COMMERCIO CON L'ESTERO. Periodo: Gennaio - Marzo 2015

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMMERCIO CON L'ESTERO. Periodo: Gennaio - Marzo 2015"

Transcript

1 ITALIA PARTI E ACCESSORI PER AUTOVEICOLI COMMERCIO CON L'ESTERO Periodo: Gennaio - Marzo 2015 (dati provvisori) Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica Sede di Torino: Corso Galileo Ferraris, 61 Tel Fax Dir. Studi e Ricerche: Tel Sede di Roma: Viale Pasteur, 10 Tel (4) Fax

2

3 A.I flussi commerciali con l estero di TUTTE LE MERCI SCAMBIATE GENNAIO/MARZO fonte ISTAT I risultati dell'anno 2014 mostrano una crescita delle esportazioni complessive dell Italia (+2,0%), più ampia al netto dei prodotti energetici (+2,7%), e una flessione delle importazioni (-1,6%). La positiva dinamica dell export è trainata dai paesi Ue (+3,7%). La flessione dell import è determinata dalla forte contrazione dei prodotti energetici (-19,5%). Nel 2014 l avanzo commerciale raggiunge 42,9 miliardi, ed è più che doppio al netto dell energia (+86 miliardi). L industria italiana ha saputo rispondere alle richieste dei mercati esteri, ottenendo il quinto surplus al mondo nella bilancia commerciale di manufatti al mondo (con Cina, Germania, Giappone e Corea del Sud), secondo il Trade Performance Index, calcolato da UnC- TAD-WTO e attestandosi all 11 posto per valore dell export nella classifica mondiale (WTO) nel In Gennaio/Marzo 2015 le esportazioni complessive crescono del 3,2% e le importazioni del 2,2%, il saldo positivo raggiunge 7,83 mld di euro (+16% rispetto al saldo realizzato nel 1 trimestre 2014), che al netto dei prodotti energetici sale a 16,4 mld. L export verso i Paesi Ue cresce solo dell 1% con una quota del 54,7% sul totale. L export verso i Paesi Extra-Ue cresce del 6,1% con una quota del 45,3%. Nel 1 trimestre 2015 i mercati più dinamici per l export sono risultati: - Tra i Paesi Ue: Polonia (+8,4%), UK (+7,2%), Repubblica Ceca (+9,5%); - Tra i Paesi Extra-Ue: Stati Uniti (+38,4%), Medio Oriente (+11,2%); India (+8,8%). ANFIA - Grafico1 A Gennaio/Marzo 2015 le importazioni hanno segno positivo (+2,2%), dopo quattro trimestri consecutivi di flessione. Le importazioni di beni strumentali registrano variazioni tendenziali a doppia cifra: +10,4% nel 4 trimestre 2014 e +14,1% nel 1 trimestre Si mantiene il calo dei prodotti energetici nei primi 3 mesi dell anno in corso: -25,2% su gennaio/marzo ANFIA - AREA STUDI E STATISTICHE 1 13/06/2015

4 Esportazioni e importazioni (dati grezzi) per raggruppamenti principali per tipologia di beni (milioni di euro) Esportazioni (valori FOB) Importazioni (valori CIF) Saldo Periodo Beni di consumo Beni strumentali Prodotti intermedi Energia Totale Beni di consumo Beni strumentali Prodotti intermedi Energia Totale Totale Saldo al Netto Energia Trend anni valori T variazioni % anno/anno precedente 2012/2011 5,3 1,7 2,1 21,8 3,8-3,0-11,3-10,4 7,3-5,3 2013/2012 5,9 2,1-3,8-20,3 0,0 1,4-1,6-5,3-15,2-5,1 2014/2013 3,7 4,5 0,1-14,5 2,0 3,1 5,2 1,0-19,5-1,6 Trend Trimestri 2014 e 2015 valori I trim II trim III trim IV trim I trim variazioni % t/t anno precedente 1 T 2014/2013 3,4 5,3-1,5-17,4 1,4 1,7 0,7-0,4-19,3-3,5 2 T 2014/2013 2,9 1,6-0,3-12,4 0,8 2,7 6,2-0,2-12,4-0,5 3 T 2014/ ,8 3,3 1,0-9,8 2,2 3,6 3,1 2,4-20,3-1,7 4 T 2014/2013 4,7 7,8 1,2-17,8 3,6 4,3 10,4 2,5-25,7-0,9 1 T 2015/2014 3,3 8,2 1,1-21,9 3,2 7,2 14,1 4,6-25,2 2,2 Dati ISTAT ANFIA - AREA STUDI E STATISTICHE 2 13/06/2015

5 B.I flussi commerciali con l estero di COMPONENTI E PARTI PER AUTOVEICOLI GENNAIO/MARZO 2015, elaborazioni ANFIA su dati ISTAT Nel 2014 l export della filiera componenti per autoveicoli ha totalizzato 19,27 mld di euro con un leggero calo dello 0,2% sui valori dell anno precedente, in controtendenza rispetto all andamento stazionario di tutte le merci esportate (+2,0%), mentre l import ha raggiunto 11,7 mld di euro (+4,7% rispetto all anno prima). Anche l andamento dell import del comparto è risultato in controtendenza rispetto all andamento complessivo di tutte le importazioni, che invece è calato (-1,6% sul 2013). Il saldo a fine dicembre è stato positivo pari a 7,54 mld di euro, inferiore del 7% rispetto a quello del 2013 (8,11 mld). Dopo il saldo negativo nel 2009 (-41% sul saldo 2008), l avanzo commerciale del settore è cresciuto progressivamente fino al 2013, superando i livelli pre-crisi. Le esportazioni del settore componenti rappresentano il 4,8% di tutto l export (era il 5 % nel 2013), mentre l import vale il 3,3% circa (era il 3,9% nel 2013). Nel 1 trimestre 2015 l export della filiera componenti per autoveicoli ha totalizzato 5,02 mld di euro con un calo dell 1,5% sullo stesso trimestre del 2014, in controtendenza con l andamento dell esportazioni complessive nazionali (+3,2%); le importazioni crescono del 12,6% con 3,28 mld di euro, mentre le importazioni complessive aumentano del 2,2%. Il saldo del settore componenti a fine marzo risulta positivo con 1,74 mld di euro, ma ridimensionato del 20% rispetto al saldo di gennaio-marzo A fronte del rallentamento dell export, si registrano variazioni tendenziali positive per produzione industriale, ordinativi totali e fatturato totali del comparto Fabbricazione di parti e accessori per autoveicoli (Ateco 29.3), trainato dalla produzione industriale del comparto Fabbricazione di Autoveicoli e loro motori (29.1). I dati grezzi di produzione industriale relativi all industria automotive 1 nel suo insieme registrano la crescita tendenziale del 31,3% nel mese di aprile e del 25,8% nei primi quattro mesi dell anno. Il solo settore relativo alla Fabbricazione di parti ed accessori per autoveicoli e loro motori registra una variazione tendenziale positiva dell indice grezzo pari al 9,7% nel mese e al 12,1% nei primi quattro mesi. Il settore automotive fa meglio dell industria nel suo complesso (industria e costruzioni), la quale ha registrato crescite tendenziali degli indici grezzi del 3,8% nel mese e dello 0,8% nei primi quattro mesi (Grafico 2) ANFIA - Grafico 2 1 Codice Ateco 29, che include: 29.1 Fabbricazione Autoveicoli; 29.2 Fabbricazione di carrozzerie per autoveicoli, R&S; 29.3 Fabbricazione di parti ed accessori per autoveicoli e loro motori (esclude pneumatici) ANFIA - AREA STUDI E STATISTICHE 3 13/06/2015

6 Gli ultimi dati disponibili relativi agli indici di ordinativi e fatturato si riferiscono a gennaio-marzo 2015 (dati grezzi). Gli ordinativi totali crescono complessivamente per i comparti: Fabbricazione di autoveicoli del 20% e Fabbricazione di componenti dell 1,8%, grazie soprattutto agli ordinativi del mercato interno che registrano variazioni tendenziali nel primo trimestre 2015 rispettivamente del 27,1% e del 7,1%. Il comparto relativo agli ordinativi per la Fabbricazione di parti ed accessori per autoveicoli e loro motori registra una flessione del 2,9% per quanto riguarda gli ordinativi dai mercati esteri. Nello stesso periodo cresce l indice relativo al fatturato totale della Fabbricazione di autoveicoli (+24,7%), sia quello interno (+32%) che estero (+16,9%). L indice del fatturato totale del comparto parti e componenti per autoveicoli registra una variazione tendenziale positiva del 2,4%, a cui ha contribuito il fatturato relativo al mercato domestico, il cui indice è cresciuto del 6,7%. L indice del fatturato prodotto dal mercato estero invece ha un calo tendenziale dell 1,4% nei primi 3 mesi Questi dati sono molto positivi se raffrontati alle variazioni tendenziali per fatturato e ordinativi (dati grezzi per comparazione con i dati di settore) dell industria nel suo complesso, ancora in calo rispettivamente dello 0,5% e dello 0,1%, anche se le variazione nel mese di marzo 2015 hanno tutte segno positivo, con la sola eccezione degli ordinativi esteri. ANFIA - AREA STUDI E STATISTICHE 4 13/06/2015

7 Export Il valore complessivo delle esportazioni di componenti ha raggiunto 5,02 mld di euro nel 1 trimestre 2015 (-1,5%). L export verso i paesi UE28 vale 3,46 mld di euro (-3,89%) e pesa per il 68,9% di tutto l export componenti (era il 70,6% un anno fa). Determina un avanzo commerciale di 1,13 mld di euro (-21% sul saldo del 1 trimestre 2014). L export UE28 è così ripartito - 2,73 mld (-5,7%) con destinazione UE15 e uno share del 54,4% sul totale importato (era del 56,9% a gen-mar 2014) mln (+3,7%) con destinazione UE13 e uno share del 14,5% (era del 13,7% a gen-mar 2014). E aumentato il valore delle esportazioni di componenti destinati a Ungheria (+44%), Slovenia (+16%), Bulgaria (+8,4%). - L export verso i paesi extra UE è di 1,56 mld di euro (+4,2%), pesa per il 31,1% di tutto l export componenti (era il 29,4% un anno fa) e produce un saldo positivo di 602 mln di euro (- 19% sul saldo dei primi 3 mesi 2014). La classifica dell'export per paesi di destinazione vede al 1 posto la Germania con oltre 1 mld di euro (-6% la variazione tendenziale) e una quota del 20% sul totale; seguono Francia (11% di quota), USA (8%), Spagna (7,4%), Polonia (6,8%), Regno Unito (6,4%), Turchia (4,1%), Brasile (3,3%), Austria (2,3%), Ungheria (2,2%). Le aziende italiane esportano verso l'area Nafta componenti per un valore di 524 mln di euro, in crescita del 19% e un saldo attivo di 299 mln. Il valore dell export cresce del 16% verso USA, del 34% verso Messico e del 18% verso Canada. L'Italia esporta verso l'area Mercosur componenti per 186 mln di euro, in recupero dell 1,5% dopo il pesante calo dell anno 2014 del 34%. Il saldo del 1 trimestre è positivo per 161 mln di euro. Il primo mercato asiatico è diventato nel 1 trimestre 2015 il Giappone, con 70,2 mln di euro, +9,8% rispetto a gennaio-marzo 2014 e un saldo positivo di 21 mln, davanti alla Cina (69,7 milioni di euro, -23% rispetto ad un anno fa). Producono saldi positivi anche i flussi con Sud Corea (18,7 mln), Arabia Saudita (20,7 mln), Emirati Arabi Uniti (18,6 mln). Il commercio verso l area ASEAN (Malesia, Indonesia, Vietnam, Cambogia, Singapore, Tailandia, Filippine, Bruma, Brunei, Laos) produce un saldo negativo di 20 mln di euro, le importazioni salgono a 42 milioni di euro rispetto ai 26 mln di un anno fa. I costruttori giapponesi dominano il mercato auto nell area ASEAN, che non è di facile penetrazione per le aziende europee e italiane. Nel 2015 la formazione della Comunità Economica dell ASEAN (AEC) avrà l obiettivo di raggiungere l integrazione economica regionale, puntando ad una regione economica altamente competitiva grazie alla libera circolazione di merci, servizi, investimenti, manodopera qualificata e un flusso di capitali più libero. L ASEAN rappresenta il 3 più grande partner commerciale dell Unione Europea, dopo USA e CINA. L UE a sua volta è il 3 più grande partner per ASEAN, dopo Cina e Giappone. Sono iniziate dal 2012 le negoziazioni per Accordi di Libero Scambio tra UE e alcuni Paesi della regione. La suddivisione dei componenti in macroclassi, vede il comparto delle parti meccaniche (incluso accessori, vetri) totalizzare il 65,3% del valore dell'export con 3,3 mld di euro (-2,2% sul primo trimestre 2014) e un saldo attivo di 1,52 mld. Segue il comparto dei motori per un valore di 1 mld di euro (-2%), che pesa per il 20% sul totale esportato della componentistica con un saldo attivo di 320 milioni di euro. Il comparto pneumatici e articoli in gomma per autoveicoli presenta un valore di export pari a 310 milioni di euro (-1,5% sul 1 trimestre 2014) con un saldo negativo di 62 milioni di euro. ANFIA - AREA STUDI E STATISTICHE 5 13/06/2015

8 Import In Gennaio/Marzo 2015 il valore complessivo delle importazioni di componenti per autoveicoli è ammontato a 3,28 mld di euro, in aumento del 12,6% su Gennaio/Marzo L'UE28 pesa per il 70,8% sul valore totale delle importazioni di componenti con 2,3 mld di euro (+7,5% su gennaio-marzo 2014), così ripartiti: - 1,65mld (+4%) di provenienza UE15 con uno share del 50,2% sul totale importato mln (+17,1%) di provenienza UE13 con uno share del 20,6% (era del 19,8% un anno fa). E aumentato il valore delle importazioni di componenti provenienti da Polonia (+16%), Slovenia (+16%), Repubblica Ceca (+54%), Ungheria (+43%), Slovacchia (+23%). Il valore delle importazioni dai Paesi Extra-UE ammonta ad 960 milioni di euro (+27% su gennaio-marzo Nell ordine i primi sei paesi d importazione sono: Cina per 276 mln di euro (+13%), USA per 180 mln (+164%), Giappone per 49 mln (-5,2%), India per 45 mln (+0,6%), Tunisia per 35 milioni (+13%) e Messico per 33,8 milioni (+34%). La classifica dell'import per paesi di origine vede al 1 posto Germania 766 mln di euro (+3,5%) e una quota del 23,3% sul totale, seguono Francia (11,4% di quota), Polonia (9,9% di quota e un incremento del 16% sul primo trimestre 2014), che complessivamente rappresentano il 44,6% dell import. Seguono Cina (8,4 % di quota, con un incremento del 13%), USA (5,5%), Spagna (4,7%, +25 l incremento tendenziale), Turchia (4,3%, con un incremento del 13%), Repubblica Ceca (4,1% e +53,9% la crescita tendenziale). Il comparto dei motori pesa per il 20,8% del valore complessivo import; pneumatici per l 11,3%, componenti elettrici per il 12,5%. Le parti meccaniche pesano per il 53,6% sulle importazioni. ANFIA - AREA STUDI E STATISTICHE 6 13/06/2015

9 C. Mercato autovetture Gennaio/Maggio 2015 In Italia Nel mese di maggio 2015 sono state immatricolate oltre nuove autovetture (+10,8%) e nel cumulato da inizio anno circa 726mila (+15,2%). Si tratta comunque di un valore inferiore del 33% rispetto al valore medio del venduto negli anni a gennaio-maggio (dato medio dei primi 5 mesi: 1,08 milioni), ma superiore del 4,8% al valore medio nello stesso periodo negli anni Il comparto che cresce di più nel mese è quello dei privati: +16,9% rispetto a maggio 2014, con una quota del 59,9% sul totale dell immatricolato. Le auto intestate a società crescono complessivamente nel mese solo del 2,8%. Il comparto del noleggio ha nel mese di maggio invece segno negativo: -1,14%; quest anno la stagione per il noleggio è iniziata però a gennaio con un mese di anticipo rispetto al trend che registra solitamente i volumi più alti tra febbraio/marzo e giugno. Da segnalare che dal mese di marzo anche le radiazioni aumentano, dopo 17 cali consecutivi, per effetto degli sconti rottamazione offerti dalle Case automobilistiche. Sempre a maggio sono state immatricolate circa nuove autovetture ad alimentazione alternativa, con un decremento del 12,8% rispetto a maggio 2014, che fu il mese insieme ad ottobre, in cui si registrarono i volumi di vendite di auto eco-friendly più alti dell anno (oltre le 22mila unità). Nel progressivo da inizio anno le vetture a trazione alternativa si attestano a circa 101mila unità, con un aumento tendenziale del 12,9% e una quota sul totale mercato del 13,9% del totale mercato. L'incidenza del mercato auto ad alimentazione alternativa nel nostro Paese, grazie al ruolo chiave delle vetture a metano e a GPL, non ha paragoni rispetto ai Paesi dell'unione Europea e consente all'italia di vantare emissioni medie di CO 2 delle nuove vetture vendute tra le più basse in Europa (Il mercato delle auto ecofriendly italiano pesa per il 39% circa del mercato UE+EFTA e per il 44% circa del mercato UE15). Il Gruppo Fiat Chrysler Automobiles ha ottenuto un risultato migliore di quello del mercato. Infatti, a maggio le immatricolazioni del Gruppo FCA sono state circa con un aumento del 13,4%. Nel progressivo annuo le registrazioni di Fiat Chrysler Automobiles sono state oltre 207mila, per una quota del 28,6% e una crescita del 16,3% rispetto ai primi cinque mesi del A gennaio-maggio seguono FCA nella classifica per gruppi: Gruppo VW con il 13,3% di quota (+9,4% l incremento dei volumi), Gruppo PSA con il 9,1% di quota (+9,2%), Gruppo Renault con il 9,1% (+29%), e Ford con il 6,9% (+19,7%). Nel cumulato da inizio anno le prime posizioni della top ten parlano italiano con cinque vetture FCA nelle prime posizioni: Panda, 500L, Ypsilon, Punto e 500, insieme rappresentano quasi il 22% del totale mercato. Molto positivi i risultati di Fiat 500X e Jeep Renegade che a poche settimane dai rispettivi lanci sono già tra le più vendute del loro segmento. Regina delle auto diesel è sempre un modello FCA: 500L in cima alla classifica del mese e del cumulato. Nel mese di maggio Fiat 500X conquista il 4 posto nella classifica delle top ten diesel, seguita al 6 posto da Jeep Renegade, al 7 da Fiat Panda e al 9 da Alfa Romeo Giulietta. Boom di vendite di Jeep, sia nel mese (+183,9%) che nel progressivo (+261,7%), passando dallo 0,6% di quota di mercato di un anno fa all'attuale 1,8%. Nei primi 5 mesi del 2015 fanno bene anche Ferrari (+4,2%), Maserati (+11%) e Lamborghini (+25%). Il portafoglio ordini, con contratti cresce del 10,6% a maggio e del 17,8% nei primi 5 mesi 2015 con contratti. Le ultime proiezioni per il 2015 stimano un mercato 2015 di 1,46/1,48 milioni di autovetture. In Gennaio/Aprile 2015 nell Unione europea allargata, FCA ha incrementato le vendite del 13,5% nel mese e del 12% nei primi 4 mesi dell anno, con una quota del 6,6% (ultimi dati diffusi da ACEA) Oltreoceano Fiat-Chrysler ha immatricolato negli Stati Uniti circa 201mila light vehicles a maggio 2015, con un incremento del 3,7% e una quota del 12,3%. Nel mese il Gruppo fa meglio di GM (+3%) e Ford (-1,2%). Nel cumulato da inizio anno FCA realizza un aumento delle vendite del 5,5% con 891mila nuove immatricolazioni e una quota del 12,7%.Il mercato statunitense ha totalizzato nel mese di maggio circa 1,63 milioni di light vehicles venduti (+1,6%): le vetture registrano un calo del 3,6% e i light trucks un aumento del 6,5%. Da inizio anno il mercato USA totalizza complessivamente oltre 7 milioni di immatricolazioni e un incremento del 4,5% sullo stesso periodo del (Dati Ward s Auto). ANFIA - AREA STUDI E STATISTICHE 7 13/06/2015

10 D. Produzione domestica di autoveicoli GENNAIO/MARZO 2015 I volumi produttivi domestici di autoveicoli sono in calo costante dall anno 2000, la crisi economica e il conseguente calo dei consumi, in particolare di beni durevoli quali le automobili, sia in Italia che in Europa, ne ha accentuato la contrazione a partire dal In termini di volumi, dai dati raccolti ed elaborati da ANFIA, nel 2014 la produzione nazionale di autoveicoli sfiora le unità, contro le del 2013, in aumento del 6%. La produzione è cresciuta soprattutto nella seconda parte del 2014, con un aumento della produzione del 15,5%, quando invece nel primo semestre si poteva osservare un calo dell 1,5% rispetto al A trainare la crescita della produzione è stato il comparto degli autoveicoli leggeri (vetture e veicoli commerciali<=3500 kg), cresciuti del 7,7% rispetto al 2013, superando le unità. La produzione domestica di autocarri registra invece nel 2014 un calo del 24% e unità prodotte. Nel 1 trimestre 2015 la produzione domestica di autoveicoli è cresciuta del 34% con oltre 241mila unità. Il solo segmento delle autovetture ha registrato un aumento del 50% rispetto al 1 trimestre 2014 e nel mese di aprile un incremento dell 84%. ANFIA - AREA STUDI E STATISTICHE 8 13/06/2015

11 Notizie dai MERCATI ESTERI TRADE ITALIA-RUSSIA Il volume degli scambi commerciali tra Italia e Federazione Russa, in questo periodo di crisi economico-finanziaria largamente diffusa e di sanzioni, continua a diminuire, mantenendo quindi la tendenza negativa che lo ha caratterizzato nel Secondo Dogane Russe, nel primo trimestre del 2015 si registra un calo del -10,3% dell interscambio Russia-Italia rispetto allo stesso periodo dell anno precedente. A marzo di quest anno, l Italia si e confermata quarto mercato di destinazione per le esportazioni russe. Concentrando l attenzione sulle importazioni della Federazione Russa, si può affermare che, nel primo trimestre 2015, esse sono in calo rispetto allo stesso periodo del 2014 anche se l Italia rimane il quarto paese fornitore. La Meccanica si conferma il settore di punta per l export italiano in Russia. Le principali note negative provengono da numerosi settori: in particolare, Mezzi di Trasporto, Agroalimentari e bevande, Arredamento ed edilizia e Moda e accessori, che subiscono diminuzioni, rispettivamente, del 59,2%, del 44,8%, del 22,1% e del 21,7%, rispetto allo stesso periodo dell anno precedente. La flessione dell'interscambio congiunturale tra Italia e Russia è fortemente influenzata dalle minori importazioni italiane di greggio russo (-9,4% nel 2014 e -5,9% nel primo trimestre 2015) e da minori esportazioni italiane verso la Federazione nei settori appena evidenziati. Come emerge dai dati congiunturali brevemente esaminati, permangono difficoltà` da entrambe le parti: nella struttura economica russa, fortemente dipendente dalle materie prime e da sviluppare sul versante industriale, e nell offerta italiana, soprattutto per dimensione delle imprese e per capacità di investimento. Sull andamento dell interscambio ha fortemente influito, in particolar modo negli ultimi 18 mesi, sia un effetto di economia reale sia un effetto valutario. La sfavorevole congiuntura economica internazionale ha finito col determinare come detto all inizio una contrazione dell interscambio della Russia con il resto del Mondo, generata anche da una marcata volatilità del rublo, dal suo forte deprezzamento e dalla persistente diminuzione del prezzo del petrolio (fonte ICE). BRIC - Dinamiche difformi nel ciclo dei BRIC: l anticipatore OCSE indica crescita stabile in India, ulteriore rallentamento in Cina, moderazione della caduta in Russia e peggioramento in Brasile. In India +2,1% annuo la produzione industriale in marzo, ritmo più lento da 5 mesi, ma +7,6% i beni di investimento. Anche la crescente fiducia delle imprese e l inflazione ai minimi da 4 mesi in aprile (4,9%) favoriranno gli investimenti. In Cina i dati di aprile indicano rallentamento nel 2 trimestre, nonostante gli interventi espansivi del governo: +5,9% annuo l output industriale (+6,4% nel 1 trimestre), +10,0% le vendite al dettaglio (+10,5%). PMI manifatturiero in maggio a 49,2. Congiuntura sfavorevole in Brasile: in aprile -7,6% annuo l output industriale (-3,4% in marzo); l inflazione a 8,2% (massimo dal 2003) ha spinto la Banca centrale ad alzare ancora il tasso ufficiale (+50 pb a 13,25%); la fiducia dei consumatori è ai minimi. Russia ancora in difficoltà: dopo il -1,9% annuo del PIL nel 1 trimestre (stima flash), l output in aprile ha segnato -4,5%, il più forte calo annuo dal 2009 (-0,4% nel 1 trimestre) (fonte Centro Studi Confindustria). ANFIA - AREA STUDI E STATISTICHE 9 13/06/2015

12 Nota metodologica elaborazioni ANFIA su trade componenti. ANFIA estrae i codici delle merci con la nomenclatura combinata 8C dal data warehouse Commercio Estero di Istat, includendo anche voci, sempre afferenti al mondo automotive, catalogate secondo la classificazione ATECO 2007 in attività economiche non contemplate in quella specifica che è: CL29 Autoveicoli, rimorchi e semirimorchi e nei sottogruppi CL291 Autoveicoli CL292 Carrozzerie per autoveicoli; rimorchi e semirimorchi CL293 Parti ed accessori per autoveicoli e loro motori Le elaborazioni ANFIA includono anche le voci : -pneumatici (classificati da Istat in CG22 Articoli in gomma e materie plastiche) -condizionatori aria per autoveicoli, pompe per carburante, apparecchi per filtrare olio motori, filtri immissione aria (classificati da Istat in CK28 Macchinari e apparecchiature nca) -accumulatori, lampade per motocicli e autoveicoli (classificati da Istat in CJ27 Apparecchiature elettriche e apparecchiature per uso domestico non elettriche) -apparecchi riproduzione suono, antenne telescopiche e a frusta (classificati da Istat in CI26 Computer e prodotti di elettronica e ottica; apparecchi elettromedicali, apparecchi di misurazione e orologi) -vetri, specchi per autoveicoli (classificati da Istat in CG23 Altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi) -serrature, guarnizioni e ferramenta per autoveicoli, pompe a iniezione, (classificati da Istat in CH25 Prodotti in metallo, esclusi macchinari e attrezzature) -assi e parti per rimorchi (classificati da Istat in CL292 Carrozzerie per autoveicoli; rimorchi e semirimorchi) -motori (classificati da Istat in CL291 Autoveicoli). ANFIA - AREA STUDI E STATISTICHE 10 13/06/2015

13 ITALIA - PARTI E ACCESSORI PER AUTOVEICOLI INTERSCAMBIO COMMERCIALE Elaborazioni ANFIA su dati ISTAT valori in migliaia di euro IMPORTAZIONI ESPORTAZIONI SALDO * 2014** GEN/MAR GEN/MAR 2014 rev 2015 prov ANNI IMPORTAZIONI ESPORTAZIONI SALDO Valori in Euro , , , , , , , , , , , , , , , * , , ,0 2014** , , ,0 GEN/MAR 2014 rev GEN/MAR 2015 prov , , ,4 * revisionato ** provvisorio Elaborazione in data 11/06/2015 Sono incluse eventuali quote di importazioni di beni derivanti da operazioni infragruppo. A partire dal 1 gennaio 2008 l'istat ha adottato la nuova classificazione delle attività economiche Ateco 2007, che costituisce la versione nazionale della Nace Rev. 2, la nomenclatura europea adottata con Regolamento (CE) n.1893/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio del 20 dicembre * I dati si riferiscono a voci di nomenclatura combinata (SH4) ricomprese tra le seguenti : 8407, 8408, 8409, 8511, 8512, 8544, 8707, 8708, 8709, 8716 ANFIA - AREA STUDI E STATISTICHE 11 13/06/2015

14 ITALIA - PARTI E ACCESSORI PER AUTOVEICOLI INTERSCAMBIO COMMERCIALE PER CONTINENTE E PRINCIPALI AREE/PAESI Elaborazioni ANFIA su dati ISTAT Valori in Euro GENNAIO/MARZO 2014 REV GENNAIO/MARZO 2015 PROV VAR.% 2015/2014 IMPORTAZIONE ESPORTAZIONE SALDO IMPORTAZIONE ESPORTAZIONE SALDO IMP. ESP. TOTALE EUROPA ,2-3,9 di cui: UE ,0-5,7 Nuovi Membri UE ,1 3,7 EFTA ,6 4,8 ALTRI PAESI EUROPEI ,4-5,3 AFRICA ,5-1,3 NORD-AFRICA ,9-15,0 SUD AFRICA ,6 49,0 ETIOPIA ,7 NIGERIA ,7-11,4 ALTRI PAESI AFRICA ,4 20,1 AMERICA ,9 12,9 NAFTA ,6 18,8 MERCOSUR ,0 1,5 ALTRI PAESI AMERICA ,3-10,8 ASIA ,3-1,3 CINA ,0-22,7 COREA DEL SUD ,5 35,4 GIAPPONE ,2 9,8 INDIA ,6-18,8 ARABIA SAUDITA ,8 9,6 ASEAN ,8-15,0 EMIRATI ARABI UNITI ,7 22,1 ALTRI PAESI ASIA ,9 19,8 OCEANIA ,3 2,3 Diversi TOTALE MONDO ,6-1,5 TOTALE UE ,5-3,9 TOTALE EXTRA-UE ,3 4,2 * I dati si riferiscono a voci di nomenclatura combinata (SH4) ricomprese tra le seguenti : 8407, 8408, 8409, 8511, 8512, 8544, 8707, 8708, 8709, 8716 Nord-Africa (Algeria, Marocco, Tunisia, Libia, Egitto, Sudan); Mercosur (Argentina, Brasile, Paraguay, Uruguay, Venezuela) ANFIA - AREA STUDI E STATISTICHE 12 13/06/2015

15 ITALIA - PARTI E ACCESSORI PER AUTOVEICOLI INTERSCAMBIO COMMERCIALE PER PRINCIPALE AREA/PAESE - PESO % SUL TOTALE SCAMBIATO Elaborazioni ANFIA su dati ISTAT 54,3 import export 50,2 GEN/MAR 20GEN/MAR GEN/MAR GEN/MAR 2015 UE15 54,3 50,2 56,9 54,4 UE13 19,8 20,6 13,7 14,5 Altri Europa 5,1 5,3 8,1 7,9 NAFTA 3,6 6,9 8,6 10,4 MERCOSUR 1,0 0,8 3,6 3,7 CINA 8,4 8,4 1,8 1,4 INDIA 0,9 0,8 0,7 0,9 19,8 20,6 GIAPPONE 1,8 1,5 1,3 1,4 NORD-AFRICA 1,4 1,8 1,1 0,9 ALTRI 3,7 3,7 4,3 4,4 100,0 5,1 100,0 100,0 6,9 5,3 100,0 3,6 1,0 0,8 GEN/MAR 2014 IMPORT - PESO IN % GEN/MAR ,4 8,4 3,7 0,9 0,8 1,8 1,5 1,4 1,8 3,7 UE15 UE13 Altri Europa NAFTA MERCOSUR CINA INDIA GIAPPONE NORD-AFRICA ALTRI 56,9 54,4 EXPORT - PESO IN % GEN/MAR 2014 GEN/MAR ,7 14,5 8,1 7,9 8,6 10,4 3,6 3,7 1,8 1,4 0,7 0,9 1,3 1,4 1,1 0,9 4,3 4,4 UE15 UE13 Altri Europa NAFTA MERCOSUR CINA INDIA GIAPPONE NORD-AFRICA ALTRI Nota: Mercosur ( include Argentina, Brasile, Paraguay, Uruguay) Nord-Africa ( Algeria, Egitto, Libia, Marocco, Tunisia) ANFIA - AREA STUDI E STATISTICHE 13 13/06/2015

16 ITALIA - PARTI E ACCESSORI PER AUTOVEICOLI BILANCIA COMMERCIALE PER CONTINENTE Elaborazioni ANFIA su dati ISTAT Saldo - Valori in mld di Euro GEN/MAR 2014 GEN/MAR ,183 1, GEN/MAR 20 GEN/MAR 2015 EUROPA 1,704 1,359 EUROPA 1,704 AFRICA 0,040 0,021 AFRICA AMERICA AMERICA 0,511 0,478 ASIA 0,091 0,139 OCEANIA 0,019 0,019 ASIA OCEANIA 1,359 0,511 0,478 0,040 0,021 0,019 0,019-0,091-0,139 GEN/MAR 2014 GEN/MAR 2015 ANFIA - AREA STUDI E STATISTICHE 14 13/06/2015

17 ITALIA - PARTI E ACCESSORI PER AUTOVEICOLI BILANCIA COMMERCIALE PER PAESI UNIONE EUROPEA15 Elaborazioni ANFIA su dati ISTAT Saldo - Valori in mln di Euro 0004-Germania 337,1 246,7 GEN/MAR 2014 GEN/MAR Germania Regno Unito Spagna Francia Austria Belgio Svezia 288,7 273, Grecia , Finlandia 217, , Paesi Bassi , Danimarca Irlanda , Lussemburgo , Portogallo 48,5 47, ,5 40,8 14,4 15,2 13,0 22,0 10,4 7,5 3,0 3,6 2, Regno Unito 0011-Spagna 0001-Francia 0038-Austria 0017-Belgio 0030-Svezia 0009-Grecia 0032-Finlandia 0003-Paesi Bassi 0008-Danimarca GEN/MAR 2014 GEN/MAR Irlanda 0018-Lussemburgo 0010-Portogallo -0,1-1,4-1,5-3,6-6,8 ANFIA - AREA STUDI E STATISTICHE 15 13/06/2015

18 ITALIA - PARTI E ACCESSORI PER AUTOVEICOLI INTERSCAMBIO COMMERCIALE - VOLUMI IN EURO E PESO % Elaborazioni ANFIA su dati ISTAT IMPORT PRINCIPALI PAESI DI ORIGINE EXPORT PRINCIPALI PAESI DI DESTINAZIONE GEN/MAR 2015 % var.% 15/14 GEN/MAR 2015 % var.% 15/ Germania ,32 3, Germania ,16-6, Francia ,37-6, Francia ,39 0, Polonia ,86 16, Stati Uniti ,22 15, Cina ,42 13, Spagna ,42-9, Stati Uniti ,49 164, Polonia ,81-0, Spagna ,71 24, Regno Unito ,41-8, Turchia ,32 12, Turchia ,11 12, Repubblica ceca ,08 53, Brasile ,25 4, Regno Unito ,60 7, Austria ,25-17, Ungheria ,56 42, Ungheria ,18 44, Romania ,00-28, Belgio ,13-11, Belgio ,99-8, Repubblica ceca ,99-1, Paesi Bassi ,87 13, Serbia ,89-4, Giappone ,50-5, Messico ,79 34, India ,38 0, Svezia ,49 12, Austria ,18 10, Giappone ,40 9, Slovacchia ,14 22, Cina ,39-22, Portogallo ,09 9, Paesi Bassi ,37-9, Tunisia ,06 12, Slovacchia ,31-10, Svezia ,03 73, Romania ,15 2, Messico ,03 34, Svizzera ,07 4, Taiwan ,90 1, Corea del Sud ,93 35, Corea del Sud ,85 5, India ,91-18, Brasile ,74-11, Portogallo ,58-0, Slovenia ,63 15, Slovenia ,49 16, Marocco ,62 185, Canada ,43 18, Thailandia ,57 122, Argentina ,42-19, Vietnam ,36 70, Sud Africa ,41 49, Danimarca ,33 3, Arabia Saudita ,41 9, Canada ,33-12, Russia ,41-63,2 Resto del mondo ,67 16,7 Resto del mondo ,84-1,4 TOTALE IMPORT ,00 12,6 TOTALE EXPORT ,00-1,5 ANFIA - AREA STUDI E STATISTICHE 16 13/06/2015

19 ITALIA - PARTI E ACCESSORI PER AUTOVEICOLI INTERSCAMBIO COMMERCIALE PER MACROCLASSI DI PRODOTTI Elaborazioni ANFIA su dati ISTAT Valori in Euro IMPORT-EXPORT MERCE GEN/MAR 2014 rev GEN/MAR 2015 prov import export import export motori pneumatici, camere d'aria, pezzi di gomma componenti elettrici ed affini apparecchi riproduttori del suono parti meccaniche, vetri, accessori TOTALE MERCE motori pneumatici, camere d'aria, pezzi di gomma componenti elettrici ed affini apparecchi riproduttori del suono parti meccaniche, vetri, accessori TOTALE SALDO EXPORT-IMPORT GEN/MAR 2014 rev GEN/MAR 2015 prov QUOTE MERCE GEN/MAR 2014 rev GEN/MAR 2015 prov import export import export motori 21,8 20,1 20,8 20,0 pneumatici, camere d'aria, pezzi di gomma 13,6 6,2 11,3 6,2 componenti elettrici ed affini 11,2 7,9 12,5 8,4 apparecchi riproduttori del suono 0,7 0,0 1,8 0,1 parti meccaniche, vetri, accessori 52,7 65,8 53,6 65,3 TOTALE 100,0 100,0 100,0 100,0 Classificazione merceologica:classificazione per nomenclatura combinata (NC8) sistema armonizzato (SH6) ANFIA - AREA STUDI E STATISTICHE 17 13/06/2015

20 ITALIA - PARTI E ACCESSORI PER AUTOVEICOLI INTERSCAMBIO COMMERCIALE PER CLASSI DI PRODOTTO IMPORT - GEN/MAR 2014 IMPORT - GEN/MAR 2015 motori 52,7% 21,8% 13,6% motori pneumatici, camere d'aria, pezzi di gomma componenti elettrici ed affini 53,6% 20,8% 11,3% pneumatici, camere d'aria, pezzi di gomma componenti elettrici ed affini 11,2% apparecchi riproduttori del suono parti meccaniche, vetri, accessori 1,8% 12,5% apparecchi riproduttori del suono parti meccaniche, vetri, accessori 0,7% EXPORT - GEN/MAR 2014 EXPORT - GEN/MAR ,1% 6,2% motori pneumatici, camere d'aria, pezzi di gomma componenti elettrici ed affini 20,0% 6,2% motori pneumatici, camere d'aria, pezzi di gomma componenti elettrici ed affini 65,8% 0,0% 7,9% apparecchi riproduttori del suono parti meccaniche, vetri, accessori 65,3% 0,1% 8,4% apparecchi riproduttori del suono parti meccaniche, vetri, accessori ANFIA - AREA STUDI E STATISTICHE 18 13/06/2015

21 ITALIA - PARTI E ACCESSORI PER AUTOVEICOLI INTERSCAMBIO COMMERCIALE - PRINCIPALI PRODOTTI Elaborazioni ANFIA su dati ISTAT VALORE IN EURO QUOTA SUL TOTALE GEN/MAR 2014 GEN/MAR 2015 GEN/MAR 2014 GEN/MAR 2015 import export SALDO import export SALDO import export import export PARTI ED ACCESSORI DESTINATI AL MONTAGGIO ,1 25,6 16,8 25,0 MOTORI E PARTI DI MOTORE ,8 20,1 20,8 20,0 FRENI ,4 8,0 5,5 8,2 PNEUMATICI (ESCLUSO CAMERE D'ARIA PEZZI IN GOMMA) ,7 5,2 10,5 5,3 PONTI CON DIFFERENZIALE ,9 4,8 1,5 4,5 PARTI ED ACCESSORI DI CARROZZERIE ,0 5,0 3,8 5,0 CAMBI ,4 5,7 6,6 5,3 RUOTE ,7 2,7 2,0 2,8 ACCUMULATORI ,6 2,4 3,9 2,5 VETRI ,1 2,4 0,8 2,3 POMPE ,6 2,5 1,4 2,8 FARI / LAMPADE ,7 2,1 1,7 2,3 APPARECCHI DI ACCENSIONE ,1 1,7 3,7 1,8 VOLANTI ,6 1,2 2,4 1,3 FILTRI ,4 1,3 2,2 1,2 SILENZIATORI ,5 1,1 0,8 1,1 FRIZIONI ,9 1,0 2,3 1,2 PARAURTI ,0 0,7 0,9 0,8 SISTEMI DI SOSPENSIONE/AMMORTIZZATORI ,8 0,6 2,0 0,7 RADIATORI ,8 0,4 0,9 0,3 AVVIATORI/GENERATORI ,5 0,7 1,5 0,8 AIRBAGS ,3 0,2 0,4 0,2 ALTRI ,8 4,6 7,4 4,6 TOTALE ,0 100,0 100,0 100,0 ANFIA - AREA STUDI E STATISTICHE 19 13/06/2015

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

ITALIA PARTI E ACCESSORI PER AUTOVEICOLI. COMMERCIO CON L'ESTERO Periodo: Gennaio - Dicembre 2013

ITALIA PARTI E ACCESSORI PER AUTOVEICOLI. COMMERCIO CON L'ESTERO Periodo: Gennaio - Dicembre 2013 ITALIA PARTI E ACCESSORI PER AUTOVEICOLI COMMERCIO CON L'ESTERO Periodo: Gennaio - Dicembre 2013 (dati provvisori) Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica Sede di Torino: 10128 - Corso

Dettagli

1.330.600 autovetture immatricolate a maggio 2016. Il mercato delle autovetture cresce del 15,5% a maggio e del 9,7% nei primi cinque mesi.

1.330.600 autovetture immatricolate a maggio 2016. Il mercato delle autovetture cresce del 15,5% a maggio e del 9,7% nei primi cinque mesi. 1.330.600 autovetture immatricolate a maggio 2016 Il mercato delle autovetture cresce del 15,5% a maggio e del 9,7% nei primi cinque mesi. I Paesi dell Unione europea allargata e dell EFTA a maggio 2016

Dettagli

NAFTA Il mercato cresce del 3,9% nei primi 6 mesi del 2014 e migliora ancora nel 3 trimestre: +8,6% su luglio-settembre 2013

NAFTA Il mercato cresce del 3,9% nei primi 6 mesi del 2014 e migliora ancora nel 3 trimestre: +8,6% su luglio-settembre 2013 NAFTA Il mercato cresce del 3,9% nei primi 6 mesi del 2014 e migliora ancora nel 3 trimestre: +8,6% su luglio-settembre 2013 NAFTA Nel 2013 la domanda di light vehicles contava oltre 18,33 milioni di unità,

Dettagli

UNIONE EUROPEA Tredicesimo incremento consecutivo del mercato auto a settembre: +6,1%

UNIONE EUROPEA Tredicesimo incremento consecutivo del mercato auto a settembre: +6,1% UNIONE EUROPEA Tredicesimo incremento consecutivo del mercato auto a settembre: +6,1% Il mercato delle autovetture registra a settembre 2014 un incremento del 6,1%, grazie alla chiusura positiva per tutti

Dettagli

EUROPA Il mercato delle autovetture. Aprile 2012. AREA Studi e statistiche

EUROPA Il mercato delle autovetture. Aprile 2012. AREA Studi e statistiche EUROPA Il mercato delle autovetture Aprile 2012 Nell Europa27+EFTA 1 sono state registrate complessivamente 1,06 milioni di vetture nel mese di aprile 2012, con una flessione del 6,5 % rispetto allo stesso

Dettagli

UNIONE EUROPEA Inizio anno con il segno positivo: a gennaio il mercato auto cresce del 6,2%.

UNIONE EUROPEA Inizio anno con il segno positivo: a gennaio il mercato auto cresce del 6,2%. UNIONE EUROPEA Inizio anno con il segno positivo: a gennaio il mercato auto cresce del 6,2%. I Paesi dell Unione europea allargata e dell EFTA 1 a gennaio 2015 registrano 1.028.760 nuove immatricolazioni

Dettagli

PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI

PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI 24 febbraio 2014 Dicembre 2013 PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI A partire dal mese corrente, l Istat avvia la diffusione mensile degli indici dei prezzi all importazione dei prodotti industriali.

Dettagli

PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI

PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI 17 giugno 2015 Aprile 2015 PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI Nel mese di aprile 2015 l indice dei prezzi all importazione dei prodotti industriali aumenta dello 0,5% rispetto al mese precedente

Dettagli

OPERATORI COMMERCIALI ALL ESPORTAZIONE

OPERATORI COMMERCIALI ALL ESPORTAZIONE 8 luglio 2013 Anno 2012 OPERATORI COMMERCIALI ALL ESPORTAZIONE Nel 2012 gli operatori che hanno effettuato vendite di beni all estero sono 207.920, in lieve aumento (+0,3%) rispetto al 2011. Al netto dei

Dettagli

PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI

PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI 17 febbraio 2015 Dicembre 2014 PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI Nel mese di dicembre 2014 l indice dei prezzi all importazione dei prodotti industriali diminuisce dell 1,8% rispetto al

Dettagli

L Italia. in Russia. I numeri della presenza italiana in Russia. Esportazioni (2008): 10,5 miliardi (3% del totale export Italia)

L Italia. in Russia. I numeri della presenza italiana in Russia. Esportazioni (2008): 10,5 miliardi (3% del totale export Italia) L Italia in Russia I numeri della presenza italiana in Russia Esportazioni (2008): 10, miliardi (3% del totale export Italia) La Russia è il 7 paese cliente dell Italia (dopo Germania, Francia, Spagna,

Dettagli

COMMERCIO CON L ESTERO

COMMERCIO CON L ESTERO 17 novembre 014 Settembre 014 COMMERCIO CON L ESTERO Rispetto al mese precedente, a settembre 014 si rileva un aumento sia delle esportazioni (+1,5%) sia delle importazioni (+1,6%). L aumento congiunturale

Dettagli

UNIONE EUROPEA Ad Aprile 2015 ancora segno positivo: il mercato auto cresce del 6,9%.

UNIONE EUROPEA Ad Aprile 2015 ancora segno positivo: il mercato auto cresce del 6,9%. UNIONE EUROPEA Ad Aprile 2015 ancora segno positivo: il mercato auto cresce del 6,9%. I Paesi dell Unione europea allargata e dell EFTA ad aprile 2015 registrano 1.209.551 nuove immatricolazioni di autovetture,

Dettagli

SETTORE PELLETTERIA: PRECONSUNTIVO 2015

SETTORE PELLETTERIA: PRECONSUNTIVO 2015 SETTORE PELLETTERIA: PRECONSUNTIVO 2015 Un ulteriore consolidamento del fatturato estero del settore caratterizza questi primi 8 mesi del 2015: tra gennaio e agosto sono stati esportati prodotti per 4,2

Dettagli

Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015)

Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015) La Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015) 1 ECONOMIA IN ITALIA In Italia, dopo tre cali annuali consecutivi (2012-2,8%, 2013-1,7%, 2014-0,4%), il CSC prevede una crescita del PIL dell 1%. quest

Dettagli

ASIA 1 Stabili le vendite di autoveicoli nei primi 9 mesi, senza il Giappone invece crescono del 5,7%

ASIA 1 Stabili le vendite di autoveicoli nei primi 9 mesi, senza il Giappone invece crescono del 5,7% ASIA 1 Stabili le vendite di autoveicoli nei primi 9 mesi, senza il Giappone invece crescono del 5,7% La domanda di autoveicoli nel 2010 è stata di 30,42 milioni di unità (+26% sul 2009); rispetto al 2005

Dettagli

L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 2014 E PRIMO TRIMESTRE 2015

L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 2014 E PRIMO TRIMESTRE 2015 L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 201 E PRIMO TRIMESTRE 201 1 FOCUS CONSUNTIVO 201 Il 201 si è chiuso con un bilancio complessivamente soddisfacente: il quadro di sintesi riferito agli indicatori

Dettagli

NAFTA Il mercato è in crescita dal 2010 e nel 2014 supera i volumi 2007

NAFTA Il mercato è in crescita dal 2010 e nel 2014 supera i volumi 2007 NAFTA Il mercato è in crescita dal 2010 e nel 2014 supera i volumi 2007 NAFTA Nel 2014 la domanda di motor vehicle 1 è stata di 19,9 milioni di unità, con una crescita del 6% sul 2013. Il mercato, dopo

Dettagli

Variazione % tendenziale 2,9 1,1. Elaborazioni Anfia su dati ISTAT *Codici Ateco 29

Variazione % tendenziale 2,9 1,1. Elaborazioni Anfia su dati ISTAT *Codici Ateco 29 La produzione industriale in Italia cresce del 2,9% ad ottobre 2015. L industria automotive è tra i comparti che registrano la maggiore crescita da inizio anno: +28,5%. Secondo i dati diffusi da ISTAT,

Dettagli

L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE

L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE I DATI RELATIVI AL 2014 Nel 2014 l economia mondiale ha mantenuto lo stesso ritmo di crescita (+3,1%) dell anno precedente (+3,1%).

Dettagli

IL SETTORE DEI BENI STRUMENTALI NEL 2014

IL SETTORE DEI BENI STRUMENTALI NEL 2014 FEDERAZIONE NAZIONALE DELLE ASSOCIAZIONI DEI PRODUTTORI DI BENI STRUMENTALI E LORO ACCESSORI DESTINATI ALLO SVOLGIMENTO DI PROCESSI MANIFATTURIERI DELL INDUSTRIA E DELL ARTIGIANATO IL SETTORE DEI BENI

Dettagli

L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE 2 L INDUSTRIA MONDIALE DELLA MACCHINA UTENSILE 8

L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE 2 L INDUSTRIA MONDIALE DELLA MACCHINA UTENSILE 8 L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE 2 I DATI RELATIVI AL 2011 2 LE ESPORTAZIONI 4 LE CARATTERISTICHE STRUTTURALI 6 La macchina utensile 6 La robotica 7 L INDUSTRIA

Dettagli

Osservatorio sulla filiera autoveicolare italiana 2013

Osservatorio sulla filiera autoveicolare italiana 2013 Osservatorio sulla filiera autoveicolare italiana 2013 Si allarga il divario fra un Europa in crisi e il resto del mondo che continua a crescere: la necessità di una svolta Con la collaborazione di e delle

Dettagli

Internazionalizzazione delle imprese

Internazionalizzazione delle imprese Internazionalizzazione delle imprese italiane: contesto ed opportunità 3 Marzo 2015 Business Analysis Pio De Gregorio, Responsabile Anna Tugnolo, Senior Analyst Dopo un 2013 difficile, le esportazioni

Dettagli

RE start. La sfida possibile di un Italia più internazionale

RE start. La sfida possibile di un Italia più internazionale RE start. La sfida possibile di un Italia più internazionale Rapporto Export 2015/2018 Trasformare una geografia dei rischi in una geografia delle opportunità Il mondo ha mantenuto, nel suo complesso,

Dettagli

ASIA/PACIFIC: continua il trend positivo della produzione, grazie alle buone performance di Cina, Indonesia, Tailandia

ASIA/PACIFIC: continua il trend positivo della produzione, grazie alle buone performance di Cina, Indonesia, Tailandia ASIA/PACIFIC: continua il trend positivo della produzione, grazie alle buone performance di Cina, Indonesia, Tailandia Nel 2012 sono stati prodotti in Asia 1 oltre 42,65 milioni di autoveicoli, con un

Dettagli

K I W I. DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità.

K I W I. DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità. K I W I DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità. in sintesi Superficie mondiale di kiwi: 160.000 ettari Produzione mondiale di kiwi: 1,3

Dettagli

1.093.000 autovetture immatricolate a febbraio 2016. Il mercato delle autovetture cresce del 14% nel mese di febbraio e del 10% nel primo bimestre.

1.093.000 autovetture immatricolate a febbraio 2016. Il mercato delle autovetture cresce del 14% nel mese di febbraio e del 10% nel primo bimestre. 1.093.000 autovetture immatricolate a febbraio 2016 Il mercato delle autovetture cresce del 14% nel mese di febbraio e del 10% nel primo bimestre. I Paesi dell Unione europea allargata e dell EFTA a febbraio

Dettagli

ANDAMENTO ECONOMICO DEL SETTORE PELLETTERIA: PRE CONSUNTIVO 2012

ANDAMENTO ECONOMICO DEL SETTORE PELLETTERIA: PRE CONSUNTIVO 2012 ANDAMENTO ECONOMICO DEL SETTORE PELLETTERIA: PRE CONSUNTIVO 2012 Prosegue la corsa dell export di settore anche nella parte finale del 2012: + 21,8% nei primi 10 mesi dell anno. La conferma del dato a

Dettagli

UNIONE EUROPEA A marzo il mercato auto cresce del 10,4%.

UNIONE EUROPEA A marzo il mercato auto cresce del 10,4%. UNIONE EUROPEA A marzo il mercato auto cresce del 10,4%. A marzo 2014 si registra il 7 incremento consecutivo delle vendite di autovetture nel mercato UE28+EFTA: +10,4% con 1.489.796 unità. I cinque principali

Dettagli

ITALIA Nei primi 3 mesi 2014 vendute oltre 428mila auto nuove (+13,5%), il valore più alto dal 2011.

ITALIA Nei primi 3 mesi 2014 vendute oltre 428mila auto nuove (+13,5%), il valore più alto dal 2011. ITALIA Nei primi 3 mesi vendute oltre 428mila auto nuove (+13,5%), il valore più alto dal 2011. Nei primi mesi del 2015 si rafforzano i primi segnali positivi per l'economia italiana, all'interno di un

Dettagli

I dati Import-Export. 1 semestre 2014

I dati Import-Export. 1 semestre 2014 I dati Import-Export 1 semestre 2014 Import, Export e bilancia commerciale (valori in euro) Provincia di Mantova, Lombardia e Italia, 1 semestre 2014 (dati provvisori) import 2014 provvisorio export saldo

Dettagli

Comunicato stampa. Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica

Comunicato stampa. Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica Comunicato stampa MAGGIO ANCORA POSITIVO (+10,8%), ANCHE SE LA CRESCITA RALLENTA I volumi delle vetture ad alimentazione alternativa crescono del 12,9% da inizio 2015, con una quota di mercato del 13,9%

Dettagli

FLASH SETTORI ORDINATIVI E FATTURATI Dati Istat aggiornati a Marzo 2013 e pubblicati a Maggio 2013

FLASH SETTORI ORDINATIVI E FATTURATI Dati Istat aggiornati a Marzo 2013 e pubblicati a Maggio 2013 ORDINATIVI E FATTURATI Dati Istat aggiornati a Marzo 2013 e pubblicati a Maggio 2013 A cura dell Ufficio Studi Euler Hermes Italia FLASH SETTORI ORDINATIVI E FATTURATI Dati Istat aggiornati a Marzo 2013

Dettagli

ASIA 1 Senza il Giappone, le vendite di autoveicoli crescono del 6%

ASIA 1 Senza il Giappone, le vendite di autoveicoli crescono del 6% ASIA 1 Senza il Giappone, le vendite di autoveicoli crescono del 6% La domanda di autoveicoli nel 2010 è stata di 30,42 milioni di unità (+26% sul 2009); rispetto al 2005 il mercato è cresciuto ben dell

Dettagli

Elaborazione flash. Ufficio Studi Confartigianato Vicenza 06/05/2015

Elaborazione flash. Ufficio Studi Confartigianato Vicenza 06/05/2015 Elaborazione flash Ufficio Studi Confartigianato Vicenza 06/05/2015 Le esportazioni di Vicenza e la dinamica del cambio nei mercati del made in Vicenza Tra i primi 20 mercati di destinazione dei prodotti

Dettagli

UNIONE EUROPEA 27 Il mercato delle autovetture nuove perde il 16% a dicembre, la crisi dell auto riguarda essenzialmente l Europa.

UNIONE EUROPEA 27 Il mercato delle autovetture nuove perde il 16% a dicembre, la crisi dell auto riguarda essenzialmente l Europa. UNIONE EUROPEA 27 Il mercato delle autovetture nuove perde il 16% a dicembre, la crisi dell auto riguarda essenzialmente l Europa. Dicembre 2012 Nell Europa 27+EFTA 1, sono state registrate circa 838 mila

Dettagli

UNIONE EUROPEA 13 milioni di nuove immatricolazioni di automobili nel 2014, il mercato cresce del 5,4%

UNIONE EUROPEA 13 milioni di nuove immatricolazioni di automobili nel 2014, il mercato cresce del 5,4% UNIONE EUROPEA 13 milioni di nuove immatricolazioni di automobili nel 2014, il mercato cresce del 5,4% Nel complesso dei Paesi dell Unione europea allargata e dell EFTA 1 a dicembre 2014 le immatricolazioni

Dettagli

UNIONE EUROPEA Sesto mese consecutivo di crescita del mercato autovetture: a febbraio +7,6%.

UNIONE EUROPEA Sesto mese consecutivo di crescita del mercato autovetture: a febbraio +7,6%. UNIONE EUROPEA Sesto mese consecutivo di crescita del mercato autovetture: a febbraio +7,6%. A febbraio 2014 si registra il 6 incremento consecutivo delle vendite di autovetture nel mercato UE28+EFTA:

Dettagli

Tavola 1 - Quote di mercato sulle esportazioni mondiali per area e paese (a)

Tavola 1 - Quote di mercato sulle esportazioni mondiali per area e paese (a) Quote di mercato Nel corso degli ultimi anni si è assistito ad una graduale erosione delle quote di mercato sulle esportazioni mondiali dell Unione europea, principalmente a vantaggio dei paesi dell Asia

Dettagli

3. L industria alimentare italiana a confronto con l Ue

3. L industria alimentare italiana a confronto con l Ue Rapporto annuale 2012 3. L industria alimentare italiana a confronto con l Ue IN SINTESI Nel 2011, la contrazione della domanda interna nonostante la tenuta di quella estera ha determinato un calo dell

Dettagli

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale Dossier Ottobre 2012 A cura di Panorama competitivo del turismo internazionale nel mondo

Dettagli

INDUSTRIA METALMECCANICA ITALIANA INDAGINE CONGIUNTURALE. Sintesi per la stampa

INDUSTRIA METALMECCANICA ITALIANA INDAGINE CONGIUNTURALE. Sintesi per la stampa INDUSTRIA METALMECCANICA ITALIANA INDAGINE CONGIUNTURALE Sintesi per la stampa Roma, 11 settembre 2014 Sintesi per la Stampa L attività produttiva del settore metalmeccanico, dopo la fase recessiva protrattasi

Dettagli

UNIONE EUROPEA Crescita a due cifre del mercato delle autovetture ad agosto: +11,5%.

UNIONE EUROPEA Crescita a due cifre del mercato delle autovetture ad agosto: +11,5%. UNIONE EUROPEA Crescita a due cifre del mercato delle autovetture ad agosto: +11,5%. Il mercato automotive mostra importanti segnali di ripresa, sebbene il massimo storico del 2007, oltre 16 millioni di

Dettagli

L ATLANTE DEL MADE IN ITALY LE ROTTE DELL EXPORT ITALIANO PRIMA E DURANTE LA CRISI

L ATLANTE DEL MADE IN ITALY LE ROTTE DELL EXPORT ITALIANO PRIMA E DURANTE LA CRISI L ATLANTE DEL MADE IN ITALY LE ROTTE DELL EXPORT ITALIANO PRIMA E DURANTE LA CRISI Ottobre 2012 1 L ATLANTE DEL MADE IN ITALY Le rotte dell export italiano prima e durante la crisi La crisi dell economia

Dettagli

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA 23 dicembre 2015 Ottobre 2015 FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA A ottobre il fatturato dell industria, al netto della stagionalità, registra un incremento del 2,0% rispetto a settembre, con variazioni

Dettagli

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA 23 giugno 2015 Aprile 2015 FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA Ad aprile il fatturato dell industria, al netto della stagionalità, registra una diminuzione dello 0,6% rispetto a marzo, con variazioni

Dettagli

Tassi di crescita reale, su base congiunturale e tendenziale, del PIL e delle sue voci nel secondo trimestre 2015 (variazioni percentuali) 0,3

Tassi di crescita reale, su base congiunturale e tendenziale, del PIL e delle sue voci nel secondo trimestre 2015 (variazioni percentuali) 0,3 IL QUADRO AGGREGATO Come già avvenuto nel primo trimestre dell anno, anche nel secondo il prodotto interno lordo ha conosciuto una accelerazione sia congiunturale che tendenziale. Tra aprile e giugno dell

Dettagli

Audizione Commissione Ambiente e Industria del Senato su «Vicenda Volskwagen e ricadute sui consumatori, mercato e ambiente»

Audizione Commissione Ambiente e Industria del Senato su «Vicenda Volskwagen e ricadute sui consumatori, mercato e ambiente» Audizione Commissione Ambiente e Industria del Senato su «Vicenda Volskwagen e ricadute sui consumatori, mercato e ambiente» Roberto Vavassori Presidente Anfia 6 ottobre 2015 Chi siamo ANFIA, Associazione

Dettagli

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA 22 luglio 2015 Maggio 2015 FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA Allo scopo di fornire informazioni statistiche integrate, a partire dalla diffusione odierna, il comunicato è arricchito di un paragrafo

Dettagli

UNIONE EUROPEA 14 incremento consecutivo del mercato auto a ottobre: +6,2%

UNIONE EUROPEA 14 incremento consecutivo del mercato auto a ottobre: +6,2% UNIONE EUROPEA 14 incremento consecutivo del mercato auto a ottobre: +6,2% Secondo i dati diffusi da ACEA, nel complesso dei Paesi dell Unione europea allargata e dell EFTA 1 a ottobre 2014 le immatricolazioni

Dettagli

INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA

INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA Hannover Messe 2014 Walking Press Conference, 8 Aprile 2014 L industria Elettrotecnica ed Elettronica in Italia ANIE rappresenta da sessant anni l industria

Dettagli

Comunicato stampa. Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica

Comunicato stampa. Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica Comunicato stampa VOLA IL MERCATO AUTO A FEBBRAIO: +27,3% Un risultato frutto delle campagne promozionali delle Case auto che, insieme ai bassi tassi di interesse e al calo dei prezzi dei carburanti, hanno

Dettagli

L internazionalizzazione del sistema economico milanese

L internazionalizzazione del sistema economico milanese L internazionalizzazione del sistema economico milanese Il grado di apertura di un sistema economico locale verso l estero rappresenta uno degli indicatori più convincenti per dimostrare la sua solidità

Dettagli

ITALIA Maggio 2015: il mercato dell auto segna il dodicesimo incremento consecutivo: +10,8% su maggio 2014.

ITALIA Maggio 2015: il mercato dell auto segna il dodicesimo incremento consecutivo: +10,8% su maggio 2014. ITALIA Maggio 2015: il mercato dell auto segna il dodicesimo incremento consecutivo: +10,8% su maggio. Nei mesi iniziali del 2015, le indicazioni favorevoli a una ripresa dell attività economica si sono

Dettagli

Flash Industria 4.2011

Flash Industria 4.2011 15 febbraio 2011 Flash Industria 4.2011 Nel quarto trimestre 2011, sulla base dell'indagine VenetoCongiuntura, la produzione industriale ha registrato una flessione del -1,4 per cento rispetto allo stesso

Dettagli

OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2014 CRESME. Patrocinato da SAIE E PROMOSSO DA

OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2014 CRESME. Patrocinato da SAIE E PROMOSSO DA CRESME RICERCHE SPA OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI CRESME Patrocinato da SAIE E PROMOSSO DA FEDERCOSTRUZIONI Cantiermacchine-ASCOMAC Comamoter-FEDERUNACOMA Ucomesa- ANIMA EXPORT

Dettagli

ASIA/PACIFIC: 45,8 milioni di veicoli prodotti nel 2013: + 4,8%

ASIA/PACIFIC: 45,8 milioni di veicoli prodotti nel 2013: + 4,8% ASIA/PACIFIC: 45,8 milioni di veicoli prodotti nel 2013: + 4,8% Nel 2013 sono stati prodotti in Asia 1 /Oceania oltre 45,8 milioni di autoveicoli, con un incremento del 4,8%; in termini di volumi si tratta

Dettagli

Annuario Istat-Ice 2008

Annuario Istat-Ice 2008 Le informazioni statistiche sul Commercio estero e sulle Attività Internazionali delle imprese Luigi Biggeri 1 Struttura della presentazione 1. L Annuario e lo sviluppo delle informazioni statistiche sul

Dettagli

SUD AMERICA La domanda di autoveicoli cresce del 2,6%, grazie al buon recupero del Brasile

SUD AMERICA La domanda di autoveicoli cresce del 2,6%, grazie al buon recupero del Brasile SUD AMERICA La domanda di autoveicoli cresce del 2,6%, grazie al buon recupero del Brasile Nell area considerata, che include Argentina, Brasile, Cile e Venezuela, il mercato ha registrato, con oltre 5,12

Dettagli

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari INTERSCAMBIO USA - Mondo 2011 2012 Var. IMPORT USA dal Mondo 508.850 552.432 8,56% EXPORT USA verso il Mondo 351.109 381.471 8,65% Saldo Commerciale - 157.741-170.961 INTERSCAMBIO USA - Unione Europea

Dettagli

FOCUS MERCATO AUTOVETTURE - EUROPA

FOCUS MERCATO AUTOVETTURE - EUROPA UNIONE EUROPEA A novembre 2015 il mercato auto cresce del 13,7%. Nei cinque major markets vendute 30 auto ogni 1000 abitanti, la media dell Ue/Efta è di 25 e di 8,7 nei nuovi Paesi Membri a gennaio/novembre.

Dettagli

280 aziende associate

280 aziende associate Convegno Centro Studi Promotor Università di Bologna L auto a metà del guado nell anno orribile 2009 Guido Rossignoli Roma, 28 Maggio 2009 ANFIA e la Filiera Automotive ANFIA, Associazione Nazionale Filiera

Dettagli

Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2008-2010

Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2008-2010 Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2008-2010 il caffè Direzione Dipartimento Promozione NOTA INTRODUTTIVA Le elaborazioni statistiche si propongono di fornire al Lettore uno strumento per

Dettagli

OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2014 CRESME PATROCINATO DA SAIE PROMOSSO DA

OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2014 CRESME PATROCINATO DA SAIE PROMOSSO DA CRESME RICERCHE SPA OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI CRESME PATROCINATO DA SAIE PROMOSSO DA Cantiermacchine-ASCOMAC Comamoter-FEDERUNACOMA Ucomesa-ANIMA NELL AMBITO DI FEDERCOSTRUZIONI

Dettagli

FOCUS PRODUZIONE AUTOVEICOLI - NAFTA NAFTA. ANFIA Area Studi e statistiche 02.02.2015 1

FOCUS PRODUZIONE AUTOVEICOLI - NAFTA NAFTA. ANFIA Area Studi e statistiche 02.02.2015 1 NAFTA: Con 17,4 milioni di autoveicoli, la produzione del 2014 rappresenta il terzo miglior risultato dell industria autoveicolistica dell area. Il Messico diventa il settimo maggior produttore del mondo,

Dettagli

L economia italiana: tra rischi di declino e opportunitàdi crescita

L economia italiana: tra rischi di declino e opportunitàdi crescita L economia italiana: tra rischi di declino e opportunitàdi crescita Facoltàdi Economia, Università degli studi di Trento 19 novembre 2009 Anagni, Istituto Tecnico Commerciale G. Marconi IL MONDO E CAMBIATO

Dettagli

NAFTA Il mercato dei light vehicles cresce del 9,4% nei primi 9 mesi 2011

NAFTA Il mercato dei light vehicles cresce del 9,4% nei primi 9 mesi 2011 NAFTA Il mercato dei light vehicles cresce del 9,4% nei primi 9 mesi 2011 NAFTA La domanda di light vehicles è stata di 11,34 milioni di unità (+9,4%) nei primi 9 mesi 2011. Il mercato ha riguardato circa

Dettagli

La riduzione della quota di mercato dell Italia nel commercio mondiale

La riduzione della quota di mercato dell Italia nel commercio mondiale Import/export La riduzione della quota di mercato dell Italia nel commercio mondiale di Alfonso Ghini (*) Un analisi della situazione di importazione ed esportazione dei paesi più importanti, mette in

Dettagli

Industria farmaceutica. Istat: a maggio in crescita fatturato (+6,3%) e ordinativi (+9,7%)

Industria farmaceutica. Istat: a maggio in crescita fatturato (+6,3%) e ordinativi (+9,7%) Industria farmaceutica. Istat: a maggio in crescita fatturato (+6,3%) e ordinativi (+9,7%) Pubblicato dall Istituto di Statistica il bollettino di maggio. Crescono su base annua i numeri delle aziende

Dettagli

QUADERNO DI LAVORO: GLI SCENARI ECONOMICI (gennaio 2007)

QUADERNO DI LAVORO: GLI SCENARI ECONOMICI (gennaio 2007) QUADERNO DI LAVORO: GLI SCENARI ECONOMICI (gennaio 2007) CRS PO-MDL 1 GLI SCENARI ECONOMICI Prima di affrontare una qualsiasi analisi del mercato del lavoro giovanile, è opportuno soffermarsi sulle caratteristiche

Dettagli

Comunicato stampa. Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica

Comunicato stampa. Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica Comunicato stampa MERCATO AUTO DI NUOVO IN CRESCITA A DOPPIA CIFRA A NOVEMBRE: +23,5% Si preannuncia una chiusura d anno positiva - pur restando i volumi lontani dai livelli fisiologici per l Italia (almeno

Dettagli

COMUNICATO STAMPA del 19 settembre 2008

COMUNICATO STAMPA del 19 settembre 2008 La situazione dell'import/export della provincia di Ancona del 1 semestre 2008 fotografata dalla Camera di Commercio di Ancona IN FLESSIONE LE ESPORTAZIONI PROVINCIALI (-13,9%) IN DIFFICOLTA LA MECCANICA,

Dettagli

ASSOFOND ASSOFOND. Fonderia e nuovi scenari: competitività e tecnologia, le sfide del futuro. ASSOFOND Federazione Nazionale Fonderie

ASSOFOND ASSOFOND. Fonderia e nuovi scenari: competitività e tecnologia, le sfide del futuro. ASSOFOND Federazione Nazionale Fonderie Federazione Nazionale Fonderie XXXI Congresso di Fonderia Fonderia e nuovi scenari: competitività e tecnologia, le sfide del futuro Roma 4-5 Ottobre 2012 PRESIDENTE : Enrico Frigerio 1 La Fonderia in Italia

Dettagli

Situazione economica internazionale... 2. Situazione economica Lazio... 4 PIL... 4. Regional Competitiveness Index... 6. Mercato del Lavoro...

Situazione economica internazionale... 2. Situazione economica Lazio... 4 PIL... 4. Regional Competitiveness Index... 6. Mercato del Lavoro... Indice Situazione economica internazionale... 2 Situazione economica Lazio... 4 PIL... 4 Regional Competitiveness Index... 6 Mercato del Lavoro... 7 Cassa Integrazione Guadagni... 10 Il credito alle imprese...

Dettagli

Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2009-2011

Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2009-2011 (in gestione transitoria - ex Lege 214/2011) Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2009-2011 l olio di oliva marzo 2012 Dipartimento Promozione dell'internazionalizzazione Area Agro-alimentare

Dettagli

Comunicato stampa. Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica

Comunicato stampa. Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica Comunicato stampa MERCATO AUTO ITALIANO POSITIVO ANCHE AD AGOSTO: +10,6% Nonostante un giorno lavorativo in più rispetto ad agosto 2014, i volumi di questo mese non erano così bassi dal 1964 Torino, 1

Dettagli

Atlante Statistico dell Energia. RIE per AGI

Atlante Statistico dell Energia. RIE per AGI Atlante Statistico dell Energia RIE per AGI Settembre 215 ENERGIA E AMBIENTE 14 Emissioni totali di CO2 principali nei paesi Europei 12 1 mln tonn. 8 6 4 2 199 1992 1994 1996 1998 2 22 24 26 28 21 212

Dettagli

Flash Industria 3.2011

Flash Industria 3.2011 08 novembre 2011 Flash Industria 3.2011 Nel terzo trimestre 2011, sulla base dell'indagine VenetoCongiuntura, la produzione industriale ha registrato una crescita del +2,0 per cento rispetto allo stesso

Dettagli

MARZO ANCORA IN CRESCITA PER IL MERCATO ITALIANO DELL AUTO: +15,1% IN LINEA CON IL RAFFORZAMENTO DEI PRIMI SEGNALI DI RIPRESA DELL ECONOMIA ITALIANA

MARZO ANCORA IN CRESCITA PER IL MERCATO ITALIANO DELL AUTO: +15,1% IN LINEA CON IL RAFFORZAMENTO DEI PRIMI SEGNALI DI RIPRESA DELL ECONOMIA ITALIANA Comunicato stampa MARZO ANCORA IN CRESCITA PER IL MERCATO ITALIANO DELL AUTO: +15,1% IN LINEA CON IL RAFFORZAMENTO DEI PRIMI SEGNALI DI RIPRESA DELL ECONOMIA ITALIANA Sarebbe opportuno attivare misure

Dettagli

Costa Rica Congiuntura Economica

Costa Rica Congiuntura Economica Costa Rica Congiuntura Economica Il PIL del Costa Rica è cresciuto del 3.8% durante il 2011, dato inferiore alla crescita del 4.2% registrato tra il 2009 ed il 2010. Per quanto riguarda il 2012 si prevede

Dettagli

LIBANO PARCO VETTURE NEL

LIBANO PARCO VETTURE NEL LIBANO PARCO VETTURE NEL 29 Febbraio 211 Dati aggiornati il 1 febbraio 211: - le nuove auto vendute nel 21 (pag. 5) - l interscambio Libano/Mondo 21 (pag. 5-6) Nel 29, il numero delle auto private circolante

Dettagli

Focus su filiera AUTO in Lombardia

Focus su filiera AUTO in Lombardia Focus su filiera AUTO in Lombardia IMPRESE, IMMATRICOLAZIONI, PARCO MACCHINE CIRCOLANTE e BILANCIA COMMERCIALE settembre 2013 a cura dell Osservatorio MPI Confartigianato Lombardia 1 Focus su filiera auto

Dettagli

La congiuntura. internazionale

La congiuntura. internazionale La congiuntura internazionale N. 2 LUGLIO 2015 Il momento del commercio mondiale segna un miglioramento ad aprile 2015, ma i volumi delle importazioni e delle esportazioni sembrano muoversi in direzioni

Dettagli

Economia, lavoro e società

Economia, lavoro e società Introduzione L export della piccola impresa Daniele Nicolai 1 2 L export realizzato dalle piccole imprese (< 20 addetti) rappresenta il 13,6% del totale delle esportazioni italiane e ammonta ad oltre 38

Dettagli

Comunicato stampa. Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica

Comunicato stampa. Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica Comunicato stampa UNA CRESCITA IMPORTANTE PER IL MERCATO AUTO A MAGGIO, CHE CHIUDE A +27,3% ANCHE GRAZIE A DUE GIORNI LAVORATIVI IN PIU RISPETTO A MAGGIO 2015 Le previsioni di chiusura d anno, che si attestano

Dettagli

PRODOTTI ALIMENTARI. Return on Investment (ROI) (%) 5,6 3,7 Return on Sales (ROS) (%) 4,6 3,2 Return on Equity (ROE) (%) 6,0 1,4

PRODOTTI ALIMENTARI. Return on Investment (ROI) (%) 5,6 3,7 Return on Sales (ROS) (%) 4,6 3,2 Return on Equity (ROE) (%) 6,0 1,4 L INDUSTRIA ALIMENTARE E IL COMMERCIO CON L ESTERO DEI PRODOTTI ALIMENTARI 1. L Industria alimentare (Indagine sui bilanci delle imprese) Gli ultimi anni sono stati caratterizzati da un aumentato interesse

Dettagli

I FLUSSI DI ESPORTAZIONE DEL COMPARTO AGROALIMENTARE ITALIANO. Milano, 6 ottobre 2015

I FLUSSI DI ESPORTAZIONE DEL COMPARTO AGROALIMENTARE ITALIANO. Milano, 6 ottobre 2015 I FLUSSI DI ESPORTAZIONE DEL COMPARTO AGROALIMENTARE ITALIANO Milano, 6 ottobre 2015 INFORMAZIONI GENERALI Export Il settore agroalimentare ha continuato a registrare negli ultimi anni una costante crescita

Dettagli

Comunicato stampa. Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica

Comunicato stampa. Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica Comunicato stampa A GIUGNO IL MERCATO ACCELERA NUOVAMENTE IL PASSO: +14,3% Anche grazie ai positivi effetti di calendario, la domanda di vetture cresce, dando una prima benefica spinta al processo di rinnovo

Dettagli

L export di vini Doc-Docg e Igt vale 4,3 miliardi euro: l 84% del totale

L export di vini Doc-Docg e Igt vale 4,3 miliardi euro: l 84% del totale Il commercio con l estero dell Italia: I vini Doc-Docg e PREVISIONI Igt nel 2014 di PRODUZIONE Il commercio con l estero dell Italia 14 aprile 2015 L export di vini Doc-Docg e Igt vale 4,3 miliardi euro:

Dettagli

14. Interscambio commerciale

14. Interscambio commerciale 14. Interscambio commerciale La crescita economica del Veneto è sempre stata sostenuta, anche se non in via esclusiva, dall andamento delle esportazioni. La quota del valore totale dei beni esportati in

Dettagli

La congiuntura. internazionale

La congiuntura. internazionale La congiuntura internazionale N. 1 GIUGNO 2015 Il primo trimestre del 2015 ha portato con sé alcuni cambiamenti nelle dinamiche di crescita delle maggiori economie: alla moderata ripresa nell Area euro

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE

Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE LA CONGIUNTURA ITALIANA 1 (aggiornata al 3 giugno 2015) IIL PRODOTTO IINTERNO LORDO IIL COMMERCIIO ESTERO DII BENII LA PRODUZIIONE IINDUSTRIIALE L IINFLAZIIONE IIL MERCATO DEL LAVORO 1 Il presente documento

Dettagli

UNIONE EUROPEA Crescita a due cifre del mercato delle autovetture a giugno: +14,8%.

UNIONE EUROPEA Crescita a due cifre del mercato delle autovetture a giugno: +14,8%. UNIONE EUROPEA Crescita a due cifre del mercato delle autovetture a giugno: +14,8%. Il mercato automotive mostra importanti segnali di ripresa, sebbene il massimo storico del 2007, oltre 16 millioni di

Dettagli

La Lombardia e il commercio internazionale IL SETTORE DELLA MECCANICA. A cura di:

La Lombardia e il commercio internazionale IL SETTORE DELLA MECCANICA. A cura di: La Lombardia e il commercio internazionale IL SETTORE DELLA MECCANICA A cura di: per: Unioncamere Lombardia Informazione economica per lo sviluppo locale Ottobre 2009 ii INDICE Introduzione... 5 1. La

Dettagli

PRODUZIONE INDUSTRIALE

PRODUZIONE INDUSTRIALE 9 maggio 2014 marzo 2014 PRODUZIONE INDUSTRIALE A marzo 2014 l indice destagionalizzato della produzione industriale è diminuito dello 0,5% rispetto a febbraio. Nella media del trimestre gennaio-marzo

Dettagli

INTERNAZIONALIZZAZIONE: Opportunità di crescita per le PMI

INTERNAZIONALIZZAZIONE: Opportunità di crescita per le PMI INTERNAZIONALIZZAZIONE: Opportunità di crescita per le PMI Mercoledì 18 marzo 2015, ore 17.00 Camera di Commercio, Sala Arancio, Via Tonale 28/30 - Lecco Materiale a cura di: Direzione Studi e Ricerche,

Dettagli

Comunicato stampa. Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica

Comunicato stampa. Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica Comunicato stampa GIUGNO IN RISALITA PER IL MERCATO DELL AUTO (+3,8%), MA I VOLUMI RIMANGONO BASSI Facilitare l accesso al credito per i consumatori e incoraggiare l aumento della quota di mercato delle

Dettagli

Le opportunità di un mondo che cresce

Le opportunità di un mondo che cresce UNIONCAMERE EMILIA-ROMAGNA TEMPORARY EXPORT MANAGER 2014 Le opportunità di un mondo che cresce Camera di Commercio di Ravenna 26 marzo 2014 Dentro il tunnel Partire dai numeri nonostante quanto si dice

Dettagli