in qualità di Emittente, Offerente e Responsabile del collocamento PROSPETTO DI BASE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "in qualità di Emittente, Offerente e Responsabile del collocamento PROSPETTO DI BASE"

Transcript

1 Sede legale in Torino, Via Gramsci, n. 7 Capitale sociale: Euro ,00 interamente versato Registro delle imprese di Torino e codice fiscale n Appartenente al Gruppo Bancario Veneto Banca (iscritto all Albo dei gruppi bancari in data 08/06/1992 cod. n ) e soggetta ad attività di direzione e coordinamento di Veneto Banca S.c.p.a. in qualità di Emittente, Offerente e Responsabile del collocamento PROSPETTO DI BASE relativo al programma di emissione dei prestiti obbligazionari denominati BIM - Obbligazioni a tasso fisso BIM - Obbligazioni a tasso variabile con eventuale cap BIM Obbligazioni con sottostante OICR o panieri di OICR a rendimento minimo BIM Obbligazioni legate all inflazione o a panieri di tassi di inflazione e tassi monetari BIM Obbligazioni con sottostante Indici a rendimento minimo di BANCA Intermobiliare SpA Il presente Prospetto di Base è redatto in conformità al Regolamento adottato dalla Consob con Delibera n /99 e successive modifiche nonché alla Direttiva 2003/71/CE ( Direttiva Prospetto ) ed al Regolamento 809/2004/CE. Il presente Prospetto è stato depositato presso la Consob in data a seguito di approvazione comunicata con nota n del , ed è disponibile sul sito internet nonché gratuitamente presso le sedi e le filiali di Banca Intermobiliare nonché degli altri Soggetti eventualmente Incaricati del Collocamento. L adempimento di pubblicazione del Prospetto di Base non comporta alcun giudizio della CONSOB sull opportunità dell investimento e sul merito dei dati e delle notizie allo stesso relativi. Le Obbligazioni (come di seguito definite) sono caratterizzate da una rischiosità molto elevata il cui apprezzamento da parte dell investitore è ostacolato dalla loro complessità. E quindi necessario che l investitore concluda operazioni aventi ad oggetto tali strumenti solo dopo averne compreso la natura ed il grado di esposizione al rischio che esse comportano. L investitore deve considerare che la complessità delle Obbligazioni può favorire l esecuzione di operazioni non appropriate. Si consideri che, in generale, l investimento nelle Obbligazioni in quanto obbligazioni di particolare complessità, non è adatto alla generalità degli investitori. Pertanto, l investitore dovrà valutare il rischio dell operazione e l intermediario dovrà verificare se l investimento è appropriato per l investitore ai sensi della presente normativa.

2 Pagina lasciata volutamente in bianco

3 Il presente Prospetto di Base si compone del Documento di Registrazione ( Documento di Registrazione ), redatto in conformità allo Schema XI del Regolamento 2004/809/CE, che contiene le informazioni su Banca Intermobiliare S.p.A. (anche denominata BIM, la Banca e/o l Emittente ), della Nota Informativa sugli strumenti finanziari (la Nota Informativa ), redatta in conformità allo Schema V del Regolamento 2004/809/CE, che contiene le informazioni relative a ciascuna serie di emissioni di Obbligazioni, e della Nota di Sintesi (la Nota di Sintesi ), redatta in conformità all art. 5 comma 2 della Direttiva Prospetto, che riassume le caratteristiche dell Emittente e degli Strumenti Finanziari, nonché i rischi associati agli stessi. Nell ambito del programma di prestiti obbligazionari descritto nel presente Prospetto di Base (il Programma ) BIM potrà emettere, in una o più serie di emissioni (ciascuna un Prestito Obbligazionario o un Prestito ), titoli di debito di valore nominale unitario inferiore ad euro (le Obbligazioni e ciascuna una Obbligazione ) aventi le caratteristiche indicate nel presente Prospetto di Base. In occasione di ciascuna emissione, l Emittente stabilisce le condizioni definitive del singolo Prestito che saranno pubblicate entro il giorno antecedente l inizio dell offerta (le Condizioni Definitive ), sul sito internet dell Emittente ( e contestualmente inviate alla Consob. L investitore è invitato a leggere con particolare attenzione la sezione Fattori di Rischio. Le espressioni definite all interno del Prospetto di Base (ossia quelle che compaiono con la lettera iniziale maiuscola) manterranno lo stesso significato. 3

4 INDICE SEZIONE I DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITA PERSONE RESPONSABILI Indicazione delle persone responsabili Dichiarazione delle persone responsabili...28 SEZIONE II DESCRIZIONE DEL PROGRAMMA...29 SEZIONE III - NOTA DI SINTESI FATTORI DI RISCHIO RELATIVI ALL EMITTENTE Fattori di rischio relativi a tutte le tipologie di prestiti obbligazionari Fattori di rischio specifici per ciascuna tipologia di prestito obbligazionario BIM obbligazioni a tasso fisso BIM obbligazioni a tasso variabile (con eventuale cap) BIM obbligazioni con sottostante OICR BIM obbligazioni legate a BIM obbligazioni con sottostante indici a rendimento minimo CARATTERISTICHE ESSENZIALI DELL EMITTENTE Emittente Storia ed evoluzione dell'emittente Panoramica delle attività Breve descrizione delle principali attività dell'emittente con indicazione delle principali categorie di prodotti venduti e/o di servizi prestati Indicazione dei nuovi prodotti e/o delle nuove attività, se significativi Principali mercati La base di qualsiasi dichiarazione formulata dall'emittente nel documento di registrazione riguardo alla sua posizione concorrenziale Posizione finanziaria dell Emittente Revisori legali dei conti Identità degli amministratori, degli alti dirigenti, dei consulenti e dei revisori contabili Principali azionisti ed operazioni con parti collegate Partecipazione di controllo Variazioni dell assetto di controllo dell Emittente Conflitti di interesse degli organi di amministrazione, direzione e controllo Dichiarazioni Qualsiasi fatto recente verificatosi nella vita dell'emittente sostanzialmente rilevante per la valutazione della sua solvibilità

5 3.8.2 Informazioni sulle tendenze previste Cambiamenti significativi nella situazione finanziaria dell Emittente CARATTERISTICHE ESSENZIALI DELLE OBBLIGAZIONI Ragioni dell offerta e impiego dei proventi Ammissione alla negoziazione Piano di ripartizione Valuta di emissione degli strumenti finanziari Ranking degli strumenti finanziari Condizioni definitive Prezzo di emissione Collocamento e sottoscrizione Agente per il calcolo e convenzione per il calcolo DOCUMENTI ACCESSIBILI AL PUBBLICO...57 SEZIONE IV - FATTORI DI RISCHIO RISCHI RIFERITI ALL EMITTENTE RISCHI RELATIVI AGLI STRUMENTI FINANZIARI...58 SEZIONE V - DOCUMENTO DI REGISTRAZIONE PERSONE RESPONSABILI REVISORI LEGALI DEI CONTI FATTORI DI RISCHIO Rischio di credito Rischio relativo allo stato della qualità degli impieghi Rischio di mercato Rischio di liquidità Rischio operativo Rischi connessi con la crisi economico / finanziaria Procedimenti giudiziari pendenti Rischio relativo all assenza di rating Posizione finanziaria dell Emittente INFORMAZIONI SULL EMITTENTE Storia ed evoluzione dell'emittente Denominazione legale e commerciale dell'emittente Luogo di registrazione dell'emittente e suo numero di registrazione Data di costituzione e durata dell'emittente

6 4.1.4 Domicilio e forma giuridica dell'emittente, legislazione in base alla quale opera, paese di costituzione, nonché indirizzo e numero di telefono della sede sociale (o della principale sede di attività, se diversa dalla sede sociale) Qualsiasi fatto recente verificatosi nella vita dell'emittente sostanzialmente rilevante per la valutazione della sua solvibilità PANORAMICA DELLE ATTIVITÀ Principali attività Breve descrizione delle principali attività dell'emittente con indicazione delle principali categorie di prodotti venduti e/o di servizi prestati Indicazione dei nuovi prodotti e/o delle nuove attività, se significativi Principali mercati La base di qualsiasi dichiarazione formulata dall'emittente nel documento di registrazione riguardo alla sua posizione concorrenziale STRUTTURA ORGANIZZATIVA INFORMAZIONI SULLE TENDENZE PREVISTE Cambiamenti negativi sulle prospettive dell Emittente Tendenze, incertezze, richieste, impegni o fatti noti che potrebbero avere ripercussioni sulle prospettive dell Emittente PREVISIONI O STIME DEGLI UTILI ORGANI DI AMMINISTRAZIONE, DIREZIONE E DI VIGILANZA Nome, indirizzo e funzioni presso l'emittente dei membri degli Organi di Amministrazione, di direzione e di controllo, con indicazione delle principali attività da essi esercitate al di fuori dell'emittente stesso, allorché significative riguardo all'emittente Conflitti di interesse degli organi di amministrazione, direzione e controllo PRINCIPALI AZIONISTI Partecipazione di controllo Variazioni dell assetto di controllo dell Emittente INFORMAZIONI FINANZIARIE RIGUARDANTI LE ATTIVITÀ E PASSIVITÀ, LA SITUAZIONE FINANZIARIA E I PROFITTI E LE PERDITE DELL EMITTENTE Informazioni finanziarie relative agli esercizi passati Bilanci Revisione delle informazioni finanziarie annuali relative agli esercizi passati Data delle ultime informazioni finanziarie...80 Le ultime informazioni finanziarie annuali disponibili alla data del presente Documento di registrazione sono le informazioni finanziarie annuali inserite per riferimento nel Documento medesimo, aggiornate al 31 dicembre Informazioni finanziarie infrannuali e altre informazioni finanziarie

7 11.6 Procedimenti giudiziari e arbitrali Cambiamenti significativi nella situazione finanziaria dell Emittente CONTRATTI IMPORTANTI INFORMAZIONI PROVENIENTI DA TERZI, PARERI DI ESPERTI E DICHIARAZIONI DI INTERESSI DOCUMENTI ACCESSIBILI AL PUBBLICO...82 SEZIONE VI - NOTA INFORMATIVA BIM OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO PERSONE RESPONSABILI Indicazione delle persone responsabili FATTORI DI RISCHIO...84 FINALITA DI INVESTIMENTO DESCRIZIONE SINTETICA DELLE CARATTERISTICHE DELLO STRUMENTO FINANZIARIO ESEMPLIFICAZIONE E SCOMPOSIZIONE DELLO STRUMENTO FINANZIARIO RISCHIO EMITTENTE RISCHIO DERIVANTE DALL ASSENZA DI GARANZIE RISCHI RELATIVI ALLA VENDITA PRIMA DELLA SCADENZA RISCHIO DI PREZZO RISCHIO CONNESSO ALLE MODALITA DI DETERMINAZIONE DEL VALORE DELL OBBLIGAZIONE SUCCESSIVAMENTE ALL EMISSIONE RISCHIO DI LIQUIDITA RISCHIO CONNESSO ALLA PRESENZA DI ONERI IMPLICITI RISCHIO CONNESSO ALL APPREZZAMENTO DELLA RELAZIONE RISCHIO RENDIMENTO RISCHIO DI SCOSTAMENTO DEL RENDIMENTO DELL OBBLIGAZIONE RISPETTO AL RENDIMENTO DI UN TITOLO GOVERNATIVO RISCHIO DI CAMBIO RISCHIO CORRELATO ALL ASSENZA DI RATING DEI TITOLI RISCHIO DERIVANTE DALLA SUSSISTENZA DI CONFLITTI DI INTERESSI RISCHIO DI CHIUSURA ANTICIPATA DELL OFFERTA RISCHIO DERIVANTE DA MODIFICHE AL REGIME FISCALE Metodo di valutazione delle obbligazioni - scomposizione del prezzo di emissione ESEMPLIFICAZIONE DEI RENDIMENTI...91 Finalità Scomposizione del prezzo di emissione dell obbligazione Comparazione con un titolo Governativo di similare scadenza

8 3 INFORMAZIONI FONDAMENTALI Interessi di persone fisiche e giuridiche partecipanti all emissione/offerta Ragioni dell offerta e impiego dei proventi INFORMAZIONI RIGUARDANTI GLI STRUMENTI FINANZIARI DA OFFRIRE Tipo di strumenti finanziari oggetto dell offerta Legislazione in base alla quale gli strumenti sono stati creati Forma degli strumenti finanziari e soggetto incaricato della tenuta dei registri Valuta di emissione degli strumenti finanziari Ranking degli strumenti finanziari Diritti connessi agli strumenti finanziari Tasso di interesse nominale e disposizioni relative agli interessi da pagare Agente per il calcolo Termini di prescrizione del diritto agli interessi ed al capitale Data di scadenza e modalità di ammortamento del prestito Rendimento effettivo Rappresentanza degli obbligazionisti Delibere, autorizzazioni ed approvazioni Data di emissione Restrizioni alla trasferibilità Aspetti fiscali CONDIZIONI DELL OFFERTA Statistiche relative all offerta, calendario e procedura per la sottoscrizione dell offerta Condizioni alle quali l offerta è subordinata Ammontare totale dell emissione/offerta Periodo di validità dell offerta e procedura di sottoscrizione Riduzione dell offerta Importo di sottoscrizione (minimo) Modalità e termini per il pagamento delle obbligazioni Data nella quale saranno resi accessibili al pubblico i risultati dell offerta Diritti di prelazione Ripartizione ed assegnazione Destinatari dell offerta Procedura relativa alla comunicazione agli Investitori dell importo di obbligazioni assegnate Prezzo di emissione Responsabile del collocamento e soggetti incaricati Soggetti incaricati del collocamento

9 5.4.2 Denominazione ed indirizzo degli organismi incaricati del servizio finanziario Accordi di sottoscrizione AMMISSIONE ALLA NEGOZIAZIONE Criteri di formazione del prezzo di riacquisto delle obbligazioni INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI Consulenti legati all emissione Informazioni contenute nella Nota Informativa sottoposte a revisione Pareri o relazioni di esperti, indirizzo e qualifica Informazioni provenienti da terzi Rating Condizioni definitive APPENDICE A REGOLAMENTO DEI PRESTITI BIM - OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO Importo e taglio delle obbligazioni Prezzo di emissione Godimento e durata Rimborso Interessi Collocamento Commissioni Forma di circolazione Servizio del prestito Regime fiscale Quotazione e negoziazione Termini di prescrizione Comunicazioni Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi Legge applicabile e foro competente Restrizioni alla negoziabilità Varie Agente per il calcolo e convenzione per il calcolo APPENDICE B MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE FATTORI DI RISCHIO DESCRIZIONE SINTETICA DELLE CARATTERISTICHE DELLO STRUMENTO FINANZIARIO ESEMPLIFICAZIONE E SCOMPOSIZIONE DELLO STRUMENTO FINANZIARIO

10 1.3 FATTORI DI RISCHIO RELATIVI ALL OFFERTA ED AGLI STRUMENTI FINANZIARI RISCHIO EMITTENTE RISCHIO DERIVANTE DALL ASSENZA DI GARANZIE RISCHI RELATIVI ALLA VENDITA PRIMA DELLA SCADENZA RISCHIO DI PREZZO RISCHIO CONNESSO ALLE MODALITA DI DETERMINAZIONE DEL VALORE DELL OBBLIGAZIONE SUCCESSIVAMENTE ALL EMISSIONE RISCHIO DI LIQUIDITÀ RISCHIO CONNESSO ALLA PRESENZA DI ONERI IMPLICITI RISCHIO CONNESSO ALL APPREZZAMENTO DELLA RELAZIONE RISCHIO RENDIMENTO RISCHIO DI SCOSTAMENTO DEL RENDIMENTO DELL OBBLIGAZIONE RISPETTO AL RENDIMENTO DI UN TITOLO GOVERNATIVO [EVENTUALE] RISCHIO DI CAMBIO RISCHIO CORRELATO ALL ASSENZA DI RATING DEI TITOLI RISCHIO DERIVANTE DALLA SUSSISTENZA DI CONFLITTI DI INTERESSI RISCHIO DI CHIUSURA ANTICIPATA DELL OFFERTA RISCHIO DERIVANTE DA MODIFICHE AL REGIME FISCALE CONDIZIONI DEFINITIVE DELL OFFERTA ESEMPLIFICAZIONE DEI RENDIMENTI SCOMPOSIZIONE DEL PREZZO DI EMISSIONE Metodo di valutazione delle obbligazioni Esemplificazione dei rendimenti Scomposizione del prezzo di emissione dell obbligazione Comparazione con un titolo governativo di similare scadenza AUTORIZZAZIONI SEZIONE VII - NOTA INFORMATIVA BIM OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE CON EVENTUALE CAP PERSONE RESPONSABILI Indicazione delle persone responsabili FATTORI DI RISCHIO DESCRIZIONE SINTETICA DELLE CARATTERISTICHE DELLO STRUMENTO FINANZIARIO ESEMPLIFICAZIONE E SCOMPOSIZIONE DELLO STRUMENTO FINANZIARIO FATTORI DI RISCHIO RELATIVI ALL OFFERTA E AGLI STRUMENTI FINANZIARI RISCHIO EMITTENTE

11 2.3.2 RISCHIO DERIVANTE DALL ASSENZA DI GARANZIE RISCHI RELATIVI ALLA VENDITA PRIMA DELLA SCADENZA RISCHIO DI PREZZO RISCHIO CONNESSO ALLE MODALITA DI DETERMINAZIONE DEL VALORE DELL OBBLIGAZIONE SUCCESSIVAMENTE ALL EMISSIONE RISCHIO DI LIQUIDITÀ RISCHIO CONNESSO ALLA PRESENZA DI ONERI IMPLICITI RISCHIO DI INDICIZZAZIONE RISCHI DI DISALLINEAMENTO TRA IL PARAMETRO DI INDICIZZAZIONE E LA PERIODICITA DELLA CEDOLA RISCHIO DI SPREAD NEGATIVO RISCHIO DI SCOSTAMENTO DEL RENDIMENTO DELL OBBLIGAZIONE RISPETTO AL RENDIMENTO DI UN TITOLO GOVERNATIVO RISCHIO CONNESSO ALL APPREZZAMENTO DELLA RELAZIONE RISCHIO RENDIMENTO RISCHIO CONNESSO ALLA POSSIBILE NATURA STRUTTURATA DEL TITOLO RISCHIO DI EVENTI DI TURBATIVA O DI EVENTI STRAORDINARI RIGUARDANTI L INDICE DI RIFERIMENTO RISCHIO DI CAMBIO RISCHIO DEL LIMITE MASSIMO (CAP) RISCHIO DI ASSENZA DI INFORMAZIONI SUCCESSIVE ALL EMISSIONE RISCHIO CORRELATO ALL ASSENZA DI RATING DEI TITOLI RISCHIO DERIVANTE DALLA SUSSISTENZA DI CONFLITTI DI INTERESSI RISCHIO DI CHIUSURA ANTICIPATA DELL OFFERTA RISCHIO DERIVANTE DA MODIFICHE AL REGIME FISCALE Metodo di valutazione delle obbligazioni scomposizione del prezzo di emissione Esemplificazione dei rendimenti scomposizione del prezzo di emissione ESEMPLIFICAZIONE DELL OBBLIGAZIONE A TASSO VARIABILE Scomposizione del prezzo di emissione dell obbligazione Comparazione con un titolo Governativo di similare scadenza ESEMPLIFICAZIONE DELL OBBLIGAZIONE A TASSO VARIABILE CON LIMITE MASSIMO DI RENDIMENTO (CAP) Scomposizione del prezzo di emissione dell obbligazione Comparazione con un titolo Governativo di similare scadenza Evoluzione storica del parametro di indicizzazione INFORMAZIONI FONDAMENTALI Interessi di persone fisiche e giuridiche partecipanti all emissione/offerta

12 3.2 Ragioni dell offerta e impiego dei proventi INFORMAZIONI RIGUARDANTI GLI STRUMENTI FINANZIARI DA OFFRIRE Descrizione degli strumenti finanziari oggetto dell offerta Legislazione in base alla quale gli strumenti sono stati creati Forma degli strumenti finanziari e soggetto incaricato della tenuta dei registri Valuta di emissione degli strumenti finanziari Ranking degli strumenti finanziari Diritti connessi agli strumenti finanziari Tasso di interesse nominale e disposizioni relative agli interessi da pagare Agente per il calcolo Termini di prescrizione del diritto agli interessi ed al capitale Parametro di indicizzazione e/o di riferimento Eventi di turbativa o eventi straordinari riguardanti il parametro di indicizzazione Data di scadenza e modalità di ammortamento del prestito Rendimento a scadenza Rappresentanza degli obbligazionisti Delibere, autorizzazioni ed approvazioni Data di emissione Restrizioni alla trasferibilità Aspetti fiscali CONDIZIONI DELL OFFERTA Statistiche relative all offerta, calendario e procedura per la sottoscrizione dell offerta Condizioni alle quali l offerta è subordinata Ammontare totale dell emissione/offerta Periodo di validità dell offerta e procedura di sottoscrizione Riduzione dell offerta Importo di sottoscrizione (minimo) Modalità e termini per il pagamento delle obbligazioni Data nella quale saranno resi accessibili al pubblico i risultati dell offerta Diritti di prelazione Ripartizione ed assegnazione Destinatari dell offerta Procedura relativa alla comunicazione agli Investitori dell importo di obbligazioni assegnate Prezzo di emissione Responsabile del collocamento e soggetti incaricati Soggetti incaricati del collocamento

13 5.4.2 Denominazione ed indirizzo degli organismi incaricati del servizio finanziario Accordi di sottoscrizione AMMISSIONE ALLA NEGOZIAZIONE Criteri di formazione del prezzo di riacquisto delle obbligazioni INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI Consulenti legati all emissione Informazioni contenute nella Nota Informativa sottoposte a revisione Pareri o relazioni di esperti, indirizzo e qualifica Informazioni provenienti da terzi Rating Condizioni definitive APPENDICE A REGOLAMENTO DEI PRESTITI BIM - OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE CON EVENTUALE CAP Importo e taglio delle obbligazioni Prezzo di emissione Godimento e durata Rimborso Interessi Parametri di indicizzazione e/o di riferimento Eventi di turbativa o eventi straordinari riguardanti il parametro di indicizzazione Collocamento Commissioni Forma di circolazione Servizio del prestito Regime fiscale Quotazione e negoziazione Termini di prescrizione Comunicazioni Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi Legge applicabile e foro competente Restrizioni alla negoziabilità Varie Agente per il calcolo e convenzione per il calcolo APPENDICE B MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE FATTORI DI RISCHIO

14 1.1 DESCRIZIONE SINTETICA DELLE CARATTERISTICHE DELLO STRUMENTO FINANZIARIO ESEMPLIFICAZIONE E SCOMPOSIZIONE DELLO STRUMENTO FINANZIARIO FATTORI DI RISCHIO RELATIVI ALL OFFERTA E AGLI STRUMENTI FINANZIARI RISCHIO EMITTENTE RISCHIO DERIVANTE DALL ASSENZA DI GARANZIE RISCHI RELATIVI ALLA VENDITA PRIMA DELLA SCADENZA RISCHIO DI PREZZO RISCHIO CONNESSO ALLE MODALITA DI DETERMINAZIONE DELL OBBLIGAZIONE SUCCESSIVAMENTE AL EMISSIONE RISCHIO DI LIQUIDITÀ RISCHIO CONNESSO ALLA PRESENZA DI ONERI IMPLICITI RISCHIO DI INDICIZZAZIONE RISCHI DI DISALLINEAMENTO TRA IL PARAMETRO DI INDICIZZAZIONE E LA PERIODICITA DELLA CEDOLA [EVENTUALE] RISCHIO DI SPREAD NEGATIVO [EVENTUALE] RISCHIO DI SCOSTAMENTO DEL RENDIMENTO DELL OBBLIGAZIONE RISPETTO AL RENDIMENTO DI UN TITOLO GOVERNATIVO RISCHIO CONNESSO ALL APPREZZAMENTO DELLA RELAZIONE RISCHIO RENDIMENTO [EVENTUALE] RISCHIO CONNESSO ALLA NATURA STRUTTURATA DEL TITOLO RISCHIO DI EVENTI DI TURBATIVA O DI EVENTI STRAORDINARI RIGUARDANTI L INDICE DI RIFERIMENTO [EVENTUALE] RISCHIO DI CAMBIO [EVENTUALE] RISCHIO DEL LIMITE MASSIMO (CAP) RISCHIO DI ASSENZA DI INFORMAZIONI SUCCESSIVE ALL EMISSIONE RISCHIO CORRELATO ALL ASSENZA DI RATING DEI TITOLI RISCHIO DERIVANTE DALLA SUSSISTENZA DI CONFLITTI DI INTERESSI RISCHIO DI CHIUSURA ANTICIPATA DELL OFFERTA RISCHIO DERIVANTE DA MODIFICHE AL REGIME FISCALE CONDIZIONI DEFINITIVE DELL OFFERTA METODO DI VALUTAZIONE DELLE OBBLIGAZIONI SCOMPOSIZIONE DEL PREZZO DI EMISSIONE Esemplificazione dei rendimenti scomposizione del prezzo di emissione ESEMPLIFICAZIONE DELL OBBLIGAZIONE BIM FRN [ ] Scomposizione del prezzo di emissione dell obbligazione

15 3.1.3 ESEMPLIFICAZIONE DELL OBBLIGAZIONE BIM FRN [ ] CON LIMITE MASSIMO DI RENDIMENTO (CAP) PARI A [ ] Scomposizione del prezzo di emissione dell obbligazione Comparazione con un titolo Governativo di similare scadenza (CCT) Evoluzione storica del parametro di indicizzazione AUTORIZZAZIONI SEZIONE VIII NOTA INFORMATIVA BIM OBBLIGAZIONI CON SOTTOSTANTE OICR O PANIERI DI OICR A RENDIMENTO MINIMO PERSONE RESPONSABILI Indicazione delle persone responsabili FATTORI DI RISCHIO DESCRIZIONE SINTETICA DELLE CARATTERISTICHE DELLO STRUMENTO FINANZIARIO ESEMPLIFICAZIONE E SCOMPOSIZIONE DELLO STRUMENTO FINANZIARIO FATTORI DI RISCHIO RELATIVI ALL OFFERTA ED AGLI STRUMENTI FINANZIARI RISCHIO EMITTENTE RISCHIO DERIVANTE DALL ASSENZA DI GARANZIE RISCHIO DI PREZZO RISCHIO DERIVANTE DALLA SUSSISTENZA DI CONFLITTI DI INTERESSI RISCHIO CONNESSO ALLA NATURA STRUTTURATA DEL TITOLO RISCHIO DI LIQUIDITÀ RISCHIO CONNESSO ALLE MODALITA DI DETERMINAZIONE DEL VALORE DELL OBBLIGAZIONE SUCCESSIVAMENTE ALL EMISSIONE RISCHI LEGATI AL SOTTOSTANTE RISCHIO DI CAMBIO RISCHIO RELATIVO ALLA PRESENZA DI UN FATTORE PARTECIPATIVO RISCHIO CORRELATO ALL ASSENZA DI RATING DEI TITOLI RISCHIO CONNESSO ALLA PRESENZA DI ONERI IMPLICITI RISCHIO DI ASSENZA DI INFORMAZIONI SUCCESSIVE ALL EMISSIONE RISCHIO DI SCOSTAMENTO DEL RENDIMENTO DELL OBBLIGAZIONE RISPETTO AL RENDIMENTO DI UN TITOLO GOVERNATIVO RISCHIO CONNESSO ALL APPREZZAMENTO DELLA RELAZIONE RISCHIO RENDIMENTO RISCHIO DI CHIUSURA ANTICIPATA DELL OFFERTA RISCHIO DI EVENTI DI TURBATIVA O DI EVENTI STRAORDINARI RIGUARDANTI IL SOTTOSTANTE RISCHIO DERIVANTE DA MODIFICHE AL REGIME FISCALE

16 2.4 Metodo di valutazione delle obbligazioni - scomposizione del prezzo di emissione Esemplificazione dei rendimenti scomposizione del prezzo di emissione ESEMPLIFICAZIONE DELL OBBLIGAZIONE CON SOTTOSTANTE OICR Scomposizione del prezzo di emissione dell obbligazione Comparazione con un titolo governativo di similare scadenza (BTP) Evoluzione storica del sottostante INFORMAZIONI FONDAMENTALI Interessi di persone fisiche e giuridiche partecipanti all emissione/offerta Ragioni dell offerta e impiego dei proventi INFORMAZIONI RIGUARDANTI GLI STRUMENTI FINANZIARI DA OFFRIRE Descrizione degli strumenti finanziari oggetto dell offerta Legislazione in base alla quale gli strumenti sono stati creati Forma degli strumenti finanziari e soggetto incaricato della tenuta dei registri Valuta di emissione degli strumenti finanziari Ranking degli strumenti finanziari Diritti connessi agli strumenti finanziari Tasso di interesse nominale e disposizioni relative agli interessi da pagare Composizione del sottostante Agente per il calcolo Termini di prescrizione del diritto agli interessi ed al capitale Eventi di turbativa o eventi straordinari riguardanti il sottostante Data di scadenza e modalità di ammortamento del prestito Rendimento annuo Rappresentanza degli obbligazionisti Delibere, autorizzazioni ed approvazioni Data di emissione Restrizioni alla trasferibilità Aspetti fiscali Statistiche relative all offerta, calendario e procedura per la sottoscrizione dell offerta Condizioni alle quali l offerta è subordinata Ammontare totale dell emissione/offerta Periodo di validità dell offerta e procedura di sottoscrizione Riduzione dell offerta Importo di sottoscrizione (minimo e massimo) Modalità e termini per il pagamento delle obbligazioni Data nella quale saranno resi accessibili al pubblico i risultati dell offerta

17 5.1.8 Diritti di prelazione Ripartizione ed assegnazione Destinatari dell offerta Procedura relativa alla comunicazione agli investitori dell importo di obbligazioni assegnate Prezzo di emissione Responsabile del collocamento e soggetti incaricati Soggetti incaricati del collocamento Denominazione ed indirizzo degli organismi incaricati del servizio finanziario Accordi di sottoscrizione AMMISSIONE ALLA NEGOZIAZIONE Criteri di formazione del prezzo di riacquisto delle obbligazioni INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI Consulenti legati all emissione Informazioni contenute nella Nota Informativa sottoposte a revisione Pareri o relazioni di esperti, indirizzo e qualifica Informazioni provenienti da terzi Rating Condizioni definitive APPENDICE A REGOLAMENTO DEI PRESTITI BIM - OBBLIGAZIONI CON SOTTOSTANTE OICR O PANIERI DI OICR A RENDIMENTO MINIMO Importo e taglio delle obbligazioni Prezzo di emissione Godimento e durata Rimborso Interessi Composizione del sottostante Eventi di turbativa o eventi straordinari riguardanti il sottostante Collocamento Commissioni Forma e circolazione Servizio del prestito Regime fiscale Quotazione e negoziazione Termini di prescrizione Comunicazioni Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi

18 16 Legge applicabile e foro competente Restrizioni alla negoziabilità Varie Agente per il calcolo e convenzione per il calcolo APPENDICE B MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE FATTORI DI RISCHIO DESCRIZIONE SINTETICA DELLE CARATTERISTICHE DELLO STRUMENTO FINANZIARIO ESEMPLIFICAZIONE E SCOMPOSIZIONE DELLO STRUMENTO FINANZIARIO FATTORI DI RISCHIO RELATIVI ALL OFFERTA ED AGLI STRUMENTI FINANZIARI RISCHIO EMITTENTE RISCHIO DERIVANTE DALL ASSENZA DI GARANZIE RISCHIO DI PREZZO RISCHI DERIVANTE DALLA SUSSISTENZA DI CONFLITTI DI INTERESSI RISCHIO CONNESSO ALLA NATURA STRUTTURATA DEL TITOLO RISCHIO DI LIQUIDITÀ RISCHIO CONNESSO ALLE MODALITA DI DETERMINAZIONE DEL VALORE DELL OBBLIGAZIONE SUCCESSIVAMENTE ALL EMISSIONE RISCHI LEGATI AL SOTTOSTANTE [EVENTUALE] RISCHIO DI CAMBIO RISCHIO RELATIVO ALLA PRESENZA DI UN FATTORE PARTECIPATIVO RISCHIO CORRELATO ALL ASSENZA DI RATING DEI TITOLI RISCHIO CONNESSO ALLA PRESENZA DI ONERI IMPLICITI RISCHIO DI ASSENZA DI INFORMAZIONI SUCCESSIVE ALL EMISSIONE RISCHIO DI SCOSTAMENTO DEL RENDIMENTO DELL OBBLIGAZIONE RISPETTO AL RENDIMENTO DI UN TITOLO GOVERNATIVO RISCHIO CONNESSO ALL APPREZZAMENTO DELLA RELAZIONE RISCHIO RENDIMENTO RISCHIO DI CHIUSURA ANTICIPATA DELL OFFERTA RISCHIO DI EVENTI DI TURBATIVA O DI EVENTI STRAORDINARI RIGUARDANTI IL SOTTOSTANTE RISCHIO DERIVANTE DA MODIFICHE AL REGIME FISCALE CONDIZIONI DEFINITIVE DELL OFFERTA METODO DI VALUTAZIONE DELLE OBBLIGAZIONI SCOMPOSIZIONE DEL PREZZO DI EMISSIONE AUTORIZZAZIONI

19 SEZIONE IX - NOTA INFORMATIVA BIM OBBLIGAZIONI LEGATE ALL INFLAZIONE O A PANIERI DI TASSI DI INFLAZIONE E TASSI MONETARI PERSONE RESPONSABILI Indicazione delle persone responsabili FATTORI DI RISCHIO DESCRIZIONE SINTETICA DELLE CARATTERISTICHE DELLO STRUMENTO FINANZIARIO ESEMPLIFICAZIONE E SCOMPOSIZIONE DELLO STRUMENTO FINANZIARIO FATTORI DI RISCHIO RELATIVI ALL OFFERTA ED AGLI STRUMENTI FINANZIARI RISCHIO EMITTENTE RISCHIO DERIVANTE DALL ASSENZA DI GARANZIE RISCHI RELATIVI ALLA VENDITA PRIMA DELLA SCADENZA RISCHIO DI PREZZO RISCHIO CONNESSO ALLE MODALITA DI DETERMINAZIONE DEL VALORE DELL OBBLIGAZIONE SUCCESSIVAMENTE ALL EMISSIONE RISCHIO DI LIQUIDITÀ RISCHI LEGATI AL SOTTOSTANTE RISCHIO LEGATO ALLA CORRELAZIONE TRA TASSI DI INFLAZIONE E TASSI DI INTERESSE RISCHIO RELATIVO ALLA PRESENZA DI UN FATTORE PARTECIPATIVO RISCHI LEGATI AL DISALLINEAMENTO TRA PERDIODICITA DELLA CEDOLA E DURATA DEI PARAMETRI UTILIZZATI PER LA DETERMINAZIONE DEL SOTTOSTANTE RISCHIO DI EVENTI DI TURBATIVA O DI EVENTI STRAORDINARI RIGUARDANTI IL SOTTOSTANTE RISCHIO DI CAMBIO RISCHIO CORRELATO ALL ASSENZA DI RATING DEI TITOLI RISCHIO DI ASSENZA DI INFORMAZIONI SUCCESSIVE ALL EMISSIONE RISCHIO CONNESSO ALLA PRESENZA DI ONERI IMPLICITI RISCHIO CONNESSO ALL APPREZZAMENTO DELLA RELAZIONE RISCHIO RENDIMENTO RISCHIO DI SCOSTAMENTO DEL RENDIMENTO DELL OBBLIGAZIONE RISPETTO AL RENDIMENTO DI UN TITOLO GOVERNATIVO RISCHIO DERIVANTE DALLA SUSSISTENZA DI CONFLITTI DI INTERESSI RISCHIO DI CHIUSURA ANTICIPATA DELL OFFERTA RISCHIO DERIVANTE DA MODIFICHE AL REGIME FISCALE Metodo di valutazione delle obbligazioni - scomposizione del prezzo di emissione Esemplificazione dei rendimenti - scomposizione del prezzo di emissione

20 2.5.1 ESEMPLIFICAZIONE OBBLIGAZIONE LEGATI ALL INFLAZIONE O A PANIERI DI TASSI DI INFLAZIONE E TASSI MONETARI Scomposizione del prezzo di emissione dell obbligazione Comparazione con un titolo governativo di similare scadenza Evoluzione storica del sottostante INFORMAZIONI FONDAMENTAL Interessi di persone fisiche e giuridiche partecipanti all emissione/offerta Ragioni dell offerta e impiego dei proventi INFORMAZIONI RIGUARDANTI GLI STRUMENTI FINANZIARI DA OFFRIRE Tipo di strumenti finanziari oggetto dell offerta Legislazione in base alla quale gli strumenti sono stati creati Forma degli strumenti finanziari e soggetto incaricato della tenuta dei registri Valuta di emissione degli strumenti finanziari Ranking degli strumenti finanziari Diritti connessi agli strumenti finanziari Tasso di interesse nominale e disposizioni relative agli interessi da pagare Composizione del sottostante Agente per il calcolo Termini di prescrizione del diritto agli interessi ed al capitale Eventi di turbativa o eventi straordinari riguardanti il sottostante Data di scadenza e modalità di ammortamento del prestito Rendimento a scadenza ipotetico Rappresentanza degli obbligazionisti Delibere, autorizzazioni ed approvazioni Data di emissione Restrizioni alla trasferibilità Aspetti fiscali CONDIZIONI DELL OFFERTA Statistiche relative all offerta, calendario e procedura per la sottoscrizione dell offerta Condizioni alle quali l offerta è subordinata Ammontare totale dell emissione/offerta Periodo di validità dell offerta e procedura di sottoscrizione Riduzione dell offerta Importo di sottoscrizione (minimo) Modalità e termini per il pagamento delle obbligazioni Data nella quale saranno resi accessibili al pubblico i risultati dell offerta

21 5.1.8 Diritti di prelazione Ripartizione ed assegnazione Destinatari dell offerta Procedura relativa alla comunicazione agli investitori dell importo di obbligazioni assegnate Prezzo di emissione Responsabile del collocamento e soggetti incaricati Soggetti incaricati del collocamento Denominazione ed indirizzo degli organismi incaricati del servizio finanziario Accordi di sottoscrizione AMMISSIONE ALLA NEGOZIAZIONE Criteri di formazione del prezzo di riacquisto delle obbligazioni INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI Consulenti legati all emissione Informazioni contenute nella Nota Informativa sottoposte a revisione Pareri o relazioni di esperti, indirizzo e qualifica Informazioni provenienti da terzi Rating Condizioni definitive APPENDICE A REGOLAMENTO DEI PRESTITI BIM - OBBLIGAZIONI REALE LEGATE ALL INFLAZIONE (ED A EVENTUALI TASSI MONETARI) Importo e taglio delle obbligazioni Prezzo di emissione Godimento e durata Rimborso Interessi Composizione del sottostante Eventi di turbativa o eventi straordinari riguardanti il sottostante Collocamento Commissioni Forma e circolazione Servizio del prestito Regime fiscale Quotazione e negoziazione Ammissione alla negoziazione Criteri di formazione del prezzo di riacquisto delle obbligazioni Termini di prescrizione

22 14 Comunicazioni Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi Legge applicabile e foro competente Restrizioni alla negoziabilità Varie Agente per il calcolo e convenzione per il calcolo APPENDICE B MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE FATTORI DI RISCHIO DESCRIZIONE SINTETICA DELLE CARATTERISTICHE DELLO STRUMENTO FINANZIARIO ESEMPLIFICAZIONE E SCOMPOSIZIONE DELLO STRUMENTO FINANZIARIO FATTORI DI RISCHIO RELATIVI ALL OFFERTA ED AGLI STRUMENTI FINANZIARI RISCHIO EMITTENTE RISCHIO DERIVANTE DALL ASSENZA DI GARANZIE RISCHI RELATIVI ALLA VENDITA PRIMA DELLA SCADENZA RISCHIO DI PREZZO RISCHIO CONNESSO ALLE MODALITA DI DETERMINAZIONE DEL VALORE DELL OBBLIGAZIONE SUCCESSIVAMENTE ALL EMISSIONE RISCHIO DI LIQUIDITÀ RISCHI LEGATI AL SOTTOSTANTE RISCHIO LEGATO ALLA CORRELAZIONE TRA TASSI DI INFLAZIONE E TASSI DI INTERESSE RISCHIO RELATIVO ALLA PRESENZA DI UN FATTORE PARTECIPATIVO RISCHI LEGATI AL DISALLINEAMENTO TRA PERDIODICITA DELLA CEDOLA E DURATA DEI PARAMETRI UTILIZZATI PER LA DETERMINAZIONE DEL SOTTOSTANTE RISCHIO DI EVENTI DI TURBATIVA O DI EVENTI STRAORDINARI RIGUARDANTI IL SOTTOSTANTE RISCHIO DI CAMBIO RISCHIO CORRELATO ALL ASSENZA DI RATING DEI TITOLI RISCHIO DI ASSENZA DI INFORMAZIONI SUCCESSIVE ALL EMISSIONE RISCHIO CONNESSO ALLA PRESENZA DI ONERI IMPLICITI RISCHIO CONNESSO ALL APPREZZAMENTO DELLA RELAZIONE RISCHIO RENDIMENTO RISCHIO DI SCOSTAMENTO DEL RENDIMENTO DELL OBBLIGAZIONE RISPETTO AL RENDIMENTO DI UN TITOLO GOVERNATIVO RISCHIO DERIVANTE DALLA SUSSISTENZA DI CONFLITTI DI INTERESSI RISCHIO DI CHIUSURA ANTICIPATA DELL OFFERTA

23 RISCHIO DERIVANTE DA MODIFICHE AL REGIME FISCALE CONDIZIONI DEFINITIVE DELL OFFERTA METODO DI VALUTAZIONE DELLE OBBLIGAZIONI SCOMPOSIZIONE DEL PREZZO DI EMISSIONE ESEMPLIFICAZIONE DEI RENDIMENTI SCOMPOSIZIONE DEL PREZZO DI EMISSIONE Scomposizione del prezzo di emissione dell obbligazione Comparazione con un titolo governativo di similare scadenza Evoluzione storica del sottostante AUTORIZZAZIONI SEZIONE X - NOTA INFORMATIVA BIM OBBLIGAZIONI CON SOTTOSTANTE INDICI E A RENDIMENTO MINIMO PERSONE RESPONSABILI Indicazione delle persone responsabili FATTORI DI RISCHIO DESCRIZIONE SINTETICA DELLE CARATTERISTICHE DELLO STRUMENTO FINANZIARIO ESEMPLIFICAZIONE E SCOMPOSIZIONE DELLO STRUMENTO FINANZIARIO FATTORI DI RISCHIO RELATIVI ALL OFFERTA E AGLI STRUMENTI FINANZIARI RISCHIO EMITTENTE RISCHIO DERIVANTE DALL ASSENZA DI GARANZIE RISCHIO DI PREZZO RISCHIO DERIVANTE DALLA SUSSISTENZA DI CONFLITTI DI INTERESSI RISCHIO CONNESSO ALLA NATURA STRUTTURATA DEL TITOLO RISCHIO DI LIQUIDITÀ RISCHIO CONNESSO ALLE MODALITA DI DETERMINAZIONE DEL VALORE DELL OBBLIGAZIONE SUCCESSIVAMENTE ALL EMISSIONE RISCHI LEGATI AL SOTTOSTANTE RISCHIO DI CAMBIO RISCHIO RELATIVO ALLA PRESENZA DI UN FATTORE PARTECIPATIVO RISCHIO CORRELATO ALL ASSENZA DI RATING DEI TITOLI RISCHIO CONNESSO ALLA PRESENZA DI ONERI IMPLICITI RISCHIO DI ASSENZA DI INFORMAZIONI SUCCESSIVE ALL EMISSIONE RISCHIO DI SCOSTAMENTO DEL RENDIMENTO DELL OBBLIGAZIONE RISPETTO AL RENDIMENTO DI UN TITOLO GOVERNATIVO

24 RISCHIO CONNESSO ALL APPREZZAMENTO DELLA RELAZIONE RISCHIO RENDIMENTO RISCHIO DI CHIUSURA ANTICIPATA DELL OFFERTA RISCHIO DI EVENTI DI TURBATIVA O DI EVENTI STRAORDINARI RIGUARDANTI L INDICE DI RIFERIMENTO RISCHIO DERIVANTE DA MODIFICHE AL REGIME FISCALE Metodo di valutazione delle obbligazioni - scomposizione del prezzo di emissione Esemplificazione dei rendimenti- scomposizione del prezzo di emissione ESEMPLIFICAZIONE DELL OBBLIGAZIONE CON SOTTOSTANTE INDICI E A RENDIMENTO MINIMO Scomposizione del prezzo di emissione dell obbligazione Comparazione con un titolo governativo di similare scadenza (BTP) Evoluzione storica del sottostante INFORMAZIONI FONDAMENTALI Interessi di persone fisiche e giuridiche partecipanti all emissione/offerta Ragioni dell offerta e impiego dei proventi INFORMAZIONI RIGUARDANTI GLI STRUMENTI FINANZIARI DA OFFRIRE Tipo di strumenti finanziari oggetto dell offerta Legislazione in base alla quale gli strumenti sono stati creati Forma degli strumenti finanziari e soggetto incaricato della tenuta dei registri Valuta di emissione degli strumenti finanziari Ranking degli strumenti finanziari Diritti connessi agli strumenti finanziari Tasso di interesse nominale e disposizioni relative agli interessi da pagare Composizione del sottostante Agente per il calcolo Termini di prescrizione del diritto agli interessi ed al capitale Eventi di turbativa o eventi straordinari riguardanti il sottostante Data di scadenza e modalità di ammortamento del prestito Rendimento a scadenza ipotetico Rappresentanza degli obbligazionisti Delibere, autorizzazioni ed approvazioni Data di emissione Restrizioni alla trasferibilità Aspetti fiscali Statistiche relative all offerta, calendario e procedura per la sottoscrizione dell offerta

25 5.1.1 Condizioni alle quali l offerta è subordinata Ammontare totale dell emissione/offerta Periodo di validità dell offerta e procedura di sottoscrizione Riduzione dell offerta Importo di sottoscrizione (minimo e massimo) Modalità e termini per il pagamento delle obbligazioni Data nella quale saranno resi accessibili al pubblico i risultati dell offerta Diritti di prelazione Ripartizione ed assegnazione Destinatari dell offerta Procedura relativa alla comunicazione agli investitori dell importo di obbligazioni assegnate Prezzo di emissione Responsabile del collocamento e soggetti incaricati Soggetti incaricati del collocamento Denominazione ed indirizzo degli organismi incaricati del servizio finanziario Accordi di sottoscrizione AMMISSIONE ALLA NEGOZIAZIONE Criteri di formazione del prezzo di riacquisto delle obbligazioni INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI Consulenti legati all emissione Informazioni contenute nella Nota Informativa sottoposte a revisione Pareri o relazioni di esperti, indirizzo e qualifica Informazioni provenienti da terzi Rating Condizioni definitive APPENDICE A REGOLAMENTO DEI PRESTITI BIM - OBBLIGAZIONI CON SOTTOSTANTE INDICI A RENDIMENTO MINIMO Importo e taglio delle obbligazioni Prezzo di emissione Godimento e durata Rimborso Interessi Composizione del sottostante Eventi di turbativa o eventi straordinari riguardanti il sottostante Collocamento Commissioni

26 9 Forma e circolazione Servizio del prestito Regime fiscale Quotazione e negoziazione Ammissione alla negoziazione Criteri di formazione del prezzo di riacquisto delle obbligazioni Termini di prescrizione Comunicazioni Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi Legge applicabile e foro competente Restrizioni alla negoziabilità Varie Agente per il calcolo e convenzione per il calcolo APPENDICE B MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE FATTORI DI RISCHIO DESCRIZIONE SINTETICA DELLE CARATTERISTICHE DELLO STRUMENTO FINANZIARIO ESEMPLIFICAZIONE E SCOMPOSIZIONE DELLO STRUMENTO FINANZIARIO FATTORI DI RISCHIO RELATIVI ALL OFFERTA E AGLI STRUMENTI FINANZIARI RISCHIO EMITTENTE RISCHIO DERIVANTE DALL ASSENZA DI GARANZIE RISCHIO DI PREZZO RISCHIO DERIVANTE DALLA SUSSISTENZA DI CONFLITTI DI INTERESSI RISCHIO CONNESSO ALLA POSSIBILE NATURA STRUTTURATA DEL TITOLO LEGATO AL SOTTOSTANTE RISCHIO DI LIQUIDITÀ RISCHIO CONNESSO ALLE MODALITA DI DETERMINAZIONE DEL VALORE DELL OBBLIGAZIONE SUCCESSIVAMENTE ALL EMISSIONE RISCHI LEGATI AL SOTTOSTANTE [EVENTUALE] RISCHIO DI CAMBIO RISCHIO RELATIVO ALLA PRESENZA DI UN FATTORE PARTECIPATIVO RISCHIO CORRELATO ALL ASSENZA DI RATING DEI TITOLI RISCHIO CONNESSO ALLA PRESENZA DI ONERI IMPLICITI RISCHIO DI ASSENZA DI INFORMAZIONI SUCCESSIVE ALL EMISSIONE RISCHIO DI SCOSTAMENTO DEL RENDIMENTO DELL OBBLIGAZIONE RISPETTO AL RENDIMENTO DI UN TITOLO GOVERNATIVO

27 RISCHIO CONNESSO ALL APPREZZAMENTO DELLA RELAZIONE RISCHIO RENDIMENTO RISCHIO DI CHIUSURA ANTICIPATA DELL OFFERTA RISCHIO DI EVENTI DI TURBATIVA O DI EVENTI STRAORDINARI RIGUARDANTI L INDICE DI RIFERIMENTO RISCHIO DERIVANTE DA MODIFICHE AL REGIME FISCALE CONDIZIONI DEFINITIVE DELL OFFERTA METODO DI VALUTAZIONE DELLE OBBLIGAZIONI SCOMPOSIZIONE DEL PREZZO DI EMISSIONE ESEMPLIFICAZIONE DEI RENDIMENTI SCOMPOSIZIONE DEL PREZZO DI EMISSIONE Scomposizione del prezzo di emissione dell obbligazione Comparazione con un titolo governativo di similare scadenza (BTP) Evoluzione storica del sottostante AUTORIZZAZIONI

28 SEZIONE I DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITA 1. Persone responsabili 1.1 Indicazione delle persone responsabili Banca Intermobiliare SpA con sede legale in via Gramsci n. 7, Torino, in qualità di Emittente, Offerente e Responsabile del collocamento si assume la responsabilità per i dati e le informazioni contenute nel presente Prospetto di Base. 1.2 Dichiarazione delle persone responsabili Il presente Prospetto di Base è conforme al modello depositato in Consob in data , a seguito di approvazione comunicata con nota n del Banca Intermobiliare SpA con sede legale in via Gramsci n. 7 Torino, avendo adottato tutta la ragionevole diligenza a tale scopo, attesta che le informazioni contenute nel presente Prospetto di Base sono, per quanto a propria conoscenza, conformi ai fatti e non presentano omissioni tali da alterarne il senso. 28

29 SEZIONE II DESCRIZIONE DEL PROGRAMMA Il Programma di emissione dei prestiti obbligazionari denominati BIM - Obbligazioni a tasso fisso, BIM - Obbligazioni a tasso variabile con eventuale cap, BIM Obbligazioni con sottostante OICR o panieri di OICR a rendimento minimo, BIM Obbligazioni legate all inflazione o a panieri di tassi di inflazione e tassi monetari e BIM Obbligazioni con sottostante Indici a rendimento minimo viene effettuato a seguito delle deliberazioni assunte in data 22 giugno 2011 dal Consiglio di Amministrazione di BIM, che ha autorizzato programmi di offerta relativi all emissione di prodotti obbligazionari a tasso fisso, variabile e/o strutturati, da effettuarsi nel secondo semestre 2011 per un ammontare massimo non superiore ad Euro 400 milioni da ripartirsi tra le diverse tipologie di prodotti collocate dalla banca. Il predetto programma di emissioni ha durata pari a 12 mesi a far data dall approvazione da parte della Consob del presente Prospetto di Base ed è finalizzato all emissione di una serie di titoli di debito che determinano l obbligo, in capo all Emittente, di rimborsare all Investitore il 100% del loro valore nominale a scadenza. I suddetti prestiti obbligazionari conferiscono inoltre agli investitori il diritto al pagamento, periodicamente o alla data di scadenza: - per quanto concerne i prestiti denominati BIM - Obbligazioni a tasso fisso, di interessi il cui ammontare è determinato in ragione di un tasso di interesse costante o crescente durante la vita del prestito; - per quanto concerne i prestiti BIM - Obbligazioni a tasso variabile con eventuale cap, di interessi il cui ammontare è determinato in ragione dell andamento di un parametro di indicizzazione prescelto (quale ad esempio il tasso Euribor a tre, sei o dodici mesi), eventualmente aumentato ovvero diminuito di uno spread (costante o variabile). L'Emittente può prevedere un limite massimo di rendimento (c.d. cap) e prefissare il valore della prima cedola in misura indipendente dal parametro di indicizzazione; - per quanto concerne i prestiti BIM Obbligazioni con sottostante OICR o panieri di OICR a rendimento minimo, di un interesse il cui importo sarà pari al maggiore tra (a) rendimento minimo e (b) una percentuale (maggiore, minore o uguale al 100%) dell eventuale performance positiva di un sottostante di riferimento composto da un OICR o un paniere di OICR di diritto italiano gestiti da Symphonia SGR (società controllata dall Emittente) moltiplicato per il valore nominale dell Obbligazione; - per quanto concerne i prestiti BIM Obbligazioni legate all inflazione o a panieri di tassi di inflazione e tassi monetari, di un interesse il cui importo sarà pari ad una percentuale (maggiore, minore o uguale al 100%) del valore del sottostante (rappresentato da un indice dei prezzi al consumo ovvero da un paniere composto da un indice dei prezzi al consumo, da un eventuale ulteriore parametro di indicizzazione e da uno spread) moltiplicato per il valore nominale dell Obbligazione. 29

EMITTENTE OFFERENTE E RESPONSABILE DEL COLLOCAMENTO BANCA POPOLARE DI BARI S.C.p.A. PROSPETTO DI BASE

EMITTENTE OFFERENTE E RESPONSABILE DEL COLLOCAMENTO BANCA POPOLARE DI BARI S.C.p.A. PROSPETTO DI BASE Società cooperativa per azioni Sede sociale e Direzione Generale in Corso Cavour 19, 70122 Bari Partita IVA, Cod. Fiscale e iscrizione al Registro imprese di Bari n. 00254030729 Albo aziende creditizie

Dettagli

CASSA DI RISPARMIO DI CESENA S.P.A.

CASSA DI RISPARMIO DI CESENA S.P.A. CASSA DI RISPARMIO DI CESENA S.P.A. Sede sociale in Cesena (FC), Piazza L. Sciascia n. 141 Iscritta all Albo delle Banche al n. 5726 iscritto all Albo dei Gruppi Bancari Capitale sociale Euro 154.578.832,80

Dettagli

BANCA DI ROMAGNA S.P.A.

BANCA DI ROMAGNA S.P.A. BANCA DI ROMAGNA S.P.A. Sede sociale in Faenza (RA), Corso Garibaldi n. 1 Iscritta all Albo delle Banche al n. 5294 Appartenente al Gruppo CASSA DI RISPARMIO DI CESENA iscritto all Albo dei Gruppi Bancari

Dettagli

in qualità di Emittente, Offerente e Responsabile del collocamento PROSPETTO DI BASE

in qualità di Emittente, Offerente e Responsabile del collocamento PROSPETTO DI BASE Sede legale in Torino, Via Gramsci, n. 7 Capitale sociale: Euro 156.209.463,00 interamente versato Registro delle imprese di Torino e codice fiscale n. 02751170016 Appartenente al Gruppo Bancario Veneto

Dettagli

LOWER TIER II FIX TO FLOAT CON POSSIBILITÀ DI RIMBORSO ANTICIPATO;

LOWER TIER II FIX TO FLOAT CON POSSIBILITÀ DI RIMBORSO ANTICIPATO; Sede Legale e Direzione Generale: Bergamo, Piazza Vittorio Veneto, 8 Sedi operative: Brescia e Bergamo Iscritta all Albo delle Banche al n. 5678 ABI n. 3111.2 Capogruppo del "Gruppo UBI Banca" iscritto

Dettagli

In qualità di Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento

In qualità di Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento In qualità di Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento Banca Popolare Etica Società Cooperativa per Azioni Sede Legale e Amministrativa: Via Niccoló Tommaseo, 7-35131 Padova Sito Internet:

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE. alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA 9. MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE Società per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA CRV CASSA DI RISPARMIO DI VIGNOLA S.p.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE BANCA CRV

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA relativa al programma di prestiti obbligazionari denominato BANCA DELLE MARCHE S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE BANCA delle MARCHE SPA TV ASTA BOT A 6

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA/PROGRAMMA SUL PROGRAMMA. "CASSA DI RISPARMIO DI ALESSANDRIA S.p.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE"

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA/PROGRAMMA SUL PROGRAMMA. CASSA DI RISPARMIO DI ALESSANDRIA S.p.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA/PROGRAMMA SUL PROGRAMMA "CASSA DI RISPARMIO DI ALESSANDRIA S.p.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE" Cassa di Risparmio di Alessandria 5 Agosto 2008-2013 Tasso

Dettagli

BANCA POPOLARE DI SAN FELICE SUL PANARO Società Cooperativa per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA

BANCA POPOLARE DI SAN FELICE SUL PANARO Società Cooperativa per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA BANCA POPOLARE DI SAN FELICE SUL PANARO Società Cooperativa per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA relativa al Programma di emissione dei Prestiti Obbligazionari BANCA POPOLARE DI SAN FELICE

Dettagli

INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI TASSO FISSO 3,50% 20/09/2011-20/09/2013 54ª DI MASSIMI 15.000.000,00 ISIN IT0004761448

INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI TASSO FISSO 3,50% 20/09/2011-20/09/2013 54ª DI MASSIMI 15.000.000,00 ISIN IT0004761448 CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI TASSO FISSO Banca Popolare del Lazio 3,50% 20/09/2011-20/09/2013 54ª DI MASSIMI 15.000.000,00 ISIN IT0004761448 Le presenti

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA relativa al programma di emissioni denominato BANCA DI CESENA OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE Banca di Cesena 15/01/2007 15/01/2010 TV EUR ISIN IT0004171218 Le

Dettagli

INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI RICONDUCIBILI ALLA TIPOLOGIA TITOLI A TASSO VARIABILE SUBORDINATO UPPER TIER II BANCA C.R.

INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI RICONDUCIBILI ALLA TIPOLOGIA TITOLI A TASSO VARIABILE SUBORDINATO UPPER TIER II BANCA C.R. Sede Legale e Direzione Generale in Asti, Piazza Libertà n. 23 Iscritta all Albo delle Banche autorizzate al n. 5142 Capogruppo del Gruppo Bancario Cassa di Risparmio di Asti S.p.A. Iscritto all Albo dei

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA CONDIZIONI DEFINITIVE relative alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA "B.C.C. DI FORNACETTE OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE" Emissione n. 202 B.C.C. FORNACETTE 2008/2011 Euribor 6 mesi ISIN IT0004379480 Le

Dettagli

IL PRESENTE MODELLO RIPORTA LE CONDIZIONI DEFINITIVE DELLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA DI EMISSIONE DENOMINATO CASSA PADANA TASSO FISSO

IL PRESENTE MODELLO RIPORTA LE CONDIZIONI DEFINITIVE DELLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA DI EMISSIONE DENOMINATO CASSA PADANA TASSO FISSO B.9 MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE CASSA PADANA Banca di Credito Cooperativo Società Cooperativa in qualità di Emittente IL PRESENTE MODELLO RIPORTA LE CONDIZIONI DEFINITIVE DELLA NOTA INFORMATIVA

Dettagli

PROSPETTO DI BASE NOTA INFORMATIVA

PROSPETTO DI BASE NOTA INFORMATIVA Sede sociale e Direzione Generale: Ravenna Piazza Garibaldi, 6 Capitale Sociale 151.372.000,00 Euro interamente versato Banca iscritta all Albo delle Banche ai n.ri 5096/6270.3 Capogruppo del Gruppo Bancario

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA "B.C.C. DI FORNACETTE OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE" Emissione n. 182 B.C.C. FORNACETTE 2007/2010 Euribor 6 mesi + 25 p.b. ISIN IT0004218829 Le

Dettagli

INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI RICONDUCIBILI ALLA TIPOLOGIA TITOLI A TASSO VARIABILE BPSA TASSO VARIABILE

INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI RICONDUCIBILI ALLA TIPOLOGIA TITOLI A TASSO VARIABILE BPSA TASSO VARIABILE CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI RICONDUCIBILI ALLA TIPOLOGIA TITOLI A TASSO VARIABILE BPSA TASSO VARIABILE 01/12/2006 01/12/2009 Codice ISIN IT0004153968 Le presenti

Dettagli

PROSPETTO INFORMATIVO PER LE EMISSIONI OBBLIGAZIONARIE C.D. PLAIN VANILLA OFFERTA DI 2.000.000

PROSPETTO INFORMATIVO PER LE EMISSIONI OBBLIGAZIONARIE C.D. PLAIN VANILLA OFFERTA DI 2.000.000 Sede sociale Via Provinciale lucchese 125/B Iscritta all Albo delle banche al n. 2305-10 Iscritta all Albo delle società cooperative al n. A154088 Capitale sociale Euro 2.378.946 Numero di iscrizione nel

Dettagli

Iccrea Banca S.p.A. in qualità di Emittente e Responsabile del Collocamento

Iccrea Banca S.p.A. in qualità di Emittente e Responsabile del Collocamento Iccrea Banca S.p.A. in qualità di Emittente e Responsabile del Collocamento Società per Azioni Via Lucrezia Romana, 41/47-00178 Roma P. IVA, Codice Fiscale e n. di Iscrizione al Registro delle Imprese

Dettagli

SUPPLEMENTO AL PROSPETTO BASE

SUPPLEMENTO AL PROSPETTO BASE Banca del Mugello Credito Cooperativo Società Cooperativa in qualità di Emittente Sede sociale in FIRENZUOLA - Via Villani 13-50033 - (FI) Iscritta all Albo delle Banche al n. 4732.40, all Albo delle Società

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA SEZIONE 4 Società per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA "BANCA CRV CASSA DI RISPARMIO DI VIGNOLA S.p.A. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO BANCA CRV CASSA DI RISPARMIO DI VIGNOLA

Dettagli

BANCA POPOLARE DI SAN FELICE SUL PANARO Società Cooperativa per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA

BANCA POPOLARE DI SAN FELICE SUL PANARO Società Cooperativa per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA BANCA POPOLARE DI SAN FELICE SUL PANARO Società Cooperativa per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA relativa al Programma di emissione dei Prestiti Obbligazionari BANCA POPOLARE DI SAN FELICE

Dettagli

BANCO DI SARDEGNA S.P.A. 2009-2011 TASSO VARIABILE INDICIZZATO AL RENDIMENTO DEL BOT IN ASTA ISIN IT0004506207

BANCO DI SARDEGNA S.P.A. 2009-2011 TASSO VARIABILE INDICIZZATO AL RENDIMENTO DEL BOT IN ASTA ISIN IT0004506207 BANCO DI SARDEGNA S.P.A. Sede legale: Cagliari - Viale Bonaria 33 Sede amministrativa e Direzione generale: Sassari - Viale Umberto 36 Capitale sociale al 31 dicembre 2007 euro 155.247.762,00 i.v. Cod.

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI CON CARATTERISTICHE STANDARD A TASSO VARIABILE

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI CON CARATTERISTICHE STANDARD A TASSO VARIABILE CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI CON CARATTERISTICHE STANDARD A TASSO VARIABILE Banca Popolare del Lazio T.V. 12//08/2008 12/08/2011 41ª, Codice Isin:

Dettagli

Banca di Credito Cooperativo del Veneziano Società Cooperativa

Banca di Credito Cooperativo del Veneziano Società Cooperativa Banca di Credito Cooperativo del Veneziano Società Cooperativa Sede legale: via Villa 147 30010 Bojon di Campolongo Maggiore (VE), Sede amministrativa: riviera Matteotti 14 30034 Mira (VE) Codice ABI 08407

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA CONDIZIONI DEFINITIVE relative alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA "B.C.C. DI FORNACETTE OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO" Emissione n. 226 B.C.C. FORNACETTE 2009/2012 T.F. 2,90% ISIN IT0004485964 Le presenti

Dettagli

INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI STEP-UP

INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI STEP-UP CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI STEP-UP Banca Popolare del Lazio Step Up 11/12/2012-2015 59a DI 20.000.000,00 ISIN IT0004873235 Le presenti Condizioni

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. PROGRAMMA DI EMISSIONE BCC PADANA ORIENTALE SAN MARCO ROVIGO Soc.Coop. TASSO VARIABILE

CONDIZIONI DEFINITIVE. PROGRAMMA DI EMISSIONE BCC PADANA ORIENTALE SAN MARCO ROVIGO Soc.Coop. TASSO VARIABILE BANCA DI CREDITO COOPERATIVO PADANA ORIENTALE SAN MARCO-ROVIGO Soc.Coop. Sede legale e Direzione Generale: Via Casalini,10 Rovigo Iscritta all Albo delle Banche al n 5359.5 Iscritta all Albo delle Società

Dettagli

INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI RICONDUCIBILI ALLA TIPOLOGIA TITOLI A TASSO VARIABILE BANCA C.R.ASTI

INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI RICONDUCIBILI ALLA TIPOLOGIA TITOLI A TASSO VARIABILE BANCA C.R.ASTI Sede Legale e Direzione Generale in Asti, Piazza Libertà n. 23 Iscritta all Albo delle Banche autorizzate al n. 5142 Capogruppo del Gruppo Bancario Cassa di Risparmio di Asti S.p.A. Iscritto all Albo dei

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CASSA PADANA TASSO VARIABILE

CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CASSA PADANA TASSO VARIABILE A.9 MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE CASSA PADANA Banca di Credito Cooperativo, Società Cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CASSA PADANA TASSO VARIABILE

Dettagli

BANCA POPOLARE DI NOVARA S.p.A.

BANCA POPOLARE DI NOVARA S.p.A. BANCA POPOLARE DI NOVARA S.p.A. CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA/PROGRAMMA SUL PROGRAMMA " BANCA POPOLARE DI NOVARA S.P.A. OBBLIGAZIONI STEP-UP" Prestito Obbligazionario BANCA POPOLARE DI NOVARA

Dettagli

in qualità di Emittente e Responsabile del Collocamento

in qualità di Emittente e Responsabile del Collocamento in qualità di Emittente e Responsabile del Collocamento Società per Azioni Via Lucrezia Romana, 41/47-00178 Roma P. IVA, Codice Fiscale e n. di Iscrizione al Registro delle Imprese di Roma n. 04774801007

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SANFELICE 1893 BANCA POPOLARE Società Cooperativa per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA relativa al Programma di Offerta di Prestiti Obbligazionari denominato SANFELICE 1893 BANCA POPOLARE

Dettagli

PROSPETTO INFORMATIVO PER LE EMISSIONI OBBLIGAZIONARIE C.D. PLAIN VANILLA

PROSPETTO INFORMATIVO PER LE EMISSIONI OBBLIGAZIONARIE C.D. PLAIN VANILLA Banca di Credito Cooperativo di Pitigliano Società Cooperativa Sede sociale 58017 Pitigliano (GR) S.S. 74 Maremmana Est nr. 55256 Iscritta all Albo delle banche al n. 4360.40 Iscritta all Albo delle società

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE BANCA ALPI MARITTIME CREDITO COOPERATIVO CARRU S.C.P.A. in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO Banca Alpi Marittime Credito Cooperativo Carrù S.c.p.a.

Dettagli

"CASSA DI RISPARMIO DI ALESSANDRIA S.p.A. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO" Cassa di Risparmio di Alessandria 4 Febbraio 2008/2012

CASSA DI RISPARMIO DI ALESSANDRIA S.p.A. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO Cassa di Risparmio di Alessandria 4 Febbraio 2008/2012 CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA/PROGRAMMA SUL PROGRAMMA "CASSA DI RISPARMIO DI ALESSANDRIA S.p.A. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO" Cassa di Risparmio di Alessandria 4 Febbraio 2008/2012 Tasso Fisso

Dettagli

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA D ALBA CREDITO COOPERATIVO TASSO VARIABILE

Dettagli

Cassa Raiffeisen della Valle Isarco Soc. coop.

Cassa Raiffeisen della Valle Isarco Soc. coop. Cassa Raiffeisen della Valle Isarco Soc. coop. Sede legale ed amministrativa: 39042 Bressanone, via Croce 7 Home-page: www.raiffeisen.it/eisacktal, Indirizzo e-mail: RK_Eisacktal@rolmail.net Tel. +39 0472

Dettagli

MASSIMI 24/05/2011-24/05/2014 20.000.000.00 ISIN IT0004720865

MASSIMI 24/05/2011-24/05/2014 20.000.000.00 ISIN IT0004720865 CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI STEP-UP Banca Popolare del Lazio Step Up 24/05/2011-24/05/2014 50a DI MASSIMI 20.000.000.00 ISIN IT0004720865 Le presenti

Dettagli

PRIMO SUPPLEMENTO AL PROSPETTO DI BASE

PRIMO SUPPLEMENTO AL PROSPETTO DI BASE Unione di Banche Italiane S.c.p.A. Sede Sociale e Direzione Generale: Bergamo, Piazza Vittorio Veneto, 8 Sedi operative: Brescia e Bergamo Codice Fiscale, Partita IVA ed Iscrizione al Registro delle Imprese

Dettagli

INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI RICONDUCIBILI ALLA TIPOLOGIA TITOLI A TASSO VARIABILE BANCA C.R.ASTI

INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI RICONDUCIBILI ALLA TIPOLOGIA TITOLI A TASSO VARIABILE BANCA C.R.ASTI Sede Legale e Direzione Generale in Asti, Piazza Libertà n. 23 Iscritta all Albo delle Banche autorizzate al n. 5142 Capogruppo del Gruppo Bancario Cassa di Risparmio di Asti S.p.A. Iscritto all Albo dei

Dettagli

Banca Intermobiliare SpA Obbligazioni a tasso variabile

Banca Intermobiliare SpA Obbligazioni a tasso variabile Sede legale in Torino, Via Gramsci, n. 7 Capitale sociale: Euro 154.737.342,00 interamente versato Registro delle imprese di Torino e codice fiscale n. 02751170016 Iscritta all Albo Banche n. 5319 e Capogruppo

Dettagli

BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CARATE BRIANZA in qualità di Emittente

BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CARATE BRIANZA in qualità di Emittente MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CARATE BRIANZA in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CARATE

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO BCC Casalgrasso-S.Albano Tasso Variabile

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO BCC Casalgrasso-S.Albano Tasso Variabile Banca di Credito Cooperativo di Casalgrasso e Sant Albano Stura Società Cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO BCC Casalgrasso-S.Albano

Dettagli

Cassa Raiffeisen Lana Soc. cooperativa

Cassa Raiffeisen Lana Soc. cooperativa Cassa Raiffeisen Lana Soc. cooperativa in qualità di Emittente Cassa Raiffeisen Lana Società cooperativa, Sede legale ed amministrativa a Lana iscritta nel Registro enti coop. BZ, n. A145320, sezione I

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI CON CARATTERISTICHE STANDARD A TASSO VARIABILE

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI CON CARATTERISTICHE STANDARD A TASSO VARIABILE CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI CON CARATTERISTICHE STANDARD A TASSO VARIABILE Banca Popolare del Lazio T.V. 31/01/2008 31/01/2011 36ª, Codice Isin

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. della NOTA INFORMATIVA. per il Prestito Obbligazionario denominato

CONDIZIONI DEFINITIVE. della NOTA INFORMATIVA. per il Prestito Obbligazionario denominato CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA per il Prestito Obbligazionario denominato BANCO DESIO LAZIO 23/02/2009-23/02/2012 TASSO FISSO 2,70% Codice ISIN IT0004457351 Le presenti Condizioni Definitive

Dettagli

OFFERTA DI EURO 1.000.000,00 COD ISIN

OFFERTA DI EURO 1.000.000,00 COD ISIN Sede sociale Capalbio Via Nuova n. 37. Iscritta all Albo delle banche al n. 4641.70 Iscritta all Albo delle società cooperative al n. A158347 Capitale sociale Euro 1.309.955,03 al 07/08/2006 Numero di

Dettagli

PROSPETTO BASE. CONDIZIONI DEFINITIVE per il programma di emissione prestiti obbligazionari

PROSPETTO BASE. CONDIZIONI DEFINITIVE per il programma di emissione prestiti obbligazionari CASSA RURALE DI TRENTO - Banca di Credito Cooperativo - Società Cooperativa con sede legale in Trento, via Belenzani 6. Iscritta all albo delle banche tenuto dalla Banca d'italia al n. 2987.6; al Registro

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE alla

CONDIZIONI DEFINITIVE alla Società per azioni con unico Socio Sede sociale in Vignola, viale Mazzini n.1 Numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Modena e Codice Fiscale/Partita I.V.A. 02073160364 Capitale sociale al 31

Dettagli

Condizioni definitive. in qualità di Emittente, Offerente e Responsabile del collocamento del prestito. Condizioni definitive

Condizioni definitive. in qualità di Emittente, Offerente e Responsabile del collocamento del prestito. Condizioni definitive Condizioni definitive Sede legale in Torino, Via Gramsci, n. 7 Capitale sociale: Euro 155.773.138,00 interamente versato Registro delle imprese di Torino e codice fiscale n. 02751170016 Iscritta all Albo

Dettagli

CASSA PADANA Banca di Credito Cooperativo Società Cooperativa in qualità di Emittente

CASSA PADANA Banca di Credito Cooperativo Società Cooperativa in qualità di Emittente A.9 MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE CASSA PADANA Banca di Credito Cooperativo Società Cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CASSA PADANA TASSO VARIABILE

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE CREDITO COOPERATIVO INTERPROVINCIALE VENETO SOCIETA COOPERATIVA Sede sociale in Via Matteotti 11, 35044 Montagnana (Padova) Iscritta all Albo delle Banche al n. 5411, all Albo delle Società Cooperative

Dettagli

Condizioni Definitive alla Nota Informativa sul Programma Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni a Tasso Variabile

Condizioni Definitive alla Nota Informativa sul Programma Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni a Tasso Variabile BANCO DI SARDEGNA S.P.A. Sede legale: Cagliari - Viale Bonaria 33 Sede amministrativa e Direzione generale: Sassari - Viale Umberto 36 Capitale sociale euro 147.420.075,00 i.v. Cod. fisc. e num. iscriz.

Dettagli

BANCA POPOLARE DI RAVENNA

BANCA POPOLARE DI RAVENNA BANCA POPOLARE DI RAVENNA Società per Azioni Ravenna, Via A.Guerrini 14 ------- Iscritta nell Albo delle Banche al n.1161 Gruppo bancario Banca popolare dell Emilia Romagna Attività di direzione e coordinamento:

Dettagli

DELLE MARCHE S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE

DELLE MARCHE S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA relativa al programma di prestiti obbligazionari denominato BANCA DELLE MARCHE S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE BANCA delle MARCHE SPA EURIBOR 3M 08/10

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SANFELICE 1893 BANCA POPOLARE Società Cooperativa per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA relativa al Programma di Offerta di Prestiti Obbligazionari denominato SANFELICE 1893 BANCA POPOLARE

Dettagli

Banca della Bergamasca CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DELLA BERGAMASCA CREDITO COOPERATIVO TASSO FISSO

Banca della Bergamasca CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DELLA BERGAMASCA CREDITO COOPERATIVO TASSO FISSO Banca della Bergamasca - Credito Cooperativo - in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DELLA BERGAMASCA CREDITO COOPERATIVO TASSO FISSO BANCA DELLA BERGAMASCA

Dettagli

Prestito Obbligazionario T.V. 01/02/08 01/02/11 130^ emissione (Codice ISIN IT0004322027)

Prestito Obbligazionario T.V. 01/02/08 01/02/11 130^ emissione (Codice ISIN IT0004322027) MODELLO DI CONDIZIONI DEFINITIVE relative alla Nota Informativa sul Programma di Offerta di Prestiti Obbligazionari denominati Obbligazioni Cassa di Risparmio di Ravenna SPA a Tasso Variabile Il seguente

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE relative al Prospetto di base sul Programma di emissione

CONDIZIONI DEFINITIVE relative al Prospetto di base sul Programma di emissione Società per Azioni Sede Legale in Aprilia (LT), Piazza Roma, snc Iscrizione al Registro delle Imprese di Latina e Codice Fiscale/Partita Iva n.00089400592 Capitale sociale al 31 dicembre 2007 Euro 6.671.440

Dettagli

Banca della Bergamasca

Banca della Bergamasca Banca della Bergamasca - Credito Cooperativo - in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DELLA BERGAMASCA CREDITO COOPERATIVO TASSO FISSO/TASSO FISSO CALLABLE

Dettagli

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA D ALBA CREDITO COOPERATIVO TASSO VARIABILE

Dettagli

Condizioni Definitive alla Nota Informativa per l offerta di Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni a Tasso Fisso

Condizioni Definitive alla Nota Informativa per l offerta di Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni a Tasso Fisso BANCO DI SARDEGNA S.P.A. Sede legale: Cagliari - Viale Bonaria 33 Sede amministrativa e Direzione generale: Sassari - Viale Umberto 36 Capitale sociale al 31 dicembre 2007 euro 155.247.762,00 i.v. Cod.

Dettagli

Banca della Bergamasca CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DELLA BERGAMASCA CREDITO COOPERATIVO STEP UP/STEP DOWN

Banca della Bergamasca CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DELLA BERGAMASCA CREDITO COOPERATIVO STEP UP/STEP DOWN Banca della Bergamasca - Credito Cooperativo - in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DELLA BERGAMASCA CREDITO COOPERATIVO STEP UP/STEP DOWN BANCA DELLA

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI A TASSO STEP UP

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI A TASSO STEP UP CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI A TASSO STEP UP Banca Popolare del Lazio Step Up 24/11/2009 24/11/2012, Codice Isin IT0004549686 Le presenti Condizioni

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA CREDITO TREVIGIANO TASSO VARIABILE

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA CREDITO TREVIGIANO TASSO VARIABILE Credito Trevigiano Banca di Credito Cooperativo - Società Cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA CREDITO TREVIGIANO TASSO VARIABILE CREDITO TREVIGIANO

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE BANCA ALPI MARITTIME CREDITO COOPERATIVO CARRU S.C.P.A. in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO Banca Alpi Marittime Credito Cooperativo Carrù S.c.p.a.

Dettagli

BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CARATE BRIANZA in qualità di Emittente

BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CARATE BRIANZA in qualità di Emittente MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CARATE BRIANZA in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CARATE

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE. alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Società cooperativa CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA POPOLARE DELL EMILIA ROMAGNA S. C. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO Per il Prestito Obbligazionario BANCA POPOLARE DELL EMILIA

Dettagli

BANCA POPOLARE DI RAVENNA

BANCA POPOLARE DI RAVENNA BANCA POPOLARE DI RAVENNA Società per Azioni Ravenna, Via A.Guerrini 14 ------- Iscritta nell Albo delle Banche al n.1161 Gruppo bancario Banca popolare dell Emilia Romagna Attività di direzione e coordinamento:

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A. TASSO VARIABILE EURO 25.000.000 Euribor 3 mesi -0.45 31/10/2008-31/10/2018 ISIN IT0004418338

Dettagli

Numero di iscrizione nel Registro delle Imprese di Arezzo, Codice Fiscale e Partita IVA 01622460515

Numero di iscrizione nel Registro delle Imprese di Arezzo, Codice Fiscale e Partita IVA 01622460515 Sede sociale Anghiari (AR) Via Mazzini, 17 Iscritta all Albo delle banche al n. 5407 Iscritta all Albo delle società cooperative al n. A161109 Capitale sociale Euro 7.574.358,00 al 31.12.2005 Numero di

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DELLA BERGAMASCA CREDITO COOPERATIVO STEP UP/STEP DOWN STEP UP/STEP DOWN CALLABLE

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DELLA BERGAMASCA CREDITO COOPERATIVO STEP UP/STEP DOWN STEP UP/STEP DOWN CALLABLE ,3.,/0,07,2,8., 70/ 9444507,9 ;4 70/ 9444507,9 ;4 36:, 9 / 2 990390 CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DELLA BERGAMASCA CREDITO COOPERATIVO STEP UP/STEP DOWN STEP UP/STEP DOWN

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE AL PROSPETTO DI BASE RELATIVO AL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE AL PROSPETTO DI BASE RELATIVO AL PROGRAMMA Sede sociale Napoli Via Filangieri, 36 Numero Iscrizione nel Registro delle Imprese di Napoli e Codice Fiscale/Partita IVA. 04504971211 Capitale sociale Euro 71.334.180,00 Iscritta all Albo delle Banche

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO. PER L'OFFERTA DEL PRESTITO OBBLlGAZlONARlO BANCO DI LUCCA E DEL TIRRENO S.P.A. 20/05/2015 20/05/2021 TASSO FISSO 2.

DOCUMENTO INFORMATIVO. PER L'OFFERTA DEL PRESTITO OBBLlGAZlONARlO BANCO DI LUCCA E DEL TIRRENO S.P.A. 20/05/2015 20/05/2021 TASSO FISSO 2. DOCUMENTO INFORMATIVO PER L'OFFERTA DEL PRESTITO OBBLlGAZlONARlO BANCO DI LUCCA E DEL TIRRENO S.P.A. 20/05/2015 20/05/2021 TASSO FISSO 2.00% EMISSIONE N. 27/2015 CODICE lsln IT0005108672 Il presente documento

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca di Credito Cooperativo di Bene Vagienna s.c. TASSO VARIABILE

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca di Credito Cooperativo di Bene Vagienna s.c. TASSO VARIABILE 9. MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE Banca di Credito Cooperativo di Bene Vagienna (Cuneo) Società Cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca

Dettagli

PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CODICE ISIN IT0004471485 DENOMINATO Banca Popolare Pugliese s.c.p.a. 2009/2013 Tasso Fisso 2,50 Serie 257

PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CODICE ISIN IT0004471485 DENOMINATO Banca Popolare Pugliese s.c.p.a. 2009/2013 Tasso Fisso 2,50 Serie 257 Società Cooperativa per Azioni * Codice ABI 05262.1 Sede Legale: 73052 Parabita (Le) Via Provinciale per Matino, 5 Sede Amministrativa e Direzione Generale: 73046 Matino (Le) Via Luigi Luzzatti, 8 Partita

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Variabile e Obbligazioni a Tasso Variabile Callable.

CONDIZIONI DEFINITIVE. Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Variabile e Obbligazioni a Tasso Variabile Callable. CONDIZIONI DEFINITIVE DELLA NOTA INFORMATIVA relativa al programma di emissioni denominato Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Variabile e Obbligazioni a Tasso Variabile Callable. Banca

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE APPENDICE B - MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE DELLE OBBLIGAZIONI ZERO COUPON CONDIZIONI DEFINITIVE BANCA AGRICOLA POPOLARE DI RAGUSA Società Cooperativa per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA

Dettagli

BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI RONCIGLIONE SOCIETÀ COOPERATIVA CONDIZIONI DEFINITIVE

BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI RONCIGLIONE SOCIETÀ COOPERATIVA CONDIZIONI DEFINITIVE BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI RONCIGLIONE SOCIETÀ COOPERATIVA Sede sociale in Via Roma n. 83, 01037 - Ronciglione (VT) Iscritta all Albo delle Banche al n. 2728 e al Registro delle Imprese di Viterbo

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. della NOTA INFORMATIVA. per il Prestito Obbligazionario denominato BANCO DESIO VENETO A TASSO FISSO 30/12/2008 30/12/2010

CONDIZIONI DEFINITIVE. della NOTA INFORMATIVA. per il Prestito Obbligazionario denominato BANCO DESIO VENETO A TASSO FISSO 30/12/2008 30/12/2010 CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA per il Prestito Obbligazionario denominato BANCO DESIO VENETO A TASSO FISSO 30/12/2008 30/12/2010 Codice ISIN IT0004438138 Le presenti Condizioni Definitive

Dettagli

Banca di Legnano 23 Agosto 2013/2017 Tasso Misto,

Banca di Legnano 23 Agosto 2013/2017 Tasso Misto, CONDIZIONI DEFINITIVE al PROSPETTO DI BASE SUL PROGRAMMA BANCA DI LEGNANO S.P.A. OBBLIGAZIONI PLAIN VANILLA Banca di Legnano 23 Agosto 2013/2017 Tasso Misto, ISIN IT000494075 2 Obbligazioni a Tasso Misto

Dettagli

Prestito Obbligazionario Banca di Imola SpA 185^ Emissione 02/04/2007-02/04/2010 TV% Media Mensile (Codice ISIN IT0004219223)

Prestito Obbligazionario Banca di Imola SpA 185^ Emissione 02/04/2007-02/04/2010 TV% Media Mensile (Codice ISIN IT0004219223) MODELLO DI CONDIZIONI DEFINITIVE relative alla Nota Informativa sul Programma di Offerta di Prestiti Obbligazionari denominati Obbligazioni Banca di Imola SPA a Tasso Variabile Media Mensile Il seguente

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI MASIANO TASSO VARIABILE

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI MASIANO TASSO VARIABILE 9. MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE Banca di Credito Cooperativo di Masiano (Pistoia) in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI

Dettagli

BANCA DELLA MARCA. CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA in qualità di Emittente

BANCA DELLA MARCA. CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA in qualità di Emittente BANCA DELLA MARCA CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA in qualità di Emittente REGOLAMENTO DI EMISSIONE DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO BANCA DELLA MARCA CREDITO COOPERATIVO 2007/2009 TF 4,5% 106^ EMISSIONE

Dettagli

Banca di Legnano 17 Maggio 2013/2016 Tasso Misto,

Banca di Legnano 17 Maggio 2013/2016 Tasso Misto, CONDIZIONI DEFINITIVE al PROSPETTO DI BASE SUL PROGRAMMA BANCA DI LEGNANO S.P.A. OBBLIGAZIONI PLAIN VANILLA Banca di Legnano 17 Maggio 2013/2016 Tasso Misto, ISIN IT000490924 5 Obbligazioni a Tasso Misto

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA. Banca di Credito Cooperativo OROBICA di Bariano e Cologno al Serio.

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA. Banca di Credito Cooperativo OROBICA di Bariano e Cologno al Serio. Banca di Credito Cooperativo OROBICA di Bariano e Cologno al Serio CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca di Credito Cooperativo OROBICA di Bariano e Cologno al Serio Tasso Fisso

Dettagli

II SUPPLEMENTO AL PROSPETTO DI BASE

II SUPPLEMENTO AL PROSPETTO DI BASE Società per Azioni Via Lucrezia Romana, 41/47-00178 Roma P. IVA, Codice Fiscale e n. di Iscrizione al Registro delle Imprese di Roma n. 04774801007 soggetta a direzione e coordinamento di ICCREA HOLDING

Dettagli

PROSPETTO BASE. CONDIZIONI DEFINITIVE per il programma di emissione prestiti obbligazionari

PROSPETTO BASE. CONDIZIONI DEFINITIVE per il programma di emissione prestiti obbligazionari CASSA RURALE DI TRENTO - Banca di Credito Cooperativo - Società Cooperativa con sede legale in Trento, via Belenzani 6. Iscritta all albo delle banche tenuto dalla Banca d'italia al n. 2987.6; al Registro

Dettagli

Banca di Credito Cooperativo del Chianti Fiorentino

Banca di Credito Cooperativo del Chianti Fiorentino Banca di Credito Cooperativo del Chianti Fiorentino in qualità di Emittente Società Cooperativa con sede legale in piazza Arti e Mestieri, San Casciano Val di Pesa Firenze iscritta all Albo delle Banche

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca di Anghiari e Stia - Tasso Fisso

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca di Anghiari e Stia - Tasso Fisso Banca di Anghiari e Stia Credito Cooperativo Società Cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca di Anghiari e Stia - Tasso Fisso Banca di Anghiari

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE BANCA POPOLARE DELL ALTO ADIGE SOCIETÀ COOPERATIVA PER AZIONI Sede Legale in Bolzano, Via del Macello n.55 Iscritta all Albo delle Banche al n. 3630.1 e Capogruppo del Gruppo Bancario Banca Popolare dell

Dettagli

BANCA SVILUPPO ECONOMICO S.P.A.

BANCA SVILUPPO ECONOMICO S.P.A. PROSPETTO INFORMATIVO per le Emissioni di Obbligazioni Bancarie C.D. Plain Vanilla Offerta di obbligazioni a 3 anni 15/4/2011 15/4/2014 Tasso Fisso 3,50% a cedola semestrale Emissione n. 1/2011 ammontare

Dettagli

CASSA DI RISPARMIO DI FERMO S.p.A. CONDIZIONI DEFINITIVE

CASSA DI RISPARMIO DI FERMO S.p.A. CONDIZIONI DEFINITIVE CASSA DI RISPARMIO DI FERMO S.p.A. CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA CASSA DI RISPARMIO DI FERMO S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE CASSA DI RISPARMIO DI FERMO S.P.A. TASSO VARIABILE

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE TASSO FISSO

CONDIZIONI DEFINITIVE TASSO FISSO CONDIZIONI DEFINITIVE TASSO FISSO Per l offerta relativa al programma di emissione denominato ROVIGOBANCA - TASSO FISSO IT0004750425 RovigoBanca 01/08/2015 TF 3,60% Le presenti Condizioni Definitive sono

Dettagli

Cassa Centrale Raiffeisen dell Alto Adige in qualità di Emittente

Cassa Centrale Raiffeisen dell Alto Adige in qualità di Emittente 1. MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE Cassa Centrale Raiffeisen dell Alto Adige in qualità di Emittente CASSA CENTRALE RAIFFEISEN DELL ALTO ADIGE S.p.A. con sede legale in 39100 Bolzano, via Laurin 1

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA. "BANCA DI SASSARI S.p.a. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO " ISIN IT0004618051

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA. BANCA DI SASSARI S.p.a. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO  ISIN IT0004618051 APPENDICE B - MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA "BANCA DI SASSARI S.p.a. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO " ISIN IT0004618051 Le presenti Condizioni

Dettagli

Prospetto di Base Banca di Credito Cooperativo di Cambiano (Castelfiorentino Firenze) Società Cooperativa per Azioni

Prospetto di Base Banca di Credito Cooperativo di Cambiano (Castelfiorentino Firenze) Società Cooperativa per Azioni BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CAMBIANO (CASTELFIORENTINO FIRENZE) SOCIETÀ COOPERATIVA PER AZIONI Sede legale: Piazza Giovanni XXIII, 6 50051 Castelfiorentino (FI) - Codice ABI 08425.1 - Iscritta all

Dettagli

Banca della Bergamasca CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DELLA BERGAMASCA CREDITO COOPERATIVO TASSO VARIABILE

Banca della Bergamasca CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DELLA BERGAMASCA CREDITO COOPERATIVO TASSO VARIABILE Banca della Bergamasca - Credito Cooperativo - in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DELLA BERGAMASCA CREDITO COOPERATIVO TASSO VARIABILE BANCA DELLA BERGAMASCA

Dettagli