Marcatori biochimici del metabolismo osseo: un contributo reale alla gestione della paziente con osteoporosi? Franca Pagani

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Marcatori biochimici del metabolismo osseo: un contributo reale alla gestione della paziente con osteoporosi? Franca Pagani"

Transcript

1 Marcatori biochimici del metabolismo osseo: un contributo reale alla gestione della paziente con osteoporosi? Franca Pagani Fondazione Poliambulanza Istituto Ospedaliero Brescia

2 NIH Consensus Development Panel on Osteoporosis: prevention, diagnosis and therapy 2001 Osteoporosis: skeletal disorder characterized by compromised bone strength predisposing a person to an increased risk of fracture

3

4 Diagnosi densitometrica o BMD normale: T-score fra +2.5 e -1.0 DS (fra 2.5 DS sopra e 1 DS sotto la media di un giovane adulto sano dello stesso sesso) o Osteopenia: T-score tra -1.0 e -2.5 DS o OsteoporosI: T-score < -2.5 DS

5 Armamentario terapeutico Farmaco Azione (Calcio, Vitamina D) Bisfosfonati SERM s Denosumab Teriparatide Ranelato di stronzio anticatabolica anticatabolica anticatabolica (anti-rankl) anabolica mista

6 Questioni aperte: o è sufficiente fare diagnosi? (meglio prevenire) o è sufficiente utilizzare la BMD in diagnosi? (molte diagnosi mancate) o i farmaci sono efficaci? (si, ma molte pazienti sono sottotrattate) o è realizzabile una strategia «treat-to-target» (no per la mancanza di target ben definiti su cui modulare la terapia) È necessario: o identificare le donne che potranno beneficiare del trattamento (riduzione del numero di fratture) o definire modalità di monitoraggio della risposta al trattamento o definire per quanto tempo trattare o definire linee terapeutiche (anticatabolica, anabolica, entrambe) o aumentare aderenza al trattamento

7 Adherence to monthly and weekly oral bisphosphonates in women with osteoporosis Cotté FE et al. Osteoporos Int 2010;21:145 55

8 NIH Consensus Development Panel on Osteoporosis: prevention, diagnosis and therapy 2001 Osteoporosis: skeletal disorder characterized by compromised bone strength predisposing a person to an increased risk of fracture bone strength bone mineral density bone quality o bone matrix o microarchitecture o bone turnover o microdamage accumulation o calcification o collagen

9 Wheater G et al. J Traslational Med 2013;11:201

10 A meta-analysis of reference markers of bone turnover for prediction of fracture IFCC-IOF Joint Working Group on Standardisation of Biochemical Markers of Bone Turnover Calcif Tissue Int 2014;94:560 7 s-pinp s-ctx

11 Serum type I collagen breakdown products (serum CTX) predicts hip fracture risk in elderly woman Chapurlat RD et al. The EPIDOS study. Bone 2000;27:283-6

12 Markers of bone resorption predicts fractures in elderly women: the EPIDOS prospective study Garnero P et al. The EPIDOS study. J Bone Miner Res 1996

13 Bisphosphonates for postmenopausal osteoporosis Eastell R et al. BONE 2011;49:82-8

14 A single zoledronic acid infusion reduces bone resorption markers more rapidly than weekly oral alendronate in postmenopausal women with low bone mineral density Saag K et al. Bone 2007;40:

15 Alendronate increases bone mass and reduces bone markers in postmenopausal African-American women Bell NH et al. J Clin Endocrinol Metab 2002;87: for the MK-063 study group

16 Reduction in PINP, a marker of bone metabolism, with raloxifene treatment and its relationship with vertebral fracture risk Reginster JY et al. Bone 2004;34:344-51

17 Denosumab in postmenopausal women with low bone mineral density McClung MR et al. N Engl J Med 2006;354: for the AMG 162 Bone Loss Study Group

18 Effect of denosumab on bone mineral density and biochemicalmarkers of bone turnover: 8-year results of a phase 2 clinical trial McClung MR et al. Osteoporos Int 2013;24:227

19 PINP as a biological response marker during teriparatide treatment for osteoporosis Krege JH et al. Osteoporos Int 2014;25:

20 Delmas PD. 1995

21 BTM nelle linee guida nazionali Diagnosi osteoporosi Rischio frattura Selezione trattamento Monitoraggio terapia Aderenza a terapia Australia no - Belgio si no si si Canada 2009 no - no si (algoritmo) - Europa 2008 no - - si - America Latina 2009 no si - si - Polonia si (algoritmo) - Singapore 2008 no si - si (algoritmo) - UK potenziale - potenziale - USA potenziale - potenziale -

22 Least Significant Change (LSC): o 30% for serum o 50-60% for urine markers

23 Recommendations on the diagnosis and treatment of osteoporosis. Reducing the incidence of fractures through effective prevention and treatment LSC: 44% for CTX 25% for P1NP 15% for OC Multidisciplinary Osteoporosis Forum Poland 2007

24 o at baseline Monitoring therapeutic response with bone turnover markers o at 3-6 month intervals o 20-40% reduction for bone formation markers such as osteocalcin and bone alkaline phosphatase o 30-60% reduction for bone resorption markers such as N-telopeptide, C-telopeptide and deoxypyridinoline Grade A, Level 1+

25 Markers of bone turnover for the prediction of fracture risk and monitoring of osteoporosis treatment: a need for international reference standards for the IOF-IFCC Bone Marker Standards Working Group Osteoporos Int 2011; 22: Risultati: o MTO possono predire il rischio di frattura indipendentemente dalla BMD o necessario acquisire ulteriori evidenze su cui basare l utilizzo nella pratica quotidiana Limiti: o fino a 17 tipi di marcatori diversi o risultati contradditori per lo stesso marcatore a volte inconsistenti (marker di formazione) o dipendenti dal metodo analitico o criticità del tempo di prelievo (ritmo circadiano) o indipendenza dalla BMD non sempre confermata

26 Markers of bone turnover for the prediction of fracture risk and monitoring of osteoporosis treatment: a need for international reference standards (cont d) for the IOF-IFCC Bone Marker Standards Working Group Osteoporos Int 2011; 22: Risultati: o MTO forniscono precocemente informazioni sulla risposta al trattamento farmacologico dell OP Limiti: o fonti di variabilità o dati limitati circa un unico marcatore per la comparazione dei diversi trattamenti o inadeguato CQ

27 Markers of bone turnover for the prediction of fracture risk and monitoring of osteoporosis treatment: a need for international reference standards (cont d) for the IOF-IFCC Bone Marker Standards Working Group Osteoporos Int 2011; 22: Raccomandazioni: o marcatori di riferimento in studi volti ad aumentare le esperienze relative all applicazione dei MTO nella pratica clinica: un marcatore di formazione (s-pinp) un marcatore di riassorbimento (s-ctx) o metodi analitici standardizzati

28 Markers of bone turnover for the prediction of fracture risk and monitoring of osteoporosis treatment: a need for international reference standards (cont d) for the IOF-IFCC Bone Marker Standards Working Group Osteoporos Int 2011; 22: Criteri di scelta di PINP e CTX come marker di riferimento: o caratterizzazione dell analita adeguata o specificità per l osso o performance clinica dimostrata o variabilità analitica e biologica o stabilità o facilità di analisi e disponibilità di metodi in routine o potenziale per l avvio di un percorso di standardizzazione o campione biologico (serum vs urina)

29 Standardization of Bone Markers Assays (WG-BMA) Current Projects o Review literature and current status of available assays in order to develop and undertake a project to establish a reference measurement system for serum β-ctx and serum P1NP or harmonisation of the assays for serum β-ctx and serum P1NP as appropriate o Review literature and consider the critical decision limits and potential target levels of serum β-ctx and serum P1NP for treatment of postmenopausal osteoporosis and other causes of osteoporosis as appropriate

30 Systematic review of the use of bone turnover markers for monitoring the response to osteoporosis treatment Health Technology Assessment, Vol. 18, Issue 11 February 2014, ISSN As the nature of bone turnover marker response is determined by the mechanism of action of the drug Research priority: to identify the most promising treatment test combinations

31 Marcatori biochimici di rimodellamento osseo nell osteoporosi Svantaggi: Vantaggi: o Non invasivi o Non riflettono il processo di mineralizzazione o Alta variabilità biologica o Risentono dei processi di eliminazione o Alterati dalle fratture o Mancano RCT per inclusione in algoritmi di rischio o Non costosi o Buone prestazioni analitiche o Possono essere ripetuti spesso o Variano in tempi brevi o Derivano sia da osso trabecolare che corticale o Riflettono l attività metabolica di tutto lo scheletro

32 Marcatori biochimici di rimodellamento osseo nell osteoporosi o Per decidere se trattare o meno un paziente quando la BMD è borderline o Per verificare se si è ottenuto un adeguato effetto antiriassorbitivo dove il monitoraggio con la BMD non fornisce i risultati attesi o Per ottenere una più precoce indicazione di risposta rispetto alla BMD in casi di osteoporosi severa Nelson B. Watts Clin Chem 1999;45(8B):

33 Laboratory reproducibility of biochemical markers of bone turnover in clinical practice Schafer AL et al. Osteoporos Int 2010;21: U-NTX BAP

34 Intervalli di riferimento Marcatore Intervallo di riferimento Popolazione femminile anni pop. Riferimento bibliografico S-CTX mg/l premen. 33 Pagani F et al. Clin Chem Lab Med 2000 S-CTX ng/ml > Glover SJ et al. Bone 2008 S-CTX ng/ml Adami S et al. Calcif Tissue Int 2008 PINP totale ng/ml > Glover SJ et al. Bone 2008 PINP totale mg/l Garnero P et al. Clin Chem 2008 PINP totale ng/ml Adami S et al. Calcif Tissue Int 2008 PINP intatto mg/l mg/l Morovat A et al. Clin Chem Lab Med 2013

35 New developments in biological markers of bone metabolism in osteoporosis Garnero P. BONE 2014;66:46-55 Periostin CathepsinK Matricellular Gla containing protein marker of periosteal tissue metabolism Marker of osteoclast activity OPG, RANK-L, Dkk-1, S1P Sclerostin, FGF-23, microrna Osteoblast osteoclast regulating factors Osteocyte factors

36 Serum periostin is associated with fracture risk in postmenopausal women: a 7-year prospective analysis of the OFELY study Rousseau JC et al. J Clin Endocrinol Metabol 2014;9:2533-9

37 Undercarboxylated osteocalcin, muscle strength and indices of bone health in older women Levinger I et al. Bone 2014;64:8 12

38 The relative use of eight collagenous and noncollagenous markers for diagnosis of skeletal metastases in breast, prostate, or lung cancer patients Leeming DJ et al. Cancer Epidemiol Biomarkers Prev 2006;15:32 8

39 Gruppo di Studio SIBioC Biochimica Clinica e Metabolismo del Tessuto Osseo Progetto STANdardizzazione del Referto dei Marcatori Ossei StanReMO

40 Gruppo di Studio SIBioC Biochimica Clinica e Metabolismo del Tessuto Osseo RESULTS OF A SURVEY ON THE USE OF BIOCHEMICAL MARKERS OF BONE METABOLISM IN ITALY F. Pagani 1, U. Basile 2, C. Callà 2, R. Dittadi 3, A. Fortunato 4, S. Gelsumini 5, A. Terreni 6, A.Vernocchi 7

Biotecnologia, efficacia, sicurezza, tollerabilità e aderenza al trattamento del farmaco

Biotecnologia, efficacia, sicurezza, tollerabilità e aderenza al trattamento del farmaco IJPH - Year 9, Volume 8, Number 2, Suppl. 2, 2011 ITALIAN JOURNAL OF PUBLIC HEALTH Biotecnologia, efficacia, sicurezza, tollerabilità e aderenza al trattamento del farmaco Silvano Adami Biologia ossea

Dettagli

OSTEOPOROSI: CHE FARE?

OSTEOPOROSI: CHE FARE? MEDI.TER Cooperativa Medicina del Territorio Programma formativo 2008 OSTEOPOROSI: CHE FARE? Aranova (Fiumicino) 5 aprile e 17 maggio 2008 Dr. Francesco Conti e Dr. Giampaolo Garufi Gli indicatori statistico-sanitari

Dettagli

OSTEOPOROSI E MENOPAUSA

OSTEOPOROSI E MENOPAUSA OSTEOPOROSI E MENOPAUSA FERRERO SIMONE U.O. di Ostetrica e Ginecologia, Azienda Ospedaliera San Mar8no e Università degli Studi di Genova L ipoestrogenismo postmenopausale è associato con un aumento della

Dettagli

Dott. Stefano Frara Prof. Andrea Giustina Università Vita-Salute, Ospedale San Raffaele Milano

Dott. Stefano Frara Prof. Andrea Giustina Università Vita-Salute, Ospedale San Raffaele Milano Dott. Stefano Frara Prof. Andrea Giustina Università Vita-Salute, Ospedale San Raffaele Milano QUANDO IMPIEGARE I FARMACI INIBITORI DEL RIASSORBIMENTO OSSEO? 0 Effetti scheletrici degli inibitori dell

Dettagli

5. Bisfosfonati ed endocrinopatie Up-to-date 2005

5. Bisfosfonati ed endocrinopatie Up-to-date 2005 35 5. Bisfosfonati ed endocrinopatie Up-to-date 2005 Alfredo Scillitani, Claudia Battista, Vincenzo Carnevale Ospedale Casa Sollievo della Sofferenza IRCCS, San Giovanni Rotondo (FG) Introduzione I bisfosfonati

Dettagli

CLINICAL CASES IN MINERAL

CLINICAL CASES IN MINERAL Supplemento n. 3 al Volume V - N. 3/28 CLINICAL CASES IN MINERAL AND BONE METABOLISM The Official Journal of the Italian Society of Osteoporosis, Mineral Metabolism and Skeletal Diseases VIII Congresso

Dettagli

EFFICACIA E PROFILO DI SICUREZZA

EFFICACIA E PROFILO DI SICUREZZA COST-EFFECTIVENESS OF OSTEOPOROSIS TREATMENT BOLOGNA, 14-15 MARZO 211 EFFICACIA E PROFILO DI SICUREZZA COMPARATIVA DEI SINGOLI FARMACI Una corretta valutazione comparativa di efficacia tra diversi farmaci

Dettagli

Una svolta nella cura dell OSTEOPOROSI

Una svolta nella cura dell OSTEOPOROSI Una svolta nella cura dell OSTEOPOROSI Migliora la biodisponibilità di Calcio e Magnesio Potenzia la resistenza alle fratture MK7 - Menachinone (Vit. K2) RUOLO CHIAVE PER La Vitamina K2 è una vitamina

Dettagli

CUSHING IATROGENO: L APPROCCIO TERAPEUTICO ED IL FOLLOW-UP. Alberto G. Ambrogio

CUSHING IATROGENO: L APPROCCIO TERAPEUTICO ED IL FOLLOW-UP. Alberto G. Ambrogio CUSHING IATROGENO: L APPROCCIO TERAPEUTICO ED IL FOLLOW-UP Alberto G. Ambrogio Anniversary: 50 years of glucocorticoid treatment in rheumatoid arthritis The impact of this event has been captured [2] by

Dettagli

Terapia a lungo termine con i bisfosfonati

Terapia a lungo termine con i bisfosfonati Raffaella Michieli 1, Antonella Toselli 2 1 Responsabile Area Salute Donna SIMG; 2 Area Osteomioarticolare SIMG Focus on Terapia a lungo termine con i bisfosfonati L osteoporosi è un difetto sistemico

Dettagli

8. Bisfosfonati e osteoporosi maschile Up-to-date 2005

8. Bisfosfonati e osteoporosi maschile Up-to-date 2005 59 8. Bisfosfonati e osteoporosi maschile Up-to-date 2005 Domenico Maugeri, Claudia Mamazza, Pietra Panebianco Dipartimento di Scienze della Senescenza, Urologiche e Neurologiche, Università degli Studi

Dettagli

INCREMENTO DELLA VITA MEDIA NELL ULTIMO SECOLO

INCREMENTO DELLA VITA MEDIA NELL ULTIMO SECOLO INCREMENTO DELLA VITA MEDIA NELL ULTIMO SECOLO 100 uomo donna ANNI ANNI DI DI VITA VITA MEDIA MEDIA PREVISTI PREVISTI ALLA ALLA NASCITA NASCITA 80 60 40 DIFFUSIONE USO PENICILLINA VACCINAZIONE ANTIPOLIO

Dettagli

di follow-up sono stati inviati, un anno dopo, alle donne che avevano partecipato al sondaggio basale. Le informazioni richieste alle partecipanti

di follow-up sono stati inviati, un anno dopo, alle donne che avevano partecipato al sondaggio basale. Le informazioni richieste alle partecipanti OSTEOPOROSI E FRATTURE DA FRAGILITÁ : FATTORI PREDITTIVI DEL TRATTAMENTO FARMACOLOGICO Recentemente, sulla rivista Journal of the American Geriatrics Society sono stati pubblicati i risultati di uno studio

Dettagli

La gestione clinica della osteoporosi

La gestione clinica della osteoporosi Michele Zi La gestione clinica della osteoporosi Michele Zini Unità Operativa di Endocrinologia, Arcispedale S. Maria Nuova, Reggio Emilia Sede: Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia

Dettagli

IL PUNTO DI VISTA DEL MEDICO DI FAMIGLIA NELLA GESTIONE DELL OSTEOPOROSI ( PREVENZIONE E TRATTAMENTO) E NELLA PREVENZIONE DELLE FRATTURE

IL PUNTO DI VISTA DEL MEDICO DI FAMIGLIA NELLA GESTIONE DELL OSTEOPOROSI ( PREVENZIONE E TRATTAMENTO) E NELLA PREVENZIONE DELLE FRATTURE IL PUNTO DI NELLA GESTIONE DELL OSTEOPOROSI ( PREVENZIONE E TRATTAMENTO) E NELLA PREVENZIONE DELLE FRATTURE PISTOIA 6 GIUGNO OSTEOPOROSI: DIFETTO SISTEMICO A CARICO DELLO SCHELETRO CARATTERIZZATO DA UNA

Dettagli

Combinazione vincente

Combinazione vincente Combinazione vincente per la salute delle ossa. Research that becomes care Biokinol è un innovativa formulazione opportunamente studiata per fornire gli elementi utili a contrastare esigenze dell organismo

Dettagli

CONFRONTO TRA FARMACI PER L OSTEOPOROSI ALLA LUCE DELLA MEDICINA BASATA SULL EVIDENZA

CONFRONTO TRA FARMACI PER L OSTEOPOROSI ALLA LUCE DELLA MEDICINA BASATA SULL EVIDENZA CONFRONTO TRA FARMACI PER L OSTEOPOROSI ALLA LUCE DELLA MEDICINA BASATA SULL EVIDENZA Davide Gatti, Ombretta Viapiana, Luca Idolazzi Centro Ospedaliero Clinicizzato, Università di Verona Valeggio sul Mincio

Dettagli

HOT TOPICS MALATTIA. Terapia delle metastasi

HOT TOPICS MALATTIA. Terapia delle metastasi HOT TOPICS MALATTIA METASTATICA Terapia delle metastasi Alfredo Berruti Università degli Studi di Brescia Azienda Ospedaliera Spedali Civili Brescia Quando è indicato il trattamento con ac. zoledronico?

Dettagli

Osteoporosi e fratture La portata del problema

Osteoporosi e fratture La portata del problema 1 Osteoporosi e fratture La portata del problema Kristina Åkesson Reparto di Ortopedia Ospedale Universitario di Malmö Università di Lund Malmö, Svezia Un milione di fratture da fragilità ossea all anno

Dettagli

7. BISFOSFONATI E OSTEOPOROSI DA CARENZA ESTROGENICA Up-to-date 2008

7. BISFOSFONATI E OSTEOPOROSI DA CARENZA ESTROGENICA Up-to-date 2008 63 7. BISFOSFONATI E OSTEOPOROSI DA CARENZA ESTROGENICA Up-to-date 2008 Leonardo Sartori, Maria Rosa Orlando, Estella Musacchio Clinica Medica 1, Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche, Università

Dettagli

1. Bisfosfonati e malattie rare Up-to-date 2005

1. Bisfosfonati e malattie rare Up-to-date 2005 1 1. Bisfosfonati e malattie rare Up-to-date 2005 Maurizio Rossini Riabilitazione Reumatologica Università di Verona Centro Ospedaliero Clinicizzato Valeggio, Verona Introduzione Osteogenesi imperfetta

Dettagli

Congresso Nazionale SIOMMMS Bologna, ottobre 2017

Congresso Nazionale SIOMMMS Bologna, ottobre 2017 GIOVEDÌ 19 OTTOBRE 2017 10.30 Apertura del Congresso 10.40-11.15 LETTURA Gestione dell osteoporosi e delle fratture da fragilità: armonizzazione delle linee guida attuali 11.20-12.20 SIMPOSIO: FRATTURE

Dettagli

4. PROFILO DI SICUREZZA DEI BISFOSFONATI Up-to-date 2008

4. PROFILO DI SICUREZZA DEI BISFOSFONATI Up-to-date 2008 31 4. PROFILO DI SICUREZZA DEI BISFOSFONATI Up-to-date 2008 Marenza Leo, Claudio Marcocci Dipartimento di Endocrinologia e Metabolismo, Università di Pisa Introduzione I bisfosfonati (BF) sono largamente

Dettagli

IL CONTRIBUTO DELLA DIAGNOSTICA PROTEICA NELLA GESTIONE DELLE GAMMOPATIE MONOCLONALI. Anna Caldini - Firenze Maria Stella Graziani - Verona

IL CONTRIBUTO DELLA DIAGNOSTICA PROTEICA NELLA GESTIONE DELLE GAMMOPATIE MONOCLONALI. Anna Caldini - Firenze Maria Stella Graziani - Verona IL CONTRIBUTO DELLA DIAGNOSTICA PROTEICA NELLA GESTIONE DELLE GAMMOPATIE MONOCLONALI Anna Caldini - Firenze Maria Stella Graziani - Verona biochimica clinica, 2014;38:47-53 Scopo del documento è quello

Dettagli

1 /12. ame flash. aprile 2008 LE METODICHE PIÙ AFFIDABILI NELLA DIAGNOSI STRUMENTALE DI OSTEOPOROSI (A CHI, COME, QUANDO)

1 /12. ame flash. aprile 2008 LE METODICHE PIÙ AFFIDABILI NELLA DIAGNOSI STRUMENTALE DI OSTEOPOROSI (A CHI, COME, QUANDO) LE METODICHE PIÙ AFFIDABILI NELLA DIAGNOSI STRUMENTALE DI OSTEOPOROSI (A CHI, COME, QUANDO) Responsabile Editoriale AME: Vincenzo Toscano INTRODUZIONE: DENSITÀ MINERALE OSSEA NELLA PREDIZIONE DEL RISCHIO

Dettagli

Come monitorare l efficacia

Come monitorare l efficacia Roma, 1-13 novembre 216 Come monitorare l efficacia Dr.ssa V. Camozzi UOC Endocrinologia Padova Conflitti di interesse Roma, 1-13 novembre 216 Ai sensi dell art. 3.3 sul confli=o di interessi, pag 17 del

Dettagli

Patogenesi delle fratture da fragilità ossea: punto di vista biomeccanico

Patogenesi delle fratture da fragilità ossea: punto di vista biomeccanico 1 Patogenesi delle fratture da fragilità ossea: punto di vista biomeccanico Mary L. Bouxsein Laboratorio di biomeccanica ortopedica Beth Israel Deaconess Medical Center Boston, MA USA 2 Punti principali

Dettagli

Corte di Giustizia Popolare per il Diritto alla Salute Dipartimento Osteo-Articolare. Rimini, 21-23 Novembre 2014

Corte di Giustizia Popolare per il Diritto alla Salute Dipartimento Osteo-Articolare. Rimini, 21-23 Novembre 2014 Corte di Giustizia Popolare per il Diritto alla Salute Dipartimento Osteo-Articolare Rimini, 21-23 Novembre 2014 Agenda dei lavori 21 Novembre venerdì - inizio ore 16:00 Prof. Ortolani: Osteoporosi: eziopatogenesi,

Dettagli

Servizio di Mineralometria Ossea Computerizzata (MOC) e Composizione Corporea

Servizio di Mineralometria Ossea Computerizzata (MOC) e Composizione Corporea Servizio di Mineralometria Ossea Computerizzata (MOC) e Composizione Corporea Associazione Italiana per l Educazione Demografica Sezione di Roma L osteoporosi È una condizione dello scheletro caratterizzata

Dettagli

Terapia adiuvante con anastrazolo nella donna anziana con carcinoma mammario precoce: rischio di frattura e ruolo protettivo del risedronato

Terapia adiuvante con anastrazolo nella donna anziana con carcinoma mammario precoce: rischio di frattura e ruolo protettivo del risedronato G Gerontol 2010;58:31-36 Società Italiana di Gerontologia e Geriatria Articolo originale Original article Sezione Clinica Terapia adiuvante con anastrazolo nella donna anziana con carcinoma mammario precoce:

Dettagli

MALATTIE DEL METABOLISMO OSSEO

MALATTIE DEL METABOLISMO OSSEO MALATTIE DEL METABOLISMO OSSEO Tessuto Osseo Forma specializzata di connettivo caratterizzata dalla mineralizzazione della matrice extracellulare che conferisce al tessuto una notevole resistenza e durezza

Dettagli

PRIMA E DURANTE IL TRATTAMENTO CON BIFOSFONATI: COSA FARE? E COME?

PRIMA E DURANTE IL TRATTAMENTO CON BIFOSFONATI: COSA FARE? E COME? Alessandria2009 PRIMA E DURANTE IL TRATTAMENTO CON BIFOSFONATI: COSA FARE? E COME? F. F. Goia, Goia, P. P. Appendino, L. L. Basano, S. S. Buttiglieri, A. A. Chiarelli, M. M. Gilardino, E. E. Scatà Management

Dettagli

24-09-2011. della USL8 Arezzo che avvia la definizione dei percorsi e management per la gestione dell osteoporosi e delle fratture da fragilità

24-09-2011. della USL8 Arezzo che avvia la definizione dei percorsi e management per la gestione dell osteoporosi e delle fratture da fragilità 24-09-2011 Presentazione del documento aziendale della USL8 Arezzo che avvia la definizione dei percorsi e management per la gestione dell osteoporosi e delle fratture da fragilità Elaborato dal Gruppo

Dettagli

L ANZIANO CON OSTEOPOROSI: AIUTARE A CURARE. Davide Gatti

L ANZIANO CON OSTEOPOROSI: AIUTARE A CURARE. Davide Gatti L ANZIANO CON OSTEOPOROSI: AIUTARE A CURARE Davide Gatti FISIOLOGIA e FISIOPATOLOGIA PREMESSE L OSSO È UN TESSUTO DINAMICO IN COSTANTE RINNOVAMENTO = RIMODELLAMENTO OSSEO IL RINNOVAMENTO È NECESSARIO PER:

Dettagli

Cosa fare quando è presente una predisposizione genetica? Olivia Pagani

Cosa fare quando è presente una predisposizione genetica? Olivia Pagani Cosa fare quando è presente una predisposizione genetica? Olivia Pagani Probabilità nella Popolazione Generale Carcinoma mammario 11% Carcinoma dell ovaio 0.7% PERCHE UNA CONSULENZA GENETICA ONCOLOGICA?

Dettagli

LE PROTEINE VITAMINA K DIPENDENTI: UN LINK ULTERIORE TRA OSSO E PARETE VASALE

LE PROTEINE VITAMINA K DIPENDENTI: UN LINK ULTERIORE TRA OSSO E PARETE VASALE LE PROTEINE VITAMINA K DIPENDENTI: UN LINK ULTERIORE TRA OSSO E PARETE VASALE Dott.ssa M.Pasquali VITAMINA K K1 fillochinone K2 menachinone (Carl Peter) Henrik Dam (1895-1976) Glutammato Proteina noncarbossilata

Dettagli

Istituto Clinico Beato Matteo Vigevano. Unità di Ortopedia e Traumatologia. Fratture di femore: incidenza, invalidità associata, costi associati

Istituto Clinico Beato Matteo Vigevano. Unità di Ortopedia e Traumatologia. Fratture di femore: incidenza, invalidità associata, costi associati Istituto Clinico Beato Matteo Vigevano Unità di Ortopedia e Traumatologia Fratture di femore: incidenza, invalidità associata, costi associati Dr. Fabio Bertaiola 1 Chiunque ha sentito parlare dell osteoporosi

Dettagli

IL NODULO ALLA MAMMELLA

IL NODULO ALLA MAMMELLA IL NODULO ALLA MAMMELLA SCUOLA REGIONALE DI FORMAZIONE SPECIFICA IN MEDICINA GENERALE 18.04.2012 Giancarlo Bisagni Dipartimento di Oncologia SERVIZIO SANITARIO REGIONALE EMILIA-ROMAGNA AZIENDA OSPEDALIERA

Dettagli

Milano, 28-30 Ottobre 2015. Carlotta Buzzoni 1, Donella Puliti 1, Alessandro Barchielli 1, Marco Zappa 1 e Jonas Hugosson 2 per ERSPC Working2 Group

Milano, 28-30 Ottobre 2015. Carlotta Buzzoni 1, Donella Puliti 1, Alessandro Barchielli 1, Marco Zappa 1 e Jonas Hugosson 2 per ERSPC Working2 Group Approccio Incidence based mortality per la valutazione della riduzione di mortalità per carcinoma prostatico nello studio randomizzato europeo sullo screening per tumore della prostata (ERSPC) Milano,

Dettagli

La salute dell osso nel Mieloma Multiplo

La salute dell osso nel Mieloma Multiplo La salute dell osso nel Mieloma Multiplo Angelo Belotti UO Ematologia Spedali Civili, Brescia Brescia, 11 Marzo 2017 MIELOMA MULTIPLO E MALATTIA SCHELETRICA Proliferazione neoplastica clonale di plasmacellule

Dettagli

Aspetti Critici degli Studi Clinici nel SNC

Aspetti Critici degli Studi Clinici nel SNC Aspetti Critici degli Studi Clinici nel SNC SSFA, Milano 10 settembre 2012 Eva J Runggaldier Clin. Ops. Therapeutic Area Leader Medical Affairs & Clinical Operations Roche SpA Summary Status della Ricerca

Dettagli

La terapia con bisfosfonati nell osteoporosi

La terapia con bisfosfonati nell osteoporosi La terapia con bisfosfonati nell osteoporosi Opzioni terapeutiche Dr. Edda Vignali UO Endocrinologia 2 Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana Terapia medica dell osteoporosi Bari, FARMACI ANTI-CATABOLICI

Dettagli

OSTEOPOROSI IN MENOPAUSALE

OSTEOPOROSI IN MENOPAUSALE OSTEOPOROSI IN MENOPAUSALE A cura di: Renata Caudarella, Dipartimento di Medicina Clinica e Biotecnologia Applicata D. Campanacci Policlinico S. Orsola Malpigli, Bologna L osteoporosi postmenopausale (PMO)

Dettagli

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott.

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott. C. I. D. I. M. U. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI Resp. Dott. Antonio Vercelli OSTEOPOROSI *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* *Cos è l osteoporosi?* L osteoporosi

Dettagli

Gli Effetti Collaterali della Terapia Adiuvante

Gli Effetti Collaterali della Terapia Adiuvante 2 Incontro Istituzionale sulla Salute della Donna Fattori Critici della Salute della Donna Il Tumore del Seno 5 e 6 Febbraio 2010; Sede dell O.M.S., Ginevra Gli Effetti Collaterali della Terapia Adiuvante

Dettagli

OSTEOPOROSI : Trattamento ortopedico. N. ANNICCHIARICO Primario Ortopedico Ospedale di Chiavenna ( SO )

OSTEOPOROSI : Trattamento ortopedico. N. ANNICCHIARICO Primario Ortopedico Ospedale di Chiavenna ( SO ) OSTEOPOROSI : Trattamento ortopedico N. ANNICCHIARICO Primario Ortopedico Ospedale di Chiavenna ( SO ) OSTEOPOROSI? Malattia del sangue Malattia dell osso OSTEOPOROSI: malattia sistemica dello scheletro

Dettagli

HTA di denosumab nella prevenzione delle fratture da osteoporosi: considerazioni etiche

HTA di denosumab nella prevenzione delle fratture da osteoporosi: considerazioni etiche HTA di denosumab nella prevenzione delle fratture da osteoporosi: considerazioni etiche Maria Luisa Di Pietro, Rossella Saulle Premessa L osteoporosi è una condizione cronica e progressiva caratterizzata

Dettagli

Ostarina H 3 C O OH NH O N F F F. Nome Ostarina (Ostarine) Struttura molecolare. Formula di struttura C 19 N 3 H 14 F 3 O 3. Numero CAS 841205-47-8

Ostarina H 3 C O OH NH O N F F F. Nome Ostarina (Ostarine) Struttura molecolare. Formula di struttura C 19 N 3 H 14 F 3 O 3. Numero CAS 841205-47-8 NEW DRUGS Nuove Sostanze Psicoattive Ostarina Nome Ostarina (Ostarine) Struttura molecolare H 3 C O OH NH O N F F F N Formula di struttura C 19 H 14 F 3 N 3 O 3 Numero CAS 841205-47-8 Nome IUPAC (2S) 3-(4-cyanophenoxy)-N-[4-cyano-3-(trifluoromethyl)phenyl]-2-hydroxy-2-methyl-propanamide

Dettagli

Come interpretare i referti: immagini a confronto

Come interpretare i referti: immagini a confronto Come interpretare i referti: immagini a confronto Francesco Bertoldo UOS Malattie del Metabolismo Minerale ed OsteoOncologia Dipartimento di Medicina Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata Verona

Dettagli

LA TERAPIA FARMACOLOGICA DELL OSTEOPOROSI: L OGGI E IL DOMANI. Andrea Giustina. Cattedra di Endocrinologia Università degli Studi di Brescia

LA TERAPIA FARMACOLOGICA DELL OSTEOPOROSI: L OGGI E IL DOMANI. Andrea Giustina. Cattedra di Endocrinologia Università degli Studi di Brescia LA TERAPIA FARMACOLOGICA DELL OSTEOPOROSI: L OGGI E IL DOMANI Andrea Giustina Cattedra di Endocrinologia Università degli Studi di Brescia Terapia dell osteoporosi oggi/1 Come è cambiata Raloxifene 1-84PTH

Dettagli

The follow up in prostate cancer. Dott.ssa Florinda Scognamiglio Oncologia Medica AORN cardarelli

The follow up in prostate cancer. Dott.ssa Florinda Scognamiglio Oncologia Medica AORN cardarelli The follow up in prostate cancer Dott.ssa Florinda Scognamiglio Oncologia Medica AORN cardarelli Benjamin Disraeli (1804 1881), uomo politico britannico In statistics Lies, more lies and then there are

Dettagli

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore TerapiE PER L OSTEOPOROSI Reggio Emilia, MARZO 2015 L artrite reumatoide CALCIO E VITAMINA D Nessun dato

Dettagli

Dimensioni del problema

Dimensioni del problema SIMPOSIO La stipsi severa: attualità terapeutiche Dimensioni del problema Stefano Tardivo Dipartimento di Sanità Pubblica e Medicina di Comunità Università degli Studi di Verona FC (FUNCTIONAL CONSTIPATION)

Dettagli

Omeostasi del calcio. Ca 2+ totale. Ca 2+ plasmatico. Kg 1.0-1.3 99% osso. 8.5-10.4 mg/dl (2.1-2.6 mm) 50% libero 50% legato

Omeostasi del calcio. Ca 2+ totale. Ca 2+ plasmatico. Kg 1.0-1.3 99% osso. 8.5-10.4 mg/dl (2.1-2.6 mm) 50% libero 50% legato Omeostasi del calcio Ca 2+ totale Kg 1.0-1.3 99% osso Cristalli con fosforo: idrossiapatite Ca 2+ plasmatico 8.5-10.4 mg/dl (2.1-2.6 mm) 50% libero 50% legato Albumina Citrato, fosfato Ruolo fisiologico

Dettagli

L evoluzione del corpo dopo il confine menopausale: aspetti osteoporotici

L evoluzione del corpo dopo il confine menopausale: aspetti osteoporotici AOGOI - AGITE Modena 25/26/27 Marzo 2010, Women in Change Dalla Pre- alla Peri- alla Post-Menopausa Menopausa linea di confine tra due momenti della vita Estradiol cycling production L evoluzione del corpo

Dettagli

Fattori di rischio e screening dell osteoporosi nel paziente internistico

Fattori di rischio e screening dell osteoporosi nel paziente internistico Fattori di rischio e screening dell osteoporosi nel paziente internistico Dr Monica Montepaone Ospedale S. Maria delle Croci Ravenna UOC Medicina Interna Fattore di rischio Un fattore di rischio è una

Dettagli

Approccio terapeutico all osteoporosi: efficacia e sicurezza dei trattamenti disponibili

Approccio terapeutico all osteoporosi: efficacia e sicurezza dei trattamenti disponibili Approccio terapeutico all osteoporosi: efficacia e sicurezza dei trattamenti disponibili Chiara de Waure, Maria Rosaria Gualano, Chiara Cadeddu, Giuseppe La Torre, Walter Ricciardi Inquadramento dei trattamenti

Dettagli

REVISIONE NOTA 79 NUOVE OPPORTUNITÀ. Hotel NH Collection Genova Marina - Genova. 24 Febbraio 2016

REVISIONE NOTA 79 NUOVE OPPORTUNITÀ. Hotel NH Collection Genova Marina - Genova. 24 Febbraio 2016 REVISIONE NOTA 79 NUOVE OPPORTUNITÀ Hotel NH Collection Genova Marina - Genova 24 Febbraio 2016 Ble Consulting srl id. 363 numero ecm 146437, edizione 1 Responsabile scientifico dr. Gerolamo Bianchi Destinatari

Dettagli

LA EVIDENCE-BASED MEDICINE DELLA TERAPIA DELLA OSTEOPOROSI POSTMENOPAUSALE

LA EVIDENCE-BASED MEDICINE DELLA TERAPIA DELLA OSTEOPOROSI POSTMENOPAUSALE LA EVIDENCE-BASED MEDICINE DELLA TERAPIA DELLA OSTEOPOROSI POSTMENOPAUSALE Responsabile Editoriale AME: Vincenzo Toscano Il trattamento farmacologico della osteoporosi postmenopausale richiede di rispondere

Dettagli

Osteoporosi: come riconoscerla, come prevenirla, come curarla â Parte 2

Osteoporosi: come riconoscerla, come prevenirla, come curarla â Parte 2 Osteoporosi: come riconoscerla, come prevenirla, come curarla â Parte 2 Dr.ssa Novella RussoGinecologa, Centro Demetra di Grottaferrata (Roma)Prof.ssa Alessandra GraziottinDirettore del

Dettagli

Alfredo Berruti Università degli Studi di Brescia Azienda Ospedaliera Spedali Civili Brescia

Alfredo Berruti Università degli Studi di Brescia Azienda Ospedaliera Spedali Civili Brescia HOT TOPICS MALATTIA METASTATICA Malattia Ormonosensibile Alfredo Berruti Università degli Studi di Brescia Azienda Ospedaliera Spedali Civili Brescia MALATTIA METASTATICA ORMONOSENSIBILE Nel paziente in

Dettagli

IL PERCORSO DI AMD PER LA MEDICINA DI GENERE: dalle differenze di genere alle pari opportunità

IL PERCORSO DI AMD PER LA MEDICINA DI GENERE: dalle differenze di genere alle pari opportunità 1 Giornata Nazionale del Gruppo Donna IL PERCORSO DI AMD PER LA MEDICINA DI GENERE: dalle differenze di genere alle pari opportunità Olbia, 16 e 17 marzo 2012 Mercure Olbia Hermaea Il Gruppo Donna di AMD:

Dettagli

Budget Impact Analysis (claudio.jommi@pharm.unipmn.it) Claudio Jommi @ Università del Piemonte Orientale, Economia e Regolazione del Farmaco pag.

Budget Impact Analysis (claudio.jommi@pharm.unipmn.it) Claudio Jommi @ Università del Piemonte Orientale, Economia e Regolazione del Farmaco pag. Budget Impact Analysis (claudio.jommi@pharm.unipmn.it) pag. 1 Confronto tra CEA e BIA La CEA stima i costi e l efficacia incrementali lifetime di una nuova terapia, rispetto ai trattamenti attualmente

Dettagli

SCREENING PER LA PREVENZIONE DEL TUMORE DELLA MAMMELLA

SCREENING PER LA PREVENZIONE DEL TUMORE DELLA MAMMELLA SCREENING PER LA PREVENZIONE DEL TUMORE DELLA MAMMELLA Controversie sullo screening mammografico: pro e contro Edda Simoncini Breast Unit A.O.Spedali Civili Brescia Spedali Civili di Brescia Azienda Ospedaliera

Dettagli

LINEE GUIDA SUL MANAGEMENT DEI PAZIENTI CON OSTEOPOROSI Confronto analitico delle principali raccomandazioni

LINEE GUIDA SUL MANAGEMENT DEI PAZIENTI CON OSTEOPOROSI Confronto analitico delle principali raccomandazioni - LINEE GUIDA SUL MANAGEMENT DEI PAZIENTI CON OSTEOPOROSI Confronto analitico delle principali raccomandazioni a cura di Emilio Maestri, Luca Vignatelli, Francesco Nonino Ce.V.E.A.S. Centro per la valutazione

Dettagli

Aziende Farmaceutiche che hanno erogato finanziamenti per ricerca,formazione, sperimentazioni o consulenze (2012-2014) - Eli Lilly - Nycomed - Amgen

Aziende Farmaceutiche che hanno erogato finanziamenti per ricerca,formazione, sperimentazioni o consulenze (2012-2014) - Eli Lilly - Nycomed - Amgen LE COMPLICANZE OSSEE DEI TRATTAMENTI FARMACOLOGICI ADIUVANTI G.C. Isaia A.O.U. CITTA DELLA SALUTE E DELLA SCIENZA DI TORINO S.C. GERIATRIA E MALATTIE METABOLICHE DELL OSSO Centro di Riferimento Regionale

Dettagli

Fratture da fragilità ossea

Fratture da fragilità ossea ANNO 14 - NUMERO 4-214 Osteoreport Fratture da fragilità ossea a cura della Redazione osteoporosi.it ANNO 14 - NUMERO 4-214 Registrazione del Tribunale di Milano n. 664 del 17 ottobre 2 Direttore editoriale

Dettagli

e il ginecologo: prevenzione & terapia

e il ginecologo: prevenzione & terapia L osteoporosi e il ginecologo: prevenzione & terapia Stefano Lello Dipartimento Salute della Donna e del Bambino Università Cattolica del Sacro Cuore, Roma testo Definizione di Osteoporosi L Osteoporosi

Dettagli

IV CONGRESSO REGIONALE ADDIS (Napoli, 14 dicembre 2012)

IV CONGRESSO REGIONALE ADDIS (Napoli, 14 dicembre 2012) IV CONGRESSO REGIONALE ADDIS (Napoli, 14 dicembre 2012) Sostenibilità economica dell appropriatezza terapeutica: il caso delle statine e della terapia dell osteoporosi Luca Degli Esposti, Economista CliCon

Dettagli

Nuovi Farmaci in Endocrinologia

Nuovi Farmaci in Endocrinologia Nuovi Farmaci in Endocrinologia Guido Almerighi Roma, 3 Ottobre 2014 La terapia con LEVOTIROXINA Il sale sodico della tiroxina (L-T4) abitualmente è prescritto nella formulazione solida in compresse. E

Dettagli

7. Bisfosfonati e osteoporosi da glucocorticoidi Up-to-date 2005

7. Bisfosfonati e osteoporosi da glucocorticoidi Up-to-date 2005 49 7. Bisfosfonati e osteoporosi da glucocorticoidi Up-to-date 2005 Ombretta Di Munno, Andrea Delle Sedie U.O. Reumatologia, Dipartimento di Medicina Interna, Università di Pisa Introduzione Dalla loro

Dettagli

NELL OSTEOPOROSI NUOVA NOTA 79. Walter Marrocco

NELL OSTEOPOROSI NUOVA NOTA 79. Walter Marrocco NELL OSTEOPOROSI NUOVA NOTA 79 Walter Marrocco soggetti di ogni età NOTA AIFA 79: individua soggetti con frattura di femore o vertebra, o altre sedi in particolari condizioni ad alto rischio di frattura

Dettagli

LA DENSITOMETRIA OSSEA NELLA DIAGNOSI DELL OSTEOPOROSI

LA DENSITOMETRIA OSSEA NELLA DIAGNOSI DELL OSTEOPOROSI LA DENSITOMETRIA OSSEA NELLA DIAGNOSI DELL OSTEOPOROSI G.C. Isaia AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA S.GIOVANNI BATTISTA DI TORINO DIPARTIMENTO DI DISCIPLINE MEDICO-CHIRURGICHE SEZIONE DI GERIATRIA S.C.

Dettagli

Budget Impact Analysis (Parte teorica) Claudio Jommi Professore Associato di Economia Aziendale, Università Piemonte Orientale

Budget Impact Analysis (Parte teorica) Claudio Jommi Professore Associato di Economia Aziendale, Università Piemonte Orientale Budget Impact Analysis (Parte teorica) Claudio Jommi Professore Associato di Economia Aziendale, Università Piemonte Orientale pag. 1 Confronto tra CEA e BIA La CEA stima i costi e l efficacia incrementali

Dettagli

Determinazione dei livelli di lattato eseguiti su arteria ombelicale alla nascita: correlazione con l equilibrio acido-base.

Determinazione dei livelli di lattato eseguiti su arteria ombelicale alla nascita: correlazione con l equilibrio acido-base. Determinazione dei livelli di lattato eseguiti su arteria ombelicale alla nascita: correlazione con l equilibrio acido-base. Frusca, T., Soregaroli, M., Lojacono A., Enterri, L., Platto, C., Bianchi U.A.

Dettagli

Question 1. 2) In una paziente in post menopausa, naive agli antiretrovirali con CD4= 250 mm3 e HIV RNA <100.000 cp/ml quale approccio seguiresti?

Question 1. 2) In una paziente in post menopausa, naive agli antiretrovirali con CD4= 250 mm3 e HIV RNA <100.000 cp/ml quale approccio seguiresti? Question 1 1) In un paziente HIV di 50 anni con osteoporosi e in terapia antiretrovirale con TDF/FTC/DRV/r con successo virologico quale intervento adotteresti? 2) In una paziente in post menopausa, naive

Dettagli

Linfonodo sentinella. AJCC (6th edition 2002) Micrometastasi e ITC. Assenza di metastasi linfonodali

Linfonodo sentinella. AJCC (6th edition 2002) Micrometastasi e ITC. Assenza di metastasi linfonodali Dieci anni di linfonodo sentinella: un primo bilancio L. Mazzucchelli Istituto cantonale di patologia, Locarno Seno Forum 2010, Lugano Linfonodo sentinella Le metastasi linfonodali sono il fattore prognostico

Dettagli

6. Bisfosfonati e osteoporosi da trapianto Up-to-date 2005

6. Bisfosfonati e osteoporosi da trapianto Up-to-date 2005 41 6. Bisfosfonati e osteoporosi da trapianto Up-to-date 2005 Sandro Giannini, Stefania Sella Clinica Medica I - Azienda Ospedaliera Università di Padova Introduzione Il trapianto è oggi la prospettiva

Dettagli

S TIMA DEL RISCHIO DI FRATTURA E SOGLIA DI INTERVENTO TERAPEUTICO

S TIMA DEL RISCHIO DI FRATTURA E SOGLIA DI INTERVENTO TERAPEUTICO S TIMA DEL RISCHIO DI FRATTURA E SOGLIA DI INTERVENTO TERAPEUTICO Coordinamento: Davide Gatti, Vania Braga, Filomena Cetani, Giovanni Iolascon, Ombretta Viapiana L osteoporosi è una malattia sistemica

Dettagli

La terapia implantare nei pazienti in trattamento con bifosfonati ad uso orale

La terapia implantare nei pazienti in trattamento con bifosfonati ad uso orale La terapia implantare nei pazienti in trattamento con bifosfonati ad uso orale Mario Guerra Antonio Cipressa, Mario Russomanno Salvatore Belcastro, Francesco Maria Lolli HI-LUX LABORATORIO ODONTOTECNICO

Dettagli

LA FARMACOVIGILANZA COME STRUMENTO DI APPROPRIATEZZA PRESCRITTIVA: DAL RISCHIO AL BENEFICIO

LA FARMACOVIGILANZA COME STRUMENTO DI APPROPRIATEZZA PRESCRITTIVA: DAL RISCHIO AL BENEFICIO LA FARMACOVIGILANZA COME STRUMENTO DI APPROPRIATEZZA PRESCRITTIVA: DAL RISCHIO AL BENEFICIO Perché e quando sospettare una ADR e come fare diagnosi Trattazione pratica basata su un caso clinico Aurelio

Dettagli

Emoglobina glicata 2012: utilizzo per la diagnosi, standardizzazione, refertazione

Emoglobina glicata 2012: utilizzo per la diagnosi, standardizzazione, refertazione Emoglobina glicata 2012: utilizzo per la diagnosi, standardizzazione, refertazione Andrea Mosca Università degli Studi di Milano Centro Interdipartimentale per la Riferibilità Metrologica in Medicina di

Dettagli

Stampa questa pagina Copyright Chiudi

Stampa questa pagina Copyright Chiudi Stampa questa pagina Copyright Chiudi [Numero 3 - Settembre 2008] Confronto sull'efficacia dei trattamenti per prevenire le fratture in maschi e femmine con Osteoporosi o ridotta densità ossea Titolo originale:

Dettagli

OSTEOPOROSI perdita di massa ossea microarchitettura tendenza alle fratture

OSTEOPOROSI perdita di massa ossea microarchitettura tendenza alle fratture OSTEOPOROSI DEFINIZIONE: Malattia scheletrica sistemica caratterizzata dalla perdita di massa ossea e dalla distruzione della microarchitettura del tessuto osseo con conseguente aumento della fragilità

Dettagli

E DITORIALE A GGIORNAMENTO IN T EMA DI B ISFOSFONATI L OSTEOPOROSI DA CORTICOSTEROIDI

E DITORIALE A GGIORNAMENTO IN T EMA DI B ISFOSFONATI L OSTEOPOROSI DA CORTICOSTEROIDI E DITORIALE Bruno Frediani Responsabile Centro Osteoporosi Istituto di Reumatologia Università di Siena L OSTEOPOROSI DA CORTICOSTEROIDI I corticosteroidi (CS) hanno rivoluzionato il trattamento di un

Dettagli

La clinica del dolore in età geriatrica

La clinica del dolore in età geriatrica La clinica del dolore in età geriatrica Stefano Gonnelli Dipartimento di Medicina Interna, Scienze Endocrino-Metaboliche e Biochimica Università di Siena Back pain is second to upper respiratory problems

Dettagli

Osteoporosi nell anziano: update sulle terapie farmacologiche e non farmacologiche

Osteoporosi nell anziano: update sulle terapie farmacologiche e non farmacologiche G Gerontol 2010;58:220-230 Società Italiana di Gerontologia e Geriatria Articolo di aggiornamento Review Sezione di Geriatria Clinica Osteoporosi nell anziano: update sulle terapie farmacologiche e non

Dettagli

ANTIOXIDANT ACTIVITY OF OLIVE OIL

ANTIOXIDANT ACTIVITY OF OLIVE OIL ANTIOXIDANT ACTIVITY OF OLIVE OIL Visioli et al. Low density lipoprotein oxidation is inhibited by olive oil constituents. Atherosclerosis 1995; 117: 25-32 Visioli et al. Free radical-scavenging properties

Dettagli

Placebo 30 mg Q3M. Variazione percentuale. Variazione percentuale. ( Media LS ± SE) (Media LS ± SE) Mesi.

Placebo 30 mg Q3M. Variazione percentuale. Variazione percentuale. ( Media LS ± SE) (Media LS ± SE) Mesi. Ripresa del trattamento con denosumab: variazioni della BMD della colonna lombare e del femore totale Placebo 30 mg Q3M Variazione percentuale ( Media LS ± SE) 14 12 10 8 6 4 2 0-2 -4 Colonna lombare Trattamento

Dettagli

P RIMO P IANO LA CARTA DEL RISCHIO DI FRATTURA OSTEOPOROTICA NUOVA NOTA 79 A GGIORNAMENTO IN T EMA DI B ISFOSFONATI

P RIMO P IANO LA CARTA DEL RISCHIO DI FRATTURA OSTEOPOROTICA NUOVA NOTA 79 A GGIORNAMENTO IN T EMA DI B ISFOSFONATI A GGIORNAMENTO IN T EMA DI B ISFOSFONATI P RIMO LA CARTA DEL RISCHIO DI FRATTURA OSTEOPOROTICA NUOVA NOTA 79 Maurizio Rossini, Ombretta Viapiana, Davide Gatti, Silvano Adami Riabilitazione Reumatologica,

Dettagli

IL RUOLO DEL LABORATORIO NELL IPOVITAMINOSI D

IL RUOLO DEL LABORATORIO NELL IPOVITAMINOSI D IL RUOLO DEL LABORATORIO NELL IPOVITAMINOSI D Manuela Caizzi (1); Giorgio Paladini (2) 1. S.C. Ematologia Clinica; Azienda Ospedaliero-Universitaria, Ospedali Riuniti di Trieste 2. S.C. Ematologia Clinica

Dettagli

SIMPOSIO Dalla qualità percepita alla percezione dell'errore medico Metodologia integrata per l'individuazione dell'errore medico

SIMPOSIO Dalla qualità percepita alla percezione dell'errore medico Metodologia integrata per l'individuazione dell'errore medico FONDAZIONE ARTURO PINNA PINTOR Creata nel 1977 Per la Verifica di Qualità delle cure - Per lo Studio della Medicina Interdisciplinare SIMPOSIO Dalla qualità percepita alla percezione dell'errore medico

Dettagli

La densitometria nella diagnosi dell osteoporosi. Torino 29 Ottobre 2013

La densitometria nella diagnosi dell osteoporosi. Torino 29 Ottobre 2013 MARTEDI SALUTE La densitometria nella diagnosi dell osteoporosi Marco Di Stefano AZIENDA OSPEDALIERA CITTA DELLA SALUTE E DELLA SCIENZA DI TORINO S.C. GERIATRIA E MALATTIE METABOLICHE DELL OSSO Torino

Dettagli

Calcio, fosfato, magnesio e marcatori del metabolismo osseo

Calcio, fosfato, magnesio e marcatori del metabolismo osseo Calcio, fosfato, magnesio e marcatori del metabolismo osseo CALCIO (1) Fabbisogno: 700 mg/die adulti; 1000 mg/die bambini; 1200 mg/die gravidanza; 1500-200 mg/die allattamento Assorbimento: duodenale,

Dettagli

Silvia Casari. Guida pratica per pazienti con Osteoporosi

Silvia Casari. Guida pratica per pazienti con Osteoporosi Silvia Casari Guida pratica per pazienti con Osteoporosi I mutamenti demografici ai quali stiamo assistendo nel Mondo Occidentale, ovvero il progressivo invecchiamento della popolazione, esercitano profonde

Dettagli

I Livelli di Prevenzione delle Fratture da Fragilità

I Livelli di Prevenzione delle Fratture da Fragilità I Livelli di Prevenzione delle Fratture da Fragilità Maria Luisa Brandi Dipartimento di Medicina Interna Università di Firenze U.O. di Malattie del Metabolismo Minerale ed Osseo Azienda Ospedaliero-Universitaria

Dettagli

Prevenzione e trattamento della Osteoporosi Postmenopausale: terapie attuali ed opzioni future

Prevenzione e trattamento della Osteoporosi Postmenopausale: terapie attuali ed opzioni future Bollettino di Ginecologia Endocrinologica Prevenzione e trattamento della Osteoporosi Postmenopausale: terapie attuali ed opzioni future Stefano Lello, Francesca Guardianelli Unità di Ginecologia Endocrinologica,

Dettagli

Pazienti non responsivi nel contesto clinico

Pazienti non responsivi nel contesto clinico Background The goal of treating osteoporosis is to prevent fractures, The panel of EBM-based treatments available in osteoporosis has been extended by drugs with different modes of action and with a decrease

Dettagli

Ultrasuoni Quantitativi

Ultrasuoni Quantitativi Omnisense 7000 / 8000 Il Densitometro Ad Ultrasuoni Omnisense Omnisense è un dispositivo ad ultrasuoni quantitativi (QUS) con sonde manuali utilizzate per misurare la velocità degli ultrasuoni (SOS) lungo

Dettagli

Dai dati disponibili

Dai dati disponibili Gruppi a rischio aumentato: familiarità, genetica, densità, abitudini di vita Dai dati disponibili Daniela Turchetti UO e Cattedra di Genetica Medica Università di Bologna-Policlinico S.Orsola-Malpighi

Dettagli