TPA ITALIA, un brand per aumentare il vantaggio competitivo delle eccellenze tecnologiche del Made in Italy nei nuovi scenari di mercato.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TPA ITALIA, un brand per aumentare il vantaggio competitivo delle eccellenze tecnologiche del Made in Italy nei nuovi scenari di mercato."

Transcript

1 TPA ITALIA, un brand per aumentare il vantaggio competitivo delle eccellenze tecnologiche del Made in Italy nei nuovi scenari di mercato. TPA ITALIA, la nuova piattaforma fieristica B2B dedicata ai sistemi di azionamento, trasmissione di potenza, fluidotecnica e automazione (Fiera Milano Rho- 6-9 maggio 2014) è la risposta a una specifica esigenza espressa dalle aziende del settore che chiedevano a gran voce di avere una propria fiera di riferimento in Italia che fosse completamente innovativa. Nata da una partnership tra Deutsche Messe e Fiera Milano, TPA ITALIA presenta un format completamente nuovo che assegna a questa manifestazione un posto all interno di un circuito fieristico riconosciuto a livello mondiale, quello delle MDA (Motion Drive & Automation) di Deutsche Messe e le conferisce, pur nella sua dimensione locale, un concreto respiro internazionale. TPA ITALIA rappresenta un comparto e riunisce molte delle eccellenze che permettono al nostro paese di occupare i primi posti delle classifiche di competitività, relative a settori del commercio europeo e mondiale. Il mercato dei componenti e apparecchiature oleoidrauliche e pneumatiche il ruolo dell Italia nel contesto mondiale Una breve panoramica sul mercato mondiale Il mercato mondiale delle apparecchiature e componenti per oleoidraulica e pneumatica ha raggiunto nel 2013 il valore di 55 miliardi Euro, corrispondenti, al cambio attuale, a circa 76 miliardi $. Il mercato è così suddiviso: Ø 38 miliardi Euro (circa il 69%) componenti e apparecchiature oleoidrauliche: rientrano in questa voce componenti e apparecchiature dei circuiti oleodinamici: pompe e motori a ingranaggi, pompe e motori a pistoni assiali, valvole, cilindri, filtri, accumulatori, raccordi, innesti rapidi, strumentazione, accessori vari e ricambi; Ø 17 miliardi Euro (il restante 31%) apparecchiature pneumatiche: sono compresi componenti di circuiti pneumatici: valvole, cilindri, accessori per cilindri, raccordi, guarnizioni, componenti vuoto, attuatori elettrici, componenti logici, etc. Il settore, nel suo insieme, ha risentito duramente tra il 2008 e il 2010 della recessione economica globale, con una ripresa a partire dal Si tratta infatti di un industria dipendente da settori di utilizzo tipicamente ciclici : macchine agricole, industria automobilistica, macchine per edilizia e civil engineering (scavatori, buldozer, gru, elevatori a forca), macchine per industria metallurgica, macchine per industria mineraria, macchine per la trasformazione di materie plastiche, industria chimica e petrolchimica, industria alimentare, industria tessile, industria cartaria, ecc. Il mercato asiatico è divenuto ormai il mercato di maggiori dimensioni, con la Cina in posizione dominante, con un mercato di dimensioni di poco inferiori a quello USA (vedi tabella 1). La Cina

2 resta comunque net importer di apparecchiature per oleoidraulica e pneumatica, con un saldo commerciale negativo (nel 2012) per circa 4,7 miliardi $, e con una dipendenza della domanda interna dalle importazioni di circa il 40%, soprattutto per i prodotti a tecnologia più avanzata. L Italia è al quinto posto nelle importazioni cinesi, dopo Giappone, Germania, Sud Corea e USA per quanto riguarda la componentistica oleoidraulica, e al quarto posto dopo Giappone, Germania e USA per quanto riguarda la componentistica pneumatica. Tabella 1 Domanda mondiale di componenti e apparecchiature oleoidrauliche e pneumatiche suddivisa per principali aree geografiche : anno 2013 Area geografica Miliardi Euro % Nord America, di cui: 11,2 20,4. USA 10,0 18,2. Canada 1,2 2,2 America Latina 4,3 7,8 Europa Occidentale 12,4 22,5 Europa dell Est + CSI 3,3 6,0 Asia Pacifico, di cui: 21,0 38,2. Giappone 4,8 8,7. Cina 9,4 17,1. India 2,1 3,8. altri paesi 4,7 8,6 Africa + Medio Oriente (1) 2,8 5,1 Totale mondo (1) In prevalenza Medio Oriente con una forte concentrazione delle applicazioni nell industria petrolchimica Fonte: analisi vendite leader mondiali di sistemi oleodinamici e pneumatici Le prospettive dell industria mondiale delle apparecchiature oleoidrauliche e pneumatiche nei prossimi anni rimangono interessanti, in relazione alle seguenti considerazioni: Ø una ripresa dell economia mondiale, già constatabile in base ai più recenti dati statistici pubblicati dai principali Istituti Economici mondiali, e, soprattutto Ø l innovazione tecnologica che rappresenta il fattore critico di successo chiave per competere in un mercato caratterizzato da una crescente competizione a livello internazionale e una pressione sui margini aziendali: l innovazione tecnologica in atto si può sintetizzare con il termine integrazione tra idraulica ed elettronica che, tramite l introduzione di sistemi e componenti intelligenti (es. terminali di valvole intelligenti), consente il raggiungimento di soluzioni cost effective e un ampliamento delle possibili applicazioni anche in settori a maggior valore aggiunto, quali l energy saving and environmental protection, il settore aerospaziale avanzato, ecc. Globalmente la domanda mondiale di apparecchiature per oleoidraulica e pneumatica è prevista crescere ad un tasso medio annuo del 4,7%, per arrivare a 66 miliardi Euro nel 2017

3 (corrispondenti, al cambio attuale, a circa 91 miliardi $), con una progressiva erosione della pneumatica nei confronti dell oleodinamica. I paesi emergenti, in particolare Cina e India, sono attesi crescere a tassi decisamente superiori alla media: negli anni la domanda interna in questi due paesi è cresciuta a tassi medi annui del 23% e 18% medio annuo rispettivamente; nei prossimi anni la crescita sarà più moderata, ma pur sempre consistente. L eccellenza dell industria italiana nel contesto mondiale Con un fatturato di circa 3 miliardi Euro (circa 4,1 miliardi $) realizzato da circa 270 aziende, l industria italiana della componentistica e apparecchiature per oleoidraulica e pneumatica si pone al 5 posto nel mondo dopo USA, Giappone, Germania e Cina, e al secondo posto in Europa dopo la Germania. In Cina, comunque, è un proliferare di piccole imprese (circa 6.500) spesso a conduzione familiare artigianale e, in generale, di basso livello tecnologico, la cui forza sta essenzialmente nel prezzo. Non va comunque trascurata la concorrenza anche da parte della Cina o altri paesi emergenti, in particolare l India, che sta penetrando, anche se con quote ancora limitate, ma in forte crescita, sui mercati a tecnologia avanzata (USA, Canada, Giappone, Europa Occidentale, Australia e Nuova Zelanda). Sul fatturato totale dell industria italiana il settore delle applicazioni industriali incide per circa un terzo, mentre il settore mobile (macchine agricole, gru, escavatrici, mezzi cingolati, ecc) per i restanti due terzi. Sulla produzione totale, l oleoidraulica incide per circa il 78%, e la pneumatica per il restante 22%. I componenti di maggior peso nella produzione oleoidraulica sono: valvole, cilindri, tubi, pompe e raccordi (fanno insieme circa il 79% della produzione totale): nella pneumatica cilindri, valvole e raccordi fanno circa il 68% della produzione totale. Nell arco degli ultimi tredici anni la produzione è cresciuta, in valuta locale (Euro) del 2,5% medio annuo circa, e, in Dollari USA, del 5,6% medio annuo. Il tasso di crescita maggiore si è registrato tra il 2000 e il 2008 (+ 5,6% medio annuo in valuta locale, Euro), poi, nel 2009, complice la grande crisi, si è registrato un vero e proprio tracollo, che ha all incirca dimezzato i livelli di produzione, con una graduale, anche se più lenta ripresa negli anni successivi. Anche il numero degli addetti è aumentato nel corso degli ultimi tredici anni, passando da poco più di unità lavorative nei primi anni 2000 a quasi nel Gli elementi più significativi che emergono analizzando i trend di produzione, import, export e consumi interni di componenti e apparecchiature per oleoidraulica e pneumatica in Italia (vedi tabella 2), sono: Ø a fronte di un mercato interno sostanzialmente stagnante, la produzione ha invece registrato tassi di crescita positivi, se pure moderati: e ciò è stato possibile grazie al fatto che: Ø sono cresciute le esportazioni ad un tasso quasi doppio rispetto alla produzione; Ø attualmente le esportazioni rappresentano circa il 62% della produzione totale, contro il 46% di tredici anni fa; Ø nell arco degli ultimi tredici anni il saldo positivo della bilancia commerciale è più che triplicato.

4 Tabella 2 Produzione, import, export, consumi interni di componenti e apparecchiature per oleoidraulica e pneumatica in Italia: IMA% (1) Produzione (milioni Euro) ,5 Import (milioni Euro) ,2 Export (milioni Euro) ,9 Consumo interno (milioni Euro) Saldo bilancia commerciale (milioni Euro) ,9 Incidenza Export / produzione (%) 46,0 62,1 (1) IMA% = Incremento medio annuo percentuale Fonte: analisi ed elaborazione dati Istat, Assofluid, trend tendenziali di settore Un altro dato interessante è che le esportazioni sono dirette per circa il 70% verso paesi caratterizzati da una domanda esigente sotto il profilo del contenuto tecnologico: USA, Canada, Europa Occidentale, Giappone, Australia e Nuova Zelanda (vedi tabella 3). Tabella 3 Esportazioni dall Italia di componenti e apparecchiature per oleoidraulica e pneumatica per aree geografiche di destinazione: anno 2013 Area geografica di destinazione Milioni Euro % Nord America, di cui: ,8. USA ,4. Canada 27 1,4 America Latina, di cui: 48 2,6. Brasile 42,3 2,3 Europa Occidentale, di cui: ,4. Germania ,3. Francia 142 7,6. Regno Unito 131 7,0. altri paesi ,4 Europa dell Est + CSI, di cui: 184 9,9. Russia 52,3 2,8 Asia Pacifico, di cui: ,4. Giappone 6 0,3. Cina ,2. Australia + Nuova Zelanda 29 1,6. altri paesi 80 4,3 Africa + Medio Oriente 55 3,0 Totale mondo Fonte: elaborazione dati Assofluid - ISTAT

5 L eccellenza dell industria italiana, che le permette di competere in un contesto di mercato globale difficile e sempre più agguerrito in termini di concorrenza, si può riassumere nei seguenti punti: Ø Realizzazione di prodotti cost effective : giusto equilibrio tra costi ed efficienza dei prodotti offerti, intendendo per efficienza la capacità di controllare e trasmettere grandi quantità di energia per movimenti lineari o rotatori, grazie ad un automazione sempre più spinta; Ø flessibilità produttiva finalizzata a fornire soluzioni custom made : ciò si traduce nella capacità di realizzare soluzioni particolari in tempi rapidi anche in piccoli lotti, permettendo al cliente di avere prodotti speciali o prototipi anche di unica fornitura per il caso specifico; Ø capacità di innovazione, prevedendo e anticipando le tendenze di mercato, e creando le basi per nuove aree di business, tramite l adozione del concetto di Total Quality Management (TQM), secondo i principi di gestione della qualità definiti nelle Norme ISO 9004: 2000 e ISO 9000: 2005, sintetizzabile come miglioramento continuo tramite aggiornamento, rapporto di ascolto col cliente (ogni seppur piccolo miglioramento deve essere reso possibile), controllo dei processi di produzione in modo snello ed efficiente, innovazione ; Ø qualificazione della rete di vendita tramite corsi di formazione del personale, e capillarità della rete di vendita a livello internazionale, pur trattandosi, per la maggior parte, di realtà aziendali medio piccole: la rete di vendita si avvale anche e si integra con distributori locali per una miglior conoscenza specifica dei singoli mercati. Una rete di vendita ben organizzata consente di monitorare direttamente e in continuo l efficienza della logistica di distribuzione e di rispondere in tempi brevi ad eventuali reclami; Ø rispondenza alle Normative Europee e agli Standard Internazionali: es. Norma UNI EN ISO ; Ø capacità di aggiornare rapidamente i mercati su nuovi prodotti e applicazione tramite comunicati stampa accessibili via web, newsletter, partecipazione attiva ad eventi e fiere internazionali; Ø servizi di assistenza tecnica pre- e post- vendita, con interventi manutentivi in real time. In sintesi, il fattore chiave di successo dell industria italiana delle apparecchiature e componenti per oleoidraulica e pneumatica si può riassumere nel trinomio efficienza innovazione flessibilità. A cura di Giuseppe Tamburini e Mariateresa Rubino italia.com Per aggiornamenti in tempo reale TPA ITALIA è sui principali social network. e su #TPAITALIA

1.3. La nuova geografia economica mondiale

1.3. La nuova geografia economica mondiale 28 A cavallo della tigre 1.3. La nuova geografia economica mondiale Internet, elettronica, auto: da Occidente a Oriente Negli ultimi tre-cinque anni si sono verificati mutamenti molto profondi nell importanza

Dettagli

- 2 trimestre 2014 -

- 2 trimestre 2014 - INDAGINE TRIMESTRALE SULLA CONGIUNTURA IN PROVINCIA DI TRENTO - 2 trimestre 2014 - Sommario Riepilogo dei principali risultati... 2 Giudizio sintetico sul trimestre... 3 1. Il quadro generale... 4 1.1

Dettagli

cosa vedono nel loro futuro i produttori di serramenti copyright

cosa vedono nel loro futuro i produttori di serramenti copyright 2014 ricerca cosa vedono nel loro futuro i produttori di serramenti 1 Cosa vedono nel loro futuro i produttori di serramenti, 2014 La pubblicazione riporta i risultati di una ricerca condotta via internet

Dettagli

RICICLO ECO EFFICIENTE

RICICLO ECO EFFICIENTE RICICLO ECO EFFICIENTE L industria italiana del riciclo tra globalizzazione e sfide della crisi Duccio Bianchi Istituto di ricerche Ambiente Italia I temi del rapporto L industria del riciclo e la green

Dettagli

Evoluzione dei principali mercati: quali sviluppi si prospettano nell internazionalizzazione delle PMI italiane

Evoluzione dei principali mercati: quali sviluppi si prospettano nell internazionalizzazione delle PMI italiane Evoluzione dei principali mercati: quali sviluppi si prospettano nell internazionalizzazione delle PMI italiane Paolo Di Benedetto Responsabile Dipartimento Valutazione Investimenti e Finanziamenti 21

Dettagli

IMPORT-EXPORT PAESI BASSI

IMPORT-EXPORT PAESI BASSI QUADRO MACROECONOMICO IMPORT-EXPORT PAESI BASSI Il positivo quadro macroeconomico dei Paesi Bassi é confermato dagli indicatori economici pubblicati per il 2007. Di fatto l economia dei Paesi Bassi sta

Dettagli

Verso una nuova dimensione

Verso una nuova dimensione PROFILIO Verso una nuova dimensione 62 La filosofia Lean associata a impianti con elevata automazione. Aumento dimensionale: è questa la strategia alla base dell espansione di Samac, intesa soprattutto

Dettagli

IL VINO ITALIANO NEL MERCATO MONDIALE: OPPORTUNITÀ ALLA LUCE DEI NUOVI SCENARI EVOLUTIVI DENIS PANTINI

IL VINO ITALIANO NEL MERCATO MONDIALE: OPPORTUNITÀ ALLA LUCE DEI NUOVI SCENARI EVOLUTIVI DENIS PANTINI IL VINO ITALIANO NEL MERCATO MONDIALE: CRITICITÀ ED OPPORTUNITÀ ALLA LUCE DEI NUOVI SCENARI EVOLUTIVI DENIS PANTINI Direttore Area Agricoltura e Industria Alimentare Nomisma spa I temi di approfondimento

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

Commento ai grafici: l analisi viene condotta su un totale di 215 imprenditori e manager d azienda.

Commento ai grafici: l analisi viene condotta su un totale di 215 imprenditori e manager d azienda. RISULTATI SURVEY INTERNATIONAL MANAGEMENT Luglio 2013 Premessa: l Area Executive Education della Fondazione CUOA ha lanciato un indagine per analizzare i fabbisogni formativi di imprenditori, manager e

Dettagli

LE PROSPETTIVE DI MERCATO PER IL VINO ITALIANO ALLA LUCE DEI NUOVI SCENARI EVOLUTIVI

LE PROSPETTIVE DI MERCATO PER IL VINO ITALIANO ALLA LUCE DEI NUOVI SCENARI EVOLUTIVI Conegliano, 20 febbraio 2014 DENIS PANTINI Direttore Agricoltura e Industria Alimentare Nomisma spa LE PROSPETTIVE DI MERCATO PER IL VINO ITALIANO ALLA LUCE DEI NUOVI SCENARI EVOLUTIVI I temi di approfondimento

Dettagli

IL VINO ITALIANO ALLA LUCE DEI NUOVI SCENARI EVOLUTIVI: OPPORTUNITÀ E PROSPETTIVE FUTURE

IL VINO ITALIANO ALLA LUCE DEI NUOVI SCENARI EVOLUTIVI: OPPORTUNITÀ E PROSPETTIVE FUTURE IL VINO ITALIANO ALLA LUCE DEI NUOVI SCENARI EVOLUTIVI: OPPORTUNITÀ E DENIS PANTINI Direttore Area Agricoltura e Industria Alimentare Nomisma spa PROSPETTIVE FUTURE I temi di approfondimento I consumi

Dettagli

I FLUSSI DI ESPORTAZIONE DEL COMPARTO AGROALIMENTARE ITALIANO. Milano, 6 ottobre 2015

I FLUSSI DI ESPORTAZIONE DEL COMPARTO AGROALIMENTARE ITALIANO. Milano, 6 ottobre 2015 I FLUSSI DI ESPORTAZIONE DEL COMPARTO AGROALIMENTARE ITALIANO Milano, 6 ottobre 2015 INFORMAZIONI GENERALI Export Il settore agroalimentare ha continuato a registrare negli ultimi anni una costante crescita

Dettagli

Turchia paese emergente dalle grandi prospettive

Turchia paese emergente dalle grandi prospettive Turchia paese emergente dalle grandi prospettive Questo rapporto è stato redatto da un gruppo di lavoro dell Area Studi, Ricerche e Statistiche dell Ex - ICE Coordinamento Gianpaolo Bruno Redazione Antonio

Dettagli

Export manager per il settore della nautica da diporto

Export manager per il settore della nautica da diporto PROGETTO COFINANZIATO DALL UNIONE EUROPEA Progetto formativo per Export manager per il settore della nautica da diporto FORMAZIONE SUPERIORE Progetto formativo per Export manager per il settore della nautica

Dettagli

TITOLO GLOBAL ADVERTISING EXPENDITURE FORECAST SEPTEMBER

TITOLO GLOBAL ADVERTISING EXPENDITURE FORECAST SEPTEMBER 10 Fonte Elaborazioni ANES Monitor su dati ZenithOptimedia 2/10 Previsione della spesa pubblicitaria globale e PIL 2014-2017 (%) ZenithOptimedia (una delle più grandi centrali media del mondo) prevede

Dettagli

il commercio mondiale nel triennio 2015-17 XIII rapporto ICE Prometeia

il commercio mondiale nel triennio 2015-17 XIII rapporto ICE Prometeia Roma, 21 maggio 2015 il commercio mondiale nel triennio 2015-17 XIII rapporto ICE Prometeia Alessandra Lanza - Prometeia commercio mondiale (finalmente) in accelerazione e più dinamico della crescita del

Dettagli

ANDAMENTO ECONOMICO DEL SETTORE PELLETTERIA: PRE CONSUNTIVO 2012

ANDAMENTO ECONOMICO DEL SETTORE PELLETTERIA: PRE CONSUNTIVO 2012 ANDAMENTO ECONOMICO DEL SETTORE PELLETTERIA: PRE CONSUNTIVO 2012 Prosegue la corsa dell export di settore anche nella parte finale del 2012: + 21,8% nei primi 10 mesi dell anno. La conferma del dato a

Dettagli

Il mercato dell involucro edilizio in Italia

Il mercato dell involucro edilizio in Italia Commissione Studi Economici Uncsaal UX-BILANCI Relazione Annuale - marzo 2006 Il mercato dell involucro edilizio in Italia Serramenti Metallici Facciate Continue Anno 2005 Scenari 2006 Coordinatore Carmine

Dettagli

Coordinamento Servizi di Promozione del Sistema Italia

Coordinamento Servizi di Promozione del Sistema Italia 2013 2014 Articolazione innovativa in progetti tematici modulati in chiave geografica, con focus sulla Potenziamento ed estensione del supporto a Rafforzamento della I CONTENUTI IN SINTESI: I PUNTI CHIAVE

Dettagli

06. Spinta all Internazionalizzazione delle Imprese

06. Spinta all Internazionalizzazione delle Imprese 06. Spinta all Internazionalizzazione delle Imprese Gli obiettivi specifici per favorire lo sviluppo internazionale delle imprese sono stati: 1. assistere le piccole e medie imprese nella loro attività

Dettagli

REALIZZAZIONE BLOCCHI

REALIZZAZIONE BLOCCHI CENTRALINE MINI CENTRALINE Componenti Oleodinamici S.r.l. Via del Lavoro, 24 - Pozzo d Adda (MI) 20060 Tel 02 90968112 - Fax 02 90968641 email: vendite@arelle.it - web: www.arelleonline.com REALIZZAZIONE

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE

Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE LA CONGIUNTURA ITALIANA 1 (aggiornata al 3 giugno 2015) IIL PRODOTTO IINTERNO LORDO IIL COMMERCIIO ESTERO DII BENII LA PRODUZIIONE IINDUSTRIIALE L IINFLAZIIONE IIL MERCATO DEL LAVORO 1 Il presente documento

Dettagli

SCHEDA DI SINTESI. Le importazioni, anch esse in rallentamento, rimangono però ad un livello significativo (30%) rispetto ai valori esportati

SCHEDA DI SINTESI. Le importazioni, anch esse in rallentamento, rimangono però ad un livello significativo (30%) rispetto ai valori esportati PANORAMA DEL SETTORE In questi ultimi anni, possiamo parlare di più di un decennio ormai, in Europa è prevalsa la politica del libero mercato e della globalizzazione. Politica attuata, però, senza che

Dettagli

Bosch Rexroth Italia. Bosch Rexroth. The Drive & Control Company

Bosch Rexroth Italia. Bosch Rexroth. The Drive & Control Company Bosch Rexroth. The Drive & Control Company Bosch Rexroth Italia Il Gruppo Bosch Bosch Tre settori di business Gruppo Bosch 52,4 miliardi di fatturato 305.877 collaboratori di cui 42.800 solo nella Ricerca

Dettagli

Due torni automatici e passione per la meccanica. Così nasce in quell anno la Torneria Nostrali Arnaldo

Due torni automatici e passione per la meccanica. Così nasce in quell anno la Torneria Nostrali Arnaldo Noi, Nostrali 1967 1979 1982 1995 Due torni automatici e passione per la meccanica. Così nasce in quell anno la Torneria Nostrali Arnaldo La Nostrali realizza il suo primo prodotto complesso: una valvola

Dettagli

L internazionalizzazione del trasporto: la posizione dell impresa italiana

L internazionalizzazione del trasporto: la posizione dell impresa italiana FEDERTRASPORTO L internazionalizzazione del trasporto: la posizione dell impresa italiana I dati dell interscambio con l estero e le tendenze delle M&A e degli Accordi sul mercato globale e nazionale DATI

Dettagli

Situazione e prospettive per l industria chimica

Situazione e prospettive per l industria chimica Situazione e prospettive per l industria Luglio 21 Sintesi Per informazioni: Direzione Centrale Analisi Economiche-Internazionalizzazione Tel. 2/346.337 - Mail aei@feder.it Chimica europea in moderata

Dettagli

TECO 13 Il Tavolo per la crescita

TECO 13 Il Tavolo per la crescita Componenti TECO 13 Il Tavolo per la crescita Assiot, Assofluid e Anie Automazione, in rappresentanza di un macro-settore che in Italia vale quasi 40 miliardi di euro, hanno deciso di fare un percorso comune

Dettagli

TOSONI Fluidodinamica SpA

TOSONI Fluidodinamica SpA Sede di Roncadelle (Bs) Italy 030 2584777 Zanotti Domenico zanotti@tosoni.it 335 5947255 Vi presentiamo il nostro gruppo, la nostra produzione e i marchi da noi distribuiti. Centrali oleodinamiche, componentistica

Dettagli

L ATLANTE DEL MADE IN ITALY LE ROTTE DELL EXPORT ITALIANO PRIMA E DURANTE LA CRISI

L ATLANTE DEL MADE IN ITALY LE ROTTE DELL EXPORT ITALIANO PRIMA E DURANTE LA CRISI L ATLANTE DEL MADE IN ITALY LE ROTTE DELL EXPORT ITALIANO PRIMA E DURANTE LA CRISI Ottobre 2012 1 L ATLANTE DEL MADE IN ITALY Le rotte dell export italiano prima e durante la crisi La crisi dell economia

Dettagli

Assemblea Pubblica ANFIA

Assemblea Pubblica ANFIA Assemblea Pubblica ANFIA Relazione del Presidente Eugenio Razelli Roma, 27 settembre 2010 Assemblea Pubblica ANFIA 1 La nostra idea di assemblea aperta... SERVIZI UTILIZZATORI FINALI DELLA MOBILITA IMPRESE

Dettagli

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie Agricoltura Bio nel mondo: la superficie L agricoltura biologica occupa una superficie di circa 37,04 milioni di ettari nel 2010. Le dimensioni a livello globale sono rimaste pressoché stabili rispetto

Dettagli

Il mercato internazionale dei prodotti biologici

Il mercato internazionale dei prodotti biologici Marzo 2014 Il mercato internazionale dei prodotti biologici In sintesi Il presente Report sintetizza i principali dati internazionali diffusi di recente in occasione della Fiera Biofach di Norimberga.

Dettagli

Il commercio mondiale di Tessile Abbigliamento: uno scenario al 2020

Il commercio mondiale di Tessile Abbigliamento: uno scenario al 2020 Il commercio mondiale di Tessile Abbigliamento: uno scenario al 2020 Assemblea ACIMIT 2014 1 / 11 Perimetro, Obiettivi e Strumenti dello studio Perimetro Prodotti tessili della filiera Sistema Persona

Dettagli

LE IMPRESE ESPORTATRICI ITALIANE: ANALISI DEL SISTEMA E PROSPETTIVE. Prima parte Analisi del sistema

LE IMPRESE ESPORTATRICI ITALIANE: ANALISI DEL SISTEMA E PROSPETTIVE. Prima parte Analisi del sistema Aspen Institute Italia Studio curato da: Servizio Studi e Ricerche, Intesa Sanpaolo ISTAT IMT Alti Studi, Lucca Fondazione Edison LE IMPRESE ESPORTATRICI ITALIANE: ANALISI DEL SISTEMA E PROSPETTIVE Prima

Dettagli

Circola tra le industrie del filo e del cavo in Asia

Circola tra le industrie del filo e del cavo in Asia 2011 / 2012 Pubblicata in Cinese e in Inglese Circola tra le industrie del filo e del cavo in Asia www.read-wca.com La Rivista Wire & Cable ASIA è pubblicata su carta e in versione digitale 6 volte all

Dettagli

Le opportunità di un mondo che cresce

Le opportunità di un mondo che cresce UNIONCAMERE EMILIA-ROMAGNA TEMPORARY EXPORT MANAGER 2014 Le opportunità di un mondo che cresce Camera di Commercio di Ravenna 26 marzo 2014 Dentro il tunnel Partire dai numeri nonostante quanto si dice

Dettagli

Sintesi per la stampa. Rapporto Analisi dei Settori Industriali* Maggio 2013

Sintesi per la stampa. Rapporto Analisi dei Settori Industriali* Maggio 2013 Sintesi per la stampa Rapporto Analisi dei Settori Industriali* Maggio 2013 Industria: caduta del fatturato nel biennio 2012-13 (-8,3% pari a 56,5 miliardi di euro a prezzi costanti), causata dal previsto

Dettagli

EXPORT CHALLENGE Le attese delle P.M.I. NOVEMBRE 2014

EXPORT CHALLENGE Le attese delle P.M.I. NOVEMBRE 2014 EXPORT CHALLENGE Le attese delle P.M.I. NOVEMBRE 2014 Obiettivi e metodologia della ricerca QUAERIS ha realizzato per EXPORT CHALLENGE un sondaggio tra aziende del Nord Est dedite all internazionalizzazione

Dettagli

Nota congiunturale I trimestre 2002

Nota congiunturale I trimestre 2002 CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO AGRICOLTURA NOVARA Nota congiunturale I trimestre 2002 a cura dell Ufficio studi 81 80 79 78 77 76 75 74 73 72 6 4 2 0-2 -4-6 -8 71-10 I/98 II/98 III/98 IV/98

Dettagli

L'industria italiana dell'imballaggio. Parte generale

L'industria italiana dell'imballaggio. Parte generale L'industria italiana dell'imballaggio Parte generale Nota metodologica Tutti i dati che costituiscono questa pubblicazione sono indicativi del peso e si riferiscono al mercato italiano degli imballaggi

Dettagli

(in gestione transitoria - ex Legge 214 del 2011) Gli imballaggi nel commercio estero

(in gestione transitoria - ex Legge 214 del 2011) Gli imballaggi nel commercio estero (in gestione transitoria - ex Legge 214 del ) Gli imballaggi nel commercio estero Questo rapporto è stato redatto da un gruppo di lavoro dell Area Studi, Ricerche e Statistiche dell Ex - ICE Coordinamento

Dettagli

EXPORT: UN TAVOLO INTERNAZIONALIZZAZIONE TRA INDUSTRIA ALIMENTARE E ISTITUZIONI PER SOSTENERE IL MADE IN ITALY ALIMENTARE NEI SUOI 12 MERCATI CHIAVE:

EXPORT: UN TAVOLO INTERNAZIONALIZZAZIONE TRA INDUSTRIA ALIMENTARE E ISTITUZIONI PER SOSTENERE IL MADE IN ITALY ALIMENTARE NEI SUOI 12 MERCATI CHIAVE: EXPORT: UN TAVOLO INTERNAZIONALIZZAZIONE TRA INDUSTRIA ALIMENTARE E ISTITUZIONI PER SOSTENERE IL MADE IN ITALY ALIMENTARE NEI SUOI 12 MERCATI CHIAVE: Australia, Brasile, Canada, Cina e Hong Kong, Corea

Dettagli

NUOVO RECORD PER L OCCHIALERIA ITALIANA SUI MERCATI INTERNAZIONALI: NEL 2014 EXPORT A +11,8%, OLTRE 3,1 MILIARDI DI EURO.

NUOVO RECORD PER L OCCHIALERIA ITALIANA SUI MERCATI INTERNAZIONALI: NEL 2014 EXPORT A +11,8%, OLTRE 3,1 MILIARDI DI EURO. ANFAO NUOVO RECORD PER L OCCHIALERIA ITALIANA SUI MERCATI INTERNAZIONALI: NEL 2014 EXPORT A +11,8%, OLTRE 3,1 MILIARDI DI EURO. STATI UNITI, FRANCIA, GERMANIA, SPAGNA, INGHILTERRA, PAESI EMERGENTI: QUESTI

Dettagli

L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 2014 E PRIMO TRIMESTRE 2015

L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 2014 E PRIMO TRIMESTRE 2015 L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 201 E PRIMO TRIMESTRE 201 1 FOCUS CONSUNTIVO 201 Il 201 si è chiuso con un bilancio complessivamente soddisfacente: il quadro di sintesi riferito agli indicatori

Dettagli

Il Sistema Moda verso il rinnovamento strategico in un mercato dove sono strutturalmente cambiate le leve della competizione

Il Sistema Moda verso il rinnovamento strategico in un mercato dove sono strutturalmente cambiate le leve della competizione Il Sistema Moda verso il rinnovamento strategico in un mercato dove sono strutturalmente cambiate le leve della competizione Con il rapporto di ricerca presentato dalla Filtea al direttivo del 6 maggio

Dettagli

Il mercato internazionale del macero: confronto tra India ed Europa. Jori Ringman, Responsabile del Riciclo, CEPI COMIECO, 12 ottobre 2006

Il mercato internazionale del macero: confronto tra India ed Europa. Jori Ringman, Responsabile del Riciclo, CEPI COMIECO, 12 ottobre 2006 Il mercato internazionale del macero: confronto tra India ed Europa Jori Ringman, Responsabile del Riciclo, CEPI COMIECO, 12 ottobre 2006 Confederazione delle Industrie Cartarie Europee I soci della CEPI:

Dettagli

TPA ITALIA, la nuova piattaforma fieristica B2B dedicata ai sistemi di azionamento, trasmissione di potenza, fluidotecnica e automazione.

TPA ITALIA, la nuova piattaforma fieristica B2B dedicata ai sistemi di azionamento, trasmissione di potenza, fluidotecnica e automazione. TPA ITALIA, la nuova piattaforma fieristica B2B dedicata ai sistemi di azionamento, trasmissione di potenza, fluidotecnica e automazione. 6-9 maggio 2014, Fiera Milano Rho TPA ITALIA, la nuova piattaforma

Dettagli

Workshop Trade Finance 27 maggio 2014

Workshop Trade Finance 27 maggio 2014 Workshop Trade Finance 27 maggio 2014 1 1 Euler Hermes: Overview del Gruppo 2 Lo scenario economico: le insolvenze aziendali 3 La Partnership Euler Hermes Crédit Agricole 4 Le nostre offerte di prodotti

Dettagli

AirBonaita si prende cura di te. www.airbonaita.it

AirBonaita si prende cura di te. www.airbonaita.it AirBonaita si prende cura di te www.airbonaita.it La Vision di AirBonaita Quando ci prendiamo cura dei nostri Clienti, ci prendiamo cura di noi stessi. È la massima che meglio rivela la filosofia aziendale

Dettagli

Fashion e Beni di Lusso Trend dell Head Hunting in Italia nel 2014.

Fashion e Beni di Lusso Trend dell Head Hunting in Italia nel 2014. Fashion e Beni di Lusso Trend dell Head Hunting in Italia nel 2014. Premessa Il mercato mondiale dei beni di lusso, secondo le stime degii analisti, è cresciuto del 6% rispetto ai 267 miliardi di euro

Dettagli

Sensori induttivi miniaturizzati. Riduci le dimensioni e aumenta le prestazioni!

Sensori induttivi miniaturizzati. Riduci le dimensioni e aumenta le prestazioni! Sensori induttivi miniaturizzati Riduci le dimensioni e aumenta le prestazioni! AZIENDA Grazie alla sua visione per l innovazione e la valorizzazione tecnologica, Contrinex continua a fissare nuovi standard

Dettagli

SINTESI E PRINCIPALI CONCLUSIONI

SINTESI E PRINCIPALI CONCLUSIONI SINTESI E PRINCIPALI CONCLUSIONI IL CONTESTO GLOBALE Negli anni recenti, la crescita economica globale si è mantenuta elevata. La principale economia mondiale, cioè gli Stati Uniti, è cresciuta mediamente

Dettagli

2.1.3 Inquadramento: numeri, sviluppo storico, previsioni per il futuro

2.1.3 Inquadramento: numeri, sviluppo storico, previsioni per il futuro 2.1.3 Inquadramento: numeri, sviluppo storico, previsioni per il futuro Nel 2004 (dopo 3 anni di crescita stagnante dovuta principalmente agli effetti degli attacchi terroristici dell 11 settembre e all

Dettagli

ATTIVITA PROMOZIONALE ICE 2015-16. Milano, 25 febbraio 2015

ATTIVITA PROMOZIONALE ICE 2015-16. Milano, 25 febbraio 2015 ATTIVITA PROMOZIONALE ICE 2015-16 Milano, 25 febbraio 2015 Attività promozionale ordinaria 2015 LE RISORSE PER AREE GEOGRAFICHE ATTIVITA' PLURIPAESE (1) 22% AFRICA 3% ASIA PACIFICO 21% ATTIVITA' DI SUPPORTO

Dettagli

Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici, Unindustria e la Direzione Generale Imprese e Industria della Commissione Europea

Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici, Unindustria e la Direzione Generale Imprese e Industria della Commissione Europea Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici, Unindustria e la Direzione Generale Imprese e Industria della Commissione Europea Come le politiche industriali di innovazione dei servizi possono contribuire

Dettagli

Milano, 11 luglio 2013. Congiuntura, trend e investimenti nel settore cosmetico

Milano, 11 luglio 2013. Congiuntura, trend e investimenti nel settore cosmetico Milano, 11 luglio nel settore cosmetico Lo scenario macroeconomico BRICS e NEXT 11 trainano l export internazionale; Eurozona in recessione per tutto il Deficit ancora in aumento nel biennio -2014; USA

Dettagli

L internazionalizzazione del sistema economico milanese

L internazionalizzazione del sistema economico milanese L internazionalizzazione del sistema economico milanese Il grado di apertura di un sistema economico locale verso l estero rappresenta uno degli indicatori più convincenti per dimostrare la sua solidità

Dettagli

Il mercato dell olio di oliva in Russia Analisi delle opportunità commerciali per le imprese italiane

Il mercato dell olio di oliva in Russia Analisi delle opportunità commerciali per le imprese italiane Il mercato dell olio di oliva in Russia Analisi delle opportunità commerciali per le imprese italiane Roberto Cassanelli - Responsabile Commerciale Corporate Nord Est Verona, 8 aprile 2013 INDICE IL QUADRO

Dettagli

Osservatorio sulla filiera autoveicolare italiana 2013

Osservatorio sulla filiera autoveicolare italiana 2013 Osservatorio sulla filiera autoveicolare italiana 2013 Si allarga il divario fra un Europa in crisi e il resto del mondo che continua a crescere: la necessità di una svolta Con la collaborazione di e delle

Dettagli

IL PROGETTO BIELORUSSIA

IL PROGETTO BIELORUSSIA IL PROGETTO BIELORUSSIA PRESENTAZIONE Lanza & Thompson nasce dall esperienza maturata da alcuni professionisti in società internazionali specializzate in assistenza alle imprese per servizi globali (fiscali,

Dettagli

L EXPORT DI CINEMA ITALIANO 2006-2010

L EXPORT DI CINEMA ITALIANO 2006-2010 L EXPORT DI CINEMA ITALIANO 2006-200 Venezia, 4 settembre 202 La ricerca ANICA 2006-200 Indagine su dinamiche, volumi e valori economici dell esportazione dei film italiani all estero. Monitoraggio risultati

Dettagli

LE NUOVE FRONTIERE DELLA ROBOTICA E DELL AUTOMAZIONE: MINACCIA O OPPORTUNITA? IX Forum Economico Italo-Tedesco 22 aprile 2015

LE NUOVE FRONTIERE DELLA ROBOTICA E DELL AUTOMAZIONE: MINACCIA O OPPORTUNITA? IX Forum Economico Italo-Tedesco 22 aprile 2015 LE NUOVE FRONTIERE DELLA ROBOTICA E DELL AUTOMAZIONE: MINACCIA O OPPORTUNITA? IX Forum Economico Italo-Tedesco 22 aprile 2015 Fondata nel 1945, UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE è associazione costruttori italiani

Dettagli

Il contesto economico crescere nella nuova geografia. Silvano Carletti Servizio Studi BNL Milano, 8 maggio 2012

Il contesto economico crescere nella nuova geografia. Silvano Carletti Servizio Studi BNL Milano, 8 maggio 2012 Il contesto economico crescere nella nuova geografia Silvano Carletti Servizio Studi BNL Milano, 8 maggio 2012 Di cosa parliamo? Crescita, Competizione La nuova geografia Lo scenario cambia ancora 2 In

Dettagli

DNV GL - BUSINESS ASSURANCE

DNV GL - BUSINESS ASSURANCE Executive summary DNV GL - BUSINESS ASSURANCE SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO Sommario Introduzione Metodologia e campione della ricerca Analisi dello scenario attuale Gestione della salute e sicurezza sul

Dettagli

IL CONTESTO ENERGETICO MONDIALE. Francesco Asdrubali

IL CONTESTO ENERGETICO MONDIALE. Francesco Asdrubali IL CONTESTO ENERGETICO MONDIALE Francesco Asdrubali INDICE FATTORI DOMINANTI DEL PANORAMA ENERGETICO MONDIALE CRESCITA ECONOMICA CRESCITA DELLA POPOLAZIONE PREZZI CO2 PRICING DOMANDA E OFFERTA DI ENERGIA

Dettagli

Indagine conoscitiva sui rapporti di lavoro presso i call center presenti sul territorio italiano. Audizione dell Istituto nazionale di statistica:

Indagine conoscitiva sui rapporti di lavoro presso i call center presenti sul territorio italiano. Audizione dell Istituto nazionale di statistica: VERSIONE PROVVISORIA Indagine conoscitiva sui rapporti di lavoro presso i call center presenti sul territorio italiano Audizione dell Istituto nazionale di statistica: Dott. Roberto Monducci Direttore

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER LA CONDUZIONE E LA MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI

TECNICO SUPERIORE PER LA CONDUZIONE E LA MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO TECNICO SUPERIORE PER LA CONDUZIONE E LA MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI TECNICO

Dettagli

Perché si compra nei paesi a basso costo

Perché si compra nei paesi a basso costo Perché si compra nei paesi a basso costo I grafici seguenti sono basati su una ricerca condotta da Accenture presso 3 responsabili degli acquisti in una vasta gamma di settori industriali in Europa e Stati

Dettagli

L INDUSTRIA DELLE POMPE IN ITALIA OVERVIEW ED. 2014

L INDUSTRIA DELLE POMPE IN ITALIA OVERVIEW ED. 2014 L INDUSTRIA DELLE POMPE IN ITALIA OVERVIEW ED. 2014 Ufficio Studi ANIMA Federata Obiettivi della ricerca A. Individuazione del settore sulla base delle combinazioni prodotto/mercato; B. Descrizione delle

Dettagli

Osservatorio SANA 2015 L AGROALIMENTARE BIOLOGICO ITALIANO ALL ESTERO SILVIA ZUCCONI - Nomisma

Osservatorio SANA 2015 L AGROALIMENTARE BIOLOGICO ITALIANO ALL ESTERO SILVIA ZUCCONI - Nomisma Osservatorio SANA 2015 L AGROALIMENTARE BIOLOGICO ITALIANO ALL ESTERO SILVIA ZUCCONI - Nomisma Progetto promosso da: Con il patrocinio di: OSSERVATORIO SANA 2015 OSSERVATORIO SANA 2015 a cura di OBIETTIVI

Dettagli

L ESPORTAZIONE DI VINO 1

L ESPORTAZIONE DI VINO 1 L ESPORTAZIONE DI VINO 1 Premessa L Italia, come è noto, è uno dei principali produttori di vino, contendendo di anno in anno alla Francia, a seconda dell andamento delle vendemmie, la leadership mondiale.

Dettagli

Il consumo di energia elettrica e il Pil in alcune economie. (anno 2009; % sul totale mondo) 8,7 5,7 3,7 3,8 4,6 1,8 1,9 2,6 3,0 5,6

Il consumo di energia elettrica e il Pil in alcune economie. (anno 2009; % sul totale mondo) 8,7 5,7 3,7 3,8 4,6 1,8 1,9 2,6 3,0 5,6 35 3 Il consumo di energia elettrica e il Pil in alcune economie (anno 29; % sul totale mondo) 28,3 25 2 15 16,4 18,2 24,1 22, 1 5 5,7 3,7 3,8 4,6 1,8 1,9 2,6 3, Regno Unito 5,6 8,7 Francia Germania Giappone

Dettagli

PMI italiane fra tradizione e innovazione digitale tendenze e testimonianze dalle eccellenti 2014. Palazzo Mezzanotte Milano, 22 luglio 2014

PMI italiane fra tradizione e innovazione digitale tendenze e testimonianze dalle eccellenti 2014. Palazzo Mezzanotte Milano, 22 luglio 2014 PMI italiane fra tradizione e innovazione digitale tendenze e testimonianze dalle eccellenti 2014 Palazzo Mezzanotte Milano, 22 luglio 2014 Osservatorio PMI 2014 -VI Edizione 1 Obiettivi Individuare le

Dettagli

Presentazione Generale del gruppo Coface COFACE PRESENTATION / AUGUST 2014 1

Presentazione Generale del gruppo Coface COFACE PRESENTATION / AUGUST 2014 1 Presentazione Generale del gruppo Coface COFACE PRESENTATION AUGUST 2014 1 Indice 1. Dati chiave p. 3 2. Risultati 2013 p. 8 3. Core Business p. 12 4. L offerta Coface p. 23 AVRIL Date 2014 COFACE TITLE

Dettagli

FOCUS PRODUZIONE AUTOVEICOLI - NAFTA NAFTA. ANFIA Area Studi e statistiche 02.02.2015 1

FOCUS PRODUZIONE AUTOVEICOLI - NAFTA NAFTA. ANFIA Area Studi e statistiche 02.02.2015 1 NAFTA: Con 17,4 milioni di autoveicoli, la produzione del 2014 rappresenta il terzo miglior risultato dell industria autoveicolistica dell area. Il Messico diventa il settimo maggior produttore del mondo,

Dettagli

Ciemme. hydraulic. guida prodotti & servizi

Ciemme. hydraulic. guida prodotti & servizi Ciemme hydraulic guida prodotti & servizi MINI-CENTRALINE COMPATTE CENTRALI CILINDRI OLEODINAMICI VALVOLE BLOCCHI A DISEGNO POMPE AD INGRANAGGI, MOTORI IDRAULICI, DISTRIBUTORI, ELETTROVALVOLE PRESSOSTATI,

Dettagli

IL FUTURO DEL VINO (E IL VINO DEL FUTURO)

IL FUTURO DEL VINO (E IL VINO DEL FUTURO) I Forum di Cronache di Gusto Taormina, 20 ottobre 2014 IL FUTURO DEL VINO (E IL VINO DEL FUTURO) DENIS PANTINI Direttore Agricoltura e Industria Alimentare Nomisma spa I temi di approfondimento Lo scenario:

Dettagli

Report sul gas naturale

Report sul gas naturale Report sul gas naturale A) Focus Energia B) Produzione Gas Naturale C) Consumo Gas Naturale D) Riserve Gas Naturale E) Il Commercio Mondiale di Gas Naturale F) I prezzi G) Il Nord America H) L Europa I)

Dettagli

Le rinnovabili in cifre

Le rinnovabili in cifre Le rinnovabili in cifre (Febbraio 2004) Le energie rinnovabili - il vento, l acqua, la biomassa, il sole e l energia geotermica costituiscono un enorme potenziale per la tutela del clima. Il nuovo Jahrbuch

Dettagli

IL VALORE DELLE 2 RUOTE

IL VALORE DELLE 2 RUOTE Lo scenario dell industria, del mercato e della mobilità EXECUTIVE SUMMARY Aprile 2014 Partner Il futuro oggi Scenario dell industria, del mercato e della mobilità EXECUTIVE SUMMARY 1. Lo scenario internazionale

Dettagli

Il mondo di Baldwin. realizzazione del potenziale. tecnologia all'avanguardia. espansione dei limiti

Il mondo di Baldwin. realizzazione del potenziale. tecnologia all'avanguardia. espansione dei limiti Il mondo di Baldwin realizzazione del potenziale tecnologia all'avanguardia espansione dei limiti UNA BASE DI QUALITÀ Nel 1936, J.A. Baldwin fu uno dei primi a riconoscere l'importanza dello sviluppo della

Dettagli

LA CALZATURA ITALIANA E I MERCATI ESTERI: STRATEGIE, MARKETING, PROBLEMATICHE OPERATIVE. IL CASO ALFIERE SPA

LA CALZATURA ITALIANA E I MERCATI ESTERI: STRATEGIE, MARKETING, PROBLEMATICHE OPERATIVE. IL CASO ALFIERE SPA LA CALZATURA ITALIANA E I MERCATI ESTERI: STRATEGIE, MARKETING, PROBLEMATICHE OPERATIVE. IL CASO ALFIERE SPA chi siamo noi, chi è ciascuno di noi se non una combinazione di esperienze, d informazioni,

Dettagli

K I W I. DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità.

K I W I. DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità. K I W I DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità. in sintesi Superficie mondiale di kiwi: 160.000 ettari Produzione mondiale di kiwi: 1,3

Dettagli

FEDERLEGNOARREDO desiderio di fare impresa

FEDERLEGNOARREDO desiderio di fare impresa FEDERLEGNOARREDO desiderio di fare impresa FEDERLEGNOARREDO è il cuore della filiera italiana del legno-arredo. Dal 1945 difendiamo il nostro saper fare, sosteniamo lo sviluppo delle nostre imprese, siamo

Dettagli

IL MERCATO DELLE MACCHINE UTENSILI NELLA FEDERAZIONE RUSSA

IL MERCATO DELLE MACCHINE UTENSILI NELLA FEDERAZIONE RUSSA SCEHDA STATISTICA IL MERCATO DELLE MACCHINE UTENSILI NELLA FEDERAZIONE RUSSA Maggio 2014 Agenzia ICE di Mosca Le macchine utensili nella Federazione Russa Начало 80-90-е L industria delle macchine utensili

Dettagli

NOTE DI APPROFONDIMENTO

NOTE DI APPROFONDIMENTO Fondazione Manlio Masi Osservatorio nazionale per l internazionalizzazione e gli scambi NOTE DI APPROFONDIMENTO Nota 3 Il posizionamento dei prodotti italiani nei paesi nordeuropei A cura di Roberta Mosca

Dettagli

Produttore da oltre trent anni di attrezzature per la preparazione dei tubi rigidi e flessibili per il settore dell oleodinamica, oggi OP vanta una

Produttore da oltre trent anni di attrezzature per la preparazione dei tubi rigidi e flessibili per il settore dell oleodinamica, oggi OP vanta una Produttore da oltre trent anni di attrezzature per la preparazione dei tubi rigidi e flessibili per il settore dell oleodinamica, oggi OP vanta una vasta gamma di prodotti ed un servizio notevole in diversi

Dettagli

Anno 2011, nuovi investimenti 2012-2013 STRUTTURA, PERFORMANCE E NUOVI INVESTIMENTI DELLE MULTINAZIONALI ITALIANE ALL ESTERO

Anno 2011, nuovi investimenti 2012-2013 STRUTTURA, PERFORMANCE E NUOVI INVESTIMENTI DELLE MULTINAZIONALI ITALIANE ALL ESTERO 13 dicembre 2013 Anno 2011, nuovi investimenti 2012-2013 STRUTTURA, PERFORMANCE E NUOVI INVESTIMENTI DELLE MULTINAZIONALI ITALIANE ALL ESTERO La presenza delle imprese italiane all estero si conferma rilevante

Dettagli

ARTIGIANATO E PICCOLA IMPRESA NEL VENETO

ARTIGIANATO E PICCOLA IMPRESA NEL VENETO Ufficio Comunicazione&Studi Confartigianato del Veneto ARTIGIANATO E PICCOLA IMPRESA NEL VENETO INDAGINE CONGIUNTURALE ANDAMENTO 2 SEMESTRE 2010 PREVISIONE 1 SEMESTRE 2011 In collaborazione con INDAGINE

Dettagli

Sinergia e Qualità. La Tosoni Fluidodinamica SpA si occupa della produzione e del commercio di componenti e sistemi per oleodinamica

Sinergia e Qualità. La Tosoni Fluidodinamica SpA si occupa della produzione e del commercio di componenti e sistemi per oleodinamica Sinergia e Qualità Il gruppo La Tosoni Fluidodinamica SpA si occupa della produzione e del commercio di componenti e sistemi per oleodinamica e pneumatica da quasi trent anni, essendo nata nel 1973 ad

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

VARIABILI MACROECONOMICHE Graf. 2.1 La provincia di Modena è notoriamente caratterizzata da una buona economia. Ciò è confermato anche dall andamento del reddito procapite elaborato dall Istituto Tagliacarne

Dettagli

è Conoscenza più Servizio più Prodotti

è Conoscenza più Servizio più Prodotti è Conoscenza più Servizio più Prodotti Regolazione e controllo del vapore e dei fluidi industriali CONOSCENZA Quasi un secolo di esperienza a disposizione dei clienti 35 centri di formazione ed addestramento

Dettagli

L industria alessandrina della gioielleria: il commercio internazionale Osservatorio Internazionale del Distretto di Valenza e del settore orafo Rocco Paradiso Valenza, 31.01.2008 1 Internazionalizzazione.

Dettagli

MENSILE MENSILE MENSILMENTE. N.2 Febbraio. Anno I. Servizio Statistica Supporto alle decisioni. Sistema informativo territoriale

MENSILE MENSILE MENSILMENTE. N.2 Febbraio. Anno I. Servizio Statistica Supporto alle decisioni. Sistema informativo territoriale Sistema informativo territoriale MENSILE MENSILE N.2 Febbraio MENSILMENTE Anno I Servizio Statistica Supporto alle decisioni Assessore all'università e Ricerca Scientifica Innovazione Tecnologica e Nuova

Dettagli

Capitolo 2.3. La situazione internazionale. Relazione Annuale

Capitolo 2.3. La situazione internazionale. Relazione Annuale Capitolo 2.3 Il turismo in Piemonte Carlo Alberto Dondona Si ringraziano Cristina Bergonzo (Sviluppo Piemonte Turismo), Amedeo Mariano(Città Metropolitana di Torino Sistema Informativo Turistico) La situazione

Dettagli

Anno 2012, nuovi investimenti 2013-2014 STRUTTURA, PERFORMANCE E NUOVI INVESTIMENTI DELLE MULTINAZIONALI ITALIANE ALL ESTERO

Anno 2012, nuovi investimenti 2013-2014 STRUTTURA, PERFORMANCE E NUOVI INVESTIMENTI DELLE MULTINAZIONALI ITALIANE ALL ESTERO 15 dicembre 2014 Anno 2012, nuovi investimenti 2013-2014 STRUTTURA, PERFORMANCE E NUOVI INVESTIMENTI DELLE MULTINAZIONALI ITALIANE ALL ESTERO Nel 2012, la presenza delle multinazionali italiane all estero

Dettagli

ASIA/PACIFIC: 45,8 milioni di veicoli prodotti nel 2013: + 4,8%

ASIA/PACIFIC: 45,8 milioni di veicoli prodotti nel 2013: + 4,8% ASIA/PACIFIC: 45,8 milioni di veicoli prodotti nel 2013: + 4,8% Nel 2013 sono stati prodotti in Asia 1 /Oceania oltre 45,8 milioni di autoveicoli, con un incremento del 4,8%; in termini di volumi si tratta

Dettagli