REPERIBILITÀ OPERATIVA SULLA RETE e SUGLI IMPIANTI DI DISTRIBUZIONE DEL GAS METANO COMUNE DI SAN GIOVANNI LUPATOTO (VR) DISCIPLINARE DI GARA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REPERIBILITÀ OPERATIVA SULLA RETE e SUGLI IMPIANTI DI DISTRIBUZIONE DEL GAS METANO COMUNE DI SAN GIOVANNI LUPATOTO (VR) DISCIPLINARE DI GARA"

Transcript

1 REPERIBILITÀ OPERATIVA SULLA RETE e SUGLI IMPIANTI DI DISTRIBUZIONE DEL GAS METANO COMUNE DI SAN GIOVANNI LUPATOTO (VR) DISCIPLINARE DI GARA 1) OGGETTO DELL APPALTO E IMPORTO A BASE DI GARA 2) SOGGETTI AMMESSI ALLA GARA 3) CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE 4) INFORMAZIONI COMPLEMENTARI E PRESCRIZIONI CONTRATTUALI 4.1) Modalità di verifica dei requisiti di partecipazione 4.2) Sopralluogo e presa visione della documentazione di gara 4.3) Chiarimenti 4.4) Modalità di presentazione della documentazione 4.5) Comunicazioni 4.6) Subappalto 4.7) Ulteriori Disposizioni 5) CAUZIONI E GARANZIE RICHIESTE 6) REQUISITI DI IDONEITÀ PROFESSIONALE, CAPACITÀ TECNICO-ORGANIZZATIVA ED ECONOMICO-FINANZIARIA 7) CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE 8) MODALITÀ DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITÀ DELLE OFFERTE 9) CONTENUTO DELLA BUSTA A DOCUMENTAZIONEAMMINISTRATIVA 10) CONTENUTO DELLA BUSTA B OFFERTA ECONOMICA 11) PROCEDURA DI AGGIUDICAZIONE 11.1) Apertura dei plichi e verifica della documentazione amministrativa 11.2) Apertura delle buste contenenti l offerta economica e valutazione delle offerte 12) OFFERTE ANORMALMENTE BASSE 13) TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI 1

2 1 OGGETTODELL APPALTO E IMPORTO A BASE DI GARA Il presente Disciplinare si riferisce alla gara per l appalto relativo al servizio di pronto intervento (come definito dall AEEGSI) su impianti di distribuzione gas metano di SGL multiservizi S.r.l., da affidarsi mediante procedura aperta, ai sensi dell articolo 124 del D.Lgs n. 163/2006 e s.m.i., e con il criterio del prezzo più basso, ai sensi dell articolo 82, comma 2, lettera a) del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. (nel prosieguo, Codice ) e dell articolo118, comma1, lettera a) del d.p.r. n. 207/2010 e s.m.i. (nel prosieguo, Regolamento ). - CIG B Il servizio dovrà essere eseguito presso gli impianti gestiti dalla Stazione Appaltante, nel territorio del Comune di San Giovanni Lupatoto (VR) e in particolare: n. 2 Cabine RE. MI, n. 38 Gruppi di riduzione, n. 5 Impianti di Protezione catodica. La durata prevista per il presente affidamento decorre dalla data di avvio dell esecuzione del contratto (o dall eventuale avvio dell esecuzione in via d urgenza, nelle more della stipula del contratto, ai sensi dell articolo 11, comma 9, del D.Lgs. 163/2006) per una durata complessiva di 12 mesi. L importo complessivo dell appalto, compresi gli oneri per la sicurezza ed esclusi gli oneri fiscali, ammonta a ,00 (novantaquattromilacinquecento/00) di cui: 1) gli oneri per l attuazione della sicurezza non soggetti a ribasso ammontano ad 1.500,00 (millecinquecento/00); 2) l importo dell appalto, esclusi gli oneri per la sicurezza e gli oneri fiscali, soggetto a ribasso ammonta a ,00 (novantatremila/00). I servizi oggetto dell appalto saranno contabilizzati a misura, secondo quanto stabilito dal Capitolato Speciale d Appalto e dallo Schema di contratto allegati al Bando di gara Per quanto attiene ai pagamenti, trova applicazione l articolo 3 della legge 13 agosto 2010, n. 136 in tema di tracciabilità dei flussi finanziari, e saranno liquidati secondo quanto stabilito dallo Schema di contratto. Non sono previste anticipazioni sull importo contrattuale. 2 SOGGETTI AMMESSI ALLA GARA Sono ammessi alla gara i soggetti in possesso dei requisiti prescritti dal successivo articolo 7 del presente Disciplinare, costituiti da: a. Operatori Economici con idoneità individuale di cui alle lettere a) (imprenditori individuali anche artigiani, società commerciali, società cooperative), b) (consorzi tra società cooperative e consorzi tra imprese artigiane), e c) (consorzi stabili), dell articolo 34, comma1, del Codice; b. Operatori Economici con idoneità plurisoggettiva di cui alle lettere d) (raggruppamenti temporanei di concorrenti), e) (consorzi ordinari di concorrenti), e-bis (le aggregazioni tra le imprese aderenti al contratto di rete) ed f) (gruppo europeo di interesse economico), 2

3 dell articolo 34, comma 1, del Codice, oppure da imprese che intendano riunirsi o consorziarsi ai sensi dell articolo 37, comma 8, del Codice; c. Operatori Economici con sede in altri stati membri dell Unione Europea, alle condizioni di cui all articolo 47 del Codice, nonché del presente Disciplinare di gara. Ai predetti soggetti si applicano le disposizioni di cui agli articoli 36 e 37 del Codice nonché quelle di cui agli articoli 275, 276 e 277 del Regolamento. 3 CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE Non è ammessa la partecipazione alla gara di Concorrenti per i quali sussistano: a. le cause di esclusione di cui all articolo 38, comma 1, lettere a), b), c), d), e), f), g), h), i), l), m), m-bis), m-ter ed m-quater), del Codice; b. le cause di divieto, decadenza o sospensione di cui all art. 67 del D.Lgs. 6 settembre 2011, n. 159); c. le condizioni di cui all art. 53, comma 16-ter, del D.Lgs. del 2001 n. 165 o che siano incorsi ai sensi della normativa vigente in ulteriori divieti a contrarre con la Pubblica Amministrazione Agli Operatori Economici concorrenti, ai sensi dell articolo 37, comma7, primo periodo, del Codice, è vietato partecipare alla gara in più di un Raggruppamento Temporaneo o Consorzio ordinario di concorrenti, ovvero partecipare alla gara anche in forma individuale qualora gli stessi abbiano partecipato alla gara medesima in Raggruppamento o Consorzio ordinario di concorrenti o aggregazione di Imprese aderenti al contratto di rete (nel prosieguo, aggregazione di imprese di rete). È, altresì, vietato, ai sensi dell articolo 37, comma 7, secondo periodo, del Codice, ai consorziati indicati per l esecuzione da un consorzio di cui all articolo 34, comma 1, lettera b), (Consorzi tra società cooperative e Consorzi tra imprese artigiane) di partecipare in qualsiasi altra forma alla medesima gara. È infine vietato, ai sensi dell articolo 36, comma 5, del Codice, ai consorziati indicati per l esecuzione da un Consorzio di cui all articolo 34, comma 1, lettera c) (Consorzi stabili), di partecipare in qualsiasi altra forma alla medesima gara. È fatto obbligo agli Operatori Economici che intendono riunirsi o si sono riuniti in raggruppamento o consorzio ordinario di indicare in sede di gara, a pena di esclusione, le quote percentuali di partecipazione al raggruppamento, al fine di rendere possibile la verifica dei requisiti percentuali richiesti dall articolo 7 del presente Disciplinare, nonché le quote percentuali del servizio che saranno eseguite dai singoli operatori economici riuniti o consorziati fermo restando che la capogruppo dovrà eseguire quota parte del servizio in misura maggioritaria ; il medesimo obbligo si applica agli Operatori Economici che partecipano alla gara in aggregazione di imprese di rete. 3

4 4. INFORMAZIONI COMPLEMENTARI E PRESCRIZIONI CONTRATTUALI 4.1. Modalità di verifica dei requisiti di partecipazione La verifica dei requisiti di carattere generale, tecnico organizzativo e economico finanziario avverrà, ai sensi dell art. 6-bis del D.Lgs, 163/2006, attraverso l utilizzo del sistema AVCpass reso disponibile dall AVCP con la delibera attuativa n.111 del 20 dicembre 2012 e ss.mm.ii., fatto salvo quanto previsto dal comma 3 del citato articolo 6-bis). Qualora il sistema AVCCpass non fosse disponibile alle interrogazioni, si procederà ai sensi dell art. 48, comma 1, del Codice Sopralluogo e presa visione della documentazione di gara Non è previsto il sopralluogo per l appalto in oggetto. La documentazione di gara è resa disponibile secondo le modalità indicate al punto I.3) del Bando di gara Chiarimenti È possibile, da parte dei soggetti che intendono concorre all appalto, ottenere chiarimenti in ordine alla presente procedura, mediante la proposizione di quesiti scritti da inoltrare al Responsabile del Procedimento all indirizzo (PEC) entro il giorno, 12/10/2015, ore 12:00. Le richieste di chiarimenti dovranno essere formulate esclusivamente in lingua italiana. Le risposte a tutte le richieste presentate in tempo utile verranno fornite e pubblicate sul sito internet almeno 6 giorni prima della scadenza del termine fissato per la presentazione delle offerte. Non saranno fornite risposte ai quesiti pervenuti successivamente al termine indicato Modalità di presentazione della documentazione Tutte le dichiarazioni sostitutive richieste ai fini della partecipazione alla presente procedura di gara: 1) devono essere rilasciate ai sensi degli articoli 46 e 47 del d.p.r. 28 dicembre 2000, n. 445, in carta semplice, con la sottoscrizione del dichiarante (Rappresentante Legale del candidato o altro soggetto dotato del potere di impegnare contrattualmente il candidato stesso); a tale fine le stesse devono essere corredate dalla copia fotostatica di un documento di riconoscimento del dichiarante, in corso di validità; per ciascun dichiarante è sufficiente una sola copia del documento di riconoscimento anche in presenza di più dichiarazioni su più fogli distinti; 2) potranno essere sottoscritte anche da procuratori dei Legali Rappresentanti ed in tal caso va allegata copia conforme all originale della relativa procura; 3) devono essere rese e sottoscritte da ciascuno dei Concorrenti, in qualsiasi forma di partecipazione, singoli, raggruppati, consorziati, aggregati in rete di imprese, ancorché appartenenti alle eventuali imprese ausiliarie, ognuno per quanto di propria competenza. Le dichiarazioni potranno essere redatte sui modelli predisposti dalla Stazione Appaltante e messi a disposizione gratuitamente all indirizzo internet. Le dichiarazioni e i documenti possono essere oggetto di richieste di chiarimenti e/o integrazioni da parte della Stazione Appaltante con i limiti e alle condizioni di cui all articolo 46 4

5 del Codice. Il mancato, inesatto o tardivo adempimento alla richiesta della Stazione Appaltante, formulata ai sensi dell articolo 46, comma 1 e comma 1-ter, del Codice, di completare o fornire chiarimenti in ordine al contenuto dei documenti e delle dichiarazioni presentati, costituisce causa di esclusione. La sanzione pecuniaria prevista dall art. 38, comma 2 bis del Codice, che verrà comunque applicata anche in caso di riscontro positivo alla/e richiesta/e di chiarimenti e/o integrazioni, è fissata in 94,50 (novantaquattro/50) ed è garantita dalla cauzione provvisoria. Alla documentazione dei candidati non residenti in Italia si applicano gli articoli 38, comma 5, 39, comma 2, 45, comma 6, e 47 del Codice. In caso di Concorrenti non residenti in Italia, la documentazione dovrà essere prodotta in modalità idonea equivalente secondo la legislazione dello Stato di appartenenza. Tutta la documentazione da produrre deve essere in lingua italiana o, se redatta in lingua straniera, deve essere corredata da traduzione giurata in lingua italiana. Si precisa che in caso di contrasto tra testo in lingua straniera e testo in lingua italiana prevarrà la versione in lingua italiana, essendo a rischio del Concorrente assicurare la fedeltà della traduzione, inoltre gli importi dichiarati da concorrenti aventi sede negli Stati non aderenti all Unione Europea dovranno essere espressi in euro. 4.5.Comunicazioni Tutte le comunicazioni e tutti gli scambi di informazioni tra Stazione Appaltante e Operatori Economici si intendono validamente ed efficacemente effettuate qualora rese all indirizzo di posta elettronica certificata o al numero di fax indicati dai Concorrenti, il cui utilizzo dovrà essere espressamente autorizzato dal candidato ai sensi dell articolo79, comma 5 bis, del Codice. Ai sensi dell art. 79, comma 5-bis, del D.Lgs.163/2006 e dell art.6 del d.lgs. 7 marzo 2005 n. 82, in caso di indicazione sia di numero di fax sia di indirizzo PEC, le comunicazioni verranno effettuate attraverso PEC Eventuali modifiche dell indirizzo PEC o del numero di fax o problemi temporanei nell utilizzo di tali forme di comunicazione, dovranno essere tempestivamente segnalate a SGL multiservizi S.r.l. all indirizzo PEC Diversamente, la Stazione Appaltante declina ogni responsabilità per il tardivo o mancato recapito delle comunicazioni. In caso di raggruppamenti temporanei, aggregazioni di imprese di rete o consorzi ordinari, anche se non ancora costituiti formalmente, la comunicazione recapitata al mandatario capogruppo si intende validamente resa a tutti gli Operatori Economici raggruppati, aggregati o consorziati. In caso di avvalimento la comunicazione recapitata all offerente si intende validamente resa a tutti gli Operatori Economici ausiliari Subappalto 5

6 Non è ammesso il subappalto. 4.7.Ulteriori disposizioni Si precisa, altresì, che si applicheranno le seguenti disposizioni. Si procederà all aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida, sempre che sia ritenuta congrua e conveniente ai sensi dell articolo 86, comma 3 del Codice. È in ogni caso facoltà della Stazione Appaltante di non procedere all aggiudicazione della gara qualora nessuna offerta risulti conveniente o idonea in relazione all oggetto del contratto, o se aggiudicata, di non stipulare il contratto d appalto. L offerta vincolerà il concorrente per 180 (centoottanta) giorni dal termine indicato al punto IV.3.3) del Bando per la scadenza della presentazione dell offerta, salvo proroghe richieste dalla Stazione Appaltante. Si procederà alla verifica delle offerte anormalmente basse nei casi e secondo le modalità previste dagli articoli 86, 87 e 88 del Codice; resta comunque ferma la facoltà di cui all articolo 86, comma 3 del Codice. In caso di offerte uguali si procederà per sorteggio. Fatto salvo l esercizio dei poteri di autotutela nei casi consentiti dalle norme vigenti e l ipotesi di differimento espressamente concordata con l Aggiudicatario, il contratto di appalto verrà stipulato nel termine di 60 giorni, decorrenti dalla data in cui l aggiudicazione definitiva è divenuta efficace. La stipulazione del contratto è, comunque, subordinata al positivo esito delle procedure previste dalla normativa vigente in materia di lotta alla mafia ed al controllo del possesso dei requisiti prescritti. Le spese relative alla stipulazione del contratto e le spese relative alla pubblicazione del Bando, secondo le modalità di cui all articolo 124, comma 5 del Codice, sono a carico dell Aggiudicatario, ai sensi dell articolo 139 del Regolamento, dell articolo 66, comma 7-bis del Codice, oltre che ai sensi dell articolo 34, comma 35, della legge n. 221/2012. Tali spese dovranno essere rimborsate alla Stazione Appaltante entro il termine di 60 (sessanta) giorni dall aggiudicazione. La Stazione Appaltante si riserva la facoltà di cui all art. 140 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i., in caso di fallimento. Liquidazione coatta o concordato preventivo dell Appaltatore o di risoluzione del contratto ai sensi dell art. 92, comma 4, del D.lgs 6 settembre 2011 n. 159) 5. CAUZIONI E GARANZIE RICHIESTE L offerta dei concorrenti deve essere corredata di cauzione provvisoria, come definita dall art. 75 del codice, pari ad Euro 1.890,00 (milleottocentonovanta/00), pari al 2% dell importo complessivo dell appalto e costituita alternativamente a scelta del concorrente: a) in titoli del debito pubblico garantiti dallo Stato depositati presso una sezione di tesoreria provinciale o presso le aziende autorizzate, a titolo di pegno, a favore della Stazione Appaltante; il valore deve essere al corso del giorno del deposito; b) in contanti, con versamento sul conto corrente bancario intestato a SGL multiservizi Srl codice IBAN IT60B , presso la Banca Cassa di Risparmio del Veneto Filiale di san Giovanni Lupatoto (VR); 6

7 c) da fideiussione bancaria o polizza assicurativa, o fideiussione rilasciata dagli intermediari iscritti nell'albo di cui all'articolo 106 del D.Lgs. 1 settembre 1993, n. 385 che svolgono in via esclusiva o prevalente attività di rilascio di garanzie e che sono sottoposti a revisione contabile da parte di una società di revisione iscritta nell'albo previsto dall'articolo 161 del D.Lgs. 24 febbraio 1998, 58. In caso di prestazione della cauzione provvisoria in contanti o in titoli del debito pubblico dovrà essere presentata anche una dichiarazione di un istituto bancario o di un assicurazione contenente l impegno verso il Concorrente a rilasciare, qualora l offerente risultasse Aggiudicatario, garanzia fideiussoria relativa alla cauzione definitiva di cui all articolo 113 del Codice, in favore della Stazione Appaltante, valida fino alla data di emissione dell attestazione di regolare esecuzione, o comunque decorsi 12 (dodici) mesi dalla data di ultimazione delle prestazioni risultante dal relativo certificato In caso di prestazione della cauzione provvisoria mediante fideiussione bancaria o assicurativa queste dovranno: 1) essere conformi agli schemi di polizza tipo previsti dal Decreto Ministeriale 12 Marzo 2004, n. 123, pubblicato sul S.O. n. 89/Gazzetta Ufficiale n. 109 dell 11 Maggio2004, opportunamente integrate con l inserimento della clausola di rinuncia all eccezione di cui all articolo 1957, comma 2 del Codice Civile (pena l esclusione); 2) essere prodotte in originale con espressa menzione dell oggetto e del soggetto garantito; 3) avere validità per almeno 180 giorni dal termine ultimo per la presentazione dell offerta; 4) essere, qualora si riferiscano a raggruppamenti temporanei, aggregazioni di imprese di rete o consorzi ordinari o GEIE non ancora costituiti, tassativamente intestate a tutte le imprese che costituiranno il raggruppamento, l aggregazione di imprese di rete, il consorzio o il GEIE; 5) prevedere espressamente: a) la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale di cui all articolo 1944 del Codice Civile, volendo ed intendendo restare obbligata in solido con il debitore;. b). la rinuncia ad eccepire la decorrenza dei termini di cui all articolo 1957 del Codice Civile; c) la loro operatività entro quindici giorni a semplice richiesta scritta della Stazione Appaltante;. d) la dichiarazione contenente l impegno a rilasciare, in caso di aggiudicazione dell appalto, a richiesta del Concorrente, una fideiussione bancaria oppure una polizza assicurativa fideiussoria, relativa alla cauzione definitiva di cui all articolo 113 del Codice, in favore della Stazione Appaltante, valida fino alla data di emissione dell attestazione di regolare 7

8 esecuzione, o comunque decorsi 12 (dodici) mesi dalla data di ultimazione delle prestazioni risultante dal relativo certificato. La cauzione provvisoria dovrà garantire anche il pagamento in favore della Stazione Appaltante della sanzione pecuniaria di cui agli articoli 38 comma 2 bis e 46 comma 1 ter del D.Lgs 163/2006 nella misura dell un per mille del valore della gara e cioè 94,50 (novantaquatto/50) Ai sensi dell art. 40, comma 7, del Codice qualora il concorrente sia in possesso della certificazione del sistema di qualità conforme alle norme europee della serie EN ISO l importo della cauzione provvisoria e della cauzione definitiva è ridotto del 50%..In tal caso, ai sensi dell art. 75, comma 7, del Codice, la cauzione provvisoria è stabilita in 945,00 (novecentoquarantacinque/00), pari all 1% dell importo complessivo dell appalto. Per fruire di tale beneficio il concorrente dovrà presentare copia dichiarata conforme all originale del certificato del sistema di qualità conforme alle norme europee della serie EN ISO 9000, Si precisa che: a. in caso di R.T.I. orizzontale, ai sensi dell art. 37 comma 2 del Codice, o consorzio ordinario di concorrenti di cui all art. 34, comma 1, lett. e) del Codice, il concorrente può godere del beneficio della riduzione della garanzia solo se tutte le imprese che costituiscono il raggruppamento e/o il consorzio ordinario sono in possesso della certificazione di qualità; c. in caso di R.T.I. verticale, se solo alcune tra le imprese costituenti il raggruppamento verticale possiedono la predetta certificazione, potranno godere del beneficio della riduzione sulla garanzia in ragione della parte delle prestazioni contrattuali che ciascuna impresa raggruppata e/o raggruppanda assume nella ripartizione dell oggetto contrattuale all interno del raggruppamento; d. In caso di consorzio di cui all art. 34 lettere b) e c), il concorrente può godere del beneficio della riduzione nel casi in cui la predetta certificazione sia posseduta dal consorzio. Si sottolinea che in caso di RTI o consorzi ordinari non ancora costituiti, la garanzia fideiussoria deve essere intestata a tutti gli associati pena l esclusione La presentazione di cauzioni provvisorie inferiori o prive delle caratteristiche richieste costituirà causa di esclusione dalla procedura di gara Ai sensi dell articolo 75, comma 6, del Codice la cauzione provvisoria verrà svincolata all Aggiudicatario automaticamente al momento della stipula del contratto, mentre agli altri Concorrenti, ai sensi dell articolo 75, comma 9, del Codice, verrà svincolata entro trenta giorni dalla comunicazione dell avvenuta aggiudicazione. All atto della stipula del contratto l aggiudicatario deve prestare la cauzione definitiva nella misura e nei modi previsti dall articolo113 del Codice. 8

9 6. REQUISITI DI IDONEITÀ PROFESSIONALE, CAPACITÀ TECNICO-ORGANIZZATIVA ED ECONOMICO-FINANZIARIA I concorrenti devono essere in possesso dei seguenti requisiti: 1) REQUISITI DI IDONEITÀ PROFESSIONALE: Il Concorrente, a pena di esclusione dalla gara, deve dimostrare: 1) l iscrizione ad uno dei seguenti albi/registri, ai sensi dell articolo 39 del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i. a. Registro delle imprese della C.C.I.A.A. per attività inerenti l oggetto dell appalto, individuate dall articolo 1, comma 2, lettera e) del D.M. n. 37/2008; b. per gli Operatori Economici con sede in altri Stati membri dell Unione Europea, il certificato di iscrizione in uno dei registri professionali o commerciali equivalenti al punto precedente, istituiti nello Stato di appartenenza; c. per le Società Cooperative e per i Consorzi di Cooperative è inoltre richiesta l iscrizione nell Albo delle Società Cooperative (D.M. 23giugno 2004); 2) REQUISITI DI CAPACITÀ TECNICO-ORGANIZZATIVA Il Concorrente, a pena di esclusione dalla gara, essere in possesso dei seguenti requisiti: a) avere alle dipendenze almeno 4 (quattro) operatori che nel triennio antecedente la pubblicazione del presente bando di gara abbiano svolto le attività oggetto del presente affidamento; b) avere svolto nel triennio antecedente la pubblicazione del bando di gara e complessivamente attività di manutenzione su impianti di distribuzione del gas per un importo almeno pari a euro ,00= Si precisa e si prescrive che: 1) per il requisito di idoneità professionale relativo all iscrizione nel registro delle imprese o albo, nell ipotesi di raggruppamento temporaneo o consorzio ordinario già costituiti o da costituirsi, o di aggregazione di imprese di rete, o di GEIE, ciascuna delle imprese raggruppate/raggruppande o consorziate/consorziande o aderenti al contratto di rete deve essere in possesso della relativa iscrizione; 2) per i requisiti di capacità tecnicoorganizzativa nell ipotesi di raggruppamenti temporanei, aggregazioni di imprese di rete e consorzi ordinari di cui all articolo 34, comma1, lettere d), e), e-bis) e f) del Codice, questi devono essere posseduti cumulativamente dal raggruppamento, nonché da ciascuna impresa nella misura minima relativa alla quota di partecipazione indicata. L impresa mandataria in ogni caso dovrà possedere i requisiti in misura maggioritaria; 3) per i requisiti di capacità tecnico-organizzativa richiesti nel Bando di gara, nell ipotesi di consorzi stabili di cui all articolo 34, comma1, lettere b) e c), si applicano gli articoli 35 e 36 del Codice. 9

10 In attuazione del disposto dell articolo 49 del Codice, il Concorrente singolo o consorziato, raggruppato o aggregato in rete, ai sensi dell articolo 34 del Codice, può dimostrare il possesso dei requisiti di carattere tecnico-organizzativo avvalendosi dei requisiti di un altro soggetto. Ai fini di quanto sopra, dovrà essere fornita, a pena di esclusione, in sede di domanda di partecipazione, tutta la documentazione prevista al comma 2 del suddetto articolo 49 del Codice. Il Concorrente e l impresa ausiliaria sono responsabili in solido nei confronti della Stazione Appaltante, in relazione alle prestazioni oggetto del contratto. Non è consentito, a pena di esclusione, che della stessa impresa ausiliaria si avvalga più di un Concorrente, e che partecipino alla gara sia l impresa ausiliaria sia quella che si avvale dei requisiti. 7. CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE L aggiudicazione avverrà secondo il criterio del prezzo più basso di cui all articolo 82 e s.m.i. del Codice. Il prezzo più basso è determinato mediante il massimo ribasso percentuale sull elenco prezzi posto a base di gara, ai sensi dell articolo 82, comma2, lettera a) e s.m.i., del Codice, e dell articolo 118, comma1, lettera a) e s.m.i., del Regolamento, tramite compilazione dello schema predisposto nel Modello Allegato 2 Offerta economica, con le modalità previste nel presente Disciplinare di gara e deve essere, comunque, inferiore a quello posto a base di gara al netto degli oneri per l attuazione dei piani di sicurezza. Il ribasso unico percentuale sarà applicato ad ogni singola voce prevista all Allegato 1 Elenco prezzi unitari, allegato al Capitolato Speciale d Appalto. 8. MODALITÀ DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITÀ DELLE OFFERTE Il plico contenente l offerta e le documentazioni, a pena di esclusione dalla gara, deve essere: a) idoneamente sigillato su tutti i lembi di chiusura, compresi i lembi di chiusura preincollati dal produttore; b) controfirmato su tutti i lembi di chiusura, compresi i lembi di chiusura preincollati dal produttore; e deve pervenire, a mezzo raccomandata del servizio postale, oppure mediante agenzia di recapito autorizzata, entro le ore 13:00 del giorno 30/10/2015, esclusivamente all indirizzo indicato al punto I.4) del Bando di gara. È altresì facoltà dei Concorrenti la consegna a mano del plico, tutti i giorni feriali, escluso il sabato, dalle ore 8:30 alle ore 12:00, presso l Ufficio di SGL Multiservizi Srl. In caso di consegna a mano il personale addetto, su richiesta, rilascerà apposita ricevuta attestante l effettiva presentazione del plico nella quale sarà indicata data e ora di ricevimento. Per evitare dubbi interpretativi si precisa che per sigillatura deve intendersi una chiusura ermetica recante un qualsiasi segno o impronta, apposto su materiale plastico come ceralacca o piombo o striscia incollata, tale da rendere chiusi il plico e le buste, attestare l autenticità della chiusura originaria proveniente dal mittente, nonché garantire l integrità e la non manomissione del plico e delle buste. Il recapito tempestivo dei plichi rimane ad esclusivo rischio dei mittenti. Il plico, debitamente chiuso, deve recare all esterno: a) le informazioni relative all Operatore 10

11 Economico concorrente (denominazione o ragione sociale, codice fiscale, indirizzo, numero di telefono, fax e posta elettronica certificata, per le comunicazioni). Si precisa che nel caso di Concorrenti con idoneità plurisoggettiva (associazione temporanea di impresa, consorzio ordinario, aggregazioni tra le imprese aderenti al contratto di rete, GEIE) vanno riportati sul plico i nominativi, gli indirizzi ed i codici fiscali dei singoli partecipanti, sia se questi sono già costituiti sia se sono da costituirsi; b) le indicazioni relative all oggetto della gara: Procedura aperta per l affidamento del servizio di pronto intervento su impianti di distribuzione gas metano di SGL multiservizi srl ; c) il giorno e l ora di esecuzione della prima seduta di gara, indicati al punto IV.3.4.2) del Bando di gara. Il plico deve contenere al suo interno due buste, a loro volta sigillate e controfirmate sui tutti i lembi di chiusura, compresi i lembi di chiusura pre incollati dal produttore, recanti: a) l intestazione del mittente; b) l indicazione dell oggetto della gara; c) la dicitura, rispettivamente:.a. A Documentazione amministrativa ;.b. B Offerta economica. La mancata indicazione sul plico generale delle informazioni relative alla denominazione dell Operatore Economico concorrente, nonché all oggetto della gara, costituirà causa di esclusione per incertezza assoluta sul contenuto o sulla provenienza dell offerta, ai sensi dell articolo 46, comma1-bis del Codice. Si precisa che l impossibilità, da parte della Stazione Appaltante, di distinguere la busta A Documentazione amministrativa dalla busta B Offerta economica, nonché la mancata separazione dell offerta economica dalla documentazione amministrativa, ovvero l inserimento di elementi concernenti il prezzo in documenti non contenuti nella busta dedicata all offerta economica, costituirà causa di esclusione. Si precisa, altresì, che non saranno ammesse e verranno pertanto escluse le offerte plurime condizionate, alternative o espresse in aumento rispetto all importo a base di gara. 9. CONTENUTO DELLA BUSTA A DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA Nella busta A Documentazione Amministrativa devono essere contenuti i seguenti documenti: 1) Dichiarazione sostitutiva, in lingua italiana, resa ai sensi degli articoli 38, 46 e 47 del d.p.r. 445/2000, attestante, a pena di esclusione, la non sussistenza delle cause di esclusione di cui all'articolo 38 e s.m.i. del Codice, e delle altre condizioni necessarie per la precisazione all appalto da redigersi nello schema rilevabile dal Modello Domanda di partecipazione, Allegato 1 - mod. A). La Domanda di partecipazione, deve essere sottoscritta dal Legale Rappresentante del Concorrente; alla domanda, in alternativa all autenticazione della sottoscrizione, deve essere allegata, a pena di esclusione dalla gara, copia fotostatica di un documento di identità del/dei sottoscrittore/i; la domanda può essere sottoscritta anche da un procuratore del Legale Rappresentante ed in tal caso va allegata, a pena di esclusione dalla gara, copia conforme all originale della relativa procura. La mancata sottoscrizione è causa di esclusione dalla gara, 11

12 in quanto determinante la mancanza di un elemento essenziale della domanda di partecipazione, secondo quanto previsto dall articolo 73, comma 1 e s.m.i. del Codice. Il Concorrente eventualmente appartenente ad altro Stato membro della UE deve rendere la domanda di partecipazione a titolo di unica dichiarazione solenne, come tale da effettuarsi dinanzi ad un autorità giudiziaria o amministrativa competente, un notaio o un organismo professionale qualificato. a. In caso di Impresa singola, la Domanda di Partecipazione deve essere sottoscritta dal Legale Rappresentante del soggetto richiedente con allegata copia fotostatica leggibile del documento di identità in corso di validità del soggetto dichiarante. La domanda può essere sottoscritta anche da un procuratore del Legale Rappresentante ed in tal caso deve essere allegata, oltre alla copia fotostatica leggibile del documento di identità in corso di validità del soggetto dichiarante, anche la relativa procura notarile. b. In caso di RTI o Consorzi (o GEIE) costituiti:.b1 (Mandataria/Consorzio) deve essere sottoscritta dal Legale Rappresentante dell'impresa mandataria/consorzio (o GEIE) con allegata copia fotostatica leggibile del documento di identità in corso di validità del soggetto dichiarante. La domanda può essere sottoscritta anche da un procuratore del Legale Rappresentante ed in tal caso deve essere allegata, oltre alla copia fotostatica leggibile del documento di identità in corso di validità del soggetto dichiarante, anche la relativa procura notarile; b2. (Mandanti/Consorziate) deve essere compilata da ciascuna Impresa mandante/consorziata/operatore Economico membro del GEIE (una domanda per ciascun Operatore Economico) e sottoscritta dal Legale Rappresentante del soggetto richiedente con allegata copia fotostatica leggibile del documento di identità in corso di validità del soggetto dichiarante. La domanda può essere sottoscritta anche da un procuratore del Legale Rappresentante ed in tal caso deve essere allegata la relativa procura notarile. Inoltre deve essere allegata copia della scrittura privata autenticata del mandato collettivo irrevocabile con rappresentanza conferito alla Mandataria e, in caso di Consorzio, deve essere allegata la copia autentica dell'atto costitutivo del Consorzio medesimo. I consorzi di cui all articolo 34 e s.m.i. del Codice devono dichiarare per quali consorziate concorrono indicandone denominazione e ragione sociale, sede legale, luogo, data e numero di iscrizione al registro delle imprese C.C.I.A.A., oggetto sociale relativo alle attività del presente appalto, codice fiscale e partita IVA. A questi ultimi è fatto divieto di partecipare, in qualsiasi altra forma, alla medesima gara. In caso di violazione sono esclusi dalla gara sia il consorzio sia il consorziato e per l inosservanza di tale divieto si applica l articolo 353 del Codice Penale. c. In caso di RTI o Consorzi non ancora costituiti, ciascun Operatore Economico che andrà a costituire il RTI o Consorzio deve compilare, a pena di esclusione, la domanda di partecipazione (una domanda per ogni Operatore Economico), la quale deve essere sottoscritta dal Legale Rappresentante con allegata copia fotostatica leggibile del documento di identità in corso di validità del soggetto dichiarante. La domanda può essere sottoscritta anche da un procuratore del Legale Rappresentante ed in tal caso deve essere allegata, oltre alla copia fotostatica leggibile del documento di identità in corso di validità del soggetto dichiarante, anche la 12

13 relativa procura notarile. È necessario allegare, a pena di esclusione, una dichiarazione congiunta sottoscritta dal Legale Rappresentante di ogni Impresa raggruppanda/consorzianda attestante: - a quale Impresa raggruppanda in caso di aggiudicazione sarà conferito mandato speciale di rappresentanza, ovvero l'impresa che sarà designata quale responsabile del Consorzio; - l'impegno, in caso di aggiudicazione, ad uniformarsi alla disciplina prevista dall'articolo 37, comma 8 e s.m.i. del Codice. d. Si precisa che nel caso di Concorrente costituito da aggregazioni di imprese aderenti al contratto di rete: - se la rete è dotata di un organo comune con potere di rappresentanza e di soggettività giuridica, ai sensi dell articolo 3, comma 4-quater, del D.L. n. 5/2009, la domanda di partecipazione deve essere sottoscritta dall Operatore Economico che riveste le funzioni di organo comune;. - se la rete è dotata di un organo comune con potere di rappresentanza ma è priva di soggettività giuridica ai sensi dell articolo3, comma4-quater, del D.L. n. 5/2009, la domanda di partecipazione deve essere sottoscritta dall Impresa che riveste le funzioni di organo comune nonché da ognuna delle Imprese aderenti al contratto di rete che partecipano alla gara; - se la rete è dotata di un organo comune privo del potere di rappresentanza o se la rete è sprovvista di organo comune, ovvero, se l organo comune è privo dei requisiti di qualificazione richiesti per assumere la veste di mandataria, la domanda di partecipazione o l offerta deve essere sottoscritta dal Legale Rappresentante dell Impresa aderente alla rete che riveste la qualifica di mandataria, ovvero (in caso di partecipazione nelle forme del raggruppamento da costituirsi), da ognuna delle Imprese aderenti al contratto di rete che partecipano alla gara. 2) Dichiarazione sostitutiva, in lingua italiana, resa ai sensi degli articoli 38, 46 e 47 del d.p.r. 445/2000, resa da ciascuna consorziata del consorzio di cui all art. 34, comma 1, lettere b) e c) che eseguirà parte del contratto attestante, a pena di esclusione, la non sussistenza delle cause di esclusione di cui all'articolo 38 e s.m.i. del Codice, e delle altre condizioni necessarie per la partecipazione all appalto da redigersi nello schema rilevabile dal Modello Dichiarazione amministrativa, Allegato 1 - mod. A-bis). 3) Dichiarazione sostitutiva ai sensi del d.p.r. 445/2000, attestante, a pena di esclusione, la non sussistenza delle cause di esclusione di cui all'articolo 38 e s.m.i. del Codice, secondo lo schema rilevabile dal Modello Domanda di partecipazione, Allegato 1 - mod. B) resa distintamente da ciascun soggetto di cui all'articolo 38, comma 1, lettere b) e c) e s.m.i. del Codice, di ogni Operatore Economico, ad esclusione del dichiarante che sottoscrive il Modello Domanda di partecipazione, Allegato 1 - mod. A), con allegata copia fotostatica leggibile del documento di identità in corso di validità del soggetto dichiarante. La mancata sottoscrizione è causa di esclusione dalla gara, in quanto determinante la mancanza di un elemento essenziale 13

14 dell istanza di partecipazione, secondo quanto previsto dall articolo 73, comma 1 del Codice. Qualora la sottoscrizione dell istanza non sia autenticata, alla stessa deve essere allegata copia fotostatica leggibile di un documento di identità in corso di validità del sottoscrittore. La mancata allegazione del documento d identità determina l esclusione dalla procedura di gara, in quanto comportante violazione di quanto previsto dall articolo38 del d.p.r. n. 445/ ) (in caso di avvalimento) Il Concorrente deve allegare, a pena di esclusione, alla domanda di partecipazione: a) dichiarazione sostitutiva sottoscritta, nelle forme e modalità specificate per la domanda di partecipazione, attestante che, per dimostrare il possesso dei requisiti necessari per partecipare alla gara, intende ricorrere all istituto dell avvalimento (sulla base dello schema fornito dalla Stazione Appaltante, Modello Dichiarazione di avvalimento, Allegato 1 - mod. C.); la dichiarazione deve specificare i requisiti per i quali intende ricorrere all avvalimento ed indicare l Impresa ausiliaria; b) dichiarazione sostitutiva sottoscritta dal Legale Rappresentante dell Impresa ausiliaria, attestante il possesso da parte di quest ultima dei requisiti generali di cui all articolo 38 del Codice nonché il possesso dei requisiti tecnici e delle risorse oggetto di avvalimento, sulla base dello schema fornito dalla Stazione Appaltante, Modello Dichiarazione di avvalimento, Allegato 1 - mod. D); c) dichiarazione sostitutiva sottoscritta dal Legale Rappresentante dell Impresa ausiliaria con cui quest ultima si obbliga verso il Concorrente e verso la Stazione Appaltante a mettere a disposizione per tutta la durata dell appalto le risorse necessarie di cui è carente il Concorrente; d) dichiarazione sostitutiva sottoscritta dal Legale Rappresentante dell Impresa ausiliaria che attesta che quest ultima non partecipa alla gara in proprio o associata o consorziata ai sensi dell articolo 34, del Codice; e) originale o copia autentica del contratto in virtù del quale l Impresa ausiliaria si obbliga, nei confronti del Concorrente, a fornire i requisiti e a mettere a disposizione le risorse necessarie per tutta la durata dell appalto, oppure, in caso di avvalimento nei confronti di una Impresa che appartiene al medesimo gruppo, dichiarazione sostitutiva attestante il legame giuridico ed economico esistente nel gruppo; dal contratto e dalla suddetta dichiarazione discendono, ai sensi dell articolo 49, comma5 del Codice, nei confronti del soggetto ausiliario, i medesimi obblighi in materia di normativa antimafia previsti per il Concorrente, in ragione dell importo dell appalto posto a base di gara. 5) Documento attestante la cauzione provvisoria di cui al paragrafo 5, con allegata dichiarazione di cui all art. 75,comma 8, del Codice concernente l impegno a rilasciare la cauzione definitiva. 6) PASSOE di cui all art. 2, comma 3.2, delibera n.111 del 20 dicembre 2012 dell AVCP. 7) Modello GAP, correttamente compilato, timbrato e sottoscritto dal Legale Rappresentante dell Impresa concorrente (documento scaricabile dal profilo della Stazione Appaltante); 8) Indicazione della casella di posta elettronica certificata (PEC) e del numero di telefax presso i quali la Stazione Appaltante potrà inviare le comunicazioni previste dall articolo 79 del Codice; l indicazione di tali riferimenti è obbligatoria. 14

15 9) La seguente ulteriore documentazione (ove ricorrano i casi): a) (nel caso di Consorzi cooperativi e artigiani): dichiarazione che indichi per quali consorziati il Consorzio concorre e relativamente a questi ultimi consorziati opera il divieto di partecipare alla gara in qualsiasi altra forma (in caso di aggiudicazione i soggetti assegnatari dell esecuzione dell appalto non possono essere diversi da quelli indicati); b) (nel caso di Consorzi stabili):. dichiarazione che indichi per quali consorziati il Consorzio concorre e relativamente a questi ultimi consorziati opera il divieto di partecipare alla gara in qualsiasi altra forma (in caso di aggiudicazione i soggetti assegnatari dell esecuzione dell appalto non possono essere diversi da quelli indicati); c) (nel caso di Raggruppamento Temporaneo già costituito): mandato collettivo irrevocabile con rappresentanza conferito alla mandataria per atto pubblico o scrittura privata autenticata, con l indicazione del soggetto designato quale mandatario e della quota di partecipazione al raggruppamento, corrispondente alla percentuale di attività che verranno eseguite da ciascun Concorrente; d) (nel caso di Consorzio ordinario o GEIE già costituiti): - atto costitutivo e statuto del Consorzio o GEIE in copia autentica con indicazione del soggetto designato quale capogruppo e con indicazione della quota di partecipazione al Consorzio, corrispondente alla percentuale di attività che verranno eseguite da ciascun Concorrente; e) (nel caso di Raggruppamento Temporaneo o Consorzio ordinario non ancora costituito): dichiarazioni, rese da ogni Concorrente, attestanti: - a quale Concorrente, in caso di aggiudicazione, sarà conferito mandato speciale con rappresentanza o funzioni di capogruppo; - l impegno, in caso di aggiudicazione, ad uniformarsi alla disciplina vigente in materia appalti pubblici, con riguardo ai Raggruppamenti Temporanei o Consorzi o GEIE; - la quota di partecipazione al raggruppamento, corrispondente alla percentuale di attività che verranno eseguite da ciascun Concorrente, al fine di rendere possibile la verifica dei requisiti percentuali richiesti dall articolo 92 del Regolamento, nonché l impegno ad eseguire le prestazioni oggetto dell appalto nella percentuale corrispondente. f) (nel caso di aggregazioni di imprese aderenti al contratto di rete): a. se la rete è dotata di un organo comune con potere di rappresentanza e di soggettività giuridica, ai sensi dell articolo 3, comma 4-quater, del D.L. n. 5/2009:.- copia autentica del contratto di rete, redatto per atto pubblico o scrittura privata autenticata, ovvero per atto firmatodigitalmenteanormadell articolo25 del CAD con indicazione dell organo comune che agisce in rappresentanza della rete; -. dichiarazione (sottoscritta dal Legale Rappresentante dell organo comune) che indichi per quali Imprese la rete concorre e relativamente a queste ultime opera il divieto di partecipare 15

16 alla gara in qualsiasi altra forma (in caso di aggiudicazione i soggetti assegnatari dell esecuzione dell appalto non possono essere diversi da quelli indicati); - dichiarazione che indichi la quota di partecipazione all aggregazione di imprese che partecipa alla gara, corrispondente alla percentuale di attività che verranno eseguite da ciascuna impresa aderente alla rete, al fine di rendere possibile la verifica dei requisiti percentuali richiesti dall articolo 92 del Regolamento, nonché l impegno ad eseguire le prestazioni oggetto dell appalto nella percentuale corrispondente. b. se la rete è dotata di un organo comune con potere di rappresentanza, ma è priva di soggettività giuridica aisensiaisensidell articolo3, comma4-quater, del D.L. n. 5/2009: - copia autentica del contratto di rete, redatto per atto pubblico o scrittura privata autenticata, ovvero per atto firmato digitalmente a norma dell articolo 25 del CAD, recante il mandato collettivo irrevocabile con rappresentanza conferito alla Impresa mandataria, con l indicazione del soggetto designato quale mandatario e della quota di partecipazione all aggregazione di imprese che partecipa alla gara, corrispondente alla percentuale di attività che verranno eseguite da ciascun Operatore Economico concorrente. Si precisa che qualora il contratto di rete sia stato redatto con mera firma digitale non autenticata ai sensi dell articolo 24 del CAD, il mandato nel contratto di rete non può ritenersi sufficiente e sarà obbligatorio conferire un nuovo mandato nella forma della scrittura privata autenticata, anche ai sensi dell articolo 25 del CAD; c. se la rete è dotata di un organo comune privo del potere di rappresentanza o se la rete è sprovvista di organo comune, ovvero, se l organo comune è privo dei requisiti di qualificazione richiesti:.- - copia autentica del contratto di rete, redatto per atto pubblico o scrittura privata autenticata ovvero per atto firmato digitalmente a norma dell articolo 25 del CAD, con allegato il mandato collettivo irrevocabile con rappresentanza conferito alla mandataria, redatto per scrittura privata anche firmata digitalmente ai sensi dell articolo 24 del CAD, recante l indicazione del soggetto designato quale mandatario e della quota di partecipazione all aggregazione di imprese che partecipa alla gara, corrispondente alla percentuale di attività che verranno eseguite da ciascun Operatore Economico concorrente; (ovvero) copia autentica del contratto di rete, redatto per atto pubblico o scrittura privata autenticata, ovvero per atto firmato digitalmente a norma dell articolo25 del CAD, con allegate le dichiarazioni, rese da ciascun Concorrente aderente al contratto di rete, attestanti: a quale Concorrente, in caso di aggiudicazione, sarà conferito mandato speciale con rappresentanza o funzioni di capogruppo; l impegno, in caso di aggiudicazione, ad uniformarsi alla disciplina vigente in materia di appalti pubblici, con riguardo ai raggruppamenti temporanei; 16

17 la quota di partecipazione all aggregazione di imprese che partecipa alla gara, corrispondente alla percentuale di attività che verranno eseguite da ciascuna impresa aderente alla rete, al fine di rendere possibile la verifica dei requisiti percentuali richiesti dall articolo 92 del Regolamento, nonché l impegno ad eseguire le prestazioni oggetto dell appalto nella percentuale corrispondente. Si precisa che qualora il contratto di rete sia stato redatto con mera firma digitale non autenticata ai sensi dell articolo24 del CAD, il mandato deve avere la forma dell atto pubblico o della scrittura privata autenticata, anche ai sensi dell articolo 25 del CAD. Qualora qualcuno dei soggetti indicati nell articolo 38, comma1, lettera b) e c) del Codice, (per le Imprese individuali: titolare e direttore tecnico; per le società in nome collettivo: socio e direttore tecnico; per le società in accomandita semplice: soci accomandatari e direttore tecnico; per le altre società: amministratori muniti di poteri di rappresentanza, e direttore tecnico, socio unico persona fisica, ovvero il socio di maggioranza in caso di società con meno di quattro soci), cessato dalla carica nell anno antecedente la data di pubblicazione del Bando di gara, non sia in condizione di rendere la richiesta attestazione, il Legale Rappresentante del Concorrente può presentare una dichiarazione, resa ai sensi dell articolo 47 del d.p.r. 445/2000, in cui affermi per quanto a propria conoscenza, il possesso dei requisiti richiesti. La domanda, le dichiarazioni e le documentazioni dell elenco dei documenti, quando applicabili al caso specifico del singolo Operatore Economico partecipante, devono contenere, a pena di esclusione dalla gara, quanto previsto nelle rispettive disposizioni sopra elencate. Ai sensi dell art. 46, comma 1-bis del D.Lgs 163/2006 la Stazione Appaltante escluderà i concorrenti in caso di mancato adempimento alle prescrizioni previste dal D.Lgs 163/2006 e dal regolamento di cui al DPR 207/2010 e da altre disposizioni di leggi vigenti nonche' nei casi di incertezza assoluta sul contenuto o sulla provenienza dell'offerta, per difetto di sottoscrizione o di altri elementi essenziali ovvero in caso di non integrita' del plico contenente l'offerta o la domanda di partecipazione o altre irregolarita' relative alla chiusura dei plichi, tali da far ritenere, secondo le circostanze concrete, che sia stato violato il principio di segretezza delle offerte. La mancanza, l'incompletezza e ogni altra irregolarità essenziale degli elementi e delle dichiarazioni sostitutive di cui all art.38 comma 2 obbliga il concorrente che vi ha dato causa al pagamento, in favore della stazione appaltante, della sanzione pecuniaria di euro 139,50 (centotrentanove/50) il cui versamento è garantito dalla cauzione provvisoria. In tal caso, la stazione appaltante assegna al concorrente un termine, non superiore a dieci giorni, perché siano rese, integrate o regolarizzate le dichiarazioni necessarie, indicandone il contenuto e i soggetti che le devono rendere, In caso di inutile decorso del termine dato il concorrente è escluso 17

18 dalla gara, fatto salvo il pagamento della sanzione. Tali disposizioni si applicano anche agli elementi e alle dichiarazioni di soggetti terzi che devono essere prodotte dal concorrente. 10. CONTENUTO DELLA BUSTA B OFFERTA ECONOMICA Nella busta B Offerta Economica devono essere contenuti i seguenti documenti: 1) Offerta Economica compilata secondo lo schema rilevabile dal Modello Offerta Economica, Allegato 2, sottoscritta dal Legale Rappresentante, o da un suo procuratore, contenente l indicazione del prezzo globale che il Concorrente richiede per l esecuzione dell appalto, inferiore al prezzo complessivo dell appalto e al netto del costo degli oneri di sicurezza non soggetti a ribasso, espresso in cifre ed in lettere ed il conseguente ribasso unico percentuale, anch esso espresso in cifre ed in lettere, rispetto al suddetto prezzo globale dell appalto; tale ribasso unico percentuale è da intendersi applicato ad ogni singola voce prevista nell Allegato 1 Elenco prezzi unitari, allegato al Capitolato Speciale d Appalto; A pena di esclusione, l offerta economica deve essere sottoscritta: a) (nel caso di impresa singola) dal Legale Rappresentante o soggetto munito di procura speciale; b) (nel caso di RTI/Consorzio/GEIE costituito) dal Legale Rappresentante della Mandataria/Consorzio in nome e per conto proprio delle mandanti/consorziate ; c) (nel caso di Aggregazione di imprese di rete, RTI/Consorzio non ancora costituito) dai Legali Rappresentanti di tutti i Soggetti che costituiscono l aggregazione di imprese di rete o che costituiranno il RTI/Consorzio. L offerta dovrà essere corredata da marca da bollo di euro 16, 00. In caso di discordanza tra il ribasso unico percentuale espresso in lettere e quello espresso in cifre farà fede quello espresso in lettere. Ai sensi dell art. 86 comma 3-bis e 87 comma 4 del D.Lgs, 163/2006 il concorrente dovrà indicare l importo degli oneri della sicurezza da rischi specifico di impresa. Inoltre dovrà indicare il costo del personale, il livello del personale che intende impiegare nel servizio,il Contratto Collettivo applicato al personale- In caso di correzioni, le stesse dovranno essere confermate e sottoscritte. Se il Concorrente è un Raggruppamento Temporaneo di Imprese, o Consorzio o GEIE non ancora costituiti, l offerta deve essere sottoscritta da tutti i soggetti che costituiranno l associazione, a pena di esclusione, in quanto elemento essenziale dell offerta. Qualora l offerta non venga inserita nell apposita busta, si procederà ad esclusione del Concorrente, in ragione della violazione del principio di segretezza delle offerte. 11. PROCEDURA DI AGGIUDICAZIONE Apertura dei plichi e verifica della documentazione amministrativa La prima seduta pubblica avrà luogo presso gli uffici della sede legale della Stazione Appaltante il giorno 02/11/2015 alle ore 10:00 e vi potranno partecipare i Legali Rappresentanti delle 18

19 Imprese interessate oppure persone munite di specifica delega, loro conferita da suddetti Legali Rappresentanti. Le operazioni di gara potranno essere aggiornate ad altra ora o ai giorni successivi. Le successive sedute pubbliche avranno luogo, salvo differenti indicazioni in sede di convocazione, presso la medesima sede, nel giorno e all ora che verranno comunicati ai Concorrenti a mezzo fax/posta elettronica certificata almeno 2 giorni prima della data fissata. Il Seggio di gara, il giorno fissato nel Bando per l apertura delle offerte, in seduta pubblica, sulla base della documentazione contenuta nella busta A Documentazione Amministrativa, procede: 1) alle verifiche di integrità dei plichi pervenuti nei termini indicati nel Bando di gara ed alla relativa apertura; 2) all esame della documentazione amministrativa contenuta nella busta A Documentazione Amministrativa 3) alla verifica della necessità o meno di ricorrere al c.d. soccorso istruttorio di cui all art. 38 comma 2 del Codice Il Seggio di gara, nella stessa seduta o nell eventuale successiva seduta, procede: 1) a sorteggiare, ai sensi dell art. 48, comma 1 del Codice, almeno il 10% dei concorrenti ammessi da sottoporre a verifica del possesso dei requisiti speciali di partecipazione di cui al paragrafo? del presente disciplinare. La dimostrazione della verifica del possesso dei requisiti di capacità tecnico professionale di cui all art. 48 avverrà attraverso la seguente documentazione: - quanto al numero di operatori :copia del riepilogo mensile dei versamenti contributivi degli ultimi 36 mesi ovvero copia del libro unico; - quanto all attività di manutenzione su impianti di distribuzione del gas: attestazioni rilasciate da committenti con l indicazione degli importi e della data dei servizi resi ovvero copia conforme dei contratti e delle relative fatture emesse. La documentazione sopra indicata dovrà essere inserita a sistema (AVCPass) a cura del concorrente successivamente all acquisizione del PASSOE per la partecipazione alla presente procedura (Delibera AVCP n. 111/2012) ovvero, in caso di non funzionamento del sistema, prodotta dal/dai sorteggiato/i. La mancata conferma del possesso dei suddetti requisiti comporta l esclusione dalla gara e l applicazione delle sanzioni di cui all art. 48 D.Lgs. 163/ Apertura delle buste contenenti l offerta economica e valutazione delle offerte In seguito alla verifica della documentazione amministrativa contenuta nella busta A Documentazione Amministrativa, il Seggio di Gara procederà in seduta pubblica all apertura della busta B Offerta Economica, contenente l offerta economica dei Concorrenti ammessi a tale 19

20 fase e provvederà alla lettura del ribasso proposto da ciascun Concorrente, ai sensi dell articolo 82 e s.m.i. del Codice. In seguito il Seggio di Gara procede: 1) a formare la graduatoria finale delle Concorrenti ammesse alla gara sulla base dell offerta economica da queste ultime presentata; 2) all eventuale rilevazione delle offerte anormalmente basse, ai sensi dell articolo 86 e s.m.i. del Codice; 3) nel caso in cui la miglior offerta non risulti anomala, ad aggiudicare in via provvisoria la gara alla Concorrente che avrà offerto il maggiore ribasso percentuale; 4) nel caso in cui la miglior offerta risulti anomala, alla verifica delle offerte anormalmente basse secondo le modalità indicate al successivo art. 13 5) a verificare che i Concorrenti non siano fra di loro in situazione di controllo ed in caso positivo ad escluderli dalla gara; 6) ad aggiudicare, in via provvisoria, la gara alla Concorrente che avrà offerto il maggiore ribasso percentuale e la cui offerta non sia stata ritenuta inaffidabile nell eventuale verifica dell anomalia, con comunicazione da rendersi in seduta pubblica, della quale verrà fornita informazione ai Concorrenti mediante telefax (FAX) o posta elettronica certificata (PEC). Nel caso di due o più offerte uguali, si procederà all aggiudicazione mediante sorteggio. L aggiudicazione definitiva è approvata da SGL multiservizi S.r.l. con proprio atto ed è comunicata ai Concorrenti ai sensi dell articolo 79, comma 5 e s.m.i. del Codice. La Stazione Appaltante procede alla verifica del possesso dei requisiti generali previsti dall articolo 38, comma 1, del Codice, e 48 comma 2. Nel caso in cui tale verifica non dia esito positivo, la Stazione Appaltante procede ad individuare nuovi aggiudicatari in base alla graduatoria stabilita. Le operazioni di gara saranno verbalizzate ai sensi dell articolo 78 e s.m.i. del Codice. Il contratto di appalto potrà essere stipulato durante il termine dilatorio di cui all articolo 11, comma 10 del Codice, qualora si verifichino le condizioni disciplinate dall articolo11, comma 9. La stipulazione del contratto è, comunque, subordinata al positivo esito delle procedure previste dalla normativa vigente. In presenza di efficacia dell aggiudicazione definitiva, SGL multiservizi S.r.l. potrà, alle condizioni e secondo quanto previsto dall articolo 11, comma 9 del Codice, procedere all avvio dell esecuzione del contratto in via d urgenza mediante incarico all Operatore Economico individuato come Aggiudicatario. 12. OFFERTE ANORMALMENTE BASSE Qualora siano pervenute un numero di offerte inferiore a 5 (cinque), la Stazione Appaltante si riserva la facoltà di procedere all eventuale verifica di congruità delle offerte che appaiano anormalmente basse, ai sensi dell articolo 86, comma 3 del Codice. Qualora siano pervenute un numero di offerte pari o superiore a 5 (cinque), la Stazione Appaltante procede alla valutazione di congruità delle offerte individuate ai sensi dell articolo 86, comma 1 del Codice. In tal caso la Stazione Appaltante procederà contemporaneamente alla verifica di anomalia di tutte le migliori offerte che appaiano anormalmente basse, comunque non oltre la quinta, ai sensi dell articolo 88, comma 7 del Codice. La Stazione Appaltante procederà alla valutazione della congruità delle offerte in conformità a quanto previsto dagli articoli 87 e 88 del Codice. 20

Il presente Disciplinare costituisce parte integrante del Bando di gara

Il presente Disciplinare costituisce parte integrante del Bando di gara DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DELLA FORNITURA DI PRODOTTI E SERVIZI INFORMATICI PER LA GESTIONE DELLE CARRIERE STUDENTI E DELL OFFERTA FORMATIVA Il presente Disciplinare costituisce

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSICURAZIONE RELATIVO ALLA COPERTURA ASSICURATIVA DEL RISCHIO INFORTUNI DEI DIPENDENTI DELLA FONDAZIONE ENPAIA. CIG: 6220412E5B DETERMINA A CONTRARRE del

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA DI GAS METANO PER AUTOTRAZIONE CIG. 60347701BF

DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA DI GAS METANO PER AUTOTRAZIONE CIG. 60347701BF DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA DI GAS METANO PER AUTOTRAZIONE CIG. 60347701BF 1 1) OGGETTO DELL APPALTO Il presente appalto ha per oggetto la fornitura di gas metano per autotrazione per il fabbisogno

Dettagli

Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di vigilanza armata da prestare presso SACE Spa - Piazza Poli, 37/42 00187 Roma CIG 6213695752

Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di vigilanza armata da prestare presso SACE Spa - Piazza Poli, 37/42 00187 Roma CIG 6213695752 Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di vigilanza armata da prestare presso SACE Spa - Piazza Poli, 37/42 00187 Roma CIG 6213695752 1 DISCIPLINARE DI GARA GARA EUROPEA PER L AFFIDAMENTO DEI

Dettagli

Autorità Nazionale Anticorruzione

Autorità Nazionale Anticorruzione Autorità Nazionale Anticorruzione VIGILANZA CONTRATTI PUBBLICI Bando-tipo n. 2 del 2 settembre 2014 Affidamento di lavori pubblici nei settori ordinari Procedura aperta per appalto di sola esecuzione lavori

Dettagli

1. Amministrazione aggiudicatrice:

1. Amministrazione aggiudicatrice: BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5764878FCE Direttiva 2004/18/CE 1. Amministrazione aggiudicatrice: denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER APPALTO DI ESECUZIONE LAVORI Contratti di importo superiore a euro 150.000 euro Offerta al prezzo più basso - 1 Sommario 1. Oggetto dell appalto e importo a base

Dettagli

GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DI FORNITURA DI GAS NATURALE PER LE STRUTTURE DI PROPRIETA DELLA FONDAZIONE CA D INDUSTRIA ONLUS

GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DI FORNITURA DI GAS NATURALE PER LE STRUTTURE DI PROPRIETA DELLA FONDAZIONE CA D INDUSTRIA ONLUS febbraio 2015 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DI FORNITURA DI GAS NATURALE PER LE STRUTTURE DI PROPRIETA DELLA FONDAZIONE CA D INDUSTRIA ONLUS CODICE GIG: 6168950A93 DISCIPLINARE DI GARA

Dettagli

SETA SPA - Società Ecologia Territorio Ambiente - di Settimo Torinese Via Verga, 40 tel. 011-8015711 - fax 011-8015700 e-mail seta@setaspa.

SETA SPA - Società Ecologia Territorio Ambiente - di Settimo Torinese Via Verga, 40 tel. 011-8015711 - fax 011-8015700 e-mail seta@setaspa. SETA SPA Società Ecologia Territorio Ambiente Via Verga 40 10036 SETTIMO TORINESE Tel. 011-8015711- Fax: 011-8015700 www.setaspa.com E-mail:seta@seta.com DISCIPLINARE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI

Dettagli

23. Adempimenti necessari all' aggiudicazione e alla stipula del contratto.36

23. Adempimenti necessari all' aggiudicazione e alla stipula del contratto.36 DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA DI UN MICROSCOPIO ELETTRONICO A SCANSIONE CON SORGENTE FIELD EMISSION SCHOTTKY A CATODO CALDO (FE-SEM) DISCIPLINARE DI GARA... 2 Premesse... 2 1. Prestazioni oggetto

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso

Dettagli

Comune di Gravina in Puglia

Comune di Gravina in Puglia Comune di Gravina in Puglia c.a.p. 70024 Partita Iva 0036498722 Codice Fiscale PROVINCIA DI BARI DISCIPLINARE DI GARA PER LA REALIZZAZIONE DI UN CENTRO VISITA E DI UNA RETE SENTIERISTICA NEL SIC BOSCO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE DEL PARCO PUBBLICO ECOSOSTENIBILE CON ANNESSA ISOLA ECOLOGICA NELL AREA NELLA

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE DEL PARCO PUBBLICO ECOSOSTENIBILE CON ANNESSA ISOLA ECOLOGICA NELL AREA NELLA DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE DEL PARCO PUBBLICO ECOSOSTENIBILE CON ANNESSA ISOLA ECOLOGICA NELL AREA NELLA DISPONIBILITÀ DI ASIA NAPOLI S.P.A. DI VIA G.A. CAMPANO

Dettagli

COMUNE DI SAN DONATO DI NINEA (PROVINCIA DI COSENZA)

COMUNE DI SAN DONATO DI NINEA (PROVINCIA DI COSENZA) COMUNE DI SAN DONATO DI NINEA (PROVINCIA DI COSENZA) C.A.P. 87010 - C.C.P. 1121187 Codice Fiscale e Partita IVA 00398580787 Tel. - Fax 0981-63011 www.comune.sandonatodininea.cs.it - e-mail PEC protocollo.sandonatodininea@asmepec.it

Dettagli

Consorzio di Bonifica dell Agro Pontino Corso G. Matteotti, 101 04100 Latina

Consorzio di Bonifica dell Agro Pontino Corso G. Matteotti, 101 04100 Latina Consorzio di Bonifica dell Agro Pontino Corso G. Matteotti, 101 04100 Latina PROCEDURA APERTA PER L APPALTO A CORPO DEI LAVORI DI SISTEMAZIONE IDRAULICA DEL FOSSO CISTERNA DISCIPLINARE DI GARA Codice Identificativo

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17 1. Amministrazione aggiudicatrice: denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB indirizzo VIA SUOR ORSOLA

Dettagli

ASL 4 LANUSEI DISCIPLINARE DI GARA LAVORI DI REALIZZAZIONE RSA USSASSAI RISTRUTTURAZIONE EX ART. 20L.67/88 CIG 00498197EE

ASL 4 LANUSEI DISCIPLINARE DI GARA LAVORI DI REALIZZAZIONE RSA USSASSAI RISTRUTTURAZIONE EX ART. 20L.67/88 CIG 00498197EE ASL 4 LANUSEI DISCIPLINARE DI GARA LAVORI DI REALIZZAZIONE RSA USSASSAI RISTRUTTURAZIONE EX ART. 20L.67/88 CIG 00498197EE 1. Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte I plichi

Dettagli

_ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç

_ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç _ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç EX ART. 1 L.R. N. 8 DEL 24/3/2014 già Provincia Regionale di Trapani Settore n. 1 Servizio n. 8 Gare e Contratti A V V I S O Procedura negoziata ad evidenza pubblica

Dettagli

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture Bando-tipo per l affidamento dei servizi di pulizia e igiene ambientale degli immobili 1 Sommario 1. Oggetto dell appalto

Dettagli

Sommario 1. Oggetto dell appalto e importo a base di gara... 2 2. Soggetti ammessi alla gara... 3 3. Condizioni di partecipazione... 3 4.

Sommario 1. Oggetto dell appalto e importo a base di gara... 2 2. Soggetti ammessi alla gara... 3 3. Condizioni di partecipazione... 3 4. Sommario 1. Oggetto dell appalto e importo a base di gara... 2 2. Soggetti ammessi alla gara... 3 3. Condizioni di partecipazione... 3 4. Informazioni complementari e prescrizioni contrattuali... 4 4.1.

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSISTENZA DOMICILIARE EDUCATIVA (A. D. E.) 2014/2016 Importo 240.000,00.

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSISTENZA DOMICILIARE EDUCATIVA (A. D. E.) 2014/2016 Importo 240.000,00. DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSISTENZA DOMICILIARE EDUCATIVA (A. D. E.) 2014/2016 Importo 240.000,00. CIG: 5987283E38 L affidamento in oggetto è stato disposto

Dettagli

C O M U N E D I N O L A Provincia di Napoli DISCIPLINARE DI GARA

C O M U N E D I N O L A Provincia di Napoli DISCIPLINARE DI GARA C O M U N E D I N O L A Provincia di Napoli DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO: gara a procedura aperta per l appalto dei lavori di realizzazione di una Isola Ecologica in località Sarnella Nola - 1. Modalità

Dettagli

STAZIONE UNICA APPALTANTE

STAZIONE UNICA APPALTANTE COMUNITA' MONTANA VALSESIA Corso Roma, n.35-13019 - Varallo (VC) Tel.0163-51.555/53.800 fax 0163-52.405 STAZIONE UNICA APPALTANTE DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO IN GESTIONE, MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

COMUNE DI GUBBIO Provincia di Perugia

COMUNE DI GUBBIO Provincia di Perugia COMUNE DI GUBBIO Provincia di Perugia NORME INTEGRATIVE AL BANDO A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL CENTRO SERVIZI IN AREA NATURALE. SITO DI INTERESSE COMUNITARIO "BOSCHI DI MONTELOVESCO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA Allegato n.1 DISCIPLINARE DI GARA Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte I plichi contenenti l offerta e le documentazioni, pena l esclusione dalla gara, devono pervenire, a

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L'APPALTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA DELL'UNIVERSITA' DI PISA

DISCIPLINARE DI GARA PER L'APPALTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA DELL'UNIVERSITA' DI PISA DISCIPLINARE DI GARA PER L'APPALTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA DELL'UNIVERSITA' DI PISA DISCIPLINARE DI GARA... 2 Premesse... 2 1. Prestazioni oggetto dei servizi, modalità di esecuzione e importo

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

COMUNE DI MONTE SAN SAVINO

COMUNE DI MONTE SAN SAVINO COMUNE DI MONTE SAN SAVINO GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE PER RESIDENTI NEL COMUNE DI MONTE SAN SAVINO. CIG 598856502D SOMMARIO DISCIPLINARE DI GARA PREMESSE

Dettagli

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA PER LE SCUOLE PRIMARIE DI PRIMO GRADO SITE NEL COMUNE DI BORZONASCA PER GLI ANNI SCOLASTICI 2010/2011, 2011/2012 E 2012/2013 Amministrazione

Dettagli

SOCIETA TRASPORTI PROVINCIALE S.T.P. S.p.A. BARI Tel. n. 080/5058229 - Telefax n.080/5058184 DISCIPLINARE DI GARA

SOCIETA TRASPORTI PROVINCIALE S.T.P. S.p.A. BARI Tel. n. 080/5058229 - Telefax n.080/5058184 DISCIPLINARE DI GARA SOCIETA TRASPORTI PROVINCIALE S.T.P. S.p.A. BARI Tel. n. 080/5058229 - Telefax n.080/5058184 DISCIPLINARE DI GARA Procedura aperta per l appalto del servizio di pulizia in Trani Sommario DISCIPLINARE DI

Dettagli

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006)

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006) BANDO DI GARA 1. Amministrazione appaltante: Comune di Lanciano Avvocatura Comunale Servizio Appalti Forniture e Servizi P.zza Plebiscito, 1 66034 Lanciano telefono 0872/707602-707227 Fax 0872/717573 sito

Dettagli

CONCESSIONI AUTOSTRADALI VENETE C.A.V. S.p.A.

CONCESSIONI AUTOSTRADALI VENETE C.A.V. S.p.A. Venezia li, 26/06/2015 Numero di protocollo 9724 Codice Identificativo Gara (CIG): 6257054C4B Centro di costo: XC5101MAN1400MS CONCESSIONI AUTOSTRADALI VENETE C.A.V. S.p.A. Via Bottenigo, 64/A, C.A.P.

Dettagli

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Reggio Calabria

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Reggio Calabria REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Reggio Calabria Bando di Gara per la Fornitura e Posa in opera di n 2 Impianti Elevatori Montalettighe e n 1 Impianto Elevatore Ascensore

Dettagli

CIG. N 5921924E44, numero di gara 5745268

CIG. N 5921924E44, numero di gara 5745268 FONDAZIONE E.N.P.A.I.A. ENTE NAZIONALE DI PREVIDENZA PER GLI ADDETTI E PER GLI IMPIEGATI IN AGRICOLTURA Divisione Gestione del Patri monio I mmobiliare Manutenzione Ordinaria e Straordinaria Alla Compagnia

Dettagli

COMPENDIO FORNACI PICCI BONIFICA E SMALTIMENTO AMIANTO E82H12000000003 - CIG 6066833CF5

COMPENDIO FORNACI PICCI BONIFICA E SMALTIMENTO AMIANTO E82H12000000003 - CIG 6066833CF5 COMUNE DI QUARTU SANT ELENA Provincia di Cagliari SETTORE LAVORI PUBBLICI BANDO DI GARA In esecuzione della determinazione n. 1682 del 12.12.2014 (approvazione progetto) e della determinazione dirigenziale

Dettagli

Stazione Unica Appaltante

Stazione Unica Appaltante REGIONE CALABRIA Via Cosenza 1/G - 88100 CATANZARO LIDO S.U.A. Calabria PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DELL OSPEDALE CIVILE SAN GIOVANNI DI DIO DI CROTONE DISCIPLINARE DI GARA

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

CMV S.P.A. Cannaregio n. 2040 30121 Venezia Tel. 041.5297126 - Fax 041.5297132

CMV S.P.A. Cannaregio n. 2040 30121 Venezia Tel. 041.5297126 - Fax 041.5297132 CMV S.P.A. Cannaregio n. 2040 30121 Venezia Tel. 041.5297126 - Fax 041.5297132 OGGETTO: /CIG 6126689FB0/GARA N. 1/2015: SERVIZI DI CONSULENZA PROFESSIONALE PER LA REALIZZAZIONE DEI MODELLI DI ORGANIZZAZIONE

Dettagli

Stazione Unica Appaltante

Stazione Unica Appaltante REGIONE CALABRIA Via Cosenza 1/G - 88100 CATANZARO LIDO S.U.A. Calabria OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA GIORNALIERA, PERIODICA E DI RISANAMENTO, DISINFEZIONE, SANIFICAZIONE

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

3529,1&,$',%5,1',6, ',6&,3/,1$5(',*$5$

3529,1&,$',%5,1',6, ',6&,3/,1$5(',*$5$ 3529,1&,$',%5,1',6, ',6&,3/,1$5(',*$5$ 2**(772 3XEEOLFR,QFDQWR SHU O DIILGDPHQWR GHL ODYRUL GL ULVWUXWWXUD]LRQH GHL ORFDOL JLj DGLELWL D %LEOLRWHFD 3URYLQFLDOH H 3URYYHGLWRUDWR DJOL 6WXGL SHU O DPSOLDPHQWR

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO DI PULIZIE, DERATTIZZAZIONE E DISINFESTAZIONE A RIDOTTO IMPATTO AMBIENTALE (DM 24 maggio 2012 Ministero Ambiente e Tutela del Territorio e del Mare) DELLA SEDE DI ROMA DELL

Dettagli

COMUNE DI ROTONDELLA c.a.p. 75026 PROVINCIA DI MATERA tel. 0835/ 844111 fax 0835/504073

COMUNE DI ROTONDELLA c.a.p. 75026 PROVINCIA DI MATERA tel. 0835/ 844111 fax 0835/504073 COMUNE DI ROTONDELLA c.a.p. 75026 PROVINCIA DI MATERA tel. 0835/ 844111 fax 0835/504073 OGGETTO: Lavori di riqualificazione ed arredo urbano Cod. CUP: D17H07000220002 Cod. CIG 0054571967 Importo a base

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute DIREZIONE GENERALE DEL PERSONALE, DELL ORGANIZZAZIONE E DEL BILANCIO UFFICIO VIII ex DGPOB GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DELLA SEDE DEL

Dettagli

Servizio di brokeraggio assicurativo

Servizio di brokeraggio assicurativo Servizio di brokeraggio assicurativo DISCIPLINARE DI GARA CIG Z01092E626 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PREMESSA Molise Acque ha indetto gara a procedura aperta

Dettagli

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE Importo superiore a 150.000 euro ed inferiore a 1.000.000 euro 1 Sommario 1. Oggetto, durata ed importo dell appalto...

Dettagli

1. STAZIONE APPALTANTE Milanosport S.p.A. viale Tunisia n. 35-20124 Milano - tel. 02-62345110/07 - fax 02/62345191.

1. STAZIONE APPALTANTE Milanosport S.p.A. viale Tunisia n. 35-20124 Milano - tel. 02-62345110/07 - fax 02/62345191. PROCEDURA APERTA PER LA CONCESSIONE D USO DI IMPIANTI PUBBLICITARI INSISTENTI PRESSO I CENTRI SPORTIVI DI PROPRIETÀ DEL COMUNE DI MILANO ED IN GESTIONE A MILANOSPORT S.p.A. - APPALTO REP. 3/2014 - CIG

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

COMUNE DI CAROSINO UFFICIO TECNICO COMUNALE

COMUNE DI CAROSINO UFFICIO TECNICO COMUNALE COMUNE DI CAROSINO UFFICIO TECNICO COMUNALE e- mail: utccarosino@libero.it - pec: ufficiotecnico.comune.carosino@pec.rupar.puglia.it - tel: 0995919162 - fax: 0995921028 Prot. 6287 Lì 10.09.2015 OGGETTO:

Dettagli

COMUNE DI GENZANO DI ROMA

COMUNE DI GENZANO DI ROMA Lì, Spett.le OGGETTO: invito a formulare offerta per l affidamento ex art. 125 comma 11,del D.Lgs. 163/2006 del SERVIZIO DI GESTIONE DEI SINISTRI DERIVANTI DA RESPONSABILITÀ CIVILE E VERSO PRESTATORI D

Dettagli

Procedura aperta. ai sensi del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163. per l affidamento del servizio di cassa, per il quadriennio 2015-2018,

Procedura aperta. ai sensi del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163. per l affidamento del servizio di cassa, per il quadriennio 2015-2018, Prot. n. 1814/c14 Maniago, 01/04/2015 Procedura aperta ai sensi del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163 per l affidamento del servizio di cassa, per il quadriennio 2015-2018, dell Istituzione scolastica I.I.S.

Dettagli

Alto Calore Servizi s.p.a.

Alto Calore Servizi s.p.a. Alto Calore Servizi s.p.a. Corso Europa, 41 83100 Avellino C.F. e P.I. 00080810641 Tel. 0825-7941 fax 0825-31105 - http://www.altocalore.it DISCIPLINARE DI GARA Oggetto dell appalto: La presente procedura

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 40 COMPOSTIERE DA 660 L.

DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 40 COMPOSTIERE DA 660 L. DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 40 COMPOSTIERE DA 660 L. Premessa Il presente Disciplinare di gara, allegato al capitolato di gara di cui costituisce parte integrale e sostanziale,

Dettagli

IL SOGGETTO ATTUATORE (Decreto del Presidente della Regione Lazio n. T00431 del 20/11/2014) BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

IL SOGGETTO ATTUATORE (Decreto del Presidente della Regione Lazio n. T00431 del 20/11/2014) BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA REGIONE LAZIO ACCORDO DI PROGRAMMA FINALIZZATO ALLA PROGRAMMAZIONE E AL FINANZIAMENTO DI INTERVENTI URGENTI PRIORITARI PER LA MITIGAZIONE DEL RISCHIO (art. 2, comma 240, Legge 23 dicembre 2009 n.191) IL

Dettagli

oopp.lombardia-uff1@pec.mit.gov.it ******************** UFFICIO CONTRATTI

oopp.lombardia-uff1@pec.mit.gov.it ******************** UFFICIO CONTRATTI MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI Provveditorato Interregionale alle OO.PP. Lombardia ed Emilia Romagna Cod. Fiscale 80108810153 Milano Piazzale R. Morandi n. 1 Tel. 02/772432 Fax 02/7724.403

Dettagli

SERVIZIO SANITARIO AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA (SS) DISCIPLINARE DI GARA

SERVIZIO SANITARIO AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA (SS) DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO SANITARIO AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA (SS) DISCIPLINARE DI GARA LAVORI DI MANUTENZIONE EDILIZIA ED IMPIANTISTICA SUGLI IMMOBILI IN POSSESSO DELL ASL N. 2 DI OLBIA 1. Modalità di presentazione

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA SENESE. Strada delle Scotte n. 15 53100 Siena P.IVA 00388300527. Bando di gara

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA SENESE. Strada delle Scotte n. 15 53100 Siena P.IVA 00388300527. Bando di gara AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA SENESE Strada delle Scotte n. 15 53100 Siena P.IVA 00388300527 Bando di gara 1. Stazione appaltante: Azienda Ospedaliera Universitaria Senese (AOUS), telefono 0577/585010

Dettagli

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA Oggetto dell appalto: Servizio di Censimento e verifica degli impianti termici sul territorio comunale ai sensi

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA ESECUZIONE LAVORI DI ADEGUAMENTO ALLE NORME DI SICUREZZA DELLA SCUOLA ELEMENTARE DOMENICO NARDONE NEL COMUNE DI GRAVINA IN PUGLIA Determinazione a contrattare n. 266 DEL

Dettagli

A) ZONA SAN MICHELE/DE GASPERI/C.SO MERIDIONALE/SALICELLE/CINQUE VIE/MIRANDA

A) ZONA SAN MICHELE/DE GASPERI/C.SO MERIDIONALE/SALICELLE/CINQUE VIE/MIRANDA OGGETTO: BANDO/DISCIPLINARE - PROCEDURA APERTA per la fornitura di un servizio di n.4 Punti di ricarica - dislocati uno per ogni zona - per il pagamento della tariffa per il servizio di refezione scolastica.

Dettagli

PROCEDURA APERTA AI SENSI DELL ART. 55 COMMA 5 DEL D. LGS. 163/2006 PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA

PROCEDURA APERTA AI SENSI DELL ART. 55 COMMA 5 DEL D. LGS. 163/2006 PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA PROCEDURA APERTA AI SENSI DELL ART. 55 COMMA 5 DEL D. LGS. 163/2006 PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA La ASM Aquilana Società Multiservizi, di seguito denominato anche Amministrazione

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA. PROCEDURA APERTA: (art. 3, comma 37 e artt. 54 e 55 D. Lgs n. 163/2006 e ss.mm.ii)

DISCIPLINARE DI GARA. PROCEDURA APERTA: (art. 3, comma 37 e artt. 54 e 55 D. Lgs n. 163/2006 e ss.mm.ii) COMUNE DI BIANCAVILLA (Provincia di Catania) Codice Fiscale 80009050875 - Partita IVA 01826320879 AREA DELLE POSIZIONI ORGANIZZATIVE N. 6 Servizi alla Persona ed alla Collettività 19 Sociali e Socio Assistenziali

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 3 AUTOMEZZI DI SERVIZIO E CONTESTUALE RITIRO DI N. 4 VETTURE USATE DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 3 AUTOMEZZI DI SERVIZIO E CONTESTUALE RITIRO DI N. 4 VETTURE USATE DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 3 AUTOMEZZI DI SERVIZIO E CONTESTUALE RITIRO DI N. 4 VETTURE USATE DISCIPLINARE DI GARA I N D I C E Art. 1 Premessa Art. 2 Condizioni di ammissione alla gara Art.

Dettagli

Ufficio Legale e Contratti. Firenze, 10 luglio 2014 Prot. n. 0017150/A3 del 10/07/2014

Ufficio Legale e Contratti. Firenze, 10 luglio 2014 Prot. n. 0017150/A3 del 10/07/2014 Ufficio Legale e Contratti Firenze, 10 luglio 2014 Prot. n. 0017150/A3 del 10/07/2014 Oggetto: lettera di invito - procedura negoziata di cottimo fiduciario ai sensi degli art. 125 COMMA 6 CODICE CONTRATTI

Dettagli

Numero di gara: 3402438

Numero di gara: 3402438 Numero di gara: 3402438 PROCEDURA RISTRETTA AI SENSI DEL D.LGS. N. 163/2006 PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 500.000 INLAY IN MATERIALE SINTETICO MULTISTRATO (FORMATO TWO-UP), CONFORMI A QUANTO

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DEL PIEMONTE ORIENTALE AMEDEO AVOGADRO DISCIPLINARE DI GARA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DEL PIEMONTE ORIENTALE AMEDEO AVOGADRO DISCIPLINARE DI GARA UNIVERSITA DEGLI STUDI DEL PIEMONTE ORIENTALE AMEDEO AVOGADRO DISCIPLINARE DI GARA Lavori per la realizzazione di un edificio a uso laboratorio a scopi scientifici, realizzato su un lotto libero all interno

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma Uff. Gare tel 0766 590078 fax 0766590077

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma Uff. Gare tel 0766 590078 fax 0766590077 COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma Uff. Gare tel 0766 590078 fax 0766590077 PROCEDURA APERTA PER Rifacimento e messa in sicurezza della rotatoria esistente a porta Tarquinia DISCIPLINARE DI GARA

Dettagli

Numero gara 5978625 Lotto n. 1 CIG 6182628207 Lotto n. 2 CIG 61826346F9 Lotto n. 3 CIG 6182639B18 Lotto n. 4 CIG 618265042E

Numero gara 5978625 Lotto n. 1 CIG 6182628207 Lotto n. 2 CIG 61826346F9 Lotto n. 3 CIG 6182639B18 Lotto n. 4 CIG 618265042E AMIA VERONA SPA- AZIENDA MULTISERVIZI DI IGIENE AMBIENTALE 37135 Verona - Via B. Avesani, 31 - Tel. 045 8063311 - Fax 045 8069027 www.amiavr.it - amia.verona@amiavr.it amia.verona@cmail.autenticazione.it

Dettagli

BANDO DI GARA. Sede: via Battistero n 4, 13900 Biella (BI)

BANDO DI GARA. Sede: via Battistero n 4, 13900 Biella (BI) BANDO DI GARA Appalto mediante procedura aperta per l affidamento quinquennale del servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo. Codice CIG: 62817919EA 1) ENTE APPALTANTE Comune di Biella Sede: via

Dettagli

FESR 06_POR_CAMPANIA-2010-836, FESR06_POR_CAMPANIA-2010-554, FESR06_POR_CAMPANIA-2010-692, FESR06_POR_CAMPANIA-2010-674

FESR 06_POR_CAMPANIA-2010-836, FESR06_POR_CAMPANIA-2010-554, FESR06_POR_CAMPANIA-2010-692, FESR06_POR_CAMPANIA-2010-674 Prot. N del LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a 150.000 euro ed inferiore a 1.000.000 euro Allegato

Dettagli

GISEC S.p.A. BANDO DI GARA

GISEC S.p.A. BANDO DI GARA GISEC S.p.A. Gestione Impianti e Servizi Ecologici Casertani Sede Legale in Corso Trieste, 133 81100 Caserta P.I. 03550730612 Tel. 0823 1670007 - Fax 0823 1670009 BANDO DI GARA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO

Dettagli

Numero di gara: 3719990

Numero di gara: 3719990 Numero di gara: 3719990 PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL D.LGS. N. 163/2006 PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA DI TRITURAZIONE E COMPATTAZIONE AUTOMATICA DEGLI SCARTI DELLE LAVORAZIONI CARTE VALORI **** DISCIPLINARE

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) Tel.02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.it E indetta con Determinazione Dirigenziale n.246 del 06/03/2007

Dettagli

Ristrutturazione Campanile di Castiglione

Ristrutturazione Campanile di Castiglione DISCIPLINARE DI GARA Ristrutturazione Campanile di Castiglione Il presente disciplinare costituisce integrazione al bando di gara relativamente alle procedure di appalto, ai requisiti e modalità di partecipazione

Dettagli

Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42

Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42 Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42 1 DISCIPLINARE DI GARA GARA EUROPEA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

- P R O V I N C I A D I C H I E T I -

- P R O V I N C I A D I C H I E T I - Città di FOSSACESIA - P R O V I N C I A D I C H I E T I - C.A.P. 66022 - P.Iva 00182910695 Via Marina, n. 18 - Tel. 0872/62221 - Fax 0872/622237 Sito : http://www.fossacesia.gov.it - P.E.C.: comune@pec.fossacesia.org

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSICURAZIONE A FAVORE DEL CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO DISCIPLINARE DI GARA Art 1. OGGETTO Il Consiglio regionale del Veneto ha bandito, in esecuzione

Dettagli

1. DESCRIZIONE DELL APPALTO

1. DESCRIZIONE DELL APPALTO R.A.V. RACCORDO AUTOSTRADALE VALLE D AOSTA S.p.A. DISCIPLINARE DI GARA 1. DESCRIZIONE DELL APPALTO Appalto integrato di progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori ai sensi del Decreto Legislativo

Dettagli

FESR 06_POR_CAMPANIA-2010-694, FESR06_POR_CAMPANIA-2010-467, FESR06_POR_CAMPANIA-2010-580, FESR06_POR_CAMPANIA-2010-558.

FESR 06_POR_CAMPANIA-2010-694, FESR06_POR_CAMPANIA-2010-467, FESR06_POR_CAMPANIA-2010-580, FESR06_POR_CAMPANIA-2010-558. LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a 150.000 euro ed inferiore a 1.000.000 euro 1 Sommario 1. OGGETTO,

Dettagli

COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A

COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A DITTA: 3. CORTESI REQUISITI GIURIDICO-AMMINISTRATIVI - BUSTA A

Dettagli

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Servizio Provveditorato TEL.0823/445189 - FAX 0823/279581 AVVISO DI GARA CIG: LOTTO N. 1 CIG 5758272460 LOTTO N. 2 CIG 57582870C2 Questa ASL di Caserta indice procedura

Dettagli

CITTA di ARZANO (Provincia di Napoli)

CITTA di ARZANO (Provincia di Napoli) CITTA di ARZANO (Provincia di Napoli) BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA Lavori di "SMONTAGGIO, FORNITURA, COLLOCAZIONE E MONTAGGIO DI INFISSI IN LEGNO-ALLUMINIO PRESSO GLI ALLOGGI DI SERVIZIO UBICATI ALL

Dettagli

Amministrazione Provinciale dell Aquila Settore LL.PP. Ufficio Viabilità

Amministrazione Provinciale dell Aquila Settore LL.PP. Ufficio Viabilità LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE LAGO DI SCANNO (P.I.T. Azione 3.2.1. DOCUP ABRUZZO 2000/2006) DISCIPLINARE DI GARA 1. MODALITÀ DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITÀ DELLE OFFERTE I plichi contenenti l'offerta

Dettagli

SPETT. COMPAGNIA ASSICURAZIONE. Raccomandata a.r. uno

SPETT. COMPAGNIA ASSICURAZIONE. Raccomandata a.r. uno SETTORE AMMINISTRATIVO UFFICIO CONTRATTI Tel. 090 225512 SPETT. COMPAGNIA ASSICURAZIONE Raccomandata a.r. uno OGGETTO:Invito a procedura di cottimo fiduciario per affidamento del servizio di copertura

Dettagli

Fornitura di Energia Elettrica DISCIPLINARE DI GARA

Fornitura di Energia Elettrica DISCIPLINARE DI GARA Fornitura di Energia Elettrica DISCIPLINARE DI GARA Disciplinare di gara Pag. 1 di 13 Disciplinare della gara a procedura aperta, indetta ai sensi del D. Lgs. n. 163/2006 e s.m.i., per la stipula di una

Dettagli

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a 150.000 euro ed inferiore a 1.000.000 euro 1 Sommario 1. Oggetto,

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA, PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO DI MIGLIORAMENTO SISMICO DELLA SCUOLA ELEMENTARE GIANNI

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA, PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO DI MIGLIORAMENTO SISMICO DELLA SCUOLA ELEMENTARE GIANNI BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA, PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO DI MIGLIORAMENTO SISMICO DELLA SCUOLA ELEMENTARE GIANNI RODARI DI VILLA VERUCCHIO - CIG 5695773C8F CUP D63B12000400002 SEZIONE

Dettagli

C O M U N E DI CAPPADOCIA

C O M U N E DI CAPPADOCIA Prot. n. del Raccomandata A. R. Spett.le Impresa UFFICIO UNICO CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA Comuni di: CAPPADOCIA ORICOLA - PERETO ROCCA DI BOTTE OGGETTO : Invito alla gara Procedura Negoziata. O.P.C.M.

Dettagli

EPAP ENTE DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA PLURICATEGORIALE. COD. FISC. 97149120582 VIA DEL TRITONE 169 00187 ROMA - Tel. 06/6964530 - fax 06/6964555

EPAP ENTE DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA PLURICATEGORIALE. COD. FISC. 97149120582 VIA DEL TRITONE 169 00187 ROMA - Tel. 06/6964530 - fax 06/6964555 EPAP ENTE DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA PLURICATEGORIALE COD. FISC. 97149120582 VIA DEL TRITONE 169 00187 ROMA - Tel. 06/6964530 - fax 06/6964555 Ufficio Economato e Logistica BANDO DI GARA mediante procedura

Dettagli

Consiglio Superiore della Magistratura

Consiglio Superiore della Magistratura GARA EUROPEA A PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA SANITARIA PER IL PERSONALE DEL CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA CIG 06449841A2 ****** DISCIPLINARE DI GARA Pag 1

Dettagli

Amministrazione Provinciale dell Aquila Settore LL.PP. Ufficio Viabilità

Amministrazione Provinciale dell Aquila Settore LL.PP. Ufficio Viabilità S.P. n. 55 DI PESCOCOSTANZO tratto corrente dal Km. 4+800 al Km. 16+500 (tratti alterni) per Km. 2+000, S.P. n. 84 NUOVA SANGRINA tratto corrente dal Km. 0+000 al Km. 7+000 (tratti alterni) per Km. 1+500

Dettagli

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA CITTÀ DI REGGIO CALABRIA SETTORE PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E FINANZIARIA Servizio Appalti e Contratti BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO, IN FAVORE DEL COMUNE DI REGGIO CALABRIA,

Dettagli

SERVIZIO DI ASSICURAZIONI PER L ANNO 2016

SERVIZIO DI ASSICURAZIONI PER L ANNO 2016 BANDO-DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO DI ASSICURAZIONI PER L ANNO 2016 1 LOTTO LIBRO MATRICOLA Cig. 644247528E 2 LOTTO TUTELA LEGALE Cig. 64424806AD 3 LOTTO INCENDIO Cig. 6442487C72 4 LOTTO FURTO Cig. 64424974B5

Dettagli

GRANDI STAZIONI S.p.A.

GRANDI STAZIONI S.p.A. GRANDI STAZIONI S.p.A. Lavori di completamento delle opere infrastrutturali complementari agli edifici di stazione relativi alla stazione ferroviaria di Napoli Centrale. CUP B11H03000180008 - CIG 5890260C4F.

Dettagli

AFFIDAMENTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

AFFIDAMENTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PESCARA GAS S.P.A. AFFIDAMENTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO Pescara Gas S.p.A. intende affidare il servizio di brokeraggio assicurativo per tutti gli aspetti riguardanti la gestione delle polizze

Dettagli

Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664

Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664 Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664 DISCIPLINARE DI GARA I.1 Oggetto appalto Affidamento del servizio di conto corrente fruttifero periodo 2010 2011 dedicato

Dettagli

Associazione di Comuni TRENTOLA DUCENTA e SAN MARCELLINO Provincia di Caserta

Associazione di Comuni TRENTOLA DUCENTA e SAN MARCELLINO Provincia di Caserta Associazione di Comuni TRENTOLA DUCENTA e SAN MARCELLINO Provincia di Caserta Trentola Ducenta San Marcellino DISCIPLINARE DI GARA "INTERVENTI PER IL CONTROLLO E LA TUTELA DELL AMBIENTE PER IL CONTRASTO

Dettagli

Azienda Regionale Veneto Agricoltura Viale dell Università, 14 35020 Legnaro (PD)

Azienda Regionale Veneto Agricoltura Viale dell Università, 14 35020 Legnaro (PD) DISCIPLINARE DI GARA Veneto Agricoltura, Azienda Regionale per il settori Agricolo Forestale ed Agroalimentare, in esecuzione della DAU n. 423 del 10.09.2009, indice procedura aperta, ai sensi dell art.

Dettagli

Consorzio Universitario della Provincia di Trapani

Consorzio Universitario della Provincia di Trapani BANDO DI GARA RELATIVO ALLA PROCEDURA APERTA PER LA REALIZZAZIONE E LA GESTIONE DI UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA SULLA SUPERFICIE DI COPERTURA DEL POLO TERRITORIALE UNIVERSITARIO

Dettagli

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Circondario del Tribunale di Napoli Nord- Ente Pubblico non economico

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Circondario del Tribunale di Napoli Nord- Ente Pubblico non economico Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Circondario del Tribunale di Napoli Nord- Ente Pubblico non economico BANDO DI GARA SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DELL ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI

Dettagli