EVOLUZIONE (parte seconda)

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "EVOLUZIONE (parte seconda)"

Transcript

1 EVOLUZIONE (parte seconda)

2 In questa lezione: L era mesozoica (da 225 a 65 ma) Triassico ( ma) Giurassico ( ) Cretaceo (135-65) L era cenozoica (gli ultimi 65 milioni di anni) Terziario (65-2 ma) Quaternario (da 2 ma ad oggi)

3 Il Mesozoico ( ma) L estinzione di massa alla fine del Permiano permise una grande radiazione dei gruppi superstiti. Ebbero particolare successo i molluschi bivalvi e gasteropodi, i crostacei, gli insetti, i rettili e le piante fanerogame (angiosperme e gimnosperme).

4 Modificato da Flaccavento Romano G., Romano N., Conoscere le scienze, Fabbri Ed.

5 Il Triassico ( ma) E presente un unico supercontinente, Pangea II, che comprende tutte le terre emerse. Sono scomparsi i mari interni del Paleozoico e sono presenti vaste zone asciutte, che segnano il declino degli anfibi. Il campo resta libero per i rettili, adatti alla vita nelle zone aride.

6 Anfibi contro rettili Gli anfibi subiscono in questo periodo un rapido declino a causa della loro incapacità di sopravvivere esclusivamente in ambiente subaereo e di deporre uova prive di guscio impermeabile. Uova di anfibio Uova di rettile

7 PANGEA

8 Il Giurassico ( ma) Durante il Giurassico le terre emerse si frazionano di nuovo, dando origine in un primo tempo ai continenti della Laurasia (Nord America, Europa e buona parte dell Asia) e del Gondwana (gli altri continenti, più l India e l Arabia).

9 LAURASIA GONDWANA

10 Il Cretaceo ( ma) La Laurasia si divide in Nord America e Eurasia, mentre l India e l Australia- Antartide si staccano dall Africa-Sud America. Si formano l Atlantico settentrionale e meridionale e i continenti iniziano ad assumere la forma e la posizione attuali.

11

12 La fauna del Mesozoico Tra i vertebrati, i rettili dominano incontrastati terra, aria e acque per 130 milioni di anni. Il loro successo fu probabilmente dovuto all invenzione di uova dotate di guscio, che potevano resistere fuori dall acqua.

13 I listrosauri Il listrosauri dovevano essere rettili piuttosto strani: simili ai mammiferi, erano lunghi circa 1 mt e somigliavano agli attuali ippopotami, tanto da essere chiamati rettili foca. Durante il triassico si diffusero su tutta la Pangea. Da Annoscia, 1985, Airone, 52, Mondadori Ed

14 I cinognati Era un terapside del triassico, probabilmente ricoperto di peli, dalle dimensioni di un lupo. E considerato, al pari dei listrosauri, un possibile progenitore dei mammiferi. Da Airone, 30, 1983, Mondadori Ed

15 I tecodonti Saltopsuchus (triassico) misurava circa 1 mt, completamente bipede, dotato di uno scheletro leggero e di denti affilati, che indicavano una dieta carnivora. Modificato da Baccetti et al., 1995, Zoologia, Zanichelli Ed.

16 Modificato da Luria et al., 984, Una visione della vita, Zanichelli Ed. Gli antenati degli uccelli furono probabilmente gli pseudosuchi tecodonti.

17 Archaeopteryx, del Giurassico Modificato da Mitchell L.G. et al., 1991, Zoologia, Zanichelli Ed.

18 Da Pinna, 1983, Airone, 26, Mondadori Ed I tecodonti diedero anche origine agli antenati dei coccodrilli, agli pterosauri e ai dinosauri.

19 I dinosauri Due importanti gruppi di dinosauri, gli ornitischi e i saurischi, differivano per la struttura del cingolo pelvico. Quello degli ornitischi, perlopiù erbivori, era molto robusto e simile a quello degli uccelli. I saurischi, molti dei quali carnivori, avevano ossa pelviche allungate, fuse a formare un robusto arco, adatto a sostenere la locomozione bipede. Da

20 ORNITISCHI Modificato da Baccetti B. et al., Zoologia-Trattato italiano, Vol. I, Zanichelli Ed. Hypsilophodon Triceratops Iguanodon Scolosaurus Tyrannosaurus Gallimimus Diplodocus SAURISCHI

21 Da Pinna, 1983, Airone, 29, Mondadori Ed Modificato da Baccetti et al., 1995, Zoologia, Zanichelli Ed. Plesiosaurus, un predatore marino gigante del giurassico

22 Gli ittiosauri Triassico Giurassico Modificato da Baccetti et al., 1995, Zoologia, Zanichelli Ed. Cretaceo L evoluzione degli ittiosauri portò a forme sempre più idrodinamiche.

23 Durante il mesozoico si diffusero le angiosperme, grazie anche alla coevoluzione di insetti impollinatori.

24 Alla fine del mesozoico i dinosauri si estinsero, per motivi ancora ignoti, lasciando il posto ai mammiferi. Da Salvatori, 1985, Airone, 55, Mondadori Ed

25 L era dei mammiferi Con l inizio del cenozoico, si assiste all esplosiva radiazione adattativa dei mammiferi. Questi, insieme agli uccelli, occupano progressivamente le nicchie ecologiche lasciate libere dai rettili. Da

26 Paleopallio Archipallio Corpo striato Neopallio Pesci primitivi Anfibi Rettili primitivi Una delle ragioni del successo dei mammiferi è da ricercare nello sviluppo della moderna corteccia cerebrale (neopallio). Rettili attuali Mammiferi prim. Mammiferi attuali

27 Il Cenozoico (gli ultimi 65 ma) Nel corso del Cenozoico il clima si modificò nell emisfero Nord, peggiorando lentamente fino alle glaciazioni del Quaternario. La notevole radiazione adattativa dei mammiferi, che originò circa 30 ordini diversi, fu resa possibile dalla progressiva formazione dei continenti.

28 India Australia

29 Filogenesi dei mammiferi

30 I mammiferi I monotremi (3 specie viventi: ornitorinco, echidna, zaglosso) sono mammiferi provvisti di cloaca e depongono uova. I marsupiali sono mammiferi provvisti di marsupio, talvolta temporaneo; 250 specie, 175 australiane. Gli euteri (circa specie) sono provvisti di placenta e comprendono la maggior parte dei mammiferi viventi.

31 Radiazione adattativa e convergenza dei mammiferi Il maggiore differenziamento dei mammiferi rispetto a quello subito dai rettili nel Mesozoico va attribuito alla progressiva separazione dei continenti, che creò barriere geografiche efficienti per l evoluzione indipendente di varie linee, a partire dai piccoli mammiferi primitivi. Fenomeni di convergenza si osservano fra gli erbivori che brucano, o fra i carnivori: sebbene i modi di locomozione siano differenti, le mascelle, i denti e i meccanismi di nutrizione sono simili.

32 Proboscidea (elefante) Metatheria (borienidi) Litoptema R. oloartica R. neotropicale Edentata (formichiere) Perissodactyla (rinoceronte) R. afrotropicale Desmostylia Lagomorpha (lepre) Artiodactyla (antilope) Tubulidentata (oritteropo) Sirenia (manato) Carnivora (lupo) Pholidota (pangolino) R. australiana R. orientale Monotremata (echidna) Metatheria (lupo della Tasmania) Diprotodonta (canguro) Modificato da Baccetti B. et al., Zoologia-Trattato italiano, Vol. I, Zanichelli Ed.

33 Fiore di leguminosa (60 ma) Fiore di giglio (64 ma)

34 Mimose di 60 milioni di anni fa

35 L evoluzione dei primati I primi resti fossili di primati relativamente completi risalgono a circa 50 milioni di anni fa e sono rappresentati da proscimmie simili a lemuridi. Si pensa che queste forme conducessero vita arboricola, non entrando così in competizione con i roditori che, nello stesso periodo, occupavano con successo il suolo delle foreste. Attorno a 30 milioni di anni fa, comparvero le scimmie e di poco successivi sono i primi resti di antenati delle attuali scimmie antropomorfe, e quindi, anche dell uomo.

36 Tanzania

37 Homo erectus (Africa, Asia, Europa) Australopithecuc afarensis (Tanzania) Modificato da Mitchell L.G. et al., 1991, Zoologia, Zanichelli Ed.

38 Referenze bibliografiche ents/deamer1.html m.html /histoflife.html

L EVOLUZIONE DELL UOMO

L EVOLUZIONE DELL UOMO L EVOLUZIONE DELL UOMO I probabili antenati dell uomo Secondo i reperti fossili la classe dei mammiferi cui appartiene l uomo deriverebbe da un gruppo di Rettili primitivi, i Terapsidi, vissuti circa 200

Dettagli

he cosa sono i dinosauri?

he cosa sono i dinosauri? he cosa sono i dinosauri? I dinosauri (terribili lucertole) sono rettili giganteschi che si dividono in due gruppi: gli erbivori come il diplodoco, erano innocui, mentre i carnivori, come il tirannosauro,

Dettagli

LE ERE GEOLOGICHE. ARCHEOZOICA dalla nascita della Terra a 600 milioni di anni fa. PALEOZOICA da 600 milioni di anni fa a 230 milioni di anni fa

LE ERE GEOLOGICHE. ARCHEOZOICA dalla nascita della Terra a 600 milioni di anni fa. PALEOZOICA da 600 milioni di anni fa a 230 milioni di anni fa LE ERE GEOLOGICHE La storia della Terra è stata suddivisa in cinque intervalli di tempo di diversa durata, detti ERE, suddivise a loro volta in PERIODI. Le suddivisioni tra un era e l altra e tra i rispettivi

Dettagli

Chiara Ceccarelli Martina Caterino Silvia Mammoli Lucia Cipriani

Chiara Ceccarelli Martina Caterino Silvia Mammoli Lucia Cipriani Chiara Ceccarelli Martina Caterino Silvia Mammoli Lucia Cipriani Sono gli organismi più diversificati e numerosi che popolano il nostro mondo. Si adattano ai cambiamenti terrestri e si evolvono per la

Dettagli

11/01/2011. Biodiversità ed evoluzione convergente, il caso della fauna Terziaria dell America Meridionale. La fauna endemica del Sud America

11/01/2011. Biodiversità ed evoluzione convergente, il caso della fauna Terziaria dell America Meridionale. La fauna endemica del Sud America Biodiversità ed evoluzione convergente, il caso della fauna Terziaria dell America Meridionale. La fauna endemica del Sud America L America meridionale rimase isolata per gran parte del Cenozoico, quindi

Dettagli

unità D5. L evoluzione del pianeta

unità D5. L evoluzione del pianeta formazione della Terra circa milioni di anni fa Eone adeano dall origine a 0 Ma fa Storia della Terra Eone archeozoico da 0 a 2500 Ma fa Eone proterozoico da 2500 a Ma fa Eone fanerozoico da Ma fa a oggi

Dettagli

15/10/2014. Precambriano. Importanti: Nomi di Ere e Periodi (anche delle Epoche per l Era Cenozoica) e le date evidenziate 1,8-2

15/10/2014. Precambriano. Importanti: Nomi di Ere e Periodi (anche delle Epoche per l Era Cenozoica) e le date evidenziate 1,8-2 Importanti: Nomi di Ere e Periodi (anche delle Epoche per l Era Cenozoica) e le date evidenziate 1,8-2 65 248 543 4600 Precambriano L intervallo di tempo fra la nascita della Terra 4.6 miliardi di anni

Dettagli

Costruiamo la linea del tempo

Costruiamo la linea del tempo Costruiamo la linea del tempo Costruiremo con la classe la linea del tempo utilizzando le informazioni contenute nelle diapositive che seguono. Utilizzeremo un rotolo di carta di almeno 7 metri, consegneremo

Dettagli

Introduzione. La comprensione dell evoluzione della specie Homo sapiens si fonda su un gran numero di reperti fossili.

Introduzione. La comprensione dell evoluzione della specie Homo sapiens si fonda su un gran numero di reperti fossili. L Evoluzione Umana Introduzione La comprensione dell evoluzione della specie Homo sapiens si fonda su un gran numero di reperti fossili. Introduzione Alla ricostruzione del percorso evolutivo ha contribuito

Dettagli

CORDATI. Biologia generale Prof.ssa Bernardo

CORDATI. Biologia generale Prof.ssa Bernardo CORDATI I Cordati rappresentano un phylum di animali comprendente organismi di diversa forma e complessità, caratterizzati dall avere struttura di sostegno interna chiamata notocorda. L albero evolutivo

Dettagli

{slide=archeano} {loadposition archeano}{/slide} {slide=proterozoico}

{slide=archeano} {loadposition archeano}{/slide} {slide=proterozoico} Nella prima sala di esposizione del museo sono conservati i fossili più rappresentativi delle varie ere geologiche provenienti da ogni parte del globo: dai trilobiti dello Utah a quelli del Marocco, dalle

Dettagli

Sintesi della storia della vita sulla Terra

Sintesi della storia della vita sulla Terra Sintesi della storia della vita sulla Terra Giampiero Meneghin 2008/09 Quadro riassuntivo del tempo geologico Il tempo geologico viene diviso in tre grandi periodi della durata di milioni di anni detti

Dettagli

L evoluzione di rettili e mammiferi e i dinosauri

L evoluzione di rettili e mammiferi e i dinosauri L evoluzione di rettili e mammiferi e i dinosauri L estinzione del permiano L estinzione del permiano conosciuta anche come la grande moria avvenne 251 milioni di anni fa fra il periodo permiano e il triassico.

Dettagli

L ORIGINE DELLA VITA SULLA TERRA

L ORIGINE DELLA VITA SULLA TERRA L ORIGINE DELLA VITA SULLA TERRA Scavando nei siti dove sono stati trovati dei reperti, geologi e paleontologi sono riusciti a ricostruire le tappe dell evoluzione (= lento ma continuo cambiamento degli

Dettagli

1 Diversità, funzione ed evoluzione dei vertebrati 3

1 Diversità, funzione ed evoluzione dei vertebrati 3 #FM 15-04-2002 11:35 Pagina x Indice Prefazione v Presentazione dell edizione italiana vii PARTE 1 Diversità, funzione ed evoluzione dei vertebrati 2 1 Diversità, funzione ed evoluzione dei vertebrati

Dettagli

Preistoria. prima della storia. Istituto Comprensivo di Buddusò - Scuola Primaria - Ins. Dore

Preistoria. prima della storia. Istituto Comprensivo di Buddusò - Scuola Primaria - Ins. Dore Preistoria prima della storia Istituto Comprensivo di Buddusò - Scuola Primaria - Ins. Dore Il tempo della preistoria si può dividere in grandi periodi che vengono chiamati: ERE ERA PRIMARIA ERA SECONDARIA

Dettagli

I fossili e la storia della vita

I fossili e la storia della vita I fossili e la storia della vita La fossilizzazione inizia con la morte degli organismi. Le parti molli vengo decomposte rapidamente, mentre le parti dure (scheletri), soprattutto se costituiti da sostanze

Dettagli

I DINOSAURI UN EVOLUZIONE DI 180 MILIONI DI ANNI

I DINOSAURI UN EVOLUZIONE DI 180 MILIONI DI ANNI I DINOSAURI UN EVOLUZIONE DI 180 MILIONI DI ANNI Le origini I dinosauri,i coccodrilli e gli pterosauri discendono tutti dagli arcosauri (rettili dominanti) un antico gruppo di rettili comparso nel Triassico

Dettagli

IL REGNO ANIMALE.

IL REGNO ANIMALE. IL REGNO ANIMALE http://digilander.libero.it/glampis64 Gli animali, al contrario delle piante, sono organismi attivi. Infatti sono, in genere, capaci di movimento e di comportamento nei confronti dell

Dettagli

Sistematica e filogenesi dei Vertebrati

Sistematica e filogenesi dei Vertebrati Sistematica e filogenesi dei Vertebrati Lezione 7: I Tetrapodi dott. Andrea Brusaferro Scuola di Scienze Ambientali Unità di Ricerca in Ecologia Animale Università di Camerino - UNICAM 0737/403226 cell.

Dettagli

Scuola Primaria Villaggio INA Classe 3 B. Libro personalizzato

Scuola Primaria Villaggio INA Classe 3 B. Libro personalizzato Anno scolastico 2008/2009 I.C.S. C. Tura pontelagoscuro (FE) Scuola Primaria Villaggio INA Classe 3 B Libro personalizzato Realizzato con: il patrocinio : Il contributo : La collaborazione : Dedicato alla

Dettagli

CLASSE MAMMIFERI. Sottoclasse: PROTOTHERIA (3-4 specie) Ordine: Monotremi.

CLASSE MAMMIFERI. Sottoclasse: PROTOTHERIA (3-4 specie) Ordine: Monotremi. CLASSE MAMMIFERI Sottoclasse: PROTOTHERIA (3-4 specie) Ordine: Monotremi. Sottoclasse: THERIA Infraclasse: METATHERIA (273 specie) Ordini: Didelfimorfi, Paucitubercolati, Microbioteri Dasiuromorfi, Peramelomorfi,

Dettagli

TUTTI IN GITA! VISITA AL

TUTTI IN GITA! VISITA AL TUTTI IN GITA! VISITA AL IL BABY DINOSAURO Terzo Circolo Didattico di Mondragone Classe 5^ B plesso S. Angelo il nome scientifico è Scipionyx Samniticus ( Scipio da Scipione Breislak, scopritore dell area

Dettagli

IL BIG BANG. 15 miliardi di anni fa ci fu un esplosione dell Universo che venne chiamata Big Bang.

IL BIG BANG. 15 miliardi di anni fa ci fu un esplosione dell Universo che venne chiamata Big Bang. IL BIG BANG 15 miliardi di anni fa ci fu un esplosione dell Universo che venne chiamata Big Bang. Poi si formò una nebbia luminosissima che, espandendosi, diede origine all Universo. Le polveri ed i gas

Dettagli

Origine della Vita sulla Terra

Origine della Vita sulla Terra Origine della Vita sulla Terra http://tempopieno.altervista.org/index.htm Anno scolastico 2013-14 Classe III E - Scuola primaria "Umberto I" - I Circolo - Santeramo (Ba) ins. Gianni Plantamura nov 8 18:54

Dettagli

Periodo triassico 35 milioni di anni

Periodo triassico 35 milioni di anni Periodo triassico 35 milioni di anni L'origine del vocabolo deriva dal fatto che in quelle aree della Germania in cui questo periodo è ben rappresentato, esso può venir nettamente distinto in 3 piani,

Dettagli

Test n. 1 I CLADOGRAMMI

Test n. 1 I CLADOGRAMMI Test n. 1 Dalle olimpiadi di Scienze 2007 I CLADOGRAMMI Negli ultimi anni due nuovi approcci stanno rivoluzionando il mondo della sistematica: la fenetica e la cladistica. Le 6 domande che seguono si riferiscono

Dettagli

TIME LINE MARTINA GATTI 1/5

TIME LINE MARTINA GATTI 1/5 milioni di anni fa era periodo epoca cosa è successo 14000 precambriano big bang: grossa esplosione 13250 precambriano le prime stelle iniziano a brillare 8000 precambriano si formano tutti gli elementi

Dettagli

11. La storia della Terra

11. La storia della Terra 11. La storia della Terra Nel 1956 il geologo Philip Playford era impegnato in alcune immersioni che avevano lo scopo di localizzare il relitto della nave olandese Zuytdorp, naufragata lungo le coste occidentali

Dettagli

Mi chiamo. Ho letto questo libro il

Mi chiamo. Ho letto questo libro il Mi chiamo Ho letto questo libro il Scopri le fantastiche avventure di Annie e Jack anche su Internet! Naviga fino al sito della Magica Casa sull Albero! www.lamagicacasasullalbero.it Guida ai dinosauri

Dettagli

I primi pesci erano piccoli, con il corpo coperto da una corazza e da placche ossee. Avevano spesso un osso sporgente sul capo ed erano senza denti.

I primi pesci erano piccoli, con il corpo coperto da una corazza e da placche ossee. Avevano spesso un osso sporgente sul capo ed erano senza denti. primi esseri viventi nacquero nell acqua e avevano dimensioni microscopiche (come i batteri o le amebe), poi il mare si popolò di alghe, coralli, spugne, stelle di mare e meduse cioè senza colonna vertebrale.

Dettagli

L areale è un entità complessa, disomogenea e soprattutto dinamica. Corso di Zoogeografia 68

L areale è un entità complessa, disomogenea e soprattutto dinamica. Corso di Zoogeografia 68 DINAMICA SPAZIO-TEMPORALE DELL AREALE L areale è un entità complessa, disomogenea e soprattutto dinamica. Corso di Zoogeografia 68 DINAMICA SPAZIO-TEMPORALE DELL AREALE Dinamica dell areale del lupo in

Dettagli

ne tanto meno un mammifero. Bisogna però dire che i dinosauri avevano molte caratteristiche le uova con guscio duro come gli uccelli, costruivano

ne tanto meno un mammifero. Bisogna però dire che i dinosauri avevano molte caratteristiche le uova con guscio duro come gli uccelli, costruivano era mesozoica: l era dei dinosauri Che cos è un Dinosauro? Per rispondere a questa domanda bisogna dire che cosa non è un dinosauro: non è una lucertola o varano gigante, non è un serpente, non è una tartaruga

Dettagli

L ERA MESOZOICA Indicazioni per l insegnante.

L ERA MESOZOICA Indicazioni per l insegnante. L ERA MESOZOICA Indicazioni per l insegnante. La formazione della Terra e i primi cambiamenti sono avvenuti nell era arcaica o archeozoica e in quella paleozoica. Riepilogo in 2 mappe gli eventi di queste

Dettagli

EVOLUZIONE (parte prima)

EVOLUZIONE (parte prima) EVOLUZIONE (parte prima) In questa lezione: Che cos è l evoluzione. L era archeozoica (4.600-570 milioni di anni fa): origine dei primi organismi unicellulari e pluricellulari. L era paleozoica (570-225

Dettagli

Unità di Apprendimento ideata da Sabrina Ercolani nell'ambito dell'attività per l'integrazione.

Unità di Apprendimento ideata da Sabrina Ercolani nell'ambito dell'attività per l'integrazione. Unità di Apprendimento ideata da Sabrina Ercolani nell'ambito dell'attività per l'integrazione. Destinatario: alunno con deficit cognitivo di grado lieve e sindrome ipercinetica da danno cerebrale lieve

Dettagli

HO PENSATO UN LAPBOOK...

HO PENSATO UN LAPBOOK... Laboratorio Interattivo Manuale di Giuditta e Ginevra Gottardi presenta Sezione dedicata ai progetti degli insegnanti HO PENSATO UN LAPBOOK... AUTORE: TITOLO: CLASSE: MATERIA: Mariangela Barletta Il libro

Dettagli

Disposizione delle terre emerse alla fine del Cretaceo (70 mya).

Disposizione delle terre emerse alla fine del Cretaceo (70 mya). Disposizione delle terre emerse alla fine del Cretaceo (70 mya). Purgatorius per ora il più antico PRIMATE 65 70 *10 6 anni fa Ritrovato da Van Valen e R.E. Sloan nel 1965 Località: America sett.: USA,

Dettagli

Evoluzione dei Marsupiali e biodiversità dei mammiferi australiani

Evoluzione dei Marsupiali e biodiversità dei mammiferi australiani Evoluzione dei Marsupiali e biodiversità dei mammiferi australiani I Marsupiali presentano attualmente una distribuzione disgiunta: Nord e Sud America Australia Rari fossili di Marsupiali si ritrovano

Dettagli

LA ZOOLOGIA DEI VERTEBRATI

LA ZOOLOGIA DEI VERTEBRATI LA ZOOLOGIA DEI VERTEBRATI Le caratteristiche peculiari dei: Mammalia. Zoogeografia dei mammiferi. Distribuzione dei principali gruppi e loro interpretazione Corso di Zoogeografia 1 LA ZOOLOGIA DEI VERTEBRATI

Dettagli

L AMBIENTE E GLI ECOSISTEMI

L AMBIENTE E GLI ECOSISTEMI L AMBIENTE E GLI ECOSISTEMI Ci sono moltissimi esseri viventi come le piante, gli animali e gli uomini, che abitano insieme. Questi organismi vivono in luoghi diversi che si chiamano ambienti. I pesci

Dettagli

L ipotesi della deriva continentale di Alfred Wegener.

L ipotesi della deriva continentale di Alfred Wegener. L ipotesi della deriva continentale di Alfred Wegener. Alfred Wegener (1880-1930) Non è un geologo di professione Si laurea in Astronomia È affascinato dalla meteorologia e dall idea di esplorare la Groenlandia

Dettagli

VERTEBRATA (CRANIOTA)

VERTEBRATA (CRANIOTA) VERTEBRATI VERTEBRATA (CRANIOTA) Apparsi nel Cambriano, almeno 500 milioni di anni fa, i primi vertebrati si nutrivano anch essi per filtrazione tramite un cestello faringeo. Probabilmente hanno colonizzato

Dettagli

Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare I DINOSAURI

Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare I DINOSAURI Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare Disciplina: Livello: A2 B1 I DINOSAURI Gruppo 11 Autori: Cabianca Maria Francesca, Ferrara Chiara, Santagiuliana Manuela, Slaviero Stefano. Destinatari:

Dettagli

MODULO 3 LE PREMESSE DELLA STORIA: LA PREISTORIA LA TERRA PRIMA DELLA COMPARSA DELL'UOMO

MODULO 3 LE PREMESSE DELLA STORIA: LA PREISTORIA LA TERRA PRIMA DELLA COMPARSA DELL'UOMO MODULO 3 LE PREMESSE DELLA STORIA: LA PREISTORIA LA TERRA PRIMA DELLA COMPARSA DELL'UOMO a) IL SISTEMA SOLARE NELL'UNIVERSO In un paragrafo precedente abbiamo detto che il tempo è nato, almeno per quello

Dettagli

SOMMARIO DI PALEONTOLOGIA (dal Precambriano all Olocene)

SOMMARIO DI PALEONTOLOGIA (dal Precambriano all Olocene) SOMMARIO DI PALEONTOLOGIA (dal Precambriano all Olocene) Disegno da https://www.papermasters.com/cambrian-explosion.html Son le date alquanto approssimate Ed ogni tanto vengono cambiate, Ma non sbagli

Dettagli

ANTROPOLOGIA Studio naturalistico della famiglia degli Ominidi

ANTROPOLOGIA Studio naturalistico della famiglia degli Ominidi ANTROPOLOGIA Studio naturalistico della famiglia degli Ominidi -le Origini -le Variazioni : nel tempo nello spazio - i meccanismi, le regole, gli equilibri ANTROPOLOGIA (Docente: Enzo Lucchetti) Dipartimento

Dettagli

La Storia della Vita sulla Terra

La Storia della Vita sulla Terra Le Ere Geologiche La Terra, secondo gli scienziati, ha circa 4,5 miliardi di anni e la vita sul pianeta è iniziata circa 3,5 miliardi di anni fa! La Storia della Vita sulla Terra La Storia della Vita sulla

Dettagli

Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare I DINOSAURI

Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare I DINOSAURI Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare Disciplina: Storia Livello: A2 B1 I DINOSAURI Gruppo 11 Autori: Cabianca Maria Francesca, Ferrara Chiara, Santagiuliana Manuela, Slaviero Stefano. Destinatari:

Dettagli

Paleobiogeografia. Biogeografia. Fattori responsabili

Paleobiogeografia. Biogeografia. Fattori responsabili Paleobiogeografia Biogeografia Studio della distribuzione delle piante e degli animali sulla Terra e delle cause che l hanno determinata Storia evolutiva Fattori responsabili Interazioni con l ambiente

Dettagli

Carta di identità Nome: tartaruga

Carta di identità Nome: tartaruga Carta di identità Nome: tartaruga TARTARUGHE IN ITALIA In Italia, sono state importate nel corso dei decenni numerose specie diverse di tartarughe, ma le sole specie di tartarughe autoctone italiane sono:

Dettagli

E.Giusti: Nicchia Ecologica. pag. 1

E.Giusti: Nicchia Ecologica. pag. 1 E.Giusti: Nicchia Ecologica pag. 1 Nicchia Ecologica Quali condizioni sono rilevanti per la funzionalità di un organismo? Esempio: Organismo Terrestre Organismo acquatico Temperatura Umidità Conc. Gas

Dettagli

realizzato da Patrizia Macera con la collaborazione di Gabriella Bagnoli

realizzato da Patrizia Macera con la collaborazione di Gabriella Bagnoli LE SCIENZE GEOLOGICHE realizzato da Patrizia Macera con la collaborazione di Gabriella Bagnoli Cosa è la geologia? È lo studio della Terra e dei pianeti del sistema solare. È una scienza appassionante

Dettagli

STEGOSAURO NOME PERIODO PESO ALTEZZA/LUNGHEZZA ALIMENTAZIONE SEGNI PARTICOLARI. A cura di ANNA CARMELITANO: didatticafacile.wordpress.

STEGOSAURO NOME PERIODO PESO ALTEZZA/LUNGHEZZA ALIMENTAZIONE SEGNI PARTICOLARI. A cura di ANNA CARMELITANO: didatticafacile.wordpress. Colora ciascun dinosauro, ritaglia lungo i margini, poi ascolta o leggi i testi e completa la carta d identità di ciascun dinosauro. tirannosauro Tirannosauro rex, o T-rex. Uno dei dinosauri più tremendi.

Dettagli

I mammiferi. Ricerca fatta da Giulia & Lucrezia - classe 1 A

I mammiferi. Ricerca fatta da Giulia & Lucrezia - classe 1 A I mammiferi Ricerca fatta da Giulia & Lucrezia - classe 1 A La scala evolutiva dei vertebrati Gli animali si dividono in: pesci, anfibi, rettili, uccelli e mammiferi. I pesci si suddividono in pesci ossei

Dettagli

L'OROLOGIO DEI TEMPI GEOLOGICI IL CALENDARIO DEI TEMPI GEOLOGICI

L'OROLOGIO DEI TEMPI GEOLOGICI IL CALENDARIO DEI TEMPI GEOLOGICI Proporzioni L'OROLOGIO DEI TEMPI GEOLOGICI IL CALENDARIO DEI TEMPI GEOLOGICI A seconda delle conoscenze già acquisite dalla classe, l attività può essere proposta in una terza ma anche in una seconda.

Dettagli

La struttura interrogativa

La struttura interrogativa Ardi, l'antenato di Lucy Ardipithecus aveva una mescolanza di tratti primitivi, condivisi con i suoi predecessori, i primati del Miocene, e tratti derivati, condivisi esclusivamente con gli ominidi successivi

Dettagli

La preistoria. La preistoria

La preistoria. La preistoria 1 Definizione e periodi Preistoria 2,5 milioni di anni: comparsa dell uomo 3 000 a.c.: invenzione della scrittura in Mesopotamia Storiografia ottocentesca senza documenti scritti non c è storia senza scrittura

Dettagli

LAVORO DI GRUPPO SUI VERTEBRATI PESCI

LAVORO DI GRUPPO SUI VERTEBRATI PESCI GRUPPO N 1: Davide Riccardo L. Beatrice M. Fatima Beatrice S. Roberto PESCI I pesci sono vertebrati acquatici, eterotermi e ovipari. Alcuni sono erbivori e mangiano alghe e piante acquatiche, altri sono

Dettagli

MUSEO GEMMELLARO Pangea Pantalassa Paleotetide diorama trilobiti alghe spugne crinoidi rictofenie ammonite

MUSEO GEMMELLARO Pangea Pantalassa Paleotetide diorama trilobiti alghe spugne crinoidi rictofenie ammonite MUSEO GEMMELLARO Situazione geografica trecento milioni di anni fa: Poche terre emerse formavano un super la Pangea, ovvero il supercontinente che si ritiene includesse tutte le terre emerse della Terra

Dettagli

03/05/2013. Ecologia dei Tetrapodi del Triassico 2 ed il successo dei Dinosauri

03/05/2013. Ecologia dei Tetrapodi del Triassico 2 ed il successo dei Dinosauri Ecologia dei Tetrapodi del Triassico 2 ed il successo dei Dinosauri Occupazione delle nicchie negli habitat di bassopiano del Paleozoico e del Mesozoico. Occupazione delle nicchie nel tempo negli habitat

Dettagli

ANAPSIDE SINAPSIDE DIAPSIDE EURYAPSIDE. ICHTHYOSAURIA Dal Triassico Inferiore al Cretacico Medio-Superiore

ANAPSIDE SINAPSIDE DIAPSIDE EURYAPSIDE. ICHTHYOSAURIA Dal Triassico Inferiore al Cretacico Medio-Superiore Rettili Marini Mesozoici Se la pressione selettiva è favorevole, i Rettili ritornano all acqua. BASSO tasso metabolico Adattamento favorito da TOLLERANZA all anossia CAPACITA di sfruttare il METABOLISMO

Dettagli

DAI DINOSAURI AI RETTILI ATTUALI. Analogie e differenze tra dinosauri e rettili attuali.

DAI DINOSAURI AI RETTILI ATTUALI. Analogie e differenze tra dinosauri e rettili attuali. DAI DINOSAURI AI RETTILI ATTUALI Analogie e differenze tra dinosauri e rettili attuali. Temi sviluppati: Lucertole o dinosauri? Grandi differenze e analogie tra rettili attuali e dinosauri Grado di parentela

Dettagli

Capitolo 37 L evoluzione umana

Capitolo 37 L evoluzione umana Capitolo 37 L evoluzione umana Una panoramica sui primati 37.1 La storia della specie umana inizia con i primati I primati si sono evoluti a partire da piccoli mammiferi arborei intorno a 65 milioni di

Dettagli

1 Circa 20 miliardi di anni fa tutto l Universo era concentrato in un unico punto dello spazio, che esplose e provocò il cosiddetto Big Bang. La nostra storia comincia tantissimi anni fa, in un luogo lontanissimo.

Dettagli

LA STORIA DI ALTAMURA

LA STORIA DI ALTAMURA 1 ANTONIO FERRANTE GIOVANNI MATTEO LA STORIA DI ALTAMURA A FUMETTI VOLUME I I DINOSAURI L UOMO DI ALTAMURA EDIZIONI ANTONIO FERRANTE GIOVANNI MATTEO LA STORIA DI ALTAMURA A FUMETTI VOLUME I I dinosauri

Dettagli

L emergere dell intelligenza

L emergere dell intelligenza L emergere dell intelligenza La recherche, n o 438, Febbraio 2010 Ardi (Ardipithecus ramidus), 4.5 milioni di anni fa, Africa L emergere dell intelligenza Ardi L emergere dell intelligenza Ardi Cranio

Dettagli

3 anno TESTA DURA MA... GENIALE AL TEMPO DEI DINOSAURI. AUTORE: N. Vittori. APPROFONDIMENTI: N. Vittori. ILLUSTRAZIONI: Caba e Chesi PAGINE: 112

3 anno TESTA DURA MA... GENIALE AL TEMPO DEI DINOSAURI. AUTORE: N. Vittori. APPROFONDIMENTI: N. Vittori. ILLUSTRAZIONI: Caba e Chesi PAGINE: 112 3 anno UN TUFFO NELLA STORIA scuola primaria TESTA DURA MA... GENIALE AL TEMPO DEI DINOSAURI AUTORE: N. Vittori APPROFONDIMENTI: N. Vittori ILLUSTRAZIONI: Caba e Chesi PAGINE: 112 PREZZO: 7,00 ISBN: 978-88-472-0638-0

Dettagli

11/12/2014. I Mammiferi primitivi Verso la fine del Era Mesozoica, quando i Dinosauri da tempo dominavano la Terra

11/12/2014. I Mammiferi primitivi Verso la fine del Era Mesozoica, quando i Dinosauri da tempo dominavano la Terra I Mammiferi primitivi Verso la fine del Era Mesozoica, quando i Dinosauri da tempo dominavano la Terra I Mammiferi c erano, ma erano piccoli, figure di secondo piano 65 milioni di anni fa, un evento provocò

Dettagli

disegni di: Carlo de Corato, Vincenzo Suaria

disegni di: Carlo de Corato, Vincenzo Suaria Migliaia di anni fa ci fu una grande esplosione chiamata Big Bang (1). Dalla esplosione si è formata la Terra che all inizio era una palla di fuoco (2). Con il passare del tempo questa grande palla di

Dettagli

I RETTILI SERPENTI, LUCERTOLE, COCCODRILLI E TARTARUGHE SONO RETTILI.

I RETTILI SERPENTI, LUCERTOLE, COCCODRILLI E TARTARUGHE SONO RETTILI. I RETTILI SERPENTI, LUCERTOLE, COCCODRILLI E TARTARUGHE SONO RETTILI. Esistono più di ottomila specie di rettili. Una caratteristica comune a tutti è la pelle impermeabile e squamosa, che protegge lo scheletro

Dettagli

3. Le ere geologiche

3. Le ere geologiche 3. Le ere geologiche Kevin Chiricò Mario De Micco Francesco Mundo Alim Kafes indice 3.1 premessa 3.2 L'età della terra 3.3 Ere geologiche 3.4 L'estinzione dei dinosauri 3.5 L'estinzione dei mammut 3.6

Dettagli

PRORAMMA SVOLTO A.S. 2015/2016. Gli strumenti della Geografia. Le carte geografiche. L orientamento. Il reticolato geografico.

PRORAMMA SVOLTO A.S. 2015/2016. Gli strumenti della Geografia. Le carte geografiche. L orientamento. Il reticolato geografico. PRORAMMA SVOLTO A.S. 2015/2016 Classe 1 D Gli strumenti della Geografia. Le carte geografiche. L orientamento. Il reticolato geografico. La geografia dell Europa. Le terre emerse del continente. Le acque

Dettagli

Ipotesi evolutive dei cefalopodi dall'ordoviciano al Quaternario ed all'attuale

Ipotesi evolutive dei cefalopodi dall'ordoviciano al Quaternario ed all'attuale SCHEDA N 5 il caso delle ammoniti: origine, sviluppo, estinzione relazione con i cefalopodi attuali Ipotesi evolutive dei cefalopodi dall'ordoviciano al Quaternario ed all'attuale Filogenesi della sottoclasse

Dettagli

1 MODULO OPERATIVO OSSERVAZIONE DELLA NATURA

1 MODULO OPERATIVO OSSERVAZIONE DELLA NATURA Conoscere le caratteristiche e le funzioni degli organi di senso N 1 I CINQUE SENSI descrizione di oggetti inanimati e - esplorare il mondo attraverso i cinque sensi - osservazione dello spazio naturale

Dettagli

53. Bioculture: In cammino...

53. Bioculture: In cammino... 1 di 6 24/10/2011 16.37 www.steppa.net 53. Bioculture: In cammino... Tornate all'indice degli articoli Tornate alla sala saggistica Quando capita di stare molte ore in piedi rincorrendo gli impegni, ed

Dettagli

IL NOSTRO PIANETA È RICCO DI DIVERSI PAESAGGI. ALCUNI AMBIENTI SONO DISABITATI, ALTRI TRASFORMATI DALL UOMO.

IL NOSTRO PIANETA È RICCO DI DIVERSI PAESAGGI. ALCUNI AMBIENTI SONO DISABITATI, ALTRI TRASFORMATI DALL UOMO. CLIMI E PAESAGGI DELLA TERRA IL NOSTRO PIANETA È RICCO DI DIVERSI PAESAGGI. ALCUNI AMBIENTI SONO DISABITATI, ALTRI TRASFORMATI DALL UOMO. IL FATTORE PIÙ IMPORTANTE CHE STA ALLA BASE DELLA DIVERSITÀ DEI

Dettagli

CATENE MONTUOSE LINGUA UFFICIALE, FORMA DI GOVERNO E MONETA

CATENE MONTUOSE LINGUA UFFICIALE, FORMA DI GOVERNO E MONETA australia L Australia occupando una grande isola non confina con nessuno stato, essendo circondata completamente dall oceano. almente grande da essere considerata un continente a sé stante. Altri geografi,

Dettagli

Storia facile per la classe terza

Storia facile per la classe terza Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Carlo Scataglini per la classe terza L origine della Terra e la Preistoria Scuola primaria

Dettagli

Anfibi. Pesci VERTEBRATI. Rettili. Mammiferi. Uccelli

Anfibi. Pesci VERTEBRATI. Rettili. Mammiferi. Uccelli Pesci Anfibi VERTEBRATI Mammiferi Rettili Uccelli Cordati Primi vertebrati sono apparsi 450 milioni di anni fa. Pikaia: è un cordato, l antenato dei vertebrati Cordati Cordati: animali un organo di sostegno

Dettagli

I.C. Don L. Milani Scuola Primaria I DINOSAURI. Ricerca realizzata dagli alunni e dalle alunne della III A a.s. 2013-2014

I.C. Don L. Milani Scuola Primaria I DINOSAURI. Ricerca realizzata dagli alunni e dalle alunne della III A a.s. 2013-2014 I.C. Don L. Milani Scuola Primaria I DINOSAURI Ricerca realizzata dagli alunni e dalle alunne della III A a.s. 2013-2014 Il nome dinosauro è stato inventato dal paleontologo Sir Richard Owen nel 1842.

Dettagli

lessico di base in piccoli testi il rilievo

lessico di base in piccoli testi il rilievo il rilievo Montagna /monte Catena montuosa Massiccio Vetta / cima Territorio Rilievo Colle / collina Pianura Sul livello del mare Forma / formare Comprendere Sul territorio vivono gli esseri viventi: uomini,

Dettagli

La specie umana fra passato e futuro

La specie umana fra passato e futuro La specie umana fra passato e futuro 1 a parte (Società organica) Leonardo Beccarisi Corso di Ecologia Università degli Studi di Roma Tre 4 marzo 2011 17 a lezione Sommario 1 Società organica Origine ed

Dettagli

,, GL QR GL VD V X D UL U Visita alla mostra

,, GL QR GL VD V X D UL U Visita alla mostra Visita alla mostra Prima di cominciare Queste diapositive raccolgono, come in un diario, le impressioni di noi bambini di fronte alle riproduzioni dei dinosauri ammirate durante la visita. In ogni pagina

Dettagli

* Dinoanimiamoci * Regolamento del concorso

* Dinoanimiamoci * Regolamento del concorso La Società Gubbio Cultura Multiservizi in occasione della Mostra Dinosauri a Gubbio. Sulle tracce dell estinzione (Gubbio, 19 settembre 2015 30 giugno 2016) bandisce, per l anno scolastico 2015/2016, il

Dettagli

Prof.ssa F. Carta. Liceo Classico G.M. Dettori Cagliari

Prof.ssa F. Carta. Liceo Classico G.M. Dettori Cagliari 1 Ere geologiche Archeozoica Paleozoica Mesozoica Cenozoica Neozoica o quaternaria (era in cui compare l uomo) 2 Processo di ominazione 3 I primati, comparsi circa 60 milioni di anni fa, vivevano sugli

Dettagli

Programmazione di scienze naturali Anno scolastico 2013/2014

Programmazione di scienze naturali Anno scolastico 2013/2014 Programmazione di scienze naturali Anno scolastico 2013/2014 PRIMO BIENNIO Finalità Nel corso del biennio si cercherà attraverso le tematiche indicate di introdurre gli studenti alla comprensione della

Dettagli

L ENDOTERMIA E LA SUA EVOLUZIONE: UN EVENTO NELLA STORIA DELLA TERRA

L ENDOTERMIA E LA SUA EVOLUZIONE: UN EVENTO NELLA STORIA DELLA TERRA Atti del Museo Carsico Geologico e Paleontologico, di Monfalcone ONLUS Via Valentinis, 86 Monfalcone Quaderno 9. 2015 Gaia Pandolfini L ENDOTERMIA E LA SUA EVOLUZIONE: UN EVENTO NELLA STORIA DELLA TERRA

Dettagli

GIORNATA MONDIALE DELL ACQUA 2013

GIORNATA MONDIALE DELL ACQUA 2013 GIORNATA MONDIALE DELL ACQUA 2013 Oggi 22 marzo si celebra la giornata mondiale dell acqua. Suolo e Salute vuole dare il proprio contributo con queste pagine che possono aiutare a comprendere meglio l

Dettagli

Capitolo 31 Sulle tracce dell evoluzione

Capitolo 31 Sulle tracce dell evoluzione Capitolo 31 Sulle tracce dell evoluzione La storia della Terra e la macroevoluzione 31.1 La cronaca dell evoluzione attraverso l analisi dei fossili Le testimonianze fossili documentano il corso della

Dettagli

Terminologia Unità Geocronologiche "Corrispondenza empirica" in Anni. centinaia di milioni di anni decine di milioni di anni

Terminologia Unità Geocronologiche Corrispondenza empirica in Anni. centinaia di milioni di anni decine di milioni di anni ARTICOLAZIONE DEII CONTENUTII - Il tempo geologico, il tempo storico e il tempo umano - Le unità geocronologiche: Supereone, Eoni, Ere, Periodi, Epoche, Età, Tempi. - Avvenimenti paleobiologici: evoluzione

Dettagli

IL REGNO DEGLI ANIMALI

IL REGNO DEGLI ANIMALI STITUTO COMPRENSIVO COMPLETO STATALE DI MALEO SCUOLA PRIMARIA DI MALEO CLASSE 5^B DOCENTE: RAFFAELLA CECCONI IL REGNO DEGLI ANIMALI l regno animale è costituito da circa 1 milione e mezzo di specie viventi,

Dettagli

Il mio libro di storia Nome alunno classe as.2013/14 maestra Valeria

Il mio libro di storia Nome alunno classe as.2013/14 maestra Valeria Il mio libro di storia Nome alunno classe as.2013/14 maestra Valeria INIZIA Indice arcaica Bang Big primaria secondaria terziaria La Pangea quaternaria Le ere L' evoluzione dell'uomo ETA DELLA PIETRA NEOLITICO

Dettagli

EVOLUZIONE sistema Terra nelle ere geologiche

EVOLUZIONE sistema Terra nelle ere geologiche EVOLUZIONE sistema Terra nelle ere geologiche ERA GEOLOGICA Periodo in milioni anni Regno vegetale Regno animale Anello di congiunzione Fossile guida Eventi geologici Era Archeozoica 4600 570 Alghe (acqua)

Dettagli

Biologia. Programma di scienze. A.S. 2013/2014, classe III A. Prof. Gioacchino Russo. Le piante, i funghi e la colonizzazione delle terre emerse

Biologia. Programma di scienze. A.S. 2013/2014, classe III A. Prof. Gioacchino Russo. Le piante, i funghi e la colonizzazione delle terre emerse Programma di scienze A.S. 2013/2014, classe III A Prof. Gioacchino Russo Biologia Le piante, i funghi e la colonizzazione delle terre emerse L evoluzione e la diversità delle piante Le piante si sono evolute

Dettagli

Vertebr ati. Vertebr. ati. Rettili

Vertebr ati. Vertebr. ati. Rettili Vertebr Vertebr ati ati Pesc Pesc ii Anfib Anfib ii Rettili Rettili Scheletr Scheletr oo interno interno Uccell Uccell ii Mammife Mammife ri ri Pesci I pesci sono vertebrati a sangue freddo vale a dire

Dettagli

L evoluzione degli animali

L evoluzione degli animali L evoluzione degli animali 1 Gli animali sono eterotrofi complessi, acquatici o terrestri Gli animali (regno Animalia) possiedono caratteristiche che li rendono assai diversi dagli altri eucarioti pluricellulari;

Dettagli

STORIA DELLA TERRA PRECAMBRIANO

STORIA DELLA TERRA PRECAMBRIANO STORIA DELLA TERRA INTRODUZIONE Con questo termine si vuole rilevare il lungo e travaglioso percorso dello sviluppo della vita sulla terra, dall'apparizione delle sue prime forme, individuabili in tracce

Dettagli

Sistematica e filogenesi dei Vertebrati

Sistematica e filogenesi dei Vertebrati Sistematica e filogenesi dei Vertebrati Lezione 3: Agnatha e Placodermi dott. Andrea Brusaferro Scuola di Scienze Ambientali Unità di Ricerca in Ecologia Animale Università di Camerino - UNICAM 0737/403226

Dettagli

IL PIEDE: PUNTO DI PARTENZA O DI ARRIVO? A cura di PAOLO SALUTO OSTEOPATA

IL PIEDE: PUNTO DI PARTENZA O DI ARRIVO? A cura di PAOLO SALUTO OSTEOPATA IL PIEDE: PUNTO DI PARTENZA O DI ARRIVO? A cura di PAOLO SALUTO OSTEOPATA d IL PIEDE E IL PRIMUS MOVENS DEL RITORNO VENOSO AL CUORE La pompa plantare è azionata dalla deambulazione attraverso la premitura

Dettagli