Michela Miletto, Vice Coordinatore Programma delle Nazioni Unite per la Valutazione delle Risorse Idriche Globali, UN WWAP UNESCO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Michela Miletto, Vice Coordinatore Programma delle Nazioni Unite per la Valutazione delle Risorse Idriche Globali, UN WWAP UNESCO"

Transcript

1 Michela Miletto, Vice Coordinatore Programma delle Nazioni Unite per la Valutazione delle Risorse Idriche Globali, UN WWAP UNESCO Sala della Vaccara, 11 marzo 2013

2 Il Programma delle Nazioni Unite per la Valutazione delle Risorse Idriche Mondiali (UN WWAP) Il WWAP Valuta e riferisce sulle condizioni delle risorse idriche mondiali, sul loro utilizzo e la loro gestione Sviluppacasidistudio e migliora le capacita di valutazione a livello nazionale e regionale attraverso la formazione. Informa e da raccomandazioni a chi ha potere decisionale e al pubblico in generale Pubblica il Rapporto sullo Sviluppo delle Risorse Idriche Mondiali (WWDR) e documenti correlati

3 Il Rapporto delle Nazioni Unite sullo Sviluppo delle Risorse Idriche Mondiali (WWDR) E il frutto di un impegno congiunto delle 28 agenzie delle Nazioni Unite in collaborazione con governi, organizzazioni internazionali, organizzazioni non governative e altri attori o Forum Mondiale dell Acqua Istanbul, Turchia WWDR4 10/30/2013

4 Dati sull accesso all acqua potabile 884 milioni di persone non hanno accesso all acqua potabile e più di 2,6 miliardi di persone non hanno accesso a servizi igienico-sanitari di base, circa il 40% della popolazione mondiale Fonte: Organizzazione mondiale della Sanità e UNICEF, 2010

5 Dati sull accesso all acqua potabile 3.5 milioni di persone muoiono a causa di malattie legate alla scarsa qualità dell acqua e a servizi igienico sanitari scadenti Roma di cui circa 1,5 milioni sono bambini al di sotto dei 5 anni di età 443 milioni di giorni di scuola vengono persi ogni anno a causa di malattie legate all acqua e strutture igienicosanitarie scadenti Fonte: Organizzazione mondiale della Sanità e UNICEF, 2010

6 Nel 2002 la Commissione per i diritti economici, sociali e culturali ha definito il diritto all acqua come il diritto di ognuno ad avere un accesso sicuro all acqua per un uso personale e domestico. Il 28 luglio 2010, l Assemblea Generale dichiara l accesso all acqua un diritto umano

7 Il ruolo delle Nazioni Unite

8 La risoluzione ONU del 2010 Il 30 settembre 2010 l Assemblea Generale delle Nazioni Unite adotta la Risoluzione 64/292 che riconosce il diritto umano all acqua potabile e ai servizi igienico sanitari e accoglie con favore la decisione del Consiglio dei Diritti Umani per un rapporto annuale sui diritti umani in materia di accesso all'acqua potabile e ai servizi igienici da presentare all'assemblea Generale, e il loro impatto sul raggiungimento degli obiettivi di sviluppo del Millennio.

9 Gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio Obiettivo 7: ASSICURARE LA SOSTENIBILITA AMBIENTALE Obiettivo 7.C Dimezzare, entro il 2015, la popolazione senza accesso all acqua potabile e ai servizi igienico sanitari di base

10 Il raggiungimento dell Obiettivo di Sviluppo del Millennio la percentuale della popolazione mondiale che utilizza ancora fonti di scarsa qualità e stimato solo l 11 %, meno della metà del 24 % stimato nel il Fonte: Progress on drinking water and sanitation: 2012 update WHO/UNICEF JMP 2012

11 Proporzione della popolazione mondiale che utilizza una fonte di acqua sicura Il mondo potrà raggiungere o superare l OSM relativo all acqua potabile entro il Si stima che c.a. il 90 % (c.a. 6,1 miliardi persone) della popolazione nelle regioni in via di sviluppo avrà ottenuto l accesso a fonti di acqua potabile. Fonte: MDG Report 2010

12 Il raggiungimento dell Obiettivo di Sviluppo del Millennio Solo 19 dei 50 paesi dell Africa Sub Sahariana sono sulla buona strada per soddisfare l obiettivo entro il Fonte: Progress on drinking water and sanitation: 2012 update WHO/UNICEF JMP 2012

13 Popolazione che utilizza fonti di acqua potabile nelle aree rurali e urbane A livello globale, 8 persone su 10 che sono ancora senza accesso a una fonte di acqua potabile migliore vive in aree rurali. Fonte: MDG Report 2010

14 Divario tra zone urbane e rurali 2010: si stima che circa il 96 % del popolazione urbana mondiale ha utilizzato un migliore fonte di approvvigionamento idrico, rispetto al 81% della popolazione rurale. Fonte: Progress on drinking water and sanitation: 2012 update WHO/UNICEF JMP 2012 Ciò significa che 653 milioni di abitanti delle zone rurali non hanno migliorato le proprie fonti di acqua potabile.

15 L ACQUA SICURA Entro il 2030, la crescita della popolazione nella maggior parte dei paesi in via di sviluppo potrebbe ridurre del 10% coloro che hanno raggiunto accesso sicuro all'acqua potabile e alle strutture igienico sanitarie Fonte: World Water Development Report 4

16 Durante la stagione secca nel distretto di Bomet (Kenya), circa il 56% delle famiglie prelevano l acqua dal fiume Mara e circa il 46% e costretto a prendere l acqua in luoghi di raccolta che distano da 1 a 5 km dalle loro abitazioni. Esempi dal WWDR4 Accesso all acqua nel bacino del fiume Mara Kenya Tanzania

17 Esempi dal WWDR4 Accesso all acqua e ai servizi igienico sanitari nelle regione araba L esempio di Libano e Giordania rispetto ad altri paesi della regione Araba

18 Esempi dal WWDR4 Confilitti legati all accesso all acqua Nello Yemen a causa della scarsita di acqua nella capitale Sana a e nella citta di Taiz, l accesso all acqua e diventata una questione di sopravvivenza.

19 Raccomandazioni del WWDR4 Aumentare gli incentivi a favore 1. dell acqua potabile e dei servizi igienici

20 Raccomandazioni del WWDR4 L accesso 2. all acqua come stimolo per la crescita economica

21 Raccomandazioni del WWDR4 Il ruolo 3. delle istituzioni Migliorare l'accesso all'acqua potrebbe non essere sostenibile nel medio termine, se la società e le istituzioni che se ne occupano non sono in grado di gestire la transizione dalla fase iniziale (in cui la priorità è quella di migliorare l'accesso ai servizi di base) ad uno stadio avanzato in cui la sostenibilità finanziaria deve essere garantita per la fornitura dell acqua.

22 Informazioni e documentazione su:

WATER FORUM ISTANBUL MARZO APRILE 2009 / Seminario: GESTIONE DELLE RISORSE IDRICHE: TRA CONSAPEVOLEZZA E IMPEGNO.

WATER FORUM ISTANBUL MARZO APRILE 2009 / Seminario: GESTIONE DELLE RISORSE IDRICHE: TRA CONSAPEVOLEZZA E IMPEGNO. WATER FORUM ISTANBUL MARZO 2009 1 APRILE 2009 / Seminario: GESTIONE DELLE RISORSE IDRICHE: TRA CONSAPEVOLEZZA E IMPEGNO http://ancona.isf-italia.org IL PROBLEMA ACQUA 1,5 miliardi di persone non hanno

Dettagli

La questione demografica, lo sviluppo sociale

La questione demografica, lo sviluppo sociale La questione demografica, lo sviluppo sociale Patrizia Farina Dipartimento di sociologia e ricerca sociale - Università Milano Bicocca Info e approfondimenti: patrizia.farina@unimib.it I CARATTERI SALIENTI

Dettagli

Secondo un sondaggio del Consiglio Mondiale dell'acqua, solo la metà dei Millennial nel mondo sanno che l'acqua sicura è un diritto umano

Secondo un sondaggio del Consiglio Mondiale dell'acqua, solo la metà dei Millennial nel mondo sanno che l'acqua sicura è un diritto umano Immagini Video Infografica Obbligatorio citare la fonte World Water Council (WWC) per il video e l'infografica. Il Presidente del World Water Council Benedito Braga è disponibile per interviste su richiesta.

Dettagli

ART E GWS: INIZIATIVE UNDP PER LO SVILUPPO LOCALE E LA COOPERAZIONE TERRITORIALE NEL SETTORE DELLE RISORSE IDRICHE

ART E GWS: INIZIATIVE UNDP PER LO SVILUPPO LOCALE E LA COOPERAZIONE TERRITORIALE NEL SETTORE DELLE RISORSE IDRICHE ART E GWS: INIZIATIVE UNDP PER LO SVILUPPO LOCALE E LA COOPERAZIONE TERRITORIALE NEL SETTORE DELLE RISORSE IDRICHE Francesco Bicciato UNDP ART Jean Philippe Bayon GWS (Global Water Solidarity) Bari, 23

Dettagli

Quattro fondazioni e cuamm lanciano Un progetto contro la mortalita da parto

Quattro fondazioni e cuamm lanciano Un progetto contro la mortalita da parto COMUNICATO STAMPA Quattro fondazioni e cuamm lanciano Un progetto contro la mortalita da parto PRIMA LE MAMME E I BAMBINI e un programma per garantire l accesso gratuito al parto sicuro e la cura del neonato.

Dettagli

Carta di Ottawa per la promozione della salute

Carta di Ottawa per la promozione della salute Carta di Ottawa per la promozione della salute 1 Conferenza Internazionale sulla Promozione della Salute del 1986 per stimolare l azione l a favore della Salute per Tutti per l anno l 2000 e oltre Promozione

Dettagli

ACQUA AL CENTRO La Campagna nazionale di AMREF per l Africa

ACQUA AL CENTRO La Campagna nazionale di AMREF per l Africa 22 marzo 2012 - Giornata Mondiale dell Acqua ACQUA AL CENTRO La Campagna nazionale di AMREF per l Africa Anche quest anno AMREF, principale organizzazione sanitaria non profit africana, lancerà, in occasione

Dettagli

Gli obiettivi del millennio per lo sviluppo, risultati e prospettive

Gli obiettivi del millennio per lo sviluppo, risultati e prospettive Gli obiettivi del millennio per lo sviluppo, risultati e prospettive Andrea Stocchiero Indice Breve inquadramento storico Dichiarazione Millennio e Obiettivi I risultati, aspetti positivi e negativi Andare

Dettagli

L importanza dell acqua per la valorizzazione dei paesi in via di sviluppo

L importanza dell acqua per la valorizzazione dei paesi in via di sviluppo L importanza dell acqua per la valorizzazione dei paesi in via di sviluppo Antonio Mallardo Amalfi 28 settembre 2013 Risoluzione Onu 2010 La Risoluzione ONU del 28 luglio 2010 dichiara per la prima volta

Dettagli

Cooperare nel Mediterraneo attraverso lo Strumento Europeo di Vicinato Il Programma ENI CBC Bacino del Mediterraneo

Cooperare nel Mediterraneo attraverso lo Strumento Europeo di Vicinato Il Programma ENI CBC Bacino del Mediterraneo Cooperare nel Mediterraneo attraverso lo Strumento Europeo di Vicinato Il Programma ENI CBC Bacino del Mediterraneo Anna Catte ENI CBC Med Programme - Managing Authority Regione Autonoma della Sardegna

Dettagli

Come si recupera l'acqua piovana? Il trattamento delle acque domestiche

Come si recupera l'acqua piovana? Il trattamento delle acque domestiche L ACQUA Gli italiani, con il consumo medio giornaliero di circa 270 litri a testa per usi domestici, sono i secondi nella classifica mondiale per il consumo di acqua; le ricerche dicono che Milano è la

Dettagli

INTRODUZIONE. La maggior parte della crescita della popolazione mondiale sta avvenendo e

INTRODUZIONE. La maggior parte della crescita della popolazione mondiale sta avvenendo e INTRODUZIONE La maggior parte della crescita della popolazione mondiale sta avvenendo e continuerà ad avvenire nei paesi in via di sviluppo. La stragrande maggioranza di questo incremento interessa soprattutto

Dettagli

LA SOSTENIBILITA DELLA FILIERA AGROALIMENTARE TRA SCENARI EVOLUTIVI E NUOVA PAC

LA SOSTENIBILITA DELLA FILIERA AGROALIMENTARE TRA SCENARI EVOLUTIVI E NUOVA PAC LA SOSTENIBILITA DELLA FILIERA AGROALIMENTARE TRA SCENARI EVOLUTIVI E NUOVA PAC DENIS PANTINI Direttore Area Agricoltura e Industria Alimentare Bologna, 14 Novembre 2013 I TEMI DI APPROFONDIMENTO I temi

Dettagli

Roberto Pretolani Dipartimento di Economia e Politica Agraria, Agroalimentare e Ambientale Università degli Studi di Milano

Roberto Pretolani Dipartimento di Economia e Politica Agraria, Agroalimentare e Ambientale Università degli Studi di Milano Roberto Pretolani Dipartimento di Economia e Politica Agraria, Agroalimentare e Ambientale Università degli Studi di Milano Prima parte La situazione dell agricoltura e dell alimentazione Terra = 510

Dettagli

Fondi Strutturali 2014/2020: Approvato il POR Veneto da 600,31 milioni di euro

Fondi Strutturali 2014/2020: Approvato il POR Veneto da 600,31 milioni di euro Fondi Strutturali 2014/2020: Approvato il POR Veneto da 600,31 milioni di euro Ad integrazione delle News Ance pubblicate in data 24 aprile e 24 luglio, si informa che il 17 agosto la Commissione Europea

Dettagli

Problemi e sfide. La povertà

Problemi e sfide. La povertà Problemi e sfide La povertà LO SVILUPPO UMANO NORD OVEST ATLANTICO EST Molto alto Alto Medio Basso Dati non disponibili INDIANO SUD La ricchezza nel mondo non è distribuita in modo omogeneo. La povertà

Dettagli

FAO: La strategia di lotta alla povertà rurale

FAO: La strategia di lotta alla povertà rurale FAO: La strategia di lotta alla povertà rurale Francesco Pierri Policy Officer, Head of the Advocacy Unit Partnerships, Advocacy and Capacity Development Division (OPC) BPW ITALY FIDAPA: Impegno internazionale

Dettagli

LA MORTALITA INFANTILE : come educare alla prevenzione

LA MORTALITA INFANTILE : come educare alla prevenzione LA MORTALITA INFANTILE : come educare alla prevenzione LA STORIA Nel 1971 un gruppo di medici e giornalisti francesi fondano Médecins Sans Frontières (MSF) I NOSTRI PRINCIPI ORGANIZZAZIONE UMANITARIA INTERNAZIONALE

Dettagli

Elettrificazione rurale in Africa: opportunità di business per le imprese Elettrotecniche ed Elettroniche

Elettrificazione rurale in Africa: opportunità di business per le imprese Elettrotecniche ed Elettroniche Elettrificazione rurale in Africa: opportunità di business per le imprese Elettrotecniche ed Elettroniche ElectriFi Elettrificazione nei PVS Milano, 6 Novembre 2015 Sandra Perletti Business Development

Dettagli

Il legno tropicale nutre il futuro

Il legno tropicale nutre il futuro Il legno tropicale nutre il futuro Dove: Milano, Italia Quando: 14-16 Ottobre 2015 Chi: Produttori, commercianti, rivenditori, architetti, designer. Responsabili delle politiche e ONG sono i benvenuti.

Dettagli

I Comuni e lo sviluppo Sostenibile: L appello dell ASviS ai Candidati Sindaci

I Comuni e lo sviluppo Sostenibile: L appello dell ASviS ai Candidati Sindaci I Comuni e lo sviluppo Sostenibile: L appello dell ASviS ai Candidati Sindaci www.asvis.it @ AsvisItalia Il modello di sviluppo attuale non è sostenibile Siamo ad un bivio storico e la direzione che prenderemo

Dettagli

CIBO E DIRITTO: l ORDINE DEGLI AVVOCATI VERSO EXPO maggio 2013 Aula magna, Palazzo di Giustizia

CIBO E DIRITTO: l ORDINE DEGLI AVVOCATI VERSO EXPO maggio 2013 Aula magna, Palazzo di Giustizia CIBO E DIRITTO: l ORDINE DEGLI AVVOCATI VERSO EXPO 2015 21 maggio 2013 Aula magna, Palazzo di Giustizia Nutrire il pianeta Energia per la vita Claudia Sorlini Presidente Comitato Scientifico per EXPO Le

Dettagli

Acqua: bene comune dell umanità

Acqua: bene comune dell umanità Acqua: bene comune dell umanità Carenza d acqua Quante persone colpisce? Nel mondo 1.680 milioni di persone non hanno accesso all acqua potabile. Con l attuale crescita dei modelli di consumo, nel 2.020

Dettagli

Acqua in Comune: Progetto sul risparmio idrico ed il diritto all'acqua CORSO PER INSEGNANTI

Acqua in Comune: Progetto sul risparmio idrico ed il diritto all'acqua CORSO PER INSEGNANTI Acqua in Comune: Progetto sul risparmio idrico ed il diritto all'acqua CORSO PER INSEGNANTI Un'iniziativa del Finanziato da In collaborazione con CORSO PER INSEGNANTI 21.11.2016 28.11.2016 05.12.2016 Acqua

Dettagli

L acqua è fonte primaria di vita, ma è una risorsa sempre più scarsa.

L acqua è fonte primaria di vita, ma è una risorsa sempre più scarsa. ACQUA, RISORSA SCARSA E PREZIOSA L acqua è fonte primaria di vita, ma è una risorsa sempre più scarsa. Nella «peggiore» l acqua potrà trasformarsi in guerra. Cambiamenti climatici, inquinamento e carenza

Dettagli

Contributo della gestione idrica alla mitigazione delle emissioni di CO2 Wataclic 29 giugno 2011 Ing. Tiziano Draghetti tdragh@tin.it Documenti e ricerche rilevanti preliminari Libro bianco Commissione

Dettagli

Scritto da Vittorio Giovedì 03 Giugno 2010 19:52 - Ultimo aggiornamento Martedì 08 Giugno 2010 19:17

Scritto da Vittorio Giovedì 03 Giugno 2010 19:52 - Ultimo aggiornamento Martedì 08 Giugno 2010 19:17 La Fame nel Mondo Un pianeta urla per la fame 800 milioni di person e senza cibo Un mondo condannato alla fame ed alla sofferenza. Sono 800 milioni le persone, da un emisfero all'altro, che soffrono di

Dettagli

Verso la Giornata Mondiale della Sanità: Road safety is no accident 7 Aprile 2004

Verso la Giornata Mondiale della Sanità: Road safety is no accident 7 Aprile 2004 Verso la Giornata Mondiale della Sanità: Road safety is no accident 7 Aprile 2004 Francesca Racioppi World Health Organization European Center for Environment and Health Scopo della Giornata Mondiale della

Dettagli

La Carta di Bangkok per la Promozione della Salute in un mondo globalizzato

La Carta di Bangkok per la Promozione della Salute in un mondo globalizzato La Carta di Bangkok per la Promozione della Salute in un mondo globalizzato Scopo La Carta di Bangkok identifica le azioni, gli affidamenti e gli impegni richiesti per affrontare i determinanti di salute

Dettagli

NORMATIVA COMUNITARIA PER LA PROTEZIONE E LA GESTIONE DELLE ACQUE (selezione dei provvedimenti di interesse per il territorio italiano)

NORMATIVA COMUNITARIA PER LA PROTEZIONE E LA GESTIONE DELLE ACQUE (selezione dei provvedimenti di interesse per il territorio italiano) NORMATIVA COMUNITARIA PER LA PROTEZIONE E LA GESTIONE DELLE ACQUE (selezione dei provvedimenti di interesse per il territorio italiano) Una comunicazione della Commissione del 21 febbraio 1996 imposta

Dettagli

Salute materno-infantile in Italia e nel mondo

Salute materno-infantile in Italia e nel mondo Salute materno-infantile in Italia e nel mondo Flavia Bustreo, Direttore, PMNCH La Partnership per la salute materno-infantile 6 Febbraio 2010 La salute delle donne: le sfide nel mondo 20 59 anni Paesi

Dettagli

Stefania Sacco Provincia di Ferrara TRESIGALLO, 4 giugno 2004

Stefania Sacco Provincia di Ferrara TRESIGALLO, 4 giugno 2004 Stefania Sacco Provincia di Ferrara TRESIGALLO, 4 giugno 2004 Quanta e quale acqua c è sulla Terra 3% 97% acqua salata acqua dolce di cui 2/3 circa in ghiacci e nevi perenni. Il resto (meno dell 1% del

Dettagli

LVIA e Associazione Fraternità (AQ) insieme per migliorare l accesso all acqua e il governo delle risorse idriche in Tanzania:

LVIA e Associazione Fraternità (AQ) insieme per migliorare l accesso all acqua e il governo delle risorse idriche in Tanzania: w w w. lv i a. it w w w. a c q u a e v it a. it LVIA e Associazione Fraternità (AQ) insieme per migliorare l accesso all acqua e il governo delle risorse idriche in Tanzania: miglioramento dell accesso

Dettagli

Il problema dell accesso agli alimenti nei paesi in via di sviluppo: un introduzione

Il problema dell accesso agli alimenti nei paesi in via di sviluppo: un introduzione Il problema dell accesso agli alimenti nei paesi in via di sviluppo: un introduzione esiste oggi un problema di fame nel mondo? com è cambiato nel tempo? è oggi più grave o meno grave che negli anni passati?

Dettagli

DUEMILA INTERVENTI, UN AGENDA.

DUEMILA INTERVENTI, UN AGENDA. DUEMILA INTERVENTI, UN AGENDA. I NUMERI DEL BANDO PERIFERIE 120 PROGETTI 22.913.218 cittadini residenti nei Comuni coinvolti 445 Comuni interessati di cui 348 nelle 13 Città Metropolitane Di questi ultimi,

Dettagli

Concorso per le scuole secondarie di primo grado a.s. 2011/2012. Acqua, vita per tutti Il senso della biodiversità

Concorso per le scuole secondarie di primo grado a.s. 2011/2012. Acqua, vita per tutti Il senso della biodiversità Concorso per le scuole secondarie di primo grado a.s. 2011/2012 Acqua, vita per tutti Il senso della biodiversità Il Ministero della Pubblica Istruzione e il VIS - Volontariato Internazionale per lo Sviluppo

Dettagli

GLI ORGANISMI INTERNAZIONALI E IL CONCETTO DI SALUTE

GLI ORGANISMI INTERNAZIONALI E IL CONCETTO DI SALUTE GLI ORGANISMI INTERNAZIONALI E IL CONCETTO DI SALUTE Il concetto di salute OMS 1946: "la salute non è semplicemente l'assenza di malattia, ma uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale 5

Dettagli

COSA SONO GLI OBIETTIVI DEL MILLENNIO?

COSA SONO GLI OBIETTIVI DEL MILLENNIO? COSA SONO GLI OBIETTIVI DEL MILLENNIO? Nel 2000 i 189 capi di Stato delle Nazioni Unite hanno sottoscritto la Dichiarazione del Millennio impegnandosi a contribuire al raggiungimento degli otto Obiettivi

Dettagli

Piano di Tutela delle Acque e Direttiva 2000/60/CE: Quali gli obblighi e le azioni per il futuro

Piano di Tutela delle Acque e Direttiva 2000/60/CE: Quali gli obblighi e le azioni per il futuro Piano di Tutela delle Acque e Direttiva 2000/60/CE: Quali gli obblighi e le azioni per il futuro Corrado Soccorso Dipartimento Difesa del Suolo Sezione Geologia e Georisorse Settore Tutela Acque Iniziativa

Dettagli

Popolazione umana. Leonardo Beccarisi. 30 novembre a lezione. Corso di Ecologia Università degli Studi di Roma Tre

Popolazione umana. Leonardo Beccarisi. 30 novembre a lezione. Corso di Ecologia Università degli Studi di Roma Tre Popolazione umana Leonardo Beccarisi Corso di Ecologia Università degli Studi di Roma Tre 30 novembre 2010 11 a lezione Sommario 1 Crescita della popolazione umana Fattori di regolazione delle popolazioni

Dettagli

Misurazione dei fenomeni migratori (prof.ssa Giacomello) Argomenti trattati:

Misurazione dei fenomeni migratori (prof.ssa Giacomello) Argomenti trattati: Misurazione dei fenomeni migratori (prof.ssa Giacomello) Argomenti trattati: Problemi legati alla definizione e alla rilevazione delle migrazioni internazionali Le teorie economiche sulle migrazioni I

Dettagli

URBAN AGRICOLTURE INSIDE THE TOWNSHIP

URBAN AGRICOLTURE INSIDE THE TOWNSHIP URBAN AGRICOLTURE INSIDE THE TOWNSHIP Mdantsane naque nel 1968 dalla rimozione forzata di alcuni abitanti di East London, costretti dall apharteid a trasferirsi in uno dei bantustan sudafricani, il Ciskei.

Dettagli

L ACQUA IL BENE PIÚ PREZIOSO

L ACQUA IL BENE PIÚ PREZIOSO L ACQUA IL BENE PIÚ PREZIOSO La gestione privata dell acqua non ha migliorato la sua distribuzione, né le caratteristiche degli acquedotti; Ha peggiorato il problema delle disponibilità idrica; Infatti,

Dettagli

Acquedotto di Iringa TANZANIA

Acquedotto di Iringa TANZANIA Report finale Acquedotto di Iringa TANZANIA Con questo intervento congiunto MLFM/ AVSI, si è voluto affrontare e risolvere tre dei principali problemi della zona rurale della regione di Iringa (Tanzania)

Dettagli

La nuova Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo

La nuova Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo La nuova Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo Una riforma di sistema per una nuova cooperazione La legge n. 125/2014 definisce la cooperazione allo sviluppo come parte integrante e qualificante

Dettagli

Politiche per favorire la sana alimentazione in infanzia le raccomandazioni OMS. Pirous Fateh-Moghadam

Politiche per favorire la sana alimentazione in infanzia le raccomandazioni OMS. Pirous Fateh-Moghadam Politiche per favorire la sana alimentazione in infanzia le raccomandazioni OMS Pirous Fateh-Moghadam Il contesto globale: qualche dato Si stima che il 37% della popolazione mondiale sia in eccesso ponderale

Dettagli

LA DEMOGRAFIA (O STUDIO DELLA POPOLAZIONE ) IN EUROPA

LA DEMOGRAFIA (O STUDIO DELLA POPOLAZIONE ) IN EUROPA LA DEMOGRAFIA (O STUDIO DELLA POPOLAZIONE ) IN EUROPA LA POPOLAZIONE NEL MONDO L Europa ha una POPOLAZIONE ASSOLUTA piuttosto bassa. A. Osserva la tabella sottostante: quali sono i tre continenti più popolati?

Dettagli

SCIENZE UMANE: GEOGRAFIA (secondo diritto previgente)

SCIENZE UMANE: GEOGRAFIA (secondo diritto previgente) Cognome e nome: Numero:. SCIENZE UMANE: GEOGRAFIA (secondo diritto previgente) Indicazioni generali Il candidato deve scegliere 4 argomenti su 6, ma almeno uno della parte A, uno della B e uno della C

Dettagli

L'uomo ha conquistato la Terra

L'uomo ha conquistato la Terra L'uomo ha conquistato la Terra L'uomo ha colonizzato il mondo dimostrando una grande capacità di adattamento Gli insediamenti maggiori sono sorti in zone pianeggianti, vicini ai corsi d'acqua Oggi la maggior

Dettagli

4 Parco mondiale autovetture

4 Parco mondiale autovetture Osservatorio sulla componentistica automotive italiana 2016 4 Parco mondiale autovetture La popolazione mondiale nel 2015 è cresciuta di 1 miliardo di abitanti rispetto al 2003 e di 2mld rispetto al 1990.

Dettagli

LA DEMENZA SUL PALCO DEL MONDO

LA DEMENZA SUL PALCO DEL MONDO LA DEMENZA SUL PALCO DEL MONDO 2008: il Parlamento Europeo adotta la dichiarazione scritta 80/2008 in cui si riconosce la malattia di Alzheimer come priorità pubblica e si auspica lo sviluppo di un piano

Dettagli

Oltre il PIL: nuovi approcci alla misurazione del benessere

Oltre il PIL: nuovi approcci alla misurazione del benessere DOPO RIO+20 I risultati della Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile Oltre il PIL: nuovi approcci alla misurazione del benessere Marina Gandolfo L agenda internazionale del dopo Rio

Dettagli

Un approccio sistemico allo Sviluppo Sostenibile Il caso di Ingegneria

Un approccio sistemico allo Sviluppo Sostenibile Il caso di Ingegneria Un approccio sistemico allo Sviluppo Sostenibile Il caso di Ingegneria Energetica @POLIMI Emanuela Colombo, Lorenzo Mattarolo, Jacopo Barbieri UNESCO Chair in Energy for Sustainable Development Dipartimento

Dettagli

LE NAZIONI UNITE A DIFESA DEI DIRITTI DELLE PERSONE CON AUTISMO

LE NAZIONI UNITE A DIFESA DEI DIRITTI DELLE PERSONE CON AUTISMO Giornata Mondiale dell autismo 2 aprile 2013 LE NAZIONI UNITE A DIFESA DEI DIRITTI DELLE PERSONE CON AUTISMO Donata Vivanti - Vice-president EDF 2 aprile World Autism Awareness Day Risoluzione 62/139 adottata

Dettagli

GESTIONE DELLE RISORSE IDRICHE

GESTIONE DELLE RISORSE IDRICHE GESTIONE DELLE RISORSE IDRICHE Protezione degli ecosistemi: assicurarne l integrità attraverso una gestione sostenibile delle risorse idriche promuovere la cooperazione tra paesi nella gestione dei bacini

Dettagli

«Acqua Motore della Green Economy» Firenze, 25 febbraio 2016 Salone dei Cinquecento, Palazzo Vecchio Piazza della Signoria

«Acqua Motore della Green Economy» Firenze, 25 febbraio 2016 Salone dei Cinquecento, Palazzo Vecchio Piazza della Signoria «Acqua Motore della Green Economy» Firenze, 25 febbraio 2016 Salone dei Cinquecento, Palazzo Vecchio Piazza della Signoria I contratti di fiume come strumento di governance partecipativa Massimo Bastiani

Dettagli

ACQUA BENE COMUNE. Il futuro della gestione in Italia e nel mondo. Convegno internazionale. Milano, 14 Marzo 2009, dalle 9h30 alle 18h30

ACQUA BENE COMUNE. Il futuro della gestione in Italia e nel mondo. Convegno internazionale. Milano, 14 Marzo 2009, dalle 9h30 alle 18h30 ACQUA BENE COMUNE Il futuro della gestione in Italia e nel mondo Convegno internazionale Milano, 14 Marzo 2009, dalle 9h30 alle 18h30 Nell ambito della manifestazione FA LA COSA GIUSTA! FieramilanoCity

Dettagli

Al Sig. Sindaco Al Segretario Comunale Alla Giunta Ai Sig.ri Consiglieri del Comune di Gussago

Al Sig. Sindaco Al Segretario Comunale Alla Giunta Ai Sig.ri Consiglieri del Comune di Gussago Gussago,10/03/2016 Al Sig. Sindaco Al Segretario Comunale Alla Giunta Ai Sig.ri Consiglieri del Comune di Gussago OGGETTO: MOZIONE - ADOZIONE DI POLITICHE SOSTENIBILI CONCERNENTI IL SERVIZIO IDRICO CHE

Dettagli

LA DIRETTIVA QUADRO ACQUE 2000/60/CE

LA DIRETTIVA QUADRO ACQUE 2000/60/CE Valutazione dei costi ambientali e della risorsa - GIORNATA di STUDIO Roma, 16 aprile 2015 - Sala Auditorium - Via C. Colombo, 44 00154 Roma LA DIRETTIVA QUADRO ACQUE 2000/60/CE Giuseppe Blasi CONDIZIONALITA

Dettagli

La transizione demografica nei paesi in via di sviluppo

La transizione demografica nei paesi in via di sviluppo Popolazione, Sviluppo e Migrazioni Lezione 3 11 e 18 marzo 2011 La transizione demografica nei paesi in via di sviluppo Riferimenti Riferimenti: Salvini e Angeli (2007), cap. 1 M.Livi Bacci (2005): Storia

Dettagli

PARADISO INFERNALE DEI CARAIBI

PARADISO INFERNALE DEI CARAIBI PARADISO INFERNALE DEI CARAIBI Emanuela DE CICCO UNICEF Cosenza Università della Calabria, Arcavacata di Rende (CS) III Corso Multidisciplinare di Educazione ai Diritti 11 maggio 2010 HAITI Nazione dell

Dettagli

Mediterraneo e Vicino Oriente: ieri e oggi

Mediterraneo e Vicino Oriente: ieri e oggi Assafrica & Mediterraneo Mediterraneo e Vicino Oriente: ieri e oggi Reggio Emilia, 24 ottobre 2012 Pier Luigi d Agata Direttore Generale CHI SIAMO PMI BANCHE GRANDI AZIENDE ASSOCIAZIONI SISTEMA CONFINDUSTRIA

Dettagli

Produzione di mattoni in terra cruda in Ciad e Camerun

Produzione di mattoni in terra cruda in Ciad e Camerun Università degli Studi di Brescia Facoltà di Ingegneria CEntro di documentazione e ricerca sulle Tecnologie appropriate per la gestione dell AMBiente nei Paesi in via di sviluppo Produzione di mattoni

Dettagli

Fondi Strutturali 2014/2020: Approvato il POR Sicilia da 4,56 miliardi di euro

Fondi Strutturali 2014/2020: Approvato il POR Sicilia da 4,56 miliardi di euro Fondi Strutturali 2014/2020: Approvato il POR Sicilia 2014-2020 da 4,56 miliardi di euro Ad integrazione delle News Ance pubblicate in data 24 aprile e 24 luglio, si informa che il 17 agosto la Commissione

Dettagli

potabile è vita. Contribuisca a rendere l acqua accessibile a tutti. Sottoscriva un padrinato oggi stesso!

potabile è vita. Contribuisca a rendere l acqua accessibile a tutti. Sottoscriva un padrinato oggi stesso! Il suo padrinato CRS per l accesso all acqua L acqua potabile è vita. Contribuisca a rendere l acqua accessibile a tutti. Sottoscriva un padrinato oggi stesso! Amerikanisches Rotes Kreuz, Talia Frenkel

Dettagli

- PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014 /2015 A039 - GEOGRAFIA CLASSI PRIME PROFESSIONALE

- PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014 /2015 A039 - GEOGRAFIA CLASSI PRIME PROFESSIONALE ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE A. MOTTI ISTITUTO PROFESSIONALE DI ENOGASTRONOMIA E OSPITALITA ALBERGHIERA CON I PERCORSI: ACCOGLIENZA TURISTICA, CUCINA, SALA - PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014

Dettagli

PROGRAMMA SVOLTO. Rita TRIGLIA GEOGRAFIA 1 A AFM

PROGRAMMA SVOLTO. Rita TRIGLIA GEOGRAFIA 1 A AFM Docente classe PROGRAMMA SVOLTO 1 A AFM UNITA 1 Gli strumenti della geografia L orientamento, il reticolato geografico e i fusi orari Le carte geografiche Cartogrammi e metacarte I grafici Gli indicatori

Dettagli

L EUROPA ABBRACCIA L AFRICA

L EUROPA ABBRACCIA L AFRICA Comitato di Collegamento di Cattolici per una Civiltà dell Amore Con il Patrocinio della Rappresentanza in Italia della COMMISSIONE EUROPEA CONVEGNO INTERNAZIONALE L EUROPA ABBRACCIA L AFRICA MICROIMPRESE,

Dettagli

PRESENTAZIONE DI UMBERTO VERONESI AL FORUM: LO SCENARIO DI OGGI E DI DOMANI PER LE STRATEGIE COMPETITIVE

PRESENTAZIONE DI UMBERTO VERONESI AL FORUM: LO SCENARIO DI OGGI E DI DOMANI PER LE STRATEGIE COMPETITIVE PRESENTAZIONE DI UMBERTO VERONESI AL FORUM: LO SCENARIO DI OGGI E DI DOMANI PER LE STRATEGIE COMPETITIVE Villa d'este, Cernobbio, 3 e 4 settembre 011 Riprodotta da The European House-Ambrosetti per esclusivo

Dettagli

L AMBIENTE PER L IMPRESA

L AMBIENTE PER L IMPRESA L AMBIENTE PER L IMPRESA Contesto generale all interno del quale l impresa è chiamata a svolgere le sue funzioni Insieme di attori Insieme di condizioni (vincoli e opportunità) AMBIENTE ESTESO AMBIENTE

Dettagli

Lettera aperta. Le scuole di Palermo portatrici d acqua

Lettera aperta. Le scuole di Palermo portatrici d acqua Lettera aperta Al Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano Le scuole di Palermo portatrici d acqua Perché l acqua diventi DIRITTO DI TUTTI e STRUMENTO DI PACE Vi fu un tempo in cui l acqua

Dettagli

Attori Globali in Sanità Le partnership Pubblico-Privato Il Fondo Globale

Attori Globali in Sanità Le partnership Pubblico-Privato Il Fondo Globale Salute Globale e Sviluppo Corso Pilota transnazionale e interculturale Attori Globali in Sanità Le partnership Pubblico-Privato Il Fondo Globale Prof. Eduardo Missoni OCSE/DAC 1996 L idea di Partnership

Dettagli

Il supporto all internazionalizzazione delle PMI

Il supporto all internazionalizzazione delle PMI Il supporto all internazionalizzazione delle PMI Focus Marocco Giuseppe Gradi Responsabile Desk EMEA Ufficio Sviluppo Internazionalizzazione Frosinone, 15 novembre 2012 1 Il Network Internazionale del

Dettagli

giordano golinelli breve storia dello sviluppo

giordano golinelli breve storia dello sviluppo breve storia dello sviluppo Lo sviluppo. Definizione 1 2.d Cospicuo aumento del prodotto pro capite, prolungato nel tempo e accompagnato da vasti mutamenti strutturali, istituzionali e culturali; l'insieme

Dettagli

La situazione dei Rom in 11 Stati membri dell UE Sintesi dei risultati delle indagini

La situazione dei Rom in 11 Stati membri dell UE Sintesi dei risultati delle indagini MEMO / 23 maggio 2012 La situazione dei Rom in 11 Stati membri dell UE Sintesi dei risultati delle indagini La relazione sulla situazione dei Rom in undici Stati membri dell UE presenta le prime conclusioni

Dettagli

Storia di un intervento. Capacity Building in Africa

Storia di un intervento. Capacity Building in Africa TECNOLOGIE DELL'INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE E COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Storia di un intervento di Capacity Building in Africa Cesare Borin ActNow Alliance (rete di ONG) 1 Capacity Building: Costruzione

Dettagli

Vulnerabilità e Resilienza dei settori chiave: usi domestici

Vulnerabilità e Resilienza dei settori chiave: usi domestici Vulnerabilità e Resilienza dei settori chiave: usi domestici Isola di San Giorgio, Venezia, 26 settembre 2012 Lorenzo Carrera, Fondazione Eni Enrico Mattei Premessa La distribuzione pubblica dell acqua

Dettagli

Le funzioni dell ONU

Le funzioni dell ONU Le funzioni dell ONU Allo scopo di tutelare la pace nel mondo, nel 1945 venne istituita l ONU (Organizzazione delle nazioni unite). Oltre che della tutela della pace, l ONU si occupa della salvaguardia

Dettagli

Pax mediterranea? An environment for Growth Introductory report by Luigi Troiani, Secretary General Euro-Med TDS

Pax mediterranea? An environment for Growth Introductory report by Luigi Troiani, Secretary General Euro-Med TDS Round Table Pax mediterranea? An environment for Growth Introductory report by Luigi Troiani, Secretary General Euro-Med TDS Mediterraneo: tre millenni di storia tra le più gloriose che il genere umano

Dettagli

DISUGUAGLIANZE DIRITTI POVERTA DISUGUAGLIANZA DI GENERE Franco Bosello

DISUGUAGLIANZE DIRITTI POVERTA DISUGUAGLIANZA DI GENERE Franco Bosello DISUGUAGLIANZE DIRITTI POVERTA DISUGUAGLIANZA DI GENERE Franco Bosello 1989 2009 Se non siamo indignati, non siamo bene informati 1 RNL pro capite ($ $ USA, ppp 2010) Tasso Mortalità Infantile sotto 5

Dettagli

Obiettivo Cooperazione Territoriale Europea

Obiettivo Cooperazione Territoriale Europea Obiettivo Cooperazione Territoriale Europea I programmi di cooperazione della Programmazione 2007-2013 (Fondi Strutturali) FONDI STRUTTURALI 2000-2006 Obiettivo 1 Regioni in ritardo di sviluppo (FESR,

Dettagli

GAL MOLISE VERSO IL 2000

GAL MOLISE VERSO IL 2000 GAL MOLISE VERSO IL 2000 SEMINARIO SULL EFFICIENTAMENTO ENERGETICO I PROGETTI ERASMUS +: CLIMALL E C4ET UNIMOL 01/04/2016 CONTESTO DI ATTUAZIONE COP 21 Conferenza di Parigi sui cambiamenti climatici. Accordo

Dettagli

Riduzione del rischio da calamità naturali: dalla gestione della calamità alla governance del rischio da calamità.

Riduzione del rischio da calamità naturali: dalla gestione della calamità alla governance del rischio da calamità. Riduzione del rischio da calamità naturali: dalla gestione della calamità alla governance del rischio da calamità. Più di 700 mila persone hanno perso la vita, più di 1.4 milioni sono rimaste ferite ed

Dettagli

PROBLEMATICHE DELLE MONTAGNE DEL MEDITERRANEO

PROBLEMATICHE DELLE MONTAGNE DEL MEDITERRANEO PROBLEMATICHE DELLE MONTAGNE DEL MEDITERRANEO Dal Congresso Mondiale sulla Conservazione della Natura (Barcellona, 4-14 ottobre 2008) L'evento ha riunito attorno alla IUCN (Unione mondiale per la conservazione

Dettagli

Misurare il fenomeno turistico

Misurare il fenomeno turistico Misurare il fenomeno turistico Dott.ssa Livia Celardo Università degli studi di Roma Sapienza 29 Novembre 2016 Corso di Economia e Gestione delle Imprese di Servizi Prof.ssa Michela Mari In termini statistici,

Dettagli

LE SPOSE BAMBINE A C U R A D I M A T I L D E B O N I

LE SPOSE BAMBINE A C U R A D I M A T I L D E B O N I LE SPOSE BAMBINE A C U R A D I M A T I L D E B O N I Allarme Unicef: Ogni anno 5 milioni di casi, 70 mila muoiono di parto I dati di Onu, Save the Children e Terre des Hommes in occasione della Giornata

Dettagli

PROGETTO. Children in the Little House worldwide

PROGETTO. Children in the Little House worldwide PROGETTO Children in the Little House worldwide Progetto dedicato ai bambini in Africa - Asia - America del Sud 1. Introduzione Il Cottolengo nel secolo scorso, ha volto lo sguardo fuori dall Italia per

Dettagli

L AMBIENTE PER L IMPRESA

L AMBIENTE PER L IMPRESA L AMBIENTE PER L IMPRESA Contesto generale all interno del quale l impresa è chiamata a svolgere le sue funzioni Insieme di attori Insieme di condizioni (vincoli e opportunità) AMBIENTE INTERNO AMBIENTE

Dettagli

LO SVILUPPO SOSTENIBILE E LA QUALITA DELLA VITA

LO SVILUPPO SOSTENIBILE E LA QUALITA DELLA VITA LO SVILUPPO SOSTENIBILE E LA QUALITA DELLA VITA SVILUPPO SOSTENIBILE Lo sviluppo sostenibile è uno sviluppo che garantisce i bisogni delle generazioni attuali senza compromettere generazioni future di

Dettagli

Finanziamenti dell Unione europea: funzionamento e fonti di informazione on-line

Finanziamenti dell Unione europea: funzionamento e fonti di informazione on-line Finanziamenti dell Unione europea: funzionamento e fonti di informazione on-line Cascina (PI), 29 aprile 2016 Grosseto, 30 aprile 2016 La Strategia Europa 2020 3 Priorità Crescita intelligente Crescita

Dettagli

Un Alleanza per un Italia sostenibile e più giusta

Un Alleanza per un Italia sostenibile e più giusta Un Alleanza per un Italia sostenibile e più giusta Il modello di sviluppo attuale non è sostenibile Siamo ad un bivio storico e la direzione che prenderemo determinerà il successo o il fallimento. Con

Dettagli

L EUROPA ANTROPICA L EUROPA ANTROPICA. Il geografo GEOGRAFIA FISICA GEOGRAFIA UMANA L EUROPA FISICA. Che è caratterizzata da

L EUROPA ANTROPICA L EUROPA ANTROPICA. Il geografo GEOGRAFIA FISICA GEOGRAFIA UMANA L EUROPA FISICA. Che è caratterizzata da L EUROPA ANTROPICA Il geografo Tramite la GEOGRAFIA FISICA Studia L EUROPA FISICA Che è caratterizzata da Tramite la GEOGRAFIA UMANA Studia L EUROPA ANTROPICA In greco ÀNTHROPOS significa uomo. L Europa

Dettagli

La gestione sostenibile di una catena di fornitura di materie prime di origine forestale

La gestione sostenibile di una catena di fornitura di materie prime di origine forestale La gestione sostenibile di una catena di fornitura di materie prime di origine forestale Rimini, Stati Generali della Green Economy 3 Novembre 2015 Riccardo Balducci IL GRUPPO SOFIDEL Il Gruppo Sofidel

Dettagli

DIGITAL MAPPING & ACTIVE CITIZENSHIP

DIGITAL MAPPING & ACTIVE CITIZENSHIP NEW FRONTIERS IN WATER RESEARCH, ENVIRONMANTAL SUSTAINABILITY AND SCIENTIFIC DISSEMINATION Perugia, 15 marzo 2017 Palazzo Gallenga, Sala Goldoniana in collaborazione con con la partecipazione di 0 PERUGIA,

Dettagli

Green Public Procurement, l evoluzione ambientale del mercato

Green Public Procurement, l evoluzione ambientale del mercato Green Public Procurement, l evoluzione ambientale del mercato Prof. Carlo Andrea BOLLINO Presidente Tavola Rotonda FORUM PA Roma, 9 maggio 2005 Bilancio elettrico nazionale Anno 2004 dalla produzione al

Dettagli

Lions Clubs International. Accademia di Lionismo Savona 15 novembre 2014

Lions Clubs International. Accademia di Lionismo Savona 15 novembre 2014 Lions Clubs International Accademia di Lionismo Savona 15 novembre 2014 Lions Clubs International Il Codice dell etica, gli Scopi, la Visione e la Missione Lions Clubs International Distretto 108 Ia3 DG

Dettagli

E per renderle più produttive... (se si ha energia a disposizione)

E per renderle più produttive... (se si ha energia a disposizione) E per renderle più produttive... (se si ha energia a disposizione) Frazione di energia usata per agricoltura e per il "sistema cibo" Paese anno Agricoltura "Sistema Cibo" Dir. + Indir. % % Regno Unito

Dettagli

World happiness report 2016

World happiness report 2016 World happiness report 2016 World happiness report è un indice del grado di felicità delle popolazioni di 157 paesi nel mondo, misurata attraverso determinati parametri, voluto dall Assemblea delle Nazioni

Dettagli

Le sollecitazioni esterne 1) Il Support to fitness-check water policy (giugno 2011) 2) Il parere motivato per l infrazione n. 2007/4680 (marzo 2012)

Le sollecitazioni esterne 1) Il Support to fitness-check water policy (giugno 2011) 2) Il parere motivato per l infrazione n. 2007/4680 (marzo 2012) Le sollecitazioni esterne 1) Il Support to fitness-check water policy (giugno 2011) Cooperation between administrations and authorities - one problematic aspect of the cooperation between authorities is

Dettagli

La demografia dell Africa Subsahariana

La demografia dell Africa Subsahariana Popolazione, Sviluppo e Migrazioni Lezione 7 1 aprile 2011 La demografia dell Africa Subsahariana La lenta transizione dell Africa Elevati ritmi di crescita, seppure in diminuzione Mortalità che ristagna

Dettagli