ISTITUTO PROFESSIONALE STATALE PER I SERVIZI COMMERCIALI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ISTITUTO PROFESSIONALE STATALE PER I SERVIZI COMMERCIALI"

Transcript

1 PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE: TECNICHE DI SETTORE classe Quarta METODOLOGIA E STRUMENTI Le lezioni teoriche e pratiche sono sempre seguite da esercitazioni individuali o di gruppo, secondo si tratti di modellistica o confezione. Le lezioni si svolgeranno con il supporto di audiovisivi, testi tecnici, riviste specializzate aggiornate alle nuove tendenza moda ed esigenze di mercato. Per confezionare si utilizzeranno i macchinari del laboratorio industriale, per alcune parti della modellistica si utilizzerà il laboratorio di informatica. PREREQUISITI Costruzione di gonne, pantaloni, abiti, camicie e giacche. Saper costruire il cartamodello di figurini proposti o disegnati dall insegnante, saper appoggiare su stoffa, tagliare e confezionare capi sia con il metodo artigianale che industriale. STA NDA RD MINIMI saper eseguire i cartamodelli di figurini proposti, saper confezionare capi PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE MODULO 1 Ripasso programma anni precedenti Tempi: mese di settembre Verifica: test d ingresso MODULO 2 Sviluppo taglie U.D. 1 cosa è e a cosa serve lo sviluppo taglie U.D. 2 gonna diritta U.D. 3 gonna svasata U.D. 4 il pantalone Tempi e ve rifica ne l primo e se condo qua drimestre 1

2 MODULO 3 Ideazione di figurini e sua realizzazione MODULO 4 La scheda tecnica U.D. 1 studio di vari tipi di scheda tecnica U.D. 2 esecuzione scheda tecnica Ve rifica : p rimo e secondo q uad rimes tre MODULO 5 Studio di tessuti e accessori U.D. 1 ideazioni di tessuti U.D...2 studio di accessori Ve rifica : per o gn i la vo ro esegu ito RECUPERO In itinere o help secondo i casi RACCORDI DISCIPLINARI Si elaborano percorsi con i docenti di disegno, storia dell arte e costume, tecnologia tessile. VA LUTA ZIONE Si fa rife rimento a lle de cisioni prese ne lla riunione pe r mate ria, consiglio di classe e co llegio docenti: 2

3 Nelle valutazione finale si terrà conto dei livelli di partenza, dell impegno, dei miglioramenti e dei risultati raggiunti, La fascia di oscillazione dei voti va dal 1 al 10, Si comuniche rà a lle a lenne e alle famiglie le singo le va lutazioni cui inte nde a ttene rsi, esplicitandole e motivandole, Le alunne vanno rese consapevoli che la valutazione non riguarda la persona, ma bensì esclusivamente la prova. 3

4 PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE: TECNICHE DI SETTORE classe Quinta METODOLOGIA E STRUMENTI Le lezioni teoriche e pratiche sono sempre seguite da esercitazioni individuali o di gruppo, secondo si tratti di modellistica o confezione. Le lezioni si svolgeranno con il supporto di audiovisivi, testi tecnici, riviste specializzate aggiornate alle nuove tendenza moda ed esigenze di mercato. Per confezionare si utilizzeranno i macchinari del laboratorio industriale, per alcune parti della modellistica si utilizzerà il laboratorio di informatica. PREREQUISITI Costruzione di gonne, pantaloni, abiti, camicie e giacche. Saper costruire il cartamodello di figurini proposti o disegnati dalle alunne o dall insegnante, saper appoggiare su stoffa, tagliare e confezionare capi sia con il metodo artigianale che industriale. STA NDA RD MINIMI saper eseguire i cartamodelli di figurini proposti, saper utilizzare lo sviluppo taglie, saper confezionare capi, saper eseguire le schede tecniche di figurini. PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE MODULO 1 Ripasso programma anni precedenti Tempi: mese di settembre Verifica: test d ingresso MODULO 2 Sviluppo taglie U.D. 1 la camicia tipo uomo U.D. 2 corpino con riprese Tempi e ve rifica ne l primo qua drimestre 4

5 MODULO 3 Ideazione di figurini e loro realizzazione Tempi: primo quadrimestre MODULO 5 Ideazione di figurini e sua realizzazione per collezione Tempi: primo quadrimestre MODULO 6 Ideazione di figurini e sua realizzazione MODULO 7 La scheda tecnica U.D. 1 studio di vari tipi di scheda tecnica U.D. 2 esecuzione scheda tecnica 5

6 Ve rifica : p rimo e secondo quad rimes tre MODULO 8 Studio di tessuti e accessori U.D. 1 ideazioni di tessuti U.D...2 studio di accessori Ve rifica : per o gn i la vo ro esegu ito MODULO 9 Ideazione e realizzazione manufatto per tesina esame di stato Tempi: secondo quadrimestre RECUPERO In itinere o help secondo i casi RACCORDI DISCIPLINARI Si elaborano percorsi con i docenti di disegno, storia dell arte e costume. VA LUTA ZIONE Si fa rife rimento a lle de cisioni prese ne lla riunione pe r mate ria, consiglio di classe e co llegio docenti: Nelle valutazione finale si terrà conto dei livelli di partenza, dell impegno, dei miglioramenti e dei risultati raggiunti, La fascia di oscillazione dei voti va dal 1 al 10, Si comuniche rà a lle a lunne e a lle famiglie le singo le va lutazioni cui inte nde a ttene rsi, esplicitandole e motivandole, Le alunne vanno rese consapevoli che la valutazione non riguarda la persona, ma bensì esclusivamente la prova e non la persona 6

7 7

ISTITUTO PROFESSIONALE STATALE PER I SERVIZI COMMERCIALI

ISTITUTO PROFESSIONALE STATALE PER I SERVIZI COMMERCIALI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE: LABORATORIO MODELLISTICA classe Prima METODOLOGIA E STRUMENTI Le lezioni teoriche e pratiche sono sempre seguite da esercitazioni individuali o di gruppo. Oltre all adozione

Dettagli

Durante il corso amatoriale l allieva impara a realizzare capi semplici e riparazioni sartoriali.

Durante il corso amatoriale l allieva impara a realizzare capi semplici e riparazioni sartoriali. CORSO AMATORIALE Durante il corso amatoriale l allieva impara a realizzare capi semplici e riparazioni sartoriali. Acquisizione delle misure Spiegazione del concetto di vestibilità e suoi gradi Disegno

Dettagli

I contenuti delle singole materie sono da ripartire nell arco dei due anni di formazione a dipendenza delle difficoltà personali del giovane.

I contenuti delle singole materie sono da ripartire nell arco dei due anni di formazione a dipendenza delle difficoltà personali del giovane. Programma di massima F o r m a z i o n e E m p i r i c a Il programma di massima allegato deve essere inteso quale base per la formazione empirica, tenuto conto delle particolari attitudini del singolo

Dettagli

Durante il corso amatoriale l allieva impara a realizzare capi semplici e riparazioni sartoriali.

Durante il corso amatoriale l allieva impara a realizzare capi semplici e riparazioni sartoriali. CORSO AMATORIALE Durante il corso amatoriale l allieva impara a realizzare capi semplici e riparazioni sartoriali. Acquisizione delle misure Spiegazione del concetto di vestibilità e suoi gradi Disegno

Dettagli

INDIRIZZO TESSILE CURVATURA CONFEZIONE

INDIRIZZO TESSILE CURVATURA CONFEZIONE 1. Quali sono le modifiche sostanziali apportate al corso tessile? Si sono introdotti nuovi contenuti relativi al ciclo della confezione, come in seguito dettagliato 2. Gli argomenti trattati finora nel

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DEL DIPARTIMENTO DI DESIGN DELLA MODA A.S. 2016/17

PROGRAMMAZIONE DEL DIPARTIMENTO DI DESIGN DELLA MODA A.S. 2016/17 PROGRAMMAZIONE DEL DIPARTIMENTO DI DESIGN DELLA MODA A.S. 2016/17 OBIETTIVI TERZO ANNO La disciplina di Progettazione design moda ha l obiettivo di far acquisire agli studenti la conoscenza di base delle

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome VITTORIA SAVARINO Indirizzo Telefono 3402990576 VIA ANTONIO VENEZIANO N. 71, 90138, PALERMO (PA), ITALIA.

Dettagli

ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI ROMA Via Ripetta, 222 00186 Roma

ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI ROMA Via Ripetta, 222 00186 Roma ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI ROMA Via Ripetta, 222 00186 Roma DIDATTICA E PEDAGOGIA DELL ARTE E T.I.C. Modulo didattico Il Barocco nella Moda di Versace Gabriele Lasio ISTITUTO TECNICO SUPERIORE LEONARDO

Dettagli

Durante il corso amatoriale l allieva impara a realizzare capi semplici e riparazioni sartoriali.

Durante il corso amatoriale l allieva impara a realizzare capi semplici e riparazioni sartoriali. CORSO AMATORIALE Durante il corso amatoriale l allieva impara a realizzare capi semplici e riparazioni sartoriali. Acquisizione delle misure Spiegazione del concetto di vestibilità e suoi gradi Disegno

Dettagli

AREA PROFESSIONALE DI RIFERIMENTO 16. TECNICO DELL ABBIGLIAMENTO. Nomenclatura delle Unità Professioni (NUP/ISTAT):

AREA PROFESSIONALE DI RIFERIMENTO 16. TECNICO DELL ABBIGLIAMENTO. Nomenclatura delle Unità Professioni (NUP/ISTAT): AREA PROFESSIONALE DI RIFERIMENTO Denominazione della figura 16. TECNICO DELL ABBIGLIAMENTO Referenziazioni della figura Nomenclatura delle Unità Professioni (NUP/ISTAT): 6. Artigiani, operai specializzati

Dettagli

UDA N 4 TECNICHE DI CONFEZIONE DELLA GONNA E DEL PANTALONE TITOLO: TECNICHE DI CONFEZIONE DELLA GONNA E DEL PANTALONE COD. UDA N 4 A PRESENTAZIONE

UDA N 4 TECNICHE DI CONFEZIONE DELLA GONNA E DEL PANTALONE TITOLO: TECNICHE DI CONFEZIONE DELLA GONNA E DEL PANTALONE COD. UDA N 4 A PRESENTAZIONE UDA N 4 TECNICHE DI CONFEZIONE DELLA GONNA E DEL PANTALONE UNITÀ DIDATTICA di APPRENDIMENTO RIF. Competenza: 1-2-3- A.S. 2015/2016 TITOLO: TECNICHE DI CONFEZIONE DELLA GONNA E DEL PANTALONE COD. UDA N

Dettagli

Allegato 1.1. Elenco qualificazioni professionali. Settore Economico Professionale TAC (Tessile Abbigliamento Calzature) e Sistema Moda

Allegato 1.1. Elenco qualificazioni professionali. Settore Economico Professionale TAC (Tessile Abbigliamento Calzature) e Sistema Moda Allegato 1.1 Elenco qualificazioni professionali Settore Economico Professionale TAC (Tessile Abbigliamento Calzature) e Sistema Moda Modellista di abbigliamento REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI

Dettagli

Operatore dell abbigliamento. Standard della Figura nazionale

Operatore dell abbigliamento. Standard della Figura nazionale Operatore dell abbigliamento Standard della Figura nazionale Denominazione della figura professionale OPERATORE DELL ABBIGLIAMENTO Referenziazioni della figura Professioni NUP/ISTAT correlate 6. Artigiani,

Dettagli

fonte: Allegato 1 Riepilogo Qualificazioni Professionali Repertorio Settore Economico Professionale TAC e SETTORE MODA

fonte:  Allegato 1 Riepilogo Qualificazioni Professionali Repertorio Settore Economico Professionale TAC e SETTORE MODA Allegato 1 Riepilogo Qualificazioni Professionali Repertorio Settore Economico Professionale TAC e SETTORE MODA 1. Disegnatore di moda 2. Modellista di abbigliamento 3. Modellista di calzature REPERTORIO

Dettagli

BIENNALE FASHION DESIGN. harim accademia euromediterranea

BIENNALE FASHION DESIGN. harim accademia euromediterranea BIENNALE FASHION DESIGN harim Il corso biennale di Fashion Design è un altro fiore all occhiello fra le proposte formative dell Accademia Euromediterranea. Il programma didattico di questo corso propone

Dettagli

CENNINO CENNINI. Indirizzo: Manutenzione e Assistenza Tecnica APPARATI, IMPIANTI E SERVIZI TECNICI INDUSTRIALI E CIVILI

CENNINO CENNINI. Indirizzo: Manutenzione e Assistenza Tecnica APPARATI, IMPIANTI E SERVIZI TECNICI INDUSTRIALI E CIVILI CENNINO CENNINI Indirizzo: Manutenzione e Assistenza Tecnica opzione APPARATI, IMPIANTI E SERVIZI TECNICI INDUSTRIALI E CIVILI Indirizzo: Produzioni Industriali e Artigianali Articolazione Artigianato

Dettagli

Sarto/a. Descrizione sintetica. 4 - Tessile, abbigliamento, pelli, calzature

Sarto/a. Descrizione sintetica. 4 - Tessile, abbigliamento, pelli, calzature identificativo scheda: 04001 stato scheda: Validata Descrizione sintetica Il è la figura professionale che interviene in tutte le fasi di lavorazione necessarie per la realizzazione di un capo di abbigliamento.

Dettagli

LA GONNA Allievo Classe Data Docente

LA GONNA Allievo Classe Data Docente Allievo Classe Data Docente Per eseguire questa prova hai a disposizione n. ore. Scheda a completamento LIVELLO BASE IMMAGINE MODA, SILHOUETTE ESSENZIALE E PARTICOLARI TECNICI Studia la linea dell abito,

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INDIVIDUALE. Anno scolastico 2009/2010 INSEGNAMENTO DELLA DISCIPLINA DI ELEMENTI DI ARCHITETTURA CLASSE 4 SEZ.

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INDIVIDUALE. Anno scolastico 2009/2010 INSEGNAMENTO DELLA DISCIPLINA DI ELEMENTI DI ARCHITETTURA CLASSE 4 SEZ. Liceo Artistico Statale di Crema e Cremona Bruno Munari PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INDIVIDUALE Cod. Doc.: M 7.3 A-1 Rev. 1 del : 12/06/03 Anno scolastico 2009/2010 INSEGNAMENTO DELLA DISCIPLINA DI ELEMENTI

Dettagli

Settore :Industria e artigianato Indirizzo :Produzioni industriali e artigianali

Settore :Industria e artigianato Indirizzo :Produzioni industriali e artigianali Is tituto Profess ionale di Stato pe r l Indus tria e l Artigianato CAVOUR-MARCONI Loc. Piscille Via Assisana, 40/d-06154 PERUGIA Tel. 075/5838322 Fax 075/32371 e-mail: i p s i a p g @ t i n. i t - sito

Dettagli

ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEI PROCESSI PRODUTTIVI

ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEI PROCESSI PRODUTTIVI ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEI PROCESSI PRODUTTIVI A. S. 2016/2017 ISTITUTO TECNICO GRAFICA E COMUNICAZIONE CLASSE 5 L AZIENDA DEL SETTORE GRAFICO E AUDIOVISIVO. Ore settimanali 3 Insegnanti: Mauro Ravasio,

Dettagli

L Associazione Monregaltour organizza corsi di cucito e ricamo per tutti coloro che vogliono imparare un mestiere ormai quasi dimenticato!!!

L Associazione Monregaltour organizza corsi di cucito e ricamo per tutti coloro che vogliono imparare un mestiere ormai quasi dimenticato!!! L Associazione Monregaltour organizza corsi di cucito e ricamo per tutti coloro che vogliono imparare un mestiere ormai quasi dimenticato!!! LE BASI DEL CUCITO RICAMIAMO LE NOSTRE INIZIALI 5 ore di lezione

Dettagli

INDIRIZZI E PERCORSI. Istituto professionale statale per l'industria e l'artigianato "Galileo Ferraris"

INDIRIZZI E PERCORSI. Istituto professionale statale per l'industria e l'artigianato Galileo Ferraris INDIRIZZI E PERCORSI Istituto professionale statale per l'industria e l'artigianato "Galileo Ferraris" Via Pella 12/a, 13900 Biella Tel. 015.8408300 - Fax 015.8400807 E-mail: ipsiabiella.it@ipsiabiella.it

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA ANNO SCOLASTICO

PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA ANNO SCOLASTICO PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 Prof.ALESSANDRA CASELLI Materia ELEMENTI DI STORIA DELL'ARTE ED ESPRESSIONI GRAFICHE Classe 1 a Tecnico dei Servizi Socio-Sanitari Situazione

Dettagli

Accademia Euromediterranea BIENNALE

Accademia Euromediterranea BIENNALE Accademia Euromediterranea BIENNALE MODELLISTICA E CONFEZIONE DIPARTIMENTO MODA BIENNALE - MODELLISTICA E CONFEZIONE Il corso biennale di Modellistica & confezione nasce dall esigenza di soddisfare le

Dettagli

PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE

PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE R. MORZENTI Via Bracchi -26866 Sant' Angelo Lodigiano Tel. e Fax: 0371/90591 C.F. 92559840159- C.M. LOIC81600L Postacert:

Dettagli

UDA N 1 RIVEDIAMO INSIEME (Accertamento dei pre-requisiti) TITOLO: RIVEDIAMO INSIEME (accertamento dei pre - requisiti) COD. UDA N 1 A PRESENTAZIONE

UDA N 1 RIVEDIAMO INSIEME (Accertamento dei pre-requisiti) TITOLO: RIVEDIAMO INSIEME (accertamento dei pre - requisiti) COD. UDA N 1 A PRESENTAZIONE UDA N 1 RIVEDIAMO INSIEME (Accertamento dei pre-requisiti) UNITÀ DIDATTICA di APPRENDIMENTO RIF. Competenza: 1 anno del corso A.S. 2015/2016 TITOLO: RIVEDIAMO INSIEME (accertamento dei pre - requisiti)

Dettagli

Istituto Tecnico - Settore Tecnologico

Istituto Tecnico - Settore Tecnologico Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca I.I.S. CATERINA CANIANA Via Polaresco 19 24129 Bergamo Tel: 035 250547 035 253492 Fax: 035 4328401 http://www.istitutocaniana.it email: canianaipssc@istitutocaniana.it

Dettagli

Liceo Marie Curie (Meda) Scientifico Classico Linguistico PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE

Liceo Marie Curie (Meda) Scientifico Classico Linguistico PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE Liceo Marie Curie (Meda) Scientifico Classico Linguistico PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE a.s. 2015/16 CLASSE 2^ ASA Indirizzo di studio Liceo scientifico Scienze Applicate Docente Disciplina

Dettagli

CORSO DI MODELLISMO E SARTORIA. Conosci i punti a mano e i punti fondamentali a macchina? Ne scoprirai tutte le potenzialità.

CORSO DI MODELLISMO E SARTORIA. Conosci i punti a mano e i punti fondamentali a macchina? Ne scoprirai tutte le potenzialità. Conosci i punti a mano e i punti fondamentali a macchina? Ne scoprirai tutte le potenzialità. Vuoi saper confezionare il tuo guardaroba? Tutto ciò che vuoi nella taglia che vuoi. Vuoi avere dei pantaloni

Dettagli

Istituto Professionale Industria e Artigianato (con qualifica Operatore Abbigliamento e Moda)

Istituto Professionale Industria e Artigianato (con qualifica Operatore Abbigliamento e Moda) ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE G. B. NOVELLI Liceo delle Scienze Umane Liceo delle Scienze Umane opzione economico sociale Liceo Linguistico Istituto Professionale Industria e Artigianato

Dettagli

In conformità con la programmazione didattica di disciplina, si definisce il Piano di lavoro individuale del docente:

In conformità con la programmazione didattica di disciplina, si definisce il Piano di lavoro individuale del docente: PROGRAMMAZIONE DIDATTICA 1 1. SITUAZIONE di PARTENZA La classe è composta da ventisei alunni. In conformità con la programmazione didattica di disciplina, si definisce il Piano di lavoro individuale del

Dettagli

Operatore delle confezioni - Sarto confezionista

Operatore delle confezioni - Sarto confezionista Denominazione Figura / Profilo / Obiettivo Professioni NUP/ISTAT correlate Operatore delle confezioni - Sarto confezionista 6.5.3.3.1 - Modellisti di capi di abbigliamento 6.5.3.3.3 - Confezionatori di

Dettagli

Programmazione Annuale Docente Classi 1^

Programmazione Annuale Docente Classi 1^ Programmazione Annuale Docente Classi 1^ Docenti: Caruso F, Dassisti G, Grassi P, Muratore C, Perrotta T Classi: 1C AM, 1A TUR, 1A AM, 1C TU, 1D AM, 1B TU Materia di insegnamento : Economia-Aziendale Libri

Dettagli

DISCIPLINA: Moda, disegno, progettazione e industrializzazione A.S individuale dei docenti: Ombretta Celesia e Massimo Mastri

DISCIPLINA: Moda, disegno, progettazione e industrializzazione A.S individuale dei docenti: Ombretta Celesia e Massimo Mastri DISCIPLINA: Moda, disegno, progettazione e industrializzazione A.S. 2012 2013 individuale dei docenti: Ombretta Celesia e Massimo Mastri per la classe quarta ASM 1) PREREQUISITI Conoscenza della classificazione

Dettagli

MATERIA PROGRAMMAZIONE INIZIALE

MATERIA PROGRAMMAZIONE INIZIALE MATERIA PROGRAMMAZIONE INIZIALE ANNO SCOLASTICO: 2014-2015 INSEGNANTE: Bergonzi Antonella CLASSE: 1 B SETTORE: Servizi socio sanitari INDIRIZZO: Ottico FINALITA DELLA DISCIPLINA (finalità formative generali

Dettagli

Programmazione disciplinare

Programmazione disciplinare Istituto Statale di Istruzione Secondaria Superiore E. M a j o r a n a C.so Garibaldi - 88024 Girifalco (CZ) Liceo Scientifico 0968/749233 Liceo Artistico 0961/912582 I.T. 0968/748802 I.P.S.I.A. 0968/749254

Dettagli

MATERIA: SCIENZE DELLA TERRA

MATERIA: SCIENZE DELLA TERRA MATERIA: SCIENZE DELLA TERRA PROGRAMMAZIONE INIZIALE ANNO SCOLASTICO: 2015-2016 INSEGNANTE: Bergonzi Antonella CLASSE: 1 B SETTORE: Servizi INDIRIZZO: Servizi commerciali FINALITA DELLA DISCIPLINA (finalità

Dettagli

Progetto Made in Italy

Progetto Made in Italy ISTITUTO SUPERIORE ISTRUZIONE SECONDARIA STATALE O. CONTI VIA E. De Nicola - 81031 AVERSA (Caserta) Tel. (081) 8141345 - Fax (O81) 8141043 Distretto Scolastico N. 15 - Cod. Fiscale: 90030630611 - CEIS0280003@istruzione.it

Dettagli

BIENNALE MODELLISTICA E CONFEZIONE. harim accademia euromediterranea

BIENNALE MODELLISTICA E CONFEZIONE. harim accademia euromediterranea BIENNALE MODELLISTICA E CONFEZIONE harim Il corso biennale di Modellistica & confezione nasce dall esigenza di soddisfare le richieste delle industrie d abbigliamento che ricercano esperti di tecnica della

Dettagli

Cod. scuola BGIS02900L C.F

Cod. scuola BGIS02900L C.F Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca I.I.S. CATERINA CANIANA Via Polaresco 19 24129 Bergamo Tel: 035 250547 035 253492 Fax: 035 4328401 http://www.istitutocaniana.it email: canianaipssc@istitutocaniana.it

Dettagli

Attività e insegnamenti dell indirizzo Produzioni industriali e artigianali articolazione Artigianato opzione Produzioni tessili sartoriali

Attività e insegnamenti dell indirizzo Produzioni industriali e artigianali articolazione Artigianato opzione Produzioni tessili sartoriali Attivitàeinsegnamentidell indirizzoproduzioniindustrialieartigianali articolazioneartigianatoopzioneproduzionitessilisartoriali Disciplina: LABORATORI TECNOLOGICI ED ESERCITAZIONI TESSILI - ABBIGLIAMENTO

Dettagli

I.I.S. C. MARCHESI. Piano Annuale di Lavoro

I.I.S. C. MARCHESI. Piano Annuale di Lavoro Pag. 1 di 5 ANNO SCOLASTICO 2016/2017 PIANO ANNUALE DI LAVORO INSEGNANTE ROBERTA CIRINCIONE CL.5 SEZ. AM MATERIA Matematica 1) PROFILO INIZIALE DELLA CLASSE La classe ha un comportamento sostanzialmente

Dettagli

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ODORICO MATTIUSSI PORDENONE SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE ATTIVITÀ EDUCATIVE E DIDATTICHE

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ODORICO MATTIUSSI PORDENONE SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE ATTIVITÀ EDUCATIVE E DIDATTICHE Pagina: 1 di 12 ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ODORICO MATTIUSSI PORDENONE SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE ATTIVITÀ EDUCATIVE E DIDATTICHE Anno scolastico.. INDIRIZZO:... CONSIGLIO DELLA CLASSE... sez...

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE STATALE PER I SERVIZI COMMERCIALI

ISTITUTO PROFESSIONALE STATALE PER I SERVIZI COMMERCIALI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE: TECNOLOGIE TESSILI classe Terza Le lezioni di Tecnologie Tessili hanno come scopo la conoscenza delle fibre tessili, dei filati e dei L o bbiettivo è que llo di co lle ga re

Dettagli

UDA: La moda nell industria

UDA: La moda nell industria UDA: La moda nell industria UNITÀ DIDATTICA di APPRENDIMENTO RIF. Competenza 2 A.S. 2015/2016 TITOLO: La moda nell industria COD. UDA N 2 Destinatari A PRESENTAZIONE Alunni del quinto anno dell indirizzo

Dettagli

Tecnico dell'abbigliamento - Stilista progettista moda

Tecnico dell'abbigliamento - Stilista progettista moda Denominazione Figura / Profilo / Obiettivo Professioni NUP/ISTAT correlate Attività economiche di riferimento: ATECO 2007/ISTAT Tecnico dell'abbigliamento - Stilista progettista moda 2.5.5.1.3 - Disegnatori

Dettagli

SOPRABITI E CAPPOTTI Docente Allievo classe data

SOPRABITI E CAPPOTTI Docente Allievo classe data Per eseguire questa prova hai a disposizione n. ore. Scheda a completamento LIVELLO BASE IMMAGINE MODA, SILHOUETTE ESSENZIALE E PARTICOLARI TECNICI Studia la linea del cappotto, volumi, lunghezze, e individua

Dettagli

Liceo Scientifico " C. CATTANEO " PIANO DI LAVORO DI INFORMATICA. CLASSE 4 LSA SEZ. B e D

Liceo Scientifico  C. CATTANEO  PIANO DI LAVORO DI INFORMATICA. CLASSE 4 LSA SEZ. B e D Liceo Scientifico " C. CATTANEO " PIANO DI LAVORO DI INFORMATICA CLASSE 4 LSA SEZ. B e D Sommario PIANO DI LAVORO DI INFORMATICA... 1 INDICAZIONI GENERALI... 2 PREREQUISITI... 2 CONOSCENZE, COMPETENZE

Dettagli

Istruzione e Formazione Professionale

Istruzione e Formazione Professionale Istituto di Istruzione Superiore Statale Caterina da Siena per la Grafica ed il Sistema Moda Corsi Professionali Regionali di Grafica e Moda Istruzione e Formazione Professionale Operatore dell abbigliamento

Dettagli

3.1 Disegno professionale + CAD

3.1 Disegno professionale + CAD 3.1 Disegno professionale + CAD Obiettivi generali Costruire un cartamodello di base con le misure prestabilite, trasformare o modificare una base secondo uno schizzo, una foto o un idea personale. Nel

Dettagli

Allegato N. 2 al verbale del dipartimento Secondo biennio e quinto anno (a.s. 2015/16) Articolazione : Chimica e materiali

Allegato N. 2 al verbale del dipartimento Secondo biennio e quinto anno (a.s. 2015/16) Articolazione : Chimica e materiali (MODELLO DI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA PER COMPETENZE) Per il Consiglio di classe Per la isciplina ANNO SCOLASTICO 2015/16 CLASSE DISDCIPLINA DOCENTE Competenze da conseguire, alla fine del secondo biennio

Dettagli

Operatore dell abbigliamento. Standard della Figura nazionale

Operatore dell abbigliamento. Standard della Figura nazionale Operatore dell abbigliamento Standard della Figura nazionale Denominazione della figura OPERATORE DELL ABBIGLIAMENTO Referenziazioni della figura Professioni NUP/ISTAT correlate Attività economiche di

Dettagli

Scuola Sec. di I Grado G. Rossi Vairo AGROPOLI Calendario e Piano annuale delle Attività a. s SETTEMBRE 2009

Scuola Sec. di I Grado G. Rossi Vairo AGROPOLI Calendario e Piano annuale delle Attività a. s SETTEMBRE 2009 Scuola Sec. di I Grado G. Rossi Vairo AGROPOLI Calendario e Piano annuale delle Attività a. s. 2009-2010 SETTEMBRE 2009 DATA DURATA ATTIVITÀ PREVISTA 02 Collegio dei 9,30 / 12,30 - Saluti e benvenuto ai

Dettagli

Operatore dell abbigliamento. Standard formativo minimo regionale

Operatore dell abbigliamento. Standard formativo minimo regionale Operatore dell abbigliamento Standard formativo minimo regionale Denominazione della figura professionale OPERATORE DELL ABBIGLIAMENTO Referenziazioni della figura Professioni NUP/ISTAT correlate 6. Artigiani,

Dettagli

Programmazione annuale docente classi 4^ A Gest. Cantiere e Sicurezza

Programmazione annuale docente classi 4^ A Gest. Cantiere e Sicurezza Programmazione annuale docente classi 4^ A Gest. Cantiere e Sicurezza Docente: Angelo Ferioli Classe IV sez. A Indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio Materia di insegnamento Gestione del Cantiere

Dettagli

UDA N 3 LA TRASFORMAZIONE DEL MODELLO: L abito fantasia. UNITÀ DIDATTICA di APPRENDIMENTO RIF.Competenza: 3 A.S. 2015/16

UDA N 3 LA TRASFORMAZIONE DEL MODELLO: L abito fantasia. UNITÀ DIDATTICA di APPRENDIMENTO RIF.Competenza: 3 A.S. 2015/16 UDA N 3 LA TRASFORMAZIONE DEL MODELLO: L abito fantasia UNITÀ DIDATTICA di APPRENDIMENTO RIF.Competenza: 3 A.S. 2015/16 TITOLO: LA TRASFORMAZIONE DEL MODELLO : L abito fantasia COD. UDA N 2 A PRESENTAZIONE

Dettagli

FONDAZIONE MALAVASI. Scuola secondaria di 1 grado A. MANZONI

FONDAZIONE MALAVASI. Scuola secondaria di 1 grado A. MANZONI FONDAZIONE MALAVASI Scuola secondaria di 1 grado A. MANZONI PIANO DI LAVORO E PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINA: TECNOLOGIA DOCENTE: Golinucci Valentina CLASSE 1 SEZ. A A.S.2016 /2017 1. OBIETTIVI E

Dettagli

TECNICHE PROFESSIONALI DEI SERVIZI COMMERCIALI

TECNICHE PROFESSIONALI DEI SERVIZI COMMERCIALI TECNICHE PROFESSIONALI DEI SERVIZI COMMERCIALI ANNO SCOLASTICO: 2015-2016 INSEGNANTE: FRECCERO BRUNA CLASSE: I B SETTORE: servizi commerciali INDIRIZZO: servizi commerciali PROGRAMMAZIONE INIZIALE FINALITA

Dettagli

Programmazione annuale docente classi 2^

Programmazione annuale docente classi 2^ Programmazione annuale docente classi 2^ Docente: prof.ssa E. Iovino Classe 2^ sez. C Indirizzo AM Materia di insegnamento: Geografia Libro di testo:geografia Territori e problemi F.Iarrera-G.Pilotti ed.zanichelli...

Dettagli

Improve your fashion talent

Improve your fashion talent CORSO ESTIVO DI MODA 2017 Improve your fashion talent 3 27 Luglio 2017 Durate disponibili: 2 settimane o 1 mese Date disponibili: 3 27 Luglio (100 o 50 ore), 3 27 Luglio (50 ore), 3 14 Luglio (50 ore)

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI CORTINA D AMPEZZO Scuola Media P.F.CALVI SAN VITO DI CADORE Piano di lavoro annuale a.s. 2016/2017

ISTITUTO COMPRENSIVO DI CORTINA D AMPEZZO Scuola Media P.F.CALVI SAN VITO DI CADORE Piano di lavoro annuale a.s. 2016/2017 ISTITUTO COMPRENSIVO DI CORTINA D AMPEZZO Scuola Media P.F.CALVI SAN VITO DI CADORE Piano di lavoro annuale a.s. 2016/2017 Docente CRISTINA NARDINI. Disciplina EDUCAZIONE FISICA Classe IIA. UNITA DI LAVORO

Dettagli

I.I.S. N. PELLATI Nizza Monferrato - Canelli

I.I.S. N. PELLATI Nizza Monferrato - Canelli A. S. 2011-2012 INFORMATICA Classe 1AG - CAT Ore annuali: 99 DOCENTE MARIA PIA SECCO Obiettivi disciplinari Conoscenze Informazioni, dati e loro codifica. Architettura e componenti di un computer. Funzioni

Dettagli

ASSE SCIENTIFICO TECNOLOGICO

ASSE SCIENTIFICO TECNOLOGICO ASSE SCIENTIFICO TECNOLOGICO FISICA, CHIMICA, SCIENZE DELLA TERRA E BIOLOGIA L asse scientifico tecnologico ha l obiettivo di facilitare lo studente nell esplorazione del mondo circostante, per osservarne

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2011/2012

PIANO DI LAVORO ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2011/2012 MATERIA : DOCENTE : Rosario BLUNDO TECNOLOGIE E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA CLASSI : I A/B/C/D PIANO DI LAVORO ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2011/2012 FINALITA Acquisizione delle capacità: o Di comportamenti

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014/2015

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014/2015 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014/2015 DOCENTE PROF.SSA CHIARA GONELLI MATERIA DI INSEGNAMENTO LABORATORI TECNOLOGICI ED ESERCITAZIONI CLASSE 1^B Risultati di apprendimento in termini

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DELLA CLASSE. Coordinatore:

PROGRAMMAZIONE DELLA CLASSE. Coordinatore: I.C. Albano / Pavona Scuola Primaria PROGRAMMAZIONE DELLA CLASSE. Coordinatore: TIPOLOGIA COMPOSIZIONE CLASSE Tempo integrato Totale alunni 30 ore Maschi Femmine Tempo lungo Diversamente abili 40 ore Ripetenti

Dettagli

ASSE: PROFESSIONALIZZANTE a.s. 2014-2015

ASSE: PROFESSIONALIZZANTE a.s. 2014-2015 ASSE: PROFESSIONALIZZANTE a.s. 2014-2015 DISCIPLINE: Dipartimento Espressione della realtà professionale : Elementi di Storia dell arte ed espressioni grafiche, Tecnologia e tecniche di rappresentazione

Dettagli

Linee guida per la progettazione di una Unità Didattica

Linee guida per la progettazione di una Unità Didattica Linee guida per la progettazione di una Unità Didattica Il lavoro dovrebbe essere svolto in gruppo, tra insegnanti della stessa area disciplinare. DEFINIZIONE DEGLI OBIETTIVI E DEI CONTENUTI 1. Identificare

Dettagli

BIENNALE DISEGNO DI MODA. harim accademia euromediterranea

BIENNALE DISEGNO DI MODA. harim accademia euromediterranea BIENNALE DISEGNO DI MODA harim Il corso biennale di Disegno di Moda nasce dalla necessità di offrire una formazione specialistica a chi vuole specializzarsi esclusivamente nell ambito del disegno e dell

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE E. MAJORANA GIRIFALCO LICEO ARTISTICO SQUILLACE - ISTITUTO STATALE D ARTE Scuola. SCHIAVELLO VITALIANO Prof.

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE E. MAJORANA GIRIFALCO LICEO ARTISTICO SQUILLACE - ISTITUTO STATALE D ARTE Scuola. SCHIAVELLO VITALIANO Prof. ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE E. MAJORANA GIRIFALCO LICEO ARTISTICO SQUILLACE - P R O G R A M M A Z I O N E I N D I V I D U A L E ISTITUTO STATALE D ARTE Scuola SCHIAVELLO VITALIANO Prof. DECORAZIONE

Dettagli

PROGRAMMAZIONE PERCORSO FORMATIVO DISCIPLINARE

PROGRAMMAZIONE PERCORSO FORMATIVO DISCIPLINARE RETE SIRQ ISTITUTO PROFESSIONALE STATALE PER L INDUSTRIA E L ARTIGIANATO ALBERTO CASTIGLIANO Sede Amministrativa: Via Martorelli, n. 400 Asti Tel. 04 35984/3349 - Fax 04 35984 - Cod.Fiscale 80005080058

Dettagli

Corso di Fondamenti di Informatica e Laboratorio ato o T-AB

Corso di Fondamenti di Informatica e Laboratorio ato o T-AB Università degli Studi di Bologna Facoltà di Ingegneria Corso di Fondamenti di Informatica e Laboratorio ato o T-AB Corso di Laurea in Ingegneria Elettronica e Telecomunicazioni Prof. Michela Milano Prof.

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO G. FALCONE di S. ANGELO D ALIFE (CE)

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO G. FALCONE di S. ANGELO D ALIFE (CE) PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO G. FALCONE di S. ANGELO D ALIFE (CE) ANNO SCOLASTICO CLASSE AREA DISCIPLINA DOCENTE QUADRO ORARIO (n. ore sett. nella classe) 2015-2016

Dettagli

Centro Studi Moda. La B & La C

Centro Studi Moda. La B & La C Centro Studi Moda Accademia dell Alta Moda che vanta una solida presenza nello scenario della formazione è la soluzione di eccellenza per trasferire un ricco bagaglio di conoscenze ed esperienze a coloro

Dettagli

FORMAT DI PROGETTAZIONE PERCORSI QUADRIENNALI IN ALTERNANZA a.s. 2010-11 Istituti Professionali

FORMAT DI PROGETTAZIONE PERCORSI QUADRIENNALI IN ALTERNANZA a.s. 2010-11 Istituti Professionali N.PROT. 3448 C/27 del 02 dicembre 2010 Allegato 3 FORMAT DI PROGETTAZIONE PERCORSI QUADRIENNALI IN ALTERNANZA a.s. 2010-11 Istituti Professionali INDICATORI PER LA VALUTAZIONE DEI PROGETTI DI ALTERNANZA

Dettagli

Operatore dell abbigliamento - Sartoria. Standard formativo minimo regionale

Operatore dell abbigliamento - Sartoria. Standard formativo minimo regionale Operatore dell abbigliamento - Sartoria Standard formativo minimo regionale Denominazione del profilo professionale OPERATORE DELL ABBIGLIAMENTO - SARTORIA Referenziazioni del profilo Professioni NUP/ISTAT

Dettagli

TITOLO: TECNICHE DI CONFEZIONE ARTIGIANALE: IL CORPETTO E LA CAMICIA COD. UDA N 4

TITOLO: TECNICHE DI CONFEZIONE ARTIGIANALE: IL CORPETTO E LA CAMICIA COD. UDA N 4 UDA N 4 TECNICHE DI CONFEZIONE ARTIGIANALE: IL CORPETTO E LE CAMICIE UNITÀ DIDATTICA di APPRENDIMENTO RIF. Competenza: 1-2-3 A.S. 2015/16 TITOLO: TECNICHE DI CONFEZIONE ARTIGIANALE: IL CORPETTO E LA CAMICIA

Dettagli

non solo progetto di Studio Manie per edizioni raffi (foto di Corrado Buzzi) tratto da 8/2016

non solo progetto di Studio Manie per edizioni raffi (foto di Corrado Buzzi) tratto da 8/2016 cm 36 cm 42 cm 8 dei consigli e delle istruzioni, o dall impiego improprio dei modelli. 1/14 Stoffe consigliate: Ecopelle per la fascia superiore, tessuto fantasia. Utilizzando un rinforzo sostenuto, ad

Dettagli

DESCRITTORI DELLE COMPETENZE IN ESITO DELL UNITA FORMATIVA

DESCRITTORI DELLE COMPETENZE IN ESITO DELL UNITA FORMATIVA LABORATORI TECNICI A. S. 2016/2017 ISTITUTO TECNICO GRAFICA E COMUNICAZIONE CLASSE 4 UNITÀ FORMATIVA 1 RIPASSO RIPRESA DIGITALE E POSTPRODUZIONE. Insegnanti: M. Foscati, M. Serina, V. Spagnoletti. Saper

Dettagli

PIANO DI LAVORO PREVENTIVO. Piano di lavoro preventivo dei Proff. Nicola Christian Barbieri Marco Sammartino. Materia SISTEMI E RETI

PIANO DI LAVORO PREVENTIVO. Piano di lavoro preventivo dei Proff. Nicola Christian Barbieri Marco Sammartino. Materia SISTEMI E RETI Pag. 1 di 9 Piano di lavoro preventivo dei Proff. Nicola Christian Barbieri Marco Sammartino Materia SISTEMI E RETI Classe QUINTA Sezione AI Anno Scolastico: 201/2017 f.to Nicola Christian Barbieri Marco

Dettagli

AREA PROFESSIONALE DI RIFERIMENTO 16. TECNICO DELL ABBIGLIAMENTO. Nomenclatura delle Unità Professioni (NUP/ISTAT):

AREA PROFESSIONALE DI RIFERIMENTO 16. TECNICO DELL ABBIGLIAMENTO. Nomenclatura delle Unità Professioni (NUP/ISTAT): AREA PROFESSIONALE DI RIFERIMENTO Denominazione della figura 16. TECNICO DELL ABBIGLIAMENTO Referenziazioni della figura Nomenclatura delle Unità Professioni (NUP/ISTAT): 6. Artigiani, operai specializzati

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNO SCOLASTICO 2016/2017. I.I.S.S. C. E. GADDA Sede di Langhirano MATERIA DI INSEGNAMENTO TECNOLOGIE E PROGETTAZIONE DI

PIANO DI LAVORO ANNO SCOLASTICO 2016/2017. I.I.S.S. C. E. GADDA Sede di Langhirano MATERIA DI INSEGNAMENTO TECNOLOGIE E PROGETTAZIONE DI PIANO DI LAVORO ANNO SCOLASTICO 2016/2017 I.I.S.S. C. E. GADDA Sede di Langhirano MATERIA DI INSEGNAMENTO TECNOLOGIE E PROGETTAZIONE DI SISTEMI INFORMATICI E DI TELECOMUNICAZIONI PROF. MAURIZIO MERCURI

Dettagli

disegno di moda diurno 60 ore

disegno di moda diurno 60 ore moda progetto disegno di moda diurno 60 ore Il corso fornisce le competenze necessarie per acquisire i base di disegno, necessari per accedere ai corsi di Fashion e Digital textile design. È rivolto a

Dettagli

PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE

PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G.V. GRAVINA CROTONE PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE Anno Scolastico 2010/2011 MATERIA D INSEGNAMENTO SCIENZE DELLA TERRA CLASSE I SEZ. A Liceo delle Scienze Umane opzione

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO CERVARO Scuola Secondaria di I Grado di S. Vittore del Lazio SCHEDA DI PROGETTO DIDATTICO

ISTITUTO COMPRENSIVO CERVARO Scuola Secondaria di I Grado di S. Vittore del Lazio SCHEDA DI PROGETTO DIDATTICO ISTITUTO COMPRENSIVO CERVARO Scuola Secondaria di I Grado di S. Vittore del Lazio SCHEDA DI PROGETTO DIDATTICO Insegnante responsabile del progetto recupero Matematica Nome : Camilla Cognome : Simeone

Dettagli

Circolare n. 7 Lissone, 12 ottobre 2009

Circolare n. 7 Lissone, 12 ottobre 2009 Circolare n. 7 Lissone, 12 ottobre 2009 AI SIGG. DOCENTI ALL ALBO DI ISTITUTO 1. Attività Collegiali e di funzione per il primo quadrimestre a-coordinatori classi sperimentali: sono convocati per predisporre

Dettagli

Quarta BM Meccanici Matematica. Docente

Quarta BM Meccanici Matematica. Docente itis.volta.alessan Anno scolastico 2014/ 2015 Classe Sezione Indirizzo Materia Quarta BM Meccanici Matematica Docente Nome e cognome Rita Demartini Firma Pagina 1 di 7 itis.volta.alessan PERCORSO FORMATIVO

Dettagli

LEON BATTISTA ALBERTI

LEON BATTISTA ALBERTI ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LEON BATTISTA ALBERTI Via A. Pillon n. 4-35031 ABANO T. (PD) Tel. 049 812424 - Fax 049 810554 Distretto 45 - PD Ovest PDIS017007-Cod. fiscale 80016340285 sito web: www.lbalberti.it;

Dettagli

PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE

PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G.V. GRAVINA CROTONE PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE Anno Scolastico 2013/2014 MATERIA D INSEGNAMENTO SCIENZE NATURALI CLASSE III SEZ. B LICEO LINGUISTICO Prof.ssa Rachele

Dettagli

OPERATORE DELL ABBIGLIAMENTO SARTORIA. Nomenclatura delle Unità Professioni (NUP/ISTAT):

OPERATORE DELL ABBIGLIAMENTO SARTORIA. Nomenclatura delle Unità Professioni (NUP/ISTAT): Denominazione del PROFILO Referenziazioni della Figura nazionale di riferimento OPERATORE DELL ABBIGLIAMENTO SARTORIA 6. Artigiani, operai specializzati e agricoltori. 6.5.3.3 Sarti e tagliatori artigianali,

Dettagli

vero: metodi di sequenziali, linee di (lettura del disegno) 5. Utilizzare software di base di lavorazione per la

vero: metodi di sequenziali, linee di (lettura del disegno) 5. Utilizzare software di base di lavorazione per la PROGRAMMAZIONE COMUNE DI TECNOLOGIE E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA 1 - Biennio IP09 (1 anno) Asse Scientifico-Tecnologico Indicazioni nazionali Competenze di base 1. Individuare le strategie appropriate

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INDIVIDUALE. Anno scolastico 2010 / 2011 INSEGNAMENTO DELLE DISCIPLINE GEOMETRICHE CLASSE 1 SEZ. A PROF.

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INDIVIDUALE. Anno scolastico 2010 / 2011 INSEGNAMENTO DELLE DISCIPLINE GEOMETRICHE CLASSE 1 SEZ. A PROF. Liceo Artistico Statale di Crema e Cremona PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INDIVIDUALE Cod. Doc.: M 7.3 A-1 Rev. 1 del : 12/06/03 Bruno Munari Anno scolastico 2010 / 2011 INSEGNAMENTO DELLE DISCIPLINE GEOMETRICHE

Dettagli

UDA N 3 MODELLI BASE PER L ABBIGLIAMENTO: La gonna e il pantalone uomo/donna

UDA N 3 MODELLI BASE PER L ABBIGLIAMENTO: La gonna e il pantalone uomo/donna UDA N 3 MODELLI BASE PER L ABBIGLIAMENTO: La gonna e il pantalone uomo/donna UNITÀ DIDATTICA di APPRENDIMENTO RIF. Competenza: 1-2 A.S. 2015/2016 TITOLO: MODELLI BASE PER L ABBIGLIAMENTO: La gonna e il

Dettagli

PIANO DI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA

PIANO DI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA 1 di 7 PIANO DI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA Anno scolastico: 2016/2017 Materia: FISICA AMBIENTALE Insegnanti: Appr. in R.d.M. in data: 07/09/2016 Indirizzo scolastico: Istituto tecnico (quinto anno) Appr.

Dettagli

PROGRAMMAZIONE PERCORSO FORMATIVO DISCIPLINARE

PROGRAMMAZIONE PERCORSO FORMATIVO DISCIPLINARE PROGRAMMAZIONE PERCORSO FORMATIVO DISCIPLINARE A. S. 2009-2010 Materia: Filosofia Classe: V C Ore annuali: 99 DOCENTE: Bianco Paola Obiettivi disciplinari Conoscenze conoscere l evolversi del pensiero

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE DI DIPARTIMENTO

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE DI DIPARTIMENTO ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE ALESSANDRO ROSSI - VICENZA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE DI DIPARTIMENTO ANNO SCOLASTICO 2014-2015 DIPARTIMENTO DI TECNOLOGIE E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA

Dettagli

I.I.S. Marcello Malpighi Sede San Giovanni in Persiceto PIANO DI LAVORO Indirizzo: Commerciale

I.I.S. Marcello Malpighi Sede San Giovanni in Persiceto PIANO DI LAVORO Indirizzo: Commerciale S. Giov. in Persiceto I.I.S. Marcello Malpighi Sede San Giovanni in Persiceto PIANO DI LAVORO Indirizzo: Commerciale Anno scolastico 2017-2018 Classi 2 A e B Matematica 1. Situazione di partenza 1.1 Elenco

Dettagli

TECNOLOGIA E INFORMATICA

TECNOLOGIA E INFORMATICA TECNOLOGIA E INFORMATICA COMPETENZE CHIAVE: Competenza matematica e competenze di base in scienza e tecnologia, Competenza digitale Traguardi per lo sviluppo delle competenze L alunno: Riconosce diversi

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE: STORIA classe Prima

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE: STORIA classe Prima Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca I.P.S.S.C. CATERINA CANIANA Via Polaresco 19 24129 Bergamo Tel:035 250547 035 253492 Fax:035 4328401 http://www.istitutocaniana.it email: canianaipssc@istitutocaniana.it

Dettagli