TOMMASO BONETTI *** 7 ottobre Laurea in Giurisprudenza conseguita presso la Facoltà eli

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TOMMASO BONETTI *** 7 ottobre 2002 - Laurea in Giurisprudenza conseguita presso la Facoltà eli"

Transcript

1 CURRICULUM VIT AB TOMMASO BONETTI Università IUA V eli Venezia Dipartimento di Progettazione e Pianificazione in Ambienti Complessi S. Croce Venezia (VE) e-mai!: cell.~ *** QUALIFICA ACCADEMICA Ricercatore di diritto amministrativo (IUS/10-12/D1) In data ha conseguito l'abilitazione scientifica nazionale per l'esercizio delle funzioni di Professore Associato di diritto amministrativo (lus/l0-12/d1) Docente titolare del corso di diritto amministrativo e del governo del territorio A.A. 2013/2014 nell'università IUAV di Venezia Docente titolare del corso di diritto amministrativo e urbanistico A.A. 2012/2013 nell'università IUAV di Venezia ISTRUZIONE E FORMAZIONE 7 ottobre Laurea in Giurisprudenza conseguita presso la Facoltà eli Giurisprudenza dell'università degli studi di Bologna 6 luglio Diploma di Specializzazione in Professioni Legali conseguito presso la Scuola di Specializzazione in Professioni Legali dell'utùversità degli studi di Bologna 1

2 22 aprile giugno Visiting Scholar presso l'università di Santiago de Compostela 15 maggio Dottorato di Ricerca in Diritto Amministrativo (PHD), conseguito presso l'università di Bologna 1 maggio aprile Assegnista di Ricerca in Diritto Amministrativo presso l'università IUAV di Venezia PRINCIPALI PUBBLICAZIONI" I) MONOGRAFIA: 1. T. BONEITI, Jj diritto del (~overno del territorio" in trasflrmaifone. Assetti territoriali e sviluppo economico, Napoli, Editoriale scientifica, 2011, II) SAGGI,ARTICOLI,CONTRIBUTIN OPERECOLLEITANEEE NOTE A SENTENZA: 2. T. BONEITI, lprocedimenti amministrativi, in P. CAVALERI,E. GIANFRANCESCO(a cura di), Iimamenti dell'ordinamento della regione Veneto, Torino, Giappichelli, 2014, T. BONETfI, L'amministrai/one regionale diretta, in P. CAVALERl,E. GIANFRANCESCO (a cura di), Lineamenti dell'ordinamento del/a regione Veneto, Torino, Giappichelli, 2014, T. BONETTI, I beni comltni nell'ordinamento giuridico italiano tra "mito" e "realtà': in Aedon, T. BONETTI, Commento agli artt. 13, 14, 15, 16 e 17, L , n. 1150, in Codice commentato delle leggiin materia di urbanistica ed edili~a, Torino, Utet, 2013, T. BONEITI, Commento all'art. 28, I , n. 1150, in Codke commentato delle leggi in materia di urbanistica ed edilii!a, Torino, Utet, 2013, T. BONEITI, Commento agli artt. 24 e 25, L , n. 47 e all'art. 22, I , n. 136, in Codice commentato delle leggi in materia di urbanistica ed edilii!a, Torino, Utet, 2013, e T. BONEITI, I semif pubblici locali di rilevanifl economica: stato dell'arte in prospettiva giuridica, in Economia dei semif, 2012, T. BONEITI, Semi! pubblici locali di rilevanza economica: dalt(~nstabilità" naifonale alla "deriva" europea, in Munus, 2012, IO. T. BONEITI, Art Presidente della Giunta, in Commento allo Statuto della Regione del Veneto, Venezia, Libreria Editrice Cafoscarina, 2012, Le pubblicazioni inserite sono tutte dotate di ISBNelo ISSN. 2

3 11. T. BONETIr, Art Fun:{joni del Presidente de/la Giunta, in Commento allo Statuto della Regione del Veneto, Venezia, Libreria Editrice Cafoscarina, 2012, T. BONETTI, Art Cessazione dalla carica di Presidente della Giunta regionale, in Commento al/o S laluto del/a Regione del Veneto, Venezia, Libreria Editrice Cafoscarina, 2012, T. BONEITI, Alt Controllo interno, in Commento allo Statuto della Regione del Vemto, Venezia, Libreria Editrice Cafoscarina, 2012, , 14. T. BONEITI, Piantftca:{jone del territorio e attività commerciali, in Urbanistica Informa:{jont~ T. BONEITI, Pubblica amministra~jone e danno da ritardo: il fattore (demporale)) come bene del/a vita, in Giun'sprudenza Italiana, 2012, T. BONETII, Le società miste: modello generale di partenariato nel governo locale, in Istitu:{joni delfideralismo, 2011, T. BONETII, La deroga all'obbligo di motivare gli atti a contenuto generale: venti anni dopo, in A. SANDULLI,G. PIPERATA(a cura di), La leggesul procedimento venti anni dopo, Napoli, Editoriale scientifica, 2011, T. BONETII, Il piano casa della regione Veneto tra governo del territorio e sviluppo economico, in Rivista giuridica di urbanistica, 2011, T. BONETII, Le società di sperimenta:{jone gestionale, in F. Mr\.STRAGOSTINO(a cura di), La collabora:{jo1lcpubblico-pn'vato e l'ordinamento amministratt'vo, Torino, Giappichelli, 2011, T. BONETII, La collabora:done tra soggetti pubblici e privati nel settore sanitano: il caso della Croa:{ja, in A. PIOGGIA, S. CIVITARESEMil.1TEUCCI,G.M. RACCA,M. DUGATO (a cura eli), Rimini, Maggioli, 2011, T. BONEITI, Urbanz'stica per progetti: iprogrammi complesst~ in M.A. CABIDDU(a cura di), Diritto de/governo del territorio, Torino, Giappichelli, 2010, T. BONETII, Le infrastrutture: la no~jone, M.A. CABIDDU(a cura di), Din'tto del governo del territorio, Torino, Giappichelli, 2010, T. BONETII, Il regolamento edili:{jo, in M.A. CABIDDU(a cura di), Diritto del governo del territorio, Torino, Giappichelli, 2010, T. BONETII, Commento a TarSicHia, Catania, sez. IV, 29 getlnaio 2009, n. 209, in Sanità Pubblica e Pnvata, 2009, T. BONETTI, Il Codice dell'amministra:{jone critiche: brevi annota'.?joni criticbe, in BGov, 2009,

4 26. T. BONETII, Par e 5.2., in L. TORCHIA(a cura di), 11sistema amministrativo italiano del XXI secolo, Bologna, Il Mulino, 2009, T. BONEITI, Semplificaifone amministratitla e competitività del sistema paese, 111 Rivista trimijstrale di diritto pubblico, 2008, T. BONE1TI, Strumenti generali di sperimentaifone gestionale, IN A. PIOGGIA, M. DUGATO, G. RACCA,S. CIVITARESEMATIEUCCI (a cura di), Oltre l'a!(jendalizzaifone del se17liifo sanitario. Un primo bilancio, Milano, Franco Angeli, 2008, T. BONEITI, La tutela amministrativo, in G. FINOCCHIARO Ca cura di), Diritto all'anotlimato. Anonimato, nome, identità personale, Padova, Cedam, 2008, collana: F. GALGANO (diretto da), Trattato di diritto commerciale e di diritto pubblico dell'economia. 30. T. BONETII, Oggetto e limiti della pianifica:?::/onestrategico-strutturale comunale, in Giornale di diritto amministrativo, 2007, T. BONETII, La concessione di pubblici se17liif tra influenza comunitaria e giun'sdiifone esclusiva del gù,dice amministrativo, in Giornale di diritto amministrativo, 2006, T. BONEITI, Dal t'egolamento edi/iifo al regolamc1jtourbanistico ed edi/i!(jo, in Rivista giuridica dell'urbanistica, 2006, CONTRIBUTI IN CORSO DI PUBBLICAZIONE 1. T. BONETII, Diritto amministrativo dell'emergenza e governo del temtorio: dalla ((collera del drago al piano della ricostru!(jone, 2014 (in corso di pub blicazione). RELAZIONI E INTERVENTI A CONVEGNI, SEMINARI E GIORNATE DI STUDIO Relazione al convegno "La rivincita dell'umanesimo", 10 maggio 2014, Pescara. Lezione alle giornate di studio "Problemi e Prospettive della semplificazione edilizia dal decreto del fare alla legge regionale Emilia Romagna n. ls del 2013", sul tema "Il permesso di costruire in deroga", 8 maggio 2014, Bologna, organizzato dalla SPISA. Lezione al seminario di formazione su "Ambiente, urbanistica e gestione dei rifiuti con particolare riferimento alle realtà territoriali commissariate", sul tema "Gli strumenti urbanistici", 6 maggio 2014, Roma, organizzato dalla Scuola Superiore dell' Amministrazione dell'interno. Lezione al master universitario in diritto dell'ambiente e del territorio sul tema "Dall'urbanistica al governo del territorio", 21 marzo 2014, organizzato dall'università Ca' Fosca!Ì di Venezia. Lezione al master universitario in diritto dell'ambiente e del territorio sul tema "Profili costituzionali dell'ambiente e del governo del territorio", 22 novembre 2013, organizzato dall'università Ca' Foscari di Venezia. 4

5 Relazione al seminario "Città, porti e infrastrutture strategiche tra regolazione amministrativa e pianificazione territoriale", 14 ottobre 2013, Ca' Tron, Università IUA V di Venezia. Intervento al convegno "Il diritto delle città: un nuovo diritto?", 11 ottobre 2013, Ca' Badoer, Università IUAV di Venezia. Intervento al seminario "Poteri pubblici e legalità urbanistica", 23 aprile 2013, Ca' Badoer, Università IUA V di Venezia. Intervento al convegno "Per un diritto dei beni comuni", 21 febbraio 2013, organizzato dall'università Ca' Foscari di Venezia. Relazione al seminario "Governo del territorio, crisi e sviluppo economico", 18 ottobre 2012, organizzato dalla Scuola di Dottorato di Giurisprudenza del Dipartimento di Scienze Giuridiche dell'università di Verona. Relazione al convegno "Il consumo del suolo nella pianificazione territoriale del Veneto", 3 ottobre 2012, organizzato dalla Facoltà di Pianificazione del Territorio dell'università IUAV di Venezia, sul tema "La legge regionale n. 11/2004 tra prescrittività ed effettività: uno sguardo d'insieme, in prospettiva giuridica, alla luce delle più rilevanti esperienze applicative". Relazione al convegno "Lo spessore delle città", 20 settembre 2012, organizzato da Università IUAV di Venezia, Fondazione Adriano Olivetti, MAXXI Architettura, CRESME, Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori, sul tema "Direzioni del diritto". Lezione al corso di alta formazione "Urbanistica, opere pubbliche ed evidenza pubblica", 13 settembre 2012, organizzato dalla Spisa, sul tema "Riqualificazione e azioni di incentivazione: la premialità urbanistica". Intervento al seminario di presentazione della propria monografia "Il diritto del 'governo del territorio' in trasformazione. Assetti territoriali e sviluppo economico", 7 settembre 2012, Dottorato di diritto pubblico, Facoltà di Giurisprudenza dell'università degli Studi di Firenze. Intervento al convegno "Quale governo e governance dei servizi di pubblica utilità", 10 luglio 2012, organizzato da Heracademy-C.R.r.S.P., sul tema "Stato dell'arte per i profili giuridici". Intervento al seminario "Immobili pubblici e rigenerazione urbana", 23 maggio 2012, organizzato dalla Facoltà di Pianificazione del Territorio dell'università IUA V di Venezia. Intervento al convegno "Governo del territorio e sviluppo economico", 23 gennaio 2012, organizzato dalla Regione Emilia-Romagna. Intervento al seminario "La tutela dei paesaggi e parchi:.piani e autorizzazioni", 16 dicembre 2011, organizzato dalla Fondazione Forense di Bologna, sul tema "La pianificazione paesaggistica tra 'Convenzione' e 'Codice'. Relazione al seminario "Il danno ambientale tra prevenzione e riparazione", 22 novembre 2011, organizzato dalla Facoltà di Pianificazione del Territorio, Università IUA V di Venezia, sul tema "Danno ambientale e diritto del governo del territorio". Intervento al convegno "I servizi sanitari: modelli organizzativi e prospettive di riforma in Italia e in Europa", 21 settembre 2011, organizzato presso l'università IU AV di Venezia nell' ambito del PRIN 2007, sul tema "Il sistema sanitario croato". Relazione al seminario "Gli incarichi di progettazione", 30 giugno 2011, organizzato dalla Provincia di Venezia, sul tema "Gli incarichi di progettazione nel Codice dei contratti pubblici e nel regolamento". 5

6 Intervento al Convegno internazionale "I servizi sanitari: organizzazione, riforme e sostenibilità. Una prospettiva comparata", maggio 2011, organizzato presso l'università degli Studi di Torino, nell'ambito del PRIN 2007, sul tema "Il sistema sanitario croato". Relazione al seminario "Il codice dei contratti pubblici dopo le recenti riforme, 15 aprile 2011, organizzato dalla regione Emilia Romagna", sul tema "La direttiva ricorsi: profili ricostruttivi e problematici". Relazione al Convegno "Scia: questa sconosciuta", 28 gennaio 2011, organizzato dalla Provincia di Rimini, sul tema "La Segnalazione certificata di inizio attività: ambito di operatività in materia edilizia e profili di criticità". Intervento al Master in Gestione dell'innovazione Tecnologica nella Pubblica Amministrazione, 13 gennaio 2011, Alma Graduate School, Università di Bologna, Villa Guastavillani, sul tema "Amministrazione digitale: la cornice normativa e la riforma del Codice". Intervento al seminario "I servizi pubblici locali dopo il 23 bis", 10 dicembre 2010, organizzato dall'unione Enti Locali del Friuli Venezia Giulia, Udine, sul tema "La riforma dei servizi pubblici locali di rilevanza economica". Intervento al convegno "Direzione e controllo nelle Pubbliche amministrazioni", 22 novembre 2010, organizzato da TSM - Trento, sul tema "La localizzazione delle infrastrutture". Lezione al Master OFPA, 13 novembre 2010, Università "La Sapienza" di Roma, Roma, sul tema "Servizi pubblici locali: quadro normativo e problemi di gestione" (1'fodulo IX). Intervento al convegno "Le società pubbliche degli enti locali dopo il d.!. n. 78/2010", 14 ottobre 2010, organizzato dall'unione Reno-Galliera, Argelato (provincia di Bologna), sul tema "Le società pubbliche degli enti locali: il quadro normativo di riferimento". Intervento al convegno nazionale del Gruppo San Martino, 16 e 17 aprile 2010, Palermo, sul tema "La deroga alla motivazione degli atti amministrativi generali: venti anni dopo". Lezioni al Master in Gestione dell'innovazione Tecnologica nella Pubblica Amministrazione, 10 dicembre 2009 e 14 gennaio 2010, Alma Graduate School, Università di Bologna, Villa Guastavillani, sul tema "Amministrazione digitale: la cornice normativa di fonte statale". Relazione al convegno "I titoli edilizi ed il governo del territorio nella legislazione lombarda, veneta e dell'emilia-romagna: tre regioni a confronto", 19 novembre 2009, organizzato dalla Facoltà di Giurisprudenza dell'università di Brescia, Brescia, sul tema "I titoli edilizi nel piano casa della regione Veneto". Relazione al convegno "Il piano casa in Emilia-Romagna", 26 settembre 2009, organizzato da Confedilizia Emilia Romagna in collaborazione con Sole240re, Bologna, sul tema "Il Piano casa della Emilia Romagna: profili giuridici". Lezione al Master di I livello per giuristi, consulenti e professionisti d'impresa, 10 giugno 2009, organizzato dalla Spisa, Bologna, sul tema "Lo sportello unico per le attività produttive". Lezione al Master di II livello - Direzione aziende pubbliche, 6 marzo 2009, organizzato dall'università di Verona, Verona, sul tema "Amministrazione di risultato". Lezione al Master in Gestione dell'innovazione Tecnologica nella Pubblica Amministrazione, 14 dicembre 2008, Alma Graduate SchooI, Università di 6

7 Bologna, Villa Guastavillani, Bologna, sul tema IIAmministrazione digitale: la cornice normativa di fonte statale"; Lezione al Corso concorso di formazione dirigenziale, 15 settembre 2008, organizzato dalla Scuola superiore della pubblicazione amministrazione, sede di Bologna, sul tema "L'istruttoria procedimentale: il responsabile del procedimento, la partecipazione ed il preavviso di rigetto"; Lezione al Corso di formazione per dipendenti del Comune di Mantova, organizzato dal Comune di Mantova, Mantova, 28 settembre 2008, sul tema "Vas e Via tra legislazione nazionale e legislazione regionale". Intervento al Corso Pore per amministratori locali, 21 giugno 2008, organizzato dalla Spisa, Bologna, sul tema "Profili giuridici dell'informazione ambientale e territoriale Il. Intervento alla Giornata di studio "L'aziendalizzazione del servizio sanitario. Un banco di prova per l'autonomia imprenditoriale delle organizzazioni pubbliche", 23 maggio 2008, organizzato presso la Facoltà di Economia dell'università degli studi di Chieti-Pescara, nell'ambito del PRIN 2005, Pescara, sul tema "Le sperimentazioni gestionali". ATTIVITA' EDITORIALE Componente del Editorial Staff della rivista scientifica di diritto pubblico italiano in lingua inglese diretta dai Proff. GIACINTO DEllA CANANEA e MARTA CARTABIA: Itltalian Journal of Pub/ic Law" (indirizzo web: Componente del Comitato di redazione della rivista scientifica "Munus" diretta dal Prof. ALDO SANDULLI. Componente del Comitato di redazione della rivista scientifica "Rivista di Diritto Sodetario". ALTRE ATTIVITA' SCIENTIFICHE E DIDATTICHE Responsabile scientifico della convenzione di ricerca conclusa tra il Comune di Concordia sulla Secchia e l'università IUA V di Venezia funzionale alla formazione del piano della ricostruzione a seguito degli eventi sismici del 20 e 29 maggio Ricerca svolta su incarico del C.R.I.S.P. - Università degli Studi di Milano - Bicocca sul tema "Government e governance dei servii! pubblici locali di rilevanza economica: stato dell'arte in prospettivagiuridùa" (periodo: 04/10/ /09/2012). Partecipazione al gruppo di studio "Regole e deroghe" costituito presso la Fondazione Astrid (da luglio 2010). Partecipazione al progetto di ricerca nazionale 2007 dal titolo L'organizza!(jone del servi!(jo sanitario in una prospettiva comparata: il modello italiano dell'atfendalizzai!one a confronto, nell'ambito dell'unità locale istituita presso l'università IUAV di Venezia, coordinata dal Prof. M. DUGATO, con particolare riferimento al tema del par/enariato pubblico-privato nell'europa onentale. Partecipazione al progetto di ricerca nazionale 2005 dal titolo L'a!(jendalizza!(jone del servitjo sanitario. Un banco di prova per l'autonomia imprenditoriale delle organizza!(joni pubbliche, nell'ambito dell'unità locale istit..uta presso l'università IUAV di Venezia, coordinata dal Prof. M. DUGATO, con particolare riferimento al tema degli stmmenti generali di sperimentatfone gestionale. 7

8 Partecipazione alla redazione della nuova edizione del Commentario al Codice dei beni culturali e del paesaggio, curato dai Proff. M. CAMMELLI,C. BARBATIe G. SCIULLO (Bologna, Il Mulino, 2007). Responsabile, dal 2007 al 2010, della segretaria scientifica del corso monografico organizzato annualmente dalla Spisa, sotto la direzione del Prof. G. SCIULLO. Partecipazione a ricerca promossa dall'istituto di ricerca sulla pubblica amministrazione (I.R.P.A.), , su Il sistema amministrativo italiano nel XXI secolo, coordinata dalla Prof.ssa L. TORCHIA,con particolare riferimento al governo del territorio ed alla tutela dell'ambiente. Da ottobre 2005 a ottobre collaborazione alle attività didattiche dell'insegnamento di Diritto Amministrativo del Prof. MARCO CAMMELLIpresso la Facoltà di Giurisprudenza dell'università degli Studi di Bologna. Da giugno 2005 a ottobre collaborazione alle attività didattiche degli insegnamenti di Diritto Amministrativo e di Legislazione Urbanistica ed Ambientale del Prof. MARCO DUGATO presso la Facoltà di Pianificazione del Territorio dell'università IUAV di Venezia. Da ottobre 2010 a ottobre collaborazione alle attività didattiche degli insegnamenti di Diritto Amministrativo e Diritto degli Appalti Pubblici del Prof. MARCODUGATO presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'università degli Studi di Bologna. Responsabile scientifico del protocollo d'intesa tra l'università IUA V di Venezia e l'universidad de Guadalajara (Messico). Responsabile della redazione scientifica dell'osservatorio sul diritto del governo del territorio diretto dal Prof. GIUSEPPEPIPERATA. Componente dell'unità di ricerca "Il diritto del governo del territorio in trasformazione", costituita presso l'università IUA V di Venezia. INCARICHI ISTITUZIONALI Componente dell'unità di semplificazione e qualità della regolazione - Presidenza del Consiglio dei Ministri dal mese di settembre 2013 al mese di febbraio ALTRO Avvocato iscritto dal 2005 all'ordine degli Avvocati di Bologna - albo speciale dei docenti universitari. CONOSCENZE LINGUISTICHE - Inglese. *** *** 1) Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del d. 19s. n. 196 del 30/06/ ) Ai sensi e per gli effetti del d.p.r.28 dicembre 2000, n. 445, il sottoscritto sotto la propria responsabilità attesta la veridicità delle dichiarazioni riportate nel presente cumcli/f(11iijitae. Bologna, li 4 giugno 2014 Tommaso Bonetti èom~~/ 8

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

Ordinanza Ministeriale 21 febbraio 2014 n. 144. Esami di Stato di abilitazione professionale anno 2014. Professioni regolamentate dal D.P.R. 328/2001.

Ordinanza Ministeriale 21 febbraio 2014 n. 144. Esami di Stato di abilitazione professionale anno 2014. Professioni regolamentate dal D.P.R. 328/2001. Ordinanza Ministeriale 21 febbraio 2014 n. 144 Esami di Stato di abilitazione professionale anno 2014. Professioni regolamentate dal D.P.R. 328/2001. VISTA la legge 9 maggio 1989, n.168, con la quale è

Dettagli

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. 122/2012 Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 Modalità attuative

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni! Statuto del Politecnico di Torino TITOLO 2 - ORGANI DI GOVERNO DEL POLITECNICO Art. 2.3 - Senato Accademico 1. Il Senato Accademico è

Dettagli

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA 4 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 162 suppl. del 15-10-2009 PARTE PRIMA Corte Costituzionale LEGGE REGIONALE 7 ottobre 2009, n. 20 Norme per la pianificazione paesaggistica. La seguente

Dettagli

CODICE DELL URBANISTICA E DELL EDILIZIA

CODICE DELL URBANISTICA E DELL EDILIZIA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Assessorato all Urbanistica, enti locali e personale CODICE DELL URBANISTICA E DELL EDILIZIA SETTEMBRE 2010 Dipartimento Urbanistica e ambiente Servizio Urbanistica e tutela

Dettagli

CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE. Anno accademico 2013-2014

CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE. Anno accademico 2013-2014 CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE Anno accademico 2013-2014 Como - Varese, 15 febbraio 2014 DESCRIZIONE DELLA PROPOSTA DI

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE INFORMAZIONI PERSONALI Nome DAL ZOTTO FIORENZA Indirizzo Via Bologna n. 4/9, Mirano Venezia cap. 30035 Telefono 340.75.42.966 349.50.68.205 Fax 041.54.11.201 E-mail

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione dell

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

si riunisce telematicamente il giorno 13 maggio 2015 alle ore 17.30 per la stesura della relazione finale.

si riunisce telematicamente il giorno 13 maggio 2015 alle ore 17.30 per la stesura della relazione finale. PROCEDUM VALUTATIVA DI CHIAMATA RISERVATA PER I.A COPERTUM DI N. 1 POSTO DI PROFESSORE ORDINARIO AI SENSI DELL',ART. 24 CO. 6 DEL -A LEGGE N.240l2010 - PER IL SETTORE CONCORSUALE 10/G1, SETTORE SCIENTIFICO

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (emanato con decreto rettorale 24 ottobre 2014, n. 478) INDICE

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Preambolo LA CAMERA DEI DEPUTATI ED IL SENATO DELLA REPUBBLICA HANNO APPROVATO; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE:

Preambolo LA CAMERA DEI DEPUTATI ED IL SENATO DELLA REPUBBLICA HANNO APPROVATO; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE: LEGGE 12 MARZO 1968, n. 442 (GU n. 103 del 22/04/1968) ISTITUZIONE DI UNA UNIVERSITÀ STATALE IN CALABRIA. (PUBBLICATA NELLA GAZZETTA UFFICIALE N.103 DEL 22 APRILE 1968) URN: urn:nir:stato:legge:1968-03-12;442

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze.

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. CURRICULUM VITAE Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. Titolo di Studio: Laurea Economia e Commercio conseguita il 17.04.1973 presso l Università

Dettagli

MOD. A DOMANDA TIPO. Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME)

MOD. A DOMANDA TIPO. Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME) MOD. A DOMANDA TIPO Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME) Il sottoscritto (cognome e nome)..., nato a..., prov...., il... codice fiscale..., partita I.V.A.... e residente a..., prov....,

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Delibera n.12/2013: Requisiti e procedimento per la nomina dei

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

LE FONTI DEL RAPPORTO DI LAVORO PRIVATO ALLE DIPENDENZE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LE FONTI DEL RAPPORTO DI LAVORO PRIVATO ALLE DIPENDENZE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE LE FONTI DEL RAPPORTO DI LAVORO PRIVATO ALLE DIPENDENZE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE REPORT ANNUALE - 2011 - ITALIA (Aprile 2011) Prof. Alessandra PIOGGIA INDICE 1. LA PRIVATIZZAZIONE 2. LE COMPETENZE

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Il requisito del pubblico concorso per enti anche formalmente o solo sostanzialmente pubblici. Pubblicizzazione giurisprudenziale e legislativa

Il requisito del pubblico concorso per enti anche formalmente o solo sostanzialmente pubblici. Pubblicizzazione giurisprudenziale e legislativa Il requisito del pubblico concorso per enti anche formalmente o solo sostanzialmente pubblici. Pubblicizzazione giurisprudenziale e legislativa di Sandro de Gotzen (in corso di pubblicazione in le Regioni,

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

\ L v. VERBALE N. l (SedutaPreliminare)

\ L v. VERBALE N. l (SedutaPreliminare) ' PROCEDURA PER IL CONSEGUIMENTO DELL'ABILITAZIONE SCIENTIFICA NAZIONALE ALLE FUNZION DI PROFESSORE UNIVERSITARIO DI PRIMA E SECONDA FASCIA PER IL SETTORE CONCORSUALE10/G1GLOTTOLOGIA E LINGUISTICA INDETTA

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli

Il Consiglio di Istituto

Il Consiglio di Istituto Prot. n. 442/C10a del 03/02/2015 Regolamento per la Disciplina degli incarichi agli Esperti Esterni approvato con delibera n.7 del 9 ottobre 2013- verbale n.2 Visti gli artt.8 e 9 del DPR n275 del 8/3/99

Dettagli

Anche se non è ancora stato definito nei dettagli il testo della nuova legge, il lungo lavorìo di preparazione ha fatto condensare alcune idee-guida

Anche se non è ancora stato definito nei dettagli il testo della nuova legge, il lungo lavorìo di preparazione ha fatto condensare alcune idee-guida Anche se non è ancora stato definito nei dettagli il testo della nuova legge, il lungo lavorìo di preparazione ha fatto condensare alcune idee-guida Anche la legge sulla riqualificazione urbana è un tassello

Dettagli

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI LO STRUMENTO PER GESTIRE A 360 LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO, CON IL MOTORE DI RICERCA PIÙ INTELLIGENTE, L UNICO CHE TI CAPISCE AL VOLO. www.studiolegale.leggiditalia.it

Dettagli

IL RETTORE. Prot. 4 2_ 5 7.0 M. Vit.C11.1 - Visto il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382; - vista la legge 19 novembre 1990, n. 341;

IL RETTORE. Prot. 4 2_ 5 7.0 M. Vit.C11.1 - Visto il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382; - vista la legge 19 novembre 1990, n. 341; UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DICA IL RETTORE Ii[NyMITÀ DEGLI STUDI MI I ACATANIA Protocollo Generale 0 8 APR. 2014 Prot. 4 2_ 5 7.0 M. Vit.C11.1 - Visto il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382; - vista la legge 19

Dettagli

Laboratorio di Urbanistica. Il piano regolatore nella legislazione italiana recente: ruolo, critica, innovazioni. Prof.

Laboratorio di Urbanistica. Il piano regolatore nella legislazione italiana recente: ruolo, critica, innovazioni. Prof. Laboratorio di Urbanistica Corso di Fondamenti di Urbanistica Il piano regolatore nella legislazione italiana recente: ruolo, critica, innovazioni Prof. Corinna Morandi 20 maggio 2008 1 Dalla iper-regolazione

Dettagli

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome PASQUALE DE BELLIS Indirizzo Via Piave, nr. 20-60027 Osimo Stazione (AN) ITALIA Telefono 347 8228478 071 7819651 Fax E-mail pasquale.de.bellis@regione.marche.it

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Sergio dal Maso Viale C.Colombo, 165 Foggia Telefono 328/2775122 Fax 0881/720007 E-mail Nazionalità

Dettagli

L'Università di Scienze Gastronomiche, nel seguito chiamata UNISG, con. sede legale in Frazione Pollenzo - Bra (CN) e rappresentata in questo atto

L'Università di Scienze Gastronomiche, nel seguito chiamata UNISG, con. sede legale in Frazione Pollenzo - Bra (CN) e rappresentata in questo atto " ACCORDO QUADRO DI COLLABORAZIONE TRA L'UNIVERSITA' DI SCIENZE GASTRONOMICHE E L'UNIVERSIT A' DEGLI STUDI DI TORINO. L'Università di Scienze Gastronomiche, nel seguito chiamata UNISG, con sede legale

Dettagli

http://www.gazzettaufficiale.it/guridb//dispatcher?task=attocompleto&service=1&dat...

http://www.gazzettaufficiale.it/guridb//dispatcher?task=attocompleto&service=1&dat... Atto Completo http://www.gazzettaufficiale.it/guridb//dispatcher?task=attocompleto&service=1&dat... Page 1 of 4 20/09/2010 DECRETO 10 settembre 2010 MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Linee guida per l'autorizzazione

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

DECRETI - ATTI DELLA REGIONE

DECRETI - ATTI DELLA REGIONE 404 PARTE PRIMA L E G G I - R E G O L A M E N T I DECRETI - ATTI DELLA REGIONE Art. 2 (Finalità) 1. La Regione con la promozione della progettazione di qualità ed il ricorso alle procedure concorsuali,

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA TRA

PROTOCOLLO DI INTESA TRA PROTOCOLLO DI INTESA TRA L Associazione Fare Ambiente, Movimento Ecologista Europeo, già riconosciuta con Decreto del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare del 27 febbraio 2009,

Dettagli

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti INFORMAZIONI PERSONALI Paolo Degl Innocenti POSIZIONE RICOPERTA Responsabile di U.O. Agenzia del Demanio ESPERIENZA PROFESSIONALE Dal 1/7/2012 7/2006-6/2012 11/2005-7/2006 4/2004-10/2005 Responsabile Servizi

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

Dagli indicatori alla Governance dello sviluppo del contesto campano

Dagli indicatori alla Governance dello sviluppo del contesto campano N UCLEO DI VALUTAZIONE E VERIFICA DEGLI I NVESTIMENTI PUBBLICI Dagli indicatori alla Governance dello sviluppo del contesto campano Melania Cavelli Sachs NVVIP regione Campania Conferenza AIQUAV, Firenze,

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Art. 11 Studio di Impatto Ambientale (S.I.A.) Art. 12 Definizione dei contenuti del S.I.A. (scoping)

Art. 11 Studio di Impatto Ambientale (S.I.A.) Art. 12 Definizione dei contenuti del S.I.A. (scoping) LEGGE REGIONALE 18 maggio 1999, n. 9 DISCIPLINA DELLA PROCEDURA DI VALUTAZIONE DELL'IMPATTO AMBIENTALE Testo coordinato con le modifiche apportate da: L.R. 16 novembre 2000 n. 35 Titolo III PROCEDURA DI

Dettagli

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014 CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO A.A. 2013/2014 BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - In data 10 febbraio 2014, l INPS ha pubblicato il bando che mette a concorso

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi Allegato al Decreto del Direttore Generale n. 53.. del 04/02/14 REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO EX ART. 15 SEPTIES DEL D.LGS. 502/92 AREA DIRIGENZA MEDICA E VETERINARIA E AREA DIRIGENZA

Dettagli

Europass. Esperienza. Nome / Cognome. Cellulare. Cittadinanza. Date. 07 Sett 03. Funzionario Architetto. Nome e indirizzo. di attività o settore

Europass. Esperienza. Nome / Cognome. Cellulare. Cittadinanza. Date. 07 Sett 03. Funzionario Architetto. Nome e indirizzo. di attività o settore Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome / Cognome Indirizzo Via S. Domenico 93, 80127 Napoli (Italia) Telefono 081 7962009 E-mail dinetti.antonio@tiscali.it Cittadinanza italianaa Data di

Dettagli

studio dei titolari di protezione internazionale

studio dei titolari di protezione internazionale Il riconoscimento dei titoli di studio dei titolari di protezione internazionale IL RICONOSCIMENTO DEI TITOLI DI STUDIO LA NORMATIVA L art 170 del RD 1592 del 3/ 31/08/33 /33di approvazione del Testo Unico

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI Ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi: nei bandi che fanno riferimento all ordinamento previgente

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo residenza Via Senatore di Giovanni 5 961 00 Siracusa Indirizzo studio VIALE SANTA PANAGIA, 141/C

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

ORGANIZZAZIONE, MANAGEMENT, INNOVAZIONE NELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI

ORGANIZZAZIONE, MANAGEMENT, INNOVAZIONE NELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI Master universitario di II livello in ORGANIZZAZIONE, MANAGEMENT, INNOVAZIONE NELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI Settima Edizione a.a. 2013-2014 1. Finalità Il master è diretto alla formazione di dirigenti,

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

Disposizioni in materia di giurisdizione e controllo della Corte dei conti.

Disposizioni in materia di giurisdizione e controllo della Corte dei conti. L. 14 gennaio 1994, n. 20 (1). (commento di giurisprudenza) Disposizioni in materia di giurisdizione e controllo della Corte dei conti. (1) Pubblicata nella Gazz. Uff. 14 gennaio 1994, n. 10. 1. Azione

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

NORME GENERALI SULL'ORGANIZZAZIONE ED IL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO SANITARIO REGIONALE

NORME GENERALI SULL'ORGANIZZAZIONE ED IL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO SANITARIO REGIONALE 1 1 LEGGE REGIONALE 23 dicembre 2004, n. 29 #LR-ER-2004-29# NORME GENERALI SULL'ORGANIZZAZIONE ED IL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO SANITARIO REGIONALE Testo coordinato con le modifiche apportate da: L.R.

Dettagli

Art. 3 Procedura di selezione

Art. 3 Procedura di selezione Regolamento per l'attribuzione a professori e ricercatori dell'incentivo di cui all'articolo 29, comma 19 della legge 240/10 (Emanato con Decreto del Rettore n.110 del 4 aprile 2014) Art. 1 Oggetto 1.

Dettagli

ALLEGATO A) SCHEMA DELLA DOMANDA PER I CANDIDATI CITTADINI ITALIANI (in carta semplice)

ALLEGATO A) SCHEMA DELLA DOMANDA PER I CANDIDATI CITTADINI ITALIANI (in carta semplice) ALLEGATO A) SCHEMA DELLA DOMANDA PER I CANDIDATI CITTADINI ITALIANI (in carta semplice) All Università degli Studi di Udine Ripartizione del personale Ufficio Concorsi Via Palladio 8 33100 UDINE Il sottoscritto...

Dettagli

L abuso edilizio minore

L abuso edilizio minore L abuso edilizio minore L abuso edilizio minore di cui all art. 34 del D.P.R. 380/2001. L applicazione della sanzione pecuniaria non sana l abuso: effetti penali, civili e urbanistici. Brunello De Rosa

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DELLO SPORTELLO UNICO PER L'EDILIZIA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DELLO SPORTELLO UNICO PER L'EDILIZIA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DELLO SPORTELLO UNICO PER L'EDILIZIA INDICE Art. 1 (Oggetto) Art. 2 (Definizioni) Art. 3 (Ambito di applicazione) Art. 4 (Istituzione dello Sportello Unico

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Indice 1. Le basi normative e aspetti generali 2. Parte I: obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento

Dettagli

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO DIRITTO ALLO STUDIO I capaci e i meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi. art. 34 Costituzione della Repubblica Italiana Diritto allo studio universitario

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA Lombardia 300/2014/PAR REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA composta dai magistrati: dott. Gianluca Braghò dott. Donato Centrone dott. Andrea Luberti

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

IlMinistro per i Beni e le Attività Culturali

IlMinistro per i Beni e le Attività Culturali VISTO l articolo 17, comma 3, della legge 23 agosto 1988, n. 400; VISTO il decreto legislativo 20 ottobre 1998, n. 368 e successive modificazioni; VISTO il decreto del Presidente della Repubblica 26 novembre

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA

GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA Progr.Num. 1388/2013 GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA Questo giorno lunedì 30 del mese di settembre dell' anno 2013 si è riunita nella residenza di la Giunta regionale con l'intervento dei Signori:

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Studio De Marco Canu Zanon Gregoris Consulenti del Lavoro in Udine. Circolare numero: 009/2015

Studio De Marco Canu Zanon Gregoris Consulenti del Lavoro in Udine. Circolare numero: 009/2015 CONSULENTI DEL LAVORO: Rag. Gioacchino De Marco Dott. Riccardo Canu Dott. Elena Zanon P.az Roberta Gregoris Studio De Marco Canu Zanon Gregoris Consulenti del Lavoro in Udine Via Zanon 16/6 33100 Udine

Dettagli