Capitolo 2 SANITA E SERVIZI ALLA PERSONA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Capitolo 2 SANITA E SERVIZI ALLA PERSONA"

Transcript

1 Capitolo 2 SANITA E SERVIZI ALLA PERSONA

2 Tav Presidi sanitari nella Azienda Sanitaria Locale 20 - Anni PRESIDI SANITARI Ambulatori e laboratori di cui privati covenzionati Consultori materno-infantili Presidi di igiene mentale ** S.E.R.T Ambulatori e laboratori per residenti Presidi di igiene mentale per residenti S.E.R.T. per residenti da 14 a 64 anni Fonte : Ministero della Salute ( e A.S.L. 20 1,8 d.n.d.* 0,2 0,76 0,38 0,2 Nel 2000 gli ambulatori e laboratori erano 34 di cui il 44,12% privati convenzionati (nel 1999 erano 33 e i privati convenzionati rappresentavano il 42,42% del totale). Nel 2001 gli ambulatori e laboratori erano 14 (con una diminuzione del 58,82% rispetto all'anno precedente) di cui il 50% privati convenzionati. Presidi sanitari nella Azienda Sanitaria Locale 20 - Anni PRESIDI SANITARI Ambulatori e laboratori d.n.d.* d.n.d.* d.n.d.* d.n.d.* di cui privati covenzionati Consultori materno-infantili Presidi di igiene mentale ** S.E.R.T.*** Ambulatori e laboratori per residenti d.n.d.* d.n.d.* d.n.d.* d.n.d.* Presidi di igiene mentale per residenti d.n.d.* d.n.d.* d.n.d.* d.n.d.* S.E.R.T. per residenti da 14 a 64 anni d.n.d.* d.n.d.* d.n.d.* d.n.d.* Fonte : A.S.L. 20 Per gli anni 2002, 2003, 2004 e 2005 non è possibile una comparazione esaustiva per mancanza dei dati necessari. Per i dati disponibili si segnala l'invarianza delle quantità nei quattro anni. * d.n.d. = dati non disponibili ** Nell'anno 2000 i Presidi di igiene mentale erano 7, i Centri di Salute Mentale 2, le Comunità Protette 2, un Centro Diurno, un Gruppo Appartamento, un Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura, cui si è aggiunto, a decorrere da agosto 2001, una Comunità Alloggio che ha fatto salire il numero totale ad 8. *** Le sedi sono Alessandria e Tortona. In Alessandria il S.E.R.T. si articola nei seguenti servizi: 1 Struttura Operativa di Alcologia, 1 Drop-In, 1 Centro Diurno, 1 Struttura Operativa Penitenziaria e di Malattie Infettive; a Tortona il S.E.R.T. ha attivato 1 Struttura Operativa di Alcologia.

3 Tav Medici generici e medici pediatri nel Comune di Alessandria - Anni MEDICI Medici generici di cui con indennità di piena disponibilità Popolazione > 13 anni per medico generico di scelte per medico generico Medici pediatri di cui con indennità di piena disponibilità Popolazione infantile per medico pediatra di scelte per medico pediatra * * Fonte : A.S.L 20 Nell'anno 2001 nel Comune di Alessandria vi era la disponibilità di un medico generico ogni 991 persone con età superiore a 13 anni (su una popolazione totale di ) e di un medico pediatra ogni 874 bambini (su una popolazione infantile totale di 8.741). Nell'anno 2002 vi era la disponibilità di un medico generico ogni 975 persone con età superiore a 13 anni (su una popolazione totale di ) e di un medico pediatra ogni 888 bambini (su una popolazione infantile totale di 8.876). Nell'anno 2003 la disponibilità era di un medico generico ogni persone con età superiore a 13 anni (su una popolazione totale di ) e di un medico pediatra ogni bambini (su una popolazione infantile totale di 9.641). Nell'anno 2004 la disponibilità era di un medico generico ogni persone con età superiore a 13 anni (su una popolazione totale di ) e di un medico pediatra ogni 929 bambini (su una popolazione infantile totale di 9.299). Nell'anno 2005 la disponibilità era di un medico generico ogni persone con età superiore a 13 anni (su una popolazione totale di ) e di un medico pediatra ogni 961 bambini (su una popolazione infantile totale di 9.616). Medici generici e medici pediatri nella Azienda Sanitaria Locale 20 - Anni MEDICI Medici generici di cui con indennità di piena disponibilità * Popolazione > 13 anni per medico generico di scelte per medico generico Medici pediatri di cui con indennità di piena disponibilità * Popolazione infantile per medico pediatra di scelte per medico pediatra Fonte : A.S.L 20 Nell'anno 2001 nell'azienda Sanitaria Locale 20 vi era la disponibilità di un medico generico ogni persone con età superiore a 13 anni (su una popolazione totale di ) e di un medico pediatra ogni bambini (su una popolazione infantile totale di ). Nell'anno 2002 vi era la disponibilità di un medico generico ogni 990 persone con età superiore a 13 anni (su una popolazione totale di ) e di un medico pediatra ogni bambini (su una popolazione infantile totale di ). Nell'anno 2003 la disponibilità era di un medico generico ogni persone con età superiore a 13 anni (su una popolazione totale di ) e di un medico pediatra ogni bambini (su una popolazione infantile totale di ). Nell'anno 2004 la disponibilità era di un medico generico ogni persone con età superiore a 13 anni (su una popolazione totale di ) e di un medico pediatra ogni bambini (su una popolazione infantile totale di ). Nell'anno 2005 la disponibilità era di un medico generico ogni persone con età superiore a 13 anni (su una popolazione totale di ) e di un medico pediatra ogni bambini (su una popolazione infantile totale di ). * A decorrere dal 2005 l'indennità di piena disponobilità dei medici non esiste più.

4 Tav Personale sanitario dipendente della Azienda Sanitaria Locale 20 - Anni PERSONALE SANITARIO Medici Odontoiatri Sanitari con ruolo didattico organizzativo Altro personale laureato Farmacisti Veterinari Biologi Chimici Psicologi Personale tecnico sanitario Personale di vigilanza e ispezione Personale addetto alla riabilitazione Personale infermieristico Operatori 1^ categoria coordinatori Operatori 2^ categoria Assistenti religiosi Personale di ruolo tecnico Assistenti sociali Assistenti tecnici Operatori tecnici Ausiliari specializzati Operatori tecnici di assistenza Personale di ruolo amministrativo Direttori amministrativi Collaboratori amministrativi Assistenti amministrativi Coadiutori amministrativi Commessi Personale con qualifiche atipiche TOTALE Fonte : A.S.L. 20 Nell'anno 2001 nell'azienda Sanitaria Locale 20, che contava dipendenti, operavano 164 medici, supportati da 440 unità di personale infermieristico. Nell'anno 2002 su dipendenti (-2,37% rispetto al 2001) 163 ricoprono ruoli medici, supportati da 423 operatori infermieristici. Nell'anno 2003 su dipendenti (-1,84% rispetto al 2002) 164 ricoprono ruoli medici, supportati da 414 operatori infermieristici. Negli anni 2004 e 2005 su dipendenti (+0,09% rispetto al 2003) rispettivamente 171 e 167 ricoprono ruoli medici, supportati rispettivamente da 411 e 415 operatori infermieristici. Personale sanitario dipendente della A.S.L Anni Personale infermieristico Personale di ruolo tecnico Medici Personale di ruolo amministrativo Personale tecnico sanitario Personale addetto alla riabilitazione Altro personale laureato Personale di vigilanza e ispezione Altri

5 Tav Assistenza farmaceutica convenzionata nell'azienda Sanitaria Locale 20 Anni (numero di ricette mediche) ASSISTENZA FARMACEUTICA CONVENZIONATA Ricette di specialità medicinali e galenici Ricette di assistenza integrative d.n.d.* Totale ricette prescritte Ricette di specialità medicinali e galenici pro-capite Ricette di assistenza integrativa pro-capite 6,7 d.n.d.* Costo per ricetta di specialità medicinali e galenici ( uro) 27,06 26,78 Fonti : anno Ministero della Sanità ( anno A.S.L. 20 Nell'anno 2000 nell'a.s.l. 20 il numero complessivo di ricette prescritte è stato (+12,16% rispetto al 1999) ed il relativo costo medio per ricetta era pari ad uro 27,06 (+17,19% rispetto al Nell'anno 2001 il numero complessivo di ricette prescritte é salito a (+19,06% rispetto al 2000) mentre il relativo costo medio per ricetta é diminuito ad uro 26,78 (-1,03% rispetto al 2000). 8,0 0,2 Assistenza farmaceutica convenzionata nell'azienda Sanitaria Locale 20 Anni (numero di ricette mediche) ASSISTENZA FARMACEUTICA CONVENZIONATA Ricette di specialità medicinali e galenici Ricette di assistenza integrative Totale ricette prescritte Ricette di specialità medicinali e galenici pro-capite Ricette di assistenza integrativa pro-capite Costo per ricetta di specialità medicinali e galenici ( uro) 27,46 23,92 24, Fonte : A.S.L. 20 Nell'anno 2002 nell'a.s.l. 20 il numero complessivo di ricette prescritte è ulteriormente aumentato a (+1,35% rispetto al 2001) e le ricette per medicinali e galenici sono diminuite in modo poco rilevante (-0,23% rispetto al 2001), mentre il relativo costo medio per ricetta è cresciuto ad uro 27,46 (+2,54% rispetto al 2001). Si registra inoltre un notevole aumento delle ricette di assistenza integrative (+64,43%). Nell'anno 2003 il numero complessivo di ricette prescritte è aumentato a (+1,71% rispetto al 2002) e le ricette per medicinali e galenici sono aumentate in modo poco rilevante (+3,72% rispetto al 2002), mentre il relativo costo medio per ricetta è diminuito ad uro 23,92 (-12,89% rispetto al 2002). Si registra inoltre una notevole diminuzione delle ricette di assistenza integrative (-47,06% rispetto al 2002) spedite nelle farmacie, a fronte di un cospicuo aumento della distribuzione diretta integrativa. Nell'anno 2004 il numero complessivo di ricette prescritte è aumentato a (+3,41% rispetto al 2003) e le ricette per medicinali e galenici sono aumentate del 3,18%, mentre il relativo costo medio per ricetta è cresciuto a uro 24,08 (+0,67% rispetto al 2003). Si registra inoltre un aumento delle ricette di assistenza integrative (+14,01% rispetto al 2003) spedite nelle farmacie, a fronte di un consolidamento della spesa per la distribuzione diretta integrativa. Nell'anno 2005 il numero complessivo di ricette prescritte è aumentato a (+2,81% rispetto al 2004) e le ricette per medicinali e galenici sono aumentate del 2,71%, mentre il relativo costo medio per ricetta è cresciuto a uro 24,84 (+3,16% rispetto al 2004). Si registra inoltre un aumento delle ricette di assistenza integrative (+7,17% rispetto al 2004) spedite nelle farmacie, a fronte di un notevole aumento della spesa per la distribuzione diretta integrativa. * d.n.d. = dati non disponibili 7,91 0,33 8,10 0,17 8,33 0,

6 Tav. 2.4 bis - Farmacie esercenti ad Alessandria ed in altri Comuni della A.S.L. 20 Anno 2005 COMUNI Farmacia privata Farmacia Totale comunale ALESSANDRIA Castellazzo Bormida Castelnuovo Scrivia Sale Tortona Altri Comuni Totale Fonte : A.S.L Nell'anno 2005, analogamente al 2004, sul territorio dell'a.s.l. 20 esercitavano 71 farmacie di cui 63 private. Le farmacie che esercitavano l'attività nel Comune di Alessandria (comprensi 9 sobborghi) erano 29 di cui 23 a gestione privata.

7 Tav Incidenza dei ricoveri per patologia presso l'azienda Ospedaliera SS. Antonio e Biagio e C. Arrigo RICOVERI ORDINARI ANNI Azienda Ospedaliera SS. Antonio e Biagio e C. Arrigo DESCRIZIONE PATOLOGIA % CASI % CASI % CASI % CASI Anno 2002 Anno 2003 Anno 2004 Anno 2005 Malattie e disturbi del sistema nervoso Malattie e disturbi dell'occhio Malattie e disturbi dell'orecchio, del naso, della bocca, della gola Malattie e disturbi dell'apparato respiratorio Malattie e disturbi dell'apparato cardiocircolatorio Malattie e disturbi dell'apparato digerente Malattie e disturbi epatobiliari e del pancreas Malattie e disturbi del sistema muscoloscheletrico e del tessuto connetivo Malattie e disturbi della pelle, del tessuto sottocutaneo e della mammella Malattie e disturbi endocrini, nutrizionali e metabolici Malattie e disturbi del rene e delle vie urinarie Malattie e disturbi dell'apparato riproduttivo maschile Malattie e disturbi dell'apparato riproduttivo femminile Gravidanza parto e puerperio Malattie e disturbi del periodo neonatale Malattie e disturbi del sangue, degli organi emopoietici e del sistema immunitario Malattie e disturbi mieloproliferativi e neoplasie scarsamente differenziate Malattie infettive e parassitarie (sistemiche o di sedi non specificate) Malattie e disturbi mentali Abuso di alcol/farmaci e disturbi mentali organici indotti Traumatismi, avvelenamenti ed effetti tossici dei farmaci Ustioni Fattori che influenzano lo stato di salute ed il ricorso ai servizi sanitari Traumatismi multipli rilevanti Infezioni da H.I.V. 10,74 0,84 3,59 9,98 16,75 8,56 4,07 8,89 2,66 1,57 4,48 2,04 2,54 5,84 5,05 0,97 3,80 2,11 2,97 0,36 0,65 0,04 0,89 0,31 0,30 12,05 11,18 11,18 0,64 0,72 0,67 1,99 2,50 2,93 10,17 9,68 9,43 18,50 19,95 19,08 7,97 7,04 7,15 3,23 2,95 3,08 9,09 9,82 10,19 1,50 1,69 1,47 2,04 2,57 2,79 4,37 3,89 3,96 1,87 1,72 1,71 2,42 2,25 2,29 6,01 6,82 6,80 5,21 5,82 5,71 1,08 1,02 1,11 3,99 3,92 3,80 2,40 1,61 1,81 3,11 3,01 2,96 0,31 0,17 0,23 0,70 0,58 0,55 0,05 0,07 0,04 0,72 0,57 0,57 0,32 0,25 0,23 0,26 0,20 0,27 Fonte : Azienda Ospedaliera SS. Antonio e Biagio e C. Arrigo TOTALE 100,00 100,00 100,00 100,00 Nell'anno 2005 l'incidenza dei ricoveri risulta decisamente elevata in caso di patologie dell'apparato cardiocircolatorio (19,08%), rilevante per quelle riguardanti il sistema nervoso (11,18%), il sistema muscoloscheletrico e connettivo (10,19%), l'apparato respiratorio (9,43%) e l'apparato digerente (7,15%). La distribuzione della casistica ospedaliera in regime di ricovero ordinario é tendenzialmente costante negli anni per quanto attiene al tipo di patologia trattata. L'incremento della patologia ortopedica è da riferirsi alla particolare attrattiva che l'azienda Ospedaliera di Alessandria esercita anche su una popolazione di territorio più vasto. In particolare riguardo alle patologie dell'apparato cardiocircolatorio si registra un incremento rispetto agli anni 2002 e 2003 e, invece, una lieve diminuzione rispetto all'anno Risulta invariata rispetto al 2004 l'incidenza delle patologie del sistema nervoso, mentre é in lieve flessione quella dell'apparato respiratorio ed in lieve aumento quella dell'apparato digerente. Riguardo alle patologie della pelle, del tessuto sottocutaneo e della mammella si nota la tendenza, dopo il modesto incremento nel 2004 rispetto al 2003, ad una diminuzione del valore percentuale che si colloca al di sotto anche di quello registrato nel 2003.

8 Tav. 2.5 bis - Incidenza dei ricoveri in day hospital per patologia presso l'azienda Ospedaliera SS. Antonio e Biagio e C. Arrigo DAY HOSPITAL ANNI Azienda Ospedaliera SS. Antonio e Biagio e C. Arrigo DESCRIZIONE PATOLOGIA % CASI % CASI % CASI % CASI Anno 2002 Anno 2003 Anno 2004 Anno 2005 Malattie e disturbi del sistema nervoso Malattie e disturbi dell'occhio Malattie e disturbi dell'orecchio, del naso, della bocca, della gola Malattie e disturbi dell'apparato respiratorio Malattie e disturbi dell'apparato cardiocircolatorio Malattie e disturbi dell'apparato digerente Malattie e disturbi epatobiliari e del pancreas Malattie e disturbi del sistema muscoloscheletrico e del tessuto connetivo Malattie e disturbi della pelle, del tessuto sottocutaneo e della mammella Malattie e disturbi endocrini, nutrizionali e metabolici Malattie e disturbi del rene e delle vie urinarie Malattie e disturbi dell'apparato riproduttivo maschile Malattie e disturbi dell'apparato riproduttivo femminile Gravidanza, parto e puerperio Malattie e disturbi del periodo neonatale Malattie e disturbi del sangue, degli organi emopoietici e del sistema immunitario Malattie e disturbi mieloproliferativi e neoplasie scarsamente differenziate Malattie infettive e parassitarie (sistemiche o di sedi non specificate) Malattie e disturbi mentali Abuso di alcol/farmaci e disturbi mentali organici indotti Traumatismi, avvelenamenti ed effetti tossici dei farmaci Ustioni Fattori che influenzano lo stato di salute ed il ricorso ai servizi sanitari Infezioni da H.I.V. 6,11 3,88 2,82 3,18 9,67 11,43 12,21 11,91 3,66 3,85 5,11 5,73 0,71 0,38 0,39 0,30 5,72 6,17 6,63 6,94 2,87 4,42 4,21 3,30 1,88 2,16 1,79 1,96 9,52 12,00 11,67 11,15 12,13 12,15 11,85 8,95 3,37 3,59 3,72 3,62 6,31 5,86 5,73 6,26 4,03 3,24 3,39 3,73 1,45 1,80 1,80 2,56 6,65 6,84 6,79 6,54 0,01 0,01 0,03-2,66 2,13 2,37 2,62 19,40 17,58 16,39 17,89 0,72 0,44 0,31 0,30 0,31 0,22 0,17 0,59 0, ,41 0,30 0,28 0,25 0, ,28 1,46 2,08 2,08 0,10 0,09 0,26 0,14 TOTALE 100,00 100,00 100,00 100,00 Fonte : Azienda Ospedaliera SS. Antonio e Biagio e C. Arrigo Nell'anno 2005 l'incidenza del day hospital (ovvero ricovero con esami ed eventuali piccoli interventi che si effettuano nell'arco della giornata) risulta elevata in caso di patologie mieloproliferative e neoplasie scarsamente differenziate (17,89%), rilevante per le patologie dell'occhio (11,91%), per quelle riguardanti il sistema muscoloscheletrico ed il tessuto connettivo (11,15%), nonchè per le patologie della pelle, del tessuto sottocutaneo e della mammella (8,95%). Rispetto al 2004 per i ricoveri in regime di day hospital si conferma sostanzialmente la distribuzione nella casistica per patologia, ma sono degni di nota la diminuzione rilevante del trattamento delle patologie della pelle e del tessuto sottocutaneo e della mammella e la ripresa in crescita dei trattamenti delle patologie mieloproliferative.

9 Tav. 2.5 ter -Disponibilità posti letto, ricoveri, assistiti, dimessi e giornate di degenza nell'azienda Ospedaliera SS. Antonio e Biagio e C. Arrigo - Anno 2005 REPARTO Disponibilità posti letto Ricoveri effettivi Assistiti effettivi Dimessi Giornate di degenza Day Hospital Oncoematologico Cardiochirurgia 15, Cardiologia 20, Chirurgia Generale 36, Chirurgia maxillo facciale 2, Chirurgia plastica 1, Chirurgia toracica 3, Chirurgia vascolare 12, Ematologia 15, Malattie metaboliche e diabetologia 10, Geriatria 33, Malattie infettive e tropicali 22, I Medicina 42, II Medicina Medicina d'urgenza 30, Nefrologia 9, Neurochirurgia 27, Neurologia 31, Oculistica 2, Ortopedia e traumatologia 23, Ostetricia e ginecologia 30, Otorinolaringoiatria 5, Psichiatria 15, Urologia 14, Terapia intensiva 9, Terapia intensiva cardiochirurgica 7, Unità coronarica 8, Dermatologia Recupero e riabilitazione funzionale 15, Gastroenterologia 10, Lungodegenti 2, Medicina Nucleare 2, Oncologia 17, Pensionanti 10, Malattie Apparato Respiratorio 36, Radioterapia Detenuti 4, Chirurgia Pediatrica 14, Neuropsichiatria infantile 5, Ortopedia e traumatologia pediatrica 9, Pediatria 18, Terapia intensiva pediatrica 7, Pensionanti Pediatrici 0, Neonatologia Terapia intensiva neonatale 8, Nido 18, Totale 599, Fonte : Azienda Ospedaliera SS. Antonio e Biagio e C. Arrigo Nel 2005 il reparto di I Medicina aveva il maggior numero medio di posti letto (42), seguito, a parità di posti, dai reparti di Chirurgia Generale e delle malattie dell'apparato respiratorio (36), poi dal reparto di Geriatria (33). La maggiore incidenza di ricoveri si è avuta nella Struttura Organizzativa Complessa di Cardiologia ed Unità Coronarica (2.346 ricoveri complessivi, pari al 10,93% del totale), seguita da quella di Ostetricia-Ginecologia (1.851 ricoveri, pari all' 8,62%) e da quella di Medicina d'urgenza (1.657 ricoveri, pari al 7,72%). La S.O.C. di Cardiologia e Unità Coronarica ha registrato anche il maggior numero di assistiti (3.012 pari all'11,89% del totale) con dimissioni complessive (pari al 10,36% del totale), seguita da quella di Ostetricia e Ginecologia (con assistiti pari al 7,31% del totale) e dimissioni (pari al 8,56% del totale). La Pediatria ha assistito la maggior parte dei pazienti pediatrici (1.283 pari al 5,06% del totale) e ne ha dimessi complessivamente (pari al 5,84% del totale). Le giornate di degenza sono state prevalentemente consumate presso i reparti internistici.

10 Tav. 2.5 quater - Disponibilità posti letto, ricoveri, assistiti, dimessi e giornate di degenza nell'azienda Ospedaliera SS. Antonio e Biagio e C. Arrigo DAY HOSPITAL - Anno 2005 REPARTO Disponibilità posti letto Giornate di degenza Assistiti Day Hospital Oncoematologico 17, Cardiochirurgia Cardiologia 2, Chirurgia Generale 2, Chirurgia maxillo facciale 2, Chirurgia plastica 2, Chirurgia toracica Chirurgia vascolare 1, Ematologia Malattie metaboliche e diabetologia 1, Geriatria Malattie infettive e tropicali 2, I Medicina 2, II Medicina Nefrologia 1, Neurochirurgia 1, Neurologia 1, Oculistica 8, Ortopedia e traumatologia 6, Ostetricia e ginecologia 3, Otorinolaringoiatria 1, Psichiatria Urologia 2, Terapia intensiva 1, Unità coronarica Dermatologia 1, Recupero e riabilitazione funzionale Gastroenterologia 1, Lungodegenti Oncologia Pensionanti 3, Malattie apparato respiratorio 2, Radioterapia Detenuti Chirurgia Pediatrica 4, Nido Neuropsichiatria infantile 3, Ortopedia e traumatologia pediatrica 3, Pediatria 2, Terapia intensiva pediatrica 1, Neonatologia Terapia intensiva neonatale Totale 79, Fonte : Azienda Ospedaliera SS. Antonio e Biagio e C. Arrig Nel 2005 si conferma quanto evidenziato per il 2004, vale a dire che il dato più significativo riguarda il reparto di Day Hospital Oncoematologico che con 17 posti letto ha assistito pazienti (pari al 19,10% del totale) per complessive giornate di degenza (pari al 45,29% del totale).

11 Tav Incidenza dei ricoveri per patologia presso la Struttura Ospedaliera SALUS RICOVERI ORDINARI ANNI STRUTTURA OSPEDALIERA SALUS DESCRIZIONE PATOLOGIA % CASI ANNO 2002 % CASI ANNO 2003 % CASI ANNO 2004 % CASI ANNO 2005 Malattie e disturbi del sistema nervoso 12,51 12,04 10,64 12,40 Malattie e disturbi dell'occhio 0,30 0,32 0,27 0,20 Malattie e disturbi dell'orecchio, del naso, della bocca, della gola 1,80 2,94 2,46 1,00 Malattie e disturbi dell'apparato respiratorio 1,55 1,16 2,00 1,40 Malattie e disturbi dell'apparato cardiocircolatorio 5,47 5,86 6,51 6,40 Malattie e disturbi dell'apparato digerente 11,08 11,74 11,98 6,60 Malattie e disturbi epatobiliari e del pancreas 2,58 3,35 2,57 3,50 Malattie e disturbi del sistema muscoloscheletrico e del tessuto connetivo 48,28 42,27 45,80 46,90 Malattie e disturbi della pelle, del tessuto sottocutaneo e della mammella 5,37 4,40 3,91 2,40 Malattie e disturbi endocrini, nutrizionali e metabolici 1,94 1,46 1,59 0,80 Malattie e disturbi del rene e delle vie urinarie 0,49 0,54 0,71 0,30 Malattie e disturbi dell'apparato riproduttivo maschile 0,57 0,73 0,47 0,40 Malattie e disturbi dell'apparato riproduttivo femminile 0,05 0,11 0,11 0,10 Gravidanza parto e puerperio Malattie e disturbi del periodo neonatale Malattie e disturbi del sangue, degli organi emopoietici e del sistema immunitario 0,25 0,43 0,19 0,20 Malattie e disturbi mieloproliferativi e neoplasie scarsamente differenziate 0,27 0,16 0,11 0,20 Malattie infettive e parassitarie (sistemiche o di sedi non specificate) 0,07 0,08 0,19 0,10 Malattie e disturbi mentali 4,80 5,18 3,32 4,50 Abuso di alcol/farmaci e disturbi mentali organici indotti 0,61 0,94 1,18 0,30 Traumatismi, avvelenamenti ed effetti tossici dei farmaci 0,22 0,38 0,16 0,10 Ustioni 0,02-0,44 - Fattori che influenzano lo stato di salute ed il ricorso ai servizi sanitari 1,77 5,91 5,39 12,20 Traumatismi multipli rilevanti Infezioni da H.I.V Fonte : Struttura Ospedaliera Chirurgica Medica e Riabilitativa "Salus" accreditata S.S.N. TOTALE 100,00 100,00 100,00 100,00 Nell'anno 2005 l'incidenza dei ricoveri risulta decisamente elevata in caso di patologie del sistema muscoloscheletrico e del tessuto connettivo (46,90%), rilevante per quelle riguardanti il sistema nervoso (12,40%) ed i fattori che influenzano lo stato di salute ed il ricorso ai servizi sanitari (12,20%). Rispetto al 2004 si registra un aumento di oltre 1 punto percentuale dei ricoverati con patologie del sistema muscoloscheletrico e del tessuto connettivo e di poco meno di 2 punti percentuali dei ricoverati per malattie del sistema nervoso. D'altro canto si rileva una diminuzione di oltre 5 punti percentuali dei ricoveri per patologie dell'apparato digerente, cui si accompagna anche nei diversi anni una tendenza alla progressiva riduzione delle patologie endocrine, nutrizionali e metaboliche, nonché di quelle della pelle, del tessuto sottocutaneo e della mammella. Rispetto al 2003 si registra un aumento di oltre 4 punti percentuali dei ricoverati con patologie del sistema muscoloscheletrico e del tessuto connettivo, mentre diminuiscono di circa 2 punti percentuali i ricoverati per malattie dell'orecchio, naso, bocca e gola e di poco più di 1 punto percentuale quelli per disturbi mentali. Rispetto al 2002 si registra una diminuzione di poco più di 1 punto percentuale dei ricoverati con patologie del sistema muscoloscheletrico e del tessuto connettivo, mentre i ricoveri per fattori che influenzano lo stato di salute ed il ricorso ai servizi sanitari evidenziano un incremento di oltre 10 punti percentuali.

12 Tav. 2.6 bis - Incidenza dei ricoveri in day surgery per patologia presso la Struttura Ospedaliera SALUS DAY SURGERY ANNI STRUTTURA OSPEDALIERA SALUS DESCRIZIONE PATOLOGIA % CASI % CASI % CASI % CASI ANNO 2002 ANNO 2003 ANNO 2004 ANNO 2005 Malattie e disturbi del sistema nervoso 1,27 2,28 2,90 3,37 Malattie e disturbi dell'occhio 31,29 30,20 33,63 39,53 Malattie e disturbi dell'orecchio, del naso, della bocca, della gola 0,43 1,82 0,62 - Malattie e disturbi dell'apparato respiratorio 0,21-0,32 - Malattie e disturbi dell'apparato cardiocircolatorio 0,63 0,76 0,41 10,40 Malattie e disturbi dell'apparato digerente 1,27 1,52 2,07 25,48 Malattie e disturbi epatobiliari e del pancreas Malattie e disturbi del sistema muscoloscheletrico e del tessuto connetivo 6,98 8,04 11,80 15,08 Malattie e disturbi della pelle, del tessuto sottocutaneo e della mammella 54,76 52,96 44,31 5,41 Malattie e disturbi endocrini, nutrizionali e metabolici 0,63 0,60 0,41 - Malattie e disturbi del rene e delle vie urinarie - 0,15 0,21 - Malattie e disturbi dell'apparato riproduttivo maschile 1,69 0,15 1,45 0,73 Malattie e disturbi dell'apparato riproduttivo femminile Gravidanza parto e puerperio Malattie e disturbi del sangue, degli organi emopoietici e del sistema immunitario - 0,30 0,21 - Malattie e disturbi mieloproliferativi e neoplasie scarsamente differenziate - 0,46 0,41 - Malattie infettive e parassitarie (sistemiche o di sedi non specificate) Malattie e disturbi mentali - - 0,21 - Traumatismi, avvelenamenti ed effetti tossici dei farmaci 0,63 0,30 0,22 - Ustioni Fattori che influenzano lo stato di salute ed il ricorso ai servizi 0,21 0,46 0,82 - Infezioni da H.I.V Fonte : Struttura Ospedaliera Chirurgica Medica e Riabilitativa "Salus" accreditata S.S.N. TOTALE 100,00 100,00 100,00 100,00 Nell'anno 2005 il day surgery (ovvero l'intervento chirurgico effettuato in giornata) risulta utilizzato principalmente per le malattie ed i disturbi dell'occhio (39,53%), per le malattie e i disturbi dell'apparato digerente (25,48%) e per le malattie e i disturbi del sistema muscoloscheletrico e del tessuto connettivo (15,08%). Rispetto al 2004 si registra un aumento di oltre 23 punti percentuali dei ricoverati per patologie dell'apparato digerente, di 10 punti percentuali dei ricoveri per patologie dell'apparato cardiocircolatorio, di circa 6 punti percentuali di quelli per patologie dell'occhio e di oltre 3 punti percentuali di quelli per i disturbi del sistema muscoloscheletrico e del tessuto connettivo, mentre diminuiscono di circa 39 punti percentuali i ricoverati per malattie della pelle, del tessuto sottocutaneo e della mammella. Rispetto al 2003 si registra un aumento di circa 24 punti percentuali dei ricoverati per patologie dell'apparato digerente, di oltre 9 punti percentuali dei ricoveri per patologie dell'apparato cardiocircolatorio e per quelle dell'occhio, di 7 punti percentuali dei ricoverati per patologie del sistema muscoloscheletrico e del tessuto connettivo, mentre diminuiscono di oltre 47 punti percentuali i ricoverati per malattie della pelle, del tessuto sottocutaneo e della mammella. Rispetto al 2002 si registra un aumento di circa 24 punti percentuali dei ricoverati per patologie dell'apparato digerente, di oltre 9 punti percentuali dei ricoveri per patologie dell'apparato cardiocircolatorio, di oltre 8 punti percentuali di quelli per disturbi dell'occhio e del sistema muscoloscheletrico e del tessuto connettivo, nonché di circa 2 punti percentuali di quelli per disturbi del sistema nervoso, mentre diminuiscono di oltre 49 punti percentuali i ricoverati per malattie della pelle, del tessuto sottocutaneo e della mammella.

13 Tav. 2.6 ter - Disponibilità posti letto, ricoveri, assistiti, dimessi e giornate di degenza nella Struttura Ospedaliera SALUS - Anno 2005 Disponibilità Ricoveri Assistiti Dimessi Giornate di REPARTO posti letto * effettivi effettivi degenza Cardiologia Chirurgia generale Medicina generale Nefrologia Ortopedia Ostetricia Otorino Pediatria Urologia Terapia intensiva Unità coronarica Neonatologia Chirurgia plastica Day surgery Neurologia Neuro Riabilitazione Riabilitazione Motoria Totale Fonte : Struttura Ospedaliera Chirurgica Medica e Riabilitativa "Salus" accreditata S.S.N Nell'anno 2005 la Struttura Ospedaliera "SALUS" ha avuto a disposizione 156 posti letto di cui 60 (pari al 38,46% del totale) destinati a Riabilitazione Motoria e 26 (pari al 16,67% del totale) a Neuro Riabilitazione, mentre i 70 posti rimanenti sono stati destinati ai casi acuti. I ricoveri effettivi sono stati con la maggiore presenza nei reparti di Ortopedia (988 pari al 28,08% del totale), Riabilitazione Motoria (687 pari al 19,53% del totale) e Day surgery (683 pari al 19,41% del totale), mentre le dimissioni nel corso dell'anno sono state Le giornate di degenza totali sono state , di cui (pari al 51,08% del totale) presso il reparto di Riabilitazione Motoria. * Da novembre 2005 la clinica Salus ha elimitato la disponibilità posti letto perché è in fase di ristrutturazuione.

14 Tav Incidenza dei ricoveri per patologia presso la Nuova Casa di Cura Città di Alessandria DESCRIZIONE PATOLOGIA RICOVERI ORDINARI ANNI Nuova Casa di Cura Città di Alessandria % CASI ANNO 2002 % CASI ANNO 2003 % CASI ANNO 2004 % CASI ANNO 2005 Malattie e disturbi del sistema nervoso 0,67 0,21 0,20 13,41 Malattie e disturbi dell'occhio 10,95 10,68 9,88 - Malattie e disturbi dell'orecchio, del naso, della bocca, della gola 0,13 0,27 0,40 0,50 Malattie e disturbi dell'apparato respiratorio 0,97 1,03 0,89 3,50 Malattie e disturbi dell'apparato cardiocircolatorio 43,12 43,30 42,52 30,47 Malattie e disturbi dell'apparato digerente 2,02 1,92 2,44 5,91 Malattie e disturbi epatobiliari e del pancreas 0,95 1,28 1,24 2,83 Malattie e disturbi del sistema muscoloscheletrico e del tessuto connetivo 25,56 27,82 29,65 2,66 Malattie e disturbi della pelle, del tessuto sottocutaneo e della mammella 0,62 0,55 0,93 6,08 Malattie e disturbi endocrini, nutrizionali e metabolici 0,55 0,87 0,62 2,58 Malattie e disturbi del rene e delle vie urinarie 6,03 4,22 3,44 11,41 Malattie e disturbi dell'apparato riproduttivo maschile 6,34 5,77 6,07 15,90 Malattie e disturbi dell'apparato riproduttivo femminile 0,33 0,11 0,04 0,08 Gravidanza parto e puerperio Malattie e disturbi del periodo neonatale Malattie e disturbi del sangue, degli organi emopoietici e del sistema immunitario 0,50 0,80 0,62 1,58 Malattie e disturbi mieloproliferativi e neoplasie scarsamente differenziate 0,45 0,44 0,38 1,00 Malattie infettive e parassitarie (sistemiche o di sedi non specificate) 0,07 0,16 0,04 0,42 Malattie e disturbi mentali 0,55 0,48 0,42 0,17 Abuso di alcol/farmaci e disturbi mentali organici indotti Traumatismi, avvelenamenti ed effetti tossici dei farmaci - 0,02-0,50 Ustioni Altri fattori che influenzano lo stato di salute ed il 0,83 ricorso ai servizi sanitari 0,19 0,07 0,22 0,17 Traumatismi multipli rilevanti Infezioni da H.I.V TOTALE 100,00 100,00 100,00 100,00 Fonte : Nuova Casa di Cura Città di Alessandria - Istituto di ricovero e cura ad alta specializzazione - Presidio del Politecnico di Monza Dall'analisi dei dati ricevuti, si evidenzia come l'andamento degli interventi dal 2002 al 2004 sia stato tendenzialmente costante per tutte le patologie prese in considerazione, dal momento che non si sono manifestate oscillazioni percentuali in diminuzione od in aumento degne di nota. D'altro canto é interessante evidenziare che nel suddetto periodo l'attività preponderante é stata quella relativa ad interventi per patologie dell'apparato cardiocircolatorio, seguita dalla cura dei disturbi del sistema muscoloscheletrico e del tessuto connettivo, poi da quella delle patologie oculari. Nell'anno 2005 si segnala, da un lato, un notevole aumento delle patologie del sistema nervoso (+ 13,21 punti percentuali rispetto al 2004), dell'apparato risproduttivo maschile (+ 9,83 punti percentuali rispetto al 2004), del rene e delle vie urinarie (+ 7,97 punti percentuali rispetto al 2004) e, dall'altro, una drastica diminuzione degli interventi per le patologie riguardanti il sistema muscoloscheletrico e del tessuto connettivo (- 26,99 punti percentuali rispetto all'anno 2004) e l'apparato cardiocircolatorio (- 12,05 punti percentuali rispetto al 2004).

15 Tav. 2.7 bis -Disponibilità posti letto, ricoveri, assistiti, dimessi e giornate di degenza nella Nuova Casa di Cura Città di Alessandria - Anno 2005 Disponibilit Ricoveri Assistiti Dimessi Giornate di REPARTO à posti letto effettivi effettivi degenza Cardiologia Chirurgia generale Medicina generale Nefrologia Ortopedia Ostetricia Otorino Pediatria Urologia Terapia intensiva e Unità coronarica Neonatologia Oculistica Totale Fonte : Nuova Casa di Cura Città di Alessandria Nell'anno 2005 la Nuova Casa di Cura Città di Alessandria ha avuto a disposizione 80 posti letto per un totale di ricoveri effettivi. Nell'ambito dei dimessi nel corso dell'anno provenivano dal reparto di Ortopedia (pari al 39,36%). Le giornate complessive di degenza sono state , di cui presso il Reparto di Terapia Intensiva e Unità Coronarica (pari al 33,08%).

16 Tav Deceduti notificati all'azienda Sanitaria Locale 20, per patologia e sesso, della popolazione presente nel Comune di Alessandria - Anno 2005 Sesso Totale Totale Totale PATOLOGIA TOTALE Anno Anno Anno Maschi Femmine Malattia Sistema Cardiocircolatorio Malattie Apparato Respiratorio Neoplasie Malattie Apparato Digerente Malattie Mentali e del Sistema Nervoso Malattie Infettive * Altri Stati Morbosi Senilità Decesso da causa violenta Decesso non classificabile Totale Fonte : A.S.L Servizio Igiene e Sanità Pubblica * I casi di decessi per HIV nel 2004 hanno riguardato 3 persone, di cui 2 di sesso maschile ed 1 di sesso femminile Nel 2005 le cause più frequenti di morte delle persone presenti nel Comune di Alessandria, notificate alla Azienda Sanitaria Locale 20, sono state le malattie del sistema cardiocircolatorio, seguite dalle neoplasie (rispettivamente il 42,76% e il 27,64% del totale). Si evidenzia un incremento totale dei decessi rispetto all'anno 2004 (+ 1,53%), mentre risulta una diminuzione rispetto agli anni 2003 (- 8,89%) e 2002 (- 2,49%). In particolare, rispetto all'anno 2004, si nota un aumento dei decessi per senilità (+ 38,89%), per malattie dell'apparato respiratorio (+ 16,05%), per malattie mentali e del sistema nervoso (+ 7,89%), per malattie del sistema cardiocircolatorio (+ 5,49%), mentre rimane invariato il numero di decessi a causa di malattie infettive e diminuisce quello per neoplasie (- 7,66%). Rispetto agli anni 2003 e 2002 si nota un decremento generalizzato dei decessi, con tre eccezioni degne di nota riguardanti rispettivamente i decessi per malattie dell'apparato respiratorio (+ 6,21% rispetto al 2003), per malattie infettive (+ 29,41% rispetto al 2002) e del sistema cardiocircolatorio (+ 12,01% rispetto al 2002). Deceduti notificati A.S.L. 20 per patologia - Anni Decesso da causa violenta Senilità Altri Stati Morbosi Malattie Infettive Malattie Mentali e del Sistema Nervoso Malattie Apparato Digerente Neoplasie Malattie Apparato Respiratorio Malattia Sistema Cardiocircolatorio

17 Tav. 2.8 bis - Deceduti a causa di tumori maligni nella popolazione residente nel Comune di Alessandria - Anno 2005 PATOLOGIA TOTALE Totale anno Totale anno Tumore maligno al polmone Tumore maligno all'intestino Leucemie e linfomi Tumore maligno alla mammella Tumore maligno allo stomaco Tumore maligno al pancreas Tumore maligno alla prostata Tumore maligno al fegato Tumore maligno alla vescica Tumore maligno all'utero Tumore maligno ai reni Tumore maligno al cervello e tessuto nervoso Tumore maligno alla cistifellea e vie biliari 12 * 12 7 Tumore maligno al peritoneo e retro peritoneo Tumore maligno al mediastino Tumore maligno alla pleura Tumore maligno all'esofago Melanoma (varie sedi) Tumore maligno alle ovaie Tumore maligno alle ossa 2-2 Tumore maligno del cavo orale 2-6 Tumore maligno alla faringe Tumore maligno alla laringe Tumore maligno alla lingua Tumore maligno in sede non classificata Tumore maligno in sedi diverse 6 ** 9 10 Tumori maligno all'uretere e vie urinarie Totale Fonte : A.S.L Servizio Igiene e Sanità Pubblica Nell'anno 2005 la maggiore incidenza sui decessi per neoplasie si riscontra a livello dei tumori maligni del polmone (21,33%), seguita da quella per il tumore maligno all'intestino (13,74%), per il tumore maligno alla mammella (9,95%) e per leucemie e linfomi (9,72%). * Nell'anno 2004 il numero di decessi per Tumori maligni alla cistifellea e vie biliari è stato pari a 12, di cui 3 casi per Tumore maligno alla cistifellea e 9 casi per Tumore maligno alle vie biliari. ** Nell'anno 2004 il numero di decessi per Tumori maligni in sedi diverse è stato pari a 9, di cui 2 casi per Tumore alla parotide e ghiandole salivari, 1 caso per Tumore alle ossa, 1 caso per Tumore al cavo orale, 1 caso per Tumore agli annessi cutanei, 1 caso per Tumore al surrene, 1 caso per Tumore alla vulva e 2 casi per Tumore alla tiroide.

18 Tav Servizi socio-assistenziali alla persona offerti direttamente dal Comune di Alessandria Anno 2005 TIPOLOGIA DEI SERVIZI Soci 2002 Soci 2003 Soci 2004 Soci 2005 Centro d'incontro Cristo e Casetta * Centro d'incontro Galimberti Centro Anziani Orti di cui assegnatari di orto Circolo Europa - La Casetta * TIPOLOGIA DEI SERVIZI Pratiche rigettate Pratiche ammesse e finanziate Assegni di Maternità - D.M. 15/07/1999 n. 306 Assegni ai Nuclei Familiari - D.M. 15/07/1999 n. 306 Esenzione Ticket di cui fino a 18 anni da 18 a 60 anni oltre 60 anni di cui maschi femmine Funerali di povertà Contributi Straordinari alle persone fisiche Contributi Straordinari ad Enti ed Associazioni Contributi Regionali per eliminazione barriere architettoniche ** d.n.d.*** d.n.d.*** d.n.d.*** d.n.d.*** d.n.d.*** d.n.d.*** d.n.d.*** d.n.d.*** d.n.d.*** d.n.d.*** d.n.d.*** d.n.d.*** d.n.d.*** d.n.d.*** d.n.d.*** d.n.d.*** d.n.d.*** d.n.d.*** Fonte : Direzione Servizi Sociali e Politiche per la Famiglia Per l'anno 2002 si registra, rispetto all'anno 2001, un aumento pari al 4,20% degli utenti ammessi all'esenzione ticket per indigenza, per lo più appartenenti alle prime due fasce (fino a 18 anni e da 18 a 60 anni). Riguardo all'anno 2003 va evidenziato, rispetto all'anno 2002, un cospicuo aumento pari al 6,29% degli utenti ammessi all'esenzione ticket per indigenza, che si confermano per lo più appartenenti alle prime due fasce, ma rispetto al trend precedente sono in diminuzione gli appartenenti alla terza fascia (oltre 60 anni). Per l'anno 2004 si nota, rispetto all'anno 2003, una lieve flessione pari allo 0,57% degli utenti ammessi all'esenzione ticket per indigenza, causata unicamente da una riduzione degli appartenenti all'ultima fascia (oltre 60 anni). Riguardo al numero di richieste dei contributi straordinari alle persone fisiche si rileva un andamento in diminuzione sino al 2004 (pari al 30,18% tra 2001 e 2002, pari al 60,17% tra 2002 e 2003 e pari al 21,28% tra 2003 e 2004) e un'impennata in aumento nel 2005 (pari al 132,43% rispetto al 2004). In aggiunta, rispetto all'aumento registrato nel 2003, i contributi straordinari ad Enti ed Associazioni e quelli regionali per l'eliminazione delle barriere architettoniche, dopo una netta diminuzione nel 2004, sono nuovamente aumentati nell'anno * La Casetta è stata incorporata dal Circolo Europa e scorporata dal Centro di Incontro Cristo. Il Circolo Europa - La Casetta è in convenzione con l'amministrazione Comunale da aprile 2004 ** Su un totale di 88 utenti 1 pratica è stata annullata, in quanto il richiedente aveva già ottenuto il finanziamento altrove. *** d.n.d. = dati non disponibili, in quanto la banca dati del Servizio Anziani è in fase di rinnovo.

19 Tav Servizi socio-assistenziali alla persona offerti dal C.I.S.S.A.C.A. nel Comune di Alessandria Anno 2000 TIPOLOGIA DEI SERVIZI Residenziale Diurno Gestione Comunità Minori 0/5 anni Gestione Comunità Minori 6/14 anni Centri Diurni Affidamento familiare Centro Addestramento diurno disabili TIPOLOGIA DEI SERVIZI Mesi Ore Integrazione rette minori e adulti Integrazione rette anziani autosufficienti Integrazione rette anziani non autosufficienti Integrazione rette utenti ex Ospedale Psichiatrico 62 * d.n.d - - Integrazione rette adulti autosufficienti Integrazione rette disabili Assistenza economica Educativa Territoriale *d.n.d. Educativa Territoriale Handicap Inserimento Lavorativo Handicap - Tirocini Pilotati Inserimento Lavorativo Handicap - Tirocini ASSISTENZA DOMICILIARE Interventi Ore Igiene della Persona *d.n.d. Igiene dell' ambiente *d.n.d. Spese e Commissioni *d.n.d. Lavanderia *d.n.d. Consegna Pasti *d.n.d. Fonte : Consorzio Intercomunale dei Servizi Socio Assistenziali dei Comuni dell'alessandrino * d.n.d. = dati non disponibili

20 Tav bis - Servizi socio-assistenziali alla persona offerti dal C.I.S.S.A.C.A. nel Comune di Alessandria Anno 2001 TIPOLOGIA DEI SERVIZI Residenziale Diurno Gestione Comunità Minori 0/5 anni Gestione Comunità Minori 6/14 anni Centri Diurni Affidamento familiare Centro Addestramento diurno disabili TIPOLOGIA DEI SERVIZI Mesi Presenze o Interventi Integrazione rette minori e adulti Integrazione rette anziani autosufficienti Integrazione rette anziani non autosufficienti Integrazione rette utenti ex Ospedale Psichiatrico Integrazione rette adulti autosufficienti Integrazione rette disabili Assistenza economica Educativa Territoriale Educativa Territoriale Handicap Inserimento Lavorativo Handicap - Tirocini Pilotati Inserimento Lavorativo Handicap - Tirocini ASSISTENZA DOMICILIARE Interventi Ore Igiene della Persona Igiene dell' ambiente Spese e Commissioni + Varie Lavanderia Consegna Pasti Fonte : Consorzio Intercomunale dei Servizi Socio Assistenziali dei Comuni dell'alessandrino

21 Tav ter - Servizi socio-assistenziali alla persona offerti dal C.I.S.S.A.C.A. nel Comune di Alessandria Anno 2002 TIPOLOGIA DEI SERVIZI Residenziale Diurno Gestione Comunità Minori 0/5 anni Gestione Comunità Minori 6/14 anni Centri Diurni Affidamento familiare Centro Addestramento diurno disabili TIPOLOGIA DEI SERVIZI Mesi Ore Interventi Presenza Integrazione rette minori e adulti Integrazione rette anziani autosufficienti Integrazione rette anziani non autosufficienti Integrazione rette utenti ex Ospedale Psichiatrico A Integrazione rette utenti ex Ospedale Psichiatrico B Integrazione rette adulti autosufficienti Integrazione rette disabili Assistenza economica Educativa Territoriale Educativa Territoriale Handicap Inserimento Lavorativo Handicap - Tirocini Pilotati Inserimento Lavorativo Handicap - Tirocini ASSISTENZA DOMICILIARE Interventi Ore Igiene della Persona Igiene dell' ambiente Spese e Commissioni Lavanderia Consegna Pasti Fonte : Consorzio Intercomunale dei Servizi Socio Assistenziali dei Comuni dell'alessandrino

22 Tav quater - Servizi socio-assistenziali alla persona offerti dal C.I.S.S.A.C.A. nel Comune di Alessandria - Anno 2003 TIPOLOGIA DEI SERVIZI Residenziale Diurno Gestione Comunità Minori 0/5 anni Gestione Comunità Minori 6/14 anni Centri Diurni Affidamento familiare Centro Addestramento diurno disabili TIPOLOGIA DEI SERVIZI Mesi Ore Interventi Presenza Integrazione rette minori e adulti Integrazione rette anziani autosufficienti Integrazione rette anziani non autosufficienti Integrazione rette utenti ex Ospedale Psichiatrico A Integrazione rette utenti ex Ospedale Psichiatrico B Integrazione rette adulti autosufficienti Integrazione rette disabili Assistenza economica Educativa Territoriale Educativa Territoriale Handicap Inserimento Lavorativo Handicap - Tirocini Pilotati Inserimento Lavorativo Handicap - Tirocini ASSISTENZA DOMICILIARE Interventi Ore * Igiene della Persona Igiene dell' ambiente Spese e Commissioni Lavanderia Consegna Pasti Fonte : Consorzio Intercomunale dei Servizi Socio Assistenziali dei Comuni dell'alessandrino * il numero complessivo degli utenti che utilizzano i vari servizi all'interno dell'assistenza domiciliare è 291 e il C.I.S.S.A.C.A. non è in grado di fornire lo scorporo per ogni singola voce.

Dati statistici sulle ASL della provincia di Vicenza - Anno 2008.

Dati statistici sulle ASL della provincia di Vicenza - Anno 2008. Dati statistici sulle ASL della provincia di Vicenza - Anno 2008. 103 - BASSANO DEL 104 - THIENE GRAPPA 105 - ARZIGNANO 106 - VICENZA POPOLAZIONE RESIDENTE Popolazione Infantile (0-13 anni) 25.528 26.444

Dettagli

Dati statistici sulle ASL della provincia di Vicenza - Anno 2007.

Dati statistici sulle ASL della provincia di Vicenza - Anno 2007. Dati statistici sulle ASL della provincia di Vicenza - Anno 2007. 103 - BASSANO DEL 104 - THIENE GRAPPA 105 - ARZIGNANO 106 - VICENZA POPOLAZIONE RESIDENTE Popolazione Infantile (0-13 anni) 25.470 26.104

Dettagli

LE NASCITE E I RICOVERI IN CIFRE

LE NASCITE E I RICOVERI IN CIFRE LE NASCITE E I RICOVERI IN CIFRE A cura di Veronica Casotto Settore Epidemiologia dei servizi sociali integrati Osservatorio di Epidemiologia ARS Toscana e Franca Rusconi Estratto dalla Relazione sanitaria

Dettagli

TOTALE M F T N % N % N %

TOTALE M F T N % N % N % TOTALE 1 - Malattie e disturbi del sistema nervoso 5 2.2 2 0.9 7 3.0 3 - Malattie e disturbi dell'orecchio,del naso,della bocca e della gola 3 1.3 - - 3 1.3 4 - Malattie e disturbi dell'apparato respiratorio

Dettagli

1. Elenco delle strutture di ricovero pubbliche e accreditate

1. Elenco delle strutture di ricovero pubbliche e accreditate 1. Elenco delle strutture di ricovero pubbliche e accreditate Denominazione Oftalmico San Giovanni (antica sede) OSPEDALI A GESTIONE DIRETTA Martini Amedeo di Savoia Maria Vittoria Giovanni Bosco San Giovanni

Dettagli

All'interno della ASL RM/H

All'interno della ASL RM/H Tav. 3.1 - Decessi dei residenti di Albano Laziale per patologia e sesso - 2012 All'interno della ASL RM/H Fuori della ASL RM/H Causa di morte maschi femm. maschi femm. Tumori 43 48 7 6 104 Malattie endocrine,

Dettagli

ELENCO DEI COMUNI E DELLE CIRCOSCRIZIONI AFFERENTI AI SINGOLI DISTRETTI SANITARI DELL AZIENDA USL

ELENCO DEI COMUNI E DELLE CIRCOSCRIZIONI AFFERENTI AI SINGOLI DISTRETTI SANITARI DELL AZIENDA USL CAPITOLO 4 SANITÀ ELENCO DEI COMUNI E DELLE CIRCOSCRIZIONI AFFERENTI AI SINGOLI DISTRETTI SANITARI DELL AZIENDA USL 11 Il Territorio dell Azienda è diviso in Distretti. I Distretti Sanitari sono le Strutture

Dettagli

Allergologia Day Hospital Angiologia

Allergologia Day Hospital Angiologia RIORDINO RETE POSTI LETTO NUOVA RETE 01 02 05 0 07 0 09 Allergologia Day Hospital Angiologia Cardiochirurgia Pediatrica Cardiochirurgia Cardiologia Generale maxillo-facciale 1.013 40 1 274 25 235 175 170

Dettagli

Nota metodologica. Avvertenze

Nota metodologica. Avvertenze STRUTTURA E ATTIVITÀ DEGLI ISTITUTI DI CURA. ANNO 2007 1 Nota metodologica Le informazioni sulla struttura e l attività degli istituti di cura sono elaborate dall Istat a partire dai dati rilevati dal

Dettagli

Indice - Rapporto Ospedale Venosa Annuale - v8.0

Indice - Rapporto Ospedale Venosa Annuale - v8.0 Indice - Rapporto Ospedale Venosa 2015 - Annuale - v8.0 SEZ. 1 SEZ. 2 SEZ. 3 SEZ. 4 SEZ. 5 SEZ. 6 SEZ. 7 SEZ. 8 SEZ. 9 SEZ. 10 Ospedale - Dati Economici Distrettuali (OR1) Ospedale Posti Letto per Unità

Dettagli

ORGANIZZAZIONE DIPARTIMENTI OSPEDALIERI

ORGANIZZAZIONE DIPARTIMENTI OSPEDALIERI Allegato alla deliberazione n. 908 del 30 ottobre 2008 ORGANIZZAZIONE DIPARTIMENTI OSPEDALIERI Direzione Medica di Ospedale Servizio di Farmacia Ospedaliera Strutture semplici Direzione Medica del Presidio

Dettagli

SERIE STORICA DELLA MOBILITA' SANITARIA INTERREGIONALE per tipologia di prestazione, regime di ricovero e tipo di degenza

SERIE STORICA DELLA MOBILITA' SANITARIA INTERREGIONALE per tipologia di prestazione, regime di ricovero e tipo di degenza SERIE STORICA DELLA MOBILITA' SANITARIA INTERREGIONALE 1999-2008 per tipologia di prestazione, regime di ricovero e tipo di degenza 3 La serie storica della Mobilità Sanitaria Interregionale evidenzia

Dettagli

ALLERGOLOGIA ED IMMUNOLOGIA CLINICA

ALLERGOLOGIA ED IMMUNOLOGIA CLINICA Allegato A ESAMI VALUTABILI ALLERGOLOGIA ED IMMUNOLOGIA CLINICA : Esami valutabili. Discipline di base Corso integrato di Anatomia Patologica Anatomia Patologica 1/2; Corso integrato di Immunologia ed

Dettagli

LA SANITÀ PENITENZIARIA NEL VENETO (Dati )

LA SANITÀ PENITENZIARIA NEL VENETO (Dati ) Area Sanità e Sociale Sezione Attuazione Programmazione Sanitaria SETTORE SALUTE MENTALE E SANITÀ PENITENZIARIA LA SANITÀ PENITENZIARIA NEL VENETO (Dati 2008-2014) Venezia, giugno 2015 Settore Salute Mentale

Dettagli

ASSISTENZA OSPEDALIERA IN REGIME DI RICOVERO. Presidi Ospedalieri e Cliniche Private Accreditate ANNO 2015

ASSISTENZA OSPEDALIERA IN REGIME DI RICOVERO. Presidi Ospedalieri e Cliniche Private Accreditate ANNO 2015 ASSISTENZA OSPEDALIERA IN REGIME DI RICOVERO Presidi Ospedalieri e Cliniche Private Accreditate ANNO 2015 Luglio 2016 Unità Operativa Complessa Flussi Informativi - Controllo di Gestione Direttore: dott:

Dettagli

I DRG e il rimborso delle prestazioni di ricovero.

I DRG e il rimborso delle prestazioni di ricovero. I DRG e il rimborso delle prestazioni di ricovero DRG (Diagnosis Related Groups) Sistema di classificazione della casistica ospedaliera per acuti, E fondato sul principio di attribuzione dei pazienti a

Dettagli

Codice DA UTILIZZARE

Codice DA UTILIZZARE Codice DA UTILIZZARE 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 Codice DA UTILIZZARE 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 29 30

Dettagli

Iscritti alle SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE a.a. 2014/15

Iscritti alle SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE a.a. 2014/15 Allergologia e immunologia clinica 0 6 0 0 Allergologia e Immunologia clinica ordinamento DM 68/2015 4 3 0 0 Anatomia patologica 1 4 0 0 Anatomia patologica ordinamento DM 68/2015 5 6 0 0 Anestesia rianimazione

Dettagli

PRESIDIO OSPEDALIERO RIUNITO SAN GIOVANNI BOSCO

PRESIDIO OSPEDALIERO RIUNITO SAN GIOVANNI BOSCO DH DS DH DH DS Medicina e Chirurgia d'accettazione e d'urgenza 8 0 0 8 Neonatologia e nido 6 0 0 6 Medicina Generale e Lungodegenza * 51 1 0 52 Neurotraumatologia 4 0 0 4 Cardiologia 12 0 0 12 UTIC 6 0

Dettagli

L ORGANIZZAZIONE AZIENDALE

L ORGANIZZAZIONE AZIENDALE Allegato n. 2 alla delibera n. 1429 del 30 dicembre 2004 REGIONE DEL VENETO UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 8 via Forestuzzo, n. 41, Asolo (TV) L ORGANIZZAZIONE AZIENDALE ASSETTO ORGANIZZATIVO UNITÀ LOCALE

Dettagli

A relazione dell'assessore Cavallera:

A relazione dell'assessore Cavallera: REGIONE PIEMONTE BU47 21/11/2013 Deliberazione della Giunta Regionale 11 novembre 2013, n. 55-6670 Modificazioni ed integrazioni alla DGR n. 14-6039 del 2.7.2013 "Determinazione delle tariffe per attivita'

Dettagli

Dati statistici sulle ASL della provincia di Vicenza - Anno 2006.

Dati statistici sulle ASL della provincia di Vicenza - Anno 2006. Dati statistici sulle ASL della provincia di Vicenza - Anno 2006. 103 - BASSANO DEL 104 - THIENE GRAPPA 105 - ARZIGNANO 106 - VICENZA POPOLAZIONE RESIDENTE Popolazione Infantile (0-13 anni) 25.300 25.848

Dettagli

TABELLA ALLEGATA. Padova - Reggio Calabria

TABELLA ALLEGATA. Padova - Reggio Calabria TABELLA ALLEGATA Padova - Reggio Calabria P A D O V A Borse 1997/98 Borse riservate a cittadini Allergologia ed immunologia clinica 2 Anatomia patologica 3 Anestesia e rianimazione 16 Cardiochirurgia 2

Dettagli

TABELLA B VALEVOLE PER LA VERIFICA E LA VALUTAZIONE DELLE SPECIALIZZAZIONI

TABELLA B VALEVOLE PER LA VERIFICA E LA VALUTAZIONE DELLE SPECIALIZZAZIONI AREA MEDICA E DELLE SPECIALITA' MEDICHE ALLERGOLOGIA ED IMMUNOLOGIA CLINICA ANGIOLOGIA CARDIOLOGIA DERMATOLOGIA E VENEROLOGIA EMATOLOGIA ENDOCRINOLOGIA DERMATOLOGIA E VENEREOLOGIA ED EQUIPOLLENTI ENDOCRINOLOGIA

Dettagli

ORGANIGRAMMA DIREZIONE AZIENDALE

ORGANIGRAMMA DIREZIONE AZIENDALE ORGANIGRAMMA P.O. SEGRETERIA P.O. PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI DIREZIONE AZIENDALE SOC DIREZIONE MEDICA OSPEDALE A. PUGLIESE SSD DIREZIONE MEDICA OSPEDALE C. DE LELLIS INGEGNERIA BIOMEDICA ORGANIZZAZIONE

Dettagli

Orario visite parenti e conoscenti Orario colloqui con i medici

Orario visite parenti e conoscenti Orario colloqui con i medici Orario visite parenti e conoscenti Orario colloqui con i medici Le visite di parenti, amici e conoscenti La visita di parenti, di amici e conoscenti, è di sostegno alla persona che è ricoverata in ospedale.

Dettagli

CAPITOLO 2 LA SANITÀ

CAPITOLO 2 LA SANITÀ CAPITOLO 2 LA SANITÀ 2.1 FLUSSI DI ATTIVITÀ DELL OSPEDALE DI MACERATA L Ospedale di Macerata ha una disponibilità complessiva di 316 posti letto per degenza ordinaria, variamente ripartiti tra i 20 reparti

Dettagli

Allegato E. Allegato F. Ruolo del partecipante Partecipante Docente Tutor Relatore

Allegato E. Allegato F. Ruolo del partecipante Partecipante Docente Tutor Relatore Allegato E Ruolo del partecipante Partecipante Docente Tutor Relatore Codice P D T R Allegato F Professione Codice Medico chirurgo 1 Odontoiatra 2 Farmacista 3 Veterinario 4 Psicologo 5 Biologo 6 Chimico

Dettagli

ORGANIZZAZIONE DIPARTIMENTALE ASL LECCE

ORGANIZZAZIONE DIPARTIMENTALE ASL LECCE ORGNIZZZIONE DIPRTIMENTLE SL LECCE 1. Dipartimento ziendale Direzioni Ospedaliere 2. Dipartimento ziendale Emergenza-Urgenza 3. Dipartimento ziendale Patologia Cardio-Vascolare 4. Dipartimento ziendale

Dettagli

Posti letto per tipo di disciplina negli ospedali a gestione diretta della provincia di Vicenza. Anni 2011 2013.

Posti letto per tipo di disciplina negli ospedali a gestione diretta della provincia di Vicenza. Anni 2011 2013. Posti letto per tipo di disciplina negli ospedali a gestione diretta della provincia di Vicenza. Anni 2011 2013. Anno 2011 2012 2013 104 ULSS 4 Alto Vicentino 105 ULSS 5 Arzignano 106 ULSS 6 Vicenza Acuti

Dettagli

Orario visite parenti e conoscenti Orario colloqui con i medici

Orario visite parenti e conoscenti Orario colloqui con i medici Orario visite parenti e conoscenti Orario colloqui con i medici Le visite di parenti, amici e conoscenti La visita di parenti, di amici e conoscenti, è di sostegno alla persona che è ricoverata in ospedale.

Dettagli

Piano dei Centri di Costo

Piano dei Centri di Costo Piano dei Centri responsabilità 1 GOVERNO STRATEGICO 10 DIREZIONE STRATEGICA 1001 DIREZIONE STRATEGICA 100101 10010100 DIREZIONE GENERALE 100102 10010200 DIREZIONE AMMINISTRATIVA 100103 10010300 DIREZIONE

Dettagli

PER ISCRITTI AL VI ANNO

PER ISCRITTI AL VI ANNO Da compilare on line dal 2 al 15 dicembre 2015 ad iscrizione effettuata PER ISCRITTI AL VI ANNO 1 Anno (56 CFU) 500127 - CHIMICA E PROPEDEUTICA BIOCHIMICA 7 CHIMICA 4 BIO/10 PROPEDEUTICA BIOCHIMICA 3 BIO/10

Dettagli

fonte:

fonte: ALLEGATO B ASL INDICATORI TEMATICI AREA DEFINIZIONE NUMERATORE DENOMINATORE RIFERIMENTO >= 10 % Integrazione ospedale territorio Percentuale di ultra sessantacinquenni sottoposti a valutazione multidimensionale

Dettagli

DICHIARAZIONE RELATIVA AL CONFLITTO D INTERESSE

DICHIARAZIONE RELATIVA AL CONFLITTO D INTERESSE Il sottoscritto: Fabio Lenti Nato/a a: Seregno (Mi) il 07/05/1959 Residente in: Ballabio (Lc) Via: Cinturino, 8 C.F.: LNTFBA59E07I625S P.I. 01480480134 Telefono: 3356049823 Fax: E-mail: info@fabiolenti.it

Dettagli

PRESIDI ACCREDITATI PER LA DIAGNOSI E CURA DI MR O GRUPPI DI MALATTIE RARE IN REGIONE LIGURIA

PRESIDI ACCREDITATI PER LA DIAGNOSI E CURA DI MR O GRUPPI DI MALATTIE RARE IN REGIONE LIGURIA PRESIDI ACCREDITATI PER LA DIAGNOSI E CURA DI MR O GRUPPI DI IN REGIONE LIGURIA E UNITA' OPERATIVE DI RIFERIMENTO (secondo il DPCM 12 gennaio 2017, pubblicato il 18 marzo in Gazzetta Ufficiale Allegato

Dettagli

OSPEDALE SAN RAFFAELE SRL Struttura di ricovero e cura - IRCCS Ospedale San Raffaele

OSPEDALE SAN RAFFAELE SRL Struttura di ricovero e cura - IRCCS Ospedale San Raffaele Dati relativi all'ente Codice Ente Ente Indirizzo Telefono Fax e-mail 07636600962 VIA OLGETTINA 60-20132 - MILANO (MI) 0226432242 0226432170 VARI INDIRIZZI - VEDI NOTE Dati relativi alla Struttura Codice

Dettagli

Documento modello per raccolta dati da parte di Ordine e Collegio e Associazione

Documento modello per raccolta dati da parte di Ordine e Collegio e Associazione Documento modello per raccolta dati da parte di Ordine e Collegio e Associazione Autocertificazione (ai sensi dell art. 47 D.P.R. 28/12/2000, n. 445) Per il riconoscimento dei crediti ECM per attività

Dettagli

062 Percentuale di dimessi U.B. psichiatria per abuso di sostanze 063 Percentuale di interventi di orchiopessi con età <5 064 Percentuale di

062 Percentuale di dimessi U.B. psichiatria per abuso di sostanze 063 Percentuale di interventi di orchiopessi con età <5 064 Percentuale di INDICATORE 001 Dotazione posti letto 002 Dotazione posti letto degenza ordinaria e DH 003 Dotazione posti letto pediatrici 004 Dotazione posti letto geriatrici 005 Posti letto per specialità 006 Peso medio

Dettagli

Strutture ospedaliere pubbliche e private in funzione e posti letto disponibili - Anno Strutture per residenti.

Strutture ospedaliere pubbliche e private in funzione e posti letto disponibili - Anno Strutture per residenti. 4 Sanità 4.1 L offerta di servizi sanitari Tabella 4.1: Strutture ospedaliere pubbliche e private in funzione e posti letto disponibili - Anno 2004 Province Pubbliche Strutture presenti Private accreditate

Dettagli

Ufficio Statistica. dati ripresi dal rapporto sulla condizione sociale della Provincia di Roma e dal Ministero della salute

Ufficio Statistica. dati ripresi dal rapporto sulla condizione sociale della Provincia di Roma e dal Ministero della salute Informazioni statistiche Settembre 216 Ufficio Statistica Annuario 215 Mesi precedenti Sanità : La ASL rmh dati ripresi dal rapporto sulla condizione sociale della Provincia di Roma e dal Ministero della

Dettagli

B.U.R. G.U. scadenza. n. 55 ( ) n. 55 ( ) n. 55 ( ) n. 55 ( )

B.U.R. G.U. scadenza. n. 55 ( ) n. 55 ( ) n. 55 ( ) n. 55 ( ) CONFERIMENTO DELL INCARICO DI COMPLESSA DI OSTETRICIA E GINECOLOGIA CONFERIMENTO DELL INCARICO DI COMPLESSA DI NEUROPSICHIATRIA INFANTILE CONFERIMENTO DELL INCARICO DI COMPLESSA DI CHIRURGIA MAXILLO- FACCIALE

Dettagli

STABILIMENTO REPARTO %FERIE %MALATTIA % ASSENZE %PRESENZE PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 0,91 22,73 27,28 72,72 PRESIDIO BORRI VARESE

STABILIMENTO REPARTO %FERIE %MALATTIA % ASSENZE %PRESENZE PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 0,91 22,73 27,28 72,72 PRESIDIO BORRI VARESE PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 0,91 22,73 27,28 72,72 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 2,14 3,57 6,42 93,58 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 17,35 1,63 20,2 79,8 PRESIDIO BORRI

Dettagli

Educazione Continua in Medicina

Educazione Continua in Medicina Educazione Continua in Medicina Scheda Evento Denominazione Provider Titolo AZIENDA ULSS N. 2 MARCA TREVIGIANA SALUTE E SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO FORMAZIONE GENERALE DEI LAVORATORI ID Evento 31-33994

Dettagli

ATTO AZIENDALE DELL AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA MAGGIORE DELLA CARITA ALLEGATO A) (ART. 38) ORGANIGRAMMA

ATTO AZIENDALE DELL AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA MAGGIORE DELLA CARITA ALLEGATO A) (ART. 38) ORGANIGRAMMA REGIONE PIEMONTE Azienda Ospedaliero-Universitaria Maggiore della Carità NOVARA ATTO AZIENDALE DELL AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA MAGGIORE DELLA CARITA ALLEGATO A) (ART. 38) ORGANIGRAMMA Atto Aziendale

Dettagli

NUOVO OSPEDALE DELLA ZONA ORIENTALE DI NAPOLI

NUOVO OSPEDALE DELLA ZONA ORIENTALE DI NAPOLI UFFICIO STAMPA NUOVO OSPEDALE DELLA ZONA ORIENTALE DI NAPOLI OSPEDALE DEL MARE CONFERENZA STAMPA lunedì 05 giugno 2017 via Marina, palazzo Armieri pag. 1 di 7 CRONOLOGIA completamento lavori e forniture...

Dettagli

AO MAURIZIANO. SS articolazion e della SC. Denominazione SCDU (come da DPR 484/97) Denominazione SC (come da DPR 484/97)

AO MAURIZIANO. SS articolazion e della SC. Denominazione SCDU (come da DPR 484/97) Denominazione SC (come da DPR 484/97) Tipologia STABILIMENTO TIPOLOGIA DI STRUTTURA Dipartimento di afferenza F S I Area cod. SPECIALITA' (ex DM 7/25) SC (ex DGR 924/25) SC (come da DPR (come da DPR Medico X _Area Medica Allergologia Immunologia

Dettagli

Piano di Organizzazione Aziendale Strategico P.O.A.S ORGANIGRAMMA

Piano di Organizzazione Aziendale Strategico P.O.A.S ORGANIGRAMMA Piano di Organizzazione Aziendale Strategico P.O.A.S. 2016-2018 ORGANIGRAMMA LEGENDA STRUTTURE RELAZIONI GESTIONALE STAFF FUNZIONALE DIPENDENZA GERARCHICA STRUTTURA COMPLESSA RELAZIONE FUNZIONALE STRUTTURA

Dettagli

Valutazione dello stato di salute dei residenti nell area Fraschetta del Comune di Alessandria: studio di mortalità locale ( )

Valutazione dello stato di salute dei residenti nell area Fraschetta del Comune di Alessandria: studio di mortalità locale ( ) Alessandria (AL), 23 Marzo 2017 Presentazione esiti studi epidemiologici in Fraschetta Valutazione dello stato di salute dei residenti nell area Fraschetta del Comune di Alessandria: studio di mortalità

Dettagli

Disposizioni in materia di sicurezza - coordinamento e cooperazione delle misure di prevenzione e protezione

Disposizioni in materia di sicurezza - coordinamento e cooperazione delle misure di prevenzione e protezione RISCHI INTRODOTTI DALL ATTIVITA OSPEDALIERA All. 1 Disposizioni in materia di sicurezza - coordinamento e cooperazione delle misure di prevenzione e protezione Le prestazioni oggetto del presente contratto

Dettagli

Indicatori di qualità dell Ospedale di San Gavino Anno 2013 L.R. n. 21/2012

Indicatori di qualità dell Ospedale di San Gavino Anno 2013 L.R. n. 21/2012 Incatori qualità dell Ospedale San Gavino Anno 2013 L.R. n. 21/2012 Casistica operatoria per reparto e per patologia: primi 5 DRG per Reparto Elenco dei primi 5 DRG per reparto chirurgico Reparto Cod.DRG

Dettagli

INDICE GENERALE CAPITOLO I PRESENTAZIONE

INDICE GENERALE CAPITOLO I PRESENTAZIONE INDICE GENERALE CAPITOLO I PRESENTAZIONE L AZIENDA U.S.L DI RIETI pag. 2 Gli organi direzionali pag. 2 L ambito territoriale pag. 2 La superficie pag. 2 La popolazione pag. 2 Il personale dipendente pag.

Dettagli

ATTO AZIENDALE A.S.L. NAPOLI 1 CENTRO 2016

ATTO AZIENDALE A.S.L. NAPOLI 1 CENTRO 2016 ATTO AZIENDALE A.S.L. NAPOLI 1 CENTRO 2016 ALLEGATO A Organigramma 1 Dipartimento dei Servizi Strategici 2 DIPARTIMENTO DEI SERVIZI STRATEGICI DD. Programmazione e pianificazione aziendale Controllo interno

Dettagli

STABILIMENTO REPARTO %FERIE%MALATTIA% ASSENZE%PRESENZE PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI ,73 77,27 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI

STABILIMENTO REPARTO %FERIE%MALATTIA% ASSENZE%PRESENZE PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI ,73 77,27 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI STABILIMENTO REPARTO %FERIE%MALATTIA% ASSENZE%PRESENZE PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 20 0 22,73 77,27 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 8,57 8,57 19,28 80,72 PRESIDIO BORRI VARESE

Dettagli

OBIETTIVO - CONTROLLO CONSUMI DI PERTINENZA PERSONALE INFERMIERISTICO - OSS - AUSILIARI. MAT SANIT Consuntivo BUDGET MAT SANIT Gen / Dic 2011

OBIETTIVO - CONTROLLO CONSUMI DI PERTINENZA PERSONALE INFERMIERISTICO - OSS - AUSILIARI. MAT SANIT Consuntivo BUDGET MAT SANIT Gen / Dic 2011 PERSONALE INFERMIERISTICO - OSS - AUSILIARI BUDGET MAT SANIT MAT SANIT Consuntivo % raggiung OB quota assegnata 9 A.Cro.Poli.S 533 SO Oculistica/Oftalmologia - Costi comuni 28 Cardiochirurgia 449 Chirurgia

Dettagli

COLLEGIO SINDACALE. Direttore Sanitario. Dipartimenti funzionali interaziendali. Staff Direzione Sanitaria

COLLEGIO SINDACALE. Direttore Sanitario. Dipartimenti funzionali interaziendali. Staff Direzione Sanitaria DIRETTORE GENERALE COLLEGIO SINDACALE Organismi Consultivi, di valutazione e di Vigilanza Organismi Paritetici e di Partecipazione Direttore Amministrativo Staff Direzione Generale Direttore Sanitario

Dettagli

STABILIMENTO REPARTO % ASSENZE %PRESENZE di cui FERIE di cui MALATTIA PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 25,71 74,29 13,33 7,62 PRESIDIO

STABILIMENTO REPARTO % ASSENZE %PRESENZE di cui FERIE di cui MALATTIA PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 25,71 74,29 13,33 7,62 PRESIDIO PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 25,71 74,29 13,33 7,62 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 23,31 76,69 4,51 0,75 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 22,03 77,97 18,45 0,2 PRESIDIO BORRI

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 85,71 ANATOMIA PATOLOGICA A COND.OSP ,84 ANATOMIA PATOLOGICA A COND.OSP. - S.S.V.D. DIAGNOSTICA CITOLOGIA

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 85,71 ANATOMIA PATOLOGICA A COND.OSP ,84 ANATOMIA PATOLOGICA A COND.OSP. - S.S.V.D. DIAGNOSTICA CITOLOGIA Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

Direzione delle Attività riguardanti la Sanità ed i Rapporti con il S.S.N. e S.S.R.

Direzione delle Attività riguardanti la Sanità ed i Rapporti con il S.S.N. e S.S.R. ATTO DI MODIFICA DEL PROTOCOLLO DI INTESA TRA LA REGIONE PUGLIA E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI STIPULATO IL 12 MARZO 2003, PER LA DISCIPLINA DELLA INTEGRAZIONE FRA ATTIVITA DIDATTICHE, SCIENTIFICHE

Dettagli

IL SISTEMA DI SORVEGLIANZA DELLA REGIONE VENETO Progetto SISIOV -RISULTATI-

IL SISTEMA DI SORVEGLIANZA DELLA REGIONE VENETO Progetto SISIOV -RISULTATI- Venezia-Mestre, 5 marzo 2004 Assessorato alla Politiche Sanitarie IL SISTEMA DI SORVEGLIANZA DELLA REGIONE VENETO Progetto SISIOV -RISULTATI- Sistema Integrato di Sorveglianza delle Infezioni Ospedaliere

Dettagli

RUOLO SANITARIO ANESTESIA E RIANIMAZIONE 2 2 CARDIOLOGIA 1 1 ORGANIZZ. SERVIZI SANITARI DI BASE 1 1

RUOLO SANITARIO ANESTESIA E RIANIMAZIONE 2 2 CARDIOLOGIA 1 1 ORGANIZZ. SERVIZI SANITARI DI BASE 1 1 Dotazione Organica 22/08/2016 personale in servizio al 22/08/2016 RUOLO SANITARIO M E D I C I Dirigente Medico Resp.le di Strutt Complessa - ex 2 liv. ANESTESIA E RIANIMAZIONE 2 2 CARDIOLOGIA 1 1 Medicina

Dettagli

MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI ACCREDITAMENTO

MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI ACCREDITAMENTO ALLEGATO B MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI ACCREDITAMENTO Sono tenuti a presentare domanda di accreditamento entro il 30 giugno 2001 - le aziende sanitarie pubbliche, per i presidi individuati

Dettagli

Nota metodologica. Avvertenze

Nota metodologica. Avvertenze 1 Nota metodologica Le informazioni sulla struttura e l attività degli istituti di cura sono elaborate dall Istat a partire dai dati rilevati dal Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali.

Dettagli

AZIENDA N. UNITA' PERSONALE NECESSARIE PER CONSENTIRE IL RISPETTO DELLE 11 ORE DI RIPOSO/DIE E PER RISPETTARE IL LIMITE DELLE 48 ORE

AZIENDA N. UNITA' PERSONALE NECESSARIE PER CONSENTIRE IL RISPETTO DELLE 11 ORE DI RIPOSO/DIE E PER RISPETTARE IL LIMITE DELLE 48 ORE a b c d e f g h i l m n o p q r s COD. PRESIDIO DENOMINAZIONE PRESIDIO COD. DISCIPLI NA (U.O.) DENOMINAZIONE DISCIPLINA MODALITA' ORGANIZZATIVE ADOTTATE PER GARANTIRE IL RISPETTO DELLE NORME IN MATERIA

Dettagli

ASL 11 VERCELLI LEGENDA AL PIANO DI ORGANIZZAZIONE AZIENDALE

ASL 11 VERCELLI LEGENDA AL PIANO DI ORGANIZZAZIONE AZIENDALE ASL 11 VERCELLI LEGENDA AL PIANO DI ORGANIZZAZIONE AZIENDALE STRUTTURE IN STAFF ALLA DIREZIONE GENERALE DIREZIONE GENERALE FUNZIONI STRUTTURA COMPLESSA STRUTTURA SEMPLICE ARTICOLAZIONE DI STRUTTURA COMPLESSA

Dettagli

Elenco. Macrostrutture. Unità Operative Complesse (UOC) Unità Operative Semplici Dipartimentali (UOSD)

Elenco. Macrostrutture. Unità Operative Complesse (UOC) Unità Operative Semplici Dipartimentali (UOSD) 1 Atto Aziendale Allegato A alla Deliberazione n. 718 del 17.11.2014 Elenco Macrostrutture Unità Operative Complesse (UOC) Unità Operative Semplici Dipartimentali (UOSD) AREA DI DIREZIONE OSPEDALIERA DEA

Dettagli

Schema di riferimento per la dotazione di personale minimo per le attività ospedaliere e le case di cura

Schema di riferimento per la dotazione di personale minimo per le attività ospedaliere e le case di cura Allegato 3 requisiti organizzativi di personale minimi per le attività ospedaliere Schema di riferimento per la dotazione di personale minimo per le attività ospedaliere e le case di cura 1 Gli schemi

Dettagli

SOMMARIO. PROSPETTO RIASSUNTIVO POSTI LETTO MEDI E INDICATORI D'ATTIVITA DELLE AZIENDE (rif. 352) p. 3

SOMMARIO. PROSPETTO RIASSUNTIVO POSTI LETTO MEDI E INDICATORI D'ATTIVITA DELLE AZIENDE (rif. 352) p. 3 PREMESSA Nel presente volume sono raccolte le elaborazioni relative ai posti letto ed all attività delle strutture di ricovero pubbliche, equiparate e private accreditate liguri nell anno 2008. I dati

Dettagli

Conferenza dei Sindaci

Conferenza dei Sindaci Collegio di direzione Consiglio dei Sanitari Direttore e Sanitario strutture aziendali di ero ogazione prestazioni sanitarie ospedaliere e territoriali P.O. S. Maria degli Angeli di Pordenone DIPARTIMENTO

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA PLASTICO POLO UNICO OSPEDALIERO - UNIVERSITARIO

AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA PLASTICO POLO UNICO OSPEDALIERO - UNIVERSITARIO AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA PLASTICO POLO UNICO OSPEDALIERO - UNIVERSITARIO PARTE UNIVERSITARIA PET-TC ALA DX Area PS II STECCA I STECCA ALA SIN CORPO CENTRALE ALA CORTA SILVESTRINI PARTE B PIASTRA

Dettagli

USL TOSCANA NORD OVEST

USL TOSCANA NORD OVEST USL TOSCANA NORD OVEST 1 Quadro di sintesi Collegio sindacale AFFARI LEGALI DIRETTORE GENERALE Organismo indipendente di valutazione DIRETTORE SANITARIO DIRETTORE AMMINISTRATIVO DIRETTORE DEI SERVIZI SOCIALI

Dettagli

ESAMI UTILI PER LA VALUTAZIONE (CORSI INTEGRATI)

ESAMI UTILI PER LA VALUTAZIONE (CORSI INTEGRATI) A.1 Allegato A al D.R. n. 569 del 02.05.2013 Allergologia ed Immunologia Clinica Dermatologia e venereologia Ematologia Gastroenterologia 1. MICROBIOLOGIA 1. PATOLOGIA GENERALE E MICROBIOLOGIA CLINICA

Dettagli

Provincia Autonoma di Trento

Provincia Autonoma di Trento 166 97886 Deliberazioni - Parte 1 - Anno 2015 Provincia Autonoma di Trento DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE del 12 gennaio 2015, n. 16 Determinazioni in ordine alle tariffe per le prestazioni di

Dettagli

L A MOBILITÀ SANITA R I A D A E VERSO IL P I E M O N T E

L A MOBILITÀ SANITA R I A D A E VERSO IL P I E M O N T E CAPITOLO 3 L A MOBILITÀ SANITA R I A D A E VERSO IL P I E M O N T E Di tutti i ricoveri avvenuti in Piemonte nel corso del 1999 (n=872.055) 124.847 (14.3%) erano oncologici. Dei 62.227 ricoveri di residenti

Dettagli

L applicazione degli standard adottati dal Comitato LEA per l individuazione delle strutture complesse e semplici delle ASL:

L applicazione degli standard adottati dal Comitato LEA per l individuazione delle strutture complesse e semplici delle ASL: Macrostruttura Aziendale L applicazione degli standard adottati dal Comitato LEA per l individuazione delle strutture complesse e semplici delle ASL: STRUTTURE COMPLESSE OSPEDALIERE: POSTI LETTO PUBBLICI/STRUTTURE

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca VOTO OTTENUTO NEGLI ESAMI FONDAMENTALI E CARATTERIZZANTI LA SINGOLA SCUOLA PUNTEGGIO MASSIMO 5 PUNTI STUDENTI LAUREATI (DM n.509/99 o DM n.270/04) Con riferimento ai candidati laureati in Italia, ai fini

Dettagli

ASL VC VERCELLI PIANO DI ORGANIZZAZIONE AZIENDALE ORGANIGRAMMA

ASL VC VERCELLI PIANO DI ORGANIZZAZIONE AZIENDALE ORGANIGRAMMA ASL VC VERCELLI PIANO DI ORGANIZZAZIONE AZIENDALE ORGANIGRAMMA 1 ASL VC - VERCELLI LEGENDA AL PIANO DI ORGANIZZAZIONE AZIENDALE DIREZIONE GENERALE FUNZIONE DIPARTIMENTO relazione gerarchica -----------------

Dettagli

PROPOSTA DI NUOVO SCHEMA ORGANIZZATIVO Allegato A alla delibera n. del ottobre 2017

PROPOSTA DI NUOVO SCHEMA ORGANIZZATIVO Allegato A alla delibera n. del ottobre 2017 PROPOSTA DI NUOVO SCHEMA ORGANIZZATIVO Allegato A alla delibera n. del ottobre 2017 1 Note Interpretative / ORGANI UNITA OPERATIVE COMPLESSE DIRETTORI DI AREA CONSIGLIO DEI SANITARI UNITA OPERATIVE SEMPLICI

Dettagli

TABELLA DELLE SPECIALIZZAZIONI IN DISCIPLINE AFFINI AREA MEDICA E DELLE SPECIALITÀ MEDICHE

TABELLA DELLE SPECIALIZZAZIONI IN DISCIPLINE AFFINI AREA MEDICA E DELLE SPECIALITÀ MEDICHE Ministero della Sanità - Decreto 31 gennaio 1998 Tabella relativa alle specializzazioni affini previste dalla disciplina concorsuale per il personale dirigenziale del Servizio sanitario nazionale (Pubblicato

Dettagli

(1) Pubblicato nella Gazz. Uff. 14 febbraio 1998, n. 37, S.O.

(1) Pubblicato nella Gazz. Uff. 14 febbraio 1998, n. 37, S.O. (null) SANITA' PUBBLICA Servizio sanitario nazionale D.M. 31-1-1998 Pubblicato nella Gazz. Uff. 14 febbraio 1998, n. 37, S.O. Provvedimento modificativo: D.M. 20/09/2011, Gazz. Uff. del 16/11/2011, n.

Dettagli

Indice - Rapporto Ospedale Lagonegro Annuale - v8.0

Indice - Rapporto Ospedale Lagonegro Annuale - v8.0 Indice - Rapporto Ospedale Lagonegro 2015 - Annuale - v8.0 SEZ. 1 SEZ. 2 SEZ. 3 SEZ. 4 SEZ. 5 SEZ. 6 SEZ. 7 SEZ. 8 SEZ. 9 SEZ. 10 SEZ. 11 SEZ. 12 SEZ. 13 SEZ. 14 Ospedale - Dati Economici LAGONEGRO (OR1)

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara. Forum dell Orientamento 3-4 Marzo 2009

Università degli Studi di Ferrara. Forum dell Orientamento 3-4 Marzo 2009 Università degli Studi di Ferrara Facoltà di Medicina e Chirurgia Forum dell Orientamento 3-4 Marzo 2009 A me da fastidio il sangue!! Sarà un lavoro redditizio? E un lavoro che mi potrebbe piacere? Sarà

Dettagli

VERSO IL NUOVO OSPEDALE DI CESENA Avvio del percorso partecipato di progettazione. 30 maggio 2017 direzione sanitaria

VERSO IL NUOVO OSPEDALE DI CESENA Avvio del percorso partecipato di progettazione. 30 maggio 2017 direzione sanitaria VERSO IL NUOVO OSPEDALE DI CESENA Avvio del percorso partecipato di progettazione 30 maggio 2017 direzione sanitaria UN OSPEDALE NEL VERDE SPAZIO INSUFFICIENTE Il modo di vivere l ospedale è profondamente

Dettagli

Indice - Rapporto Ospedale Villa D'Agri Annuale - v8.0

Indice - Rapporto Ospedale Villa D'Agri Annuale - v8.0 Indice - Rapporto Ospedale Villa D'Agri 2015 - Annuale - v8.0 SEZ. 1 SEZ. 2 SEZ. 3 SEZ. 4 SEZ. 5 SEZ. 6 SEZ. 7 SEZ. 8 SEZ. 9 SEZ. 10 SEZ. 11 SEZ. 12 SEZ. 13 SEZ. 14 Ospedale - Dati Economici VILLA D'AGRI

Dettagli

Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari Regolamento di Organizzazione ORGANIGRAMMI

Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari Regolamento di Organizzazione ORGANIGRAMMI Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari Regolamento di Organizzazione ORGANIGRAMMI Allegato 6.1 Organigramma APSS DG Nuclei di tecnostruttura Collegio per il Governo Clinico Consiglio di direzione Comitato

Dettagli

PO Monza San Gerardo

PO Monza San Gerardo PO Monza San Gerardo Direzione Generale Formazione Controllo di Gestione SIA Servizio Prevenzione e Protezione Servizio Informatico Aziendale Direzione Sanitaria Direzione Medica di Presidio DPS Ingegneria

Dettagli

Azienda Ospedaliera Universitaria S. GIOVANNI DI DIO E RUGGI D ARAGONA SCUOLA MEDICA SALERNITANA

Azienda Ospedaliera Universitaria S. GIOVANNI DI DIO E RUGGI D ARAGONA SCUOLA MEDICA SALERNITANA Azienda Ospedaliera Universitaria S. GIOVANNI DI DIO E RUGGI D ARAGONA SCUOLA MEDICA SALERNITANA www.sangiovannieruggi.it urp@sangiovannieruggi.it POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA: info@pec.sangiovannieruggi.it

Dettagli

I dati di incidenza, mortalità, sopravvivenza e prevalenza del Registro Tumori della provincia di Sondrio anni :

I dati di incidenza, mortalità, sopravvivenza e prevalenza del Registro Tumori della provincia di Sondrio anni : I dati di incidenza, mortalità, sopravvivenza e prevalenza del Registro Tumori della provincia di Sondrio anni 1998-2007 : Il Registro Tumori della Provincia di Sondrio ha completato la raccolta dei dati

Dettagli

U.L.S.S. 16 Padova. SS Servizio Prevenzione eprotezione Direttore Generale SS U.R.P. SC Controllo di Gestione. SS Medico Competente

U.L.S.S. 16 Padova. SS Servizio Prevenzione eprotezione Direttore Generale SS U.R.P. SC Controllo di Gestione. SS Medico Competente SS Servizio Prevenzione eprotezione Direttore Generale SS U.R.P. SS Medico Competente SC Controllo di Gestione Direttore Amministrativo Direttore Sanitario Direttore SS e Funz. Terr. Direzione Amministrativa

Dettagli

Sanità e Salute. LA CURA DELLA SALUTE A REGGIO: prospettive e proposte. Enzo Nociti Gianluigi Scaffidi. Partecipano: Lidia D Alessio Leo Pangallo

Sanità e Salute. LA CURA DELLA SALUTE A REGGIO: prospettive e proposte. Enzo Nociti Gianluigi Scaffidi. Partecipano: Lidia D Alessio Leo Pangallo LA CURA DELLA SALUTE A REGGIO: prospettive e proposte. Coordina: Francesco Araniti Discutono: Valerio Misefari Enzo Nociti Gianluigi Scaffidi Partecipano: Lidia D Alessio Leo Pangallo Interviene: Demetrio

Dettagli

Indice - Rapporto Ospedale Melfi Annuale - v8.0

Indice - Rapporto Ospedale Melfi Annuale - v8.0 Indice - Rapporto Ospedale Melfi 2015 - Annuale - v8.0 SEZ. 1 SEZ. 2 SEZ. 3 SEZ. 4 SEZ. 5 SEZ. 6 SEZ. 7 SEZ. 8 SEZ. 9 SEZ. 10 SEZ. 11 SEZ. 12 SEZ. 13 SEZ. 14 Ospedale - Dati Economici MELFI (OR1) Ospedale

Dettagli

Struttura organizzativa professionale. (art.2, comma1, lett u l.r. 40/2005)

Struttura organizzativa professionale. (art.2, comma1, lett u l.r. 40/2005) Allegato 1 Funzione operativa (art.2, comma1, lett l l.r. 40/2005) Allergologia ed immunologia clinica Struttura organizzativa professionale (art.2, comma1, lett u l.r. 40/2005) Allergologia ed immunologia

Dettagli

SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN ANESTESIA, RIANIMAZIONE E TERAPIA INTENSIVA

SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN ANESTESIA, RIANIMAZIONE E TERAPIA INTENSIVA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN ANESTESIA, RIANIMAZIONE E ORDINAMENTO SCUOLA COORTE AN SSD MODULO DIDATTICO ANESTESIA, RIANIMAZIONE, TERAPIA INTENSIVA E DEL DOLORE ANESTESIA, RIANIMAZIONE, TERAPIA INTENSIVA

Dettagli

Regolamento Didattico. Scuola di Specializzazione in Medicina d emergenza-urgenza

Regolamento Didattico. Scuola di Specializzazione in Medicina d emergenza-urgenza Regolamento Didattico Scuola di Specializzazione in Medicina d emergenza-urgenza Elenco attività formative Piano degli studi I anno S.S.D. CFU Discipline di base per la formazione del MED/01, MED/05, M-PSI/08,

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Voto ottenuto negli esami fondamentali e caratterizzanti la singola scuola Punteggio massimo 5 punti. STUDENTI LAUREATI (DM 509/99 o DM 270/04) Ai fini dell attribuzione del punteggio, il candidato è tenuto

Dettagli

TAV MOVIMENTO DEGLI OSPITI NEI PRINCIPALI ISTITUTI DI RIPOSO

TAV MOVIMENTO DEGLI OSPITI NEI PRINCIPALI ISTITUTI DI RIPOSO Biella - Annuario Statistico 3 - Sanità e Assistenza TAV. 3.1 - MALATTIE INFETTIVE - NOTIFICHE PERVENUTE AL SERVIZIO DI IGIENE E SANITA' PUBBLICA RELATIVE A PERSONE RESIDENTI A BIELLA AL MOMENTO DELLA

Dettagli

Azienda ULSS 20 di Verona DIRETTORE GENERALE DIRETTORE DEI SERVIZI SOCIALI E DELLA FUNZIONE TERRITORIALE DIRETTORE AMMINISTRATIVO DIRETTORE SANITARIO

Azienda ULSS 20 di Verona DIRETTORE GENERALE DIRETTORE DEI SERVIZI SOCIALI E DELLA FUNZIONE TERRITORIALE DIRETTORE AMMINISTRATIVO DIRETTORE SANITARIO Azienda ULSS 20 di Verona Accredited - Agréé DIRETTORE GENERALE DIRETTORE AMMINISTRATIVO DIRETTORE SANITARIO DIRETTORE DEI SERVIZI SOCIALI E DELLA FUNZIONE TERRITORIALE DIREZIONE GENERALE: Unità Organizzative

Dettagli

Anestesia Rianimazione, Terapia Intensiva e del dolore

Anestesia Rianimazione, Terapia Intensiva e del dolore Anestesia Rianimazione, Terapia Intensiva e del dolore Informazioni generali: Nome Scuola: Anestesia Rianimazione, Terapia Intensiva e del dolore Ateneo: Struttura: Dipartimento legge240 SPECIALITA' MEDICO-CHIRURGICHE,

Dettagli

0E8 Medicina e chirurgia (LM-41) Università Cattolica del Sacro Cuore (Roma)

0E8 Medicina e chirurgia (LM-41) Università Cattolica del Sacro Cuore (Roma) 0E8 Medicina e chirurgia (LM-41) Università Cattolica del Sacro Cuore (Roma) 1 Anno [D.M. 270/2004] 49 MG1101 Chimica e propedeutica biochimica 9 MG1150 Biochimica BIO/10 1 sem Di base (A) 108 9 MG1102

Dettagli

2. Analisi dei dati di ricovero (SDO),suddivisi per Distretto e principali patologie

2. Analisi dei dati di ricovero (SDO),suddivisi per Distretto e principali patologie 2. Analisi dei dati di ricovero (SDO),suddivisi per Distretto e principali patologie Un ASL che ricovera in modo appropriato 2.1. Consumo di ricoveri da parte degli assistiti La banca Dati Assistiti (BDA)

Dettagli