REPERIBILITÀ OPERATIVA SULLA RETE e SUGLI IMPIANTI DI DISTRIBUZIONE DEL GAS METANO COMUNE DI SAN GIOVANNI LUPATOTO (VR) DISCIPLINARE DI GARA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REPERIBILITÀ OPERATIVA SULLA RETE e SUGLI IMPIANTI DI DISTRIBUZIONE DEL GAS METANO COMUNE DI SAN GIOVANNI LUPATOTO (VR) DISCIPLINARE DI GARA"

Transcript

1 REPERIBILITÀ OPERATIVA SULLA RETE e SUGLI IMPIANTI DI DISTRIBUZIONE DEL GAS METANO COMUNE DI SAN GIOVANNI LUPATOTO (VR) DISCIPLINARE DI GARA 1) OGGETTO DELL APPALTO E IMPORTO A BASE DI GARA 2) SOGGETTI AMMESSI ALLA GARA 3) CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE 4) INFORMAZIONI COMPLEMENTARI E PRESCRIZIONI CONTRATTUALI 4.1) Modalità di verifica dei requisiti di partecipazione 4.2) Sopralluogo e presa visione della documentazione di gara 4.3) Chiarimenti 4.4) Modalità di presentazione della documentazione 4.5) Comunicazioni 4.6) Subappalto 4.7) Ulteriori Disposizioni 5) CAUZIONI E GARANZIE RICHIESTE 6) REQUISITI DI IDONEITÀ PROFESSIONALE, CAPACITÀ TECNICO-ORGANIZZATIVA ED ECONOMICO-FINANZIARIA 7) CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE 8) MODALITÀ DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITÀ DELLE OFFERTE 9) CONTENUTO DELLA BUSTA A DOCUMENTAZIONEAMMINISTRATIVA 10) CONTENUTO DELLA BUSTA B OFFERTA ECONOMICA 11) PROCEDURA DI AGGIUDICAZIONE 11.1) Apertura dei plichi e verifica della documentazione amministrativa 11.2) Apertura delle buste contenenti l offerta economica e valutazione delle offerte 12) OFFERTE ANORMALMENTE BASSE 13) TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI 1

2 1 OGGETTODELL APPALTO E IMPORTO A BASE DI GARA Il presente Disciplinare si riferisce alla gara per l appalto relativo al servizio di pronto intervento (come definito dall AEEGSI) su impianti di distribuzione gas metano di SGL multiservizi S.r.l., da affidarsi mediante procedura aperta, ai sensi dell articolo 124 del D.Lgs n. 163/2006 e s.m.i., e con il criterio del prezzo più basso, ai sensi dell articolo 82, comma 2, lettera a) del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. (nel prosieguo, Codice ) e dell articolo118, comma1, lettera a) del d.p.r. n. 207/2010 e s.m.i. (nel prosieguo, Regolamento ). - CIG B Il servizio dovrà essere eseguito presso gli impianti gestiti dalla Stazione Appaltante, nel territorio del Comune di San Giovanni Lupatoto (VR) e in particolare: n. 2 Cabine RE. MI, n. 38 Gruppi di riduzione, n. 5 Impianti di Protezione catodica. La durata prevista per il presente affidamento decorre dalla data di avvio dell esecuzione del contratto (o dall eventuale avvio dell esecuzione in via d urgenza, nelle more della stipula del contratto, ai sensi dell articolo 11, comma 9, del D.Lgs. 163/2006) per una durata complessiva di 12 mesi. L importo complessivo dell appalto, compresi gli oneri per la sicurezza ed esclusi gli oneri fiscali, ammonta a ,00 (novantaquattromilacinquecento/00) di cui: 1) gli oneri per l attuazione della sicurezza non soggetti a ribasso ammontano ad 1.500,00 (millecinquecento/00); 2) l importo dell appalto, esclusi gli oneri per la sicurezza e gli oneri fiscali, soggetto a ribasso ammonta a ,00 (novantatremila/00). I servizi oggetto dell appalto saranno contabilizzati a misura, secondo quanto stabilito dal Capitolato Speciale d Appalto e dallo Schema di contratto allegati al Bando di gara Per quanto attiene ai pagamenti, trova applicazione l articolo 3 della legge 13 agosto 2010, n. 136 in tema di tracciabilità dei flussi finanziari, e saranno liquidati secondo quanto stabilito dallo Schema di contratto. Non sono previste anticipazioni sull importo contrattuale. 2 SOGGETTI AMMESSI ALLA GARA Sono ammessi alla gara i soggetti in possesso dei requisiti prescritti dal successivo articolo 7 del presente Disciplinare, costituiti da: a. Operatori Economici con idoneità individuale di cui alle lettere a) (imprenditori individuali anche artigiani, società commerciali, società cooperative), b) (consorzi tra società cooperative e consorzi tra imprese artigiane), e c) (consorzi stabili), dell articolo 34, comma1, del Codice; b. Operatori Economici con idoneità plurisoggettiva di cui alle lettere d) (raggruppamenti temporanei di concorrenti), e) (consorzi ordinari di concorrenti), e-bis (le aggregazioni tra le imprese aderenti al contratto di rete) ed f) (gruppo europeo di interesse economico), 2

3 dell articolo 34, comma 1, del Codice, oppure da imprese che intendano riunirsi o consorziarsi ai sensi dell articolo 37, comma 8, del Codice; c. Operatori Economici con sede in altri stati membri dell Unione Europea, alle condizioni di cui all articolo 47 del Codice, nonché del presente Disciplinare di gara. Ai predetti soggetti si applicano le disposizioni di cui agli articoli 36 e 37 del Codice nonché quelle di cui agli articoli 275, 276 e 277 del Regolamento. 3 CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE Non è ammessa la partecipazione alla gara di Concorrenti per i quali sussistano: a. le cause di esclusione di cui all articolo 38, comma 1, lettere a), b), c), d), e), f), g), h), i), l), m), m-bis), m-ter ed m-quater), del Codice; b. le cause di divieto, decadenza o sospensione di cui all art. 67 del D.Lgs. 6 settembre 2011, n. 159); c. le condizioni di cui all art. 53, comma 16-ter, del D.Lgs. del 2001 n. 165 o che siano incorsi ai sensi della normativa vigente in ulteriori divieti a contrarre con la Pubblica Amministrazione Agli Operatori Economici concorrenti, ai sensi dell articolo 37, comma7, primo periodo, del Codice, è vietato partecipare alla gara in più di un Raggruppamento Temporaneo o Consorzio ordinario di concorrenti, ovvero partecipare alla gara anche in forma individuale qualora gli stessi abbiano partecipato alla gara medesima in Raggruppamento o Consorzio ordinario di concorrenti o aggregazione di Imprese aderenti al contratto di rete (nel prosieguo, aggregazione di imprese di rete). È, altresì, vietato, ai sensi dell articolo 37, comma 7, secondo periodo, del Codice, ai consorziati indicati per l esecuzione da un consorzio di cui all articolo 34, comma 1, lettera b), (Consorzi tra società cooperative e Consorzi tra imprese artigiane) di partecipare in qualsiasi altra forma alla medesima gara. È infine vietato, ai sensi dell articolo 36, comma 5, del Codice, ai consorziati indicati per l esecuzione da un Consorzio di cui all articolo 34, comma 1, lettera c) (Consorzi stabili), di partecipare in qualsiasi altra forma alla medesima gara. È fatto obbligo agli Operatori Economici che intendono riunirsi o si sono riuniti in raggruppamento o consorzio ordinario di indicare in sede di gara, a pena di esclusione, le quote percentuali di partecipazione al raggruppamento, al fine di rendere possibile la verifica dei requisiti percentuali richiesti dall articolo 7 del presente Disciplinare, nonché le quote percentuali del servizio che saranno eseguite dai singoli operatori economici riuniti o consorziati fermo restando che la capogruppo dovrà eseguire quota parte del servizio in misura maggioritaria ; il medesimo obbligo si applica agli Operatori Economici che partecipano alla gara in aggregazione di imprese di rete. 3

4 4. INFORMAZIONI COMPLEMENTARI E PRESCRIZIONI CONTRATTUALI 4.1. Modalità di verifica dei requisiti di partecipazione La verifica dei requisiti di carattere generale, tecnico organizzativo e economico finanziario avverrà, ai sensi dell art. 6-bis del D.Lgs, 163/2006, attraverso l utilizzo del sistema AVCpass reso disponibile dall AVCP con la delibera attuativa n.111 del 20 dicembre 2012 e ss.mm.ii., fatto salvo quanto previsto dal comma 3 del citato articolo 6-bis). Qualora il sistema AVCCpass non fosse disponibile alle interrogazioni, si procederà ai sensi dell art. 48, comma 1, del Codice Sopralluogo e presa visione della documentazione di gara Non è previsto il sopralluogo per l appalto in oggetto. La documentazione di gara è resa disponibile secondo le modalità indicate al punto I.3) del Bando di gara Chiarimenti È possibile, da parte dei soggetti che intendono concorre all appalto, ottenere chiarimenti in ordine alla presente procedura, mediante la proposizione di quesiti scritti da inoltrare al Responsabile del Procedimento all indirizzo (PEC) entro il giorno, 12/10/2015, ore 12:00. Le richieste di chiarimenti dovranno essere formulate esclusivamente in lingua italiana. Le risposte a tutte le richieste presentate in tempo utile verranno fornite e pubblicate sul sito internet almeno 6 giorni prima della scadenza del termine fissato per la presentazione delle offerte. Non saranno fornite risposte ai quesiti pervenuti successivamente al termine indicato Modalità di presentazione della documentazione Tutte le dichiarazioni sostitutive richieste ai fini della partecipazione alla presente procedura di gara: 1) devono essere rilasciate ai sensi degli articoli 46 e 47 del d.p.r. 28 dicembre 2000, n. 445, in carta semplice, con la sottoscrizione del dichiarante (Rappresentante Legale del candidato o altro soggetto dotato del potere di impegnare contrattualmente il candidato stesso); a tale fine le stesse devono essere corredate dalla copia fotostatica di un documento di riconoscimento del dichiarante, in corso di validità; per ciascun dichiarante è sufficiente una sola copia del documento di riconoscimento anche in presenza di più dichiarazioni su più fogli distinti; 2) potranno essere sottoscritte anche da procuratori dei Legali Rappresentanti ed in tal caso va allegata copia conforme all originale della relativa procura; 3) devono essere rese e sottoscritte da ciascuno dei Concorrenti, in qualsiasi forma di partecipazione, singoli, raggruppati, consorziati, aggregati in rete di imprese, ancorché appartenenti alle eventuali imprese ausiliarie, ognuno per quanto di propria competenza. Le dichiarazioni potranno essere redatte sui modelli predisposti dalla Stazione Appaltante e messi a disposizione gratuitamente all indirizzo internet. Le dichiarazioni e i documenti possono essere oggetto di richieste di chiarimenti e/o integrazioni da parte della Stazione Appaltante con i limiti e alle condizioni di cui all articolo 46 4

5 del Codice. Il mancato, inesatto o tardivo adempimento alla richiesta della Stazione Appaltante, formulata ai sensi dell articolo 46, comma 1 e comma 1-ter, del Codice, di completare o fornire chiarimenti in ordine al contenuto dei documenti e delle dichiarazioni presentati, costituisce causa di esclusione. La sanzione pecuniaria prevista dall art. 38, comma 2 bis del Codice, che verrà comunque applicata anche in caso di riscontro positivo alla/e richiesta/e di chiarimenti e/o integrazioni, è fissata in 94,50 (novantaquattro/50) ed è garantita dalla cauzione provvisoria. Alla documentazione dei candidati non residenti in Italia si applicano gli articoli 38, comma 5, 39, comma 2, 45, comma 6, e 47 del Codice. In caso di Concorrenti non residenti in Italia, la documentazione dovrà essere prodotta in modalità idonea equivalente secondo la legislazione dello Stato di appartenenza. Tutta la documentazione da produrre deve essere in lingua italiana o, se redatta in lingua straniera, deve essere corredata da traduzione giurata in lingua italiana. Si precisa che in caso di contrasto tra testo in lingua straniera e testo in lingua italiana prevarrà la versione in lingua italiana, essendo a rischio del Concorrente assicurare la fedeltà della traduzione, inoltre gli importi dichiarati da concorrenti aventi sede negli Stati non aderenti all Unione Europea dovranno essere espressi in euro. 4.5.Comunicazioni Tutte le comunicazioni e tutti gli scambi di informazioni tra Stazione Appaltante e Operatori Economici si intendono validamente ed efficacemente effettuate qualora rese all indirizzo di posta elettronica certificata o al numero di fax indicati dai Concorrenti, il cui utilizzo dovrà essere espressamente autorizzato dal candidato ai sensi dell articolo79, comma 5 bis, del Codice. Ai sensi dell art. 79, comma 5-bis, del D.Lgs.163/2006 e dell art.6 del d.lgs. 7 marzo 2005 n. 82, in caso di indicazione sia di numero di fax sia di indirizzo PEC, le comunicazioni verranno effettuate attraverso PEC Eventuali modifiche dell indirizzo PEC o del numero di fax o problemi temporanei nell utilizzo di tali forme di comunicazione, dovranno essere tempestivamente segnalate a SGL multiservizi S.r.l. all indirizzo PEC Diversamente, la Stazione Appaltante declina ogni responsabilità per il tardivo o mancato recapito delle comunicazioni. In caso di raggruppamenti temporanei, aggregazioni di imprese di rete o consorzi ordinari, anche se non ancora costituiti formalmente, la comunicazione recapitata al mandatario capogruppo si intende validamente resa a tutti gli Operatori Economici raggruppati, aggregati o consorziati. In caso di avvalimento la comunicazione recapitata all offerente si intende validamente resa a tutti gli Operatori Economici ausiliari Subappalto 5

6 Non è ammesso il subappalto. 4.7.Ulteriori disposizioni Si precisa, altresì, che si applicheranno le seguenti disposizioni. Si procederà all aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida, sempre che sia ritenuta congrua e conveniente ai sensi dell articolo 86, comma 3 del Codice. È in ogni caso facoltà della Stazione Appaltante di non procedere all aggiudicazione della gara qualora nessuna offerta risulti conveniente o idonea in relazione all oggetto del contratto, o se aggiudicata, di non stipulare il contratto d appalto. L offerta vincolerà il concorrente per 180 (centoottanta) giorni dal termine indicato al punto IV.3.3) del Bando per la scadenza della presentazione dell offerta, salvo proroghe richieste dalla Stazione Appaltante. Si procederà alla verifica delle offerte anormalmente basse nei casi e secondo le modalità previste dagli articoli 86, 87 e 88 del Codice; resta comunque ferma la facoltà di cui all articolo 86, comma 3 del Codice. In caso di offerte uguali si procederà per sorteggio. Fatto salvo l esercizio dei poteri di autotutela nei casi consentiti dalle norme vigenti e l ipotesi di differimento espressamente concordata con l Aggiudicatario, il contratto di appalto verrà stipulato nel termine di 60 giorni, decorrenti dalla data in cui l aggiudicazione definitiva è divenuta efficace. La stipulazione del contratto è, comunque, subordinata al positivo esito delle procedure previste dalla normativa vigente in materia di lotta alla mafia ed al controllo del possesso dei requisiti prescritti. Le spese relative alla stipulazione del contratto e le spese relative alla pubblicazione del Bando, secondo le modalità di cui all articolo 124, comma 5 del Codice, sono a carico dell Aggiudicatario, ai sensi dell articolo 139 del Regolamento, dell articolo 66, comma 7-bis del Codice, oltre che ai sensi dell articolo 34, comma 35, della legge n. 221/2012. Tali spese dovranno essere rimborsate alla Stazione Appaltante entro il termine di 60 (sessanta) giorni dall aggiudicazione. La Stazione Appaltante si riserva la facoltà di cui all art. 140 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i., in caso di fallimento. Liquidazione coatta o concordato preventivo dell Appaltatore o di risoluzione del contratto ai sensi dell art. 92, comma 4, del D.lgs 6 settembre 2011 n. 159) 5. CAUZIONI E GARANZIE RICHIESTE L offerta dei concorrenti deve essere corredata di cauzione provvisoria, come definita dall art. 75 del codice, pari ad Euro 1.890,00 (milleottocentonovanta/00), pari al 2% dell importo complessivo dell appalto e costituita alternativamente a scelta del concorrente: a) in titoli del debito pubblico garantiti dallo Stato depositati presso una sezione di tesoreria provinciale o presso le aziende autorizzate, a titolo di pegno, a favore della Stazione Appaltante; il valore deve essere al corso del giorno del deposito; b) in contanti, con versamento sul conto corrente bancario intestato a SGL multiservizi Srl codice IBAN IT60B , presso la Banca Cassa di Risparmio del Veneto Filiale di san Giovanni Lupatoto (VR); 6

7 c) da fideiussione bancaria o polizza assicurativa, o fideiussione rilasciata dagli intermediari iscritti nell'albo di cui all'articolo 106 del D.Lgs. 1 settembre 1993, n. 385 che svolgono in via esclusiva o prevalente attività di rilascio di garanzie e che sono sottoposti a revisione contabile da parte di una società di revisione iscritta nell'albo previsto dall'articolo 161 del D.Lgs. 24 febbraio 1998, 58. In caso di prestazione della cauzione provvisoria in contanti o in titoli del debito pubblico dovrà essere presentata anche una dichiarazione di un istituto bancario o di un assicurazione contenente l impegno verso il Concorrente a rilasciare, qualora l offerente risultasse Aggiudicatario, garanzia fideiussoria relativa alla cauzione definitiva di cui all articolo 113 del Codice, in favore della Stazione Appaltante, valida fino alla data di emissione dell attestazione di regolare esecuzione, o comunque decorsi 12 (dodici) mesi dalla data di ultimazione delle prestazioni risultante dal relativo certificato In caso di prestazione della cauzione provvisoria mediante fideiussione bancaria o assicurativa queste dovranno: 1) essere conformi agli schemi di polizza tipo previsti dal Decreto Ministeriale 12 Marzo 2004, n. 123, pubblicato sul S.O. n. 89/Gazzetta Ufficiale n. 109 dell 11 Maggio2004, opportunamente integrate con l inserimento della clausola di rinuncia all eccezione di cui all articolo 1957, comma 2 del Codice Civile (pena l esclusione); 2) essere prodotte in originale con espressa menzione dell oggetto e del soggetto garantito; 3) avere validità per almeno 180 giorni dal termine ultimo per la presentazione dell offerta; 4) essere, qualora si riferiscano a raggruppamenti temporanei, aggregazioni di imprese di rete o consorzi ordinari o GEIE non ancora costituiti, tassativamente intestate a tutte le imprese che costituiranno il raggruppamento, l aggregazione di imprese di rete, il consorzio o il GEIE; 5) prevedere espressamente: a) la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale di cui all articolo 1944 del Codice Civile, volendo ed intendendo restare obbligata in solido con il debitore;. b). la rinuncia ad eccepire la decorrenza dei termini di cui all articolo 1957 del Codice Civile; c) la loro operatività entro quindici giorni a semplice richiesta scritta della Stazione Appaltante;. d) la dichiarazione contenente l impegno a rilasciare, in caso di aggiudicazione dell appalto, a richiesta del Concorrente, una fideiussione bancaria oppure una polizza assicurativa fideiussoria, relativa alla cauzione definitiva di cui all articolo 113 del Codice, in favore della Stazione Appaltante, valida fino alla data di emissione dell attestazione di regolare 7

8 esecuzione, o comunque decorsi 12 (dodici) mesi dalla data di ultimazione delle prestazioni risultante dal relativo certificato. La cauzione provvisoria dovrà garantire anche il pagamento in favore della Stazione Appaltante della sanzione pecuniaria di cui agli articoli 38 comma 2 bis e 46 comma 1 ter del D.Lgs 163/2006 nella misura dell un per mille del valore della gara e cioè 94,50 (novantaquatto/50) Ai sensi dell art. 40, comma 7, del Codice qualora il concorrente sia in possesso della certificazione del sistema di qualità conforme alle norme europee della serie EN ISO l importo della cauzione provvisoria e della cauzione definitiva è ridotto del 50%..In tal caso, ai sensi dell art. 75, comma 7, del Codice, la cauzione provvisoria è stabilita in 945,00 (novecentoquarantacinque/00), pari all 1% dell importo complessivo dell appalto. Per fruire di tale beneficio il concorrente dovrà presentare copia dichiarata conforme all originale del certificato del sistema di qualità conforme alle norme europee della serie EN ISO 9000, Si precisa che: a. in caso di R.T.I. orizzontale, ai sensi dell art. 37 comma 2 del Codice, o consorzio ordinario di concorrenti di cui all art. 34, comma 1, lett. e) del Codice, il concorrente può godere del beneficio della riduzione della garanzia solo se tutte le imprese che costituiscono il raggruppamento e/o il consorzio ordinario sono in possesso della certificazione di qualità; c. in caso di R.T.I. verticale, se solo alcune tra le imprese costituenti il raggruppamento verticale possiedono la predetta certificazione, potranno godere del beneficio della riduzione sulla garanzia in ragione della parte delle prestazioni contrattuali che ciascuna impresa raggruppata e/o raggruppanda assume nella ripartizione dell oggetto contrattuale all interno del raggruppamento; d. In caso di consorzio di cui all art. 34 lettere b) e c), il concorrente può godere del beneficio della riduzione nel casi in cui la predetta certificazione sia posseduta dal consorzio. Si sottolinea che in caso di RTI o consorzi ordinari non ancora costituiti, la garanzia fideiussoria deve essere intestata a tutti gli associati pena l esclusione La presentazione di cauzioni provvisorie inferiori o prive delle caratteristiche richieste costituirà causa di esclusione dalla procedura di gara Ai sensi dell articolo 75, comma 6, del Codice la cauzione provvisoria verrà svincolata all Aggiudicatario automaticamente al momento della stipula del contratto, mentre agli altri Concorrenti, ai sensi dell articolo 75, comma 9, del Codice, verrà svincolata entro trenta giorni dalla comunicazione dell avvenuta aggiudicazione. All atto della stipula del contratto l aggiudicatario deve prestare la cauzione definitiva nella misura e nei modi previsti dall articolo113 del Codice. 8

9 6. REQUISITI DI IDONEITÀ PROFESSIONALE, CAPACITÀ TECNICO-ORGANIZZATIVA ED ECONOMICO-FINANZIARIA I concorrenti devono essere in possesso dei seguenti requisiti: 1) REQUISITI DI IDONEITÀ PROFESSIONALE: Il Concorrente, a pena di esclusione dalla gara, deve dimostrare: 1) l iscrizione ad uno dei seguenti albi/registri, ai sensi dell articolo 39 del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i. a. Registro delle imprese della C.C.I.A.A. per attività inerenti l oggetto dell appalto, individuate dall articolo 1, comma 2, lettera e) del D.M. n. 37/2008; b. per gli Operatori Economici con sede in altri Stati membri dell Unione Europea, il certificato di iscrizione in uno dei registri professionali o commerciali equivalenti al punto precedente, istituiti nello Stato di appartenenza; c. per le Società Cooperative e per i Consorzi di Cooperative è inoltre richiesta l iscrizione nell Albo delle Società Cooperative (D.M. 23giugno 2004); 2) REQUISITI DI CAPACITÀ TECNICO-ORGANIZZATIVA Il Concorrente, a pena di esclusione dalla gara, essere in possesso dei seguenti requisiti: a) avere alle dipendenze almeno 4 (quattro) operatori che nel triennio antecedente la pubblicazione del presente bando di gara abbiano svolto le attività oggetto del presente affidamento; b) avere svolto nel triennio antecedente la pubblicazione del bando di gara e complessivamente attività di manutenzione su impianti di distribuzione del gas per un importo almeno pari a euro ,00= Si precisa e si prescrive che: 1) per il requisito di idoneità professionale relativo all iscrizione nel registro delle imprese o albo, nell ipotesi di raggruppamento temporaneo o consorzio ordinario già costituiti o da costituirsi, o di aggregazione di imprese di rete, o di GEIE, ciascuna delle imprese raggruppate/raggruppande o consorziate/consorziande o aderenti al contratto di rete deve essere in possesso della relativa iscrizione; 2) per i requisiti di capacità tecnicoorganizzativa nell ipotesi di raggruppamenti temporanei, aggregazioni di imprese di rete e consorzi ordinari di cui all articolo 34, comma1, lettere d), e), e-bis) e f) del Codice, questi devono essere posseduti cumulativamente dal raggruppamento, nonché da ciascuna impresa nella misura minima relativa alla quota di partecipazione indicata. L impresa mandataria in ogni caso dovrà possedere i requisiti in misura maggioritaria; 3) per i requisiti di capacità tecnico-organizzativa richiesti nel Bando di gara, nell ipotesi di consorzi stabili di cui all articolo 34, comma1, lettere b) e c), si applicano gli articoli 35 e 36 del Codice. 9

10 In attuazione del disposto dell articolo 49 del Codice, il Concorrente singolo o consorziato, raggruppato o aggregato in rete, ai sensi dell articolo 34 del Codice, può dimostrare il possesso dei requisiti di carattere tecnico-organizzativo avvalendosi dei requisiti di un altro soggetto. Ai fini di quanto sopra, dovrà essere fornita, a pena di esclusione, in sede di domanda di partecipazione, tutta la documentazione prevista al comma 2 del suddetto articolo 49 del Codice. Il Concorrente e l impresa ausiliaria sono responsabili in solido nei confronti della Stazione Appaltante, in relazione alle prestazioni oggetto del contratto. Non è consentito, a pena di esclusione, che della stessa impresa ausiliaria si avvalga più di un Concorrente, e che partecipino alla gara sia l impresa ausiliaria sia quella che si avvale dei requisiti. 7. CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE L aggiudicazione avverrà secondo il criterio del prezzo più basso di cui all articolo 82 e s.m.i. del Codice. Il prezzo più basso è determinato mediante il massimo ribasso percentuale sull elenco prezzi posto a base di gara, ai sensi dell articolo 82, comma2, lettera a) e s.m.i., del Codice, e dell articolo 118, comma1, lettera a) e s.m.i., del Regolamento, tramite compilazione dello schema predisposto nel Modello Allegato 2 Offerta economica, con le modalità previste nel presente Disciplinare di gara e deve essere, comunque, inferiore a quello posto a base di gara al netto degli oneri per l attuazione dei piani di sicurezza. Il ribasso unico percentuale sarà applicato ad ogni singola voce prevista all Allegato 1 Elenco prezzi unitari, allegato al Capitolato Speciale d Appalto. 8. MODALITÀ DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITÀ DELLE OFFERTE Il plico contenente l offerta e le documentazioni, a pena di esclusione dalla gara, deve essere: a) idoneamente sigillato su tutti i lembi di chiusura, compresi i lembi di chiusura preincollati dal produttore; b) controfirmato su tutti i lembi di chiusura, compresi i lembi di chiusura preincollati dal produttore; e deve pervenire, a mezzo raccomandata del servizio postale, oppure mediante agenzia di recapito autorizzata, entro le ore 13:00 del giorno 30/10/2015, esclusivamente all indirizzo indicato al punto I.4) del Bando di gara. È altresì facoltà dei Concorrenti la consegna a mano del plico, tutti i giorni feriali, escluso il sabato, dalle ore 8:30 alle ore 12:00, presso l Ufficio di SGL Multiservizi Srl. In caso di consegna a mano il personale addetto, su richiesta, rilascerà apposita ricevuta attestante l effettiva presentazione del plico nella quale sarà indicata data e ora di ricevimento. Per evitare dubbi interpretativi si precisa che per sigillatura deve intendersi una chiusura ermetica recante un qualsiasi segno o impronta, apposto su materiale plastico come ceralacca o piombo o striscia incollata, tale da rendere chiusi il plico e le buste, attestare l autenticità della chiusura originaria proveniente dal mittente, nonché garantire l integrità e la non manomissione del plico e delle buste. Il recapito tempestivo dei plichi rimane ad esclusivo rischio dei mittenti. Il plico, debitamente chiuso, deve recare all esterno: a) le informazioni relative all Operatore 10

11 Economico concorrente (denominazione o ragione sociale, codice fiscale, indirizzo, numero di telefono, fax e posta elettronica certificata, per le comunicazioni). Si precisa che nel caso di Concorrenti con idoneità plurisoggettiva (associazione temporanea di impresa, consorzio ordinario, aggregazioni tra le imprese aderenti al contratto di rete, GEIE) vanno riportati sul plico i nominativi, gli indirizzi ed i codici fiscali dei singoli partecipanti, sia se questi sono già costituiti sia se sono da costituirsi; b) le indicazioni relative all oggetto della gara: Procedura aperta per l affidamento del servizio di pronto intervento su impianti di distribuzione gas metano di SGL multiservizi srl ; c) il giorno e l ora di esecuzione della prima seduta di gara, indicati al punto IV.3.4.2) del Bando di gara. Il plico deve contenere al suo interno due buste, a loro volta sigillate e controfirmate sui tutti i lembi di chiusura, compresi i lembi di chiusura pre incollati dal produttore, recanti: a) l intestazione del mittente; b) l indicazione dell oggetto della gara; c) la dicitura, rispettivamente:.a. A Documentazione amministrativa ;.b. B Offerta economica. La mancata indicazione sul plico generale delle informazioni relative alla denominazione dell Operatore Economico concorrente, nonché all oggetto della gara, costituirà causa di esclusione per incertezza assoluta sul contenuto o sulla provenienza dell offerta, ai sensi dell articolo 46, comma1-bis del Codice. Si precisa che l impossibilità, da parte della Stazione Appaltante, di distinguere la busta A Documentazione amministrativa dalla busta B Offerta economica, nonché la mancata separazione dell offerta economica dalla documentazione amministrativa, ovvero l inserimento di elementi concernenti il prezzo in documenti non contenuti nella busta dedicata all offerta economica, costituirà causa di esclusione. Si precisa, altresì, che non saranno ammesse e verranno pertanto escluse le offerte plurime condizionate, alternative o espresse in aumento rispetto all importo a base di gara. 9. CONTENUTO DELLA BUSTA A DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA Nella busta A Documentazione Amministrativa devono essere contenuti i seguenti documenti: 1) Dichiarazione sostitutiva, in lingua italiana, resa ai sensi degli articoli 38, 46 e 47 del d.p.r. 445/2000, attestante, a pena di esclusione, la non sussistenza delle cause di esclusione di cui all'articolo 38 e s.m.i. del Codice, e delle altre condizioni necessarie per la precisazione all appalto da redigersi nello schema rilevabile dal Modello Domanda di partecipazione, Allegato 1 - mod. A). La Domanda di partecipazione, deve essere sottoscritta dal Legale Rappresentante del Concorrente; alla domanda, in alternativa all autenticazione della sottoscrizione, deve essere allegata, a pena di esclusione dalla gara, copia fotostatica di un documento di identità del/dei sottoscrittore/i; la domanda può essere sottoscritta anche da un procuratore del Legale Rappresentante ed in tal caso va allegata, a pena di esclusione dalla gara, copia conforme all originale della relativa procura. La mancata sottoscrizione è causa di esclusione dalla gara, 11

12 in quanto determinante la mancanza di un elemento essenziale della domanda di partecipazione, secondo quanto previsto dall articolo 73, comma 1 e s.m.i. del Codice. Il Concorrente eventualmente appartenente ad altro Stato membro della UE deve rendere la domanda di partecipazione a titolo di unica dichiarazione solenne, come tale da effettuarsi dinanzi ad un autorità giudiziaria o amministrativa competente, un notaio o un organismo professionale qualificato. a. In caso di Impresa singola, la Domanda di Partecipazione deve essere sottoscritta dal Legale Rappresentante del soggetto richiedente con allegata copia fotostatica leggibile del documento di identità in corso di validità del soggetto dichiarante. La domanda può essere sottoscritta anche da un procuratore del Legale Rappresentante ed in tal caso deve essere allegata, oltre alla copia fotostatica leggibile del documento di identità in corso di validità del soggetto dichiarante, anche la relativa procura notarile. b. In caso di RTI o Consorzi (o GEIE) costituiti:.b1 (Mandataria/Consorzio) deve essere sottoscritta dal Legale Rappresentante dell'impresa mandataria/consorzio (o GEIE) con allegata copia fotostatica leggibile del documento di identità in corso di validità del soggetto dichiarante. La domanda può essere sottoscritta anche da un procuratore del Legale Rappresentante ed in tal caso deve essere allegata, oltre alla copia fotostatica leggibile del documento di identità in corso di validità del soggetto dichiarante, anche la relativa procura notarile; b2. (Mandanti/Consorziate) deve essere compilata da ciascuna Impresa mandante/consorziata/operatore Economico membro del GEIE (una domanda per ciascun Operatore Economico) e sottoscritta dal Legale Rappresentante del soggetto richiedente con allegata copia fotostatica leggibile del documento di identità in corso di validità del soggetto dichiarante. La domanda può essere sottoscritta anche da un procuratore del Legale Rappresentante ed in tal caso deve essere allegata la relativa procura notarile. Inoltre deve essere allegata copia della scrittura privata autenticata del mandato collettivo irrevocabile con rappresentanza conferito alla Mandataria e, in caso di Consorzio, deve essere allegata la copia autentica dell'atto costitutivo del Consorzio medesimo. I consorzi di cui all articolo 34 e s.m.i. del Codice devono dichiarare per quali consorziate concorrono indicandone denominazione e ragione sociale, sede legale, luogo, data e numero di iscrizione al registro delle imprese C.C.I.A.A., oggetto sociale relativo alle attività del presente appalto, codice fiscale e partita IVA. A questi ultimi è fatto divieto di partecipare, in qualsiasi altra forma, alla medesima gara. In caso di violazione sono esclusi dalla gara sia il consorzio sia il consorziato e per l inosservanza di tale divieto si applica l articolo 353 del Codice Penale. c. In caso di RTI o Consorzi non ancora costituiti, ciascun Operatore Economico che andrà a costituire il RTI o Consorzio deve compilare, a pena di esclusione, la domanda di partecipazione (una domanda per ogni Operatore Economico), la quale deve essere sottoscritta dal Legale Rappresentante con allegata copia fotostatica leggibile del documento di identità in corso di validità del soggetto dichiarante. La domanda può essere sottoscritta anche da un procuratore del Legale Rappresentante ed in tal caso deve essere allegata, oltre alla copia fotostatica leggibile del documento di identità in corso di validità del soggetto dichiarante, anche la 12

13 relativa procura notarile. È necessario allegare, a pena di esclusione, una dichiarazione congiunta sottoscritta dal Legale Rappresentante di ogni Impresa raggruppanda/consorzianda attestante: - a quale Impresa raggruppanda in caso di aggiudicazione sarà conferito mandato speciale di rappresentanza, ovvero l'impresa che sarà designata quale responsabile del Consorzio; - l'impegno, in caso di aggiudicazione, ad uniformarsi alla disciplina prevista dall'articolo 37, comma 8 e s.m.i. del Codice. d. Si precisa che nel caso di Concorrente costituito da aggregazioni di imprese aderenti al contratto di rete: - se la rete è dotata di un organo comune con potere di rappresentanza e di soggettività giuridica, ai sensi dell articolo 3, comma 4-quater, del D.L. n. 5/2009, la domanda di partecipazione deve essere sottoscritta dall Operatore Economico che riveste le funzioni di organo comune;. - se la rete è dotata di un organo comune con potere di rappresentanza ma è priva di soggettività giuridica ai sensi dell articolo3, comma4-quater, del D.L. n. 5/2009, la domanda di partecipazione deve essere sottoscritta dall Impresa che riveste le funzioni di organo comune nonché da ognuna delle Imprese aderenti al contratto di rete che partecipano alla gara; - se la rete è dotata di un organo comune privo del potere di rappresentanza o se la rete è sprovvista di organo comune, ovvero, se l organo comune è privo dei requisiti di qualificazione richiesti per assumere la veste di mandataria, la domanda di partecipazione o l offerta deve essere sottoscritta dal Legale Rappresentante dell Impresa aderente alla rete che riveste la qualifica di mandataria, ovvero (in caso di partecipazione nelle forme del raggruppamento da costituirsi), da ognuna delle Imprese aderenti al contratto di rete che partecipano alla gara. 2) Dichiarazione sostitutiva, in lingua italiana, resa ai sensi degli articoli 38, 46 e 47 del d.p.r. 445/2000, resa da ciascuna consorziata del consorzio di cui all art. 34, comma 1, lettere b) e c) che eseguirà parte del contratto attestante, a pena di esclusione, la non sussistenza delle cause di esclusione di cui all'articolo 38 e s.m.i. del Codice, e delle altre condizioni necessarie per la partecipazione all appalto da redigersi nello schema rilevabile dal Modello Dichiarazione amministrativa, Allegato 1 - mod. A-bis). 3) Dichiarazione sostitutiva ai sensi del d.p.r. 445/2000, attestante, a pena di esclusione, la non sussistenza delle cause di esclusione di cui all'articolo 38 e s.m.i. del Codice, secondo lo schema rilevabile dal Modello Domanda di partecipazione, Allegato 1 - mod. B) resa distintamente da ciascun soggetto di cui all'articolo 38, comma 1, lettere b) e c) e s.m.i. del Codice, di ogni Operatore Economico, ad esclusione del dichiarante che sottoscrive il Modello Domanda di partecipazione, Allegato 1 - mod. A), con allegata copia fotostatica leggibile del documento di identità in corso di validità del soggetto dichiarante. La mancata sottoscrizione è causa di esclusione dalla gara, in quanto determinante la mancanza di un elemento essenziale 13

14 dell istanza di partecipazione, secondo quanto previsto dall articolo 73, comma 1 del Codice. Qualora la sottoscrizione dell istanza non sia autenticata, alla stessa deve essere allegata copia fotostatica leggibile di un documento di identità in corso di validità del sottoscrittore. La mancata allegazione del documento d identità determina l esclusione dalla procedura di gara, in quanto comportante violazione di quanto previsto dall articolo38 del d.p.r. n. 445/ ) (in caso di avvalimento) Il Concorrente deve allegare, a pena di esclusione, alla domanda di partecipazione: a) dichiarazione sostitutiva sottoscritta, nelle forme e modalità specificate per la domanda di partecipazione, attestante che, per dimostrare il possesso dei requisiti necessari per partecipare alla gara, intende ricorrere all istituto dell avvalimento (sulla base dello schema fornito dalla Stazione Appaltante, Modello Dichiarazione di avvalimento, Allegato 1 - mod. C.); la dichiarazione deve specificare i requisiti per i quali intende ricorrere all avvalimento ed indicare l Impresa ausiliaria; b) dichiarazione sostitutiva sottoscritta dal Legale Rappresentante dell Impresa ausiliaria, attestante il possesso da parte di quest ultima dei requisiti generali di cui all articolo 38 del Codice nonché il possesso dei requisiti tecnici e delle risorse oggetto di avvalimento, sulla base dello schema fornito dalla Stazione Appaltante, Modello Dichiarazione di avvalimento, Allegato 1 - mod. D); c) dichiarazione sostitutiva sottoscritta dal Legale Rappresentante dell Impresa ausiliaria con cui quest ultima si obbliga verso il Concorrente e verso la Stazione Appaltante a mettere a disposizione per tutta la durata dell appalto le risorse necessarie di cui è carente il Concorrente; d) dichiarazione sostitutiva sottoscritta dal Legale Rappresentante dell Impresa ausiliaria che attesta che quest ultima non partecipa alla gara in proprio o associata o consorziata ai sensi dell articolo 34, del Codice; e) originale o copia autentica del contratto in virtù del quale l Impresa ausiliaria si obbliga, nei confronti del Concorrente, a fornire i requisiti e a mettere a disposizione le risorse necessarie per tutta la durata dell appalto, oppure, in caso di avvalimento nei confronti di una Impresa che appartiene al medesimo gruppo, dichiarazione sostitutiva attestante il legame giuridico ed economico esistente nel gruppo; dal contratto e dalla suddetta dichiarazione discendono, ai sensi dell articolo 49, comma5 del Codice, nei confronti del soggetto ausiliario, i medesimi obblighi in materia di normativa antimafia previsti per il Concorrente, in ragione dell importo dell appalto posto a base di gara. 5) Documento attestante la cauzione provvisoria di cui al paragrafo 5, con allegata dichiarazione di cui all art. 75,comma 8, del Codice concernente l impegno a rilasciare la cauzione definitiva. 6) PASSOE di cui all art. 2, comma 3.2, delibera n.111 del 20 dicembre 2012 dell AVCP. 7) Modello GAP, correttamente compilato, timbrato e sottoscritto dal Legale Rappresentante dell Impresa concorrente (documento scaricabile dal profilo della Stazione Appaltante); 8) Indicazione della casella di posta elettronica certificata (PEC) e del numero di telefax presso i quali la Stazione Appaltante potrà inviare le comunicazioni previste dall articolo 79 del Codice; l indicazione di tali riferimenti è obbligatoria. 14

15 9) La seguente ulteriore documentazione (ove ricorrano i casi): a) (nel caso di Consorzi cooperativi e artigiani): dichiarazione che indichi per quali consorziati il Consorzio concorre e relativamente a questi ultimi consorziati opera il divieto di partecipare alla gara in qualsiasi altra forma (in caso di aggiudicazione i soggetti assegnatari dell esecuzione dell appalto non possono essere diversi da quelli indicati); b) (nel caso di Consorzi stabili):. dichiarazione che indichi per quali consorziati il Consorzio concorre e relativamente a questi ultimi consorziati opera il divieto di partecipare alla gara in qualsiasi altra forma (in caso di aggiudicazione i soggetti assegnatari dell esecuzione dell appalto non possono essere diversi da quelli indicati); c) (nel caso di Raggruppamento Temporaneo già costituito): mandato collettivo irrevocabile con rappresentanza conferito alla mandataria per atto pubblico o scrittura privata autenticata, con l indicazione del soggetto designato quale mandatario e della quota di partecipazione al raggruppamento, corrispondente alla percentuale di attività che verranno eseguite da ciascun Concorrente; d) (nel caso di Consorzio ordinario o GEIE già costituiti): - atto costitutivo e statuto del Consorzio o GEIE in copia autentica con indicazione del soggetto designato quale capogruppo e con indicazione della quota di partecipazione al Consorzio, corrispondente alla percentuale di attività che verranno eseguite da ciascun Concorrente; e) (nel caso di Raggruppamento Temporaneo o Consorzio ordinario non ancora costituito): dichiarazioni, rese da ogni Concorrente, attestanti: - a quale Concorrente, in caso di aggiudicazione, sarà conferito mandato speciale con rappresentanza o funzioni di capogruppo; - l impegno, in caso di aggiudicazione, ad uniformarsi alla disciplina vigente in materia appalti pubblici, con riguardo ai Raggruppamenti Temporanei o Consorzi o GEIE; - la quota di partecipazione al raggruppamento, corrispondente alla percentuale di attività che verranno eseguite da ciascun Concorrente, al fine di rendere possibile la verifica dei requisiti percentuali richiesti dall articolo 92 del Regolamento, nonché l impegno ad eseguire le prestazioni oggetto dell appalto nella percentuale corrispondente. f) (nel caso di aggregazioni di imprese aderenti al contratto di rete): a. se la rete è dotata di un organo comune con potere di rappresentanza e di soggettività giuridica, ai sensi dell articolo 3, comma 4-quater, del D.L. n. 5/2009:.- copia autentica del contratto di rete, redatto per atto pubblico o scrittura privata autenticata, ovvero per atto firmatodigitalmenteanormadell articolo25 del CAD con indicazione dell organo comune che agisce in rappresentanza della rete; -. dichiarazione (sottoscritta dal Legale Rappresentante dell organo comune) che indichi per quali Imprese la rete concorre e relativamente a queste ultime opera il divieto di partecipare 15

16 alla gara in qualsiasi altra forma (in caso di aggiudicazione i soggetti assegnatari dell esecuzione dell appalto non possono essere diversi da quelli indicati); - dichiarazione che indichi la quota di partecipazione all aggregazione di imprese che partecipa alla gara, corrispondente alla percentuale di attività che verranno eseguite da ciascuna impresa aderente alla rete, al fine di rendere possibile la verifica dei requisiti percentuali richiesti dall articolo 92 del Regolamento, nonché l impegno ad eseguire le prestazioni oggetto dell appalto nella percentuale corrispondente. b. se la rete è dotata di un organo comune con potere di rappresentanza, ma è priva di soggettività giuridica aisensiaisensidell articolo3, comma4-quater, del D.L. n. 5/2009: - copia autentica del contratto di rete, redatto per atto pubblico o scrittura privata autenticata, ovvero per atto firmato digitalmente a norma dell articolo 25 del CAD, recante il mandato collettivo irrevocabile con rappresentanza conferito alla Impresa mandataria, con l indicazione del soggetto designato quale mandatario e della quota di partecipazione all aggregazione di imprese che partecipa alla gara, corrispondente alla percentuale di attività che verranno eseguite da ciascun Operatore Economico concorrente. Si precisa che qualora il contratto di rete sia stato redatto con mera firma digitale non autenticata ai sensi dell articolo 24 del CAD, il mandato nel contratto di rete non può ritenersi sufficiente e sarà obbligatorio conferire un nuovo mandato nella forma della scrittura privata autenticata, anche ai sensi dell articolo 25 del CAD; c. se la rete è dotata di un organo comune privo del potere di rappresentanza o se la rete è sprovvista di organo comune, ovvero, se l organo comune è privo dei requisiti di qualificazione richiesti:.- - copia autentica del contratto di rete, redatto per atto pubblico o scrittura privata autenticata ovvero per atto firmato digitalmente a norma dell articolo 25 del CAD, con allegato il mandato collettivo irrevocabile con rappresentanza conferito alla mandataria, redatto per scrittura privata anche firmata digitalmente ai sensi dell articolo 24 del CAD, recante l indicazione del soggetto designato quale mandatario e della quota di partecipazione all aggregazione di imprese che partecipa alla gara, corrispondente alla percentuale di attività che verranno eseguite da ciascun Operatore Economico concorrente; (ovvero) copia autentica del contratto di rete, redatto per atto pubblico o scrittura privata autenticata, ovvero per atto firmato digitalmente a norma dell articolo25 del CAD, con allegate le dichiarazioni, rese da ciascun Concorrente aderente al contratto di rete, attestanti: a quale Concorrente, in caso di aggiudicazione, sarà conferito mandato speciale con rappresentanza o funzioni di capogruppo; l impegno, in caso di aggiudicazione, ad uniformarsi alla disciplina vigente in materia di appalti pubblici, con riguardo ai raggruppamenti temporanei; 16

17 la quota di partecipazione all aggregazione di imprese che partecipa alla gara, corrispondente alla percentuale di attività che verranno eseguite da ciascuna impresa aderente alla rete, al fine di rendere possibile la verifica dei requisiti percentuali richiesti dall articolo 92 del Regolamento, nonché l impegno ad eseguire le prestazioni oggetto dell appalto nella percentuale corrispondente. Si precisa che qualora il contratto di rete sia stato redatto con mera firma digitale non autenticata ai sensi dell articolo24 del CAD, il mandato deve avere la forma dell atto pubblico o della scrittura privata autenticata, anche ai sensi dell articolo 25 del CAD. Qualora qualcuno dei soggetti indicati nell articolo 38, comma1, lettera b) e c) del Codice, (per le Imprese individuali: titolare e direttore tecnico; per le società in nome collettivo: socio e direttore tecnico; per le società in accomandita semplice: soci accomandatari e direttore tecnico; per le altre società: amministratori muniti di poteri di rappresentanza, e direttore tecnico, socio unico persona fisica, ovvero il socio di maggioranza in caso di società con meno di quattro soci), cessato dalla carica nell anno antecedente la data di pubblicazione del Bando di gara, non sia in condizione di rendere la richiesta attestazione, il Legale Rappresentante del Concorrente può presentare una dichiarazione, resa ai sensi dell articolo 47 del d.p.r. 445/2000, in cui affermi per quanto a propria conoscenza, il possesso dei requisiti richiesti. La domanda, le dichiarazioni e le documentazioni dell elenco dei documenti, quando applicabili al caso specifico del singolo Operatore Economico partecipante, devono contenere, a pena di esclusione dalla gara, quanto previsto nelle rispettive disposizioni sopra elencate. Ai sensi dell art. 46, comma 1-bis del D.Lgs 163/2006 la Stazione Appaltante escluderà i concorrenti in caso di mancato adempimento alle prescrizioni previste dal D.Lgs 163/2006 e dal regolamento di cui al DPR 207/2010 e da altre disposizioni di leggi vigenti nonche' nei casi di incertezza assoluta sul contenuto o sulla provenienza dell'offerta, per difetto di sottoscrizione o di altri elementi essenziali ovvero in caso di non integrita' del plico contenente l'offerta o la domanda di partecipazione o altre irregolarita' relative alla chiusura dei plichi, tali da far ritenere, secondo le circostanze concrete, che sia stato violato il principio di segretezza delle offerte. La mancanza, l'incompletezza e ogni altra irregolarità essenziale degli elementi e delle dichiarazioni sostitutive di cui all art.38 comma 2 obbliga il concorrente che vi ha dato causa al pagamento, in favore della stazione appaltante, della sanzione pecuniaria di euro 139,50 (centotrentanove/50) il cui versamento è garantito dalla cauzione provvisoria. In tal caso, la stazione appaltante assegna al concorrente un termine, non superiore a dieci giorni, perché siano rese, integrate o regolarizzate le dichiarazioni necessarie, indicandone il contenuto e i soggetti che le devono rendere, In caso di inutile decorso del termine dato il concorrente è escluso 17

18 dalla gara, fatto salvo il pagamento della sanzione. Tali disposizioni si applicano anche agli elementi e alle dichiarazioni di soggetti terzi che devono essere prodotte dal concorrente. 10. CONTENUTO DELLA BUSTA B OFFERTA ECONOMICA Nella busta B Offerta Economica devono essere contenuti i seguenti documenti: 1) Offerta Economica compilata secondo lo schema rilevabile dal Modello Offerta Economica, Allegato 2, sottoscritta dal Legale Rappresentante, o da un suo procuratore, contenente l indicazione del prezzo globale che il Concorrente richiede per l esecuzione dell appalto, inferiore al prezzo complessivo dell appalto e al netto del costo degli oneri di sicurezza non soggetti a ribasso, espresso in cifre ed in lettere ed il conseguente ribasso unico percentuale, anch esso espresso in cifre ed in lettere, rispetto al suddetto prezzo globale dell appalto; tale ribasso unico percentuale è da intendersi applicato ad ogni singola voce prevista nell Allegato 1 Elenco prezzi unitari, allegato al Capitolato Speciale d Appalto; A pena di esclusione, l offerta economica deve essere sottoscritta: a) (nel caso di impresa singola) dal Legale Rappresentante o soggetto munito di procura speciale; b) (nel caso di RTI/Consorzio/GEIE costituito) dal Legale Rappresentante della Mandataria/Consorzio in nome e per conto proprio delle mandanti/consorziate ; c) (nel caso di Aggregazione di imprese di rete, RTI/Consorzio non ancora costituito) dai Legali Rappresentanti di tutti i Soggetti che costituiscono l aggregazione di imprese di rete o che costituiranno il RTI/Consorzio. L offerta dovrà essere corredata da marca da bollo di euro 16, 00. In caso di discordanza tra il ribasso unico percentuale espresso in lettere e quello espresso in cifre farà fede quello espresso in lettere. Ai sensi dell art. 86 comma 3-bis e 87 comma 4 del D.Lgs, 163/2006 il concorrente dovrà indicare l importo degli oneri della sicurezza da rischi specifico di impresa. Inoltre dovrà indicare il costo del personale, il livello del personale che intende impiegare nel servizio,il Contratto Collettivo applicato al personale- In caso di correzioni, le stesse dovranno essere confermate e sottoscritte. Se il Concorrente è un Raggruppamento Temporaneo di Imprese, o Consorzio o GEIE non ancora costituiti, l offerta deve essere sottoscritta da tutti i soggetti che costituiranno l associazione, a pena di esclusione, in quanto elemento essenziale dell offerta. Qualora l offerta non venga inserita nell apposita busta, si procederà ad esclusione del Concorrente, in ragione della violazione del principio di segretezza delle offerte. 11. PROCEDURA DI AGGIUDICAZIONE Apertura dei plichi e verifica della documentazione amministrativa La prima seduta pubblica avrà luogo presso gli uffici della sede legale della Stazione Appaltante il giorno 02/11/2015 alle ore 10:00 e vi potranno partecipare i Legali Rappresentanti delle 18

19 Imprese interessate oppure persone munite di specifica delega, loro conferita da suddetti Legali Rappresentanti. Le operazioni di gara potranno essere aggiornate ad altra ora o ai giorni successivi. Le successive sedute pubbliche avranno luogo, salvo differenti indicazioni in sede di convocazione, presso la medesima sede, nel giorno e all ora che verranno comunicati ai Concorrenti a mezzo fax/posta elettronica certificata almeno 2 giorni prima della data fissata. Il Seggio di gara, il giorno fissato nel Bando per l apertura delle offerte, in seduta pubblica, sulla base della documentazione contenuta nella busta A Documentazione Amministrativa, procede: 1) alle verifiche di integrità dei plichi pervenuti nei termini indicati nel Bando di gara ed alla relativa apertura; 2) all esame della documentazione amministrativa contenuta nella busta A Documentazione Amministrativa 3) alla verifica della necessità o meno di ricorrere al c.d. soccorso istruttorio di cui all art. 38 comma 2 del Codice Il Seggio di gara, nella stessa seduta o nell eventuale successiva seduta, procede: 1) a sorteggiare, ai sensi dell art. 48, comma 1 del Codice, almeno il 10% dei concorrenti ammessi da sottoporre a verifica del possesso dei requisiti speciali di partecipazione di cui al paragrafo? del presente disciplinare. La dimostrazione della verifica del possesso dei requisiti di capacità tecnico professionale di cui all art. 48 avverrà attraverso la seguente documentazione: - quanto al numero di operatori :copia del riepilogo mensile dei versamenti contributivi degli ultimi 36 mesi ovvero copia del libro unico; - quanto all attività di manutenzione su impianti di distribuzione del gas: attestazioni rilasciate da committenti con l indicazione degli importi e della data dei servizi resi ovvero copia conforme dei contratti e delle relative fatture emesse. La documentazione sopra indicata dovrà essere inserita a sistema (AVCPass) a cura del concorrente successivamente all acquisizione del PASSOE per la partecipazione alla presente procedura (Delibera AVCP n. 111/2012) ovvero, in caso di non funzionamento del sistema, prodotta dal/dai sorteggiato/i. La mancata conferma del possesso dei suddetti requisiti comporta l esclusione dalla gara e l applicazione delle sanzioni di cui all art. 48 D.Lgs. 163/ Apertura delle buste contenenti l offerta economica e valutazione delle offerte In seguito alla verifica della documentazione amministrativa contenuta nella busta A Documentazione Amministrativa, il Seggio di Gara procederà in seduta pubblica all apertura della busta B Offerta Economica, contenente l offerta economica dei Concorrenti ammessi a tale 19

20 fase e provvederà alla lettura del ribasso proposto da ciascun Concorrente, ai sensi dell articolo 82 e s.m.i. del Codice. In seguito il Seggio di Gara procede: 1) a formare la graduatoria finale delle Concorrenti ammesse alla gara sulla base dell offerta economica da queste ultime presentata; 2) all eventuale rilevazione delle offerte anormalmente basse, ai sensi dell articolo 86 e s.m.i. del Codice; 3) nel caso in cui la miglior offerta non risulti anomala, ad aggiudicare in via provvisoria la gara alla Concorrente che avrà offerto il maggiore ribasso percentuale; 4) nel caso in cui la miglior offerta risulti anomala, alla verifica delle offerte anormalmente basse secondo le modalità indicate al successivo art. 13 5) a verificare che i Concorrenti non siano fra di loro in situazione di controllo ed in caso positivo ad escluderli dalla gara; 6) ad aggiudicare, in via provvisoria, la gara alla Concorrente che avrà offerto il maggiore ribasso percentuale e la cui offerta non sia stata ritenuta inaffidabile nell eventuale verifica dell anomalia, con comunicazione da rendersi in seduta pubblica, della quale verrà fornita informazione ai Concorrenti mediante telefax (FAX) o posta elettronica certificata (PEC). Nel caso di due o più offerte uguali, si procederà all aggiudicazione mediante sorteggio. L aggiudicazione definitiva è approvata da SGL multiservizi S.r.l. con proprio atto ed è comunicata ai Concorrenti ai sensi dell articolo 79, comma 5 e s.m.i. del Codice. La Stazione Appaltante procede alla verifica del possesso dei requisiti generali previsti dall articolo 38, comma 1, del Codice, e 48 comma 2. Nel caso in cui tale verifica non dia esito positivo, la Stazione Appaltante procede ad individuare nuovi aggiudicatari in base alla graduatoria stabilita. Le operazioni di gara saranno verbalizzate ai sensi dell articolo 78 e s.m.i. del Codice. Il contratto di appalto potrà essere stipulato durante il termine dilatorio di cui all articolo 11, comma 10 del Codice, qualora si verifichino le condizioni disciplinate dall articolo11, comma 9. La stipulazione del contratto è, comunque, subordinata al positivo esito delle procedure previste dalla normativa vigente. In presenza di efficacia dell aggiudicazione definitiva, SGL multiservizi S.r.l. potrà, alle condizioni e secondo quanto previsto dall articolo 11, comma 9 del Codice, procedere all avvio dell esecuzione del contratto in via d urgenza mediante incarico all Operatore Economico individuato come Aggiudicatario. 12. OFFERTE ANORMALMENTE BASSE Qualora siano pervenute un numero di offerte inferiore a 5 (cinque), la Stazione Appaltante si riserva la facoltà di procedere all eventuale verifica di congruità delle offerte che appaiano anormalmente basse, ai sensi dell articolo 86, comma 3 del Codice. Qualora siano pervenute un numero di offerte pari o superiore a 5 (cinque), la Stazione Appaltante procede alla valutazione di congruità delle offerte individuate ai sensi dell articolo 86, comma 1 del Codice. In tal caso la Stazione Appaltante procederà contemporaneamente alla verifica di anomalia di tutte le migliori offerte che appaiano anormalmente basse, comunque non oltre la quinta, ai sensi dell articolo 88, comma 7 del Codice. La Stazione Appaltante procederà alla valutazione della congruità delle offerte in conformità a quanto previsto dagli articoli 87 e 88 del Codice. 20

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

La costituzione di raggruppamenti d imprese è finalizzata a dimostrare uno o più dei seguenti requisiti:

La costituzione di raggruppamenti d imprese è finalizzata a dimostrare uno o più dei seguenti requisiti: SCHEDA FORME ASSOCIATIVE DI PARTECIPAZIONE Nessun concorrente partecipante a RTI può presentare più offerte, né potrà subentrare successivamente alla gara ove abbia presentato offerta in una qualsiasi

Dettagli

del d.lgs. 163 del 2006 e s.m.i. recante il Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture.

del d.lgs. 163 del 2006 e s.m.i. recante il Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture. BANDO DI GARA GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER l AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEL MUSEO NAZIONALE DELLE ARTI DEL XXI SECOLO - MAXXI CIG 593815615A SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE DENOMINAZIONE,

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17 1. Amministrazione aggiudicatrice: denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB indirizzo VIA SUOR ORSOLA

Dettagli

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza archeologica di Pompei

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza archeologica di Pompei Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza archeologica di Pompei 1. STAZIONE APPALTANTE: Soprintendenza Archeologica di Pompei - Via Villa dei Misteri n. 2-80045 Pompei (NA) - Ufficio

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO Appalto per la fornitura di cancelleria, oggettistica per ufficio e carta per fotocopie e buste. DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare di gara, che costituisce

Dettagli

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA DISCIPLINARE DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO (NORME INTEGRATIVE AL BANDO) 1. MODALITA DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITA

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

TERMINE DI ESECUZIONE:

TERMINE DI ESECUZIONE: C O M U N E D I M O L A D I B A R I Provincia di Bari Settore VIII Lavori Pubblici e Manutenzioni Profilo Committente: www.comune.moladibari.ba.it BANDO DI GARA 1. STAZIONE APPALTANTE: Comune di Mola di

Dettagli

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante)

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante) DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA MODULO I Procedura ristretta accelerata per l affidamento delle prestazioni relative all allestimento della mostra temporanea dal titolo provvisorio

Dettagli

ParmaInfanzia S.p.A.

ParmaInfanzia S.p.A. Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma - Tel. 0521/709511; Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Bando di gara mediante Pubblico Incanto per la gestione

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSICURAZIONE RELATIVO ALLA COPERTURA ASSICURATIVA DEL RISCHIO INFORTUNI DEI DIPENDENTI DELLA FONDAZIONE ENPAIA. CIG: 6220412E5B DETERMINA A CONTRARRE del

Dettagli

Il presente Disciplinare costituisce parte integrante del Bando di gara

Il presente Disciplinare costituisce parte integrante del Bando di gara DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DELLA FORNITURA DI PRODOTTI E SERVIZI INFORMATICI PER LA GESTIONE DELLE CARRIERE STUDENTI E DELL OFFERTA FORMATIVA Il presente Disciplinare costituisce

Dettagli

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo SOPRINTENDENZA SPECIALE PER IL PATRIMONIO STORICO ARTISTICO ED ETNOANTROPOLOGICO E PER IL POLO MUSEALE DELLA CITTÀ DI VENEZIA E DEI COMUNI DELLA

Dettagli

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più PROVINCIA DI PISTOIA Piazza S. Leone n. 1, Pistoia Tel. 0573/374249, Fax 0573/374543: DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER PROVVISTA DI FONDI TRIENNIO 2006/2008 PER IL FINANZIAMENTO DI OPERE PUBBLICHE

Dettagli

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG: 6103552A70

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG: 6103552A70 1 AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG: 6103552A70 1) Ente appaltante Azienda Metropolitana Trasporti Catania S.p.A. Via S. Euplio n 168, 95125 Catania (CT) Tel.: 095/7519111

Dettagli

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA Oggetto dell appalto: Servizio di Censimento e verifica degli impianti termici sul territorio comunale ai sensi

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 000961/2015 Tolentino, li 11/03/2015 BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA a) Stazione appaltante: COSMARI Srl - Località Piane di Chienti - 62029 Tolentino (MC) - tel. 0733/203504 - fax 0733/204014

Dettagli

MODELLO B - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA. Il sottoscritto... nato il. a...nella qualità di. dell impresa...

MODELLO B - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA. Il sottoscritto... nato il. a...nella qualità di. dell impresa... MODELLO B - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA Il sottoscritto... nato il. a...nella qualità di legale rappresentante... procuratore... dell impresa... con sede legale

Dettagli

La procedura trova copertura su fondi del bilancio aziendale. L asta sarà presieduta dal Responsabile dell Unità Operativa Appalti e Contratti.

La procedura trova copertura su fondi del bilancio aziendale. L asta sarà presieduta dal Responsabile dell Unità Operativa Appalti e Contratti. AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA - CODICE CIG 66524363DA 1) Ente appaltante: Azienda Metropolitana Trasporti Catania S.p.A. via S. Euplio n. 168 95125 Catania (CT) tel. 095/7519111

Dettagli

BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DELLA FORNITURA DI PRODOTTI VENDIBILI IN FARMACIA

BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DELLA FORNITURA DI PRODOTTI VENDIBILI IN FARMACIA BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DELLA FORNITURA DI PRODOTTI VENDIBILI IN FARMACIA 1. STAZIONE APPALTANTE: AMEA SpA che gestisce la Farmacia Comunale di Paliano. La Stazione

Dettagli

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D Saronno, 07 luglio 2014 Prot. 1666 / 2014 OGGETTO: Invito alla procedura negoziata per la messa in sicurezza definitiva del pozzo dismesso Amendola e trasformazione in piezometro del pozzo ad uso potabile

Dettagli

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A Oggetto: Affidamento in LOCAZIONE degli spazi pubblicitari esistenti su pensiline

Dettagli

1. STAZIONE APPALTANTE Milanosport S.p.A. viale Tunisia n. 35-20124 Milano - tel. 02-62345110/07 - fax 02/62345191.

1. STAZIONE APPALTANTE Milanosport S.p.A. viale Tunisia n. 35-20124 Milano - tel. 02-62345110/07 - fax 02/62345191. PROCEDURA APERTA PER LA CONCESSIONE D USO DI IMPIANTI PUBBLICITARI INSISTENTI PRESSO I CENTRI SPORTIVI DI PROPRIETÀ DEL COMUNE DI MILANO ED IN GESTIONE A MILANOSPORT S.p.A. - APPALTO REP. 3/2014 - CIG

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA A1993/08-3 DISCIPLINARE DI GARA Allegato B) Alla determina n. del OGGETTO: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato. Art. 1 Procedura semplificata ai sensi degli

Dettagli

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif.

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. GUUE: 2012-155687 L Azienda Servizi Gaggiano s.r.l. (di seguito Asga) con sede

Dettagli

C I T T A D I A L T A M U R A

C I T T A D I A L T A M U R A C I T T A D I A L T A M U R A PROVINCIA DI BARI Piazza Municipio, n.2 Tel. 080/3107434 Fax 080/310/7204 BANDO DI GARA D APPALTO MEDIANTE PROCEDURA APERTA lì, 8 Agosto 2014 Il presente bando è stato redatto

Dettagli

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE Agosto 2015 A. PREMESSA Il presente appalto ha per oggetto la fornitura di beni affidati da soggetto rientrante nell ambito dei settori speciali, di importo inferiore

Dettagli

C O M U N E D I R I E T I

C O M U N E D I R I E T I AVVISO PUBBLICO Servizio raccolta foglie in alcuni viali e vie della Città di Rieti; determina a contrarre 1271 del 10/10/2014 - indizione gara ufficiosa ai sensi dell art. 125 co. 8: codice CIG Z61112A02F

Dettagli

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 1 In esecuzione della deliberazione di Consiglio

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO ART. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO Napoli Sociale S.p.A. di seguito più semplicemente Azienda, ha indetto gara, a mezzo procedura aperta ai sensi del D.lgs.

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SISTEMI INFORMATIVI PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA Il

Dettagli

1. Amministrazione aggiudicatrice:

1. Amministrazione aggiudicatrice: BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5764878FCE Direttiva 2004/18/CE 1. Amministrazione aggiudicatrice: denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB

Dettagli

Comune di Galatina. Provincia di Lecce

Comune di Galatina. Provincia di Lecce Prot. n. Galatina, 00.00.0000 SPETT. LE DITTA Trasmissione solo a mezzo fax OGGETTO: SISTEMAZIONI STRADALI URGENTI - Codice CIG [ZF90CF9CB6] SCHEMA INVITO - Importo lavori, soggetto a ribasso: 9.730,89;

Dettagli

MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia. Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA. Procedura Aperta

MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia. Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA. Procedura Aperta MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA Procedura Aperta PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 12 APRILE 2006 N. 163 E DI-

Dettagli

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel.

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. BANDO DI GARA: APPALTO N. 1/2014 CIG 567040563B 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. 02/88463.267 Fax 02/884.66.237 2.

Dettagli

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA L Ente-Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli intende esperire pubblica gara a norma dell art. 6 lett. a) del d.lgs

Dettagli

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA NEL PEEP I LOTTO F LOCALITÀ LE GRAZIE (FOGLIO 58 PART. 805) DISCIPLINARE DI GARA Requisiti

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER IL CONFERIMENTO IN GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Ente appaltante: Comune di Donori, Piazza Italia n. 11, 09040 DONORI Responsabile

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. N. 445/2000

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. N. 445/2000 MODELLO 3A DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. N. 445/2000 Il sottoscritto nato a il, come da allegata copia di valido documento di identità, in qualità di della DITTA con sede in Via n. ; consapevole,

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA DI GAS METANO PER AUTOTRAZIONE CIG. 60347701BF

DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA DI GAS METANO PER AUTOTRAZIONE CIG. 60347701BF DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA DI GAS METANO PER AUTOTRAZIONE CIG. 60347701BF 1 1) OGGETTO DELL APPALTO Il presente appalto ha per oggetto la fornitura di gas metano per autotrazione per il fabbisogno

Dettagli

COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE

COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE PROVINCIA DI VARESE Ufficio Tecnico Comunale Settore Lavori Pubblici PIAZZA MAUCERI, N. 12 2104 VENENGONO SUPERIORE Tel: 0331/828447 Fax 0331/827314 e-mail ufficiotecnico@comune.venegonosuperiore.va.it

Dettagli

COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P.

COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P. COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P.IVA 00340670657 AREA FINANZIARIA BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 ENTE APPALTANTE: Comune di Cusano Milanino Piazza Martiri di

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA PRESSO LA CITTA UNIVERSITARIA E LE SEDI ESTERNE DI ROMA

DISCIPLINARE DI GARA GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA PRESSO LA CITTA UNIVERSITARIA E LE SEDI ESTERNE DI ROMA DISCIPLINARE DI GARA GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA PRESSO LA CITTA UNIVERSITARIA E LE SEDI ESTERNE DI ROMA Premesse Il presente disciplinare, allegato al bando

Dettagli

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Servizio Provveditorato TEL.0823/445189 - FAX 0823/279581 AVVISO DI GARA CIG: LOTTO N. 1 CIG 5758272460 LOTTO N. 2 CIG 57582870C2 Questa ASL di Caserta indice procedura

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA I N D I C E Art. 1 Premessa Art. 2 Condizioni di ammissione alla

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE DEL PARCO PUBBLICO ECOSOSTENIBILE CON ANNESSA ISOLA ECOLOGICA NELL AREA NELLA

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE DEL PARCO PUBBLICO ECOSOSTENIBILE CON ANNESSA ISOLA ECOLOGICA NELL AREA NELLA DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE DEL PARCO PUBBLICO ECOSOSTENIBILE CON ANNESSA ISOLA ECOLOGICA NELL AREA NELLA DISPONIBILITÀ DI ASIA NAPOLI S.P.A. DI VIA G.A. CAMPANO

Dettagli

Comune di Gravina in Puglia

Comune di Gravina in Puglia Comune di Gravina in Puglia c.a.p. 70024 Partita Iva 0036498722 Codice Fiscale PROVINCIA DI BARI DISCIPLINARE DI GARA PER LA REALIZZAZIONE DI UN CENTRO VISITA E DI UNA RETE SENTIERISTICA NEL SIC BOSCO

Dettagli

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG:60274297C1

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG:60274297C1 1 AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG:60274297C1 1) Ente appaltante Azienda Metropolitana Trasporti Catania S.p.A. Via S. Euplio n 168, 95125 Catania (CT) Tel. 095/7519111

Dettagli

SERUSO S.p.A. DISCIPLINARE DISCIPLINARE

SERUSO S.p.A. DISCIPLINARE DISCIPLINARE I PROCEDURA APERTA PER LAVORI DI DA 480 kw CON CARATTERISTICHE INNOVATIVE Stabilimento di Via Piave, 89 Verderio Inferiore (LC) CIG 5057142598 PREMESSA La scrivente Seruso SpA, in ottemperanza alla delibera

Dettagli

(Sezione da compilare solo in caso di ricorso all istituto dell avvalimento) - Impresa ausiliaria - ovvero

(Sezione da compilare solo in caso di ricorso all istituto dell avvalimento) - Impresa ausiliaria - ovvero ALLEGATO 1 Spett.le Comune di San Mango d Aquino Piazza municipio 88040 San Mango d Aquinoa OGGETTO:PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI NUMERO DUE SCUOLABUS NUOVO DI FABBRICA PER LE SCUOLE

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma Uff. Gare tel 0766 590078 fax 0766590077

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma Uff. Gare tel 0766 590078 fax 0766590077 COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma Uff. Gare tel 0766 590078 fax 0766590077 PROCEDURA APERTA PER Rifacimento e messa in sicurezza della rotatoria esistente a porta Tarquinia DISCIPLINARE DI GARA

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLE REGIONI LAZIO E TOSCANA DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata di cottimo fiduciario per l affidamento della fornitura biennale di gas speciali e azoto liquido

Dettagli

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO Modello B Comune di Saluzzo Via Macallè, 9 12037 SALUZZO PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DELLA POLIZZA DI ASSICURAZIONE A FAVORE DEL COMUNE DI SALUZZO RELATIVA A INCENDIO E ALTRI EVENTI, FURTO E

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (da restituire in carta libera debitamente compilata e sottoscritta)

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (da restituire in carta libera debitamente compilata e sottoscritta) ALLEGATO B (da inserire nella busta A ) AVVERTENZE PER LA COMPILAZIONE: Al fine di garantire maggiore speditezza nell esame della documentazione amministrativa e soprattutto al fine di ridurre al minimo

Dettagli

SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE

SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE 1. Modalità di presentazione delle offerte Le offerte dovranno

Dettagli

Art. 2 PROCEDURA DI GARA Procedura negoziata condotta ai sensi dell art. 125, commi 9 e 11 del D.Lgs 163/2006 e s. m. e i.

Art. 2 PROCEDURA DI GARA Procedura negoziata condotta ai sensi dell art. 125, commi 9 e 11 del D.Lgs 163/2006 e s. m. e i. DISCIPLINARE DI GARA PER APPALTO DI FORNITURA DI GENERI ALIMENTARI, MATERIALE DI CONSUMO E PRODOTTI DI PULIZIA PRESSO LE STRUTTURE DI ACCOGLIENZA SITE IN MARGHERA E IN VENEZIA PREMESSA Il presente disciplinare,

Dettagli

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655 DISCIPLINARE DI GARA Art. 1 - OGGETTO DELL APPALTO L'appalto ha per oggetto il servizio di pulizia dei locali della sede dell Istituto di Santa Margherita. Art. 2 - LUOGO DI ESECUZIONE DELL'APPALTO I servizi

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Prot. Del Spett.le Ditta OGGETTO: Invito a procedura ristretta per l affidamento in appalto del servizio sostitutivo della mensa per il personale dipendente del Comune di Selargius. Codice CIG: 6428742DB6.

Dettagli

Bando fornitura mezzi centro trasferenza di Atina BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI

Bando fornitura mezzi centro trasferenza di Atina BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI A. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Società Ambiente Frosinone S.p.A. S.P. Ortella Km. 3 03030 Colfelice (Frosinone) Tel.

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE Al Comune di Lazise Piazza Vittorio Emanuele, II, 20 37017 Lazise (VR) Oggetto: PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA PER L ANNO SCOLASTICO

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI A FAVORE DEL COMUNE DI IMPRUNETA DICHIARAZIONE UNICA

PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI A FAVORE DEL COMUNE DI IMPRUNETA DICHIARAZIONE UNICA MODULO A PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI A FAVORE DEL COMUNE DI IMPRUNETA DICHIARAZIONE UNICA (da presentare, in carta libera, da parte delle Società singole, Consorzi e Consorziate,

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA. 1. Prestazioni oggetto dell appalto, modalità di esecuzione e importo a base di gara

DISCIPLINARE DI GARA. 1. Prestazioni oggetto dell appalto, modalità di esecuzione e importo a base di gara PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA TELAI E MOTORI DEL PARCO AUTO DEI VEICOLI COMMERCIALI DEL GRUPPO ACAM ( ACAM S.P.A -ACAM AMBIENTE CENTROGAS ENERGIA

Dettagli

GARA D APPALTO PER L ESECUZIONE DEI LAVORI DI CONSOLIDAMENTO STRUTTURALE E

GARA D APPALTO PER L ESECUZIONE DEI LAVORI DI CONSOLIDAMENTO STRUTTURALE E GARA D APPALTO PER L ESECUZIONE DEI LAVORI DI CONSOLIDAMENTO STRUTTURALE E MESSA A NORMA DELL EDIFICIO SCUOLA MEDIA PIERO CIRONI (GARA N. 411). Modello di autocertificazione / dichiarazione sostitutiva

Dettagli

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE R.F N. 91 DEL 30.11.2015_ BANDO/DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO DALL 01/01/2016

Dettagli

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari COD. CIG 0511238EED BANDO DI GARA OGGETTO: gara per l affidamento delle polizze di assicurazione RCA/ARD LIBRO MATRICOLA e INFORTUNI per n 3 anni Periodo 2010/2013.

Dettagli

Il/I sottoscritto/i nato/i il a in qualità di dell Impresa con sede in codice fiscale n. e partita Iva n. CHIEDE/CHIEDONO

Il/I sottoscritto/i nato/i il a in qualità di dell Impresa con sede in codice fiscale n. e partita Iva n. CHIEDE/CHIEDONO ALLEGATO N. 1 MODELLO DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Spett.le R.F.I. Spa S.O Legale Venezia Via Trento, 38 30171 MESTRE VE - ITALIA OGGETTO DELL APPALTO: Lavori per la soppressione del PL al km 48+343 della

Dettagli

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI ACCERTAMENTO E RISCOSSIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' E DEI DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI (D.LGS. 15/11/1993,

Dettagli

FORNITURA A PIE D OPERA APPARECCHIATURE TECNICHE NUOVA CABINA ELETTRICA CENTRO SERVIZI DI PALMANOVA

FORNITURA A PIE D OPERA APPARECCHIATURE TECNICHE NUOVA CABINA ELETTRICA CENTRO SERVIZI DI PALMANOVA C.U.P.: I61B07000340005 C.I.G.: 0438423619 Via V. Locchi, 19-34123 Trieste SCHEDE FORNITURA A PIE D OPERA APPARECCHIATURE TECNICHE NUOVA CABINA Scheda 1 - Soggetto concorrente ; Scheda 1 bis - Associazioni

Dettagli

Comune di Firenze. Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri

Comune di Firenze. Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri 1 Comune di Firenze Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri PROCEDURA APERTA PER: Affidamento della concessione del servizio di gestione e manutenzione impianto di distribuzione energia elettrica

Dettagli

1. STAZIONE APPALTANTE: UNIVERSITA DEGLI STUDI DI. - Telefono: 081-5476513 6158; Telefax: 081-5476571; Indirizzo

1. STAZIONE APPALTANTE: UNIVERSITA DEGLI STUDI DI. - Telefono: 081-5476513 6158; Telefax: 081-5476571; Indirizzo BANDO DI GARA PUBBLICO INCANTO 1. STAZIONE APPALTANTE: UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE, VIA AMM. ACTON, 38, 80133 NAPOLI - Servizio responsabile: AREA TECNICA Ufficio Tecnico I - Telefono:

Dettagli

COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina

COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina GARA D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MONITORAGGIO, RAZIONALIZZAZIONE E CONTABILIZZAZIONE DEI COSTI RELATIVI AI SERVIZI DI TELEFONIA FISSA E MOBILE, ENERGIA

Dettagli

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE 1. ENTE AGGIUDICATORE: Nome: Azienda Napoletana Mobilità S.p.A. S Indirizzo : Via G.B. Marino, 1-80125 NAPOLI - Settore: Gare e Appalti Numeri di telefono: +39 0817632104

Dettagli

4. PROCEDURA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE: Procedura aperta, da aggiudicarsi utilizzando il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa.

4. PROCEDURA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE: Procedura aperta, da aggiudicarsi utilizzando il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa. BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA SOTTO SOGLIA PER L AFFIDAMENTO A TITOLO GRATUITO DELLA CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA DEL CONSORZIO INTERUNIVERSITARIO ALMALAUREA PERIODO 01.01.2014-31.12.2017

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) Tel.02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.it E indetta con Determinazione Dirigenziale n.246 del 06/03/2007

Dettagli

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA PER LE SCUOLE PRIMARIE DI PRIMO GRADO SITE NEL COMUNE DI BORZONASCA PER GLI ANNI SCOLASTICI 2010/2011, 2011/2012 E 2012/2013 Amministrazione

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA COMUNE DI VILLARICCA (Provincia di Napoli) Corso Vittorio Emanuele, 60 CAP: 80010 Tel. +390818191228/229 Fax: +390818191269 http://www.comune.villaricca.na.it pec: protocollo.villaricca@asmepec.it BANDO

Dettagli

ALL B. COMUNE DI GAETA Provincia di Latina AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE DISCIPLINARE DI GARA

ALL B. COMUNE DI GAETA Provincia di Latina AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI GAETA Provincia di Latina ALL B AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE DISCIPLINARE DI GARA Art. 1 Oggetto e Caratteristiche generali del servizio Oggetto del presente

Dettagli

M A R I G L I A N O BANDO DI GARA OGGETTO: GARA DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI IL RESPONSABILE RENDE NOTO

M A R I G L I A N O BANDO DI GARA OGGETTO: GARA DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI IL RESPONSABILE RENDE NOTO M A R I G L I A N O BANDO DI GARA OGGETTO: GARA DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI IL RESPONSABILE In esecuzione della determina n.879 del 30.12.2005 RENDE NOTO

Dettagli

BANDO DI GARA. Mediante offerta economicamente più vantaggiosa

BANDO DI GARA. Mediante offerta economicamente più vantaggiosa Città di Martano Prov. di Lecce Хώρα Μαρτάνα Ελλάς τού ερεντού Piazzetta G. Matteotti n. 11-73025 MARTANO (Lecce) - tel 0836-575272 - fax 572347 www.comune.martano.le.it - E-Mail: tecnico@comune.martano.le.it

Dettagli

AREA TECNICA. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs.

AREA TECNICA. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs. 163/2006) Per l appalto dei lavori di Riqualificazione urbanistica delle aree periferiche

Dettagli

AUTORITA PORTUALE NORD SARDEGNA. Codice Fiscale 91025180901 BANDO DI GARA

AUTORITA PORTUALE NORD SARDEGNA. Codice Fiscale 91025180901 BANDO DI GARA AUTORITA PORTUALE NORD SARDEGNA Codice Fiscale 91025180901 BANDO DI GARA Procedura aperta per l appalto di progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori di manutenzione straordinaria e adeguamento locali

Dettagli

BANDO DI GARA. C.F. 82005660061 - P.I. 01628780064 - Cap.Soc. 7.000.000,00 i.v. www.cosmocasale.it

BANDO DI GARA. C.F. 82005660061 - P.I. 01628780064 - Cap.Soc. 7.000.000,00 i.v. www.cosmocasale.it BANDO DI GARA 1) Stazione appaltante:, Sede legale: Via Grandi n. 45-15033 CASALE MONFERRATO (AL) - ITALIA Tel. 0142/451094 - Fax 0142/451149 - e- mail segreteria@cosmocasale.it; sito web www.cosmocasale.it;

Dettagli

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 SISTEMA DI QUALIFICAZIONE PER FORNITURE DI GAS NATURALE NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 Premessa: Brescia Trasporti S.p.A. intende istituire un proprio sistema di qualificazione al fine di selezionare operatori

Dettagli

Gara europea per la fornitura di gas naturale ai punti di prelievo SAT. presso l Aeroporto G. Galilei di Pisa

Gara europea per la fornitura di gas naturale ai punti di prelievo SAT. presso l Aeroporto G. Galilei di Pisa Gara europea per la fornitura di gas naturale ai punti di prelievo SAT presso l Aeroporto G. Galilei di Pisa MODELLO 1 DICHIARAZIONE DI INSUSSISTENZA DELLE CAUSE D ESCLUSIONE EX ART. 38 D.Lgs n. 163/2006

Dettagli

RIFACIMENTO CONDOTTE FOGNARIE PER ACQUE

RIFACIMENTO CONDOTTE FOGNARIE PER ACQUE COMUNE DI SAVONA Bando di gara per procedura aperta n. 13/2015 RIFACIMENTO CONDOTTE FOGNARIE PER ACQUE BIANCHE E NERE IN VIA POGGI - VIA DEI DE MARI. CIG: 6344823991 CUP : C57H14000650004 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE

Dettagli

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 COMUNE DI BARLASSINA Prot. 13057 (PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA) BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 1. ENTE LOCATORE Comune di Barlassina

Dettagli

PROCEDURA APERTA GARA SERVIZIO SOSTITUTIVO MENSA

PROCEDURA APERTA GARA SERVIZIO SOSTITUTIVO MENSA DISCIPLINARE DI GARA per stipula Accordo Quadro per servizio sostitutivo mensa destinato ai dipendenti delle aziende appartenenti al gruppo ASA SpA, mediante l erogazione di pasti con l utilizzo di carte

Dettagli

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3)

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3) 89900 - Vibo Valentia - Piazza Martiri d Ungheria - P.I. 00302030796 Telefono 0963/599111 - Telefax 0963/43877 DISCIPLINARE DI GARA INFORMALE Procedura per l individuazione di una ditta cui affidare il

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso

Dettagli

SEZIONE III: INFORMAZIONI DI CARATTERE GIURIDICO, ECONOMICO, FINANZIA- RIO E TECNICO

SEZIONE III: INFORMAZIONI DI CARATTERE GIURIDICO, ECONOMICO, FINANZIA- RIO E TECNICO 1 BANDO DI GARA D APPALTO Lavori X Riservato all Ufficio delle pubblicazioni Forniture ٱ Data di ricevimento dell avviso... Servizi ٱ N. di identificazione. SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara RIPARTIZIONE SERVIZIO TECNICO UFFICIO MANUTENZIONE ORDINARIA UFFICIO MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Università degli Studi di Ferrara RIPARTIZIONE SERVIZIO TECNICO UFFICIO MANUTENZIONE ORDINARIA UFFICIO MANUTENZIONE STRAORDINARIA BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA DI LAVORI - CONTRATTO APERTO PER LA MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA NON PROGRAMMATA DEGLI EDIFICI DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA ANNO 2009 CODICE CIG: 0274255262

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI U.O.C. ASSICURAZIONI

COMUNE DI FIRENZE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI U.O.C. ASSICURAZIONI COMUNE DI FIRENZE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI U.O.C. ASSICURAZIONI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA RESPONSABILITÀ

Dettagli

COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A

COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A DITTA: 3. CORTESI REQUISITI GIURIDICO-AMMINISTRATIVI - BUSTA A

Dettagli

BANDO DI GARA SEMPLIFICATO RELATIVO AL SISTEMA DINAMICO DI ACQUISIZIONE PER LA FORNITURA DI FARMACI

BANDO DI GARA SEMPLIFICATO RELATIVO AL SISTEMA DINAMICO DI ACQUISIZIONE PER LA FORNITURA DI FARMACI BANDO DI GARA SEMPLIFICATO RELATIVO AL SISTEMA DINAMICO DI ACQUISIZIONE PER LA FORNITURA DI FARMACI S.C.R. - Piemonte S.p.A. ha istituito un Sistema Dinamico di Acquisizione (di seguito denominato S.D.A.),

Dettagli

FONDAZIONE ENASARCO. I Roma: Procedura ristretta per l affidamento del servizio di. sollevamento acque reflue, acque nere e pozzi artesiani installati

FONDAZIONE ENASARCO. I Roma: Procedura ristretta per l affidamento del servizio di. sollevamento acque reflue, acque nere e pozzi artesiani installati FONDAZIONE ENASARCO I Roma: Procedura ristretta per l affidamento del servizio di manutenzione e controllo degli impianti autoclave, pompe di sollevamento acque reflue, acque nere e pozzi artesiani installati

Dettagli