LINEE VITA UNI EN SISTEMI ANTICADUTA - DPI LINEE VITA QUALITÀ, TECNOLOGIA E INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLA SICUREZZA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LINEE VITA UNI EN 795 - SISTEMI ANTICADUTA - DPI LINEE VITA QUALITÀ, TECNOLOGIA E INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLA SICUREZZA"

Transcript

1 LINEE VITA UNI EN SISTEMI ANTICADUTA - DPI LINEE VITA QUALITÀ, TECNOLOGIA E INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLA SICUREZZA

2 LINEE VITA E LE CADUTE DALL ALTO In Italia le cadute dall alto costituiscono il tipo di infortunio più frequente e con esito quasi sempre drammatico (inabilità permanente o morte). Ogni responsabile di un immobile (amministratore condominiale, proprietario ecc.) o il datore di lavoro, dirigenti e preposti possono essere coinvolti in serie azioni penali e civili qualora emergano violazioni o deficienze nei riguardi delle normative vigenti. Le leggi prevedono per i lavori eseguiti ad un altezza superiore a 2 Mt. la predisposizione di idonee opere provvisorie quali ponteggi e parapetti. Deroghe a tali disposizioni possono essere concesse nei casi in cui i soli lavori di breve durata (ispezioni, semplici manutenzioni, rilievi ecc.) sono effettuati da personale addestrato e dotati di idonei sistemi anticaduta. LEGGI E NORME Numerose sono le leggi a cui si fa riferimento: direttive europee, normativa di settore, linee guida ISPESL, linee guida di altri enti, norme e regolamenti regionali di rilievo, accordi di formazione, norme tecniche. Il D.LGS 81/08 ha riordinato e coordinato numerose normative relative alla tutela della sicurezza del lavoro con l obiettivo di ridurre il numero di incidenti derivanti dalle cadute dall alto. La normativa attuale prevede che le figure quali Proprietari di immobili (compresi privati) Datori di lavoro, costruttori, amministratori di stabili hanno la responsabilità legale di garantire la sicurezza e la conformità di manufatti, ambienti ed impianti durante la fasi di costruzione, manutenzione, delle strutture stesse, rendendo obbligatorio l inserimento di adeguati punti di ancoraggio ( conformi a UNI EN 795) per l utilizzo da parte degli operatori di imbracature anticaduta su tutti gli edifici in fase di costruzione o ristrutturazione. COSA SI DEVE INSTALLARE Si deve installare un sicuro e robusto punto di ancoraggio costituito, ad esempio, da una Linea Vita anticaduta orizzontale conforme alla norma EN 795 Classe C installata sul colmo del tetto: in questo caso il cordino dell imbracatura può scorrere lungo la fune d acciaio inox seguendo l operatore nei suoi movimenti. Diventa quindi importante installare in modo corretto idonei dispositivi di ancoraggio sulle coperture delle costruzioni e predisporre quanto necessario ad un accesso sicuro ai tetti per il raggiungimento del primo ancoraggio utile. E quindi necessario realizzare uno studio preliminare per esaminare il problema dell accesso alle diverse tipologie di coperture ed affidare l installazione di quanto serve solo a personale qualificato. PROCEDURA Con la presente vi portiamo a conoscenza della procedura da noi adottata per potere preventivare e offrire un impianto di linea vita in CLASSE C o un impianto di ancoraggi strutturali in CLASSE A1 o A2. 1) Sopralluogo per la valutazione della tipologia della copertura: In base al tipo di copertura determinato dal tipo di struttura portante del tetto che può essere C.A. piuttosto che trave di legno, in base alla pendenza del tetto e valutando l eventuale futura periodicità di manutenzione del tetto si determina la scelta di installare un dispositivo di ancoraggio scelto tra: CLASSE A1: ANCORAGGIO STRUTTURALE fissato su superfici verticali, orizzontali o inclinate, quali muri, colonne o architravi. CLASSE A2: ANCORAGGIO STRUTTURALE destinato a essere installato su tetti inclinati. CLASSE C: LINEE VITA ovvero dispositivi di ancoraggio equipaggiate con supporto di trattenuta flessibile orizzontale. 2) Fornitura ed eventuale posa degli ancoraggi: Gli ancoraggi forniti sono costruiti secondo una relazione di calcolo effettuata da un ingegnere strutturale in riferimento alla normativa UNI EN 795. Inoltre egli stesso determina un elaborato di progetto in base al tipo della copertura e alla relazione di calcolo per potere determinare gli ancoranti meccanici appropriati per fissare gli ancoraggi strutturali, e gli eventuali accessori per costituire una LINEA VITA (corda, tenditore, morsetti, assorbitori di energia etc.) L eventuale posa è affidata a personale qualificato consapevole delle norme vigenti per potere sia lavorare in sicurezza, sia installare i dispositivi nel modo corretto. 3) Rilascio del fascicolo tecnico: È una relazione dell impianto installato sul tetto e dovrà contenere: - Dichiarazione d installazione dei dispositivi d ancoraggio con la firma dell installatore e del committente o proprietario dell immobile. - Manuale d uso dei dispositivi di ancoraggio specificando i DPI adatti all utilizzo per tale impianto, e l eventuale periodicità di manutenzione. - Elaborato di progetto che preveda una piantina dove è indicata l ubicazione dei dispositivi e che specifichi i punti d accesso sul tetto. - Relazione di calcolo dell ingegnere con la certificazione dell impianto conforme alla normativa. 4) Verifica e manutenzione periodica dell impianto anticaduta: Verifiche, revisioni e manutenzione degli impianti anticaduta tramite apparecchiature appositamente create a tal scopo e che ne determinano il buono stato dei prodotti, la corretta tensionatura del cavo e la tenuta nel tempo dei fissaggi. Inoltre forniamo un ampia gamma dei migliori prodotti in commercio di dispositivi di protezione individuale (DPI) da utilizzare sull impianto anticaduta. Organizziamo periodicamente presso la nostra sede e presso i ns. rivenditori autorizzati CORSI DI FORMAZIONE E ABILITAZIONE al montaggio, l installazione, la manutenzione e la corretta progettazione dei nostri prodotti. LINEA VITA POKERLIFE Il sistema POKERLIFE è costituito da dispositivi d ancoraggio in Classe C, è stato concepito e realizzato sulla base delle disposizioni impartite dalla normativa UNI-EN cl.c. Grazie ai numerosi accessori e la flessibilità di progettazione e realizzazione dei prodotti risulta essere un sistema anticaduta idoneo su qualsiasi tipo copertura (CIVILE E INDUSTRIALE) e che può essere installato su qualsiasi struttura (FERRO - LEGNO - CALCESTRUZZO purché idonea a supportare i carichi previsti dalla norma), con qualsiasi pendenza (PIANA - INCLINATA - DOPPIA FALDA A PARETE). DI SEGUITO VI RIPORTIAMO LE PRINCIPALI CARATTERISTICHE: I dispositivi d ancoraggio sono realizzati in acciaio zincato e si possono completamente rivestire in ALLUMINIO preverniciato di qualsiasi RAL. Gli elementi di raccordo e la fune che compongo la linea vita sono tutti in acciaio INOX AISI 316. I due punti sopracitati ci consentono di dare una garanzia di 10 anni in quanto esternamente il prodotto ha una finitura ALLUMINIO / INOX inattaccabile dagli agenti atmosferici. Consente l utilizzo in contemporanea di 3 operatori. La distanza massima tra i dispositivi d ancoraggio intermedi è di 15 Mt. Accessori applicabili sui dispositivi d ancoraggio che consento di risolvere le problematiche di angolatura dei colmi e inoltre di non sganciarsi in prossima degli elementi intermedi. Realizzazione di dispositivi d ancoraggio su specifica esigenza dei clienti sulla base delle problematiche strutturali dell edificio.

3 LINEE VITA EN CLASSE C DISPOSITIVI D ANCORAGGIO EN CLASSE C PALO BASE PIANA H. 350mm - Art. PPLC 01 Palo Diametro 114mm altezza 350mm realizzato in acciaio zincato. PALO BASE PIANA H. 450mm - Art. PPLC 02 Palo Diametro 114mm altezza 450mm realizzato in acciaio zincato. Adatto a realizzare linee vita o punti fissi su coperture a base piana. Dispositivo di classe A/C conforme alla Norma UNI EN 795. I pali possono essere annegati nel getto o fissati in superficie su acciaio, calcestruzzo o legno. La struttura sulla quale vengono ancorati i pali deve essere idonea a supportare i carichi indicati dal costruttore. PALO AD ANGOLO BASE PIANA H. 450mm - Art. PPLB 04 Palo Diametro 114mm altezza 450mm realizzato in acciaio zincato. Adatto a realizzare linee vita o punti fissi su muri perimetrali o facciate verticali. Dispositivo di classe C conforme alla Norma UNI EN 795. I pali possono essere annegati nel getto o fissati in superficie su acciaio, calcestruzzo. La struttura sulla quale vengono ancorati i pali deve essere idonea a supportare i carichi indicati dal costruttore. PALO BASE DOPPIA FALDA H. 350 mm - Art. PPLB 01 Palo Diametro 114 mm altezza 350 mm realizzato in acciaio zincato. Adatto a realizzare linee vita o punti fissi su coperture a doppia falda. PALO BASE DOPPIA FALDA H. 450 mm - Art. PPLB 02 Palo Diametro 114 mm altezza 450 mm realizzato in acciaio zincato. Dispositivo di classe A/C conforme alla Norma UNI EN 795. I pali possono essere annegati nel getto o fissati in superficie su acciaio, calcestruzzo o legno. La struttura sulla quale vengono ancorati i pali deve essere idonea a supportare i carichi indicati dal costruttore. PALO BASE PIANA - ALTEZZA SU MISURA - Art. PPLC 03 Palo ø 114mm, altezza max fino a mm, realizzato in acciaio zincato. Dispositivo di classe C, conforme alla norma EN 795. I pali possono essere fissati su superfici in C.A. La struttura sulla quale vengono ancorate le piastre deve essere idonea a supportare i carichi indicati dal costruttore. PALO BASE INCLINATA H. 450mm - Art. PPLB 03 Palo Diametro 114mm altezza 450mm realizzato in acciaio zincato. Adatto a realizzare linee vita o punti fissi su coperture inclinate pendenza 20-30%. Dispositivo di classe C conforme alla Norma UNI EN 795. I pali possono essere annegati nel getto o fissati in superficie su acciaio, calcestruzzo o legno. La struttura sulla quale vengono ancorati i pali deve essere idonea a supportare i carichi indicati dal costruttore. PALO DA GETTO H. 450mm - Art. PPLB 05 Palo Diametro 114mm altezza 450mm+ 250mm per il getto realizzato in acciaio zincato. Dispositivo di classe A/C conforme alla Norma UNI EN 795. I pali devono essere annegati nel getto. La struttura sulla quale vengono ancorati i pali deve essere idonea a supportare i carichi indicati dal costruttore. 1) Su acciaio fissaggio mediante saldatura o viti M12. 2) Su calcestruzzo fissaggio mediante ancoranti meccanici o chimico. 3) Su legno fissaggio mediante tirafondi a legno. 4) Su legno/c.a./ferro fissaggio mediante contropiastre. 1) Su acciaio fissaggio mediante saldatura o viti M12. 2) Su calcestruzzo fissaggio mediante ancoranti meccanici o chimico. 3) Su legno fissaggio mediante tirafondi a legno. 4) Su legno/c.a./ferro fissaggio mediante contropiastre. 4 w w w. l i n e e v i t a p o k e r. i t 5

4 LINEE VITA EN CLASSE C LINEE VITA EN CLASSE C PIASTRA D ANCORAGGIO DRITTA - Art. PPLA 01 Piastra d ancoraggio realizzata in acciaio zincato. Dimensioni 150x150mm. Dispositivo di classe C / A conforme alla Norma UNI EN 795. Le piastre possono essere fissate su calcestruzzo, legno o ferro e vanno installate su parete o cordoli. La struttura sulla quale vengono ancorate le piastre deve essere idonea a supportare i carichi indicati dal costruttore. COPPIA DI CONTROPIASTRE PER PALO - Art. CPP 2 Contropiastre realizzata in acciaio zincato per palo base piana o inclinata. Le coppie di contropiastre permettono di essere usate nelle situazioni in cui non è possibile utilizzare la contropiastra CPP. I quattro fori permettono di incravattare il palo sia sul lato lungo della base che su quello corto. PIASTRA D ANCORAGGIO AD ANGOLO ESTERNO Art. PPLA 02 Piastra d ancoraggio realizzata in acciaio zincato a caldo da installare su angoli esterni. PIASTRA D ANCORAGGIO AD ANGOLO INTERNO ART. PPLA 03 Piastra d ancoraggio realizzata in acciaio zincato a caldo da installare su angoli interni. KIT TRAVETTI - Art. KT 60/80 Il kit serve nel caso in cui non si riesca ad eseguire l installazione sul colmo, di conseguenza ci si ancora sui travetti, i quali devono avere sez. min. 120x80mm (che abbiano una distanza compresa tra 60/80cm). Il kit quindi funge da elemento di raccordo tra la base di un palo inclinato e i travetti della copertura. Dimensioni 150x150x150mm. Dispositivo di classe C / A conforme alla Norma UNI EN 795. Le piastre possono essere fissate su calcestruzzo, legno o ferro e vanno installate su volumi tecnici sopra il tetto (vano ascensore / scale) o per camini. La struttura sulla quale vengono ancorate le piastre deve essere idonea a supportare i carichi indicati dal costruttore. CONTROPIASTRA PER PALO - Art. CPP Contropiastra realizzata in acciaio zincato per palo base piana, inclinata o a doppia falda. La contropiastra viene fissata con barre filettate per incravattare il palo su travi di legno o ferro. KIT LINEA VITA 15 mt. - Art. KL-PR Consente di creare una linea vita tra ancoraggi in classe C (pali o piastre) posizionandoli a distanza fino a 15 mt. l uno dall altro. Utilizzo della linea vita per tre operatori in contemporanea. Il Kit comprende: 2 piastre d ancoraggio in INOX tenditore INOX assorbitore d energia INOX morsetti INOX tabella identificativa manuale d installazione. CONTROPIASTRA PER PIASTRA D ANCORAGGIO - Art. CPP 3 Contropiastra realizzata in acciaio zincato per piastra d ancoraggio diritta Art.PPLA01. La contropiastra viene fissata con barre filettate per incravattare la piastra su travi di legno, ferro o C.A. KIT LINEA VITA 6 mt. - Art. KL-PO Consente di creare una linea vita tra ancoraggi in classe C (pali o piastre) posizionandoli a distanza fino a 6 mt. l uno dall altro. Utilizzo della linea vita per due operatori in contemporanea. Il Kit comprende: 2 piastre d ancoraggio in INOX tenditore INOX morsetti INOX tabella identificativa manuale d installazione. 6 w w w. l i n e e v i t a p o k e r. i t 7

5 LINEE VITA EN CLASSE C LINEE VITA EN CLASSE C ELEMENTO INTERMEDIO PASSANTE - Art. EI-P Elemento da applicare su pali intermedi con possibilità di scorrimento del moschettone senza staccarsi dalla linea vita. COLORE RIVESTIMENTI E possibile rivestire la struttura con diverse colorazioni in modo da ottenere un palo che abbia lo stesso colore della copertura o delle lattonerie. Sono disponibili i seguenti colori: Art. TC-RA RAME Art. TC-BN BIANCO Art. TC-GR GRIGIO Art. TC-TM TESTA MORO Art. TC-RS ROSSO SIENA Art. TC-SL SILVER Art. TC-BG BLU GENZIANA Art. TC-AN ALLUMINIO NAT. PS: a richiesta qualsiasi colorazione della tabella RAL ELEMENTO INTERMEDIO AD ANGOLO - Art. EI-A Elemento intermedio ad angolo da applicare su pali intermedi permettendo di realizzare qualsiasi angolazione della linea vita. FUNE METALLICA - Art. CAVIN-M8 Fune metallica D.8mm INOX AISI 316 a 49 fili. Da applicare su pali tramite il kit linea vita per la realizzazione di linee vita in classe C. CONVERSA IN PIOMBO - Art. CP/PD - CP/PI CONVERSA in piombo D. 120 mm per pali base piana doppia falda o inclinata. Viene posata sulla copertura (tegole,coppi o pannello) per impermeabilizzare. TIRAFONDI A LEGNO TE zinc. 12x - Art. TFL12x Tirafondi a legno per fissaggio di pali, piastre, kit travetti e punti fissi d ancoraggio. Misure disponibili da 12x80 a 12x400. RIVESTIMENTO PER PALO - Art. TC-XX Tubo calandrato - Sgocciolatoio D. 120mm. Il palo può essere rivestito con TUBI e SGOCCIOLATOI di alluminio preverniciato, RAME o INOX. In tal modo il palo assume le sembianze dei camini posti sul tetto. ANCORANTE MECCANICO PER C.A. Ancorante meccanico fissaggio di pali, piastre, kit travetti e punti fissi d ancoraggio sulle strutture in C.A. Misure disponibili da 12x80 a 12x300. Disponibili anche ancorante chimico, barre filettate e accessori per il fissaggio. 8 w w w. l i n e e v i t a p o k e r. i t 9

6 PUNTI D ANCORAGGIO FISSO IN CLASSE A DISPOSITIVI D ANCORAGGIO EN CLASSE A PUNTO D ANCORAGGIO FISSO SOTTOCOPPO Art. PF-C Punto d ancoraggio fisso per tegole o coppi realizzato in acciaio zincato. Conforme alla norma: UNI EN 795 classe A2. Ad un estremità presenza di fori di fissaggio per installazione di 3 viti a legno con testa esagonale 7mm (lungh.>120mm) o 1 vite a legno con testa esagonale 12mm (lungh.>120mm). All altra estremità aggancio per moschettone. Piegatura per uscita tegola o coppo: 35mm. Piatto 30x4mm in acciaio con lunghezza 420mm Disponibile in : ACCIAIO ZINCATO o INOX. Da utilizzare come punto fisso per piccoli colmi, per spostamenti dall accesso tetto alla linea vita e/o per prevenire l insorgere dell effetto pendolo. PUNTO D ANCORAGGIO FISSO PER PANNELLO Art. PF-P Punto d ancoraggio fisso per pannelli in lamiera realizzato in acciaio zincato. Conforme alla norma: UNI EN 795 classe A2. Ad un estremità presenza di fori di fissaggio per installazione di 3 viti a legno con testa esagonale 7mm (lungh.>120mm) o 1 vite a legno con testa esagonale 12mm (lungh.>120mm). All altra estremità aggancio per moschettone. Piegatura per uscita tegola o coppo : 35mm. Piatto 30x4mm in acciaio con lunghezza 420mm. Disponibile in : ACCIAIO ZINCATO o INOX. Da utilizzare come punto fisso per piccoli colmi, per spostamenti dall accesso tetto alla linea vita e/o per prevenire l insorgere dell effetto pendolo. PUNTO D ANCORAGGIO FISSO SOTTOCOPPO Art. PF-C / RAL Punto d ancoraggio fisso per tegole o coppi realizzato in acciaio preverniciato Conforme alla norma: UNI EN 795 classe A2. Disponibile nei colori: ROSSO COPPO - TESTA DI MORO - BIANCO/GRIGIO A richiesta verniciabile con qualsiasi colore della tabella RAL REGOLO PER PUNTI D ANCORAGGIO FISSO - Art. PFA A2 Regolo per punto d ancoraggio fisso per tegole o coppi realizzato in acciaio zincato. Conforme alla norma UNI EN 795 classe A2. Permette di creare uno spostamento tra il punto d ancoraggio fisso e la struttura sottostante dove va fissata. 4 fori di fissaggio disponibili per l installazione di 1 vite a legno con testa esagonale 12mm (lungh.>90mm) o 1 barra filettata M12X120mm con ancorante chimico per fissaggio su strutture in C.A., non inclusi nella fornitura. Il regolo va raccordato con l ancoraggio per mezzo di una vite M12x30 TPS (inclusa). Spostamento massimo: 130 mm.. PUNTO D ANCORAGGIO FISSO INOX CL.A1 - Art. PFI A1 Punto d ancoraggio fisso realizzato in INOX CL. A1. Conforme alla norma UNI EN 795 classe A1. Adatto per superfici verticali, orizzontali o inclinate, quali muri, colonne o architravi. Da utilizzare come punto fisso per piccoli colmi, per spostamenti dall accesso tetto alla linea vita e/o per prevenire l insorgere dell effetto pendolo. PUNTO D ANCORAGGIO FISSO ALLUMINIO CL.A1 - Art. PFA A1 Punto d ancoraggio in Alluminio. Conforme alla norma UNI EN 795 classe A1. Adatto per superfici verticali, orizzontali o inclinate, quali muri, colonne o architravi. Da utilizzare come punto fisso per piccoli colmi, per spostamenti dall accesso tetto alla linea vita e/o per prevenire l insorgere dell effetto pendolo. PIASTRA TAVELLONE - Art. PT-A2 DISTANZIALE - Art. DXX-A2 Piastra realizzata in acciaio zincato. Viene utilizzata nel caso in cui si ha bisogno di fissare il punto d ancoraggio fisso su tavelloni. La piastra viene fissata su calcestruzzo con 6 ancoranti e tramite un foro centrale si raccorda il gancio alla piastra. Distanziale realizzato in alluminio o acciaio zincato. Nel caso in cui tra il punto d ancoraggio fisso e la struttura portante in C.A. o legno ci sia un pacchetto di isolamento, viene inserito il distanziale della lunghezza corrispondente. PIASTRA PALO GIREVOLE - Art. PPG Piastra realizzata in acciaio zincato adattabile a tutta la gamma dei pali POKER. Dispositivo di classe A conforme alla norma UNI EN 795. Viene installata generalmente sui tetti a 4 falde in pendenza, in tal modo l operatore può agganciarsi ad un unico palo centrale e muoversi in sicurezza su tutto il tetto. 10 w w w. l i n e e v i t a p o k e r. i t 11

7 DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE LINEA VITA TESSILE PROVVISORIA Permette di creare une linea di vita regolabile da 5 a 20 mt, fissando le due estremità a punti di ancoraggio sicuri. Sagola in poliestere larga 28 mm, con carico di rottura superiore a 40 kn. Resistenza statica 10 kn. Tenditore a cricchetto in acciaio bicromato. Utilizzabile da 2 operatori. E necessario un tirante d aria libero di 3,5 mt sotto i piedi dell utilizzatore al quale va aggiunto il tirante d aria del DPI anticaduta utilizzato. IMBRACATURA CON ATTACCO DORSALE Imbracatura di sicurezza con attacco dorsale. Il punto d aggancio dorsale è dotato di una sagola d estensione con attacco a velcro, per facilitare il collegamento ad un dispositivo anticaduta. Regolazione dei cosciali. Fibbia subpelvica. Conforme alla norma UNI-EN 361 Completo di pratica sacca di trasporto in nylon, atta a contenere anche i DPI (imbracatura, cordino anticaduta, calzature ecc...), due moschettoni manuali apertura 18mm e due sagole tessili da un metro per l ancoraggio. La linea è stata testata per l utilizzo di 1 o 2 persone. Tuttavia la direttiva DPI copre soltanto l utilizzo da parte di un solo operatore. In caso d utilizzo con due operatori, controllare il rischio di trascinamento del secondo operatore in caso di caduta del primo. Ricordarsi inoltre che il tirante d aria nonché gli sforzi alle estremità della linea di vita sono maggiori. Conforme alla norma UNI-EN 795 classe B. DISPOSITIVO RETRATTILE EASYBLOCK 6MT L ingombro minimo ed il peso di soli 2,2 Kg lo rendono il dispositivo anticaduta ideale per ogni applicazione e per tutti gli utenti che hanno bisogno di un anticaduta davvero portatile. Carter in alluminio, nastro tessile in poliestere della larghezza di 25 mm, moschettone automatico in alluminio, indicatore di caduta, anello d ancoraggio girevole. Dati tecnici: carico massimo 136 Kg, resistenza alla rottura >1500 dan, distanza d arresto <50 cm, dimensioni del corpo dell apparecchio: 14x13x7cm. Conforme alla norma UNI EN 360. IMBRACATURA CON ATTACCO DORSALE E STERNALE + CINTURA Imbracatura di sicurezza con attacco dorsale in acciaio e sternale tramite due anelli a nastro da collegare con moschettone. Cintura a vita incorporata con due anelli a D laterali. Il punto d aggancio dorsale è dotato di una sagola d estensione con attacco a velcro, per facilitare il collegamento ad un dispositivo anticaduta. Fibbia subpelvica. Regolazione dei cosciali. Conforme alle norme UNI-EN 361 e UNI-EN 358 CORDINO ANTICADUTA CON ASSORBITORE D ENERGIA Fune diametro 12mm in poliammide con un estremità impalmata e l altra composta da un asola. Dotato di redancia protettiva in plastica per l interno dell asola. Lunghezza 2 metri. Conforme alla norma UNI-EN 355. DISPOSITIVO RETRATTILE 10/12/15/20MT Anticaduta retrattile con carter in materiale plastico. Cavo in acciaio galvanizzato diametro 4 mm e lunghezza 10/12/15/20 metri. Componenti con trattamento anticorrosione. Indicatore di caduta integrato. Può essere utilizzato anche in orizzontale senza ausilio di altri dispositivi UNI-EN 360. Conforme alla norma EN 360 e certificato 89/686/CE. Utilizzo in orizzontale secondo CNB/P/11.54 rev.04 per l uso in orizzontale su spigoli vivi Tipo B (R=0). CORDINO ANTICADUTA CON ASSORBITORE D ENERGIA ELASTICO Cordino anticaduta elastico con assorbitore d energia integrato. DISPOSITIVO SCORREVOLE SU FUNE IN POLIAMMIDE DA 10 O 20 MT Anticaduta mobile non apribile in acciaio, scorrevole su fune diametro 12 mm. Peso del dispositivo scorrevole: 280 grammi. Dispositivo conveniente e funzionale dall installazione semplice e rapida. Lunghezza fune: 10 metri o 20 metri Conforme alla norma UNI-EN w w w. l i n e e v i t a p o k e r. i t 13

8 SERVIZI A 360 STUDIO TECNICO E LABORATORIO PROVE CHI SI AFFIDA A NOI HA A DIPOSIZIONE UNA PACCHETTO DI SERVIZI A 360 DECIDI TU IL SERVIZIO CHE FA AL CASO TUO Progettazione e assistenza in fase di sviluppo edificio Sopralluoghi su edifici per verifica struttura Posizionamento e preventivo impianto anticaduta Fornitura ancoraggi strutturali in classe A-B-C-D Eventuale messa in opera e/o assistenza alla posa Formazione tramite corsi appositi per installatori e progettisti Collaudo statico dell impianto anticaduta Rilascio fascicolo tecnico dell impianto anticaduta Revisione periodica ABBIAMO CREATO ALL INTERO DELLA NOSTRA STRUTTURA UN UFFICIO TECNICO E UN LABORATORIO ANALISI E PROVE GUIDATO DA UN NOSTRO TECNICO ABILITATO CHE SI OCCUPA DI: MARCATURA Tutti inostri prodotti sono dotati di marcatura come richiesto dalla norma UNI EN 795, ha tutela e garanzia nei confronti dell acquirente in quanto La marcatura ne identifica: - Il produttore: POKER LINEE VITA - La norma e la classe di appartenenza: UNI EN 795 A /C - Il modello da associare a relativa scheda tecnica e dichiarazione di conformità alla norma: Art. PPLB 01 - La matricola che permette la rintracciabilità di tutto il ciclo produttivo del prodotto: Matr Libretto istruzioni, manuale di montaggio e installazione: La nostra volontà è quella di mettere a disposizione servizi che possono essere scelti dai clienti in base alle loro necessità e gestiti nei modi che ritengono più opportuno. Non ci limitiamo alla sola realizzazione e fornitura dei dispositivi che formano l impianto anticaduta, ma mettiamo a diposizione un servizio di consulenza ai professionisti per la corretta progettazione dell impianto in conformità alle norme vigenti e alla diposizioni normative regionali, coadiuvando i nostri partner nella stesura di preventivi più complessi e mettendo a diposizione dei tecnici e installatori per l eventuale posa, montaggio, assistenza, verifica e collaudo dell impianto. PRODOTTI SPECIALI Lo studio inoltre collabora con ingegneri edili strutturali per potere preventivare e realizzare prodotti speciali e specifici, testati poi nel ns. laboratorio prove con delle simulazioni di caduta pesi che ricreano una situazione reale. Il laboratorio analisi e prove ci permette di effettuare le certificazioni di prodotto, attestate da ENTE CERTIFICATORE ESTERNO, all interno della nostra struttura. Questa sinergia tra lo studio tecnico e il laboratorio ci ha consentito fino ad ora di creare svariati prodotti al fine di trovare la soluzione ottimale per risolvere numerose problematiche di installazione su particolari strutture civili o industriali, rispondendo al meglio alle esigenze degli operatori nel settore delle costruzioni. RICERCA E SVILUPPO Investiamo costantemente nuove risorse per elaborare progetti su nuove applicazioni. Questo ci permette anche di implementare giorno per giorno il nostro KNOW-HOW, portandoci ad essere un azienda sempre in fase di sviluppo tecnico del prodotto al fine di migliorare costantemente la qualità del prodotto cercando sempre di tenere conto della soluzione più semplice da installare. 14 w w w. l i n e e v i t a p o k e r. i t 15

9 PROGETTAZIONE IMPIANTI ANTICADUTA VERIFICA, COLLAUDO E REVISIONI LINEE VITA Gli schemi di seguito riportati servono come schemi esemplificativi di progettazione da noi adottati. Come si può vedere la soluzione adottata cambia a seconda della conformazione della copertura. La progettazione tiene conto di molteplici fattori tra cui i più importanti sono - un' opportuna valutazione dei rischi - eventuali interventi da realizzare in quota - esigenze del commitente - zone di particolare manutenzione del tetto - LEGENDA DISPOSITIVI A NORMA UNI EN Palo d'ancoraggio in classe C-A Piastra palo Girevole Elemento intermedio ad angolo Elemento intermedio passante Fune Ø 8mm in inox per Kit Linea vita da 6mt o 15mt Punto d'ancoraggio in classe A anti effetto pendolo Punto d'ancoraggio in classe A di risalita in colmo Piastra d'ancoraggio ad angolo Piastra d'ancoraggio dritta Punto d'accesso in copertura Grazie alla collaborazione con importanti aziende del settore abbiamo realizzato delle apparecchiature che tramite celle di carico collegati a dei palmari digitali sono in grado di registrare i carichi applicati in modo di potere scaricare su PC i dati registrati dalle celle e di stampare un REPORT che mi certifica : - TENUTA DEI FISSAGGI - CONTROLLO TENSIONATURA CAVO - APPLICAZIONE CARICO per prove di trazione Con questa apparecchiatura elettronica e tramite martinetti idraulici (per simulare applicazione di un carico) siamo in grado di verificare i carichi richiesti dalla norma UNI EN 795 : al fine di effettuare e certificare PROVE DI COLLAUDO STATICHE e REVISIONI PERIODICHE dei nostri prodotti sugli edifici dove sono stati installati rilasciando delle dichiarazioni di collaudo dell impianto anticaduta. Tipo 1 Tipo 2 Tipo 3 Tipo 4 Copertura Piana Circa 2.00mt Tipo 5 Tipo 6 Volume Tecnico Il nostro ufficio tecnico è sempre a disposizione e al servizio dei clienti per elaborare progetti di installazione, dimensionamenti, computi metrici e formulare preventivi. L obbiettivo è quello di progettare la soluzione ottimale per la messa in sicurezza delle coperture 16 w w w. l i n e e v i t a p o k e r. i t 17

10 CORSI DI FORMAZIONE ED EVENTI REALIZZAZIONE IMPIANTI ANTICADUTA All interno della nostra sede abbiamo predisposto un area attrezzata dove sono stati creati vari impianti anticaduta, costituiti dalla maggior parte dei nostri prodotti In classe A e C, installati su vari tipi di copertura: TEGOLE, COPPI, LAMIERA GRECATA, LAMIERA AGGRAFFATA. Tutto ciò è stato realizzato al fine di organizzare (mediamente ogni 3 mesi) dei corsi per il montaggio e i metodi di installazione dei nostri prodotti e l utilizzo di questi tramite determinati DPI (dispositivi di protezione individuale: imbracature, cordini, moschettoni, dispositivi retrattili.) rilasciando un attestato di abilitazione all installazione dei nostri prodotti e idoneità alla progettazione per realizzare impianti anticaduta. Questi corsi ci consentono di instaurare un rapporto costruttivo tra noi produttori e gli installatori e progettisti, che durante i corsi ci espongono eventuali problematiche di installazione. Tali input ci inducono ad apportare eventuali modifiche al fine di migliorare costantemente la qualità e la funzionalità dei prodotti stessi. I corsi vengono organizzati periodicamente anche in LIGURIA, in quanto la legge regionale ligure impone all'installatore o l'impresa esecutrice l obbligo dell abilitazione per effetuare l installazione di un impianto anticaduta. Allo stesso fine organizziamo eventi nelle provincie al fine di formare installatori e progettisti partecipando anche a convegni e congressi sulla sicurezza per spiegare le normative e le leggi che disciplinano le responsabilità civili e penali del committente (propietario dell immobile) nell ambito delle cadute dall alto. Chi fosse interessato a partecipare (accedendo al calendario CORSI ed EVENTI) o eventualmente organizzare un corso nella provincia di appartenenza ci può contattare presso i nostri uffici. 18 w w w. l i n e e v i t a p o k e r. i t 19

11 NOVITÀ 2013 LINEE VITA POKER PER COPERTURE METALLICHE SISTEMI DI FISSAGGIO ARTICOLI PER COPERTURE UTENSILERIA LINEE VITA UNI EN 795 SISTEMI ANTICADUTA ANTINFORTUNISTICA POKER S.n.c. - Via Serio, Casnigo (BG) - S.S. della Valleseriana Tel. : Fax :

LINEE VITA UNI EN 795 - SISTEMI ANTICADUTA - DPI

LINEE VITA UNI EN 795 - SISTEMI ANTICADUTA - DPI LINEE VITA UNI EN 795 - SISTEMI ANTICADUTA - DPI LINEE VITA E LE CADUTE DALL ALTO In Italia le cadute dall alto costituiscono il tipo di infortunio più frequente e con esito quasi sempre drammatico (inabilità

Dettagli

AB01 AB05 AB02 AB03 EN 361 EN 358 EN 361 EN 358 EN 361

AB01 AB05 AB02 AB03 EN 361 EN 358 EN 361 EN 358 EN 361 ANTICADUTA 168 AB01 AB05 Cintura di posizionamento in poliammide 45 mm con schienalino termoformato 2 ancoraggi laterali a "D" in acciaio saldato Munita di 2 anelli di servizio con passante scorrevole

Dettagli

Sempre più persone si affidano ai prodotti Trentino Sicurezza per la prevenzione delle cadute

Sempre più persone si affidano ai prodotti Trentino Sicurezza per la prevenzione delle cadute Sempre più persone si affidano ai prodotti Trentino Sicurezza per la prevenzione delle cadute dall alto. Quando le condizioni di lavoro presentano un rischio elevato, i sistemi anticaduta che permettono

Dettagli

PALO CON BASE DI ANCORAGGIO PIANA PALO CON BASE DI ANCORAGGIO SAGOMATA

PALO CON BASE DI ANCORAGGIO PIANA PALO CON BASE DI ANCORAGGIO SAGOMATA La GUALDI LUCA vanta un'esperienza pluriennale nell'ambito di rifacimento coperture e installazione di sistemi di sicurezza, avvalendosi della collaborazione di tecnici qualificati e formati. Tutti i componenti

Dettagli

PROGRAMMA LINEE VITA

PROGRAMMA LINEE VITA PROGRAMMA LINEE VITA Cosa sono le linee vita Pighi I DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO CHE SALVANO LA VITA Cosa sono i dispositivi di sicurezza Un dispositivo di ancoraggio permette a qualunque operatore di operare

Dettagli

METTIAMO IN SICUREZZA LA TUA LIBERTÀ DI AZIONE

METTIAMO IN SICUREZZA LA TUA LIBERTÀ DI AZIONE METTIAMO IN SICUREZZA LA TUA LIBERTÀ DI AZIONE Sempre più persone si affidano ai prodotti Trentino Sicurezza per la prevenzione delle cadute dall alto. Quando le condizioni di lavoro presentano un rischio

Dettagli

FIM LINEE VITA dalla produzione al montaggio

FIM LINEE VITA dalla produzione al montaggio FIM LINEE VITA dalla produzione al montaggio LA SOCIETA Negli ultimi anni, vista la forte incidenza di infortuni per le cadute in quota, è stato introdotto l obbligo di installare sulle coperture adeguati

Dettagli

Sicuri della tua sicurezza

Sicuri della tua sicurezza Sicuri della tua sicurezza CATALOGO PRODOTTI 2014 www.planenlineevita.it Pagina 1 PLANEN LINEE VITA 2000 La linea PLANEN LINEE VITA 2000 A è stata pensata, progettata e realizzata al fine di rispondere

Dettagli

SCS Eurotetti. Di Sara Lanzoni. Azienda specializzata nei sistemi anticaduta

SCS Eurotetti. Di Sara Lanzoni. Azienda specializzata nei sistemi anticaduta SCS Eurotetti Di Sara Lanzoni Azienda specializzata nei sistemi anticaduta Linee vita, parapetti, binari, passerelle, scale di sicurezza e dispositivi di protezione individuale Per una completa sicurezza.

Dettagli

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE Servizio di Prevenzione e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro La progettazione degli edifici e della sicurezza integrazione del regolamento locale di igiene OBIETTIVO: introdurre

Dettagli

certifi cati in accordo ai requisiti previsti dalle Norme Europee: UNI-EN358 per cinture e cordini regolabili per il posizionamento sul lavoro,

certifi cati in accordo ai requisiti previsti dalle Norme Europee: UNI-EN358 per cinture e cordini regolabili per il posizionamento sul lavoro, certifi cati in accordo ai requisiti previsti dalle Norme Europee: UNI-EN358 per cinture e cordini regolabili per il posizionamento sul lavoro, UNI-EN361 per imbracature anticaduta, UNI-EN355 per assorbitori

Dettagli

DISPOSITIVI ANTICADUTA

DISPOSITIVI ANTICADUTA I DPI presentati dalla SOCIM SpA su questo catalogo sono in grado, se utilizzati correttamente, di risolvere la totalità dei problemi derivanti dai lavori in zone pericolose a grande altezza, entro cavità,

Dettagli

SISTEMI ANTICADUTA EN 795 MANUALE D INSTALLAZIONE TIRANTE SOTTOTEGOLA SU TETTI INCLINATI CT.CA.06.A2

SISTEMI ANTICADUTA EN 795 MANUALE D INSTALLAZIONE TIRANTE SOTTOTEGOLA SU TETTI INCLINATI CT.CA.06.A2 SISTEMI ANTICADUTA EN 795 MANUALE D INSTALLAZIONE TIRANTE SOTTOTEGOLA SU TETTI INCLINATI CT.CA.06.A2 Cividate al Piano (BG) - Gennaio 2013 INDICE: 1 IDENTIFICAZIONE DEL PRODUTTORE...4 2 IMMAGINE TIRANTE

Dettagli

SISTEMI ANTICADUTA. Assistenza alla posa in opera

SISTEMI ANTICADUTA. Assistenza alla posa in opera SISTEMI ANTICADUTA Progettazione e realizzazione di pali, piastre, ganci in acciaio a catalogo e/o specifici Assistenza alla posa in opera Dimensionamento e verifica dei fissaggi Progettazione dello schema

Dettagli

DISPOSITIVI DI SICUREZZA PER COPERTURE E INDIVIDUALI

DISPOSITIVI DI SICUREZZA PER COPERTURE E INDIVIDUALI DISPOSITIVI DI SICUREZZA PER COPERTURE E INDIVIDUALI Dispositivi di sicurezza Paletto di ancoraggio EN 795 CLASSE C con base quadrata T072008 Paletto in acciaio zincato a caldo con base quadrata per fissaggio

Dettagli

LINEA 795 ROBUST SISTEMI DI PROTEZIONE ANTICADUTA

LINEA 795 ROBUST SISTEMI DI PROTEZIONE ANTICADUTA LINE 795 ROUST SISTEMI DI PROTEZIONE NTICDUT PUNTO DI NCORGGIO WCGRE Componente di classe C secondo norma UNI EN 795:2002 Certificati: Certificazione secondo UNI EN 795:2002 Numero operatori: Modello di

Dettagli

FUNE PER LINEA DI ANCORAGGIO WLA TD Linea 795 MASSIF

FUNE PER LINEA DI ANCORAGGIO WLA TD Linea 795 MASSIF FUNE PER LINEA DI ANCORAGGIO WLA TD Linea 795 MASSIF Componente di classe C in acciaio inox A4 (AISI 316) fune predisposta per essere collegata tra terminali di ancoraggio, uno dei quali dotato di riduttore

Dettagli

PRODOTTI. SOSTEGNI GENERICI... pag. 4. PALI TELESCOPICI... pag. 5. PALI CON PIASTRA GIREVOLE CLASSE A1... pag. 5. PIASTRA A PARETE... pag.

PRODOTTI. SOSTEGNI GENERICI... pag. 4. PALI TELESCOPICI... pag. 5. PALI CON PIASTRA GIREVOLE CLASSE A1... pag. 5. PIASTRA A PARETE... pag. PRODOTTI SOSTEGNI GENERICI... pag. 4 PALI TELESCOPICI... pag. 5 PALI CON PIASTRA GIREVOLE CLASSE A1... pag. 5 PIASTRA A PARETE... pag. 5 DOPPIA PIASTRA REGOLABILE... pag. 8 GANCIO ANTIPENDOLO E ANCORAGGIO...

Dettagli

Accessori funzionali Linea VITA

Accessori funzionali Linea VITA Accessori funzionali Linea VITA La linea vita o linee vita (secondo la norma UNI EN 795) è un insieme di ancoraggi posti in quota sulle coperture alla quale si deve agganciare chiunque acceda alla copertura.

Dettagli

LINEA 795 ROBUST SISTEMI DI PROTEZIONE ANTICADUTA

LINEA 795 ROBUST SISTEMI DI PROTEZIONE ANTICADUTA LINE 795 ROUST SISTEMI DI PROTEZIONE NTICDUT PUNTO DI NCORGGIO WDIR Componente di classe 1 secondo norma UNI EN 795:2002 Certificati: Certificazione secondo UNI EN 795:2002 Numero operatori: descrizione

Dettagli

INDICE DISPOSITIVI ANTICADUTA

INDICE DISPOSITIVI ANTICADUTA INDICE DISPOSITIVI ANTICADUTA CINTURE DI POSIZIONAMENTO Pag. 37 IMBRAGATURA ANTICADUTA Pag. 38 CORDINO DI ANCORAGGIO E ACCESSORI Pag. 323 ASSORBITORI DI ENERGIA E ANTICADUTA Pag. 324 FUNE ANTICADUTA Pag.

Dettagli

PROGETTAZIONE DELLA PREVENZIONE CONTRO LA CADUTA LIBERA VERSO IL VUOTO. Consulta di Mantova - Relatore Pier Luigi Ghisi

PROGETTAZIONE DELLA PREVENZIONE CONTRO LA CADUTA LIBERA VERSO IL VUOTO. Consulta di Mantova - Relatore Pier Luigi Ghisi PROGETTAZIONE DELLA PREVENZIONE CONTRO LA CADUTA LIBERA VERSO IL VUOTO OBBIETTIVI PRINCIPALI Sviluppare nei progettisti la cultura della sicurezza Formarli alla previsione progettuale di attrezzature di

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONI PER MONTAGGIO, USO E MANUTENZIONE PER DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO PER LINEE VITA SICURPAL

MANUALE D ISTRUZIONI PER MONTAGGIO, USO E MANUTENZIONE PER DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO PER LINEE VITA SICURPAL MANUALE D ISTRUZIONI PER MONTAGGIO, USO E MANUTENZIONE PER DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO PER LINEE VITA SICURPAL Edizione Settembre 2013 Sicurpal S.r.l. Via Caduti in Guerra, 10/C Villavara di Bomporto (MO)

Dettagli

VITASAFE. Sistema anticaduta

VITASAFE. Sistema anticaduta VITASAFE Sistema anticaduta Normative di riferimento per installazione e utilizzo dei sistemi di protezione contro le cadute dall alto VITASAFE Sicurezza totale su ogni copertura LIBRETTO DI ISTRUZIONI

Dettagli

DISPOSITIVI DI SICUREZZA PER COPERTURE E INDIVIDUALI

DISPOSITIVI DI SICUREZZA PER COPERTURE E INDIVIDUALI DISPOSITIVI DI SICUREZZA PER COPERTURE E INDIVIDUALI Paletto di ancoraggio EN 795 CLASSE C con base quadrata T072008 Paletto in acciaio zincato a caldo con base quadrata per fissaggio su travi di colmo

Dettagli

AT-100 DISPOSITIVO DI ANCORAGGIO A NORMA UNI EN 795 A2

AT-100 DISPOSITIVO DI ANCORAGGIO A NORMA UNI EN 795 A2 A NORMA UNI EN 795 A2 Uso e manutenzione Dichiarazione di conformità Relazione di calcolo degli elementi di fissaggio Istruzioni di montaggio Anticaduta Mistral Srl Corso Marconi 25-10125 TORINO tel: 011.6509102

Dettagli

Con il contributo di Tractel Italiana questo articolo si pone

Con il contributo di Tractel Italiana questo articolo si pone Sicurezza SISTEMI ANTICADUTA Linee di vita e punti di ancoraggio Con il contributo di Tractel Italiana questo articolo si pone l obiettivo di fornire riflessioni e indicazioni per individuare i rischi

Dettagli

Soluzioni Progettuali Scheda: SP34 Rev: 05/01/2011 Pagina 1/6 STATO DI FATTO

Soluzioni Progettuali Scheda: SP34 Rev: 05/01/2011 Pagina 1/6 STATO DI FATTO Soluzioni Progettuali Scheda: SP34 Rev: 05/01/2011 Pagina 1/6 Descrizione Copertura: STATO DI FATTO COPERTURA A FALDA UNICA Nuova Esistente Praticabile Non Praticabile Copertura composta da una falda a

Dettagli

DISPOSITIVI ANTICADUTA

DISPOSITIVI ANTICADUTA DISPOSITIVI 3 Normative EN Anticaduta La base di un sistema individuale di protezione anticaduta Punto di ancoraggio e connettore Punto di ancoraggio: punto in cui il sistema di protezione anticaduta è

Dettagli

LINEA 795 ROBUST SISTEMI DI PROTEZIONE ANTICADUTA

LINEA 795 ROBUST SISTEMI DI PROTEZIONE ANTICADUTA LINE 795 ROUST SISTEMI DI PROTEZIONE NTICDUT CONTROPISTRE ccessori per prodotti della linea 795 Robust 1 2 4 3 in acciaio inox 2 (ISI 304) per il fi ssaggio di punti di ancoraggio tramite sistema ad incravattatura

Dettagli

IL RISCHIO DI CADUTA DAI TETTI PER LAVORI DI RIMOZIONE DEL MANTO DI COPERTURA e lavori di manutenzione. Foto di Charles Ebbets

IL RISCHIO DI CADUTA DAI TETTI PER LAVORI DI RIMOZIONE DEL MANTO DI COPERTURA e lavori di manutenzione. Foto di Charles Ebbets IL RISCHIO DI CADUTA DAI TETTI PER LAVORI DI RIMOZIONE DEL MANTO DI COPERTURA e lavori di manutenzione Foto di Charles Ebbets Tutte le attività svolte su coperture in funzione dell altezza, della tipologia

Dettagli

Sistemi di arresto caduta, UNI EN 517 E UNI EN 795

Sistemi di arresto caduta, UNI EN 517 E UNI EN 795 Sistemi di arresto caduta, UNI EN 517 E UNI EN 795 363 Sistemi di arresto caduta (2002) 517 Ganci di sicurezza da tetto (1998) 795 Dispositivi di ancoraggio (2002) Sistema di arresto caduta UNI EN 363

Dettagli

Descrizione Copertura:

Descrizione Copertura: Soluzioni Progettuali Scheda: SP09 Rev: 09/07/2009 9.47.00 Pagina 1/8 Descrizione Copertura: STATO DI FATTO COPERTURA CON PIANTA AD L E PADIGLIONE Nuova Esistente Praticabile Non Praticabile Si tratta

Dettagli

s.r.l. è in grado di offrire:

s.r.l. è in grado di offrire: L esperienza maturata dai fratelli Giancarlo e Vittorio Cristini nella produzione, installazione e manutenzione dei dispositivi di ancoraggio UNI EN 795 (trattasi essenzialmente di ganci e linee di ancoraggio

Dettagli

Il punto di riferimento per la sicurezza in quota

Il punto di riferimento per la sicurezza in quota Il punto di riferimento per la sicurezza in quota Servizi e sistemi certificati anticaduta per ogni tetto d Italia Linea Vita strutturale Soluzioni personalizzate ad alta prestazione Le linee vita HBSecurity

Dettagli

CHE COSA E UNA CADUTA? UN SALTO UNA CADUTA. Anche da una piccola altezza una caduta può avere conseguenze drammatiche!! È volontario.

CHE COSA E UNA CADUTA? UN SALTO UNA CADUTA. Anche da una piccola altezza una caduta può avere conseguenze drammatiche!! È volontario. Sistemi anticaduta CHE COSA E UNA CADUTA? UN SALTO È volontario UNA CADUTA È involontaria E quindi è ammortizzato E quindi non è ammortizzata Buon assorbimento d energia IMPATTO DEBOLE Minimo assorbimento

Dettagli

SICUREZZA IN CANTIERE PER I LAVORATORI CHE OPERANO IN QUOTA

SICUREZZA IN CANTIERE PER I LAVORATORI CHE OPERANO IN QUOTA SICUREZZA IN CANTIERE PER I LAVORATORI CHE OPERANO IN QUOTA Sistemi di protezione collettivi ed individuali con riferimento alle normative europee UNI EN 13374 e UNI EN 795. I lavori in quota possono esporre

Dettagli

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA - RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA -

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA - RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA - ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA - RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA - Identificazione dell edificio e dei soggetti coinvolti nella realizzazione dell opera: Edificio sito in: Via O. Bravin 151/B 30023 Comune

Dettagli

MULTIPLEX. Ancoraggi strutturali classe A1, A2 e classe C UNI EN 795:2002. Obiettivo sicurezza

MULTIPLEX. Ancoraggi strutturali classe A1, A2 e classe C UNI EN 795:2002. Obiettivo sicurezza MULTIPLEX Ancoraggi strutturali classe A1, A2 e classe C UNI EN 795:2002 Obiettivo sicurezza 2 Qualsiasi informazione sui prodotti, sui sistemi e quant altro contenuta nel presente documento vale solamente

Dettagli

LAVORI IN QUOTA Soluzioni progettuali rispetto alla normativa regionale

LAVORI IN QUOTA Soluzioni progettuali rispetto alla normativa regionale LAVORI IN QUOTA Soluzioni progettuali rispetto alla normativa regionale VILLA BORROMEO Sarmeola di Rubano - Padova 25 novembre 2010 Relatore: Ing. Andrea Rossi ARGOMENTI DEFINIZIONI NORMATIVA NAZIONALE,

Dettagli

PUNTI DI ANCORAGGIO PROVVISORI

PUNTI DI ANCORAGGIO PROVVISORI DISPOSITIVI TEMPORANEI PUNTI DI ANCORAGGIO PROVVISORI NORMA DI RIFERIMENTO UNI EN 795:2012 DEFINIZIONE TIPO B Dispositivo di ancoraggio con uno o più punti di aggancio / ancoraggio fissi, senza la necessità

Dettagli

LIGHT. Ancoraggi strutturali classe A1, A2 e classe C UNI EN 795:2002. Obiettivo sicurezza

LIGHT. Ancoraggi strutturali classe A1, A2 e classe C UNI EN 795:2002. Obiettivo sicurezza LIGHT Ancoraggi strutturali classe A1, A2 e classe C UNI EN 795:2002 Obiettivo sicurezza 2 Qualsiasi informazione sui prodotti, sui sistemi e quant altro contenuta nel presente documento vale solamente

Dettagli

LINEEDIVITA CRITERI DI SCELTA

LINEEDIVITA CRITERI DI SCELTA LINEEDIVITA CRITERI DI SCELTA Si tratta di dispositivi di ancoraggio flessibili e rigidi orizzontali, costituiti generalmente da cavi metallici (esecuzione fissa), tessili (esecuzione temporanea) oppure

Dettagli

Prevenzione delle cadute dall alto INCONTRI DI IN FORMAZIONE 28 Settembre 2012 _MANTOVA_ LAVORI IN QUOTA. A cura di Pier Luigi Ghisi

Prevenzione delle cadute dall alto INCONTRI DI IN FORMAZIONE 28 Settembre 2012 _MANTOVA_ LAVORI IN QUOTA. A cura di Pier Luigi Ghisi Prevenzione delle cadute dall alto INCONTRI DI IN FORMAZIONE 28 Settembre 2012 _MANTOVA_ LAVORI IN QUOTA A cura di Pier Luigi Ghisi OBIETTIVO PRINCIPALE Descrivere l approccio che è stato utilizzato nella

Dettagli

SISTEMI DI ARRESTO CADUTA UN SISTEMA DI ARRESTO CADUTA È SEMPRE COMPOSTO DA TRE ELEMENTI BASILARI: - ANCORAGGIO - COLLEGAMENTO - IMBRACATURA

SISTEMI DI ARRESTO CADUTA UN SISTEMA DI ARRESTO CADUTA È SEMPRE COMPOSTO DA TRE ELEMENTI BASILARI: - ANCORAGGIO - COLLEGAMENTO - IMBRACATURA SISTEMI DI ARRESTO CADUTA UN SISTEMA DI ARRESTO CADUTA È SEMPRE COMPOSTO DA TRE ELEMENTI BASILARI: - ANCORAGGIO - COLLEGAMENTO - IMBRACATURA Prima dell uso occorre predisporre una procedura per il recupero

Dettagli

TSafe D A T I G E N E R A L I : Linea vita SCHEDA TECNICA. Certificazione UNI EN 795:2012 tipo C e UNI CEN/TS 16415:2013 Marcatura CE

TSafe D A T I G E N E R A L I : Linea vita SCHEDA TECNICA. Certificazione UNI EN 795:2012 tipo C e UNI CEN/TS 16415:2013 Marcatura CE D A T I G E N E R A L I : Certificazione UNI EN 795:2012 tipo C e UNI CEN/TS 16415:2013 Marcatura CE Garanzia prodotto Numero massimo utilizzatori Materiale Dispositivo Lunghezza linea Cavo Assorbitore

Dettagli

CONCESSIONARIO LISTINO PREZZI 2012

CONCESSIONARIO LISTINO PREZZI 2012 CONCESSIONARIO LISTINO PREZZI 2012 VS01045 PUNTO D ANCORAGGIO FISSO INOX CL. A1 13,80 VS01132 PUNTO D ANCORAGGIO FISSO CL. A2 13,80 VS01142 PIASTRA PER FISSAGGIO SU LATEROCEMENTO/50 MM 32,70 VS01133 DEVIATORE

Dettagli

Manuale d uso e manutenzione. Cotto San Michele: più che una copertura, una copertura completa.

Manuale d uso e manutenzione. Cotto San Michele: più che una copertura, una copertura completa. Manuale d uso e manutenzione. Cotto San Michele: più che una copertura, una copertura completa. Indice 1. Linea flessibile orizzontale Dispositivi di ancoraggio in classe C pag. 4 2. Punti di ancoraggio

Dettagli

PALAZZINA B. COMMITTENTE: Sig. Di Quinzio Gabriele - Ranieri Lauretta Strada Monte Calvo 18030 Poggio (IM)

PALAZZINA B. COMMITTENTE: Sig. Di Quinzio Gabriele - Ranieri Lauretta Strada Monte Calvo 18030 Poggio (IM) COMMITTENTE: Sig. Di Quinzio Gabriele - Ranieri Lauretta Strada Monte Calvo 18030 Poggio (IM) OGGETTO: Norme per la prevenzione delle cadute dall'alto nei cantieri edili. Progettazione preliminare di un

Dettagli

COMPUTO METRICO. Comune di Casale Monferrato Provincia di Alessandria LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA EDIFICI COMUNALI DURATA BIENNALE 2013/2015

COMPUTO METRICO. Comune di Casale Monferrato Provincia di Alessandria LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA EDIFICI COMUNALI DURATA BIENNALE 2013/2015 Comune di Casale Monferrato Provincia di Alessandria pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA EDIFICI COMUNALI DURATA BIENNALE 2013/2015 ONERI PER LA SICUREZZA COMMITTENTE: Comune

Dettagli

Metal Roof. sicurezza anticaduta. garanzia UNI EN-795. 10 anni. Certificato

Metal Roof. sicurezza anticaduta. garanzia UNI EN-795. 10 anni. Certificato sicurezza anticaduta Metal Roof garanzia 0 anni UNI EN-795 Certificato delle prestazioni Il mercato dei prodotti per coperture di tipo metallico risulta articolato e variegato nella produzione, con numerosi

Dettagli

VOCI DI CAPITOLATO DISPOSITIVI ANTICADUTA HBSecurity

VOCI DI CAPITOLATO DISPOSITIVI ANTICADUTA HBSecurity VOCI DI CAPITOLATO DISPOSITIVI ANTICADUTA HBSecurity INDICE LINEA VITA HBSecurity 2 LINEA VITA HBCap 3 LINEA VITA A BINARIO HBSecurity 4 PALO GIREVOLE HBSecurity 5 HBFlex HBSecurity 6 PUNTO GOLFARE HBSecurity

Dettagli

Rischi, sospensione inerte, classificazione DPI, ecc. Imbracature, sistemi di posizionamento, connettori, cordini, ecc.

Rischi, sospensione inerte, classificazione DPI, ecc. Imbracature, sistemi di posizionamento, connettori, cordini, ecc. Obiettivi del corso Conoscere i DPI ed i sistemi anticaduta: 1. Normativa D.Lgs. 81/08, ecc. 2. Generalità Rischi, sospensione inerte, classificazione DPI, ecc. 3. Elementi di un sistema Imbracature, sistemi

Dettagli

Sistemi Anticaduta UNI EN 795. Linea Vita per Tetti Aggraffati

Sistemi Anticaduta UNI EN 795. Linea Vita per Tetti Aggraffati Sistemi Anticaduta UNI EN 795 Linea Vita per Tetti Aggraffati KIT SA-SIANK FALZ LINE C Distanza tra gli ancoraggi terminali massimo 60 metri Distanza tra ancoraggi terminali o intermedie (campata) massimo

Dettagli

Manuale d uso e manutenzione TETTI VENTILATI

Manuale d uso e manutenzione TETTI VENTILATI Manuale d uso e manutenzione TETTI VENTILATI TETTI VENTILATI Indice 1. Linea flessibile orizzontale Dispositivi di ancoraggio in classe C pag. 4 2. Punti di ancoraggio per superfici verticali, orizzontali,

Dettagli

(DGRV 2774/09 così come modificato dalla DGRV 97/2012)

(DGRV 2774/09 così come modificato dalla DGRV 97/2012) ISTRUZIONI TECNICHE PER LA PREDISPOSIZIONE DELLE MISURE PREVENTIVE E PROTETTIVE PER L ACCESSO, IL TRANSITO E L ESECUZIONE DEI LAVORI DI MANUTENZIONE IN QUOTA IN CONDIZIONI DI SICUREZZA (DGRV 2774/09 così

Dettagli

VITASAFE. Sistema anticaduta. Part of the MONIER GROUP 1

VITASAFE. Sistema anticaduta. Part of the MONIER GROUP 1 VITASAFE Sistema anticaduta Part of the MONIER GROUP 1 Sicurezza totale su ogni copertura VITASAFE ELITE Sistema in Classe C Linea d ancoraggio Sistema in Classe A1 Punti d ancoraggio fisso e girevole

Dettagli

Art. 91 DL 81.08 come modificato dal DL 106.09

Art. 91 DL 81.08 come modificato dal DL 106.09 ARCH. NICOLA BELLENTANI nicolabellentani@alice.it Art. 91 DL 81.08 come modificato dal DL 106.09 Allegato XVI DPI ASSORBITORI CONNETTORI CORDINI DISPOSITIVI RETRATTILI IMBRACATURE SISTEMI ANTICADUTA DISPOSITIVI

Dettagli

LINEEVITASYSTEM SRL. Opere per edilizia civile industriale e agricola Chiavi in mano COPERTURE E SMALTIMENTO AMIANTO CAPPOTTI TERMICI

LINEEVITASYSTEM SRL. Opere per edilizia civile industriale e agricola Chiavi in mano COPERTURE E SMALTIMENTO AMIANTO CAPPOTTI TERMICI lineavita IMP rifo_layout 1 18/11/13 11:48 Pagina 1 LINEE VITA E SISTEMI ANTICADUTA COPERTURE E SMALTIMENTO AMIANTO CAPPOTTI TERMICI Opere per edilizia civile industriale e agricola Chiavi in mano LINEEVITASYSTEM

Dettagli

La sicurezza nella manutenzione degli impianti fotovoltaici su coperture

La sicurezza nella manutenzione degli impianti fotovoltaici su coperture ATTI Seminario La sicurezza nella manutenzione degli impianti fotovoltaici su coperture Venerdì 24 giugno In partnership con Seminario La sicurezza nella manutenzione degli impianti fotovoltaici su coperture

Dettagli

AK350 IMBRACATURA EXCLUSIVE EN361

AK350 IMBRACATURA EXCLUSIVE EN361 ANTICADUTA LINEA AKROBAT EXCLUSIVE Un ulteriore passo in avanti nel processo di sviluppo tecnico di AKROBAT, in linea con le richieste degli utilizzatori più esigenti e attenti alle novità. Nei dettagli

Dettagli

Azienda con sistema di qualità certificato

Azienda con sistema di qualità certificato Azienda con sistema di qualità certificato SICUREZZA IN COPERTURA DAL 1997 L AZIENDA La Sicurpal, come produttrice di Linee Vita e sistemi anticaduta, è impegnata nella risoluzione dei problemi di sicurezza

Dettagli

RISCHIO CADUTA DALL ALTO. Ing. Caterina Lapietra

RISCHIO CADUTA DALL ALTO. Ing. Caterina Lapietra RISCHIO CADUTA DALL ALTO Ing. Caterina Lapietra il rischio insito nel ponteggio, la sua percezione e gli accessori che producono sicurezza passiva La percezione del rischio è un fattore soggettivo, legato

Dettagli

Allukemy Life Industriale Manuale di utilizzo e manutenzione

Allukemy Life Industriale Manuale di utilizzo e manutenzione Allukemy Life Industriale Manuale di utilizzo e manutenzione Indice Pagina 3 Pagina 4 Pagina 6 Pagina 10 Pagina 12 Pagina 14 Pagina 16 Pagina 18 Pagina 21 1. Introduzione 1.1 Dal progettista all utilizzatore

Dettagli

TRASFORMIAMO LA NOSTRA PASSIONE IN SICUREZZA PER PROTEGGERE LA VITA DI CHI LAVORA

TRASFORMIAMO LA NOSTRA PASSIONE IN SICUREZZA PER PROTEGGERE LA VITA DI CHI LAVORA TRASFORMIAMO LA NOSTRA PASSIONE IN SICUREZZA PER PROTEGGERE LA VITA DI CHI LAVORA CATALOGO 2015 SISA SICUREZZA AD ALTA QUALITÀ. SISA UNA SQUADRA UNITA. TRASFORMIAMO LA NOSTRA PASSIONE IN SICUREZZA PER

Dettagli

Presentazione aziendale

Presentazione aziendale Presentazione aziendale DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO PER COPERTURE E LINEE VITA G.F. Sicurezza Via A. Grandi, 57-41011 Campogalliano (MO) Web: www.gfsicurezza.com mail: info@gfsicurezza.com G.F. Sicurezza

Dettagli

VITASAFE. Sistema anticaduta. Part of the MONIER GROUP 1

VITASAFE. Sistema anticaduta. Part of the MONIER GROUP 1 VITASAFE Sistema anticaduta Part of the MONIER GROUP 1 Sicurezza totale su ogni copertura VITASAFE ELITE SISTEMA IN CLASSE C Linea d ancoraggio SISTEMA IN CLASSE A1 Punti d ancoraggio fisso e girevole

Dettagli

SICUREZZA AL PRIMO POSTO

SICUREZZA AL PRIMO POSTO SICUREZZA AL PRIMO POSTO Og g i p i ù c h e m a i la pa r o l a d o r d i n e è s i c u r e z z a! Per n o i la s i c u r e z z a n e l l av o r o è u n i m p e g n o civile, u n o b i e t t i v o u m

Dettagli

safeladder scale Scala SAFELADDER con binario integrato a norma EN 353/1 SAL004 RHF014 SAL009

safeladder scale Scala SAFELADDER con binario integrato a norma EN 353/1 SAL004 RHF014 SAL009 safeladder scale Scala SAFELADDER con binario integrato a norma EN 353/1 La scala Safeladder è un sistema di protezione contro le cadute che integra ai montanti verticali della scala un binario e garantisce

Dettagli

SISTEMI E DISPOSITIVI A PREVENZIONE DEL RISCHIO DI CADUTA DALL ALTO CONFORMI ALLE NORME UNI EN 795

SISTEMI E DISPOSITIVI A PREVENZIONE DEL RISCHIO DI CADUTA DALL ALTO CONFORMI ALLE NORME UNI EN 795 SISTEMI E DISPOSITIVI A PREVENZIONE DEL RISCHIO DI CADUTA DALL ALTO CONFORMI ALLE NORME UNI EN 795 Contenuto: _ DESCRIZIONE DEL SISTEMA E DELLE MODALITA DI UTILIZZO _ DICHIARAZIONE DI CONFORMITA DELL INSTALLATORE

Dettagli

Cinture e cordini per il posizionamento sul lavoro Cinture con cosciali

Cinture e cordini per il posizionamento sul lavoro Cinture con cosciali DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE CONTRO LE CADUTE DALL ALTO EN 341 Dispositivi di discesa EN 353-1 Dispositivi anticaduta di tipo guidato su una linea di ancoraggio rigida EN 353-2 Dispositivi anticaduta

Dettagli

Modello: linea vita temporanea 2 operatori. Norma: EN 795 B CODICE: 0840112

Modello: linea vita temporanea 2 operatori. Norma: EN 795 B CODICE: 0840112 UNI EN 795:2012 Dispositivo di ancoraggio con uno o più punti di aggancio / ancoraggio fissi, senza la necessità di un ancoraggio strutturale o elemento di fissaggio per essere solidale alla struttura

Dettagli

- Seminario tecnico -

- Seminario tecnico - Con il contributo di Presentano: - Seminario tecnico - prevenzione delle cadute dall alto con dispositivi di ancoraggio «linee vita» Orario: dalle 16,00 alle 18,00 presso GENIOMECCANICA SA, Via Essagra

Dettagli

Argomenti: Normative sulle cadute legate al D.L. 81. Obbligatorietà. Normative di riferimento linee vita. Adempimenti linee vita

Argomenti: Normative sulle cadute legate al D.L. 81. Obbligatorietà. Normative di riferimento linee vita. Adempimenti linee vita Normalmente i sistemi fotovoltaici vengono posizionati sui tetti. Se non sono presenti sistemi di protezione collettiva, sia durante l installazione l che nelle successive periodiche manutenzioni, il lavoro

Dettagli

(FAQ) ANTICADUTA. Catalogo on-line www.iapir.it DA OLTRE 40 ANNI LA SICUREZZA IN ITALIA

(FAQ) ANTICADUTA. Catalogo on-line www.iapir.it DA OLTRE 40 ANNI LA SICUREZZA IN ITALIA (FAQ) ANTICADUTA Che cos è un impatto d urto? All'arresto di una caduta l'operatore subisce un impatto d'urto che può provocare delle lesioni. 400 dan : comparsa di postumi cervicali 600 dan : soglia accettabile

Dettagli

Per installare una parabola su un tetto oppure su superfici

Per installare una parabola su un tetto oppure su superfici Tractel Italiana www.tractel.edilio.it SICUREZZA Sistemi anticaduta per lavori in quota Per installare una parabola su un tetto oppure su superfici non protette, la cui altezza dal suolo è maggiore di

Dettagli

D.P.I. D.P.I. Corde - UNI EN 1891

D.P.I. D.P.I. Corde - UNI EN 1891 D.P.I. Corde - UNI EN 1891 SUL MERCATO SONO DISPONIBILI DUE TIPOLOGIE DI CORDE: DINAMICHE - Norma di riferimento EN 892 SEMI STATICHE - Norma di riferimento EN 1891 La norma UNI EN 353-2 (linee vita fless.)

Dettagli

COMUNE DI PIANCASTAGNAIO

COMUNE DI PIANCASTAGNAIO COMUNE DI PIANCASTAGNAIO MANUTENZIONE STRAORDIANRIA DELL EDIFICIO DENOMINATO RIPARAZIONE LOCOMOTORI/SILOS ALL INTERNO DELLA EX. MINIERA DI MERCURIO DEL SIELE COMUNE DI PIANCASTAGNAIO COMMITTENTE COMUNE

Dettagli

La norma UNI EN 795 e le linee vita come sistema di protezione.

La norma UNI EN 795 e le linee vita come sistema di protezione. Convegno Nazionale Professione Geometra: esperto in sicurezza 9 novembre 2012 La norma UNI EN 795 e le linee vita come sistema di protezione. Dott. Michele MONTRANO LAVORI IN QUOTA Lavoro in quota: attività

Dettagli

I FONDAMENTALI DI UN CORRETTO IMPIANTO DI ANCORAGGIO

I FONDAMENTALI DI UN CORRETTO IMPIANTO DI ANCORAGGIO Federico Genovesi Pierfrancesco Miniati I FONDAMENTALI DI UN CORRETTO IMPIANTO DI ANCORAGGIO I diritti di traduzione, di memorizzazione elettronica, di riproduzione e di adattamento totale o parziale,

Dettagli

Scelta e gestione dei dispositivi di protezione individuale (D.P.I.)

Scelta e gestione dei dispositivi di protezione individuale (D.P.I.) MASTER SICUREZZA Scelta e gestione dei dispositivi di protezione individuale (D.P.I.) Alessandro Cauduro Creazzo 1 luglio 2010 DPI Anticaduta Generalità I dispositivi di protezione individuale (DPI) sono:

Dettagli

Securifil Alu. manuale di utilizzo CONFORME ALLA NORMA EN 795 CLASSE C

Securifil Alu. manuale di utilizzo CONFORME ALLA NORMA EN 795 CLASSE C Securifil Alu manuale di utilizzo CONFORME ALLA NORMA EN 795 CLASSE C Indice 1. INTRODUZIONE pag. 3 1.1 DAL PROGETTISTA ALL UTILIZZATORE pag. 3 2. INFORMAZIONI TECNICHE pag. 4 2.1 DESCRIZIONE PRODOTTO

Dettagli

SEMINARIO TECNICO IL RISCHIO DI CADUTA DALL ALTO: LA STRAGE CONTINUA?

SEMINARIO TECNICO IL RISCHIO DI CADUTA DALL ALTO: LA STRAGE CONTINUA? Presenta SEMINARIO TECNICO IL RISCHIO DI CADUTA DALL ALTO: LA STRAGE CONTINUA? Con il patrocinio di: Città di GROSSETO Grosseto 4 marzo 2011 1 perché oggi parliamo di linee vita : Le cadute dall alto sono

Dettagli

PRODUZIONE SISTEMI DI SICUREZZA CONTRO LE CADUTE DALL ALTO UNI EN 795 CLASSE A/C

PRODUZIONE SISTEMI DI SICUREZZA CONTRO LE CADUTE DALL ALTO UNI EN 795 CLASSE A/C Alfa CATALOGO 2013 C AT A L O G O Live LA LINEA VITA VERSO L ALTO... MA IN SICUREZZA PRODUZIONE SISTEMI DI SICUREZZA CONTRO LE CADUTE DALL ALTO UNI EN 795 CLASSE A/C ALFA LIVE propone una gamma completa

Dettagli

Tutti i diritti sono riservati. Copyright 2013 by TENAS

Tutti i diritti sono riservati. Copyright 2013 by TENAS Le quantità d imballo possono variare. Non si risponde per eventuali errori di stampa, dati tecnici e traduzioni. Illustrazioni parzialmente con accessori. Immagini a scopo illustrativo. Il presente catalogo

Dettagli

LA NOSTRA GAMMA DEI SISTEMI D ANCORAGGIO PER LINEE VITA E ANCORAGGI PER PUNTI SINGOLI 1)

LA NOSTRA GAMMA DEI SISTEMI D ANCORAGGIO PER LINEE VITA E ANCORAGGI PER PUNTI SINGOLI 1) 09.10.2013 LA NOSTRA GAMMA DEI SISTEMI D ANCORAGGIO PER LINEE VITA E ANCORAGGI PER PUNTI SINGOLI 1) 2) 3) 4) SA-SIANK FALZ LINE C CE 0158 Cod. 1.1.0 1.2.5 Linea vita per tetto a doppia aggraffatura senza

Dettagli

DISPOSITIVI ANTICADUTA

DISPOSITIVI ANTICADUTA DISPOSITIVI ANTICADUTA 198 Normativa NORME EUROPEE La legislazione europea specifica che i principi generali di prevenzione devono essere applicati da ogni datore di lavoro che impiega personale che lavora

Dettagli

Giuseppe Bertussi I DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE ANTICADUTA SECONDO LE NORME UNI EN

Giuseppe Bertussi I DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE ANTICADUTA SECONDO LE NORME UNI EN Giuseppe Bertussi I DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE ANTICADUTA SECONDO LE NORME UNI EN La normativa italiana in tema di sicurezza e salute sul lavoro riporta, al decreto legislativo 3 agosto 2009,

Dettagli

secure MAN 45 LA SOSTANZIALE DIFFERENZA RISPETTO ALLE NORME PRECEDENTI È CHE IL COMMITTENTE VIENE IDENTIFICATO DAL LEGISLATORE COME

secure MAN 45 LA SOSTANZIALE DIFFERENZA RISPETTO ALLE NORME PRECEDENTI È CHE IL COMMITTENTE VIENE IDENTIFICATO DAL LEGISLATORE COME L I N E A V I T A L I N E A V I T A I N A t t e n z i o n e a l l e LA SOSTANZIALE DIFFERENZA RISPETTO ALLE NORME PRECEDENTI È CHE IL COMMITTENTE VIENE IDENTIFICATO DAL LEGISLATORE COME secure MAN 45 IL

Dettagli

ANCORAGGI PUNTIALI FISSI CLASSE A1 COD. DESCRIZIONE O3000 ANELLO IN ALLUMINIO AM 200

ANCORAGGI PUNTIALI FISSI CLASSE A1 COD. DESCRIZIONE O3000 ANELLO IN ALLUMINIO AM 200 CLASSE A O3000 ANELLO IN ALLUMINIO AM 200 5 Il punto di ancoraggio cod 03000 può essere utilizzato come ancoraggio strutturale per linee di ancoraggio temporanee. R=30 kn nella direzione sotto riportata.

Dettagli

manuale di utilizzo e manutenzione

manuale di utilizzo e manutenzione Dispositivo classe A2 su tetti inclinati manuale di utilizzo e manutenzione CONFORME ALLA NORMA UNI EN 795-2005 CLASSE A2 Dispositivo classe A2 su tetti inclinati Indice 1. NOTE GENERALI DI SICUREZZA pag.

Dettagli

UNITH TM FIX. Libretto d istruzioni e montaggio. Contiene Certificato. Dispositivo Classe A1 UNI EN 795/02

UNITH TM FIX. Libretto d istruzioni e montaggio. Contiene Certificato. Dispositivo Classe A1 UNI EN 795/02 Libretto d istruzioni e montaggio Contiene Certificato FIX Dispositivo Classe A1 UNI EN 795/02 Documento originale da conservare a cura del proprietario amministratore dell immobile UNITH TM Indice 1.0

Dettagli

SCHEDA TECNICA KIT 4 MORSETTI FISSAGGIO SU BARRA SKY CPC 58 KIT 2 BARRE PROFILATE IN ALLUMINIO KIT 4 PROFILATI DI GIUNZIONE IN SERIE DELLE BARRE

SCHEDA TECNICA KIT 4 MORSETTI FISSAGGIO SU BARRA SKY CPC 58 KIT 2 BARRE PROFILATE IN ALLUMINIO KIT 4 PROFILATI DI GIUNZIONE IN SERIE DELLE BARRE STAFFAGGI PER COETTORI SOARI A KIT 4 MORSETTI FISSAGGIO SU BARRA SKY CPC 58 KIT 2 BARRE PROFIATE IN AUMINIO KIT 4 PROFIATI DI GIUNZIONE IN SERIE DEE BARRE KIT 2 STAFFE A ZANCA REGOABII KIT 2 VITI FISSAGGIO

Dettagli

GLV - GENIURA PRODUZIONE

GLV - GENIURA PRODUZIONE PRODUZIONE BER BERG L I N E A V I T A A N T I C A D U T A Bergamo Isolanti Spa è stata fondata nel 1974 a da allora è presente in Italia, a Bergamo con lo stabilimento produttivo, dal 1983 a Milano (Segrate),

Dettagli

CADUTA DALL ALTO E LINEE VITA LA LEGGE PAROLARI

CADUTA DALL ALTO E LINEE VITA LA LEGGE PAROLARI CORSO DI AGGIORNAMENTO PER LA FORMAZIONE DELLE COMPETENZE PROFESSIONALI IN MATERIA DI SICUREZZA NEI CANTIERI EDILI ALLA LUCE DELL ENTRATA IN VIGORE DEL NUOVO TESTO UNICO SULLA SICUREZZA D.Lgs. 9 aprile

Dettagli

Soluzioni per la messa in sicurezza delle coperture

Soluzioni per la messa in sicurezza delle coperture Convegno Busto Arsizio LAVORI IN QUOTA E RISCHIO DI CADUTA DALL ALTO Relatore: Soluzioni per la messa in sicurezza delle coperture ing. Alberto Pincigher A norma di legge il presente elaborato non può

Dettagli

SISTEMI PER LA SICUREZZA

SISTEMI PER LA SICUREZZA SISTEMI PER LA SICUREZZA La sicurezza in prima linea Indice Linea Vita LUX-top Riwega... 4 Istruzioni di montaggio Linea Vita... 5 Uso della Linea Vita...6-7 Posa e collaudo...8-9 LUX-top 3-S per colmo...10-11

Dettagli

ANTICADUTA GUIDA RIGIDA ORIZZONTALE ATEX GUIDA RIGIDA ORIZZONTALE SISTEMI RIGIDI E SU FUNE CERTIFICATI PER SPAZI INCLINATI

ANTICADUTA GUIDA RIGIDA ORIZZONTALE ATEX GUIDA RIGIDA ORIZZONTALE SISTEMI RIGIDI E SU FUNE CERTIFICATI PER SPAZI INCLINATI ANTICADUTA SCALA ANTICADUTA SKYTAC Utilizzo: accesso in quota o in profondità. Con pioli o senza per scala esistente, installabile su qualsiasi tipo di struttura (torri, tralicci, edifici, pali). Caratteristiche:

Dettagli