Numero CIG DE RISPOSTA A RICHIESTA DI INFORMAZIONI COMPLEMENTARI N. 2

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Numero CIG 59174523DE RISPOSTA A RICHIESTA DI INFORMAZIONI COMPLEMENTARI N. 2"

Transcript

1 Procedura aperta per l affidamento di gas naturale per il periodo Autorizzata con delibera del Consiglio di Amministrazione del Numero CIG DE RISPOSTA A RICHIESTA DI INFORMAZIONI COMPLEMENTARI N. 2 D.1 L art. 2, comma n. 2, del Capitolato d oneri prevede che Il quantitativo presunto della fornitura per i suddetti punti di prelievo è di circa standard metri cubi annui. Tale valore è da ritenersi indicativo ed uno scostamento dei prelievi effettivi rispetto ad esso non potrà dare luogo al riconoscimento di ulteriori corrispettivi a titolo di indennizzo o penale. Si chiede di precisare che, ai sensi dell art. 311 D.P.R. n. 207/10, le variazioni in aumento ed in diminuzione dei quantitativi di gas naturale oggetto di fornitura saranno consentite nei limiti del +-20%. R. Si conferma che nel caso di specie trova applicazione l art. 311 D.P.R. n. 207/2010. Si precisa che risulta esclusa la corresponsione di un quid ulteriore, a titolo di indennizzo, rispetto al prezzo pattuito e riconosciuto per i metri cubi consumati, nel caso in cui il quantitativo erogato sia inferiore o superiore al valore (presunto) di standard metri cubi annui. D. 2 Con riferimento all art. 11 comma n. 10 del capitolato d oneri che prevede resta tuttavia espressamente inteso che in nessun caso il Fornitore potrà sospendere la fornitura e/o la prestazione dei servizi e, comunque, delle attività previste nel Contratto o nel presente Capitolato, si chiede di precisare che il fornitore potrà esercitare tutti i diritti, nessuno escluso, di cui alla Delibera ARG/elt 4/08. R. Si precisa che la suddetta clausola è stata mutuata dalla clausola inserita nelle Condizioni Generali Consip 7 art. 9, comma 11. Si precisa altresì che l ambito applicativo della Delibera ARG/elt 4/08, titolata Regolazione del servizio di dispacciamento e del servizio di trasporto (trasmissione, distribuzione e misura) dell energia elettrica nei casi morosità dei clienti finali o di inadempimento da parte del venditore riguarda la fornitura di energia elettrica e non quella di gas naturale, per il quale, invece, dovrebbe farsi riferimento al TIMG approvato con delibera n.99 del D.3 L art. 12, prevede ai commi n. 3 del Capitolato d oneri che I predetti corrispettivi saranno corrisposti dall Amministrazione secondo la normativa vigente in materia di contabilità e, comunque, a 30 (trenta) giorni dalla data fine mese di ricevimento della fattura debitamente autorizzata e accreditati. Qualora venissero riscontrati errori e/o inesattezze di carattere sostanziale all interno della fattura emessa dal Fornitore, il suddetto termine dovrà considerarsi interrotto dal momento della richiesta di regolarizzazione da parte dell Amministrazione e il termine di 30 1

2 (trenta) giorni decorrerà ex novo dal ricevimento della nuova fattura emessa correttamente e al n. 4 del Capitolato d oneri in caso di ritardo nei pagamenti non derivante da giustificato motivo verrà applicato un tasso di mora nella misura stabilita dal D. LGS. 9 ottobre 2002, n. 231 così come modificato dal D. Lgs: 9 novembre 2012, n Si chiede di precisare che la richiesta di rettifica della fattura non può avere effetto sospensivo del pagamento ai sensi dell art. 5 del TIQV e dell art. 4 comma 2 lett. a) del D. Lgs. n. 231/2002 s.m.i.. Si chiede, inoltre, di precisare che gli interessi saranno applicati nella misura prevista dall art. 5 comma 1 D. Lgs. 231/02 s.m.i. a seguito del ritardo nel pagamento senza che possano incidere in alcun modo i motivi per i quali il cliente non può, eventualmente, adempiere alle proprie obbligazioni. R. Si confermano le previsioni relative all art. 12, commi nn. 3 e 4 del Capitolato d oneri, atteso che tale norma speciale risulta applicabile qualora venissero riscontrati nella fattura errori di carattere sostanziale tali da non permettere la liquidazione della stessa. In linea generale, tuttavia, si conferma il recepimento della disciplina prevista per le richieste di rettifiche prevista dall art. 5 del TIQV e dell art. 4 comma 2 lett. a) del D. Lgs. n. 231/2002 s.m.i., nonché la disciplina sul ritardo dei pagamenti di cui al D. Lgs. 9 ottobre 2002, n. 231 così come modificato dal D. Lgs. 9 novembre 2012, n D.4 L art. 18, commi nn.1 e 2, del Capitolato d oneri prevede che Il fornitore assume in proprio ogni responsabilità per qualsiasi danno causato a persone o beni, tanto del Fornitore stesso quanto dell Amministrazione e/o di terzi, in dipendenza di omissioni, negligenze o altre inadempienze relative all esecuzione delle prestazioni contrattuali ad esso riferibili, anche se eseguite da parte di terzi.( ). In particolare, detta polizza tiene indenne l Amministrazione ivi compresi i suoi dipendenti e collaboratori, nonché i terzi per qualsiasi per qualsiasi danno il Fornitore possa arrecare all Amministrazione, ai suoi dipendenti e collaboratori, nonché ai terzi nell esecuzione di tutte le attività di cui al presente appalto, anche con riferimento ai relativi prodotti e/o servizi Si chiede di precisare che, tenuto conto delle peculiarità della fornitura oggetto di gara, a carico del fornitore non sussistono rischi, neppure generici, di arrecare danni diretti e/o indiretti e materiali a persone e cose. Il fornitore si limita a vendere gas, che per sua natura è immediatamente consumato, con la conseguenza che non sarà possibile addebitare allo stesso alcuna responsabilità per danni conseguenti alla fornitura. Si chiede inoltre di modificare la clausola, oggetto del presente chiarimento, nella parte in cui prevede l obbligo, in capo al fornitore di sottoscrivere una polizza assicurativa relativa alla responsabilità civile da prodotto, assumendo che tale polizza non sembra essere in linea con l oggetto dell affidamento che consiste nella somministrazione di gas naturale. R. Si precisa che la suddetta clausola è stata mutuata dalla clausola inserita nelle Condizioni Generali Consip 7 art. 17, commi nn. 1 e 2,pertanto,si confermano le disposizioni di cui all art. 18, commi n.n. 1 e 2, del Capitolato d oneri, atteso che queste si riferiscono anche ad ipotesi di danno da omissione e/o inadempimento dell esecuzione del contratto da parte del fornitore. 2

3 Si precisa, inoltre, che per relativi prodotti si intendono i beni oggetto della fornitura. L inesistenza o il grado di esistenza dei rischi in ordine all attività economica svolta ed oggetto del bando sarà oggetto di valutazione da parte dell impresa assicuratrice ai fini della determinazione del premio della polizza. D.5 L art. 19, comma n. 5, lett. g) ed h) del Capitolato d oneri prevede che il Fornitore si impegna espressamente a non opporre all Amministrazione qualsivoglia eccezione, contestazione e pretesa relative alla fornitura e/o prestazione dei servizi connessi ed a manlevare e tenere indenne l Amministrazione da tutte le conseguenze derivanti dalla eventuale inosservanza delle norme e prescrizioni tecniche, di sicurezza, di igiene e sanitarie vigenti. Si chiede di eliminare ogni riferimento alla preventiva rinuncia, ad ogni eccezione, da parte del fornitore, in relazione alla fornitura, essendo tale clausola contraria a disposizioni di legge e generatrice di squilibrio contrattuale in favore della stazione appaltante. Si chiede, inoltre, di eliminare ogni riferimento al diritto di manleva. Si chiede di indicare le norme e le prescrizioni tecniche di sicurezza, di igiene e sanitarie la cui violazione potrebbe arrecare pregiudizio al cliente. R. Si precisa che le suddette clausole sono state mutuata dalla clausola inserita nelle Condizioni Generali Consip 7 art. 5, comma 5, lett. g) e h), e pertanto, in ordine alle clausole di cui alla lett. g) ed h) di cui all art. 19, comma n.5, del Capitolato d oneri, si confermano le disposizioni, anche alla luce dell art c.c., comma 2. Le norme e le prescrizioni tecniche di sicurezza, di igiene e sanitarie la cui violazione potrebbe arrecare pregiudizio al cliente concernono tutte le disposizioni di carattere generale e speciale applicabili alla fornitura oggetto del bando. D.6 L art. 22, comma n. 2, del Capitolato d oneri prevede che Nel caso in cui il Fornitore esegua la fornitura in oggetto in modo anche solo parzialmente difforme dalle disposizioni di cui al presente Capitolato, al Bando di Gara e al Disciplinare di Gara, l Amministrazione applicherà una penale pari ad 100,00 (euro cento/00) al giorno, sino alla data in cui la fornitura inizierà ad essere eseguita in modo effettivamente conforme al presente Capitolato, al Bando di Gara e al Disciplinare di Gara, fatto salvo il diritto al risarcimento del danno. Si chiede di voler modificare tale clausola in quanto non in linea con la vigente normativa e con la ratio concernete l istituto delle penali, dovute solo in presenza di inadempimenti o ritardo nell adempimento, di espresse ed analitiche obbligazioni, atteso che l art. 22, comma 2 appare, in tal modo, disposizione generica, indeterminata nel suo contenuto ed accorda ampio potere discrezionale relativamente alle irrogazioni delle sanzioni. Si chiede altresì di rimodulare il quantum delle penali in funzione della effettiva gravità delle violazioni contestate. R. Si conferma il contenuto dell art. 22, comma 2, del Capitolato d oneri, atteso che trattasi di clausola per relationem, con contenuto determinato mediante il rinvio ad altre fonti, nel caso di specie a quelle contenute nel presente Capitolato, nel Bando di Gara e nel Disciplinare di Gara. 3

4 Si ritiene peraltro che nell articolo richiamato siano presenti riferimenti a fattispecie precise e che le penali, nel loro ammontare, siano opportunamente modulate a seconda della gravità dell inadempimento (considerata anche in funzione delle specifiche attività svolte dall Amministrazione) e, a fronte dell importo a base di gara, di minima entità. D.7 L art. 23, del Capitolato d oneri prevede che al comma n. 2 In caso di contestazione dell inadempimento, il Fornitore dovrà comunicare in ogni caso per iscritto le proprie deduzioni, supportate da una chiara ed esauriente documentazione, nel termine massimo di 5 (cinque) giorni lavorativi dalla ricezione della stessa contestazione. Qualora le predette deduzioni non pervengano all Amministrazione nel termine indicato, ovvero, pur essendo pervenute tempestivamente, non siano idonee, a giudizio della medesima, a giustificare l inadempienza, potranno essere applicare al Fornitore le penali stabilite nel presente Capitolato a decorrere dall inizio dell inadempimento ed al comma n. 3 l Amministrazione potrà compensare i crediti derivanti dall applicazione delle penali, con quanto dovuto al Fornitore a qualsiasi titolo, quindi anche con i corrispettivi maturati, ovvero, in difetto, avvalersi della cauzione o delle eventuali altre garanzie rilasciate dal Fornitore, senza bisogno di diffida, ulteriore accertamento o procedimento giudiziario. Si chiede di estendere il termine sino a 40 giorni entro il quale il fornitore potrà presentare le proprie controdeduzioni al reclamo, in conformità alla delibera AEEG n. 164/08, intendendosi per reclamo ogni comunicazione scritta fatta pervenire dal cliente al venditore in relazione ad ogni aspetto dei rapporti contrattuali tra le parti. Si chiede, inoltre, che le penali non siano soggette a compensazione con quanto dovuto a titolo di corrispettivo ed alla preventiva escussione della cauzione definitiva. R. Si precisa che le suddette clausole sono state mutuate dalla quella inserita nelle Condizioni Generali Consip 7 art. 12, comma 2. Si rileva che, in ogni caso, i termini indicati nel TIVQ concernono tempistiche massime entro le quali il fornitore è obbligato a fornire il proprio riscontro e si conferma il contenuto dell art. 23, commi n.n. 2 e 3, anche in ordine alla compensazione delle penali. D.8 Si chiede conferma che il contratto di fornitura sarà stipulato con scrittura privata e che qualora in previsione di forma contrattuale diversa, quale l atto pubblico, si chiede di conoscere nello specifico l ammontare delle spese contrattuali. R. Si precisa che il contratto sarà sottoscritto in forma pubblica amministrativa dinanzi all Ufficiale Rogante che firmerà il documento informatico in formato pdf con firma digitale; il contratto sarà inviato al competente Ufficio del Registro per la registrazione. Ai sensi dell intervento normativo operato dall art. 26 del D.L. 104/2013 ( Decreto Istruzione ), convertito, con modificazioni, nella Legge 128/2013, a decorrere dal 1 gennaio 2014 l importo dell imposta di registro è pari ad 200,00. Sono inoltre previste spese per scritturazione facciate ( 0,26 a facciata), per copie fotostatiche facciate ( 0,13 a facciata) e le marche da bollo da apporre sulla duplice copia del contratto. 4

5 Si ricorda che il presente chiarimento dovrà essere inserito nella busta 1 Documenti, Certificazioni e Dichiarazioni, secondo le disposizioni contenute nel disciplinare di gara. Milano, 17/10/2014 IL CAPO DIVISIONE ATTIVITA LEGALI F.to Dott. Roberto Conte 5

Schema di Contratto per la fornitura di energia elettrica

Schema di Contratto per la fornitura di energia elettrica Schema di Contratto per la fornitura di energia elettrica pagina 1 di 16 INDICE Articolo 1 - PREMESSE, ALLEGATI E DEFINIZIONI... 3 1.01 Premesse... 3 1.02 Allegati... 4 1.03 Definizioni... 4 Articolo 2

Dettagli

COMUNE DI FONTANELLA. Provincia di Bergamo. Oggetto: SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA ED ESECUZIONE

COMUNE DI FONTANELLA. Provincia di Bergamo. Oggetto: SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA ED ESECUZIONE Allegato 7 determinazione n. 68 del 04/05/2012 COMUNE DI FONTANELLA Provincia di Bergamo Oggetto: SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA ED ESECUZIONE DEL SISTEMA DI VIDEO-SORVEGLIANZA REPUBBLICA ITALIANA

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI GRANCONA PROVINCIA DI VICENZA

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI GRANCONA PROVINCIA DI VICENZA REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI GRANCONA PROVINCIA DI VICENZA Rep. n. del SCHEMA DI CONTRATTO LOCAZIONE FINANZIARIA PER LA REALIZZAZIONE DI UNA STRUTTURA POLIVALENTE CON COPERTURA FOTOVOLTAICA DI 200 KWP.

Dettagli

FORNITURA DI GAS NATURALE CAPITOLATO D APPALTO

FORNITURA DI GAS NATURALE CAPITOLATO D APPALTO FORNITURA DI GAS NATURALE CAPITOLATO D APPALTO 1 ARTICOLO PAGINA ART. 1 GLOSSARIO... 3 ART. 2 OGGETTO DELL'APPALTO... 3 ART. 3 DURATA DELL APPALTO... 3 ART. 4 QUANTITÀ E CARATTERISTICHE GENERALI DELLA

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI CAPITOLATO SPECIALE D ONERI GARA PER LA FORNITURA DI GAS NATURALE PER AUTOTRAZIONE PRESSO L AUTORIMESSA DI MARINO DEL TRONTO ANNO 2015 Gara per fornitura di gas metano Anno 2015_ Capitolato speciale D

Dettagli

R e p u b b l i c a I t a l i a n a. CONTRATTO D APPALTO Di ALCUNI SERVIZI EDUCATIVI PER MINORI DEL AVANTI A ME

R e p u b b l i c a I t a l i a n a. CONTRATTO D APPALTO Di ALCUNI SERVIZI EDUCATIVI PER MINORI DEL AVANTI A ME R e p u b b l i c a I t a l i a n a COMUNE DI SAN CANZIAN D ISONZO- Provincia di Gorizia - N. Rep. com.le CONTRATTO D APPALTO Di ALCUNI SERVIZI EDUCATIVI PER MINORI DEL COMUNE DI SAN CANZIAN D ISONZO CIG

Dettagli

C O M U N E D I G A L A T I N A (Provincia di Lecce) ********* CAPITOLATO SPECIALE

C O M U N E D I G A L A T I N A (Provincia di Lecce) ********* CAPITOLATO SPECIALE C O M U N E D I G A L A T I N A (Provincia di Lecce) ********* DIREZIONE AFFARI GENERALI ED AVVOCATURA - Servizio di Segreteria Generale - FORNITURA IN ECONOMIA, MEDIANTE COTTIMO FIDUCIARIO, DI MATERIALE

Dettagli

Linee Guida e Condizioni per l allacciamento - Rev. 00

Linee Guida e Condizioni per l allacciamento - Rev. 00 ASCOPIAVE S.p.A. - Via Verizzo, 1030-31053 Pieve di Soligo [TV] Italia tel. +39 0438 980098 - fax +39 0438 82096 e-mail: info@ascopiave.it www.ascopiave.it - C.F. P.IVA RI. TV 03916270261 Linee Guida e

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO 1. Oggetto del servizio 2. Gestione del servizio

CAPITOLATO TECNICO 1. Oggetto del servizio 2. Gestione del servizio CAPITOLATO TECNICO 1. Oggetto del servizio 1. Il presente Capitolato ha per oggetto l affidamento del servizio di prelievo, trasporto, messa in sicurezza, demolizione e radiazione dal Pubblico Registro

Dettagli

REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S.

REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S. REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S. Servizio per la fornitura di prestazioni di radioterapia su pazienti in trattamento presso l Istituto Oncologico Veneto. * * * * * * CIG N.1136442D97

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS DELIBERAZIONE 21 FEBBRAIO 2013 67/2013/R/COM DISPOSIZIONI PER IL MERCATO DELLA VENDITA AL DETTAGLIO DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE IN MATERIA DI COSTITUZIONE IN MORA L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO

AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO Imposta di bollo assolta in maniera virtuale. Aut. n. 123039 del 13/10/2011 Agenzia Entrate Direzione Provinciale di Verona AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA

SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA Allegato D SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA CIG 0456191CB5 Agenzia Italiana del Farmaco 1 Agenzia

Dettagli

Comune di San Giuliano Milanese Settore Economico Finanziario Servizio Economato

Comune di San Giuliano Milanese Settore Economico Finanziario Servizio Economato Comune di San Giuliano Milanese Settore Economico Finanziario Servizio Economato CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA, CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO - CIG

Dettagli

relative agli affidamenti secondo le regole di cui al D.M. 3 aprile 2013, n. 55 (Regolamento in materia di emissione, trasmissione e ricevimento

relative agli affidamenti secondo le regole di cui al D.M. 3 aprile 2013, n. 55 (Regolamento in materia di emissione, trasmissione e ricevimento CONTRATTO DI FORNITURA DI LICENZA D USO DI PROGRAMMA INFORMATICO PER LA GESTIONE ECONOMICA DEL PERSONALE E DEI SERVIZI DI INSTALLAZIONE ED AVVIAMENTO, DI FORMAZIONE DEL PERSONALE, DI ASSISTENZA TECNICA

Dettagli

CONTRATTO FORNITURA ENERGIA ELETTRICA NEL COMUNE DI SPILIMBERGO - CIG. 554230893D - L anno duemilaquattordici, il giorno del mese di, nella

CONTRATTO FORNITURA ENERGIA ELETTRICA NEL COMUNE DI SPILIMBERGO - CIG. 554230893D - L anno duemilaquattordici, il giorno del mese di, nella COMUNE DI SPILIMBERGO PROVINCIA DI PORDENONE Rep. n. CONTRATTO FORNITURA ENERGIA ELETTRICA NEL COMUNE DI SPILIMBERGO - CIG. 554230893D - L anno duemilaquattordici, il giorno del mese di, nella residenza

Dettagli

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 SISTEMA DI QUALIFICAZIONE PER FORNITURE DI GAS NATURALE NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 Premessa: Brescia Trasporti S.p.A. intende istituire un proprio sistema di qualificazione al fine di selezionare operatori

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO. Allegato A 1/8

SCHEMA DI CONTRATTO. Allegato A 1/8 1/8 Allegato A GARA per la progettazione e realizzazione del Sistema Informativo Acquisto Capacità di Stoccaggio e Prodotti Petroliferi e della relativa integrazione con i Flussi Contabili di Acquirente

Dettagli

CAPITOLATO D ONERI E SCHEMA DI CONTRATTO

CAPITOLATO D ONERI E SCHEMA DI CONTRATTO CAPITOLATO D ONERI E SCHEMA DI CONTRATTO INDIVIDUAZIONE DI UN OPERATORE ECONOMICO PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE E DELLA RELATIVA MANUTENZIONE DI UNA FLOTTA DI BICICLETTE A PEDALATA ASSISTITA

Dettagli

Schema di Contratto per la fornitura di energia elettrica

Schema di Contratto per la fornitura di energia elettrica Schema di Contratto per la fornitura di energia elettrica pagina 1 di 16 INDICE Articolo 1 - PREMESSE, ALLEGATI E DEFINIZIONI... 3 1.01 Premesse... 3 1.02 Allegati...4 1.03 Definizioni... 4 Articolo 2

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO

AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO mediante scrittura privata per l affidamento del servizio triennale di brokeraggio assicurativo a favore dell

Dettagli

Sede legale: Località Torrevecchia 87100 Cosenza - tel. 0984/308011 fax 0984/482332 aziendatrasporticosenza@tin.it web: www.amaco.

Sede legale: Località Torrevecchia 87100 Cosenza - tel. 0984/308011 fax 0984/482332 aziendatrasporticosenza@tin.it web: www.amaco. GARA PER LA FORNITURA DI GAS METANO PER AUTOTRAZIONE C.I.G. 60347701BF CAPITOLATO SPECIALE Responsabile Unico del Procedimento Ing. Gianfranco Marcelli 1 INDICE Art. 1 Glossario Art. 2 Oggetto dell Appalto

Dettagli

Prot. 2066 Palermo, 12 marzo 2012

Prot. 2066 Palermo, 12 marzo 2012 Sede Legale Via del Vespro n 129 90127 Palermo. Tel 0916551111 - P.I. 05841790826 Area Provveditorato Via Enrico Toti n 76 telefono 0916555500 fax 0916555502 Prot. 2066 Palermo, 12 marzo 2012 Oggetto:

Dettagli

AFFIDAMENTO FORNITURA ENERGIA ELETTRICA ANNO 2015. - Alto Calore Servizi S.p.A. quale committente - avente sede legale in Corso Europa, 41

AFFIDAMENTO FORNITURA ENERGIA ELETTRICA ANNO 2015. - Alto Calore Servizi S.p.A. quale committente - avente sede legale in Corso Europa, 41 CONTRATTO REP. N. DEL AFFIDAMENTO FORNITURA ENERGIA ELETTRICA ANNO 2015 CIG : _5950531585 Con la presente scrittura privata a valere tra i contraenti: - Alto Calore Servizi S.p.A. quale committente - avente

Dettagli

CAPITOLATO D APPALTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO A FAVORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BRESCIA, PER IL PERIODO 01.07.2011 30.06.

CAPITOLATO D APPALTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO A FAVORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BRESCIA, PER IL PERIODO 01.07.2011 30.06. CAPITOLATO D APPALTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO A FAVORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BRESCIA, PER IL PERIODO 01.07.2011 30.06.2014 BRESCIA CIG: 10142097BC ART.1 OGGETTO DELL INCARICO L incarico

Dettagli

26/03/2015. MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELLA PROPOSTA

26/03/2015. MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELLA PROPOSTA AVVISO ESPLORATIVO Oggetto: Fornitura di energia elettrica e servizi connessi per sessantacinque utenze intestate all EFS. - Importo complessivo annuo stimato 37.000,00 oltre iva di legge. - Procedura

Dettagli

CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTO DI RETE COMUNE PER LA CONNESSIONE. l sig. o la società.,sede legale, persona del legale

CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTO DI RETE COMUNE PER LA CONNESSIONE. l sig. o la società.,sede legale, persona del legale CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTO DI RETE COMUNE PER LA CONNESSIONE Tra: l sig. o la società.,sede legale, persona del legale rappresentante pro-tempore, in proprio nonché quale procuratore di.,

Dettagli

FAC-SIMILE SCHEMA DI CONTRATTO DI SUBAPPALTO

FAC-SIMILE SCHEMA DI CONTRATTO DI SUBAPPALTO FAC-SIMILE SCHEMA DI CONTRATTO DI SUBAPPALTO L Impresa con sede legale in Via n C.F. n. P. I.V.A. nella persona del legale rappresentate nato a il, in appresso per brevità denominata APPALTATORE E L Impresa

Dettagli

ALLEGATO B) CAPITOLATO SPECIALE SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

ALLEGATO B) CAPITOLATO SPECIALE SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO ALLEGATO B) CAPITOLATO SPECIALE SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO ART. 1. OGGETTO DELL INCARICO 1.1. Il presente capitolato disciplina l'incarico inerente il servizio professionale di brokeraggio assicurativo

Dettagli

TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI... 4

TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI... 4 REGOLAZIONE DEL SERVIZIO DI DISPACCIAMENTO E DEL SERVIZIO DI TRASPORTO (TRASMISSIONE, DISTRIBUZIONE E MISURA) DELL ENERGIA ELETTRICA NEI CASI DI MOROSITÀ DEI CLIENTI FINALI O DI INADEMPIMENTO DA PARTE

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA

CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA 1 Art. 1 DEFINIZIONI Ai fini del presente Capitolato si applicano le seguenti definizioni: AEEG: Autorità per l Energia Elettrica, istituita ai

Dettagli

4602699B5C CUP: F23H11000130001

4602699B5C CUP: F23H11000130001 ALLEGATO 3 SCHEMA DI CONTRATTO Oggetto: Affidamento per l esecuzione delle indagini geognostiche, geotecniche e di caratterizzazione ambientale per l attuazione del Piano di Caratterizzazione dell area

Dettagli

CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ELABORAZIONE STIPENDI ED ADEMPIMENTI PREVIDENZIALI E FISCALI CONNESSI

CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ELABORAZIONE STIPENDI ED ADEMPIMENTI PREVIDENZIALI E FISCALI CONNESSI CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ELABORAZIONE STIPENDI ED ADEMPIMENTI PREVIDENZIALI E FISCALI CONNESSI PER IL PERSONALE DEL PARCO NAZIONALE VAL GRANDE 2016-2020 (CIG ZB415FBACD) Art.

Dettagli

CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI TRASLOCO DALL ATTUALE SEDE AIFA IN ROMA - VIA DELLA SIERRA NEVADA N. 60 ALLA NUOVA SEDE IN ROMA - VIA DEL TRITONE N

CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI TRASLOCO DALL ATTUALE SEDE AIFA IN ROMA - VIA DELLA SIERRA NEVADA N. 60 ALLA NUOVA SEDE IN ROMA - VIA DEL TRITONE N CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI TRASLOCO DALL ATTUALE SEDE AIFA IN ROMA - VIA DELLA SIERRA NEVADA N. 60 ALLA NUOVA SEDE IN ROMA - VIA DEL TRITONE N. 181 NONCHÉ PER IL SERVIZIO DI STOCCAGGIO E CUSTODIA DEGLI

Dettagli

Provincia di Milano SCHEMA DI CONTRATTO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE E ORGANIZZAZIONE DI CORSI DI GINNASTICA PER

Provincia di Milano SCHEMA DI CONTRATTO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE E ORGANIZZAZIONE DI CORSI DI GINNASTICA PER Rep. N. COMUNE DI MELEGNANO Provincia di Milano SCHEMA DI CONTRATTO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE E ORGANIZZAZIONE DI CORSI DI GINNASTICA PER LA TERZA ETA ANNO 2014/2015(CIG 574289962C). In

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici CAPITOLATO SPECIALE Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ammonta ad. 10250 oltre IVA al

Dettagli

Azienda Ospedaliera Brotzu. Servizio Provveditorato Ospedale di rilievo nazionale e alta. Piazzale Ricchi 1, 09134 Cagliari

Azienda Ospedaliera Brotzu. Servizio Provveditorato Ospedale di rilievo nazionale e alta. Piazzale Ricchi 1, 09134 Cagliari Dipartimento Amministrativo Capitolato Speciale d appalto Procedura Aperta per la fornitura di G.P.L. da riscaldamento con comodato d uso gratuito del serbatoio, per i corpi separati dell Azienda Ospedaliera

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO

AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA Rep. n. CONTRATTO DI APPALTO del servizio quinquennale di assicurazione globale fabbricati relativamente agli immobili gestiti

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA COMUNALE DEL SERVIZIO PROFESSIONALE DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA COMUNALE DEL SERVIZIO PROFESSIONALE DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA COMUNALE DEL SERVIZIO PROFESSIONALE DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha ad oggetto l affidamento del

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTAL ALLEGATO 4 CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO PER ANNI 3 DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO

Dettagli

CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. periodo dal 01/03/2016 al 31/12/2018

CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. periodo dal 01/03/2016 al 31/12/2018 SEUS SICILIA EMERGENZA-URGENZA SANITARIA SCpA Sede Legale: Via Villagrazia, 46 Edificio B - 90124 Palermo Registro delle Imprese di Palermo Codice Fiscale e Partita Iva. 05871320825 CAPITOLATO D APPALTO

Dettagli

UNE DELLA SPEZIA SERVIZI FINANZIARI

UNE DELLA SPEZIA SERVIZI FINANZIARI . UNE DELLA SPEZIA SERVIZI FINANZIARI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN ISTITUTO DI CREDITO AI FINI DELLA CONTRAZIONE DI UN MUTUO DELL IMPORTO MASSIMO DI EURO 3.550.000,00= PER IL

Dettagli

progettazione e realizzazione di un programma di formazione dal titolo Scuola

progettazione e realizzazione di un programma di formazione dal titolo Scuola N. di Raccolta SCRITTURA PRIVATA PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA DI FORMAZIONE DAL TITOLO SCUOLA PER L AUTOIMPRENDITORIALITÀ SIPAVIA TRA La Provincia di Pavia

Dettagli

IL COMUNE DI GENOVA, di seguito per brevità, denominato Comune, con sede in via Garibaldi 9, Codice Fiscale 00856930102, rappresentato

IL COMUNE DI GENOVA, di seguito per brevità, denominato Comune, con sede in via Garibaldi 9, Codice Fiscale 00856930102, rappresentato CONTRATTO FRA IL COMUNE DI GENOVA E... PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI ACCOMPAGNAMENTO EDUCATIVO A FAVORE DI MINORI E NUCLEI DI NAZIONALITÀ STRANIERA SEGUITI DALL UFFICIO CITTADINI SENZA TERRITORIO PERIODO...

Dettagli

COMUNE DI CORTEMAGGIORE (Provincia di PIACENZA)

COMUNE DI CORTEMAGGIORE (Provincia di PIACENZA) COMUNE DI CORTEMAGGIORE (Provincia di PIACENZA) Affidamento dei servizi cimiteriali del comune di Cortemaggiore, da eseguirsi nel cimitero del Capoluogo e nei cimiteri ubicati nelle località di Chiavenna

Dettagli

ASP Città di Bologna CAPITOLATO D APPALTO DELL ASP CITTA DI BOLOGNA INDICE. Prestazioni oggetto del servizio. Remunerazione dell incarico

ASP Città di Bologna CAPITOLATO D APPALTO DELL ASP CITTA DI BOLOGNA INDICE. Prestazioni oggetto del servizio. Remunerazione dell incarico ASP Città di Bologna Sede Legale: Via Marsala 7-40126 Bologna Sede Amministrativa: Viale Roma n. 21 40139 Bologna tel 051 6201311 fax 051 6201313 c.f. e p.iva 03337111201 CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

Comune di Cagliari Area Gestione del Territorio ASSESSORATO AI SERVIZI TECNOLOGICI

Comune di Cagliari Area Gestione del Territorio ASSESSORATO AI SERVIZI TECNOLOGICI Comune di Cagliari Area Gestione del Territorio ASSESSORATO AI SERVIZI TECNOLOGICI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER LA FORNITURA ANNUALE DI ENERGIA ELETTRICA PER LE UTENZE RELATIVE A TUTTI GLI EDIFICI

Dettagli

AVVISO D ASTA IL DIRIGENTE. In esecuzione della deliberazione di Giunta Esecutiva n.59 del 13/11/2008. RENDE NOTO

AVVISO D ASTA IL DIRIGENTE. In esecuzione della deliberazione di Giunta Esecutiva n.59 del 13/11/2008. RENDE NOTO AVVISO D ASTA PUBBLICO INCANTO PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI UN IMMOBILE TURISTICO DESTINATO A STRUTTURA RICETTIVA-PRODUTTIVA DENOMINATO PALAZZO MAZARA. II Esperimento IL DIRIGENTE In esecuzione della

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA NEI PORTI DI CIVITAVECCHIA, GAETA E FIUMICINO BIENNIO 2016-2017 CIG 64208171CF.

SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA NEI PORTI DI CIVITAVECCHIA, GAETA E FIUMICINO BIENNIO 2016-2017 CIG 64208171CF. SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA NEI PORTI DI CIVITAVECCHIA, GAETA E FIUMICINO BIENNIO 2016-2017 CIG 64208171CF Tra La PORT UTILITIES S.P.A., con sede legale in Civitavecchia,

Dettagli

ISTITUZIONE COMUNALE ISTITUTO MUSICALE CITTÀ DI RIVOLI GIORGIO BALMAS DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE AMMINISTRATIVO N 60

ISTITUZIONE COMUNALE ISTITUTO MUSICALE CITTÀ DI RIVOLI GIORGIO BALMAS DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE AMMINISTRATIVO N 60 ISTITUZIONE COMUNALE ISTITUTO MUSICALE CITTÀ DI RIVOLI GIORGIO BALMAS DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE AMMINISTRATIVO N 60 OGGETTO:AFFIDAMENTO INCARICO ALLA DITTA MLM WEB DESIGN PER AGGIORNAMENTO SITO WEB

Dettagli

SCHEMA CONTRATTO Di CONCESSIONE DEI SERVIZI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE E DEGLI IMPIANTI SEMAFORCI ALL INTERNO DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI RHO (MI)

SCHEMA CONTRATTO Di CONCESSIONE DEI SERVIZI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE E DEGLI IMPIANTI SEMAFORCI ALL INTERNO DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI RHO (MI) SCHEMA CONTRATTO Di CONCESSIONE DEI SERVIZI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE E DEGLI IMPIANTI SEMAFORCI ALL INTERNO DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI RHO (MI) Tra il Comune di RHO (di seguito, Comune ), in persona

Dettagli

APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI REPUBBLICA ITALIANA. L'anno duemiladodici, il giorno trenta del mese di marzo, in Petralia Sottana,

APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI REPUBBLICA ITALIANA. L'anno duemiladodici, il giorno trenta del mese di marzo, in Petralia Sottana, APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DELL'ENTE PARCO DELLE MADONIE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemiladodici, il giorno trenta del mese di marzo, in Petralia Sottana, nella sede dell'ente Parco

Dettagli

ART. 1 OGGETTO DELL INCARICO

ART. 1 OGGETTO DELL INCARICO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO DAL 01/06/2015 AL 31/05/2019 CIG.ZC613BE677 1 ART. 1 OGGETTO DELL INCARICO L incarico ha per oggetto lo svolgimento del Servizio di Brokeraggio

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA CONTRATTO PER L APPALTO DELLA FORNITURA DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA MEDIANTE BUONI PASTO CARTACEI

REPUBBLICA ITALIANA CONTRATTO PER L APPALTO DELLA FORNITURA DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA MEDIANTE BUONI PASTO CARTACEI REPUBBLICA ITALIANA MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA CONTRATTO PER L APPALTO DELLA FORNITURA DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA MEDIANTE BUONI PASTO CARTACEI per il personale del

Dettagli

ATTO ESECUTIVO DEL CONTRATTO QUADRO PER L AFFIDAMENTO DI UN SERVIZIO EROGATO IN MODALITÀ ASP PER LA CONTABILITÀ ANALITICA, IL

ATTO ESECUTIVO DEL CONTRATTO QUADRO PER L AFFIDAMENTO DI UN SERVIZIO EROGATO IN MODALITÀ ASP PER LA CONTABILITÀ ANALITICA, IL ATTO ESECUTIVO DEL CONTRATTO QUADRO PER L AFFIDAMENTO DI UN SERVIZIO EROGATO IN MODALITÀ ASP PER LA CONTABILITÀ ANALITICA, IL CONTROLLO STRATEGICO ED IL CONTROLLO DI GESTIONE CON CONNESSI SERVIZI PROFESSIONALI

Dettagli

PROCEDURA RISTRETTA PER IL NOLEGGIO DI STAMPANTI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE,

PROCEDURA RISTRETTA PER IL NOLEGGIO DI STAMPANTI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE, PROCEDURA RISTRETTA PER IL NOLEGGIO DI STAMPANTI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE, MANUTENZIONE FAX E ALTRE APPARECCHIATURE E FORNITURA DI MATERIALI DI CONSUMO AI SENSI DEL D.LGS 163/2006 E DELLA L.R. 5/2007

Dettagli

TRA PREMESSO SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE

TRA PREMESSO SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE SCHEMA DI CONTRATTO PER AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 1 ARCO A C MOBILE MOTORIZZATO E SERVIZI CONNESSI PER L UNITA OPERATIVA DI RADIOLOGIA DEL PRESIDIO OSPEDALIERO SS. TRINITA TRA Azienda Sanitaria

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA SOMMINISTRAZIONE DI ENERGIA ELETTRICA PER LE UTENZE AMIU GENOVA SPA PERIODO 01 LUGLIO 2010 31 DICEMBRE 2011 C.I.

CAPITOLATO SPECIALE PER LA SOMMINISTRAZIONE DI ENERGIA ELETTRICA PER LE UTENZE AMIU GENOVA SPA PERIODO 01 LUGLIO 2010 31 DICEMBRE 2011 C.I. Pagina 1 di 5 CAPITOLATO SPECIALE PER LA SOMMINISTRAZIONE DI ENERGIA ELETTRICA PER LE UTENZE AMIU GENOVA SPA PERIODO 01 LUGLIO 2010 31 DICEMBRE 2011 C.I.G. 0437368F79 Pagina 2 di 5 INDICE ART. 1 - OGGETTO

Dettagli

COMUNE DI RIMINI Direzione Risorse Finanziarie Settore Tributi ed Economato

COMUNE DI RIMINI Direzione Risorse Finanziarie Settore Tributi ed Economato Direzione Risorse Finanziarie Settore Tributi ed Economato U.O. Economato SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER IL COMUNE DI RIMINI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Il Responsabile (Dott.

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI GARA

CAPITOLATO SPECIALE DI GARA Gara per la fornitura di gas metano per il periodo 1 dicembre 2008 30 novembre 2009 ed energia elettrica per l anno solare 2009 all Università degli Studi di Perugia 1. OGGETTO DELLA GARA CAPITOLATO SPECIALE

Dettagli

FORNITURA MATERIALE ELETTRICO

FORNITURA MATERIALE ELETTRICO S.C. TECNICO PROGETTI INTEGRATI A ALLEGATO 1) FORNITURA MATERIALE ELETTRICO REDATTO DALL ASSISTENTE TECNICO SORANZO LORIS VISTO: IL DIRETTORE S.C. TECNICO PROGETTI INTEGRATI A Arch. Antonietta PASTORE

Dettagli

SCHEMA di CONTRATTO per l AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVI DELL A.S.P. GIOVANNI CHIABÀ.

SCHEMA di CONTRATTO per l AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVI DELL A.S.P. GIOVANNI CHIABÀ. SCHEMA di CONTRATTO per l AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVI DELL A.S.P. GIOVANNI CHIABÀ. L anno ( ) il giorno ( ) del mese di ( ) Premesso che l Azienda Pubblica per i Servizi

Dettagli

www.ater.vr.it., protocolloatervr@legalmail.it.

www.ater.vr.it., protocolloatervr@legalmail.it. A.T.E.R. Azienda Territoriale per l Edilizia Residenziale della Provincia di VERONA Piazza Pozza 1/c,d,e - 37123 VERONA telefono 045-8062411 telefax 045-8062432 E-mail: info@ater.vr.it www.ater.vr.it.,

Dettagli

CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI BROKERAGGIO

CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI BROKERAGGIO MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE DEI SERVIZI GENERALI I Reparto 1 Divisione Piazza della Marina, 4 00196 - Roma www.commiservizi.difesa.it e-mail: commiservizi@commiservizi.difesa.it Tel.: 06/36806378

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CITTA DI VITTORIO VENETO Provincia di Treviso Comando Polizia Locale e Protezione Civile CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI PREVIDENZA COMPLEMENTARE PER IL PERSONALE DELLA POLIZIA LOCALE ART. 1 OGGETTO

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

CAPITOLATO - PARTE AMMINISTRATIVA

CAPITOLATO - PARTE AMMINISTRATIVA DIPARTIMENTO D MATEMATICA PURA E APPLICATA OGGETTO: Fornitura di n.253 (duecentocinquantatre) Personal Computer per i laboratori informatici di via Belzoni, n.7 piano terzo e in Torre Archimede, via Trieste,

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE CIG 55030669B7

CAPITOLATO SPECIALE CIG 55030669B7 All. B CAPITOLATO SPECIALE Oggetto: Fornitura di carburante per autotrazione per i mezzi di proprietà del Comune di Gubbio mediante utilizzo di carta magnetica fuel card CIG 55030669B7 ART 1 - OGGETTO

Dettagli

ALLEGATO D: SCHEMA DI CONTRATTO DI SPONSORIZZAZIONE

ALLEGATO D: SCHEMA DI CONTRATTO DI SPONSORIZZAZIONE DIREZIONE MANUTENZIONE INFRASTRUTTURE, VERDE E PARCHI SETTORE PARCHI E VERDE ALLEGATO D: SCHEMA DI CONTRATTO DI SPONSORIZZAZIONE SCHEMA DI CONTRATTO DI SPONSORIZZAZIONE PER LA MANUTENZIONE E LA RIQUALIFICAZIONE

Dettagli

GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DEL COMUNE DI CINISELLO BALSAMO

GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DEL COMUNE DI CINISELLO BALSAMO COMUNE DI CINISELLO BALSAMO Via XXV Aprile n. 4 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIE E AZIENDE PARTECIPATE SERVIZIO ECONOMATO Tel. 0266023226-Fax 0266023244 e-mail alessia.peraboni@comune.cinisello-balsamo.mi.it

Dettagli

APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE

APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE ART. 1 - OGGETTO DELL APPALTO Il presente capitolato ha per oggetto l appalto del servizio professionale di consulenza

Dettagli

SCRITTURA PRIVATA OGGETTO: - CONTRATTO - MESSA IN SICUREZZA PORTALE DEI PAGAMENTI ON-LINE DELLA PROVINCIA DI ROMA

SCRITTURA PRIVATA OGGETTO: - CONTRATTO - MESSA IN SICUREZZA PORTALE DEI PAGAMENTI ON-LINE DELLA PROVINCIA DI ROMA SCRITTURA PRIVATA OGGETTO: - CONTRATTO - MESSA IN SICUREZZA PORTALE DEI PAGAMENTI ON-LINE DELLA PROVINCIA DI ROMA L anno 2013, il giorno del mese in Roma, Via Tre Cannelle 1/b, presso la sede dell Ufficio

Dettagli

Allegato B CAMERA DI COMMERCIO I.A.A. DI PESARO E URBINO

Allegato B CAMERA DI COMMERCIO I.A.A. DI PESARO E URBINO 1 Allegato B CAMERA DI COMMERCIO I.A.A. DI PESARO E URBINO CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA MEDAGLIE PER CONCORSO FEDELTA AL LAVORO ANNO 2012. 1. OGGETTO DELLA FORNITURA L appalto

Dettagli

*** ERRATA CORRIGE RISPOSTE AI CHIARIMENTI

*** ERRATA CORRIGE RISPOSTE AI CHIARIMENTI Oggetto: Gara a procedura aperta, ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i., per la fornitura di energia elettrica e dei servizi connessi per le Pubbliche Amministrazioni - ID 1331 L Errata Corrige ed i

Dettagli

Università degli Studi di Palermo

Università degli Studi di Palermo Università degli Studi di Palermo DISCIPLINARE DI INCARICO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO PROFESSIONALE DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PALERMO PER IL QUADRIENNIO

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO FORNITURA ENERGIA ELETTRICA

SCHEMA DI CONTRATTO FORNITURA ENERGIA ELETTRICA SCHEMA DI CONTRATTO L anno.., il giorno. del mese di., TRA SO.G.AER. S.p.A. Società Gestione Aeroporto Cagliari-Elmas con sede legale in Elmas, via dei Trasvolatori s.n.c., partita IVA 01960070926, in

Dettagli

Comune di Galatina. Provincia di Lecce *********** GESTIONE DEL SERVIZIO DI AFFISSIONE MANIFESTI NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI GALATINA E FRAZIONI

Comune di Galatina. Provincia di Lecce *********** GESTIONE DEL SERVIZIO DI AFFISSIONE MANIFESTI NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI GALATINA E FRAZIONI GESTIONE DEL SERVIZIO DI AFFISSIONE MANIFESTI NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI GALATINA E FRAZIONI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO Oggetto dell Appalto è il Servizio di affissione

Dettagli

Provincia di Livorno CAPITOLATO SPECIALE SERVIZIO DI CONSULENZA E DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

Provincia di Livorno CAPITOLATO SPECIALE SERVIZIO DI CONSULENZA E DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO Provincia di Livorno CAPITOLATO SPECIALE SERVIZIO DI CONSULENZA E DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO ART. 1 - OGGETTO DELL INCARICO 1.1. Il presente capitolato disciplina l'incarico inerente il servizio professionale

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI. Fornitura professionale di manodopera a termine OGGETTO. Area 02 Organizzazione e sviluppo COMMITTENTE/CONTRAENTE

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI. Fornitura professionale di manodopera a termine OGGETTO. Area 02 Organizzazione e sviluppo COMMITTENTE/CONTRAENTE CAPITOLATO SPECIALE D ONERI OGGETTO Fornitura professionale di manodopera a termine COMMITTENTE/CONTRAENTE RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO Area 02 Organizzazione e sviluppo Dott.ssa Marte Guglielmi DEFINIZIONI

Dettagli

ALLEGATO 5 Schema di Contratto

ALLEGATO 5 Schema di Contratto ALLEGATO 5 Schema di Contratto Allegato 5: Schema di contratto Pag. 1 SCHEMA DI CONTRATTO GARA A PROCEDURA APERTA, INDETTA AI SENSI DEL D. LGS. N. 163/06, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE

Dettagli

PROVINCIA DI FIRENZE

PROVINCIA DI FIRENZE Repertorio n. Fasc. n. /2008 PROVINCIA DI FIRENZE Contratto di appalto per l esecuzione dei lavori di CIG: REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilatredici (2013) addí () del mese di, in Firenze, in una sala

Dettagli

CAPITOLATO D ONERI ---------------------- ART. 1 Oggetto del servizo

CAPITOLATO D ONERI ---------------------- ART. 1 Oggetto del servizo ALL. A PROCEDURA DI AFFIDAMENTO IN ECONOMIA, MEDIANTE COTTIMO FIDUCIARIO, DEL SERVIZIO DI PULIZIA ORDINARIA DEI LOCALI DELLA SEDE DEL GABINETTO G.P. VIEUSSEUX, SITI IN PALAZZO STROZZI, PALAZZO CORSINI

Dettagli

FOGLIO CONDIZIONI PER LA FORNITURA DI CARBURANTE PER AUTOTRAZIONE MEDIANTE FUEL CARD PER IL PARCO MEZZI COMUNALI PERIODO 01.01.2010 31.12.

FOGLIO CONDIZIONI PER LA FORNITURA DI CARBURANTE PER AUTOTRAZIONE MEDIANTE FUEL CARD PER IL PARCO MEZZI COMUNALI PERIODO 01.01.2010 31.12. FOGLIO CONDIZIONI PER LA FORNITURA DI CARBURANTE PER AUTOTRAZIONE MEDIANTE FUEL CARD PER IL PARCO MEZZI COMUNALI PERIODO 01.01.2010 31.12.2012 ART. 1 (OGGETTO DELLA FORNITURA) L'appalto ha per oggetto

Dettagli

FAC-SIMILE SCHEMA DI CONTRATTO DI SUBAPPALTO/COTTIMO

FAC-SIMILE SCHEMA DI CONTRATTO DI SUBAPPALTO/COTTIMO FAC-SIMILE SCHEMA DI CONTRATTO DI SUBAPPALTO/COTTIMO L Impresa con sede legale in Via n. C.F. n. P. I.V.A. nella persona del legale rappresentate nato a il, C.F. in appresso denominata APPALTATORE E l

Dettagli

ALLEGATO A CONDIZIONI GENERALI DEL CONTRATTO DI FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA di GEN-I Milano S.r.l. n. ITA/BC/14-02

ALLEGATO A CONDIZIONI GENERALI DEL CONTRATTO DI FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA di GEN-I Milano S.r.l. n. ITA/BC/14-02 ALLEGATO A CONDIZIONI GENERALI DEL CONTRATTO DI FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA di GEN-I Milano S.r.l. n. ITA/BC/14-02 Le presenti Condizioni Generali di contratto n. ITA/BC/14-02 si applicano unicamente

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

CAPITOLATO SPECIALE SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO C I T T A D I F I S C I A N O (PROVINCIA DI SALERNO) AREA AMMINISTRATIVA U.O. 3 GARE E CONTRATTI CAPITOLATO SPECIALE SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO ART. 1 - OGGETTO DELL INCARICO 1.1. Il presente

Dettagli

DISCIPLINARE DI FORNITURA DEL SERVIZIO DI STAMPA DI LOCANDINE E MANIFESTI PER PROMOZIONE EVENTI FINALI NELL AMBITO DEL PROGETTO ALP CAMPUS GIOVANI

DISCIPLINARE DI FORNITURA DEL SERVIZIO DI STAMPA DI LOCANDINE E MANIFESTI PER PROMOZIONE EVENTI FINALI NELL AMBITO DEL PROGETTO ALP CAMPUS GIOVANI DISCIPLINARE DI FORNITURA DEL SERVIZIO DI STAMPA DI LOCANDINE E MANIFESTI PER PROMOZIONE EVENTI FINALI NELL AMBITO DEL PROGETTO ALP CAMPUS GIOVANI FINANZIATO DALL U.P.I. ALL INTERNO DEL PROGRAMMA AZIONE

Dettagli

INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA

INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA Per tutelare i clienti che subiscono interruzioni o disservizi nella fornitura di energia elettrica e gas e per incentivare le società

Dettagli

Ministero della giustizia Dipartimento dell amministrazione penitenziaria Direzione generale delle risorse materiali dei beni e dei servizi

Ministero della giustizia Dipartimento dell amministrazione penitenziaria Direzione generale delle risorse materiali dei beni e dei servizi Ministero della giustizia Dipartimento dell amministrazione penitenziaria Direzione generale delle risorse materiali dei beni e dei servizi Capitolato speciale d oneri Accordo quadro ai sensi dell art.

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI CAPITOLATO SPECIALE D ONERI per la fornitura di gasolio per autotrazione presso la sede operativa di C.L.I.R. S.p.A. in Via della STAZIONE,snc 27020- Parona Lomellina (PV). 1) OGGETTO DELL APPALTO Oggetto

Dettagli

Condizioni Generali di Acquisto di Beni e Servizi

Condizioni Generali di Acquisto di Beni e Servizi Condizioni Generali di Acquisto di Beni e Servizi Le presenti Condizioni Generali disciplinano tutti gli acquisti di beni e servizi effettuati da Rittal S.p.A. presso il Fornitore. Le disposizioni di seguito

Dettagli

CHIARIMENTI. A seguito dei quesiti posti da alcune società, si riportano di seguito i quesiti posti e le relative risposte:

CHIARIMENTI. A seguito dei quesiti posti da alcune società, si riportano di seguito i quesiti posti e le relative risposte: CHIARIMENTI Oggetto: Gara a procedura aperta per fornitura di energia elettrica per le utenze di ENAV S.P.A. e TECHNO SKY S.R.L. su tutto il territorio nazionale A seguito dei quesiti posti da alcune società,

Dettagli

Gara somministrazione continua gas metano per autotrazione DISCIPLINARE E CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

Gara somministrazione continua gas metano per autotrazione DISCIPLINARE E CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Pagina 1 di 9 DISCIPLINARE E CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Art. 1 OGGETTO E DURATA DELL APPALTO AMI SpA Azienda per la Mobilità Integrata e trasporti, con sede legale in P.za E. Gonzaga n. 15 61029 Urbino

Dettagli

Centro Estivo Dante (scuola dell infanzia) Dal 1 al 31 luglio 2015 per 23 giorni max 200 iscritti

Centro Estivo Dante (scuola dell infanzia) Dal 1 al 31 luglio 2015 per 23 giorni max 200 iscritti CAPITOLATO SPECIALE PER L ORGANIZZAZIONE E LA GESTIONE DEI CENTRI ESTIVI 2015 DEL COMUNE DI CORSICO. PERIODO dal 1 LUGLIO al 4 SETTEMBRE 2015. CIG: 62619146E6 ART. 1 OGGETTO E FINALITA DELL APPALTO Oggetto

Dettagli

PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA E SICUREZZA NELLE SEDI DELLA PROVINCIA OGLIASTRA

PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA E SICUREZZA NELLE SEDI DELLA PROVINCIA OGLIASTRA All. 1C SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA E SICUREZZA NELLE SEDI DELLA PROVINCIA OGLIASTRA L anno duemiladieci, il giorno del mese di, nella Sede provinciale di Lanusei sita

Dettagli

BOZZA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER L UNIVERSITA CIG n.503163193f

BOZZA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER L UNIVERSITA CIG n.503163193f BOZZA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER L UNIVERSITA CIG n.503163193f Art.1 Oggetto dell affidamento. Il presente Capitolato speciale ha per oggetto l incarico

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA

REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA FORNITURA DI: GESTIONE DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DELLE ZONE ERBOSE PER L AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA E L OSPEDALE DI CONSELVE

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU7 13/02/2014

REGIONE PIEMONTE BU7 13/02/2014 REGIONE PIEMONTE BU7 13/02/2014 Codice DB2100 D.D. 29 novembre 2013, n. 295 Affidamento diretto, ai sensi dell'art.125 comma 11 D.Lgs.163/2006, per la realizzazione di servizi per lo sviluppo imprenditoriale

Dettagli

ART. 1 OGGETTO E PRESTAZIONI OGGETTO DELL INCARICO

ART. 1 OGGETTO E PRESTAZIONI OGGETTO DELL INCARICO CAPITOLATO D APPALTO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DEL CONSIGLIO DELL ORDINE NAZIONALE DEI DOTTORI AGRONOMI E DEI DOTTORI FORESTALI SEDE IN VIA PO, 22

Dettagli

CITTÀ DI MONTICHIARI Provincia di Brescia

CITTÀ DI MONTICHIARI Provincia di Brescia CITTÀ DI MONTICHIARI Provincia di Brescia P.zza Municipio, 1 - CAP 255018 Montichiari (BS) Tel. 030/9656246 - Fax 030/9656351 e-mail: serviziallapersona@montitichiari.it http://www.comune.montichiari.bs.it

Dettagli