, intervenendo con le Istituzioni centrali per perorare le proposte sindacali in merito all inserimento nel nuovo CCNL delle clausole sociali L assessore al lavoro Severino Nappi, recependo le richieste delle parti sociali, ha accettato la proposta di istituire a livello campano una cabina di regia sull Agenda digitale che possa fungere da utile strumento volto al rafforzamento del lavoro e dello sviluppo di ulteriori attività attraverso le reti di nuova generazione e le infrastrutture che potranno essere implementate da nuovi investimenti attorno ai quali occorre costruire le migliori condizioni per la loro realizzazione. Uilcom Campania Comunicato Stampa LAVORO. TELECOMUNICAZIONI. GRANDE SUCCESSO PER LO SCIOPERO NAZIONALE DEI LAVORATORI DELLE TLC. TAGLIALATELA, UILCOM: POSITIVO INCONTRO CON CONSIGLIO E GIUNTA REGIONALE CHIESTA UNA CABINA DI REGIA PER L AGENDA DIGITALE IN CAMPANIA Questa mattina migliaia di lavoratori delle Telecomunicazioni e dei call center aderenti alle tre sigle sindacali Slc-Cgil, Fistel-Cisl e UILCOM-UIL hanno scioperato in tutta Italia per il mancato rinnovo del CCNL delle Telecomunicazioni. Le Organizzazioni sindacali di categoria, unitamente alle Rsu ed alle Rsa, hanno radunato una folta rappresentanza di operatori telefonici circa 1000 tra full time e part time provenienti dalle principali aziende di telefonia fissa e mobile e dai customer service in outsourcing dinanzi all Is. A6, sede dell assessorato regionale al Lavoro, dando vita ad un presidio pacifico di protesta contro la decisione di Asstel, l associazione di Confindustria che raggruppa le imprese esercenti di servizi di telecomunicazione, di far saltare la trattativa per il rinnovo del contratto collettivo di lavoro scaduto ormai da nove mesi. Rivolgo a nome della Uilcom Campania e del sindacato confederale un plauso alle centinaia di lavoratrici e lavoratori, specialmente dei call center e, tra questi, ai dipendenti del mondo dell outsourcing e delle imprese in appalto, che hanno avuto il coraggio di astenersi in massa dal lavoro per dare forza e fiato al sindacato unitario che ha proclamato questa giornata di sciopero in tutto il Paese. Questo in sintesi il messaggio di Massimo Taglialatela, segretario generale Uilcom, che è stato poi ricevuto in delegazione dal capogruppo del Pd Giuseppe Russo e, successivamente, dall assessore al Lavoro Severino Nappi. Abbiamo portato all attenzione del Consiglio e della Giunta ha aggiunto al termine degli incontri l esponente sindacale l esigenza di costruire da subito un percorso politico per sbloccare la trattativa sul rinnovo del contratto delle

7 Telecomunicazioni. Parallelamente si legge nella nota - è stato chiesto all Assessore Nappi di farsi promotore di un focus permanente, una sorta di cabina di regia per gestire gli effetti che si verificheranno in Campania a seguito di quanto riportato nell Agenda digitale preparata dal Governo. In particolare - ha poi concluso l esponente della Uil abbiamo chiesto all assessore Nappi di spingere affinché sia scongiurata l intenzione annunciata dagli imprenditori di dividere il contratto delle Tlc in due aree, una per le aziende committenti ed l altra per i customer care, intervenendo con le Istituzioni centrali per perorare le proposte sindacali in merito all inserimento nel nuovo CCNL delle clausole sociali L assessore al lavoro Severino Nappi, recependo le richieste delle parti sociali, ha accettato la proposta di istituire a livello campano una cabina di regia sull Agenda digitale che possa fungere da utile strumento volto al rafforzamento del lavoro e dello sviluppo di ulteriori attività attraverso le reti di nuova generazione e le infrastrutture che potranno essere implementate da nuovi investimenti attorno ai quali occorre costruire le migliori condizioni per la loro realizzazione. Gigi Mercogliano info: https://twitter.com/gigimercogliano

DELOCALIZZARE I SERVIZI DI CALL CENTER?

DELOCALIZZARE I SERVIZI DI CALL CENTER? DELOCALIZZARE I SERVIZI DI CALL CENTER? NO GRAZIE! PER IL BUON LAVORO, A TUTELA DI LAVORATORI E CLIENTI, PER LA TUTELA DEI LIVELLI OCCUPAZIONALI, PER CLAUSOLE SOCIALI GENERALIZZATE Campagna nazionale per

Dettagli

Napoli - Lavoratori Trianon, oggi presidio davanti al San Carlo

Napoli - Lavoratori Trianon, oggi presidio davanti al San Carlo Napoli - Lavoratori Trianon, oggi presidio davanti al San Carlo Massimo Taglialatela Oggi pomeriggio, in occasione della prima di "Tosca"- importante opera lirica in programmazione dal 5 al 17 dicembre

Dettagli

Telecom condannata dal Tribunale di Napoli al rientegro dei lavoratori interinali ex Tim

Telecom condannata dal Tribunale di Napoli al rientegro dei lavoratori interinali ex Tim TVLUNA TELENOSTRA TVLUNA2 LUNASPORT TBN 16:49:08 Martedì, 14 Settembre 2010 CAMPANIA Napoli Cronaca Telecom condannata dal Tribunale di Napoli al rientegro dei lavoratori interinali ex Tim Telecom condannata

Dettagli

DOCUMENTO DI ILLUSTRAZIONE DELLO SCENARIO ECONOMICO DELLA FILIERA TLC

DOCUMENTO DI ILLUSTRAZIONE DELLO SCENARIO ECONOMICO DELLA FILIERA TLC DOCUMENTO DI ILLUSTRAZIONE DELLO SCENARIO ECONOMICO DELLA FILIERA TLC INCONTRO 31 GENNAIO 2012 TRA ASSTEL E SLC-CGIL, FISTEL-CISL E UILCOM-UIL SUL RINNOVO DEL CONTRATTO COLLETTIVO DI LAVORO Sviluppo e

Dettagli

1. Il rinnovo del CCNL delle Imprese di Assicurazione avviene:

1. Il rinnovo del CCNL delle Imprese di Assicurazione avviene: 1. Il rinnovo del CCNL delle Imprese di Assicurazione avviene: SUL PIANO GENERALE. in una fase storica mondiale di grandi cambiamenti e grandi tragedie. Pensiamo solo alla rapida evoluzione tecnologica,

Dettagli

Comunicato ai lavoratori e-utile FERIE NO! FERIE. SI!

Comunicato ai lavoratori e-utile FERIE NO! FERIE. SI! FERIE NO! FERIE. SI! Veniamo a conoscenza che i Responsabili OGGI stanno obbligando le proprie risorse a pianificare entro fine anno il residuo ferie arretrato. Gli stessi Responsabili IERI hanno negato

Dettagli

Comunicato ai Lavoratori Telecom Italia Vertenza Caring Services. Le ragioni della firma di SLC CGIL: Ora la parola passa ai lavoratori.

Comunicato ai Lavoratori Telecom Italia Vertenza Caring Services. Le ragioni della firma di SLC CGIL: Ora la parola passa ai lavoratori. Sindacato Lavoratori Comunicazione Roma, 12 Gennaio 2015 Comunicato ai Lavoratori Telecom Italia Vertenza Caring Services Le ragioni della firma di SLC CGIL: Ora la parola passa ai lavoratori. Lo Scenario

Dettagli

UFFICIO STAMPA E COMUNICAZIONE - UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DEL SANNIO PAGINA / 0

UFFICIO STAMPA E COMUNICAZIONE - UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DEL SANNIO PAGINA / 0 PAGINA / 0 RASSEGNA STAMPA UNISANNIO 11/04/2012 Indice IL SANNIO QUOTIDIANO 2 Governance del patrimonio culturale. Si discute del Castello di Limatola 3 Settima edizione del convegno nazionale promosso

Dettagli

COMUNICATO TELECOM IL GIUDICE DI ROMA. FISTel UILCOM UGL

COMUNICATO TELECOM IL GIUDICE DI ROMA. FISTel UILCOM UGL FISTel CISL UILCOM UIL UGL TELECOMUNICAZIONI Roma 21 Dicembre 2015 COMUNICATO TELECOM IL GIUDICE DI ROMA RIGETTA L ART. 28 DELLA SLC CGIL CONTRO GLI ACCORDI! CADONO TUTTE LE STRUMENTALIZZAZIONI DELLA CGIL

Dettagli

UIL Credito Esattorie e Assicurazioni RSA DI ROMA DI BANCA FIDEURAM

UIL Credito Esattorie e Assicurazioni RSA DI ROMA DI BANCA FIDEURAM NUMERO 1 - ANNO 1 Gennaio 2006 Supplemento di Bankooonote AUT.TRIB.TORINO n 3697/86 PERIODICO DI INFORMAZIONE a cura della UILCA/UIL Roma di Banca Fideuram. Comunicazione Sindacale, stampato in proprio

Dettagli

Nota. Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. On. Stefania Giannini

Nota. Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. On. Stefania Giannini Nota Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca On. Stefania Giannini Roma, 28 maggio 2014 Premessa Come è noto le Province si occupano del funzionamento, della manutenzione

Dettagli

Programma Integrato Urbano PIU Europa CITTA di AVELLINO

Programma Integrato Urbano PIU Europa CITTA di AVELLINO Programma Integrato Urbano PIU Europa CITTA di AVELLINO Cabina di Regia del 26 gennaio 2009 Regolamento per l organizzazione ed il funzionamento della Cabina di Regia Città di Avellino Programma Integrato

Dettagli

LA RIFORMA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE E LE NUOVE NORME SUL TFR

LA RIFORMA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE E LE NUOVE NORME SUL TFR Federazione Lavoratori della Conoscenza LA RIFORMA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE E LE NUOVE NORME SUL TFR Schede informative A partire dal 1 gennaio 2007, per 16 milioni di lavoratori dipendenti del settore

Dettagli

TLC: ACCORDO TRA ASSTEL E SINDACATI SU ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA

TLC: ACCORDO TRA ASSTEL E SINDACATI SU ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA TLC: ACCORDO TRA ASSTEL E SINDACATI SU ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA ROMA (ITALPRESS) - Siglato un accordo quadro da Assotelecomunicazioni-Asstel e sindacati di categoria Slc-Cgil, Fistel-Cisl e Uilcom-Uil

Dettagli

Posizione di Filcem-Femca-Uilcem rispetto allo stato delle. trattative per il rinnovo del Contratto Nazionale unico di.

Posizione di Filcem-Femca-Uilcem rispetto allo stato delle. trattative per il rinnovo del Contratto Nazionale unico di. Prot. 584 Roma, 25 maggio 2006 Posizione di Filcem-Femca-Uilcem rispetto allo stato delle trattative per il rinnovo del Contratto Nazionale unico di Settore Gas/Acqua Dopo i primi incontri fra le OO.SS.

Dettagli

DOCUMENTO PROGRAMMATICO DEL 15 CONGRESSO NAZIONALE UILM UIL

DOCUMENTO PROGRAMMATICO DEL 15 CONGRESSO NAZIONALE UILM UIL DOCUMENTO PROGRAMMATICO DEL 15 CONGRESSO NAZIONALE UILM UIL Il 15 Congresso Nazionale Uilm UIL, svolto a Reggio Calabria dal 16 al 18 settembre 2014, approva la relazione introduttiva del Segretario Generale

Dettagli

Gli elementi che hanno caratterizzato questo decennio sono:

Gli elementi che hanno caratterizzato questo decennio sono: Consultazione pubblica in merito agli aspetti regolamentari relativi all assetto della rete di accesso fissa ed alle prospettive delle reti di nuova generazione a larga banda CGIL, CISL, UIL e SLC, FIStel,

Dettagli

Dr. Paolo Faieta Risorse Umane e Org.ne R.I. Poste Italiane S.p.A. Viale Europa 175 00144 ROMA. Roma, 14 settembre 2011

Dr. Paolo Faieta Risorse Umane e Org.ne R.I. Poste Italiane S.p.A. Viale Europa 175 00144 ROMA. Roma, 14 settembre 2011 Dr. Paolo Faieta Risorse Umane e Org.ne R.I. Poste Italiane S.p.A. Viale Europa 175 00144 ROMA Oggetto:- Apertura conflitto di lavoro a livello Nazionale.- Ormai da tempo si denota una preoccupante indifferenza

Dettagli

COMUNICATO TELECOM: CONFRONTO SU RIORGANIZZAZIONE

COMUNICATO TELECOM: CONFRONTO SU RIORGANIZZAZIONE 1 SLC - CGIL Sindacato Lavoratori Comunicazione FISTel - CISL Federazione Informazione Spettacolo e Telecomunicazioni UILCOM - UIL Unione Italiana Lavoratori della Comunicazione COMUNICATO TELECOM: CONFRONTO

Dettagli

SANITÀ: A FEBBRAIO SCIOPERI MEDICI FAMIGLIA FIMMG CONTRO MANOVRA

SANITÀ: A FEBBRAIO SCIOPERI MEDICI FAMIGLIA FIMMG CONTRO MANOVRA SANITÀ: A FEBBRAIO SCIOPERI MEDICI FAMIGLIA FIMMG CONTRO MANOVRA Roma, 14 gen. (Adnkronos/Adnkronos Salute) - I medici di famiglia della Fimmg pronti a dare battaglia contro gli effetti della manovra 'salva-italià

Dettagli

FISTel CISL Federazione Informazione Spettacolo e Telecomunicazioni

FISTel CISL Federazione Informazione Spettacolo e Telecomunicazioni FISTel CISL Federazione Informazione Spettacolo e Telecomunicazioni Via Pedrotti, 5-10152 TORINO Via M. Cristina 50 10125 TORINO Via Alessandria, 21-10152 TORINO tel. 011/2442500-fax 011/2442297 tel. 011/6520011-fax

Dettagli

UN PATTO TRA PRODUTTORI PER IL RILANCIO DEL SETTORE DEI CALL CENTER

UN PATTO TRA PRODUTTORI PER IL RILANCIO DEL SETTORE DEI CALL CENTER UN PATTO TRA PRODUTTORI PER IL RILANCIO DEL SETTORE DEI CALL CENTER Quella che segue è la piattaforma per una nuova politica per il settore dei call center, così come discussa ed integrata durante l Assemblea

Dettagli

UILCOM CAMPANIA Comunicato stampa

UILCOM CAMPANIA Comunicato stampa UILCOM CAMPANIA Comunicato stampa Napoli - Sciopera l'outsourcer di Telecom Italia: "Lo scontro tra il sindacato e Telecontact center mette a rischio il customer service di Telecom in tutto il Paese" Il

Dettagli

Federazione Informazione Spettacolo e Telecomunicazioni

Federazione Informazione Spettacolo e Telecomunicazioni Federazione Informazione Spettacolo e Telecomunicazioni SEGRETERIA TERRITORIALE DELLA PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNICATO STAMPA Un Call-Center in lotta per la sopravvivenza! Il 19 maggio 2007, a circa 10

Dettagli

La Delocalizzazione delle Imprese in Italia Documento sul fenomeno Italiano delle delocalizzazioni da parte delle Imprese a cura della Termini e Motivazioni della delocalizzazione Il fenomeno della delocalizzazione

Dettagli

REGOLAMENTO RSU DEL COMUNE DI BOLOGNA

REGOLAMENTO RSU DEL COMUNE DI BOLOGNA REGOLAMENTO RSU DEL COMUNE DI BOLOGNA Ai sensi dell art. 47 del D.Lgs. n. 29 e dell Accordo collettivo quadro per la costituzione delle rappresentanze sindacali unitarie del 7 agosto 1998, a seguito delle

Dettagli

ANSA 16-05-14 19:46 >>>ANSA/ Stop addetti fast food, turismo; sindacati,70% adesioni 1

ANSA 16-05-14 19:46 >>>ANSA/ Stop addetti fast food, turismo; sindacati,70% adesioni 1 Indice ANSA 16-05-14 19:46 >>>ANSA/ Stop addetti fast food, turismo; sindacati,70% adesioni 1 ANSA 16-05-14 17:22 Contratti: stop pubblici esercizi; sindacati, alta adesione (2) 3 ANSA 16-05-14 17:22 Contratti:

Dettagli

BSC Brescia Smart City

BSC Brescia Smart City BSC Brescia Smart City Ruolo, programma, obiettivi 2014 > 2020 Smart City : di cosa parliamo Con il termine Smart City/Community (SC) si intende quel luogo e/o contesto territoriale ove l'utilizzo pianificato

Dettagli

Disabili e lavoro, le barriere fisiche (e culturali) dell'italia. Dr.ssa M. SIVU

Disabili e lavoro, le barriere fisiche (e culturali) dell'italia. Dr.ssa M. SIVU Disabili e lavoro, le barriere fisiche (e culturali) dell'italia Dr.ssa M. SIVU Gli strumenti per il collocamento mirato sono quelli previsti dalla Legge 68/99 PER APPROFONDIREil testo della Legge 92/12

Dettagli

1. BILANCIO CONSUNTIVO AL 31.12.2003 DELLA GESTIONE AMMINISTRATIVA DI PREVIAMBIENTE

1. BILANCIO CONSUNTIVO AL 31.12.2003 DELLA GESTIONE AMMINISTRATIVA DI PREVIAMBIENTE 1. BILANCIO CONSUNTIVO AL 31.12.2003 DELLA GESTIONE AMMINISTRATIVA DI PREVIAMBIENTE Il bilancio consuntivo al 31/12/03 di Previambiente è stato redatto con l ausilio tecnico del Collegio dei Revisori Contabili

Dettagli

Nei prossimi giorni verranno inviati alle Strutture in indirizzo, gli Inviti Omaggio per ottenere i biglietti di ingresso gratuiti per la Fiera.

Nei prossimi giorni verranno inviati alle Strutture in indirizzo, gli Inviti Omaggio per ottenere i biglietti di ingresso gratuiti per la Fiera. Data 25 Settembre 2014 Protocollo: 261/14/ML/cm Servizio: Politiche Industria Contrattazione Sviluppo Sostenibile Agricoltura Cooperazione Oggetto: Inviti Fiera Ambiente e Lavoro Bologna 23 ottobre 2014

Dettagli

A Prato il confronto tra i rappresentanti di Centria e sindacati sul futuro dei 42 lavoratori. USB Toscana pronta a dare il proprio sostegno alla mobilitazione. Firenze riparte a sinistra e Sì Toscana

Dettagli

FUSIONE TRA CVS E POLESINE ACQUE: UN PROGETTO PER GARANTIRE CHE L ACQUA RESTI BENE COMUNE

FUSIONE TRA CVS E POLESINE ACQUE: UN PROGETTO PER GARANTIRE CHE L ACQUA RESTI BENE COMUNE PROGETTO DI FUSIONE CVS POLESINE ACQUE 26/08/2015 FUSIONE TRA CVS E POLESINE ACQUE: UN PROGETTO PER GARANTIRE CHE L ACQUA RESTI BENE COMUNE Avviata la gara per la due diligence, fotografia dello stato

Dettagli

TRIBUNALE DI BUSTO ARSIZIO. Sezione Lavoro

TRIBUNALE DI BUSTO ARSIZIO. Sezione Lavoro TRIBUNALE DI BUSTO ARSIZIO Sezione Lavoro Il Giudice del lavoro, dott.ssa Francesca La Russa, a scioglimento di riserva, ha pronunciato il seguente D E C R E T O nel giudizio iscritto al n. 971/2014 R.G.L.,

Dettagli

ASSOCIAZIONE 100 CASCINE

ASSOCIAZIONE 100 CASCINE ASSOCIAZIONE 100 CASCINE RIQUALIFICAZIONE E MESSA A SISTEMA DELLE CASCINE LOMBARDE ACCOGLIENZA PER EXPO 2015 V. 20110926 IL PATRIMONIO: LA RETE 320 Cascine hanno manifestato il loro interesse 106 Cascine

Dettagli

160 / 190 1.305 MLN. NUMERO DI IMPRESE RILEVANTI (non sono comprese il back-office, il data-entry, la phone collection)

160 / 190 1.305 MLN. NUMERO DI IMPRESE RILEVANTI (non sono comprese il back-office, il data-entry, la phone collection) ROMA, 8 MAGGIO 2014 NUMERO DI IMPRESE RILEVANTI (non sono comprese il back-office, il data-entry, la phone collection) 160 / 190 (corrispondenti a 320/340 sedi operative): le prime 10 rappresentano il

Dettagli

LA RIFORMA DEL MERCATO DEL LAVORO

LA RIFORMA DEL MERCATO DEL LAVORO LA RIFORMA DEL MERCATO DEL LAVORO La riforma Fornero: - entra in vigore decorsi 15 giorni dalla pubblicazione sulla GU (pubblicata ieri entra in vigore il 18 luglio p.v.) - prevede un applicazione dei

Dettagli

Milano, 4 giugno 2015 Le politiche energetiche ambientali: nuovi obiettivi occupazionali Lavoro Formazione Sicurezza INTRODUZIONE

Milano, 4 giugno 2015 Le politiche energetiche ambientali: nuovi obiettivi occupazionali Lavoro Formazione Sicurezza INTRODUZIONE Milano, 4 giugno 2015 Le politiche energetiche ambientali: nuovi obiettivi occupazionali Lavoro Formazione Sicurezza INTRODUZIONE La liberalizzazione del mercato dell energia elettrica e del gas in Italia

Dettagli

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE 2 OGGETTO: Approvazione Linee guida per la predisposizione dei Piani triennali di ambito sociale obiettivi 2005-2007 LA VISTO il documento istruttorio, riportato in calce alla presente deliberazione, predisposto

Dettagli

Oggetto: Lavoratori addetti servizi di pulizia in ambito scolastico (ex LSU) tramite consorzi. TESTO UNITARIO

Oggetto: Lavoratori addetti servizi di pulizia in ambito scolastico (ex LSU) tramite consorzi. TESTO UNITARIO Roma 12 febbraio 2009 Settore Ausiliari Traffico e Portuali Prot. N. /09 /UC/sp Oggetto: Lavoratori addetti servizi di pulizia in ambito scolastico (ex LSU) tramite consorzi. TESTO UNITARIO Proseguono

Dettagli

RASSEGNA STAMPA SPECIALE CONSIGLIO GENERALE FISASCAT CISL 12-13 MAGGIO 2010 PORTO CERVO

RASSEGNA STAMPA SPECIALE CONSIGLIO GENERALE FISASCAT CISL 12-13 MAGGIO 2010 PORTO CERVO RASSEGNA STAMPA SPECIALE CONSIGLIO GENERALE FISASCAT CISL 12-13 MAGGIO 2010 PORTO CERVO Strumento rapido ed efficace per rimanere informati sui fatti del giorno, la "Rassegna Stampa", che raccoglie articoli

Dettagli

Indice. Presentazione p. 7 Una grande prova di democrazia di Domenico Pantaleo

Indice. Presentazione p. 7 Una grande prova di democrazia di Domenico Pantaleo Indice Presentazione p. 7 Una grande prova di democrazia di Domenico Pantaleo PARTE PRIMA - La RSU 11 Capitolo I Che cosa è la RSu 13 Capitolo II Come lavora la RSu 18 Capitolo III - Il negoziato: tempi

Dettagli

Prime considerazioni sull Accordo 10 gennaio 2014 Testo Unico sulla rappresentanza

Prime considerazioni sull Accordo 10 gennaio 2014 Testo Unico sulla rappresentanza Prime considerazioni sull Accordo 10 gennaio 2014 Testo Unico sulla rappresentanza Il 10 gennaio Confindustria ha sottoscritto con Cgil, Cisl e Uil il Testo Unico sulla rappresentanza. Di seguito alcune

Dettagli

SOMMARIO DEL 5 SETTEMBRE 2013. Investimenti a Mirafiori frutto degli accordi. In Piemonte nascerà polo delle auto di lusso

SOMMARIO DEL 5 SETTEMBRE 2013. Investimenti a Mirafiori frutto degli accordi. In Piemonte nascerà polo delle auto di lusso SOMMARIO DEL 5 SETTEMBRE 2013 La Stampa Uff.Stampa Fismic Il Messaggero Il Mattino Il Sole 24 Ore Il Giornale La Stampa CronacaQui Asca Corriere della Sera La Repubblica Avvenire Il Sole 24 Ore Il Messaggero

Dettagli

Documento sulle politiche contrattuali Presentato da Gianni Rinaldini, segretario generale Fiom-Cgil

Documento sulle politiche contrattuali Presentato da Gianni Rinaldini, segretario generale Fiom-Cgil Documento sulle politiche contrattuali Presentato da Gianni Rinaldini, segretario generale Fiom-Cgil Cervia 16 Maggio 2008 UNA NUOVA FASE DI CONTRATTAZIONE La contrattazione collettiva di tutti gli aspetti

Dettagli

SICUREZZA: SINDACATI INCONTRANO ALFANO E CESA, DA GOVERNO SILENZIO ASSORDANTE

SICUREZZA: SINDACATI INCONTRANO ALFANO E CESA, DA GOVERNO SILENZIO ASSORDANTE PENSIONI: SINDACATI COMPARTO SICUREZZA VEDONO ALFANO E CESA PENSIONI: SINDACATI COMPARTO SICUREZZA VEDONO ALFANO E CESA DOMANI BERSANI, PREOCCUPAZIONE SU SCELTE GOVERNO (ANSA) - ROMA, 18 APR - ''Molto

Dettagli

Fogarollo Fogarollo Seguono tabelle..

Fogarollo Fogarollo Seguono tabelle.. NO al monopolio delle Assicurazioni! - Parte dal Veneto la mobilitazione della categoria Riparazioni consegnate alle compagnie di Assicurazione: pietra tombale per migliaia di imprese. In Veneto 6.350

Dettagli

L azione organizzativa come leva per raggiungere gli obiettivi della digitalizzazione della PA. Bologna, 01 luglio 2014

L azione organizzativa come leva per raggiungere gli obiettivi della digitalizzazione della PA. Bologna, 01 luglio 2014 L azione organizzativa come leva per raggiungere gli obiettivi della digitalizzazione della PA Il Percorso intrapreso dalla Regione Emilia-Romagna Grazia Cesari Evento organizzato in collaborazione con

Dettagli

S.P.Q.R. ROMA CAPITALE COMMISSIONI CAPITOLINE COMMISSIONE CAPITOLINA CONTROLLO, GARANZIA E TRASPARENZA SEDUTA DEL 21 OTTOBRE 2014 II giorno 21 Ottobre 2014, alle ore 13.00, previa regolare convocazione

Dettagli

PATTO DI INDIRIZZO PER LE SMART CITY

PATTO DI INDIRIZZO PER LE SMART CITY PATTO DI INDIRIZZO PER LE SMART CITY PREMESSO CHE: Il Panel Inter-Governativo sui Cambiamenti Climatici (IPCC) ha confermato che il cambiamento climatico é una realtà e la cui causa principale é l utilizzo

Dettagli

LE ISTITUZIONI DELL UNIONE EUROPEA

LE ISTITUZIONI DELL UNIONE EUROPEA LE ISTITUZIONI DELL UNIONE EUROPEA L UE è uno Stato, una confederazione, una federazione, un organizzazione internazionale? È un organizzazione internazionale dotata di ampi poteri che configurano cessioni

Dettagli

La Rassegna Stampa è consultabile nel sito: www.ancesicilia.it

La Rassegna Stampa è consultabile nel sito: www.ancesicilia.it Collegio Regionale dei Costruttori Edili Siciliani 90133 Palermo, Via A. Volta, 44 Tel.: 091/333114/324724 Fax: 091/6193528 C.F. 80029280825 - info@ancesicilia.it www.ancesicilia.it La Rassegna Stampa

Dettagli

DOTE LAVORO 2012 MOBILITÀ IN DEROGA

DOTE LAVORO 2012 MOBILITÀ IN DEROGA DOTE LAVORO 2012 MOBILITÀ IN DEROGA CONTINUIAMO " A DOTARCI CONTRO LA CRISI Per il quarto anno consecutivo La Regione del Veneto ha promosso attraverso lo strumento della Dote Lavoro, percorsi di politica

Dettagli

ESPERTI IN FINANZIAMENTI PER LA FARMACIA APOFIN SOCIÉTÉ DE FINANCEMENT SA FINANZIERUNGSGESELLSCHAFT AG

ESPERTI IN FINANZIAMENTI PER LA FARMACIA APOFIN SOCIÉTÉ DE FINANCEMENT SA FINANZIERUNGSGESELLSCHAFT AG ESPERTI IN FINANZIAMENTI PER LA FARMACIA APOFIN SOCIÉTÉ DE FINANCEMENT SA FINANZIERUNGSGESELLSCHAFT AG APOFIN SOCIÉTÉ DE FINANCEMENT SA FINANZIERUNGSGESELLSCHAFT AG Avete un progetto d installazione, acquisto,

Dettagli

HEAD OF THE BOARD 2015. Corso per Consiglieri di Amministrazione

HEAD OF THE BOARD 2015. Corso per Consiglieri di Amministrazione HEAD OF THE BOARD 2015 Corso per Consiglieri di Amministrazione Che cos è Head of the board Il progetto Head of the Board 2015 : - è il corso per consigliere di amministrazione finalizzato a sostenere

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Attesa una crescita organica dei ricavi di Gruppo tra 3% ed il 4%

COMUNICATO STAMPA. Attesa una crescita organica dei ricavi di Gruppo tra 3% ed il 4% COMUNICATO STAMPA ILLUSTRATE ALLA COMUNITA FINANZIARIA LE STRATEGIE E GLI OBIETTIVI PER IL TRIENNIO 2006-2008 DEL GRUPPO TELECOM ITALIA E DELLA BUSINESS UNIT OPERATIONS Attesa una crescita organica dei

Dettagli

tra Premessa Il presente Accordo si propone, quindi, di regolamentare tale attività, con le seguenti finalità :

tra Premessa Il presente Accordo si propone, quindi, di regolamentare tale attività, con le seguenti finalità : Accordo collettivo per la disciplina delle collaborazioni a progetto nelle attività di vendita di beni e servizi e di recupero crediti realizzati attraverso call center outbound, stipulato con riferimento

Dettagli

COMUNICATO STAMPA 5 maggio 2014

COMUNICATO STAMPA 5 maggio 2014 COMUNICATO STAMPA 5 maggio 2014 Natuzzi: torna in Puglia produzione divani dalla Romania. Valeriano Delicio (Feneal Uil), Primo segnale positivo. Attendiamo prossimi incontri per giudizio complessivo.

Dettagli

MUTUOSULWEB: LA NUOVA LINEA DI BUSINESS DEL GRUPPO CONAFI Presentazione Milano, 28 giugno 2011

MUTUOSULWEB: LA NUOVA LINEA DI BUSINESS DEL GRUPPO CONAFI Presentazione Milano, 28 giugno 2011 MUTUOSULWEB: LA NUOVA LINEA DI BUSINESS DEL GRUPPO CONAFI Presentazione Milano, 28 giugno 2011 1 DISCLAIMER Il presente documento è stato preparato da Conafi Spa ( Conafi e, unitamente alle sue controllate,

Dettagli

Totale delle classi partecipanti nell'anno scolastico 2007/08 2554

Totale delle classi partecipanti nell'anno scolastico 2007/08 2554 Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport DDPS Ufficio federale dello sport UFSPO Infrastruttura ed esercizio scuola in movimento, valutazione dell'anno scolastico

Dettagli

Il giorno 20 aprile 2012, alle ore 11,00 in Spoleto presso la sala. di rappresentanza della presidenza della Cassa di Risparmio di

Il giorno 20 aprile 2012, alle ore 11,00 in Spoleto presso la sala. di rappresentanza della presidenza della Cassa di Risparmio di VERBALE DELL'ASSEMBLEA ORDINARIA DEL 20 APRILE 2012 Il giorno 20 aprile 2012, alle ore 11,00 in Spoleto presso la sala di rappresentanza della presidenza della Cassa di Risparmio di Spoleto Spa in via

Dettagli

Cronologia Atesia. 1989 - si costituisce Atesia, all interno del gruppo Seat Pagine Gialle, per le ricerche di mercato.

Cronologia Atesia. 1989 - si costituisce Atesia, all interno del gruppo Seat Pagine Gialle, per le ricerche di mercato. Cronologia Atesia 1989 - si costituisce Atesia, all interno del gruppo Seat Pagine Gialle, per le ricerche di mercato. Primi anni 90 Atesia viene acquisito con tutta la Seat dalla Telecom e da allora si

Dettagli

Progetto Network Scuola Impresa La contrattualistica del lavoro

Progetto Network Scuola Impresa La contrattualistica del lavoro AGENDA In contratto di lavoro in Telecom Italia Sicurezza 1 Contrattazione: la vigenza Principali istituti Lo stato dell arte in Telecom Italia Principali temi trattati nel 1 livello di contrattazione

Dettagli

Contrattazioni, contratti collettivi di lavoro e dialogo sociale nei periodi di crisi. Cofinanziato dall'unione Europea

Contrattazioni, contratti collettivi di lavoro e dialogo sociale nei periodi di crisi. Cofinanziato dall'unione Europea Contrattazioni, contratti collettivi di lavoro e dialogo sociale nei periodi di crisi 1 Cofinanziato dall'unione Europea Alcune semplici cose sulla crisi La crisi è iniziata negli USA nel 2008 come crisi

Dettagli

IN PIAZZA PER COSTRUIRE IL FUTURO Roma, 3 marzo 2012 Intervento di Domenico Pesenti, segretario generale Filca-Cisl

IN PIAZZA PER COSTRUIRE IL FUTURO Roma, 3 marzo 2012 Intervento di Domenico Pesenti, segretario generale Filca-Cisl IN PIAZZA PER COSTRUIRE IL FUTURO Roma, 3 marzo 2012 Intervento di Domenico Pesenti, segretario generale Filca-Cisl Grazie a tutti Voi per essere qui dalle fabbriche del Legno, del Cemento, dei materiali

Dettagli

Fiduciarie italiane: cosa cambia con la vigilanza della Banca d Italia

Fiduciarie italiane: cosa cambia con la vigilanza della Banca d Italia sfef7_volait@0091-0096#3b_layout 1 13/03/12 09.04 Pagina 91 91 Fiduciarie italiane: cosa cambia con la vigilanza della Banca d Italia di FABRIZIO VEDANA Il provvedimento con il quale la Banca d Italia,

Dettagli

AMBITO TERRITORIALE N 18 COMUNI DI CASORIA ARZANO CASAVATORE PROVINCIA DI NAPOLI REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL COORDINAMENTO ISTITUZIONALE

AMBITO TERRITORIALE N 18 COMUNI DI CASORIA ARZANO CASAVATORE PROVINCIA DI NAPOLI REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL COORDINAMENTO ISTITUZIONALE AMBITO TERRITORIALE N 18 COMUNI DI CASORIA ARZANO CASAVATORE PROVINCIA DI NAPOLI REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL COORDINAMENTO ISTITUZIONALE Articolo 1 Finalità e forma degli atti di competenza 1. Il

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI. Art.1 Finalità. Art. 2 Competenze. 2. Il CCR svolge le proprie funzioni in modo libero ed autonomo.

REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI. Art.1 Finalità. Art. 2 Competenze. 2. Il CCR svolge le proprie funzioni in modo libero ed autonomo. REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI Art.1 Finalità 1. Allo scopo di promuovere i diritti, accrescere le opportunità e favorire una idonea crescita socio-culturale dei ragazzi, nella piena consapevolezza

Dettagli

CREDITO ALLE INDUSTRIE

CREDITO ALLE INDUSTRIE CREDITO ALLE INDUSTRIE COFIRE: CONSORZIO FIDI DELL INDUSTRIA DI REGGIO EMILIA ASSEMBLEA DI BILANCIO 2015. OLTRE 36 MILIONI DI EURO EROGATI NELL ESERCIZIO NETTA CRESCITA SU ANNO PASSATO. RIPRESI GLI INVESTIMENTI

Dettagli

TRATTATIVA CARING ASSEMBLEE CON I LAVORATORI E CONSULTAZIONE SUL DOCUMENTO FINALE.

TRATTATIVA CARING ASSEMBLEE CON I LAVORATORI E CONSULTAZIONE SUL DOCUMENTO FINALE. FISTel - CISL Federazione Informazione Spettacolo e Telecomunicazioni UILCOM - UIL Unione Italiana Lavoratori della Comunicazione TRATTATIVA CARING ASSEMBLEE CON I LAVORATORI E CONSULTAZIONE SUL DOCUMENTO

Dettagli

APPROVATO IL BILANCIO DEL CVS: PIU SOLDI AL SOCIALE E NESSUN SALASSO IN BOLLETTA

APPROVATO IL BILANCIO DEL CVS: PIU SOLDI AL SOCIALE E NESSUN SALASSO IN BOLLETTA BILANCIO - 06/05/2014 APPROVATO IL BILANCIO DEL CVS: PIU SOLDI AL SOCIALE E NESSUN SALASSO IN BOLLETTA Approvato oggi il consuntivo 2013: raddoppiato il Fondo per il Sociale, adeguamenti delle tariffe

Dettagli

WORKSHOP ASSOLOMBARDA-ASSTEL 19 luglio 2007. Il valore del Call Center per l innovazione e la competitività del mercato: UN OPPORTUNITA PER IL FUTURO

WORKSHOP ASSOLOMBARDA-ASSTEL 19 luglio 2007. Il valore del Call Center per l innovazione e la competitività del mercato: UN OPPORTUNITA PER IL FUTURO WORKSHOP ASSOLOMBARDA-ASSTEL 19 luglio 2007 Il valore del Call Center per l innovazione e la competitività del mercato: UN OPPORTUNITA PER IL FUTURO Intervento Raffaele Nardacchione - ASSTEL Innanzitutto

Dettagli

Le conciliazioni paritetiche Quarto rapporto annuale. CONSUMERS FORUM Roma 12 Aprile 2013

Le conciliazioni paritetiche Quarto rapporto annuale. CONSUMERS FORUM Roma 12 Aprile 2013 Le conciliazioni paritetiche Quarto rapporto annuale CONSUMERS FORUM Roma 12 Aprile 2013 Le quattro edizioni del rapporto Consumers Forum 2 marzo 2010 2 marzo 2011 1 marzo 2012 12 aprile 2013 Normativa

Dettagli

Allegati: lettera CGIL e Linee guida per la revisione dell accordo 1996 relativo ai RLS

Allegati: lettera CGIL e Linee guida per la revisione dell accordo 1996 relativo ai RLS Protocollo n. 202/U Roma, 31 luglio 2001 Alle segreterie regionali Alle segreterie comprensoriali Oggetto: RLS: Revisione Accordo Quadro Care compagne e cari compagni, siamo finalmente in condizione di

Dettagli

Milano, 30 marzo 2004

Milano, 30 marzo 2004 Milano, 30 marzo 2004 Gruppo TOD S: crescita del fatturato (+8.1% a cambi costanti). Continua la politica di forte sviluppo degli investimenti. 24 nuovi punti vendita nel 2003. TOD S Il Consiglio di Amministrazione

Dettagli

Il lavoro a tempo... ma a che tempo?

Il lavoro a tempo... ma a che tempo? 1. Il tema: Il lavoro a tempo... ma a che tempo? 2. Gli interrogativi sul tema - Quale lavoro e per quanto tempo? - Aiutare il lavoro vuol dire penalizzare le imprese? - Come uscire dalla crisi non togliendo

Dettagli

REGOLAMENTO CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI DELLA CITTA DI LENDINARA

REGOLAMENTO CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI DELLA CITTA DI LENDINARA REGOLAMENTO CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI DELLA CITTA DI LENDINARA Adottato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 74 del 29 Settembre 2006 Modificato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 66

Dettagli

Customer Services. Versione: 0.1 CNS Customer Services

Customer Services. Versione: 0.1 CNS Customer Services Customer Services Agenda 2 Il contesto competitivo La strategia del Customer Services Call Center Protezione Civile Il telelavoro Il servizio 186 Il contesto competitivo Il mercato dei Contact Center ha

Dettagli

LA LOMBARDIA PER IL RILANCIO DI MALPENSA E PER LA SOLUZIONE DELLA CRISI ALITALIA

LA LOMBARDIA PER IL RILANCIO DI MALPENSA E PER LA SOLUZIONE DELLA CRISI ALITALIA Nel corso degli ultimi dieci anni, la Lombardia ha fortemente investito in una strategia di rafforzamento dell accessibilità aerea propria e dell Italia settentrionale, operando per il rafforzamento della

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Esaminati dal Consiglio di Amministrazione i risultati preliminari del primo semestre 2005

COMUNICATO STAMPA. Esaminati dal Consiglio di Amministrazione i risultati preliminari del primo semestre 2005 COMUNICATO STAMPA Esaminati dal Consiglio di Amministrazione i risultati preliminari del primo semestre 2005 Wireline: continua la crescita dei ricavi, +2,1% rispetto al primo semestre 2004 (+2,3% crescita

Dettagli

2010 = piano di salvataggio di 110 miliardi di euro. Memorandum of Economic and Financial Policies e Memorandum of Undestranding of Specific Economic

2010 = piano di salvataggio di 110 miliardi di euro. Memorandum of Economic and Financial Policies e Memorandum of Undestranding of Specific Economic GRECIA Primo programma di assistenza finanziaria 2010 = 110 miliardi di euro. Secondo programma 2012 = 130 miliardi di euro. Terzo programma 2015 = 86 miliardi di euro del fondo salva Stati. Prestito ottenuto

Dettagli

VERBALE DI ACCORDO. tra. premesso che

VERBALE DI ACCORDO. tra. premesso che VERBALE DI ACCORDO Il giorno 22 aprile 2010, in Siena tra Banca CR Firenze S.p.A. (di seguito CRF) Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. (di seguito BMPS) e le sottoscritte Organizzazioni Sindacali premesso

Dettagli

Il Gruppo Cariparma FriulAdria consolida la crescita e il sostegno a famiglie e imprese, rafforzando i fondamentali

Il Gruppo Cariparma FriulAdria consolida la crescita e il sostegno a famiglie e imprese, rafforzando i fondamentali Comunicato stampa RISULTATI DEL 1 SEMESTRE DEL GRUPPO CARIPARMA FRIULADRIA Il Gruppo Cariparma FriulAdria consolida la crescita e il sostegno a famiglie e imprese, rafforzando i fondamentali Utile Netto

Dettagli

Archivio della Direzione dell'om Fiat di Milano

Archivio della Direzione dell'om Fiat di Milano Archivio della Direzione dell'om Fiat di Milano 1 di 10 Archivio della Direzione dell'om Fiat di Milano Soggetto conservatore Associazione Archivio del lavoro Tipologia del livello di descrizione archivio

Dettagli

IPOTESI DI PIATTAFORMA PER IL RINNOVO DEL CCNL FEDERMECCANICA-ASSISTAL

IPOTESI DI PIATTAFORMA PER IL RINNOVO DEL CCNL FEDERMECCANICA-ASSISTAL SEGRETERIE NAZIONALI Corso Trieste, 36-00198 - Roma - Tel. +39 06 852621 IPOTESI DI PIATTAFORMA PER IL RINNOVO DEL CCNL FEDERMECCANICA-ASSISTAL definita dalle Segreterie nazionali Fim, Fiom, Uilm il 12

Dettagli

Nota della Uilca sul Decreto Legislativo approvato dal Consiglio dei Ministri l 1/4/2008 in attuazione della Legge delega 123/2007

Nota della Uilca sul Decreto Legislativo approvato dal Consiglio dei Ministri l 1/4/2008 in attuazione della Legge delega 123/2007 DIPARTIMENTO SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO 00187 ROMA VIA LOMBARDIA 30 TEL. 06.420.35.91 FAX 06.484.704 e-mail: dssl@uilca.it pagina web: www.uilca.it UILCA UIL CREDITO, ESATTORIE E ASSICURAZIONI

Dettagli

Servizi al Cliente e Qualità. Versione: 01 Servizi al Cliente e Qualità Gestione Operativa e Controllo

Servizi al Cliente e Qualità. Versione: 01 Servizi al Cliente e Qualità Gestione Operativa e Controllo Gestione Operativa e Controllo Organizzazione SCQ: dislocazione territoriale operatori TOTALE FTE: 208 Dato aggiornato a marzo 2009 Torino Milano Venezia Genova Firenze Roma Napoli Bari Cagliari Palermo

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

Let s Start: Introduzione a Smart&Start Italia

Let s Start: Introduzione a Smart&Start Italia Let s Start: Introduzione a Smart&Start Italia Che cos è Smart&Start Italia? Smart&Start Italia è l incentivo che supporta le start-up innovative che operano su tutto il territorio nazionale L obiettivo

Dettagli

Piattaforma per la stipula del Contratto Integrativo Aziendale ALTRAN Italia

Piattaforma per la stipula del Contratto Integrativo Aziendale ALTRAN Italia Piattaforma per la stipula del Contratto Integrativo Aziendale ALTRAN Italia Art. 1 SFERA DI APPLICAZIONE Il Contratto Integrativo deve essere applicato a tutti i Dipendenti di tutte le sedi di ALTRAN

Dettagli

Memorandum Of Understanding. Italia Digitale. Sviluppo dell infrastruttura per Reti a Banda Ultra Larga

Memorandum Of Understanding. Italia Digitale. Sviluppo dell infrastruttura per Reti a Banda Ultra Larga Memorandum Of Understanding Italia Digitale Sviluppo dell infrastruttura per Reti a Banda Ultra Larga 1 Oggetto Il presente Memorandum of Understanding (nel seguito MOU ) ha come oggetto la definizione

Dettagli

PROGETTO DI RAZIONALIZZAZIONE DEI FONDI PENSIONE DEL GRUPPO INTESA SANPAOLO

PROGETTO DI RAZIONALIZZAZIONE DEI FONDI PENSIONE DEL GRUPPO INTESA SANPAOLO Cluster PROGETTO DI RAZIONALIZZAZIONE DEI FONDI PENSIONE DEL GRUPPO INTESA SANPAOLO Pietro De Sarlo Responsabile Welfare Gruppo Intesa Sanpaolo 25/03/2011 1 Il sistemawelfare di Intesa Sanpaolo Indice

Dettagli

La prima banca per i lavoratori dipendenti Pag. 1. L offerta: personalizzazione e sicurezza Pag. 3

La prima banca per i lavoratori dipendenti Pag. 1. L offerta: personalizzazione e sicurezza Pag. 3 DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA La prima banca i lavoratori dipendenti Pag. 1 L offerta: sonalizzazione e sicurezza Pag. 3 Il credito al consumo: un settore in evoluzione Pag. 5 I dati economico-finanziari

Dettagli

L internazionalizzazione delle PMI nella programmazione regionale 2014-2020

L internazionalizzazione delle PMI nella programmazione regionale 2014-2020 I Fondi Europei per la competitività e l innovazione delle PMI campane: strategie e opportunità di finanziamento L internazionalizzazione delle PMI nella programmazione regionale 2014-2020 Dr. Ennio Parisi

Dettagli

SINTESI DELLO STUDIO SUI COSTI DELLA POLITICA: RESPONSABILITA PERSONALI E DI SISTEMA

SINTESI DELLO STUDIO SUI COSTI DELLA POLITICA: RESPONSABILITA PERSONALI E DI SISTEMA SINTESI DELLO STUDIO SUI COSTI DELLA POLITICA: RESPONSABILITA PERSONALI E DI SISTEMA IL FUNZIONAMENTO DEGLI ORGANI ISTITUZIONALI CENTRALI E TERRITORIALI DELLA REPUBBLICA COSTA 6,4 MILIARDI DI EURO (209

Dettagli

Intervento Convegno: Strumenti di Microfinanza per la prevenzione dell Usura e l inclusione Sociale. Venerdì 24 Gennaio, ore 10:00

Intervento Convegno: Strumenti di Microfinanza per la prevenzione dell Usura e l inclusione Sociale. Venerdì 24 Gennaio, ore 10:00 Intervento Convegno: Strumenti di Microfinanza per la prevenzione dell Usura e l inclusione Sociale Venerdì 24 Gennaio, ore 10:00 Sala delle Assemblee del Banco di Napoli di Ercole P. Pellicanò L'alto

Dettagli

COMUNICATO SINDACALE TELECOM: DOPO APPROFONDIMENTI INFORMATIVI CONFERMATO GIUDIZIO NEGATIVO. CONVOCATO COORDINAMENTO NAZIONALE RSU

COMUNICATO SINDACALE TELECOM: DOPO APPROFONDIMENTI INFORMATIVI CONFERMATO GIUDIZIO NEGATIVO. CONVOCATO COORDINAMENTO NAZIONALE RSU SLC - CGIL Sindacato Lavoratori Comunicazione FISTel - CISL Federazione Informazione Spettacolo e Telecomunicazioni UILCOM - UIL Unione Italiana Lavoratori della Comunicazione Roma, 25 Maggio 2010 COMUNICATO

Dettagli

AIBE ED EXPO 2015 S.p.A. Protocollo d intesa

AIBE ED EXPO 2015 S.p.A. Protocollo d intesa AIBE ED EXPO 2015 S.p.A. Protocollo d intesa Siglato a Milano il 17 Maggio 2010 PROTOCOLLO D INTESA TRA Associazione fra le Banche Estere in Italia (di seguito AIBE ), con sede in Milano in Piazzale Cadorna

Dettagli

Cari presidenti, Ministro Rachid, signore e signori,

Cari presidenti, Ministro Rachid, signore e signori, COSMIT FEDERLEGNOARREDO ISALONI (Milano, 22 Aprile 2009) INTERVENTO DEL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO ON. CLAUDIO SCAJOLA Cari presidenti, Ministro Rachid, signore e signori, sono molto lieto di partecipare

Dettagli

COMUNE DI GALATINA CONVENZIONE

COMUNE DI GALATINA CONVENZIONE CONVENZIONE L UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA INFORMATICA REALIZZATA DALLE CAMERE COMMERCIO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI ASSEGNATE ALLO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITÀ PRODUTTIVE 0 CONVENZIONE PER L UTILIZZO

Dettagli