Quadro normativo: l impugnazione delle delibere sociali

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Quadro normativo: l impugnazione delle delibere sociali"

Transcript

1 Quadro normativo: l impugnazione delle delibere sociali Si è cercato il punto di equilibrio tra la tutela dei soci e la salvaguardia del buon funzionamento della società e della certezza dei rapporti societari Le cause di invalidità sono state tassativamente formulate. L invalidità delle deliberazioni può essere la nullità o l annullabilità. Secondo i principi comuni la nullità ex art.1418, comma 1, Codice civile, è generale mentre l annullamento ex art.1441 Codice civile è particolare. Nel diritto societario, all opposto, è generale l azione di annullamento e speciale quella di nullità. Le delibere assembleari nella S.p.A. La nullità delle delibere Le cause di nullità Art.2379, comma 1 La deliberazione è nulla solo nei casi previsti nella norma che sono: - mancata convocazione dell assemblea (salvo l assemblea totalitaria) - mancanza del verbale (può essere sanato da un verbale successivo purché anteriore alla successiva assemblea) - illiceità dell oggetto (es. approvazione del bilancio falso, proroga della sua approvazione oltre i termini di legge, delibera di distribuzione di utili fittizi) - modifica dell oggetto sociale che preveda attività illecite o impossibili La violazione di norme di legge anche imperative diverse da quelle previste dall art.2379, comma 1, comporta la semplice annullabilità della delibera Art.2379, comma 1 Art.2383, comma 5 È previsto un termine di tre anni per i primi tre casi di nullità Le deliberazioni che modificano l oggetto sociale prevedendo attività illecite o impossibili possono essere impugnate senza limiti di tempo La nullità della nomina degli amministratori che hanno la rappresentanza della società non è opponibile ai terzi in buona fede dopo l adempimento della pubblicità (da collegare con l art.2377, comma 6) Art.1418, comma 1 l azione spetta a chiunque vi abbia interesse Art.2379, comma 2 l invalidità può essere rilevata anche d ufficio 1

2 L annullamento delle delibere Le cause di annullamento Art.2377, comma 1 Art.2377, comma 4 Art.2373 Delibere difformi alla legge e allo statuto La mancanza di legittimazione dei partecipanti se determinanti per le decisioni L invalidità dei singoli voti o il loro indebito conteggio, salvo il caso in cui il voto invalido o l errore di conteggio siano stati determinanti Il verbale incompleto o inesatto che impedisca l accertamento nel merito della delibera Delibera approvate con voto determinante di soci in conflitto di interesse Casi particolari: - abuso di voto positivo della maggioranza (es. aumento di capitale preordinato all unico scopo di ridurre le quote del socio di minoranza) Si applica il principio che il diritto di voto non può essere validamente esercitato per realizzare interessi particolari estranei alla causa del contratto di società - abuso di voto negativo della minoranza (es. abuso del socio al 50% che vota sistematicamente contro il bilancio senza lamentare alcun vizio specifico) Il voto contrario del socio in conflitto di interessi che abbia interessi particolari estranei alla causa del contratto di società può essere annullato con il risultato di sbloccare la delibera Art.2377, comma 5 È previsto un termine di decadenza di 90 giorni trascorso il quale l invalidità è sanata Art.2377, comma 2 È previsto per l impugnazione un quorum; nelle società chiuse il 5%, nelle società aperte l 1. Lo statuto può prevedere l esclusione o la riduzione del quorum Art.2377, comma 6 L annullamento della delibera non pregiudica i diritti dei terzi in buona fede Art.2383, comma 5 L annullabilità della nomina degli amministratori che hanno la rappresentanza della società non è opponibile ai terzi in buona fede dopo l adempimento della pubblicità (da collegare con l art.2377, comma 6) Art.2377, comma 1 - dei soci assenti, dissenzienti, astenuti - degli amministratori, dal consiglio di sorveglianza e dal collegio sindacale salvo il caso di delibera che riguardi loro interessi - del rappresentante comune degli azionisti di risparmio (art.147 TUF) della decisione è una prerogativa del singolo socio 2

3 indipendentemente dalla quota di capitale e del singolo amministratore L azione collegiale riguarda solo il collegio sindacale Sanatoria dell invalidità Art.2434 bis Art.2445, comma 3 Il bilancio falso non è più impugnabile dopo l approvazione del bilancio successivo La delibera di riduzione del capitale non può essere impugnata dopo l esecuzione L azione risarcitoria Art.2379 ter, comma 3 Art.2377, comma 3 I danneggiati dalla sanatoria hanno il rimedio dell azione di risarcimento I soci che non sono legittimati all impugnazione delle delibere hanno diritto al risarcimento del danno loro cagionato Problemi possono sorgere fra il concorso all impugnazione dei soci che ne hanno diritto e dell azione risarcitoria dei soci che non hanno diritto all impugnazione Le delibere dell assemblea degli obbligazionisti Art.2416 Le deliberazioni prese dall assemblea degli obbligazionisti sono impugnabili a norma degli artt.2377 e 2379 Codice civile 3

4 Le delibere degli amministratori nella S.p.A. con modello ordinario e monistico Le cause di impugnazione Art.2391, comma 3 Le deliberazioni che non sono prese in conformità della legge e dello statuto Le deliberazioni con voto determinante dell amministratore in conflitto La società può in aggiunta o in alternativa agire nei confronti dell amministratore per il risarcimento del danno entro 90 giorni (si applica in quanto compatibile il 2378) Collegio sindacale (nel modello ordinario) Amministratori assenti o dissenzienti Soci solo per le deliberazioni lesive dei loro diritti (es. delibera che abbia illegittimamente escluso il socio dall opzione o dalla prelazione ex art. 2441) e non quelle delibere che in violazione dei principi di corretta amministrazione abbiano di riflesso lesionato i loro diritti La società può agire nei confronti dei consiglieri in aggiunta o in alternativa per il risarcimento del danno Art.2388, comma 5 sono salvi i diritti dei terzi in buona fede 4

5 Le delibere degli amministratori nella S.p.A. con modello dualistico Consiglio di gestione Le cause di impugnazione Art.2391, comma 3 Le deliberazioni che non sono prese in conformità della legge e dello statuto Le deliberazioni con voto determinante del consigliere in conflitto entro 90 giorni dalla delibera Art.2409 quaterdecies Art.2388, comma 5 Consiglio di sorveglianza Consiglieri di gestione assenti o dissenzienti I soci per le deliberazioni lesive dei loro diritti La società può in aggiunta o in alternativa agire nei confronti dei consiglieri per il risarcimento del danno sono salvi i diritti dei terzi in buona fede Consiglio di sorveglianza Le cause di impugnazione Le deliberazioni che non sono prese in conformità della legge e dello statuto entro 90 giorni dalla delibera consiglieri di sorveglianza assenti o dissenzienti Consiglieri assenti o dissenzienti ed i soci solo per le deliberazioni lesive dei loro interessi Art.2388, comma 5 sono salvi i diritti dei terzi in buona fede 5

6 Le delibere assembleari nella S.r.l. La nullità delle delibere: Art.2479 ter, comma 4 Non è richiamato l art.2379 nullità delle deliberazioni, sembra quindi non siano previste cause di nullità. La suddivisione fra nullità e annullabilità però è implicita nello stesso articolo che riguarda l invalidità delle decisioni dei soci nulle o annullabili Le cause di nullità Art.2479 ter, comma 3 - Le decisioni aventi oggetto illecito o impossibile - Le decisioni prese in assenza assoluta di informazioni - Le decisioni che modificano l oggetto sociale prevedendo attività illecite o impossibili Art.2479 ter, commi 2 e 3 È previsto un termine di tre anni per i primi due casi di nullità; è senza limiti di tempo per il terzo caso di nullità Art.2479, comma 3 l impugnazione spetta a chiunque abbia interesse L annullabilità delle delibere Le cause di annullamento Art.2479 ter, comma 1 Art.2479 ter, comma 2 Art.2479 ter, comma 4 Decisioni prese in difformità alla legge e allo statuto Le decisioni assunte con voto determinante dal socio in conflitto di interessi (il caso non è previsto nella S.p.A.) richiama l art.2377, comma 4, in quanto compatibile, quindi: - la mancanza di legittimazione dei partecipanti se determinante per la delibera - l invalidità dei singoli voti o il loro indebito conteggio - il verbale incompleto o inesatto che impedisca l accertamento nel merito della delibera delle delibere Art.2479, comma 1 entro 90 giorni Art.2479 ter, comma 1 - dai soci che non vi hanno consentito quindi a differenza della spa non 6

7 sono legittimati gli assenti - dagli amministratori - dal collegio sindacale, ove esistente 7

3. Gli organi della società per azioni

3. Gli organi della società per azioni 3. Gli organi della società per azioni 3.1 L organizzazione della società per azioni L organizzazione interna della società per azioni comprende tradizionalmente i seguenti organi fondamentali: l assemblea

Dettagli

DOCUMENTI ARISTEIA. documento n. 27 La nuova disciplina dell assemblea di s.p.a. nella riforma del diritto societario

DOCUMENTI ARISTEIA. documento n. 27 La nuova disciplina dell assemblea di s.p.a. nella riforma del diritto societario DOCUMENTI ARISTEIA documento n. 27 La nuova disciplina dell assemblea di s.p.a. nella riforma del diritto societario giugno 2003 LA NUOVA DISCIPLINA DELL ASSEMBLEA DI S.P.A. NELLA RIFORMA DEL DIRITTO SOCIETARIO

Dettagli

S.R.L. Nel Codice Civile del 1942, si atteggiava come sorella minore della S.p.A.

S.R.L. Nel Codice Civile del 1942, si atteggiava come sorella minore della S.p.A. Società a responsabilità limitata 1 S.R.L. Nel Codice Civile del 1942, si atteggiava come sorella minore della S.p.A. A seguito della riforma organica del diritto societario (D. Lgs. 6/2003) si differenzia

Dettagli

La normativa civilistica in tema di impugnativa di bilancio di s.p.a. e s.r.l.

La normativa civilistica in tema di impugnativa di bilancio di s.p.a. e s.r.l. Il bilancio delle società di capitali La sua impugnazione Firenze 15 giugno 2010 La normativa civilistica in tema di impugnativa di bilancio di s.p.a. e s.r.l. Francesco D Angelo (Università di Firenze)

Dettagli

IL PROGRAMMA 2016. MODULO I - IMPRESA E SOCIETÀ 1 22 gennaio 2016-9.00-13.00

IL PROGRAMMA 2016. MODULO I - IMPRESA E SOCIETÀ 1 22 gennaio 2016-9.00-13.00 IL PROGRAMMA 2016 MODULO I - IMPRESA E SOCIETÀ 1 22 gennaio 2016-9.00-13.00 Introduzione al diritto delle società. - I tipi di società: classificazioni; tipicità e autonomia privata; autonomia patrimoniale

Dettagli

LA RESPONSABILITA "DELIBERATIVA" NELLE SOCIETÄ DI CAPITALI

LA RESPONSABILITA DELIBERATIVA NELLE SOCIETÄ DI CAPITALI FABRIZIO GUERRERA LA RESPONSABILITA "DELIBERATIVA" NELLE SOCIETÄ DI CAPITALI G. GIAPPICHELLI EDITORE - TORINO INDICE CAPITOLO I L' IRRESPONS ABILITÄ DELL' AZIONISTA E GLIALTRI OSTACOLI DOGMATICI ALLA TUTELA

Dettagli

Il legislatore della riforma societaria voleva evitare

Il legislatore della riforma societaria voleva evitare Assemblea La tutela dei soci di minoranza nella riforma del diritto societario: la voice di ALESSANDRA PANELLI Il tema della voice riguarda in maniera trasversale sia la società per azioni, sia la società

Dettagli

LEZIONE 20 dicembre 2013

LEZIONE 20 dicembre 2013 1 LEZIONE 20 dicembre 2013 Società per azioni (S.P.A.) > è una persona giuridica, cioè un soggetto di diritto autonomo, dotato di capacità giuridica e di agire e di autonomia patrimoniale perfetta. La

Dettagli

INDICE SOMMARIO CAPITOLO I L ASSEMBLEA IN GENERALE

INDICE SOMMARIO CAPITOLO I L ASSEMBLEA IN GENERALE CAPITOLO I L ASSEMBLEA IN GENERALE 1. L assemblea ed i suoi poteri... 1 2. I limiti ai poteri dell assemblea in tema di: a) modifica del regolamento di condominio c.d. contrattuale... 3 3. b) approvazione

Dettagli

Corso di Amministratore di condominio. L Assemblea Ordine del giorno Verbale Delibere Nulle // Annullabili

Corso di Amministratore di condominio. L Assemblea Ordine del giorno Verbale Delibere Nulle // Annullabili Corso di Amministratore di condominio L Assemblea Ordine del giorno Verbale Delibere Nulle // Annullabili 1 Assemblea E la sede deliberativa del condominio Attribuzioni dell assemblea (art. 1135 c.c.)

Dettagli

Elementi di Corporate Governance

Elementi di Corporate Governance Elementi di Corporate Governance Direzione d impresa Ing. Marco Greco 9 ottobre 2009 Definizione Il sistema di strutture, processi e meccanismi che regolano il governo dell impresa, ossia la direzione

Dettagli

Operazioni sulle azioni

Operazioni sulle azioni Protocollo 231/ 1 di 11 Protocollo per la prevenzione del reato di cui all art. 2628 c.c. Illecite operazioni sulle azioni o quote sociali o della società controllante Situazione Revisione Vers. emissione

Dettagli

LE DECISIONI DEI SOCI E LE ASSEMBLEE NELLA NUOVA SOCIETA A RESPONSABILITA LIMITATA Le competenze e i nuovi quorum costitutivi e deliberativi

LE DECISIONI DEI SOCI E LE ASSEMBLEE NELLA NUOVA SOCIETA A RESPONSABILITA LIMITATA Le competenze e i nuovi quorum costitutivi e deliberativi LE DECISIONI DEI SOCI E LE ASSEMBLEE NELLA NUOVA SOCIETA A RESPONSABILITA LIMITATA Le competenze e i nuovi quorum costitutivi e deliberativi di Claudio Venturi Sommario: - 1. Le decisioni dei soci. 1.1.

Dettagli

Avv. Sergio Maria Battaglia. Docente AIRA Associazione Italiana Responsabili Antiriciclaggio Roma, 28 marzo 2009

Avv. Sergio Maria Battaglia. Docente AIRA Associazione Italiana Responsabili Antiriciclaggio Roma, 28 marzo 2009 Avv. Sergio Maria Battaglia Docente AIRA Associazione Italiana Responsabili Antiriciclaggio Roma, 28 marzo 2009 I profili di responsabilità nei rapporti banca cliente La violazione degli obblighi Biennio

Dettagli

Stesura dei verbali Cosa è il verbale?

Stesura dei verbali Cosa è il verbale? Definizione del verbale documento descrittivo di atti o fatti compiuti alla presenza di un soggetto verbalizzante appositamente incaricato Natura giuridica atto di tipo certificativo non è un provvedimento

Dettagli

Consiglio nazionale del notariato, Studio 98-2013/I; Codice civile, art. 2363; D.lgs. 17 gennaio 2003, n. 6 (Riforma societaria).

Consiglio nazionale del notariato, Studio 98-2013/I; Codice civile, art. 2363; D.lgs. 17 gennaio 2003, n. 6 (Riforma societaria). Luogo di convocazione dell assemblea nelle società di capitali della Dott.ssa Roberta De Pirro L ADEMPIMENTO Il Consiglio nazionale del notariato, nello Studio n. 98-2013/I ha fatto il punto sul luogo

Dettagli

INDICE DELLE OBBLIGAZIONI

INDICE DELLE OBBLIGAZIONI DELLE OBBLIGAZIONI Art. 2410 c.c. Emissione... 1 1. Premessa... 1 2. Competenza... 3 2.1. Competenza dell organo amministrativo... 3 2.2. Competenza di altri organi sociali... 4 2.3. I compiti del collegio

Dettagli

INDICE CAPITOLO 1 POSIZIONE SOSTANZIALE E PROCESSUALE DEL CURATORE FALLIMENTARE

INDICE CAPITOLO 1 POSIZIONE SOSTANZIALE E PROCESSUALE DEL CURATORE FALLIMENTARE INDICE 1 PREMESSA CAPITOLO 1 POSIZIONE SOSTANZIALE E PROCESSUALE DEL CURATORE FALLIMENTARE 9 1. Il nuovo volto e ruolo del curatore 17 2. (Segue): i rapporti del curatore con gli altri organi 22 3. Posizione:

Dettagli

IL PROCESSO DECISIONALE DEGLI ORGANI COLLEGIALI

IL PROCESSO DECISIONALE DEGLI ORGANI COLLEGIALI IL PROCESSO DECISIONALE DEGLI ORGANI COLLEGIALI Principi generali sul funzionamento e la formazione della volontà degli Organi collegiali dell Ateneo e delle sue Strutture Area Affari Generali Settore

Dettagli

SOCIETA PER AZIONI. Capitale minimo: 120000 euro. Al di sotto di questo non si può costituire e se cala senza essere reintegrato, si scioglie.

SOCIETA PER AZIONI. Capitale minimo: 120000 euro. Al di sotto di questo non si può costituire e se cala senza essere reintegrato, si scioglie. Caratterizzata dalla limitazione della responsabilità dei soci alla somma di denaro o i beni conferiti e dalla partecipazione sociale rappresentata da azioni. Capitale minimo: 120000 euro. Al di sotto

Dettagli

SOPRIP s.p.a. TESTO DEL NUOVO STATUTO SOCIALE

SOPRIP s.p.a. TESTO DEL NUOVO STATUTO SOCIALE SOPRIP s.p.a. TESTO DEL NUOVO STATUTO SOCIALE TITOLO I Costituzione Sede Durata Scopi Art. 1 E costituita una società per azioni denominata SOPRIP SPA. Art.2 La Società ha sede legale in Parma. Il Consiglio

Dettagli

La società per azioni azioni Consob Costituzione simultanea Costituzione per pubblica sottoscrizione

La società per azioni azioni Consob Costituzione simultanea Costituzione per pubblica sottoscrizione SOCIETA DI CAPITALI La società per azioni è la società più importante tra le società di capitali. Il punto fondamentale è che nelle società per azioni la società stessa risponde alle obbligazioni sociali

Dettagli

S T A T U T O. della società a responsabilità limitata TITOLO I DENOMINAZIONE SEDE DURATA - OGGETTO. Articolo 1. Denominazione

S T A T U T O. della società a responsabilità limitata TITOLO I DENOMINAZIONE SEDE DURATA - OGGETTO. Articolo 1. Denominazione S T A T U T O della società a responsabilità limitata TITOLO I DENOMINAZIONE SEDE DURATA - OGGETTO Articolo 1 Denominazione E' costituita una società a responsabilità limitata denominata SIdEMS società

Dettagli

L INVALIDITÀ DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE. Relazione al Convegno Synergia Formazione

L INVALIDITÀ DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE. Relazione al Convegno Synergia Formazione TESTO A CIRCOLAZIONE RISTRETTA PUBBLICAZIONE VIETATA L INVALIDITÀ DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Relazione al Convegno Synergia Formazione Consiglio di Amministrazione e Comitati

Dettagli

Riforma del Condominio 2012: analisi delle principali novità parte 1

Riforma del Condominio 2012: analisi delle principali novità parte 1 Numero 251/2012 Pagina 1 di 9 Riforma del Condominio 2012: analisi delle principali novità parte 1 Numero : 251/2012 Gruppo : Oggetto : Norme e prassi : NOVITÀ RIFORMA DEL CONDOMINIO ARTT. 1117-1139 C.C.;

Dettagli

ADEMPIMENTI COMUNI PER L ISCRIZIONE E IL DEPOSITO DI ATTI SOCIETARI AL REGISTRO DELLE IMPRESE S.p.A. e società consortili per azioni s.r.l.

ADEMPIMENTI COMUNI PER L ISCRIZIONE E IL DEPOSITO DI ATTI SOCIETARI AL REGISTRO DELLE IMPRESE S.p.A. e società consortili per azioni s.r.l. VADEMECUM SOCIETARIO ADEMPIMENTI COMUNI PER L ISCRIZIONE E IL DEPOSITO DI ATTI SOCIETARI AL REGISTRO DELLE IMPRESE S.p.A. e società consortili per azioni s.r.l. e consortili a responsabilità limitata società

Dettagli

SOMMARIO DEL NUOVO ARTICOLATO DEL LIBRO V, TITOLI V e VI CODICE CIVILE

SOMMARIO DEL NUOVO ARTICOLATO DEL LIBRO V, TITOLI V e VI CODICE CIVILE SOMMARIO DEL NUOVO ARTICOLATO DEL LIBRO V, TITOLI V e VI CODICE CIVILE LIBRO V DEL LAVORO TITOLO V DELLE SOCIETA' CAPO V SOCIETÀ PER AZIONI (modificato dall'art. 1, del D. Lgs. 17 gennaio 2003, n. 6, recante

Dettagli

I MODELLI DI CORPORATE GOVERNANCE 3

I MODELLI DI CORPORATE GOVERNANCE 3 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA FACOLTA DI ECONOMIA CORSO DI LAUREA BIENNALE PERCORSO AMMINISTRAZIONE E CONTROLLO CORSO CORPORATE GOVERNANCE E CONTROLLO INTERNO ANNO ACCADEMICO 2008/2009 PERIODO: II TRIMESTRE

Dettagli

Master in FORENSE CENTRO STUDI BOLOGNA MILANO

Master in FORENSE CENTRO STUDI BOLOGNA MILANO C S F CENTRO STUDI FORENSE Master in 3 weekend (39 ore formative) a numero chiuso LE SOCIETÀ DI CAPITALI La gestione giuridica e le regole di funzionamento delle società di capitali BOLOGNA MILANO OBIETTIVI

Dettagli

FORMAZIONE PERIODICA PER AMMINISTRATORI CONDOMINIALI

FORMAZIONE PERIODICA PER AMMINISTRATORI CONDOMINIALI FORMAZIONE PERIODICA PER AMMINISTRATORI CONDOMINIALI Incontro del 11.04.2014 Avv. Monica Severin Viale Verdi n. 15/G int. 2-3 Treviso Mail: avvseverin@yahoo.it Tel.: 339 2017774 L ASSEMBLEA DEL CONDOMINIO

Dettagli

RECESSO DEL SOCIO NELLE SOCIETA DI CAPITALI. a cura di Andrea Silla e Flavia Silla

RECESSO DEL SOCIO NELLE SOCIETA DI CAPITALI. a cura di Andrea Silla e Flavia Silla a cura di Andrea Silla e Flavia Silla Generalità L istituto del recesso nasce nelle società di capitali per equilibrare la possibilità di modificare da parte della maggioranza dei soci alcune essenziali

Dettagli

D.Lgs. 17/01/03 n.5 Titolo V Dell Arbitrato

D.Lgs. 17/01/03 n.5 Titolo V Dell Arbitrato D.Lgs. 17/01/03 n.5 Titolo V Dell Arbitrato Art. 34. Oggetto ed effetti di clausole compromissorie statutarie 1. Gli atti costitutivi delle società', ad eccezione di quelle che fanno ricorso al mercato

Dettagli

Le società di capitali. Società Per Azioni Società in accomandita per azioni Società a responsabilità limitata

Le società di capitali. Società Per Azioni Società in accomandita per azioni Società a responsabilità limitata Le società di capitali Società Per Azioni Società in accomandita per azioni Società a responsabilità limitata Le Società per azioni Art. 2325. Responsabilità. Nella societa' per azioni per le obbligazioni

Dettagli

Banca del Mezzogiorno MedioCredito Centrale S.p.A. STATUTO

Banca del Mezzogiorno MedioCredito Centrale S.p.A. STATUTO Banca del Mezzogiorno MedioCredito Centrale S.p.A. STATUTO Art. 1 La società per azioni denominata Banca del Mezzogiorno MedioCredito Centrale S.p.A. (in forma abbreviata BdM - MCC S.p.A. ) è regolata

Dettagli

Funzionamento dell assemblea di una associazione Onlus

Funzionamento dell assemblea di una associazione Onlus Onlus Funzionamento dell assemblea di una associazione Onlus Modello 1 Richiesta dei soci di convocare l assemblea Egregio Presidente del Consiglio di amministrazione della associazione. Onlus Oggetto:

Dettagli

STATUTO Art. 1 Art. 2 Art. 3

STATUTO Art. 1 Art. 2 Art. 3 STATUTO Art. 1 La società per azioni denominata Banca del Mezzogiorno MedioCredito Centrale S.p.A. (in forma abbreviata BdM - MCC S.p.A. ) è regolata dal presente Statuto. La Società può utilizzare anche

Dettagli

S.p.a. unipersonale. Altrimenti, responsabilità illimitata per il periodo in cui c è l unico socio

S.p.a. unipersonale. Altrimenti, responsabilità illimitata per il periodo in cui c è l unico socio Nozione (2325 c.c.) Solo la società con il suo patrimonio risponde delle obbligazioni sociali Capitale sociale di almeno 120.000 euro Sola garanzia offerta ai creditori Creditori forti e deboli - gruppi

Dettagli

L abuso della regola di maggioranza nelle deliberazioni assembleari delle Spa

L abuso della regola di maggioranza nelle deliberazioni assembleari delle Spa I poteri del Collegio sindacale e i rapporti con gli organi sociali di Alfredo Frangini * L abuso della regola di maggioranza nelle deliberazioni assembleari delle Spa Il funzionamento dell assemblea organo

Dettagli

CONDOMINIO- La legittimazione a impugnare la delibera condominiale

CONDOMINIO- La legittimazione a impugnare la delibera condominiale CONDOMINIO- La legittimazione a impugnare la delibera condominiale Alle ipotesi codicistiche originarie del condomino assente o dissenziente la legge di riforma del condominio ha aggiunto la legittimazione

Dettagli

Unità di staff Coordinamento Aziende Pubbliche. STATUTO (deliberato in data 30.9.2004) TITOLO I DENOMINAZIONE - OGGETTO - SEDE DURATA

Unità di staff Coordinamento Aziende Pubbliche. STATUTO (deliberato in data 30.9.2004) TITOLO I DENOMINAZIONE - OGGETTO - SEDE DURATA Unità di staff Coordinamento Aziende Pubbliche STATUTO (deliberato in data 30.9.2004) TITOLO I DENOMINAZIONE - OGGETTO - SEDE DURATA Articolo 1 - Denominazione 1.1 È costituita una società per azioni con

Dettagli

alla luce della nuova riforma IN BREVE: COS È CAMBIATO

alla luce della nuova riforma IN BREVE: COS È CAMBIATO Condominio alla luce della nuova riforma IN BREVE: COS È CAMBIATO L amministratore dovrà essere più qualificato L amministratore non può essere stato condannato per reati contro la PA L amministratore

Dettagli

I MODELLI DI GOVERNO SOCIETARIO E LA REVISIONE LEGALE DEI CONTI IN ITALIA

I MODELLI DI GOVERNO SOCIETARIO E LA REVISIONE LEGALE DEI CONTI IN ITALIA Davide ROSSETTI I MODELLI DI GOVERNO SOCIETARIO E LA REVISIONE LEGALE DEI CONTI IN ITALIA Le caratteristiche dei principi di revisione ISA Italia, principi di comportamento e formulario degli atti degli

Dettagli

LA RIFORMA DEL DIRITTO SOCIETARIO E GLI EFFETTI DELLA ISCRIZIONE DEGLI ATTI NEL REGISTRO DELLE IMPRESE

LA RIFORMA DEL DIRITTO SOCIETARIO E GLI EFFETTI DELLA ISCRIZIONE DEGLI ATTI NEL REGISTRO DELLE IMPRESE LA RIFORMA DEL DIRITTO SOCIETARIO E GLI EFFETTI DELLA ISCRIZIONE DEGLI ATTI NEL REGISTRO DELLE IMPRESE di Claudio Venturi Sommario: - 1. L iscrizione della società nel Registro delle imprese. 2. L iscrizione

Dettagli

PROGETTO DI ARTICOLI SULLA RESPONSABILITÀ DELLO STATO DELLA COMMISSIONE DEL DIRITTO INTERNAZIONALE

PROGETTO DI ARTICOLI SULLA RESPONSABILITÀ DELLO STATO DELLA COMMISSIONE DEL DIRITTO INTERNAZIONALE PROGETTO DI ARTICOLI SULLA RESPONSABILITÀ DELLO STATO DELLA COMMISSIONE DEL DIRITTO INTERNAZIONALE (2001) PARTE I L ATTO INTERNAZIONALMENTE ILLECITO DI UNO STATO CAPITOLO I PRINCIPI GENERALI Articolo 1

Dettagli

LE PRINCIPALI SCADENZE PREVISTE DALLA RIFORMA PER LE SOCIETA COOPERATIVE Le norme transitorie

LE PRINCIPALI SCADENZE PREVISTE DALLA RIFORMA PER LE SOCIETA COOPERATIVE Le norme transitorie LE PRINCIPALI SCADENZE PREVISTE DALLA RIFORMA PER LE SOCIETA COOPERATIVE Le norme transitorie A cura di Claudio Venturi Sommario: - 1. Premessa. 2. Scheda riassuntiva delle scadenze. 3. Alcune osservazioni.

Dettagli

LE DELEGHE IN ASSEMBLEA

LE DELEGHE IN ASSEMBLEA LE DELEGHE IN ASSEMBLEA La forma della delega Il Regolamento di Condominio La delega all Amministratore Contrasti tra condomino e delegato I comproprietari e altri casi Commenti e precisazioni A CURA DEL

Dettagli

La costituzione della società per azioni

La costituzione della società per azioni N. 251 del 14.09.2012 Le Daily News A cura di Fabio Graziani La costituzione della società per azioni Il procedimento costitutivo della s.p.a. configura una c.d. fattispecie complessa, ovvero gli effetti

Dettagli

INDICE. Art. 768-bis (Nozione) SEZIONE I: CARATTERI GENERALI DEL PATTO DI FAMIGLIA: INTERESSI TUTELATI E

INDICE. Art. 768-bis (Nozione) SEZIONE I: CARATTERI GENERALI DEL PATTO DI FAMIGLIA: INTERESSI TUTELATI E INDICE Art. 768-bis (Nozione) SEZIONE I: CARATTERI GENERALI DEL PATTO DI FAMIGLIA: INTERESSI TUTELATI E PRESUPPOSTI SOGGETTIVI DI APPLICAZIONE DELLA NUOVA DISCIPLINA 1. Ratio della riforma: garantire la

Dettagli

L ITER DI APPROVAZIONE DEL BILANCIO 2014

L ITER DI APPROVAZIONE DEL BILANCIO 2014 INFORMATIVA N. 080 16 MARZO 2015 BILANCIO L ITER DI APPROVAZIONE DEL BILANCIO 2014 Artt. 2364, 2366, 2423, 2429, 2478-bis, 2479 e 2479-bis, C.c. Gli amministratori delle società di capitali devono presentare

Dettagli

STATUTO DI SOCIETÀ SPORTIVA DILETTANTISTICA A RESPONSABILITÀ LIMITATA

STATUTO DI SOCIETÀ SPORTIVA DILETTANTISTICA A RESPONSABILITÀ LIMITATA STATUTO DI SOCIETÀ SPORTIVA DILETTANTISTICA A RESPONSABILITÀ LIMITATA Art.1. Denominazione E costituita una Società a responsabilità limitata con la denominazione srl sportiva dilettantistica Detta società

Dettagli

PARTE PRIMA COSTITUZIONE E FUNZIONAMENTO 1. COSTITUZIONE PER CONTRATTO E COSTITUZIONE PER ATTO UNILATERALE 21 2. L ATTO COSTITUTIVO 22

PARTE PRIMA COSTITUZIONE E FUNZIONAMENTO 1. COSTITUZIONE PER CONTRATTO E COSTITUZIONE PER ATTO UNILATERALE 21 2. L ATTO COSTITUTIVO 22 ANALISI PARTE PRIMA COSTITUZIONE E FUNZIONAMENTO CAPITOLO 1 LA COSTITUZIONE DELLA SOCIETÀ A RESPONSABILITÀ LIMITATA di Alessandro Baudino 1. COSTITUZIONE PER CONTRATTO E COSTITUZIONE PER ATTO UNILATERALE

Dettagli

STATUTO DELLA SOCIETA PER LO SVILUPPO DELL ARTE, DELLA CULTURA E DELLO SPETTACOLO ARCUS SPA. TITOLO I Costituzione Sede Durata - Oggetto ART.

STATUTO DELLA SOCIETA PER LO SVILUPPO DELL ARTE, DELLA CULTURA E DELLO SPETTACOLO ARCUS SPA. TITOLO I Costituzione Sede Durata - Oggetto ART. STATUTO DELLA SOCIETA PER LO SVILUPPO DELL ARTE, DELLA CULTURA E DELLO SPETTACOLO ARCUS SPA TITOLO I Costituzione Sede Durata - Oggetto ART.1 Ai sensi dell articolo 10 della legge 8 ottobre 1997, n. 352,

Dettagli

Statuto. della Società ARGENTARIO APPRODI E SERVIZI S.P.A.

Statuto. della Società ARGENTARIO APPRODI E SERVIZI S.P.A. Statuto della Società ARGENTARIO APPRODI E SERVIZI S.P.A. Approvato con delibera C.C. n. 3 del 3.1.95 Modificato con delibera C.C. n. 37 dell 11.4.00 1 TITOLO I Costituzione, Denominazione, Sede, Durata,

Dettagli

PAOLO BRECCIAROLI. Inosservanza delle norme per la redazione del rendiconto e per la tenuta della documentazione contabile: responsabilità

PAOLO BRECCIAROLI. Inosservanza delle norme per la redazione del rendiconto e per la tenuta della documentazione contabile: responsabilità Inosservanza delle norme per la redazione del rendiconto e per la tenuta della documentazione contabile: responsabilità Milano 18 Maggio 2015 1 1 - CONSIDERAZIONI PRELIMINARI (Principi ed istituti condominiali)

Dettagli

LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.)

LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.) LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.) COSTITUZIONE DELLA SOCIETA INVALIDITA DELLA SOCIETA L ORDINAMENTO PATRIMONIALE Mastrangelo dott. Laura NOZIONE (ART. 2291 C.C) Nella società in

Dettagli

Diritto dell Unione Europea. Indice

Diritto dell Unione Europea. Indice INSEGNAMENTO DI DIRITTO DELL UNIONE EUROPEA LEZIONE IX LA TUTELA GIURISDIZIONALE NELL ORDINAMENTO COMUNITARIO PROF. GIUSEPPE RUBERTO Indice 1 Il sistema di tutela giurisdizionale comunitario. ---------------------------------------------------

Dettagli

poter procedere al suo aumento 6.8 L obbligo di dimostrare in sede di aumento del capitale che il capitale originario è interamente versato e integro

poter procedere al suo aumento 6.8 L obbligo di dimostrare in sede di aumento del capitale che il capitale originario è interamente versato e integro 1 CAPITALE E PATRIMONIO 1.1 Il capitale sociale: nozione e caratteri 1.2 Funzione del capitale sociale 1.3 Capitale e patrimonio: classificazioni 1.4 Il nuovo concetto di capitale alla luce delle esperienze

Dettagli

SOCIETÀ. Guide e Soluzioni. a cura di. Alessandro COTTO Maurizio MEOLI Francesca TOSCO Roberta VITALE

SOCIETÀ. Guide e Soluzioni. a cura di. Alessandro COTTO Maurizio MEOLI Francesca TOSCO Roberta VITALE Guide e Soluzioni SOCIETÀ a cura di Alessandro COTTO Maurizio MEOLI Francesca TOSCO Roberta VITALE AGGIORNATO CON: Srl semplificate Start up innovative Società tra professionisti Formazione del Registro

Dettagli

Indice NOZIONI E CARATTERI. -------------------------------------------------------------------------------------------------- 3

Indice NOZIONI E CARATTERI. -------------------------------------------------------------------------------------------------- 3 INSEGNAMENTO DI DIRITTO COMMERCIALE I LEZIONE VII LE AZIONI PROF. RENATO SANTAGATA Indice 1 NOZIONI E CARATTERI. --------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

contro ENCI ENTE NAZIONALE DELLA CINOFILIA ITALIANA (C.F. 00809980154) con il patrocinio dell avv. BELVEDERE GIUSEPPE MARCO

contro ENCI ENTE NAZIONALE DELLA CINOFILIA ITALIANA (C.F. 00809980154) con il patrocinio dell avv. BELVEDERE GIUSEPPE MARCO N. R.G. 2014/64871 TRIBUNALE ORDINARIO di MILANO PRIMA CIVILE nel procedimento iscritto al n. 64871/2014 R.G. promosso da: BALDUCCI FRANCESCO (C.F. BLDFNC41E03M059G) con il patrocinio dell avv. SOZZI MATTIA

Dettagli

Costituzione di s.p.a. (artt. 2325-2341)

Costituzione di s.p.a. (artt. 2325-2341) Costituzione di s.p.a. (artt. 2325-2341) VIII.467.I.1 VIII.467.I.2 VIII.467.I.3 VIII.467.I.4 VIII.467.I.5 VIII.467.I.6 VIII.467.I.7 VIII.467.I.8 VIII.467.I.9 VIII.467.I.10 VIII.467.I.11 VIII.467.I.12.

Dettagli

Avv. Gian Carlo Sessa

Avv. Gian Carlo Sessa S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO LE LITI SUCCESSORIE: LE CONTROVERSIE TIPICHE E QUELLE ATIPICHE, IN PARTICOLARE SOCIETARIE. (Le principali tipologie di liti tipiche e le liti atipiche ) Avv.

Dettagli

ASPETTI CIVILISTICI DEL FALSO IN BILANCIO di Raffaele La Placa

ASPETTI CIVILISTICI DEL FALSO IN BILANCIO di Raffaele La Placa Capitolo 17 di Raffaele La Placa 1. PREMESSA - 2. CONTROLLO DEL BILANCIO - 3. APPROVAZIONE DEL BILANCIO FALSO ED INVALIDITÀ - 4. RESPONSABILITÀ PER IL BILANCIO FALSO 1. PREMESSA Questo capitolo, unitamente

Dettagli

SOCIETÀ DELLE AUTOSTRADE SERENISSIMA Società per Azioni STATUTO SOCIALE

SOCIETÀ DELLE AUTOSTRADE SERENISSIMA Società per Azioni STATUTO SOCIALE SOCIETÀ DELLE AUTOSTRADE SERENISSIMA Società per Azioni con sede in Venezia Capitale Sociale Euro 27.588.236,10 p.v. Numero iscrizione Registro Imprese di Venezia e P. IVA 00337020275 REA 20141 STATUTO

Dettagli

LE DELIBERAZIONI ASSEMBLEARI Redazione, sottoscrizione e trascrizione delle deliberazioni assembleari. Annullabilità e invalidità delle deliberazioni.

LE DELIBERAZIONI ASSEMBLEARI Redazione, sottoscrizione e trascrizione delle deliberazioni assembleari. Annullabilità e invalidità delle deliberazioni. LE DELIBERAZIONI ASSEMBLEARI Redazione, sottoscrizione e trascrizione delle deliberazioni assembleari. Annullabilità e invalidità delle deliberazioni. di Claudio Venturi Sommario: - 1. La redazione delle

Dettagli

I COMPITI DELL AMMINISTRATORE DI CONDOMINIO

I COMPITI DELL AMMINISTRATORE DI CONDOMINIO STUDIO AVVOCATO BONINO I COMPITI DELL AMMINISTRATORE DI CONDOMINIO 1 L ufficio di amministratore: NATURA L amministratore partecipa direttamente all andamento della vita comune, è chiamato ad armonizzare

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Presentazione... Gli autori... Abbreviazioni delle principali riviste... 3.Del collegio sindacale

INDICE SOMMARIO. Presentazione... Gli autori... Abbreviazioni delle principali riviste... 3.Del collegio sindacale INDICE SOMMARIO Presentazione... Gli autori... Abbreviazioni delle principali riviste.... VII XI XXV 3.Del collegio sindacale Art. 2397. Composizione del collegio... 1 1. La struttura del collegio sindacale....

Dettagli

ABC DELLA START-UP QUESTIONI LEGALI DA AFFRONTARE NELLA COSTITUZIONE DI UNA SOCIETÀ

ABC DELLA START-UP QUESTIONI LEGALI DA AFFRONTARE NELLA COSTITUZIONE DI UNA SOCIETÀ ABC DELLA START-UP QUESTIONI LEGALI DA AFFRONTARE NELLA COSTITUZIONE DI UNA SOCIETÀ Avv. Luca Scarselli Avv. Augusto Praloran SISB Studio legale Bernascone & Soci con Studio legale Ughi e Nunziante Milano,

Dettagli

STATUTO CONSORZIO Articolo 1 Costituzione e Denominazione 1. È costituito un Consorzio (indicare eventualmente se con attività esterna o meno), ai sensi dell art. 2602 e segg. del Codice Civile e seguenti,

Dettagli

DIRITTO E PRATICA DELLE SOCIETÀ DI CAPITALI

DIRITTO E PRATICA DELLE SOCIETÀ DI CAPITALI Master specialistico DIRITTO E PRATICA DELLE SOCIETÀ DI CAPITALI SPA SRL - OPERAZIONI STRAORDINARIE - GRUPPI PISA Abitalia Tower Plaza Via Caduti del Lavoro, 46 - PISA Venerdì 26 settembre 2014 Sabato

Dettagli

LE NUOVE SRL DOPO LA RIFORMA Decr. Lvo 17/1/2003 n. 6 (che muta gli artt. da 2325 a 2548 del c.c.)

LE NUOVE SRL DOPO LA RIFORMA Decr. Lvo 17/1/2003 n. 6 (che muta gli artt. da 2325 a 2548 del c.c.) 26/4/04 LE NUOVE SRL DOPO LA RIFORMA Decr. Lvo 17/1/2003 n. 6 (che muta gli artt. da 2325 a 2548 del c.c.) Generalita' Con le nuove Srl si accentua la tutela dei diritti individuali del socio, quindi stara'

Dettagli

Allegato D al Decreto n. 114 del 10/07/2014 pag. 1/6

Allegato D al Decreto n. 114 del 10/07/2014 pag. 1/6 giunta regionale Allegato D al Decreto n. 114 del 10/07/2014 pag. 1/6 FAC SIMILE DI STATUTO DI ASSOCIAZIONE Nota bene: il presente fac-simile è indicativo e può essere adattato alle specifiche esigenze

Dettagli

L'ASSEMBLEA DI CONDOMINIO

L'ASSEMBLEA DI CONDOMINIO TEORIA E PRATICA DEL DIRITTO SEZIONE I: DIRITTO E PROCEDURA CIVILE 55 ROBERTO TRIOLA MARCO ANDRIGHETTI-FORMAGGINI L'ASSEMBLEA DI CONDOMINIO SECONDA EDIZIONE GIUFFRÉ P*a EDITORE MILANO 2006 INDICE SOMMARIO

Dettagli

10. LICENZIAMENTI INDIVIDUALI di Mauro Soldera

10. LICENZIAMENTI INDIVIDUALI di Mauro Soldera 10. di Mauro Soldera La Legge n. 92/2012 (Riforma Fornero) interviene in maniera significativa sulla disciplina dei licenziamenti individuali regolamentati dall art. 18 della Legge n. 300/1970 (Statuto

Dettagli

DIRITTO COMMERCIALE- diritto privato delle attività economiche (attività che genera beni, eroga servizi, ne promuove la circolazione)

DIRITTO COMMERCIALE- diritto privato delle attività economiche (attività che genera beni, eroga servizi, ne promuove la circolazione) DIRITTO COMMERCIALE- diritto privato delle attività economiche (attività che genera beni, eroga servizi, ne promuove la circolazione) Il sistema si basa su due modelli teorici : 1. Il mercato- regole(tema

Dettagli

Genova, 20 gennaio 2015

Genova, 20 gennaio 2015 Genova, 20 gennaio 2015 Approfondimenti sulle società di capitali: modelli di governance, sistemi di controllo, quote e azioni, diritti particolari, operazioni su azioni proprie Sede di svolgimento Ordine

Dettagli

Approfondimenti normativi sulla Firma Unica dei verbali d esame

Approfondimenti normativi sulla Firma Unica dei verbali d esame Redatto da: Giorgio Gagliardi (KION Spa) Verificato da: Approvato da: Giorgio Gagliardi (KION Spa) Distribuito a Alessandro Mecarelli (Libera Università degli Studi S.Pio V) : ) Codice doc.: KION_ASP_NORM

Dettagli

LICENZIAMENTI INDIVIDUALI

LICENZIAMENTI INDIVIDUALI Forma, motivazione, impugnazione (si applica a tutti i datori di lavoro) FORMA: è necessaria la forma scritta (art. 2, Legge n. 604/1966). Il licenziamento orale è sanzionato con la tutela reintegratoria

Dettagli

Codice Etico SORMA S.p.A. CODICE ETICO. SORMA S.p.A.

Codice Etico SORMA S.p.A. CODICE ETICO. SORMA S.p.A. CODICE ETICO SORMA S.p.A. APPROVATO CON DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 01/09/2013 1 INTRODUZIONE... 3 2 I PRINCIPI DEL CODICE ETICO... 3 2.1 PRINCIPI GENERALI... 3 2.2 PRINCIPIO DI LEGALITÀ...

Dettagli

INDICE SOMMARIO PARTE I ATTI GIUDIZIARI DI DIRITTO CIVILE

INDICE SOMMARIO PARTE I ATTI GIUDIZIARI DI DIRITTO CIVILE IX Presentazione... Gli Autori... v xv PARTE I ATTI GIUDIZIARI DI DIRITTO CIVILE SEZIONE I PROPRIETAv E DIRITTI REALI N. 1 Comparsa di costituzione e risposta Servitù prediali Servitù coattiva di passaggio...

Dettagli

Adempimenti societari. Spa o Srl? Un aiuto per scegliere. di Massimiliano Di Pace

Adempimenti societari. Spa o Srl? Un aiuto per scegliere. di Massimiliano Di Pace Adempimenti societari Informativa Spa o Srl? Un aiuto per scegliere di Massimiliano Di Pace Quale forma è preferibile per la costituzione di una società tra la Spa e la Srl? Questo contributo si propone

Dettagli

Allegato C al n. 8.475/4.355 di rep. STATUTO. della società per azioni. Autostrada Brescia Verona Vicenza Padova S.p.A. DENOMINAZIONE, SEDE, OGGETTO

Allegato C al n. 8.475/4.355 di rep. STATUTO. della società per azioni. Autostrada Brescia Verona Vicenza Padova S.p.A. DENOMINAZIONE, SEDE, OGGETTO Allegato C al n. 8.475/4.355 di rep. STATUTO della società per azioni Autostrada Brescia Verona Vicenza Padova S.p.A. DENOMINAZIONE, SEDE, OGGETTO DURATA La società è denominata: Art. 1 - Denominazione

Dettagli

IL DIRITTO DELLE SOCIETÀ PRINCIPI FONDAMENTALI E REGOLE DI DETTAGLIO

IL DIRITTO DELLE SOCIETÀ PRINCIPI FONDAMENTALI E REGOLE DI DETTAGLIO IL DIRITTO DELLE SOCIETÀ PRINCIPI FONDAMENTALI 1 E REGOLE DI DETTAGLIO Avv. Emiliano Russo Chief Legal Officer Direttore Affari Legali, Societari e Regolamentari Beni Stabili Gestioni S.p.A - S.G.R. Principi

Dettagli

LA RIFORMA DELLE SOCIETA DI CAPITALI

LA RIFORMA DELLE SOCIETA DI CAPITALI LA RIFORMA DELLE SOCIETA DI CAPITALI ORIENTAMENTI DEL NOTARIATO MILANESE MASSIME ELABORATE DALLA COMMISSIONE SOCIETÀ DEL CONSIGLIO NOTARILE DI MILANO GLI ESPERTI notaio Luigi Augusto Miserocchi (Presidente

Dettagli

Tabella delle violazioni Registro Imprese (dal 15 novembre 2011) Imprenditori individuali. Società di Persone: società semplici

Tabella delle violazioni Registro Imprese (dal 15 novembre 2011) Imprenditori individuali. Società di Persone: società semplici Tabella delle violazioni Registro Imprese (dal 15 novembre 2011) Imprenditori individuali Art. 2194 Art. 2196, art. Tardiva istanza di iscrizione di impresa individuale Imprenditore Entro 30 gg dall inizio

Dettagli

REGOLAMENTO ASSEMBLEARE DELLA BANCA POPOLARE FRIULADRIA S.P.A. CAPO I DISPOSIZIONI PRELIMINARI. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO ASSEMBLEARE DELLA BANCA POPOLARE FRIULADRIA S.P.A. CAPO I DISPOSIZIONI PRELIMINARI. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO ASSEMBLEARE DELLA BANCA POPOLARE FRIULADRIA S.P.A. CAPO I DISPOSIZIONI PRELIMINARI Art. 1 Ambito di applicazione 1. Lo svolgimento dell assemblea ordinaria e straordinaria dei soci della Banca

Dettagli

Statuto. Articolo 2 - Sede Il Fondo ha sede in Milano.

Statuto. Articolo 2 - Sede Il Fondo ha sede in Milano. STATUTO DEL FONDO UNICO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO I RISCHI DI NON AUTOSUFFICIENZA DEI DIPENDENTI DEL SETTORE ASSICURATIVO (in breve: Fondo unico nazionale l.t.c.) Statuto premesso che - le Parti,

Dettagli

Obblighi Amministrativi ed enti di erogazione: come gestirli

Obblighi Amministrativi ed enti di erogazione: come gestirli Assemblea Annuale di Assifero Venezia 7 Maggio 2010 Obblighi Amministrativi ed enti di erogazione: come gestirli Avv. Roberto Randazzo Sommario La Responsabilità Amministrativa degli Enti ex D.Lgs. 231/2001

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO COMPLETO STATALE Via Manfredi, 29 c.a.p. 26847 MALEO (LODI). tel. 0377/58086 fax 0377/58728 E.mail: LOIC806002@istruzione.

ISTITUTO COMPRENSIVO COMPLETO STATALE Via Manfredi, 29 c.a.p. 26847 MALEO (LODI). tel. 0377/58086 fax 0377/58728 E.mail: LOIC806002@istruzione. ISTITUTO COMPRENSIVO COMPLETO STATALE Via Manfredi, 29 c.a.p. 26847 MALEO (LODI). tel. 0377/58086 fax 0377/58728 E.mail: LOIC806002@istruzione.it CODICE MECCANOGRAFICO LOIC806002 CODICE FISCALE. 82503060152+

Dettagli

PRELAZIONE E LOCK UP NEGLI STATUTI DI SPA E SRL E NEI PATTI PARASOCIALI

PRELAZIONE E LOCK UP NEGLI STATUTI DI SPA E SRL E NEI PATTI PARASOCIALI PRELAZIONE E LOCK UP NEGLI STATUTI DI SPA E SRL E NEI PATTI PARASOCIALI Angelo Busani Lo statuto sociale, un abito su misura Milano 4 luglio 2013 Studio Morri Cornelli e Ass.ti AGENDA Il quadro normativo

Dettagli

Avviso di posticipazione dell assemblea ordinaria e straordinaria

Avviso di posticipazione dell assemblea ordinaria e straordinaria DMAIL GROUP S.p.A. Sede legale e amministrativa: Via San Vittore n. 40 20123 MILANO (MI) - Capitale Sociale: 15.300.000,00 euro C.F. P.IVA e Registro delle Imprese: 12925460151 Sito internet: www.dmailgroup.it

Dettagli

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI CASSA DI RISPARMIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA S.P.A.

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI CASSA DI RISPARMIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA S.P.A. PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI CASSA DI RISPARMIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA S.P.A. BANCA POPOLARE DI LANCIANO E SULMONA S.P.A. E BANCA POPOLARE DI APRILIA S.P.A, IN BANCA POPOLARE DELL EMILIA

Dettagli

parti comuni o di loro proprietà esclusiva, quelle colpite da vizio di incompetenza.

parti comuni o di loro proprietà esclusiva, quelle colpite da vizio di incompetenza. 128 parti comuni o di loro proprietà esclusiva, quelle colpite da vizio di incompetenza. «Queste Sezioni Unite ritengono che debbano qualificarsi nulle le delibere prive degli elementi essenziali, le delibere

Dettagli

TECNOLOGIE DIESEL E SISTEMI FRENANTI S.P.A. MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO EX DECRETO LEGISLATIVO 8 GIUGNO 2001, N.

TECNOLOGIE DIESEL E SISTEMI FRENANTI S.P.A. MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO EX DECRETO LEGISLATIVO 8 GIUGNO 2001, N. TECNOLOGIE DIESEL E SISTEMI FRENANTI S.P.A. MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO EX DECRETO LEGISLATIVO 8 GIUGNO 2001, N. 231 PARTE SPECIALE B: REATI SOCIETARI Approvato dal Consiglio di Amministrazione

Dettagli

Sentenze riguardanti l'impugnazione delle delibere condominiali

Sentenze riguardanti l'impugnazione delle delibere condominiali Sentenze riguardanti l'impugnazione delle delibere condominiali La proposizione dell'impugnativa puo' essere introdotta con atto di citazione o con ricorso, senza che tale scelta comporti alcuna conseguenza

Dettagli

RIFORMA DEL CONDOMINIO Le principali novità introdotte dalla riforma

RIFORMA DEL CONDOMINIO Le principali novità introdotte dalla riforma Nuovo Art. 1117 bis c.c.: Sede : Via B. Buozzi 10 21013 GALLARATE (VA) Tel. 0331/772967 Cell. 334/8172125 RIFORMA DEL CONDOMINIO Le principali novità introdotte dalla riforma Introduce il concetto di supercondominio

Dettagli

Ancora sul risarcimento del danno da illegittima occupazione. perché in presenza di un procedimento annullato in sede giudiziale o per l infruttuosa

Ancora sul risarcimento del danno da illegittima occupazione. perché in presenza di un procedimento annullato in sede giudiziale o per l infruttuosa Ancora sul risarcimento del danno da illegittima occupazione Premessa La disciplina del risarcimento del danno arrecato dalla Pubblica Amministrazione, qualora la stessa avesse occupato aree di proprietà

Dettagli

DOCUMENTI ARISTEIA. documento n. 47 L amministrazione della s.r.l. e le decisioni dei soci

DOCUMENTI ARISTEIA. documento n. 47 L amministrazione della s.r.l. e le decisioni dei soci DOCUMENTI ARISTEIA documento n. 47 L amministrazione della s.r.l. e le decisioni dei soci febbraio 2005 L AMMINISTRAZIONE DELLA S.R.L. E LE DECISIONI DEI SOCI DOCUMENTO ARISTEIA N. 47 L AMMINISTRAZIONE

Dettagli