L ALIMENTAZIONE DI CAGNE E GATTE DURANTE GRAVIDANZA E LATTAZIONE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L ALIMENTAZIONE DI CAGNE E GATTE DURANTE GRAVIDANZA E LATTAZIONE"

Transcript

1 1 L ALIMENTAZIONE DI CAGNE E GATTE DURANTE GRAVIDANZA E LATTAZIONE Le femmine devono essere in peso forma al momento dell accoppiamento Se la femmina è fortemente sottopeso aumentano le possibilità di: - ridotta ovulazione - difficoltà a consumare la quantità di cibo necessaria durante gravidanza e lattazione (minor peso dei cuccioli alla nascita e maggior mortalità neonatale) Se la femmina è fortemente sovrappeso aumenta la possibilità di: - ridotta ovulazione - maggior incidenza di distocie (feti di maggiori dimensioni e vie del parto più strette)

2 2 FABBISOGNI ENERGETICI DELLA CAGNA (multiplo del fabbisogno energetico di mantenimento; Meyer e Zentek, 1998) Numero cuccioli molto elevato = 12 Fabbisogno energetico elevato = 10 medio = 8 basso = 4 Gravidanza Lattazione Calore Parto Svezzamento Settimane QUANTITA DI ALIMENTO CHE DOVREBBE ESSERE ASSUNTO DALLA CAGNA DURANTE LA GRAVIDANZA IN RELAZIONE AL NUMERO E ALLO SVILUPPO DEI FETI (Meyer e Zentek, 1998) Quantità alimento (% di quella di mantenimento) Alto n feti: x 1,5 Basso n feti: x 1,3 Mantenimento Crescita fetale Sviluppo fetale (% del peso alla nascita) 1 a metà 2 a metà

3 3 FABBISOGNI GIORNALIERI DELLE CAGNE DURANTE GRAVIDANZA E LATTAZIONE Gravidanza (dalla 5 a sett.) Lattazione Peso corporeo (kg) EM (MJ/d) 4,1 11,8 7,7 24,2 PG dig. (g/d) Minerali Per kg peso Gravidanza Lattazione Vitamine Per kg peso Gravidanza + Lattazione Calcio mg Vit A UI 250 Fosforo mg Vit D UI 20 Magnesio mg Vit E mg 1-2 Sodio mg Vit B1 mg 0,06 Potassio mg Vit B2 mg 0,1-0,25 Cloro mg Vit B6 mg 0,06 Ferro mg 6,80 2,40 Vit B12 µg 1 Rame mg 0,16 0,67 A. pantotenico mg 0,40 Zinco mg 1,30 3,20 Niacina mg 0,45 Manganese mg 0,12 0,12 Biotina µg 4 Iodio µg A. folico µg 8 Selenio µg 5 5 A. linoleico mg 500 Colina mg 25 ALIMENTAZIONE DELLE CAGNE DURANTE LA GRAVIDANZA Durante le prime 4 settimane, la cagna continua a ricevere la stessa quantità della dieta di mantenimento Se la dieta di mantenimento non è di qualità elevata, dalla 5 a settimana si passa ad una nuova razione con graduale aumento della quantità di cibo somministrata giornalmente (in prossimità del parto questa sarà superiore del 25-50% a quella di mantenimento) Al momento del parto il peso corporeo della cagna dovrebbe essere il % del peso normale, subito dopo il parto circa il %

4 4 CARATTERISTICHE DELLA RAZIONE PER CAGNE IN GRAVIDANZA Il 20% dell energia dovrebbe provenire da carboidrati poiché i feti impiegano solo glucosio come fonte di energia In assenza di carboidrati è necessario raddoppiare il tenore proteico della razione per sostenere la gluconeogenesi La razione deve apportare almeno 10 g proteine digeribili/mj EM, corrispondente circa al 14% della s.s. (Zentek, 1998) Secondo altri autori, la razione deve contenere il 30% s.s. di proteine Qualora non si conoscano la quantità e/o la qualità delle proteine della dieta la si può integrare con: - 1 g/kg peso/d di fegato bovino oppure - 3 uova bollite/10 kg peso/settimana oppure - 20 ml/kg peso/d di latte vaccino intero IL RISCHIO DI COSTIPAZIONE NELLA CAGNA A FINE GRAVIDANZA Durante le ultime settimane è opportuno somministrare più piccoli pasti al giorno di una razione altamente digeribile. Per prevenire forme di costipazione intestinale nel corso dell ultima settimana si può ricorrere a: g/kg peso/d di fegato bovino, oppure ml/kg peso/d di latte, oppure - crusca di frumento o farina di medica (2-3%)

5 5 INTEGRAZIONE DELLA DIETA CON ACIDI GRASSI ESSENZIALI ω-3 La presenza nella dieta di gestazione e lattazione della gatta di fonti di EPA e DHA è essenziale per lo sviluppo del SNC e della retina dei gattini. Anche nella cagna, il DHA migliora numero di nati e peso della nidiata. L integrazione della dieta della cagna con acido α-linolenico non aumenta la presenza di DHA nel latte. Fonti ideali di EPA e DHA sono i pesci marini EFFETTI DELLA MALNUTRIZIONE NELLE CAGNE IN RIPRODUZIONE Carenza proteica Assenza di carboidrati nella dieta peso alla nascita dei cuccioli morbilità e mortalità neonatale difese immunitarie dei cuccioli peso alla nascita dei cuccioli morbilità e mortalità neonatale Carenza di acidi grassi essenziali numero e peso cuccioli Carenza di zinco Carenza di ferro, biotina e Vit B6 Ipervitaminosi A Ipervitaminosi D riassorbimento fetale cucciolate numericamente ridotte immunità ed efficacia delle vaccinazioni malformazioni congenite cucciolate numericamente ridotte calcificazioni dei tessuti molli

6 6 PARTO Ad uno o due giorni dal parto la cagna diviene inappetente; in ogni caso la quantità di cibo deve essere ridotta per evitare un eccessivo riempimento intestinale al momento del parto La temperatura corporea scende di 1 C ore prima dell inizio del travaglio Durante il parto la cagna deve avere a disposizione acqua fresca La cagna generalmente mangia le placente, in presenza di un elevato numero una parte di esse andrà allontanata Dopo il parto si può somministrare una zuppa costituita da farina d avena, semi di lino, latte, tuorlo d uovo, carne di buona qualità e sale da cucina GATTE Le gatte aumentano di peso già dalla 2 a settimana di gravidanza Si aumenta la quantità di cibo gradualmente dalla 2 a sett. fino a superare del 25-50% quella di mantenimento E possibile alimentare le gatte ad libitum, mantenendone sotto controllo il peso per evitare un eccessivo ingrassamento Vanno evitate diete fortemente acidogene (ph urinario ideale 6,2-6,5)! Dopo il parto la gatta perde solo il 40% dell incremento di peso avvenuto durante la gravidanza, il 60% è costituito da grasso corporeo necessario all allattamento

7 7 TENORI NUTRIZIONALI RACCOMANDATI IN DIETE PER GATTE IN RIPRODUZIONE Energia (kj ME/g) Proteine (%) Lipidi (%) Carboidrati (%) Fibra greggia (%) Calcio (%) Fosforo (%) Sodio (%) Cloro (%) Potassio (%) Magnesio (%) Rame (ppm) Taurina (ppm) Accoppiamento < 5 0,6-1 0,5-1 0,2-0,6 0,3 0,6-1 0,04-0, Gravidanza < 5 1-1,6 0,8-1,4 0,3-0,6 0,45 0,6-1,2 0,08-0, Lattazione < 5 1-1,6 0,8-1,4 0,3-0,6 0,45 0,6-1,2 0,08-0, CAGNE IN LATTAZIONE Durante la lattazione dobbiamo garantire una sufficiente produzione di latte evitando un eccessivo dimagrimento della femmina (non oltre il 5-10% del normale peso corporeo) La quantità di cibo dipende dal momento della lattazione (picco intorno alla 3 a -5 a sett.) e dal numero di cuccioli: % per ogni cucciolo oppure kcal per kg di cucciolata Dopo la 5 a -6 a sett. si comincia a ridurre la quantità di cibo

8 8 CAGNE IN LATTAZIONE La razione è caratterizzata da elevato livello energetico (1,8 MJ/100 g ss = 4300 kcal/kg) e proteico (12 g proteine digeribili/mj EM o 30-35% s.s.) Il 10-20% dell energia dovrebbe provenire da carboidrati (glucosio per la sintesi del lattosio) Fonti ideali di proteine sono carne (povera di connettivo), fegato, ricotta, uova bollite e latte intero TETANIA O ECLAMPSIA PUERPERALE Colpisce più frequentemente le cagne delle gatte le razze di piccola taglia le cagne primipare giovani (< 4 anni) allattanti molti cuccioli E caratterizzata da bassa calcemia (7 mg/dl o meno) e sintomi di natura tetanica, spesso preceduti da irrequietezza e aggressività, e compare generalmente nelle prime 4 settimane di lattazione La patologia è stata osservata anche in cagne normocalcemiche, così come cagne ipocalcemiche possono non manifestare alcun sintomo L eccitabilità muscolare è proporzionale al rapporto [Na + ] x [K + ] [Ca ++ ] x [Mg ++ ] x [H + ]

9 9 ECLAMPSIA PUERPERALE Deve essere trattata tempestivamente con calcio borogluconato al 10% per via endovenosa alla dose di 1-2 mg Ca/kg PV I cuccioli dovrebbero essere separati dalla madre durante le prime 24 h di terapia Se c è recidiva si procede alla separazione definitiva dei cuccioli dalla madre E importante evitare eccessi di calcio durante la gravidanza (feed-back negativo sul PTH) e garantirne un adeguato apporto dopo il parto per compensare le forti perdite dovute alla lattazione IPOGLICEMIA NEL PERIODO PERI-PARTUM Nel corso delle ultime 2-3 settimane di gestazione può comparire una ipoglicemia (glucosio < 45 mg/dl) clinicamente manifesta La sintomatologia è di natura prevalentemente nervosa e non sempre facilmente distinguibile da quella dell eclampsia Fattori predisponenti sono: cattive condizioni fisiche, malnutrizione e una dieta ricca di lipidi e priva di amido e zuccheri La terapia prevede l infusione per via endovenosa di un bolo di soluzione glucosata al 20 o al 50% seguito da infusione di glucosata al 5% alla dose di 2 ml/kg PV/h Successivamente ci si accerterà di somministrare una dieta ad alta densità energetica e contenente adeguate quantità di amido

10 10 ALIMENTAZIONE DI CAGNE E GATTE ALLO SVEZZAMENTO Lo svezzamento avviene in natura tra la 6 a e la 10 a settimana, gli allevatori svezzano intorno alla 7 a -8 a settimana Piano di razionamento della madre: giorno precedente l allontanamento dei cuccioli digiuno giorno dell allontanamento 25% della razione di mantenimento 1 giorno dopo l allontanamento 50% 2 giorno dopo l allontanamento 75% 3 giorno dopo l allontanamento 100% PRIME CURE AI CUCCIOLI Qualora non vi provveda la madre i cuccioli vanno liberati dagli invogli fetali ed asciugati Di estrema importanza è l assunzione del colostro entro h dal parto (immunità passiva). Se la madre non produce colostro si può ricorrere a colostro congelato, colostro di altre specie, iniezione di siero prelevato da soggetti adulti Ai cuccioli troppo deboli per poppare può essere somministrata mediante sonda gastrica sol. glucosata al 5 o 10% (circa il 2% del peso corporeo) fino a che essi saranno in condizione di poppare I gattini pesano mediamente alla nascita g I soggetti che pesano < 75 g hanno livelli di mortalità neonatale molto più alti

11 11 VALORI FISIOLOGICI DEL CUCCIOLO E TEMPERATURA AMBIENTALE IDEALE Età (gg) Freq. cardiaca Freq. resp. Temp. corporea C Temp. ideale ambiente C ,3-36, ,0-36, ,0-36, ,0-36, ,3-36, ,9-37, ,5-38, PREVENZIONE DELL IPOGLICEMIA NEL CUCCIOLO La comparsa di ipoglicemia e ipotermia dipende da mancata assunzione di colostro e da basse temperature ambientali L ipotermia grave è spesso associata ad assenza del riflesso di deglutizione ed ileo paralitico Rischio di polmonite ab ingestis e mancato assorbimento enterale dei nutrienti (con rischio di diarrea osmotica) Portare la temperatura del cucciolo > 35 C (incubatrice) e somministrare sol. glucosata SC

12 12 ALIMENTAZIONE DEI CUCCIOLI Nelle prime 2-3 settimane di vita i cuccioli si nutrono solo di latte materno: ml/100 g peso/d (fino a 25 nel gattino) A 3 o 4 settimane di età si procede all introduzione dell alimento solido, ad esempio impiegando il cibo della madre, mescolato con acqua calda (o latte nel caso dei gattini) La quantità di cibo va da 5-10 g/kg peso/d a allo svezzamento E bene alimentare i cuccioli di cane separatamente dalla madre Normale accrescimento corporeo: cani 2,2-4,4 g/kg peso adulto/d nelle prime 3-4 settimane gatti g/sett. fino a 5-6 mesi CURVA DI CRESCITA IN 12 RAZZE CANINE

13 13 ACCRESCIMENTO DEL CANE IN RELAZIONE AL PESO DA ADULTO (g/d) Peso adulto (kg) Mese di età % peso adulto al termine del mese /6 7/ SVEZZAMENTO Allo svezzamento il cucciolo deve essere in grado di assumere almeno 20 g ss/kg peso/d Nei primi 3-4 giorni dopo lo svezzamento è bene somministrare la stessa quantità dello stesso cibo che il cucciolo assumeva al termine del periodo di lattazione, poi si aumenta progressivamente in base a età e peso

14 14 FABBISOGNI GIORNALIERI DI ENERGIA E NUTRIENTI IN CANI IN ACCRESCIMENTO (PER KG PESO) Mesi di età EM MJ 0,6-0,7 0,4-0,6 0,3-0,4 PG digeribili g Calcio mg Fosforo mg Magnesio mg Sodio mg Potassio mg Cloro mg Ferro mg 3,5-4,8 3,0-3,7 1,7-1,9 Rame mg 0,3-0,5 0,2-0,3 0,1-0,2 Zinco mg 3,3-4,1 3,9-5,1 1,7-2,1 Manganese mg 0,08-0,10 0,07-0,08 0,07-0,08 Iodio µg Selenio µg Vit A UI 250 Vit B12 µg 1 Vit D UI 20 A. pantotenico mg 0,4 Vit E mg 2 Niacina mg 0,45 Vit B1 mg 0,06 Biotina µg 4 Vit B2 mg 0,1 A. folico µg 8 Vit B6 mg 0,06 A. linoleico mg 250 Colina mg 50 RAZIONI PER CUCCIOLI DI CANE ALLO SVEZZAMENTO (1-2) E PER SOGGETTI IN ACCRESCIMENTO (3-7): g/100 g alimento tal quale Omaso 49,5 Uova bollite 15 Carne magra 32 Farina di pollame 15 Cuore 61 Ritagli di carne 39 Abomaso 30 Rumine 47 Ricotta magra Farina di estrazione di soia 15 Latte intero 9 Fiocchi di avena 26 Patate bollite 25 Fiocchi di mais 29 Pasta scondita 40 Riso soffiato 29 Fiocchi di grano 59 Olio vegetale Strutto Carote 5,5 Crusca di grano 5 1,75 Integratore minerale/vitaminico 0, ,5 Carbonato di calcio 0, ,75 1,5 0,5 Fosfato di calcio 0,5 0,5 0,5 0,5 1 EM (MJ/100 g) 0,84 0,85 1,01 0,86 1,70 0,82 PG digeribili (g/100 g) 12,5 12,0 12,1 10,5 20,5 10,0 PG dig./em 14,9 14,1 12,0 12,2 12,1 12,2

15 15 ESEMPI DI RAZIONI PER GATTI ADULTI E IN ACCRESCIMENTO - 1 Dieta a base di tacchino 6 once (170 g) di tacchino macinato e cotto Mezzo uovo sodo 1 cucchiaino di olio di colza (4,5 g) 0,5 g di sale o di un suo sostituto (KCl) 3 compresse di farina d ossa (0,6 g l una) Integratore minerale-vitaminico Apporta 372 kcal, 34,1 g di proteine, 25,5 g di grassi. Dieta a base di pollo Mezza libbra (circa 230 g) di petto di pollo disossato Mezzo uovo sodo Mezza oncia (15 g) di vongole 4 cucchiaini di olio di colza (4,5 g) 0,5 g di sale o di un suo sostituto (KCl) 3 compresse di farina d ossa (0,6 g l una) Integratore minerale-vitaminico Apporta 471 kcal, 53,1 g di proteine, 27,4 g di grassi. ESEMPI DI RAZIONI PER GATTI ADULTI E IN ACCRESCIMENTO - 2 Dieta a base di pollo e riso Un terzo di libbra (circa 150 g) di petto di pollo disossato 1 uovo sodo Mezza oncia (15 g) di vongole Un terzo di tazza di riso (circa 60 g) bollito 4 cucchiaini di olio di colza (4,5 g) 0,5 g di sale o di un suo sostituto (KCl) 4 compresse di farina d ossa (0,6 g l una) Integratore minerale-vitaminico Apporta 503 kcal, 43,4 g di proteine, 28,6 g di grassi. Dieta a base di manzo Mezza libbra (circa 230 g) di manzo magro macinato Mezzo uovo sodo Mezza oncia (15 g) di vongole 3 compresse di farina d ossa (0,6 g l una) Integratore minerale-vitaminico Apporta 447 kcal, 46,2 g di proteine, 27,5 g di grassi.

16 16 ESEMPI DI RAZIONI VEGETARIANE PER CANI IN ACCRESCIMENTO Dieta a base di soia e riso 2 tazze di semi di soia (circa 340 g) bolliti 2 tazze di riso (circa 360 g) bollito 1 cucchiaino di olio di colza Un quarto di cucchiaino di KCl Un decimo di cucchiaino di NaCl 6 compresse di farina d ossa (0,6 g l una) Integratore min-vit (vit B 12 1 volta alla settimana) Apporta 1078 kcal, 67,8 g di proteine, 39,5 g di grassi. Dieta a base di tofu, piselli e riso 1 tazza di tofu (circa 250 g) crudo 1 tazza di piselli (circa 160 g) bolliti 1 tazza di riso (circa 180 g) bollito 1 cucchiaino di olio di colza Un quarto di cucchiaino di KCl Un decimo di cucchiaino di NaCl 4 compresse di farina d ossa (0,6 g l una) Integratore min-vit (vit B 12 1 volta alla settimana) Apporta 914 kcal, 58,5 g di proteine, 39 g di grassi. ESEMPI DI RAZIONI VEGETARIANE PER GATTI Dieta a base di tofu Mezza tazza di tofu (circa 125 g) crudo Un quarto di tuorlo d uovo sodo Mezza compressa di carbonato di calcio (200 mg di calcio) Integratore minerale-vitaminico 35 mg di taurina Questa razione apporta 198 kcal, 20,6 g di proteine, 12,3 g di grassi. Dieta a base di tofu e riso 1 tazza di tofu (circa 250 g) crudo Mezzo tuorlo d uovo sodo Un terzo di tazza di riso (circa 60 g) bollito 2 cucchiaini di olio di colza 2 compresse di farina d ossa (0,6 g l una) Integratore minerale-vitaminico 70 mg di taurina Questa razione apporta 407 kcal, 30,6 g di proteine, 22 g di grassi.

17 17 CAUSE DI MORTALITA NEI CUCCIOLI L incidenza di mortalità neonatale va dal 5-6% sino al 15-25% Il 30% dei casi si verifica alla nascita, il 25% durante la prima settimana di vita, il 10% durante la seconda sett., poi l incidenza cala ulteriormente con l eccezione della fase post-svezzamento Cuccioli nati morti 15% Problemi durante il parto 11% Ferite o schiacciamento 13% Ambiente e clima 16% Malattie 10% Incidenti 6% Eccessiva debolezza del cucciolo 5% Cannibalismo 3% Mancata o cessata produzione lattea 4% Parassiti 3% Leccamento eccessivo 3% Malformazioni 2% Altre cause 9% CUCCIOLI ORFANI Le cause che possono rendere un cucciolo orfano comprendono morte o malattia della madre, mancata produzione di latte o latte tossico, rifiuto del cucciolo da parte materna o da parte del proprietario I cuccioli orfani vanno mantenuti in ambiente caldo e pulito (l igiene è importantissima se il cucciolo non ha assunto colostro), alimentati con latte artificiale e regolarmente pesati

18 18 COMPOSIZIONE DEL LATTE Latte cagna Latte gatta Latte vacca Sostanza secca 22,0 16,0-22,0 13,0 Proteine 8,0 5,5-8,0 3,3 Lipidi 9,0 4,8-8,5 3,8 Lattosio 3,0 4,0 4,8 Acidi grassi nel latte di gatta, cagna e vacca da latte (Dobenecker et al., 1998)

19 19 LATTI ARTIFICIALI Sono reperibili in commercio diversi tipi di latte artificiale per cani e per gatti Una eventuale ricetta casalinga di latte artificiale per cuccioli di cane potrebbe consistere di: 300 ml di latte vaccino 50 g di tuorlo d uovo 40 g di olio di mais o soia 540 g di ricotta magra 10 g di integratore min-vit (Ca 20%) Il latte per cuccioli di cane deve avere un tenore energetico di circa 1300 kcal/l, quello per gattini circa 1000 kcal/l Il latte deve essere preparato giornalmente e non restare più di 1 h a temperatura ambiente PROBLEMI LEGATI ALL IMPIEGO DI LATTE VACCINO NELL ALIMENTAZIONE DEI CUCCIOLI Il latte vaccino rispetto al latte della cagna è caratterizzato da: basso tenore energetico (313 kj/100 g contro 600 nella cagna) contenuto di lattosio troppo elevato (4,8% contro 3%) basso tenore proteico (3,3% contro 8%) inadeguata composizione aminoacidica delle proteine: carenza di arginina e metionina episodi di cataratta) tendenza della caseina a formare grosse micelle: scarsa digeribilità e possibile ostruzione gastrica carenza di acidi grassi ω-3, Ca, P, Fe e Cu

20 20 ALIMENTAZIONE DEL CUCCIOLO ORFANO Nelle prime 3 sett. il cucciolo deve ricevere kcal/kg peso, poi kcal/kg peso Il latte deve essere somministrato caldo (30-35 C), con biberon, contagocce, siringa o sondino gastrico (2 mm di diametro) E opportuno suddividere la quantità giornaliera di latte in 5 o 6 pasti Dalla 3 a sett. si comincia a somministrare il latte in ciotola con aggiunta del primo cibo solido; tra la 6 a e la 10 a sett. si deve passare all alimentazione solida ALIMENTAZIONE DEL CUCCIOLO ORFANO CON BIBERON

21 21 ALIMENTAZIONE DEL CUCCIOLO ORFANO CON SONDINO GASTRICO ALIMENTAZIONE DEL CUCCIOLO ORFANO CON SONDINO GASTRICO

22 ALIMENTAZIONE DEL CUCCIOLO ORFANO CON SIRINGA 22

FABBISOGNO ENERGETICO DEI CANI E DEI GATTI NEI DIVERSI STATI FISIOLOGICI

FABBISOGNO ENERGETICO DEI CANI E DEI GATTI NEI DIVERSI STATI FISIOLOGICI FABBISOGNO ENERGETICO DEI CANI E DEI GATTI NEI DIVERSI STATI FISIOLOGICI Fabbisogno energetico dei cani a diversi stati fisiologici (kcal/em). PESO CORPOREO (kg) MANTENIMENTO (kcal/em) TARDA GRAVIDANZA

Dettagli

I tuoi amici, sempre al CENTRO delle nostre attenzioni. Catalogo 2015. Pet-Food

I tuoi amici, sempre al CENTRO delle nostre attenzioni. Catalogo 2015. Pet-Food I tuoi amici, sempre al CENTRO delle nostre attenzioni Catalogo 2015 Pet-Food Alimentazione completa e bilanciata Centro è una linea di prodotti di successo per animali d affezione formulati, secondo le

Dettagli

Curve di crescita di alcune razze di cani. Età di raggiungimento delle dimensioni. Crescita

Curve di crescita di alcune razze di cani. Età di raggiungimento delle dimensioni. Crescita I cuccioli hanno un fabbisogno nutrizionale più elevato: non devono solo preoccuparsi del buon funzionamento del loro organismo e di mantenere la giusta temperatura corporea, ma devono anche sviluppare

Dettagli

30.5/11.3 FIRST DAY S Alimento completo per cuccioli in fase di svezzamento. First Day s è un alimento completo e bilanciato di qualità superiore, integrato con principi fitoterapici ad attività immunostimolante

Dettagli

I tuoi amici sempre al CENTRO delle nostre attenzioni. Alimenti per Cani e Gatti

I tuoi amici sempre al CENTRO delle nostre attenzioni. Alimenti per Cani e Gatti I tuoi amici sempre al CENTRO delle nostre attenzioni Alimenti per Cani e Gatti Alimentazione completa e bilanciata Centro è una linea di prodotti di successo per animali d affezione formulati, secondo

Dettagli

MONOPROTEICO. PRESENTAZIONE della NUOVA LINEA SAFARI

MONOPROTEICO. PRESENTAZIONE della NUOVA LINEA SAFARI MONOPROTEICO PRESENTAZIONE della NUOVA LINEA SAFARI Alimento completo per gatti in accrescimento, in gravidanza e allattamento Caratterizzato da un elevata energia metabolizzabile: attività e crescita

Dettagli

Con oltre 35 anni di esperienza nella nutrizione animale, Adragna Pet food offre da sempre alimenti di alta qualità per cani e gatti.

Con oltre 35 anni di esperienza nella nutrizione animale, Adragna Pet food offre da sempre alimenti di alta qualità per cani e gatti. Catalogo 2012 Con oltre 35 anni di esperienza nella nutrizione animale, Adragna Pet food offre da sempre alimenti di alta qualità per cani e gatti. Partendo dall impiego di materie prime di prima scelta

Dettagli

L ALIMENTAZIONE NEI BAMBINI. Gestazione Allattamento Accrescimento

L ALIMENTAZIONE NEI BAMBINI. Gestazione Allattamento Accrescimento L ALIMENTAZIONE NEI BAMBINI Gestazione Allattamento Accrescimento LARN 1996 GESTAZIONE Il fabbisogno aggiuntivo è in funzione del IMC pre-gravidanza gravidanza. Per un corretto esito della gravidanza,

Dettagli

ULTRA PREMIUM, ULTRA BENESSERE

ULTRA PREMIUM, ULTRA BENESSERE ULTRA PREMIUM, ULTRA BENESSERE La linea completa di alimenti ultra premium per cani e gatti La linea di alimenti Enova Ultra Premium di ultima generazione si caratterizza per la qualità degli ingredienti

Dettagli

FELINE LOWER URINARY TRACT DISEASE (FLUTD)

FELINE LOWER URINARY TRACT DISEASE (FLUTD) FELINE LOWER URINARY TRACT DISEASE (FLUTD) L incidenza negli Stati Uniti è stimata tra l 1 ed il 6% della popolazione felina Cause di FLUTD Principali sintomi Urolitiasi Infezioni del tratto urinario Neoplasie

Dettagli

CoMpoNENTI ANALITICI. Umidità 82,0 %; Proteina grezza 9,6 %; Oli e grassi grezzi 4,5 %; Ceneri grezze 3,0 %; Fibra grezza 0,3 %.

CoMpoNENTI ANALITICI. Umidità 82,0 %; Proteina grezza 9,6 %; Oli e grassi grezzi 4,5 %; Ceneri grezze 3,0 %; Fibra grezza 0,3 %. ALIMENTO COMPLETO MONOPROTEICO PER CANI professional pets Codice Art.: DOGS001 Articolo: ALIMENTO CANE 400 G. CONIGLIO CON CAVOLFIORE Codice EAN: 8033993951549 pz. per cartone: 12 150 g. - 400 g. coniglio

Dettagli

SUPER PREMIUM PREMIUM. Flavor & Passion

SUPER PREMIUM PREMIUM. Flavor & Passion SUPER PREMIUM PREMIUM Flavor & Passion Flavor & Passion Con oltre 35 anni di esperienza nella nutrizione animale, Adragna Pet Food offre da sempre alimenti di alta qualità per cani e gatti. Riprendendo

Dettagli

E s p e r i e n z a e Te c n o l o g i e A l i m e n t a r i per BELLEZZA, PRESTAZIONI da VINCENTE, VITA SANA e LUNGA

E s p e r i e n z a e Te c n o l o g i e A l i m e n t a r i per BELLEZZA, PRESTAZIONI da VINCENTE, VITA SANA e LUNGA Formulazione Super Premium Sviluppata e testata per la salute e benessere del cane Gamma completa e differenziata per Taglia e Funzione nutrizionale Carni selezionate e pesce come ingredienti principali

Dettagli

Prevenzione & Salute

Prevenzione & Salute Prevenzione & Salute La salute comincia a tavola! Scoprilo insieme a Faschim. 2 Argomento ALIMENTAZIONE BAMBINI 0-3 ANNI Eccoci al secondo appuntamento, dedicato ai più piccoli. Una dieta sana ed equilibrata

Dettagli

GRANCAT ALIMENTI PET FOOD. Linea Vigordog. GRANDOG Alimenti Professionali per Cani Professionisti

GRANCAT ALIMENTI PET FOOD. Linea Vigordog. GRANDOG Alimenti Professionali per Cani Professionisti ALIMENTI PET FOOD La linea PET FOOD VITAVERDE è composta da varie linee di crocchette, da paste, riso, alimenti umidi e sabbie per offrire al cliente una gamma completa. Tale linea è mirata, come nostra

Dettagli

LINEE GUIDA SVEZZAMENTO

LINEE GUIDA SVEZZAMENTO LINEE GUIDA SVEZZAMENTO LATTANTI I bambini sino a 6 mesi assumono solamente latte seguendo le modalità e le dosi imposte dal pediatra. L allattamento artificiale inizierà con: Latte in polvere adattato

Dettagli

VANTAGGI Tutti i frappè sono senza lattosio senza glutine senza zuccheri aggiunti

VANTAGGI Tutti i frappè sono senza lattosio senza glutine senza zuccheri aggiunti Nuova composizione VANTAGGI Tutti i frappè sono senza lattosio senza glutine senza zuccheri aggiunti Tutte le zuppe sono senza lattosio senza glutine (solo la zuppa di patate) Un alto valore biologico

Dettagli

IL CIBO FUNZIONALE SVEDESE PER CANI

IL CIBO FUNZIONALE SVEDESE PER CANI IL CIBO FUNZIONALE SVEDESE PER CANI Bozita Robur: aumenta le funzioni aumenta le prestazioni Bozita Robur è il Super Premium Svedese nel cibo secco per cani. Questa gamma di alta qualità incontra l esigenze

Dettagli

Agribrands Europe Italia S.p.A. Ottobre 2001 MANZART. Cod. 121 D NOTA TECNICA. Linea Bovini Latte - Codice DI 3267 1A

Agribrands Europe Italia S.p.A. Ottobre 2001 MANZART. Cod. 121 D NOTA TECNICA. Linea Bovini Latte - Codice DI 3267 1A Agribrands Europe Italia S.p.A. Ottobre 2001 MANZART Cod. 121 D NOTA TECNICA Linea Bovini Latte - Codice DI 3267 1A MANZART: L ARTE DI ALLEVARE MANZE FORTI E ROBUSTE AL MINORE COSTO Il Programma Purina

Dettagli

La vitella dalla nascita al sesto mese: ottimizzare la crescita e lo sviluppo

La vitella dalla nascita al sesto mese: ottimizzare la crescita e lo sviluppo La vitella dalla nascita al sesto mese: ottimizzare la crescita e lo sviluppo Centro Veterinario S. Martino Dr. Marmiroli Mauro Obiettivi per un buon sistema di gestione della vitella Costruire il Sistema

Dettagli

STRESS DA CALORE E PRODUTTIVITA

STRESS DA CALORE E PRODUTTIVITA STRESS DA CALORE E PRODUTTIVITA Il calore totale risulta dalla quantità di calore a cui l organismo è esposto (ambiente esterno) più il calore che esso stesso genera (processi metabolici). Esistono dei

Dettagli

Cuccioli 2/12 mesi. Caratteristiche nutrizionali

Cuccioli 2/12 mesi. Caratteristiche nutrizionali Catalogo Prodotti Cuccioli 2/12 mesi Pollo primo ingrediente Alto contenuto di riso Ricco di Calcio e Vitamine Corretto rapporto Calcio/Fosforo Lievito di birra Fructo oligosaccaridi Formula Vitamin Plus

Dettagli

LE DIETE NELLE DIVERSE ETA DIETA DEL LATTANTE

LE DIETE NELLE DIVERSE ETA DIETA DEL LATTANTE LE DIETE NELLE DIVERSE ETA DIETA DEL LATTANTE È considerato lattante un individuo fra 0 e 1 anno di età. Le esigenze e quindi gli apporti nutrizionali in questa fase della crescita sono correlati a caratteristiche

Dettagli

80201, Frappè Fragola-Banana Bevanda dietetica istantanea in polvere gusto fragolabanana

80201, Frappè Fragola-Banana Bevanda dietetica istantanea in polvere gusto fragolabanana 80201, Frappè Fragola-Banana Bevanda dietetica istantanea in polvere gusto fragolabanana Da utilizzare come sostitutivo dei pasti per il controllo del peso corporeo. Con edulcorante, povero di lattosio,

Dettagli

SCHEDA TECNICA RINFORZA-PediaSure

SCHEDA TECNICA RINFORZA-PediaSure SCHEDA TECNICA RINFORZA-PediaSure (gusto cioccolato n lista M990) (gusto vaniglia n lista M 713) Integratore nutrizionale completo, in polvere, per bambini da 1 a 10 anni. INDICAZIONI PRINCIPALI Pediasure

Dettagli

Alimentazione del Gatto Adulto

Alimentazione del Gatto Adulto Alimentazione del Gatto Adulto Il gatto domestico appartiene all ordine dei carnivori e mostra comportamenti alimentari simili a quelli dei cugini selvatici. Molti caratteri anatomici riflettono la sua

Dettagli

COMPONENTI ANALITICI *

COMPONENTI ANALITICI * Nucleo GP Nostrale Preparato secondo il regolamento (UE) N. 584/2011 - Grana Padano. Nucleo GP Nostrale della linea Nostrale Vacche da Latte è un mangime complementare per vacche in lattazione ideale per

Dettagli

GR 2 Control Fiber Supplement. 84 tavolette

GR 2 Control Fiber Supplement. 84 tavolette GR 2 Control Fiber Supplement 84 tavolette Contiene glucomannano (dalla farina di Konjak) che, in acqua, è in grado di aumentare di 50 volte il proprio peso, più altre 5 fonti di fibra alimentare. La sua

Dettagli

Analisi dei tipi Alimento somministrabile via sonda Nutrison

Analisi dei tipi Alimento somministrabile via sonda Nutrison Analisi dei tipi Alimento somministrabile via sonda Nutrison NCH0117_Typanalysenheft_SN_I_print.indd 1 28.12.2010 12:46:56 Uhr 2 Analisi dei tipi Alimento somministrabile via sonda Nutrison Linea telefonica

Dettagli

Indice: anivital un ottimo trattamento per il vostro animale

Indice: anivital un ottimo trattamento per il vostro animale IT Indice anivital un ottimo trattamento per il vostro animale Quando cani e gatti condividono il loro spazio vitale con noi uomini, talvolta possono esserci dei problemi. Allergie, sovrappeso o problemi

Dettagli

Vitamine, Acqua e Sali Minerali. di Dea Bordin, Matzedda Davide & Pitrone Gianluca

Vitamine, Acqua e Sali Minerali. di Dea Bordin, Matzedda Davide & Pitrone Gianluca Vitamine, Acqua e Sali Minerali di Dea Bordin, Matzedda Davide & Pitrone Gianluca Sali Minerali di Gianluca Pitrone Generalità: I Sali Minerali hanno un ruolo fondamentale nel funzionamento di tutti gli

Dettagli

ALLEGATO II COMPOSIZIONE ESSENZIALE DEGLI ALIMENTI DI PROSEGUIMENTO DOPO RICOSTITUZIONE SECONDO LE ISTRUZIONI DEL PRODUTTORE

ALLEGATO II COMPOSIZIONE ESSENZIALE DEGLI ALIMENTI DI PROSEGUIMENTO DOPO RICOSTITUZIONE SECONDO LE ISTRUZIONI DEL PRODUTTORE ALLEGATO II COMPOSIZIONE ESSENZIALE DEGLI ALIMENTI DI PROSEGUIMENTO DOPO RICOSTITUZIONE SECONDO LE ISTRUZIONI DEL PRODUTTORE I valori indicati nel presente allegato si riferiscono al prodotto finale pronto

Dettagli

I gruppi alimentari GRUPPO N GRUPPO N. CARNI, PESCI, UOVA Forniscono: proteine ad alto valore biologico; minerali quali ferro,

I gruppi alimentari GRUPPO N GRUPPO N. CARNI, PESCI, UOVA Forniscono: proteine ad alto valore biologico; minerali quali ferro, I nutrienti I gruppi alimentari NEL NOSTRO VIVER COMUNE, NON RAGIONIAMO CON NUTRIENTI MA CON ALIMENTI: SONO PERTANTO STATI RAGGRUPPATI GLI ALIMENTI SECONDO CARATTERISTICHE NUTRITIVE IN COMUNE. GRUPPO N

Dettagli

LA GESTIONE DELLO SVEZZAMENTO DEI VITELLI. di Andrea Formigoni. Nel moderno allevamento della vacca da latte la corretta gestione delle vitelle dalla

LA GESTIONE DELLO SVEZZAMENTO DEI VITELLI. di Andrea Formigoni. Nel moderno allevamento della vacca da latte la corretta gestione delle vitelle dalla LA GESTIONE DELLO SVEZZAMENTO DEI VITELLI di Andrea Formigoni Universita degli Studi di Bologna Facolta di Medicina Veterinaria Introduzione Nel moderno allevamento della vacca da latte la corretta gestione

Dettagli

COME VALUTARE LA QUALITA DEL LATTE DAL SACCO AL SECCHIO. Presentazione di Luca dr. Valerani

COME VALUTARE LA QUALITA DEL LATTE DAL SACCO AL SECCHIO. Presentazione di Luca dr. Valerani COME VALUTARE LA QUALITA DEL LATTE DAL SACCO AL SECCHIO Presentazione di Luca dr. Valerani NORMATIVA SUI MANGIMI Dal 01/09/2010 è entrato in applicazione il regolamento Ce n. 767/2009 sull immissione sul

Dettagli

Alimentazione Fabbisogni 4.8

Alimentazione Fabbisogni 4.8 08/2000 Alimentazione Fabbisogni 4.8 IL FOSFORO P di Cosmino Giovanni Basile Lo scheletro è la parte più ricca di fosforo di tutto l organismo. Nel tessuto osseo il P si trova sotto forma di fosfato tricalcico

Dettagli

DIABETE E ALIMENTAZIONE

DIABETE E ALIMENTAZIONE DIABETE E ALIMENTAZIONE La pianificazione di una dieta corretta può essere difficile se non si è certi della combinazione di cibi migliore, delle porzioni e dell effetto dei diversi alimenti sui livelli

Dettagli

LINEE GUIDA SVEZZAMENTO

LINEE GUIDA SVEZZAMENTO LINEE GUIDA SVEZZAMENTO LATTANTI I bambini sino a 6 mesi assumono solamente latte seguendo le modalità e le dosi imposte dal pediatra. L allattamento artificiale inizierà con: Latte in polvere adattato

Dettagli

Alimentazione Salute Ambiente: la composizione degli alimenti e le scelte del consumatore. La ristorazione a scuola ed a casa

Alimentazione Salute Ambiente: la composizione degli alimenti e le scelte del consumatore. La ristorazione a scuola ed a casa Alimentazione Salute Ambiente: la composizione degli alimenti e le scelte del consumatore. La ristorazione a scuola ed a casa Relatore: Prof. Vincenzo Gerbi UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO Di.S.A.F.A.

Dettagli

UNITà 7 Alimentazione e salute

UNITà 7 Alimentazione e salute unità Alimentazione e salute I termini e i concetti fondamentali 1 l organismo e l energia Per stabilire i fabbisogni nutrizionali dell organismo umano, bisogna conoscerne la composizione chimica. L organismo

Dettagli

ALIMETAZIONE DA 6 A 12 MESI

ALIMETAZIONE DA 6 A 12 MESI ALIMETAZIONE DA 6 A 12 MESI Intervento a cura di: Dr.ssa Armanda Frassinetti Dietista - Ss Igiene Nutrizione Milano, 3 maggio 2012 La abitudini alimentari della famiglia acquisite nei primi anni di vita

Dettagli

Farine animali. Comprendono tutti i sottoprodotti derivanti dalla lavorazione di carne, pesce e latte.

Farine animali. Comprendono tutti i sottoprodotti derivanti dalla lavorazione di carne, pesce e latte. Farine animali Comprendono tutti i sottoprodotti derivanti dalla lavorazione di carne, pesce e latte. Vengono impiegate in virtù per il loro elevato livello di aminoacidi e minerali ma sono anche ricche

Dettagli

Alimenti. Gruppi Alimentari

Alimenti. Gruppi Alimentari Alimenti Gli alimenti sono tutto ciò che viene utilizzato come cibo dalla specie umana. Un dato alimento non contiene tutti i nutrienti necessari per il mantenimento di un corretto stato fisiologico La

Dettagli

Esigenze. In canile le esigenze nella somministrazione dell alimento sono

Esigenze. In canile le esigenze nella somministrazione dell alimento sono Alimentazione La storia del cane Deriva direttamente dal lupo Domesticazione circa 10.000-14.000 anni fa Grande varietà e differenza di razze (mantello, temperamento ) All inizio, detenzione come porcacciatore

Dettagli

ALIMENTAZIONE DA 12 A 36 MESI

ALIMENTAZIONE DA 12 A 36 MESI ALIMENTAZIONE DA 12 A 36 MESI Intervento a cura di: Dr.ssa Maria Teresa Gussoni Ss Igiene Nutrizione Milano, 3 maggio 2012 1 L eccesso di peso rappresenta un fattore di rischio rilevante per le principali

Dettagli

- CIBO SECCO - FROM Swedish farmers WITH LOVE

- CIBO SECCO - FROM Swedish farmers WITH LOVE - CIBO SECCO - FROM Swedish farmers WITH LOVE ANIMAL CARING & EARTH FRIENDLY DOG FOOD Di proprietà di allevatori svedesi, siamo orgogliosi della preparazione di cibo per cani con ingredienti provenienti

Dettagli

Programma dietetico specifico

Programma dietetico specifico Dieta nutrizionale specifica con INTEGRA PROTECT Programma dietetico specifico Un importante elemento nella cura dei problemi di salute dei nostri amici a quattro zampe. per cani in sovrappeso per cani

Dettagli

GUIDA PER UNO. stile di vita SALUTARE

GUIDA PER UNO. stile di vita SALUTARE 1-2 e 8-9 maggio 2010 GUIDA PER UNO stile di vita SALUTARE ATTIVITÁ FISICA QUOTIDIANA Ogni giorno almeno 6 volte a settimana: 30 minuti di PASSEGGIATA Per migliorare lo stile di vita: parcheggiare più

Dettagli

Dove sono i nutrienti? : I GRUPPI DI ALIMENTI

Dove sono i nutrienti? : I GRUPPI DI ALIMENTI Dove sono i nutrienti? : I GRUPPI DI ALIMENTI Al fine di comporre correttamente la propria dieta è bene conoscere le qualità dei principali alimenti che in base alle loro principali caratteristiche nutrizionali

Dettagli

Qui potete trovare una guida fotografica passo-passo e un video sulla preparazione del cibo.

Qui potete trovare una guida fotografica passo-passo e un video sulla preparazione del cibo. Ricette Qui potete trovare una guida fotografica passo-passo e un video sulla preparazione del cibo. NOTA BENE: Queste ricette sono sconsigliate per gatti affetti da IRC (insufficienza renale cronica).

Dettagli

I prodotti ittici e la salute umana: Acquacoltura vs selvatico

I prodotti ittici e la salute umana: Acquacoltura vs selvatico UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI CAGLIARI Dipartimento di Scienze della Vita e dell Ambiente Laboratorio di Analisi Chimica degli Alimenti - Food Toxicology Unit I prodotti ittici e la salute umana: Acquacoltura

Dettagli

NUTRIZIONE ed EQULIBRIO

NUTRIZIONE ed EQULIBRIO NUTRIZIONE ed EQULIBRIO Lo sapevi che Una corretta alimentazione è importante per il nostro benessere psico-fisico ed è uno dei modi più sicuri per prevenire diverse malattie. Sono diffuse cattive abitudini

Dettagli

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Le necessità del nostro corpo Cibo e bevande sono i mezzi con cui il nostro organismo si procura le sostanze di cui ha bisogno per le sue attività vitali.

Dettagli

UNITà 8 la dieta equilibrata

UNITà 8 la dieta equilibrata unità La dieta equilibrata I termini e i concetti fondamentali 1 dieta equilibrata e peso corporeo Una dieta equilibrata è data da comportamenti alimentari e da uno stile di vita tali da mantenere un buono

Dettagli

Azioni principali Tonificante, rigenerante, depurativa. Principio Attivo Chlorella Pyrenoidosa

Azioni principali Tonificante, rigenerante, depurativa. Principio Attivo Chlorella Pyrenoidosa CLORELLA Contenuto 1 8 0 c o m p r e s s e d a 5 0 0 m g d i Chlorella Pyrenoidosa frantumata Clorella Bio con marchio di produzione Biologica della Comunità Europea Indicazioni Disintossicante, stai di

Dettagli

HEPATIC PATOLOGIE EPATICHE

HEPATIC PATOLOGIE EPATICHE HEPATIC PATOLOGIE EPATICHE È il cibo studiato appositamente per il tuo cane se ha un fegato molto sensibile ed è di conseguenza soggetto al rischio di epatiti. Con Hepatic puoi evitare problemi a questo

Dettagli

DIFFICOLTA DI ALIMENTAZIONE

DIFFICOLTA DI ALIMENTAZIONE DIFFICOLTA DI ALIMENTAZIONE Corso di tecniche di assistenza di base per caregivers Maggio Dicembre 2012 FABBISOGNO ENERGETICO Il fabbisogno energetico è individuale e dipende da: Sesso Peso Altezza Età

Dettagli

COSA SONO I NUTRIENTI?

COSA SONO I NUTRIENTI? 1. DAGLI ALIMENTI AI NUTRIENTI Gli alimenti che mangiamo vengono digeriti e scomposti in elementi più semplici, i nutrienti, che vengono riversati nel flusso sanguigno per essere distribuiti a tutte le

Dettagli

VALORI NUTRIZIONALI PROTIPLUS SNACK. Per 100 g. Per 1 barretta (27 g) %RDA* per 1 barretta. Per 1 barretta (27 g) %RDA* per 100 g.

VALORI NUTRIZIONALI PROTIPLUS SNACK. Per 100 g. Per 1 barretta (27 g) %RDA* per 1 barretta. Per 1 barretta (27 g) %RDA* per 100 g. Cioccolato fondente VALORI PROTIPLUS SNACK Cioccolato e cocco 1 barretta (27 g) per 1 barretta per 1 barretta (27 g) per 1 barretta Valore energetico 88 kcal - 325 kcal - 88 kcal - 324 kcal - 367 kj -

Dettagli

Alimentazione e sport

Alimentazione e sport Dietista Silvia Bernardi Trento, 5 Marzo 2010 Il movimento spontaneo e l attività fisica, se iniziati precocemente, rappresentano la misura più efficace di terapia e prevenzione delle patologie del benessere.

Dettagli

Dieta nel bambino con enterocolite allergica e carenze nutrizionali

Dieta nel bambino con enterocolite allergica e carenze nutrizionali Dieta nel bambino con enterocolite allergica e carenze nutrizionali Commissione Allergie Alimentari della SIAIP Dott. Alberto Martelli (Responsabile Scientifico) Dott.ssa Loredana Chini Dott.ssa Iride

Dettagli

ENERGIA CONCENTRATA NEI TUOI MUSCOLI.

ENERGIA CONCENTRATA NEI TUOI MUSCOLI. CARBOIDRATI. I carboidrati rappresentano la principale fonte di energia delle cellule. Essi fungono da combustibile di pronto e facile impiego e di maggior rendimento. I CARBOIDRATI possono essere divisi

Dettagli

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo 3 IN ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo sezione 1 L ALIMENTAZIONE Latte e coccole... Il latte materno costituisce l alimento più adatto ai bisogni del neonato e non solo dal punto di vista nutrizionale:

Dettagli

OBESITA. L obesità origina da uno squilibrio tra l apporto ed il consumo energetico che provoca un eccedenza energetica persistente

OBESITA. L obesità origina da uno squilibrio tra l apporto ed il consumo energetico che provoca un eccedenza energetica persistente OBESITA L obesità origina da uno squilibrio tra l apporto ed il consumo energetico che provoca un eccedenza energetica persistente Sono da ritenersi sovrappeso gli individui il cui peso corporeo supera

Dettagli

CANE E GATTO. (**)QUANTITA BASE SU DIETE CON UNA CONCENTRAZIONE ENERGETICA MEDIA DI 3.67 Kcal EM/g s.s.(mon.)

CANE E GATTO. (**)QUANTITA BASE SU DIETE CON UNA CONCENTRAZIONE ENERGETICA MEDIA DI 3.67 Kcal EM/g s.s.(mon.) CANE E GATTO VALORI MINIMI DI ELEMENTI NUTRITIVI RACCOMANDATI DA NRC PER CANI E GATTI (PERCENTUALE E QUANTITA' PER kg DI DIETA, DIETA ASCIUTTA) (PARTE 1) ELEMENTO NUTRITIVO UNITA' CANE(**) GATTO(*) PROTEINE

Dettagli

L educazione alimentare

L educazione alimentare L educazione alimentare Educazione alimentare: alimenti e nutrienti Sono ALIMENTI tutte le sostanze che l organismo può utilizzare per l accrescimento, il mantenimento e il funzionamento delle strutture

Dettagli

APPROFONDIMENTI MODULO 7: ALIMENTAZIONE LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA - REVISIONE 1997 ISTITUTO NAZIONALE DELLA NUTRIZIONE

APPROFONDIMENTI MODULO 7: ALIMENTAZIONE LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA - REVISIONE 1997 ISTITUTO NAZIONALE DELLA NUTRIZIONE APPROFONDIMENTI MODULO 7: ALIMENTAZIONE LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA - REVISIONE 1997 ISTITUTO NAZIONALE DELLA NUTRIZIONE 1) CONTROLLA IL PESO E MANTIENITI ATTIVO Pesarsi almeno una

Dettagli

Come deve essere la dieta del paziente diabetico? Tutti gli alimenti vanno consumati con misura e rispettando le giuste proporzioni

Come deve essere la dieta del paziente diabetico? Tutti gli alimenti vanno consumati con misura e rispettando le giuste proporzioni DIABETE E CIBO Come deve essere la dieta del paziente diabetico? Tutti gli alimenti vanno consumati con misura e rispettando le giuste proporzioni I nutrienti della dieta I nutrienti essenziali: PROTEINE

Dettagli

Il formaggio sardo nella Sana Alimentazione Bambino, adulto, anziano, sportivo

Il formaggio sardo nella Sana Alimentazione Bambino, adulto, anziano, sportivo Cagliari, mercoledì 30 novembre 2011 METTI IL FORMAGGIO SARDO NELLA TUA DIETA Il formaggio sardo nella Sana Alimentazione Bambino, adulto, anziano, sportivo Giovanna Maria Ghiani Specialista in Scienza

Dettagli

www.oasy.com Servizio Consumatori Numero Verde 800 555040 Grandi novita per noi amici dell uomo...

www.oasy.com Servizio Consumatori Numero Verde 800 555040 Grandi novita per noi amici dell uomo... www.oasy.com Servizio Consumatori Numero Verde 800 555040 Grandi novita per noi amici dell uomo... NO CRUELTY NATURAL QUALITY LOVE OGM & SOIA Pochi legami sono così forti: mentre il tuo cane non ti abbandona

Dettagli

Istituto Comprensivo Castelverde - ROMA. Anno scolastico 2013/2014. Dott.sse Valeria Morena e patrizia leggeri

Istituto Comprensivo Castelverde - ROMA. Anno scolastico 2013/2014. Dott.sse Valeria Morena e patrizia leggeri PROGETTO FORMATIVO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE Istituto Comprensivo Castelverde - ROMA Anno scolastico 2013/2014 DI UNA SANA E CORRETTA ALIMENTAZIONE Dott.sse Valeria Morena e patrizia leggeri Istituto Zooprofilattico

Dettagli

Somministrazione tempestiva del colostro entro le prime ore di vita e per una durata di 18-36 h

Somministrazione tempestiva del colostro entro le prime ore di vita e per una durata di 18-36 h Cure neonatali Ripulitura dal liquido amniotico testa rivolta verso il basso (agnelli e capretti - vitelli?) Asciugatura predisposizione lettiera paglia asciutta Disinfezione cordone ombelicale prodotti

Dettagli

CORSA E ALIMENTAZIONE. Dott.ssa Sara Campagna Specialista in Medicina dello Sport Master in Nutrizione Umana

CORSA E ALIMENTAZIONE. Dott.ssa Sara Campagna Specialista in Medicina dello Sport Master in Nutrizione Umana CORSA E ALIMENTAZIONE Dott.ssa Sara Campagna Specialista in Medicina dello Sport Master in Nutrizione Umana Un alimentazione corretta in chi pratica attività sportiva permette di: - ottimizzare il rendimento

Dettagli

Con oltre 40 anni di esperienza nella nutrizione animale, Adragna Pet food offre da sempre alimenti di alta qualità per cani e gatti.

Con oltre 40 anni di esperienza nella nutrizione animale, Adragna Pet food offre da sempre alimenti di alta qualità per cani e gatti. Cooked in Italy Con oltre 40 anni di esperienza nella nutrizione animale, Adragna Pet food offre da sempre alimenti di alta qualità per cani e gatti. Partendo dall impiego di materie prime di prima scelta

Dettagli

Utilizzo del Panello di girasole nell alimentazione animale

Utilizzo del Panello di girasole nell alimentazione animale Giornata di Studio "Progetto Extravalore" Utilizzo del Panello di girasole nell alimentazione animale Maria Federica Trombetta Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari ed Ambientali Università Politecnica

Dettagli

PERDERE GRASSO, NON MUSCOLO!

PERDERE GRASSO, NON MUSCOLO! PERDERE GRASSO, NON MUSCOLO! UNA LINEA DI INTEGRATORI A BASE PROTEICA PER NUTRIRSI MEGLIO E DIMAGRIRE BENE Solo i prodotti LineaMed, per la loro composizione dietetico-nutrizionale, sono compatibili con

Dettagli

DIETA MEDITERRANEA IN MENOPAUSA. Dott. Lorenzo Grandini, biologo nutrizionista, farmacista e naturopata.

DIETA MEDITERRANEA IN MENOPAUSA. Dott. Lorenzo Grandini, biologo nutrizionista, farmacista e naturopata. DIETA MEDITERRANEA IN MENOPAUSA Dott. Lorenzo Grandini, biologo nutrizionista, farmacista e naturopata. Una corretta alimentazione e una costante attività fisica sono la base per una vita sana Perché si

Dettagli

Benessere per il tuo cane. prodotto italiano

Benessere per il tuo cane. prodotto italiano Benessere per il tuo cane prodotto italiano I prodotti La formula migliore dopo il tuo amore Per far crescere e mantenere un cane sano ed attivo nel tempo è importante scegliere un alimentazione di alta

Dettagli

cuccioli taglia medio piccola cuccioli taglia grande

cuccioli taglia medio piccola cuccioli taglia grande La Qualità Concreta cuccioli taglia medio piccola cuccioli taglia grande mantenimento taglia medio piccola mantenimento taglia grande Golosi Food Generation un nuovo concetto di alimentazione che ha come

Dettagli

Scritto da Administrator Martedì 10 Ottobre 2006 23:15 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 30 Dicembre 2009 17:51

Scritto da Administrator Martedì 10 Ottobre 2006 23:15 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 30 Dicembre 2009 17:51 La colite ulcerosa e il morbo di Crohn sono malattie che colpiscono l apparato intestinale e vengono definite generalmente col nome di malattie infiammatorie dell apparato intestinale. La colite ulcerosa

Dettagli

SPORT acquatici e ALIMENTAZIONE Prof.ssa Lucia Scuteri

SPORT acquatici e ALIMENTAZIONE Prof.ssa Lucia Scuteri SPORT acquatici e ALIMENTAZIONE Prof.ssa Lucia Scuteri SPORT ACQUATICI (nuoto,tuffi,pallanuoto,immersione,, surf, windsurf,sci d acqua o VELA) Necessitano una DIETA EQUILIBRATA Ogni SPORT ha CARATTERISTICHE

Dettagli

Diabete Mellito 'insulina pancreas un aumento dell appetito accompagnato da una perdita di peso corporeo aumentare la diuresi della sete

Diabete Mellito 'insulina pancreas un aumento dell appetito accompagnato da una perdita di peso corporeo aumentare la diuresi della sete Diabete Mellito Il Diabete mellito è una comune malattia endocrina causata da una carenza relativa o assoluta di insulina. L'insulina è un ormone prodotto da particolari cellule del pancreas (cellule beta)

Dettagli

2-12 MESI 2-24 MESI LARGE BREED ORIGINAL LARGE ROBUST LARGE ATHLETIC

2-12 MESI 2-24 MESI LARGE BREED ORIGINAL LARGE ROBUST LARGE ATHLETIC Listino prezzi consigliati 2014 PER I CUCCIOLI 2-12 MESI 2-24 MESI LARGE BREED ORIGINAL LARGE ROBUST LARGE ATHLETIC Alimento completo per cuccioli da 2 a 12 mesi di tutte le taglie. Alimento completo per

Dettagli

TABELLE DIETETICHE E RICETTE (scuola Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado) CRITERI PER LA FORMULAZIONE DELLE TABELLE DIETETICHE E DEI MENU

TABELLE DIETETICHE E RICETTE (scuola Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado) CRITERI PER LA FORMULAZIONE DELLE TABELLE DIETETICHE E DEI MENU TABELLE DIETETICHE E RICETTE (scuola Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado) CRITERI PER LA FORMULAZIONE DELLE TABELLE DIETETICHE E DEI MENU Per la formulazione delle tabelle dietetiche sono state

Dettagli

Alimentazione del suino

Alimentazione del suino Alimentazione del suino Corretto razionamento fabbisogni degli animali Momento fisiologico Sesso Clima Tipo di suino (leggero o pesante) Quantità e modalità di distribuzione degli alimenti Tipo genetico

Dettagli

ELENCO SUPPLEMENTI NUTRIZIONALI ORALI (ONS) * 2.1 Supplementi nutrizionali orali a composizione standard

ELENCO SUPPLEMENTI NUTRIZIONALI ORALI (ONS) * 2.1 Supplementi nutrizionali orali a composizione standard ELENCO SUPPLEMENTI NUTRIZIONALI ORALI (ONS) * 2.1 Supplementi nutrizionali orali a composizione standard 2.2 Supplemento orale a composizione specifica 2.3 Supplemento orale modulare (fornisce solo un

Dettagli

high premium cibo umido per gatti con taurina

high premium cibo umido per gatti con taurina Kitten high premium cibo umido per gatti con taurina Il cibo umido kyli si può ottenere in sacchetti da 100g, in 6 differenti menu, in barattoli da 400 g e in 3 differenti varianti Breeders. Il cibo umido

Dettagli

ALIMENTAZIONE dell ATLETA. Sergio Crescenzi Gianfranco Colombo Antonio De Pascale

ALIMENTAZIONE dell ATLETA. Sergio Crescenzi Gianfranco Colombo Antonio De Pascale ALIMENTAZIONE dell ATLETA Sergio Crescenzi Gianfranco Colombo Antonio De Pascale A CHE SERVE MANGIARE? Gli alimenti ci forniscono l energia per muoverci, per respirare,per il battito cardiaco, per il funzionamento

Dettagli

La gestione zootecnica del gregge

La gestione zootecnica del gregge La gestione zootecnica del gregge Introduzione Per una corretta gestione del gregge l azione zootecnica è incisiva negli allevamenti stanziali o semi-stanziali Dove si possono controllare i seguenti aspetti

Dettagli

Nutrizione e Sport Piergiorgio Pietta. Verona 15 aprile 2012 IV Congresso Nazionale DMSA

Nutrizione e Sport Piergiorgio Pietta. Verona 15 aprile 2012 IV Congresso Nazionale DMSA Nutrizione e Sport Piergiorgio Pietta Verona 15 aprile 2012 IV Congresso Nazionale DMSA L'alimentazione dello sportivo non è molto diversa dall'alimentazione indicata per la popolazione in generale. Non

Dettagli

TABELLE DIETETICHE. Media Maschi/femmine (Kcal/gg) Fabbisogno Energetico. Nido d infanzia dell infanzia

TABELLE DIETETICHE. Media Maschi/femmine (Kcal/gg) Fabbisogno Energetico. Nido d infanzia dell infanzia TABELLE DIETETICHE La tabella dietetica deve fornire la corretta quantità in nutrienti, sia dal punto di vista qualitativo che quantitativo, in modo che l organismo dell individuo non debba ricorrere ad

Dettagli

Attività fisica e. Per guadagnare salute 09/05/2013

Attività fisica e. Per guadagnare salute 09/05/2013 Attività fisica e Alimentazione Per guadagnare salute 09/05/2013 ? QUANTA ENERGIA ENERGIA SERVE AL PODISTA AMATORE? 09/05/2013 FABBISOGNO ENERGETICO Metabolismo basale (60-75%): età, sesso, massa corporea

Dettagli

oods - 01.2015 Nova F

oods - 01.2015 Nova F Nova Foods - 01.2015 LA NOSTRA FILOSOFIA NUTRIZIONALE Per il suo Equilibrio e Benessere scegli la linea più adatta Gli alimenti Trainer nascono con l ambizioso obiettivo di nutrire il felino di casa in

Dettagli

Definizione trattamenti dietici. Prof. Bruno Cianciaruso

Definizione trattamenti dietici. Prof. Bruno Cianciaruso 1 Definizione trattamenti dietici Prof. Bruno Cianciaruso Insufficienza renale cronica TERAPIA CONSERVATIVA Farmacologica Nutrizionale Terapia nutrizionale, perché? Prevenire e trattare segni, sintomi,

Dettagli

Analisi dei tipi Assortimento pediatrico

Analisi dei tipi Assortimento pediatrico Analisi dei tipi Assortimento pediatrico 2 Analisi dei tipi Assortimento pediatrico Linea telefonica per le informazioni: 0844 844 802 Linea telefonica per le ordinazioni: 0844 844 808 Aggiornato a: giugno

Dettagli

ALIMENTAZIONE ED ATTIVITA SPORTIVA

ALIMENTAZIONE ED ATTIVITA SPORTIVA ALIMENTAZIONE ED ATTIVITA SPORTIVA Tutti i gruppi alimentari (carboidrati, grassi, proteine) sono importanti per lo svolgimento dell attività sportiva, ma è utile fare alcuni distinguo sul tipo di alimenti

Dettagli

alimentazione WWW.FISIOKINESITERAPIA.BIZ

alimentazione WWW.FISIOKINESITERAPIA.BIZ alimentazione WWW.FISIOKINESITERAPIA.BIZ NUTRIENTI (O PRINCIPI NUTRITIVI): PROTEINE LIPIDI CARBOIDRATI VITAMINE ACQUA MINERALI CON FUNZIONE: PLASTICA ENERGETICA BIOREGOLATRICE PROTEINE LUNGHE CATENE DI

Dettagli

Uso dell avena come mangime per animali domestici

Uso dell avena come mangime per animali domestici Uso dell avena come mangime per animali domestici IT 2013 La coltivazione dell avena e il suo utilizzo per il nutrimento degli animali hanno una tradizione antichissima in Finlandia. La produzione di avena

Dettagli

I corretti principi di una alimentazione equilibrata: la dieta mediterranea

I corretti principi di una alimentazione equilibrata: la dieta mediterranea Corso di Formazione Mangia Giusto Muoviti con Gusto A.S. 2008-2009 I corretti principi di una alimentazione equilibrata: la dieta mediterranea Dietista Dott.ssa Barbara Corradini Dipartimento di Sanità

Dettagli

SUPER PREMIUM DRY FOOD FOR CATS AND DOGS

SUPER PREMIUM DRY FOOD FOR CATS AND DOGS SUPER PREMIUM DRY FOOD FOR CATS AND DOGS IMMUNE + Aiuta a mantenere il sistema immunitario efficiente. CONDITION Con Omega 3 & 6 ed acidi grassi che mantengono il pelo sano e lucente. HEALTH Pensato per

Dettagli