UD5 Protezione del mutuo - Creditor Protection Insurance (CPI)

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UD5 Protezione del mutuo - Creditor Protection Insurance (CPI)"

Transcript

1 UD5

2 UD5 Protezione del mutuo - Creditor Protection Insurance (CPI) La concessione di un credito sotto forma di mutuo oltre a creare l'obbligo principale consistente nel rimborso del prestito, condiziona anche il bilancio del nucleo famigliare, le scelte e la pianificazione degli investimenti futuri. Spesso, infatti, nell economia e nelle scelte di una famiglia le rate del mutuo rappresentano la voce più importante di spesa poiché assorbono una buona parte del reddito annuo. Il mantenimento del reddito per tutta la durata del mutuo diventa condizione indispensabile per una corretta pianificazione delle risorse di una famiglia. Nel momento in cui si riduce capacità di produrre reddito si hanno ripercussioni negative sia sulla solvibilità del debitore sia sulla stabilità finanziaria di tutta il nucleo famigliare. Come è possibile quindi mettere al riparo il mutuatario da eventi che ne diminuiscano la capacità di produrre reddito?

3 UD5 Protezione del mutuo - Creditor Protection Insurance (CPI) Una risposta all esigenza di protezione del mutuatario viene dalle compagnie di assicurazione che hanno introdotto nel mercato le assicurazioni a protezione del creditore, dette C.P.I. dall inglese Creditor Protection Insurance. Le C.P.I. sono dei piani assicurativi sottoscrivendo i quali il mutuatario mette al sicuro sé e la sua famiglia dalle conseguenze che l avverarsi di eventi dannosi possono causare in termini di diminuzione della capacità di rimborsare le rate del mutuo.

4 UD5 Le assicurazioni legate al mutuo cenni introduttivi - la struttura della polizza I soggetti coinvolti nella polizza protezione creditore (CPI) COMPAGNIA DI ASSICURAZIONI: l impresa che predispone su richiesta della banca/intermediario finanziario creditore una polizza a tutela della capacità di rimborso delle rate del mutuo, al verificarsi di determinati eventi. CONTRAENTE: la banca o l intermediario finanziario che stipula la polizza con la compagnia di assicurazioni per conto degli assicurati. ASSICURATO/I: le persone fisiche intestatarie del mutuo concesso dalla banca /intermediario finanziario, che hanno sottoscritto la dichiarazione di adesione e hanno espletato le formalità prescritte dalla polizza. BENEFICIARIO: il soggetto a cui la compagnia di assicurazioni corrisponde le somme assicurate. Nella fattispecie la banca/intermediario finanziario. Si noti che la legge prevede che la designazione del beneficiario da parte dell assicurato debba essere fatta espressamente e per iscritto.

5 UD5 Le assicurazioni legate al mutuo: cenni introduttivi - la struttura della polizza ADESIONE è il momento in cui il mutuatario decide di acquistare le garanzie a protezione del mutuo e manifesta la volontà di aderire al contratto di assicurazione. CONDIZIONI INDEROGABILI PER L ADESIONE: 1. Aver sottoscritto una dichiarazione di buona salute, il questionario medico (c.d. anamnestico) o essersi sottoposti alle visite mediche in funzione della somma assicurata. 2. Aver accettato di corrispondere il premio dovuto. Nel caso di più soggetti cointestatari del mutuo le formalità di cui al punto 1 e 2 andranno espletate da tutti i mutuatari

6 UD5 CPI e mutuo: le garanzie La polizza protezione creditore (CPI) ha come obiettivo la tutela del contratto di mutuo pertanto le sue garanzie saranno operative al ricorrere degli eventi assicurati che ne condizionano la regolare esecuzione. Quelle che seguono sono tutte le garanzie possibili, variamente combinabili: morte del mutuatario invalidità totale permanente del mutuatario inabilità temporanea totale al lavoro del mutuatario perdita involontaria d impiego del mutuatario ricovero ospedaliero

7 UD5 Decorrenza e cessazione delle garanzie La copertura avrà effetto dalla data di erogazione del mutuo per gli assicurati che hanno come unica formalità la sottoscrizione della dichiarazione di buona salute. Per coloro che hanno compilato il questionario medico o si sono sottoposti alla visita medica, la copertura avrà effetto dal primo giorno di decorrenza successivo alla accettazione da parte dell assicuratore a condizione che il mutuo sia stato erogato. In caso di adesione alla copertura successiva all erogazione del mutuo, la copertura ha effetto dalla data di accettazione dell assicuratore. Le principali cause di cessazione della copertura sono: estinzione del mutuo (con il pagamento dell ultima rata) accollo del mutuo da parte di altro soggetto sopraggiunto decesso dell assicurato sopraggiunta invalidità totale permanente dell assicurato

8 UD5 Estinzione anticipata del mutuo In caso di estinzione anticipata del mutuo: se la polizza prevede il pagamento di un premio periodico la garanzia cessa automaticamente e l assicurato non deve più corrispondere alcun premio; se la polizza prevede il pagamento di un premio unico anticipato, le conseguenze sul mantenimento delle coperture assicurative sono indicate nelle singole condizioni di polizza. Avvertenza per l utente: la casistica dettagliata si trova nelle CONDIZIONI DI POLIZZA

9 UD5 Le prestazioni Se nel periodo di durata della polizza il debitore subisce un evento che lo rende definitivamente incapace di produrre reddito o temporaneamente inabile al lavoro, la compagnia di assicurazioni corrisponde un indennizzo pari al debito residuo o a un certo numero di rate in scadenza, a seconda della garanzia interessata dal sinistro. Qualora la somma che la compagnia di assicurazione dovesse pagare a seguito degli eventi assicurati fosse superiore al debito residuo, la compagnia liquida la differenza all assicurato o ai suoi eredi. Nel caso in cui per tutta la durata della polizza non si verifichi nessun evento oggetto della copertura, nessuna somma verrà restituita.

10 UD5 CPI e mutuo: la garanzia morte Nel caso di morte dell assicurato/mutuatario che ha aderito alla polizza protezione creditore (CPI) abbinata al mutuo, la compagnia di assicurazione si obbliga a corrispondere la prestazione prevista in polizza alla banca/intermediario finanziario che ha erogato il mutuo (beneficiario delle prestazioni). Il meccanismo della polizza prevede che la compagnia di assicurazione paghi, in caso di morte del mutuatario/assicurato il debito residuo al momento del decesso.

11 UD5 Perché sottoscriverla La finalità della garanzia caso morte è quella di tutelare, nei casi in cui ve ne sia bisogno, la parte più debole del contratto di mutuo e permettere ai famigliari del mutuatario di poter fronteggiare gli impegni finanziari assunti con il mutuo anche in sua assenza. La copertura ha il vantaggio di garantire: la certezza del costo della polizza (premio), perché prefissato alla data di sottoscrizione; l automatismo dell indennizzo, perché in caso di morte del mutuatario la compagnia liquida direttamente alla banca/intermediario finanziario il capitale pari al debito residuo.

12 UD5 Azione

13 UD5 CPI e Mutuo: la garanzia invalidità totale permanente Cosa vuol dire diventare invalido e quali sono le conseguenze per i famigliari? Per invalidità totale permanente si intende il definitivo venir meno della capacità di svolgere qualsiasi lavoro proficuo sia a seguito di infortunio sia a seguito di malattia. Nel caso in cui si verifichi questo evento il soggetto si trova normalmente a dover sostenere elevati costi imprevisti e in molti casi vede ridotta o compromessa la sua capacità di produrre reddito, da cui potrà derivare la difficoltà a rimborsare le rate del mutuo, con conseguenze per tutto il nucleo familiare. Di norma il grado di invalidità permanente previsto affinché operi la garanzia è maggiore del 60%. Il meccanismo della polizza prevede che la compagnia di assicurazione paghi alla banca/intermediario finanziario creditore, in caso di invalidità totale permanente del mutuatario (c.d. assicurato) il debito residuo al momento della certificazione dell invalidità.

14 UD5 Perché sottoscriverla I vantaggi per chi sottoscrive una polizza protezione creditore (CPI) con la garanzia invalidità totale permanente. Consente di garantire a se stesso e alla famiglia la possibilità di continuare a far fronte agli impegni assunti con la banca/intermediario finanziario a seguito di un infortunio o una malattia che causino un invalidità totale permanente.

15 UD5 Azione

16 UD5 CPI e Mutuo: malattia grave La garanzia malattia grave prevede che, qualora un alterazione dello stato di salute dell assicurato sia ricompresa in un elenco di malattie di particolare rilevanza, la compagnia di assicurazioni provvede a liquidare l indennizzo Per malattie gravi devono intendersi ad esempio: Cancro Ictus Attacco cardiaco Malattia coronarica Trapianti d organi principali Insufficienza renale Il meccanismo della polizza prevede che la compagnia di assicurazione paghi, in caso di malattia grave del mutuatario o il debito residuo oppure un numero di rate predeterminato nella polizza al momento in cui la malattia è stata diagnosticata.

17 UD5 Perché sottoscriverla Una malattia grave che colpisce il debitore lo pone in una condizione d infermità che provoca la necessità di far fronte a spese mediche ingenti. La garanzia malattia grave prevede che, nel caso in cui una malattia grave colpisca il debitore, la compagnia di assicurazioni liquidi il debito residuo o un determinato numero di rate alla banca/intermediario finanziario che ha erogato il mutuo. Grazie alla assicurazione contro le malattie gravi, il debitore conserverà la propria solvibilità e la possibilità di chiedere ulteriori finanziamenti. Avvertenza: la garanzia prestata è specificata dalle condizioni di polizza

18 UD5 CPI e Mutuo: inabilità temporanea totale La perdita di capacità lavorativa limitata nel tempo (inabilità temporanea totale) si verifica quando il debitore per cause derivanti da un infortunio o da una malattia è impossibilitato a svolgere la propria attività lavorativa nel tempo. L impossibilità temporanea ad adempiere alle proprie attività lavorative può trovare una tutela nelle polizze infortuni e malattie attraverso specifiche garanzie volte a corrispondere le rate del mutuo durante il periodo di inattività, per ogni giorno di assenza una somma in denaro a titolo di rimborso. Garantisce la corresponsione al beneficiario, in caso di un infortunio o una malattia durante il periodo contrattuale dai quali derivi un inabilità temporanea in misura totale della capacità dell assicurato di attendere alla propria normale attività lavorativa, di una somma pari all ammontare delle rate del mutuo in scadenza durante il periodo di inattività: per ogni giorno di assenza una somma in denaro a titolo di rimborso.

19 UD5 Perché sottoscriverla E una copertura utile a garantire al mutuatario e alla famiglia la possibilità di continuare a far fronte agli impegni assunti con la banca/intermediario finanziario a seguito di un infortunio o una malattia che causino un inabilità temporanea totale.

20 UD5 Azione

21 UD5 CPI e Mutuo: perdita d impiego Il licenziamento o le dimissioni del lavoratore dipendente intestatario del mutuo (ma in quest ultimo caso l evento non è coperto dall assicurazione) se non seguite da un immediato reimpiego presso altro datore di lavoro possono rendere difficoltoso l obbligo di corrispondere le rate di mutuo. La polizza protezione creditore (CPI) contro la perdita d impiego garantisce la tutela dell assicurato e dei suoi famigliari in caso di disoccupazione protratta nel tempo. I presupposti per la concessione della copertura sono: A) che l assicurato, al momento della perdita del posto sia un lavoratore dipendente; B) che non ricorrano i motivi di esclusione indicati in polizza.

22 UD5 CPI e Mutuo: perdita d impiego Il meccanismo della polizza prevede che la compagnia di assicurazione, per ogni periodo di disoccupazione, corrisponda un indennità pari alla rata del mutuo o sua frazione. La polizza protezione creditore (CPI) nella sezione dedicata a questa garanzia può prevedere un limite temporale massimo per l erogazione dell indennità sia riferito al singolo evento (es: non più di 12 rate mensili per ogni sinistro) sia riferito al singolo assicurato (es: non più di 36 rate per ogni assicurato).

23 UD5 Perché sottoscriverla Il lavoratore, senza più un impiego, non avrà più a disposizione il medesimo reddito di quando era occupato pertanto onorare i pagamenti delle rate del mutuo potrebbe diventare difficoltoso e potrebbe esporre il lavoratore alle conseguenze dell insolvenza (che in casi estremi può comportare l esproprio dell immobile). Consente di avere la possibilità di dedicarsi alla ricerca di una nuova occupazione senza pensare al pagamento delle rate del mutuo. Consente al mutuatario (ed alla sua famiglia) la possibilità di continuare a far fronte agli impegni assunti con la banca/intermediario finanziario pur avendo perduto la titolarità del contratto di lavoro dipendente.

24 UD5 Azione

25 UD5 CPI e Mutuo: il ricovero ospedaliero La garanzia ricovero ospedaliero contenuta in una polizza protezione creditore (CPI) prevede la corresponsione di una indennità pari a un certo numero di rate in caso di ricovero in istituto di cura sia per infortunio che per malattia. La garanzia può prevedere una franchigia, ovvero un numero minimo di giorni consecutivi di ricovero oltre i quali essa è operativa. Il meccanismo della garanzia prevede che a seguito di ricovero dell assicurato/debitore la compagnia provveda al pagamento - secondo i limiti di indennizzo di una indennità corrispondente alle rate del mutuo scadute durante il ricovero indennità o una loro frazione. Avvertenza per l utente: la casistica dettagliata si trova nelle CONDIZIONI DI POLIZZA

26 UD5 Perché sottoscriverla Per tutelare sé e la propria famiglia dall eventualità che un ricovero prolungato in ospedale possa impedire il pagamento delle rate del mutuo. Perché, grazie alle somme corrisposte dall assicurazione, il mutuatario può onorare le rate di mutuo in attesa della soluzione dell evento negativo.

27 UD5 La protezione dell immobile L interesse del mutuatario ad acquistare l immobile è una conseguenza dell interesse al suo utilizzo e al suo godimento per un lungo periodo. Il proprietario avrà pertanto cura di conservare l immobile e di tutelarlo da quegli eventi che possano pregiudicarne l integrità e pertanto il godimento. Un assicurazione contro l incendio dell immobile è la garanzia base per raggiungere questo scopo.

28 UD5 La protezione dell immobile: l assicurazione incendio Viene chiesta obbligatoriamente dalla banca/intermediario finanziario all'erogazione del prestito per proteggere l'immobile ottenuto in garanzia. Se non accetta quella proposta dalla banca/intermediario finanziario, il mutuatario deve presentare all'erogazione del finanziamento una specifica polizza con l'apposita clausola di vincolo in favore della banca/intermediario finanziario, che prevede il pagamento dell indennizzo direttamente all istituto creditore. In ogni caso anche il mutuatario ha interesse all esistenza di questa polizza contro l incendio in quanto, nel caso di un evento che distrugga l immobile la compagnia rimborsa il cliente che può continuare a pagare le rate del mutuo o decidere di estinguerlo.

29 UD5 La polizza incendio: cenni introduttivi - La struttura della polizza COMPAGNIA DI ASSICURAZIONI: l azienda che predispone su richiesta della società creditrice una polizza a tutela dell immobile. CONTRAENTE: la banca o l intermediario finanziario che stipula la polizza con la compagnia di assicurazioni per conto degli assicurati. BENE ASSICURATO: l immobile oggetto del contratto di mutuo. BENEFICIARIO/ ENTE VINCOLATARIO: il soggetto a cui la compagnia di assicurazioni, in forza della clausola di vincolo, corrisponde le somme assicurate in caso di sinistro. Nella fattispecie il contraente banca / intermediario finanziario. Il vincolo è una clausola aggiuntiva alla polizza assicurativa, con la quale l assicurato-debitore autorizza l assicuratore: a liquidare il danno alla banca/intermediario finanziario creditore; a non modificare i termini dell'assicurazione senza il consenso del creditore vincolatario; a non permettere l'annullamento del vincolo o la disdetta dall assicurazione senza il consenso dell intermediario finanziatore.

30 UD5 Perché sottoscriverla E destinata ai mutuatari che vogliano garantire a se stessi ed alla famiglia, al verificarsi di un incendio che distrugga l immobile, la possibilità di continuare a far fronte agli impegni assunti con la banca o l intermediario finanziario estinguendo il mutuo e allo stesso tempo di avere le risorse finanziarie per acquistare un nuovo immobile o riparare quello danneggiato. Rappresenta una garanzia per il proprietario e la famiglia che, in assenza della copertura, qualora l immobile dovesse essere distrutto da un incendio, dovrebbero continuare a pagare le rate del mutuo e allo stesso tempo acquistare un nuovo immobile.

31 UD5

Inabilità temporanea totale al lavoro dell assicurato

Inabilità temporanea totale al lavoro dell assicurato UD4 UD4 Lesione degli interessi e protezione del credito L interesse comune di di portare a termine il il rimborso dei canoni di di leasing può subire una lesione nel caso in in cui l utilizzatore non

Dettagli

UD1. Le assicurazioni legate al credito

UD1. Le assicurazioni legate al credito UD1 Le assicurazioni legate al credito UD1 Le assicurazioni legate al credito Acquisto di beni e servizi Quali esigenze di tutela si legano al momento dell acquisto del bene finanziato e quali sono le

Dettagli

UD3 Le carte di credito

UD3 Le carte di credito UD3 UD3 Le carte di credito La polizza protezione creditore (CPI) La struttura: una polizza collettiva con contraente il creditore e assicurato il titolare; analisi delle garanzie offerte (dal caso morte

Dettagli

UD7 I prestiti garantiti

UD7 I prestiti garantiti UD7 UD7 I prestiti garantiti La cessione del quinto e la polizza obbligatoria La struttura: una polizza obbligatoria con caratteristiche fissate dalla legge; prestazioni: morte o perdita di impiego del

Dettagli

UD6. Focus le garanzie accessorie concedibili con i mutui

UD6. Focus le garanzie accessorie concedibili con i mutui Focus le garanzie accessorie concedibili con i mutui Le ulteriori garanzie: l assicurazione furto e incendio del contenuto La polizza che tutela i beni del proprietario dell immobile ha la duplice funzione

Dettagli

Programma Assicurativo su Mutui Immobiliari

Programma Assicurativo su Mutui Immobiliari Programma Assicurativo su Mutui Immobiliari La polizza Creditor Insurance IL CREDITOR INSURANCE: PROTEZIONE DEL MUTUO Programma composto da un pacchetto assicurativo abbinato ai mutui erogati al fine di

Dettagli

PROTECTIM LA PROTEZIONE PER GARANTIRSI I BENI ACQUISTATI CON MUTUI E PRESTITI PER SEMPRE!

PROTECTIM LA PROTEZIONE PER GARANTIRSI I BENI ACQUISTATI CON MUTUI E PRESTITI PER SEMPRE! PROTECTIM LA PROTEZIONE PER GARANTIRSI I BENI ACQUISTATI CON MUTUI E PRESTITI PER SEMPRE! LA SERENITA DI REALIZZARE UN PROGETTO SOLIDO Ottenere il mutuo e il prestito è fondamentale per realizzare il proprio

Dettagli

AMBITO DI OPERATIVITA

AMBITO DI OPERATIVITA 1 Indice LE COMPAGNIE CNP BARCLAYS VIDA Y PENSIONES > CNP VIDA MISSION OBIETTIVO > FORMULA > TARGET AMBITO DI OPERATIVITA LE PARTI COINVOLTE CARATTERISTICHE PRINCIPALI COPERTURE > TASSO > TARGET > GARANZIE

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO Protezione Mutuo New

SCHEDA PRODOTTO Protezione Mutuo New SCHEDA PRODOTTO Protezione Mutuo New NOME PRODOTTO PROTEZIONE MUTUI - New Revisione prodotto come da Lettera Ivass-Banca d Italia del 26/08/2015: Polizze abbinate a finanziamenti (PPI Payment Protection

Dettagli

Custodisci il tuo futuro! Scegli la soluzione per affrontare ogni imprevisto LINEA PROTEZIONE GUIDA AI PRODOTTI

Custodisci il tuo futuro! Scegli la soluzione per affrontare ogni imprevisto LINEA PROTEZIONE GUIDA AI PRODOTTI Custodisci il tuo futuro! Scegli la soluzione per affrontare ogni imprevisto LINEA PROTEZIONE GUIDA AI PRODOTTI Custodisci il tuo futuro! Scegli la soluzione per affrontare ogni imprevisto La Linea Protezione

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Prestito Personale a Privati

FOGLIO INFORMATIVO. Prestito Personale a Privati FOGLIO INFORMATIVO Prestito Personale a Privati INFORMAZIONI SULLA BANCA SANFELICE 1893 BANCA POPOLARE Soc. Coop. p. a. Piazza Matteotti, 23-41038 San Felice sul Panaro (MO) Tel.: 0535/89811 Fax: 0535/83112

Dettagli

LE CARATTERISTICHE [ SIGILLO ] VADEMECUM. Che cosa è. A chi si rivolge. Che cosa offre. Quali somme sono assicurate

LE CARATTERISTICHE [ SIGILLO ] VADEMECUM. Che cosa è. A chi si rivolge. Che cosa offre. Quali somme sono assicurate LE CARATTERISTICHE Che cosa è E una polizza collettiva contro gli infortuni professionali ed extraprofessionali, che può essere sottoscritta esclusivamente dai titolari di conti correnti di una delle Banche

Dettagli

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI Soggetta all'attività di direzione e coordinamento della Sella Holding Banca SpA (timbro dell intermediario) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Prestito Personale a Privati Emergenza Alluvione

FOGLIO INFORMATIVO. Prestito Personale a Privati Emergenza Alluvione FOGLIO INFORMATIVO Prestito Personale a Privati Emergenza Alluvione INFORMAZIONI SULLA BANCA SANFELICE 1893 BANCA POPOLARE Soc. Coop. p. a. Piazza Matteotti, 23-41038 San Felice sul Panaro (MO) Tel.: 0535/89811

Dettagli

OGGETTO: Il contratto di assicurazione sulla vita connesso alle erogazioni di mutui immobiliari e al credito al consumo

OGGETTO: Il contratto di assicurazione sulla vita connesso alle erogazioni di mutui immobiliari e al credito al consumo Informativa per la clientela di studio N. 81 del 23.05.2012 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Il contratto di assicurazione sulla vita connesso alle erogazioni di mutui immobiliari e al credito al

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Prestito Personale a Privati TASSO FISSO

FOGLIO INFORMATIVO. Prestito Personale a Privati TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO Prestito Personale a Privati TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA SANFELICE 1893 BANCA POPOLARE Soc. Coop. p. a. Piazza Matteotti, 23-41038 San Felice sul Panaro (MO) Tel.: 0535/89811

Dettagli

Circolare N.73 del 17 Maggio 2012. DL liberalizzazioni. Da Luglio polizze collegate ai mutui con doppio preventivo

Circolare N.73 del 17 Maggio 2012. DL liberalizzazioni. Da Luglio polizze collegate ai mutui con doppio preventivo Circolare N.73 17 Maggio 2012 DL liberalizzazioni. Da Luglio polizze collegate ai mutui con doppio preventivo DL liberalizzazioni: da luglio polizze collegate ai mutui con doppio preventivo Gentile cliente,

Dettagli

QUANTO PUÒ COSTARE IL MUTUO

QUANTO PUÒ COSTARE IL MUTUO INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA RURALE DI PERGINE Banca di Credito Cooperativo Società Cooperativa Piazza Gavazzi 5-38057 PERGINE VALSUGANA (tn) Tel.: 0461/500111- Fax: 0461/531146 Email: info@cr-pergine.net

Dettagli

DL liberalizzazioni: da luglio polizze collegate ai mutui con doppio preventivo

DL liberalizzazioni: da luglio polizze collegate ai mutui con doppio preventivo CIRCOLARE A.F. N. 73 del 17 Maggio 2012 Ai gentili clienti Loro sedi DL liberalizzazioni: da luglio polizze collegate ai mutui con doppio preventivo Premessa L articolo 28, comma 1, del decreto legge 24

Dettagli

DEVE ESSERE CONSEGNATO ALL ASSICURATO PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DEL MODULO DI ADESIONE

DEVE ESSERE CONSEGNATO ALL ASSICURATO PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DEL MODULO DI ADESIONE CREDITOR PROTECTION A PREMIO MENSILE ABBINATA AI MUTUI RECALL CONTRATTO DI ASSICURAZIONE IN FORMA COLLETTIVA AD ADESIONE FACOLTATIVA (Tariffa CPI7) per i casi di Decesso Invalidità Totale Permanente da

Dettagli

CHIROGRAFARIO Professionisti BPSA a tasso variabile.

CHIROGRAFARIO Professionisti BPSA a tasso variabile. Data 15/11/2011 CHIROGRAFARIO Professionisti BPSA a tasso variabile. INFORMAZIONI SULLA BANCA NFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Sant Angelo Corso Vittorio Emanuele n. 10-92027 - Licata (AG) Tel.:

Dettagli

DOCUMENTO DI CONSULTAZIONE N. 43/2012

DOCUMENTO DI CONSULTAZIONE N. 43/2012 DOCUMENTO DI CONSULTAZIONE N. 43/2012 SCHEMA DI REGOLAMENTO CONCERNENTE LA DEFINIZIONE DEI CONTENUTI MINIMI DEL CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA DI CUI ALL ART. 28, COMMA 1, DEL DECRETO LEGGE 24 GENNAIO

Dettagli

La Convenzione Nazionale 2012 INA ASSITALIA per Secretary.it

La Convenzione Nazionale 2012 INA ASSITALIA per Secretary.it La Convenzione Nazionale 2012 INA ASSITALIA per Secretary.it L offerta Danni INA ASSITALIA per Secretary.it: È un prodotto di Indennità Malattie che prevede, nella sua formulazione base, un indennità giornaliera

Dettagli

Il presente fascicolo informativo, contenente:

Il presente fascicolo informativo, contenente: Contratto per l Assicurazione dei rischi di morte dovuta a infortunio, invalidità permanente totale, inabilità temporanea totale, ricovero ospedaliero dovuti a infortunio o malattia CPI Creditor Protection

Dettagli

L ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI PRIVATE E DI INTERESSE COLLETTIVO

L ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI PRIVATE E DI INTERESSE COLLETTIVO REGOLAMENTO N. 40 DEL 3 MAGGIO 2012 REGOLAMENTO CONCERNENTE LA DEFINIZIONE DEI CONTENUTI MINIMI DEL CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA DI CUI ALL ARTICOLO 28, COMMA 1, DEL DECRETO LEGGE 24 GENNAIO 2012

Dettagli

UDA. Assicurazioni e contratto assicurativo: schema riassuntivo. Il concetto di assicurazione e gli eventi assicurabili

UDA. Assicurazioni e contratto assicurativo: schema riassuntivo. Il concetto di assicurazione e gli eventi assicurabili Assicurazioni e contratto assicurativo: schema riassuntivo Il concetto di assicurazione e gli eventi assicurabili La percezione dei rischi e i bisogni assicurativi i principi generali che regolano l assicurazione

Dettagli

Sovvenzione a tasso variabile. Rischi specifici legati alla tipologia di contratto FOGLIO INFORMATIVO SOVVENZIONE A TASSO VARIABILE

Sovvenzione a tasso variabile. Rischi specifici legati alla tipologia di contratto FOGLIO INFORMATIVO SOVVENZIONE A TASSO VARIABILE INFORMAZIONI SULLA BANCA/INTERMEDIARIO Banca Don Rizzo Credito Cooperativo della Sicilia Occidentale Società Cooperativa Sede legale : Via Vittorio Emanuele II n.15/17 91011 Alcamo (TP) Sede amministrativa

Dettagli

AIG. Group Management Division. I prodotti AIG Vita

AIG. Group Management Division. I prodotti AIG Vita AIG Group Management Division I prodotti AIG Vita I PRODOTTI: CREDITOR PROTECTION INSURANCE (CPI) Il prodotto assicurativo a protezione del mutuo e dei prestiti personalip La Creditor Protection Insurance

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Prestito Personale a Privati TASSO VARIABILE

FOGLIO INFORMATIVO. Prestito Personale a Privati TASSO VARIABILE FOGLIO INFORMATIVO Prestito Personale a Privati TASSO VARIABILE INFORMAZIONI SULLA BANCA SANFELICE 1893 BANCA POPOLARE Soc. Coop. p. a. Piazza Matteotti, 23-41038 San Felice sul Panaro (MO) Tel.: 0535/89811

Dettagli

IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE:

IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: CREDIT PROTECTION PICCOLE E MEDIE IMPRESE A PREMIO UNICO ABBINATA AI MUTUI NUOVI E STOCK CHIROGRAFARI/IPOTECARI ED ALLE APERTURE DI CREDITO IN CONTO CORRENTE CON PIANO DI RIMBORSO PROGRAMMATO FINANZIATA

Dettagli

GLOBALE SALUTE SCHEDA 1. Contratto di Assicurazione Multirischi Infortuni, Malattia, Assistenza e Tutela legale. Cos è

GLOBALE SALUTE SCHEDA 1. Contratto di Assicurazione Multirischi Infortuni, Malattia, Assistenza e Tutela legale. Cos è INDICE SCHEDA 1 PROFILO PRO GLOBALE SALUTE Contratto di Assicurazione Multirischi Infortuni, Malattia, Assistenza e Tutela legale Cos è è la soluzione di HDI Assicurazioni in grado di proteggere l Assicurato

Dettagli

Piano Base CAP di Tasso Multiopzione Piano Bilanciato. Rientro Libero

Piano Base CAP di Tasso Multiopzione Piano Bilanciato. Rientro Libero Abitativo e Surroga MUTUO DOMUS VARIABILE Finalità abitativa e portabilità tramite surroga Piano Base CAP di Tasso Multiopzione Piano Bilanciato Rientro Libero Scheda informativa ad esclusivo uso interno

Dettagli

Spett.le ISVAP Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private e Interesse Collettivo 00184 ROMA regolamentopolizzemutui@isvap.

Spett.le ISVAP Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private e Interesse Collettivo 00184 ROMA regolamentopolizzemutui@isvap. Spett.le ISVAP Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private e Interesse Collettivo 00184 ROMA regolamentopolizzemutui@isvap.it Milano, 16 aprile 2012 OGGETTO: Osservazioni Altroconsumo su: Documento

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTI CHIROGRAFARI ALLE PMI DEL MEZZOGIORNO

FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTI CHIROGRAFARI ALLE PMI DEL MEZZOGIORNO FOGLIO INFORMATIVO INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare di Puglia e Basilicata S.c.p.a. Via Ottavio Serena, n. 13-70022 - Altamura (BA) Tel.: 080/8710268 -Fax: 080/8710745 [trasparenza@bppb.it / www.bppb.it]

Dettagli

IL MUTUO. Che cos è. Come funziona

IL MUTUO. Che cos è. Come funziona IL MUTUO Che cos è Il mutuo è un finanziamento a medio-lungo termine, erogato da una banca o da altro intermediario finanziario autorizzato, rimborsabile attraverso pagamenti rateali secondo il piano di

Dettagli

CREDIT PROTECTION A PREMIO UNICO ABBINATA AI MUTUI NUOVI E STOCK - FINANZIATA TARIFFE CP29-CP30

CREDIT PROTECTION A PREMIO UNICO ABBINATA AI MUTUI NUOVI E STOCK - FINANZIATA TARIFFE CP29-CP30 CREDIT PROTECTION A PREMIO UNICO ABBINATA AI MUTUI NUOVI E STOCK - FINANZIATA TARIFFE CP29-CP30 CONTRATTO DI ASSICURAZIONE IN FORMA COLLETTIVA AD ADESIONE FACOLTATIVA per i casi di Decesso - Invalidità

Dettagli

CREDIT PROTECTION A PREMIO UNICO ABBINATA AI PRESTITI - FINANZIATA TARIFFA CP28

CREDIT PROTECTION A PREMIO UNICO ABBINATA AI PRESTITI - FINANZIATA TARIFFA CP28 CREDIT PROTECTION A PREMIO UNICO ABBINATA AI PRESTITI - FINANZIATA TARIFFA CP28 CONTRATTO DI ASSICURAZIONE IN FORMA COLLETTIVA AD ADESIONE FACOLTATIVA per i casi di Decesso Invalidità Totale Permanente

Dettagli

IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE:

IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: CREDIT PROTECTION A PREMIO UNICO ABBINATA AI MUTUI - FINANZIATA COPERTURE ASSICURATIVE COLLETTIVE E FACOLTATIVE per i casi di Decesso Invalidità Totale Permanente - Ricovero Ospedaliero - Inabilità Temporanea

Dettagli

Piano Base CAP di Tasso Multiopzione Rientro Libero. Piano Bilanciato

Piano Base CAP di Tasso Multiopzione Rientro Libero. Piano Bilanciato Abitativo e Surroga MUTUO DOMUS VARIABILE Finalità abitativa e portabilità tramite surroga Piano Base CAP di Tasso Multiopzione Rientro Libero Piano Bilanciato Scheda informativa ad esclusivo uso interno

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA CESSIONE DEL QUINTO DELLO STIPENDIO

SCHEDA INFORMATIVA CESSIONE DEL QUINTO DELLO STIPENDIO CHE COS È LA La Cessione del Quinto dello Stipendio è una particolare forma di prestito personale che viene rimborsata dal soggetto finanziato (Cliente) mediante la cessione pro solvendo alla Banca di

Dettagli

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE. Prestito Personale AVVERA

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE. Prestito Personale AVVERA IDENTITA E CONTATTI DEL FINANZIATORE INFORMAZIONI PUBBLICITARIE Prestito Personale AVVERA Finanziatore Credito Emiliano SpA Iscrizione in albi e/o registri Iscritta all Albo delle Banche (n.5350) e all

Dettagli

L eventuale durata medio-lunga del finanziamento (superiore ai 18 mesi) permette di avvalersi del regime fiscale agevolato.

L eventuale durata medio-lunga del finanziamento (superiore ai 18 mesi) permette di avvalersi del regime fiscale agevolato. INFORMAZIONI SULLA BANCA/INTERMEDIARIO Banca Don Rizzo Credito Cooperativo della Sicilia Occidentale Società Cooperativa Sede legale : Via Vittorio Emanuele II n.15/17 91011 Alcamo (TP) Sede amministrativa

Dettagli

L eventuale durata medio-lunga del finanziamento (superiore ai 18 mesi) permette di avvalersi del regime fiscale agevolato.

L eventuale durata medio-lunga del finanziamento (superiore ai 18 mesi) permette di avvalersi del regime fiscale agevolato. INFORMAZIONI SULLA BANCA/INTERMEDIARIO Banca Don Rizzo Credito Cooperativo della Sicilia Occidentale Società Cooperativa Sede legale : Via Vittorio Emanuele II n.15/17 91011 Alcamo (TP) Sede amministrativa

Dettagli

Normativa condizioni finanziarie (accordo 30 novembre 2007)

Normativa condizioni finanziarie (accordo 30 novembre 2007) CONTO CORRENTE PERSONALE BANCA Normativa condizioni finanziarie (accordo 30 novembre 2007) Tasso creditore BCE 0,50 Norme generali: - è intestato al dipendente o al pensionato; - può essere cointestato

Dettagli

MUTUO FACILE. Banca Popolare di Vicenza

MUTUO FACILE. Banca Popolare di Vicenza Banca Popolare di Vicenza Una soluzione per ogni esigenza pag. 2 Mutuo 97% a Tasso Variabile pag. 4 Mutuo 97% con Opzione sul Tasso pag. 6 Mutuo a Tasso Variabile pag. 8 Mutuo a Tasso Variabile, Rata Fissa

Dettagli

A. INFORMAZIONI SULL'IMPRESA DI ASSICURAZIONE.

A. INFORMAZIONI SULL'IMPRESA DI ASSICURAZIONE. NOTA INFORMATIVA POLIZZA CONVENZIONE FIDI XXX La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall ISVAP, ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva approvazione dell ISVAP.

Dettagli

Mutuo a tasso variabile

Mutuo a tasso variabile INFORMAZIONI SULLA BANCA/INTERMEDIARIO FOGLIO INFORMATIVO CASSA RURALE DI PERGINE Banca di Credito Cooperativo Società Cooperativa Piazza Gavazzi 5-38057 PERGINE VALSUGANA (tn) Tel.: 0461/500111- Fax:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO PER ANTICIPO CONTRIBUTI PAT INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE TASSI

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO PER ANTICIPO CONTRIBUTI PAT INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE TASSI INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO MUTUO PER ANTICIPO CONTRIBUTI PAT CASSA RURALE DI PERGINE Banca di Credito Cooperativo Società Cooperativa Piazza Gavazzi 5-38057 PERGINE VALSUGANA (tn) Tel.:

Dettagli

Legge n. 296/2006 art. 1, comma 749

Legge n. 296/2006 art. 1, comma 749 Legge n. 296/2006 art. 1, comma 749 A decorrere dal 1 gennaio 2007 il lavoratore dipendente è tenuto ad operare una scelta circa la destinazione del proprio tfr maturando: se destinarlo a una previdenza

Dettagli

QUANTO PUÒ COSTARE IL CREDITO

QUANTO PUÒ COSTARE IL CREDITO IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE ANNUNCIO PUBBLICITARIO Mutui chirografari ESTROCLUB > 18 MESI - TASSO VARIABILE Romagna Est Banca di Credito Cooperativo Società Cooperativa Corso Perticari 25/27-47039

Dettagli

Foglio Informativo Mutuo Fisso

Foglio Informativo Mutuo Fisso Foglio Informativo Mutuo Fisso Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 210.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO Indirizzo di corrispondenza: Viale Luigi Bodio

Dettagli

MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE. Mutuo Ipotecario per il credito al consumo tasso variabile

MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE. Mutuo Ipotecario per il credito al consumo tasso variabile 1. Identità e contatti della Banca Finanziatore Indirizzo BCC DI ROMA VIA SARDEGNA, 129 00187 - ROMA (RM) Telefono 06/5286 1 Email info@roma.bcc.it Fax 06/52863305 Sito web www.bccroma.it 2. Caratteristiche

Dettagli

Foglio Informativo Mutuo Variabile con CAP

Foglio Informativo Mutuo Variabile con CAP Foglio Informativo Mutuo Variabile con CAP Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 210.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO Indirizzo di corrispondenza: Viale

Dettagli

Mutuo offerto ai consumatori. MutuoCinque

Mutuo offerto ai consumatori. MutuoCinque FOGLIO INFORMATIVO Mutuo offerto ai consumatori MutuoCinque Mutuo a tasso fisso garantito da ipoteca per l acquisto casa ad uso abitativo INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca SANFELICE 1893 BANCA POPOLARE Piazza

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI PRESTOTUO ECOENERGY - PRIVATI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI PRESTOTUO ECOENERGY - PRIVATI (pag. 1 di 7) (pag. 2 di 7) INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 6,85 %* (pag. 3 di 7) 6,96 %* (pag. 4 di 7) INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI POLIZZA ASSICURATIVA

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO IPOTECARIO INFORMAZIONI SULLA BANCA CHE COS E IL MUTUO IPOTECARIO

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO IPOTECARIO INFORMAZIONI SULLA BANCA CHE COS E IL MUTUO IPOTECARIO MUTUO IPOTECARIO FOGLIO INFORMATIVO INFORMAZIONI SULLA BANCA Piazza S. M. Soprarno 1, 50125 Firenze Tel.: 055 24631 Fax: 055 2463231 E-mail: info@bancaifigest.it Sito internet: http://www.bancaifigest.com

Dettagli

CREDIT PROTECTION A PREMIO UNICO ABBINATA AI PRESTITI PERSONALI

CREDIT PROTECTION A PREMIO UNICO ABBINATA AI PRESTITI PERSONALI CREDIT PROTECTION A PREMIO UNICO ABBINATA AI PRESTITI PERSONALI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE IN FORMA COLLETTIVA E FACOLTATIVA per i casi di Decesso Invalidità Totale Permanente da Infortunio o Malattia

Dettagli

VALUTAZIONE DELL ADEGUATEZZA DELLE POLIZZE DANNI OFFERTE

VALUTAZIONE DELL ADEGUATEZZA DELLE POLIZZE DANNI OFFERTE VALUTAZIONE DELL ADEGUATEZZA DELLE POLIZZE DANNI OFFERTE (Art. 52 Regolamento Isvap 5/2006) Informazioni richieste al potenziale Contraente Gentile Contraente, il seguente questionario, a valere, oltre

Dettagli

Matrice Excel Calcolo rata con IMPORTO DEL FINANZIAMENTO determinato dall'utente

Matrice Excel Calcolo rata con IMPORTO DEL FINANZIAMENTO determinato dall'utente Matrice Excel Calcolo rata con IMPORTO DEL FINANZIAMENTO determinato dall'utente L'acquisto di un immobile comporta un impegno finanziario notevole e non sempre è possibile disporre della somma di denaro

Dettagli

Mutuo a tasso variabile

Mutuo a tasso variabile INFORMAZIONI SULLA BANCA/INTERMEDIARIO FOGLIO INFORMATIVO MUTUO CASA VARIABILE BREVE TERMINE CASSA RURALE DI PERGINE Banca di Credito Cooperativo Società Cooperativa Piazza Gavazzi 5-38057 PERGINE VALSUGANA

Dettagli

CREDIT PROTECTION A PREMIO MENSILE ABBINATA ALLA LINEA DI CREDITO REVOLVING (DI SEGUITO CONTO REVOLVING) E/O CARTA DI CREDITO

CREDIT PROTECTION A PREMIO MENSILE ABBINATA ALLA LINEA DI CREDITO REVOLVING (DI SEGUITO CONTO REVOLVING) E/O CARTA DI CREDITO CREDIT PROTECTION A PREMIO MENSILE ABBINATA ALLA LINEA DI CREDITO REVOLVING (DI SEGUITO CONTO REVOLVING) E/O CARTA DI CREDITO CONTRATTO DI ASSICURAZIONE IN FORMA COLLETTIVA E FACOLTATIVA per i casi di

Dettagli

Bongini,Di Battista, Nieri, Patarnello, Il sistema finanziario, Il Mulino 2004 Capitolo 2. I contratti finanziari. Capitolo 2 I CONTRATTI FINANZIARI

Bongini,Di Battista, Nieri, Patarnello, Il sistema finanziario, Il Mulino 2004 Capitolo 2. I contratti finanziari. Capitolo 2 I CONTRATTI FINANZIARI Capitolo 2 I CONTRATTI FINANZIARI 1 Indice Definizione di contratto finanziario Contratti finanziari bilaterali e multilaterali Contratto di debito Contratto di partecipazione Contratto assicurativo Contratto

Dettagli

L eventuale durata medio-lunga del finanziamento (superiore ai 18 mesi) permette di avvalersi del regime fiscale agevolato.

L eventuale durata medio-lunga del finanziamento (superiore ai 18 mesi) permette di avvalersi del regime fiscale agevolato. INFORMAZIONI SULLA BANCA/INTERMEDIARIO Banca Don Rizzo Credito Cooperativo della Sicilia Occidentale Società Cooperativa Sede legale : Via Vittorio Emanuele II n.15/17 91011 Alcamo (TP) Sede amministrativa

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI IDENTITA E CONTATTI DEL FINANZIATORE Prodotto offerto da Banca Nazionale del Lavoro Spa, tramite Agenzia Finanziatore Indirizzo Telefono Sito web

Dettagli

per i casi di decesso, Invalidità Totale Permanente da Infortunio o Malattia, Inabilità Temporanea Totale da Infortunio o Malattia, Malattia Grave

per i casi di decesso, Invalidità Totale Permanente da Infortunio o Malattia, Inabilità Temporanea Totale da Infortunio o Malattia, Malattia Grave CREDITOR PROTECTION INSURANCE IMPRESE RECALL A PREMIO UNICO ABBINATE AI MUTUI IPOTECARI ED APERTURE DI CREDITO IPOTECARIE (TARIFFA CPI9) ED AI MUTUI CHIROGRAFARI ED APERTURE DI CREDITO CHIROGRAFARIE (TARIFFA

Dettagli

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE. Prestito Personale AVVERA MAXI

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE. Prestito Personale AVVERA MAXI IDENTITA E CONTATTI DEL FINANZIATORE INFORMAZIONI PUBBLICITARIE Prestito Personale AVVERA MAXI Finanziatore Credito Emiliano SpA Iscrizione in albi e/o registri Iscritta all Albo delle Banche (n.5350)

Dettagli

Con FSCS i tuoi risparmi sono al sicuro

Con FSCS i tuoi risparmi sono al sicuro Protetto Con FSCS i tuoi risparmi sono al sicuro Una guida per proteggere i tuoi risparmi 2 Con FSCS i tuoi risparmi sono al sicuro Premessa Questo opuscolo spiega cos è FSCS e come protegge i tuoi risparmi.

Dettagli

Protezione per l azienda. Le migliori soluzioni per proteggere le risorse umane

Protezione per l azienda. Le migliori soluzioni per proteggere le risorse umane Protezione per l azienda Le migliori soluzioni per proteggere le risorse umane LE MIGLIORI SOLUZIONI PER PROTEGGERE LE RISORSE UMANE Il successo di ogni organizzazione si basa sul benessere e l energia

Dettagli

Euribor 1 mese + 1,70 max tasso 5,40. Euribor 1 mese + 1,80 max tasso 5,50. Euribor 1 mese + 1,90 max tasso 5,60. Euribor 1 mese + 2,00 max tasso 5,70

Euribor 1 mese + 1,70 max tasso 5,40. Euribor 1 mese + 1,80 max tasso 5,50. Euribor 1 mese + 1,90 max tasso 5,60. Euribor 1 mese + 2,00 max tasso 5,70 ENTI E RELAZIONI TERRITORIALI Spett.le SER. SER. Srl c/o Consorzio CAM Via Gagliardi Domenico n. 23 40062 MOLINELLA (BO) Bologna, 01 maggio 2010 OGGETTO: Proposta condizioni per accolli e/o nuovi mutui.

Dettagli

Il presente Fascicolo Informativo, contenente:

Il presente Fascicolo Informativo, contenente: Contratto di Assicurazione Credit Protection a premio unico di tipo collettivo e facoltativo abbinato ai mutui privati erogati/surrogati/accollati dagli Istituti appartenenti al Gruppo Bipiemme Per i casi

Dettagli

L eventuale durata medio-lunga del finanziamento (superiore ai 18 mesi) permette di avvalersi del regime fiscale agevolato.

L eventuale durata medio-lunga del finanziamento (superiore ai 18 mesi) permette di avvalersi del regime fiscale agevolato. INFORMAZIONI SULLA BANCA/INTERMEDIARIO Banca Don Rizzo Credito Cooperativo della Sicilia Occidentale Società Cooperativa Sede legale : Via Vittorio Emanuele II n.15/17 91011 Alcamo (TP) Sede amministrativa

Dettagli

RICHIESTA DI ADESIONE POLIZZA 4872

RICHIESTA DI ADESIONE POLIZZA 4872 RICHIESTA DI ADESIONE POLIZZA 4872 1) Dati Assicurando Cognome Nome Indirizzo Località Prov. CAP Data nascita Luogo nascita Prov. Codice fiscale Professione Documento (tipo, numero, data e luogo emissione)

Dettagli

CONOSCERE L ASSICURAZIONE

CONOSCERE L ASSICURAZIONE CONOSCERE L ASSICURAZIONE VIDEO N. 6 Quando c è la salute, c è tutto LA SALUTE, IL BENE PIÙ PREZIOSO Da quando nasciamo, e per tutta la vita, la salute è il bene più prezioso che abbiamo. Spesso però non

Dettagli

Scritto da Alessandro Quattrone Lunedì 16 Settembre 2013 13:33 - Ultimo aggiornamento Lunedì 16 Settembre 2013 15:37

Scritto da Alessandro Quattrone Lunedì 16 Settembre 2013 13:33 - Ultimo aggiornamento Lunedì 16 Settembre 2013 15:37 Le polizze vita sono dei contratti stipulati tra privati cittadini e compagnie assicurative che obbligano queste ultime a liquidare un beneficiario con una somma oppure sotto forma di una rendita qualora

Dettagli

Matrice Excel Calcolo rata con DURATA DEL FINANZIAMENTO determinata dall'utente

Matrice Excel Calcolo rata con DURATA DEL FINANZIAMENTO determinata dall'utente Matrice Excel Calcolo rata con DURATA DEL FINANZIAMENTO determinata dall'utente L'acquisto di un immobile comporta un impegno finanziario notevole e non sempre è possibile disporre della somma di denaro

Dettagli

Prestiti Personali POLIZZA ASSICURATIVA FACOLTATIVA CREDIT PROTECTION

Prestiti Personali POLIZZA ASSICURATIVA FACOLTATIVA CREDIT PROTECTION Prestiti Personali POLIZZA ASSICURATIVA FACOLTATIVA CREDIT PROTECTION Il presente Fascicolo informativo, contenente Nota Informativa, Condizioni di Assicurazione, Glossario e Fac-simile Dichiarazione di

Dettagli

CREDIT PROTECTION A PREMIO ANNUO COSTANTE ABBINATA AI MUTUI STOCK NON FINANZIATA TARIFFA CP05

CREDIT PROTECTION A PREMIO ANNUO COSTANTE ABBINATA AI MUTUI STOCK NON FINANZIATA TARIFFA CP05 CREDIT PROTECTION A PREMIO ANNUO COSTANTE ABBINATA AI MUTUI STOCK NON FINANZIATA TARIFFA CP05 CONTRATTO DI ASSICURAZIONE IN FORMA COLLETTIVA AD ADESIONE FACOLTATIVA per i casi di Decesso Invalidità Totale

Dettagli

ISVAP Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo

ISVAP Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo Allegato 6 ELENCO DELLE TIPOLOGIE DI PRESTAZIONI ASSICURATIVE PER LA COMPILAZIONE DELLE SCHEDE SINTETICHE La descrizione delle prestazioni assicurative previste nel seguente elenco deve essere letta congiuntamente

Dettagli

Traduzione 1. Conchiuso il 9 luglio 1947 Entrato in vigore il 9 luglio 1947

Traduzione 1. Conchiuso il 9 luglio 1947 Entrato in vigore il 9 luglio 1947 Traduzione 1 0.946.294.545 Accordo tra la Confederazione Svizzera e la Repubblica Italiana concernente il regolamento dei rapporti d assicurazione e di riassicurazione tra i due Paesi Conchiuso il 9 luglio

Dettagli

ISTITUTO POSTELEGRAFONICI STATUTO DELLA NUOVA GESTIONE MUTUALITA (Nuovo Fondo di Mutualità)

ISTITUTO POSTELEGRAFONICI STATUTO DELLA NUOVA GESTIONE MUTUALITA (Nuovo Fondo di Mutualità) ISTITUTO POSTELEGRAFONICI STATUTO DELLA NUOVA GESTIONE MUTUALITA (Nuovo Fondo di Mutualità) Deliberazione del Commissario Straordinario dell Ipost n. 37 del 12 giugno 2009 Parte I Nuovo Fondo di Mutualità

Dettagli

Sì, i familiari superstiti sono equiparati in tutto e per tutto agli iscritti.

Sì, i familiari superstiti sono equiparati in tutto e per tutto agli iscritti. I MUTUI ENPAM DOMANDE E RISPOSTE 1. A chi può essere concesso il mutuo? A tutti gli iscritti che hanno almeno 3 anni consecutivi di anzianità d iscrizione e di contribuzione effettiva e sono in regola

Dettagli

Finanziamento veicoli. Assicurazione rate Assicurare il futuro

Finanziamento veicoli. Assicurazione rate Assicurare il futuro Finanziamento veicoli Assicurazione rate Assicurare il futuro * In qualità di offerente specializzato, LIGHTHOUSE GENERAL INSURANCE è un partner affidabile e competente nel caso perdiate la vostra solvibilità

Dettagli

CREDIT PROTECTION A PREMIO UNICO ABBINATA AI PRESTITI PERSONALI TARIFFA CPA2

CREDIT PROTECTION A PREMIO UNICO ABBINATA AI PRESTITI PERSONALI TARIFFA CPA2 CREDIT PROTECTION A PREMIO UNICO ABBINATA AI PRESTITI PERSONALI TARIFFA CPA2 CONTRATTO DI ASSICURAZIONE IN FORMA COLLETTIVA AD ADESIONE FACOLTATIVA per i casi di Decesso Invalidità Totale Permanente da

Dettagli

CREDIT PROTECTION A PREMIO MENSILE ABBINATA ALLA LINEA DI CREDITO REVOLVING (DI SEGUITO CONTO REVOLVING) E/O CARTA DI CREDITO

CREDIT PROTECTION A PREMIO MENSILE ABBINATA ALLA LINEA DI CREDITO REVOLVING (DI SEGUITO CONTO REVOLVING) E/O CARTA DI CREDITO CREDIT PROTECTION A PREMIO MENSILE ABBINATA ALLA LINEA DI CREDITO REVOLVING (DI SEGUITO CONTO REVOLVING) E/O CARTA DI CREDITO CONTRATTO DI ASSICURAZIONE IN FORMA COLLETTIVA E FACOLTATIVA per i casi di

Dettagli

Bisogn0 di gestione dei rischi puri. Assicurazione previdenza

Bisogn0 di gestione dei rischi puri. Assicurazione previdenza Bisogn0 di gestione dei rischi puri Assicurazione previdenza Bisogni e prodotti BISOGNI PRODOTTI Assicurazione (unità in surplus) Previdenza (unità in surplus) Assicurazione (unità in deficit) Polizze

Dettagli

Fascicolo Informativo Ed. 12/2010

Fascicolo Informativo Ed. 12/2010 Fascicolo Informativo Ed. 12/2010 Contratto di Assicurazione contro gli Infortuni Il presente Fascicolo informativo, contenente: 1. Nota Informativa al Contraente comprensiva del Glossario; 2. Condizioni

Dettagli

Piano Base. CAP di Tasso. Multiopzione Piano Bilanciato Rientro Libero

Piano Base. CAP di Tasso. Multiopzione Piano Bilanciato Rientro Libero Abitativo e Surroga MUTUO DOMUS VARIABILE Finalità abitativa e portabilità tramite surroga Piano Base CAP di Tasso Multiopzione Piano Bilanciato Rientro Libero Scheda informativa ad esclusivo uso interno

Dettagli

Matrice Excel Calcolo rata con TASSO DI INTERESSE determinato dall'utente

Matrice Excel Calcolo rata con TASSO DI INTERESSE determinato dall'utente Matrice Excel Calcolo rata con TASSO DI INTERESSE determinato dall'utente L'acquisto di un immobile comporta un impegno finanziario notevole e non sempre è possibile disporre della somma di denaro sufficiente

Dettagli

Se d accordo con quanto esposto, vi preghiamo di restituirci copia della presente sottoscritta per accettazione.

Se d accordo con quanto esposto, vi preghiamo di restituirci copia della presente sottoscritta per accettazione. Offerta riservata ai soci e familiari dell Associazione Nazionale Carabinieri del Friuli Venezia Giulia estesa ai Carabinieri in servizio della Legione Friuli Venezia Giulia Siamo lieti di informarvi che,

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO PER OPERAZIONI DI FINANZIAMENTO A STADI DI AVANZAMENTO LAVORI Mutui Edilizi

FOGLIO INFORMATIVO PER OPERAZIONI DI FINANZIAMENTO A STADI DI AVANZAMENTO LAVORI Mutui Edilizi FOGLIO INFORMATIVO PER OPERAZIONI DI FINANZIAMENTO A STADI DI AVANZAMENTO LAVORI Mutui Edilizi INFORMAZIONI SULLA BANCA NFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Sant Angelo Corso Vittorio Emanuele n. 10-92027

Dettagli

Informazioni sulla Banca

Informazioni sulla Banca FOGLIO INFORMATIVO MUTUI IPOTECARI destinati a finanziare l acquisto o la ristrutturazione di immobili destinati ad abitazione o di immobili destinati alla propria attività economica o professionale (per

Dettagli

Informazioni di base...3. Principali tipologie di mutuo...5 MUTUO A TASSO FISSO...5 MUTUO A TASSO VARIABILE...6 MUTUO A TASSO MISTO...

Informazioni di base...3. Principali tipologie di mutuo...5 MUTUO A TASSO FISSO...5 MUTUO A TASSO VARIABILE...6 MUTUO A TASSO MISTO... GUIDA SUI MUTUI Sommario Informazioni di base...3 Principali tipologie di mutuo...5 MUTUO A TASSO FISSO...5 MUTUO A TASSO VARIABILE...6 MUTUO A TASSO MISTO...7 MUTUO A DUE TIPI DI TASSO...8 MUTUO A TASSO

Dettagli

MUTUO IPOTECARIO A CONSUMATORI CON SURROGAZIONE BPER MUTUO FAMIGLIA

MUTUO IPOTECARIO A CONSUMATORI CON SURROGAZIONE BPER MUTUO FAMIGLIA MUTUO IPOTECARIO A CONSUMATORI CON SURROGAZIONE BPER MUTUO FAMIGLIA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121

Dettagli

Mutuo a tasso fisso. Rischi specifici legati alla tipologia di contratto FOGLIO INFORMATIVO MUTUO CHIROGRAFARIO TASSO FISSO PRIVATI

Mutuo a tasso fisso. Rischi specifici legati alla tipologia di contratto FOGLIO INFORMATIVO MUTUO CHIROGRAFARIO TASSO FISSO PRIVATI FOGLIO INFORMATIVO MUTUO CHIROGRAFARIO TASSO FISSO PRIVATI INFORMAZIONI SULLA BANCA/INTERMEDIARIO CASSA RURALE DI PERGINE Banca di Credito Cooperativo Società Cooperativa Piazza Gavazzi 5-38057 PERGINE

Dettagli

Foglio Informativo Mutuo Rata Protetta BCE

Foglio Informativo Mutuo Rata Protetta BCE Foglio Informativo Mutuo Rata Protetta BCE Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Viale Luigi Bodio 37, Palazzo 4, 20158 Milano Indirizzo internet:

Dettagli

(MUIP01a) Banca di Credito Cooperativo di San Marco dei Cavoti e del Sannio Calvi Società Cooperativa

(MUIP01a) Banca di Credito Cooperativo di San Marco dei Cavoti e del Sannio Calvi Società Cooperativa (MUIP01a) INFORMAZIONI SULLA BANCA/INTERMEDIARIO Banca di Credito Cooperativo di San Marco dei Cavoti e del Sannio Calvi Società Cooperativa Piazza Risorgimento, 16-82029 San Marco dei Cavoti (BN) Tel.:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO AL 01/12/2009. Prodotto - MUTUI FONDIARI Sub - CON SURROGAZIONE NELLE GARANZIE

FOGLIO INFORMATIVO AL 01/12/2009. Prodotto - MUTUI FONDIARI Sub - CON SURROGAZIONE NELLE GARANZIE FOGLIO INFORMATIVO AL 01/12/2009 Prodotto - MUTUI FONDIARI Sub - CON SURROGAZIONE NELLE GARANZIE concesse a favore della Banca finanziatrice originaria, relativo ai MUTUI destinati ad estinguere precedenti

Dettagli

Le Operazioni di Impiego: I FINANZIAMENTI BANCARI A MEDIO-LUNGO TERMINE. Università degli Studi di Teramo - Prof. Paolo Di Antonio

Le Operazioni di Impiego: I FINANZIAMENTI BANCARI A MEDIO-LUNGO TERMINE. Università degli Studi di Teramo - Prof. Paolo Di Antonio I FINANZIAMENTI BANCARI A MEDIO-LUNGO TERMINE 1 Finanziamenti Bancari Finanziamenti a breve termine Finanziamenti a medio- lungo termine Operazioni di prestito bancario Operazioni di smobilizzo 2 Definizione

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO CONTROLLO

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO CONTROLLO FOGLIO INFORMATIVO MUTUO CONTROLLO SEZIONE 1. INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione sociale: UniCredit Banca per la Casa S.p.A. capitale sociale Euro 483.500.000,00 i.v. Codice ABI 03198.9 Banca iscritta

Dettagli

REGOLAMENTO N. 29 DEL 16 MARZO 2009. L ISVAP (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo)

REGOLAMENTO N. 29 DEL 16 MARZO 2009. L ISVAP (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo) REGOLAMENTO N. 29 DEL 16 MARZO 2009 REGOLAMENTO CONCERNENTE LE ISTRUZIONI APPLICATIVE SULLA CLASSIFICAZIONE DEI RISCHI ALL INTERNO DEI RAMI DI ASSICURAZIONE AI SENSI DELL ARTICOLO 2 DEL DECRETO LEGISLATIVO

Dettagli